... per chi ama il benessere

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "... per chi ama il benessere"

Transcript

1 Integratori alimentari di qualità... per chi ama il benessere SCHEDE PRODOTTI Settembre 2014

2 Presentazione enta Integratori di qualità dal 1993 CHI SIAMO Siamo un azienda fatta di persone convinte che le cose possono cambiare in meglio e che il benessere è un traguardo che va coltivato giorno dopo giorno. Fuori e dentro il corpo. Siamo un team con un grande obiettivo nel cuore: diffondere la consapevolezza sull utilità di nutrirsi bene. Da qui l importanza di integrare quei nutrienti che scarseggiano nei cibi di oggi. Siamo i primi consumatori dei nostri prodotti. Utilizziamo in prima persona gli integratori come sostegno utile e fidato in tutte le attività della nostra vita. I NOSTRI VALORI Crediamo che per coltivare un buono stato di salute sia importante scegliere nutrienti di qualità. Purtroppo la qualità del cibo odierno non permette di avere sulle nostre tavole tutto il necessario per sostenere la vitalità e l equilibrio del nostro organismo. Ecco perché integrare i micronutrienti diventa importante. Ma questo non è che il primo passo. Secondo la nostra filosofia, per essere davvero amici del nostro benessere, gli integratori devono rispettare parametri di qualità rigorosi e devono essere prodotti attivi e altamente biodisponibili. Vitamine, minerali, aminoacidi, fibre alimentari, acidi grassi essenziali, erbe e altri prodotti naturali, disponibili sia in forma singola che in specifiche formulazioni. Siamo attenti alle novità nel campo della ricerca per proporre prodotti all avanguardia, attivi e biodisponibili. I NOSTRI INTEGRATORI Amiamo offrire il meglio. Per questo motivo dedichiamo tempo ed energie a selezionare materie prime sicure e fornitori con elevati standard qualitativi, ricercandoli nei paesi culturalmente e tecnicamente più avanzati in questo settore, come Inghilterra, Francia, Svezia, Germania, USA. Per informazioni: srl via Pompeo Mariani, Milano Tel Ecco la carta d identità dei nostri integratori: prodotti vivi, attivi e altamente biodisponibili; materie prime sicure e formulazioni efficaci; utilizzo di pochissimi eccipienti, per tutelare chiunque ne faccia utilizzo. Solo farina di riso biologica se strettamente necessario; formule in capsule, più costose rispetto alle compresse, ma in grado di garantire un prodotto più sano e pulito ; limitatissimi tempi di giacenza in magazzino per mantenere al massimo le qualità organolettiche del prodotto; test energetici prima dell immissione sul mercato. Benvenuto in casa. Scopri la gamma completa dei nostri integratori nelle prossime pagine.

3 Indice generale Con lo scopo di promuovere una maggiore consapevolezza riguardo l utilizzo degli integratori alimentari di qualità, in questo catalogo troverete, rispetto alla versione precedente, delle nuove sezioni: dal Dizionario dei codici E, alle Aree di utilizzo dei prodotti, alla Introduzione ai nutrienti fino alla Sezione iridologica. In rosso nell indice, vengono infine riportate le nuove schede prodotto inserite e andando su ogni singola scheda prodotto, troverete le funzioni per le quali i vari prodotti sono indicati.... buona consultazione. INDICE DELLE FUNZIONI Campi d azione dei prodotti... 3 SCHEDE VARIE Capsule o compresse... Lo sapevi?... 8 Fitoterapia Dizionario dei codici E Introduzione agli integratori alimentari. Informazioni utili da sapere sui nutrienti SCHEDE PRODOTTO A Aktiv - orzo biologico in polvere Alert Formula Alfalfa Bio (erba medica) Aloe vera succo - biologico Amicolon Arginina B Betacarotene C Cristal C Cristallina 39 C 500 con Rosa canina 41 C Plus 43 Calmag Life 45 Calmax Life 47 Coenzima Q10 49 Colestolo 51 Colina e Inositolo 53 Cromolife (cromo picolinato) 55 E Echinacea Complex 59 Enzylife 61 Glucosamina Glutammina 65 GreenPlus 67 L - Carnitina 69 Lady care 71 Lifevin 73 Lipoic 50 e Lisina 77 Maglife (magnesio in capsule) 79 Magnesio Supremo (magnesio solubile) 81 MQC (formulazione di MSM - Coenzima Q10 - Vitamina C) 83 MSM - zolfo organico (OptiMSM ) 85 Myolife - mio-inositolo 87 Olio di borragine 89 Olio di enotera 91 Olio di germe di grano 93 Omega3 fish oil 95 Proteico 97 Rhodiola Rosea 99 Saw Palmetto 101 Selenio Sharklife - olio di fegato di squalo 105 Spirulife - alga spirulina biologica 107 Stress Formula 109 Vitamix 111 Wild Yam 100 e Zinco 115 SEZIONE IRIDOLOGIA L iridologia 118 Corrispondenze iridologiche suddivise per prodotto 120

4 Indice delle funzioni Indice delle funzioni CAMPI D'AZIONE PRODOTTI NATURAL POINT APPARATO UROGENITALE FEMMINILE Alfalfa Calmag caps Calmag Life Calmax Life E400 Lady Care Magnesio Supremo Maglife Myolife Olio di borragine Olio di enotera Olio di germe di grano Wild yam APPARATO UROGENITALE MASCHILE Arginina B Calmag Life Calmax Life C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina E400 Echinacea Complex Lifevin Maglife Magnesio Supremo Olio di germe di grano Saw Palmetto Selenio 20 Zinco ARTICOLAZIONI Calmag life Calmax life C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina Glucosamina 500 Glutammina Maglife Magnesio Supremo MSM MQC Olio di borragine Olio di enotera Omega 3 Fish oil ATTIVITA FISICA Aktiv Arginina Glucosamina 500 Glutammina Calmag Life Coenzima Q10 L-Carnitina Maglife Magnesio Supremo MQC caps MSM Proteico Rhodiola rosea Spirulife Vitamix COLESTEROLO Aktiv Coenzima Q10 Colestolo Colina e Inositolo Enzylife L-Carnitina Lipoic Myolife Olio di germe di grano Omega 3 Fish Oil E400 CONCENTRAZIONE MEMORIA Alert Formula Glutammina Maglife Magnesio Supremo Omega 3 Fish Oil Rhodiola rosea Vitamix 3

5 CAMPI D'AZIONE PRODOTTI NATURAL POINT CRESCITA/ SVILUPPO Aktiv Alfalfa Arginina GreenPlus Magnesio Supremo Maglife Olio di Enotera Proteico Spirulife CUORE Aktiv Arginina B12 Calmag Life Calmax life Coenzima Q10 Colestolo Colina e Inositolo E400 L-Carnitina Maglife Magnesio Supremo Myolife Olio di germe di grano Omega 3 Fish Oil DENTI/ GENGIVE Betacarotene C Cristal 1000 C Cristallina 100 g C Plus C 500 con Rosa canina Coenzima Q10 Glutammina MSM MQC Olio di borragine Omega 3 Fish Oil DIFESE IMMUNITARIE A4000 Aloe vera Succo Amicolon Arginina Betacarotene B C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina E400 Echinacea Complex Glutammina Lisina Omega 3 Fish Oil Proteico Rhodiola Rosea Selenio 20 Stress Formula Sharklife Zinco Vitamix DIGESTIONE INTESTINO Aktiv Aloe Vera Succo Amicolon Enzylife Glutammina GreenPlus Maglife Magnesio Supremo EQUILIBRIO ACIDO - BASE Alfalfa Aloe Vera Succo Glutammina GreenPlus Maglife Magnesio Supremo EQUILIBRIO IDRICO-SALINO GreenPlus Magnesio Supremo EQUILIBRIO DEL PESO CORPOREO Aktiv Alfalfa Amicolon Colestolo GreenPlus Maglife Magnesio Supremo Myolife Rhodiola rosea Spirulife Stress Formula 4

6 Indice delle funzioni CAMPI D'AZIONE PRODOTTI NATURAL POINT FEGATO Aloe vera succo Bio Amicolon Arginina Colestolo Colina e inositolo C 500 con Rosa canina C Cristal 1000 Caps C Cristallina C Plus Enzylife Glutammina Myolife Lipoic GRAVIDANZA Colina e Inositolo C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina E400 Maglife Magnesio Supremo Olio di Enotera Omega 3 Fish Oil Spirulife Zinco INSONNIA Aktiv Maglife Magnesio Supremo Myolife Proteico Rhodiola rosea Stress Formula Wild yam METABOLISMO DEI GRASSI Aktiv B12 L-Carnitina Colestolo Colina e Inositolo E400 Enzylife GreenPlus L-Carnitina Lifevin Lipoic Myolife Omega 3 Fish Oil Proteico Rhodiola rosea METABOLISMO DEGLI ZUCCHERI Aktiv B Cromolife Greenplus Enzylife Lipoic Myolife Proteico Spirulife MENOPAUSA Alfalfa Calmag Life Calmax life E400 Lady Care Maglife Magnesio Supremo Myolife Olio di borragine Olio di germe di grano Rhodiola Rosea Wild yam MICRO- CIRCOLAZIONE Alert Formula C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina Lifevin Maglife Magnesio Supremo Selenio 20 Stress Formula 5

7 CAMPI D'AZIONE PRODOTTI NATURAL POINT OCCHI A4000 Alert Formula B Betacarotene C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina Coenzima Q10 E400 Lifevin Lipoic Maglife Magnesio Supremo MQC Olio di germe di grano Omega 3 Fish Oil Stress Formula Selenio 20 Zinco OSSA C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina Calmag Life Calmax life Glutammina GreenPlus Lisina Maglife Magnesio Supremo Spirulife PELLE E ANNESSI CUTANEI (UNGHIE, CAPELLI, TESSUTI CUTANEI) A4000 Alfalfa Aloe Vera succo Betacarotene C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina Coenzima Q10 Lisina MQC MSM Olio di enotera Olio di borragine Olio di enotera Olio di Germe di Grano Omega 3 Fish Oil Proteico Selenio 20 Stress formula Spirulina Zinco SISTEMA NERVOSO Alert Formula B Calmag Life Calmax Life Coenzima Q10 Colina e Inositolo Myolife Maglife Omega 3 Fish Oil Magnesio Supremo Rhodiola rosea Spirulife Stress Formula STANCHEZZA FISICA E MENTALE Aktiv Arginina B C Cristal 1000 C Cristallina C Plus C 500 con Rosa canina Colina e Inositolo Glutammina GreenPlus Maglife Magnesio Supremo Myolife Omega 3 Fish Oil Proteico Rhodiola Rosea Spirulife Stress Formula Vitamix TIROIDE E400 GreenPlus Selenio 20 Olio di borragine Olio di Germe di Grano Olio di enotera Omega 3 Fish Oil 6

8 Schede varie Schede varie

9 Capsule o Compresse... Lo sapevi? Nel corso dei secoli l evoluzione tecnologica dell uomo ha portato innumerevoli vantaggi, ma anche profonde trasformazioni dell ambiente in cui viviamo e una sempre maggiore liberazione di sostanze chimiche negli ecosistemi, determinando effetti sulla nostra salute. Se pensiamo per esempio all introduzione dell agricoltura ed al passaggio da una vita da nomadi e cacciatori a quella di contadini stanziali, è facile comprendere che si è verificato un cambiamento importante della nutrizione con un impatto sulla salute umana. Il nostro genoma ed il nostro metabolismo si adattano in tempi estremamente lunghi e gli anni intercorsi dalla nascita dell agricoltura ad oggi, non sono stati sufficienti ad indurre adattamenti metabolici. Questo significa che il nostro corpo è ancora adattato ad un alimentazione primordiale, mentre ormai si è diffuso uno stile alimentare raffinato, a base di cibi sempre più lavorati e dotati di una maggiore quantità di calorie e una minore quantità di elementi nutritivi. Negli ultimi anni si può fortunatamente osservare una maggiore consapevolezza dell importanza di un alimentazione sana, biologica, priva di sostanze chimiche, anche se ad un costo più elevato, in alternativa al consumo di alimenti di qualità inferiore. Perché non fare una scelta altrettanto consapevole quando si tratta di integratori alimentari? Per poter fare una valutazione sulla qualità degli integratori è però necessario essere a conoscenza di alcune informazioni. È preferibile una formulazione in capsule o in compresse (tavolette)? COMPRESSE O TAVOLETTE Una compressa è composta da ingredienti pressati, in una forma solitamente a disco. Può essere rivestita con componenti quali per esempio idrossipropilmetilcellulosa e glicerolo, per ritardare il rilascio del prodotto nel nostro sistema biologico. Talvolta la tavoletta viene rivestita anche con zuccheri per rendere più gradevole il sapore, come nel caso delle compresse masticabili. Per produrre le tavolette, i laboratori di produzione sono dotati di stampi standard per ottenere la misura precisa delle loro compresse. In aggiunta agli ingredienti attivi, il produttore userà una varietà di altri ingredienti (eccipienti) per riempire lo spazio, per aggregare gli ingredienti e per favorire la disintegrazione, una volta ingeriti. Potrebbe anche essere necessario rivestire la tavoletta per mascherare il gusto e l odore. Le sostanze usate come riempitivi sono necessarie per il processo di produzione, ma non aggiungono valore alla tavoletta stessa, se non aumentarne le dimensioni. I più comuni sono il lattosio (zucchero del latte), cellulosa microcristallina, amido di cereali, zuccheri (inclusi saccarosio, mannitolo, sorbitolo, fruttosio e destrosio), siero del latte e lievito. Ci sono poi i leganti che vengono utilizzati per unire tra loro i componenti e permettere la compressione degli ingredienti a formare la compressa. Senza di essi, le tavolette si romperebbero e sbriciolerebbero facilmente. Alcuni leganti comuni sono il providone, la gomma xanthan e carbopol (una resina sintetica). I disgreganti aiutano la tavoletta a dissolversi nello stomaco. Il crospovidone, il sodio croscaramelloso e la gomma gellan sono comunemente usati per aiutare la rottura della compressa nel tratto digestivo. I lubrificanti vengono utilizzati per evitare che, durante la compressione, gli ingredienti si attacchino alle pareti degli stampi. In alcuni casi vengono spruzzati agenti chimici come il glicole polietilenico, una cera, che permette alla tavoletta di staccarsi facilmente dallo stampo. Il rivestimento serve poi a prevenire che la tavoletta si dissolva troppo presto e che si rompa a livello del cavo orale. Ma, come già detto, ha anche la funzione di coprire il sapore e l odore degli ingredienti attivi. Uno dei rivestimenti tipici è lo shellac a uso alimentare (sostanza simile allo shellac usato per i pavimenti di legno e le barche). Possono infine essere usati dei coloranti per colorare la compressa. I coloranti o pigmenti includono il biossido di titanio (bianco) e il biossido di ferro (rosso o giallo). 8

10 Capsule o Compresse... Lo sapevi? VANTAGGI A volte la compressa è più piccola di una capsula e può essere tagliata in due se necessario La produzione è meno costosa SVANTAGGI Contiene leganti È un prodotto poco naturale Spesso è rivestita con zuccheri Spesso contiene additivi, coloranti, sostanze aromatizzanti CAPSULE Una capsula è una polvere racchiusa in un contenitore sottile, quasi cilindrico. Questo permette al prodotto di entrare più velocemente nel nostro sistema biologico. Il procedimento con cui una capsula viene prodotta è semplice: gli ingredienti vengono pesati, miscelati e successivamente messi nella capsula. Macchinari specifici permettono poi di scartare le capsule non correttamente chiuse o insufficientemente riempite. In alcuni casi viene fatto anche un ulteriore controllo da un operatore, per individuare eventuali errori di riempimento. Solo dopo tale controllo, si passa al confezionamento in blister o flacone. VANTAGGI In caso di difficoltà a deglutire, le capsule possono essere aperte e il contenuto può essere svuotato in una bevanda o yogurt Sono generalmente presenti solo gli ingredienti attivi Non sono presenti additivi, leganti, coloranti, dolcificanti Il prodotto può essere più naturale SVANTAGGI La produzione è più costosa INTEGRATORI DI QUALITÀ spinta dal desiderio di promuovere una maggiore consapevolezza riguardo l utilizzo degli integratori e di tutelare chi utilizza i suoi prodotti, si è impegnata a prestare particolare cura e attenzione nella scelta delle materie prime, delle formulazioni utilizzate e del modo con cui avviene la produzione degli integratori con marchio. L obiettivo è quello di avere integratori alimentari di maggiore qualità, usando per esempio il meno possibile eccipienti e sostituendo le formulazioni in compresse con formule in capsule, che sebbene più costose, garantiscono un prodotto più sano e più pulito. La scelta poi di inserire come eccipiente farina di riso biologica nonostante le difficoltà tecniche riscontrate durante i processi di produzione/lavorazione delle materie prime, consente ancora una volta alla di raggiungere l obiettivo che si è prefissata: re integratori alimentari di qualità per tutelare chiunque ne faccia utilizzo. ave- 9

11 Fitoterapia Al fine di avere una migliore comprensione, qui di seguito approfondiamo alcuni termini utilizzati in alcune schede prodotto. La parola fitoterapia deriva dal greco phyton (pianta) e therapeia (cura) e rappresenta la prima forma di medicina utilizzata dall uomo: è infatti una pratica terapeutica che utilizza le piante officinali nelle loro varie forme per migliorare salute e benessere. È sicuramente la più antica di tutte le medicine 1, in quanto l uomo utilizza le piante per la salute fin da quando apparve sulla terra ed essa rappresenta tuttora l unico strumento usato da popolazioni impossibilitate ad accedere ai farmaci di sintesi. In fitoterapia con il termine droghe vegetali si usa indicare piante intere, frammentate o tagliate, o ancora, parti di piante (quali radici e foglie), in uno stato non trattato, generalmente in forma essiccata. La droga vegetale può poi essere usata come polvere o estratto secco; in questo caso viene sottoposta, una volta essiccata, a un trattamento che consente di selezionare e concentrare i principi attivi desiderati. Le tecniche moderne consentono di quantificare il contenuto in principi attivi di un estratto (titolazione) in modo da poter dosare con maggior precisione le quantità da assumere e finalizzare meglio l uso della pianta per una determinata attività salutistica 2. Caso 1: POLVERE si dice per esempio che è stata utilizzata la polvere della pianta (vedi scheda Spirulife) In questo caso trattasi della pianta (alga) essiccata, sottoposta ad un semplice procedimento di macinazione che la riduce in polvere. Questo procedimento viene solitamente utilizzato nei casi in cui la pianta non presenta un principio attivo particolare, ma è ricca di fitocomposti che nel complesso sono responsabili delle attività salutistiche per cui è nota. Caso 2: ESTRATTO SECCO (abbreviazione e.s.) si dice per esempio che l estratto secco è titolato D/E = 4:1 (vedi scheda Alfalfa). In questo caso si vuole indicare che sono necessari 4 kg di droga (D = pianta) per avere 1 kg di estratto (E). Quindi, a parità di quantità, un e.s. rispetto alla semplice pianta polverizzata, contiene i principi attivi quattro volte più concentrati. Caso 3: TITOLAZIONE si dice per esempio che l e.s. di Rhodiola Rosea è titolato al 3% in rosavin (vedi scheda). In questo caso si va a individuare il titolo (la quantità) del principio attivo che conferisce alla pianta le caratteristiche salutistiche per cui è nota, senza specificare il rapporto di concentrazione perché il trattamento dipenderà dalla ricchezza iniziale in principi attivi della pianta. Nelle radici di Rhodiola rosea, ad esempio, si va a cercare la presenza di rosavin perché l attività salutistica della pianta è legata proprio alla presenza di questo principio attivo, senza il quale Rhodiola non potrebbe essere classificata come specie rosea e non presenterebbe perciò le proprietà benefiche di cui è nota. Ricordiamo infine, che come tutti gli integratori alimentari, anche quelli a base di erbe officinali, devono essere realizzati da officine autorizzate dal Ministero della Salute, rispettare le procedure di autocontrollo e normale prassi igienica in ambito alimentare e rispondere a rigorosi criteri qualitativi e di purezza 1. Informazioni tratte da: 1. Dizionario di fitoterapia e piante medicinali E. Campanini ed. Tecniche Nuove 2. Il corso pratico delle cure naturali - vol.1 - Riza 10

12 Dizionario dei codici E Dizionario dei codici E Additivi negli alimenti e integratori come riconoscerli. Gli additivi alimentari sono sostanze che vengono aggiunte ai cibi per conservarli e presentarli meglio cambiando colore, gusto ecc. Gli additivi in Europa sono classificati dalla lettera E seguita da un numero. LEGENDA A = Prodotto non tossico B = Esiste qualche pericolo di intolleranza C = Attenzione! Prodotto sospetto D = Forte sospetto di tossicita E = PERICOLOSO! La sostanza potrebbe essere responsabile di disturbi e malattie gravi. F = Non ammesso nell UE E = Potrebbe causare iperattività nei bambini * = Proibito in uno o più paesi extra-europei E100 Curcumina... A E101 Riboflavina (Vitamina B2)... A E101a Riboflavina-5 - fosfato... A E102 Tartrazzina...E * E103 Crisoina resorcinolo... F E104 Giallo di chinolina...e* D E105 Giallo rapido AB... F E106 Riboflavina 5 - fosfato... F E107 Giallo 2G... * F E110 Giallo arancio S...E* C E111 Arancione GGN... F E120 Cocciniglia... * C E121 Orceina, orchila e oreceina.. F E122 Azorubina...E C E123 Amaranto... * D E124 Rosso cocciniglia AN... * C E125 Scarlatto GN... F E126 Ponceau 6R... F E127 Eritrosina... * D E128 Rosso 2G... * E E129 Rosso allura AC...E* B E130 Blu indantrene RS... F E131 Blu patent V... * E132 Indigotina... * B E133 Blu brillante FCF...E* C E140 Clorofilla... A E141 Complessi rameici clorofille... A E142 Verde acido brillante BS... * D E150a Caramello semplice... A E150b Caramello solfito - caustico... B E150c Caramello ammoniacale... C E150d Caramello solfito ammoniacale... C E151 Nero Brillante BN...E * D E152 Black F E153 Carbone medicinale vegetale... B E154 Marrone FK... D E155 Marrone cioccolato HT... * C E160a Carotene alfa, beta, gamma. A E160b Annatto, Bissina... B E160c Paprika, Capsantina... B E160d Licopene... A E160e Beta-apo-8-carotenale... A E160f Estere etilico del beta-apo-8-car... A E161a Xantofilla... F E161b Luteina... A E161c Criptoxantina... F E161d Rubixantina... F E161e Violaxantina... F E161f Rodoxantina... F E161g Cantaxantina... B E162 Rosso di barbabietola Betanina... A E163 Antociani - Antocianine... A E170 Carbonato di calcio... A E171 Biossido di titanio... A E172 Ossido e idrossido di ferro... A E173 Alluminio... * D E174 Argento... * D E175 Oro... * D E180 Pigmento rosso... * C E181 Acido tannico... F E200 Acido sorbico... A E201 Sorbato di sodio... * F E202 Sorbato di potassio... A E203 Sorbato di calcio... A E210 Acido benzoico... E E211 Benzoato di sodio... E E E212 Benzoato di potassio... D E213 Benzoato di calcio... D E214 Paraidrossibenzoato di etile. * D E215 (sale sodico)... * D E216 Paraidrossibenzoato di propile... C E217 (sale sodico)... * C E218 Paraidrossibenzoato di metile... C E219 (sale sodico)... * C E220 Anidride solforosa... D E221 Sodio solfito... D E222 Bisolfito di sodio... D E223 Metabisolfito di sodio... D E224 Metabisolfito di potassio... D E225 Potassio solfito... F E226 Solfito di calcio... * D E227 Bisolfito di calcio... * D E228 Potassio solfito acido... * D E230 Difenile... * C E231 Ortofenilfenolo... * C E232 Ortofenilfenolato di sodio... * C E233 Tiabendazolo... * F 11

13 E234 Nisina... A E235 Natamicina... B E236 Acido formico... * F E237 Formiato di sodio... * F E238 Formiato di calcio... * F E239 Esametilentetrammina... * D E240 Formaldeide... F E242 Dimetilbicarbonato... B E249 Nitrito di potassio... * E E250 Nitrito di sodio... E E251 Nitrato di sodio... E E252 Nitrato di potassio... * E E260 Acido acetico... A E261 acetato di potassio... A E262 acetato di sodio... A E263 acetato di calcio... A E264 acetato d ammonio... F E270 acido lattico... A E280 Acido propionico... A E281 propionato di sodio... A E282 propionato di calcio... A E283 propionato di potassio... A E284 Acido borico... B E285 Borace, sodio tetraborato... B E290 Diossido di carbonio... A E296 Acido malico... B E297 Acido fumarico... A E300 Acido L-ascorbico (Vit. C)... A E301 Sodio ascorbato... A E302 Calcio ascorbato... A E303 Acido diacetil L-ascorbico... F E304 Palmitato di ascorbile... B E306 Tocoferolo, naturale (Vit. E... A E307 Tocoferolo, di sintesi... A E308 gamma-tocoferolo... A E309 delta-tocoferolo... A E310 Gallati (propilgallato)... * C E311 gallato di ottile... * C E312 gallato di dodecile... * C E315 Acido Eritorbato... C E316 eritorbato di sodio... C E319 Butilidrochino terziario... D E320 BHA Idrossianisolo butilato... * E E321 BHT Idrossitoluene butilato... E E322 Lecitina di soia... A E325 Lattato di sodio... A E326 Lattato di potassio... A E327 Lattato di calcio... A E328 Lattato d ammonio... F E329 Lattato di magnesio... F E330 Acido citrico... A E331 citrato di sodio... A E332 citrato di potassio... A E333 citrato di calcio... A E334 Acido L-tartarico... A E335 tartrato di sodio... A E336 tartrato di potassio... A 12 E337 tartrati di sodio e potassio... A E338 Acido fosforico... D E339a fosfati di sodio monosodico... C E339b fosfato disodico... C E339c fosfato trisodico... C E340a fosfati di potassio monopotassico... C E340b fosfato dipotassico... C E340c fosfato tripotassico... C E341a fosfati di calcio: monocalcico... B E341b fosfato dicalcico... B E341c fosfato tricalcico... B E343 fosfati di magnesio monomagnesiaco... A E350 Maleati di sodio... A E351 Maleati di potassio... A E352 Maleati di calcio... A E353 Acido metatartarico... A E354 Tartrato di calcio... A E355 Acido adipico... A E356 Adipato di sodio... A E357 Adipato di potassio... A E363 Acido succinico... * D E365 Fumarato di sodio... F E366 Fumarato di potassio... F E367 Fumarato di calcio... F E370 1,4-Eptonolattone... * F E375 Niacina (Vitamina B3)... F E380 Citrato triammonico... A E381 Ferrocitrato d ammonio... F E385 Etilendiamminotetraacetato di calcio... * D E400 Acido alginico... A E401 alginato di sodio... A E402 alginato di potassio... A E403 alginato d ammonio... A E404 alginato di calcio... A E405 alginato di propilenglicole... A E406 Agar-agar... B E407 Carragenina... C E407a Alghe Eucheuma trasformate... A E408 Furcellaran... F E410 Farina di semi di carrube... A E412 Gomma di guar... C E413 Gomma adragante... C E414 Gomma arabica... C E415 Gomma xantano... C E416 Gomma di Karaya... B E417 Gomma di tara... B E418 Gomma di gellano... B E420 Sorbitolo... * D E421 Mannitolo... * B E422 Glicerina... B E426 Emicellulosa di soia... B E430 Stearato di poliossietilene 8... F E431 Stearato di poliossietilene 40.. B E432 Sorbitolmonolaurato poliossietilene * D E433 Sorbitolmonolaurato poliossietilene B E434 Sorbitolmonolaurato poliossietilene * D E435 Sorbitolmonolaurato poliossietilene B E436 Sorbitolmonolaurato poliossietilene B E440a Pectina... A E440b pectina amidata... A E441 Gelatina... B E442 Fosfati di ammonio... A E444 Saccarosio acetato isobutirrato... B E445 Esteri glicerici di resina... A E450 Difosfati (di sodio, potassio e calcio)... C E451 Trifosfati (sali di sodio e potassio)... C E452 Polifosfati... C E459 Beta-ciclodestrina... B E460a Cellulosa... B E460b Cellulosa microcristallina... B E460c Cellulosa in polvere... B E461 Metilcellulosa... B E462 Etil-cellulosa... B E463 Idrossipropil-cellulosa... * C E464 Idrossipropil-metilcellulosa... B E465 Etilmetilcellulosa... B E466 Sodio carbossimetilcellulosa.. C E468 Carbossimetilcellulosa sodica reticolata... B E469 Sodio caseinato... A E470a Sali degli acidi grassi... * D E470b Sali di magnesio degli acidi grassi... B E471 Mono e digliceridi degli acidi grassi... A E472a (esteri acetici)... A E472b (esteri lattici)... A E472c (esteri citrici)... A E472d (esteri tartarici)... A E472e (esteri mono e diacetiltartarici)... A E472f (esteri tartarici e acetici)... A E473 Sucresteri degli acidi grassi... A E474 Sucrogliceridi... * D E475 Esteri poliglicerici degli acidi grassi... A E476 Poliglicerol-poliricinoleato... A E477 Esteri propilenglicole acidi grassi... C E479b Olio di semi di soia oss. termicamente... A E481 Stearoil-2-lattato di sodio... A

14 Dizionario dei codici E E482 Steraoil-2-lattato di calcio... A E483 Tartrato di stearoile... * D E491 Sorbitano monostearato... A E492 Sorbitano tristearato... B E493 Sorbitano monolaurato... * D E494 Sorbitano monooleato... * D E495 Sorbitano monopalmitato... * D E500 Sodio carbonato... A E501 Potassio carbonato... A E503 Ammonio carbonato... B E504 Magnesio carbonato... A E507 Acido cloridrico... A E508 Potassio cloruro... A E509 Calcio cloruro... A E510 Ammonio cloruro... F E511 Magnesio cloruro... A E512 Cloruro stannoso... B E513 Acido solforico... * D E514 Sodio solfato... B E515 Potassio solfato... A E516 Calcio solfato... A E517 Solfato d ammonio... B E518 Magnesio solfato... F E519 Rame solfato... F E520 Solfato di alluminio... C E521 Solfato di alluminio e sodio... C E522 Solfato di alluminio e potassio... C E523 Solfato di alluminio e ammonio... C E524 Sodio idrossido... * D E525 Potassio idrossido... * D E526 Calcio idrossido... A E527 Ammonio idrossido... * D E528 Magnesio idrossido... * D E529 Calcio ossido... A E530 Magnesio ossido... D E535 Sodio ferrocianuro... A E536 Potassio ferrocianuro... * B E538 Ferrocianuro di calcio... A E540 di-calcio difosfato... * F E541 Sodio-alluminio fosfato... * D E542 Fosfato osseo... F E544 Calcio polifosfato... * F E545 Ammonio polifosfato... * F E551 Silice biossido... A E552 Calcio silicato... A E553a Magnesio silicato... * D E553b Talco... E E554 Sodio-alluminio slicato... C E555 Silicato d alluminio e potassio... C E556 Calcio-alluminio silicato... C E558 Bentonite... A E559 Caolino (Silicato di alluminio)... A E570 Acido stearico... A E572 Magnesio stearico... F E574 Acido gluconico... A E575 Glucono delta-lactone... A E576 Sodio gluconato... * D E577 Potassio gluconato... A E578 Calcio gluconato... A E579 Ferro gluconato... A E585 Ferro lattato... A E620 Acido glutammico... D E621 Glutammato monosodico - MSG... E E622 Monopotassio glutammato... C E623 Calcio glutammato... C E624 Monoammonio L-glutammato... C E625 Magnesio di-l-glutammato... C E626 Acido guanilico... * C E627 Di-Sodio guanilato... * D E628 Guanilato di dipotassio... * C E629 Guanilato di calcio... C E630 Acido inosinico... C E631 Di-Sodio inosinato... D E632 Inosinato di dipotassio... C E633 Inosinato di calcio... C E634 Calcio 5 ribonucleotidi... C E635 Sodio 5 ribonucleotide... * D E636 Maltolo... F E637 Etilmaltolo... F E900 Dimetilpolisilossano... A E901 Cera d api bianca e gialla... B E902 Cera candelilla... B E903 Cera di carnauba... B E904 Cera d insetti (gommalacca)... B E905 Paraffina... E E907 Cera microcristallina... * D E912 Esteri dell acido montanico... B E914 Cera polietilenica ossidata... B E920 L-cisteina e cloridrati... A E924 Potassio bromato... F E925 Cloro... F E926 Cloro biossido... F E927 Azodicarbonammide... * F E927b Carbammide... C E928 Benzolo perossido... F E931 Azoto... F E932 Azoto ossido... F E938 Argon... A E939 Elio... A E941 Azoto... A E942 Protossido di azoto... A E943a Butano... A E943b Isobutano... A E944 Propano... A E948 Ossigeno... A E949 Idrogeno... A E950 Potassio acesulfame (o acesulfame K)... C E951 Aspartame... E E952 Acido ciclammico... * E E953 Isomaltulosio... D E954 Saccarina... * B E955 Sucralosio... D E957 Taumatina... A E959 Neosperidina... A E962 Aspartame-Acesulfame... D E965 Maltitolo... B E966 Lattitolo... B E967 Xylitolo... B E968 Eritritolo... B E999 Estratto di quillaia... * C E1103 Invertasi... A E1105 Lisozima... C E1200 Polidestrosio... A E1201 Polivinilpirrolidone... A E1202 Polivinilpolipirrolidone... A E1400 Destrina bianca e gialla... A E1401 Amidi trattati... A E1402 Amido modificato alcalino... A E1403 Amido sbiancato... A E1404 Amido ossidato... A E1410 Amido fosfato... A E1412 Fosfato di diamido... B E1413 Fosfato di diamido fosfato... B E1414 Fosfato di diamido acetilato.. B E1420 Amido acetilato... A E1421 Amido acetilato... A E1422 Diamido acetilato adipato... A E1423 Diamido glicerolo acetilato... A E1430 Diamido glicerolo... A E1440 Amido idrossipropilato... A E1441 Diamido glicerolo fosfato... A E1442 Diamido fosfato idrossipropilato... A E1450 Ottenilsuccinato di amido e sodio... A E1451 Amido acetilato ossidato... A E1505 Citrato di trietile... B E1510 Etanolo... B E1517 Diacetato di glicerile... C E1518 Triacetato di glicerile... B E1519 Alcol benzilico... D E1520 Glicole propilenico... E Informazioni tratte da LA LEVA di Archimede - 13

15 Introduzione agli integratori alimentari Informazioni utili da sapere sui nutrienti. La vasta gamma di integratori alimentari che offre oggi il mercato può creare delle perplessità: quale prodotto scegliere tra quelli che troviamo negli scaffali della farmacia, erboristeria o negozio di alimentazione naturale di fiducia? Non tutti gli integratori alimentari sono uguali e per una scelta consapevole di prodotti di qualità, può essere utile avere alcune informazioni sui vari nutrienti. ACIDI GRASSI - LIPIDI Il termine Lipide deriva dal greco lipos che significa appunto grasso. Esistono diversi tipi di grassi, tra quelli di origine animale e quelli di origine vegetale. Chimicamente sono tutti costituiti da acidi grassi (composti organici di carbonio, idrogeno e ossigeno) e glicerolo. Ecco perché i grassi più importanti che entrano a far parte della composizione del corpo umano si chiamano trigliceridi (tre molecole di acidi grassi uniti a una molecola di glicerolo). I lipidi oltre a costituire un importante riserva energetica per l organismo (forniscono 9 Kcal per grammo), possono essere accumulati nei depositi sottocutanei e rappresentano una necessaria riserva di carburante. I grassi sono indispensabili per l organismo anche come veicolo per l assorbimento e utilizzo di vitamine liposolubili (si sciolgono appunto nei grassi). Tra gli acidi grassi assumono un ruolo importante gli acidi grassi polinsaturi fondamentali per le strutture cellulari, il corretto sviluppo e funzionamento del cervello, del sistema nervoso e del sistema cardiovascolare. Sono precursori di sostanze che regolano la pressione sanguigna, la fluidità del sangue, le risposte immunitarie e infiammatorie. Alcuni di questi non possono essere prodotti dall organismo che quindi necessita la loro assunzione dall esterno e per questo chiamati acidi grassi essenziali. Questi sono l acido linoleico della serie omega6 e l acido alfa-linolenico, EPA (acido eicosopentanoico) e DHA (acido docosaesanoico) della serie omega3. L acido alfa-linoleico è il più diffuso nel mondo vegetale, può essere convertito nell organismo in EPA e DHA ma solo in minima parte (circa il 15%). Gli acidi grassi EPA e DHA, più diffusi nel mondo animale, riducono la fatica metabolica dell organismo che li trova già in forma pronta, per essere utilizzati. Gli omega6 li troviamo soprattutto nella frutta a guscio e loro nei semi oleosi (ad esempio nei semi di borragine, enotera). Gli omega3 si trovano soprattutto nei semi di lino (acido alfalinolenico) e nei pesci (EPA e DHA). Sia che vengano assunti tramite l alimentazione e sia tramite integratori alimentari, è consigliabile assumere gli acidi grassi insieme a una buona porzione di antiossidanti lipofili (quali per esempio coenzima Q10, vitamina E, acido-alfalipoico) per aiutare l organismo a contrastare l effetto dei radicali liberi che si possono formare a seguito dell ossidazione degli acidi grassi e che potrebbe avere effetti sul benessere dell organismo. AMMINOACIDI In chimica gli amminoacidi sono composti organici azotati che costituiscono i mattoni necessari per la formazione delle proteine, nutrienti fondamentali all organismo perché hanno svariate funzioni: enzimi, trasportatori di nutrienti, anticorpi, ormoni, nonché elementi strutturali dei tessuti (ad esempio muscoli, capelli, unghie, tendini). In natura esistono un centinaio di amminoacidi ma solamente 20 sono coinvolti nella sintesi proteica e di questi una parte vengono definiti essenziali, perché l organismo non è in grado di produrli da sé pertanto è necessario introdurli dall esterno. Essi sono: valina, leucina, isoleucina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano e istidina. Arginina, cisteina, e tirosina sono essenziali durante l'infanzia e lo sviluppo. Nella scelta degli integratori, è consigliabile preferire amminoacidi in forma L, rispetto a quelli in forma D, perché più simili alla forma degli amminoacidi presenti e quindi utilizzati nel nostro organismo. Per un miglior assorbimento viene consigliata la loro assunzione lontano dai pasti. 14

16 Introduzione agli integratori alimentari MINERALI I minerali o più comunemente detti sali minerali sono composti inorganici, quindi privi di carbonio. Essi hanno un ruolo fondamentale nel funzionamento di tutti gli organismi viventi, animali, vegetali, funghi e regni degli organismi più semplici. Essi sono infatti costituenti di alcune fondamentali biomolecole, ad esempio come elemento centrale dei gruppi prostetici di emoglobina e clorofilla, parte di enzimi deputati alla sintesi delle proteine, costituenti strutturali della crescita e sviluppo di vari organi e tessuti quali denti e ossa. Dai minerali dipendono anche la regolazione dell equilibrio idrico salino delle cellule, le contrazioni dei muscoli, la liberazione di neurotrasmettitori, l attività di diversi ormoni. Possiamo dividerli in due principali categorie: macrominerali (o macroelementi): calcio, fosforo, magnesio, sodio, potassio, cloro e zolfo. Sono presenti nell organismo in quantità relativamente elevate e il fabbisogno giornaliero è superiore ai 100 mg. microminerali (o oligominerali) quali ferro, manganese, molibdeno, rame, iodio, zinco, cromo, fluoro, selenio e cobalto. Sebbene le quantità indispensabili all organismo siano piccolissime (sotto i 100 mg, in alcuni casi nell ordine dei mcg), il loro apporto dall esterno tramite l alimentazione o integratori sono fondamentali per le normali funzioni vitali. Nella scelta di un integratore alimentare bisogna considerare che i minerali, per essere assorbiti nell organismo hanno bisogno di una molecola che li veicoli nei vari distretti cellulari. Per cui è importante scegliere un buon trasportatore cellulare. Composti intermedi del ciclo di Krebs (citrato, aspartato, succinato, ecc) rispetto alle forme inorganiche (quali ossido, solforato o cloruro) possono contribuire a ridurre la fatica. Il ciclo di Krebs è quell insieme di reazioni che rappresenta il percorso finale di conversione di glucosio, acidi grassi e proteine in energia chimica (ATP). Studi sull assorbimento mostrano ad esempio che il magnesio viene assimilato facilmente per via orale, specialmente se legato al citrato. Altro aspetto importante è vedere, oltre alla qualità della materia prima, quanto minerale elemento è effettivamente presente, in una formula. Perciò ad esempio, quanto magnesio elemento c è in una formulazione di magnesio citrato o di magnesio ossido o ancora, di magnesio cloruro contenuto nell integratore alimentare che sto per acquistare? Ecco cosa fa la differenza nella scelta di un integratore. VITAMINE Il termine vitamina significa ammina della vita nome dato dallo scienziato Casimir Funk che nel 1912 identificò un nuovo composto organico essenziale per l organismo. In seguito furono isolati e caratterizzati altri composti la cui carenza nella dieta provocava specifiche patologie, curabili solo con l aggiunta di queste sostanze, che furono perciò chiamate vitamine sebbene non tutte possiedano gruppi amminici. Le vitamine sono distinte in due principali gruppi: idrosolubili (facilmente solubili in acqua) liposolubili (facilmente solubili nei grassi) Alla prima categoria appartengono la vitamina C (acido ascorbico) e le vitamine del gruppo B: B1-tiamina, B2-riboflavina, B3-niacina (o vitamina PP), B5- acido pantotenico, B6- piridossina, B9-acido folico, B12- cianocobalamina). Altri composti similvitaminici del gruppo B sono colina, inositolo e PABA. Alla seconda categoria appartengono invece le vitamine A, D, E, K. Le vitamine idrosolubili non possono essere immagazzinate nell organismo per costituire le riserve corporee, a differenza delle vitamine liposolubili. Per un miglior assorbimento viene consigliata la loro assunzione durante i pasti. Informazioni tratte da LA LEVA di Archimede - 15

17

18 Schede prodotto Schede prodotto Integratori alimentari di qualità... per chi ama il benessere

19

20 A4000 A4000 FUNZIONI: Supporto alle normali funzioni di denti e gengive - Supporto delle funzioni immunitarie - Sostegno delle funzioni visive - Supporto alle normali funzioni delle ossa - Benessere della pelle e degli annessi cutanei CONSIGLI D USO: Assumere 1 capsula al giorno accompagnata da un sorso d acqua, preferibilmente durante i pasti. 90 caps - 9,00 Cod.Prodotto DESCRIZIONE La vitamina A è un gruppo di sostanze liposolubili (solubili nei grassi) presenti in natura sia sotto forma di una sostanza biologicamente attiva chiamata retinolo e sia come precursori o provitamine (carotenoidi) che vengono trasformati nel fegato in vitamina A. Questa vitamina ha un ruolo essenziale per le funzioni visive, la riproduzione, l organogenesi (formazione degli organi durante lo sviluppo embrionale), la crescita e lo sviluppo, per sostenere le funzioni immunitarie, per favorire l assorbimento del ferro e il benessere della pelle e delle mucose 1. Una carenza di vitamina A può provare cecità notturna, cheratosi (alterazione cutanea) della congiuntiva e della cornea. Bassi livelli di vitamina A nei bambini e negli adolescenti costituiscono ad esempio un importante problema di salute pubblica in tutto il mondo, soprattutto nei paesi meno sviluppati 3. Anche carenze marginali o subcliniche di vitamina A possono avere effetti negativi sulla crescita delle ossa e la maturazione sessuale degli adolescenti. La sua importanza nel sostegno delle funzioni immunitarie, spiega come questa vitamina in caso di un suo inadeguato apporto con l alimentazione, occupi un ruolo essenziale nel rischio di comparsa di malattie infettive 2. Alterazioni del trofismo epiteliale (nutrimento dei tessuti) possono interessare infine anche gli epiteli dell apparato respiratorio, digerente, renale e sessuale. Disordini gastrointestinali ed epatici e condizioni in cui il condotto biliare sia ostruito, possono invece limitare la capacità dell organismo di trattenere o usare la vitamina A. L efficienza di assorbimento intestinale di questa vitamina varia dal 60 al 90% e dipende dalla presenza di sali biliari, enzimi pancreatici e dai livelli di questa vitamina immagazzinata nell organismo. Per queste ragioni le quantità dietetiche raccomandate variano in base alle necessità individuali. Una dieta povera di grassi, che provoca un basso livello di bile nell intestino, comporta ad esempio una perdita di vitamina A e di carotene attraverso le feci 5. Anche i caroteni (pigmenti responsabili del colore giallo, rosso e arancio di fiori, frutti e vedure) stanno ottenendo sempre maggiore attenzione perché alcuni di loro, possono essere convertiti in vitamina A. In particolare il betacarotene, può fornire due molecole di vitamina A 3 processo legato alla presenza contemporanea di ormoni tiroidei (tiroxina), zinco, vitamina C e di un buon stato nutrizionale proteico 4. Il betacarotene infine, poiché è un precursore, non si trasforma rapidamente e quindi dà meno problemi di iperdosaggio rispetto alla vitamina A, che se somministrata ad alte dosi, si accumu- 1 capsula contiene: INGREDIENTI QUANTITÀ RDA% Vitamina A 4000 UI 150 (pari a mcg di vitamina A) Capsula in gelatina alimentare Farina di riso CORRISPONDENZA IRIDOLOGICA Vedi sezione iridologica 19

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI IT 12.11.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 295/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1129/2011 DELLA COMMISSIONE dell 11 novembre 2011 che modifica l'allegato II del regolamento

Dettagli

NUTRACEUTICA Corpo come Arte

NUTRACEUTICA Corpo come Arte NUTRACEUTICA Corpo come Arte efficacia sinergia RESVERA-VITIS 60 cps Antiossidante Riossigenante Tessutale Integratore a base di Resveratrolo e OPC ad alto dosaggio (in 1 cps 585 mg di Vitis Vinifera 17.000

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono essere soddisfatti i fabbisogni di nutrienti necessari

Dettagli

LABOREST Italia S.p.A Via Vicinale di Parabiago 22 20014 Nerviano - Tel. 0331415253 info@laborest.com www.laborest.com

LABOREST Italia S.p.A Via Vicinale di Parabiago 22 20014 Nerviano - Tel. 0331415253 info@laborest.com www.laborest.com VISTA vista ALADIN 200 DHA 30 capsule Ingredienti: Olio di pesce titolato in DHA, gelatina alimentare, umidificanti: glicerolo, sorbitolo.agente rivestimento:gommalacca, coloranti:e171,e172; stabilizzanti:trietilcitrato,

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

ggi sempre più persone danno molta importanza al peso e all'aspetto fisico.

ggi sempre più persone danno molta importanza al peso e all'aspetto fisico. ggi sempre più persone danno molta importanza al peso e all'aspetto fisico. O Infatti, viviamo in una società che sta attraversando una vera e propria rivoluzione nel mondo della salute. Ma nonostante

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

DIFFERENZE TRA SPIRULINA E KLAMATH

DIFFERENZE TRA SPIRULINA E KLAMATH DIFFERENZE TRA SPIRULINA E KLAMATH La Klamath è da preferire ad altre verdi-azzurre per la sua ricchezza di nutrienti completamente naturali e perfettamente bilanciati. Inoltre svolge un'azione stimolante

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Da dove prendono energia le cellule animali?

Da dove prendono energia le cellule animali? Da dove prendono energia le cellule animali? La cellula trae energia dai legami chimici contenuti nelle molecole nutritive Probabilmente le più importanti sono gli zuccheri, che le piante sintetizzano

Dettagli

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico Innovativa formulazione LIQUIDA ad elevata biodisponibilità L acido a lipoico è una sostanza naturale che ricopre un ruolo chiave nel metabolismo energetico cellulare L acido a lipoico mostra un effetto

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

2. Stress ossidativo & bilancio nutrizionale

2. Stress ossidativo & bilancio nutrizionale 2.1 Vitamine & antiossidanti 2.2 Elementi in traccia ed enzimi STRESS OSSIDATIVO & BILANCIO NUTRIZIONALE R Alimentazione : vitamine e carotenoidi, Antiossidanti : lipofilici Vitamine & antiossidanti ZVIT

Dettagli

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili.

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili. VLT VLT (leggi Volt) è un gel energizzante il cui effetto si fonda sulla combinazione e sinergia d azione propria dei componenti in esso contenuti. In VLT si ritrovano, difatti, molteplici principi attivi

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die);

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); VITAMINE Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); hanno funzioni specifiche e funzioni comuni, tra cui: - agiscono

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

-uno o più IONI INORGANICI

-uno o più IONI INORGANICI Coenzimi e vitamine Alcuni enzimi, per svolgere la loro funzione, hanno bisogno di componenti chimici addizionali, i COFATTORI APOENZIMA + COFATTORE = OLOENZIMA = enzima cataliticamente attivo Il cofattore

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE

L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE 1 L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE Le femmine devono essere in peso forma al momento dell accoppiamento Se la femmina è fortemente sottopeso aumentano le possibilità di:

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Funzioni principali della vit D Stimolazione dell'assorbimento del calcio e del fosforo a livello intestinale; Regolazione, in sinergia con l'ormone paratiroideo,

Dettagli

POLVERI MULTIDOSE CAPSULE

POLVERI MULTIDOSE CAPSULE PLVERI MULTIDSE MENTL PLVERE CUTANEA PREPARARE UNA A SCELTA FRA LE DUE FRMULAZINI Composizione: levomentolo o mentolo racemico g 1.0 talco g 99.0 Preparazione 20 g TALC MENT-CANFRAT Composizioe: levomentolo

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

CHIMICA ORGANICA. Gli alcoli

CHIMICA ORGANICA. Gli alcoli 1 E1-ALCOLI CIMICA OGANICA ALCOLI Formula generale Desinenza -olo Gli alcoli Gli alcoli sono, dopo gli idrocarburi, i composti organici più comuni, che è possibile considerare come derivati dagli alcani

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

E' un insieme di sostanze naturali.aiutano il corpo & ad avere più' energia, resistenza, forza e calma.

E' un insieme di sostanze naturali.aiutano il corpo & ad avere più' energia, resistenza, forza e calma. 0100-V UP WEIGHTDOWN (126) E un prodotto che fa da perno ai rimedi olistici.aiuta contro i parassiti normalizza le infezioni da funghi, tiroide, da energia al corpo.. ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

-Composti organici essenziali per la vita

-Composti organici essenziali per la vita -Composti organici essenziali per la vita -La maggior parte dei vertebrati (tra cui l uomo) non sono in grado di sintetizzarle (come gli amminoacidi essenziali) -Sono assunte con la dieta -Alcune malattie

Dettagli

La Vitamina A La Vitamina D

La Vitamina A La Vitamina D LE VITAMINE La Vitamina A La vitamina A o retinolo è una vitamina liposolubile che serve per la differenziazione delle cellule epiteliali, la spermatogenesi, regolazione dello sviluppo osseo, il sistema

Dettagli

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI I PRINCIPI NUTRITIVI PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI SICUREZZA ALIMENTARE DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI ALTRI RISCHI LEGATI AL CONSUMO DI ALIMENTI I PRINCIPI NUTRITIVI I principi

Dettagli

Samuele Di Rita - Classe 2 B sa - 16/03/2015 - Gruppo 5: Di Rita, Dal Maso

Samuele Di Rita - Classe 2 B sa - 16/03/2015 - Gruppo 5: Di Rita, Dal Maso Samuele Di Rita - Classe 2 B sa - 16/03/2015 - Gruppo 5: Di Rita, Dal Maso SAGGI ANALITICI SU ALIMENTI CONTENENTI CARBOIDRATI OBIETTIVI Fase 1: Dimostrare, mediante l uso del distillato di Fehling, se

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Biochimica della Nutrizione

Biochimica della Nutrizione Università di Roma Tor Vergata - Scienze della Nutrizione Umana Biochimica della Nutrizione Prof.ssa Luciana Avigliano 2011 VITAMINA C VITAMINA E VITAMINA C: FUNZIONA DA AGENTE RIDUCENTE Donatore monoelettronico

Dettagli

ALIMENTARI TAL QUALI E NEI PRODOTTI AlimentARI 2015-2018

ALIMENTARI TAL QUALI E NEI PRODOTTI AlimentARI 2015-2018 Piano Nazionale riguardante il Controllo Ufficiale DeGLI ADDITIVI ALIMENTARI TAL QUALI E NEI PRODOTTI AlimentARI 2015-2018 Paolo Stacchini Dipartimento di Sanità Pubblica veterinaria e Sicurezza Alimentare

Dettagli

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ]

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ] ESERCIZI DI CHIMICA 1. Calcolare:a) le moli di H 2 O e le moli di atomi d idrogeno ed ossigeno contenuti in 10g di H 2 O; b) il numero di molecole di H 2 O e di atomi di idrogeno e di ossigeno. [0,55 moli;

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Dall inizio alla fine, un binomio inscindibile: Calcio piu vit. A e D

Dall inizio alla fine, un binomio inscindibile: Calcio piu vit. A e D Dall inizio alla fine, un binomio inscindibile: Calcio piu vit. A e D IL CALCIO La definizione classica per questo elemento e quella di essere un Metallo Alcalino Terroso. Non si trova libero in Natura,

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

FOGLIO ILLUSTRATIVO. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo.

FOGLIO ILLUSTRATIVO. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo. CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Vitamina D e analoghi, colecalciferolo. DIBASE 25.000 U.I./2,5 ml soluzione orale DIBASE 50.000 U.I./2,5 ml soluzione orale DIBASE 100.000 U.I./ml soluzione iniettabile DIBASE

Dettagli

Fabbisogni vitaminici: ci sono le basi per ri-valutare le specifiche delle diete?

Fabbisogni vitaminici: ci sono le basi per ri-valutare le specifiche delle diete? Fabbisogni vitaminici: ci sono le basi per ri-valutare le specifiche delle diete? Tratto da Vitamin requirements: is there basis for re-evaluating dietary specifications? S. LEESON 1 Tradotto, adattato

Dettagli

DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI

DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI Conversione Massa Moli DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI - ESERCIZI GUIDATI - LEGENDA DEI SIMBOLI: M = Peso molecolare m(g) = quantità in g di elemento o di composto n = numero di moli Ricorda che l'unità

Dettagli

I MATERIALI DELLA LITOSFERA: I MINERALI E LE ROCCE

I MATERIALI DELLA LITOSFERA: I MINERALI E LE ROCCE I MATERIALI DELLA LITOSFERA: I MINERALI E LE ROCCE Dagli atomi alle rocce I materiali di cui è fatta la crosta terrestre si sono formati a partire dai differenti tipi di atomi, circa una novantina, ricevuti

Dettagli

Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale?

Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale? Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale? Questo vecchio slogan pubblicitario riconduce ad una parziale verità scientifica, oggi più che attuale. E risaputo che parlare di zucchero

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

Alimentazione Così si può migliorare l efficienza alimentare

Alimentazione Così si può migliorare l efficienza alimentare Ancora dal convegno di Copenaghen. Questo parametro, nell allevamento delle bovine da latte, può crescere. E non solo perfezionando il razionamento. Ma anche intervenendo su diversi altri fattori, come

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G.

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. Ministero della Salute RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. ANNO 2014 2 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione

Dettagli

Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici

Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici Con questa unità didattica inizieremo a prendere in considerazione dei composti della chimica organica caratterizzati dal contenere oltre ai

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Chimica è una parolaccia? Si direbbe di sì, a giudicare dalle reazioni della opinione pubblica che associa

Dettagli

Gli organismi viventi

Gli organismi viventi Gli organismi viventi Gli organismi viventi Quali caratteristiche contraddistinguono i viventi? È facile distinguere un organismo vivente da un oggetto non vivente? Gli organismi viventi Tutti gli organismi

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Ruolo biologico: Messaggero del segnale cellulare Molecola regolatoria nel sistema cardiovascolare Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Componente

Dettagli

Il sistema endocrino Il sistema endocrino sistema ormonale ghiandole cellule proteiche lipidiche organismo umano sistema nervoso

Il sistema endocrino Il sistema endocrino sistema ormonale ghiandole cellule proteiche lipidiche organismo umano sistema nervoso Il sistema endocrino Il sistema endocrino o sistema ormonale è rappresentato da un insieme di ghiandole e cellule (dette ghiandole endocrine e cellule endocrine) le quali secernono delle sostanze proteiche

Dettagli

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

Si ringraziano: Daniela Rende, Lorenzo Pellegrino, Katya Gaudio per la collaborazione tecnica

Si ringraziano: Daniela Rende, Lorenzo Pellegrino, Katya Gaudio per la collaborazione tecnica Questa pubblicazione è frutto della collaborazione di un gruppo di esperti del CRA (Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura): dott. Stefano Delbono dott. Andrea Ghiselli dott.ssa Roberta

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

LA MEMBRANA PLASMATICA

LA MEMBRANA PLASMATICA LA MEMBRANA PLASMATICA 1. LE FUNZIONI DELLA MEMBRANA PLASMATICA La membrana plasmatica svolge le seguenti funzioni: 1. tenere concentrate tutte le sostanze indispensabili alla vita: è proprio la membrana

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

COME VIVERE SENZA MALATTIE

COME VIVERE SENZA MALATTIE Associazione per la Ricerca e la Prevenzione del Cancro Alberto R. Mondini COME VIVERE SENZA MALATTIE TIE E SENZA MEDICINE Manuale pratico per vivere a lungo, attivi e in salute fino a tarda età, senza

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. PRIMO TRIMESTRE 2014 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l'igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione Direttore

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata Perché invecchiamo? La selezione naturale opera in maniera da consentire agli organismi con i migliori assetti genotipici di tramandare i propri geni alla prole attraverso la riproduzione. Come si intuisce

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI Anno 2006/2007 A cura dell ufficio Agronomico Italpollina Spa OBIETTIVO

Dettagli