7 Gennaio 2014 Anno XXVI N. 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "7 Gennaio 2014 Anno XXVI N. 1"

Transcript

1 7 Gennaio 2014 Anno XXVI N. 1 Medicinali Uso Umano Farmaci Veterinari Omeopatici Dispositivi Medici Diagnostici Integratori Alimentari Presidi Medico Chirurgici Biocidi Fitofarmaci Cosmetici

2 ISI - informazioni sanitarie ANNO XXVI N. 1-7 Gennaio 2014 SETTIMANALE Direttore responsabile: Sante Di Renzo Coordinatore: Maria Pia Felici Impaginazione: Maurizio Isopo Collaboratori: Milena Massei Vilma Sabatini Michela Tonci Federica Montozzi Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 368 del 21/6/88

3 SALUTE IN ITALIA ISI n. 1 del La salute in Italia Spesa territoriale e ospedaliera 2013: budget A partire dal 3 gennaio scorso è aperto l accesso alle aziende farmaceutiche titolari di AIC per visionare il budget definitivo 2013 della spesa farmaceutica territoriale in seguito alle modifiche apportate sulla base delle istanze di partecipazione al procedimento attribuito dall AIFA. L AIFA ha inoltre reso disponibile il documento che spiega le regole e la metodologia utilizzata nell attribuzione del budget definitivo Intanto è scaduto il 31 dicembre il termine (originariamente previsto per il 30 novembre) per la presentazione di memorie e documenti rilevanti ai fini del consolidamento del budget definitivo 2013 della spesa farmaceutica ospedaliera. L AIFA procederà ora al consolidamento dei dati del budget definitivo della spesa farmaceutica ospedaliera per l anno 2013 e alle conseguenti comunicazioni alle aziende farmaceutiche. Sostanze attive: aggiornamento novembre 2013 È disponibile l aggiornamento della lista delle sostanze attive per le quali è stata avviata la procedura di valutazione per il rilascio di AIC dopo la validazione amministrativa. La lista fa riferimento alle sole domande presentate ai sensi degli articoli 10(1) e 10(3) della Direttiva 2001/83/CE (generici puri e hybrid), secondo procedura nazionale, decentrata, e di mutuo riconoscimento, ovvero, per le procedure centralizzate, a seguito della richiesta di classificazione e prezzo, relativi agli stessi prodotti. La lista, aggiornata al novembre 2013, include 16 procedure decentrate (acido alendronico, atisoban, bosentan, brinzolamide, bupropione, colistin, etoposide, ibuprofene, indapamide, lansoprazolo, levodopa,+carbodopa+entacapone, linezolid, pantoprazolo), 3 procedure nazionali (atorvastatina, fluconazolo, rabeprazolo sodico), 2 procedure centralizzate (filgrastin, voriconazolo) e 2 procedure di mutuo riconoscimento (paricalcitolo, voriconazolo). 1

4 SALUTE IN ITALIA ISI n. 1 del Informatori scientifici: elenchi 2013 Anche quest anno la trasmissione dei dati sugli informatori scientifici, prevista dal Decreto Legislativo 219/2006 (art. 122, comma 1), dovrà avvenire tramite una scheda informatizzata scaricabile dal Portale dell Agenzia Italiana del Farmaco. Infatti, il sistema front end non è più utilizzabile. Il termine ultimo per la presentazione delle schede è stato fissato al 28 febbraio La presentazione, tramite posta elettronica certificata (PEC), all indirizzo DATI è iniziata lo scorso 2 gennaio. L AIFA ha fatto presente che la scheda è la stessa dello scorso anno e ha reso disponibili le istruzioni per la sua compilazione. Vendite online: regolamentazione Sta per essere varata la norma che regolamenterà la vendita on line dei medicinali senza obbligo di prescrizione medica. Si tratta in realtà del recepimento della Direttiva europea 2011/62/UE che prevede la possibilità di vendere su internet i farmaci senza obbligo di ricetta da parte di farmacie e parafarmacie, in determinate condizioni e dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie. La nuova norma si allinea alla situazione di altri Paesi europei, i cui operatori autorizzati possono vendere in tutta l Unione a patto che rispettino la legislazione del Paese di destinazione. Anche i pazienti saranno obbligati a rispettare la normativa e potranno acquistare da siti stranieri solo i farmaci senza prescrizione medica. I siti autorizzati in Italia saranno identificabili tramite un logo e saranno elencati sul sito del Ministero della Salute. Nel nostro Paese quasi tutti i siti per la vendita di farmaci on line sono illegali ed esiste un sistema ben sviluppato di controllo e monitoraggio. La vendita tramite siti illegali riguarda soprattutto farmaci contraffatti. 2

5 SALUTE IN ITALIA ISI n. 1 del Amido idrossietilico: NII In collaborazione con l Agenzia Europea dei Medicinali, l AIFA ha diramato importanti informazioni sull uso di medicinali a base di amido idrossietilico. Il rapporto beneficio-rischio di questi medicinali è favorevole nel trattamento dell ipovolemia causata da emorragia acuta, ma si dovrà ora tenere conto di alcune restrizioni delle indicazioni (più bassa dose efficace per il più breve periodo di tempo), controindicazioni (sepsi, ustioni, insufficienza renale o terapia renale sostitutiva, emorragia intracranica o cerebrale, pazienti critici, pazienti iperidratati, pazienti disidratati, iperkaliemia, grave iponatriemia o grave ipercloremia, coagulopatia grave, funzionalità epatica gravemente compromessa, insufficienza cardiaca congestizia, pazienti sottoposti a trapianto d organo), nonché di una serie di avvertenze e altre modifiche alle informazioni contenute nel riassunto delle caratteristiche del prodotto, al fine di minimizzare i rischi. Farmacovigilanza: pubblicati i segnali L Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato i segnali emersi dalle segnalazioni di sospette reazioni avverse registrate nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza nel primo semestre Le segnalazioni provenienti da malati e personale sanitario nel 2012 sono state quasi ; quelle inserite nella RNF. Oltre il 50% delle segnalazioni proviene dai medici ospedalieri, seguiti dai farmacisti e dai medici di medicina generale. Al penultimo posto le aziende farmaceutiche, precedute dai pazienti stessi, che hanno segnalato le reazioni in oltre il 2% dei casi. Un rapporto dello scorso ottobre ha posizionato l Italia al di sopra della media delle segnalazioni, superando anche la Gran Bretagna, il paese europeo con la tradizione più consolidata in materia di farmacovigilanza. L AIFA ha inoltre pubblicato un documento di domande e risposte per fornire indicazioni ai responsabili di farmacovigilanza su queste attività, soprattutto in relazione ai cambiamenti introdotti nel sistema e al fine di facilitare l inserimento delle informazioni riportate nella scheda di segnalazione dentro la RNF. Sperimentazione clinica: rapporto L AIFA ha pubblicato sul proprio sito web il 12 rapporto nazionale sulla sperimentazione dei medicinali in Italia. Il rapporto, in formato tabulare, analizza nel dettaglio le attività svolte in Italia per la conduzione delle sperimentazioni cliniche. Tra gli aspetti analizzati, le sperimentazioni per anno e fase, le sperimentazioni monocentriche e multicentriche, il confronto con gli altri paesi dell Unione europea, le caratteristiche delle sperimentazioni (popolazione, sesso, area terapeutica, promotore profit/no profit, struttura partecipante). Il rapporto presenta anche una panoramica delle attività svolte dai Comitati etici. 3

6 SALUTE IN ITALIA/IN EUROPA ISI n. 1 del Proroga per i fitosanitari Il Ministero della Salute (Direzione Generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione) ha comunicato la proroga di alcuni prodotti contenenti la sostanza attiva pethoxamid, la cui scadenza è stata modificata con il Regolamento (UE) n. 1136/2013 della Commissione europea. Il Ministero ha dunque prorogato le autorizzazioni di questi prodotti per lo stesso periodo fissato dal Regolamento (UE) n. 1197/2012 della Commissione europea con l eccezione di prodotti fitosanitari che contengono queste sostanze attive in combinazione con altre aventi date diverse di scadenza. In Europa Precursori droghe: nuovi regolamenti Sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale europea i Regolamenti 1258/2013 e 1259/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio. I due regolamenti, che modificano rispettivamente i regolamenti 273/2004 sui precursori di droghe e 111/2005 contenente le norme per il controllo del commercio dei precursori di droghe tra la Comunità e i paesi terzi, introducono interessanti novità. In particolare il Regolamento 1258/2013 chiarisce il termine sostanza classificata e suddivide i precursori della categoria 2 in due sottocategorie. Il Regolamento introduce inoltre la figura dell utilizzatore, per la quale prevede una licenza da parte delle autorità competenti, nonché una registrazione degli operatori nello Stato in cui sono abilitati. In entrambi i casi sarà possibile richiedere il pagamento di una tariffa. È infine prevista la creazione di una banca dati europea e di un conseguente registro per una più facile trasmissione delle informazioni. Il Regolamento 1259/2013 prevede invece una nuova categoria che elenca i medicinali contenenti efedrina e pseudoefedrina, la cui esportazione richiede un autorizzazione e una notifica preventiva trasmessa dalle autorità competenti dell Unione a quelle dei paesi di destinazione. Il Regolamento specifica la definizione di operatore ed elenca le informazioni che essi debbono notificare alle autorità e dà facoltà a ciascuno Stato membro di adottare misure per il controllo e il monitoraggio di transazioni sospette. Entrambi i regolamenti sono entrati in vigore il 30 dicembre scorso. 4

7 IN EUROPA ISI n. 1 del EudraGMDP: nuova versione L Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha lanciato una nuova versione di EudraGMDP, il database per le autorizzazioni alla produzione, importazione e distribuzione, nonché per i certificati GMP e GDP. Tra le modifiche apportate, la novità più importante è rappresentata dalla pubblicazione delle dichiarazioni di non conformità alle GMP al termine delle ispezioni. ASMF: le novità europee Lo scorso 1 dicembre sono stati introdotti a livello europeo una serie di strumenti che faciliteranno il lavoro del gruppo europeo sulle procedure dell ASMF. Il gruppo è stato costituito con lo scopo di evitare valutazioni multiple dell Active Substance Master File tramite la condivisione delle informazioni tra le varie agenzie europee e include rappresentanti di EMA, CMD(h), CMD(v), CHMP, CVMP ed EDQM. I nuovi strumenti includono una numerazione europea per gli ASMF che consente alle autorità di tracciare il documento nei vari Paesi, un database centralizzato dei rapporti di valutazione e una nuova procedura volontaria di worksharing con un unica valutazione dell ASMF. Comitati scientifici, prossima la pubblicazione dei verbali Nell ambito di una politica di sempre maggiore trasparenza, l Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) pubblicherà gli ordini del giorno e i verbali del Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP), del Comitato per i medicinali veterinari (CVMP) e del Comitato per le terapie avanzate (CAT), come già annunciato un anno fa. I verbali degli incontri tenutisi a dicembre saranno pubblicati dopo l adozione da parte della relativa Commissione nel corso della riunione di gennaio e la pubblicazione nel mese successivo diventerà una pratica standard. 5

8 IN EUROPA ISI n. 1 del Biosimilari, ritardo nell accesso in Europa Secondo il rapporto di un agenzia specializzata, negli Stati Uniti l ingresso sul mercato da parte dei medicinali biosimilari è più rapido che in Europa. I motivi sono molteplici, ma è soprattutto la tradizione più consolidata dei farmaci generici, che ormai rappresentano quasi l 80% del mercato farmaceutico statunitense, a spingere questo mercato, insieme al desiderio di risparmio da parte di assicurazioni e fondi sanitari. In Europa invece i biosimilari, in sostituzione dei costosi farmaci biologici, sono in crescita costante ma lenta. I produttori sottolineano gli aspetti a garanzia dell efficacia di questi medicinali, tra i quali studi clinici di fase 3, e incoraggiano i medici alla loro prescrizione. Acipimox: cambio di indicazioni In seguito alle raccomandazioni del PRAC; il CMDh, Gruppo di Coordinamento per il Mutuo Riconoscimento e le Procedure Decentrate dei medicinali per uso umano dell Agenzia Europea dei Medicinali, ha confermato le modifiche alle AIC dei medicinali a base del principio attivo acipimox. In particolare questi medicinali potranno essere utilizzati nell Unione europea solo come trattamento aggiuntivo o alternativo nell iperlipoproteinemia di tipo IIb e di tipo IV quando i cambiamenti nello stile di vita (dieta, esercizio fisico) e il trattamento con altri farmaci non sono sufficienti. Tagli in Grecia, rabbia delle industrie farmaceutiche La recente adozione da parte della Grecia di un controverso emendamento alla normativa sui prezzi e i rimborsi ha scatenato la furia delle aziende farmaceutiche che operano nel Paese. La misura punta a contenere la spesa farmaceutica entro i 2 milioni di euro per il L emendamento fissa un tetto di prezzo del 50% per i farmaci a marchio registrato o, in alternativa, una media dei tre prezzi più bassi nell Unione europea. I farmaci generici non dovranno costare più del 65% dei rispettivi originator, mentre i prezzi dei generici lanciati dopo il 1 gennaio 2012 dovranno essere ridotti dell 1% ogni euro di vendite effettuate nell arco di 12 mesi. Infine, le nuove norme fissano i limiti di costo delle prescrizioni da parte di ciascun medico del Servizio Sanitario Nazionale e lo obbligano a costituire una commissione di controllo della spesa farmaceutica. L associazione delle industrie farmaceutiche greche sostiene che il contenimento della spesa al di sotto dei 2 milioni di euro è inattuabile e che non potrà essere ottenuto senza gravi problemi all accesso da parte dei pazienti alle terapie. 6

9 IN EUROPA ISI n. 1 del UK, controllo dei dati farmaceutici La Commissione britannica che vigila sulla concorrenza ha deciso che per il momento le restrizioni sulle modalità di vendita dei servizi relativi ai dati farmaceutici da parte di una società multinazionale specializzata non verranno rimosse. La Commissione ha infatti rilevato che la società non ha forti concorrenti in questo mercato e senza le restrizioni sulle modalità di vendita dei dati potrebbe utilizzare la propria posizione per creare dei pacchetti di dati e ostacolare qualsiasi potenziale concorrente. Tra le limitazioni imposte, la cessione di dati a terzi a condizioni ragionevoli, la pubblicazione di listini e scontistiche per i servizi specializzati relativi ai dati farmaceutici, l impossibilità di offrire pacchetti che includano servizi e merci e il divieto di contratti esclusivi con provider di dati. MHRA sequestra farmaci illegali L agenzia dei medicinali britannica MHRA ha sequestrato oltre compresse illegali per un valore di circa sterline. Si tratta per lo più di versioni contraffatte di medicinali autorizzati, soprattutto per la disfunzione erettile. Una seconda operazione ha invece portato all arresto di un uomo con l accusa di vendita di medicinali contraffatti per un valore di almeno sterline. Questa volta, insieme ai farmaci per la disfunzione erettile, sono stati sequestrati anche steroidi anabolizzanti. L Agenzia ha invitato i pazienti a non rischiare la propria salute acquistando farmaci di provenienza ignota e a consultare sempre il proprio medico o il farmacista quando si desiderano consigli sui trattamenti migliori per le proprie patologie. UK, medici nel mirino per l abuso di farmaci Il Parlamento britannico ha chiesto che i medici vengano perseguiti penalmente nei casi di prescrizioni che facilitano l abuso di farmaci. La relazione parlamentare ha inoltre sottolineato gli scarsi progressi compiuti negli ultimi anni nell individuazione delle modalità di prescrizione che facilitano la dipendenza e l abuso. Il Parlamento ha accolto con favore l iniziativa dell Associazione dei medici britannici per l analisi e il monitoraggio delle dipendenze da farmaci e ha invitato alla creazione di una linea guida che supporti i medici a trattare le dipendenze. È inoltre previsto un registro a livello nazionale nel quale potranno essere caricati tutti i casi, per la raccolta di dati utili ad affrontare il problema. 7

10 IN EUROPA ISI n. 1 del Crollo di decessi in UK: è merito della ricerca Un rapporto sui tassi di decesso per cancro in Gran Bretagna ha evidenziato un crollo del 22% tra il 1990 e il La mortalità è scesa del 20% per le donne e del 26% per gli uomini, nonostante le diagnosi siano aumentate, soprattutto per l invecchiamento della popolazione. Il rapporto sottolinea che il dato stupefacente è dovuto alla continua ricerca che ha portato a sempre maggiore prevenzione, a nuove tecniche chirurgiche, a radioterapia più mirata e a farmaci sempre più efficaci. Anche la ricerca orientata allo studio delle cause dei tumori ha portato a maggiore prevenzione e a cure più valide, come dimostra il calo dei tumori ai polmoni, conseguenza diretta di un minor numero di fumatori e di trattamenti sempre più efficaci. La ricerca continua, conclude il rapporto, con gli incredibili progressi nella cura della leucemia e i miglioramenti delle opzioni terapeutiche per il cancro alla prostata. NICE collabora con i medici di famiglia I medici di famiglia britannici sono stati incoraggiati a collaborare con National Institute for Health and Care Excellence (NICE), l Istituto Nazionale di Consulenza in questioni sanitarie e di sicurezza sociale. Ai medici verranno offerte maggiori percentuali di rimborso in cambio della propria collaborazione. In particolare, sono previsti rimborsi giornalieri per i sostituti assunti in caso di assenza per prendere parte alle attività dell Istituto, che lamenta una carenza di medici di famiglia all interno delle commissioni costituite per la redazione di linee guida relative ad aspetti importanti dell assistenza sanitaria. Al contrario, l Istituto insiste che la prospettiva dei medici di famiglia è invece cruciale, ad esempio per la prossima linea guida sulle multi-morbilità. Fondi a favore della ricerca pediatrica Un consorzio costituito da aziende farmaceutiche, ricercatori universitari e specialisti dello sviluppo analitico ha ottenuto un fondo di oltre sterline dall Agenzia inglese per l innovazione per accelerare lo sviluppo di formulazioni pediatriche. Il consorzio, per il quale era originariamente previsto un finanziamento di un milione di sterline, ha sottolineato la difficoltà di lavorare a formulazioni pediatriche che tengano conto non solo delle differenze fisiologiche e anatomiche del bambino rispetto all adulto, ma che siano anche flessibili nelle dosi e presentino un gusto gradevole. Il consorzio tenterà di soddisfare la necessità di migliorare la qualità, i costi e i tempi di sviluppo delle formulazioni pediatriche. Il Governo inglese ha assegnato oltre 9 milioni di sterline a 35 progetti di collaborazione per migliorare le capacità del Paese nel campo dello sviluppo dei farmaci. 8

11 NEL MONDO ISI n. 1 del Nel mondo FDA/EMA: ispezioni congiunte Le autorità regolatorie di Stati Uniti ed Europa hanno annunciato una nuova iniziativa comune per la condivisione delle informazioni sugli studi di bioequivalenza per i medicinali generici e la conduzione di ispezioni congiunte nei centri di sperimentazione clinica. Oltre a FDA ed EMA, il progetto vedrà la partecipazione delle agenzie di Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito. È prevista una fase pilota di 18 mesi, sulla base dell iniziativa di GCP già avviata nel 2009 dalle due agenzie, al fine di garantire studi clinici condotti su base etica e con dati affidabili. Il nuovo progetto prevede la condivisione dei pareri negativi e coinvolge i centri sperimentali di tutto il mondo. EMA ed FDA hanno inoltre aggiunto che garantiranno adeguate opportunità di formazione per migliorare sempre di più la qualità delle ispezioni. Farma 2014, lieve crescita Per il 2014 il settore farmaceutico crescerà per un massimo del 3%. Queste le stime di un importante agenzia di previsioni, che aggiunge però che a livello globale il settore resterà uno dei più quotati e stabili. La moderata pressione da parte delle scadenze brevettuali, il contenimento della spesa da parte degli Stati dell UE e lo scarso tasso di occupazione statunitense saranno solo in parte bilanciati da nuovi prodotti e dalla forte crescita dei mercati emergenti. Si prevede dunque che il trend di redditività delle aziende farmaceutiche statunitensi ed europee non subisca grandi cambiamenti rispetto al passato. Secondo le previsioni, le scadenze brevettuali del 2014 saranno gestibili, ma sono previste meno nuove immissioni sul mercato rispetto allo scorso anno. 9

12 NEL MONDO ISI n. 1 del FDA, allarme integratori alimentari La Food and Drug Administration statunitense ha allertato i consumatori sull uso di un prodotto commercializzato nel Paese come integratore alimentare per la crescita muscolare, invitandoli a interromperne immediatamente l uso. Il prodotto riporta infatti in etichetta almeno uno steroide anabolizzante di origine sintetica ed è stato collegato a effetti indesiderati gravi, tra i quali grave insufficienza epatica fino al trapianto. Al momento gli ingredienti del prodotto, venduto su internet, al dettaglio e nelle palestre, sono sotto analisi. Sono inoltre in corso indagini per identificarne il produttore. I consumatori sono stati avvertiti di rivolgersi al medico se pensano di averlo assunto, in particolare nel caso in cui manifestino affaticamento inspiegato, dolore all addome o alla schiena e alterazione nella colorazione delle urine. Registrazione di dispositivi: nuova tariffa USA Il Congresso americano ha autorizzato l agenzia regolatoria FDA ad applicare una tariffa annuale per la registrazione di dispositivi medici destinati al mercato statunitense da parte di produttori e distributori. Sul proprio sito, l Agenzia ha pubblicato un elenco dettagliato dei tipi di registrazione e delle tariffe applicate tra il 2013 e il È previsto un aumento repentino a partire dall anno prossimo; inoltre non sono previste riduzioni per le piccole e medie imprese. La registrazione prevede anche la trasmissione di un elenco dei dispositivi prodotti e delle attività eseguite su di essi. I produttori che necessitano di una approvazione prima della commercializzazione dovranno fornire anche il numero di autorizzazione concesso. Tutte le informazioni richieste devono essere presentate in formato elettronico. 10

13 NEL MONDO/GAZZETTE UFFICIALI EUROPEE ISI n. 1 del Ucraina: revisione del sistema DM La revisione ucraina del sistema di registrazione dei dispositivi medici prevista per il 2014 tenterà di allineare i requisiti di autorizzazione a quelli dell Unione europea. Verranno infatti utilizzate valutazioni di conformità nazionale simili a quelle europee e verranno introdotti una serie di requisiti necessari alla registrazione di dispositivi medici in Ucraina. Tra questi, la nomina di un rappresentante locale da parte di richiedenti stranieri, un elenco ampliato della documentazione da presentare e dei campioni da includere alla domanda di registrazione, ispezioni ai siti produttivi dei dispositivi di classe I, IIa, IIb e III, simboli particolari di conformità nazionale per i dispositivi medici importati dopo il 1 luglio 2014, certificati di conformità nazionale validi per 5 anni. È comunque previsto un periodo di transizione per quei produttori che hanno già ottenuto autorizzazioni, che resteranno valide per i prossimi tre anni o fino alla data di scadenza. Contrariamente al sistema europeo, non sono invece previste procedure semplificate o accelerate per dispositivi già approvati nei principali mercati europei o negli USA. Sono infine previste ispezioni ai siti di produzione anche nei casi in cui questi ottemperino già alla ISO Gazzette ufficiali europee G.U. n. L 349 del 21 dicembre 2013 Regolamento di esecuzione (UE) n. 1404/2013 della Commissione, del 20 dicembre 2013, rela tivo all autorizzazione di un preparato di endo 1,4 beta xilanasi prodotto da Aspergillus niger (CBS ) e di endo 1,4 beta glucanasi pro dotto da Aspergillus niger (DSM 18404) come additivo per mangimi per i suini da ingrasso. G.U. n. C 380 del 28 dicembre 2013 Sintesi delle decisioni dell Unione europea rela tive alle autorizzazioni all immissione in com mercio di medicinali dal 1 novembre 2013 al 30 novembre Decisione della Commissione, del 19 dicembre 2013, che modifica la decisione 2007/506/CE al fine di prorogare la validità dei criteri ecologici per l assegnazione di un marchio di qualità eco logica dell Unione europea ai saponi, agli sham poo e ai balsami per capelli. 11

14 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Gazzette ufficiali italiane Pubblicazioni in Gazzetta Ufficiale per le aziende farmaceutiche In qualità di Concessionario del Poligrafico dello Stato, fornisce il servizio di pubblicazione telematica delle inserzioni sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana senza alcun costo di intermediazione e con modalità di pagamento agevolate, in base alle tariffe imposte dall Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (http://www.gazzettaufficiale.it/moduli/gu_inserzioni.htm). Per la pubblicazione di avvisi sulla Gazzetta Ufficiale Parte II riguardanti le specialità farmaceutiche, è attivo il servizio di trasmissione telematica che prevede l invio delle inserzioni alla casella di posta elettronica Il nostro servizio è gratuito per i clienti che usufruiscono della nostra consulenza regolatoria. G.U. n. 296 del 18 dicembre 2013 DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione, ai fini del regime di fornitura, di medicinali anticolinesterasici (Det. n. 1104/2013). Determina 2 dicembre 2013 Definizione degli specialisti prescrittori delle confezioni di medicinali contenenti solo protos sido di azoto in bombole di peso inferiore o uguale a 20 kg (Det. n. 1133). Determina 12 dicembre 2013 Attività di rimborso alle regioni, per il ripiano dell eccedenza del tetto di spesa nel periodo maggio 2009 aprile 2011, per il medicinale GONAL F (Det. n. 1159/2013). Determina 12 dicembre 2013 Attività di rimborso alle regioni, per il ripiano dell eccedenza del tetto di spesa, nel periodo agosto 2011 luglio 2012, per i medicinali BIVIS e GIANT (Det. n. 1154/2013). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Rycarfa 50 mg/ml Soluzione iniettabile per cani e gatti e Rycarfa 20 mg, 50 mg e 100 mg compresse per cani Eritromicina 15% Chemifarma polvere per uso orale per polli da carne, tacchini e galline ovaiole Eritromicina 15% DOX AL Eritromicina 20% Chemifarma» 200 mg/g polvere orale per uso in acqua da bere per polli da carne, tacchini e galline ovaiole Eritromicina Tiocianato 15% Vetoquinol Italia polvere per uso orale Eritromicina 15% Trei polvere solubile per uso orale 12

15 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Eritromicina 20% Trei polvere solubile per uso orale Eritromicina Tiocianato 20% Vetoquinol Ita lia Microamox 300 g/kg, premiscela per alimenti medicamentosi per suini Receptal 4,0 g/ml, soluzione iniettabile per bovine, cavalle, coniglie e scrofette Amoxid 800 mg/g, polvere orale per uso in acqua da bere o mangime liquido per vitelli, suini, polli da carne e tacchini Dectomax 10 mg/ml, soluzione iniettabile per bovini, ovini e suini. G.U. n. 297 del 19 dicembre 2013 DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo a seguito di nuove indicazioni terapeutiche del medicinale per uso umano «Eliquis» (Det. n. 1110/2013). Determina 2 dicembre 2013 Rinegoziazione, ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537, del medi cinale per uso umano «Normosang» (Determina n. 1105/2013). Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Augmentin (amoxicillina/acido clavulanico) Taxceus (docetaxel). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Tiamulina 10% liquido Chemifarma, 100 mg/g soluzione per uso orale per polli da carne e suini Tiamulina 10% Liquida Trei 100 mg/g, solu zione orale per uso in acqua da bere per polli da carne e suini Tiamulin HF mg/g. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio delle seguenti premiscele per ali menti medicamentosi: Tyamulex Premix 80 mg/g per suini Tyagel Premix 10 (80 mg/g) per suini. G.U. n. 298 del 20 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Decreto 18 ottobre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti prodotti fitosanitari: Makuri Subitex. Decreto 11 novembre 2013 Permesso di commercio parallelo dei seguenti prodotti fitosanitari, ai sensi dell art. 52 del re golamento (CE) n. 1107/2009: Zamox Riso Zamox 40. DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Rinegoziazione, ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537, del medi cinale per uso umano «Adenuric (febuxostat)» (Det. n. 1117/2013). Determina 2 dicembre 2013 Proroga smaltimento scorte del medicinale «Isoptin» in seguito alla determinazione di rin novo dell autorizzazione all immissione in com mercio secondo procedura nazionale, con conseguente modifica stampati (Determina FV n. 287/2013). Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell art. 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Kalbi (Det. n. 1100/2013) Omeprazolo Ranbaxy Italia (Det.n. 1101/2013). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Agenzia Italiana del Farmaco Rettifica della determina AIC/N n del 17 luglio 2009 di autorizzazione all immissione in commercio del medicinale «Mirtazapina IPFI». 13

16 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario ad azione immunologica: Duramune Puppy DP+C Duramune Dappi+LC Rispoval RS+Pi3 Intranasal. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio del medicinale per uso veterinario «Izossitocina» soluzione iniettabile per bovini, equini e suini. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio della premiscela per alimenti medi camentosi «Tiamvet 100 suini» 100 mg/g, granu lato per suini. Approvazione delle modifiche apportate al rego lamento sul funzionamento degli organi, sull or ganizzazione dei servizi, sull ordinamento del personale e sulla gestione amministrativa e con tabile dell Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. S.O. n. 85 alla G.U. n. 298 del 20 dicembre 2013 Agenzia Italiana del Farmaco Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano: Paracetamolo Molteni Escitalopram EG Metoclopramide Salf Telmisartan Pensa Escitalopram DOC Feanolla Escitalopram DOC Generics Lamivudina Sandoz Valsartan Ranbaxy Italia Celecoxib Ratiopharm Celecoxib Teva Giachela Mywy Clinimix. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano: Acetilcisteina Ratiopharm Isotretinoina Stiefel Lidocaina Cloridrato Bioindustria L.I.M. No gas Giuliani Carbosylane Syntaris Efferalgan Taiper Isoptin Nebivololo Teva Anastrozolo Teva Meropenem Hikma Peflox Omeprazolo Teva Sildenafil Pfizer Humulin Genotropin Donepezil Zentiva Beriplast P Wilate Flolan Triaxis Ranitidina Ratiopharm Ticovac Vicks Influenza e Raffreddore Gamten Imecitin Vicks Flu Tripla Azione BCG Medac Timololo Alcon Revaxis Pentavac Tetravac Omoquis. Rinnovo dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano con conseguente modifica stampati: Meloxicam Hexal Octagam Naemis Fluxum Octreotide Hospira Jarapp Azitromicina Sandoz Gmbh. Importazione parallela dei seguenti medicinali per uso umano: Tobral Efferalgan Voltaren Emulgel Flixonase Co Efferalgan Xanax Augmentin Betadine 14

17 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Brufen Tobral Efferalgan Ananase Benadon Efferalgan Lansox. Revoca, su rinuncia, dell autorizzazione all im missione in commercio dei seguenti medicinali per uso umano: Soluzione concentrate acide e basiche per emodialisi (RANGE F.U.N) Dialinax Polaramin Espettorante Orudis Fluconazolo Ratiopharm Italia Zolpidem Teva Topiramato Ratiopharm Pramipexolo Ratiopharm Alprazolam Teva Pravastatina Arrow Carvedilolo AWP. Proroga smaltimento scorte dei seguenti medici nali per uso umano: Lyrinel Metronidazolo Baxter 0,5% Sufentanil Hamlen Contramal Losartan AHCL. G.U. n. 299 del 21 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Decreto 10 settembre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti prodotti fitosanitari: Katanga Express Obenque. Decreto 18 ottobre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio del prodotto fitosanitario «Ronzio DF». DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 2 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell articolo 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537 (Det. n. 1102/2013). Humatin (paromomicina) Exelon (rivastigmina). Determina 2 dicembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita dei seguenti medicinali per uso umano: Extavia (interferone beta 1b ricombinante) (Det. n. 1118/2013) Atosiban Sun (atosiban) Inlyta (axitinib). Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario ad azione immunologica: Duramune Dappi+LC Duramune Puppy DP+C Duramune Pi + LC. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Cydectin Triclamox Folltropin 700 UI polvere e solvente per solu zione iniettabile. G.U. n. 300 del 23 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Decreto 7 maggio 2013 Autorizzazione all immissione in commercio del prodotto fitosanitario «Polanko 4,2 EC». Decreto 10 settembre 2013 Autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti prodotti fitosanitari: Sanprice Baleno Flash Flosul. DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 26 novembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo a seguito di nuove indicazioni terapeutiche del medicinale per uso umano «Avastin» (Det. n. 1083/2013). 15

18 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del Determina 2 dicembre 2013 Rettifica alle seguenti determinazioni, relative al medicinale per uso umano «Pradaxa»: n. 496/2013 del 20 maggio 2013 n. 495/2013 del 20 maggio 2013 n. 1637/2010 del 15 marzo Determina 2 dicembre 2013 Attività di rimborso alle regioni, per il ripiano dell eccedenza del tetto di spesa del medicinale per uso umano «Adenuric» (Det. n. 1123/2013). Determina 2 dicembre 2013 Classificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell articolo 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Eliquis (apixaban) (Det. n. 1109/2013) Nemdatine (Det. n. 1120/2013) Prezista (Det. n. 1113/2013). ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Comunicato di rettifica relativo all estratto della determina n. 2325/2011 del 25 maggio 2011 re cante l autorizzazione all immissione in commer cio del medicinale per uso umano «Letrozolo Doc Generici». Ministero della Salute Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Cydectin 10% LA per bovini Equest Pramox gel orale per cavalli Cydectin Triclamox Pour on per bovini Equest Pramox gel orale per cavalli. Modifica all autorizzazione all immissione in commercio del medicinale veterinario ad azione immunologica «Poulvac Bursa Plus». G.U. n. 301 del 24 dicembre 2013 ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI Ministero della Salute Autorizzazione all immissione in commercio del medicinale veterinario «Ceftionil, 50 mg/ml», so spensione iniettabile per suini e bovini. Comunicato concernente il medicinale per uso veterinario «Gonasin». Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio dei seguenti medicinali per uso vete rinario: Cydectin 0.5% Soluzione Pour on per bovini Cydectin LA 20 mg/ml soluzione iniettabile per ovini Rispoval Marker Vivo Attenuato. Modifica dell autorizzazione all immissione in commercio della premiscela per alimenti medi camentosi «Gabbrocet 20%» 200 mg/g, per suini. G.U. n. 302 del 27 dicembre 2013 DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 12 dicembre 2013 Classificazione, ai sensi dell art. 12, comma 5, della legge 8 novembre 2012, n. 189, di taluni medicinali per uso umano, approvati con proce dura centralizzata (Det. n. 1138/2013). Determina 12 dicembre 2013 Classificazione, ai sensi dell art. 12, comma 5, della legge 8 novembre 2012, n. 189, dei medi cinali per uso umano «Imatinib Medac e Ova leap», approvati con procedura centralizzata (Det. n. 1139/2013). Garante per la protezione dei dati personali Autorizzazione 12 dicembre 2013 Autorizzazione al trattamento dei dati idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale (Auto rizzazione n. 2/2013). Autorizzazione 12 dicembre 2013 Autorizzazione generale al trattamento dei dati genetici (Autorizzazione n. 8/2013). Autorizzazione 12 dicembre 2013 Autorizzazione generale al trattamento dei dati personali effettuato per scopi di ricerca scienti fica (Autorizzazione n. 9/2013). G.U. n. 303 del 28 dicembre 2013 DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Ministero della Salute Ordinanza 11 dicembre 2013 Proroga e modifica dell ordinanza 26 agosto 2005, e successive modificazioni, concernente 16

19 GAZZETTE UFFICIALI ITALIANE ISI n. 1 del «Misure di polizia veterinaria in materia di ma lattie infettive e diffusive dei volatili da cortile». DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ Agenzia Italiana del Farmaco Determina 12 dicembre 2013 Riclassificazione dei seguenti medicinali per uso umano ai sensi dell articolo 8, comma 10, della legge 24 dicembre 1993, n. 537: Omeprazolo Ranbaxy Italia (Det. n. 1155/2013) Hexvix (Det. n. 1149/2013). Determina 12 dicembre 2013 Regime di rimborsabilità e prezzo di vendita del medicinale per uso umano «Plenadren» (idrocor tisone), autorizzata con procedura centralizzata europea dalla Commissione europea (Det. n. 1157/2013). Determina 12 dicembre 2013 Classificazione, ai sensi dell art. 12, comma 5, della legge 8 novembre 2012, n. 189, dei se guenti medicinali per uso umano, approvati con procedura centralizzata: Grastofil (Det. n. 1140/2013) Ganfort (Det. n. 1141/2013). Fogli delle inserzioni Gli stralci relativi a specialità medicinali, presidi sanitari e medico chirurgici sono stati pubblicati nelle seguenti G.U.: G.U. n. 149 del 19 dicembre 2013 (Abiogen Pharma Actavis Group Actavis Italy Bausch & Lomb Iom Bayer Crinos EG Epifarma Essex Italia FG Genetic Gla xosmithkline Hexal Innova Pharma Ipsen Istituto Luso Farmaco d Italia Lab. It. Bio chim. Farm.co Lisapharma Laboratori Alter Merck Serono MSD Italia Mylan Pfizer Italia Pool Pharma Recordati Rottapharm Sandoz Sandoz Sanofi Aventis So.Se.Pharm Zambon Italia Zentiva Italia). G.U. n. 150 del 21 dicembre 2013 (Akkadeas Pharma Almirall Baxter Bayer Boehrin ger Ingelheim Italia Chiesi Farmaceutici Crinos Doc Generici EG F.I.R.M.A. Gambro Lundia Genetic Glaxosmithkline Consumer Healthcare Hikma Farmacêutica Istituto Luso Farmaco d Italia Janssen Cilag Keironpharma Laboratoires Thea Lun dbeck Italia Master Pharma Max Farma Msd Italia Mylan Pensa Pharma Pfizer Ita lia Piam Farmaceutici Polifarma Benessere Ratiopharm Ratiopharm Italia Reckitt Benckiser Healthcare International S.F. Group Sanofi Aventis Sun Pharmaceutical Industries Europe Takeda Takeda Italia Vivisol). G.U. n. 151 del 24 dicembre 2013 (A. Mena rini Industrie Farmaceutiche Riunite Actavis Group Agips Farmaceutici Bayer DOC Generici Eli Lilly Italia GB Pharma Indu stria Farmaceutica Nova Argentia Italfar maco Johnson & Johnson Laboratori Alter Menarini International Operations Luxem bourg Montefarmaco OTC MSD Italia PH & T Prodotti Dott. Maffioli Ratio pharm GmbH Ratiopharm Italia S.I.F.I. SO.SE.PHARM Stiefel Laboratories Teva Italia Teva Pharma Therabel Gienne Pharma Vifor France). G.U. n. 152 del 28 dicembre 2013 (Abbvie Accord Healthcare Limited Alet Pharmaceu ticals Almus EG Eurospital GE Heal thcare Kedrion Krka L. Molteni & C. Linde Medicale Meda Pharma Mundi pharma Pharmaceuticals Pensa Pharma Pfi zer Italia Professionalcare Promedica Reckitt Benckiser Healthcare Tecnimede So ciedade Tecnico Medicinal Teva Italia). G.U. n. 153 del 31 dicembre 2013 (Doc Ge nerici Fresenius Kabi Oncology GE Heal thcare Grunenthal Italia). G.U. n. 1 del 2 gennaio 2014 (A.C.R.A.F. Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco Hospira Italia Menarini International Ope rations Luxembourg Rivoira). 17

20 I Comitati EMA Comitato dei medicinali per uso umano (CHMP) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per le terapie avanzate (CAT) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato pediatrico (PDCO) Ultima riunione: 4-6 dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per i medicinali orfani (COMP) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: 7-8 gennaio 2014 Le Commissioni Commissione consultiva tecnico scientifica Ultima riunione: 4-5 dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato prezzi e rimborso Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 La Commissione consultiva per la prima infanzia e per i prodotti dietetici e la Commissione consultiva per la pubblicità sono decadute il 30 aprile Comitato dei medicinali per uso veterinario (CVMP) Ultima riunione: dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per la valutazione del Rischio in Farmacovigilanza (PRAC) Ultima riunione: 2-5 dicembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 Comitato per i medicinali a base di erbe (HMPC) Ultima riunione: novembre 2013 Prossima riunione: gennaio 2014 La Commissione Consultiva per i farmaci veterinari è tornata a riunirsi. L ultima riunione si è tenuta il 4 dicembre La prossima riunione è prevista per il febbraio. Per garantire che i messaggi pubblicitari vengano esaminati, il gruppo di lavoro sulla pubblicità sta continuando a riunirsi. L ultima riunione si è tenuta il 17 dicembre scorso. La prossima è prevista per il 9 gennaio Le scadenze 10 gennaio 2014 Entro questa data devono essere trasmesse all AIFA le distinte di avvenuto versamento degli importi del pay-back da versare alle Regioni. 15 gennaio 2014 Entro questa data devono essere versati gli importi relativi alla terza rata del payback 5% A partire da questa data inizia la verifica dell AIFA relativa all avvenuto versamento degli importi del pay-back da versare alle Regioni.

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

La nuova normativa di Farmacovigilanza

La nuova normativa di Farmacovigilanza La nuova normativa di Farmacovigilanza 1 Due nuove disposizioni in materia di farmacovigilanza Pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale Europea L 348 del 31 Dic 2010: Regulation (EU) 1235/2010 of the European

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

FARMACI DI IMPORTAZIONE PARALLELA

FARMACI DI IMPORTAZIONE PARALLELA FARMACI DI IMPORTAZIONE PARALLELA Anna Rosa Marra, Ugo Santonastaso (Ufficio Valutazione e Autorizzazione, Agenzia Italiana del Farmaco) Cosa significa farmaco di importazione parallela Il farmaco, come

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

La ricerca di nuovi farmaci e mirata alla malattie più diffuse

La ricerca di nuovi farmaci e mirata alla malattie più diffuse La ricerca di nuovi farmaci e mirata alla malattie più diffuse Due ingredienti affinchè si inizi la ricerca: 1. Il bigogno terapeutico 2. Il numero dei pazienti o popolazione Quando la malattia è rara

Dettagli

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Linee guida per la classificazione e conduzione degli studi osservazionali sui farmaci IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Ministero della Salute

Dettagli

Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export

Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export Dott.ssa Luigia Scimonelli ISS - Min. del lavoro, della salute e delle politiche sociali Roma, 26 novembre 2008 Indice Convenzione di

Dettagli

OsSC Corso Formazione Normativa e processo

OsSC Corso Formazione Normativa e processo OsSC Corso Formazione Normativa e processo Paola Aita, Antonio Galluccio, Raffaella Maione Febbraio Aprile 2014 Dichiarazione di trasparenza/interessi* Le opinioni espresse in questa presentazione sono

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. PRIMO TRIMESTRE 2014 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l'igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione Direttore

Dettagli

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l.

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l. PROVVEDIMENTO 20 luglio 2000. Istituzione dell'elenco delle specialità medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ai sensi della legge 648/96. LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO

Dettagli

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMMISONE AZIENDALE DEL FAMACO POCEDUA SULLA PESCIZIONE DI FAMACI PE INDICAZIONI N AUTOIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FAMACO 1. SCOPO/OBIETTIVO Informare il Personale Medico dell Aziende Sanitarie della

Dettagli

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat...

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat... Atto Completo http://www.gazzettaufficiale.it/guridb//dispatcher?task=attocompleto&service=1&dat... Page 1 of 4 20/09/2010 DECRETO 10 settembre 2010 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Linee guida per l'autorizzazione

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G.

RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. Ministero della Salute RELAZIONE SUL SISTEMA DI ALLERTA EUROPEO M.G. ANNO 2014 2 Il presente rapporto è stato realizzato dalla Direzione Generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO Prof. Avv. GIAN LUIGI TOSATO 00187 ROMA Avv. GIULIO R. IPPOLITO VIA SALLUSTIANA, 26 Prof. Avv. ANDREA NERVI TEL. 064819419 Avv. MARIA CARMELA MACRI FAX: 064885330 Avv. NATALIA DEL OLMO GUARIDO E-MAIL:

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? Fabio Pammolli (Direttore CeRM)

CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? Fabio Pammolli (Direttore CeRM) Fabio Pammolli (Direttore CeRM) CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? 1 CeRM Competitività, Regole, Mercati Dopo anni di dibattito e anche qualche tentativo non riuscito,

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE 8. Disposizioni attuative. Con il decreto ministeriale di cui al precedente punto 3.3. verranno individuate le priorita' cui i progetti strategici dovranno ispirarsi, le modalita' di presentazione degli

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0 Il seguente documento definisce i contenuti ed il formato delle informazioni importabili ed esportabili del sistema. Per ciascuna tipologia di informazione è previsto un file di testo codificato secondo

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Proposta di un Documento di Consenso sulla Modalità di Valutazione delle Sperimentazioni Cliniche Non profit

Proposta di un Documento di Consenso sulla Modalità di Valutazione delle Sperimentazioni Cliniche Non profit Proposta di un Documento di Consenso sulla Modalità di Valutazione delle Sperimentazioni Cliniche n profit A cura di SIF Clinica In collaborazione con: Segreteria Scientifica e Membri dei Comitati Etici

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

La ricerca clinica nel contesto internazionale: l esperienza svizzera

La ricerca clinica nel contesto internazionale: l esperienza svizzera La ricerca clinica nel contesto internazionale: l esperienza svizzera G. M. Zanini Convegno AFI-AFTI l impatto delle nuove normative comunitarie sulla produzione dei farmaci per uso sperimentale e sulla

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile. Commissione europea Imprese e industria

Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile. Commissione europea Imprese e industria LA SICUREZZA DEI GIOCATTOLI Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile Commissione europea Imprese e industria Fotolia Orange Tuesday L Unione europea (UE) conta circa 80 milioni di bambini

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

DECRETO N. 20 del 09.07.2013

DECRETO N. 20 del 09.07.2013 L Assessore DECRETO N. 20 del 09.07.2013 Oggetto: Modifiche al Decreto attuativo del Piano straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana. Anni 2012 e 2013. VISTO lo Statuto Speciale della Regione

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 29.3.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 95/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 322/2014 DELLA COMMISSIONE del 28 marzo 2014 che impone condizioni speciali

Dettagli

CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo

CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo Fármacos de Importación Paralela CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo Schema Relazione Introduzione al concetto Normativa europea Conseguenze sul mercato Portata

Dettagli

Relatore: per.agr. Roberto Nataloni Dlgs 150/2012 Art. 1 Oggetto Il presente decreto definisce le misure per un uso sostenibile dei pesticidi, che sono prodotti fitosanitari come definiti all articolo

Dettagli

- - - - - - - - - - - - 1 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AFM S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via del Commercio Associato n. 22/28 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

PREMESSA. La GIUNTA della Camera di Commercio di Brescia

PREMESSA. La GIUNTA della Camera di Commercio di Brescia DISCIPLINARE TECNICO E AMMINISTRATIVO VERIFICAZIONE PERIODICA DI ESECUZIONE DELLA PREMESSA L art. 11 del T.U. delle leggi sui pesi e sulle misure, approvato con R. D. 23 agosto 1890 n. 7088, stabilisce

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

Bruxelles, 21 novembre 2001

Bruxelles, 21 novembre 2001 Bruxelles, 21 novembre 2001 A seguito di un indagine avviata nel maggio 1999 la Commissione europea ha appurato che 13 imprese europee e non europee hanno preso parte a cartelli volti ad eliminare la concorrenza

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

RISOLUZIONE N. 10/E. OGGETTO: Interpello Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Attività consultoriale a pagamento - Qualificazione ONLUS.

RISOLUZIONE N. 10/E. OGGETTO: Interpello Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Attività consultoriale a pagamento - Qualificazione ONLUS. RISOLUZIONE N. 10/E Direzione Centrale Normativa Roma, 23 gennaio 2015 OGGETTO: Interpello Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Attività consultoriale a pagamento - Qualificazione ONLUS. Con l interpello

Dettagli

UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA LA VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEL PRODOTTO COSMETICO FINITO Andrea Tarozzi Dipartimento di Farmacologia - Facoltà di Farmacia Seminario PER FARE DELLA BELLEZZA

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli