4 PEL AUTUNNO, CADONO. 4 i ENESSERE E BELLEZZA FISIOLOGICO TEMPORANEO CHE COLPISCE SOPRA-MATO SE IL PROBLEMA NON COMPLICI ANCHE SOLE, SALSEDINE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "4 PEL AUTUNNO, CADONO. 4 i ENESSERE E BELLEZZA FISIOLOGICO TEMPORANEO CHE COLPISCE SOPRA-MATO SE IL PROBLEMA NON COMPLICI ANCHE SOLE, SALSEDINE"

Transcript

1 N dt : /10/2014 Dffuson : Pgn 48 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf ENESSERE E BELLEZZA AUTUNNO CADONO 4 PEL A - 4 IN QUESTA STAGIONE? UN PROCESSO FISIOLOGICO TEMPORANEO CHE COLPISCE TUTTI COMPLICI ANCHE SOLE SALSEDINE E VENTO CHE HANNO MESSO LA CHIOMA A DURA PROVA CHE COSA? POSSIBILE FARE SOPRA-MATO SE IL PROBLEMA NON SCOMPARE MA DIVENTA CRONICO? r!m Il 1 / 7

2 cpll Un Smpr cconctur S? consrvrl Progrmm coè D Mlno? Un N dt : /10/2014 Dffuson : Pgn 49 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf LoSPECIALISTA Il profssor Pro Rost è docnt dl d formzon prmnnt dll Soctà tln d chrurg plstc rcostruttv d sttc ( Scpr profssor contrtto d chrurg plstc ll Unvrstà d Frrr Pdov Sn Mrno consdrto tr chrurgh pù spclzzt l mondo nll utotrpnto d cpll Sono rcors lu fmos poltc clctor prsongg dllo spttcolo Lvor Frrr Rom sono folt lucnt sono bllssm M spsso n qust stgon pù m Qundo cpll tndono ssr spnt opch sfbrt Pr non prlr dll pots pggor coè d qundo s drdno fno dvntr lmno sull sommtà dl cpo solo un rcordo possbltà è qus solo mschl m qus Ecco llor un pccolo vdmcum su com trttr l mglo l propr chom pr l pù possbl l pù lungo possbl sn fort dtrgnt prodott pr colorrl dll lmntzon ll ccortzz ncssr dopo 50 nn suggrmnt sono dvrs m ll fn s rducono un sr d buon btudn fcl d sgur un pzzco d buonsnso QUALI DOVREBBERO ESSERE Non sstono crttrst dl prché non sstono né un cuoo cplluto stndrd- buon shmpoo dv occuprs dllo stto dll ntur d cpll ( qund s sono scch grss dcolort rduc d prmnnt o colorzon lungh cort dll stgon dl clm dll tà dll frqunz con cu s lvno dllo stl d vt ( ch f sport o è sposto d gnt nqunnt h l ncsstà d lvrl pù spsso nfn dll prsnz d problm spcfc com pr smpo l forfor lvllo gnrl vl l consdrzon un buon shmpoo h com prmo obttvo qullo d non ltrr l cuoo cplluto d protggr l cpllo su tutt l su stnson LECARATTERIS frndo l mglor rspost n trmn d brllntzz volum fcltà d sclt n modo corrtto gl shmpoo utno mntnr cpll l cuoo cplluto sno solo utlzzo l rrto n pu? prgudcr l slut L unco consglo pr tutt è qund qullo d scglr uno shmpoo n prtnz dtto l propro cso po d TICHE DELLO SHAMPOO? usrlo scondo ncsstà solo qundo cpll l cuoocplluto hnno bsogno d un dtrson 49 2 / 7

3 quotdnmnt drmtologo lvgg troppo con L Altr drmtologo nftt 24 Attnzon Dopo Spsso dsqumzon Tr oltr dcolorzon struttur grz Oltr coè pggorndo No N dt : /10/2014 Dffuson : Pgn 50 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf denno CADONO I CAPELLI COME SI DEVE COMPORTARE CHI HA I CAPELLI GRASSI? nnztutto lvndol pù spsso n shmpoo dlct pr uso frqunt vntulmnt ltrnndol con shmpoo spcfc consglt dl I cpll sono grss cus dll prproduzon dll ghndol sbc producono pù sbo dl ncssro ppsntndo così cpll l cuoo cplluto ccsso d sbo è spsso ssocto ll cdut d cpll problm hnno volt du orgn ndrognt coè ormonl gnt n qunto dpndono s dll rzon gl ormon mschl s d nformzon contnut n gn n qunto tl rdtr cus dll ccssv produzon d sbo possono ssr lo strss l lmntzon scorrtt ggrssv ltrzon lgt l tubo dgrnt scompns ormonl dsfunzon dl fgto Non sst un numro dl prfssto d lvgg Il consglo è smpr qullo d lvrl qundo sono sporch scond dll ncsstà : cpll molto spost d gnt nqunnt l fumo m n cpll d uno sportvo possono ssr lvt tutt gorn purché con uno shmpoo dtto Ch h cpll grss dv vtr d scugrl tmprtur ccssv d toccrl spsso d spzzolrl contnumnt qundo cpll grss sono ssoct pll untuos plur ccssv cn qust cs bsogn rvolgrs l pr scludr un dsturbo d slut pù mportnt CHE COSA DEVE FARE CHI CE LI HA SECCHI? fondmntl l sclt dllo shmpoo dv ssr prtcolrmnt dlcto fcl d rsccqur prvo d profum colornt consrvnt ggrssv l lvggo s consgl d pplcr su cpll un blsmo o un crm bs d ngrdnt ttv drtnt mollnt dsrrossnt cpll scch sono c compgnt d un mrct prsnsbltà dl cuoo cplluto cus rrtzon locl brucor l c sono n l ccortzz scugtur tmprtur non ccssv l vtr d trr cpll qundo s spzzolno I cpll scch tndono nftt spzzrs con pù fcltà lmtr cosddtt prodott d fssggo gl șchum lc ssr rrtnt pr l cuoo cplluto qust cosmtc fvorscono l dson d polvr mpurtà su cpll ultrormnt l dsturbo d cpll scch n colorzon prmnnt trttmnt mnno l d cpll n gnrl d qull scch n prtcolr GUIDA AGLI ACQUISTI ELISIR RISTRUTTURANTE Elsr Cpll Nturvt d Mrco Vt ll Olo d Argn è dl pr cpll spnt sfbrt svolg zon ntossdnt rstrutturnt Contn n Olo d Mndorl dolc lvto vlor nutrnt Crstll lqud lucdno cpll frmc uro CAPELLI E UNGHIE PI? FORTI Grz ll sclusv formulzon compost dl Nutrslcum ch-osa Onobol Fortfnt cpll ungh n umnt forz rsstnz con un pporto d vtmn mnrl nutrnt ndspnsbl ll snts dll rtn frmc uro SHAMPOO NUTRIENTE Studto pr l cut snsbl cpll scch sfbrt Boscln Ol Shmpoo Nutrnt d Guln rprstn l flm drolpdco lnsc l cut rduc l prurto grz ll tcnolog Actv-Cr frmc uro UPWr A BASE DI CHERATINA E AMINOACIDI Krmn H Fl Rnforznt d Soco rsttusc forz bllzz cpll dbol sottl fcl spzzrs ll rtn rpr lo stlo gl mnocd mntngono l cpllo pù fort robusto fn dll rdc profumr 9 95 uro TRATTAMENTO 0110 D URTO 11 PK r Impcco ntgrtor UPKr d Gum Lcot è un concntrto d lg mrn Undr pnntfd pr un trttmnto d urto fvorsc l produzon d rtn ndcto pr cpll sfbrt sottl dbol dnnggt frmc d rborstr uro 50 3 / 7

4 prcpbl vc L grz Qundo Il dpostno Nll nftt n L m Hr N dt : /10/2014 Dffuson : Pgn 51 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf QUALI SONO LE CAUSE DELLA FORFORA? Normlmnt c è un rgolr rcmbo dll cllul mort dll pdrmd dl cuoo cplluto Qusto dtrmn l prsnz d un pccol dsqumzon fsologc Fno qundo l fnomno rmn n qust lmt d ftto non è qus qundo l rcmbo cllulr vvn pù rpdmnt dl norml s formno scgltt lbr bn o grgstr :sono rsdu d cllul mort prndono l nom d forfor Qusto fftto nv è spsso ccompgnto d prurto cus possono ssr dvrs ( un cttv lmntzon lo strss un ccssv produzon d sbo o l contrro un tndnz ll sczz dl cuoo cplluto trttmnt con prodott non don rrtnt m nll strgrn dmggornz d cs I colpvol è l Ptyrosporum ovl un fungo vv sul cuoo cplluto dll mggor prt dll prson Ptyrosporum ovl s nutr dl sbo scomponndolo n cd grss rrtnt l colon d qusto fungo s fnno troppo numros l rcmbo cllulr pdrmco è pù vloc d consgunz compr l forfor PRODOTTI DI FISSAGGIO COME GEL SCHIUME E LACCHE SONO CONSIGLIATI? Il gl tutt prodott fssggo pr cpll non sono un cus dll cdut o dl drdmnto d cpll Qust prodott non pntrno nl follcolo smplcmnt s sull suprfc dl cpllo Qundo s usno qust prodott pr? è mportnt lvr cpll con mggor frqunz n qunto rsdu d lc o gl s dpostno sul cuoo cplluto lcun cs possono rrtrlo fvorr l comprs dll forfor o d drmtt VERO CHE I CAPELLI CADONO MAGGIORMENTE IN ALCUNI PERIODI DELL ANNO? Sì cdut n prmvr n utunno è un fnomno fsologco d rcmbo nturl chmto n ffluvo stgonl dtrmn un umnto dll cdut ddl pr cnto Sono stt crct molt spgzon qusto fnomno L pù ccrdtt s bs sull vrzon dl rpporto tr or d luc or d buo ncdono sull qulbro ormonl FIALE RINFORZANTI Bokp Fl Rnforznt d Bos Ln è un progrmm spcfco d rptr 2 volt l nno pr rrobustr cpll rndrl pù fort rsstnt vtl frmc d rborstr 12 fl uro BIOLOGICO ALL OLIO DI ARGAN Olo Cpll Bologco Om ll Olo Atro d Argn l suo lvto contnuto n vtmn ntossdnt nutr cpll spnt frgl donndo loro un sptto lsco stoso Nll 71- grnd dstrbuzon 9 30 uro 111 VIA IL SEBO E LA FORFORA D Es l nuovo Rgnfort Shmpoo Antforfor n formul gommg drsc l sbo ll scgl dll forfor fcltndon l lmnzon dtrg n modo non ggrssvo frmc d rborstr 7 80 uro CONTRO SECCHEZZA E PRURITO> dcto pr ch h problm d sczz prurto forfor lo shmpoo bologco fortfcnt d I Provnzl ll olo d Spot dtrg dlctmnt rprstn l corrtto qulbro sbco grnd dstrbuzon 7 95 uro PER IL BENESSERE DEI CAPELLI? A bs d strtto d mlo mglo mnocd botn znco rm Volum d Nw Nordc è un ntgrtor lmntr fvorsc l fsologco bnssr d cpll l loro norml pgmntzon frmc 30 comprss uro 4111 PI? VITALIT? ALLA CHIOMA 1 I I tr bnss Ettr1=1 Nll prtc formul 2 n bs d olgolmnt Prt trml rrcchto con mnt gnsng Docc Shmpoo Pur&Ft d Bonsn rgl frszz ll pll vtltà cpll Nll grnd dstrbuzon 1 75 uro 51 4 / 7

5 rcorrndo lucntzz 4 lmntzon L Tutto Propro così è du l Un Ancor nll rchd n Tutto N dt : /10/2014 Dffuson : Pgn 52 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf &INNO CADONO I CAPELLI LIALIMENTAZIONE INFLUISCE SULLA SALUTE DELLA CHIOMA? Sì L è ssnzl pr l slut dll orgnsmo cpll non fnno cczon loro composzon chmc è costtut n buon prt d protn sold mntr l rstnt prt è ftt d cqu grss pgmnt olgolmnt Ṫr l protn compongono l cpllo prm pù mportnt è l rtn su volt formt d cstn lsn mmnocd ssnzl chmt prché non vngono prodott utonommnt dll orgnsmo pr qusto fondmntl ssumrl con l lmntzo n ( s trovno prncplmnt nll crn nl psc o con ntgrtor lmntr Altr sostnz ssnzl pr l slut d cpll sono l turn rgnn mmnocd lmntno l bulbo cpllfro sono prsnt nll crn ross uov nl psc lmntzon rcc d qust sostnz contrbusc rndr cpll pù fort pù volumnos pr vr un cpgltur sn sono mportnt l vtmn mnrl prtcolr è utl l frro ( mportnt pr ossgnr l sngu nutr l cuoo cplluto pr l produzon d pgmnt colorno cpll : s trov nll crn ross ngl spnc nll frutt l rm ; ( contrbusc ll produzon d mlnn prvn : l comprs d qull bnch è prsnt ngl spnc crostc nll ptt l ; mgnso (è utl s nll produzon d mlnn s nll rcrsct d cpll : s trov nll vrdur nll lo znco ; ( ut l crsct d cpll : è nll crn nl psc ;lo zolfo ( ut cpll dbol sfbrt : è nll crn bn nl fgto nl proscutto SONO UTILI GLI INTEGRATORI PER I CAPELLI? Con rtm srrt dll vt modrn non è smpr fcl vr un lmntzon complt corrtt Vvmo d cors concdndoc pst fugc spsso dt ftt con l pssprol spsso poco qulbrt qusto pu? portr un pggormnto dllo stto d slut dll nostr cpgltur d cu vn un umnto dll prdt d cpll un dmnuzon d spssor un umnto d forfor untuostà dl cuoo cplluto rltà l lmntzon è solo uno d tnt fttor n grdo d nflunzr l slut l bllzz d cpll m crtmnt un dt sn rrccht d ntgrtor lmntr lmno n lcun prod 9rnno pu? utr mntnrl bll sn fort rllntr l procsso d nvoluzon QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE UN INTEGRATORE PER ESSERE EFFICACE? Un ntgrtor ffcc dv contnr prncpl nutrnt pr mntnr o rprstnr l slut dll cpgltur coè protn mnocd vtmn mnrl L protn sono utl n qunto s trtt propro dll sostnz compongono cpll costtut soprttutto d rtn Tr gl mnocd ( componnt dll protn prncpl sono qull solfort così chmt prché contngono zolfo tomo rgsc con un ltro tomo d zolfo stb lzzndo l struttur dll rtn con un lgm d tpo pont dsolfuro qusto grntsc l cpllo lstctà rsstnz Nll fmgl dll vtmn sono mportnt qull ntrvngono nll ttvtà follcolr dl cpllo n prtcolr qull dl gruppo B m n A D E C fn pu? ssr utl l ssunzon pr bocc d sostnz vgtl com qull strtt dll Srn rpns plm produc bc d cu s str l prncpo ttvo 52 5 / 7

6 ndrogntc dsponbl I cpllo umnto soprttutto s I A L drdmnto n nftt Fnlno An crndo N dt : /10/2014 Dffuson : Pgn 53 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf QUALISONO GLI EFFETTI DELLA MENOPAUSA SULLA CHIOMA? gnrl con l mnopus cpll dvntno pù sottl pù spnt pù opch lcun cs l cdut umnt notvolmnt Tutt qust trsformzon sono lgt l progrssvo dmnur dll componnt ormonl fmmnl ( strogn progstron pu? portr l rltvo d lvll d ormon mschl con fftt prtcolrmnt vsbl oltr su cpll n sull pll sull ungh qusto fnomno fsologco spsso s ggung l fftto ngtvo dto dllo strss d dttmnto ll mnopus qust condzon l orgnsmo consum un grnd qunttà d nutrnt ( sl mnrl vtmn mmnocd vngono pr? prfrblmnt ndrzzt gl orgn tssut vtl n scond bttut ll oss d cod cpll l pll l ungh pr qusto pggorno n modo così vsbl PERCH?SI PERDONO I Pr un quston stgonl com bbmo vsto m n pr molt ltr cus com pr smpo l mncnz d frro dsturb ll trod l dt drst l ssunzon d lcun frmc Nll strgrnd mggornz d cs pr? l prdt d cpll è dt dll lopc mglo not com clvz L propnson ll prdt d cpll s rdt d ntrmb l componnt fmglr nz mnfstrs dopo lo svluppo sssul cpll prdspost ll lopc ndrogntc coè qull post sull prt sovrst l front sull sommtà dl cpo nzno rdurs d dmtro Contmpornmnt l loro cclo vtl s ccorc fno vntulmnt ll scomprs Al contrro cpll prsnt sull rgon postror lt CAPELLI? rl dl cuoo cplluto sono gntcmnt prmnnt A dffrnz d qull sull sommtà dl cpo nftt qust non sono snsbl gl ormon mschl tndono prtnto rmnr stbl snsbltà d cpll gl ormon ndrogn dpnd soprttutto d un nzm l 5 lf rduttsl trsform l tstostron l prncpl ormon mschl nl suo drvto pù potnt l ddrotstostron o Dht follcol ( l ntroflsson dll pdrmd n cu s formno l cllul ndrnno costtur l dll r dl cuoo cplluto svluppno l clvz producono un mggor qunttà d nzm 5 lf rdutts qund producono pù Dht rsptto follcol dll r dl cuoo cplluto non sono colpt dll mltt LACALVIZIE? UN PROBLEMA SOLO MASCHILE O NE SOFFRONO ANCHE LE DONNE? N soffrono n l donn s con mnfstzon dvrs Nl loro cso l vvn nll rgon cntrl dl cpo l donn produc ormon ndrogn coè mschl sppur n qunttà nf rorrsptto l mscho Nll donn l clvz pu? ssr consgunz d un ccsso d ormon mschl o consgunz d un ccssv snsbltà dl cpllo lvll d ormon mschl ssolutmnt norml LE TINTURE POSSONO AVERE EFFETTI INDESIDERATI? ln d mssm srbbro prfrbl colornt nturl prodott non contngono l prncpl sostnz dnnos com l mmonc mtll ggunt consrvnt gnrl comunqu colornt tmporn non sono prcolos prché smplcmnt rcoprono l cpllo vngono rmoss dllo shmpoo L colorzon prmnnt nvc n lcun cs possono dnnggr l cuoo cplluto rzon toss o llrg Pr qusto s consgl d tstr l prodotto pplcndon un gocc sull pll dl brcco S dopo or non s vrfcno rrossmnt prurt l tnt è scur concluson l tnt n commrco sono scur s sgut n modo corrtto SI PU? FARE QUALCOSA PER CONTRASTARE LA CALVIZIE? Sul mrcto sono prodott sotto form d lozon d frmco d ssumr pr bocc ogn gorno n pù govn sono dmostrt n grdo d rllntr l procsso d cdut Gl fftt bnfc scompono pr? ntro du ms dll sospnson dl trttmnto 6 / 7

7 Idl pr spcfco D Trlscndo lozon pr n vl C rgonfmnto Prm umntrn Tr con Qull strzon un s D n bstur crcolr cpll nftt Pr d Nll tr o N dt : /10/2014 Dffuson : Pgn 54 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf AZNNO CADONO I CAPELLI #1 SI POSSONO AVERE REAZIONI AL CUOIO CAPELLUTO? - ALLERGICHE Sì Sono soltmnt cust d prodott utlzzt pr prmnnt tntur s non mncno cs sctnt d shmpoo lc d ntrr nllo dl cuoo cplluto l pn d rcordr cos è l llrg un rspost ccssv dl sstm mmuntro : sctn prtcolr ntcorp n confront d sostnz ( gl llrgn soltmnt nnocu Nl cso dl cuoo cplluto s dstnguono du tp d rzon : un mmdt un rtrdt Qull mmdt s mnfst qus subto un fort prurto rrossmnto dl cuoo cplluto rtrdt nz con un lggro prurto cu sgu gonfor lcrmzon dgl occh dll front rrossmnto dl cuoo cplluto consgunt dsqumzon notr l llrg rtrdt s mnfst n modo lv l prm volt n cu l cuoo cplluto ntr conttto con l llrgn po pggorr n succssv conttt QUAL? IL RUOLO DELLE LOZIONI SPECIFICHE? L lozon pr cpll s dstnguono prncplmnt pr l fn prsguono sono nftt lozon nt-cdut qull lntv ( pr rrossmnt prurto l ntforfor l mdct pr nfzon o ltrzon dl cplluto nfn lozon pr protggr l ntgrtà dl fusto dl cpllo qull curtv d prtnnz dl drmtologo qull con fnltà cosmtc sono ttnur dnn cust d slsdn sol vnto gl ngrdnt pù dffus pù ffcc c sono l protn dll st l burro d krtè nutrnt gscono formndo un vlo protttvo ttorno l cpllo n modo d lo spssor l rsstnz ll rottur l lucntzz l volum INCHE COSA CONSISTE LA POSSIBILIT? DI EFFETTUARE UN TRAPIANTO DI CAPELLI? S trtt d un utotrpnto nnnztutto n cu s prlvno untà follcolr ( coè grupptt d cpll d solto d 1 5 lmntt dllo stsso follcolo dll stss ghndol sbc l s trsfrscono nll r tpcmnt rmngono scoprt com l prt sovrst l front l sommtà dl cpo S trtt smpr d un ntrvnto n nsts locl dntco pr ntrmb sss con un dcorso molto poco fstdoso vsto dstnz d po or è gà possbl lvrs cpll rprndr l vt norml con l sol vvrtnz d protggr l cpo d rgg solr L tcn ttulmnt dsposzon pr ffttur un utotrpnto d cpll sono du :Fut coé Follcolr unt trnsplntton Fu Follculr unt xtrcton vngono sclt scond dll bltà dl chrurgo dll possbltà conom dl pznt C UNA TECNICA MIGLIORE DI UN ALTRA O COMUNQUE IN GRADO DI DARE RISULTATI MIGLIORI? Non c sono dubb sul ftto ll Fut sno lgt mggor succss n trmn d soprvvvnz d cpll trpntt s pr l nturlzz dl rsultto Nll Fut s prlv dll sd dontrc soltmnt l nuc strsc ( strp dl cuoo cplluto vn po suturto lscndo un cctrc prtcmnt nvsbl qunto spss crc 1 mm poszont n un zon n cu c sono cpll qust strsc s rcvno po l untà follcolr prfttmnt ndvdut grz ll utlzzo d prt dgl oprtor d mcroscop o d occhln con pccol bnocolo ngrndnt S trtt d un tcnc strmmnt prcs rduc l mnmo l trumtsmo dll dll untà follcolr n mn sprt rduc n tmp ntrcorrono tr spnto d mpnto Pù brv sono qust tmp mggor è l probbltà d soprvvvnz Fu nvc l untà follcolr vngono prlvt ll cc utlzzndo un pu? dnnggr l untà follcolr vcn qull prlvt comunqu non cntrr l untà s voglono trsfrr trsfrr tr s possono dnnggr ddrttur 3 untà follcolr nl cso n cu ogn cpllo pprtng un untà dvrs non ottnr lcun vntggo nll sd rcvnt pù oltr ll soprvvvnz dcsmnt pù bss d untà trpntt gl svntgg c sono l ncsstà d rsr compltmnt l sd dontrc l prsnz d tnt pccol cctrc ftto bn pù vsbl dll unc cctrc lsct dll Fut 54 7 / 7

Alberi di copertura minimi

Alberi di copertura minimi Albr d coprtur mnm Sommro Albr d coprtur mnm pr grf pst Algortmo d Kruskl Algortmo d Prm Albro d coprtur mnmo Un problm d notvol mportnz consst nl dtrmnr com ntrconnttr fr d loro dvrs lmnt mnmzzndo crt

Dettagli

Modelli equivalenti del BJT

Modelli equivalenti del BJT Modll ulnt dl JT Pr lo studo dll pplczon crcutl dl JT, s è rso opportuno formulr d modll ulnt dl dsposto ch srssro rpprsntr n modo connnt l suo comportmnto ll ntrno d crcut. A scond dl tpo d pplczon (mplfczon

Dettagli

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl Fondo Est s sono rrccht.

Dettagli

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI All ntrno l Novtà 2011 Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl

Dettagli

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche Luc Frncsco Frncsch Dottor Commrcst Docnt Fnnz Aznd (Unvrstà Cttolc Mno) L contbzzzon d drvt: cun problmtch 12 mrzo 2009 Anno 2009 Strumnt fnnzr drvt -1- Agnd Crs d mrct fnnzr: problm dll modtà contbzzzon

Dettagli

CHIARA ZUCCHELLI. Florenzi, arriva il premio: contratto fino al 2016 e stipendio aumentato. Scritto da Redazione Giovedì 04 Ottobre 2012 07:31 -

CHIARA ZUCCHELLI. Florenzi, arriva il premio: contratto fino al 2016 e stipendio aumentato. Scritto da Redazione Giovedì 04 Ottobre 2012 07:31 - Flornzi rriv il prmio: contrtto fino l 2016 stipno umntto CHIARA ZUCCHELLI Il prmio più mritto rrivto Com nnuncito si d Sbtini si dl suo gnt Alssndro Lucci rrivto il rinnovo dl contrtto Alssndro Flornzi

Dettagli

www.master-cesma.it MASTER di II LIVELLO in I EDIZIONE

www.master-cesma.it MASTER di II LIVELLO in I EDIZIONE www.mstr-csm.t MASTER d II LIVELLO n I EDIZIONE 13 gnno 2014-13 gnno 2015 Mstr II Lvllo IL MASTER RILEVANZA/PREMESSA Crsc l domnd nl sttor prvto n qullo pubblco d sprt ltmnt qulfct con comptnz spcfch ch

Dettagli

Totti, 37 anni da leggenda. Un monumento vivente. Scritto da Redazione Venerdì 27 Settembre 2013 08:39 - VALERIA META

Totti, 37 anni da leggenda. Un monumento vivente. Scritto da Redazione Venerdì 27 Settembre 2013 08:39 - VALERIA META 37 nni d lggnd Un monumnto vivnt Scritto d Rdzion VALERIA META Scrivrlo sull fccit Sn Pitro potv ffttivmnt smbrr irrivrnt pr qunto l omonimo inquino dl Vticno si si mostrto prson ll mno Così gli uguri

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Pgss Tst n Cs d Lu dll Pfssn Snt Pl Pllstn (Psdnt C.d.L. n Fstp) Luc Btzz (Cdnt C.d.L. n Fstp) Unvstà d Blgn 1 Pgss Tst Infm Fstpst PROFESSIONI CHE HANNO PARTECIPATO Osttch (ch hnn sgut un pcdu plll)

Dettagli

Principi ed applicazioni del metodo degli elementi finiti. Formulazione base con approccio agli spostamenti

Principi ed applicazioni del metodo degli elementi finiti. Formulazione base con approccio agli spostamenti Prncp d applcazon dl mtodo dgl lmnt fnt Formulazon bas con approcco agl spostamnt PRINCIPIO DEI LAVORI VIRTALI Data una crta statca: sforz σ j, forz d volum F forz d suprfc f j ; s dmostra ch mporr la

Dettagli

Biennio CLEM - Prof. B. Quintieri. Anno Accademico 2012-2013, I Semestre. (Tratto da: Feenstra-Taylor: International Economics)

Biennio CLEM - Prof. B. Quintieri. Anno Accademico 2012-2013, I Semestre. (Tratto da: Feenstra-Taylor: International Economics) CONOMIA INTRNAZIONAL Bnno CLM - Prof. B. Quntr IL TASSO DI CAMBIO Anno Accadmco 2012-2013, I Smstr (Tratto da: Fnstra-Taylor: Intrnatonal conomcs) S propon, d sguto, una brv rassgna d prncp fondamntal

Dettagli

RETI DI IMPRESE Posizionamento e distintività di UniCredit

RETI DI IMPRESE Posizionamento e distintività di UniCredit RETI DI IMPRESE Poszonmnto sttvtà UnCrt ll prsnt documnto è d sdrrs strttmnt rsrvto fdnz. Non costtusc sollctzon trrr o ssunzon d prt dl Bnc obblgh tl snso. Mo, Mrzo 203 Logch tsto L crs fnzr d mrct, volut

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. 3 e la di Cislago Via EnricoMattei IMPRESEALTO MILAN'ESE,

CONVENZIONE. Tra. 3 e la di Cislago Via EnricoMattei IMPRESEALTO MILAN'ESE, ,/ CONVENZONE Tr DALMAS.R.L.- Gtroéncon sd Solro- V GtnoDonztt, 3 l d Cslgo V EnrcoMtt succursl, 12 P.lVA,00731240966 C.F. prson dl proprodrttor, sg.cstlnovo 02201810153n Dvd; MPRESEALTO MLAN'ESE, con

Dettagli

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009 Capgmn Ita Spa Inggnra dl Softwar Roma, 11 Dcmbr 2009 Soc Ntwork Gorfrnzato su Mobl Fzon Rzzar soc ntwork (tpo facbook o lnkn) n cu è possbl aggornar nl propro proflo propra poszon attu (tt longt) rndr

Dettagli

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 1 SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 21 Luglio 2008 2 SPERIMENTAZIONE TELELAVORO Contct Cntr coinvolti: Rom (2 prson) Npoli (8 prson) Srvizi gstiti in tllvoro: 186 Rom Off Lin Npoli

Dettagli

1 non lavare in acqua 2 allo stato umido trattare con cura

1 non lavare in acqua 2 allo stato umido trattare con cura 1 1 LCUN CNN SULL CLN LF, UN ZND CH OPR D OLTR 35 NN NL STTOR DLL TNTOLVNDR,NSC D TCNC COSTRUTTOR D MCCHN PR LO STRO,LVGGO, PRODOTT CHMC,FORNNDO SSSTNZ TCNC SPCLZZT DRTT, (SNZ PDRONCN STRN) SSUMNDOS L

Dettagli

Politiche riassicurative: la convenienza ai diversi trattati di riassicurazione

Politiche riassicurative: la convenienza ai diversi trattati di riassicurazione UNIVESIÀ DEGLI SUDI DI FIENZE F O L À D I E O N O M I OSO DI LUE IN SIENZE SISIHE ED UILI ESI DI LUE IN SISI SSIUIV oltch rsscurtv: l convnnz dvrs trttt d rsscurzon ltor: hr.mo rof. Lu Vnnucc s d lur d:

Dettagli

SCUOLA SPECIALIZZAZIONE PSICHIATRIA PIANO DI STUDI Coorte 2011/2012

SCUOLA SPECIALIZZAZIONE PSICHIATRIA PIANO DI STUDI Coorte 2011/2012 Università degli Studi di Siena ll. 4 - CdS 09/09/2014 nno ccademico Programmazione Didattica anno di immatricolazione SCUOL D SPCLZZZO N SCUOL SPCLZZZON PNO D STUD Coorte NNO TTT' FORMT MBTO DSCPLNR STTOR

Dettagli

Le P. Le Piagge. Le P. www.autoscuolalepiagge.it. Autoscuo. toscuola. la nostra passione al vostro servizio... ESAME DI GUIDA PATENTE B - FASE 1

Le P. Le Piagge. Le P. www.autoscuolalepiagge.it. Autoscuo. toscuola. la nostra passione al vostro servizio... ESAME DI GUIDA PATENTE B - FASE 1 l l nostr psson l vostro srvzo... olzon sdl L ESAME DI GUIDA ATENTE B - FASE LEVE: ) Spostmnto sdl vnt/ndtro ) Spostmnto schnl vnt/ndtro ) spostmnto sdut lto/bsso L toscuol u A Il sdl v poszonto n modo

Dettagli

... e. reie. sage* reep,----- fleura 4. rte,=mpagn-.ma sempre_,e nque NELNOMEDIBIO. elencoinfinitodi alimenti,enteessenze

... e. reie. sage* reep,----- fleura 4. rte,=mpagn-.ma sempre_,e nque NELNOMEDIBIO. elencoinfinitodi alimenti,enteessenze P. I scchtt rb 1000rntrutzzt ) r bon r 4 r ; d.0 r f 4 Ir s -41111 ) In t st f y u III N dt 10009-01092011 Dffuson 62000 Proctà Mns Vggd_10009_50_307.pdf Wb St www.so24or.com Pg 50 Dmns. 100 % NELNOMEDIBIO

Dettagli

Alessandro Ottola matr. 208003 lezione del 11/3/2010 ora 10:30-13:30. Parete omogenea sottoposta a differenze termiche e diffusione

Alessandro Ottola matr. 208003 lezione del 11/3/2010 ora 10:30-13:30. Parete omogenea sottoposta a differenze termiche e diffusione Alssandro Ottola matr. 0800 lzon dl //00 ora 0:0-:0 Indc Dagramma d Glasr... Part omogna sottoosta a dffrnz trmch dffuson... Dagramma d Glasr r art omogna... 4 Dagramma d Glasr r art multstrato... 5 Esrczo

Dettagli

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia!

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia! Ogn anno a Padngh s rpt la maga! C ra una volta un pas ncantvol ch s spcchava nl lago. Ogn anno, pr poch gorn, nl pccolo pas avvnva una maga: l asfalto l slcato s coprvano d rba, l v lascavano posto a

Dettagli

ANTON FILIPPO FERRARI

ANTON FILIPPO FERRARI ANTON FILIPPO FERRARI L Rom lo h prticmnt prso C è un ccordo mssim vnno dfiniti i dttgli in pr tic l controprtit tcnich Ngli ultimi du nni molti tifosi itlini in prticolr qulli dll Uns lo hnno conosciuto

Dettagli

Circuiti Sequenziali Macchine Non Completamente Specificate

Circuiti Sequenziali Macchine Non Completamente Specificate CEFRIEL Consorzio pr l Formzion l Rir in Inggnri ll Informzion Politnio i Milno Ciruiti Squnzili Mhin Non Compltmnt Spifit Introuzion Comptiilità Riuzion l numro gli stti Mtoo gnrl FSM non ompltmnt spifit

Dettagli

S O L U Z I O N I + 100

S O L U Z I O N I + 100 S O L U Z I O N I Nl 00 un farmaco vnva vnduto a 70 a) Nll pots ch ogn anno l przzo aumnt dl 3% rsptto all anno prcdnt quanto vrrbb a costar lo stsso farmaco nl 0? b) Supponamo ch l przzo dl farmaco nl

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE Rpg vutzn p Cs Lu Ann ccmc 010/011 S Bsc Fctà FACOLTA' DI SCIENZE ATEATICHE,FISICHE E NATURALI Cs Lu ATEATICA (L) Dt stzn t 10/0/011 UNIERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE utzn ssfzn g stunt (Lgg 0/1) Rpg

Dettagli

6) Nel 1991 Carl Lewis ha stabilito il record del mondo dei 100 m percorrendoli in 9,86 s. Qual è la velocità media in km/h?

6) Nel 1991 Carl Lewis ha stabilito il record del mondo dei 100 m percorrendoli in 9,86 s. Qual è la velocità media in km/h? 1) L unità l SI pr l tmprtur l mss sono, rispttivmnt gri grmmi klvin kilogrmmi Clsius milligrmmi Clsius kilogrmmi klvin grmmi 2) Qul mtril ffon nll olio ( = 0,94 g/m 3 )? ghiio ( = 0,92 g/m 3 ) sughro

Dettagli

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords Cm Vndr Prgrmm Agnz QUlfct 1 Pt frz PERTINENZA PERTINENZA Rggg Rggg clt clt nl nl mmnt mmnt tt tt mstr mstr gl gl nnc nnc ptnzl ptnzl clt clt mntr mntr stnn stnn ttvmnt ttvmnt crcnd crcnd 'ttvtà 'ttvtà

Dettagli

REGIONE DEL VENETO DELIBERAZIONE OGGETTO

REGIONE DEL VENETO DELIBERAZIONE OGGETTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIOSANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 259 dl 08/04/20 14 OGGETTO Isttuzon dl Gruppo Intrzndl Sclros Multp dl Provnc Vcnz. Proponnt: Srvzo Afftr Lgl Ammnstrtv

Dettagli

2/4. Il Festival lirico, che fra due anni celebrerà il centenario, porta un indotto economico di tale portata per il turismo che le altre

2/4. Il Festival lirico, che fra due anni celebrerà il centenario, porta un indotto economico di tale portata per il turismo che le altre Wb St : Lrnt Dt : 05/01/2011 Scurty copy : -20982314pdf Copyrght : Lrnt Vron Lrc Vron cr pr tg so stt? C sv Rom Co Govrno cntr Com? Dndo du mon mzzo d Fondo unco do spttcoo ch vrrbbro mt com hnno chsto

Dettagli

MANGIANTE BIANCAMARIA

MANGIANTE BIANCAMARIA F O R M A T O E U R O P E O P E R IL C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nom Indrzzo MANGIANTE BIANCAMARIA Tlfono Fx E-ml Nzonltà Dt d nsct ESPERIENZA LAVORATIVA Dt (d - ) Nom ndrzzo dl

Dettagli

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone Mhin non ompltmnt spifit Sintsi Squnzil Sinron Sintsi Comportmntl i Rti Squnzili Sinron Riuzion l numro gli stti pr Mhin Non Compltmnt Spifit Comptiilità Vrsion l 5/12/02 Sono mhin in ui pr lun onfigurzioni

Dettagli

Newsletter -16- 30/11/2014. www.isognideibambini.it isognideibambini@gmail.com

Newsletter -16- 30/11/2014. www.isognideibambini.it isognideibambini@gmail.com Nwslttr -16-30/11/2014 L cos mportnt non è tnto to, gn ch d ogn bmbno dbb ssrbnmsbno qunto ch d ogn r dbb ssr dto l dsdro d mpr! www.sogndbmbn.t sogndbmbn@gml.com Il nostro mpgno pr l bmbn n Ugnd d bmbn

Dettagli

ITALIA REPUBBLICA Francobolli nuovi

ITALIA REPUBBLICA Francobolli nuovi ITALIA REPUBBLICA Fnll nuv n 113 A pt l l 6 6 ntsm ntsm Gnt Gnt ll ll fltl fltl l 8, l l 8, t vl l t pstl vl tln pstl sn mht u. Qull lfnum pp ll z stt qull ll Pst stt Itln. qull Qust ll llzn Pst Itln..Qust

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

LA RESPIRAZIONE ORALE E LE SUE CORRELAZIONI CON LO SVILUPPO CRANIOFACCIALE

LA RESPIRAZIONE ORALE E LE SUE CORRELAZIONI CON LO SVILUPPO CRANIOFACCIALE LA RESPIRAZIONE ORALE E LE SUE CORRELAZIONI CON LO SVILUPPO CRANIOFACCIALE www.pg.it cur dll S.I.O.I. (Socità Itlin di Odontoitri Infntil ) Cos è Con il trmin rspirzion orl si indic un situzion noml in

Dettagli

Norma UNI EN ISO 13788

Norma UNI EN ISO 13788 UNI EN ISO 13788 (2003: PRESTAZIONE IGROTERMICA DEI COMPONENTI E DEGLI ELEMENTI PER EDILIZIA TEMPERATURA SUPERFICIALE INTERNA PER EVITARE L'UMIDITA' SUPERFICIALE CRITICA E CONDENSAZIONE INTERSTIZIALE METODO

Dettagli

Vivi la Terra ATLANTE E STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA UOMINI, AMBIENTI, TEMI DI OGGI GIORGIO MONACI. Pearson Italia spa ARCHIMEDE EDIZIONI

Vivi la Terra ATLANTE E STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA UOMINI, AMBIENTI, TEMI DI OGGI GIORGIO MONACI. Pearson Italia spa ARCHIMEDE EDIZIONI Vv l Trr VV L T 1 TLNT STUNT LL GOGF GON TL CT UT GN 1 978 88 7952 511 4 È dsponbl nch l sgunt confgurzon: VV L T 1 ZON V TLNT STUNT LL GOGF CT UT GN 1 SCONO NNO TZO NNO VV L T 2 VV L T 3 CT UT GN 2 GN

Dettagli

L insieme N e l insieme Z Le cifre e i numeri Le quattro operazioni e le potenze in N Le espressioni La misura e i problemi

L insieme N e l insieme Z Le cifre e i numeri Le quattro operazioni e le potenze in N Le espressioni La misura e i problemi L nsm N l nsm Z L r numr L quttro oprzon l potnz n N L sprsson L msur prolm L r numr 1 Stls s l sunt rmzon sono vr o ls. SEZ. A l m n o p q 39 è un numro spr. 112 è un numro pr. In 79, 9 è un r. 10 è un

Dettagli

Esercitazioni di Elettrotecnica: circuiti in regime stazionario

Esercitazioni di Elettrotecnica: circuiti in regime stazionario Maffucc: rcut n rgm stazonaro r- Unrstà dgl Stud d assno srctazon d lttrotcnca: crcut n rgm stazonaro ntono Maffucc r sttmbr Maffucc: rcut n rgm stazonaro r- Sr paralllo parttor S alcolar la rsstnza qualnt

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

SISTEMA SOLARE TERMODINAMICO PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO

SISTEMA SOLARE TERMODINAMICO PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO NR SOLR TRMODNMC l tuo installatore: SSTM SOLR TRMODNMCO PRNCPO D FUNZONMNTO Pannello solare Capta il calore indipendentemente dai fattori climatici. Nei giorni più caldi, il circuito primario non necessita

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA DI VILLA STRADA. a.s. 2013/2014 SEZIONE DEI BAMBINI DI 5 ANNI

SCUOLA DELL'INFANZIA DI VILLA STRADA. a.s. 2013/2014 SEZIONE DEI BAMBINI DI 5 ANNI SCUOLA DELL'INFANZIA DI VILLA STRADA a.s. 2013/2014 "LA FESTA DEI NONNI" SEZIONE DEI BAMBINI DI 5 ANNI " Inzam l'ann sclastc fstggand nstr NONNI pr rcrdar quant sn przs pr n bambn. Pnsam ch l md pù bll

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA 5. VALUTAZIONE DI PROGETTI ECONOMICO-FINANZIARI

MATEMATICA FINANZIARIA 5. VALUTAZIONE DI PROGETTI ECONOMICO-FINANZIARI MATEMATICA FINANZIARIA Pro. Andre Berrd 999 5. VALUTAZIONE DI PROGETTI ECONOMICO-FINANZIARI Corso d Mtemtc Fnnzr 999 d Andre Berrd Sezone 5 PROGETTO ECONOMICO-FINANZIARIO Un progetto economco-nnzro è un

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. (Poste italiane) NUOVI anno 2012 ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE

REPUBBLICA ITALIANA. (Poste italiane) NUOVI anno 2012 ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE REPUBBLICA ITALIANA fnll n (Pst tln) NUOVI nn ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE A pt l 6 ntsm Gnt ll fltl l 8, l t vl pstl tln sn mht u. Qull lfnum pp ll z stt qull ll Pst Itln. Qust

Dettagli

17 giugno Numero 1M. Sabato, Ë autorizzata l'assegnazione straordinaria di lire 200,000 da inscriversi nello stato di previsione della

17 giugno Numero 1M. Sabato, Ë autorizzata l'assegnazione straordinaria di lire 200,000 da inscriversi nello stato di previsione della Cronc Botttno Lgg Mnstr Tlgrmm nl Drzon Tspttortdo Lgg vr L nl ll' zztt Icl Anno 1911 ROMA DEL REGNO D'ITALIA DIREZIONE ß S pubblc n Rom tutt gorn non fstv Sbto 17 gugno Numro 1M AMMINISTRAZIONE Cors VttorfoEmnust

Dettagli

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro Rubric: Lvoro slut Slut lvoro dll donn nl sttor grolimntr: risultti di un indgin sul cmpo Irn Figà-Tlmnc* Tutt l donn dl mondo sono produttrici di cibo. Più dll mtà di loro (53%) sono nch lvortrici dl

Dettagli

RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI

RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI 2 L soluzion dimnsionl ottiml pr signz prtiolri Rordi on snz ihir Innsti on snz ihir Clssi sondo nssità Dimtro di usit vriil Collgmnto l fondo

Dettagli

Giornale della Scuola Primaria Pisacane e Poerio A. S. 2014/2015 n. 1

Giornale della Scuola Primaria Pisacane e Poerio A. S. 2014/2015 n. 1 Gornl dll Scuol Prmr Pscn Poro A. S. 2014/2015 n. 1 Sgu smpr l 3 R : Rsptto pr t stsso. Rsptto pr gl ltr. Rsponsbltà pr l tu zon. Dl Lm Il smntor, Vn Gogh Clss 1^ C Du pccon, Chgll Clss 1^ E L 4^ A ncontr

Dettagli

CLIMATIZZAZIONE DI AMBIENTI CONFINATI: FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI

CLIMATIZZAZIONE DI AMBIENTI CONFINATI: FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI Corso di Impinti Tcnici.. 2009/2010 Docnt: Prof. C. Istti CAPITOLO 4 : FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI 4.1 Gnrlità Col trmin impinto di climtizzzion si intnd un dispositivo cpc di compnsr i flussi

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

#21ISSN:2038-2723am. DIRETTIVA 2010/31/UE POSTE ITALIANE SPA Posta target magazine - LO/CONV/020/2010. condizionamento.

#21ISSN:2038-2723am. DIRETTIVA 2010/31/UE POSTE ITALIANE SPA Posta target magazine - LO/CONV/020/2010. condizionamento. rscldmntonrg condzonmnto mbnt condzonmntorfrgrz rscldmntomb condzonmnto #21SS:2038-2723m u nrg mbntrscldmn n rfrgrzon Orgno Uffcl ACA L rvst P profssonst DGL MPnt HVAC& LA DCHAAZO D PSTAZO ACH P GL MPAT

Dettagli

Azionamenti con motore in corrente continua

Azionamenti con motore in corrente continua Azonmnt Elttr I M.Zglotto Azonmnt on motor n orrnt ontnu. - Struttur dll'zonmnto. - L struttur d prnpo d un zonmnto on motor orrnt ontnu d tzon ndpndnt, pr l qul s prvd s l ontrollo d rmtur h qullo d mpo,

Dettagli

Rassegna stampa sull aeroporto di Ronchi dei Legionari gennaio-maggio 2009

Rassegna stampa sull aeroporto di Ronchi dei Legionari gennaio-maggio 2009 Rssgn stmp sull roporto Ronch d Lgonr gnno-mggo 2009 Commsson I Aggornto l 25 mggo 2009 Srvzo pr l ssstnz gurco-lgsltv mtr ffr sttuzonl Rssgn stmp sull roporto Ronch d Lgonr gnno-mggo 2009 Commsson I Rproduzon

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

NATALE IN acquisto nuove

NATALE IN acquisto nuove L clss 4 A Io m vrto molto NATALE IN cqusto nuov FAMIGLIA dcorzon pr l'lbro Ntl. D pomrggo l Vg Ntl o l m fmgl nmo Pzz Nvon, dov c sono gostr bncrll. C sono torron dolc tpc ntlz; m pc molto croccnt. Po

Dettagli

Cucina e vini, il trionfo della Locride

Cucina e vini, il trionfo della Locride CONTROCOPERTINA www.rvrwb.t DOMENICA 19 APRILE 3 1 - I goosn: Scull, Fzzolr Agostno. 2 - Dstr & Snstr: Bombno Orst Romo con l cntro Ptro Fud Vrglo. 3 - Gl grcoltor l pnofort: Vglnt, Altomont Lucà. 4 -

Dettagli

'.:1-t':;;: 3 aprile. tf,*bqè 1726I.; -"'..--"'l'- nato a siena. _-- r'1i ottobre -.--;-- - ,ilr*{rrh. G!(t0u6I(tlT+z fr. ,rrl*d;

'.:1-t':;;: 3 aprile. tf,*bqè 1726I.; -'..--'l'- nato a siena. _-- r'1i ottobre -.--;-- - ,ilr*{rrh. G!(t0u6I(tlT+z fr. ,rrl*d; 9.2. *@,b9".! -41.2,2-.,%-. L # \ ' '.1-t';; 'f nn m lnv"".,t.,,ràt#*t+-ér", rtts{*ct d1 ms d Gnn.,s (l n rr) n Sn,.tr sttscrtt Sgnr -c) r-) Brcf ORENZO nt Sn 3 prl t-t' \ 1V; tf,*bqè rsdnt, Vl V.Vnt,

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa VICKY RUGBY PROJECT Prst Eductv Vcky l Vchg s c ll b u r,, m v k l V ch H d gl l t t f r g rs c hé st su l m l d m r, s ( è, dr d gl s t g fs t m c r Qu k tt. V s u d b v v ò tt, s s c vt s u ). s s c

Dettagli

Eriberto de Munari Referente per la qualità dell aria ARPA Emilia-Romagna

Eriberto de Munari Referente per la qualità dell aria ARPA Emilia-Romagna Convgno Nazonal LA MOBILITA SOSTENIBILE NELLE AREE URBANE Vnrdì 30 novmbr 007 Padova Caffè Pdrocch, Sala Ross Inquamnto atmosfrco poltch dll ara Panura Padana Erbrto d Munar Rfrnt pr la qualtà dll ara

Dettagli

RENDICONTO PROGETTO/ATTIVITA' Esercizio finanziario 2014

RENDICONTO PROGETTO/ATTIVITA' Esercizio finanziario 2014 Mnstro ll'istruzon, ll'unvrstà ll Rcrc Esrczo fnnzro 2014 Progtto/ttvtà A 1 Funzonmnto mmnstrtvo gnrl Pgn n. 1 Tpo Dscrzon Progrm Vrzon Progrm fntv c = + mpgnt pgt rmst (1) rsu 01 Prsonl 0,00 121,43 121,43

Dettagli

Sig. Mario Casolli, siamo. comodissimi pulniini per tutta. lavoro ideale: Avis Partner. soluzione perfetta per risolvere occasionalì necessità

Sig. Mario Casolli, siamo. comodissimi pulniini per tutta. lavoro ideale: Avis Partner. soluzione perfetta per risolvere occasionalì necessità , Sptt l Cl Rgn Cmpn Cd l E7 8 Npl c D Mtn Rm, 5 Mz 22 ggtt: fft Egg Dtt Mtn, fcnd gut l cllqu ntc cn nt ctà d un pgmm pnlzzt Act l Sg M Cll, m d lt d ptnhp tudt p pntv vt Av Eup è l d A cn un ntwk cmpgn

Dettagli

SOLVAY MILLE USI PER MILLE OCCASIONI

SOLVAY MILLE USI PER MILLE OCCASIONI SOLVAY MILLE USI PER MILLE OCCASIONI PERCHÉ UNA GUIDA DEDICATA AL BICARBONATO SOLVAY? Dll lmtzo ll dtrgz, l Bcrboto Solvy è u prodotto d mll us. I qust gud rportmo gl us pù frqut dcdo dos cosgl d uso,

Dettagli

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari Corso di Fisic cnic (ING-IND/). nno lur spcilistic in rchitttur: indirizzo città Docnt: Antonio Crbonri Cpitolo I Il sistm città l uso pproprito dll nrgi.. Introduzion Un insdimnto urbno è un sistm strmmnt

Dettagli

Errori a regime per controlli in retroazione unitaria

Errori a regime per controlli in retroazione unitaria Appunt d ontoll Autoatc Eo a g n sst n toazon Eo a g p contoll n toazon untaa... Eo a g nlla sposta al gadno (o d poszon)... Eo a g nlla sposta alla apa (o d vloctà)...3 Eo a g nlla sposta alla paabola

Dettagli

Aletti Bonus Certificate. Ti premia anche quando non te lo aspetti.

Aletti Bonus Certificate. Ti premia anche quando non te lo aspetti. Al Bonus Cfc T pm nch qundo non lo sp Al Cfc T pomo dov d solo non uscs d v Lo sumno fnnzo ch consn d lzz un sg d nvsmno ch pnsv nccssbl Quso è Al Cfc Bnc Al, vo p dzon soddsf nch l sgnz pù sofsc dgl nvso,

Dettagli

Matematica 15 settembre 2009

Matematica 15 settembre 2009 Nom: Mtriol: Mtmti 5 sttmbr 2009 Non sono mmss loltrii. Pr l domnd rispost multipl, rispondr brrndo o rhindo hirmnt un un sol lttr. Pr l ltr domnd srivr l soluzion on svolgimnto ngli spzi prdisposti..

Dettagli

LA DOMANDA DI TRASPORTO CARATTERIZZAZIONE E MODELLI (Capitolo 2)

LA DOMANDA DI TRASPORTO CARATTERIZZAZIONE E MODELLI (Capitolo 2) Fcolà d Inggnr - Unvrsà d Bologn nno ccdmco: 00/ TECNIC ED ECONOMI DEI TSPOTI Docn: Mrno Lup L DOMND DI TSPOTO CTTEIZZZIONE E MODELLI (Cpolo Modll d domnd - Modllo d domnd dscrvo (o non compormnl: non

Dettagli

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Gnralità INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Una acchina lttrica rotant è un convrtitor di nrgia ccanica in lttrica (gnrator) o, vicvrsa, di nrgia lttrica in ccanica (otor). Il fnono

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

IRRAGGIAMENTO RADIAZIONE TERMICA CORPO NERO

IRRAGGIAMENTO RADIAZIONE TERMICA CORPO NERO IRRAIAMENTO RADIAZIONE TERMICA CORPO NERO TRASMISSIONE DEL CALORE PER IRRAIAMENTO L rrggmnto è uno tr mccnm n cu può r trmon l clor tr u corp. Eo è l olo moo n cu può r trmon l clor nl uoto. L nrg rggnt

Dettagli

LOW AL RISTORANIE: DALLECUREMEDICHE OK, PREZZO E BASSO 577,311.130,57. d?1etrel ERCATO. Groupon. propriiscritti. Italia. in contrattafortisconticon

LOW AL RISTORANIE: DALLECUREMEDICHE OK, PREZZO E BASSO 577,311.130,57. d?1etrel ERCATO. Groupon. propriiscritti. Italia. in contrattafortisconticon r ANCHDUSSO GTAANSMBRANOAPPRZZAR STTOR 0 CRSCUTOD13 pss ttvonch CONRSPARM rssgn brgh ggntwb concuso t gnz couponvdo vggo Sdrsc proprscrtt 7 N dt 111210-27/05/2011 Dffuson 512621 Proctà Sttmn Vnrd1_111210_108_11pdf

Dettagli

RETROAZIONE A V. = segnale d ingresso del blocco dell amplificatore retroazionato. = segnale d uscita A = amplificatore β = rete di retroazione

RETROAZIONE A V. = segnale d ingresso del blocco dell amplificatore retroazionato. = segnale d uscita A = amplificatore β = rete di retroazione ETOZOE Un amplcat è sggtt a azn quand una pat dl sgnal d uscta vn ptat n ngss smmat algbcamnt al sgnal d ngss. n un amplcat taznat è psnt una t β (bta) d tazn ch pta n ngss una pat dl sgnal d uscta. l

Dettagli

ADESSO FATELO SUL WEB

ADESSO FATELO SUL WEB M --- ------ L rcv busss dl gl s tl gro cqusto stto l vostr S quott Pscrmon lssndro sboom -------------------------------------------- spt poco pub smbolo dl ffr mutu h sto Mt l Bors crsct bttr ftt gurdt

Dettagli

casa asa NATURALE TECNOLOGIA Copertura ad alta ABITAZIONI IN MURATURA Il laterizio di ultima generazione garantisce la classe A

casa asa NATURALE TECNOLOGIA Copertura ad alta ABITAZIONI IN MURATURA Il laterizio di ultima generazione garantisce la classe A cs c s consulnz GRATUITA G o ro scrv l nostr HITETTO CH BIOARC ANNO IX - N. 56 MENS MENSILE ILE A PRILE 2013 APRILE DIGITALE VERSIONE VERS IONE DIGITALE LEGNO NATURALE NA ATU ATU URA R LE E LLA A PR PRIMA

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

Costruiamo un aquilone SLED

Costruiamo un aquilone SLED Costruimo un quon SLED Sgnr sul sgmnto cod du rifrimnti 3 cm dgli spigoli (vrso l'trno) poi sul bordo ntrior dll du li 11 cm dgli spigoli (vrso l'strno); qusto punto si dvono pplicr l du mnich sul bordo

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale del Personale e della Formazione Ufficio 11- Sezione Il

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale del Personale e della Formazione Ufficio 11- Sezione Il DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Drzon Gnral dl Prsonal dlla Formazon Uffco 11- Szon Il Prot. 11. LETTERA CIRCOLARE A Sgnor Provvdtor Rgonal dl'ammnstrazon Pntnzara A Sgnor Drttor dgl Isttut

Dettagli

Caratteristiche, funzioni e modalità di determinazione del prezzo. Alessandro Scopelliti

Caratteristiche, funzioni e modalità di determinazione del prezzo. Alessandro Scopelliti Carattrstch, funzon modaltà d dtrmnazon dl przzo Alssandro Scopllt Unvrstà d Rggo Calabra Unvrsty of Warwck alssandro.scopllt@unrc.t Gl strumnt fnanzar Gl strumnt fnanzar sono contratt d natura fnanzara

Dettagli

I MESTIERI DEI SUMERI

I MESTIERI DEI SUMERI ch MESTER DE SUMER mstr prodo Sumr (3.300.C.) fnsc prstor d nz stor. Nllo stsso prodo fu scoprto nch l rm ch sosttuì gl utnsl n ptr lgno ust prcdntmnt pr vor grcol. l rm prms prfzonr strumnt smpr pù rsstnt.

Dettagli

all'ultimo 2%% ,3%% ,3%% , quindi divenire per gli im riferimento aggiornamento giornate protagonisti programma: più Cefriel indipendenti-aism,, Iwa

all'ultimo 2%% ,3%% ,3%% , quindi divenire per gli im riferimento aggiornamento giornate protagonisti programma: più Cefriel indipendenti-aism,, Iwa tpp A Brx svolgr un'zon l pplczon rvnz Domn Iw Ict soprttutto gov Ftturzon snsbzzzon School pr Cr nlst Brx Mngmnt protgonst vstmnt Informton vnto succsso It 3 3%% Brsc bst trnd 3 2%% Scurmnt I mggor ogg

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue Capitolo 4 Tcnich pr la ricrca dll primitiv dll funzioni continu Nl paragrafo.7 abbiamo dato la dfinizion di primitiva di una funzion f avnt pr dominio un intrvallo I; abbiamo visto ch s F 0 è una primitiva

Dettagli

Tekla Structures Guida di riferimento per le opzioni avanzate. Versione del prodotto 21.1 agosto 2015. 2015 Tekla Corporation

Tekla Structures Guida di riferimento per le opzioni avanzate. Versione del prodotto 21.1 agosto 2015. 2015 Tekla Corporation Tkla Structurs Guda d rfrmnto pr l opzon avanzat Vrson dl prodotto 21.1 agosto 2015 2015 Tkla Corporaton Indc 1 Guda d rfrmnto pr l opzon avanzat... 17 1.1 Catgor nlla fnstra d dalogo Opzon avanzat...

Dettagli

Aletti Borsa Protetta Certificate. Sentirsi al sicuro.

Aletti Borsa Protetta Certificate. Sentirsi al sicuro. Al Bos Po Cfc Sns l scuo Al Cfc T pomo dov d solo non uscs d v Lo sumno fnnzo ch consn d lzz un sg d nvsmno ch pnsv nccssbl Quso è Al Cfc Bnc Al, vo p dzon soddsf nch l sgnz pù sofsc dgl nvso, m dsposzon

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Facoltà di Ingegneria. Istituzioni di Economia Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Facoltà di Ingegneria. Istituzioni di Economia Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale Gnmr Mrtn UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Fcoltà d Ingegner Isttuzon d Econom Lure Trennle n Ingegner Gestonle Lezone 9 Domnd del mercto Prof. Gnmr Mrtn Unverstà degl Stud d Bergmo Fcoltà d Ingegner

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Droga, il punto del comando provinciale dell'arma Mercoledì 06 Agosto 2014 16:59

Droga, il punto del comando provinciale dell'arma Mercoledì 06 Agosto 2014 16:59 Drog, il pto comndo provcil l'arm Mrcoldì 06 Agosto 2014 16:59 REGGIO CALABRIA 6 go. - Costnt d cssnt è il controllo trritorio l zion rprssiv svolt i Crbiri nll provci Rggio Clbri nl consto ll produzion

Dettagli

ALL INTERNO. a cura di STEFANO TAMBURINI

ALL INTERNO. a cura di STEFANO TAMBURINI IL TEST Che rpporto h con frmc? L APPROFONDIMENTO Medcnl, dec cose d non fre LA STORIA Le mltte? Io le curo così... LO SAPEVATE CHE... L bc può fnre nell rcett? Rspond lle domnde e scopr se ne f buon uso

Dettagli

ognitipo tanteiniziative megliodallecittàdelmondo tradizione e ecco Nuovilocali,spettacolidivenutiormai Grassi & Partners

ognitipo tanteiniziative megliodallecittàdelmondo tradizione e ecco Nuovilocali,spettacolidivenutiormai Grassi & Partners ` r tntztv gntp N dt : 30001-01/12/2012 Dffusn : Nn spnb Prctà : Mns P_30001_175_21pdf Wb St: http://wwwstcmtv Pg : 175 Dmns : 80 % Nuvc spttcvnutrm trzn cc mgdcttàdmnd : 1 / 5 Cpyrght Mrc P Rprduzn vtt

Dettagli

OPERAZIONE MANI PULITE

OPERAZIONE MANI PULITE Tl: OPERAZIONE MANI PULITE Aur: Lur Css Prcrs ddc ssc: 1. L u pug d rr AVVERTENZA: L dmd ch sgu s spr l prcrs prcrs dc h cm b qull d rfcr l pdrz d lcu cmpz (l cpcà cè d pplcr cscz ccul prcdurl ch cs drs

Dettagli

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio Lttra 32 Sistma Ufficio INDUSTRIE VALENTINI SPA via Rigoltto 27-47900 Rimini Tl. +39 0541 368888 - Fax +39 0541 774233 www.valntini.com Lttra 32 Sistma Ufficio L 2 3 a r t t inif, l nzia nano s s bi gn

Dettagli

Controllo di gestione per non specialisti

Controllo di gestione per non specialisti stro stro Cotrollo d gsto pr o spclst MC TEM - Rproduo vtt 1/1 stro 06 - CONTROLLO DI GESTIONE PER NON SPECILISTI Obttv Il corso prtt prtcpt d cqusr l logch orgtv l tcch su cu s bs l cotrollo d gsto d

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

a e Salute mentale e stress da lavoro Irene Figà-Talamanca* Rubrica: Lavoro e salute Premessa La salute mentale

a e Salute mentale e stress da lavoro Irene Figà-Talamanca* Rubrica: Lavoro e salute Premessa La salute mentale Rubric: Lvoro slut Slut mntl strss d lvoro Irn Figà-Tlmnc* Prmss L Orgnizzzion Mondil dll Snità già nl 1986 h dfinito l slut com uno stto di bnssr fisico, mntl socil, non l mr ssnz di mltti. Qust dfinizion

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Capitolo 7 - Predizione lineare

Capitolo 7 - Predizione lineare Appunti di lborzion numric di sgnli Cpitolo 7 - Prdizion linr Introduzion... rror mdio di prvision...3 Ossrvzion: prdizion linr com sbinctor dll squnz di ingrsso 5 Ortogonlità tr dti d rror...6 Vlor minimo

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

INFORMAZIONE TECNICA. Conoscere e gestire i reflui dell industria enologica: è possibile un loro riutilizzo?

INFORMAZIONE TECNICA. Conoscere e gestire i reflui dell industria enologica: è possibile un loro riutilizzo? INFORMAZIONE TECNICA Csr gstr rflu dll dustr lg: è pssbl u lr rutlzz? Rr Fzt dll Rg Pmt Assssrt Agrltur El Str Pl Blsr Uvrstà dgl Stud d Tr Dprtmt d Em Iggr Agrr, Frstl Ambtl Pù dl 20% dll prduz lg è sttut

Dettagli