L analisi minerale del capello fa chiarezza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L analisi minerale del capello fa chiarezza"

Transcript

1 L analisi minerale del capello fa chiarezza Carenza di magnesio Presenza di piombo Presenza di cadmio Carenza di zinco Per saperne di più sul proprio bilancio in oligoelementi e minerali e sulla presenza di metalli pesanti nel proprio organismo. Analisi e consulenza ora nelle Farmacie Coop Vitality.

2 Scoprite la causa! Spesso una terapia cura solo i sintomi, mentre la causa rimane oscura. Il capello rappresenta un materiale di studio eccellente per ottenere informazioni sulla situazione metabolica. Con l analisi minerale del capello è possibile scoprire se il proprio bilancio minerale o degli oligoelementi è disturbato o se vi è un eccessiva presenza di metalli pesanti. Il nostro organismo è costituito da diverse migliaia di miliardi di cellule: ciascuna cellula è un centro biochimico di energia, in cui in un microsecondo avvengono infi niti processi. Per svolgere tutti questi compiti, le cellule hanno bisogno di vitamine, aminoacidi, enzimi e di una quantità ben defi nita di determinate sostanze minerali e oligoelementi. Già la mancanza di un piccolo oligoelemento minaccia l equilibrio della cellula e può causare stanchezza, mancanza di energia, mal di testa, pallore, depressione, unghie fragili, capelli opachi, disturbi della memoria e della concentrazione o tendenza alle malattie infettive. Mentre il sangue è particolarmente adatto per l analisi di vitamine, aminoacidi e acidi grassi, l analisi del capello offre una buona stima del bilancio minerale e degli oligoelementi nell organismo. Nelle Farmacie Coop Vitality è ora possibile usufruire di questo moderno metodo di indagine e far condurre un analisi minerale professionale del capello. Il nostro personale competente e qualifi cato fornisce anche informazioni sulle opzioni terapeutiche con micronutrienti o modifi che dietetiche. Gli elementi costitutivi del nostro organismo. Le vitamine e le sostanze minerali sono gli elementi costitutivi della vita e sono irrinunciabili per il nostro organismo. Siccome l organismo non è in grado di produrle, queste sostanze nutritive devono essere assunte quotidianamente, in quantità sufficienti, con l alimentazione. Vitamine Anche se non forniscono energia, le vitamine sono di enorme importanza per il metabolismo. Il loro compito è quello di regolare l utilizzazione di carboidrati, proteine, grassi e minerali. Esse potenziano il sistema immunitario e sono essenziali per la formazione delle cellule, delle cellule del sangue, delle ossa e dei denti. Le vitamine sono nutrienti essenziali che devono essere introdotti con la dieta in quanto l organismo non li può produrre. L unica vitamina che viene prodotta dall organismo è la vitamina D. Essa viene sintetizzata nella pelle in seguito all irradiazione solare. Ma anche la vitamina D deve essere introdotta in aggiunta con la dieta per soddisfare il fabbisogno dell organismo. Sostanze minerali Le sostanze minerali non apportano energia, ma sono comunque necessa- rie per molte funzioni dell organismo. I minerali vengono suddivisi in macroe- lementi e oligoelementi. I minerali più noti sono il calcio e il ferro. L organismo ha bisogno di minerali per il metabolismo e li deve assumere quotidianamente con l alimentazione. Al Classificazione delle sostanze minerali Macroelementi (fabbisogno oltre 50 mg/giorno) sodio, potassio, cloro, calcio, fosforo, magnesio Oligoelementi (fabbisogno meno di 50 mg/giorno) ferro, zinco, iodio, fl uoro, selenio, rame, manganese, cromo, molibdeno ecc. contrario delle vitamine, i minerali sono poco sensibili al calore, alla luce o all ossigeno. Tuttavia, essi possono andare dispersi durante la preparazione con l acqua. Pertanto, la verdura andrebbe preparata al vapore e non bollita con molta acqua. Le sostanze minerali possono anche essere aggiunte agli alimenti (i cosiddetti alimenti arricchiti). Per ulteriori informazioni sull analisi minerale del capello, vedere a pagina 9 di questo opuscolo informativo o chiedere in una Farmacia Coop Vitality. 2 3

3 Sostanze minerali e oligoelementi * Questi minerali non vengono esaminati con l analisi minerale del capello. Sostanze minerali Per che cosa Per chi Fonti Potassio Calcio Cloro* Sodio Magnesio Fosforo Per il cuore (attività muscolare cardiaca!), i muscoli, i nervi e la concentrazione. Per il metabolismo, il ricavo di energia e il bilancio idrico (antiedemigeno). Per il mantenimento della pressione osmotica nelle cellule e per l attivazione degli enzimi. Per la formazione di ossa e denti. Stabilizza tutte le cellule dell organismo. Per la trasmissione degli impulsi muscolari e nervosi. Per la coagulazione, la regolazione del battito cardiaco e il sonno. Assieme al sodio, il cloro è responsabile dell origine e della trasmissione degli impulsi nervosi, della distribuzione dei liquidi corporei e della giusta pressione vigente al di fuori delle cellule. Per mantenere la pressione osmotica all interno e all esterno delle cellule dell organismo. Per la regolazione dell equilibrio idrico e acido-base. Per l eccitabilità e la contrazione muscolare e nervosa. Per le prestazioni e la resistenza fi sica nel lavoro e nello sport. Per le persone sottoposte a stress, per ridurre l irritabilità e l aggressività. Per la formazione e la conservazione del sistema scheletrico, delle cellule e dei denti, per il controllo delle funzioni muscolari e nervose. Inibisce la coagulazione, riduce i grassi nel sangue. Sostanza costitutiva di ossa e denti. Per il metabolismo, per la formazione delle membrane cellulari, per la regolazione dell equilibrio acido-base. Per la trasmissione dell energia nel metabolismo energetico e per il mantenimento dell attività dei nervi e del cervello. Le persone che assumono o devono assumere per molto tempo medicamenti antiedemigeni, cortisone o lassativi, dovrebbero far controllare i livelli di potassio nel sangue. Le manifestazioni di carenza compaiono soprattutto negli adolescenti e negli anziani. Alla fi ne della pubertà, l organismo ha formato il 90% della sua massa ossea. A partire dal 40 anno d età, e soprattutto nelle donne dopo la menopausa, la densità ossea si riduce (rischio di osteoporosi). Chi usa il sale non deve temere alcuna carenza di cloro. Una carenza è estremamente rara. Le donne in gravidanza e soprattutto in allattamento e gli anziani, eventualmente i cardiopatici, hanno un fabbisogno aumentato. Le persone con diabete, carenza di vitamina B 6, ipertensione arteriosa, crampi muscolari notturni o frequente consumo di alcool dovrebbero tenere sotto controllo i livelli di magnesio nel sangue. Zolfo* Per i capelli, le unghie e il tessuto connettivo. Durante lo sviluppo, il fabbisogno di zolfo è particolarmente elevato. Una carenza è molto rara. Ferro Iodio* Selenio Zinco Per i globuli rossi, il trasporto e l immagazzinamento dell ossigeno nel sangue. Componente di molti enzimi. Per la concentrazione e le prestazioni fi siche. Per lo sviluppo fi sico e mentale e per le prestazioni fi siche. Per l equilibrio mentale e per la regolazione della temperatura corporea. Carburante per gli ormoni tiroidei, che controllano tra l altro la formazione ossea, lo sviluppo del cervello, la crescita e il metabolismo. Il selenio componente di alcuni enzimi, antiossidante contro i radicali liberi. Non è ancora appurato suffi cientemente se un maggiore apporto di selenio abbia un effetto preventivo contro cancro, infarto, morbo di Alzheimer e malattie immunitarie. Lo zinco ha un ruolo importante nel metabolismo, nella formazione del materiale genetico e di diversi ormoni e nella crescita cellulare. Per la pelle, i capelli, le unghie, la potenza sessuale, la concentrazione e le prestazioni fi siche. Soprattutto i bambini, gli adolescenti, i vegetariani, i vegani e le donne con mestruazioni abbondanti dovrebbero fare in modo che l apporto sia suffi ciente. Nelle donne in gravidanza e in allattamento si raccomanda un apporto più elevato. La carenza di iodio provoca un aumento di volume della tiroide (gozzo). I giovani, i vegani e le persone che non amano il pesce, le donne in gravidanza o che desiderano la gravidanza e le donne in allattamento devono fare in modo che l apporto sia ottimale. La carenza di zinco non è rara. Gli adolescenti in fase di crescita, le donne in gravidanza, gli sportivi, gli anziani, i vegetariani, i consumatori di alcool, le persone con diabete o malattie intestinali hanno bisogno di molto zinco. Soprattutto frutta, verdura e cereali. Insalata, frutti (bacche, meloni), funghi, prezzemolo, pane integrale, carne, pesce, uova, derivati del latte. In inverno: frutta secca non solforata (albicocche, fi chi), banane, kiwi, spinaci, cavoli, broccoli, piselli, funghi secchi, patate. Siero di latte in polvere (p. es. Molkosan ), formaggi (meglio quelli a pasta dura e quelli meno grassi), latte di pecora, di capra, di mucca e di giumenta, yogurt, kefi r, quark, acqua minerale e acqua potabile. Spinaci, broccoli e cavolo riccio. L apporto principale deriva dall uso del sale da cucina e dagli alimenti salati nel corso della produzione industriale. Carne, pesce, latticini e prodotti da forno sono ricchi di sodio a causa del loro contenuto in sale. Cereali integrali, verdure crude, latte di soia, cioccolato, riso integrale, fi occhi d avena, latte, acqua minerale. In inverno: semi di girasole e di zucca, semi di sesamo, di papavero e di lino, germe di grano, legumi, noci, banane, amaranto, cacao, patate. Latte e derivati (formaggi a pasta dura), carne, salsicce, pesce, cereali, piatti pronti. La carenza di fosforo è rarissima. Nelle proteine vegetali e animali. Il sanguinaccio, il fegato e la carne scura contengono molto ferro. Anche i vegetali contengono ferro, che però è più diffi cilmente utilizzabile: p. es. crusca, prodotti integrali, piselli, fi nocchi ed erbe. In inverno: spinaci, lenticchie, scorzonera, cavolo, carote. Semi di zucca, semi di lino, mandorle, noci, nocciole e arachidi. Pesce di mare (merluzzo, eglefi no, anche i bastoncini di pesce), cozze, alghe, carne, latte, formaggio Edam, uova, pane di segale, farina d avena. Pesce, carne, interiora (es. fegato, rene), uova. Il contenuto di selenio di frutta e verdura dipende dalla qualità del terreno. Sono notoriamente ricchi di selenio le lenticchie, gli asparagi, l aglio, i funghi, il sesamo, le noci di cocco e le noci. La carne rossa, il pesce, i frutti di mare, i cereali, i legumi e alcuni formaggi 4 5

4 Metalli tossici. Questi veleni ambientali possono essere nocivi: La medicina ortomolecolare. Fonte Alluminio Pentole in alluminio, pellicola di alluminio, lievito in polvere con solfato di alluminio, alcuni deodoranti Arsenico Pesticidi, insetticidi, anticrittogamici, lavorazione di metalli, produzione del vetro, combustione del carbone Piombo Vernici da pittura e da stampa, antiruggine, gas di scarico automobilistico e industriale, stoviglie in ceramica, vetro al piombo, fumo di tabacco, matite, fertilizzanti Cadmio Fumo di tabacco, gas di scarico auto, vernici, batterie, produzione di acciaio e zinco, fertilizzanti Nichel Industria della lavorazione dei metalli, alcuni cosmetici e deodoranti, fumo di tabacco, stoviglie in ceramica, pesticidi, fungicidi, chiusure lampo, bigiotteria, bottoni Mercurio Termometri, otturazioni dentali in amalgama, lavorazione del petrolio, fungicidi, pesce e frutti di mare, lampade fl uorescenti Segni di intossicazione Crampi intestinali, problemi digestivi, disturbi della formazione ossea Stanchezza, scarsa crescita dei capelli, chiazze cutanee, gastrite, riduzione della percezione del dolore Debolezza, apatia, estrema stanchezza, pallore, disturbi della digestione, stipsi Ipertensione arteriosa, lesioni renali, perdita dell appetito e dell olfatto Allergie e asma, eruzioni cutanee, riduzione della perfusione cerebrale, disturbi della fertilità Perdita di appetito e di peso, perdita di memoria, disturbi della vista, del linguaggio e dell udito, severa irritabilità, allucinazioni Sostanze protettive Calcio, magnesio, vitamine C e B 6, aminoacidi contenenti zolfo (es. L-cisteina) dolore Iodio, selenio, aminoacidi, vitamine C + E aminoacidi contenenti zolfo (es. L-cisteina), vitamine A, C, E e B, acido folico, calcio, potassio, zinco, ferro, cromo, fosforo e selenio Zinco, selenio, calcio, rame, aminoacidi contenenti zolfo (es. L-cisteina), vitamine C e B 6 Calcio, selenio, aminoacidi contenenti zolfo (es. L-cisteina), vitamina C Aminoacidi, selenio, zinco, aminoacidi contenenti zolfo (es. L-cisteina), vitamina C Alimenti Fagioli, frutta, verdura, insalata, tuorlo d uovo, derivati del latte Fagioli, frutta, verdura, insalata, pesci e frutti di mare, cereali integrali, tuorlo d uovo, derivati del latte Derivati del latte, frutta, verdura e insalata Frutta, verdura, insalata, tuorlo d uovo, derivati del latte Frutta, verdura, cereali integrali Frutta, verdura, insalata, cereali integrali, carne, derivati del latte, uova Figura: Linus Pauling ha posto la prima pietra della medicina ortomolecolare. Lo scomparso premio Nobel Linus Pauling ha formulato nel 1966 il principio guida della medicina ortomolecolare: utilizzando sostanze compatibili, i cosiddetti nutrienti, è possibile regolare e riequilibrare le funzioni dell organismo. Attraverso l analisi di determinate strutture dell organismo, quali ad esempio i capelli, è possibile determinare eventuali sostanze carenti. Una carenza può condurre a malattie Nell organismo umano, diverse sostanze sono responsabili delle varie funzioni. Se una o più di tali sostanze mancano, l organismo perde il suo equilibrio e possono comparire delle malattie. L obiettivo della medicina ortomolecolare è quello di riequilibrare l organismo con la somministrazione delle sostanze carenti (quali minerali, oligoelementi, vitamine, aminoacidi e acidi grassi, ma anche di altre determinate sostanze endogene ed enzimi). Analisi e terapia Analisi dettagliate di diverse strutture dell organismo, quali sangue, urine, capelli o sudore, forniscono indicazioni sull opportunità di eventuali correzioni. Purtroppo, nell alimentazione moderna sono presenti molti componenti nocivi, quali erbicidi, pesticidi, sostanze che stimolano la crescita, residui di antibiotici e metalli tossici, soprattutto piombo, alluminio e nichel. Anche una dieta inadeguata o sbilanciata può causare una carenza di determinate sostanze nutritive. Siccome uno squilibrio può causare danni inizialmente impercettibili praticamente in qualsiasi cellula dell organismo, è opportuno trattare precocemente la situazione di carenza apparentemente innocua. La somministrazione delle sostanze vitali mancanti fornisce all organismo il necessario supporto. 6 7

5 L analisi minerale del capello Molte persone soffrono di disturbi o sintomi non specifici, che non sono chiaramente definibili. La causa potrebbe essere una presenza di metalli pesanti o uno squilibrio del bilancio degli oligoelementi o dei minerali, che disturbano o bloccano importanti vie metaboliche. Attraverso un apporto mirato di micronutrienti e l adattamento dello stile di vita, è spesso possibile ripristinare l equilibrio metabolico. L analisi minerale del capello come chiave per il successo della terapia. Malattie Presenza di metalli pesanti Carenza di oligoelementi Documentazione tramite analisi minerale del capello Blocco metabolico Che cosa si può ottenere con l analisi minerale del capello? L analisi minerale del capello fornisce indicazioni esaustive sul bilancio minerale e degli oligoelementi nell organismo e rivela l eventuale presenza di metalli pesanti. Essendo un tessuto a lenta crescita, il capello consente, al contrario di un esame del sangue, di ottenere informazioni riguardanti gli ultimi mesi. 38 elementi esaminati: 21 sostanze minerali e oligoelementi e 17 metalli pesanti. Referto chiaro e completo su eventuali carenze e presenza di sostanze tossiche. Assieme al farmacista, la dettagliata valutazione serve come base per la correzione di possibili squilibri metabolici nella prevenzione e nella terapia. Come viene eseguita un analisi minerale del capello? 1. Vengono tagliate tre ciocche di capelli (circa 1 2 cucchiai), direttamente all attaccatura, in zone diverse della nuca. 2. La lunghezza dall attaccatura dei capelli dovrebbe essere di circa 5 cm. 3. Anziché capelli molto corti oppure trattati chimicamente (sottoposti a permanente, tinti, ossigenati oppure lavati con uno shampoo medicinale) è possibile sottoporre ad analisi anche peli pubici o della barba. 4. Inviamo il campione di capelli a un laboratorio certifi cato. 5. Dopo circa 10 giorni vi contatteremo per discutere con voi il risultato. In quell occasione saremo lieti di consigliarvi anche in merito a modifi che dietetiche, trattamento con micronutrienti e misure di prevenzione. 6. Vi raccomandiamo di eseguire un altra analisi minerale del capello dopo un anno per osservare l andamento della terapia. Equilibrio metabolico Benessere Misure terapeutiche Quanto costa? L analisi minerale del capello costa CHF Il prezzo comprende la documentazione scritta (referto) del risultato dell analisi minerale del capello, con le raccomandazioni nutrizionali personalizzate e una dettagliata interpretazione dell analisi e la consulenza personale da parte di uno specialista qualifi cato. 8 9

6 Esempi Quando e per chi è indicata l analisi minerale del capello? Come prima analisi di laboratorio, nell assistenza a un paziente per la determinazione del profi lo biochimico. Per sapere dove si trova la carenza, da compensare con i prodotti adeguati. Oppure se la presenza di un minerale è eccessiva e si può evitare l uso di integratori. In caso di sospetta carenza di sostanze minerali o di oligoelementi. In caso di sospetta presenza nell organismo di sostanze a tossicità cronica. Per tutti, per determinare il proprio bilancio delle microsostanze nutritive e per la prevenzione precoce. Che cosa viene analizzato? Vengono esaminati 38 elementi: 21 sostanze minerali e oligoelementi e 17 metalli pesanti. Come vengono presentati i risultati? I risultati vengono allestiti e illustrati in dettaglio dai nostri qualifi cati farmacisti. I risultati dell analisi vengono presentati sotto forma di valori numerici e di diagrammi che presentano tre aree: valori elevati, valori normali e valori bassi (vedere gli esempi alle pagine successive). I valori di riferimento (valori normali) sono rappresentati come area di riferimento. L unità dei valori è ppm (parti per milione). Inoltre, si ottengono una dettagliata analisi personalizzata e delle raccomandazioni per il trattamento. Qual è il campione necessario per l analisi? Per l analisi minerale del capello sono necessari almeno 0,5 grammi (circa 1 2 cucchiai) di capelli o di peli. Dove viene offerta l analisi minerale del capello? In tutte lefarmacie Coop Vitality. I nostri qualifi cati farmacisti offriranno con piacere la loro consulenza. Quali trattamenti sono disponibili? Per il trattamento ci sono due possibilità: 1. Puntare su un alimentazione consapevole 2. Parallelamente all armonizzazione del bilancio metabolico, si possono assumere miratamente delle microsostanze nutritive. Su questo tema, i nostri qualifi cati farmacisti offriranno con piacere la loro consulenza personalizzata. Quante volte bisogna fare l analisi? Consigliamo di sottoporsi all analisi minerale del capello una volta l anno. Paziente di sesso femminile, 32 anni, con stanchezza cronica. La signora M.D., 32 anni, lamentava una stanchezza cronica di lunga durata, disturbi del sonno, tendenza alle infezioni e disturbi della concentrazione. Gli esami del sangue evidenziavano valori aspecifi ci e i sintomi non offrivano giustifi cazioni per un approccio terapeutico di tipo classico, secondo la medicina convenzionale. L AMC evidenziava una pronunciata presenza di metalli pesanti, accompagnata da carenza di zinco e selenio. La causa della presenza di bismuto erano i cosmetici, che la paziente ha sostituito con preparati non contenenti bismuto. Gli elevati valori di argento e mercurio erano probabilmente causati da otturazioni in amalgama. Dopo rimozione mirata dei metalli pesanti e sostituzione di selenio e zinco a dosi terapeutiche, i sintomi sono sensibilmente migliorati e, dopo alcuni mesi, la signora M.D. ha riacquistato le sue abituali prestazioni fi siche. Elementi tossici moderati elevati molto elevati Argento Cadmio Piombo Alluminio Mercurio Arsenico Berillio Oro Platino Stagno Uranio Antimonio Palladio Tallio Bismuto Titanio Zirconio Sostanze minerali/oligoelementi valori bassi valori normali valori elevati Calcio Magnesio Fosforo Zinco Cromo Manganese Molibdeno Rame Ferro Selenio Sodio Potassio Silicio Cobalto Stronzio Bario Vanadio Nichel Boro Germanio Litio Risultati analisi prima/dopo la terapia. Valori di controllo dopo 9 mesi Valori iniziali prima della terapia 10 11

7 Esempi Bambino, 9 anni, con ADHS/iperattività E.P., di 9 anni, era molto lento a scuola, soffriva di disturbi della concentrazione e, di conseguenza, andava malvolentieri a scuola. Inoltre, era spesso aggressivo verso i suoi compagni di scuola. Veniva prescritto Ritalin e terapia occupazionale, ma i genitori cercavano delle alternative di supporto. L AMC metteva in evidenza da un lato una pronunciata presenza di alluminio e piombo, dall altro una riduzione signifi cativa dei valori di calcio, magnesio e zinco. Con la rimozione mirata dei metalli pesanti e la sostituzione di calcio, magnesio e zinco, i sintomi miglioravano rapidamente, consentendo la riduzione della dose di Ritalin. Elementi tossici moderati elevati molto elevati Elementi tossici moderati elevati molto elevati Argento Cadmio Piombo Alluminio Mercurio Arsenico Berillio Oro Platino Stagno Uranio Antimonio Palladio Tallio Bismuto Titanio Zirconio Sostanze minerali/oligoelementi valori bassi valori normali valori elevati Calcio Magnesio Fosforo Zinco Cromo Manganese Molibdeno Rame Ferro Selenio Sodio Potassio Silicio Cobalto Stronzio Bario Vanadio Nichel Boro Germanio Litio Analysenbefunde vor/nach der Therapie. Kontrollwerte nach 6 Monaten Ausgangswerte vor der Therapie Paziente di sesso maschile, 41 anni, con desiderio di paternità Un uomo di 41 anni, con disturbi della fertilità, soffriva di stress sul posto di lavoro e raffreddore da fi eno. Lo spermiogramma escludeva, dal punto di vista medico, la capacità procreativa. L analisi minerale del capello metteva in evidenza una pronunciata presenza di rame, argento, piombo e mercurio. La disintossicazione mirata dai metalli pesanti con aminoacidi contenenti zolfo, antiossidanti, zinco e selenio ha fatto sì che sua moglie, già 6 mesi dopo l inizio della terapia, era entrata in gravidanza. Due anni dopo, il paziente era padre di due fi gli. Inoltre, i sintomi del raffreddore da fi eno sono praticamente scomparsi e le condizioni di benessere soggettivo sono buone. Dal punto di vista biochimico, la sterilità in questo caso era probabilmente dovuta al blocco indotto dai metalli pesanti (soprattutto rame) del bilancio dello zinco. Lo zinco è estremamente importante per la formazione e la motilità degli spermatozoi. Elementi tossici moderati elevati molto elevati Argento Cadmio Piombo Alluminio Mercurio Arsenico Berillio Oro Platino Stagno Uranio Antimonio Palladio Tallio Bismuto Titanio Zirconio Sostanze minerali/oligoelementi valori bassi valori normali valori elevati Calcio Magnesio Fosforo Zinco Cromo Manganese Molibdeno Rame Ferro Selenio Sodio Potassio Silicio Cobalto Stronzio Bario Vanadio Nichel Boro Germanio Litio 12 13

8 Suggerimenti per un alimentazione sana. Oltre all attività fisica, all aria fresca e al sole, la base del nostro benessere è costituita da un alimentazione equilibrata. Ecco 10 importanti suggerimenti dietetici: 1. Alimentazione variegata: programmare un alimentazione variata. Un alimentazione sbilanciata è controproducente, anche se può apparire «sana». 2. Cereali e patate: pane, pasta, riso, fi occhi di cereali (preferibilmente integrali) e patate sono quasi del tutto privi di grassi, ma ricchi di vitamine, minerali, oligoelementi, fi bre alimentari e sostanze vegetali secondarie. Perciò: più volte al giorno! 3. Ogni giorno 5 porzioni: assumere cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, possibilmente fresche o cotte solo brevemente, come spremute, contorni o spuntini. 4. Ogni giorno latte e derivati, una volta la settimana pesce: questi alimenti contengono preziosi nutrienti, quali ad esempio calcio, iodio, selenio o acidi grassi omega-3 nel pesce di mare. 5. Carne, insaccati e uova con moderazione: la carne apporta dei benefi ci grazie al suo elevato contenuto in ferro e vitamine B 1, B 6 e B 12. Tuttavia, sono suffi cienti quantità di g di carne la settimana. Preferire i prodotti poveri di grassi! 6. Pochi grassi ma buoni, oli vegetali con molti acidi grassi essenziali: troppi grassi alimentari fanno ingrassare! Sono suffi cienti g di grassi al giorno, possibilmente di origine vegetale. Attenzione ai grassi «invisibili presenti in alcune preparazioni di carne e dolci, nei derivati del latte e nei prodotti al forno. 7. Zucchero e sale: lo zucchero deve essere presente solo occasionalmente nel piano dietetico. In cucina è meglio condire con erbe aromatiche anziché con il sale. Preferire il sale iodato. 8. Acqua: bere circa 1,5 litri di acqua al giorno. 9. Preparazione delicata: più è delicata la preparazione, più sono gustosi gli alimenti e più nutrienti rimangono presenti. 10. Assumere lentamente i pasti: un alimentazione consapevole aiuta a mangiare lentamente. Prendersi il tempo suffi ciente a consumare il pasto e prestare La piramide alimentare svizzera fornisce dei suggerimenti per un alimentazione equilibrata. Gli alimenti dei livelli inferiori della piramide vanno assunti in quantità maggiori, mentre quelli dei livelli superiori vanno consumati in quantità minori. Nessun alimento è proibito. L importante è che essi vengano scelti in maniera variegata e corrispondente alla stagione dai diversi livelli della piramide e che vengano lavorati e preparati in maniera delicata. I suggerimenti dietetici per le persone con esigenze specifi che (p. es. donne in gravidanza, atleti, vegetariani) sono solo parzialmente rappresentabili con questa piramide

9 Altre informazioni sull analisi minerale del capello Per ottenere tutte le informazioni necessarie sull analisi minerale del capello basta rivolgersi alle farmacie Coop Vitality. Per noi, il colloquio personale è molto importante. Sul nostro sito internet si trovano tutti i dati della nostra promozione speciale con uno specialista esterno e tutte le informazioni sull analisi minerale del capello. Al seguente indirizzo sono disponibili anche tutte le informazioni più importanti su diversi argomenti riguardanti la salute, sulla dermocosmesi e sulla medicina alternativa, soprattutto sull omeopatia: Ortho-Analytic AG è un laboratorio di analisi svizzero moderno e certificato dei cui obiettivi principali fanno parte i concetti terapeutici orientati alle cause. Il team di specialisti di Ortho-Analytic è caratterizzato da lunghi anni di esperienza nel riconoscimento precoce degli influssi ambientali sull organismo umano e dalle indagini causali sulle malattie croniche. Le analisi mediche, complete e scientificamente fondate, coprono ampie aree specialistiche, tra cui Analisi minerale del capello Analisi delle feci Diagnosi delle allergie Prevenzione/ Anti-aging Analisi nelle attività sportive Analisi dell acqua potabile

Vitamine, Acqua e Sali Minerali. di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca

Vitamine, Acqua e Sali Minerali. di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca Vitamine, Acqua e Sali Minerali di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca Sali Minerali di Gianluca Pitrone Generalità: I Sali Minerali hanno un ruolo fondamentale nel funzionamento di tutti gli

Dettagli

L eccesso di calcio darà: disturbi legati al metabolismo degli zuccheri, artritismo e arteriosclerosi.

L eccesso di calcio darà: disturbi legati al metabolismo degli zuccheri, artritismo e arteriosclerosi. Gli oligoelementi (dal greco olos poco), sono dei composti infinitesimali delle piante, della frutta e degli ortaggi, indispensabili al buon funzionamento dei nostri organi, per un benessere fisico e mentale.

Dettagli

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH L evoluzione della nutrizione negli ultimi decenni accompagna effetti nutrizionali positivi ma anche negativi! Gli scienziati hanno constatato una diminuzione della DENSITÁ delle vitamine e i minerali

Dettagli

Informazioni sugli elementi nutritivi

Informazioni sugli elementi nutritivi Informazioni sugli elementi nutritivi Nella terra e nello spazio Gli zuccheri Gli zuccheri (detti anche glucidi o carboidrati)) sono i composti organici più comuni sulla Terra. Le piante li producono con

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT ACQUATICI (nuoto,tuffi,pallanuoto,immersione,, surf, windsurf,sci d acqua o VELA) Necessitano una DIETA EQUILIBRATA Ogni SPORT ha CARATTERISTICHE

Dettagli

COSA SONO I NUTRIENTI?

COSA SONO I NUTRIENTI? 1. DAGLI ALIMENTI AI NUTRIENTI Gli alimenti che mangiamo vengono digeriti e scomposti in elementi più semplici, i nutrienti, che vengono riversati nel flusso sanguigno per essere distribuiti a tutte le

Dettagli

la base del benessere ph Basic AIUTA L EQUILIBRIO ACIDO-BASE

la base del benessere ph Basic AIUTA L EQUILIBRIO ACIDO-BASE la base del benessere ph Basic AIUTA L EQUILIBRIO ACIDO-BASE Il ph è l unità di misura dell acidità che va da 0 (acido) a 14 (basico o alcalino). 7 è il valore neutro. Il metodo più facile per avere un

Dettagli

5 alimenti che le donne dovrebbero consumare di piu'

5 alimenti che le donne dovrebbero consumare di piu' 5 alimenti che le donne dovrebbero consumare di piu' Spesso, a causa della nostra vita frenetica e degli impegni quotidiani, noi donne non abbiamo molto tempo da dedicare alla preparazione dei cibi, e

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale

ALIMENTAZIONE dell ATLETA. Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale ALIMENTAZIONE dell ATLETA Sergio Crescenzi Gianfranco Colombo Antonio De Pascale A CHE SERVE MANGIARE? Gli alimenti ci forniscono l energia per muoverci, per respirare,per il battito cardiaco, per il funzionamento

Dettagli

CUORE & ALIMENTAZIONE

CUORE & ALIMENTAZIONE 5 Convegno Socio-Scientifico ASPEC Teatro «Antonio Ghirelli» - Salerno, 27 Giugno 2015 CUORE & ALIMENTAZIONE Annapaola Campana Unità Operativa di Oncoematologia Presidio Ospedaliero Pagani (SA) CAUSE DI

Dettagli

Estate emergenza caldo: impara a riconoscere i sintomi della disidratazione

Estate emergenza caldo: impara a riconoscere i sintomi della disidratazione Con l'arrivo del grande caldo, il rischio maggiore che corrono gli italiani, soprattutto le categorie più a rischio come anziani, donne e bambini, è quello della disidratazione e di riflesso: spossatezza,

Dettagli

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea

I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Corso di Formazione Mangia Giusto Muoviti con Gusto A.S. 2008-2009 I corretti principi di una alimentazione equilibrata: la dieta mediterranea Dietista Dott.ssa Barbara Corradini Dipartimento di Sanità

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

LE BASI DELL ALIMENTAZIONE INTRODUZIONE

LE BASI DELL ALIMENTAZIONE INTRODUZIONE LE BASI DELL ALIMENTAZIONE INTRODUZIONE Lo scopo di questa guida alimentare è prevalentemente quello di informare con chiarezza e orientare il proprio stile di vita alimentare, modulando le scelte alimentari

Dettagli

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici Prof. Carlo Carrisi Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti: servono a nutrire l organismo, derivano dalla digestione, vengono

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI Le Linee guida per una sana alimentazione italiana dell Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) pubblicate nel 2003 propongono dieci direttive

Dettagli

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE 1) CONTROLLA IL PESO E MANTIENITI ATTIVO Pesarsi almeno una

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

GUIDA PER UNO. stile di vita SALUTARE

GUIDA PER UNO. stile di vita SALUTARE 1-2 e 8-9 maggio 2010 GUIDA PER UNO stile di vita SALUTARE ATTIVITÁ FISICA QUOTIDIANA Ogni giorno almeno 6 volte a settimana: 30 minuti di PASSEGGIATA Per migliorare lo stile di vita: parcheggiare più

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA. Anno scolastico 2013/2014. Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri

Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA. Anno scolastico 2013/2014. Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA Anno scolastico 2013/2014 DI UNA SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri Istituto Zooprofilattico

Dettagli

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina.

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina. Perché è necessaria la dieta nella IRC? La principale funzione dei reni è quella di eliminare con le urine le scorie, l acqua e sali minerali nella quantità necessaria. Nella Insufficienza renale cronica

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A.

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. Nutraceutica Nome dato a quella branca della ricerca scientifica, svolta in numerosi laboratori, sugli alimenti

Dettagli

Didattica della tecnologia

Didattica della tecnologia Didattica della tecnologia I sali minerali: la buona salute ha un buon sapore (sesta parte) Premessa Nel riprendere l argomento sui sali minerali ribadisco che essi sono dei composti inorganici che svolgono

Dettagli

Alimentazione e reflusso gastrico

Alimentazione e reflusso gastrico Cause Il reflusso gastrico è causato dal reflusso del contenuto acido dello stomaco nell esofago. Questo succede per esempio con una pressione troppo forte sullo stomaco o perché il muscolo superiore di

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SALUTE. Dott.ssa Ersilia Palombi. Medico Nutrizionista

ALIMENTAZIONE E SALUTE. Dott.ssa Ersilia Palombi. Medico Nutrizionista ALIMENTAZIONE E SALUTE Dott.ssa Ersilia Palombi Medico Nutrizionista Alimentarsi bene e nutrirsi bene: non sempre i due comportamenti corrispondono, infatti il segnale fisiologico dell appetito da solo

Dettagli

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI La prima colazione A tavola: La prima colazione permette di migliorare l attenzione e la concentrazione, quindi il rendimento scolastico. Inizia la tua giornata

Dettagli

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi:

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi: Legumi I legumi sono considerati la carne dei poveri per il loro contenuto proteico. Sono utilissimi ai vegetariani e ai vegani (questi, a differenza dei vegetariani, non utilizzano neanche i latticini

Dettagli

Alimenti. Gruppi Alimentari

Alimenti. Gruppi Alimentari Alimenti Gli alimenti sono tutto ciò che viene utilizzato come cibo dalla specie umana. Un dato alimento non contiene tutti i nutrienti necessari per il mantenimento di un corretto stato fisiologico La

Dettagli

L educazione alimentare

L educazione alimentare L educazione alimentare Educazione alimentare: alimenti e nutrienti Sono ALIMENTI tutte le sostanze che l organismo può utilizzare per l accrescimento, il mantenimento e il funzionamento delle strutture

Dettagli

alimentazione WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ

alimentazione WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ alimentazione WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ NUTRIENTI (O PRINCIPI NUTRITIVI): PROTEINE LIPIDI CARBOIDRATI VITAMINE ACQUA MINERALI CON FUNZIONE: PLASTICA ENERGETICA BIOREGOLATRICE PROTEINE LUNGHE CATENE DI

Dettagli

7 Minutes Project Manager

7 Minutes Project Manager 7 Minutes Project Manager Alimentazione 7 regole d oro per un alimentazione corretta Un alimentazione corretta è la base per far si che tutta l attività motoria svolta da un soggetto si traduca in reali

Dettagli

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea La nuova piramide della dieta mediterranea moderna proposta dall INRAN (Istituto Nazionale per la Ricerca degli Alimenti e della Nutrizione) presenta

Dettagli

ISTRUZIONI PER MANGIAR SANO PER GRANDI E PICCOLI

ISTRUZIONI PER MANGIAR SANO PER GRANDI E PICCOLI EDUCAZIONE ALIMENTARE PER TUTTA LA FAMIGLIA PRIMA PARTE ISTRUZIONI PER MANGIAR SANO PER GRANDI E PICCOLI PRIMA PARTE IL PERCORSO DEGLI ALIMENTI Gli alimenti, dopo essere stati ingeriti, arrivano al tubo

Dettagli

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti

Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti L ALFABETO DELLA CORRETTA NUTRIZIONE Antiossidanti: gli alimenti in grado di svolgere un azione protettiva nei confronti delle membrane cellulari hanno destato negli ultimi anni maggior interesse. E ormai

Dettagli

Azioni principali Tonificante, rigenerante, depurativa. Principio Attivo Chlorella Pyrenoidosa

Azioni principali Tonificante, rigenerante, depurativa. Principio Attivo Chlorella Pyrenoidosa CLORELLA Contenuto 1 8 0 c o m p r e s s e d a 5 0 0 m g d i Chlorella Pyrenoidosa frantumata Clorella Bio con marchio di produzione Biologica della Comunità Europea Indicazioni Disintossicante, stai di

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

Concimi chimici, raffinazione industriale, inquinamento, cibi in scatola ecc.. sottopongono il nostro corpo ad uno stress fisico notevole

Concimi chimici, raffinazione industriale, inquinamento, cibi in scatola ecc.. sottopongono il nostro corpo ad uno stress fisico notevole ALIMENTAZIONE BENESSERE BELLESSERE Le proprietà farmacologiche, salutistiche, estetiche del cibo La mancanza di equilibrio tipica dell alimentazione moderna è spesso correlata al determinismo di molte

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

I Vantaggi dell alimentazione vegetariana

I Vantaggi dell alimentazione vegetariana VEGETARISMO1 LA SALUTE Le diete vegetariane sono in grado di ridurre considerevolmente l'incidenza di numerose patologie, in particolare quelle cardiache e tumorali che sono le prime cause di morte nei

Dettagli

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti LO SPORT E SERVITO CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti ALIMENTO - DEFINIZIONE Per alimento si intende qualsiasi sostanza utilizzabile dal nostro organismo ai fini dell accrescimento,

Dettagli

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia 8. Varia spesso le tue scelte a tavola 58 La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili,

Dettagli

ENERGIA CONCENTRATA NEI TUOI MUSCOLI.

ENERGIA CONCENTRATA NEI TUOI MUSCOLI. CARBOIDRATI. I carboidrati rappresentano la principale fonte di energia delle cellule. Essi fungono da combustibile di pronto e facile impiego e di maggior rendimento. I CARBOIDRATI possono essere divisi

Dettagli

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA Speciale FARINE di Maurizio De Pasquale www.orlandipasticceria.com LA RICERCA DELLE PROTEINE N utrirsi bene è fondamentale

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari

Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari È una iniziativa Diversity & Inclusion Sandoz Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari Introduzione: Le malattie cardiovascolari

Dettagli

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare Calcio 700mg (2) Latte e prodotti derivati dal latte, verdure a foglia verde scuro, piccoli pesci in scatola (con le ossa), piselli secchi. Formazione

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Consigli per l'alimentazione degli sportivi: sani, in forma e senza glutine!

Consigli per l'alimentazione degli sportivi: sani, in forma e senza glutine! ..\..\Leggi+Articoli rist + logo+immag\loghi AIC\Loghi AFC\AFC definitivobis.pdf Consigli per l'alimentazione degli sportivi: sani, in forma e senza glutine! Alimentazione sana ed equilibrata Migliora

Dettagli

La salute si conquista con il 5!

La salute si conquista con il 5! Nutrirsi di salute - Aprile 2011 La salute si conquista con il 5! È risaputo che frutta e verdura apportano benefici al nostro organismo. Quante porzioni dobbiamo consumarne ogni giorno? Questi preziosi

Dettagli

Consapevoli e sani. 1. Mantenete il peso corporeo entro valori normali. 2. Fate almeno 30 minuti di movimento al giorno.

Consapevoli e sani. 1. Mantenete il peso corporeo entro valori normali. 2. Fate almeno 30 minuti di movimento al giorno. Dieci suggerimenti della Lega svizzera contro il cancro Consapevoli e sani Un'alimentazione sana e movimento sufficiente possono ridurre il rischio di ammalarsi di cancro. Non è mai troppo tardi per iniziare

Dettagli

Quindi è chiaro che. l uomo deve mangiare perché il cibo assicura al nostro organismo ciò che gli serve per vivere: L ENERGIA E I PRINCIPI NUTRITIVI

Quindi è chiaro che. l uomo deve mangiare perché il cibo assicura al nostro organismo ciò che gli serve per vivere: L ENERGIA E I PRINCIPI NUTRITIVI Le esigenze della incessante attività del corpo umano fanno si che le numerose sostanze che lo formano (le quali sono soggette ad usura e a perdite e vanno quindi via via ricostituite e/o sostituite) e

Dettagli

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015 SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. S.I.A.N.) ) ASL NO SOROPTIMIS INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI NOVARA ISTITUTO PARITARIO SACRO CUORE NOVARA E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L uomo è ciò che mangia Ippocrate 400 a.c. Una sana e adeguata alimentazione

Dettagli

Micronutrienti I sali minerali: Macroelementi e oligoelementi Elementi essenziali

Micronutrienti I sali minerali: Macroelementi e oligoelementi Elementi essenziali Micronutrienti I sali minerali: Macroelementi e oligoelementi Elementi essenziali Trasformazione industriale Cottura Legumi in scatola perdono dal 60-80% del loro contenuto in oligoelementi nel liquido

Dettagli

STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE

STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE Dott. ssa Annalisa Caravaggi Biologo Nutrizionista sabato 15 febbraio 14 STRESS: Forma di adattamento dell organismo a stimoli chiamati STRESSOR.

Dettagli

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare Calcio Dose da assumere per una popolazione di riferimento composta da maschi adulti dai 18 anni in su per l Unione Europea; i valori in corsivo indicano

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

10 alimenti per ottenere capelli sani

10 alimenti per ottenere capelli sani I consigli di Ale Per Curarsi al Naturale 10 alimenti per ottenere capelli sani a cura di Irene Ferri 1 Come diceva il filosofo Ralph Emerson... Un erbaccia è solo una pianta di cui non sono ancora state

Dettagli

TABELLE DIETETICHE. Media Maschi/femmine (Kcal/gg) Fabbisogno Energetico. Nido d infanzia dell infanzia

TABELLE DIETETICHE. Media Maschi/femmine (Kcal/gg) Fabbisogno Energetico. Nido d infanzia dell infanzia TABELLE DIETETICHE La tabella dietetica deve fornire la corretta quantità in nutrienti, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, in modo che l organismo dell individuo non debba ricorrere ad

Dettagli

Mangiare sano, informazioni su alcuni alimenti

Mangiare sano, informazioni su alcuni alimenti Mangiare sano, informazioni su alcuni alimenti Aglio: ha effetto antibiotico, antivirale, antiossidante, abbassa il colesterolo nel sangue e previene i trombi AAA Agnello: anche nelle parti magre contiene

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

DEL CUORE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI A CURA DI:

DEL CUORE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI A CURA DI: 2016 LE 12 REGOLE DEL CUORE CONSIGLI NUTRIZIONALI PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI A CURA DI: DOTT.SSA FRANCESCA DE BLASIO BIOLOGA NUTRIZIONISTA DOTTORATO DI RICERCA IN SANITÀ PUBBLICA

Dettagli

Piramide alimentare svizzera. sge Schweizerische Gesellschaft für Ernährung ssn Société Suisse de Nutrition ssn Società Svizzera di Nutrizione

Piramide alimentare svizzera. sge Schweizerische Gesellschaft für Ernährung ssn Société Suisse de Nutrition ssn Società Svizzera di Nutrizione sge Schweizerische Gesellschaft für Ernährung pag. 1 / 5 Società Svizzera di Nutrizione SSN, Ufficio federale della sanità pubblica UFSP / 2o11 Dolci, snack salati e alcolici In piccole quantità. Oli,

Dettagli

Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute

Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute B.S. Magna Cum Laude, in Chimica, UCLA 1969 M.D., Harvard Medical School 1973 Ph.D.

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Dip. di Prevenzione Medico -ASL di Pavia

U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Dip. di Prevenzione Medico -ASL di Pavia Nell elaborazione del piano dietetico proposto alle scuole della Provincia di Pavia, l U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell A.S.L. tiene conto delle indicazioni riportate da: L.A.R.N. (1996)

Dettagli

A cosa serve lo iodio?

A cosa serve lo iodio? Iodio e Salute Che cos è lo iodio? Lo iodio, dal greco iodes (violetto), è un elemento (come l ossigeno, l idrogeno, il calcio ecc) diffuso nell ambiente in diverse forme chimiche. Lo iodio presente nelle

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE

GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE Gli acidi grassi omega 3 rappresentano una risorsa fondamentale per la nostra salute, in grado di svolgere numerose funzioni preventive e terapeutiche. Rappresentano un

Dettagli

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario!

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario! 3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso dal risultato straordinario! Pasto Sostitutivo Pasto Sostitutivo al delizioso sapore di cioccolato o vaniglia francese.

Dettagli

Alimentazione, arteriosclerosi e malattie cardiovascolari

Alimentazione, arteriosclerosi e malattie cardiovascolari Cause L sono la causa di mortalità più frequente nei paesi occidentali industrializzati. In prima linea troviamo l infarto del miocardio come conseguenza della malattia cardiovascolare (MCV). La malattia

Dettagli

LA DIETA VEGETARIANA

LA DIETA VEGETARIANA LA DIETA VEGETARIANA Le persone che seguono un alimentazione vegetariana sono, a dispetto dell opinione generale, tante. Può essere utile perciò cercare di capire qualcosa di più riguardo questo tipo di

Dettagli

PROTEINE, CARBOIDRATI E GRASSI: DOVE SONO E A COSA SERVONO. Dott. Simona Valeria Ferrero Specialista in Scienza dell Alimentazione

PROTEINE, CARBOIDRATI E GRASSI: DOVE SONO E A COSA SERVONO. Dott. Simona Valeria Ferrero Specialista in Scienza dell Alimentazione PROTEINE, CARBOIDRATI E GRASSI: DOVE SONO E A COSA SERVONO Dott. Simona Valeria Ferrero Specialista in Scienza dell Alimentazione Gli alimenti sono indispensabili alla vita. Consentono all organismo di

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

S.M.M. Srl Galleria Strasburgo, 3-20122 Milano (MI)

S.M.M. Srl Galleria Strasburgo, 3-20122 Milano (MI) MINERAL PET S.M.M. Srl Galleria Strasburgo, 3-20122 Milano (MI) Esame elaborato per: F. G. Via XX,11 - Mil Tipo Animale Età Peso Gatto - Europeo Nome Jingle 1 Sesso Maschio 4.3 Altezza 0 Informazioni Generali

Dettagli

Una sostanza acida rilascia ioni idrogeno e una sostanza alcalina assorbe ioni idrogeno.

Una sostanza acida rilascia ioni idrogeno e una sostanza alcalina assorbe ioni idrogeno. Ph e salute Il termine Ph originariamente definito nel 1909 da un biochimico danese Soren Peter Lauritz chiamato Sorensen. Ph significa letteralmente potenziale (H)idrogeno, cioè, il ph serve a definire

Dettagli

SCHEDE: ALIMENTAZIONE e PATOLOGIE ALIMENTAZIONE NELL ANEMIA DI BAMBINI E ADOLESCENTI

SCHEDE: ALIMENTAZIONE e PATOLOGIE ALIMENTAZIONE NELL ANEMIA DI BAMBINI E ADOLESCENTI L anemia: cos è? Il termine anemia indica la diminuzione del numero dei globuli rossi o dell emoglobina, dovuta a perdita o insufficiente produzione di sangue. Questo termine viene usato impropriamente

Dettagli

Piramide alimentare svizzera. sge Schweizerische Gesellschaft für Ernährung ssn Société Suisse de Nutrition ssn Società Svizzera di Nutrizione

Piramide alimentare svizzera. sge Schweizerische Gesellschaft für Ernährung ssn Société Suisse de Nutrition ssn Società Svizzera di Nutrizione pag. 1 / 5 Società Svizzera di Nutrizione SSN, Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV / 2o11 Dolci, snack salati e alcolici In piccole quantità. Oli, grassi e frutta oleaginosa

Dettagli

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 DOCENTE: Madaschi Rossana Dietista e Docente di Scienza dell Alimentazione MATERIE: Dietologia - Scienza dell Alimentazione CLASSE:

Dettagli

L integrazione in gravidanza

L integrazione in gravidanza L integrazione in gravidanza Dr. Italo Guido Ricagni Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita OBIETTIVI GENERALI Fornire competenze al MMG: a) Fabbisogni alimentari in gravidanza

Dettagli

Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI

Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI Al fine di comporre correttamente la propria dieta è bene conoscere le qualità dei principali alimenti che in base alle loro principali caratteristiche nutrizionali

Dettagli

Una buona alimentazione mantiene sano il nostro organismo e può farlo funzionare al meglio.

Una buona alimentazione mantiene sano il nostro organismo e può farlo funzionare al meglio. Mangiando pallavolo 2 Una buona alimentazione mantiene sano il nostro organismo e può farlo funzionare al meglio. Questo è valido per qualsiasi persona "normale, ma ancor di più lo è per coloro che praticano

Dettagli

BUON GIORNO: SONO LE 7 DEL MATTINO E TI PREPARI AD AFFRONTARE UNA NUOVA GIORNATA.

BUON GIORNO: SONO LE 7 DEL MATTINO E TI PREPARI AD AFFRONTARE UNA NUOVA GIORNATA. INTRODUZIONE Da un indagine condotta dal CONI Provinciale di Milano, risulta che 3 bambini su 10 sono in sovrappeso e obesi. Ciò è dovuto soprattutto ad abitudini alimentari errate e a un eccessiva sedentarietà.

Dettagli

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI DIETA VEGETARIANA Nella realizzazione di una dieta vegetariana frequentemente viene seguito un percorso che passa attraverso un procedimento di eliminazione di gruppi di cibi dall architettura tipica della

Dettagli

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.»

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.» AZIENDA UNITÁ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta

Dettagli

LA GRAVIDANZA: LA BUONA ALIMENTAZIONE IN UN CORPO CHE CAMBIA

LA GRAVIDANZA: LA BUONA ALIMENTAZIONE IN UN CORPO CHE CAMBIA Newsletter Maggio 2014 GRAVIDANZA E CIBO a cura di Dr.ssa Marianna Drigo, Dietista e Consulente Nutrizionale LA GRAVIDANZA: LA BUONA ALIMENTAZIONE IN UN CORPO CHE CAMBIA La gravidanza è un evento biologico

Dettagli

Valori nutrizionali e loro importanza

Valori nutrizionali e loro importanza Valori nutrizionali e loro importanza Autore: Team Eagle Pack Copyright 2009 Lifedog Tutti i diritti riservati È vietata la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi mezzo, effettuata anche a uso interno

Dettagli

TOSSINE E SOSTANZE NOCIVE: nemici per la nostra salute.

TOSSINE E SOSTANZE NOCIVE: nemici per la nostra salute. TOSSINE E SOSTANZE NOCIVE: nemici per la nostra salute. Le nuove scoperte avvenute nel campo scientifico e medico hanno notevolmente aumentato la qualità della vita. Contemporaneamente, l inquinamento,

Dettagli