ACCERTAMENTO STATI DI INVALIDITA CIVILE, HANDICAP, CECITA, SORDITA, DIAGNOSI FUNZIONALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ACCERTAMENTO STATI DI INVALIDITA CIVILE, HANDICAP, CECITA, SORDITA, DIAGNOSI FUNZIONALE"

Transcript

1 SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA PUBBLICAZIONE SUL SITO ISTITUZIONALE DELL AZIENDA NELLA SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ALLA SOTTO-SEZIONE DI I LIVELLO ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI, SOTTO-SEZIONE DI II LIVELLO TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: ACCERTAMENTO STATI DI INVALIDITA CIVILE, HANDICAP, CECITA, SORDITA, DIAGNOSI FUNZIONALE Fonte normativa: L. 381/1970, L. 118/1971, L18/1980, L.508/1988, L.R. 4/2008 Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott. Francesco Montanari - recapiti telefonici: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): L'ufficio responsabile dell'intero processo è l'inps. Pertanto i pareri vengono inseriti sul sistema informatico INPS Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Il procedimento viene avviato su istanza dell INPS previa compilazione della procedura telematica da parte dell interessato. Questa può essere compilata tramite i patronati. Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - informazioni telefoniche contattando: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: pec.auslrn.legalmail.it Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: 90 giorni (15 se ex.l. 20/2006). Tempi maggiori nel caso si rendessero necessari approfondimenti specialistici. Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il

2 silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Richiesta di revisione della domanda. L'istanza va effettuata all'ufficio responsabile del procedimento: INPS Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Non previsti Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

3 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: CERTIFICATO DI ESENZIONE AL TEST LINGUISTICO PER EXTRACOMUNITARI (IN FORMULA SINGOLA ALL INTERNO DELLA COMMISSIONE IC) Fonte normativa: comma 3/b art.1 D.M. 4/6/2010 Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott. Francesco Montanari - recapiti telefonici: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Modulo per il riconoscimento di GRAVI LIMITAZIONI ALLA CAPACITA DI APPRENDIMENTO LINGUISTICO compilato in ogni sua parte, compresi eventuali documenti specificatamente richiesti nel modulo. Da consegnarsi presso: Segreteria commissione invalidi civili Via Coriano 38, Rimini 1 Piano scala H stanza Tel Orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - informazioni telefoniche contattando: Segreteria commissione invalidi civili Tel orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: pec.auslrn.legalmail.it

4 Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: Immediata esecuzione Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Ricorso alla Direzione Azienda Sanitaria Locale Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Non previsti Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

5 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: CERTIFICATO DI PERMESSO PARCHEGGIO HANDICAP (RILASCIATO NEL CORSO DELLA VISITA DI INVALIDITA CIVILE) Fonte normativa: DPR 16/12/92 n 495 con modifiche successive DPR 503/96 art.12 comma 3 Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott. Francesco Montanari - recapiti telefonici: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): La richiesta viene fatta verbalmente dall interessato nel corso della visita di invalidità civile Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - informazioni telefoniche contattando: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: pec.auslrn.legalmail.it Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: Immediata esecuzione Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale

6 ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Ricorso avverso giudizio monocratico, richiesta di visita collegiale. Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: Certificato di permesso parcheggio handicap (rilasciato nel corso della visita di invalidità civile) - Oggetto: Certificato di permesso parcheggio handicap (rilasciato nel corso della visita di invalidità civile) - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano: pec.auslrn.legalmail.it

7 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: RIESAME DI CASI DI INVALIDITA CIVILE O LEGGE 104 Riferimenti Normativi: l.r. 4/2008 Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott. Adriana Binotti - recapiti telefonici: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Modulo per il RIESAME DI CASI DI INVALIDITA CIVILE O LEGGE 104 compilato in ogni sua parte, compresi eventuali documenti specificatamente richiesti nel modulo. Da consegnarsi presso: Segreteria commissione invalidi civili Via Coriano 38, Rimini 1 Piano scala H stanza Tel Orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - informazioni telefoniche contattando: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: pec.auslrn.legalmail.it Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: 30 giorni

8 Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Ricorso al tribunale locale (Rimini) sezione lavoro Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

9 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: VISITE PER RINNOVO/REVISIONE PATENTI IN CML Riferimenti Normativi: Codice della strada (titolo V, art 119) Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott.ssa Adriana Binotti - recapiti telefonici: Segreteria commissione medico-legale patenti speciali Via Coriano 38, Rimini Piano terra scala D Tel Orari: Lunedì-Venerdì 8:30-12:30 - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Modulo per RICHIESTA VISITA MEDICA PER RINNOVO/REVISIONE PATENTE compilato in ogni sua parte, compresi eventuali documenti specificatamente richiesti nel modulo. Fotocopia patente o documento d identità in corso di validità Foto formato tessera (per rinnovo patente) Pagamento bollettini rilasciati presso ufficio patenti, motorizzazione civile o uffici postali. L importo varia in base alla tipologia di visita richiesta. Il tutto è da consegnarsi presso: Segreteria commissione medico-legale patenti speciali Via Coriano 38, Rimini Piano terra scala D Tel Orari: Lunedì-Venerdì 8:30-12:30 Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - informazioni telefoniche contattando: Ufficio commissione medica patenti Tel dalle 8:30 alle 12:00

10 - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: pec.auslrn.legalmail.it Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: 60 giorni Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Ricorso al TAR entro 60 giorni; Ricorso straordinario al presidente della repubblica entro 120 giorni; Visita presso Organi Sanitari Periferici della società Rete Ferroviaria Itali S.p.A. (Compilare modulo reperibile presso Segreteria commissione medico-legale patenti speciali - Via Coriano 38, Rimini Piano terra scala D). Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Bollettino postale di euro nove rilasciato presso ufficio patenti, motorizzazione civile o uffici postali. C/C n Intestato a Dipartimento trasporti terrestri diritti L Bollettino postale di euro sedici rilasciato presso ufficio patenti, motorizzazione civile o uffici postali. C/C n Intestato a Dipartimento trasporti terrestri imposta di bollo Bollettino postale, con importo variabile in base alla tipologia di visita richiesta, rilasciato presso ufficio patenti. C/C n Intestato a Azienda USL Rimini Commissioni Mediche Locali Patenti Guida Servizio Tesoreria. Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei

11 servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

12 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: ATTIVITA DI SOPRALLUOGO ED ISPEZIONE ESTERNA DI CADAVERE Riferimenti Normativi: c.p. e c.p.p. Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott.ssa Adriana Binotti - recapiti telefonici: Centrale Operativa Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Il procedimento viene attivata su richiesta dell autorità giudiziaria tramite contatto telefonico della Centrale Operativa 118 Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - informazioni telefoniche contattando: - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: Immediata esecuzione Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.)

13 Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

14 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: ACCERTAMENTO COLLEGIALE PER DISPENSA DAL SERVIZIO/CAMBIO MANSIONI Riferimenti Normativi: Art /70, Art 13 l.274/91, D.M. 23/02/2004 Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott.ssa Marina Magini - recapiti telefonici: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Richiesta scritta del richiedente da far pervenire presso segreteria commissione invalidi civili Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - informazioni telefoniche contattando: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: pec.auslrn.legalmail.it Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: 90 giorni Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale

15 ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Ricorso in tribunale Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

16 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: RICORSO GERARCHICO AVVERSO GIUDIZIO DI CERTIFICATO MONOCRATICO Riferimenti Normativi: Delibera Regionale Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott.ssa Marina Magini - recapiti telefonici: Segreteria ambulatorio certificazioni Sede Colosseo: Via Coriano, Rimini Tel Informazioni e prenotazioni: lun, mer Apertura al pubblico: lun, mer: Sede Perla Verde - c/o Area Comm.le: Via San Miniato, Riccione Tel Informazioni e prenotazioni: mar, (anche il mer è possibile prenotare per questa sede chiamando ) - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Compilazione modulo per RICORSO AVVERSO GIUDIZIO MONOCRATICO PER CERTIFICATO CONTRASSEGNO Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - recapiti telefonici: Segreteria ambulatorio certificazioni Sede Colosseo: Via Coriano, Rimini Tel Informazioni e prenotazioni: lun, mer Apertura al pubblico: lun, mer: Sede Perla Verde - c/o Area Comm.le: Via San Miniato, Riccione

17 Tel Informazioni e prenotazioni: mar, (anche il mer è possibile prenotare per questa sede chiamando ) - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: 30 giorni Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Ricorso al TAR Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto:

18 - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

19 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: RICORSO GERARCHICO AVVERSO GIUDIZIO DI NON IDONEITA ALL USO DI ARMI Riferimenti Normativi: a.min. 28/04/1998, art.4 Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott.ssa Marina Magini - recapiti telefonici: Segreteria ambulatorio certificazioni Sede Colosseo: Via Coriano, Rimini Tel Informazioni e prenotazioni: lun, mer Apertura al pubblico: lun, mer: Sede Perla Verde - c/o Area Comm.le: Via San Miniato, Riccione Tel Informazioni e prenotazioni: mar, (anche il mer è possibile prenotare per questa sede chiamando ) - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Compilazione modulo per RICORSO AVVERSO GIUDIZIO MONOCRATICO PER CERTIFICATO CONTRASSEGNO Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - recapiti telefonici: Segreteria ambulatorio certificazioni Sede Colosseo: Via Coriano, Rimini Tel Informazioni e prenotazioni: lun, mer Apertura al pubblico: lun, mer: Sede Perla Verde - c/o Area Comm.le: Via San Miniato, Riccione

20 Tel Informazioni e prenotazioni: mar, (anche il mer è possibile prenotare per questa sede chiamando ) - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: 30 giorni Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Ricorso al TAR entro 60 giorni Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Pagamento di euro 135,00 tramite bollettino postale rilasciato contestualmente al certificato C/C n intestato a Azienda USL Rimini servizio igiene pubblica certificazioni varie servizio tesoreria Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili

21 Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: Ricorso gerarchico avverso giudizio di non idoneità all uso di armi - Oggetto: Ricorso gerarchico avverso giudizio di non idoneità all uso di armi - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

22 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: VISITA MEDICO LEGALE A FAVORE DEGLI AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA, PER GIUDIZIO DI IDONEITA AL TERMINE DI UN PERIODO DI PROGNOSI CON ASSENZA DI MALATTIA Riferimenti Normativi: DGR 11 gennaio 2010 (programma regionale per la salute negli istituti penitenziari; par.8; la medicina legale) Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott.ssa Adriana Binotti - recapiti telefonici: Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Inizio procedimento su richiesta della Casa Circondariale di Rimini, tramite posta elettronica. Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - recapiti telefonici: - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: Il giorno successivo alla scadenza della prognosi Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale

23 ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Non previsti Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

24 Descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili: PARERE CIRCA ASSENZE DAL SERVIZIO PER GRAVI PATOLOGIE (AL FINE DELL ESCLESIONE DEL COMPUTO DI RELATIVI GG DI ASSENZA AI FINI DELLA RIDUZIONE DELLO STIPENDIO) Riferimenti Normativi: CCNL (sanità, scuola, ecc.) Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: U.O. Gestione del Rischio e Medicina Legale Nome del responsabile del procedimento: Dott. Francesco Montanari - recapiti telefonici: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio (indicare ove diverso dal Responsabile del procedimento): - recapiti telefonici: Inizio procedimento su istanza di parte: - atti e documenti da allegare all istanza e modulistica necessaria (inserire modulistica e fac-simile per le autocertificazioni): Inizio procedimento su richiesta dell Amministrazione da cui dipende l utente richiedente Indicare le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino: - recapiti telefonici: Segreteria commissione invalidi civili orari: Martedì 14:30-17:30 e Giovedì 8:30-12:00 - scrivendo agli indirizzi: - se in possesso di posta certificata l interessato può scrivere all indirizzo PEC: Indicare il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante: 20 giorni (salvo necessità di acquisire documentazione non subito disponibile) Indicare se il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero se il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione: (Sì o No) NO Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale previsti dalla legge in favore

25 dell interessato nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli: (es. istanza al titolare del potere sostitutivo, azione giudiziaria avanti al giudice civile o del lavoro ecc.) Il decreto di dispensa dal servizio è impugnabile presso il giudice ordinario, in funzione di giudice del lavoro, di ai sensi dell art. 63 e seguenti del D.Lgs. n. 165 del 2001 oppure con ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni dalla notifica. Indicare il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione: Non presente Modalità per l effettuazione dei pagamenti (IBAN / conto corrente / tesoreria): Non previsti Indicare il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo: Direzione Amministrativa le modalità per attivare tale potere: richiesta scritta indicare recapito telefonico e casella di posta elettronica istituzionale e/o PEC: Telefono: FAX Mail:pec.auslrn.legalmail.it Indicare i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento: (non disponibile) Non disponibili Se il procedimento riguarda autorizzazione o concessione, indicare: - Contenuto: - Oggetto: - Eventuale spesa prevista: - Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo con indicazione del Responsabile del procedimento: - Indirizzo PEC a cui il cittadino possa trasmettere istanze o ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti che lo riguardano:

Altro. c1) Recapiti telefonici del responsabile del procedimento. 0917071455

Altro. c1) Recapiti telefonici del responsabile del procedimento. 0917071455 PRESIDENZA / Assessorato regionale dei beni culturali e ASSESSORATO: dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana-servizio Soprintendenza beni

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Procedimento:

Dettagli

CHECKLIST SITI ISTITUZIONALI PER IDONEITA ALLOGGIATIVA ED IGIENICO SANITARIA

CHECKLIST SITI ISTITUZIONALI PER IDONEITA ALLOGGIATIVA ED IGIENICO SANITARIA CHECKLIST SITI ISTITUZIONALI PER IDONEITA ALLOGGIATIVA ED IGIENICO SANITARIA E' stata effettuata la mappatura di verifica dei siti web degli enti competenti nei 38 Comuni capo distretto della Regione Emilia

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Gestione capitolo di spesa 183307 L.R.71/82

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Gestione capitolo di spesa 183307 L.R.71/82 PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali - Servizio

Dettagli

b) Area/Servizio/Unità operativa responsabile dell'istruttoria. Ufficio Fitosanitario Provinciale Enna U.O. 107 Ispettorato Provinciale Agricoltura

b) Area/Servizio/Unità operativa responsabile dell'istruttoria. Ufficio Fitosanitario Provinciale Enna U.O. 107 Ispettorato Provinciale Agricoltura PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Rilascio cartella clinica/referto, rilascio documentazione sanitaria

Rilascio cartella clinica/referto, rilascio documentazione sanitaria Rilascio cartella clinica/referto, rilascio documentazione sanitaria Riferimenti normativi: DPR 1409/1963, DPR 128/1969, Circ. MS 61/1966, Del. 580/1986 Del. 580/96, L. 241/1990, L. 15 e 80/2005, L. 69/2009

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. spese per liti, arbitraggi, risarcimenti ed accessori, assistenza legale

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. spese per liti, arbitraggi, risarcimenti ed accessori, assistenza legale PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali Procedimento:

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA (CATANIA)

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA (CATANIA) PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Emissione passaporto di sostituzione

Emissione passaporto di sostituzione PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Beni Culturali e della Identità Siciliana- Soprintendenza

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali Servizio

Dettagli

Elenco regionale operatori agrituirstici autorizzati

Elenco regionale operatori agrituirstici autorizzati PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 2 - SERVIZIO

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. pagamento comitati, commissioni,collegi.

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. pagamento comitati, commissioni,collegi. PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali Servizio

Dettagli

Assessorato regionale dello sport del turismo e dello spettacolo

Assessorato regionale dello sport del turismo e dello spettacolo PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dello sport del turismo e dello spettacolo DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento del turismo, dello sport e dello spettacolo Procedimento:

Dettagli

liquidazione gettoni presenza e rimborso spese componenti c.r.f.v

liquidazione gettoni presenza e rimborso spese componenti c.r.f.v PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 7 - SERVIZIO

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali Servizio

Dettagli

> Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

> Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria: Esenzione ticket per patologia e/o reddito Riferimenti normativi: D.Lgs. 502/1992, DM 01/02/1991, DM 329/1999, DM 279/2001 DM 296/2001, DPCM 29/11/2001 > Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Dichiarazioni, Attestazioni, sussistenza vincoli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Dichiarazioni, Attestazioni, sussistenza vincoli PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Contributo ai consorzi di Comuni per gestione beni confiscati alla mafia

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Contributo ai consorzi di Comuni per gestione beni confiscati alla mafia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Contributo ai consorzi di

Dettagli

D.lgs.33/2013;L. R. 17 del 28/ 12/ 2004 art.7;d.a. 116 del 23 genn espropriazioni

D.lgs.33/2013;L. R. 17 del 28/ 12/ 2004 art.7;d.a. 116 del 23 genn espropriazioni PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. Ufficio Affari Generali

AREA AMMINISTRATIVA ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. Ufficio Affari Generali ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL SETTORE AFFARI GENERALI SETTORE COMPETENTE AREA AMMINISTRATIVA TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTO DENOMINAZIONE DEL PROCEDIMENTO BREVE DESCRIZIONE E INDICAZIONE DI TUTTI

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Accertamento Compatibilità Paesaggistica

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Accertamento Compatibilità Paesaggistica PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. pagamenti alle imprese,agente contabile

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. pagamenti alle imprese,agente contabile PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Assessorato regionale dell'economia

Assessorato regionale dell'economia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Finanze e Credito Procedimento: Materia: Finanze Nomina rappresentante Regionale in seno

Dettagli

procedure di espropri ed acquisizioni dei beni, convenzioni e concessioni con Enti Pubblici e privati, procedure connesse alle prelazioni

procedure di espropri ed acquisizioni dei beni, convenzioni e concessioni con Enti Pubblici e privati, procedure connesse alle prelazioni PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana Procedimento:

Dettagli

Piattaforma Certificazione dei Crediti (PCC)

Piattaforma Certificazione dei Crediti (PCC) PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità

Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO REGIONALE ENERGIA /SERVIZIO 8^ " UFFICIO REGIONALE IDROCARBURI

Dettagli

Assessorato regionale dell'economia

Assessorato regionale dell'economia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Finanze e credito Procedimento: riconoscimento statuto Confidi Materia: Finanze Destinatari:

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali,

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo delle Autonomie locali. Vigilanza spiagge libere

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo delle Autonomie locali. Vigilanza spiagge libere PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Erogazione riserve Fondo

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana/museo Archeologico Regionale

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Fondi regionali

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo Autonomie locali. Contributo asili nido comunali

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo Autonomie locali. Contributo asili nido comunali PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Erogazione riserve Fondo

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA PROV.SOSPENSIONE ESPONENTI BANCHE A CARAT. REG.LE

ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA PROV.SOSPENSIONE ESPONENTI BANCHE A CARAT. REG.LE PRESIDENZA / ASSESSORATO: ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO DELLE FINANZE E DEL CREDITO Procedimento: Materia: Altro PROV.SOSPENSIONE ESPONENTI BANCHE

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Privatizzazione di istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Privatizzazione di istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali - Servizio

Dettagli

Riferimenti normativi: DPR 445/2000, D.Lgs. 196/2003, DM 01/12/2009,, Circ. RER 15 del 2/12/2009, DGR 1190/2011, DGR 1036/2009

Riferimenti normativi: DPR 445/2000, D.Lgs. 196/2003, DM 01/12/2009,, Circ. RER 15 del 2/12/2009, DGR 1190/2011, DGR 1036/2009 Rilascio autocertificazione fascia reddito Riferimenti normativi: DPR 445/2000, D.Lgs. 196/2003, DM 01/12/2009,, Circ. RER 15 del 2/12/2009, DGR 1190/2011, DGR 1036/2009 > Unità organizzativa responsabile

Dettagli

CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI ED IMMOBILI DELLE MURA URBANE PER MANIFESTAZIONI ED EVENTI ARTT

CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI ED IMMOBILI DELLE MURA URBANE PER MANIFESTAZIONI ED EVENTI ARTT Macrofamiglia: Attività e procedimenti Denominazione sotto-sezione: Tipologia procedimenti CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI ED IMMOBILI DELLE MURA URBANE PER MANIFESTAZIONI ED EVENTI ARTT. 6, 16

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO:

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO: PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell'agricoltura/ Servizio II Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Fondi regionali

Dettagli

Altro. a1) Riferimenti normativi utili. D.Lvo 42/2004, art. 28; L. n. 109 /2005; D.Lvo n. 163/2006, art. 96

Altro. a1) Riferimenti normativi utili. D.Lvo 42/2004, art. 28; L. n. 109 /2005; D.Lvo n. 163/2006, art. 96 PRESIDENZA / Assessorato regionale dei beni culturali e ASSESSORATO: dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Servizio Soprintendenza per

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Progetti di prevenzione sull' alcool, fumo e dipendenze patologiche

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Progetti di prevenzione sull' alcool, fumo e dipendenze patologiche PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Famiglia e Politiche sociali Procedimento: Progetti

Dettagli

Assessorato Regionale della Salute

Assessorato Regionale della Salute PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato Regionale della Salute DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO ATTIVITA' SANITARIE E OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO/SERVIZIO 4 SICUREZZA ALIMENTARE Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei Beni culturali e dell'identità siciliana, Soprintendenza

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei beni culturali e dell'identità siciliana -Sopr. BBCC-

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Assessorato regionale dell'economia

Assessorato regionale dell'economia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento delle Finanze e del Credito-Servizio Riscossione-Via Notarbartolo, 17-90141 Palermo Procedimento:

Dettagli

d) Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale - ove diverso da ufficio spec

d) Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale - ove diverso da ufficio spec PRESIDENZA / ASSESSORATO: Foglio1 Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Ragioneria Generale della Regione Dipartimento regionale Bilancio e Tesoro Procedimento: Reiscrizione

Dettagli

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL.

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL. TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL. Breve descrizione del Procedimento e riferimenti normativi Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria Nome del Responsabile del Procedimento unitamente

Dettagli

RILASCIO CERTIFICATO DI IDONEITA PSICOFISICA PER LA PATENTE NAUTICA

RILASCIO CERTIFICATO DI IDONEITA PSICOFISICA PER LA PATENTE NAUTICA RILASCIO CERTIFICATO DI IDONEITA PSICOFISICA PER LA PATENTE NAUTICA a)breve descrizione del procedimento: Attestazione di idoneità psicofisica alla guida di natanti e imbarcazioni da diporto b) Riferimenti

Dettagli

RILASCIO CERTIFICATO PER SANA COSTITUZIONE. b) Riferimenti normativi utili: L. 25/07/1956 N. 837 L. 23/12/2000 N. 388 L. 09/08/2013 N. 98 Art.

RILASCIO CERTIFICATO PER SANA COSTITUZIONE. b) Riferimenti normativi utili: L. 25/07/1956 N. 837 L. 23/12/2000 N. 388 L. 09/08/2013 N. 98 Art. RILASCIO CERTIFICATO PER SANA COSTITUZIONE a)breve descrizione del procedimento: Attestazione dello stato di salute del richiedente volto ad accertare che questi sia adeguato, dal punto di vista psicofisico,

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO REGIONALE DELLA FAMIGLIA E DELLE POLITICHE SOCIALI

Dettagli

del 2006; Statuto di Ateneo art. 4, comma 3 UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE ISTRUTTORIA Area Supporto Organi Collegiali, performance,

del 2006; Statuto di Ateneo art. 4, comma 3 UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE ISTRUTTORIA Area Supporto Organi Collegiali, performance, ART. 35, D.LGS. N. 33/2013 (OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE RELATIVI AI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E AI CONTROLLI SULLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE E L'ACQUISIZIONE D'UFFICIO DEI DATI) BREVE DESCRIZIONE DEL Accesso

Dettagli

Gestione delle posizioni degli operatori nell ambito de Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC)

Gestione delle posizioni degli operatori nell ambito de Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) PROCEDIMENTO Gestione delle posizioni degli operatori nell ambito de Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROCEDIMENTO E RIFERIMENTI NORMATIVI UTILI Gli adempimenti

Dettagli

I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente

I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente FEI/2013/Prog-104998 - RefER PA Rete per l'empowerment e la formazione in Emilia-Romagna per la PA I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente MONITORAGGIO

Dettagli

VISITE FISCALI. b) Riferimenti normativi utili: D.L. 165/2001 D.L. 75/2017 D.L. 2016/2017

VISITE FISCALI. b) Riferimenti normativi utili: D.L. 165/2001 D.L. 75/2017 D.L. 2016/2017 VISITE FISCALI a)breve descrizione del procedimento: visite mediche effettuate su richiesta del datore di lavoro per accertare l effettiva sussistenza dello stato di malattia dei dipendenti assenti per

Dettagli

Mappare l attività procedimentale delle università italiane Roma, 22 marzo 2016

Mappare l attività procedimentale delle università italiane Roma, 22 marzo 2016 Mappare l attività procedimentale delle università italiane Roma, 22 marzo 2016 Gianni Penzo Doria Direttore Generale dell Università degli Studi dell Insubria e Responsabile scientifico di Procedamus

Dettagli

N. Scheda Denominazione Procedimento

N. Scheda Denominazione Procedimento Denominazione ufficio: MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DIP. TRASP. TERRESTRI, NAVIGAZIONE, AA.GG. E PERSONALE - DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL SUD - USTIF CAMPANIA, MOLISE E SICILIA

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE DESTINATI ALLA PUBBLICAZIONE SUL SITO ISTITUZIONALE DELL AZIENDA NELLA SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ALLA SOTTO-SEZIONE DI I LIVELLO ATTIVITÀ

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS Riferimento alla L. 7 agosto 1990, n. 241 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi come modificata dalla

Dettagli

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL 31.01.2016. Breve descrizione del Procedimento e riferimenti normativi Unità organizzativa responsabile dell'istruttori a Nome del Responsabile del Procedimento

Dettagli

Organo competente: Senato Accademico

Organo competente: Senato Accademico ART. 35, D.LGS. N. 33/2013 (OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE RELATIVI AI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E AI CONTROLLI SULLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE E L'ACQUISIZIONE D'UFFICIO DEI DATI) BREVE DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

Acquisizione mediante diritto di prelazione

Acquisizione mediante diritto di prelazione PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Acquisizione mediante

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica Direttore: Dott.ssa Ivana Descrizione/ oggetto del procedimento e fonte normativa e/o regolamentare Responsabile dell'istruttoria

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS Riferimento alla L. 7 agosto 1990, n. 241 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e successive modificazioni

Dettagli

Tributi A/1 AVVISO DI ACCERTAMENTO ENTRATE EXTRATRIBUTARIE A/2 AVVISO DI ACCERTAMENTO TRIBUTARIO A/3 ACCERTAMENTO CON ADESIONE A/4 RIMBORSO

Tributi A/1 AVVISO DI ACCERTAMENTO ENTRATE EXTRATRIBUTARIE A/2 AVVISO DI ACCERTAMENTO TRIBUTARIO A/3 ACCERTAMENTO CON ADESIONE A/4 RIMBORSO A Tributi A/1 AVVISO DI ACCERTAMENTO ENTRATE EXTRATRIBUTARIE A/2 AVVISO DI ACCERTAMENTO TRIBUTARIO A/3 ACCERTAMENTO CON ADESIONE A/4 RIMBORSO TRIBUTATIO A/5 ISTANZA DI INTERPELLO A/6 ISTANZA DI AUTOTUTELA

Dettagli

Ordine degli Assistenti Sociali Regione Trentino Alto Adige Kammer der Sozialassistenten der Region Trentino Südtirol

Ordine degli Assistenti Sociali Regione Trentino Alto Adige Kammer der Sozialassistenten der Region Trentino Südtirol SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE - PIANIFICAZIONE Macrofamiglie Tipologie di dati Riferimento normativo Denominazione del singolo obbligo Contenuti dell obbligo

Dettagli

Delibera del Consiglio di Amministrazione

Delibera del Consiglio di Amministrazione Delibera del Consiglio di Amministrazione N. 103/2018 Data 30/10/2018 AB/li OGGETTO: - Regolamento del Procedimento Amministrativo (L. 241/90). - Attività e procedimenti amministrativi dell ERDIS con tabella

Dettagli

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina Denominazione Amministrativo Breve descrizione del Riferimenti normativi Responsabile del Recapiti telefonici Casella di posta elettronica istituzionale Termine per la conclusione del procedimento Pagamento

Dettagli

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina DATI OGGETTO DI PUBBLICAZIONE RELATIVI ALLA TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI ENTRO IL 30.11.2013 (art. 35, c. 1 lettere c), d), f) e m) del D. Lgs. n. 33/2013) Denominazione Amministrativo Breve descrizione del

Dettagli

COMUNE DI GORNATE OLONA PROVINCIA DI VARESE Piazza Parrocchetti n. 1 Tel fax

COMUNE DI GORNATE OLONA PROVINCIA DI VARESE Piazza Parrocchetti n. 1 Tel fax COMUNE DI GORNATE OLONA PROVINCIA DI VARESE 21040 Piazza Parrocchetti n. 1 Tel. 0331 863811 fax 0331 863888 UFFICIO SEGRETERIA Sito web: www.comune.gornateolona.va.it P.E.C.: comune.gornate-olona@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

Ausili o strumenti tecnologicamente avanzati - L.R. n. 23 del 1999

Ausili o strumenti tecnologicamente avanzati - L.R. n. 23 del 1999 Ausili o strumenti tecnologicamente avanzati - L.R. n. 23 del 1999 Regione Lombardia con Delibera n. 13682 del 6.11.2017 ha definito gli obiettivi e i beneficiari per l'erogazione dei contributi relativi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Piano Integrato 2019-2021 Allegato 2_T Piano Integrato 2019-2021 Allegato 2_T: Elenco dei vigenti obblighi di pubblicazione - estratto Dipartimenti/Centri/Scuole

Dettagli

Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici

Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici Denominazione ufficio: Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici N. Scheda Denominazione Procedimento Acquisizione di beni e servizi per l'informatica: provvedimenti di aggiudicazione delle

Dettagli

URBANISTICA A/1 PIANO ATTUATIVO A/2 PIANO AZIENDALE A/3 CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA

URBANISTICA A/1 PIANO ATTUATIVO A/2 PIANO AZIENDALE A/3 CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA A URBANISTICA A/1 PIANO ATTUATIVO A/2 PIANO AZIENDALE A/3 CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA B EDILIZIA PRIVATA B/1 PERMESSO DI COSTRUIRE B/2 SANATORIA B/3 PROROGA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE B/4 VOLTURA

Dettagli

TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTO ex art. 35, comma 1, D. Lgs. 33/2013 Annullamento del permesso di costruire ex art. 39 del DPR 380/2001

TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTO ex art. 35, comma 1, D. Lgs. 33/2013 Annullamento del permesso di costruire ex art. 39 del DPR 380/2001 TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTO ex art. 35, comma 1, D. Lgs. 33/2013 Annullamento del permesso di costruire ex art. 39 del DPR 380/2001 a) breve descrizione del procedimento con indicazione riferimenti normativi;

Dettagli

9) Link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione

9) Link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione DIREZIONE INFRASTRUTTURE VIABILITA' PROVINCIALE TRASPORTI MOBILITA' CLASSIFICAZIONE STRUTTURE ALBERGHIERE UFFICIO CONCESSIONI STRADALI N 1) Denominazione e breve descrizione con indicazione di tutti i

Dettagli

GESTIONE PROCEDURE SANZIONI AMMINISTRATIVE DEL CODICE DELLA STRADA E RELATIVE SANZIONI ACCESSORIE

GESTIONE PROCEDURE SANZIONI AMMINISTRATIVE DEL CODICE DELLA STRADA E RELATIVE SANZIONI ACCESSORIE A CODICE DELLA STRADA A/1 RILASCIO CONCESSIONE PER OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO A/2 RILASCIO AUTORIZZAZIONE PER EFFETTUAZIONE PUBBLICITA' FONICA A/3 RILASCIO CONTRASSEGNI PER VEICOLI A SERVIZIO DI PERSONE

Dettagli

I. MODULO ORGANIZZATIVO GESTIONE DEL CONTENZIOSO MEDICO LEGALE

I. MODULO ORGANIZZATIVO GESTIONE DEL CONTENZIOSO MEDICO LEGALE L Unità operativa di Medicina legale dell Azienda USL di Ferrara svolge le seguenti attività: accertamenti collegiali di Invalidità/handicap; accertamenti collegiali per patenti di guida speciali e a validità

Dettagli

Responsabile del provvedimento, completo di casella di posta elettronica istituzionale e recapito telefonico

Responsabile del provvedimento, completo di casella di posta elettronica istituzionale e recapito telefonico 1 Procedimento Ruolo C.d.S. 2 Ordinanze varie 3 4 Conciliazione verbali Sanzioni amministrative Normativa Legge 689/81 s.m.i. Legge 689 s.m.i. D.L. 30 aprile 1992. N 285 s.m.i. - nuovo C.d.S. D.L 30 aprile

Dettagli

Contributi alle televisioni locali

Contributi alle televisioni locali PROCEDIMENTO DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROCEDIMENTO E RIFERIMENTI NORMATIVI UTILI Contributi alle televisioni locali L art. 45, comma 3 della legge 448/98 (finanziaria 1999) ha previsto nell ambito delle

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO Divisione I Rilascio della Licenza di Giardino zoologico ai sensi del Decreto Legislativo n. 73/2005 e s.m.i., recante attuazione della direttiva 1999/22/CE. Rilascio della Licenza di Giardino zoologico

Dettagli

Unità Organizzativa Responsabile dell istruttoria. Recapiti dei responsabili dei procedimenti

Unità Organizzativa Responsabile dell istruttoria. Recapiti dei responsabili dei procedimenti Art. 35 Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l acquisizione d ufficio dei dati Unità Organizzativa Responsabile dell istruttoria

Dettagli

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI

ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Denominazione del procedimento Autorizzazioni rilascio contrassegno per sosta invalidi Riferimenti normativi DPR N. 384 del 27.04.1978 D. Lgs. N. 285 del 30.04.1992 DPR N. 503

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Medicina Legale CARTA DEI SERVIZI

Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Medicina Legale CARTA DEI SERVIZI Presentazione Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Medicina Legale CARTA DEI SERVIZI La Struttura Complessa di Medicina Legale assicura il corretto svolgimento delle attività certificative medico

Dettagli

ART. 35 PROCEDIMENTI. Tipologia di Procedimento art.35, co. 1

ART. 35 PROCEDIMENTI. Tipologia di Procedimento art.35, co. 1 ART. 35 PROCEDIMENTI Tipologia di Procedimento art.35, co. 1 Procedimento per la trattazione dei ricorsi (in materia di iscrizione all albo e al tirocinio, e di cancellazione) e dei reclami innanzi al

Dettagli

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI POLIZIA LOCALE

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI POLIZIA LOCALE PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI POLIZIA LOCALE Direzione Servizio Oggetto e descrizione riferimenti normativi responsabile del procedimento, recapito telefonico e indirizzodi posta dirigente competente dell'adozione

Dettagli

C O M U N E D I V A L L E D O R I A

C O M U N E D I V A L L E D O R I A C O M U N E D I V A L L E D O R I A Provincia di Sassari A r e a E d i l i z i a P r i v a t a e d U r b a n i s t i c a ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI 1) Impianti produttivi autorizzazione unica: normale e in

Dettagli

IL RAPPORTO TRA SEMPLIFICAZIONE E TRASPARENZA. QUALCHE SPUNTO DI RIFLESSIONE

IL RAPPORTO TRA SEMPLIFICAZIONE E TRASPARENZA. QUALCHE SPUNTO DI RIFLESSIONE Webinar realizzato nell ambito del Progetto PON Governance «Metropoli strategiche» IL RAPPORTO TRA SEMPLIFICAZIONE E TRASPARENZA. QUALCHE SPUNTO DI RIFLESSIONE Mariangela Benedetti Esperta della Delivery

Dettagli

Elenco dei procedimenti amministrativi del Servizio Attività Produttive

Elenco dei procedimenti amministrativi del Servizio Attività Produttive Elenco dei procedimenti amministrativi del Servizio Attività Produttive Di seguito sono riportate le tabelle dei procedimenti autorizzatori, delle segnalazioni certificate di inizio attività (SCIA) e delle

Dettagli

ALLEGATO 3a TABELLA 1- ELENCO DEI PRINCIPALI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI. X:\processi\Elenco processi EDISU trasparenza.

ALLEGATO 3a TABELLA 1- ELENCO DEI PRINCIPALI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI. X:\processi\Elenco processi EDISU trasparenza. ALLEGATO 3a TABELLA 1- ELENCO DEI PRINCIPALI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI X:\processi\Elenco processi EDISU trasparenza.xls N. TABELLA 1 ALLEGATA AL REGOLAMENTO ELENCO PROCESSI 1 Servizi di supporto interno:

Dettagli

- affetti da patologie che possono interferire sull idoneità alla guida come minorazioni anatomiche degli arti e/o importanti deficit neurologici;

- affetti da patologie che possono interferire sull idoneità alla guida come minorazioni anatomiche degli arti e/o importanti deficit neurologici; TRANSLATE TEXT albanian français La Commissione Medica Locale ha competenza su tutto il territorio provinciale (istituita ai sensi dell art. 119 del Codice della Strada); si riunisce per accertare i requisiti

Dettagli

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni, ai sensi del D.L. 90/2014.

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni, ai sensi del D.L. 90/2014. Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni, ai sensi del D.L. 90/2014. Premessa Il D.L. 24 giugno 2014, n. 90 Misure urgenti per la semplificazione

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. contributi per formazione orfani di vittime della mafia

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. contributi per formazione orfani di vittime della mafia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali, v. Trinacria

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO:

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO: PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 2 - SERVIZIO

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. 8 Dipartimento di Prevenzione Servizio di Medicina Legale (S.M.L.) CARTA DEI SERVIZI MISSION SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE

AZIENDA U.L.S.S. 8 Dipartimento di Prevenzione Servizio di Medicina Legale (S.M.L.) CARTA DEI SERVIZI MISSION SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE AZIENDA U.L.S.S. 8 Dipartimento di Prevenzione Servizio di Medicina Legale (S.M.L.) CARTA DEI SERVIZI MISSION SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE Che cos è il S.M.L.? (denominazione e collocazione all interno

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali,

Dettagli