ANNO SCOLASTICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNO SCOLASTICO"

Transcript

1 ANNO SCOLASTICO SCUOLA PRIMARIA DI RUDALZA CLASSI 2^-3^-4^-5^ Ins. GARIA MARISA ORANI G.MARIA

2 L AMBIENTE STRADA La maestra ci ha spiegato che è importante conoscere la strada, i segnali stradali e alcune regole di comportamento da rispettare quali utenti. Le strade non sono tutte uguali. AUTOSTRADA Ha due carreggiate separate da uno spartitraffico che non può essere attraversato. Per entrare ed uscire le automobili utilizzano corsie speciali. E dotata di aree di sosta e di servizio. STRADA EXTRAURBANA Può avere una o due corsie per ogni senso di marcia STRADA URBANA Attraversa il paese o la città. Sono previste corsie riservate ai mezzi pubblici, alle biciclette, marciapiedi, passaggi pedonali.

3 IL LINGUAGGIO DEI SEGNALI E importante conoscere il significato dei segnali stradali, in quanto ci dicono quello che dobbiamo fare, quello che è vietato e ci forniscono tante informazioni. I segnali sono: - verticali, - orizzontali, - luminosi, - manuali I SEGNALI STRADALI VERTICALI - DIVIETO Sono tondi, bianchi e con un bordo rosso, ad eccezione di quelli di fermata e di sosta. Vietano ai veicoli e, alcune volte, ai pedoni, comportamenti che potrebbero essere pericolosi. - OBBLIGO Sono tondi di colore blu, con il simbolo. Indicano ciò che si deve fare - PERICOLO Sono a forma di triangolo con il vertice rivolto verso l alto. -INDICAZIONE Sono generalmente quadrati o rettangolari e forniscono informazioni utili su come trovare località, servizi e altro. - PRECEDENZA Possono avere forme e colori diversi. Indicano chi deve dare o avere la precedenza I SEGNALI STRADALI ORIZZONTALI I segnali orizzontali sono quelli tracciati sulla strada, servono per regolare la circolazione, per guidare gli utenti e fornire indicazioni sui comportamenti da seguire e da evitare

4 I SEGNALI STRADALI LUMINOSI Sono quelli che emettono luce. Servono a regolare il traffico soprattutto in città. Si accende il ROSSO e ti dice ALT! FERMATI! Si accende il GIALLO e ti dice ATTENTO! Non continuare, oppure affrettati a passare Si accende il VERDE e ti dice.. VAI! PUOI PASSARE

5 IL LINGUAGGIO DEL SEMAFORO Il semaforo ha tre luci colorate che vanno sempre rispettate. Arancione come un mandarino e devo andare pian pianino, rosso come un cuore e mi devo proprio fermare, verde come il prato e sono già passato. Ciao bambini! Mi raccomando state attenti ai miei colori!!!

6 LE SEGNALAZIONI MANUALI AMICO VIGILE Il vigile osserva continuamente come viaggia tutta la gente, è un amico da ascoltare se sicuro vuoi andare. Il vigile ti dice quando passare anche se non c è nessun segnale, ma se lo senti fischiare ti devi subito fermare! Il vigile con le braccia aperte davanti a te, ti dice ALT! FERMATI! Il vigile con le braccia aperte e distese nel tuo senso di marcia, ti dice VAI! PASSA! Il vigile con un braccio alzato verso l alto ti dice ATTENZIONE!

7 IL BAMBINO PEDONE Dice il bimbo: quando per la strada cammino a piedi tengo la destra sui marciapiedi. Se il marciapiede però non c è vado a sinistra, è meglio per me. Se attraverso, mi guardo attorno non gioco in piazza durante il giorno. In bicicletta vado pianino, sempre alla destra come un omino. Le norme io so di circolazione ed ai segnali faccio attenzione. Ora che son grande e vado a scuola, so che di vita ce n è una sola perciò la voglio ben conservare e dai pericoli allontanare! G.F.Mussoni

8 IL BAMBINO CICLISTA Andare in bicicletta è un esperienza indimenticabile. Si possono fare gare con gli amici, lunghe passeggiate all aria aperta e.allegri ruzzoloni. La bicicletta è il primo veicolo che usiamo per spostarci da un posto all altro, è il più semplice, il più economico e soprattutto non è inquinante. Per guidare la bicicletta bisogna rispettare le regole del codice della strada: i ciclisti devono tenere la destra fuori dai centri abitati è obbligatorio viaggiare in fila indiana non si deve mai pedalare contro mano se minore di 10 anni deve circolare nel traffico con un adulto è obbligatorio usare le piste ciclabili (ove tracciate) per attraversare le strisce pedonali deve scendere dalla bici e portarla a mano, usare l apposito casco per ciclisti

9 IL BAMBINO IN AUTO REGOLE PRINCIPALI Se hai meno di dodici sedile posteriore e di sicurezza. Durante la guida non non litigare e non seduti durante tutto il Non sporgersi mai dal arrivare auto o altri Non gettare mai finestrino, potresti Quando l auto è in toccare i comandi. Quando si sale e si bisogna essere dalla parte del In macchina ricordati di mettere la cintura!!! anni devi stare sul allacciare la cintura disturbare l autista: alzarsi, ma restare viaggio. finestrino, possono oggetti e colpirti. oggetti dal colpire dei passanti. sosta è pericoloso scende dall auto prudenti e farlo marciapiede.

10 COMPORTAMENTI SBAGLIATI Usare la strada per andare con lo skate Usare la strada come un parco-giochi Usare la strada per giocare a pallone Usare la strada per leggere

11 Un RINGRAZIAMENTO particolare va Sottotenente MARCUCCI ETTORE Polizia Locale di Olbia vigilessa MANUELA LULLIA Polizia Locale di Olbia che hanno consentito la realizzazione del Progetto Ciao bambini! A presto! Grazie Ettore Grazie Manuela E stata un esperienza indimenticabile!!! Ora conosciamo le regole della strada!

SEGNALETICA STRADALE. I segnali verticali possono essere: gli utenti della strada. devono rispettare

SEGNALETICA STRADALE. I segnali verticali possono essere: gli utenti della strada. devono rispettare SEGNALETICA STRADALE La segnaletica stradale può essere: verticale; orizzontale; luminosa; segnali e attrezzature complementari. gli utenti della strada devono rispettare le prescrizioni rese note a mezzo

Dettagli

COMUNE DI CERANOVA (PROVINCIA DI PAVIA)

COMUNE DI CERANOVA (PROVINCIA DI PAVIA) GIOCHIAMO..SICURAMENTE IN STRADA Educazione stradale itinerante a Ceranova Ceranova è un paese dove i ragazzi possono giocare, camminare e andare in bici con una certa autonomia, ma per rendere più sicuro

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE MOTIVAZIONE La motivazione che sta alla base della realizzazione di un progetto di educazione stradale nella scuola dell infanzia è quella di favorire nei bambini

Dettagli

LEGALITA : A SPASSO CON SICUREZZA MARZO 2015

LEGALITA : A SPASSO CON SICUREZZA MARZO 2015 Istituto Comprensivo Carinola Falciano del Massico CEtel.: 0823/939063 fax: 0823/939542 cod. mecc. CEIC88700p E-mail: ceie88700p@istruzione.it 2 SETTIMANA DEL CURRICOLO LOCALE A.S. 2014/15 LEGALITA : A

Dettagli

PROVINCIA DI VENEZIA Assessorato alla Mobilità e Trasporti

PROVINCIA DI VENEZIA Assessorato alla Mobilità e Trasporti PROVINCIA DI VENEZIA Assessorato alla Mobilità e Trasporti CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE Classe II elementare COGNOME NOME CLASSE DISEGNO LA MIA STRADA a cura di: Luciano Marini, Daniele

Dettagli

GIOCANDO IMPARANDO SULLA STRADA AMICA

GIOCANDO IMPARANDO SULLA STRADA AMICA GIOCANDO IMPARANDO SULLA STRADA AMICA Tutto ha inizio con una passeggiata nel quartiere rivolgendo la nostra Attenzione alle cose che vedevamo lungo la strada Al rientro hanno rappresentato quello che

Dettagli

PoliziaMunicipale.it SEMAFORO VEICOLARE

PoliziaMunicipale.it SEMAFORO VEICOLARE SEMAFORO VEICOLARE LUCE ROSSA: Bisogna arrestarsi prima della striscia di arresto senza impegnare il crocevia. E vietato ripartire quando appare il giallo per la strada che si incrocia senza aver atteso

Dettagli

tartarughiamoci Mettiamoci sulla buona strada...

tartarughiamoci Mettiamoci sulla buona strada... tartarughiamoci Mettiamoci sulla buona strada... www.autovie.it Un po di tempo fa, andare in giro per la città a piedi o in bicicletta, era un attività che si poteva fare sportivamente. Nelle strade non

Dettagli

I consigli del team WHP per pedalare in sicurezza

I consigli del team WHP per pedalare in sicurezza I consigli del team WHP per pedalare in sicurezza La bicicletta e i dispositivi obbligatori L importanza di essere visti Le luci devono essere accese prima che faccia buio ed in caso di scarsa visibilità

Dettagli

Iniziano le scuole: attenzione ai bambini!

Iniziano le scuole: attenzione ai bambini! Iniziano le scuole: attenzione ai bambini! Campagna straordinaria sulla sicurezza stradale A cura della Polizia Locale e dell Ufficio Comunicazione Perché i bambini: sono piccoli. La statura impedisce

Dettagli

Una città sperduta nel nulla era formata solo e unicamente da un'enorme labirinto fatto di siepi. In una notte di tempesta un fascio di luce

Una città sperduta nel nulla era formata solo e unicamente da un'enorme labirinto fatto di siepi. In una notte di tempesta un fascio di luce Una città sperduta nel nulla era formata solo e unicamente da un'enorme labirinto fatto di siepi. In una notte di tempesta un fascio di luce trasporta all'inizio del labirinto Fulmine ed Elettra, due super

Dettagli

Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali

Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali Art. 190. Comportamento dei pedoni. I pedoni, per attraversare la carreggiata, devono servirsi degli attraversamenti pedonali, dei sottopassaggi

Dettagli

per le scuole elementari

per le scuole elementari Polizia Locale dei Castelli Montecchio Maggiore Brendola IL PEDONE IL PEDONE Lezione di EDUCAZIONE STRADALE per le scuole elementari CHI è il PEDONE? 2 Cos è la STRADA? Segnaletica orizzontale Segnaletica

Dettagli

Lezione di Ed. Stradale in classe e per le vie di S. Martino di Lupari con la vigilessa Francesca

Lezione di Ed. Stradale in classe e per le vie di S. Martino di Lupari con la vigilessa Francesca Lezione di Ed. Stradale in classe e per le vie di S. Martino di Lupari con la vigilessa Francesca Anno Scolastico 2012-2013 Classi quarte B e C LEZIONE DI EDUCAZIONE STRADALE Oggi 9 aprile 2013 è venuta

Dettagli

VELOCIPEDI. Segnaletica e norme di comportamento. a cura di Ass. Pezziga Ilaria

VELOCIPEDI. Segnaletica e norme di comportamento. a cura di Ass. Pezziga Ilaria VELOCIPEDI Segnaletica e norme di comportamento a cura di Ass. Pezziga Ilaria Dispositivi obbligatori per velocipedi Dispositivi di segnalazione visiva. I CATADIOTTRI, di colore giallo, devono essere presenti

Dettagli

Tutti pazzi per le rotelle!

Tutti pazzi per le rotelle! Tutti pazzi per le rotelle! Mezzi simili a veicoli upi Ufficio prevenzione infortuni Che cosa sono i mezzi simili a veicoli? I mezzi simili a veicoli o acceleratori di andatura sono mezzi di spostamento

Dettagli

GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro

GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro 1 GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro Uno dei messaggi del programma GoalZERO è promuovere la sicurezza in tutti gli aspetti della nostra vita, compresi gli

Dettagli

DIFENDIAMO I BAMBINI DAI PERICOLI DELLA CASA E DELLA STRADA

DIFENDIAMO I BAMBINI DAI PERICOLI DELLA CASA E DELLA STRADA DIFENDIAMO I BAMBINI DAI PERICOLI DELLA CASA E DELLA STRADA PARTE SECONDA SCHEDE OPERATIVE ILLUSTRATE: - IL COMPORTAMENTO DEL CICLISTA - I PERICOLI CASALINGHI PER I BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI Le attività

Dettagli

Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada

Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Art.41.- Segnali luminosi.- I segnali

Dettagli

PEDALARE IN SICUREZZA (CONSIGLI PER I CITTADINI)

PEDALARE IN SICUREZZA (CONSIGLI PER I CITTADINI) .052 3492 105 COMUNE DI PIACENZA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE SPECIALITA SEZIONE INFORTUNISTICA STRADALE Via Rogerio, 3 Piacenza Tel. 0523-492110 492114 Fax 0523-492121 poliziamunicipale@comune.piacenza.it

Dettagli

La strada lo spazio ad uso pubblico destinato alla circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animali.

La strada lo spazio ad uso pubblico destinato alla circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animali. Chi è il Vigile? Il Vigile è: Il Vigile Urbano adesso chiamato Operatore di Polizia Locale, assicura il rispetto delle norme e dei regolamenti di legge in una particolare città, con riferimento in particolare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO C.TURA CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI FERRARA UFFICIO STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA

ISTITUTO COMPRENSIVO C.TURA CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI FERRARA UFFICIO STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA ISTITUTO COMPRENSIVO C.TURA CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI FERRARA UFFICIO STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA CONOSCIAMO LE REGOLE PER CIRCOLARE IN BICICLETTA? Rilevazione statistica realizzata dagli studenti

Dettagli

L ATTIVITÀ HA PREVISTO L INTERVENTO DI UN AGENTE DI POLIZIA LOCALE A SCUOLA PER LA RIFLESSIONE SULLE TEMATICHE INERENTI LA SICUREZZA STRADALE PER:

L ATTIVITÀ HA PREVISTO L INTERVENTO DI UN AGENTE DI POLIZIA LOCALE A SCUOLA PER LA RIFLESSIONE SULLE TEMATICHE INERENTI LA SICUREZZA STRADALE PER: IL PROGETTO È PROMOSSO E SOSTENUTO FINANZIARIAMENTE DALLA FONDAZIONE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI CUNEO. ESSO SI COLLOCA NEL PIANO PLURIENNALE PER L EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE E ALLA MOBILITÀ SOSTENIBILE

Dettagli

PROGETTO SCUOLE. Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada

PROGETTO SCUOLE. Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada PROGETTO SCUOLE Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada Un sistema complesso è un sistema in cui le singole parti interagiscono a livello locale e provocano dei

Dettagli

CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza

CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza 02001) Il segnale n. 54 V01) vieta la circolazione nei due sensi V02) vieta il transito a tutti i veicoli V03) vieta la circolazione

Dettagli

Obiettivi specifici di apprendimento

Obiettivi specifici di apprendimento Obiettivi specifici di apprendimento CONOSCENZE - La tipologia della segnaletica stradale, con particolare attenzione a quella relativa al pedone e al ciclista. -Analisi del Codice Stradale: funzione delle

Dettagli

V - F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F

V - F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F L'attraversamento pedonale è una parte della carreggiata destinata al transito dei pedoni che attraversano L'attraversamento pedonale è una parte della carreggiata, in cui i veicoli devono dare la precedenza

Dettagli

DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA

DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA Segnali di Obbligo Pagina 1 DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA Posti prima di un incrocio obbligano il conducente a proseguire solo nella direzione

Dettagli

Classificazione delle droghe e delle sostanze psicotrope in base agli effetti sulla guida III

Classificazione delle droghe e delle sostanze psicotrope in base agli effetti sulla guida III Classificazione delle droghe e delle sostanze psicotrope in base agli effetti sulla guida III 26 In moto e in ciclomotore Prima di salire su un ciclomotore o un motociclo indossiamo ed allacciamo il casco,

Dettagli

PROGETTO SCUOLE. Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada

PROGETTO SCUOLE. Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada PROGETTO SCUOLE Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada Un sistema complesso è un sistema in cui le singole parti interagiscono e provocano dei cambiamenti nella

Dettagli

Segnale di divieto: VIA LIBERA -Indica la fine di tutte le prescrizioni precedentemente imposte. -Indica la fine dei divieti precedentemente imposti

Segnale di divieto: VIA LIBERA -Indica la fine di tutte le prescrizioni precedentemente imposte. -Indica la fine dei divieti precedentemente imposti DIVIETO DI TRANSITO -vieta la circolazione nei due sensi -vieta il transito a tutti i veicoli -vieta la circolazione anche ai ciclomotori -é posto su entrambi gli accessi della strada -può avere validità

Dettagli

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente

Dettagli

Pendolarismo in sicurezza

Pendolarismo in sicurezza Pendolarismo in sicurezza GoalZERO Pendolarismo Cosa è il pendolarismo GoalZERO? Il pendolarismo GoalZERO è la pratica di prendere le misure di sicurezza necessarie prima, durante e dopo ogni viaggio.

Dettagli

lyondellbasell.com Il ritorno a scuola in sicurezza

lyondellbasell.com Il ritorno a scuola in sicurezza Il ritorno a scuola in sicurezza Ritorno a scuola in sicurezza Mentre l'estate volge al termine, il periodo per il ritorno a scuola si avvicina. Manda i bambini a scuola in sicurezza Fai attenzione alla

Dettagli

2 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI DIVIETO-SEGNALI DI OBBLIGO-PANNELLI INTEGRATIVI

2 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI DIVIETO-SEGNALI DI OBBLIGO-PANNELLI INTEGRATIVI Scheda n. 1 Il segnale n. 54 1) vieta il transito a tutti i veicoli V F 2) indica che la circolazione è a senso unico V F 3) vieta la circolazione nei due sensi V F Il segnale n. 55 1) è posto su una strada

Dettagli

Mesagne. Progetto didattico Mesagne vivibile a piedi e in bicicletta. Mesagne. Progetto didattico Mesagne vivibile a piedi e in bicicletta

Mesagne. Progetto didattico Mesagne vivibile a piedi e in bicicletta. Mesagne. Progetto didattico Mesagne vivibile a piedi e in bicicletta vivibile a piedi e in bicicletta per le scuole dell obbligo 1M Gli utenti deboli della strada Il ciclista e la bicicletta 2M Ambiente Strada Strada La città con i suoi quartieri, strade, piazze, aree verdi,

Dettagli

Istituto Comprensivo G. De Petra di Casoli

Istituto Comprensivo G. De Petra di Casoli Progetto specifico Itinerario progettuale Classe Scuola EDUCAZIONE STRADALE Casoli in strada Scuola Infanzia-Scuola Primaria-Scuola Secondaria di primo grado IL PEDIBUS: orientarsi sulla strada TUTTINBICI:

Dettagli

"IO NON RISCHIO" PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA PREVENZIONE

IO NON RISCHIO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA PREVENZIONE PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA PREVENZIONE "IO NON RISCHIO" Il nostro amico Lallo ci fa trovare una lettera in cui racconta di aver visitato, durante uno dei suoi tanti viaggi, una città particolare di nome

Dettagli

Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. MODULO A Norme di comportamento

Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. MODULO A Norme di comportamento Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori MODULO A Norme di comportamento U. D. 1) norme sulla precedenza - Norma generale sulla precedenza; regole

Dettagli

PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA/SINISTRA

PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA/SINISTRA PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA/SINISTRA Preavvisa l'obbligo di svoltare a destra/sinistra. Precede un incrocio con obbligo di svoltare a destra/sinistra. Preavvisa il divieto di svoltare

Dettagli

Modulo A Norme di comportamento

Modulo A Norme di comportamento MIUR - Il patentino a scuola Il programma dei corsi Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori Modulo A: Norme di comportamento Modulo B: Segnaletica

Dettagli

CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE. Quarto incontro

CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE. Quarto incontro CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE Quarto incontro I Contenuti Segnali di indicazione e pannelli integrativi Segnali luminosi e segnali orizzontali Fermata,

Dettagli

SEGNALETICA A CONFRONTO

SEGNALETICA A CONFRONTO SEGNALETICA A CONFRONTO (segnali stradali che si assomigliano graficamente) Fig. 1: STRADA DEFORMATA Fig. 2: DOSSO Fig. 3: CUNETTA Fig. 4: CURVA PERICOLOSA A DESTRA Fig. 96: PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Questionario della famiglia di

Questionario della famiglia di MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL SUD DIREZIONE SCOLASTICA REGIONALE PER LA CAMPANIA Progetto Strade da Amare: A scuola di sicurezza stradale Anno 2016

Dettagli

Art. 39. Segnali verticali.

Art. 39. Segnali verticali. Articolo 39 - CdS Art. 39. Segnali verticali. 1. I segnali verticali si dividono nelle seguenti categorie: A) segnali di pericolo: preavvisano l'esistenza di pericoli, ne indicano la natura e impongono

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA Scuola Classe Età Sesso. 1. Dove abiti? 2. Come sei venuto oggi a scuola A piedi In bicicletta In autobus (urbano) In automobile In scooter / motorino / motocicletta

Dettagli

CINTURE DI SICUREZZA Un click di differenza tra la vita e la morte

CINTURE DI SICUREZZA Un click di differenza tra la vita e la morte P U L L M A N A Z Z U R R O autostradafacendo Faro Strada... Polizia CINTURE DI SICUREZZA Un click di differenza tra la vita e la morte Per quanto forti, anche i grandi non possono resistere ad un urto

Dettagli

Pagina 1 di 11. Articolo CDS Infrazione Sanzione Punti Sanzioni accessorie NOVITA'

Pagina 1 di 11. Articolo CDS Infrazione Sanzione Punti Sanzioni accessorie NOVITA' Pagina 1 di 11 Art. 40 - c. 5 e 6 e art. 146 - c. 2 2 Superare la strisce trasversali continue e discontinue Art. 40 - c. 8 e art. 146 - c. 2 Superare la striscia longitudinale continua Art. 40 - c. 9

Dettagli

SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI. Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO A - 1

SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI. Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO A - 1 SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO A - 1 1. Introduzione Consapevolezza dei limiti dell essere umano Consapevolezza del rischio di incidenti stradali Importanza

Dettagli

GUIDA AL CORSO DI PRIMA LICENZA KART

GUIDA AL CORSO DI PRIMA LICENZA KART GUIDA AL CORSO DI PRIMA LICENZA KART PILOTI (under 10) 1 Cosa bisogna fare per diventare un PILOTA? Allenarsi, divertirsi, ascoltare i consigli degli esperti e SEGUIRE LE REGOLE 2 Cosa sono le regole?

Dettagli

Lezione 08: Segnaletica

Lezione 08: Segnaletica Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Ingegneria e Architettura Laurea Magistrale: Lezione 08: Segnaletica Ingegneria Civile Corso : Progettazione ed Adeguamento delle Infrastrutture Viarie

Dettagli

Comune di Arezzo EDUCAZIONE STRADALE DEL PEDONE E DEL CICLISTA

Comune di Arezzo EDUCAZIONE STRADALE DEL PEDONE E DEL CICLISTA Comune di Arezzo EDUCAZIONE STRADALE DEL PEDONE E DEL CICLISTA PUNTO DIPARTENZA La circolazione sulla strada è Il primo passo verso l'apprendimento di una condotta individuale corretta e responsabile nell'ambiente

Dettagli

SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO

SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO SEGNALI DI PERICOLO CUNETTA O DOSSO Presegnala che vi è una cunetta o dosso CURVA PERICOLOSA A : DESTRA SINISTRA Presegnala che ci sarà una curva

Dettagli

Studenti di oggi e Cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada. a TU x TU con la strada Questionario (POST)

Studenti di oggi e Cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada. a TU x TU con la strada Questionario (POST) Studenti di oggi e Cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada a TU x TU con la strada Questionario (POST) 1 a TU x TU con la strada Questionario POST Per prima cosa, creiamo insieme

Dettagli

SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI. Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO C

SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI. Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO C SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO C Cosa vuole dire fare squadra? I Quale valore possiamo dare al gioco di squadra? Il lavoro di gruppo Il Sapore della vittoria

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA MATERNA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MORETTA

Dettagli

TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 126-BIS

TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 126-BIS TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 6-BIS Art. c. 8 Velocità non commisurata alle situazione ambientali Art. c. 8 c. 9 c. 9 bis Art. c. c. c., rif. al c. Superamento dei limiti di velocità di oltre

Dettagli

Nome... Anno...

Nome... Anno... IL MIO LIBRO GIOCO PER LE VACANZE Nome... Anno... www.cosepercrescere.it Cerchia di rosso tutti gli oggetti che possono esserci utili per proteggerci dal sole e dal caldo. SOLUZIONE: Il cappello - La crema

Dettagli

Art. 141 Comma 8 velocità non commisurata alle situazioni ambientali 2

Art. 141 Comma 8 velocità non commisurata alle situazioni ambientali 2 - Norma violata Punti Art. 141 Comma 8 velocità non commisurata alle situazioni ambientali Comma 9,1 periodo 4 Divieto di gareggiare in velocità con veicoli senza motore Comma 9, periodo Divieto di gareggiare

Dettagli

Percorsi sicuri - Progetto Caronte - da casa a scuola in sicurezza

Percorsi sicuri - Progetto Caronte - da casa a scuola in sicurezza Percorsi sicuri - Progetto Caronte - da casa a scuola in sicurezza INDAGINE svolta presso la Scuola media Anna Frank Aprile 2010 INCONTRI con i cittadini/e - Giugno 2010 Come vanno a scuola i ragazzi e

Dettagli

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da:

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da: COMUNE DI SIENA L uomo, nell antichità, si spostava a piedi o a dorso di animali, l invenzione della ruota portò una grande innovazione, i trasporti si fecero sempre più veloci ed i commerci favorirono

Dettagli

Comune di Senigallia Polizia Municipale PEDALARE INFORMATI

Comune di Senigallia Polizia Municipale PEDALARE INFORMATI Comune di Senigallia Polizia Municipale PEDALARE INFORMATI LA BICI DEVE AVERE > Pneumatici > Freno anteriore e freno posteriore > Campanello > Le luci bianche anteriori e luci rosse posteriori (devono

Dettagli

gli attraversamenti ciclopedonali errori diffusi e la corretta segnaletica orizzontale e verticale

gli attraversamenti ciclopedonali errori diffusi e la corretta segnaletica orizzontale e verticale m&ss - le mini dispense di buone pratiche gli attraversamenti ciclopedonali errori diffusi e la corretta segnaletica orizzontale e verticale Pag. 1 a 7 m&ss - le mini dispense di buone pratiche gli attraversamenti

Dettagli

Modalità di coinvolgimento degli studenti

Modalità di coinvolgimento degli studenti Mobility Management per il sistema universitario milanese L ACCESSIBILITÀ CICLOPEDONALE ALLE SEDI UNIVERSITARIE E LE MISURE DI PROMOZIONE DELL USO DELLA BICICLETTA Enrico Prevedello Politecnico di Milano

Dettagli

I pedoni devono attraversare la strada usando gli appositi passaggi (strisce pedonali) oppure, se presenti, i sovra e sottopassi loro dedicati.

I pedoni devono attraversare la strada usando gli appositi passaggi (strisce pedonali) oppure, se presenti, i sovra e sottopassi loro dedicati. EDUCAZIONE STRADALE Il codice della strada Il Codice della strada è una raccolta di leggi che regolano il comportamento dei pedoni e dei veicoli, fissando una serie di obblighi e di divieti, e dettando

Dettagli

guida all educazione stradale per i bambini della scuola primaria

guida all educazione stradale per i bambini della scuola primaria guida all educazione stradale per i bambini della scuola primaria COMUNE DI SAN BIAGIO DI CALLALTA Istituto Comprensivo LA MIA SCUOLA www.icsanbiagio.gov.it 2 Scuola primaria Eugenio Montale San Biagio

Dettagli

QUESTIONARI. Su 248 distribuiti avete risposto in 215: l 87% è UN OTTIMA RESTITUZIONE che permette di fare un buon lavoro a tutti gli interessati

QUESTIONARI. Su 248 distribuiti avete risposto in 215: l 87% è UN OTTIMA RESTITUZIONE che permette di fare un buon lavoro a tutti gli interessati CHI SONO GLI INTERESSATI? Anzitutto siamo NOI GENITORI QUESTIONARI GRAZIE a tutti piccoli e grandi! per avere dedicato il vostro tempo GRAZIE a alla classe dell ITI, simpatizzante del PIEDIBUS, che con

Dettagli

L'AUTONOMIA DEI BAMBINI

L'AUTONOMIA DEI BAMBINI L'AUTONOMIA DEI BAMBINI A) DATI DELLA FAMIGLIA QUESTIONARIO GENITORI 1) Chi compila il questionario è: 1. la madre del bambino/a 2. il padre del bambino/a 3. altro (specificare): Chi compila il questionario

Dettagli

Progetto OLTREPEDIBUS a.s. 2006/2007

Progetto OLTREPEDIBUS a.s. 2006/2007 Comune di Verona - Assessorato al Decentramento Amici della Bicicletta per una Città Possibile Progetto OLTREPEDIBUS a.s. 2006/2007 Progetto di educazione alla mobilità sostenibile I.C. Levi scuola primaria

Dettagli

Pedalare in tutta sicurezza Manuale per ciclisti BIKE PAL

Pedalare in tutta sicurezza Manuale per ciclisti BIKE PAL Pedalare in tutta sicurezza Manuale per ciclisti BIKE PAL Il Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti è un organizzazione non governativa fondata nel 1993 in risposta al numero ancora troppo elevato

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

3 SULLA BUONA STRADA 145

3 SULLA BUONA STRADA 145 3 SULLA BUONA STRADA 145 146 SULLA BUONA STRADA Allegato 1 MATERIALI E STRUMENTI RELATIVI ALLE DIVERSE FASI DI LAVORO Per le schede di lavoro materiale di facile consumo: carta e cartoncin i di vari colo

Dettagli

Pedaggi stradali, tunnel e ponti IN DANIMARCA

Pedaggi stradali, tunnel e ponti IN DANIMARCA Pedaggi stradali, tunnel e ponti IN DANIMARCA Danimarca Paesi Eurovignette L Eurovignette è un sistema di tariffazione rivolto agli utenti stradali. I veicoli commerciali pesanti con peso totale a partire

Dettagli

19 NOVEMBRE 2010 COME FARE UNA MAPPA?

19 NOVEMBRE 2010 COME FARE UNA MAPPA? 19 NOVEMBRE 2010 COME FARE UNA MAPPA? Quando ci siamo incontrati con tutti gli altri bambini, ci siamo presi l incarico di costruire la mappa del futuro BOSCO DELLA COSTITUZIONE. Ma come si costruisce

Dettagli

Convenzione dell 8 novembre 1968 sulla segnaletica stradale

Convenzione dell 8 novembre 1968 sulla segnaletica stradale Convenzione dell 8 novembre 1968 sulla segnaletica stradale RS 0.741.20; RU 1993 498 Emendamenti alla Convenzione Entrati in vigore il 28 marzo 2006 A. Emendamenti al testo principale della Convenzione

Dettagli

Ordinanza concernente le multe disciplinari

Ordinanza concernente le multe disciplinari Ordinanza concernente le multe disciplinari (OMD) Modifica dell 11 aprile 2001 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 4 marzo 1996 1 concernente le multe disciplinari è modificata come

Dettagli

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello Siamo arrivati così alla fine di questa piccola esplorazione nel mondo della sicurezza ferroviaria. La prossima volta che attraverserete la ferrovia, siamo sicuri che guarderete i binari con occhi diversi,

Dettagli

Cubetto si perde. Libro 2

Cubetto si perde. Libro 2 Cubetto si perde Libro 2 Per consigli su come usare i libri e le mappe, visita primotoys.com/resources Storia di Erin Eby Illustrazioni di Momo Oggi Cubetto non va a scuola, perché la sua mamma lo porta

Dettagli

Verona Oggetto: quesiti.

Verona Oggetto: quesiti. Verona 11.11.11 Al Coordinamento Mobilità e traffico Comune di Verona Al Comando della Polizia Locale del Comune di Verona e, pc All Ufficio Biciclette del Comune di Verona Al Sig Marco Valentinuzzi (via

Dettagli

Muggia In bici dal Centro Storico a San Rocco

Muggia In bici dal Centro Storico a San Rocco Muggia In bici dal Centro Storico a San Rocco Allo stato attuale è stato realizzato a Muggia un solo segmento di pista ciclabile, quello di Porto San Rocco,lungo 869 mt.. Detto segmento termina in prossimità

Dettagli

Pattugliatore scolastico! TCS-patrouilleur-ITAL-2015.indd :16

Pattugliatore scolastico! TCS-patrouilleur-ITAL-2015.indd :16 Pattugliatore scolastico! TCS-patrouilleur-ITAL-2015.indd 1 14.05.15 00:16 Il tuo comportamento in qualità di pattugliatore scolastico Introduzione Ora sei pattugliatore scolastico a tutti gli effetti!

Dettagli

Lessico PERIFERIA AREA PEDONALE SEMAFORO INCROCIO QUARTIERE PONTE MARCIAPIEDE LAMPIONE INQUINAMENTO PEDONI

Lessico PERIFERIA AREA PEDONALE SEMAFORO INCROCIO QUARTIERE PONTE MARCIAPIEDE LAMPIONE INQUINAMENTO PEDONI 2. La città 1. Completa scegliendo la parola giusta per ogni definizione. PERIFERIA AREA PEDONALE SEMAFORO INCROCIO QUARTIERE PONTE MARCIAPIEDE LAMPIONE INQUINAMENTO PEDONI a. È presente nelle grandi città

Dettagli

PRECEDENZE E RISOLUZIONE INCROCI

PRECEDENZE E RISOLUZIONE INCROCI Avvicinandosi ad un incrocio, si deve: usare la massima prudenza e moderare la velocità; rispettare tutte le norme di precedenza ed essere tolleranti con chi, pur non avendo la precedenza, passa per primo;

Dettagli

Autostrada: Strada extraurbana principale Strada extraurbana secondaria Strada urbana di scorrimento Strada urbana di quartiere Strada locale

Autostrada: Strada extraurbana principale Strada extraurbana secondaria Strada urbana di scorrimento Strada urbana di quartiere Strada locale STRADE Il nuovo Codice della Strada (art. 2, Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285) classifica la viabilità in funzione delle caratteristiche costruttive, tecniche e funzionali delle strade. Le strade

Dettagli

CATALOGO LISTINO SISAS SEGNALETICA

CATALOGO LISTINO SISAS SEGNALETICA CATALOGO LISTINO SISAS SEGNALETICA ACCESSORI PER SEGNALETICA 46625 colonnina in plastica h.900 B/R conf. Pezzi 24 46626 base triangolare per colonnina conf. Pezzi 6 48325 base per colonnina in cemento

Dettagli

CAPITOLO 7 SICUREZZA

CAPITOLO 7 SICUREZZA COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2009 Attività di prevenzione e controllo Gli agenti di Polizia Locale nel 2008 in servizio diurno sono dodici, cui se ne aggiungono tre per le ore notturne.

Dettagli

Comune di Baranzate Provincia di Milano

Comune di Baranzate Provincia di Milano Comune di Baranzate Provincia di Milano IL PIANO DELLA MOBILITA' CICLABILE NELLA RETE MIBICI BARANZATE GIOVEDI' 1 MARZO DALLE ORE 21:00 EX-CHIESETTA via Nazario Sauro angolo via Conciliazione ANDARE

Dettagli

Segnaletica di Prescrizione Segnali di OBBLIGO DARE LA PRECEDENZA

Segnaletica di Prescrizione Segnali di OBBLIGO DARE LA PRECEDENZA Segnali di PRECEDENZA LA SEGNALETICA DI PRECEDENZA Segnaletica di Prescrizione Segnali di OBBLIGO Segnali di DIVIETO DARE LA PRECEDENZA Prescrive di DARE PRECEDENZA, sia a destra che a sinistra, ai veicoli

Dettagli

Segnaletica per cantiere stradale

Segnaletica per cantiere stradale Segnaletica per cantiere stradale 14026013 14026018 14026020 Cartello lavori in corso Cartello strettoia simmetrica Cartello strettoia asimmetrica a sinistra 14026020 Cartello strettoia asimmetrica a destra

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE www.fantavolando.it PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE Fantavolando PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE MOTIVAZIONE: La motivazione che sta alla base della realizzazione di un progetto

Dettagli

segnali verticali errati o inutili una serie di errori riscontrati in molte città

segnali verticali errati o inutili una serie di errori riscontrati in molte città m&ss informazione/formazione - le mini dispense di buone pratiche segnali verticali errati o inutili una serie di errori riscontrati in molte città Pag. 1 a 8 m&ss informazione/formazione - le mini dispense

Dettagli

Norma violata Tipo di infrazione Sanzione amministrativa Sanzione accessoria Punti. da 68,25 a 275,10. da 516,00 a 5.164,00. da 137,55 a 550,20

Norma violata Tipo di infrazione Sanzione amministrativa Sanzione accessoria Punti. da 68,25 a 275,10. da 516,00 a 5.164,00. da 137,55 a 550,20 Allegato 1 Norma violata Tipo di infrazione Sanzione amministrativa Sanzione accessoria Punti Art. 11 comma 8 velocità pericolosa in relazione alle condizioni ambientali da 68, a 7, comma 9, 3 periodo

Dettagli

COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia - Tempio. Consorzio di Porto Rotondo via Rudargia n Olbia (SS)

COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia - Tempio. Consorzio di Porto Rotondo via Rudargia n Olbia (SS) LOCALITA': COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia - Tempio DESCRIZIONE: Progetto di riorganizzazione della viabilità e di adeguamento della segnaletica stradale verticale, orizzontale e complementare nel Comprensorio

Dettagli

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001) Il segnale n. 1 V01) preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare V02) preavvisa

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: Istituto Comprensivo di Busseto Corpo Unico Polizia Municipale Terre Verdiane Distretto Città di Busseto Comune di Busseto EDUCAZIONE STRADALE EDUCAZIONE STRADALE Scuole Elementari

Dettagli

Patente a punti NORMA VIOLATA. Art. 143 Comma 12

Patente a punti NORMA VIOLATA. Art. 143 Comma 12 Patente a punti NORMA VIOLATA Art. Comma 8 Eccesso di velocità nei tratti di strada a visibilità limitata, nelle curve, in prossimità delle intersezioni e delle scuole o di altri luoghi frequentati da

Dettagli

COLORAZIONE DELLA SEGNALETICA D INDICAZIONE SEGNALETICA DI PREAVVISO D INCROCIO

COLORAZIONE DELLA SEGNALETICA D INDICAZIONE SEGNALETICA DI PREAVVISO D INCROCIO COLORAZIONE DELLA SEGNALETICA D INDICAZIONE SEGNALETICA DI PREAVVISO D INCROCIO Segnali di Indicazione Pagina 1 Preavvisa un incrocio urbano ed indica i luoghi raggiungibili. INDICA UNA SERIE DI INCROCI

Dettagli

Sicurezza stradale Pedoni e automobilisti Conferenza stampa del 3 settembre

Sicurezza stradale Pedoni e automobilisti Conferenza stampa del 3 settembre Sicurezza stradale Pedoni e automobilisti Conferenza stampa del 3 settembre 23 ottobre 2012 Dipartimento delle istituzioni 1 Programma Introduzione Norman Gobbi, Direttore Dipartimento delle istituzioni

Dettagli

Insegnamento di Fondamenti di Infrastrutture viarie

Insegnamento di Fondamenti di Infrastrutture viarie Insegnamento di Fondamenti di Infrastrutture viarie Territorio ed infrastrutture di trasporto La meccanica della locomozione: questioni generali Il fenomeno dell aderenza e l equazione generale del moto

Dettagli