ESPERIENZA DELL AMBULATORIO DEDICATO ALL ALOPECIA AREATA NELL INFANZIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESPERIENZA DELL AMBULATORIO DEDICATO ALL ALOPECIA AREATA NELL INFANZIA"

Transcript

1 A.N.A.A. ( ) INCONTRO MEDICO PAZIENTE ROMA, 27 APRILE 2013 ESPERIENZA DELL AMBULATORIO DEDICATO ALL ALOPECIA AREATA NELL INFANZIA Dr.ssa V. Fausti, Dr. C.Occella, Dr. G.Viglizzo, IST. G.GASLINI GENOVA

2 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-epidemiologia- -Prevalenza AA nella popolazione mondiale è tra 0,1%-0,2%. - Incidenza tra 1% -4% tra pz dermatologici -Il rischio nel corso della vita di sviluppare AA è del 2%. -AA in età pediatrica costituisce il 20% di tutti i casi

3 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-epidemiologia- - Circa il 60% dei pazienti presenta il primo episodio prima dei 20 aa - Circa il 70% insorge tra i aa (Alzolibani A.Epidemiologic and genetic characteristic of alopecia areata 2011) - Circa 1-2% insorge in età inferiore ai 2 aa - Piccola e difficile da stimare la % dei casi di AA CONGENITA (Lenane P. Congenital alopecia areata 2005)

4 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-epidemiologia- - Può insorgere in tutte le razze e bambini con capelli chiari e scuri - Non particolare predilezione di sesso, (> maschi in alcuni studi) -Familiarità 10-40% -Possibile insorgenza in gemelli monozigoti

5 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-clinica- -La sede più colpita è il cuoio capelluto (90%) - Il coinvolgimento del cuoio capelluto è nella maggior parte dei casi < 25% (OLSEN E, : Alopecia areata investigational assessment guidelines. 1999) -Tuttavia, casi severi colpiscono anche le sopracciglia,ciglia e tutto il corpo

6

7 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-evoluzione- - Più del 50% dei casi con il primo episodio ha la ricrescita completa e spontanea dei capelli nel giro di 1 anno -Il 5%-20% evolve in forme di alopecia totale e universale. (Gordon K.,Tosti A. Alopecia: evaluation and treatment.2011)

8 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-decorso- Decorso clinico imprevedibile, capriccioso

9 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-evoluzione- -Spesso con recidive sempre peggiori del primo episodio e poco controllabili con la terapia -Solo 1% dei pz con a. universale e totale avrà una ricrescita completa dei capelli

10 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-evoluzione- Nel 50% dei casi sono presenti alterazioni ungueali

11 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-associazioni- - Tiroidite autoimmune - Atopia - Celiachia - Vitiligine - Anemia perniciosa - Sdr Down - Artrite reumatoide - Lupus eritematoso sistemico - Sclerosi multipla - Diabete tipo 1 - GASTRITE CRONICA AUTOIMMUNE

12 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO Diagnosi Differenziale

13 TRICOTILLOMANIA Disordine ricorrente e compulsivo in cui i pazienti tirano o strappano i propri capelli e peli producendo aree di alopecia.

14 TRICOTILLOMANIA L area alopecica ha spesso una forma artefatta non spontanea come quella più tipica, tondeggiante, dell alopecia areata. I capelli sono di diversa lunghezza: alcuni stanno ricrescendo e non hanno ancora raggiunto una lunghezza sufficiente per essere strappati

15 TRICOTILLOMANIA -Scatenata da uno stato d umore negativo o come risposta ad un periodo di stress, ma può anche verificarsi in un momento di tranquillità e relax. Comportamento emesso in modo volontario, ma più spesso inconsapevolmente. L azione viene abitualmente in solitudine.

16 TINEA CAPITIS icosi (tigna) del cuoio capelluto che si manifesta con chiazze esquamanti e aree pseudoalopeciche

17 TINEA MICROSPORICA Una o poche chiazze pseudo-alopeciche, di forma più o meno tondeggiante, ricoperte da fine squamosità o croste aderenti, talora frammiste ad elementi pustolosi.

18 TINEA TRICOFITICA Più chiazze pseudo-alopeciche, di piccole dimensioni con peli spezzati in corrispondenza dell ostio follicolare talora con più segni infiammatori

19 ALOPECIA TRIANGOLARE Difetto dello sviluppo non ereditario, isolato, conseguenza della sostituzione dei peli terminali con peli vellus.spesso già presente alla nascita, potrebbe non essere notata fino a i 3-6 anni. Si localizza al di sopra dell'orecchio e sovrasta la sutura fronto-temporale a forma approssimativamente triangolare, ma più spesso romboidale, con l'apice del triangolo che punta verso il vertice.

20 Esperienza ambulatoriale alopecia areata Ospedale G.Gaslini

21 AMBULATORIO ALOPECIA -ATTIVO DA NOVEMBRE GIORNO ALLA SETTIMANA,afferenza regionale ed extraregionale -CONTATTI : ISTITUTO GIANNINA GASLINI

22 AMBULATORIO ALOPECIA -visita- ANAMNESI ACCURATA visita dermatologica (cuoio capelluto,unghie,volto e corpo) Foto per acquisizione ulteriori informazioni diagnostiche e instaurare terapia e successivo follow - up ISTITUTO GIANNINA GASLINI

23 PREDISPOSIZIONE GENETICA FATTORI PSICOLOGICI (STRESS FISICI E PSICHICI) PATOGENESI ALOPECIA SISTEMA IMMUNITARIO FATTORI AMBIENTALI INFEZIONI? VACCINAZIONI? DIETA? FARMACI?

24 AMBULATORIO ALOPECIA -ANAMNESI- -età di insorgenza, -durata -localizzazione - modalità di esordio della patologia, -caratteristiche evolutive, -terapie eventualmente praticate in precedenza, -esami precedentemente eseguiti, -Familiarità per alopecia areata e patologie autoimmuni, - patologie congenite(sindrome di DOWN) - atopia ISTITUTO GIANNINA GASLINI

25 NOSTRA ESPERIENZA TOTALE PZ: 36 MASCHI/FEMMINE: 20/16 FAMILIARITA ALOPECIA: 5/36 FAMILIARITA M. AUTOIMMUNI:: 14/36 (TIROIDITE,DIABETE,VITILIGINE,ARTRITE REUMATOIDE) ETA MEDIA : 9 AA SEDE INIZIALE : OCCIPITALE 13/36 TEMPOROPARIETALE 23/36

26 AMBULATORIO ALOPECIA -ANAMNESI- -Presenza o meno di carenze di ferro, patologie autoimmuni (celiachia, diabete mellito tipo 1, tiroidite, connettivopatie, vitiligine ) -Eventuali vaccinazioni e malattie infettive avvenute circa 3-6 mesi prima -Disturbi psicologici, disturbi del sonno -Concomitanti malattie ansioso-depressive o situazioni favorenti uno stato di stress ISTITUTO GIANNINA GASLINI

27 NOSTRA ESPERIENZA POSSIBILI FATTORI SCATENANTI INFEZIONI VACCINAZIONI 17 9 SITUAZIONI PSICOLOGICHE NESSUNO INTERVENTI ALTRE

28 ASSOCIAZIONI NOSTRA ESPERIENZA 12 5 MALATTIE AUTOIMMUNI ATOPIA ASMA ALLERGICO CARENZE VITAMINICHE NESSUNA

29 M,7AA

30 M,11 AA

31 F, 12 aa

32 AMBULATORIO ALOPECIA ESAMI-1- Emocromo con formula,glicemia Ferritina,transferrina,sideremi a, calcio, zinco ANA,ENA T3,T4,THS,Anticorpi antitireoglobulina, Anticorpi antitireperossidasi Anticorpi antigliadina, Anticorpi antiendomisio IGA,IGG Prelievo per analisi DNA (studio di ricerca dell espressione della citocheratina K17) Vitamina D,B12,B6, PRIST (IGE) VES,PCR TASL, TAMPONE FARINGEO Esame urine

33 ALTERAZIONI ESAMI NOSTRA ESPERIENZA FUNZIONALITA TIROIDEA : 7/36 Pz ANTICORPI ANTITIREOPEROSSIDASI: 3 /36 Pz POSITIVITA ANA: 3/36 Pz DIMINUZIONE VITAMINA D: 4/36 Pz

34 AMBULATORIO ALOPECIA ESAMI-2- -Anticorpi antimucosa gastrica, Anticorpi Helicobacter pylori,anticorpi anti muscolo liscio -Elettroforesi proteine -Sottopopolazioni linfocitarie -RA test -CORTISOLO,ACTH -ESAMI STRUMENTALI: RX ORTOPANORAMICA, ECOGRAFIA TIROIDEA, ECOGRAFIA ADDOME ISTITUTO.GIANNINA GASLINI

35 AMBULATORIO ALOPECIA ESAMI-3- -consulenze psichiatriche -consulenze odontoiatriche per ricerca foci (Alopecia areata of dental origin in a child. Samuel AV, Muthu MS,Gurunathan D, Sharma A. Indian J Dent Res ) -consulenze oculistiche (alterazioni a carico del cristallino) ISTITUTO.GIANNINA GASLINI

36 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO-fattori prognostici- - Esordio iniziale severo - Esordio avvenuto nell infanzia - Lunga durata della malattia - Storia familiare di AA - Presenza di malattie autoimmuni (tiroide) - Atopia -Ofiasi e coinvolgimento sopracciglia - Coinvolgimento unghie

37 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO terapia Terapia efficace nel 100% dei casi di alopecia areata non esiste ANCORA

38 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO terapia IMPOSSIBILE prevenire le recidive modificare la storia naturale della malattia

39 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO terapia Terapia poco aggressiva e poco invasiva per evitare -effetti collaterali importanti - stress ulteriori al bambino

40 ALOPECIA AREATA BAMBINO TERAPIA TOPICA Steroidi topici Steroidi intralesionali Minoxidil 2%-5% Integratori topici (fattori di crescita, vitaminici) Immunoterapia topica con ditranolo e acido squarico Calcipotriolo (derivato della vitamina D) Aromaterapia,Camouflage,Parrucche Analoghi prostaglandine(latanoprost,bimatoprost) Crioterapia Laser a eccimeri 308 nm PRP (plasma arricchito di piastrine)

41 ALOPECIA AREATA BAMBINO TERAPIA SISTEMICA STEROIDI SISTEMICI (FOTOTERAPIA -PUVA) CICLOSPORINA (Metrotexate) (Farmaci Biologici)

42 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO terapia Scelta terapeutica in Funzione di età, durata,estensione malattia, situazione psicologica pz Non esistono delle VERE E PROPRIE linee guida

43 ALOPECIA AREATA NEL BAMBINO terapia Nei casi di chiazza singola si può scegliere anche di ASPETTARE E VEDERE (wait and see)

44 Ricrescita dopo 4 mesi NESSUNA TERAPIA

45 Dopo 4 mesi di terapia con cortisone topico e minoxidil e integratori

46 Dopo 3 mesi di Cortisone topico in occluso 5 giorni a settimana

47 SADBE Sensibilizzazione con acido squarico (SADBE) al 2% su un area cuoio capelluto o avambraccio 10 PAZIENTI IN TRATTAMENTO

48 SADBE Dopo 3 settimane applicazione sul c. capelluto alla concentrazione bassa di 0,001% 1 volta a settimana Ogni due mesi il bambino viene controllato e si aumenta progressivamente la concentrazione fino ad arrivare alla massima dose individualmente tollerata. Il trattamento deve protrarsi per 12 mesi.

49 SADBE 0,01%

50 F, 15aa AA a 12 aa CORTISONE TOPICO, INTRALESIONALE,SISTEMICO, INTEGRATORI,CRIOTERAPIA, CICLOSPORINA, ACIDO SQUARICO STOP TERAPIA

51 CICLICITA RECIDIVE M, 7 aa Tendenza ad avere caduta completa dei capelli nel mese di Settembre e ricrescita completa nel mese di Giugno 5 casi nella nostra casistica

52 CICLICITA delle RECIDIVE Interpretata come: effetto dell' immunosoppressione aspecifica provocata da una prolungata esposizione solare da una riduzione stagionale dei possibili fattori scatenanti (crisi allergiche, infezioni, stress psichici) ISTITUTO.GIANNINA GASLINI

53 CICLICITA delle RECIDIVE Interpretata come: con l'ipotesi di autoantigeni che siano meno espressi in estate e maggiormente nel periodo invernale, come ad esempio potrebbero essere i markers di crescita e/o differenziazione delle cellule del follicolo pilifero. ISTITUTO.GIANNINA GASLINI

54 AA e stress..?!

55 STRESS determina nel soggetto il vissuto di essere sotto pressione a causa della presenza di qualche realtà che condiziona in lui una reazione di allerta e il mettersi in moto di tutte le sue potenzialità, fisiche e psicologiche, per affrontarla.

56 Lo STRESS induce la secrezione della sostanza P da parte delle fibre nervose. Tramite il loro recettore della sostanza P, i macrofagi, le cellule T ed anche i mastociti si attivano e producono citochine infiammatorie che inducono l apoptosi ed inibiscono la proliferazione dei cheratinociti nel follicolo pilifero

57 NOSTRA ESPERIENZA LUTTI IN FAMIGLIA SOGGETTI INTROVERSI, TIMIDI SEPARAZIONI, RAPPORTI DIFFICILI CON GENITORI FATTORI PSICOLOGICI SOGGETTI ANSIOSI

58 STUDIO ITALIANO Valutazione degli aspetti psicologi in bambini e adolescenti con alopecia areata E. Andreoli, A. Mozzetta, A. Grassi, PG. Foglio Bonda, M. Paradisi IRCCS, Istituto Dermopatico dell'immacolata, Roma 2001 Su 95 pz tra 5-16 anni 1. eventi collegati a vissuti di separazione (da persone, animali, abitudini, cose, ambienti,...), 37%; 2. eventi connessi a problemi relazionali(con persone significative, nell'ambiente della famiglia, della scuola, degli amici), 32%; 3. eventi relativi a difficoltà a raggiungere le prestazioni richieste (realmente proposte al soggetto o che egli ipotizza gradite alle persone di riferimento; nell'ambito della famiglia, della scuola, degli amici), 24%; 4.eventi legati a reazioni di gelosia del soggetto riguardo ai fratelli, 17%; 5. eventi stressanti costituiti da situazioni di malattia del soggetto, 14%; 6. eventi stressanti dovuti a esperienze di aggressività subita (personalmente o indirettamente, perché vissuti da persone significative), 5%.

59 STUDIO ITALIANO Le figure parentali spesso poco adeguate PADRI appaiono poco coinvolti nei problemi del figlio malato ed affettivamente distanti da lui (63%); MADRI assumono con frequenza atteggiamenti di iperprotezione e strutturano con il figlio rapporti di eccessiva dipendenza reciproca (49%), soprattutto come conseguenza dei manifesti bisogni di accettazione e di sostegno, che nella quasi totalità dei casi, i piccoli pazienti presentano in maniera notevolmente elevata.

60 Stress come conseguenza dell Alopecia areata - Problema estetico - Terapie esistenti non efficaci al 100% - Soggetti Non responders alle terapie -Autoimmagine inadeguata e poco obiettiva -Limitazione dell autoaffermazione personale e psicosociale -Qualità di vita compromessa per il pz e i genitori -Chiusura verso se stessi e isolamento dagli altri

61 AMBULATORIO ALOPECIA Domande più frequentemente rivolteci: -Ricresceranno i capelli si o no? -In quanto tempo ricresceranno? -Esistono nuove terapie -Devo lavare più spesso i capelli? -Meglio tagliare a zero i capelli? - E una malattia contagiosa? -Può fare sport o deve stare a riposo? -Il sole fa male? -Deve andare da uno psicologo? -Si può rifare una terapia dopo anni senza cura? -

62 CONCLUSIONI I medici dovrebbe instaurare un rapporto il più possibile di empatia con i pazienti I pazienti (bambino e genitore) dovrebbero fidarsi e affidarsi il più possibile al proprio medico Diffusione di più centri specializzati e del problema Favorire la ricerca per terapie future che siano efficaci al 100% Per tutti e in tutte le circostanze della malattia!!

63

64

Alopecia areata Associazione con altre patologie immunologiche e non. Aurora Parodi Di.S.E.M. Sezione di Dermatologia Università di Genova

Alopecia areata Associazione con altre patologie immunologiche e non. Aurora Parodi Di.S.E.M. Sezione di Dermatologia Università di Genova Alopecia areata Associazione con altre patologie immunologiche e non Aurora Parodi Di.S.E.M. Sezione di Dermatologia Università di Genova L Alopecia Areata (AA) è una malattia infiammatoria cronica a probabile

Dettagli

L'alopecia areata rappresenta una delle forme più comuni di alopecia non cicatriziale, ad

L'alopecia areata rappresenta una delle forme più comuni di alopecia non cicatriziale, ad ALOPECIA AREATA L'alopecia areata rappresenta una delle forme più comuni di alopecia non cicatriziale, ad eziopatogenesi sconosciuta e decorso variabile. Si riscontra con una incidenza oscillante dal 2

Dettagli

Roberto d Ovidio L Alopecia Triangolare Congenita Revisione critica (Pubblicato su Dermatologia Ambulatoriale 26/04/2005)

Roberto d Ovidio L Alopecia Triangolare Congenita Revisione critica (Pubblicato su Dermatologia Ambulatoriale 26/04/2005) Roberto d Ovidio L Alopecia Triangolare Congenita Revisione critica (Pubblicato su Dermatologia Ambulatoriale 26/04/2005) L'alopecìa triangolare (congenita) è un'alopecia non cicatriziale del cuoio capelluto

Dettagli

Le alopecie nelle connettivopatie autoimmuni. Le connettivopatie, come è noto, appartengono ad un gruppo di patologie

Le alopecie nelle connettivopatie autoimmuni. Le connettivopatie, come è noto, appartengono ad un gruppo di patologie Le alopecie nelle connettivopatie autoimmuni Le connettivopatie, come è noto, appartengono ad un gruppo di patologie caratterizzate da una patogenesi autoimmunitaria,in particolare con interessamento del

Dettagli

CONOSCERE E CURARE L ALOPECIA AREATA

CONOSCERE E CURARE L ALOPECIA AREATA CONOSCERE E CURARE L ALOPECIA AREATA a cura del prof.dott Roberto D ovidio Alopecia Areata L Alopecia Areata è la patologia più frequente del sistema pilifero e interessa circa l 1% della popolazione.

Dettagli

La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci

La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci uomini e donne di ogni età con due picchi di incidenza tra i 16 e 20 anni e tra i 55 e 60 anni.

Dettagli

In collaborazione con la Professoressa Antonella Tosti, Bologna e Professore di Dermatologia

In collaborazione con la Professoressa Antonella Tosti, Bologna e Professore di Dermatologia "Alopecia areata: update sulla ricerca e possibili terapie future " Colombina Vincenzi, Dermatologa, Bologna In collaborazione con la Professoressa Antonella Tosti, Bologna e Professore di Dermatologia

Dettagli

Le principali patologie dei capelli

Le principali patologie dei capelli DERMATOLOGIA Direttore: Prof.ssa Annalisa Patrizi Le principali patologie dei capelli Bianca Maria Piraccini Patologie dei capelli nei bambini Alopecia vs aumentata caduta Solitamente in chiazze Aumento

Dettagli

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 I Ricercatori del Centro di Genomica e Bioinformatica Traslazionale stanno lavorando a linee di ricerca legate a 1. Sclerosi Multipla 2. Tumore della Prostata

Dettagli

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue GastroPanel Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue Un test affidabile e di facile esecuzione che fornisce una serie di importanti indicazioni Segnala la

Dettagli

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME

www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME www.pediatric-rheumathology.printo.it L ARTRITE LYME Cos è? L artrite Lyme è causata dal batterio Borrelia burgdorferi (borreliosi di Lyme) e si trasmette con il morso di zecche quali l ixodes ricinus.

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche

La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche Negli ultimi decenni la frequenza delle malattie allergiche in Italia e nel mondo ha subìto un continuo aumento, dando luogo a quella che

Dettagli

Rispetto agli uomini In genere la caduta dei capelli nelle donne è meno frequente rispetto agli uomini. estrogeni androgeni

Rispetto agli uomini In genere la caduta dei capelli nelle donne è meno frequente rispetto agli uomini. estrogeni androgeni LA PERDIITA DEII CAPELLII NELLA DONNA Un probllema sempre piiù diiffuso la caduta dei capelli nella donna è una patologia di grande attualità ed importanza per la diffusione e le implicazioni psicologiche.

Dettagli

I DOLORI ADDOMINALI RICORRENTI CARLO TOLONE Dipartimento di Pediatria Seconda Università di Napoli Caserta 02/02/2012 DAR Definizione bambini di età compresa fra 4 e 16 anni -con dolori addominali ricorrenti

Dettagli

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale Il Lichen Orale 1. Che cosa e il lichen planus? 2. E una malattia trasmissibile o infettiva? 3. Quali distretti corporei può colpire? 4. Quali sono gli aspetti clinici della malattia quando colpisce il

Dettagli

SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI (SPA)

SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI (SPA) SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI (SPA) Codice di esenzione: RCG030 Definizione. Con tale termine vengono definite varie sindromi cliniche caratterizzate da insufficienze funzionali a carico di una o più

Dettagli

INFEZIONE DA HIV ED AIDS WWW.SLIDETUBE.IT

INFEZIONE DA HIV ED AIDS WWW.SLIDETUBE.IT INFEZIONE DA HIV ED AIDS HIV 1 ed HIV 2 appartengono alla famiglia dei Retroviridae, genere lentovirus. L infezione da HIV provoca nell ospite una progressiva compromissione delle difese immunitarie, soprattutto

Dettagli

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti CELIACHIA E una enteropatia autoimmune geneticamente determinata,caratterizzata da una risposta autoimmune contro la glutine, contenuto nel grano, orzo, segale, farro ed altri cereali minori. E caratterizzata

Dettagli

Annamaria De Bellis SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI

Annamaria De Bellis SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI Annamaria De Bellis SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI Le malattie autoimmuni endocrine possono essere isolate o frequentemente associate ad altre patologie autoimmuni

Dettagli

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO 1. Definizione 2. Classificazione 2.1. Diabete mellito di tipo 1 2.2. Diabete mellito di tipo 2 2.3. Diabete gestazionale 2.4. Altre forme di diabete 2.5.

Dettagli

Quali sono le malattie reumatiche più importanti?

Quali sono le malattie reumatiche più importanti? Quali sono le malattie reumatiche più importanti? L ARTROSI, una patologia legata alla degenerazione delle cartilagini e del tessuto osseo nelle articolazioni, è la malattia reumatica più frequente. Il

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

2 CONVEGNO DIABESITA

2 CONVEGNO DIABESITA 2 CONVEGNO DIABESITA La co-morbidità nel paziente con diabesità Dott. Roberto Gualdiero 7 Giugno 2014- CAVA DEI TIRRENI Diabesità è il neologismo coniato dall OMS per sottolineare la stretta associazione

Dettagli

IPOTIROIDISMO ACQUISITO: PERCORSO DIAGNOSTICO-ASSISTENZIALE

IPOTIROIDISMO ACQUISITO: PERCORSO DIAGNOSTICO-ASSISTENZIALE IPOTIROIDISMO ACQUISITO: PERCORSO DIAGNOSTICO-ASSISTENZIALE ASSISTENZIALE Dr.ssa Federica Gallarotti SC Pediatria ASO S. Croce e Carle IPOTIROIDISMO ACQUISITO PRIMITIVO Causato da insufficienza della ghiandola

Dettagli

a cura di Daniele De Geronimo, Massimo Accorinti

a cura di Daniele De Geronimo, Massimo Accorinti a cura di Daniele De Geronimo, Massimo Accorinti La malattia di Vogt-Koyanagi-Harada (VKH) è una malattia sistemica che interessa organi contenenti melanociti, ad etiopatogenesi sconosciuta. E caratterizzata

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

Vitiligine. Che cos'è la Vitiligine?

Vitiligine. Che cos'è la Vitiligine? Vitiligine La Vitiligine è una alterazione della colorazione della pelle, che si presenta in chiazze più chiare o bianche, nel 15% familiare, colpisce 1,5% della popolazione italiana. Considerata un problema

Dettagli

La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 APPROFONDIMENTO

La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 APPROFONDIMENTO La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 La celiachia è un intolleranza permanente al glutine presente negli alimenti. Il glutine è un complesso proteico presente in alcuni

Dettagli

IDROSADENITE SUPPURATIVA / ACNE INVERSA

IDROSADENITE SUPPURATIVA / ACNE INVERSA IDROSADENITE SUPPURATIVA / ACNE INVERSA Informazioni generali e indicazioni sulla malattia www.idrosadenitesuppurativa.ch Per ulteriori informazioni sull idrosadenite suppurativa. Con il sostegno di Indice

Dettagli

Aspetti generali del diabete mellito

Aspetti generali del diabete mellito Il diabete mellito Aspetti generali del diabete mellito Il diabete è una patologia caratterizzata da un innalzamento del glucosio ematico a digiuno, dovuto a una carenza relativa o assoluta di insulina.

Dettagli

www.pediatric-rheumathology.printo.it FEBBRE REUMATICA E ARTRITE REATTIVA DA STREPTOCOCCO.

www.pediatric-rheumathology.printo.it FEBBRE REUMATICA E ARTRITE REATTIVA DA STREPTOCOCCO. www.pediatric-rheumathology.printo.it FEBBRE REUMATICA E ARTRITE REATTIVA DA STREPTOCOCCO. Che cosa è? La febbre reumatica è una malattia scatenata da un infezione streptococcica. La malattia può causare

Dettagli

DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze.

DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze. DONNA ED AUTOIMMUNITA : vecchie paure e nuove certezze. Le malattie autoimmuni e gli ormoni femminili. La maggior parte delle malattie autoimmuni (artrite reumatoide, sindrome di Sjogren, sclerodermia,

Dettagli

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT.

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT. UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA-RIABILITATIVA CENTRO DIURNO PROGETTO SPERIMENTALE DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE Disturbo dell alimentazione: Conoscere per curare e per vivere RESPONSABILI: Direttore

Dettagli

Malattia celiaca. Conoscere la Celiachia. La Celiachia, la mia, la tua, la nostra dieta

Malattia celiaca. Conoscere la Celiachia. La Celiachia, la mia, la tua, la nostra dieta Malattia celiaca Conoscere la Celiachia La Celiachia, la mia, la tua, la nostra dieta Dott.ssa Roberta Maccaferri U.O. di Pediatria Ospedale di Mirandola DEFINIZIONE La malattia celiaca (MC) è una enteropatia

Dettagli

forniture parafarmaceutiche

forniture parafarmaceutiche Manuale d'uso forniture parafarmaceutiche CONTENUTO forniture parafarmaceutiche Le Dermatiti dello Scalpo La Dermatite Seborroica Le Terapie Atopshield Lozione Meccanismo d'azione di Atopshield Lozione

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento Malattia di Behçet Cosa il paziente deve conoscere Sintomi,, Cause e Trattamento Che cosa è la Malattia di Behçet I sintomi di questa malattia sono stati descritti per la prima volta nel 500 prima di Cristo

Dettagli

TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI

TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI Le varici sono dilatazioni a forma di sacco delle vene che spesso assumono andamento tortuoso. Queste rappresentano una

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE SERVIZIO DI ECOGRAFIA E DIAGNOSI PRENATALE DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE 1 CROMOSOMI Cosa sono i cromosomi? I cromosomi si trovano nel nucleo della cellula, sono costituiti da proteine

Dettagli

Moltissimi gli uomini interessati

Moltissimi gli uomini interessati I problemi della barba Moltissimi gli uomini interessati Che barba! A presciindere dall buon iimpegno e dall tempo trascorso per una rasatura contiinua dell vollto,, molltiissiimii sono gllii uomiinii

Dettagli

LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO DELLE TIREOPATIE

LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO DELLE TIREOPATIE LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO DELLE TIREOPATIE Elisabetta Gianoli (1), Manuela Caizzi (2), Giorgio Paladini (1,2) 1. Dipartimento di Medicina di Laboratorio; Azienda Ospedaliero-Universitaria, Ospedali

Dettagli

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1 AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1 Direttore dott A. Scialdone INFORMAZIONE SUL TRATTAMENTO DI CROSS- LINKING CORNEALE ( TERAPIA FOTODINAMICA CORNEALE) PER IL CHERATOCONO E PATOLOGIE ECTASICHE

Dettagli

Le allergie alimentari

Le allergie alimentari Le allergie alimentari A cura del Dott. Renato Caviglia, MD, PhD Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Dottore di Ricerca in Scienze Epato-Gastroenterologiche Introduzione L'allergia

Dettagli

Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi

Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi Informazioni per i genitori A cosa serve lo screening neonatale Questa pubblicazione serve ad illustrare perché è così importante

Dettagli

A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL

A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL ONLUS (D.Lgs. 460/97) 1 LA TIROIDE CHE SI AMMALA DI PIÙ È FEMMINILE A cura del dott. Raul Guardo Salinas Che cosa è la tiroide: La tiroide è una ghiandola endocrina posta

Dettagli

CORSO TEORICO PRATICO SIPPS 2007 Golfo Aranci PATOLOGIE DEGLI ANNESSI ALOPECIE : CASISTICA CLINICA

CORSO TEORICO PRATICO SIPPS 2007 Golfo Aranci PATOLOGIE DEGLI ANNESSI ALOPECIE : CASISTICA CLINICA CORSO TEORICO PRATICO SIPPS 2007 Golfo Aranci PATOLOGIE DEGLI ANNESSI ALOPECIE : CASISTICA CLINICA MAURO PARADISI DERMATOLOGIA PEDIATRICA I.D.I. I.R.C.C.S. ROMA mapara@tiscali.it ALOPECIE NON CICATRIZIALI

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

La sclerodermia è una dermatosi caratterizzata da un indurimento sclerotico

La sclerodermia è una dermatosi caratterizzata da un indurimento sclerotico SCLERODERMIA La sclerodermia è una dermatosi caratterizzata da un indurimento sclerotico della cute, conseguente ad una iperproduzione di fibre collagene nel derma. Colpisce preferenzialmente il sesso

Dettagli

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo Master di II livello Università Cattolica del Sacro Cuore Malattie Allergiche Severe (alimenti, farmaci, imenotteri, lattice, anafilassi ed asma grave) Anno Accademico 2014 2015 Programma definitivo 21

Dettagli

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma)

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma) LA TERAPIA DEL PAZIENTE GIOVANE Maria Teresa Petrucci (Roma) La terapia farmacologica ha un ruolo fondamentale nel trattamento del Mieloma Multiplo che è una malattia già disseminata nell organismo al

Dettagli

LE CURE TERMALI. Dermatite atopica ed eczemi

LE CURE TERMALI. Dermatite atopica ed eczemi LE CURE TERMALI Dermatite atopica ed eczemi LE ACQUE TERMALI DI COMANO... La sorgente delle Terme di Comano, fin dalle prime notizie storiche che sono giunte a noi, è stata utilizzata dall uomo per bagni

Dettagli

Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica

Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica F.Ferretti U.O. di Mal Epatometaboliche Osp. Pediatrico Bambino Gesù - Roma Palazzo dei Congressi EUR 10.10.2015 Malattia celiaca (MC)

Dettagli

27-08-2014 12+1 1 / 2

27-08-2014 12+1 1 / 2 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 1 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 2 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 22

Dettagli

8. LE CEFALEE E I DOLORI

8. LE CEFALEE E I DOLORI 8. LE CEFALEE E I DOLORI ADDOMINALI RICORRENTI OLTRE IL DOLORE FUNZIONALE Federica Galli, Samuela Tarantino, Vincenzo Guidetti Introduzione I sintomi medicalmente inspiegabili sono da lungo tempo considerati

Dettagli

CONSULENZA PRECONCEZIONALE

CONSULENZA PRECONCEZIONALE CONSULENZA PRECONCEZIONALE Questo articolo è rivolto a tutte le coppie che desiderano un figlio, o che non escludono di averlo in futuro, e che vogliono conoscere con maggior precisione quali siano le

Dettagli

- Durante la gravidanza a causa di un aumento di ritenzione di liquidi può presentarsi una tenosinovite.

- Durante la gravidanza a causa di un aumento di ritenzione di liquidi può presentarsi una tenosinovite. LE TENOSINOVITI Rientrano nel capitolo delle infiammazioni extra articolari. Si tratta di infiammazioni dolorose che colpiscono le guaine tendinee ovvero il rivestimento sinoviale dei tendini, da qui la

Dettagli

Anemia e nefropatia. Stadi 1 4

Anemia e nefropatia. Stadi 1 4 Anemia e nefropatia Stadi 1 4 Iniziativa NKF-KDOQI (Kidney Disease Outcomes Quality Initiative) della National Kidney Foundation L iniziativa della National Kidney Foundation (NKF-KDOQI ) sviluppa linee

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità Progetto S STEGNO VOL. 6 A chi rivolgersi in caso di necessità A chi rivolgersi in caso di necessità 118 ORE Il 118 è il numero telefonico attivo in Italia per la richiesta di soccorso sanitario. È un

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it Corso nursing Ortopedico Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide DEFINIZIONE MALATTIA INFIAMMATORIA SU BASE IMMUNITARIA DEL TESSUTO CONNETTIVO,ESSENZIALMENTE POLIARTICOLARE AD EVOLUZIONE

Dettagli

GENETICA MEDICA. Analisi genetiche per oltre 400 geni testabili vengono inviati a strutture pubbliche esterne, ospedaliere e universitarie.

GENETICA MEDICA. Analisi genetiche per oltre 400 geni testabili vengono inviati a strutture pubbliche esterne, ospedaliere e universitarie. GENETICA MEDICA PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA L ambulatorio di Genetica Medica fa parte del Dipartimento Materno Infantile. Essa collabora ed interagisce strettamente con le Strutture del Dipartimento

Dettagli

PROGETTO AREA PEDIATRICA DI APPRENDIMENTO IN AMBITO CLINICO PROBLEMA PRIORITARIO DI SALUTE DEI NEONATI

PROGETTO AREA PEDIATRICA DI APPRENDIMENTO IN AMBITO CLINICO PROBLEMA PRIORITARIO DI SALUTE DEI NEONATI A.S.O. S. Giovanni Battista di Torino Organizzazione e Sviluppo Risorse Corsi di Laurea delle Professioni sanitarie Corso di Laurea in Infermieristica Università degli Studi di Torino Facoltà di Medicina

Dettagli

Struttura Semplice Dipartimentale GENETICA MEDICA - OSPEDALE SAN BASSIANO

Struttura Semplice Dipartimentale GENETICA MEDICA - OSPEDALE SAN BASSIANO Struttura Semplice Dipartimentale GENETICA MEDICA - OSPEDALE SAN BASSIANO PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA La Struttura Semplice Dipartimentale di genetica medica fa parte del Dipartimento di Medicina dei

Dettagli

VISITA PRE-CONCEZIONALE

VISITA PRE-CONCEZIONALE VISITA PRE-CONCEZIONALE Avete deciso che è arrivato il momento giusto di avere un bambino è avete già iniziato a prepararvi anche emotivamente al coinvolgimento necessario e all impegno a lungo termine

Dettagli

0006 Artrite Reumatoide

0006 Artrite Reumatoide 0006 Artrite Reumatoide [ -714.0; 714.1; -714.2; 714.30; - 714.32; 714.33] 90.43.5 URATO [S/U/dU] 88.79.3 ECOGRAFIA MUSCOLO SCHELETRICA SEGMENTARIA DEL DISTRETTO INTERESSATO 90.38.4 PROTEINE (ELETTROFORESI

Dettagli

COMBATTERE LA CALVIZIE. Come prevenire e curare la calvizie

COMBATTERE LA CALVIZIE. Come prevenire e curare la calvizie COMBATTERE LA CALVIZIE Come prevenire e curare la calvizie Tanti sono i fattori che possono determinare la scomparsa totale o parziale dei capelli e sempre poco comprensibili dai non addetti ai lavori

Dettagli

CLASSIFICAZIONE del DIABETE

CLASSIFICAZIONE del DIABETE Il DIABETE Malattia cronica Elevati livelli di glucosio nel sangue(iperglicemia) Alterata quantità o funzione dell insulina, che si accumula nel circolo sanguigno TASSI di GLICEMIA Fino a 110 mg/dl normalità

Dettagli

Diapositiva sommario

Diapositiva sommario Diapositiva sommario GRUPPO LIGURE di AUTOIMMUNITA IL LABORATORIO DI AUTOIMMUNITA A COLLOQUIO CON IL CLINICO L appropriatezza della richiesta in Autoimmunita Dott.ssa V.Marrè Dirigente Medico Laboratorio

Dettagli

Febbre Mediterranea Familiare

Febbre Mediterranea Familiare Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Cos è? Febbre Mediterranea Familiare La febbre mediterranea familiare (FMF) è una malattia genetica. I pazienti affetti soffrono di ricorrenti attacchi

Dettagli

IPOTIROIDISMO i dubbi

IPOTIROIDISMO i dubbi IPOTIROIDISMO i dubbi Dr. Giuseppe Polizzi Dr.ssa Michela Dal Pont Appropriatezza in patologia tiroidea Belluno, 30 settembre - 1 ottobre 2011 CASO CLINICO Amalia Donna di 39 anni ANAMNESI FAMILIARE: La

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI Ogni individuo possiede un proprio patrimonio genetico che lo rende unico e diverso da tutti gli altri. Il patrimonio genetico è costituito da

Dettagli

LE MALATTIE AUTOIMMUNI IN GRAVIDANZA

LE MALATTIE AUTOIMMUNI IN GRAVIDANZA LE MALATTIE AUTOIMMUNI IN GRAVIDANZA Beatrice Berluti, Andrea Luigi Tranquilli Istituto di Scienze Materno-infantili Sezione di Clinica Ostetrica e Ginecologica Parlare di malattie autoimmuni in gravidanza

Dettagli

FERTILITA E CONTRACCEZIONE NELLE DONNE CON LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO

FERTILITA E CONTRACCEZIONE NELLE DONNE CON LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO FERTILITA E CONTRACCEZIONE NELLE DONNE CON LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO Beatrice Berluti, M. Giovanna Danieli Andrea Luigi Tranquilli Istituto di Scienze Materno-Infantili Clinica Ostetrica e Ginecologica

Dettagli

Clinica e terapia. malattie. retiniche. delle. Direttore Scientifico Alfredo Pece

Clinica e terapia. malattie. retiniche. delle. Direttore Scientifico Alfredo Pece Clinica e terapia delle malattie retiniche Direttore Scientifico Alfredo Pece Genetica LA GENETICA Cosa sta succedendo nell ambito della diagnostica e della terapia farmacologica oggi? Scoperta di geni

Dettagli

IDROSSIUREA (Oncocarbide)

IDROSSIUREA (Oncocarbide) IDROSSIUREA (Oncocarbide) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per

Dettagli

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio Dirigente Medicina Interna Specialista in Reumatologia Viale Luigi Einaudi 6 93016 Riesi (Cl) Tel. 0934/922009 Cell. 331/2515580. - www.reumatologiadebilio.de iva: indennizzo negato Polimialgia Reumatica

Dettagli

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER?

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? E la forma più frequente di demenza. La DEMENZA è la perdita delle funzioni intellettive (il RICORDARE, il PENSARE, il RAGIONARE) di gravità tale da rendere la persona malata

Dettagli

SM: I CINQUE CAMPI DI RICERCA SU CUI INVESTIRE

SM: I CINQUE CAMPI DI RICERCA SU CUI INVESTIRE SM: I CINQUE CAMPI DI RICERCA SU CUI INVESTIRE Le strategie di sviluppo della ricerca su cui puntare e investire finanziariamente nei prossimi anni. L impegno deli AISM e FISM del 2005 è di finanziare

Dettagli

Evidenze cliniche nella risposta iniziale al trattamento SAT nella S.M. Dott.ssa Rita Brandi via dei Villini, 10 Roma dott.brandi@gmail.

Evidenze cliniche nella risposta iniziale al trattamento SAT nella S.M. Dott.ssa Rita Brandi via dei Villini, 10 Roma dott.brandi@gmail. Evidenze cliniche nella risposta iniziale al trattamento SAT nella S.M. Dott.ssa Rita Brandi via dei Villini, 10 Roma dott.brandi@gmail.com SCLEROSI MULTIPLA: CARATTERISTICHE GENERALI La sclerosi multipla

Dettagli

PROGETTO DI APPRENDIMENTO

PROGETTO DI APPRENDIMENTO PROGETTO DI APPRENDIMENTO IN AMBITO CLINICO PROBLEMA PRIORITARIO DI SALUTE SALUTE MENTALE Settembre 2006 Il percorso di apprendimento in ambito clinico relativo al problema prioritario di salute malattia

Dettagli

CONNETTIVITI INDIFFERENZIATE PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE (elaborato nel mese di maggio 2013)

CONNETTIVITI INDIFFERENZIATE PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE (elaborato nel mese di maggio 2013) Policlinico Umberto I Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi e Terapia Connettiviti Indifferenziate Medico responsabile: Dott. Maurizio Carlesimo - tel. 06/4997090 - connettiviti@uniroma1.it Viale

Dettagli

Lo stress ossidativo: dal Laboratorio alla pratica clinica

Lo stress ossidativo: dal Laboratorio alla pratica clinica Lo stress ossidativo: dal Laboratorio alla pratica clinica Bologna 21 Marzo 2009 Dr.ssa G.Cenni Laboratorio Analisi Caravelli srl .e infine il laboratorio Quali sono i test di laboratorio che possono routinariamente

Dettagli

Progetto di Assistenza Domiciliare

Progetto di Assistenza Domiciliare Progetto di Assistenza Domiciliare Per curare efficacemente un malato cronico, oggi non è più sufficiente limitarsi alla corretta interpretazione dei segni e dei sintomi clinici della malattia e/o alla

Dettagli

MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI (IBD) E GRAVIDANZA

MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI (IBD) E GRAVIDANZA MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI (IBD) E GRAVIDANZA Di cosa parleremo? Potrò concepire e avere figli come tutte le altre persone? Influenza della gravidanza sul decorso della malattia e influenza

Dettagli

L 80% del fabbisogno di vitamina D è garantito dall irradiazione solare in quanto il contenuto di vitamina D nei comuni alimenti è scarso.

L 80% del fabbisogno di vitamina D è garantito dall irradiazione solare in quanto il contenuto di vitamina D nei comuni alimenti è scarso. Premessa La vitamina D è un gruppo di pro-ormoni liposolubili costituito da 5 diverse vitamine: vitamina D1, D2, D3, D4 e D5. Le due più importanti forme nella quale la vitamina D si può trovare sono la

Dettagli

Ustekinumab Vs Etanercept nella psoriasi: Risultati dello studio ACCEPT

Ustekinumab Vs Etanercept nella psoriasi: Risultati dello studio ACCEPT Ustekinumab Vs Etanercept nella psoriasi: Risultati dello studio ACCEPT I nuovi agenti biologici offrono un alternativa importante nel della psoriasi; spesso però, il profilo rischio-beneficio non è bene

Dettagli

Lesioni patognomonica della scabbia èil cunicolo, rilevato, bruno chiaro che si può osservare ai polsi, ai bordi delle dita e delle mani, e ai

Lesioni patognomonica della scabbia èil cunicolo, rilevato, bruno chiaro che si può osservare ai polsi, ai bordi delle dita e delle mani, e ai SCABBIA Causata dall acaro Sarcoptes Scabiei var. hominis Contagio interumano (contatti fisici, via indiretta mediante lenzuola o vestiti è più rara) Prurito peggiora di notte, risparmia volto e cuoio

Dettagli

Epidemiologia ed Etiopatogenesi dei Disturbi dell Alimentazione. Carlo Faravelli Università di Firenze

Epidemiologia ed Etiopatogenesi dei Disturbi dell Alimentazione. Carlo Faravelli Università di Firenze Epidemiologia ed Etiopatogenesi dei Disturbi dell Alimentazione Carlo Faravelli Università di Firenze PRINCIPALI INDICATORI EPIDEMIOLOGICI Epidemiologia INCIDENZA: numero di nuovi casi Anoressia Nervosa

Dettagli

Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA

Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA Il morbillo nel mondo Epidemia di morbillo in Campania del 2002 Stimati circa 40.000 casi Eguale distribuzione per sesso Incidenza più elevata

Dettagli

Recessione economica e Disturbi Depressivi

Recessione economica e Disturbi Depressivi Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Recessione economica e Disturbi Depressivi L Associazione per la Ricerca sulla

Dettagli

Gestione dell Asma in primary care: raccomandazioni della Linea Guida SIGN

Gestione dell Asma in primary care: raccomandazioni della Linea Guida SIGN Gestione dell Asma in primary care: raccomandazioni della Linea Guida SIGN Diagnosi clinica di Asma nell adulto Dott.ssa Andreina Boschi - specialista in pneumologia. medico di medicina generale Asma:

Dettagli

VOLONTARI E FAMIGLIE IN RETE PER LA SALUTE MENTALE. Edizione 2015

VOLONTARI E FAMIGLIE IN RETE PER LA SALUTE MENTALE. Edizione 2015 VOLONTARI E FAMIGLIE IN RETE PER LA SALUTE MENTALE Edizione 2015 Il training alle abilità sociali e l auto aiuto come strumenti di riabilitazione e inclusione sociale Dr.ssa Mariella Battipaglia Diagnosi

Dettagli

Indicatori territoriali: Risultati

Indicatori territoriali: Risultati Direttore: Fernando Antonio Compostella Convegno Indicatori di Qualità del Servizio Sanitario nella Regione Veneto Indicatori territoriali: Risultati Roberto Turra Mestre, 30-11-2006 Contenuto Definizione

Dettagli

I TUMORI PER SINGOLE SEDI

I TUMORI PER SINGOLE SEDI I TUMORI PER SINGOLE SEDI MAMMELLA Età, la probabilità di ammalarsi aumenta esponenzialmente sino agli anni della menopausa (50 55) e poi rallenta, per riprendere a crescere dopo i 60 anni Familiarità

Dettagli