Mineralogramma MULTI-MINERAL ANALYSIS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mineralogramma MULTI-MINERAL ANALYSIS"

Transcript

1 MULTI-MINERAL ANALYSIS 1. Cos è la Multi-Mineral Analysis? E un indagine di laboratorio riconosciuta e utilizzata dall EPA (Environment Protection Agency) il Dipartimento Scientifi co dell Ambiente americano, che permette di misurare con precisione i livelli e i rapporti dei minerali nutrizionali oltre l eventuale accumulo di metalli tossici nell organismo. 2. Come viene eseguita? Un campione di capelli viene prelevato dalla zona occipitale, in quantità di circa 0,5 g e inviato in un laboratorio autorizzalo Qui il campione viene prima sottoposto a una «rie dì procedure digestive, fi sico- chimiche, per essere sciolto ed esaminata con uno spettrometro ad assorbimento atomico, per la valutazione dei minerali Nutrizionali contenuti. Infi ne con un programma molto sofi sticato di SMM srl di Milano viene elaborata l interpretazione dei dati e dei rapporti dei minerali e indicati i consigli nutrizionali (dieta e integratori] per correggere gli eventuali squilibri degli stessi. 3. Perché i minerali e quali? Come afferma un noto ricercatore, il dr. Henry Shroeder I minerali sono più importanti delle vitamine nelle nutrizione umana. L organismo infatti può fabbricare molte vitamine, ma non può produrre le quantità necessarie di minerali anche se minime che gli necessitano I minerali nutrizionali sono di fondamentale importanza per la Funzionalità del Sistema Nervoso (Centrale e Periferico, del Sistema Nervoso Autonomo (Simpatico e Parasimpatico}, del Sistema Endocrino e infi ne per la maggior parte dei processi metabolici organici dove agiscono da catalizzatori o da componenti strutturali. Una loro accurata indagine perciò ci può dare utili indicazioni su questi processi, ma possiamo anche ricavare informazioni sulle condizioni di STRESS, sulle POTENZIALITÀ ENERGETICHE. sulle PREDISPOSIZIONI a malattie organiche o psicosomatiche e funzionali. Per esempio: Lo ZINCO è coinvolta nella produzione, deposito e secrezione dell insulina ed è necessario per l ormone della crescila. E contenuta in grande quantità nella prostata, più che in tutti gli altri organi. Quando è carente si possono avere dermatiti e/o acne. Il MAGNESIO e richiesto per la normale funzionalità muscolare, in particolare di quella CARDIACA. Previene i danni cerebrali provocali dall alcool. La sua carenza è associata a un aumento dell incidenza degli attacchi cardiaci, della sindrome ansiosa, del nervosismo e della depressione, Anche molte forme allergiche sona provocale da carenza di magnesio. Il CALCIO quando è carente può provocare una serie di disturbi che comprendono ansia, tachicardia, paure, fobie e cambi improvvisi di umore, che inducono i medici curanti a prescrivere psicofarmaci in grande quantità. Mentre un eccesso di CALCIO e responsabile di artriti, artrosi, calcoli renali o biliari, stipsi, obesità cellulite, rughe, perdila di capelli, disturbi circolatori e infi ne osteoporosi del II tipo Il POTASSIO è invece fondamentale per il trasporto intracellulare delle sostanze nutritive Una carenza provoca debolezza muscolare, depressione e letargia.

2 Nel caso dei minerali tossici, sono tali e tanti i sintomi e le malattie riconosciute che provocano, da essere inseriti per obbligo di legge nelle indagini preventive di medicina del lavoro. I più importanti minerali analizzali sono elencali nella tabella in fondo. 4. Quali cause possono provocare una alterazione del livello dei minerali? Le cause sono diverse. Tra le più importanti: LA DIETA Una dieta scorretta con elevata quantità di cibi lavorati e raffinati, di alcolici, oppure le diete maniacali possono lune provocare gravi squilibri biochimici. Anche i componenti nutritivi di una dieta salutare possono risultare inadeguati perché dipendono dal terreno nel quale gli alimenti sona cresciuti e/o i modi con cui sono stati preparati; LO STRESS Stress fi sici o emozionali possono depauperare l organismo di molle sostanze nutritive e contemporaneamente ridurre la capacita di assorbire e di utilizzare molti nutrienti; I MEDICAMENTI L assunzione eccessiva di farmaci può impoverire le riserve di minerali dell organismo e/o aumentare i livelli dei metalli tossici. Coinvolti frequentemente sono; DIURETICI, ANTIACIDI, SALICILATI (Aspirina) e ANTICONCEZIONALI ORALI (Pillola); L INQUINAMENTO Dall infanzia alla vecchiaia l uomo di oggi nelle grandi città è continuamente esposto a una varietà notevole di metalli tossici. Il fumo delle sigarette (Cadmio), Le vernici e pitture (Piombo] Oli idrogenati (Nichel) Deodoranti (Alluminio) Cosmetici (Piombo ) Utensili da cucina, pentolame (Rame e Alluminio). 5. Quali sono le conseguenze sulla salute che si possono avere da eccessi o carenze di minerali? Disturbi, sintomi e patologie vere proprie sono specifi che per ogni minerale, per esempio. le cefalee frontali retro oculari nello sindrome premestruale sono associate a un eccesso dì RAME o eccesso di FERRO. Il CLORURO DI SODIO in eccesso può, oltre all ipertensione arteriosa, provocare ictus cerebrali Uno ZINCO carente può ritardare lo sviluppa osseo e provocare malformazioni dell apparato riproduttivo. L assunzione eccessiva di FERRO può provocare sintomi quali l artrite, l ipertensione, la cefalea muscolo tensiva e le vertigini. I metalli tossici nei bambini possono contribuire a sviluppare problemi dell apprendimento, II PIOMBO provoca gravi disturbi neurologici, cefalee e iperattività nei bambini. Il CADMIO m eccesso dà, come riscontro l ipertensione arteriosa PIOMBO, CADMIO e MERCURIO provocano dolori articolari e problemi muscolari.

3 6. Oltre ai singoli minerali nella Multi-Mineral Analysis sono messi in evidenza i rapporti tra i diversi minerali e rapporti tossici. C è un motivo particolare? I singoli minerali hanno rapporti che devono essere equilibrati tra loro, perché la normalità o gli eccessi e/o le carenze degli uni infl uiscono sulla funzionalità e l attività degli altri in senso positivo o negativo, per esempio: - il rapporta CALCIO/FOSFORO, indicatore del funzionamento del Sistema Nervoso Autonomo, quando è superiore alla norma, signifi ca che prevale la branca parasimpatica e aumenta il funzionamento delle ghiandole endocrine ad azione anabolica con sintomi quali. Stanchezza, obesità, diabete, depressione, allergia, acne, stipsi, ecc., - un alteralo rapporto ZINCO/RAME è frequente nei dolori artritici; - un rapporto CALCIO/POTASSIO, indicatore della funzione tiroidea, quando e superiore alla norma, indica che la tiroide è ipofunzionante con sintomi quali: riduzione della temperatura basale, depressione, crisi di pianto immotivate, disturbi del ciclo mestruale, cefalea, estremità fredde, astenia ecc. Lo stesso avviene nei rapporti alterati di metalli tossici, per esempio quando il rapporto FERRO/MERCURIO è ridotto, indica che il metallo tossico MERCURIO è ancora presente nei tessuti e che permane la sua interferenza nell attività che dovrebbe svolgere il FERRO con conseguente situazione (per esempio) dì anemia sideropenica. Se invece c è un aumento del rapporto ZINCO/CADMIO questo signifi ca che il CADMIO tossico è in via di eliminazione e che lo ZINCO prevale can conseguente miglioramento dei sintomi quali: ipotensione, disturbi renali, artrite, osteoporosi. Al contrario se lo ZINCO è ridotto rispetto al CADMIO, si possono verifi care allergie. 7. Si possono dalla M-M.A. avere informazioni sulle vitamine? I dati sulle vitamine si passano avere in moda indiretto. Ogni minerale essenziale, come pure i metalli tossici, hanno rapporti dì sinergia o dì antagonismo con le diverse vitamine. Un eccesso o una carenza degli uni può incidere positivamente oppure ostacolare l attività delle altre e viceversa, Per esempio la VITAMINA C assunta in eccesso può ridurre l attività del RAME La VITAMINA D in eccesso può provocare carenze di MAGNÈSIO e viceversa 8. Perché l analisi dei capelli piuttosto che quella del sangue? Premesso che l uno non esclude l altra, mentre l analisi del sangue ci da indicazioni del momento attuale della situazione dei minerali del siero, quella effettuata sugli annessi cutanei, capelli in genere, ci da indicazioni che riguardano squilibri e alterazioni avvenute negli ultimi 3-4 mesi. Inoltre il prelievo dei capelli non è traumatico, il campione non si altera facilmente nel tempo e il livello dei minerali analizzabile è molto più ampio rispetto al sangue e quindi e più precisa l indagine. 9. Qualche esempio? I capelli sono usati come uno dei tessuti elettivi dall EPA (Environmental Protecton Agency) per determinare l esposizione di soggetti a metalli tossici (piombo, mercurio, alluminio e altri) perche si sono verifi cati casi di esposizione acuta al PIOMBO nei quali dopo giorni non veniva riscontrato alcun livello elevato del metallo lessico nel siero. Ciò avviene per i meccanismi di difesa dell organismo che rimuovano rapidamente i metalli lessici dal siero, ma li depositano nei tessuti quali fegato, reni, ossa, denti e capelli.

4 Qualche esempio: una notevole perdita di CALCIO nell organismo si può verifi care senza che ci siano cambiamenti degni di nota nei livelli di CALCIO del sangue e contemporaneamente le ossa possono sviluppare una grave osteoporosi. E ancora, i sintomi da carenza di FERRO possono essere presenti molto tempo prima che i livelli del ferro del sangue siano alterati. 10. Come si può intervenire per correggere gli squilibri dei minerali? Dopo che il curante ha riconosciuto e diagnosticato il disturbo, integrando la M M.A. con tutti gli altri esami che ritiene utili, consiglierà la dieta e gli integratori necessari, sia in qualità che in quantità per correggere il problema. 11. Per quanto tempo? Per un periodo di sei mesi circa dividendo il periodo in due fasi di tre mesi, una prima di TRATTAMENTO e una seconda di MANTENIMENTO. 12. Come ottenere un campione di capelli LOCALIZZAZIONE II campione deve essere prelevato in piccole quantità da zone differenti della zona occipitale del cuoio capelluto (almeno 3-4 zone). QUANTITA DEL PRELIEVO Bisogna tagliare i capelli il più vicino possibile alla nuca e tenere circa 2-3 cm di lunghezza dalla parte della radice eliminando il resto La porzione prossimale riflette la più recente attività metabolica. QUANTITÀ Da 0,5 a 1 g come minimo, o non si può eseguire correttamente l esame.

5 INDICAZIONI ALLERGIE-ANEMIE. DISTURBI DELL APPARATO CARDIO CIRCOLATORIO (Ipotensione, Ipertensione Arteriosa DISTURBI DELL APPARATO DIGERENTE (Nauseo, vomito, gastriti, coliti}, DISTURBI ENDOCRINI (dell apparato ginecologico, del ciclo mestruale, prostata, problemi tiroidei, ipoglicemia, diabete, ritardi della crescita ) DISTURBI MUSCOLARI (Tensioni muscolari, crampi, ipercinesia e iperattività). DISTURBI NEUROLOGICI (Disturbi dell apprendimento, cefalea, emicrania, neuropatie, vertigini DISTURBI DELLA PELLE (Eruzioni e rughe cutanee, perdita di capelli) DISTURBI PSICOSOMATICI (Ansia, variazioni improvvise d umore, paure. fobie, eccitabilità, emotività, agitazione, depressione, insonnia del I e II tipo, irritabilità, problemi emotivi) DISTURBI DELL APPARATO SCHELETRICO (artriti, artrosii, osteoporosi del I e II tipo) TABELLA DEI MINERALI E DEI METALLI TOSSICI MINERALI NUTRIZIONALI ANALIZZATI Antimonio, Argento, Bario, Boro, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Fosforo, Germanio, Litio Magnesio, Manganese, Molibdeno, Nickel, Oro, Platino, Potassio, Rame, Selenio, Silicio, Sodio, Stagno, Stronzio,Titanio, Tungsteno, Zinco, Zirconio, Zolfo, Vanadio. RAPPORTI DEI MINERALI NUTRIZIONALI Ca/Na, Ca/Mg, Ca/P, Ca/K, Zn/Cu, Fe/Co, S/Cu, Na/K, Fe/Cu, K/Co, Se/Ag, Na/K, Na/Mg, Cr/V, K/Li, Se/Str METALLI TOSSICI Alluminio Arsenico Berillio Cadmio Mercurio Piombo RAPPORTI DEI METALLI TOSSICI Ca/Pb, Fe/Pb, Fe/Hg,Se/Hg, Zn/Cd, Zn/Hg, S/Hg, S/Cd, S/Pb, Mn/Al.

6

QUALI INFORMAZIONI E IN GRADO DI DARCI?

QUALI INFORMAZIONI E IN GRADO DI DARCI? IL MINERALOGRAMMA Esame funzionale indiretto riguardo all eccesso fisiologico, alla carenza o alla maldistribuzione fisiologica di minerali nell organismo. Inoltre rivela eventuali minerali tossici. L

Dettagli

MINERALOGRAMMA VINADIO - MAGGIO

MINERALOGRAMMA VINADIO - MAGGIO VINADIO - MAGGIO 2011 Cinzia de Vendictis presidente AISIC I MINERALI I minerali presenti nel nostro organismo ( 4% della composizione corporea ) si differenziano per quantità e funzioni. Minerali Nutrizionali:

Dettagli

ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica)

ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica) ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica) Definizioni L ansia è un sentimento sgradevole e penoso di minaccia imminente, di inquetudine, disagio psichico che deriva dall attesa dolorosa di un pericolo,

Dettagli

LETTURA DEGLI ESAMI DI LABORATORIO ESAME DELLE URINE DELLE 24/H

LETTURA DEGLI ESAMI DI LABORATORIO ESAME DELLE URINE DELLE 24/H LETTURA DEGLI ESAMI DI LABORATORIO ESAME DELLE URINE DELLE 24/H ANALITI VALORE UNITÀ VALORI NORMALI (*) CALCIO mg/24h 100-300 CLORO meq/24h 110-250 SODIO meq/24h 110-260 MAGNESIO meq/24h 100-300 FOSFORO

Dettagli

MINERAL EVOLUTION (Valutazione minerale tessutale del capello)

MINERAL EVOLUTION (Valutazione minerale tessutale del capello) ALLEGATO: Note informative a corredo del risultato analitico utili al paziente ed al suo medico al quale comunque si rimanda per una corretta interpretazione dei dati. Cod. ID: 123456 CCV: 000 Data: 01/01/2014

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DIPARTIMENTO DI NEUROLOGIA E OTORINOLARINGOIATRIA MASTER IN NATUROPATIA L ANALISI SPETTROFOTOMETRICA DEL CAPELLO O MINERALOGRAMMA

Dettagli

L integrazione in gravidanza

L integrazione in gravidanza L integrazione in gravidanza Dr. Italo Guido Ricagni Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita OBIETTIVI GENERALI Fornire competenze al MMG: a) Fabbisogni alimentari in gravidanza

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici INQUINAMENTO INDOOR Nell ambito delle nostre case siamo di frequente soggetti ad inquinanti di diversa natura. Ci capita spesso di avere i problemi più svariati e non sapere da dove possano derivarci.

Dettagli

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare Calcio 700mg (2) Latte e prodotti derivati dal latte, verdure a foglia verde scuro, piccoli pesci in scatola (con le ossa), piselli secchi. Formazione

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare

I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare I minerali: a cosa servono e dove li possiamo trovare Calcio Dose da assumere per una popolazione di riferimento composta da maschi adulti dai 18 anni in su per l Unione Europea; i valori in corsivo indicano

Dettagli

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 DOCENTE: Madaschi Rossana Dietista e Docente di Scienza dell Alimentazione MATERIE: Dietologia - Scienza dell Alimentazione CLASSE:

Dettagli

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco.

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco. I cinque elementi La teoria dello Yin e dello Yang da sola non bastava a spiegare la complessità dell approccio teorico e pratico alla MTC. Occorreva, sempre da un punto di vista analogico, un sistema

Dettagli

L analisi minerale del capello fa chiarezza

L analisi minerale del capello fa chiarezza L analisi minerale del capello fa chiarezza Carenza di magnesio Presenza di piombo Presenza di cadmio Carenza di zinco Per saperne di più sul proprio bilancio in oligoelementi e minerali e sulla presenza

Dettagli

integratori alimentari no coloranti no conservanti no aromatizzanti

integratori alimentari no coloranti no conservanti no aromatizzanti no aromatizzanti no coloranti no conservanti integratori alimentari Milioni di persone assumono vitamine o integratori alimentari ogni giorno per aiutare l organismo a crescere bene e in modo naturale!

Dettagli

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono essere soddisfatti i fabbisogni di nutrienti necessari

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la

La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la Dott.ssa Ventriglia. Potrai ricevere una dieta personalizzata e bilanciata con i consigli per dimagrire

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE. Cibo e Salute: Giornata di prevenzione dell Osteoporosi della CRI.

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE. Cibo e Salute: Giornata di prevenzione dell Osteoporosi della CRI. CROCE ROSSA ITALIANA SCHEDA DI APPROFONDIMENTO Il Consigliere del Presidente Nazionale Prof. Giuliano Da Villa Cell. 3355499265 e-mail: ciboesalute@cri.it CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE Cibo e

Dettagli

PROFILO DEL PRODOTTO

PROFILO DEL PRODOTTO PROFILO DEL PRODOTTO Contenuti 1 2 3 4 5 8 10 Introduzione Contenuti Profilo Prodotto Prospetto Marketing Sommario Scientifico Storia Del Prodotto Glossario 2 abc Profilo Prodotto Chi Siamo l idea agel

Dettagli

APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO CARDIOCIRCOLATORIO

APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO CARDIOCIRCOLATORIO APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO TURBE del SISTEMA CARDIOCIRCOLATORIO Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI APP. CARDIOCIRCOLATORIO OBIETTIVI Cenni di ANATOMIA e FISIOLOGIA dell APP. CARDICIRCOLATORIO il

Dettagli

L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto

L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto L indispensabile Vitamina C Previene tutte le malattie Bisogna assumerla nel modo giusto RIZA Sommario Capitolo 1 Le vitamine, sostanze indispensabili al corpo 7 Capitolo 2 La vitamina C: formula, storia

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

IPOTESI DI COLLEGAMENTO TRA CEFALEA A GRAPPOLO E STRESS il testo e' stato preso da un lavoro di BARBARA VANNINI laureanda in psicologia.

IPOTESI DI COLLEGAMENTO TRA CEFALEA A GRAPPOLO E STRESS il testo e' stato preso da un lavoro di BARBARA VANNINI laureanda in psicologia. IPOTESI DI COLLEGAMENTO TRA CEFALEA A GRAPPOLO E STRESS il testo e' stato preso da un lavoro di BARBARA VANNINI laureanda in psicologia. Vi espongo delle MIE riflessioni elaborate in funzione della nostra

Dettagli

CLASSIFICAZIONE del DIABETE

CLASSIFICAZIONE del DIABETE Il DIABETE Malattia cronica Elevati livelli di glucosio nel sangue(iperglicemia) Alterata quantità o funzione dell insulina, che si accumula nel circolo sanguigno TASSI di GLICEMIA Fino a 110 mg/dl normalità

Dettagli

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA

SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI DIETO LOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA Il SERVIZIO DI DIETOLOGIA AIED offre: Visite mediche specialistiche Elaborazione diete computerizzate personalizzate

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

Aspetti generali del diabete mellito

Aspetti generali del diabete mellito Il diabete mellito Aspetti generali del diabete mellito Il diabete è una patologia caratterizzata da un innalzamento del glucosio ematico a digiuno, dovuto a una carenza relativa o assoluta di insulina.

Dettagli

Sistema endocrino 6. Metabolismo del calcio e del fosfato, ormone paratiroideo, calcitonina, vitamina D

Sistema endocrino 6. Metabolismo del calcio e del fosfato, ormone paratiroideo, calcitonina, vitamina D Sistema endocrino 6. Metabolismo del calcio e del fosfato, ormone paratiroideo, calcitonina, vitamina D Prof. Carlo Capelli Fisiologia Generale e dell Esercizio Facoltà di Scienze Motorie, Università di

Dettagli

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali HORMONAL PROFILES Valutazione degli equilibri ormonali Quando l organismo è sottoposto a malattie, infiammazione, sforzi fisici, stili di vita scorretti, oppure durante periodi particolari della vita (menopausa,

Dettagli

Si tratta di un potente peeling chimico formulato con 3 importanti principi attivi:

Si tratta di un potente peeling chimico formulato con 3 importanti principi attivi: Trattamento viso che fornisce energia, vitalità e ripristina il colore naturale della pelle, grazie all alto contenuto di minerali ed oligoelementi. Rassoda e rimodella il viso con un effetto lifting.

Dettagli

UNITà 7 Alimentazione e salute

UNITà 7 Alimentazione e salute unità Alimentazione e salute I termini e i concetti fondamentali 1 l organismo e l energia Per stabilire i fabbisogni nutrizionali dell organismo umano, bisogna conoscerne la composizione chimica. L organismo

Dettagli

Calcio, fosforo e magnesio

Calcio, fosforo e magnesio Calcio, fosforo e magnesio Calcio (Ca 2+) elemento più abbondante del corpo umano (dopo O, C, H, N) 1200 g in totale nell uomo adulto di cui 99% nello scheletro Fosforo (P) 850 g totali nel corpo umano

Dettagli

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Funzioni principali della vit D Stimolazione dell'assorbimento del calcio e del fosforo a livello intestinale; Regolazione, in sinergia con l'ormone paratiroideo,

Dettagli

DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE

DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE CAPITOLO 5_e 1 OBIETTIVI DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE IDENTIFICARE I SEGNI DI GRAVITÀ E LE MANOVRE DI SOSTEGNO 2 ALTRE PATOLOGIE

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Sistema Endocrino 3. Ormoni del surrene. Fisiologia Generale e dell Esercizio Prof. Carlo Capelli

Sistema Endocrino 3. Ormoni del surrene. Fisiologia Generale e dell Esercizio Prof. Carlo Capelli Sistema Endocrino 3. Ormoni del surrene Fisiologia Generale e dell Esercizio Prof. Carlo Capelli Obiettivi Surrene: secrezione nelle varie zone del surrene, sintesi degli ormoni surrenali, Mineralcorticoidi-aldosterone,

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Quali sono le malattie reumatiche più importanti?

Quali sono le malattie reumatiche più importanti? Quali sono le malattie reumatiche più importanti? L ARTROSI, una patologia legata alla degenerazione delle cartilagini e del tessuto osseo nelle articolazioni, è la malattia reumatica più frequente. Il

Dettagli

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento:

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (PH) E' la misura della quantità di ioni idrogeno presenti nell'acqua, e ne fornisce di conseguenza

Dettagli

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE

Le Dispense di Dietaenutrizione.it LA COLAZIONE IDEALE LA COLAZIONE IDEALE Recenti statistiche attribuiscono ad una alimentazione scorretta la causa principale di diverse patologie nel mondo Noi siamo quello che mangiamo Alcuni fatti... L 86% dei decessi,

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

I MATERIALI SCELTA DEL MATERIALE SCELTA DEL MATERIALE FUNZIONALITÀ

I MATERIALI SCELTA DEL MATERIALE SCELTA DEL MATERIALE FUNZIONALITÀ SCELTA DEL MATERIALE I MATERIALI LA SCELTA DEL MATERIALE PER LA COSTRUZIONE DI UN PARTICOLARE MECCANICO RICHIEDE: LA CONOSCENZA DELLA FORMA E DELLE DIMEN- SIONI DELL OGGETTO LA CONOSCENZA DEL CICLO DI

Dettagli

Alimentazione nel mondo. I.C. D.Galimberti Bernezzo

Alimentazione nel mondo. I.C. D.Galimberti Bernezzo Alimentazione nel mondo Nord/Sud Una divisione economica più che geografica Situazione mondiale Il 35% dell intera popolazione della terra ha un alimentazione insufficiente, inferiore cioè a 2000 Kcal

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

CHE COSA SONO I BIFOSFONATI?

CHE COSA SONO I BIFOSFONATI? Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico CHE COSA SONO I BIFOSFONATI? Informativa per i pazienti I bifosfonati sono farmaci introdotti più di vent

Dettagli

E LA GESTIONE DEL DOLORE

E LA GESTIONE DEL DOLORE E LA GESTIONE DEL DOLORE LA MTC (medicina tradizionale cinese) Fin dall antichità, in Cina sono state sviluppate delle tecniche di salute per guarire da ogni tipo di malattia, per riequilibrare il corpo,

Dettagli

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO 1. Definizione 2. Classificazione 2.1. Diabete mellito di tipo 1 2.2. Diabete mellito di tipo 2 2.3. Diabete gestazionale 2.4. Altre forme di diabete 2.5.

Dettagli

DA MADRE. Èla madre che -

DA MADRE. Èla madre che - DA MADRE a figlio 2 Èla madre che - durante la gravidanza e l allattamento - dona al figlio tutto il calcio necessario a formare lo scheletro. Durante la gravidanza, soprattutto nel terzo trimestre, il

Dettagli

Sali minerali Sodio sodio potassio potassio

Sali minerali Sodio sodio potassio potassio Sali minerali La frutta e le verdure sono le fonti principali di sali minerali nell alimentazione. I sali minerali sono sostanze inorganiche che non forniscono calorie (energia) ma devono essere introdotti

Dettagli

Art. 25 Obblighi del Medico Competente

Art. 25 Obblighi del Medico Competente Sezione II Titolo I capo III Valutazione dei rischi Art. 28 Co.1 Oggetto della valutazione dei rischi deve riguardare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lingua italiana

perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lingua italiana Le complicanze perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lilly Le cause delle complicanze Il diabete è una malattia cronica caratterizzata da elevati valori di zucchero nel sangue, elevata glicemia,

Dettagli

La molla che fa saltare il cuore.

La molla che fa saltare il cuore. L ipertensione arteriosa Ipertensione arteriosa Opuscolo redatto da Franco Veglio*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*, appartengono anche i seguenti titoli: La molla che fa saltare il

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Caduta dei capelli? Il comeback per i vostri capelli.

Caduta dei capelli? Il comeback per i vostri capelli. Caduta dei capelli? Il comeback per i vostri capelli. I capelli sani danno risalto alla bellezza A prima vista i capelli non sembrerebbero avere effettivamente alcuna rilevanza sostanziale sotto il profilo

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA Questo opuscolo è stato creato per dare delle reali risposte ai tipici luoghi comuni riguardanti l' alimentazione e le possibili cause dell'

Dettagli

Elenco Prove e Servizi

Elenco Prove e Servizi Pagina 1 di 7 Elenco Prove e Servizi AGGIORNAMENTO 21.09.2014 Pagina 2 di 7 Parametri PER ALIMENTI Bacillus cereus UNI EN ISO 7932:2005 Bacillus spp UNI EN 15784:2009 Conta Campylobacter spp ISO 10272-1:2006

Dettagli

TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA

TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA Arcispedale S. Maria Nuova Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA (ESTROGENI ED ESTROPROGESTINICI) REGGIO EMILIA,,

Dettagli

SALUTE PREVENTIVA SU MISURA Guida informativa sul test genetico

SALUTE PREVENTIVA SU MISURA Guida informativa sul test genetico SALUTE PREVENTIVA SU MISURA Guida informativa sul test genetico DNAsolutions si avvale della collaborazione di società biotec in cui operano ricercatori e medici di fama internazionale. Il nostro scopo

Dettagli

Le micotossine. L analisi consiste nella ricerca di IgG / IgA / IgM / IgE specifiche per Mycotssine, Muffe e Candida albicans nel nostro sangue.

Le micotossine. L analisi consiste nella ricerca di IgG / IgA / IgM / IgE specifiche per Mycotssine, Muffe e Candida albicans nel nostro sangue. Le micotossine Fin dal 1978 gli studi del Professor Truss evidenziarono come la trasformazione da spora a fungo della Candida Albicans (un micete normalmente presente nell'organismo della quasi totalita

Dettagli

Stimola la riparazione dei tessuti. Magnetoterapia BF 167

Stimola la riparazione dei tessuti. Magnetoterapia BF 167 Stimola la riparazione dei tessuti Magnetoterapia BF 167 Illustrazioni esplicative per famiglie che intendono utilizzare trattamenti con Magnetoterapia BF 167: Illustrazione Descrizione Diffusori Frequenza

Dettagli

L Etichetta dell Acqua Minerale Naturale MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

L Etichetta dell Acqua Minerale Naturale MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DIREZIONE GENERALE PER L ARMONIZZAZIONE DEL MERCATO E LA TUTELA DEI CONSUMATORI L Etichetta dell Acqua Minerale Naturale 1 uno Come orientarsi nella scelta delle acque

Dettagli

In questo numero: DOLORI articolari, postura e metabolismo: c è un collegamento? pag. 3. STRESS, sovrappeso e obesita. pag. 6

In questo numero: DOLORI articolari, postura e metabolismo: c è un collegamento? pag. 3. STRESS, sovrappeso e obesita. pag. 6 Questa pubblicazione è la sintesi del lavoro congiunto di uno studio di riabilitazione (Studio Terapie Riabilitative di Rivergaro,PC) e di uno studio di consulenza nutrizionale (Studio Caravaggi di Castel

Dettagli

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue GastroPanel Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue Un test affidabile e di facile esecuzione che fornisce una serie di importanti indicazioni Segnala la

Dettagli

IN FORMA CON LA MICRONUTRIZIONE

IN FORMA CON LA MICRONUTRIZIONE Sommario: LA SALUTE POSSIBILE L INTEGRAZIONE FA BENE O FA MALE? QUALI SONO I PRINCIPI CHE RENDONO VALIDO E TOTALMENTE BENEFICO UN PRODOTTO? MENS SANA IN CORPORE SANO COSA SIGNIFICA MEDICINA ORTOMOLECOLARE

Dettagli

IL POTASSIO IN DIALISI AZIENDA OSPEDALIERA SAN PAOLO POLO UNIVERSITARIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO UNITÀ OPERATIVA DI NEFROLOGIA E DIALISI

IL POTASSIO IN DIALISI AZIENDA OSPEDALIERA SAN PAOLO POLO UNIVERSITARIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO UNITÀ OPERATIVA DI NEFROLOGIA E DIALISI IL POTASSIO IN DIALISI Dott. Francesco Cosa AZIENDA OSPEDALIERA SAN PAOLO POLO UNIVERSITARIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO UNITÀ OPERATIVA DI NEFROLOGIA E DIALISI RESPONSABILE PROF. DANIELE CUSI METABOLISMO

Dettagli

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI NADIA PALLOTTA 128 L INTESTINO IRRITATO ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI Nei paesi industrializzati, nel corso dell ultimo secolo, le migliori condizioni sociali, economiche e sanitarie hanno determinato una

Dettagli

PROFILO DONNA MENOPAUSA (Valutazione dell equilibrio ormonale)

PROFILO DONNA MENOPAUSA (Valutazione dell equilibrio ormonale) ALLEGATO: Note informative a corredo del risultato analitico utili al paziente ed al suo medico al quale comunque si rimanda per una corretta interpretazione dei dati. Cod. ID: 53480 CCV: 1ad Data: 07/11/2012

Dettagli

GUIDA del paziente anziano

GUIDA del paziente anziano GUIDA del paziente anziano programma GIORNI INDICE 1. Cos è l invecchiamento? Pag. 3 2. Quando un cane è anziano? Pag. 4 3. Quando un gatto è anziano? Pag. 5 4. Cambiamenti osservabili con l avanzare dell

Dettagli

Protesi dentaria in caso di allergia ai metalli

Protesi dentaria in caso di allergia ai metalli L allergia ai metalli inasprisce la vita di tanti pazienti, che devono confrontarsi non solo con i sintomi, ma anche col fatto che nel loro caso la protesi dentaria è più complicata. L allergia ai metalli,

Dettagli

Sindrome premestruale (spm)

Sindrome premestruale (spm) Sindrome premestruale (spm) Gli sbalzi ormonali degli estrogeni e del progesterone nel cervello di una giovane adolescente determinano delle variazioni settimanali nella sensibilità e reattività allo stress

Dettagli

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia Docente: Paolo Barelli Disturbi d ansia Funzioni Della Vita Psichica (Rappresentazione Del Modo Di Essere Della Persona) Controllo e soddisfazione istinti Controllo attività motoria Intelligenza Ansia

Dettagli

FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE. Oxcarbazepina TecniGen 600 mg compresse. Medicinale equivalente Oxcarbazepina

FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE. Oxcarbazepina TecniGen 600 mg compresse. Medicinale equivalente Oxcarbazepina FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE Oxcarbazepina TecniGen 600 mg compresse Medicinale equivalente Oxcarbazepina Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché

Dettagli

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario!

3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso. dal risultato straordinario! 3 prodotti in sinergia per un esclusivo Programma Nutrizionale e di Controllo Peso dal risultato straordinario! Pasto Sostitutivo Pasto Sostitutivo al delizioso sapore di cioccolato o vaniglia francese.

Dettagli

1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI.

1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI. PAGINA 1 di 6 1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI. QUANTITA 1 Flacone acido solforico H 2 SO 4 (25%) (P.A.) 1 Flacone acido nitrico HNO 3 concentrato (65%) (SUPRAPUR x ANALISI

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente GENALEN 70 mg compresse Acido alendronico

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente GENALEN 70 mg compresse Acido alendronico Foglio illustrativo: informazioni per il paziente GENALEN 70 mg compresse Acido alendronico Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale, perchè contiene importanti informazioni

Dettagli

Disabilità reumatologiche SCLERODERMIA SCLEROSI SISTEMICA

Disabilità reumatologiche SCLERODERMIA SCLEROSI SISTEMICA SCLERODERMIA SCLEROSI SISTEMICA SCLERODERMIA SCLERODERMIA - Polmoni - Apparato digerente - Cuore - Reni SCLERODERMIA - incidenza SCLERODERMIA - cause AUTOIMMUNITA SCONOSCIUTE MULTIFATTORIALI PREDISPOSIZIONE

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore TerapiE PER L OSTEOPOROSI Reggio Emilia, MARZO 2015 L artrite reumatoide CALCIO E VITAMINA D Nessun dato

Dettagli

MALATTIE DELLE PARATIROIDI L IPERPARATIROIDISMO DOTTOR ROBERTO CESAREO

MALATTIE DELLE PARATIROIDI L IPERPARATIROIDISMO DOTTOR ROBERTO CESAREO MALATTIE DELLE PARATIROIDI L IPERPARATIROIDISMO DOTTOR ROBERTO CESAREO Cosa sono le paratiroidi? Le paratiroidi sono ghiandole situate nel collo, posteriormente alla tiroide. Generalmente in numero di

Dettagli

Rispetto agli uomini In genere la caduta dei capelli nelle donne è meno frequente rispetto agli uomini. estrogeni androgeni

Rispetto agli uomini In genere la caduta dei capelli nelle donne è meno frequente rispetto agli uomini. estrogeni androgeni LA PERDIITA DEII CAPELLII NELLA DONNA Un probllema sempre piiù diiffuso la caduta dei capelli nella donna è una patologia di grande attualità ed importanza per la diffusione e le implicazioni psicologiche.

Dettagli

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice a cura di: IRCCS E. MEDEA LA NOSTRA FAMIGLIA (Direttore sanitario Dott. M. Molteni) UO FARMACOLOGIA CLINICA AO L. SACCO (Direttore Prof. E. Clementi) Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M.

Dettagli

IL PROGRAMMA COMPLETO PER CONTRASTARE LA CADUTA DEI CAPELLI E FAVORIRNE LA NATURALE VITALITÀ.

IL PROGRAMMA COMPLETO PER CONTRASTARE LA CADUTA DEI CAPELLI E FAVORIRNE LA NATURALE VITALITÀ. IL PROGRAMMA COMPLETO PER CONTRASTARE LA CADUTA DEI CAPELLI E FAVORIRNE LA NATURALE VITALITÀ. incremento robustezza* del capello + 76% uomini + 92% donne Robustezza del capello +76 % +92 % UOMO DONNA *

Dettagli

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi:

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi: Legumi I legumi sono considerati la carne dei poveri per il loro contenuto proteico. Sono utilissimi ai vegetariani e ai vegani (questi, a differenza dei vegetariani, non utilizzano neanche i latticini

Dettagli

Anoressia nervosa. Che cos è L anoressia nervosa è un disturbo dell alimentazione caratterizzato dai seguenti aspetti:

Anoressia nervosa. Che cos è L anoressia nervosa è un disturbo dell alimentazione caratterizzato dai seguenti aspetti: Dal sito : Terzocentro di psicoterapia Cognitiva (Roma) http://www.terzocentro.it Anoressia nervosa Che cos è L anoressia nervosa è un disturbo dell alimentazione caratterizzato dai seguenti aspetti: rilevante

Dettagli

Ancora una volta uno stile di vita non corretto con una dieta poco equilibrata ed abitudini sedentarie può influire negativamente sulla salute

Ancora una volta uno stile di vita non corretto con una dieta poco equilibrata ed abitudini sedentarie può influire negativamente sulla salute Premessa La cellulite Un corretto stiile dii viita No al problema della cellulite Ancora una volta uno stile di vita non corretto con una dieta poco equilibrata ed abitudini sedentarie può influire negativamente

Dettagli

Calcio 2.Vitamina D Fosfosforo Vitamina K

Calcio 2.Vitamina D Fosfosforo Vitamina K Università di Roma Tor Vergata Scienze della Nutrizione umana Biochimica della nutrizione Prof.ssa Luciana Avigliano A.A. 2009-2010 Calcio 2.Vitamina D Fosfosforo Vitamina K VITAMINA D FONTI dieta: necessita

Dettagli

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia L equilibrio armonico tra mente e corpo CRM Terapia Corpo e mente in perfetta armonia, per ritrovare la salute Dopo anni di ricerca nella prevenzione e cura

Dettagli

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti CELIACHIA E una enteropatia autoimmune geneticamente determinata,caratterizzata da una risposta autoimmune contro la glutine, contenuto nel grano, orzo, segale, farro ed altri cereali minori. E caratterizzata

Dettagli

GUIDA PER PAZIENTI IN EMODIALISI

GUIDA PER PAZIENTI IN EMODIALISI SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza GUIDA PER PAZIENTI IN EMODIALISI A CURA DEL PERSONALE INFERMIERISTICO DELLA DIALISI DI PIACENZA con questa guida intendiamo

Dettagli

Questionario Anamnesi. Medico. Paziente. Customer ID. Data di compilazione PE522

Questionario Anamnesi. Medico. Paziente. Customer ID. Data di compilazione PE522 Medico Questionario Anamnesi Paziente Customer ID Data di compilazione PE522 A) Informazioni Personali 1 2 3 4 5E-mail (privata per inviare i risultati clinici) 6Fax (privata per inviare i risultati clinici)

Dettagli