dermatologia guida per gli utenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "dermatologia guida per gli utenti"

Transcript

1 dermatologia 1

2 2 dermatologia

3 dermatologia guida per gli utenti a cura di Patrizio Sedona con Andrea Bassan Giuliano Bertoldi Massimo Donini Alberto Lacchin Sandro Pasquinucci Erica Picano Malvina Zanchi azienda Ulss 12 veneziana dermatologia 1

4 2 dermatologia

5 presentazione Il fascicolo redatto da Patrizio Sedona, direttore dell unità operativa di Dermatologia, con la sua équipe che pubblichiamo nella collana aziendale si pone un triplice obiettivo: presentare le sedi in cui si articola la struttura presso gli ospedali di Mestre e di Venezia e sul territorio, le prestazioni erogate e le apparecchiature medicali in dotazione; illustrare con semplicità di linguaggio e rigore scientifico alcune fra le più frequenti patologie dermatologiche, con l indicazione dei comportamenti a rischio che ne possono determinare l insorgenza e le moderne terapie; rispondere ad alcune fra le più ricorrenti domande del cittadino sui nevi, sulla fotoprotezione naturale e artificiale e sulle precauzioni da assumere per evitare danni ad adulti e bambini durante l esposizione. Questo vademecum oltre che disponibile presso l unità operativa e le strutture distrettuali sarà consultabile da tutti gli interessati anche sul sito web aziendale Antonio Padoan direttore generale azienda Ulss 12 veneziana dermatologia 3

6 attività ambulatoriali fototerapia con UVB Per fototerapia si intende l utilizzo a scopo terapeutico delle radiazioni luminose e soprattutto di quelle ultraviolette, nel trattamento di malattie cutanee. La fototerapia con UVB indicazioni fototerapia con UVB psoriasi dermatite atopica vitiligine dermatite seborroica parapsoriasi a piccole chiazze dermatite polimorfa solare utilizza una luce ultravioletta con una lunghezza d onda di nm. Gli UVB possono essere utilizzati da soli o in associazione a farmaci topici. Recentemente la fototerapia è stata migliorata con l introduzione di UVB a banda stretta, grazie all utilizzo di tubi fluorescenti TL-01 che emettono una lunghezza d onda di 311 nm. L introduzione di questo nuovo tipo di terapia ha permesso di ridurre il rischio di carcinogenesi rispetto all UVB a banda larga, proprio grazie alla selezione di un unico fascio di radiazioni, e si è dimostrata più efficace e con minor rischio di provocare eritema nella cura delle patologie cutanee responsive alla fototerapia. trattamento I pazienti ricevono una dose controllata di UVB mentre sono in piedi all interno di una cabina rivestita di tubi che emettono UVB. Gli occhi vengono protetti con occhiali schermanti. Prima di iniziare si determina la MED (minima dose eritematogena) per evitare sovra/sottodosaggi. dose per la prima seduta: ⅔ della MED per le successive: incrementi del 20% sedute settimanali da 2 a 5 trattamento continuato fino alla remissione della malattia sospensione graduale (riduzione del numero delle sedute settimanali) 4 dermatologia

7 fotochemioterapia Per fotochemiotarapia si intende una particolare forma di fototerapia in cui l azione delle radiazioni non ionizzanti (soprattutto UV) viene combinata all assunzione o all applicazione di sostanze fotosensibilizzanti. PUVA (psoraleni + UVA) è la terapia più conosciuta e utilizzata. Psoraleni sono furocumarine tricicliche presenti in gran numero nelle piante, attualmente prodotte sinteticamente dalle industrie chimiche. Il composto più utilizzato è l 8-metossipsoralene. UVA complesso psoraleni-dna addotti con il DNA inibizione sintesi DNA e divisione cellulare Questo meccanismo è efficace negli stati iperproliferativi dell epidermide. La fotochemioterapia risulta efficace anche nei confronti di malattie a carattere non iperproliferativo per l azione immunosoppressiva. protocollo terapia assunzione per via orale di mg/kg di 8-metossipsoralene due ore e mezzo prima dell esposizione alla sorgente irradiativa e non a stomaco vuoto circa 4 sedute settimanali dose iniziale è uguale alla MPD (minima dose fototossica) incrementi di dose ogni due sedute (pari a 0.5 J/cm ) trattamento continuato fino alla remissione clinica della malattia sospensione graduale indicazioni psoriasi vitiligine dermatite atopica dermatite allergica da contatto lichen planus dermatite polimorfa solare orticaria solare alopecia areata mastocitosi micosi fungoide prurigo nodulare pitiriasi lichenoide dermatologia 5

8 RE-PUVA (retonoidi + psoraleni + UVA) L efficacia della PUVA può essere potenziata dalla combinazione con altri presidi terapeutici come i retinoidi, riducendo del 50% il dosaggio irradiativo totale. fototerapia con soli UVA Gli UVA sono più maneggevoli degli UVB, che producono facilmente ustioni per modesti iperdosaggi, sono utilizzati con risultati positivi in quadri clinici meno gravi. misure di prevenzione occhiali protettivi d obbligo per paziente e operatore protezione genitali nei maschi e mammelle nelle donne controllo distanza paziente-sorgente irradiativa stare lontani da fonti di luce (computer, televisione ecc.) accurata anamnesi: non assumere farmaci o applicare sostanze con capacità fotosensibilizzante controindicazioni insufficienza renale o epatica grave malattia cardiovascolare cataratta/retinopatia gravidanza età pediatrica malattie aggravate dalla luce (LES, porfirie) allergia agli psoraleni microfototerapia Costituita da lampade che emettono raggi UVA/UVB per fototerapia e fotochemioterepia. Il sistema emette raggi UVA ( nm) per PUVA terapia o UVB a banda stretta ( nm) per uso in fototerapia. Il sistema permette di erogare dosi controllate di luce UV e l apposito manipolo permette il trattamento selettivo delle lesioni della pelle senza esposizione dei tessuti circostanti sani. indicazioni psoriasi vitiligine alopecia areata dermatite atopica dermatite seborroica 6 dermatologia

9 tricologia e malattie degli annessi cutanei In tale sede vengono seguite le patologie di capelli e unghie. Il nostro interesse è mirato comunque al trattamento della alopecia aerata. È una patologia caratterizzata da caduta in chiazze dei capelli; le chiazze hanno in genere margini ben definiti e possono essere singole o confluenti fino a dare forme definite come totali o universali. In questa patologia l aggressione del follicolo pilifero è mediata dal sistema immunitario. La terapia tradizionale si basa sull impiego di topici steroidi che pur applicati in occlusiva per mesi, danno risposta soddisfacente nel 50% dei casi. È indicata inoltre la fototerapia (PUVA). La immunoterapia topica si basa invece sull impiego di sostanze sensibilizzanti come l acido squarico (Sadbe) o il difenciprone che, applicate localmente secondo tabelle di diluizione, sono nel 70% dei casi in grado di promuovere la ripresa di attività del bulbo pilifero. allergologia In questo ambulatorio vengono seguiti i pazienti che presentano problematiche di natura allergica quali: gli eczemi da contatto, gli eczemi atopici, l orticaria, le allergie a farmaci ecc. Patch test necessari nelle diagnosi dell eczema da contatto di natura allergica, consistono nella apposizione di una serie di cerotti contenenti le sostanze sospettate di essere responsabili delle patologie da contatto; vengono posizionati generalmente sul dorso e tenuti in sede per 72 ore. È possibile applicare serie di cerotti specifiche per varie categorie professionali (cuochi, parrucchieri, industria calzaturiera ecc.) Prick test utilizzati nella diagnosi delle allergie definite di tipo immediato (rinite, congiuntivite, asma a carattere stagionale o perenne) e in campo dermatologico nella definizione diagnostica di quadri complessi quali la dermatite atopica, l urticaria ecc. prove per orticarie fisiche test per la determinazione di allergia alla penicillina e ai suoi derivati dermatologia 7

10 ambulatorio di dermatologia pediatrica A frequenza settimanale, tale ambulatorio viene dedicato alle patologie cutanee dell età pediatrica e nasce dalla necessità di riservare ai piccoli pazienti spazi e personale medico e paramedico qualificato. ambulatorio di venereologia L aumento dei flussi migratori e il turismo sessuale, il rilassamento che è seguito al periodo di attenzione proprio dell epidemia del virus dell Aids, hanno contribuito a una riaccentuazione di quelle patologie considerate ormai dimenticate (es. sifilide). ambulatorio per le ulcere cutanee Vengono seguiti dal contesto i pazienti portatori di ulcere croniche, generalmente agli arti inferiori, di natura venosa, artrovenosa e le ulcere nei diabetici. A tale ambulatorio è appoggiata un attività chirurgica, in regime di day-hospital o di ricovero ordinario, per l apposizione di innesti, e in tempi recenti, l uso di colture di fibroblasti o cellule epidermiche autologhe (provenienti da coltivazioni di cute dello stesso paziente). 8 dermatologia

11 ambulatorio dedicato per l iperidrosi distrettuale Dal 1998 le unità operative di Dermatologia e Neurologia dell ospedale civile di Venezia sono centro di riferimento regionale per il trattamento dell iperidrosi distrettuale con tossina botulinica. Questa attività è riconosciuta a livello nazionale, attraverso l organizzazione di corsi di addestramento per tutto il personale medico interessato a tale metodica terapeutica. L infiltrazione della tossina botulinica, opportunamente diluita, nelle sedi iperidrotiche (sudorazione eccessiva di mani, piedi o ascelle); rende un beneficio al paziente variabile dai quattro ai dodici mesi, senza effetti collaterali. telemedicina e teledermatologia La Dermatologia è entrata nel gruppo delle unità operative operanti in Telemedicina. Le difficoltà legate a un territorio difficile come quello insulare, hanno spinto l azienda Ulss 12 veneziana ad attivare un servizio che possa collegare i distretti anche più lontani, senza la necessità di dover spostare pazienti, personale medico e paramedico. Sono stati attivati i collegamenti tra la sede centrale dell unità operativa di Dermatologia all ospedale civile Santi Giovanni e Paolo di Venezia e i distretti di Burano, Lido e Pellestrina. Tale attività permette quindi di controllare, attraverso il semplice uso di una telecamera, che trasmette in tempo reale le immagini al monitor della sede centrale dell unità operativa, lesioni cutanee quali ulcere, neoformazioni ecc. permettendo un follow-up a distanza, con una conseguente riduzione della spesa. dermatologia 9

12 10 dermatologia

13 melanoma e nevi dermatologia 11

14 impariamo a conoscerli Non tutti gli studiosi sono d accordo sul ruolo del sole nell insorgenza del melanoma. Tuttavia sono innegabili alcuni aspetti: l elevata incidenza del tumore in persone con pelle chiara che si difendono male dalle radiazioni solari e in soggetti congeneticamente affetti da una rara malattia ereditaria che li rende incapaci di riparare i danni provocati dal sole nel DNA delle cellule cutanee; infine la comparsa frequente del melanoma in sedi fotoesposte. Ci sembra pertanto importante conoscere gli effetti delle radiazioni solari sulla nostra pelle e capire come prevenirne i danni. radiazioni solari e cute La luce che noi vediamo è composta da un fascio di onde di diversa lunghezza che possiamo evidenziare con un prisma o con l arcobaleno che è un prisma naturale; esiste però una parte di onde che noi non vediamo costituite da raggi X, raggi gamma, ultravioletto, infrarosso e radio onde. L atmosfera assorbe gran parte delle radiazioni solari. Le radiazioni visibili e gli infrarossi determinano sulla cute solo un effetto termico. Le radiazioni ultraviolette (UV) costituiscono invece parte delle radiazioni solari potenzialmente dannose. Sono distinte in tre tipi (A, B, C) in base alla capacità di penetrazione della pelle: UVA raggiungono lo strato più profondo (derma); UVB raggiungono lo strato più superficiale (epidermide e strato corneo); UVC non arrivano, bloccate dalla fascia d ozono. 12 dermatologia

15 effetti precoci delle radiazioni solari sulla cute risposta di tipo infiammatorio, legata principalmente agli UVB: eritema, edema, bruciore (dopo 2-6 ore dall esposizione e raggiunge un massimo dopo ore) danno cellulare (DNA), che viene prontamente riparato; se questo non si verifica si arriva alla formazione di tumori della pelle pigmentazione immediata (dura poche ore): è legata alla ossidazione della melanina presente nella pelle, per lo più dovuta agli UVA produzione di vitamina D azione antidepressiva effetti tardivi delle radiazioni solari sulla cute pigmentazione tardiva (abbronzatura): legata a ripetute esposizioni e dovuta a UVA e UVB che stimolano la sintesi di nuova melanina (massima produzione dopo 7-10 giorni di costante esposizione) aumento dello spessore della pelle effetti sul sistema immunitario effetti a lunga scadenza La pelle ha memoria e si ricorda quindi di tutto il sole che ha preso. Il danno che si accumula negli anni, si manifesta con: invecchiamento cutaneo: ispessimento, secchezza e riduzione della elasticità cutanea, aumento delle rughe, lentiggini, dilatazione dei capillari precancerosi: cheratosi attiniche degenerazione cutanea (fotocarcinogenesi) epiteliomi basocellulari, squamocellulari, melanoma Alla luce dei molteplici effetti dannosi indotti sulla pelle dalle radiazioni ultraviolette, risulta necessario fornire esaurienti informazioni per una adeguata fotoprotezione. dermatologia 13

16 fotoprotezione naturale La nostra pelle quando viene esposta al sole reagisce all azione dei raggi ultravioletti aumentando il suo spessore e intensificando il suo colore. La melanina, proteina prodotta dai melanociti, oltre a contribuire a definire il colore della cute, ha lo scopo di proteggere il nucleo delle cellule dell epidermide dall azione lesiva dei raggi ultravioletti. Essa è variamente distribuita nelle diverse zone geografiche in rapporto all intensità solare. fototipo Il colore della pelle determina la sensibilità e la naturale protezione della cute alla luce: i soggetti con pelle chiara (meno pigmentata) si arrosseranno con una esposizione solare molto inferiore rispetto ai soggetti con pelle scura (più pigmentata). È importante quindi riconoscere il proprio fototipo per poter meglio adeguare i propri comportamenti durante l esposizione solare. I II III IV V VI capelli rossi, occhi azzurri, pelle chiarissima: si scotta sempre e non si abbronza mai capelli biondi, occhi azzurri, pelle chiara: si scotta sempre e si abbronza poco capelli e occhi castani, pelle chiara: si scotta moderatamente e si abbronza gradualmente capelli e occhi bruni, pelle olivastra: si scotta poco e si abbronza sempre e con rapidità capelli, occhi e pelle scura: raramente si scotta e si abbronza intensamente e con facilità capelli, occhi e pelle nera: non si scotta mai, è sempre intensamente pigmentato L abbronzatura ha un effetto protettivo, legato alla produzione di pigmento melanico e all ispessimento cutaneo, molto inferiore a quello della pigmentazione genetica. 14 dermatologia fotoprotezione naturale ispessimento progressivo dello strato corneo produzione e ossidazione della melanina fototipo (pigmentazione genetica)

17 fotoprotezione artificiale I filtri solari sono nati per difendere la fotoprotezione artificiale pelle dai danni dei raggi UV immediati e filtri solari fisici cronici (eritema, scottature, invecchiamento filtri solari chimici precoce, processi degenerativi). integratori vitaminici Sono prodotti industriali o artigianali contenenti dei composti in grado di bloccare le radiazioni eritemigene, permettendo il passaggio di quelle abbronzanti. principali categorie antisolari chimici (prodotti filtro): agiscono assorbendo un intervallo più o meno esteso di raggi UV nocivi e sono rappresentati principalmente da acido paraminobenzoico (PABA), cinnamati, benzofenoni, acido salicilico antisolari fisici (prodotti barriera): consistono in formulazioni opache, cosmeticamente poco gradevoli, contenenti sostanze che agiscono riflettendo completamente la radiazione elettromagnetica; ossidi di zinco, di magnesio, di ferro, di titanio, il caolino, il talco e la vaselina; offrono protezioni alte o totali a bassi costi È importante applicare creme protettive tenendo conto dell indice di protezione (SPF) espresso numericamente e indicante la capacità di filtrare i raggi. Si tenga presente che fattori da 2 a 5 danno una bassa protezione (blocco del 50% circa degli UV), da 6 a 11 danno una media protezione, da 20 e oltre una altissima protezione (blocco del 95% degli UV). L organismo può essere aiutato a proteggersi dall azione nociva delle radiazioni solari e dai radicali liberi anche mediante l assunzione con la dieta di estratti vegetali e vitamine utili a tale scopo: vitamina E, beta-carotene, vitamina A. Più sicuri per la cute sono i prodotti senza profumi che riducono la probabilità di allergie. Dopo l esposizione al sole la pelle disidratata, arrossata e irritata, necessita di prodotti cosmetici idratanti e favorenti la normalizzazione cutanea. dermatologia 15

18 comportamento corretto nell esposizione al sole evitare di esporsi al sole nelle ore più calde: tra le 11 e le 16 i raggi solari sono diretti e il loro potere aggressivo è massimo utilizzare creme solari adeguate al proprio fototipo con filtri per UVA e UVB; le creme solari vanno applicate 30 minuti prima di esporsi per dare modo al prodotto di distribuirsi sulla cute in assenza di sudore; ripetere l applicazione ogni 2-3 ore durante l esposizione, dopo ogni bagno e in caso di sudorazione intensa maglietta e cappello proteggono dalle radiazioni solari gli occhi vanno riparati con lenti schermanti UVB e UVA assunzione di liquidi non alcolici: acqua e succhi di frutta applicare creme ad alta protezione anche con cielo velato attenzione alle superfici riflettenti (acqua, sabbia, neve) che aumentano molto il pericolo di scottature attenzione al vento che può trarre in inganno togliendo la sensazione di caldo sulla pelle attenzione a esporsi in montagna: l intensità delle radiazioni aumenta con l altitudine evitare l applicazione sulla pelle di sostanze chimiche fotosensibilizzanti, che possono potenziare l effetto dei raggi solari: profumi, deodoranti, bergamotto, alcuni farmaci esporsi al sole in modo graduale e progressivo: evitare le esposizioni concentrate nel tempo e intense non esporre mai al sole i neonati fino al primo anno di vita ed esporre con molta cautela i bambini, assicurandosi che indossino cappellino e maglietta chiari attenzione agli anziani con cute fotodanneggiata attenzione ai nevi: se un nevo cambia colore, forma o dimensioni è suggerito un consulto dermatologico non esporsi dopo trattamenti con peeling chimici o recenti interventi chirurgici evitare l abbronzatura artificiale con lampade UVA, che invecchiano ancor più precocemente la cute 16 dermatologia

19 sole e bambini Il sole fa sicuramente bene ai bambini che necessitano però di una protezione particolare in quanto rischiano più degli adulti di soffrire di lesioni indotte dall esposizione alla radiazione solare perché: i bambini amano molto giocare all aria aperta; la pelle di un bambino è più sottile e più sensibile: anche una breve esposizione al sole nelle ore più calde può determinare ustioni gravi; per i bambini piccoli la dispersione del calore è più difficile per la ridotta superficie corporea e accanto alle temibili scottature è possibile il colpo di calore con un rialzo febbrile anche notevole e una maggiore perdita di liquidi; numerosi studi hanno dimostrano che una scorretta esposizione e frequenti colpi di sole durante l infanzia fanno aumentare notevolmente il rischio di melanomi in seguito. che cos è il nevo? I nevi o nei sono delle macchie della cute generalmente di forma rotondeggiante o ovalare e di colorito scuro, dal marrone al bruno. Possono essere piatti o cupoliformi: questi ultimi, pur essendo esteticamente meno accettati e più soggetti a traumatismi accidentali, sono tuttavia i meno pericolosi e generalmente non necessitano di asportazione. I nevi sono dovuti a una proliferazione di melanociti e il loro numero è dovuto a una combinazione di predisposizione genetica ed esposizione solare. Possono insorgere verso la pubertà, aumentando numericamente con l età adulta (nevi acquisiti), oppure essere presenti alla nascita (nevi congeniti). I nevi congeniti sono più grandi dei nevi acquisiti, tendono più facilmente a rilevarsi e formare dei peli. dermatologia 17

20 A differenza della comune credenza che un nevo presente dalla nascita non vada mai incontro a trasformazione maligna, i nevi congeniti devono essere controllati sempre con grande attenzione. Il nevo piatto di forma regolare e di piccole dimensioni è facilmente diagnosticabile: in questo caso va distinto dalla lentiggine o dall efelide. La lentiggine è dovuta a un elevato numero di melanociti nell epidermide; può essere singola o presente in numero elevato, è di colorito marrone scuro o nerastro ed è spesso in relazione a eccessiva esposizione solare. L efelide è una lesione pigmentata, di colore marrone chiaro, dovuta a una maggiore capacità dei melanociti di produrre melanina. Compare nella prima infanzia, di solito al volto, dorso delle mani e braccia, di persone generalmente con capelli rossi o biondi (fototipo I, II). Il nevo cupoliforme verrucoso, di colorito marrone o nerastro, deve essere essere distinto dalla cheratosi seborroica. La cheratosi seborroica è una neoformazione benigna, dovuta a un accumulo di cellule dello strato corneo. Si localizza prevalentemente nelle zone soggette a sfregamento. Quando, invece, ci troviamo di fronte a una lesione grande, asimmetrica, di colore molto scuro, dobbiamo fare una diagnosi differenziale con il melanoma maligno. Infatti la diagnosi precoce serve soprattutto a distinguere il melanoma dai nevi comuni. 18 dermatologia

21 che cos è il melanoma? Il melanoma è un tumore maligno della pelle che può insorgere su di un nevo preesistente o manifestarsi improvvisamente come una lesione scura di aspetto atipico. Negli ultimi anni si è registrato un rapido aumento della sua incidenza. Si presenta molto spesso come una macchia scura o una piccola escrescenza di aspetto irregolare e di colore nero, brunastro o variegato che tende rapidamente a crescere. Il melanoma è formato dalle stesse cellule che formano i nevi ma degenerate e atipiche. Il melanoma può inizialmente somigliare a un semplice nevo: è perciò molto importante saper distinguere un nevo banale comune e privo di rischi da un tumore aggressivo come il melanoma. segnali che devono destare allarme della possibile trasformazione di un nevo in melanoma rapido aumento delle dimensioni (settimane o mesi) cambiamento di colore irregolarità dei margini comparsa di prurito, bruciore, dolore in corrispondenza del nevo segni di infiammazione o sanguinamento del nevo stesso dermatologia 19

22 chi è più a rischio di sviluppare un melanoma? chi ha riportato numerose scottature solari, soprattutto nell infanzia o nell adolescenza chi si espone al sole in modo intenso e intermittente ( tintarella da weekend ) i fototipi I e II (si scottano facilmente) chi ha avuto un familiare consanguineo con melanoma (nel 15% dei casi il melanoma può essere ereditario) chi presenta molti nevi sulla pelle (più di 50, soprattutto se alcuni di grandi dimensioni e/o irregolari) chi presenta uno o più nevi congeniti grandi diagnosi precoce autoispezione È importante imparare a conoscere i propri nevi: la posizione, la forma, il colore e le dimensioni. È necessario non trascurare di osservare le aree di difficile osservazione, quali il dorso, aiutandosi con uno specchio o facendosi aiutare da un familiare, e quelle nascoste, quali la pianta dei piedi, gli spazi interdigitali e i solchi retroauricolari. Un attenta autoispezione periodica consentirà di notare eventuali modificazioni dei nevi e quindi di individuare una lesione a rischio. 20 dermatologia

23 per rendere più semplice l autocontrollo dei pazienti è stato suggerito il cosiddetto criterio ABCDE che fornisce dei parametri di riferimento da tenere presenti A come asimmetria: un nevo si presenta simmetrico (rotondo o ovalare), asimmetrico il melanoma B come bordi: sono regolari e uniformi nel nevo, frastagliati e irregolari nel melanoma C come colore: uniformemente distribuito nel nevo (marrone chiaro o scuro), più colori distribuiti in maniera non uniforme nel melanoma (marrone, nero, bianco) D come dimensione: se il diametro del nevo è superiore ai 6 millimetri o se ha avuto una crescita di dimensione negli ultimi mesi è consigliabile un controllo E come evoluzione/elevazione/emorragia: se il nevo ha avuto una modifica dell aspetto iniziale e/o se in un punto diventa in rilievo e/o se sanguina spontaneamente, la lesione deve essere controllata la presenza di due o più di questi caratteri può far sospettare un melanoma esame clinico È importante sottoporsi al controllo dermatologico in caso di grandi nevi congeniti o di particolari condizioni di rischio almeno una volta entro i 20 anni di età. Successivamente far controllare periodicamente i propri nevi. L occhio esperto consentirà di individuare le lesioni a rischio e programmare le ulteriori indagini strumentali. dermatologia 21

24 esami strumentali dermatoscopio è uno strumento monoculare di piccole dimensioni, che consente di ingrandire le lesioni di 10 volte e di osservare l architettura profonda delle lesioni stesse stereomicroscopio (microscopio a epiluminescenza) permette un ingrandimento da 6 a 40 volte e di analizzare tridimensionalmente le lesioni videodermatoscopio è costituito da una microtelecamera a colori ad alta risoluzione incorporata nella zona terminale di una sonda capace di ingrandire le immagini da 30 a 80 volte, le immagini digitalizzate vengono archiviate consentendo una successiva comparazione temporale mappatura dei nevi Consiste nel controllo periodico delle lesioni pigmentate che vengono fotografate e inserite in un archivio per immagini digitali (immagine macroscopica e in dermatoscopia), tale metodica viene suggerita ai pazienti che presentino lesioni sospette in sedi critiche o che, per condizioni a rischio (fototipo, numero totale superiore a 100 nevi) abbiano la necessità di controlli seriali. Non rappresenta comunque una metodica di routine e, soprattutto, non consente l analisi dell immagine e quindi non rende la certezza diagnostica propria solo dell esame istologico. 22 dermatologia

25 terapia fotodinamica (PDT) Le lampade a diodi emettitori di luce (LED) sono destinate all utilizzo nella terapia fotodinamica topica (PDT) in combinazione con un fotosensibilizzante topico (Metvix 160 mg crema: metilaminolevulinate). Le lampade emettono una luce rossa visibile, priva di calore, a una lunghezza media d onda di circa 630 nm, che consente la più profonda penetrazione cutanea possibile e rappresenta la lunghezza d onda ottimale per l attivazione del fotosensibilizzante topico. Tale metodica consente di trattare le neoplasie cutanee di derivazione epiteliale, non infiltranti, evitando l approccio strettamente chirurgico e i conseguenti esiti cicatriziali. indicazioni cheratosi attiniche morbo di Bowen epiteliomi basocellulari epiteliomi spinocellulari asportazione chirurgica Eseguito in anestesia locale, l intervento di asportazione di una lesione cutanea risulta indispensabile qualora si rilevi una lesione sospetta; la metodica chirurgica non sostituisce l asportazione con altre tecniche (es. laser) che vengono riservate alle sole neoformazioni, già riconosciute all esame clinico benigne. Ogni lesione asportata verrà verificata all esame istologico per una diagnosi certa. dermatologia 23

26 Unità operativa di Dermatologia Il personale è costituito da medici laureati in medicina e specializzati in dermatologia, coordinati da un direttore (primario) che dirige l unità operativa, che comprende tutte le attività del reparto, nelle due sedi ospedaliere di Venezia e di Mestre. Gli infermieri professionali, coordinati da un caposala, sono diplomati a seguito di un corso triennale e specializzati nel seguire il paziente con patologie dermatologiche. attività presso le sedi ospedaliere di Venezia e Mestre visite dermatologiche ambulatorio allergologico per le patologie allergiche cutanee (eczemi da contatto, eczemi atopici, orticaria ecc.) sala chirurgica, operante dal lunedì al venerdì ambulatorio di fototerapia (UVA-UVB per il trattamento con ultravioletti di numerose patologie cutanee, es. psoriasi, vitiligine, alopecia areata, linfomi cutanei ecc.) ambulatorio di terapia fotodinamica, nuova metodica per il trattamento di neoplasie cutanee della serie epiteliale ambulatorio dedicato per il trattamento dell alopecia areata ambulatorio dermochirurgico e di crioterapia per il trattamento di neoformazioni benigne ambulatorio per le ulcere cutanee ambulatorio dedicato per l iperidrosi distrettuale ambulatorio dedicato di dermatologia oncologica ambulatorio multidisciplinare di dermatologia oncologica nel controllo di pazienti operati di melanoma maligno cutaneo e altre neoplasie maligne cutanee ambulatorio di venerologia ambulatorio di dermatologia pediatrica Day hospital ospedale Santi Giovanni e Paolo, Venezia a tale struttura sono assegnati due ricoveri quotidiani ai quali afferiscono pazienti che devono subire interventi dermochirurgici e cicli di terapia fotodinamica, in tale sede vengono anche eseguiti trattamenti per l iperidrosi con tossina botulinica Ambulatorio ospedale al Mare, Lido di Venezia una volta la settimana Attività di degenza 7 posti letto degenza ospedale Santi Giovanni e Paolo, Venezia 2 posti letto degenza ospedale Umberto I, Mestre Distretti sono presenti medici specialisti

27

28 q 26 dermatologia

Il sole ed il suo effetto sull organismo

Il sole ed il suo effetto sull organismo Il sole ed il suo effetto sull organismo Il sole è fonte di luce, vitalità e benessere, sempre che sia usato correttamente ed in giusta dose. In caso contrario i suoi effetti sono dannosi per pelle, occhi

Dettagli

piùinforma Genova, 13 giugno 2013 SOLE ROSSO Prevenzione delle malattie della pelle da raggi solari.

piùinforma Genova, 13 giugno 2013 SOLE ROSSO Prevenzione delle malattie della pelle da raggi solari. piùinforma GENOVA: VIAGGIO TRA CINEMA, ARTE, SPORT E CULTURA DELLA SALUTE Genova, 13 giugno 2013 SOLE ROSSO Prevenzione delle malattie della pelle da raggi solari. PREVENZIONE DELLE MALATTIE DELLA PELLE

Dettagli

Ambulatorio di diagnostica cutanea

Ambulatorio di diagnostica cutanea Ambulatorio di diagnostica cutanea Il melanoma e i diversi tumori della cute sono facilmente curabili quando la loro diagnosi è precoce. L ambulatorio di diagnostica cutanea allo IEO è attrezzato con le

Dettagli

La Radiazione Ultravioletta e la Biosfera

La Radiazione Ultravioletta e la Biosfera La Radiazione Ultravioletta e la Biosfera L esposizione del corpo umano alla radiazione solare è un evento naturale, entro certi limiti inevitabile e responsabile di pressione selettiva nell evoluzione

Dettagli

Le radiazioni ultraviolette e la fotoprotezione

Le radiazioni ultraviolette e la fotoprotezione Le radiazioni ultraviolette e la fotoprotezione DURANTE La più importante sorgente di raggi ultravioletti è il sole. Mentre i raggi UVC vengono quasi completamente assorbiti dallo strato di ozono dell

Dettagli

AMO STARE ALL ARIA APERTA

AMO STARE ALL ARIA APERTA AMO STARE ALL ARIA APERTA MA MI PROTEGGO DAL SOLE PRECAUZIONI E COMPORTAMENTI CORRETTI PER TUTTI è necessario evitare l esposizione nelle ore centrali della giornata, fare attenzione ai riflessi (neve,

Dettagli

SOLARI Il sole, amico o nemico?

SOLARI Il sole, amico o nemico? SOLARI Il sole, amico o nemico? Il sole è la stella più vicina a noi. È una fonte di piacere. I suoi raggi, tuttavia, possono nuocere alla pelle. I raggi solari hanno due componenti che ci interessano

Dettagli

MultiMedica. Prevenire il Melanoma in modo semplice e sicuro. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. Mappatura dei Nei. m Istituto di Ricovero e Cura

MultiMedica. Prevenire il Melanoma in modo semplice e sicuro. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. Mappatura dei Nei. m Istituto di Ricovero e Cura COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE m IRCCS MultiMedica m Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300 - Sesto S. Giovanni (Mi) Centralino 02.242091 MultiMedica Castellanza Viale Piemonte,

Dettagli

TINTARELLA CON GLI UVA

TINTARELLA CON GLI UVA Un abbronzatura perfetta si può ottenere anche per mezzo di apparecchiature in grado di riprodurre artificialmente i raggi U.V.. ASL 13 presenta: Le più comuni apparecchiature abbronzanti sono i lettini

Dettagli

SE HAI CARA LA PELLE DA 90 ANNI LILT È CON TE

SE HAI CARA LA PELLE DA 90 ANNI LILT È CON TE SE HAI CARA LA PELLE DA 90 ANNI LILT È CON TE Previeni i tumori cutanei e l invecchiamento precoce della pelle: ti aspettiamo con consigli, materiale informativo ed indicazioni per le visite di controllo

Dettagli

PREVENZIONE E DIAGNOSI PRECOCE DEL MELANOMA

PREVENZIONE E DIAGNOSI PRECOCE DEL MELANOMA PREVENZIONE E DIAGNOSI PRECOCE DEL MELANOMA Il Melanoma è un tumore maligno della pelle che può insorgere su un neo preesistente o su una cute sana. In Italia, negli ultimi anni si è registrato un rapido

Dettagli

Melanomi. Fellow of Ebopras European Board of Plastic Reconstructive and Aesthetic Surgery

Melanomi. Fellow of Ebopras European Board of Plastic Reconstructive and Aesthetic Surgery Chirurgia Melanomi Il melanoma cutaneo è un tumore che colpisce la pelle, derivante dalle cellule deputate alla produzione di colore e che, per la sua elevata tendenza invasiva, è responsabile della maggior

Dettagli

ASL 13 presenta: non eccedere nel numero e nella frequenza dei trattamenti

ASL 13 presenta: non eccedere nel numero e nella frequenza dei trattamenti non eccedere nel numero e nella frequenza dei trattamenti ASL 13 presenta: utilizzare sempre gli occhialini di protezione e non fissare mai l emettitore togliere le lenti a contatto durante il trattamento

Dettagli

Il Sole: un amico... per la pelle

Il Sole: un amico... per la pelle Laboratorio Privato Ovadese - Poliambulatorio Numero uno - Luglio 2014 Periodico sulla salute a cura del Comitato Scientifico di LABO Il Sole: un amico... per la pelle estate, vacanze, abbronzatura ma

Dettagli

Opuscolo a cura di: Alessandro Martella, Caterina Longo, Annalisa Santucci, Alessio Amoroso (Clinica Dermatologica di Modena).

Opuscolo a cura di: Alessandro Martella, Caterina Longo, Annalisa Santucci, Alessio Amoroso (Clinica Dermatologica di Modena). IO SONO IL MELANOMA! Opuscolo a cura di: Alessandro Martella, Caterina Longo, Annalisa Santucci, Alessio Amoroso (Clinica Dermatologica di Modena). Sono un tumore maligno della pelle e se non mi controlli,

Dettagli

Radiazione solare e protezione solare

Radiazione solare e protezione solare Radiazione solare e protezione solare Relatore: Sommario Radiazione solare Intensità di Raggi UV Struttura della pelle e tipi di pelle Lesioni della pelle indotti dai raggi UV Cifre e fatti sul cancro

Dettagli

La Radiazione da Raggi Ultravioletti di origine solare

La Radiazione da Raggi Ultravioletti di origine solare La Radiazione da Raggi Ultravioletti di origine solare (1) Premessa L esposizione del corpo umano alla radiazione solare è un evento naturale, entro certi limiti inevitabile e responsabile di pressione

Dettagli

Bassa incidenza di trasformazione maligna dei nevi

Bassa incidenza di trasformazione maligna dei nevi NEVI E MELANOMA DEL BAMBINO : Bassa incidenza di trasformazione maligna dei nevi STORIA CLINICA I NEVI MELANOCITARI COMPAIONO NELLA PRIMA INFANZIA E IL LORO NUMERO COMPLESSIVO CRESCE CON IL CRESCERE DELL

Dettagli

L UTILIZZO DI ACTINICA LOTION PER PROTEGGERE LA PELLE DAI DANNI DEL SOLE

L UTILIZZO DI ACTINICA LOTION PER PROTEGGERE LA PELLE DAI DANNI DEL SOLE Quando la protezione diventa prevenzione L UTILIZZO DI ACTINICA LOTION PER PROTEGGERE LA PELLE DAI DANNI DEL SOLE Una guida per aiutare a capire come Actinica Lotion protegge la pelle e aiuta a prevenire

Dettagli

Nei e melanomi: appunti per la Medicina

Nei e melanomi: appunti per la Medicina Rivista SIMG (www.simg.it) Numero 5, 2000 Nei e melanomi: appunti per la Medicina Niccolò Seminara medico generale,presidente Sezione Simg di Treviso Il tasso di incidenza del melanoma maligno è aumentato

Dettagli

Il sole. Come ci si abbronza

Il sole. Come ci si abbronza IL SOLE TI FA BENE? Il sole I quattro elementi fondamentali per la nostra vita e il nostro benessere sono l aria, l acqua, la terra e il sole. Se uno di questi elementi venisse a mancare, allora molto

Dettagli

Quando la protezione diventa prevenzione. Actinica Lotion DELLA PELLE. Opuscolo informativo Tumore della pelle non melanoma

Quando la protezione diventa prevenzione. Actinica Lotion DELLA PELLE. Opuscolo informativo Tumore della pelle non melanoma Quando la protezione diventa prevenzione Actinica Lotion PER LA PROTEZIONE DELLA PELLE Opuscolo informativo Tumore della pelle non melanoma Gentile Lettrice, caro Lettore, Il tumore della pelle non melanoma

Dettagli

Carcinoma spinocellulare

Carcinoma spinocellulare Carcinoma spinocellulare Carcinoma spinocellulare Meno frequente ma più maligno del basalioma. Insorge spesso su una precancerosi (cheratosi attinica, leucoplachia, radiodermite, ulcere croniche ecc.).

Dettagli

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO.

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. V I A G G I A I N O R A R I O, F A I L A D I A G N O S I I N T E M P O IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. LOCAL SPONSORS EUROPEAN SPONSORS: CAMPAIGN PARTNER: WITH SUPPORT

Dettagli

Il melanoma cutaneo (MM) rappresenta circa il 3-4 % di tutte le neoplasie maligne. La sua

Il melanoma cutaneo (MM) rappresenta circa il 3-4 % di tutte le neoplasie maligne. La sua Il melanoma cutaneo (MM) rappresenta circa il 3-4 % di tutte le neoplasie maligne. La sua incidenza sta progressivamente aumentando in tutto il mondo, in particolare nella popolazione di razza caucasica,

Dettagli

I TUMORI DELLA CUTE. www.fisiokinesiterapia.biz

I TUMORI DELLA CUTE. www.fisiokinesiterapia.biz I TUMORI DELLA CUTE www.fisiokinesiterapia.biz Ghiandole sebacee Ghiandole sudoripare Annessi cutanei I TUMORI DELLA CUTE 1) DERIVATI DALLE STRUTTURE EPITELIALI 1) BENIGNI (CHERATOSI SEBORROICA) 2) EPITELIOMA

Dettagli

STAR BENE CON LA. pelle

STAR BENE CON LA. pelle STAR BENE CON LA pelle Opuscolo distribuito gratuitamente nell'ambito del Progetto PRAKTIS (Prevalence of Actinic Keratoses in the Italian Population Study) progetto coordinato da: Società Italiana di

Dettagli

solo se ti proteggi! CON LA RICERCA CONTRO IL CANCRO

solo se ti proteggi! CON LA RICERCA CONTRO IL CANCRO UN PARTICOLARE GRAZIE : ALL'AIRC - ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA RICERCA SUL CANCRO ALL'AIDA - ASSOCIAZIONE ITALIANA DERMATOLOGI AMBULATORIALI AL GISPOD - GRUPPO ITALIANO D STUDIO E DI PREVENZIONE ONCO-

Dettagli

I tumori della cute. prevenzione diagnosi terapia

I tumori della cute. prevenzione diagnosi terapia I tumori della cute prevenzione diagnosi terapia I tumori della pelle si possono suddividere in due grandi gruppi: melanoma e non-melanoma. Per entrambi la prima causa di insorgenza è un esposizione eccessiva

Dettagli

I pericoli del sole. Informazioni per chi lavora all aria aperta

I pericoli del sole. Informazioni per chi lavora all aria aperta I pericoli del sole Informazioni per chi lavora all aria aperta Il sole amico e nemico Il sole è vita. I raggi del sole hanno un effetto stimolante e salutare sul nostro corpo e sul nostro umore e ci donano

Dettagli

Il melanoma rappresenta una neoplasia maligna che origina dai melanociti, le cellule produttrici di melanina

Il melanoma rappresenta una neoplasia maligna che origina dai melanociti, le cellule produttrici di melanina Il Melanoma Il melanoma rappresenta una neoplasia maligna che origina dai melanociti, le cellule produttrici di melanina Il melanoma cutaneo è un tumore ad elevata aggressività Crescita di incidenza negli

Dettagli

INNOVATIVA LINEA SOLARE ATTIVA E SICURA

INNOVATIVA LINEA SOLARE ATTIVA E SICURA natural protection INNOVATIVA LINEA SOLARE ATTIVA E SICURA con stimolatore di melanina SPF 20 UVA UVB SPF 30 UVA UVB SPF 50+ UVA UVB LATTE DOPO SOLE I consigli ESI per una corretta esposizione al sole:

Dettagli

Le cause delle scottature solari. Protezione solare? Sì, grazie!

Le cause delle scottature solari. Protezione solare? Sì, grazie! Guida al sole Protezione solare? Sì, grazie! Le cause delle scottature solari. Il sole è vita. Influenza il ciclo giorno-notte, le stagioni e, incidendo sulla temperatura esterna, anche la scelta dell

Dettagli

Cancro della pelle Rischi e diagnosi precoce. Un informazione della Lega contro il cancro

Cancro della pelle Rischi e diagnosi precoce. Un informazione della Lega contro il cancro Cancro della pelle Rischi e diagnosi precoce Un informazione della Lega contro il cancro Sommario La pelle 3 I sei tipi di pelle 4 Il cancro della pelle 6 Cause e rischi del cancro della pelle 11 La diagnosi

Dettagli

Tutti siamo esposti a una certa quantità di radiazioni ultraviolette (UV) provenienti in gran parte dal sole, ma anche da fonti artificiali usate

Tutti siamo esposti a una certa quantità di radiazioni ultraviolette (UV) provenienti in gran parte dal sole, ma anche da fonti artificiali usate Sole UV Tutti siamo esposti a una certa quantità di radiazioni ultraviolette (UV) provenienti in gran parte dal sole, ma anche da fonti artificiali usate nell industria, nel commercio e nel settore ricreativo.

Dettagli

CTESTO. Tintarella: IN & OUT. di Monica Faganello, farmacista. 38 - NuovoCollegamento

CTESTO. Tintarella: IN & OUT. di Monica Faganello, farmacista. 38 - NuovoCollegamento CTESTO COSMESI&SALUTE Tintarella: VINCE LA COSMETOLOGIA IN & OUT di Monica Faganello, farmacista 38 - NuovoCollegamento COSMESI&SALUTE L esposizione al sole richiede la scelta di un cosmetico di qualità

Dettagli

Diagnosi precoce del cancro della pelle e protezione solare

Diagnosi precoce del cancro della pelle e protezione solare Diagnosi precoce del cancro della pelle e protezione solare Relatore: Sommario Radiazione solare Intensità di Raggi UV Struttura della pelle e tipi di pelle Lesioni della pelle indotti dai raggi UV Cifre

Dettagli

Il melanoma cutaneo. Reggio Emilia 2-5 dicembre 2007. Silvia Patriarca Registro tumori Piemonte

Il melanoma cutaneo. Reggio Emilia 2-5 dicembre 2007. Silvia Patriarca Registro tumori Piemonte Il melanoma cutaneo Reggio Emilia 2-5 dicembre 2007 Silvia Patriarca Registro tumori Piemonte La pelle La pelle La pelle è il più esteso organo del corpo. Protegge contro il caldo, la luce solare, i traumi

Dettagli

L UTILIZZO DI ACTINICA LOTION PER PROTEGGERE LA PELLE DAI DANNI DEL SOLE

L UTILIZZO DI ACTINICA LOTION PER PROTEGGERE LA PELLE DAI DANNI DEL SOLE Quando la protezione diventa prevenzione L UTILIZZO DI ACTINICA LOTION PER PROTEGGERE LA PELLE DAI DANNI DEL SOLE Una guida per aiutare a capire come ActinicaÆ Actinica Lotion protegge la pelle e aiuta

Dettagli

La fototerapia. Giovanni Ghigliotti. Clinica Dermatologica Genova

La fototerapia. Giovanni Ghigliotti. Clinica Dermatologica Genova La fototerapia Giovanni Ghigliotti Clinica Dermatologica Genova Penetrazione dei raggi UV nella cute Varia in base alla lunghezza d onda UV 300 nm (UVB): 6 µm (assorbimento 95% epidermide) UV 350 nm (UVA):

Dettagli

PARLIAMO DI... PELLE, LA NOSTRA PREZIOSA BUCCIA Un progetto educativo per la scuola dell infanzia e 1 e 2 anno di scuola elementare

PARLIAMO DI... PELLE, LA NOSTRA PREZIOSA BUCCIA Un progetto educativo per la scuola dell infanzia e 1 e 2 anno di scuola elementare PARLIAMO DI... PELLE, LA NOSTRA PREZIOSA BUCCIA Un progetto educativo per la scuola dell infanzia e 1 e 2 anno di scuola elementare Anno Scolastico 2007-2008 Floria Bertolini, Coordinatrice AIDA Regione

Dettagli

estetica LA PELLE E L ESPOSIZIONE SOLARE

estetica LA PELLE E L ESPOSIZIONE SOLARE estetica My special Special Care care LA PELLE E L ESPOSIZIONE SOLARE Aspetti positivi del sole BIOSINTESI DELLA VITAMINA D: La vitamina D introdotta con il cibo e responsabile del metabolismo del calcio

Dettagli

SERVIZIO DI DERMATOLOGIA E DI DERMOCOSMESI

SERVIZIO DI DERMATOLOGIA E DI DERMOCOSMESI SERVIZIO DI DERMATOLOGIA E DI DERMOCOSMESI ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA LA CUTE La pelle è il confine dell organismo. Tramite la pelle ed i suoi annessi, si determina

Dettagli

Consigli su come proteggersi dal sole e prevenire. il melanoma. onlus

Consigli su come proteggersi dal sole e prevenire. il melanoma. onlus Salviamoci la pelle Consigli su come proteggersi dal sole e prevenire il melanoma onlus La Fondazione Melanoma vuole rappresentare un punto di riferimento Sappiamo infatti che la prevenzione è un arma

Dettagli

DEFINIZIONE DI SALUTE O.M.S.

DEFINIZIONE DI SALUTE O.M.S. DEFINIZIONE DI SALUTE O.M.S. "Uno stato di completo benessere fisico,mentale psicologico e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità." (OMS, 1948) Non basta quindi curare

Dettagli

FOTODERMATOSI. Farmacie Istriane 2011. Previsioni UV

FOTODERMATOSI. Farmacie Istriane 2011. Previsioni UV FOTODERMATOSI Anche se finora non è stato evidenziato alcun buco dell'ozono sopra il territorio croato, l'esposizione alle radiazioni solari senza un adeguata protezione nei mesi primaverili ed estivi

Dettagli

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle Cause Sintomi Diagnosi Terapia Prognosi Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle I tumori maligni cutanei sono di diversa forma. Particolarmente frequente

Dettagli

Francesco Bruno * NEI E MELANOMA LA VIDEODERMATOSCOPIA DIGITALE LA TECNICA FOTOFINDER MOLEANALYZER PER LA MAPPATURA NEVI

Francesco Bruno * NEI E MELANOMA LA VIDEODERMATOSCOPIA DIGITALE LA TECNICA FOTOFINDER MOLEANALYZER PER LA MAPPATURA NEVI Francesco Bruno * NEI E MELANOMA LA VIDEODERMATOSCOPIA DIGITALE LA TECNICA FOTOFINDER MOLEANALYZER PER LA MAPPATURA NEVI LA PREVENZIONE DEL MELANOMA http://www.francescobrunodermatologo.it/mappatura-nevi.asp

Dettagli

PER INFORMAZIONI PER PRENOTAZIONI

PER INFORMAZIONI PER PRENOTAZIONI 1 Presentazione Gentile Signora/e, L Unità Operativa Complessa di Dermatologia si pone oggi al servizio di tutte quelle persone che presentano patologie a carico della pelle, unghie, capelli e genitali

Dettagli

Il Melanoma Maligno che cos è? INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE

Il Melanoma Maligno che cos è? INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE Il Melanoma Maligno che cos è? INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE l melanoma cutaneo è un tumore maligno che origina dai melanociti della cute e delle mucose, dai melanociti che costituiscono i nevi (i cosiddetti

Dettagli

Inserire il pezzo della locandina I colonna interno, saltando l Amministrazione Comunale e poi il programma con gli orari.

Inserire il pezzo della locandina I colonna interno, saltando l Amministrazione Comunale e poi il programma con gli orari. Attività formativa Incontri e Convegni La Fondazione Un passo insieme onlus vuole realizzare nel territorio un accoglienza delle persone diversamente abili e proporre alla popolazione la formazione per

Dettagli

Utilizzo professionale

Utilizzo professionale Utilizzo professionale Protocollo di utilizzo Professionale Young Young Generation è la linea Smart dedicata alla fotobiomodulazione. La fotobiomodulazione è un trattamento usato da anni in ambito medico

Dettagli

Il melanoma: diagnosi e trattamento. Informazioni per pazienti. Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Dermatologia

Il melanoma: diagnosi e trattamento. Informazioni per pazienti. Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Dermatologia Il melanoma: Informazioni per pazienti diagnosi e trattamento Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Dermatologia Dott. Giuseppe Albertini - Direttore Gentile Signora/e, in questo opuscolo

Dettagli

PICCOLA CHIRURGIA AMBULATORIALE CLINICA E TERAPIA DELLE NEOFORMAZIONI CUTANEE PIU FREQUENTI

PICCOLA CHIRURGIA AMBULATORIALE CLINICA E TERAPIA DELLE NEOFORMAZIONI CUTANEE PIU FREQUENTI PICCOLA CHIRURGIA AMBULATORIALE CLINICA E TERAPIA DELLE NEOFORMAZIONI CUTANEE PIU FREQUENTI Dott. Giampiero Armati Responsabile del Servizio di Dermatologia Chirurgica ed Oncologica Referente GOM tumori

Dettagli

Apparecchi elettromeccanici utilizzati nell attività estetica. Le nuove disposizioni

Apparecchi elettromeccanici utilizzati nell attività estetica. Le nuove disposizioni Apparecchi elettromeccanici utilizzati nell attività estetica Le nuove disposizioni Dal 30 luglio nuove disposizioni Con il nuovo provvedimento, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 163 del 15 luglio

Dettagli

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale Il Lichen Orale 1. Che cosa e il lichen planus? 2. E una malattia trasmissibile o infettiva? 3. Quali distretti corporei può colpire? 4. Quali sono gli aspetti clinici della malattia quando colpisce il

Dettagli

LINEA SOLARI SAFESUN. DERMOPHISIOLOGIQUE - www.dermophisiologique.it-

LINEA SOLARI SAFESUN. DERMOPHISIOLOGIQUE - www.dermophisiologique.it- LINEA SOLARI SAFESUN LA LINEA SOLARI SAFESUN E IN VENDITA IN DERMOPHISIOLOGIQUE - www.dermophisiologique.it- Per ulteriori informazioni: Studio Ornella Ruffa Pubbliche relazioni e comunicazione via Piero

Dettagli

CLINICA DERMATOLOGICA

CLINICA DERMATOLOGICA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA CLINICA DERMATOLOGICA Direttore: Prof. Andrea Peserico CARTA DI ACCOGLIENZA PER LA PERSONA AFFETTA DA MALATTIE DERMATOLOGICHE Via Cesare Battisti, 206 Padova

Dettagli

BioNike Defence Sun. La protezione solare per la pelle sensibile, intollerante e reattiva

BioNike Defence Sun. La protezione solare per la pelle sensibile, intollerante e reattiva Giugno 2012 BioNike Defence Sun La protezione solare per la pelle sensibile, intollerante e reattiva L estate è imminente e porta con sé l irrinunciabile desiderio di esibire una tintarella uniforme e

Dettagli

Istituto Giannina Gaslini Istituto Pediatrico di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Gerolamo Gaslini 5 16147 Genova Quarto

Istituto Giannina Gaslini Istituto Pediatrico di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Gerolamo Gaslini 5 16147 Genova Quarto Sole e cute: i rischi della fotosensibilizzazione (fotodermatosi) Se da una parte la luce solare è calore, energia, vita, dall altra sono ben noti i notevoli rischi legati ad esposizioni non corrette,

Dettagli

EFFETTI DEL SOLE SULLA CUTE DELLE MAMMELLE

EFFETTI DEL SOLE SULLA CUTE DELLE MAMMELLE EFFETTI DEL SOLE SULLA CUTE DELLE MAMMELLE A cura del Dott. G.Antonini RIASSUNTO Questo breve capitolo premette di comprendere per sommi capi i problemi legati ad eccessiva esposizione della cute al sole

Dettagli

OCCHIO A QUEL NEO CHE CRESCE

OCCHIO A QUEL NEO CHE CRESCE Pagina 1 di 13 OCCHIO A QUEL NEO CHE CRESCE A cura di Ignazio Stanganelli Oncologia Dermatologica Ospedale Niguarda Ca' Granda, Milano Istituto Tumori Romagna Meldola- Forlì Con la collaborazione di Paolo

Dettagli

PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI SOLARI

PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI SOLARI PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI SOLARI 1 L energia che il sole esprime è dispensata sotto forma di radiazioni elettromagnetiche. Lo spettro solare che raggiunge la superficie della terra rappresenta una piccola

Dettagli

Eczema atopico o costituzionale

Eczema atopico o costituzionale Eczema Dermatosi allergiche Affezione dell epidermide, è una dermatosi infiammatoria pruriginosa. Avviene la dilatazione degli spazi intercellulari dello strato spinoso per edema provocato dalla fuoriuscita

Dettagli

Direttore f.f. Documento emesso il 13.12.2012 Rev.3 Iter di approvazione Redazione Verifica Approvazione Gruppo lavoro. Ufficio Qualità URP

Direttore f.f. Documento emesso il 13.12.2012 Rev.3 Iter di approvazione Redazione Verifica Approvazione Gruppo lavoro. Ufficio Qualità URP CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI DERMATOLOGIA Struttura Unità operativa/servizio Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino di Belluno Unità Operativa Complessa di Dermatologia

Dettagli

Consigli pratici per gestire le tossicità cutanee

Consigli pratici per gestire le tossicità cutanee Consigli pratici per gestire le tossicità cutanee SALVE, SONO IL DOTTOR CHI. IN QUESTO OPUSCOLO TI DARÒ UNA SERIE DI CONSIGLI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO LE TOSSICITÀ DELLA PELLE. SEGUIMI! SARÒ AL TUO

Dettagli

Mio figlio ha l eczema?

Mio figlio ha l eczema? FONDATION Mio figlio ha l eczema? Informazioni fornite ai genitori e utili per gli insegnanti Dott. Jacques ROBERT Pediatra - Allergologo A cura della FONDAZIONE PER LA DERMATITE ATOPICA Capire l eczema

Dettagli

L apparato tegumentario

L apparato tegumentario L apparato tegumentario... o di rivestimento protegge il nostro corpo e permette gli scambi con l esterno, è formato da pelle o cute + annessi cutanei La pelle riveste tutta la parte esterna del corpo.

Dettagli

voli v\.» ^ ipelli medicina in famiglia puoi vincerla senza bisogno dell'acqua rtiamoci con

voli v\.» ^ ipelli medicina in famiglia puoi vincerla senza bisogno dell'acqua rtiamoci con medicina in famiglia I v\.» ^ segreti per [ritrovare fiducia in te stessa Sai davvero come usarla? Impara a riconoscere i segnali della scappatella Hlimentazione puoi vincerla senza bisogno dell'acqua

Dettagli

TECNOLOGIE NEL CAMPO DEL BENESSERE

TECNOLOGIE NEL CAMPO DEL BENESSERE L AVVENTO DELLE Free Powerpoint Templates TECNOLOGIE NEL CAMPO DEL BENESSERE Dr. Daniele Dondarini Responsabile CNA Benessere e Sanità Emilia Romagna Free Powerpoint Templates Page 1 1990 Free Powerpoint

Dettagli

Ipopigmentazioni cutanee L Albinismo e il Dermatologo

Ipopigmentazioni cutanee L Albinismo e il Dermatologo Università degli studi di Cagliari Clinica Dermatologica - Dir Prof N. Aste Ipopigmentazioni cutanee L Albinismo e il Dermatologo Dott.ssa Monica Pau 1 Convegno Nazionale sull Albinismo Villanovafranca

Dettagli

PEELINGS Indicazioni I-PEELINGS CHIMICI

PEELINGS Indicazioni I-PEELINGS CHIMICI Procedura medica o chemio esfoliazione (peeling chimico) che determina un danneggiamento controllato della cute effettuato attraverso l impiego di acidi organici. Tale procedura è utilizzata per migliorare

Dettagli

Il SERVIZIO DI DERMATOLOGIA PRESSO I PUNT RAF, IN COSTANTE AGGIORNAMENTO, E ORA DOTATO DI NUOVE APPARECCHIATURE ANCORA PIU EFFICACI

Il SERVIZIO DI DERMATOLOGIA PRESSO I PUNT RAF, IN COSTANTE AGGIORNAMENTO, E ORA DOTATO DI NUOVE APPARECCHIATURE ANCORA PIU EFFICACI Il SERVIZIO DI DERMATOLOGIA PRESSO I PUNT RAF, IN COSTANTE AGGIORNAMENTO, E ORA DOTATO DI NUOVE APPARECCHIATURE ANCORA PIU EFFICACI Presso i Punti Raf, oltre al Prof. Santo Raffaele Mercuri Primario del

Dettagli

DERMATOLOGIA IN GERIATRIA

DERMATOLOGIA IN GERIATRIA DERMATOLOGIA IN GERIATRIA Dr. med. Stefano Gilardi Vezia, 05.09.2015 «coll età a sa tirüm in sema» Anatomia della pelle Die Haut INVECCHIAMENTO IPOFUNZIONE DEGLI ORGANI IPOFUNZIONE ORGANO- PELLE ipofunzione

Dettagli

NEL 2006 NEL 2014 SISLEY PRESENTA COSA C È DI NUOVO SOTTO IL SOLE? SISLEY CREA SUNLEŸA, IL GRANDE TRATTAMENTO SOLARE ANTI-ETÀ

NEL 2006 NEL 2014 SISLEY PRESENTA COSA C È DI NUOVO SOTTO IL SOLE? SISLEY CREA SUNLEŸA, IL GRANDE TRATTAMENTO SOLARE ANTI-ETÀ NEL 2006 SISLEY CREA SUNLEŸA, IL GRANDE TRATTAMENTO SOLARE ANTI-ETÀ CHE ACCOMPAGNA LA PELLE NEL SUO PROCESSO DI DIFESA NATURALE, CONTRASTANDO GLI EFFETTI NOCIVI DEI RAGGI UVA UVB, PER AIUTARLA A PRESERVARE

Dettagli

Quali sono i vantaggi nell utilizzo di questa tecnologia rispetto alle altre utilizzate ad oggi?

Quali sono i vantaggi nell utilizzo di questa tecnologia rispetto alle altre utilizzate ad oggi? La tecnologia SHR e assolutamente indolore, veloce in quanto consente di trattare anche zone molto estese come la gamba e la schiena in meno di un ora, mentre per le piccole zone come ascelle, inguine,

Dettagli

27.04.2010. Protezione solare: consulenza in farmacia. Contenuto. Consigli su come proteggersi dal sole

27.04.2010. Protezione solare: consulenza in farmacia. Contenuto. Consigli su come proteggersi dal sole Protezione solare: consulenza in farmacia Contenuto Consigli su come proteggersi dal sole Requisiti dei prodotti solari Resistenza all acqua Conservabilità una volta aperti Filtri fisici e chimici UV Quanto

Dettagli

Le creme con filtri solari ed i fototipi.

Le creme con filtri solari ed i fototipi. Salvaguardare la pelle e prevenire il Melanoma: i consigli del farmacista Pisa 24 Marzo 2012 Le creme con filtri solari ed i fototipi. Dott.ssa Antonella Puddu Specialista in Chirurgia Plastica Esposizione

Dettagli

Gian Luca Festa, Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Azienda USL 1 Massa e Carrara Firenze, 18 aprile 2011

Gian Luca Festa, Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Azienda USL 1 Massa e Carrara Firenze, 18 aprile 2011 La sorveglianza sanitaria in lavoratori esposti a radiazione solare ultravioletta Gian Luca Festa, Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Azienda USL 1 Massa e Carrara Firenze,

Dettagli

Giochiamo in difesa Per fare catenaccio. della nostra pelle. insieme a Giorgio Chiellini contro il melanoma. onlus

Giochiamo in difesa Per fare catenaccio. della nostra pelle. insieme a Giorgio Chiellini contro il melanoma. onlus Giochiamo in difesa Per fare catenaccio della nostra pelle insieme a Giorgio Chiellini contro il melanoma onlus Ciao a tutti! Sono Giorgio Chiellini e di mestiere faccio il calciatore. Gioco nel ruolo

Dettagli

DERMATOLOGIA. i v OSPEDALE SESTRI LEVANTE DIPARTIMENTO MEDICO. quinto piano. www.asl4.liguria.it. Responsabile Dipartimento: Marco Scudeletti

DERMATOLOGIA. i v OSPEDALE SESTRI LEVANTE DIPARTIMENTO MEDICO. quinto piano. www.asl4.liguria.it. Responsabile Dipartimento: Marco Scudeletti DERMATOLOGIA G a d i u i a i z i v r se OSPEDALE SESTRI LEVANTE DIPARTIMENTO MEDICO quinto piano www.asl4.liguria.it Responsabile Dipartimento: Marco Scudeletti Responsabile S.C. Dermatologia: Anna Nigro

Dettagli

I prodotti per la protezione solare non sono in grado di garantire una protezione totale 100% dai rischi per la salute derivanti dai raggi UV.

I prodotti per la protezione solare non sono in grado di garantire una protezione totale 100% dai rischi per la salute derivanti dai raggi UV. Arriverà in farmacia e in erboristeria ad aprile la nuovissima linea Solari Planter s all Acido Ialuronico Anti-Età. In un comodissimo formato travel, questi nuovi solari anti-età sono stati formulati

Dettagli

Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura della propria pelle.

Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura della propria pelle. Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura della propria pelle. Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura

Dettagli

Tumori cutanei maligni

Tumori cutanei maligni Capitolo 15: Tumori cutanei maligni pagina: 446 Tumori cutanei maligni Carcinomi basocellulari pagina: 447 15.1 Carcinomi basocellulari Epitelioma nodulare Tumore globulare, di colorito cereo o rossastro,

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE 26.9.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 265/39 RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE del 22 settembre 2006 sull efficacia dei prodotti per la protezione solare e sulle relative indicazioni [notificata

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE Racc. 22 settembre 2006, n. 2006/647/CE (1). sull efficacia dei prodotti per la protezione solare e sulle relative indicazioni (1) Pubblicata nella G.U.U.E. 26 settembre

Dettagli

D R. F A B R I Z I O D E B I A S I O

D R. F A B R I Z I O D E B I A S I O LUCE PULSATA Questo documento di consenso informato è stato preparato per informarla circa il trattamento con Luce Pulsata, i possibili risultati, i suoi rischi ed i trattamenti alternativi. E 'importante

Dettagli

Gli effetti terapeutici della luce del sole

Gli effetti terapeutici della luce del sole Il Sole: nostro amico Gli effetti terapeutici della luce del sole Nonostante i suoi numerosi effetti dannosi, una corretta esposizione al sole fa anche bene. Diversi sono infatti i suoi benefici sia sul

Dettagli

Prevenzione. L epiluminescenza. La mappa dei nei per prevenire il melanoma

Prevenzione. L epiluminescenza. La mappa dei nei per prevenire il melanoma Prevenzione L epiluminescenza La mappa dei nei per prevenire il melanoma Bios International Holding La capillare rete di strutture di Bios International opera da anni nel campo della diagnostica con servizi

Dettagli

La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33

La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33 La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33 La tua pelle chiede aiuto? Impara a rispondere alle sue domande. La pelle è lo scudo che protegge

Dettagli

PROVA IL PIACERE DI UNA ABBRONZATURA PERFETTA CON LA LINEA SOLARE ESSENZIALE

PROVA IL PIACERE DI UNA ABBRONZATURA PERFETTA CON LA LINEA SOLARE ESSENZIALE PROVA IL PIACERE DI UNA ABBRONZATURA PERFETTA CON LA LINEA SOLARE ESSENZIALE Il rapporto dell uomo con l abbronzatura è sempre stato controverso. Nell ottocento Le signore della buona società passeggiavano

Dettagli

Ci sono fondamentalmente 4 tipi di melanoma:

Ci sono fondamentalmente 4 tipi di melanoma: Il melanoma Il melanoma è una forma molto grave di tumore della pelle, che si origina dalle cellule che, producendo un pigmento chiamato melanina, danno colore alla pelle: i melanociti. Sebbene questa

Dettagli

Effetti degli steroidi topici. Corticosteroidi topici. Attività antinfiammatoria non specifica. Attività antimitotica 14.1.2009

Effetti degli steroidi topici. Corticosteroidi topici. Attività antinfiammatoria non specifica. Attività antimitotica 14.1.2009 Corticosteroidi topici 14.1.2009 Effetti degli steroidi topici! Si tratta dei farmaci più frequentemente prescritti e usati in ambito dermatologico.! Attività antinfiammatoria! Attività antimitotica! Attività

Dettagli

TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI

TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI Le varici sono dilatazioni a forma di sacco delle vene che spesso assumono andamento tortuoso. Queste rappresentano una

Dettagli

Gesichtssolarium Facial tanner Bronzeur de visage Gezichstbruiner Lampada solaire abbronzante per il viso

Gesichtssolarium Facial tanner Bronzeur de visage Gezichstbruiner Lampada solaire abbronzante per il viso Gesichtssolarium Facial tanner Bronzeur de visage Gezichstbruiner Lampada solaire abbronzante per il viso 090430 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 I ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

Istituto Giannina Gaslini Istituto Pediatrico di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Gerolamo Gaslini 5 16147 Genova Quarto

Istituto Giannina Gaslini Istituto Pediatrico di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Gerolamo Gaslini 5 16147 Genova Quarto Dermatite Atopica : verità e luoghi comuni Quante volte e sempre più frequentemente nell ambulatorio di dermatologia pediatrica ci sentiamo dire da genitori preoccupati: nostro figlio ha una dermatite

Dettagli

La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci

La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci uomini e donne di ogni età con due picchi di incidenza tra i 16 e 20 anni e tra i 55 e 60 anni.

Dettagli

POLISTUDIO. Ing. Federica Riva

POLISTUDIO. Ing. Federica Riva Ing. Federica Riva Cosa sono le radiazioni Differenze da sorgenti coerenti ed incoerenti Effetti per la sicurezza e salute Normativa nazionale e norme tecniche Il termine luce (dal latino, lux, lucis)

Dettagli

PRE SUN ACTIVATOR Crema Pre Sole attivatore idratante

PRE SUN ACTIVATOR Crema Pre Sole attivatore idratante PRE SUN ACTIVATOR Crema Pre Sole attivatore idratante un azione antiossidante pelle disidratata attivare la produzione di melanina / Rivendita 150ml Crema viso-corpo per tutti i tipi di pelle, idrata la

Dettagli

Ti presento il sole. *Tutti i solari diego dalla palma professional RVB SKINLAB sono conformi alle Raccomandazioni della Commissione Europea.

Ti presento il sole. *Tutti i solari diego dalla palma professional RVB SKINLAB sono conformi alle Raccomandazioni della Commissione Europea. SUN Ti hanno insegnato che per difenderti dai raggi del sole devi utilizzare dei solari che contrastano le radiazioni nocive. Ora hai la possibilità di fare qualcosa di più: usare i raggi del sole per

Dettagli