DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.2 Ricezione del segnale DTT Problematiche di convivenza con i segnali AM-TV

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.2 Ricezione del segnale DTT Problematiche di convivenza con i segnali AM-TV"

Transcript

1 DIGITALE TERRESTRE Non Solo Televisione Parte.2 Ricezione del segnale DTT Problematiche di convivenza con i segnali AM-TV a cura di: Vincenzo Servodidio

2 Ricezione dei segnali DTT Nella ricezione dei segnali DTT si deve tenere conto di: Natura del segnale digitale (diverso dal segnale ANA) Livelli di segnale utile (più basso nel DTT rispetto all ANA) Comportamento del ricevitore (soglia DTT, rumore ANA) Fattori degradanti (rumore e riflessioni ANA, disturbi impulsivi e disadattamenti DTT)

3 Campi minimi DTT Per stabilire la ricevibilità di un segnale DTT, con prove pratiche e simulazioni al computer sono stati fissati i campi minimi che il segnale deve avere alle frequenze di: MHz Si ricorda che la banda televisiva destinata alle trasmissioni DTT è compresa tra le frequenze: MHz (banda IIIa VHF) e MHz (UHF)

4 Campo minimo Il campo minimo esprime la minima quantità di energia e.m. che un antenna ricevente è capace di trasformare in un segnale utile al ricevitore Un segnale tv si considera ricevibile se il campo minimo e uguale o superiore ai valori indicati dalle norme µv/m dbµv

5 Ricevibilità di un segnale AM-TV Un segnale AM-TV deve avere un campo minimo di 55 db µv/m (b III) 65 d µv/m (b IV) 70 db µv/m (b V) per arrivare al connettore di antenna di un televisore con un segnale minimo di 53 dbµv ed un rapporto C/N di 44 db Secondo la guida CEI 100-7

6 Ricevibilità di un segnale DTT Un segnale DTT deve avere un campo minimo di 38 db µv/m (b III) 44 dbµv/m (b IV) 48 db µv/m (b V) per arrivare al connettore di antenna di un Decoder con un segnale minimo di 31 dbµv ed un rapporto C/N di 20 db Secondo TR Il valore % si riferisce alla percentuale di località comprese nell area di copertura

7 Segnale DTT minimo e massimo Il segnale DTT deve avere un livello all ingresso del decoder DTT compreso tra: MIN: 31 C/N 20 db (TR ) Nominale: 45 ~ 74 C/N 27 db ( CEI 100-7) MAX: 74dB C/N 27 db ( CEI 100-7) 31 db µv (MIN) 34 db µv (70%) 40 db µv (95%)

8 Quale antenna per la DTT Le normali antenne TV Yagi Larga banda Logaritmiche - Pannello Di singolo canale VHF (D, E, F, G, H, H1, H2) UHF (21 69) Di gruppo di canali ( 3 5 canali UHF) Di banda (III, IV, V) A larga banda ( VHF, UHF)

9 Caratteristiche elettriche di una antenna per DTT irettività Guadagno Apertura Rapporto fronte-retro Direttività Guadagno Apertura rapporto A/I

10 Segnali alle prese TV DTT (8k - 64 QAM 2/3) Secondo CEI AM-TV (con più di 20 canali) Livello minimo 45 dbµv 57 dbµv Livello massimo 74 dbµv 77 dbµv C/N 27 db 44 db Variazione della risposta in frequenza in un canale (ripple in banda) 8 db 2,5 db BER < 2E-4 - Dislivello massimo ammesso tra canali adiacenti dello stesso tipo Dislivello minimo ammesso tra canale DTT adiacente a AM-TV 3 db 3 db - 9 db + 9 db I Segnali DTT possono essere più bassi di 12 db rispetto agli AM-TV

11 Convivenza tra DTT e AM-TV Il l problema maggiore da risolvere nella fase di passaggio dall analogico al digitale è: La convivenza tra i due segnali

12 DTT e AM-TV nell impianto

13 Canali Adiacenti L analogico non viene interferito se il DTT ha un livello più basso o uguale. 10 db

14 Canali Adiacenti L analogico viene interferito se il DTT ha un livello più alto di 10 db.

15 Canali Adiacenti L analogico interferisce il DTT se ha un livello più alto di 23 db. In questo caso per aumentare il livello del DTT si deve usare un convertitore DTT a doppia conversione

16 Canali Adiacenti e Centralini Modulari Nei centralini modulari se il DTT è troppo basso la sua regolazione di livello influenza i canali adiacenti analogici. Per aumentare il livello del DTT si deve usare un convertitore DTT a doppia conversione

17 Convertitore DTT isocanale

18 Convertitore DTT

19 Problematiche di ricezione Ricezione di canali DTT dalla stessa direzione dei canali analogici Ricezione di canali DTT da direzioni diverse da quelle dei canali analogici Ricezione di canali DTT con polarizzazione diversa Ricezione di canali DTT sulla stessa frequenza di canali analogici

20 Ricezione dalla stessa direzione Ricezione di canali DTT dalla stessa direzione dei canali analogici. Solamente problemi di livello e di adiacenza con canali analogici

21 Ricezione da direzioni diverse Con angoli inferiori a 20 è come se i segnali provenissero dalla stessa direzione

22 Ricezione da direzioni diverse Con angoli superiori a 20 si Possono Generare Interferenze tra le due antenne Servono antenne più direttive ed eventuali filtri

23 Ricezione da direzioni diverse Aggiungendo un antenna per ricevere segnali DTT da una direzione diversa possono aumentare le riflessioni sui canali analogici

24 Ricezione da direzioni diverse Per ridurre le riflessioni si possono usare antenne più direttive

25 Ricezione da direzioni diverse Se i canali DTT che provengono da un altra direzione sono molto più bassi di intensità si deve usare un antenna più direttiva e se non basta, un amplificatore.

26 Ricezione da direzioni diverse Se le interferenze tra le due antenne sono accentuate si deve ricorrere a filtri passa-canale e soppressori di canale

27 Ricezione da direzioni diverse L aggiunta di una seconda antenna per la DTT con una polarizzazione diversa genera riflessioni sugli analogici Servono eventuali filtri passa-canale e soppresori

28 Ricezione ISOFREQUENZA da direzioni diverse Se un canale DTT è in isofrequenza con un analogico ma proviene da un altra direzione si può convertire in frequenza.

29 Ricezione cocanale SI può ipotizzare la ricezione di due canali isofrequenza se il segnale AM-TV è più alto del DTT. Diversamente l analogico peggiora mentre il digitale si vede sempre.

30 Soglia di ricezione La ricezione di un segnale digitale rimane della stessa qualità di immagine fin quando il segnale non va sotto soglia Il calare del segnale introduce effetto neve sui segnali analogici e effetto mosaico sui canali digitali. Quando il DTT si oscura si è sotto soglia

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione DIGITALE TERRESTRE Non Solo Televisione Parte.3 Trattamento dei segnali tv digitali - esempi applicativi per l ottimizzazione della ricezione utilizzando apparecchiature di filtraggio, conversione di frequenza

Dettagli

Digitale Terrestre non solo televisione parte 5

Digitale Terrestre non solo televisione parte 5 Digitale Terrestre non solo televisione parte 5 Verifiche, Collaudo e Certificazione - Verifica strumentale dei parametri di qualità dei segnali distribuiti nell impianto tv, normative da rispettare e

Dettagli

DTT. È tutto chiaro? Partiamo dalla ricezione dei. tecnica. verso lo switch-off

DTT. È tutto chiaro? Partiamo dalla ricezione dei. tecnica. verso lo switch-off È tutto chiaro? Vincenzo Servodidio Come ricevere i segnali, quali materiali e quali apparecchiature sono necessarie? Come si collega il televisore e come gestire al meglio i segnali analogici e digitali

Dettagli

DTT e SAT in casa. con un abile gioco di scambi. Questa soluzione (figura 1A) permette di collegare a un sistema centralizzato più.

DTT e SAT in casa. con un abile gioco di scambi. Questa soluzione (figura 1A) permette di collegare a un sistema centralizzato più. centralizzato e SAT in casa con un abile gioco di scambi Per realizzare un impianto TV centralizzato oggi possiamo ricorrere a soluzioni dedicate tanto per i segnali digitali terrestri quanto per quelli

Dettagli

Riuso UHF televisivo per LTE Simulazione al banco in laboratorio

Riuso UHF televisivo per LTE Simulazione al banco in laboratorio Simulazione al banco in laboratorio 22 Gennaio 2013 Collaborazione ISCOM - FUB 1 Nel Laboratorio Radiodiffusione Sonora e Televisiva ISCTI sono in corso le simulazioni di molteplici condizioni interferenziali

Dettagli

IMPIANTI DI RICEZIONE TV

IMPIANTI DI RICEZIONE TV IMPIANTI DI RICEZIONE TV Un impianto di ricezione TV è un insieme di apparecchi che hanno la funzione di captare dei segnali,emessi da apparecchi trasmettitori e trasferirli in appositi decodificatori

Dettagli

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.1. a cura di: Vincenzo Servodidio

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.1. a cura di: Vincenzo Servodidio DIGITALE TERRESTRE Non Solo Televisione Parte.1 a cura di: Vincenzo Servodidio Il Sistema Televisivo Dalla sua nascita, il Sistema Televisivo si basa sulla conversione di un immagine reale in un equivalente

Dettagli

Informazioni tecniche

Informazioni tecniche Iniziativa Passaggio al digitale: supporto ai cittadini INCONTRO CON GLI INSTALLATORI ANTENNISTI Aosta, 24 agosto 2009 Informazioni tecniche PARTE PRIMA Realizzato da MATTEOTTI p.i GUIDO CENNI SUL SEGNALE

Dettagli

L' Elettronica s.a.s. Via S. G. Bosco n. 22 Asti

L' Elettronica s.a.s. Via S. G. Bosco n. 22 Asti L' Elettronica s.a.s. Via S. G. Bosco n. 22 Asti L' Elettronica s.a.s. Sede legale e punto vendita diretto: via S. G. Bosco n. 22-14100 ASTI sede ufficio e magazzino spedizioni: via Valle n. 24 14033 Castell'

Dettagli

Smart Building Roadshow

Smart Building Roadshow Interferenze Lte 800 MHz Un impianto a norma e il servizio Helpinterferenze come soluzione al problema 12 febbraio 2016 Smart Building Roadshow Frequenze per sistemi LTE Le frequenze di operatività dei

Dettagli

Sul mercato sono reperibili innumerevoli

Sul mercato sono reperibili innumerevoli centralizzato Il SAT dappertutto Radiale ottima scelta Quando la passione per la satellitare cresce, in famiglia nasce il desiderio di disporre dei segnali ricevuti in ogni stanza della casa. Ecco tutto

Dettagli

AT50 Programmazione on-board

AT50 Programmazione on-board AMPLIFICAZIONE TV AT50 Programmazione on-board Centralina di amplificazione programmabile 10 filtri UHF programmabili da 1 a 7 canali 6 diverse configurazioni UHF 6 ingressi totali (BI-FM / BIII / 4 x

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.08 IMPIANTI DI RICEZIONE SEGNALI L.08.10 CAVI L.08.10.10 Cavo per impianti TV L.08.10.10.a Coassiale 75 Ohm, bassa perdita m 0,99 47,29 L.08.10.10.b Coassiale 75 Ohm + 2x0,25 mm² m 1,25 37,46 0,01 L.08.20

Dettagli

Antenna Da Interno Amplificata DVB-T SRT ANT 12

Antenna Da Interno Amplificata DVB-T SRT ANT 12 Antenna Da Interno Amplificata DVB-T SRT ANT 12 Istruzioni d uso 1.0 Introduzione Gentile Cliente La ringraziamo per aver acquistato l antenna DVB-T STRONG SRT ANT 12. L antenna è stata sviluppata per

Dettagli

MSW MSW. Quattro satelliti in condominio

MSW MSW. Quattro satelliti in condominio centralizzato Ghiotta opportunità senza riserve Diventa un esigenza sempre più sentita quella di distribuire, negli impianti condominiali, canali tv ricevuti da più satelliti. Sul mercato troviamo tutti

Dettagli

A/C UHF USCITA. Alimentatore A100 o A200

A/C UHF USCITA. Alimentatore A100 o A200 CENTRALINI LARGA BANDA SCHEMA N 1 Esempio di impianto con l utilizzo di un centralino da palo serie LC, con ingressi di banda A/C - 3-4 - 5 UHF. 21-094 21-410 E5/E12 Y6 SUN 15P libero per l'inserimento

Dettagli

Visita il sito Utilizza il Qr-Code per scaricare il catalogo e scoprire tutte le novita.

Visita il sito  Utilizza il Qr-Code per scaricare il catalogo e scoprire tutte le novita. La società Link Line S.r.L. nasce dall esperienza maturata nell ampio settore degli accessori per veicoli ricreazionali con l obiettivo di distribuire linee complete di accessori e ricambi per caravan/autocaravan,

Dettagli

Moltiplica le prese. Porta il SAT in ogni stanza. Uno dei desideri dell appassionato di tv digitale è di. centralizzato

Moltiplica le prese. Porta il SAT in ogni stanza. Uno dei desideri dell appassionato di tv digitale è di. centralizzato Moltiplica le prese Porta il SAT in ogni stanza Come possiamo fare per aggiungere più prese in casa se nel condominio è installato un impianto TV-SAT di prima generazione con una sola presa per ogni appartamento?

Dettagli

Antenna digitale HD da interno MODELLO: FMAHD1500

Antenna digitale HD da interno MODELLO: FMAHD1500 1 Antenna digitale HD da interno MODELLO: FMAHD1500 Progettata per migliorare la ricezione dei segnali digitali HD Vi ringraziamo per aver acquistato questo modello di antenna da interno. Prima dell installazione

Dettagli

SMARTMOD. Multimodulatore. Manuale utente

SMARTMOD. Multimodulatore. Manuale utente SMARTMOD Multimodulatore Manuale utente Smartmod Manuale utente SMARTMOD Descrizione: Lo SmartMod è un multi modulatore PAL compatto utilizzabile per sistemi di videocontrollo e/o sistemi di distribuzione

Dettagli

LTE Duplex Gap 821- -832 - BANDA Uplink Wind 832- -842 837 Uplink Tim 842- -852 847 Uplink Vodafone 852- -862 857

LTE Duplex Gap 821- -832 - BANDA Uplink Wind 832- -842 837 Uplink Tim 842- -852 847 Uplink Vodafone 852- -862 857 TABELLA CANALI TV DIGITALI DVB-T Banda Canale Estremi canale MHz Frequenza MHz E1 40- -47 / E2 47- -54 / VHF I E3 54- -61 / E4 61- -68 / E5 174- -181 177,5 E6 181- -188 184,5 E7 188- -195 191,5 VHF III

Dettagli

Sigma 6PWR HD. Potenza sotto controllo. Dipolo attivo

Sigma 6PWR HD. Potenza sotto controllo. Dipolo attivo Sigma 6PWR HD Potenza sotto controllo Dipolo attivo Nella famiglia Sigma arriva la nuova versione attiva: prestazioni eccellenti e guadagno regolabile su tutta la banda UHF GREEN PRODUCT Shaping the future

Dettagli

Prodotti per la TV digitale terrestre

Prodotti per la TV digitale terrestre Prodotti per la TV digitale terrestre INDICE Indice Diplexer 31 Amplificatori di banda TV 31 Amplificatori multibanda 32 Amplificatori diplexer di banda UHF 32 31 Accessori amplificatori per centralini

Dettagli

TV e SAT in ogni stanza? Basta una soluzione mini

TV e SAT in ogni stanza? Basta una soluzione mini TV e SAT in ogni stanza? Basta una soluzione mini Non sempre l TV riguarda i grandi edifici con numerosi piani e molteplici unità abitative. Gli stessi principi e criteri possono essere adottati anche

Dettagli

Lo switch-off di Puglia Basilicata e Calabria

Lo switch-off di Puglia Basilicata e Calabria Lo switch-off di Puglia Basilicata e Calabria Lecce 26 aprile 2012 Bari 27 aprile 2012 Nicola Lucarelli Responsabile di Presidio Puglia/Basilicata/Calabria E.I. Towers Gruppo Mediaset Le prossime regioni

Dettagli

Impianti centralizzati terrestri

Impianti centralizzati terrestri Impianti centralizzati terrestri Centrali di testa 2 Amplificatori BL e di linea 3-5 Amplificatori multibanda 6-7 Alimentatori 8 EE 1 Centrali di testa Art. AMP 123 Multidigit DTT 2000 - Amplificatore

Dettagli

SCHEMA DI IMPIANTO CON MULTISWITCH. composto da: SCHEMA DI IMPIANTO CON MULTISWITCH PER 8 UTENTI CHE. composto da:

SCHEMA DI IMPIANTO CON MULTISWITCH. composto da: SCHEMA DI IMPIANTO CON MULTISWITCH PER 8 UTENTI CHE. composto da: SCHEMA DI IMPIANTO CON MULTISWITCH PER 6 UTENTI CHE 13-233 CONSENTE LA RICEZIONE DI CANALI ANALOGICI/DIGITALI DA UN ELLITE CON MISCELAZIONE DEI SEGNALI TV. SCHEMA N 1 5 4 V 26-132 MC3/30 V-4-5 M5-6 DER

Dettagli

Più prese in casa? Uno dei desideri dell appassionato. Estensioni no problem. centralizzato. impianto TV-SAT

Più prese in casa? Uno dei desideri dell appassionato. Estensioni no problem. centralizzato. impianto TV-SAT Più prese in casa? Estensioni no problem Data la grande offerta della TV digitale terrestre e satellitare, per evitare discussioni in famiglia è importante che l impianto possa prevedere una presa TV e

Dettagli

Long Term Evolution. LTE: quale impatto sui segnali DTT. UHF: broadcast e 4G

Long Term Evolution. LTE: quale impatto sui segnali DTT. UHF: broadcast e 4G Long Term Evolution DISTURBI IN RICEZIONE LTE: quale impatto sui segnali DTT I segnali LTE negli impianti di ricezione DTT possono causare l intermodulazione dell amplificatore di testa, con conseguenti

Dettagli

Register your product and get support at www.philips.com/welcome SDV6120/10 IT Manuale utente Sommario 1 Importante 4 Sicurezza 4 Riciclaggio 4 2 SDV6120 5 Panoramica 5 3 Guida introduttiva 6 Installazione

Dettagli

TRUST WIRELESS VIDEO & DVD VIEWER

TRUST WIRELESS VIDEO & DVD VIEWER TRUST WRELESS VDEO & DVD VEWER Manuale dell utente Versione 1.0 1 1. Contenuto della confezione Controllare il contenuto della confezione, che dovrebbe comprendere: 1. Trasmettitore 2. Ricevitore 3. Trasformatore

Dettagli

CEM. Super Prezzi. paghi a settembre! ricevi oggi. Tanti Prodotti. 24/48h. Minimo ordine 500,00 +IVA. Consegna in. Elettronica srl

CEM. Super Prezzi. paghi a settembre! ricevi oggi. Tanti Prodotti. 24/48h. Minimo ordine 500,00 +IVA. Consegna in. Elettronica srl VALIDA FINO AL /0 SUPER PROMO ricevi oggi paghi a settembre! Tanti Prodotti Super Prezzi Consegna in 4/48h Minimo ordine 500,00 +IVA Via Castrullo, 4a traversa 840 CAMPAGNA (SA) Tel 088 4546 - Fax 088

Dettagli

Allegato 1 alla delibera n. 566/13/CONS

Allegato 1 alla delibera n. 566/13/CONS Allegato 1 alla delibera n. 566/13/CONS Specifica di formato da utilizzare per la comunicazione dei dati tecnici delle stazioni di radiodiffusione televisiva in tecnica digitale (formato TD3) *** AVVERTENZE

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI :

CARATTERISTICHE GENERALI : Centrali a filtri programmabili CARATTERISTICHE GENERALI : PROGRAMMAZIONE ON-BOARD E DA PC DA 7 A 10 FILTRI UHF PROGRAMMABILI DA 4 A 12 CONFIGURAZIONI UHF AMPLIFICAZIONI VHF-UHF SEPARATE ATTENUATORI VHF-UHF

Dettagli

AVM200E. Note tecniche

AVM200E. Note tecniche AVM200E Modulatore VHF - UHF audio video Controllo frequenza audio e video a PLL Controllo I2C BUS a microprocessore Livello RF 100 dbμv regolabile Generatore di Test Filtro soppressore armoniche Automiscelante

Dettagli

INDICE. 1 DESCRIZIONE pg VISTA DISPOSITIVO pg CARATTERISTICHE TECNICHE pg DESCRIZIONE CIRCUITALE pg. 5-6

INDICE. 1 DESCRIZIONE pg VISTA DISPOSITIVO pg CARATTERISTICHE TECNICHE pg DESCRIZIONE CIRCUITALE pg. 5-6 INDICE 1 DESCRIZIONE pg. 2 2 VISTA DISPOSITIVO pg. 3 3 CARATTERISTICHE TECNICHE pg. 4 4 DESCRIZIONE CIRCUITALE pg. 5-6 5 IDENTIFICAZIONE COMPONENTI pg. 7-8 6 ISTRUZIONI DI TARATURA pg. 9 7 ELENCO ALLEGATI

Dettagli

MISURATORE DI CAMPO PER TV ANALOGICO E DIGITALE MC-577

MISURATORE DI CAMPO PER TV ANALOGICO E DIGITALE MC-577 MISURATORE DI CAMPO PER TV ANALOGICO E DIGITALE MC-577 1. GENERALE 1.1 Descrizione L'MC-577 è uno strumento di misura estremamente compatto e leggero, che offre agli installatori tutte le funzioni base

Dettagli

COMPONENTI ATTIVI DEGLI IMPIANTI DI RICEZIONE TV

COMPONENTI ATTIVI DEGLI IMPIANTI DI RICEZIONE TV COMPONENTI ATTIVI DEGLI IMPIANTI DI RICEZIONE TV Antenna: è un apparecchio che rileva l'energia di un campo elettromagnetico ed è in grado di fornire un segnale utilizzabile nel ricevitore TV.Un'antenna

Dettagli

SETTORE ANTENNISTI. Settore antennisti. Manododpera 141 Antenne terrestri digitale e analogico e reti di distribuzione 141 Antenne per satellite 142

SETTORE ANTENNISTI. Settore antennisti. Manododpera 141 Antenne terrestri digitale e analogico e reti di distribuzione 141 Antenne per satellite 142 SETTORE ANTENNISTI Settore antennisti Manododpera 141 Antenne terrestri digitale e analogico e reti di distribuzione 141 Antenne per satellite 142 ATTENZIONE! Le attività di installazione e di manutenzione

Dettagli

Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com -50.00 -40.00 -30.00 20.00 -10.00 0.000 -20.00

Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com -50.00 -40.00 -30.00 20.00 -10.00 0.000 -20.00 Filtraggio dei segnali Soluzioni Fracarro 5.. 3.. 1...... -5. fracarro.com Cos'è LTE? Il termine LTE, acronimo di Long Term Evolution, è un nuovo standard internazionale, adottato dalla Comunità Europea,

Dettagli

Coesistenza segnali DVB-T / LTE in banda UHF

Coesistenza segnali DVB-T / LTE in banda UHF Forum nazionale di aggiornamento LTE 4 ottobre 2013 Vicenza Coesistenza segnali DVB-T / LTE in banda UHF aspetti legislativi e normativi indagine tecnica ing. Giuseppe Pierri Dirigente - Div IV Istituto

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI RICEZIONE DI SEGNALI TELEVISIVI IN TECNICA DIGITALE TERRESTRE

LINEE GUIDA PER L'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI RICEZIONE DI SEGNALI TELEVISIVI IN TECNICA DIGITALE TERRESTRE LINEE GUIDA PER L'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI RICEZIONE DI SEGNALI TELEVISIVI IN TECNICA DIGITALE TERRESTRE Versione: FINAL DRAFT vers. 1.2 Pubblicato sul sito www.dgtvi.it in data 20 aprile 2004 SINTESI

Dettagli

SAF Centrale MATV a filtri agili selettivi

SAF Centrale MATV a filtri agili selettivi SAF Centrale MATV a filtri agili selettivi Descrizione SAF è la nuova centrale a filtri attivi programmabili per il filtraggio e la distribuzione di segnali TV terrestri, analogici o digitali. Disponibile

Dettagli

Antenna UHF con connettore F. 25 elementi su 3 culle Guadagno 16 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 21 60

Antenna UHF con connettore F. 25 elementi su 3 culle Guadagno 16 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 21 60 APPARECCHIATURE DI TESTA mpianto Antenna UHF con connettore F TGD45 25 elementi su 3 culle Guadagno 6 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 2 60 50,00 T83 Antenna VHF con connettore F 7 elementi Guadagno

Dettagli

CENTRALI COMPATTE NUOVO DESIGN,TUTTO DA VEDERE GAMMA CENTRALI COMPATTE LA QUALITÀ È DI SERIE

CENTRALI COMPATTE NUOVO DESIGN,TUTTO DA VEDERE GAMMA CENTRALI COMPATTE LA QUALITÀ È DI SERIE CENTRALI COMPATTE NUOVO DESIGN,TUTTO DA VEDERE GAMMA CENTRALI COMPATTE LA QUALITÀ È DI SERIE CENTRALE ANALOGICA SATELLITE SIG9306.. KEY POINTS Raffreddamento per convezione naturale, non ci sono ventole

Dettagli

Register your product and get support at www.philips.com/welcome SDV7120/10 IT Manuale utente 2 IT Sommario 1 Importante 4 Sicurezza 4 Riciclaggio 4 2 SDV7120 5 Panoramica 5 3 Guida introduttiva 6 Installazione

Dettagli

Istruzioni d uso. Antenna Da Esterno Attiva DVB-T SRT ANT 15

Istruzioni d uso. Antenna Da Esterno Attiva DVB-T SRT ANT 15 Istruzioni d uso Antenna Da Esterno Attiva DVB-T SRT ANT 15 1.0 Introduzione Grazie per aver acquistato l antenna DVB-T STRONG SRT ANT 15. Questa antenna è stata sviluppata per la ricezione dei segnali

Dettagli

CEM. Ragione sociale: TIMBRO 3,90 4,20 4,90 5,00 CON L ACQUISTO DI 60 TELECOMANDI ASSORTITI... IN REGALO UN FANTASTICO GIOIELLO IN ARGENTO PAGAMENTO

CEM. Ragione sociale: TIMBRO 3,90 4,20 4,90 5,00 CON L ACQUISTO DI 60 TELECOMANDI ASSORTITI... IN REGALO UN FANTASTICO GIOIELLO IN ARGENTO PAGAMENTO valida fino al 14/02 Telecomandi Programmabili da PC 2:1 03082 4,20 Batterie Omaggio 2:1 SUPERIOR2:1 3,90 Batterie Omaggio 1:1 TECHNO1 4:1 03084 4:1 SUPERIOR4:1 3:1 TECHN02 4,90 Telecomandi Dedicati -

Dettagli

Nuove prese coassiali Vimar

Nuove prese coassiali Vimar 13 Idea Nuove prese coassiali Vimar Obiettivo professione di Ivano Roman Per ricevere i programmi TV, radio e da satellite analogici e digitali Al rientro delle ferie estive, i lettori hanno trovato nel

Dettagli

MODULATORE SD DVBT DIPROGRESS MDT-2

MODULATORE SD DVBT DIPROGRESS MDT-2 MODULATORE SD DVBT DIPROGRESS MDT-2 1 INDICE 1 GENERALI 3 1.1 Descrizione 3 1.2 Specifiche 4 2 INSTALLAZIONE 5 2.1 Alimentazione 5 2.1.1 Funzionamento tramite alimentatore esterno 5 2.2 Connessione 5 2.2.1

Dettagli

Informazioni tecniche

Informazioni tecniche Iniziativa Passaggio al digitale: supporto ai cittadini INCONTRO CON GLI INSTALLATORI ANTENNISTI Aosta, 24 agosto 2009 Informazioni tecniche PARTE TERZA Realizzato da MATTEOTTI p.i GUIDO MISURE SUL CANALE

Dettagli

Register your product and get support at SDV6224/12. Manuale utente

Register your product and get support at  SDV6224/12. Manuale utente Register your product and get support at www.philips.com/welcome SDV6224/12 Manuale utente Sommario 1 Importante 4 Sicurezza 4 Riciclaggio 4 2 SDV6224/12 5 Panoramica 5 Italiano 3 Guida introduttiva 6

Dettagli

Multiswitch. Spunti, dritte e soluzioni. Sicuramente il miglior modo. centralizzato. Impianto SAT in condominio

Multiswitch. Spunti, dritte e soluzioni. Sicuramente il miglior modo. centralizzato. Impianto SAT in condominio Spunti, dritte e soluzioni Nella pratica quotidiana l installatore di impianti e SAT spesso si trova a rispondere a particolari esigenze degli utenti con soluzioni non sempre standard. Sicuramente l impiego

Dettagli

Register your product and get support at www.philips.com/welcome SDV5225/12. Manuale utente

Register your product and get support at www.philips.com/welcome SDV5225/12. Manuale utente Register your product and get support at www.philips.com/welcome SDV5225/12 IT Manuale utente Contents 1 Importante 4 Sicurezza 4 Riciclaggio 4 Italiano 2 SDV5225/12 5 Panoramica 5 3 Guida introduttiva

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA N. 402/15/CONS FREQUENZE AGGIUNTIVE PIANIFICATE PER LE RETI LOCALI Regione N. mux pianificati Struttura mux Piemonte 1 SFN Mux A: canale 58 Lombardia 1 SFN Mux A: canale 7 Mux

Dettagli

KSTT è il primo transmodulatore per la. KSTT è la soluzione più adatta per. Serie K da SAT a DTT.

KSTT è il primo transmodulatore per la. KSTT è la soluzione più adatta per. Serie K da SAT a DTT. KSTT - Introduzione KSTT è il primo transmodulatore per la Serie K da SAT a DTT. Permette di ricevere tutti i programmi contenuti in un transponder trasmesso in standard DVB-S e di creare un mux Digitale

Dettagli

Digital Indoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 30

Digital Indoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 30 Digital Indoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 30 Picture similar User manual Bedienungsanleitung Manuel d utilisation Manuale utente Manual del usuario Bruksanvisning Käyttöohje Felhasználói kézikönyv Návod

Dettagli

Strumentazione per la misura a banda stretta del campo elettromagnetico. Laura Vallone

Strumentazione per la misura a banda stretta del campo elettromagnetico. Laura Vallone Strumentazione per la misura a banda stretta del campo elettromagnetico Laura Vallone Strumentazione a banda stretta Un misuratore di campo EM a banda stretta si compone di varie parti: o Sistema di ricezione

Dettagli

Supplemento a Eurosat n 135 aprile 2004 - POSTE ITALIANE SPA Spedizione in A. P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art.

Supplemento a Eurosat n 135 aprile 2004 - POSTE ITALIANE SPA Spedizione in A. P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. Supplemento a Eurosat n 135 aprile 2004 - POSTE ITALIANE SPA Spedizione in A. P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB Milano P r o g e t t o e i n s t a l l a z i o n e d e l

Dettagli

Supplemento a Eurosat n 167 Dicembre 2006 - spedizione in abb. postale 45% art.2 comma 20/b - Legge 662/96 Filiale di Milano

Supplemento a Eurosat n 167 Dicembre 2006 - spedizione in abb. postale 45% art.2 comma 20/b - Legge 662/96 Filiale di Milano Supplemento a Eurosat n 167 Dicembre 2006 - spedizione in abb. postale 45% art.2 comma 20/b - Legge 662/96 Filiale di Milano TV DIGITALE IN CONDOMINIO SAT, DTT, IPTV, WiMAX e Wireless in totale convergenza

Dettagli

KIT PROMO. Luglio-settembre 2014. I prezzi di listino indicati sono IVA esclusa

KIT PROMO. Luglio-settembre 2014. I prezzi di listino indicati sono IVA esclusa KIT PROMO Luglio-settembre 204 I prezzi di listino indicati sono IVA esclusa KIT RICEZIONE LTE Kit ideale per impianti di piccole e medie dimensioni. TGD45 AB3 C535 TUTTI I CONNETTORI A CORREDO FE00-7/LTE

Dettagli

SCK54/1, SCK54/1-15 SCK54/1T

SCK54/1, SCK54/1-15 SCK54/1T Sistemi di ricezione Tv e Satellite, -15 T 117 mm Multiswitch SCR attivo per la distribuzione in cascata in I IF-SAT a 4 cavi + TV terr. 83 mm Controllo Automatico del Guadagno (A.C.G.) Regolazione del

Dettagli

BOSStech: Sistema di AutoBilanciamento del Segnale di Uscita

BOSStech: Sistema di AutoBilanciamento del Segnale di Uscita antenne terrestri BOSStech: Sistema di AutoBilanciamento del Segnale di Uscita Regolazione automatica del livello di uscita del segnale ricevuto in antenna. Il sistema BOSStech controlla automaticamente

Dettagli

Soluzioni Gallerie DAB PLUS DUE POSSIBILI SOLUZIONI

Soluzioni Gallerie DAB PLUS DUE POSSIBILI SOLUZIONI Soluzioni Gallerie DAB PLUS DUE POSSIBILI SOLUZIONI DESCRIZIONE DEL SISTEMA L architettura proposta prevede l utilizzo di un combinatore a doppio ponte passante sul sistema esistente il quale introduce

Dettagli

SERIE SCX54 MULTISWITCH A 5 CAVI IBRIDI 4 FREQUENZE. Ready for ARTICOLO SCX54/4 SCX54/4-20 SCX54/4T

SERIE SCX54 MULTISWITCH A 5 CAVI IBRIDI 4 FREQUENZE. Ready for ARTICOLO SCX54/4 SCX54/4-20 SCX54/4T SERIE SCX54 Selezione automatica modalità Legacy/SCR 4 derivate con 4 frequenze SCR (Standard SKY) Frequenze SCR 1210 1420 1680 2040 MHz Controllo automatico di guadagno A.C.G. Tre livelli di uscita selezionabili

Dettagli

Register your product and get support at SDV5118/12. Manuale utente

Register your product and get support at  SDV5118/12. Manuale utente Register your product and get support at www.philips.com/welcome SDV5118/12 Manuale utente Sommario 1 Importante 4 Safety 4 Recycling 4 2 SDV5118 5 Panoramica 5 3 Guida introduttiva 6 Installazione 6

Dettagli

Antenne e Collegamento Radio

Antenne e Collegamento Radio Antenne e Collegamento Radio Trasmissione irradiata Oltre ad essere guidato attraverso le linee di trasmissione, il campo elettromagnetico si può propagare nello spazio (radiazione) Anche la radiazione

Dettagli

ANTENNE PER INTERNO ED ESTERNO

ANTENNE PER INTERNO ED ESTERNO ANTENNE PER INTERNO ED ESTERNO IMMAGINE 39,70 SD56UHF ANTENNA TRI-LINE UHF PREMONTATA LUNGHEZZA 95cm ALTO GUADAGNO MAX 15dB 5 30,70 SD32UHF ANTENNA TRI-LINE UHF PREMONTATA TIPO CORTO LUNGHEZZA 62cm ALTO

Dettagli

AMPLIFICATORI MULTIBANDA SERIE MBJ NUOVI CENTRALINI MULTIBANDA LA FUNZIONALITÀ È COMPATTA

AMPLIFICATORI MULTIBANDA SERIE MBJ NUOVI CENTRALINI MULTIBANDA LA FUNZIONALITÀ È COMPATTA AMPLIFICATORI MULTIBANDA SERIE MBJ NUOVI CENTRALINI MULTIBANDA LA FUNZIONALITÀ È COMPATTA SERIE MBJ MBJ: AMPLIFICATORI MULTIBANDA Si rinnova la gamma dei centralini multibanda per la miscelazione e l amplificazione

Dettagli

DISPENSE DI LABORATORIO DI ELETTRONICA Misure sul digitale terrestre

DISPENSE DI LABORATORIO DI ELETTRONICA Misure sul digitale terrestre I s t i t u t o P r o f e s s i o n a l e d i S t a t o p e r l I n d u s t r i a e l A r t i g i a n a t o CAVOUR-MARCONI Loc. Piscille - Via Assisana, 40/d - 06154 - PERUGIA - Tel. 075/5838322 - Fax

Dettagli

Struttura Analizzatore di Reti

Struttura Analizzatore di Reti ANALIZZATORE DI RETI Struttura Analizzatore di Reti test generazione DUT incidente riflesso trasmesso rivelazione visualizzazione e controllo 1 Sezione di Generazione Oscillatori spazzolati Oscillatori

Dettagli

Televes. Antenne Tv. Accessori per Antenne. E.M.A. Cereda COMMERCIO MATERIALE ELETTRICO

Televes. Antenne Tv. Accessori per Antenne. E.M.A. Cereda COMMERCIO MATERIALE ELETTRICO Televes Antenne Tv Accessori per Antenne - Ampia gaa di prodotti per l installazione - Accessori per il fissaggio dei ricevitori Febbraio 2015 1 Febbraio 2015 2 Antenne Terrestri Articolo Descrizione 1065

Dettagli

PONTI RADIO. Generalità

PONTI RADIO. Generalità PONTI RADIO Generalità È un sistema di radiocomunicazione puntopunto che impiega frequenze nel campo delle microonde, in grado di convogliare informazioni telefoniche, televisive e dati ad alta velocità.

Dettagli

Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni

Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni 1 - INTRODUZIONE Prof. Giovanni Schembra 1 Argomenti della lezione Definizioni: Sorgente di informazione Sistema di comunicazione Segnali trasmissivi determinati

Dettagli

Ant. Antenne. Costruite in alluminio e plastica ABS, la gamma di antenne Televés. è realizzata per resistere alle più estreme

Ant. Antenne. Costruite in alluminio e plastica ABS, la gamma di antenne Televés. è realizzata per resistere alle più estreme Ant Costruite in alluminio e plastica ABS, la gamma di antenne Televés Antenne è realizzata per resistere alle più estreme condizione climatiche: radiazioni UV e corrosione. FM antenne...5 BIII/DAB antenne...6

Dettagli

MADE IN ITALY. Edizione 04/10

MADE IN ITALY. Edizione 04/10 REALIZZATA PER I SEGNALI DIGITALI TERRESTRI STRUTTURA IN PRESSOFUSIONE ARGENTATA GAMMA COMPLETA PER IMPIANTI CONDOMINIALI, VILLAGGI, HOTEL. INSTALLAZIONE RAPIDA: AGGANCIO BARRA DIN O BASE NUOVISSIMA GAMMA

Dettagli

Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni 1 - INTRODUZIONE

Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni 1 - INTRODUZIONE Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni 1 - INTRODUZIONE 1 Argomenti della lezione Definizioni: Sorgente di informazione Sistema di comunicazione Segnali trasmissivi determinati e aleatori Architettura

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Trasmodulatori DTT serie 600 DVB-T/T2 a DVB-T

Trasmodulatori DTT serie 600 DVB-T/T2 a DVB-T Trasmodulatori DTT serie 600 DVB-T/T2 a DVB-T Guida rapida Rev. 1.0 2 3 Installazione Fissare il prodotto sulla barra DIN mediante gli appositi attacchi posti sul retro. Collegare il cavetto di alimentazione

Dettagli

Aeranti Corallo Forum sulla Televisione Digitale Terrestre

Aeranti Corallo Forum sulla Televisione Digitale Terrestre Aeranti Corallo Forum sulla Televisione Digitale Terrestre Roma 28-29 29 ottobre 2003 Presentazione Auriga Auriga nasce nel 1983 come divisione della Prodotti Gianni ed opera nei settori della strumentazione

Dettagli

AT50 A CLASS MATV. Centralina di amplificazione programmabile

AT50 A CLASS MATV. Centralina di amplificazione programmabile AMPLIFICAZIONE TV AT Centralina di amplificazione programmabile Programmazione onboard 0 filtri programmabili da a 7 canali 6 diverse configurazioni 6 ingressi totali (BIFM / BIII / 4 x ) Attenuatori sugli

Dettagli

Quelle reti che non riusano le stesse frequenze in un'area geografica sono note come reti multi-frequenza o MFN.

Quelle reti che non riusano le stesse frequenze in un'area geografica sono note come reti multi-frequenza o MFN. La Televisione Digitale Terrestre (DTT) usa un sistema di trasmissione basato sulla norma tecnica DVB-T. La parte più importante di questa norma riguarda l'usa di un sistema di modulazione, il COFDM, progettato

Dettagli

VHF / UHF POWER COMBINER

VHF / UHF POWER COMBINER VHF / UHF POWER COMBINER. 1/11 1 - DESCRIZIONE Il mod. 373-01 è una struttura compatta in meccanica per rack standard 19" prof. mm. che consente la combinazione su singola antenna VHF di 5 portanti in

Dettagli

COESISTENZA DVB-T E LTE A 800 MHZ

COESISTENZA DVB-T E LTE A 800 MHZ 124 Usa il tuo smartphone per visualizzare approfondimenti multimediali COESISTENZA DVB-T E LTE A 800 MHZ Paolo Gianola, Mariano Giunta 125 Excursus sull insieme di condizioni tecniche tali da garantire

Dettagli

TV-SAT SISTEMI DI RICEZIONE CATALOGO GENERALE CATALOGO ON LINE

TV-SAT SISTEMI DI RICEZIONE CATALOGO GENERALE CATALOGO ON LINE TV-SAT SISTEMI DI RICEZIONE CATALOGO GENERALE 2005 CATALOGO ON LINE WWW.OFFEL.IT INDICE ANTENNE 6 MISCELATORI - ALIMENTATORI 17 AMPLIFICATORI E CENTRALINI PER ESTERNO 21 AMPLIFICATORI E CENTRALINI PER

Dettagli

Prodotti Audio - Video

Prodotti Audio - Video Prodotti Audio - Video F ER MX300S Modulatore Stereo VHF-UHF MODULATORI RF Controllo frequenza a PLL Doppia scart passante Controllo automatico volume audio Livello di uscita con slope 85 / 90 dbhv Attenuatore

Dettagli

HS444*, HS444-8, HS444-16

HS444*, HS444-8, HS444-16 72 mm *, -8, -16 Alta sensibilità alle commutazioni Alimentazione da ricevitore Bassa perdita di passaggio Basso consumo Staffa per montaggio a parete 90 mm * OMOLOGATO SKY Ready for 28 mm ARTICOLO -8-16

Dettagli

Antenne. Generatore HF

Antenne. Generatore HF Antenne I V I Generatore HF 1 V I I Generatore HF Dipolo λ/2 Massima impedenza minima impedenza TX 2 trasmettitore linea a n t e n n a d i p o l o λ Lunghezza dipolo = 0,98 ------------- 2 Si dimostra

Dettagli

DENG - Wireless Camera System. Manuale di installazione e utilizzo. Pag. 1 di 11 Versione 1.1

DENG - Wireless Camera System. Manuale di installazione e utilizzo. Pag. 1 di 11 Versione 1.1 DENG - Wireless Camera System Manuale di installazione e utilizzo Pag. 1 di 11 Versione 1.1 0. Sommario 0. SOMMARIO 2 1. DESCRIZIONE GENERALE 3 2. INSTALLAZIONE 4 3. TX 8 4. RX 10 Pag. 2 di 11 Versione

Dettagli

DDT - DIGITALE TERRESTRE TV

DDT - DIGITALE TERRESTRE TV DDT - DIGITALE TERRESTRE TV Le principali Norme CEI di riferimento per gli impianti d antenna sono le seguenti: Norma CEI EN 50083 Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi

Dettagli

EMITTENTI TELEVISIVE SISTEMA DIGITALE

EMITTENTI TELEVISIVE SISTEMA DIGITALE Emittente Richiesta del n. (riportare gli estremi della richiesta) Attivazione nuovi impianti EMITTENTI TELEVISIVE SISTEMA DIGITALE (Art 30, comma 1, d.lgs 177/05) DENOMINAZIONE MUX DIGITALE DA RIPETERE

Dettagli

SCD516/1 SCD516/1-15 SCD516/1T

SCD516/1 SCD516/1-15 SCD516/1T Sistemi di ricezione Tv e Satellite -15 T 117 mm Multiswitch IBRIDO dcss/legacy a 4 cavi SAT-IF+ terrestre. 16 User Band in un singolo cavo Commutazione automatica dcss/legacy Conforme norma EN 50494 e

Dettagli

Antenna da interno amplificata DVB-T/T2 SRT ANT 10 ECO

Antenna da interno amplificata DVB-T/T2 SRT ANT 10 ECO Antenna da interno amplificata DVB-T/T2 SRT ANT 10 ECO Immagine simile Istruzioni d uso Contenuti 1.0 INTRODUZIONE 1 2.0 CONTENUTO CONFEZIONE 1 3.0 NOTE PER LA VOSTRA SICUREZZA 2 4.0 COLLEGAMENTO 2 5.0

Dettagli

Centro Direzionale Isola B Napoli tel fax Via Isonzo, 21/b Roma tel Fax

Centro Direzionale Isola B Napoli tel fax Via Isonzo, 21/b Roma tel Fax Centro Direzionale Isola B5 80143 Napoli tel. 081.7507111 fax 081.7507616 Via Isonzo, 21/b 00198 Roma tel. 06.69644111 Fax 06.69644926 www.agcom.it 1 Il background tecnologico della televisione digitale

Dettagli

L UNICO SISTEMA PER DISTRIBUIRE GLI STESSI PROGRAMMI IN ANALOGICO E IN DVB-T. Ricezione DIRETTA in DTT e in Analogico senza DECODER

L UNICO SISTEMA PER DISTRIBUIRE GLI STESSI PROGRAMMI IN ANALOGICO E IN DVB-T. Ricezione DIRETTA in DTT e in Analogico senza DECODER Centrale A207, la soluzione Universale per gli HOTEL L UNICO SISTEMA PER DISTRIBUIRE GLI STESSI PROGRAMMI IN ANALOGICO E IN DVB-T Ricezione DIRETTA in DTT e in Analogico senza DECODER A207 Soluzione Tivusat

Dettagli

LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare.

LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. Benvenuti # LTE LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. A settembre 2011 si è conclusa in Italia l'asta pubblica

Dettagli

KN-MICW310 KN-MICW CANALI. Sistema microfonico senza fili in banda UHF MANUALE ITALIANO.

KN-MICW310 KN-MICW CANALI. Sistema microfonico senza fili in banda UHF MANUALE ITALIANO. KN-MICW30 KN-MICW320 50 CANALI Sistema microfonico senza fili in banda UHF MANUALE www.konigelektronic.info ITALIANO 0336 DESCRIZIONE DEL RICEVITORE: INTRODUZIONE: Questo sistema microfonico senza fili

Dettagli

DWR-R02D. Ricevitore digitale wireless. Presentazione

DWR-R02D. Ricevitore digitale wireless. Presentazione DWR-R02D Ricevitore digitale wireless Presentazione Ricevitore installabile a rack con ampia larghezza di banda DWR-R02D è un ricevitore portatile a due canali installabile a rack (1U). Grazie all'appartenenza

Dettagli

Digital Active Outdoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 15 ECO

Digital Active Outdoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 15 ECO Digital Active Outdoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 15 ECO User Manual Manuel d utilisateur Bedienungsanleitung Istruzioni d uso Manual de usuario Manual do Usuário Használati útmutató Návod k obsluze Bruksanvisning

Dettagli

Evoluzione dei sistemi di TLC: quali strategie per garantire lo sviluppo sostenibile e il rispetto dell ambiente? Marina Barbiroli

Evoluzione dei sistemi di TLC: quali strategie per garantire lo sviluppo sostenibile e il rispetto dell ambiente? Marina Barbiroli Evoluzione dei sistemi di TLC: quali strategie per garantire lo sviluppo sostenibile e il rispetto dell ambiente? Marina Barbiroli Evoluzione dei sistemi di TLC e impatto ambientale Quale scenario futuro

Dettagli