7 Gennaio 2014 Anno XXVI N. 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "7 Gennaio 2014 Anno XXVI N. 1"

Transcript

1 7 Gennaio 2014 Anno XXVI N. 1 Medicinali Uso Umano Farmaci Veterinari Omeopatici Dispositivi Medici Diagnostici Integratori Alimentari Presidi Medico Chirurgici Biocidi Fitofarmaci Cosmetici

2 ISI - informazioni sanitarie ANNO XXVI N. 1-7 Gennaio 2014 SETTIMANALE Direttore responsabile: Sante Di Renzo Coordinatore: Maria Pia Felici Impaginazione: Maurizio Isopo Collaboratori: Milena Massei Vilma Sabatini Michela Tonci Federica Montozzi Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 368 del 21/6/88

3 SALUTE IN ITALIA ISI n. 1 del La salute in Italia Spesa territoriale e ospedaliera 2013: budget A partire dal 3 gennaio scorso è aperto l accesso alle aziende farmaceutiche titolari di AIC per visionare il budget definitivo 2013 della spesa farmaceutica territoriale in seguito alle modifiche apportate sulla base delle istanze di partecipazione al procedimento attribuito dall AIFA. L AIFA ha inoltre reso disponibile il documento che spiega le regole e la metodologia utilizzata nell attribuzione del budget definitivo Intanto è scaduto il 31 dicembre il termine (originariamente previsto per il 30 novembre) per la presentazione di memorie e documenti rilevanti ai fini del consolidamento del budget definitivo 2013 della spesa farmaceutica ospedaliera. L AIFA procederà ora al consolidamento dei dati del budget definitivo della spesa farmaceutica ospedaliera per l anno 2013 e alle conseguenti comunicazioni alle aziende farmaceutiche. Sostanze attive: aggiornamento novembre 2013 È disponibile l aggiornamento della lista delle sostanze attive per le quali è stata avviata la procedura di valutazione per il rilascio di AIC dopo la validazione amministrativa. La lista fa riferimento alle sole domande presentate ai sensi degli articoli 10(1) e 10(3) della Direttiva 2001/83/CE (generici puri e hybrid), secondo procedura nazionale, decentrata, e di mutuo riconoscimento, ovvero, per le procedure centralizzate, a seguito della richiesta di classificazione e prezzo, relativi agli stessi prodotti. La lista, aggiornata al novembre 2013, include 16 procedure decentrate (acido alendronico, atisoban, bosentan, brinzolamide, bupropione, colistin, etoposide, ibuprofene, indapamide, lansoprazolo, levodopa,+carbodopa+entacapone, linezolid, pantoprazolo), 3 procedure nazionali (atorvastatina, fluconazolo, rabeprazolo sodico), 2 procedure centralizzate (filgrastin, voriconazolo) e 2 procedure di mutuo riconoscimento (paricalcitolo, voriconazolo). 1

4 SALUTE IN ITALIA ISI n. 1 del Informatori scientifici: elenchi 2013 Anche quest anno la trasmissione dei dati sugli informatori scientifici, prevista dal Decreto Legislativo 219/2006 (art. 122, comma 1), dovrà avvenire tramite una scheda informatizzata scaricabile dal Portale dell Agenzia Italiana del Farmaco. Infatti, il sistema front end non è più utilizzabile. Il termine ultimo per la presentazione delle schede è stato fissato al 28 febbraio La presentazione, tramite posta elettronica certificata (PEC), all indirizzo DATI è iniziata lo scorso 2 gennaio. L AIFA ha fatto presente che la scheda è la stessa dello scorso anno e ha reso disponibili le istruzioni per la sua compilazione. Vendite online: regolamentazione Sta per essere varata la norma che regolamenterà la vendita on line dei medicinali senza obbligo di prescrizione medica. Si tratta in realtà del recepimento della Direttiva europea 2011/62/UE che prevede la possibilità di vendere su internet i farmaci senza obbligo di ricetta da parte di farmacie e parafarmacie, in determinate condizioni e dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie. La nuova norma si allinea alla situazione di altri Paesi europei, i cui operatori autorizzati possono vendere in tutta l Unione a patto che rispettino la legislazione del Paese di destinazione. Anche i pazienti saranno obbligati a rispettare la normativa e potranno acquistare da siti stranieri solo i farmaci senza prescrizione medica. I siti autorizzati in Italia saranno identificabili tramite un logo e saranno elencati sul sito del Ministero della Salute. Nel nostro Paese quasi tutti i siti per la vendita di farmaci on line sono illegali ed esiste un sistema ben sviluppato di controllo e monitoraggio. La vendita tramite siti illegali riguarda soprattutto farmaci contraffatti. 2

5 SALUTE IN ITALIA ISI n. 1 del Amido idrossietilico: NII In collaborazione con l Agenzia Europea dei Medicinali, l AIFA ha diramato importanti informazioni sull uso di medicinali a base di amido idrossietilico. Il rapporto beneficio-rischio di questi medicinali è favorevole nel trattamento dell ipovolemia causata da emorragia acuta, ma si dovrà ora tenere conto di alcune restrizioni delle indicazioni (più bassa dose efficace per il più breve periodo di tempo), controindicazioni (sepsi, ustioni, insufficienza renale o terapia renale sostitutiva, emorragia intracranica o cerebrale, pazienti critici, pazienti iperidratati, pazienti disidratati, iperkaliemia, grave iponatriemia o grave ipercloremia, coagulopatia grave, funzionalità epatica gravemente compromessa, insufficienza cardiaca congestizia, pazienti sottoposti a trapianto d organo), nonché di una serie di avvertenze e altre modifiche alle informazioni contenute nel riassunto delle caratteristiche del prodotto, al fine di minimizzare i rischi. Farmacovigilanza: pubblicati i segnali L Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato i segnali emersi dalle segnalazioni di sospette reazioni avverse registrate nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza nel primo semestre Le segnalazioni provenienti da malati e personale sanitario nel 2012 sono state quasi ; quelle inserite nella RNF. Oltre il 50% delle segnalazioni proviene dai medici ospedalieri, seguiti dai farmacisti e dai medici di medicina generale. Al penultimo posto le aziende farmaceutiche, precedute dai pazienti stessi, che hanno segnalato le reazioni in oltre il 2% dei casi. Un rapporto dello scorso ottobre ha posizionato l Italia al di sopra della media delle segnalazioni, superando anche la Gran Bretagna, il paese europeo con la tradizione più consolidata in materia di farmacovigilanza. L AIFA ha inoltre pubblicato un documento di domande e risposte per fornire indicazioni ai responsabili di farmacovigilanza su queste attività, soprattutto in relazione ai cambiamenti introdotti nel sistema e al fine di facilitare l inserimento delle informazioni riportate nella scheda di segnalazione dentro la RNF. Sperimentazione clinica: rapporto L AIFA ha pubblicato sul proprio sito web il 12 rapporto nazionale sulla sperimentazione dei medicinali in Italia. Il rapporto, in formato tabulare, analizza nel dettaglio le attività svolte in Italia per la conduzione delle sperimentazioni cliniche. Tra gli aspetti analizzati, le sperimentazioni per anno e fase, le sperimentazioni monocentriche e multicentriche, il confronto con gli altri paesi dell Unione europea, le caratteristiche delle sperimentazioni (popolazione, sesso, area terapeutica, promotore profit/no profit, struttura partecipante). Il rapporto presenta anche una panoramica delle attività svolte dai Comitati etici. 3

6 SALUTE IN ITALIA/IN EUROPA ISI n. 1 del Proroga per i fitosanitari Il Ministero della Salute (Direzione Generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione) ha comunicato la proroga di alcuni prodotti contenenti la sostanza attiva pethoxamid, la cui scadenza è stata modificata con il Regolamento (UE) n. 1136/2013 della Commissione europea. Il Ministero ha dunque prorogato le autorizzazioni di questi prodotti per lo stesso periodo fissato dal Regolamento (UE) n. 1197/2012 della Commissione europea con l eccezione di prodotti fitosanitari che contengono queste sostanze attive in combinazione con altre aventi date diverse di scadenza. In Europa Precursori droghe: nuovi regolamenti Sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale europea i Regolamenti 1258/2013 e 1259/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio. I due regolamenti, che modificano rispettivamente i regolamenti 273/2004 sui precursori di droghe e 111/2005 contenente le norme per il controllo del commercio dei precursori di droghe tra la Comunità e i paesi terzi, introducono interessanti novità. In particolare il Regolamento 1258/2013 chiarisce il termine sostanza classificata e suddivide i precursori della categoria 2 in due sottocategorie. Il Regolamento introduce inoltre la figura dell utilizzatore, per la quale prevede una licenza da parte delle autorità competenti, nonché una registrazione degli operatori nello Stato in cui sono abilitati. In entrambi i casi sarà possibile richiedere il pagamento di una tariffa. È infine prevista la creazione di una banca dati europea e di un conseguente registro per una più facile trasmissione delle informazioni. Il Regolamento 1259/2013 prevede invece una nuova categoria che elenca i medicinali contenenti efedrina e pseudoefedrina, la cui esportazione richiede un autorizzazione e una notifica preventiva trasmessa dalle autorità competenti dell Unione a quelle dei paesi di destinazione. Il Regolamento specifica la definizione di operatore ed elenca le informazioni che essi debbono notificare alle autorità e dà facoltà a ciascuno Stato membro di adottare misure per il controllo e il monitoraggio di transazioni sospette. Entrambi i regolamenti sono entrati in vigore il 30 dicembre scorso. 4

7 IN EUROPA ISI n. 1 del EudraGMDP: nuova versione L Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha lanciato una nuova versione di EudraGMDP, il database per le autorizzazioni alla produzione, importazione e distribuzione, nonché per i certificati GMP e GDP. Tra le modifiche apportate, la novità più importante è rappresentata dalla pubblicazione delle dichiarazioni di non conformità alle GMP al termine delle ispezioni. ASMF: le novità europee Lo scorso 1 dicembre sono stati introdotti a livello europeo una serie di strumenti che faciliteranno il lavoro del gruppo europeo sulle procedure dell ASMF. Il gruppo è stato costituito con lo scopo di evitare valutazioni multiple dell Active Substance Master File tramite la condivisione delle informazioni tra le varie agenzie europee e include rappresentanti di EMA, CMD(h), CMD(v), CHMP, CVMP ed EDQM. I nuovi strumenti includono una numerazione europea per gli ASMF che consente alle autorità di tracciare il documento nei vari Paesi, un database centralizzato dei rapporti di valutazione e una nuova procedura volontaria di worksharing con un unica valutazione dell ASMF. Comitati scientifici, prossima la pubblicazione dei verbali Nell ambito di una politica di sempre maggiore trasparenza, l Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) pubblicherà gli ordini del giorno e i verbali del Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP), del Comitato per i medicinali veterinari (CVMP) e del Comitato per le terapie avanzate (CAT), come già annunciato un anno fa. I verbali degli incontri tenutisi a dicembre saranno pubblicati dopo l adozione da parte della relativa Commissione nel corso della riunione di gennaio e la pubblicazione nel mese successivo diventerà una pratica standard. 5

8 IN EUROPA ISI n. 1 del Biosimilari, ritardo nell accesso in Europa Secondo il rapporto di un agenzia specializzata, negli Stati Uniti l ingresso sul mercato da parte dei medicinali biosimilari è più rapido che in Europa. I motivi sono molteplici, ma è soprattutto la tradizione più consolidata dei farmaci generici, che ormai rappresentano quasi l 80% del mercato farmaceutico statunitense, a spingere questo mercato, insieme al desiderio di risparmio da parte di assicurazioni e fondi sanitari. In Europa invece i biosimilari, in sostituzione dei costosi farmaci biologici, sono in crescita costante ma lenta. I produttori sottolineano gli aspetti a garanzia dell efficacia di questi medicinali, tra i quali studi clinici di fase 3, e incoraggiano i medici alla loro prescrizione. Acipimox: cambio di indicazioni In seguito alle raccomandazioni del PRAC; il CMDh, Gruppo di Coordinamento per il Mutuo Riconoscimento e le Procedure Decentrate dei medicinali per uso umano dell Agenzia Europea dei Medicinali, ha confermato le modifiche alle AIC dei medicinali a base del principio attivo acipimox. In particolare questi medicinali potranno essere utilizzati nell Unione europea solo come trattamento aggiuntivo o alternativo nell iperlipoproteinemia di tipo IIb e di tipo IV quando i cambiamenti nello stile di vita (dieta, esercizio fisico) e il trattamento con altri farmaci non sono sufficienti. Tagli in Grecia, rabbia delle industrie farmaceutiche La recente adozione da parte della Grecia di un controverso emendamento alla normativa sui prezzi e i rimborsi ha scatenato la furia delle aziende farmaceutiche che operano nel Paese. La misura punta a contenere la spesa farmaceutica entro i 2 milioni di euro per il L emendamento fissa un tetto di prezzo del 50% per i farmaci a marchio registrato o, in alternativa, una media dei tre prezzi più bassi nell Unione europea. I farmaci generici non dovranno costare più del 65% dei rispettivi originator, mentre i prezzi dei generici lanciati dopo il 1 gennaio 2012 dovranno essere ridotti dell 1% ogni euro di vendite effettuate nell arco di 12 mesi. Infine, le nuove norme fissano i limiti di costo delle prescrizioni da parte di ciascun medico del Servizio Sanitario Nazionale e lo obbligano a costituire una commissione di controllo della spesa farmaceutica. L associazione delle industrie farmaceutiche greche sostiene che il contenimento della spesa al di sotto dei 2 milioni di euro è inattuabile e che non potrà essere ottenuto senza gravi problemi all accesso da parte dei pazienti alle terapie. 6

9 IN EUROPA ISI n. 1 del UK, controllo dei dati farmaceutici La Commissione britannica che vigila sulla concorrenza ha deciso che per il momento le restrizioni sulle modalità di vendita dei servizi relativi ai dati farmaceutici da parte di una società multinazionale specializzata non verranno rimosse. La Commissione ha infatti rilevato che la società non ha forti concorrenti in questo mercato e senza le restrizioni sulle modalità di vendita dei dati potrebbe utilizzare la propria posizione per creare dei pacchetti di dati e ostacolare qualsiasi potenziale concorrente. Tra le limitazioni imposte, la cessione di dati a terzi a condizioni ragionevoli, la pubblicazione di listini e scontistiche per i servizi specializzati relativi ai dati farmaceutici, l impossibilità di offrire pacchetti che includano servizi e merci e il divieto di contratti esclusivi con provider di dati. MHRA sequestra farmaci illegali L agenzia dei medicinali britannica MHRA ha sequestrato oltre compresse illegali per un valore di circa sterline. Si tratta per lo più di versioni contraffatte di medicinali autorizzati, soprattutto per la disfunzione erettile. Una seconda operazione ha invece portato all arresto di un uomo con l accusa di vendita di medicinali contraffatti per un valore di almeno sterline. Questa volta, insieme ai farmaci per la disfunzione erettile, sono stati sequestrati anche steroidi anabolizzanti. L Agenzia ha invitato i pazienti a non rischiare la propria salute acquistando farmaci di provenienza ignota e a consultare sempre il proprio medico o il farmacista quando si desiderano consigli sui trattamenti migliori per le proprie patologie. UK, medici nel mirino per l abuso di farmaci Il Parlamento britannico ha chiesto che i medici vengano perseguiti penalmente nei casi di prescrizioni che facilitano l abuso di farmaci. La relazione parlamentare ha inoltre sottolineato gli scarsi progressi compiuti negli ultimi anni nell individuazione delle modalità di prescrizione che facilitano la dipendenza e l abuso. Il Parlamento ha accolto con favore l iniziativa dell Associazione dei medici britannici per l analisi e il monitoraggio delle dipendenze da farmaci e ha invitato alla creazione di una linea guida che supporti i medici a trattare le dipendenze. È inoltre previsto un registro a livello nazionale nel quale potranno essere caricati tutti i casi, per la raccolta di dati utili ad affrontare il problema. 7

10 IN EUROPA ISI n. 1 del Crollo di decessi in UK: è merito della ricerca Un rapporto sui tassi di decesso per cancro in Gran Bretagna ha evidenziato un crollo del 22% tra il 1990 e il La mortalità è scesa del 20% per le donne e del 26% per gli uomini, nonostante le diagnosi siano aumentate, soprattutto per l invecchiamento della popolazione. Il rapporto sottolinea che il dato stupefacente è dovuto alla continua ricerca che ha portato a sempre maggiore prevenzione, a nuove tecniche chirurgiche, a radioterapia più mirata e a farmaci sempre più efficaci. Anche la ricerca orientata allo studio delle cause dei tumori ha portato a maggiore prevenzione e a cure più valide, come dimostra il calo dei tumori ai polmoni, conseguenza diretta di un minor numero di fumatori e di trattamenti sempre più efficaci. La ricerca continua, conclude il rapporto, con gli incredibili progressi nella cura della leucemia e i miglioramenti delle opzioni terapeutiche per il cancro alla prostata. NICE collabora con i medici di famiglia I medici di famiglia britannici sono stati incoraggiati a collaborare con National Institute for Health and Care Excellence (NICE), l Istituto Nazionale di Consulenza in questioni sanitarie e di sicurezza sociale. Ai medici verranno offerte maggiori percentuali di rimborso in cambio della propria collaborazione. In particolare, sono previsti rimborsi giornalieri per i sostituti assunti in caso di assenza per prendere parte alle attività dell Istituto, che lamenta una carenza di medici di famiglia all interno delle commissioni costituite per la redazione di linee guida relative ad aspetti importanti dell assistenza sanitaria. Al contrario, l Istituto insiste che la prospettiva dei medici di famiglia è invece cruciale, ad esempio per la prossima linea guida sulle multi-morbilità. Fondi a favore della ricerca pediatrica Un consorzio costituito da aziende farmaceutiche, ricercatori universitari e specialisti dello sviluppo analitico ha ottenuto un fondo di oltre sterline dall Agenzia inglese per l innovazione per accelerare lo sviluppo di formulazioni pediatriche. Il consorzio, per il quale era originariamente previsto un finanziamento di un milione di sterline, ha sottolineato la difficoltà di lavorare a formulazioni pediatriche che tengano conto non solo delle differenze fisiologiche e anatomiche del bambino rispetto all adulto, ma che siano anche flessibili nelle dosi e presentino un gusto gradevole. Il consorzio tenterà di soddisfare la necessità di migliorare la qualità, i costi e i tempi di sviluppo delle formulazioni pediatriche. Il Governo inglese ha assegnato oltre 9 milioni di sterline a 35 progetti di collaborazione per migliorare le capacità del Paese nel campo dello sviluppo dei farmaci. 8

11 NEL MONDO ISI n. 1 del Nel mondo FDA/EMA: ispezioni congiunte Le autorità regolatorie di Stati Uniti ed Europa hanno annunciato una nuova iniziativa comune per la condivisione delle informazioni sugli studi di bioequivalenza per i medicinali generici e la conduzione di ispezioni congiunte nei centri di sperimentazione clinica. Oltre a FDA ed EMA, il progetto vedrà la partecipazione delle agenzie di Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito. È prevista una fase pilota di 18 mesi, sulla base dell iniziativa di GCP già avviata nel 2009 dalle due agenzie, al fine di garantire studi clinici condotti su base etica e con dati affidabili. Il nuovo progetto prevede la condivisione dei pareri negativi e coinvolge i centri sperimentali di tutto il mondo. EMA ed FDA hanno inoltre aggiunto che garantiranno adeguate opportunità di formazione per migliorare sempre di più la qualità delle ispezioni. Farma 2014, lieve crescita Per il 2014 il settore farmaceutico crescerà per un massimo del 3%. Queste le stime di un importante agenzia di previsioni, che aggiunge però che a livello globale il settore resterà uno dei più quotati e stabili. La moderata pressione da parte delle scadenze brevettuali, il contenimento della spesa da parte degli Stati dell UE e lo scarso tasso di occupazione statunitense saranno solo in parte bilanciati da nuovi prodotti e dalla forte crescita dei mercati emergenti. Si prevede dunque che il trend di redditività delle aziende farmaceutiche statunitensi ed europee non subisca grandi cambiamenti rispetto al passato. Secondo le previsioni, le scadenze brevettuali del 2014 saranno gestibili, ma sono previste meno nuove immissioni sul mercato rispetto allo scorso anno. 9

12 NEL MONDO ISI n. 1 del FDA, allarme integratori alimentari La Food and Drug Administration statunitense ha allertato i consumatori sull uso di un prodotto commercializzato nel Paese come integratore alimentare per la crescita muscolare, invitandoli a interromperne immediatamente l uso. Il prodotto riporta infatti in etichetta almeno uno steroide anabolizzante di origine sintetica ed è stato collegato a effetti indesiderati gravi, tra i quali grave insufficienza epatica fino al trapianto. Al momento gli ingredienti del prodotto, venduto su internet, al dettaglio e nelle palestre, sono sotto analisi. Sono inoltre in corso indagini per identificarne il produttore. I consumatori sono stati avvertiti di rivolgersi al medico se pensano di averlo assunto, in particolare nel caso in cui manifestino affaticamento inspiegato, dolore all addome o alla schiena e alterazione nella colorazione delle urine. Registrazione di dispositivi: nuova tariffa USA Il Congresso americano ha autorizzato l agenzia regolatoria FDA ad applicare una tariffa annuale per la registrazione di dispositivi medici destinati al mercato statunitense da parte di produttori e distributori. Sul proprio sito, l Agenzia ha pubblicato un elenco dettagliato dei tipi di registrazione e delle tariffe applicate tra il 2013 e il È previsto un aumento repentino a partire dall anno prossimo; inoltre non sono previste riduzioni per le piccole e medie imprese. La registrazione prevede anche la trasmissione di un elenco dei dispositivi prodotti e delle attività eseguite su di essi. I produttori che necessitano di una approvazione prima della commercializzazione dovranno fornire anche il numero di autorizzazione concesso. Tutte le informazioni richieste devono essere presentate in formato elettronico. 10

13 NEL MONDO/GAZZETTE UFFICIALI EUROPEE ISI n. 1 del Ucraina: revisione del sistema DM La revisione ucraina del sistema di registrazione dei dispositivi medici prevista per il 2014 tenterà di allineare i requisiti di autorizzazione a quelli dell Unione europea. Verranno infatti utilizzate valutazioni di conformità nazionale simili a quelle europee e verranno introdotti una serie di requisiti necessari alla registrazione di dispositivi medici in Ucraina. Tra questi, la nomina di un rappresentante locale da parte di richiedenti stranieri, un elenco ampliato della documentazione da presentare e dei campioni da includere alla domanda di registrazione, ispezioni ai siti produttivi dei dispositivi di classe I, IIa, IIb e III, simboli particolari di conformità nazionale per i dispositivi medici importati dopo il 1 luglio 2014, certificati di conformità nazionale validi per 5 anni. È comunque previsto un periodo di transizione per quei produttori che hanno già ottenuto autorizzazioni, che resteranno valide per i prossimi tre anni o fino alla data di scadenza. Contrariamente al sistema europeo, non sono invece previste procedure semplificate o accelerate per dispositivi già approvati nei principali mercati europei o negli USA. Sono infine previste ispezioni ai siti di produzione anche nei casi in cui questi ottemperino già alla ISO Gazzette ufficiali europee G.U. n. L 349 del 21 dicembre 2013 Regolamento di esecuzione (UE) n. 1404/2013 della Commissione, del 20 dicembre 2013, rela tivo all autorizzazione di un preparato di endo 1,4 beta xilanasi prodotto da Aspergillus niger (CBS ) e di endo 1,4 beta glucanasi pro dotto da Aspergillus niger (DSM 18404) come additivo per mangimi per i suini da ingrasso. G.U. n. C 380 del 28 dicembre 2013 Sintesi delle decisioni dell Unione europea rela tive alle autorizzazioni all immissione in com mercio di medicinali dal 1 novembre 2013 al 30 novembre Decisione della Commissione, del 19 dicembre 2013, che modifica la decisione 2007/506/CE al fine di prorogare la validità dei criteri ecologici per l assegnazione di un marchio di qualità eco logica dell Unione europea ai saponi, agli sham poo e ai balsami per capelli. 11

14 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Gazzette ufficiali italiane Pubblicazioni in Gazzetta Ufficiale per le aziende farmaceutiche In qualità di Concessionario del Poligrafico dello Stato, fornisce il servizio di pubblicazione telematica delle inserzioni sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana senza alcun costo di intermediazione e con modalità di pagamento agevolate, in base alle tariffe imposte dall Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (http://www.gazzettaufficiale.it/moduli/gu_inserzioni.htm). Per la pubblicazione di avvisi sulla Gazzetta Ufficiale Parte II riguardanti le specialità farmaceutiche, è attivo il servizio di trasmissione telematica che prevede l invio delle inserzioni alla casella di posta elettronica Il nostro servizio è gratuito per i clienti che usufruiscono della nostra consulenza regolatoria. G.U. n. 296 del 18 dicembre 2013 DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione, ai fini del regime di fornitura, di medicinali anticolinesterasici (Det. n. 1104/2013). Determina 2 dicembre 2013 Definizione degli specialisti prescrittori delle confezioni di medicinali contenenti solo protos sido di azoto in bombole di peso inferiore o uguale a 20 kg (Det. n. 1133). Determina 12 dicembre 2013 Attività di rimborso alle regioni, per il ripiano dell eccedenza del tetto di spesa nel periodo maggio 2009 aprile 2011, per il medicinale GONAL F (Det. n. 1159/2013). Determina 12 dicembre 2013 Attività di rimborso alle regioni, per il ripiano dell eccedenza del tetto di spesa, nel periodo agosto 2011 luglio 2012, per i medicinali BIVIS e GIANT (Det. n. 1154/2013). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Rycarfa 50 mg/ml Soluzione iniettabile per cani e gatti e Rycarfa 20 mg, 50 mg e 100 mg compresse per cani Eritromicina 15% Chemifarma polvere per uso orale per polli da carne, tacchini e galline ovaiole Eritromicina 15% DOX AL Eritromicina 20% Chemifarma» 200 mg/g polvere orale per uso in acqua da bere per polli da carne, tacchini e galline ovaiole Eritromicina Tiocianato 15% Vetoquinol Italia polvere per uso orale Eritromicina 15% Trei polvere solubile per uso orale 12

15 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Eritromicina 20% Trei polvere solubile per uso orale Eritromicina Tiocianato 20% Vetoquinol Ita lia Microamox 300 g/kg, premiscela per alimenti medicamentosi per suini Receptal 4,0 g/ml, soluzione iniettabile per bovine, cavalle, coniglie e scrofette Amoxid 800 mg/g, polvere orale per uso in acqua da bere o mangime liquido per vitelli, suini, polli da carne e tacchini Dectomax 10 mg/ml, soluzione iniettabile per bovini, ovini e suini. G.U. n. 297 del 19 dicembre 2013 DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo a seguito di nuove indicazioni terapeutiche del medicinale per uso umano «Eliquis» (Det. n. 1110/2013). Determina 2 dicembre 2013 Rinegoziazione, ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537, del medi cinale per uso umano «Normosang» (Determina n. 1105/2013). Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Augmentin (amoxicillina/acido clavulanico) Taxceus (docetaxel). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Tiamulina 10% liquido Chemifarma, 100 mg/g soluzione per uso orale per polli da carne e suini Tiamulina 10% Liquida Trei 100 mg/g, solu zione orale per uso in acqua da bere per polli da carne e suini Tiamulin HF mg/g. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio delle seguenti premiscele per ali menti medicamentosi: Tyamulex Premix 80 mg/g per suini Tyagel Premix 10 (80 mg/g) per suini. G.U. n. 298 del 20 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Decreto 18 ottobre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti prodotti fitosanitari: Makuri Subitex. Decreto 11 novembre 2013 Permesso di commercio parallelo dei seguenti prodotti fitosanitari, ai sensi dell art. 52 del re golamento (CE) n. 1107/2009: Zamox Riso Zamox 40. DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Rinegoziazione, ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537, del medi cinale per uso umano «Adenuric (febuxostat)» (Det. n. 1117/2013). Determina 2 dicembre 2013 Proroga smaltimento scorte del medicinale «Isoptin» in seguito alla determinazione di rin novo dell autorizzazione all immissione in com mercio secondo procedura nazionale, con conseguente modifica stampati (Determina FV n. 287/2013). Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Kalbi (Det. n. 1100/2013) Omeprazolo Ranbaxy Italia (Det.n. 1101/2013). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Agenzia Italiana del Farmaco Rettifica della determina AIC/N n del 17 luglio 2009 di autorizzazione all immissione in commercio del medicinale «Mirtazapina IPFI». 13

16 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario ad azione immunologica: Duramune Puppy DP+C Duramune Dappi+LC Rispoval RS+Pi3 Intranasal. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio del medicinale per uso veterinario «Izossitocina» soluzione iniettabile per bovini, equini e suini. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio della premiscela per alimenti medi camentosi «Tiamvet 100 suini» 100 mg/g, granu lato per suini. Approvazione delle modifiche apportate al rego lamento sul funzionamento degli organi, sull or ganizzazione dei servizi, sull ordinamento del personale e sulla gestione amministrativa e con tabile dell Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. S.O. n. 85 alla G.U. n. 298 del 20 dicembre 2013 Agenzia Italiana del Farmaco Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano: Paracetamolo Molteni Escitalopram EG Metoclopramide Salf Telmisartan Pensa Escitalopram DOC Feanolla Escitalopram DOC Generics Lamivudina Sandoz Valsartan Ranbaxy Italia Celecoxib Ratiopharm Celecoxib Teva Giachela Mywy Clinimix. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano: Acetilcisteina Ratiopharm Isotretinoina Stiefel Lidocaina Cloridrato Bioindustria L.I.M. No gas Giuliani Carbosylane Syntaris Efferalgan Taiper Isoptin Nebivololo Teva Anastrozolo Teva Meropenem Hikma Peflox Omeprazolo Teva Sildenafil Pfizer Humulin Genotropin Donepezil Zentiva Beriplast P Wilate Flolan Triaxis Ranitidina Ratiopharm Ticovac Vicks Influenza e Raffreddore Gamten Imecitin Vicks Flu Tripla Azione BCG Medac Timololo Alcon Revaxis Pentavac Tetravac Omoquis. Rinnovo dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano con conseguente modifica stampati: Meloxicam Hexal Octagam Naemis Fluxum Octreotide Hospira Jarapp Azitromicina Sandoz Gmbh. Importazione parallela dei seguenti medicinali per uso umano: Tobral Efferalgan Voltaren Emulgel Flixonase Co Efferalgan Xanax Augmentin Betadine 14

17 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Brufen Tobral Efferalgan Ananase Benadon Efferalgan Lansox. Revoca, su rinuncia, dell autorizzazione all im missione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano: Soluzione concentrate acide e basiche per emodialisi (RANGE F.U.N) Dialinax Polaramin Espettorante Orudis Fluconazolo Ratiopharm Italia Zolpidem Teva Topiramato Ratiopharm Pramipexolo Ratiopharm Alprazolam Teva Pravastatina Arrow Carvedilolo AWP. Proroga smaltimento scorte dei seguenti medici nali per uso umano: Lyrinel Metronidazolo Baxter 0,5% Sufentanil Hamlen Contramal Losartan AHCL. G.U. n. 299 del 21 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Decreto 10 settembre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti prodotti fitosanitari: Katanga Express Obenque. Decreto 18 ottobre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio del prodotto fitosanitario «Ronzio DF». DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell articolo 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537 (Det. n. 1102/2013). Humatin (paromomicina) Exelon (rivastigmina). Determina 2 dicembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita dei seguenti medicinali per uso umano: Extavia (interferone beta 1b ricombinante) (Det. n. 1118/2013) Atosiban Sun (atosiban) Inlyta (axitinib). Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario ad azione immunologica: Duramune Dappi+LC Duramune Puppy DP+C Duramune Pi + LC. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Cydectin Triclamox Folltropin 700 UI polvere e solvente per solu zione iniettabile. G.U. n. 300 del 23 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Decreto 7 maggio 2013 Autorizzazione all immissione in commercio del prodotto fitosanitario «Polanko 4,2 EC». Decreto 10 settembre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti prodotti fitosanitari: Sanprice Baleno Flash Flosul. DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 26 novembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo a seguito di nuove indicazioni terapeutiche del medicinale per uso umano «Avastin» (Det. n. 1083/2013). 15

18 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Determina 2 dicembre 2013 Rettifica alle seguenti determinazioni, relative al medicinale per uso umano «Pradaxa»: n. 496/2013 del 20 maggio 2013 n. 495/2013 del 20 maggio 2013 n. 1637/2010 del 15 marzo Determina 2 dicembre 2013 Attività di rimborso alle regioni, per il ripiano dell eccedenza del tetto di spesa del medicinale per uso umano «Adenuric» (Det. n. 1123/2013). Determina 2 dicembre 2013 Classificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell articolo 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Eliquis (apixaban) (Det. n. 1109/2013) Nemdatine (Det. n. 1120/2013) Prezista (Det. n. 1113/2013). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Comunicato di rettifica relativo all estratto della determina n. 2325/2011 del 25 maggio 2011 re cante l autorizzazione all immissione in commer cio del medicinale per uso umano «Letrozolo Doc Generici». Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Cydectin 10% LA per bovini Equest Pramox gel orale per cavalli Cydectin Triclamox Pour on per bovini Equest Pramox gel orale per cavalli. Modifica all autorizzazione all immissione in commercio del medicinale veterinario ad azione immunologica «Poulvac Bursa Plus». G.U. n. 301 del 24 dicembre 2013 ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Ministero della Salute Autorizzazione all immissione in commercio del medicinale veterinario «Ceftionil, 50 mg/ml», so spensione iniettabile per suini e bovini. Comunicato concernente il medicinale per uso veterinario «Gonasin». Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Cydectin 0.5% Soluzione Pour on per bovini Cydectin LA 20 mg/ml soluzione iniettabile per ovini Rispoval Marker Vivo Attenuato. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio della premiscela per alimenti medi camentosi «Gabbrocet 20%» 200 mg/g, per suini. G.U. n. 302 del 27 dicembre 2013 DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 12 dicembre 2013 Classificazione, ai sensi dell art. 12, comma 5, della legge 8 novembre 2012, n. 189, di taluni medicinali per uso umano, approvati con proce dura centralizzata (Det. n. 1138/2013). Determina 12 dicembre 2013 Classificazione, ai sensi dell art. 12, comma 5, della legge 8 novembre 2012, n. 189, dei medi cinali per uso umano «Imatinib Medac e Ova leap», approvati con procedura centralizzata (Det. n. 1139/2013). Garante per la protezione dei dati personali Autorizzazione 12 dicembre 2013 Autorizzazione al trattamento dei dati idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale (Auto rizzazione n. 2/2013). Autorizzazione 12 dicembre 2013 Autorizzazione generale al trattamento dei dati genetici (Autorizzazione n. 8/2013). Autorizzazione 12 dicembre 2013 Autorizzazione generale al trattamento dei dati personali effettuato per scopi di ricerca scienti fica (Autorizzazione n. 9/2013). G.U. n. 303 del 28 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Ordinanza 11 dicembre 2013 Proroga e modifica dell ordinanza 26 agosto 2005, e successive modificazioni, concernente 16

19 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del «Misure di polizia veterinaria in materia di ma lattie infettive e diffusive dei volatili da cortile». DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 12 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell articolo 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Omeprazolo Ranbaxy Italia (Det. n. 1155/2013) Hexvix (Det. n. 1149/2013). Determina 12 dicembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita del medicinale per uso umano «Plenadren» (idrocor tisone), autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione europea (Det. n. 1157/2013). Determina 12 dicembre 2013 Classificazione, ai sensi dell art. 12, comma 5, della legge 8 novembre 2012, n. 189, dei se guenti medicinali per uso umano, approvati con procedura centralizzata: Grastofil (Det. n. 1140/2013) Ganfort (Det. n. 1141/2013). Fogli delle inserzioni Gli stralci relativi a specialità medicinali, presidi sanitari e medico chirurgici sono stati pubblicati nelle seguenti G.U.: G.U. n. 149 del 19 dicembre 2013 (Abiogen Pharma Actavis Group Actavis Italy Bausch & Lomb Iom Bayer Crinos EG Epifarma Essex Italia FG Genetic Gla xosmithkline Hexal Innova Pharma Ipsen Istituto Luso Farmaco d Italia Lab. It. Bio chim. Farm.co Lisapharma Laboratori Alter Merck Serono MSD Italia Mylan Pfizer Italia Pool Pharma Recordati Rottapharm Sandoz Sandoz Sanofi Aventis So.Se.Pharm Zambon Italia Zentiva Italia). G.U. n. 150 del 21 dicembre 2013 (Akkadeas Pharma Almirall Baxter Bayer Boehrin ger Ingelheim Italia Chiesi Farmaceutici Crinos Doc Generici EG F.I.R.M.A. Gambro Lundia Genetic Glaxosmithkline Consumer Healthcare Hikma Farmacêutica Istituto Luso Farmaco d Italia Janssen Cilag Keironpharma Laboratoires Thea Lun dbeck Italia Master Pharma Max Farma Msd Italia Mylan Pensa Pharma Pfizer Ita lia Piam Farmaceutici Polifarma Benessere Ratiopharm Ratiopharm Italia Reckitt Benckiser Healthcare International S.F. Group Sanofi Aventis Sun Pharmaceutical Industries Europe Takeda Takeda Italia Vivisol). G.U. n. 151 del 24 dicembre 2013 (A. Mena rini Industrie Farmaceutiche Riunite Actavis Group Agips Farmaceutici Bayer DOC Generici Eli Lilly Italia GB Pharma Indu stria Farmaceutica Nova Argentia Italfar maco Johnson & Johnson Laboratori Alter Menarini International Operations Luxem bourg Montefarmaco OTC MSD Italia PH & T Prodotti Dott. Maffioli Ratio pharm GmbH Ratiopharm Italia S.I.F.I. SO.SE.PHARM Stiefel Laboratories Teva Italia Teva Pharma Therabel Gienne Pharma Vifor France). G.U. n. 152 del 28 dicembre 2013 (Abbvie Accord Healthcare Limited Alet Pharmaceu ticals Almus EG Eurospital GE Heal thcare Kedrion Krka L. Molteni & C. Linde Medicale Meda Pharma Mundi pharma Pharmaceuticals Pensa Pharma Pfi zer Italia Professionalcare Promedica Reckitt Benckiser Healthcare Tecnimede So ciedade Tecnico Medicinal Teva Italia). G.U. n. 153 del 31 dicembre 2013 (Doc Ge nerici Fresenius Kabi Oncology GE Heal thcare Grunenthal Italia). G.U. n. 1 del 2 gennaio 2014 (A.C.R.A.F. Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco Hospira Italia Menarini International Ope rations Luxembourg Rivoira). 17

20 I Comitati EMA Comitato dei medicinali per uso umano (CHMP) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per le terapie avanzate (CAT) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato pediatrico (PDCO) Ultima riunione: 4-6 dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per i medicinali orfani (COMP) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: 7-8 gennaio 2014 Le Commissioni Commissione consultiva tecnico scientifica Ultima riunione: 4-5 dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato prezzi e rimborso Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 La Commissione consultiva per la prima infanzia e per i prodotti dietetici e la Commissione consultiva per la pubblicità sono decadute il 30 aprile Comitato dei medicinali per uso veterinario (CVMP) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per la valutazione del Rischio in Farmacovigilanza (PRAC) Ultima riunione: 2-5 dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per i medicinali a base di erbe (HMPC) Ultima riunione: novembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 La Commissione Consultiva per i farmaci veterinari è tornata a riunirsi. L ultima riunione si è tenuta il 4 dicembre La prossima riunione è prevista per il febbraio. Per garantire che i messaggi pubblicitari vengano esaminati, il gruppo di lavoro sulla pubblicità sta continuando a riunirsi. L ultima riunione si è tenuta il 17 dicembre scorso. La prossima è prevista per il 9 gennaio Le scadenze 10 gennaio 2014 Entro questa data devono essere trasmesse all AIFA le distinte di avvenuto versamento degli importi del pay-back da versare alle Regioni. 15 gennaio 2014 Entro questa data devono essere versati gli importi relativi alla terza rata del payback 5% A partire da questa data inizia la verifica dell AIFA relativa all avvenuto versamento degli importi del pay-back da versare alle Regioni.

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Decreto Ministeriale: Disposizioni in materia di medicinali per terapie avanzate preparati su base non ripetitiva IL MINISTRO Visto il decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219,

Dettagli

Fabrizio Galliccia. giovedì 17 maggio 2012 DISCLAIMER

Fabrizio Galliccia. giovedì 17 maggio 2012 DISCLAIMER ATTIVITA DELL ISPETTORATO GCP SVILUPPI RECENTI E NUOVI ORIENTAMENTI IN MATERIA Fabrizio Galliccia giovedì 17 maggio 2012 DISCLAIMER I dati e i commenti contenuti in questa presentazione rappresentano il

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali DIPARTIMENTO SANITA PUBBLICA VETERINARIA, NUTRIZIONE E SICUREZZA ALIMENTI DIREZIONE GENERALE SICUREZZA ALIMENTI E NUTRIZIONE UFFICIO IV DELL

Dettagli

Nota illustrativa dell articolo

Nota illustrativa dell articolo Art.2 1. Con regolamento adottato dal Ministro della salute ai sensi dell articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400 sono stabilite, nel rispetto della normativa dell Unione europea, disposizioni

Dettagli

AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO DETERMINA 2 agosto 2013 Regime di rimborsabilita' e prezzo di vendita del medicinale per uso umano «Xarelto (rivaroxaban)», autorizzata con procedura centralizzata europea

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE. VISTI gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300;

IL DIRETTORE GENERALE. VISTI gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; DETERMINAZIONE 6 agosto 2010. Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita del medicinale «Renvela» (sevelamer carbonato) - autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione Europea. (Determinazione/C

Dettagli

E. Monica Russo. Integratori alimentari e novel food

E. Monica Russo. Integratori alimentari e novel food E. Monica Russo Integratori alimentari e novel food enza.russo@lab-to.camcom.it Isernia, 2 aprile 2014 1 MINISTERO DELLA SALUTE www.salute.gov.it TEMI E PROFESSIONI ALIMENTI ALIMENTI PARTICOLARI integratori

Dettagli

in commercio rilasciata dal Ministero della Sanità.

in commercio rilasciata dal Ministero della Sanità. 3614 quantità o la giacenza di magazzino oltre la quale si rende necessario ordinare le voci di interesse. La definizione di entrambi i parametri dovrà essere curata da farmacisti che integreranno nelle

Dettagli

ACCORDI di PROGRAMMA

ACCORDI di PROGRAMMA ACCORDI di PROGRAMMA (Decreto del Ministro della salute di concerto con il Ministro dell economia e delle finanze dell 08 maggio 2007 G.U. n.254 del 31/10/2007) Bando destinato alle aziende farmaceutiche

Dettagli

Circ. n. 35/2016 TORINO, 8 Febbraio 2016 Prot. n. 69/2016/AC

Circ. n. 35/2016 TORINO, 8 Febbraio 2016 Prot. n. 69/2016/AC FEDERFARMA TORINO ASSOCIAZIONE TITOLARI DI FARMACIA DELLA CITTA METROPOLITANA DI TORINO fondata nel 1946 Circ. n. 35/2016 TORINO, 8 Febbraio 2016 Prot. n. 69/2016/AC OGGETTO: VENDITA ON LINE MEDICINALI

Dettagli

Guida alla corretta applicazione del Decreto 8 maggio 2003 Uso terapeutico di medicinale sottoposto a sperimentazione clinica

Guida alla corretta applicazione del Decreto 8 maggio 2003 Uso terapeutico di medicinale sottoposto a sperimentazione clinica Guida alla corretta applicazione del Decreto 8 maggio 2003 Uso terapeutico di medicinale sottoposto a sperimentazione clinica Approvato dal Comitato Etico nella seduta del 20 luglio 2010 Redatto da: -

Dettagli

STUDIO NO PROFIT FINANZIATO DOMANDA DI PARERE AI COMITATI ETICI PER LA SPERIMENTAZIONE CLINICA

STUDIO NO PROFIT FINANZIATO DOMANDA DI PARERE AI COMITATI ETICI PER LA SPERIMENTAZIONE CLINICA SPERIMENTAZIONI OSSERVAZIONALI STUDIO NO PROFIT FINANZIATO DOMANDA DI PARERE AI COMITATI ETICI PER LA SPERIMENTAZIONE CLINICA A CURA DELLO SPERIMENTATORE RESPONSABILE E DEL DIRETTORE DELL UNITÀ OPERATIVA

Dettagli

SISTEMA DI FARMACOVIGILANZA SUI FARMACI E SUI DISPOSITIVI MEDICI DELLA REGIONE TOSCANA

SISTEMA DI FARMACOVIGILANZA SUI FARMACI E SUI DISPOSITIVI MEDICI DELLA REGIONE TOSCANA Allegato A SISTEMA DI FARMACOVIGILANZA SUI FARMACI E SUI DISPOSITIVI MEDICI DELLA REGIONE TOSCANA Paragrafo 1 Introduzione La Regione Toscana organizza un Sistema Regionale di Farmacovigilanza sui Farmaci

Dettagli

Mod. B - copia pag. 3 Dgr n. del

Mod. B - copia pag. 3 Dgr n. del OGGETTO: Attivazione dell applicativo regionale informatizzato per la prescrizione, la dispensazione e il monitoraggio dell ormone della crescita (GH). NOTA PER LA TRASPARENZA: il presente provvedimento

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Farmacia

Corso di Laurea Magistrale in Farmacia Universita degli Studi di Milano Corso di Laurea Magistrale in Farmacia Aspetti di economia e marketing dei medicinali e medicinali generici - Modulo: Medicinali generici Prof. Andrea Gazzaniga Il Mercato

Dettagli

ELENCO PROCEDURE OPERATIVE STANDARD (POS) EMESSE - aggiornamento al 1 OTTOBRE 2009

ELENCO PROCEDURE OPERATIVE STANDARD (POS) EMESSE - aggiornamento al 1 OTTOBRE 2009 P.O.S./001 Diritto di accesso ai documenti amministrativi 0 15/12/2004 Ufficio Farmacovigilanza P.O.S./003 Stesura ed aggiornamento della lista degli ispettori GCP 0 15/07/2006 UFF Ispezioni GCP e Farm.

Dettagli

SERIE GENERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 21 giugno 2016 AVVISO ALLE AMMINISTRAZIONI

SERIE GENERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 21 giugno 2016 AVVISO ALLE AMMINISTRAZIONI SERIE GENERALE Spediz. abb. post. - art. 45% 1, - comma art. 2, 1 comma 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46662 - Filiale - Filiale di Roma di Roma GAZZETTA Anno 157 - Numero 143 UFFICIALE DELLA

Dettagli

Il Direttore della Direzione Regionale Programmazione Sanitaria -Risorse Umane e Sanitarie

Il Direttore della Direzione Regionale Programmazione Sanitaria -Risorse Umane e Sanitarie Oggetto: Aggiornamento della determinazione 1875 del Modalità di erogazione dei farmaci classificati in regime di rimborsabilità in fascia H e in regime di fornitura OSP2, così come modificata dalla determinazione

Dettagli

OGGETTO: Nuovi Sistemi Informativi AIFA e adempimenti relativi a Sperimentazione Clinica

OGGETTO: Nuovi Sistemi Informativi AIFA e adempimenti relativi a Sperimentazione Clinica OGGETTO: Nuovi Sistemi Informativi AIFA e adempimenti relativi a Sperimentazione Clinica Dal 1 gennaio 2013 l Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) avvierà la fase attuativa di un nuovo Sistema Informativo

Dettagli

TAVOLO DI LAVORO SULLA M-HEALTH

TAVOLO DI LAVORO SULLA M-HEALTH Dott.ssa TAVOLO DI LAVORO SULLA M-HEALTH Primi orientamenti mhealth La pratica della medicina supportata da dispositivi mobili (smartphone, palmari, tablet, personal digital assistants (PDAs) e altri dispositivi

Dettagli

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Linee guida per la classificazione e conduzione degli studi osservazionali sui farmaci IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Ministero della Salute

Dettagli

1 Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del malato Coordinamento nazionale Associazioni Malati Cronici

1 Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del malato Coordinamento nazionale Associazioni Malati Cronici 1 Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del malato Coordinamento nazionale Associazioni Malati Cronici 2 Parere per la consultazione pubblica avviata dalla Direzione Generale Impresa e Industria (Commissione

Dettagli

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo ai medicinali veterinari

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo ai medicinali veterinari Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo ai medicinali veterinari e Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO che modifica il regolamento (CE) n. 726/2004

Dettagli

Indice 1 CENNI SULLA NORMATIVA SOPRANAZIONALE

Indice 1 CENNI SULLA NORMATIVA SOPRANAZIONALE Indice 1 CENNI SULLA NORMATIVA SOPRANAZIONALE 1-1 Istituzioni sopranazionali che orientano la politica farmaceutica nei singoli Stati 1 1-2 Disciplina degli stupefacenti promossa dall Organizzazione delle

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, DELLA SICUREZZA ALIMENTARE E DEGLI ORGANI COLLEGIALI PER LA TUTELA

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, DELLA SICUREZZA ALIMENTARE E DEGLI ORGANI COLLEGIALI PER LA TUTELA DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI

Dettagli

Le novità degli ultimi 12 mesi

Le novità degli ultimi 12 mesi Farmacovigilanza Le novità degli ultimi 12 mesi Maria Nicotra Il sistema di Farmacovigilanza sta attraversando da qualche tempo in Italia una fase di progressivo sviluppo dovuto probabilmente al cambiamento

Dettagli

OGGETTO: DETERMINAZIONE N. 165/2016 -AUTORIZZAZIONE ALL'IMPORTAZIONE DEL MEDICINALE "ACADIONE (TIOPRONINA) 250 MG/ 120 COMPRIMÉ DRAGÉIFIÉ"

OGGETTO: DETERMINAZIONE N. 165/2016 -AUTORIZZAZIONE ALL'IMPORTAZIONE DEL MEDICINALE ACADIONE (TIOPRONINA) 250 MG/ 120 COMPRIMÉ DRAGÉIFIÉ ; - ------------- - -------- PQ&C/DC-OTB/DDG j AIFA/PQ&C/P/ M--3 Ufficio Qualità dei Prodotti e Contraffazione Alla Sanofi Aventis S.p.A. V.le L. Bodio 37 /b 20158 Milano Fax 02 39394163 e Agli Assessorati

Dettagli

ITER NORMATIVI ED ATTIVITA IN CAMPO COSMETICO DEL MINISTERO DELLA SALUTE

ITER NORMATIVI ED ATTIVITA IN CAMPO COSMETICO DEL MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SALUTE ITER NORMATIVI ED ATTIVITA IN CAMPO COSMETICO DEL MINISTERO DELLA SALUTE Marcella Marletta Direttore Generale Direzione Generale Dispositivi Medici Servizio Farmaceutico Sicurezza

Dettagli

Programmi di verifica dei fornitori stranieri per gli importatori di alimenti per l uomo e gli animali

Programmi di verifica dei fornitori stranieri per gli importatori di alimenti per l uomo e gli animali Informazioni sulla FSMA (Legge per la modernizzazione della sicurezza alimentare) Programmi di verifica dei fornitori stranieri per gli importatori di alimenti per l uomo e gli animali Riepilogo/sommario

Dettagli

Le regole del parlamento europeo per garantire qualità e sicurezza nel trattamento di cellule e tessuti umani (Direttiva 2004/23/CE) E stata recentemente recepita anche dall Italia, la direttiva europea

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare di concerto con Ministero dell ambiente e della tutela del territorio

Dettagli

Modalità operative per le attività di informazione scientifica sul farmaco. Art. 48 commi 21, 22, 23, 24 della L. 24.11.2003 n. 326.

Modalità operative per le attività di informazione scientifica sul farmaco. Art. 48 commi 21, 22, 23, 24 della L. 24.11.2003 n. 326. giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO A Modalità operative per le attività di informazione scientifica sul farmaco. Art. 48 commi 21, 22, 23, 24 la L. 24.11.2003 n. 326. PUBBLICITÀ PRESSO I MEDICI,

Dettagli

Andrea Pizzini. Farmaci equivalenti: la qualità accessibile a tutti

Andrea Pizzini. Farmaci equivalenti: la qualità accessibile a tutti Andrea Pizzini Farmaci equivalenti: la qualità accessibile a tutti Le informazioni presenti in questa monografia hanno rilevante utilità informativa, divulgativa e culturale ma non possono in alcun modo

Dettagli

PASQUALE FREGA Assobiotec

PASQUALE FREGA Assobiotec ITALIAN ORPHAN DRUGS DAY Venerdì 13 febbraio 2015 Sala conferenze Digital for Business - Sesto San Giovanni (MI) PASQUALE FREGA Assobiotec www.digitalforacademy.com Italian Orphan Drug Day Malattie Rare

Dettagli

Autocontrollo e Sicurezza Alimentare. Dr. Maurizio Mangelli Venerdì 18 Febbraio 2005

Autocontrollo e Sicurezza Alimentare. Dr. Maurizio Mangelli Venerdì 18 Febbraio 2005 Autocontrollo e Sicurezza Alimentare Dr. Maurizio Mangelli Venerdì 18 Febbraio 2005 SOMMARIO Lo scenario attuale della legislazione alimentare igienico sanitaria DL 155/97: Autocontrollo e sicurezza alimentare

Dettagli

SERIE GENERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 16 giugno 2009 AVVISO ALLE AMMINISTRAZIONI

SERIE GENERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 16 giugno 2009 AVVISO ALLE AMMINISTRAZIONI SERIE GENERALE Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma Anno 150 - Numero 137 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA PARTE PRIMA Roma - Martedì, 16 giugno

Dettagli

Roma, 28 febbraio 2014

Roma, 28 febbraio 2014 Roma, 28 febbraio 2014 Protocollo: 22965/RU ALL AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE protocollo@pec.agid.gov.it Rif.: Allegati : 1 ALL A.I.C.I.G. ASSOCIAZIONE ITALIANA CONSORZI INDICAZIONI GEOGRAFICHE info@aicig.it

Dettagli

REGOLE SISTEMA REGIONALE SANITARIO 2015. Direzione Generale Sanità

REGOLE SISTEMA REGIONALE SANITARIO 2015. Direzione Generale Sanità REGOLE SISTEMA REGIONALE SANITARIO 2015 Direzione Generale Sanità 1 ARGOMENTI TRATTATI NELLE REGOLE DI SISTEMA 1. Inquadramento economico e finanziario: il bilancio ponte 2. Il livello programmatorio:

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Assistenza transfrontaliera

Assistenza transfrontaliera Centro di Riferimento Regionale per le Malattie Rare II Clinica Pediatrica Ospedale Pediatrico Microcitemico Assistenza transfrontaliera Dott.ssa Francesca Meloni Dott.ssa Paola Pilia, Dott. Matteo Manca

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 28 DEL 26 GIUGNO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 28 DEL 26 GIUGNO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 6 giugno 2006 - Deliberazione N. 737 - Area Generale di Coordinamento N. 20 - Assistenza Sanitaria - Regolamentazione farmaci di fascia H: modalita di prescrizione

Dettagli

Farmacovigilanza nelle sperimentazioni cliniche

Farmacovigilanza nelle sperimentazioni cliniche A cura di: Primoz Juric Ph.D. Unità Aziendale per la sperimentazione clinica - Investigational Drug Service (IDS) Direzione Farmacia Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, Policlinico S.Orsola-Malpighi

Dettagli

REQUISITI MINIMI PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO AIFA PER LA QUALITÀ NELLE SPERIMENTAZIONI A FINI NON INDUSTRIALI (NON-PROFIT)

REQUISITI MINIMI PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO AIFA PER LA QUALITÀ NELLE SPERIMENTAZIONI A FINI NON INDUSTRIALI (NON-PROFIT) DOC AIFA CTQT APRILE 2008 (ALL. 2) REQUISITI MINIMI PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO AIFA PER LA QUALITÀ NELLE SPERIMENTAZIONI A FINI NON INDUSTRIALI (NON-PROFIT) Introduzione La finalità del presente

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MISURACA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MISURACA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 572 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato MISURACA Modifiche alla legge 16 marzo 1987, n. 115, recante disposizioni per la prevenzione

Dettagli

Analisi dell attività dell enzima chitotriosidasi nel sangue di pazienti affetti da sarcoidosi e dalla malattia di Gaucher

Analisi dell attività dell enzima chitotriosidasi nel sangue di pazienti affetti da sarcoidosi e dalla malattia di Gaucher Codice protocollo: Pagina 1 di 5 Analisi dell attività dell enzima chitotriosidasi nel sangue di pazienti affetti da sarcoidosi e dalla malattia di Gaucher PROTOCOLLO No: PROMOTORE: SPERIMENTATORI: Introduzione

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Situazione a livello regionale

Situazione a livello regionale Situazione a livello regionale Ignota la prevalenza complessiva delle malattie rare, la distribuzione per patologia e l impatto di utilizzo delle risorse fisiche e finanziarie Studio Regione Lombardia,

Dettagli

I provvedimenti disposti dall AIFA a tutela della salute pubblica

I provvedimenti disposti dall AIFA a tutela della salute pubblica I provvedimenti disposti dall AIFA a tutela della salute pubblica Allo scopo di tutelare la salute pubblica e in adempimento alle norme nazionali e comunitarie è compito dell AIFA la valutazione continua

Dettagli

Articolo 8. Articolo 8. (Piani di rientro, tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico-terapeutici)

Articolo 8. Articolo 8. (Piani di rientro, tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico-terapeutici) Sezione IV Sezione IV Salute Salute Articolo 8. Articolo 8. (Tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico terapeutici) (Piani di rientro, tariffe di prestazioni sanitarie e percorsi diagnostico-terapeutici)

Dettagli

Agenti chimici: il regolamento CLP

Agenti chimici: il regolamento CLP Informazioni sulla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori Gennaio 2013 Pillole di sicurezza A cura del RSPP e dell Unità Organizzativa a Supporto del Servizio di Prevenzione e Protezione

Dettagli

A cura del Dr. Paolo De Micheli LA SPERIMENTAZIONE CLINICA IN ITALIA

A cura del Dr. Paolo De Micheli LA SPERIMENTAZIONE CLINICA IN ITALIA A cura del Dr. Paolo De Micheli LA SPERIMENTAZIONE CLINICA IN ITALIA MEDICALSTAR Via S. Gregorio, 12 20124 MILANO Tel. 02 29404825 www.medicalstar.it info@medicalstar.it Perché i Quaderni I Quaderni sono

Dettagli

CONSULTA D AMBITO DELL ATO OCCIDENTALE

CONSULTA D AMBITO DELL ATO OCCIDENTALE CONSULTA D AMBITO DELL ATO OCCIDENTALE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2015 2016 2017 1 allegato a) deliberazione del Consiglio di Amministrazione. n. /2015 PROGRAMMA TRIENNALE

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

MOBILITA SANITARIA IN AMBITO COMUNITARIO

MOBILITA SANITARIA IN AMBITO COMUNITARIO MOBILITA SANITARIA IN AMBITO COMUNITARIO Decreto Legislativo di recepimento della Direttiva 2011/24/UE Dipartimento della Programmazione e del Servizio Sanitario Nazionale Direzione Generale della Programmazione

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

Agenzia Italiana del Farmaco Bando di assegnazione di finanziamento per la Ricerca indipendente sui farmaci Area 2 - Studi comparativi fra farmaci e strategie farmacologiche Art. 48, commi 5 lett. g) e

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004.

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004. RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004. Presentazione del Presidente dell Autorità. Roma, 6 luglio 2004. Orientamenti per l azione futura. Considerate la dinamica e la complessità

Dettagli

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione 00 Xx/xx/xxxx Prima emissione INDICE SCOPO DELLA PROCEDURA RESPONSABILITÀ CAMPO DI APPLICAZIONE MODALITÀ

Dettagli

(Atti legislativi) DIRETTIVE

(Atti legislativi) DIRETTIVE 5.3.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 65/1 I (Atti legislativi) DIRETTIVE DIRETTIVA 2014/27/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 che modifica le direttive 92/58/CEE,

Dettagli

Roma, 09 ottobre 2014

Roma, 09 ottobre 2014 Disposizioni concernenti la donazione di medicinali non utilizzati e la loro utilizzazione e distribuzione da parte di organizzazioni non lucrative di utilità sociale e modifica dell articolo 157 del decreto

Dettagli

MATERIA DI MEDICINALI CHE FA DA SFONDO AL DIBATTITO STAMINALI. Claudio De Giuli

MATERIA DI MEDICINALI CHE FA DA SFONDO AL DIBATTITO STAMINALI. Claudio De Giuli IL QUADRO NORMATIVO IN MATERIA DI MEDICINALI CHE FA DA SFONDO AL DIBATTITO SULL IMPIEGO DI CELLULE STAMINALI Itit Istituto t Superiore di Sanità, 9 dicembre 2014 Claudio De Giuli 1 La definizione di medicinale

Dettagli

La normativa di riferimento

La normativa di riferimento 1 La normativa di riferimento Reg. (UE) n. 261/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio che modifica il Reg.(CE) n.1234/2007 in materia di rapporti contrattuali nel settore del latte e dei prodotti

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2397-A PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CAPEZZONE Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti

Dettagli

LA PANDEMIA SILENTE DEL DIABETE: UN EMERGENZA SANITARIA, SOCIALE ED ECONOMICA

LA PANDEMIA SILENTE DEL DIABETE: UN EMERGENZA SANITARIA, SOCIALE ED ECONOMICA LA PANDEMIA SILENTE DEL DIABETE: UN EMERGENZA SANITARIA, SOCIALE ED ECONOMICA Antonio Nicolucci Direttore Dipartimento di Farmacologia Clinica e Epidemiologia, Consorzio Mario Negri Sud Coordinatore Data

Dettagli

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*)

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) L AGENZIA DELLE ENTRATE CON IL PROVVEDIMENTO DIRETTORIALE DEL 23 FEBBRAIO 2015 HA DEFINITO LE MODALITA TECNICHE PER VISUALIZZARE

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE RECANTE RATIFICA ED ESECUZIONE DELLA CONVENZIONE SULLA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI, N. 187, FATTA A GINEVRA IL 15 GIUGNO

DISEGNO DI LEGGE RECANTE RATIFICA ED ESECUZIONE DELLA CONVENZIONE SULLA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI, N. 187, FATTA A GINEVRA IL 15 GIUGNO DISEGNO DI LEGGE RECANTE RATIFICA ED ESECUZIONE DELLA CONVENZIONE SULLA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI, N. 155, FATTA A GINEVRA IL 22 GIUGNO 1981, E RELATIVO PROTOCOLLO, FATTO A GINEVRA IL 22 GIUGNO

Dettagli

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Cabina di Regia del 26 gennaio 2009 Regolamento per l organizzazione ed il funzionamento della Cabina di Regia Città di Avellino Programma Integrato

Dettagli

Quadro normativo e Rete Nazionale di FV

Quadro normativo e Rete Nazionale di FV Quadro normativo e Rete Nazionale di FV Andrea Marchi Servizio Politica del Farmaco Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Regione Emilia Romagna BOLOGNA 8 NOVEMBRE 2013 La normativa un po di storia

Dettagli

Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali

Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali 2/5 La Conferenza Stato Regioni il 25 marzo scorso ha approvato la proposta per la realizzazione degli

Dettagli

Lo statuto FISM. STATUTO Approvato dall assemblea dei soci del 29 gennaio 2011 Art.3 - I SOCI

Lo statuto FISM. STATUTO Approvato dall assemblea dei soci del 29 gennaio 2011 Art.3 - I SOCI FISM Lo statuto FISM FISM - Federazione delle Società Medico-Scientifiche Italiane Fondata a Milano il 6 luglio 1984, la Federazione (FISM) è Persona Giuridica (DPR. 10.2.2000, n.361), legalmente costituita

Dettagli

La libera circolazione dei prodotti e le problematiche della sicurezza Dal Nuovo Approccio al New Legal Framework (NFL)

La libera circolazione dei prodotti e le problematiche della sicurezza Dal Nuovo Approccio al New Legal Framework (NFL) La libera circolazione dei prodotti e le problematiche della sicurezza Dal Nuovo Approccio al New Legal Framework (NFL) 9 febbraio 2010 Ing. Fabio DATTILO Direttore Centrale della Direzione Centrale per

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

Istituzione e disciplina della professione di erborista e disposizioni concernenti l attività commerciale di erboristeria

Istituzione e disciplina della professione di erborista e disposizioni concernenti l attività commerciale di erboristeria Istituzione e disciplina della professione di erborista e disposizioni concernenti l attività commerciale di erboristeria Art. 1 (Oggetto) 1. La presente legge disciplina: a) i requisiti professionali

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLETTI CATRYN BEATRICE Indirizzo VIA LAGO, 2/A - 23020 TRESIVIO (SO) ITALIA Telefono e-mail 3464970580

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE malattia intestinale signi cativa o cronica nota, come malattia intestinale in ammatoria o malassorbimento; uso concomitante di inibitori forti o moderati del citocromo P450 (CYP) 3A4 (ad es. azoli antimicotici

Dettagli

LA REGISTRAZIONE DEI DISPOSITIVI MEDICI PRESSO LE AUTORITA CINESI

LA REGISTRAZIONE DEI DISPOSITIVI MEDICI PRESSO LE AUTORITA CINESI LA REGISTRAZIONE DEI DISPOSITIVI MEDICI PRESSO LE AUTORITA CINESI Dott.ssa Marisa Testa Regulatory Affairs Specialist Bologna, 24 Maggio 2014 Exposanità Welcome Lounge 1 Contenuti Introduzione La CFDA

Dettagli

Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export

Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export Dott.ssa Luigia Scimonelli ISS - Min. del lavoro, della salute e delle politiche sociali Roma, 26 novembre 2008 Indice Convenzione di

Dettagli

Focus su epatite C e terapie di nuova generazione Place in Therapy: documento ARS

Focus su epatite C e terapie di nuova generazione Place in Therapy: documento ARS Focus su epatite C e terapie di nuova generazione Place in Therapy: documento ARS Genova, 9 aprile 2014 Dott.ssa M.S. Rivetti Normativa Determinazioni AIFA 26.11.2012 (G.U. n. 287 del 10.12.2012) Regime

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Nuova disciplina dell attività di Restauro. Sintesi

Nuova disciplina dell attività di Restauro. Sintesi Nuova disciplina dell attività di Restauro Sintesi Definizione dei profili professionali Il D.M. n. 86 del 26 maggio 2009 definisce così i profili professionali degli operatori che eseguono interventi

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE E PRE VENZIONE 16 marzo 2015, n. 81

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE E PRE VENZIONE 16 marzo 2015, n. 81 10708 di disporre, che è fatto obbligo per gli specialisti individuati dai Direttori Sanitari ad attenersi ai criteri di eleggibilità opportunamente indicati dall Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA )

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE TRIENNIO 2015/2017

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE TRIENNIO 2015/2017 PIANO DI INFORMATIZZAZIONE TRIENNIO 2015/2017 Redatto ai sensi dell articolo 24, comma 3 bis del D.L. 24 giugno 2014, n. 90. I. QUADRO NORMATIVO Il Decreto Legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito in legge

Dettagli

IL RUOLO DEL DATA MANAGER

IL RUOLO DEL DATA MANAGER Bergamo, 10 giugno 2014 La proposta di regolamento europeo sulle sperimentazioni cliniche. Nuove opportunità per i pazienti e per la ricerca IL RUOLO DEL DATA MANAGER Dr Maria Luisa Ferrari Ematologia

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA BOZZA Doc. XVIII n. 51 RISOLUZIONE DELLA 9ª COMMISSIONE PERMANENTE (Agricoltura e produzione agroalimentare) (Estensore SCOMA) approvata nella seduta del 12 febbraio

Dettagli

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE 1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO... 1 2- INTRODUZIONE... 1 3- ACCESSO ALLA PROCEDURA... 2 4- COMPILAZIONE ON-LINE... 6 5- SCELTA DELLA REGIONE O PROVINCIA AUTONOMA... 7 6- DATI ANAGRAFICI... 8 7- DATI ANAGRAFICI

Dettagli

Newsletter. Notiziario settimanale 14-20 aprile 2003. Italiani all estero e accesso ai dati personali

Newsletter. Notiziario settimanale 14-20 aprile 2003. Italiani all estero e accesso ai dati personali Newsletter Notiziario settimanale Versione ottimizzata per la stampa Italiani all estero e accesso ai dati personali Sanità: maggiore privacy per l assistenza a domicilio I Garanti tedeschi chiedono più

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA. Farmaci e doping: normativa ed effetti collaterali legati all abuso

CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA. Farmaci e doping: normativa ed effetti collaterali legati all abuso Farmaci e doping: normativa ed effetti collaterali legati all abuso Prof.ssa Paola Minghetti - Facoltà di Farmacia, Università degli Studi di Milano Prof.ssa Roberta Pacifici - Osservatorio Fumo Alcol

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO Direzione Generale per i Rapporti con l Unione Europea e per i Rapporti Internazionali DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n.

Dettagli

della Regione Toscana Bollettino Ufficiale: piazza dell'unità Italiana, 1-50123 Firenze - Fax: 055-4384620

della Regione Toscana Bollettino Ufficiale: piazza dell'unità Italiana, 1-50123 Firenze - Fax: 055-4384620 Anno XLIV Repubblica Italiana BOLLETTINO UFFICIALE della Regione Toscana Parte Seconda n. 52 del 24.12.2013 Supplemento n. 134 martedì, 24 dicembre 2013 Firenze Bollettino Ufficiale: piazza dell'unità

Dettagli

p.c. Fax 06/59943226 denominazione generica Barbesaclone 25 mg e 100 mg compresse rivestite.

p.c. Fax 06/59943226 denominazione generica Barbesaclone 25 mg e 100 mg compresse rivestite. PQ/OTB/MD AIFA/PQ/s 7 5'- /r/--. --- -, Roma, Agli Assessorati alla Sanità presso le Regioni e le Province Autonome LORO SEDI Ufficio Qualità dei Prodotti Alle Strutture Sanitarie in elenco LORO SEDI Alla

Dettagli

Il presente atto, composto da n. 10 facciate, è adottato in originale.

Il presente atto, composto da n. 10 facciate, è adottato in originale. 3368 Il presente provvedimento: sarà pubblicato all albo istituito presso il Servizio Programmazione Assistenza Territoriale Prevenzione Via Gentile, 52 Bari; sarà trasmesso in copia conforme all originale

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

Buone pratiche di sperimentazione clinica negli animali dei medicinali veterinari

Buone pratiche di sperimentazione clinica negli animali dei medicinali veterinari negli animali dei medicinali veterinari Modelli innovativi di lotta alla varroa: l acido formico in gel. Dr. Salvatore Macrì Dirigente Veterinario Ministero della Salute Roma Istituto Zooprofilattico Sperimentale

Dettagli

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Testo aggiornato al 6 luglio 2012 Accordo 16 dicembre 2010, n. 239/Csr Gazzetta Ufficiale 18 gennaio 2011, n. 13 Accordo, ai sensi dell articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il

Dettagli

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI CON DOSSIER SANITARIO ELETTRONICO (DSE) E/O CON FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO (FSE)

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI CON DOSSIER SANITARIO ELETTRONICO (DSE) E/O CON FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO (FSE) Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI CON DOSSIER SANITARIO ELETTRONICO (DSE) E/O CON FASCICOLO SANITARIO

Dettagli

Disciplinare di regolamentazione per la pubblicazione dei dati nel sito internet

Disciplinare di regolamentazione per la pubblicazione dei dati nel sito internet ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di TAGLIO DI PO Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria - Scuola Secondaria di Primo Grado Via A. Manzoni, 1-45019 - Taglio di Po - tel.: 0426 660880 fax 0426 346103 Sito Internet:

Dettagli

LISTINO SERVIZIO CHECK WEB

LISTINO SERVIZIO CHECK WEB LISTINO SERVIZIO CHECK WEB TIPOLOGIA DI SITO O PORTALE WEB (*) * Qualora sia stato richiesto il preliminare check web gratuito in forza del contributo camerale, nel report consegnato verrà qualificata

Dettagli

Bilancio e contabilità regionale: prospettive evolutive e temi di attualità gestionale

Bilancio e contabilità regionale: prospettive evolutive e temi di attualità gestionale REGIONE C AL ABRI A CONTABILITA', BILANCI, PROGRAMMAZIONE, CONTROLLI APRILE 2011 Bilancio e contabilità regionale: prospettive evolutive e temi di attualità gestionale MAURIZIO SANTONE DIRIGENTE SERVIZIO

Dettagli

isiazione armaceutica

isiazione armaceutica Paola Minghetti, Marcello Marchetti Facoltà di Farmacia, Université degli Studi di Milano ; :. «t.- isiazione armaceutica Esami di farmacia Quarta edizione CASA EDITRICE AMBROSIANA Indice CENNISULLA NORMATIVA

Dettagli