UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA"

Transcript

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Cattedra di Chirurgia Generale Fondazione Policlinico Tor Vergata Scuola di Specializzazione in Chirurgia dell'apparato Digerente Dottorato di Ricerca in Chirurgia Oncoplastica della Mammella Director: Prof. Giuseppe Petrella CURRICULUM VITAE Prof. Giuseppe Petrella

2 Biography LAST NAME Petrella FIRST NAME Giuseppe NATIONALITY Italian BIRTH PLACE AND DATE Naples, ADDRESS (HOME) via elle Terme Deciane, Rome ADDRESS (WORK) Dipartimento di Chirurgia, Policlinico Universitario Tor Vergata, Viale Oxford, Rome (RM) Studies High School, Maturità Classica, 1970 M.D., 1975 (cum laude) Residency, General Surgery, 1980 (cum laude) Residency, Oncology Surgical, 1984 (cum laude) Academic Curriculum MIUCA (Medico interno universitario con compiti assistenziali), Physicians and Surgery School, Neaples ASSEGNISTA (Fellowship), Physicians and Surgery School, Neaples RICERCATORE UNIVERSITARIO (Project research scientist), Physicians and Surgery School, Neaples RICERCATORE UNIVERSITARIO CONFERMATO (Confirmed Project research scientist), Physicians and Surgery School, Neaples ASSOCIATE PROFESSOR, teaching Oncology Surgical, Physicians and Surgery School, Neaples CONFIRMED ASSOCIATE PROFESSOR teaching Oncology Surgical, Physicians and Surgery School, Neaples PROFESSOR, General Surgery, University "Federico II", Neaples FULL PROFESSOR, General Surgery, University "Federico II", Neaples. February 1 st 2008 FULL PROFESSOR, General Surgery, University Tor Vergata, Rome. Pagina 2 di 23

3 From 2008, Director of the Complex Operative Surgery Unit, General Surgery and Senology, Policlinico Fundation Tor Vergata, Rome. From 2009, Director of Residency school for (Digestive apparatus Surgery), University Tor Vergata, Rome. From 2009, Director of Oncoplastic surgery Graduate Program, University Tor Vergata, Rome. Teaching "Oncology Endocrinology", medical school for residents (Oncology Surgical), first year students, for classes 1975/76, 1976/77, 1977/78, 1978/79, 1979/80, 1980/81 and 1981/82. "Oncology Endocrinology", medical school for residents (Oncology Surgical), first and fourth years students, class 1987/88. "Oncology Surgical", medical school for residents (Radiology), third and fourth years students, classes 1990/91, 1991/92, 1992/93, 1993/94, 1994/95, 1995/96, 1996/97 and 1997/98. "Oncology Surgical", medical school for residents (Oncology), third and fourth years students, classes 1990/91, 1991/92, 1992/93, 1993/94, 1994/95, 1995/96, 1996/97 and 1997/98. "Oncology Surgical", medical school for residents (General Surgery), fourth year students, classes 1992/93, 1993/94, 1994/95, 1995/96, 1996/97 and 1997/98. "General Nursing" multidisciplinary class for Nursing school, University Tor Vergata, Rome, classes 1994/95 and 1995/96. General and Urgent Surgery, medical school for residents (Digestive apparatus surgery) University Tor Vergata, Rome, first and fourth years students, classes 2008/2009, 2009/2010, and 2010/2011. General Surgery 2, medical school for residents (Oncology), University Tor Vergata, Rome, fourth year students, classes 2008/2009, 2009/2010 and 2010/2011. Emergency, University Tor Vergata Medical School, Rome, fifth years students, classes 2009/2010, 2010/2011. In addition, he promoted and directed the scientific organization of several professional updating and International scientific meeting: Pagina 3 di 23

4 Avances en el manejo del cancer de mamma. International meeting of Sociedad Espanol de Cirugia Oncologica. Hospital General Universitario Valencia-Espana, January European workshop of Updates in Oncology. European School of Oncology. Neaples, February Oncologia Il Futuro Oggi. Neaples, September National meeting of Italian Society of Geriatric Surgery. Title: La Chirurgia Oncologica del Paziente Anziano. Chieti, October Workshop Breast Infiltrating Carcinoma. Aula Magna G. Salvatore, University Federico II, Neaples, October Mammary carcinoma adjuvant treatment: Plans for a therapeutic strategy. Neaples, October Incontro con le donne: l'importanza della prevenzione delle malattie del seno. Convegno ANDOS. Portici (NA), November Seminars for senology department, Alario Fundation for Elea-Velia, Ascea (SA), November Promoter, in collaboration with the newspaper Il Denaro, of the meeting on the role of public comunication in health service, Neaples, March Congresso sull Oncologia della Mammella, Mammary oncology meeting, President. Rome, September 2009 Research activities His research has been focused on clinical research, in particular on clinical trials for evaluating the toxicity, activity, and efficacy of mammary carcinoma medical treatment. He is an "Investigator" in several national studies on adjuvant therapy for mammary carcinoma: Taxit 216 study, on Taxani role, involving the recruitment of 997 patients. MAM-1 study, on the role of Antracyclins in N+ patients, involving the recruitment of 466 patients. MAM-2 study, on the role of Antracyclins in N- patients, involving the recruitment of 1084 patients. Pagina 4 di 23

5 He is author of more than 200 scientific publications, many of of them published on the most important international journals. Book author He is author of books on Oncology, with particular attention to alternative therapeutics and inequalities, that received unanimous positive opinions from the national medical association. 1. G. Petrella, C. Fassari. Un anno con Di Bella Medicina e Società - ISBN: pagg June G. Petrella, N. Cau, C. Clini. La Sanità non è uguale per tutti. Italpromo Esis Publishing s.r.l.; pagg April G. Petrella. Sanità, Uguaglianza Trasparenza. Italpromo Esis Publishing s.r.l. pagg June G. Petrella. La cura Un nuovo progetto per la sanità degli italiani. Italpromo Esis Publishing s.r.l. pagg August 2005 / September Scientific roles Associate founder of the Italian Society of Oncology. Associate founder and member of the administration board and scientific committee of Consorzio "Oncotech", which coordinates clinical trials involving 100 prestigious national oncological institutions. Coordinator of the regional (Regione Campania) Technical-Scientific committee (Comitato Tecnico-Scientifico; CTS) for breast screening program. Coordinator of regional Oncological commettee. Scientific advisor for the Cancer institute Fondazione Pascale (Neaples 2004). Founder and President of the Fondazione Oncologia Mediterranea FOMED (2005). President of Consiglio di Indirizzo e Verifica IFO (Istituti Fisioterapici Ospitalieri - Istituto S. Gallicano ed Istituto Regina Elena) (Rome 2007). Member of the national oncological commettee (2007). Pagina 5 di 23

6 Activity regarding Senology Head of Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale e Senologia, Policlinico Universitario Tor Vergata, Rome. Coordinator of Oncology Surgical of the breast Graduate Program, University Tor Vergata, Rome. Prof. Petrella carried out, from 1980 to 2011: More than 6000 breast cancer operations. More than 5000 benign breast lesion operations. All the operations have been carried out to: POLICLINICO Universitario Università Federico II Napoli (from 1980 to 2008). POLICLINICO Universitario Università di Roma Tor Vergata (from 2008 to 2011). CLINICA MEDITERRANEA Neaples (from 1993 to 2006). CLINICA VILLA DEL PINO Neaples (from 1993 to 2006) CLINICA VILLA DEL SOLE Neaples (from 1992 to 2011). CLINICA QUISISANA Rome (from 2008 to 2011). CLINICA AMERICAN HOSPITAL Rome - (from 2008 to 2011). CLINICA S.LUCA Caserta (from 1980 to 1994). Pagina 6 di 23

7 PUBLICATIONS 1) Epitelioma terebrante del massiccio facciate: condotta terapeutica nell'ambito di una pressante esigenza di reinserimento sociale. (Rass. Int. di Clinica e Terapia - Vol. LIV, pagg. 3-79,1973). 2) Epiteliomi a cellule basali: valutazioni anatomo-patologiche e implicazioni terapeutiche. (Riv. Ital. di Chir. Plastica - Vol. 7 - Fasc. I-II-III, pagg , 1975). 3) Nostra esperienza sulla mastectomia sottocutanea e la ricostruzione protesica (nota preliminare). (La Riforma Medica Anno LXXXIX n. 7, pagg.3-10, 1975). 4) L'epatite satellite nelle colecistopatie calcolose. (Estratto degli Atti del II Congresso Nazionale del Collegium Internazionale - Chirurgiae Digestive - Trieste 6-8 giugno 1975, pagg , 1975). 5) Tumori maligni primitivi multipli. (Rass. Int. di Chir. e Terapia - Vol. LV, n. 13, pagg. 1-8, 1975). 6) Reimpianto del surrene asportato per iperplasia. (Atti Soc. It. di Chirurgia - Vol. II - Comunicazioni pagg , Piccin Editore - Padova). 7) L'anedoma corticosurrenale virilizzante considerazioni su tre casi di cui due in età prepubere. (Atti Soc. It. di Chir. - Vol. II - Comunicazioni, pagg. 75,77,60, Piccin Editore - Padova). 8) Effetti istolesivi dei più comuni disinfettanti cutanei. (Antologia di Medicina e Igiene - Vol. XIV, Fasc. IV, pagg. 1-15, 1976). 9) Stato attuale della terapia chirurgica del cancro della mammella. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica, pagg , Piccin - PD). 10) Studio comparativo sugli effetti lesivi dell'uso topico degli antisettici per uso esterno. (Atti Soc. It. di Chirurgia - Vol. II, Comunicazioni pagg , Piccin Padova). 11) Risultati di tre tipi di protocollo di profilassi antibiotica e non antibiotica in chirurgia - studio randomizzato. (Atti Soc. It. di Chir. 1976). 12) Importanza dello studio dei recettori per la prolattina nel carcinoma mammario sperimentale del ratto e nel carcinoma mammario umano. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , 1976 Piccin, Padova). Pagina 7 di 23

8 13) Validità della T.T.D. e dell'ecografia monodimensionale nella rivelazione e differenziazione delle affezioni mammarie. (Atti Soc. di Chir. Oncologica - pagg , 1976, Piccin, Padova). 14) Valutazione endoscopica e bioptica nelle esofagiti da reflusso dopo gastrectomia totale. (Atti Soc. It. di Chir.- Vol. II - Comunicazioni pagg ,1976, Piccin, Padova). 15) Considerazioni sul depistage mammografico del carcinoma della mammella. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , 1976, Piccin, Padova). 16) Contributo sullo studio linfografico nella diagnostica delle malattie esistenti. (Atti Soc. di chir. Oncologica - pagg , 1976, Piccin, Padova). 17) La nostra tecnica per la mastectomia radicale di Halsted. (Atti Soc. It. di Chir. - Vol. II - Comunicazioni, pagg ,1976, Piccin Padova). 18) L'uso di lembi peduncolati nelle plastiche per neoplasie della regione palpebrale inferiore. (Atti della Soc. It. di Chir. Oncologica pagg , 1977, Piccin, Padova). 19) La programmazione chirurgica nel canoro della tiroide. (Atti Soc. di Chir. Oncologica - pagg , 1977, Piccin, Padova). 20) Lo stato attuale del trapianto di fegato in oncologia. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , 1967, Piccin, Padova). 21) Mastectomia sottocutanea: indicazioni e nostra tecnica. (Atti della Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , 1977, Piccin, Padova). 22) Le infezioni in chirurgia. (Parte Prima). (Rass. Int. di Chir. e Terapia - Vol. LVII n. 3, pagg. 1-6, 1977). 23) Infezioni in chirurgia. (Parte Seconda). (Rass; Int. di Chir. e Terapie - Vol. LVII n.3, pagg ) La nostra esperienza nella diagnosi delle lesioni mammarie palpabili con l'uso della biopsia agoaspirazione (aspiration biopsy cytology). (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg ,1977, Piccin, Padova). 25) La nostra esperienza in citodiagnosi e terapia nelle affezioni delle ghiandole salivari. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , 1977, Piccin, Padova). 26) Aspetti epidemiologici del cancro della mammella femminile. (Nota 1). (Rass. Int. di CI e Terapia - Vol. LVII, pagg. 1-6, 1977). 27) Aspetti epidemiologici del cancro della mammella femminile. (Nota 2). (Rass. Int. di CI. e Terapia - Vol. LVII, pagg. 1-6, 1977). Pagina 8 di 23

9 28) La nostra esperienza sull'adenocarcinoma della mammella maschile. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , 1977, Piccin, Padova). 29) La chirurgia plastica del doppio labbro congenito. (Rass It. di Ch. e Terapia - pagg. 1-6, 1977). 30) Falsi positivi e falsi negativi nelle indagini strumentali della patologia mammaria. (XV Congresso della Soc. di Chir. dell'unione Medica del Mediterraneo Latino - Ischia 30-V-1977, pagg. 1-8). 31) Il problema del TH 3 in termografia. (XV Congresso della Soc. di Chim. dell'unione Medica del Mediterraneo Latino - Ischia 20-V-1977, pagg. 1-5). 32) Terapia endocrina secondaria del cancro della mammella. (Rass. In. di Ch. e Terapia - Vol. LVII, pagg. 1-7, 1977). 33) L'ormone dipendenza del cancro della mammella. (Nota 1). (Rass.Int. di Chir. e Terapia - Vol. LVII, pagg. 1-7, 1977). 34) L'ormone dipendenza nel cancro della mammella. (Nota 2). (Rass. Int. di Chir. e Terapia - Vol. LVII, pagg. 1-7, 1977). 35) La programmazione chirurgica nel cancro della tiroide. (Rass. Int. di Chir. e Terapia - Vol. LVIII, pagg. 1-6, 1979). 36) Programmazione terapeutica precancerosa della mammella. (Atti della Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg. 1-4, Milano 1978). 37) La nostra esperienza in citodiagnosi e terapia nelle affezioni delle ghiandole salivari. (Rass. Int. di Chir. e Terapia - Vol. LVIII, pagg. 1-6, 1979). 38) Uso di lembi cutanei di vicinanza nella ricostruzione dopo exeresi di neoplasie della faccia: nostra esperienza. (Atti della Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg. 1-15, Milano 1978). 39) Diagnosi nelle precancerosi della mammella. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , Milano 1978). 40) Incidenza sul carcinoma tiroideo nel modulo freddo nell'età giovanile. (Atti Soc. It. di Chir. Oncologica - pagg , Milano 1978). 41) Il by-pass digiuno ideale nel trattamento dell'obesità di alto grado: via di accesso verticale o trasversale? (Minerva Medica - Vol.69 n.56, pagg , Nov. 1978). 42) La levata precoce del paziente chirurgico in rapporto alla dinamica dalla guarigione delle ferite. (La Riforma Medica - pagg. 1-3, 1978). Pagina 9 di 23

10 43) Utilità della "termografia a contatto" nella diagnosi delle malattie della mammella. (Convegno di Informazione Scientifica e di educazione sanitaria Lega Italiana per la lotta contro i tumori - pagg , 1979). 44) Aspetti epidemiologici e fattori di rischio del cancro della mammella. (Rivista di Oncologia -n. 2 III/IV 1979, pagg ). 45) Cosa si intende per carcinoma minimo della mammella e che cosa si deve fare. (Minerva Chirurgica -34,1979, pagg. 1-3). 46) Indagine conoscitiva su scala nazionale, circa l'uso dei drenaggi endoperitoneali in chirurgia di urgenza. (Urg. Chir. comment. -Vol. II, n.3 pagg , 1979). 47) La termografia a contatto nello studio delle alterazioni benigne nella mammella. (Panorama Sanitario - Vol. V, pagg. 1-11, 1980). 48) Importanza dello studio del sistema linfatico nelle neoplasie della mammella. (Panorama Sanitario - Vol. III, pagg. 1-6, 1980). 49) Utilità e limiti della termografia a contatto. (Panorama Sanitario - Vol. V n. 1, pagg , 1980). 50) I carcinomi non infiltranti della mammella criteri di trattamento. (Folia Oncologica 4 - Suppl. B, pagg.42-51, 1981). 51) Immunoterapia dei tumori solidi. Il levamisolo in oncologia. (Rass. Int. di Chir. e Ter. - Vol. LX, pagg. 1-6, 1980). 52) L'atteggiamento del chirurgo nei confronti delle displasie e delle lesioni benigne della mammella. (Panorama Sanitario - pagg , 1980). 53) Approccio diagnostico e terapeutico del minimal breast cancer. (Il Policlinico, sez. chir. - Vol. 87, n. 1-2, pagg , 1980). 54) Immunoterapia dei tumori solidi. IL B.C.G. (Rass. Int. di Clin. e ter. - Vol. LX, pagg. 1-7, 1980). 55) Ruolo ed indicazioni delle mastectcmie radicali modificate. (Panorama Sanitario - Vol. V, pagg. 1-4, 1980). 56) Minimal breast cancer: prospettive di trattamento. (Panorama Sanitario - Vol. V, pagg. 1-4, 1980). 57) Dermopessi nella mastopiastica di riduzione: valutazioni anatomo-fisiologiche. (Panorama Sanitario - Vol. V, n. 12, pagg. 111, 1980). 58) Mastoplastica di riduzione: parametri antropometrici della programmazione operatoria. (Panorama San. - Vol. V, n.12, pagg. 1-14, 1980). Pagina 10 di 23

11 59) La termografia a contatto nello studio delle vasculopatie periferiche. (Pan. San. - Vol. V, n.12, pagg. 1-6, 1980). 60) La programmazione chirurgica nel cancro della mammella. (Pan. San. Chir. - Fasc. II, pagg , 1980). 61) Gigantomastia puberale: valutazioni clinico-terapeutiche. (Pan. San. Chir. - Fasc. III, tomo 2, pagg , 1980). 62) I carcinomi non infiltranti della mammella: criteri di trattamento. (Pan. San. Chir. - Vol. VI, n.2, tomo 1, pagg , 1981). 63) Ricostruzione della mammemma dopo mastectomia. (Pan. San. Chir. - Vol. VI, fasc. I, pagg , 1981). 64) Il cancro della mammella: problemi organizzativi e sociali. (Rass. Medico-Chirurgica - Anno II, Vol. II,n. 1, pagg. 1-4, 1981). 65) Fattori di rischio generici e specifici nel cancro della mammella: aspetti apidemiologici. (Pan. San. - Vol. VI, pagg. 1-10, 1981). 66) La mastectomia sottocutanea: indicazioni tecniche e risultati. (Parte Prima). (Pan. San. - Vol.VI, pagg. 1-6, 1981). 67) La mastectomia sottocutanea: indicazioni,tecniche e risultati. (Parte Seconda). (Pan. San. - Vol.VI, pagg.1-10, 1981). 68) L'importanza della termografia a contatto in patologia mammaria nella valutazione del chirurgo. (Pan. San. - Vol. VI, pagg. 1-6, 1981). 69) Skin test nelle neoplasie maligne della mammella. (Pan. San. Chir. - Vol. 6, tn. 2, tomo 1, pagg. 1-7, 1981). 70) Problemi psicologici nella donna con cancro mammario. (Pan. San. - Vol. VI, pagg. 1-7, 1981). 71) Programmazione chirurgica nei cancri del colon-retto allo stadio B2. (Pan. San. - Vol.VI, pagg. 1-8, 1981). 72) Le sequele in chirurgia biliare. (Pan. San. - Vol. 6, pagg. 110, 1981). 73) Programmazione chirurgica nei cancri del retto allo stato I clinico. (Pan. San. - Vol. VI, pagg. 1-6, 1981). 74) Rieducazione funzionale nelle donne mastectomizzate. (Pan. San. - Vol.VI, pag. 112, 1981). Pagina 11 di 23

12 75) Aspetti psicologici e relazionali in soggetti mastectomizzati. (Pan. San. pagg. 1-6, 1981). 76) La mastectomia sottocutanea. (Pan. San. - Vol. VI, fasc. 25, pagg , 1981). 77) Importanza delle studio patologico del campione di linfoadenectomia ascellare nella valutazione prognostica e terapeutica post-chirurgica nel cancro della mammella. (Pan. San. - Vol. VI, fasc. 25, pagg , 1981). 78) Nostra valutazione sul trattamento della ragade anale. (Pan. San. - Vol. VI, pagg. 1-4, 1981). 79) Il cancro della mammella: problemi organizzativi e sociali. (Folia Oncologica 4, pagg , 1981). 80) Diagnostic and therapeutic approach to minimal breast cancer. (European Journal of Gynaecological Oncology- Vol.II, pagg. 1-5, 1981). 81) I carcinomi non infiltranti nella mammella: criteri di trattamento. (Seconda Parte). (Pan. San. -Vol. VI, fasc. 25, pagg , 1981). 82) La termografia a contatto nella patologia mammaria:utilità e limiti. (Medicina Oggi- Suppl.al n. 1, Vol. I, pagg , 1981). 83) Indicazioni, limiti e accuratezze della diagnosi estemporanea intraoperatoria nelle lesioni mammarie. (Pan. San.- Vol. VII, n.l/s, pagg , 1982), 84) Valutazione critica della diagnostica strumentale integrata nella patologia della mammella. (Pan. San. - Vol. VII,7/5 pagg , 1982). 85) Organizzazione di un centro di patologia mammaria. (Pan. San.- Vol. VII, 7/5 pagg , 1982). 86) Termografia a contatto: revisione critica. (Pan. San. - Vol. VII, n.4, pagg , 1982). 87) Errori tecnici nella valutazione della termografia a contatto: la scelta della placca. (Pan. San. - Vol. VII, 3/5 pagg , 1982). 88) Riflessi terapeutici degli screening in patologia mammaria: chirurgia limitata e costi-benefici. (Fondazione Rorer per le Scienze Mediche - pagg , 1982). 89) Trattamento sistematico della mastodinia premestruale con serratio-peptidasi - studio controllato. (Pan. San. Chir. - Vol. VII, n. 2, pagg , 1982). Pagina 12 di 23

13 90) Endocrine effects of adjuvant chemohormonal therapy for operable breast cancer. (The Role of Tamoxifen in Breast Cancer, edited by S. Iacobelli et al., Raven Press 1982 pagg ). 91) Ultime acquisizioni nell'uso dei farmaci psicotropi nell'anziano. (Estratto da: Spazio Medico Anno I Vol. I Tomo I pagg ). 92) Endocrine effects od adjuvant chemohormonal therapy in women with operable breast cancer. (Current Chemotherapy & Immunotherapy, Proc. 12th Internatll. Congr. of Chemotherapy Florence, Italy July 1981, pagg ). 93) Hormonal chenges induced by tamoxifen and cytotoxic chemotherapy in women with breast cancer. (Reviewsion Endocrine-related cancer-supplement 9 October 1981 pagg ). 94) Definizione istologica e protocollo terapeutico delle lesioni borderline della mammella. (Estratto da Spazio Medico- Vol. IX, anno II settembre 1983 pagg. 1-7). 95) I tumori benigni e displasie della mammella: la diagnostica. (Estratto da Spazio Medico - Vol. IX, anno II settembre 1983 pagg. 1-5). 96) Difficoltà diagnostiche e potenziale evolutività delle lesioni bordeline della mammella. (Estratto da Spazio Medico - Vol. IX, anno II settembre 1983 pagg. 1-7). 97) Alimentazione enterale e parenterale in oncologia. (Atti-Vol.I VII Congr. Naz. Soc. It. Chir. Onc. Sorrento 1983 pag.19). 98) Diagnosi pre-operatoria di stadio nel cancro del retto. (Atti - Vol.I, VII Congr. Naz. Soc. It. Chir. Soc. Onc. Sorrento 1983 pag. 51). 99) Indicazioni e risultati delle mastectomie radicali modificate nel trattamento chirurgico conservativo del cancro della mammella. (Atti Vol. I VII Congr. Naz. Soc. It. Chir. Onc. Sorrento 1983 pag. 145). 100) Le precancerosi gastriche: problemi di terapia chirurgico. (Atti Vol.I VII Congr. Naz. Soc. It Chir. Onc. Sorrento 1983 pag.173). 101) Criteri di trattamento dei carcinomi non infiltranti e del microcarcinoma invasivo della mammella. (Orizzonti di Chirurgia - Vol. I, Aprile-Giugno 1983). 102) Ruolo attuale del chirurgo nella terapia dell'ulcera gastrica e duodenale. (Orizzonti di Chirurgia - Vol. I, Aprile-Giugno 1983). 103) Programmazione terapeutica nel cancro del retto. (Orizzonti di Chirurgia - Vol. I, Aprìle-Giugno 1983). Pagina 13 di 23

14 104) Il ruolo attuale delle mastectomie radicali modificate. (Orizzonti di Chirurgia - Vol. II, Luglio-Settembre 1983). 105) Raffronto tra prestaging clinico digitale, staging laparatomico e PTNM nel cancro retto. (Medicina Oggi - Supplemento n. 1, Vol. III, 1983, pag. 2530). 106) La radioterapia nel trattamento del cancro del retto. (Medicina Oggi - Supplemento n. 1, Vol. III,1983, pagg ). 107) Vitamina C dopo ileorettostomia nelle poliposi familiari del colon. (Medicina Oggi-Supplemento n. 1,Vol. III,1983, pagg ). 108) Nostra esperienza nello studio ecografico della mammella. (Estratto dalla Riforma Medica Vol. XCVIII, n. 12, pagg , Gennaio-Febbraio 1983). 109) Attuali orientamenti in tema di chirurgia del carcinoma della mammella. (Aggiornamento del medico - Vol. IV, n. 2 settembre 1983, pagg ). 110) Prevenzione e diagnosi precoce delle malattie neoplastiche; costi, rischi e benefici: il cancro dello stomaco. (Atti VI Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Oncologica - Abano Terme 30 ottobre 1-2 novembre 1982). 111) Proposte di un follow-up nelle mastectomizzate. (Atti VI Congresso Nazionale della Società Italiana di Chir. Oncologica - Abano Terme 30 ottobre 1-2 novembre 1982). 112) La valutazione diagnostica nei tumori benigni e nelle displasie della mammella. (Estratto da IIII Congresso Nazionale Soc. Ital. di Endocrino-chirurgia - S.I.E.C. Verona Ottobre 1982). 113) Il ruolo della quadrantectomia nel trattamento del carcinoma mammario al I stadio. (Estratto da Spazio Medico - Supplemento al n.7,1983). 114) Protocollo diagnostico e terapeutico delle lesioni benigne e displastiche della mammella. (Estratto da Spazio Medico Anno II Supplemento al n. 9). 115) Associazione di terapia chirurgica radicale e chemioterapia multipla sequenziale nel trattamento del carcinoma avanzato del testicolo. (Estratto supplemento Spazio Medico - Vol. XII, anno II dicembre 1983). 116) Il feocromocitoma. (Estratto da Spazio Medico - Supplemento al n.11, 1983). 117) Tumore carcinoide e sindrome carcinoide. (Estratto da Spazio Medico - IIZ983 Vol. II, Tomo IX). Pagina 14 di 23

15 118) Polipectomia colica mediante endoscopia. (Estratto da Spazio Medico - Supplemento febbraio 1984). 119) Treatment criteria in non-infiltrating carcinoma and invasive microcarcinoma of the breast. (New Surgical Trends, and Integrated Therapies in Gynaecologic Oncology: Cervical-Ovarian-Breast cancer S.O.G. 1983). 120) La chirurgia conservativa in patologia mammaria alla luce degli screening di massa: costi e benefici. 121) Valutazione critica dell'incidenza dei fattori di rischio su 700 casi di carcinoma della mammella. (Spazio Medico Anno II Vol. II Tomo IX). 122) Psicologia della donna che si deve sottoporre ad intervento demolitivo della mammella. (Spazio Medico - Vol. I Gennaio 1984). 123) Ginecomastia: etiopatogenesi e terapia. (Spazio Medico -Supp. 3 Marzo 1984). 124) La mammella secernente: diagnosi e terapia. (Orizzonti di Chirurgia - Supp. I, 1984). 125) Recettori ormonali e carcínoma mammario. (Spazio Medico - Supp. 3, Marzo 1984). 126) Il problema del carcinoma lobulare in situ nel fibroadenoma. (Orizzonti di Chirurgia - Supp. 1, 1984). 127) Alimentazione e cancro della mammella. (Spazio Medico - Supp. 3, Marzo 1984). 128) Lo stato attuale della diagnostica nel M.B.C. e nei cancri inferiori ad un centimetro. (Folia Oncologica - n. 7i pagg , 1984). 129) Problemi di screening in patologia mammaria. (Spazio Medico - Supp. 6 - Giugno 1984). 130) Il ruolo della termografia nella fisiopatologia della mammella giovanile. (Spazio Medico - Supp. 6 - Giugno 1984). 131) Definizione - classificazione - carattedstiche e potenziali applicazioni cliniche dei markers tumorali. (Orizzonti di Chirurgia - Settembre 1984). 132) I markers tumorali del ca della mammella. (Parte seconda). (Orizzonti di Chirurgia - Settembre 1984). Pagina 15 di 23

16 133) Il carcinoma adenoideo-cistico della mammella. (Orizzonti di Chirurgia - Settembre 1984). 134) La terapia chirurgica dell'obesità grave: risultati e complicanze. (Minerva Chirurgica in press 6745). 135) Il ruolo della chirurgia nel trattamento del ca mammario localmente avanzato. (Orizzonti di Chirurgia - Settembre 1984). 136) Failure to demonstrate plasma hormone abnormalities in women with operable breast cancer. (International meetings: Peptide hormones, biomembranes and cell growth - October 12-13, 1983 en press). 137) Considerazioni su alcuni fattori prognostici in patologia mammaria: grading, invasione del capezzolo e dosaggio degli immunocomplessi circolanti. (Orizzonti di Chirurgia Luglio - Settembre 1984). 138) Ca mammario e gravidanza. (Spazio Medico - Suppl. 12 Dicembre 1984). 139) La riabilitazione psicologica e funzionale. (Spazio Medico - Suppl. 7 - luglio 1984) 140) Immunoterapia nel trattamento post-chirurgico. (Spazio Medico - Suppl. 12- Dicembre ) Ca precoce: il follow-up. (VIII Congresso Naz. S.I.C.O. - Bologna 1984). 142) Determinazione degli immunocomplesái circolanti nelle lesioni benigne della mammella. (Estratto da "Medicina Oggi" Suppl. Vol. III -1985). 143) Problemi diagnostica e terapeutici nella galattorrea. (Estratto da "Medicina Oggi" Vol. IV Fasc ). 144) Valutazione diagnostica delle displasie mammaria. (Congresso Naz. di Endocrinochirurgia - Ferrara 12/14 settembre 1985). 145) Il trattamento chirurgico del carcinoma mammario avanzato. (IX Congr. Naz. S.I.C.O. - S. Margherita di Pula (CA) settembre 1985). 146) Carcinoma of the breast with osteoclast-like giant celles. (Appl. Pathol. 2: , 1984). 147) Pre-operative axillary lymphoscintigraphy in breast cancer: experience with subareolar injecton of 99 TC - nanocolloidal albumine. (Nuclear Medicine Communications 7,5-16, 1986). Pagina 16 di 23

17 148) Escissioni locali nel ca del retto. (Estratto dal 10 Conv. Naz. di chirurgia - Napoli novembre 1983). 149) Adjuvant Tamoxifen, alone or combination with chemotherapy, in the treatment of early-breast cancer. (Excerpta Medica, 1985). 150) Indicazioni e motivazioni e le tecniche ricostruttive. (Estratto dal 10 Conv. Naz. di chirurgia oncologica - Napoli Novembre 1983). 151) Iter diagnostico nella patologia nodulare della tiroide. (Congresso Naz. di Endocrinochirurgia - Ferrara settembre 1984). 152) Fellow-up del ca differenziato della tiroide. (Congr. Naz. di Endocrinochirurgia - Ferrara settembre 1985). 153) Fattori prognostici del carcinoma della mammella. (Estratto da Breast Cancer Diagnosis and Treatment). 154) Breast reconstruction according ptnm: our experiencell. (Scand J Plast Reconstr Surg 20:97-99, 1986). 155) Patologia mammaria e centri di senologia. (X Congr. Naz. S.I.C.O. - Palermo settembre 1986). 156) Ruolo diagnostico della linfoscintigrafia della catena mammaria esterna in pazienti portatrici di ca della mammella. (Estratto da IT. CURR. RAD. Vol. V N.4 pagg dicembre 1986). 157) Valutazione critica della diagnostica strumentale in patologia mammaria ed il ruolo della chirurgia nel trattamento del ca avanzato. (Estratto da Giornate di chir. onc. VO Conv. Reggio Cal aprile 1987). 158) T. N. M. (Estratto da "Giornate italiane di senologia" Vol. VIII n. 4 ottobre dicembre 1987). 159) Carcinoma della mammella scernente lipidi, variante ed estrusione apocrine dei nuclei.citologia, istologia e ultrastrutture di un tumore probabilmente prolattino dipendente. (Estr.da "Giornate di citologia ginecologica" Firenze 5-7 dic.1987). 160) Ricostruzione della mammella dopo intervento di mastectomia perché e quando. (Estr. da "Giornate ital. di senologia Vol. VIII n. 4 ottobre novembre 1987). 161) Infezioni chirurgiche ed alimentazione parenterale precoce. (XI Congr.Naz. S.I.C.O. Genova 5-8 dicembre 1987) 162) La chirurgia citoriduttiva in patologia mammaria. (XI congr. Naz. S.I.C.O. Genova 5-8- dicembre 1987). Pagina 17 di 23

18 163) I fattori prognostici nel carcinoma della mammella: inquadramento clinico ed implicazioni terapeutiche. (XI congr.naz. S.I.C.O. Genova 5-8 dicembre 1987). 164) La ribilitazione pre ed intraoperatoria: come evitare i deficit motori e sensitivi. (Estratto da: Atti del 10 congr. Naz. Copanello (CZ) giugno 1987). 165) Definizione ed inquadramento nosografico del ca mammarioo in fase locoregionale avanzata. problemi di terapia nel III-IV stadio. (XI congr. Naz. S.I.C.O. Genova 5-8- dicembre 1987). 166) La chirurgia conservativa della mammella: revisione critica. (XI congr-naz. S.I.C.O. Genova 5-8 dicembre 1987). 167) Lesioni della mammella infantile escluso il fibroadenoma tipico e la ginecomastia. studio clinico-patologico di 113 casi. (XII congr. Naz. S.I.C.O. Isola Capo Rizzuto (CZ) ott.1988). 168) Adjuvant theraphy with Tamoxifen in operable breast cancer. (The Lancet- Saturday 12 november 1988). 169) Primary osteogenic sarcoma and osteogenic metaplastic carcinoma in the breast. (Repr. from Amer.Journal of clin.pathol.vol.9o,jn.s, November 1988). 170) Plasma cell granuloma (inflammatory pseudotumor) of the breast. (Reprinted from American journal of clinical pathology, Vol.90 N.S, November 1988). 171) Ormonoterapia adiuvante del carcinoma mammario. (Argomenti di oncologia, 10: , 1989). 172) Ruolo della terapia chirurgica nel trattamento del carcinoma mammario operabile. (Argomenti di oncologia, 10: , 1989). 173) Impiego dell'indice di marcatura nel carcinoma mammario. (Argomenti di oncologia,10:65,67, 1989) 174) La fibromatosi della mammella: nostra esperienza. (XIII congr. Naz. SICO, Roma ottobre 1989) 175) La fibromatosi della mammella. Diagnostica ed indicazione prognostica. (Congr. Naz. SICO, Roma ottobre 1989) 176) High-grade mucoepidermoid carcinoma of the breast. (Acta cytòlogica,ol33 N-2, march, april 89) 177) Alveolar variant of infil-trating lobular carcinoma of the breast with stromal osteoclast-like giant cells. (Path res. pract 185, ,89) Pagina 18 di 23

19 178) Prymary multilobated t-cell lymphoma of the breast diagnosed by fine needle. Aspiration cytology and immunocytochemistry. (The Internationai Academy of Cytology Acta Cytologica) 179) Fine needle aspiration cytology axì imriiunocytochemical characterization of the histiocytes in sinus histiocytosis with massive lymphadenopathy. (Acta cytologica May 1990) 180) Angiomatoid malignant fibrous histiocytoma: cytologic, immunohistochemical, ultrastructural and flow cytometric study of 20 cases. (Modern pathology, vol. 3 n. 3, n. 4, pag. 479, 1990) 181) Steroid hormon receptdr levels and adjuvant tamoxifen in early breast cancer. (Breast Cancer Research and Treatment. 1990) 182) Prolactin receptor does not corredate with oestrogen and progesterone receptors in primary breast cancer and lacksprognostc significane. Ten year result of the Naples adjuvant (GUN) study. (Br.J.Cancer ) 183) Markers tumorali in patologia mammaria: quali novità? (XIV Congresso Naz. S.I.C.O. Catania 23/26 sett. 1990) 184) Extrarenal primitive malignant tumor with rhabdoid features: fine-needle aspiration cytology, immunocytochemistry, and electron microscopy of a case. (Diagnostic Cytopathology Vol.7 No 2) 185). Cell kinetics and tumor-associated antigen expression in humann mammary carcinomas. (The international Journal of Biological Markers / Vol. 6 no. 3) 186) Il problema dei carcinomi non infiltranti della mammella. (XV congr. naz. S.I.C.O. Padova 7/9 ottobre 1991). 187) Pseudopapillary (serous-like) carcinoma of the breast. An aggressive variant of ductal ca-rcinoma. (Modern pathology:13 A, 1991) 188) Metastasi linfonodali nel carcinoma occulto. (Relazione presentata al VI Congr.Naz.S.I.S. Roma Nov. 1989) 189) Prophylactic Tamoxifen in the primary of early breast cancer: he Naples (GUN) study. (Treatment of Early Breast Cancer OXFORD UNIVERSITY PRESS 1990) 190) Braccio grosso post-mastectomia: eziopatogenesi e trattamento. (Atti Soc. ]t. di Chir. Oncologica XIV Congresso Nazionale Catania, sett Monduzzi editore pagg ) Pagina 19 di 23

20 191) Metastasi linfonodali nel carcinoma occulto della mammella. (Atti Soc. lt. di Chir. Oncologica XIV Congresso Nazionale Catania, sett Monduzzi editore pagg ) 192) Epidemiology of early gastric cancer: a bibliographic review. (Atti Soc. lt. di Chir. Oncologica XIV Congresso Nazionale Catania, sett Monduzzi editore pagg. 38"92) 193) Tumore fillode della mammella. (Atti Soc. ]t. di Chir. Oncologica XIV Congresso Nazionale Catania, sett Monduzzi editore pagg ) 194) Lesioni stromali benigne della mammella simulanti sarcomi. (Atti Soc. [t. di Chir. Oncologica XIV Congresso Nazionale Catania, sett Monduzzi editore pagg ) 195) Fine needle aspiration cytology, immunocytochemistry and electron microscopy of fibromatosis of the breast. Report of two cases. (Acta Cytologica Voi. 35 N.4, July-August 1991 pagg ) 196) Cell kinetics and tumor-associated antigen expression in human mammary carcinomas. (Wichtig Editore, 1991-The lntemational Joumal of Biological Markers Vol. 6 n. 3 pagg ) 197) La litiasi biliare asintomatica. (Rass. lnt. di Clinica e Terapia vol. LXXII, n. 17,1992 pagg ) 198) Radioimmunoscintigrafia con anticorpo BC-2 in pazienti con carcinoma mammario operabile. (SIRC-Società Italiana di Ricerche in Chirurgia, XVII Congresso Nazionale Brescia giugno 1992 pagg ) 199) La fibroadenomatosi multipla della mammella, nostra esperienza. (Monduzzi Editore, First lnternational Congress on Controversies in Senology - Siena ottobre 1992 pagg ) 200) Tumori rari della mammella. (Atti Soc. lt. di Chir. Oncologica XVI Congresso Nazionale Trieste, novembre 1992 Monduzzi editore pagg ) 201) Ernie inguinali e crurali. Nostra esperienza con la utilizzazione di protesi. (Casa editrice l'antologia. (Atti Vi Congresso Nazionale della Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi - Università degli Studi di Milano-Palazzo Feltrinelli Gragnano-Bs aprile 1993 pagg ) 202) La brachiterapia hdr utilizzata nella terapia del cancro mammario. Esperienza preliminare. (Cias lnternational - edizioni Terzo Congresso Nazionale A.I.R pagg ) Pagina 20 di 23

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Cattedra di Chirurgia Generale Fondazione Policlinico Tor Vergata Scuola di Specializzazione in Chirurgia dell'apparato Digerente Dottorato di Ricerca in Chirurgia

Dettagli

Responsabile - Unità operativa complessa di Chirurgia Sperimentale, PO Businco

Responsabile - Unità operativa complessa di Chirurgia Sperimentale, PO Businco INFORMAZIONI PERSONALI Nome Murenu Giuseppe Data di nascita 22/09/1952 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DI CAGLIARI Responsabile - Unità operativa

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. tufano nunzio Data di nascita 24/06/1958. Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5)

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. tufano nunzio Data di nascita 24/06/1958. Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) INFORMAZIONI PERSONALI Nome tufano nunzio Data di nascita 24/06/1958 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente ASL II

Dettagli

Le ripercussioni sulle donne: dagli esiti estetici agli aspetti psicologici. Dr. Guglielmo Ferrari guglielmo.ferrari@asmn.re.it

Le ripercussioni sulle donne: dagli esiti estetici agli aspetti psicologici. Dr. Guglielmo Ferrari guglielmo.ferrari@asmn.re.it Le ripercussioni sulle donne: dagli esiti estetici agli aspetti psicologici Dr. Guglielmo Ferrari guglielmo.ferrari@asmn.re.it Più del 20% degli interventi sono ritenuti non soddisfacenti dalle pazienti.

Dettagli

IL CANCRO DELLA MAMMELLA MASCHILE. A. Sardaro

IL CANCRO DELLA MAMMELLA MASCHILE. A. Sardaro IL CANCRO DELLA MAMMELLA MASCHILE A. Sardaro Epidemiologia Rappresenta circa 1% di tutti i carcinomi mammari e

Dettagli

Assistente di ruolo a tempo pieno c/o U.S. L. 60 Divisione di Chirurgia del P. O. Cervello di Palermo Università degli Studi di Palermo

Assistente di ruolo a tempo pieno c/o U.S. L. 60 Divisione di Chirurgia del P. O. Cervello di Palermo Università degli Studi di Palermo F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FALDETTA NAIDA Telefono 0916802522 UNITÀ OPERATIVA DI SENOLOGIA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA- CERVELLO SEDE CERVELLO VIA TRABUCCO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Laurea in Infermieristica. Tesi di Laurea

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Laurea in Infermieristica. Tesi di Laurea UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea in Infermieristica Tesi di Laurea RUOLO DEL PERSONALE INFERMIERISTICO NEL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DELLA PAZIENTE

Dettagli

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I D O T T. S S A I R E N E C U T U L I INFORMAZIONI PERSONALI Data di nascita: 20.01.1958 Luogo di nascita: Laureana di Borrello Residenza: Via Orto Carmine, 7 Laureana di Borrello Domicilio: Via Trento,

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79.

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79. CURRICULUM VITAE Dottor SERRANO FRANCESCO nato a Melito P.S. (RC) il 09-04-1960 abitante a Siderno M. in via Fiume 64 RC Cell. 348-9041758. e mail: serranofrancesco çyahoo,it Dal 01.10.1999 a tutt oggi,

Dettagli

11 Incontro di Oncologia ed Ematologia

11 Incontro di Oncologia ed Ematologia 11 Incontro di Oncologia ed Ematologia Sestri Levante, 18 maggio 2013 Maria Sironi C è ancora un ruolo per la citologia da agoaspirato con ago sottile nella diagnostica dei noduli mammari? 1 mm Quali tecniche

Dettagli

CARCINOMA DELLA MAMMELLA

CARCINOMA DELLA MAMMELLA CARCINOMA DELLA MAMMELLA TRATTAMENTO LOCO REGIONALE e ADIUVANTE NEOPLASIE INTRAEPITELIALI DELLA MAMMELLA Neoplasia Lobulare Intraepiteliale (LIN 2-3) Nessun trattamento (dopo la diagnosi) Resezione mammaria

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO- PROFESSIONALE DEL DOTT. PAOLO PIERALLI. Nato a S. Giovanni Valdarno, il 07/05/1948, ed ivi residente in via S.

CURRICULUM FORMATIVO- PROFESSIONALE DEL DOTT. PAOLO PIERALLI. Nato a S. Giovanni Valdarno, il 07/05/1948, ed ivi residente in via S. CURRICULUM FORMATIVO- PROFESSIONALE DEL DOTT. PAOLO PIERALLI Nato a S. Giovanni Valdarno, il 07/05/1948, ed ivi residente in via S. Lavagnini 97/A 1. TITOLI DI STUDIO E ACCADEMICI:! Laurea in Medicina

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE. Data di nascita 26/06/1959 Qualifica

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE. Data di nascita 26/06/1959 Qualifica MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome AMATO TOMMASO Data di nascita 26/06/1959 Qualifica Dirigente medico I livello a rapporto esclusivo Chirurgia Generale Ospedale San

Dettagli

C U R R I C U L U M. Tel. abitazione 070-825802 - Mobile 347 2644206 Tel. Ospedale S. Barbara 0781 3922327

C U R R I C U L U M. Tel. abitazione 070-825802 - Mobile 347 2644206 Tel. Ospedale S. Barbara 0781 3922327 C U R R I C U L U M D O T T. S S A E L I S A G R O S S O NATA A CARLOFORTE IL 20/SETTEMBRE/1963 Residente a Quartu Sanr Elena, Viale Colombo, 226 09045 Tel. abitazione 070-825802 - Mobile 347 2644206 Tel.

Dettagli

Prof. DIEGO RIBUFFO CURRICULUM VITAE

Prof. DIEGO RIBUFFO CURRICULUM VITAE Prof. DIEGO RIBUFFO CURRICULUM VITAE 1 INDICE NOTE BIOGRAFICHE E CARRIERA UNIVERSITARIA... 3 ATTIVITA ASSISTENZIALE... 4 ATTIVITA DIDATTICA... 4 ATTIVITÀ SCIENTIFICA... 5 COMANDI IN ITALIA... 6 FORMAZIONE

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Prof. Dr. Francescopaolo Mattioli

Prof. Dr. Francescopaolo Mattioli Prof. Dr. Francescopaolo Mattioli Professore Ordinario di Chirurgia Generale -Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Genova (*) Direttore della Divisione di Clinica Chirurgica R - Azienda

Dettagli

LA RETE REGIONALE DEI CENTRI DI SENOLOGIA

LA RETE REGIONALE DEI CENTRI DI SENOLOGIA Premessa LA RETE REGIONALE DEI CENTRI DI SENOLOGIA ALLEGATO A Il rinnovamento e le trasformazioni organizzative dei sistemi sanitari sono posti da tutti i paesi industrializzati come elementi fondamentali

Dettagli

La terapia adiuvante nel tumore della mammella in età avanzata

La terapia adiuvante nel tumore della mammella in età avanzata La terapia adiuvante nel tumore della mammella in età avanzata Lara Bettinzoli Recentemente sono stati pubblicati i risultati di uno studio sulla terapia adiuvante del carcinoma mammario nelle pazienti

Dettagli

E TECNICHE ANCILLARI CORRELATE Numero telefonico dell ufficio 081-5903618 Fax dell ufficio E-mail istituzionale. f.lavecchia@istitutotumori.na.

E TECNICHE ANCILLARI CORRELATE Numero telefonico dell ufficio 081-5903618 Fax dell ufficio E-mail istituzionale. f.lavecchia@istitutotumori.na. CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome LA VECCHIA FRANCA Data di nascita 01/09/1956 Qualifica Amministrazione DIRIGENTE SANITARIO- BIOLOGO presso l Area funzionale di Anatomia Patologica

Dettagli

Introduzione Obiettivi dello screening Evidenze scientifiche

Introduzione Obiettivi dello screening Evidenze scientifiche 1. Introduzione Il carcinoma della mammella rappresenta ancora oggi il tumore più frequente nella popolazione femminile, sia per incidenza sia per mortalità. La probabilità di ammalarsi aumenta progressivamente

Dettagli

Vicuna Mackenna (Repubblica Argentina) PGN LSN 57B22 Z600D

Vicuna Mackenna (Repubblica Argentina) PGN LSN 57B22 Z600D F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PAGANINI ALESSANDRO M. Indirizzo 72, Via di Quarto Annunziata, 00189, Roma, Italia Telefono +39.335.5650366

Dettagli

Chirurgia oncoplastica nel trattamento del cancro mammario: una nuova filosofia

Chirurgia oncoplastica nel trattamento del cancro mammario: una nuova filosofia Chirurgia oncoplastica nel trattamento del cancro mammario: una nuova filosofia E dopo la diagnosi? la paura La mastectomia! Lo spettro della mastectomia ha, per anni, allontanato la donna dalla diagnosi

Dettagli

Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario

Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Dipartimento di Medicina di Laboratorio AOU Citta della

Dettagli

ELENCO PARTECIPAZIONI A CONGRESSI 2013

ELENCO PARTECIPAZIONI A CONGRESSI 2013 ELENCO PARTECIPAZIONI A CONGRESSI 2013 Dr.ssa Stefania Gori 1. Riunione scientifica programmatica relativa alle Linee Guida Breast Milano, 27 Febbraio 2013 2. Riunione scientifica programmatica relativa

Dettagli

ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia

ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia rapia RCCS ultimedica Cosa è un Centro di Senologia Il Centro di Senologia dell Ospedale MultiMedica di Castellanza è un luogo di cura studiato per

Dettagli

PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA 1. Background Epidemiologico Il tumore della mammella, all interno del gruppo delle malattie neoplastiche, rappresenta di gran lunga il

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. OZZELLO FRANCA Data di nascita 23/03/1950. Amministrazione ASL TO 4. Dirigente ASL II fascia - RADIOTERAPIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. OZZELLO FRANCA Data di nascita 23/03/1950. Amministrazione ASL TO 4. Dirigente ASL II fascia - RADIOTERAPIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome OZZELLO FRANCA Data di nascita 23/03/1950 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL TO 4 Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente ASL II fascia - RADIOTERAPIA

Dettagli

A.O. MONALDI HIGHLY SPECIALISED HOSPITAL GENERAL SURGERY DEPT. SIC: School of Advanced Laparoscopy Dept. Chief: Prof. F. Corcione

A.O. MONALDI HIGHLY SPECIALISED HOSPITAL GENERAL SURGERY DEPT. SIC: School of Advanced Laparoscopy Dept. Chief: Prof. F. Corcione A.O. MONALDI HIGHLY SPECIALISED HOSPITAL GENERAL SURGERY DEPT. SIC: School of Advanced Laparoscopy Dept. Chief: Prof. F. Corcione Il ruolo del chirurgo generale in chirurgia oncologica dell'adolescente

Dettagli

CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI

CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI Il sottoscritto dr. Stefano Colucci, nato a Napoli il 20/02/1963, e residente in Fontana Liri (FR), V.le XXIX Maggio 26, dichiara il seguente curriculum vitae:

Dettagli

Corso per operatori dei Registri Tumori Reggio Emilia 3-6 dicembre 2007. Tumore dell ovaio. Adele Caldarella

Corso per operatori dei Registri Tumori Reggio Emilia 3-6 dicembre 2007. Tumore dell ovaio. Adele Caldarella Corso per operatori dei Registri Tumori Reggio Emilia 3-6 dicembre 2007 Tumore dell ovaio Adele Caldarella Tumore dell ovaio in Italia 9 tumore più frequente nel sesso femminile 2.9% delle diagnosi tumorali

Dettagli

I CARCINOMI DELLA MAMMELLA : CLASSIFICAZIONE T.N.M. CLASSIFICAZIONE CLINICA (prima del trattamento -preoperatoria)

I CARCINOMI DELLA MAMMELLA : CLASSIFICAZIONE T.N.M. CLASSIFICAZIONE CLINICA (prima del trattamento -preoperatoria) I CARCINOMI DELLA MAMMELLA : CLASSIFICAZIONE T.N.M A cura del Dott. G.Antonini RIASSUNTO La classificazione della Unione Internazionale Contro il Cancro ha proposto una classificazione in base alle dimensioni

Dettagli

Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli. f.tatangelo@istitutotumori.na.it

Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli. f.tatangelo@istitutotumori.na.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome TATANGELO FABIANA Data di nascita 25/02/1957 Qualifica Amministrazione Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli Incarico

Dettagli

Unità Multidisciplinare di Senologia. Dedicato a te, donna. Percorso Senologico. con la collaborazione dell'associazione

Unità Multidisciplinare di Senologia. Dedicato a te, donna. Percorso Senologico. con la collaborazione dell'associazione Percorso Senologico Dedicato a te, donna Unità Multidisciplinare di Senologia con la collaborazione dell'associazione Percorso Senologico dedicato a te, donna Percorso senologico E' un percorso di accoglienza

Dettagli

Il Nodulo Tiroideo. "Diagnostica Citologica"

Il Nodulo Tiroideo. Diagnostica Citologica Il Nodulo Tiroideo "Diagnostica Citologica" FNAC Con il termine di FNAC (Fine Needle Aspiration Cytology) si intende un prelievo citologico eseguito mediante un ago definito sottile (a partire da 22G ),

Dettagli

- Buona capacità nell'uso del computer - Buona capacità nell'uso dell'ecografo

- Buona capacità nell'uso del computer - Buona capacità nell'uso dell'ecografo CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marsili Laila Maria Data di nascita 15/08/53 Qualifica Dottore in Medicina e chirurgia Specialista in Ginecologia e ostetricia Amministrazione ASL Roma C Incarico

Dettagli

2007 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE

2007 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE 2007 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Rimini PRESENTAZIONE DELLA CHIRURGIA SENOLOGICA AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO PER I MMG di RIMINI e RICCIONE Quaderni ASRI

Dettagli

CARCINOMA MAMMARIO: terapia chirurgica. Dott. Luca Rotunno

CARCINOMA MAMMARIO: terapia chirurgica. Dott. Luca Rotunno CARCINOMA MAMMARIO: terapia chirurgica Dott. Luca Rotunno LE DONNE VANNO INFORMATE SU: Scopi della terapia chirurgica. Possibili opzioni (chirurgia conservativa-demolitiva demolitiva- ricostruttiva). Vantaggi

Dettagli

Tumore al seno risposte alle domande più frequenti

Tumore al seno risposte alle domande più frequenti risposte al Un opuscolo informativo di mamazone - Alto Adige Frauen und Forschung gegen Brustkrebs Onlus Donne e ricerca contro il tumore al seno A un certo momento della nostra esistenza, perdiamo il

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Cascioli NOME. Isabella LUOGO E DATA DI NASCITA Roma, 04 Luglio 1977 INDIRIZZO TELEFONO E-MAIL

CURRICULUM VITAE. Cascioli NOME. Isabella LUOGO E DATA DI NASCITA Roma, 04 Luglio 1977 INDIRIZZO TELEFONO E-MAIL CURRICULUM VITAE COGNOME Cascioli NOME Isabella LUOGO E DATA DI NASCITA Roma, 04 Luglio 1977 INDIRIZZO TELEFONO E-MAIL TITOLI DI STUDIO 1996: Conseguimento della maturità presso il liceo linguistico ad

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/Nome Giordano Antonio Indirizzo Via F. Petrarca n. 129/N Telefono 081 5750633 Fax 0815750510 E-mail tonio.giordano@gmail.com Cittadinanza Italiana

Dettagli

Trattamento dei tumori a cellule germinali del testicolo

Trattamento dei tumori a cellule germinali del testicolo Trattamento dei tumori a cellule germinali del testicolo Tumori germinali del testicolo Di regola è possibile l asportazionel radicale in chirurgia iniziale Obiettivo della chirurgia Asportazione tumore

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GIUFFRE' SALVATORE Data di nascita 02/10/1957 AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GIUFFRE' SALVATORE Data di nascita 02/10/1957 AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIUFFRE' SALVATORE Data di nascita 02/10/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRIGENTE MEDICO AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

Dettagli

LA PREVENZIONE SENOLOGICA A TUTTE LE ETÀ

LA PREVENZIONE SENOLOGICA A TUTTE LE ETÀ LA PREVENZIONE SENOLOGICA A TUTTE LE ETÀ 1 2 3 SOMMARIO 3 Il tumore della mammella: dati epidemiologici 4 I fattori di rischio 6 I sintomi 7 La prevenzione 12 La terapia e la prognosi 15 Domande&Risposte

Dettagli

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Informazione per pazienti Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Questo opuscolo è stato realizzato per fornire alcune utili informazioni sul percorso seguito

Dettagli

DOTT. ARMANDO ANTINORI CURRICULUM VITAE ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

DOTT. ARMANDO ANTINORI CURRICULUM VITAE ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DOTT. ARMANDO ANTINORI CURRICULUM VITAE ED ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE Armando Antinori, è nato a Roma il 13 marzo 1965. Laurea in Medicina e Chirurgia il 23 ottobre del 1989, con la votazione di

Dettagli

CURRICULUM VITAE DEL Dr. PIETRO CAPASSO

CURRICULUM VITAE DEL Dr. PIETRO CAPASSO CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pietro Capasso Data di nascita 09/09/1951 Qualifica Dirigente 1 livello Amministrazione A.O.Monaldi Incarico Attuale Dirigennte 1 livello UOC chirurgia generale

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANGILERI MARIA GRAZIA Data di nascita 17/05/1979 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

Dettagli

Epidemiologia dei tumori A. Spitale

Epidemiologia dei tumori A. Spitale Epidemiologia dei tumori A. Spitale 03 aprile 2007 Che cos è l Epidemiologia? Kleinbaum et al. (1982): L Epidemiologia è la scienza che studia lo stato di salute o di malattia nelle popolazioni umane I

Dettagli

Universita Sapienza Roma. - dal 1978 al 1980 ha frequentato la VI Clinica Chirurgica. presso l'università di Roma in qualità di assistente

Universita Sapienza Roma. - dal 1978 al 1980 ha frequentato la VI Clinica Chirurgica. presso l'università di Roma in qualità di assistente CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cinzia Quondamcarlo Data di nascita Qualifica Dirigente Medico di I livello Amministrazione IFO-Regina Elena Incarico attuale Dirigente Medico di I livello

Dettagli

CURRICULUM VITAE DOTT. SABINO CIRULLI

CURRICULUM VITAE DOTT. SABINO CIRULLI CURRICULUM VITAE DOTT. SABINO CIRULLI Nato a Roma il 12-04-1961 e ivi residente in Via Antonino Giuffrè 129 Laureato in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza il 07-04-1988

Dettagli

La stadiazione dei tumori

La stadiazione dei tumori La stadiazione dei tumori Reggio Emilia 2-5 dicembre 2007 Silvia Patriarca Registro tumori Piemonte Cosa è lo stadio di un tumore? E la rappresentazione sintetica dell estensione anatomica del tumore.

Dettagli

Cosa sono i Macatori Tumorali?

Cosa sono i Macatori Tumorali? Marcatori tumorali Cosa sono i Macatori Tumorali? Sostanze biologiche sintetizzate e rilasciate dalle cellule tumorali o prodotte dall ospite in risposta alla presenza del tumore Assenti o presenti in

Dettagli

14 AGOSTO 2004 - ORA Casa di Cura Villa Salus di A. Barresi e C. s.a.s. Viale Regina Margherita, 15/b - 98121 - Messina

14 AGOSTO 2004 - ORA Casa di Cura Villa Salus di A. Barresi e C. s.a.s. Viale Regina Margherita, 15/b - 98121 - Messina F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SPADARO PIETRO Indirizzo VIA LA FARINA, 141 MESSINA E-mail drspadaropietro@yahoo.it Nazionalità Italiana Data di nascita 26/ 04/1955

Dettagli

Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Dipartimento di Scienze della Salute Università di Milano Via A. di Rudinì, 8 20142 MILANO

Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Dipartimento di Scienze della Salute Università di Milano Via A. di Rudinì, 8 20142 MILANO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Prof. Dr. Enrica Riva Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Dipartimento di Scienze della Salute

Dettagli

Le Lesioni Occulte: Individuazione e Trattamento

Le Lesioni Occulte: Individuazione e Trattamento Controversie e Innovazioni in Senologia Bari 23-25 Febbraio 2005 HOTEL AMBASCIATORI - BARI LA RICERCA E LA DIAGNOSI PRECOCE Le Lesioni Occulte: Individuazione e Trattamento Stefania Di Carlo Studio Radiologico

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Bonifacino Adriana 26, Via V. Carpaccio - Roma. mail: adriana.bonif@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Bonifacino Adriana 26, Via V. Carpaccio - Roma. mail: adriana.bonif@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Bonifacino Adriana 26, Via V. Carpaccio - Roma Telefono cell. +393356882298; Office +390633775793 Fax E-mail mail: adriana.bonif@gmail.com

Dettagli

Luglio 1976 Laurea in Medicina e Chirurgia - Università di Pisa, Votazione 110/110 e lode.

Luglio 1976 Laurea in Medicina e Chirurgia - Università di Pisa, Votazione 110/110 e lode. DATI PERSONALI Generalità complete Mario Carmellini Nascita: 7 Giugno 1951, Pisa Stato civile: Coniugato ( 2 figlie ed 1 figlio) Cittadinanza: Italiana Indirizzo Via del Fosso, 10 53100 Siena Lingue straniere:

Dettagli

CHIRURGIA TORACICA VIDEO- ASSISTITA (VATS): 10 ANNI DI ESPERIENZA PERSONALE

CHIRURGIA TORACICA VIDEO- ASSISTITA (VATS): 10 ANNI DI ESPERIENZA PERSONALE CHIRURGIA TORACICA VIDEO- ASSISTITA (VATS): 10 ANNI DI ESPERIENZA PERSONALE S. SPINI MD, PhD; F. APICELLA MD, FCCP; P. CAPPELLINI MD, L. MAGGI MD Azienda Sanitaria Firenze Nuovo Ospedale S. Giovanni di

Dettagli

tumore al seno Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari

tumore al seno Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari tumore al seno Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari Il Ciss, Consorzio Intercomunale per i Servizi Socio Sanitari, ha un ruolo strategico all interno dei Comuni associati, poiché attraverso

Dettagli

CURRICULUM VITAE ITALO STROPPA

CURRICULUM VITAE ITALO STROPPA CURRICULUM VITAE DI ITALO STROPPA 1 DATI PERSONALI - Nato a Fabriano (An) il 30/03/53 e residente a Roma CAMMINO FORMATIVO Laurea, abilitazione e tirocinio post-laurea - Laureato in Medina e Chirurgia

Dettagli

PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DEL CARCINOMA MAMMARIO IN STADIO INIZIALE.

PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DEL CARCINOMA MAMMARIO IN STADIO INIZIALE. PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DEL CARCINOMA MAMMARIO IN STADIO INIZIALE. 1. Stadiazione La stadiazione della paziente con tumore della mammella iniziale comprende l esame obiettivo, un emocromo e un

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Riccardo Valdagni Indirizzo Via G. Venezian 1-20133 Milano Telefono 02 23903033 Fax 02 23903015 E-mail riccardo.valdagni@istitutotumori.mi.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome E-mail Lucia Stocchi Cittadinanza Italiana Data di nascita 05-03-1978 Il/La sottoscritta, consapevole delle sanzioni penali e leggi speciali

Dettagli

.E SE MI DEVO OPERARE?

.E SE MI DEVO OPERARE? Regione Lazio A cura di: U.O.C. Screening Oncologici dell ASL Roma C, via Monza2 U.O.C. Oncologia Medica Ospedale S. Eugenio.E SE MI DEVO OPERARE? Tel. 06.51008021 fax 06.51003771 email: screening.mammografico@aslrmc.it

Dettagli

Casa di Cura La Madonnina - Milano. Libero Professionista. S.C. CHIRURGIA PLASTICA Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori - Milano

Casa di Cura La Madonnina - Milano. Libero Professionista. S.C. CHIRURGIA PLASTICA Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori - Milano C URRICULUM P ROFESSIONALE D OTT. SSA V ALENTINA V ISINTINI C IVIDIN ESPERIENZA LAVORATIVA Da marzo 2014 ad oggi Da settembre 2013 a febbraio 2014 Consulente Chirurgo Plastico c/o la Casa di Cura SANATORIO

Dettagli

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Oncologia epato-bilio-pancreatica Metastasi da tumore a sede primitiva ignota Monza, 06 Maggio 2011 Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Epidemiologia Rappresentano meno del 5% di tutte

Dettagli

Titoli Accademici Data Luglio 1993 Diploma di specializzazione in Chirurgia Generale, Università di Napoli

Titoli Accademici Data Luglio 1993 Diploma di specializzazione in Chirurgia Generale, Università di Napoli 1 Dati Personali Nome Codice fiscale Cittadinanza Data di nascita sesso indirizzo E-mail Mobile phone Domenico Abate abatedomenico@libero.it Titoli Accademici Data Luglio 1993 Diploma di specializzazione

Dettagli

E-mail ettore.seregni@istitutotumori.mi.it

E-mail ettore.seregni@istitutotumori.mi.it CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome ETTORE CESARE SEREGNI Indirizzo Telefono 0223902635 Fax 0223903739 E-mail ettore.seregni@istitutotumori.mi.it Nazionalità ITALIANA CURRICULUM

Dettagli

Alimentazione e Tumore della Mammella essere in forma Ti con gusto

Alimentazione e Tumore della Mammella essere in forma Ti con gusto Convegno 26 Maggio 2012 Sala E. De Pasquale del Palazzo Comunale di Latina Alimentazione e Tumore della Mammella essere in forma Ti con gusto Dott. Enzo Veltri Direttore U.O.C Oncologia Latina 1 Mortalità

Dettagli

SOGGIORNI ALL ESTERO BORSE DI STUDIO E PREMI. Massimo Federico è nato a Taviano (Lecce) il 21/9/1950.

SOGGIORNI ALL ESTERO BORSE DI STUDIO E PREMI. Massimo Federico è nato a Taviano (Lecce) il 21/9/1950. CURRICULUM VITAE ed ATTIVITÀ SCIENTIFICA e CLINICO ASSISTENZIALE del Prof. MASSIMO FEDERICO Massimo Federico è nato a Taviano (Lecce) il 21/9/1950. Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso

Dettagli

LA PATOLOGIA MAMMARIA

LA PATOLOGIA MAMMARIA LA PATOLOGIA MAMMARIA Dott. P. Rossi, Dott. A. De Majo U.O. Chirurgia Generale (Dir. Prof. A. Gaspari), Università Tor Vergata - Roma Indice 1.0Scopo......1 2.0Campo di applicazione...2 3.0Terminologia

Dettagli

Dott. Nicola Balestrieri

Dott. Nicola Balestrieri CENTRO DI SENOLOGIA ULSS 9 TREVISO LILT SEZ. TREVISO Dott. Nicola Balestrieri le chance di guarigione di una paziente dipendono sempre di più dal livello di competenza del centro presso il quale viene

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. gallelli giuseppe Data di nascita 27/05/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. gallelli giuseppe Data di nascita 27/05/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome gallelli giuseppe Data di nascita 27/05/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE - CIACCIO

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO e PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO e PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO e PROFESSIONALE Nato a Cuneo il 1 maggio 1940. Laureato in Medicina e Chirurgia all Università di Milano il 25 Novembre 1964, con voti 110/110 e Lode. Abilitato all esercizio professionale

Dettagli

CV Docenti Dott. ROBERTO BANDELLONI

CV Docenti Dott. ROBERTO BANDELLONI CV Docenti Dott. ROBERTO BANDELLONI nato a Santa Margherita Ligure il 5.11.1949. Maturità classica 1969. Laurea nel 1975 in Medicina e Chirurgia Università di Genova. Specializzato nel 1980 in Anatomia

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI BELLA MICHELE ANGELO. Data di nascita 20/03/1961. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079228259

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI BELLA MICHELE ANGELO. Data di nascita 20/03/1961. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079228259 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 20/03/1961 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio BELLA MICHELE ANGELO I Fascia AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

GYMNASIUM DI ECOGRAFIA 112 Congresso Nazionale SIMI Roma, 23 ottobre 2011. L ecografia dell addome in un caso di anemia sideropenica

GYMNASIUM DI ECOGRAFIA 112 Congresso Nazionale SIMI Roma, 23 ottobre 2011. L ecografia dell addome in un caso di anemia sideropenica GYMNASIUM DI ECOGRAFIA 112 Congresso Nazionale SIMI Roma, 23 ottobre 2011 L ecografia dell addome in un caso di anemia sideropenica Gabriella Carnevale Maffè Clinica Medica I - Fondazione I.R.C.C.S. Policlinico

Dettagli

date 01/12/90 Azienda Ospedaliera Matera, Presidio Ospedaliero di Tricarico Dirigente Medico di I Livello, presso la Divisione di Chirurgia Generale

date 01/12/90 Azienda Ospedaliera Matera, Presidio Ospedaliero di Tricarico Dirigente Medico di I Livello, presso la Divisione di Chirurgia Generale F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Giuseppe Selvaggi Via Delle Matine snc 75019 Tricarico Telefono Cell.az.le.3295832763; Cell.334

Dettagli

Cos'è il tumore al seno

Cos'è il tumore al seno Cos'è il tumore al seno Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace. In realtà non è una ghiandola sola, ma un insieme di strutture

Dettagli

Neoplasie della mammella - 2

Neoplasie della mammella - 2 Neoplasie della mammella - 2 Fattori prognostici Numero di N+ : >3 Età e stato menopausale Diametro di T Invasione linfatica e vascolare Tipo istologico Grading Recettore per Estrogeni/Progesterone Amplificazione

Dettagli

PERCORSO UNITA PROSTATA. POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma

PERCORSO UNITA PROSTATA. POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma PERCORSO UNITA PROSTATA POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma COORDINAMENTO DIAGNOSTICO: Dott.ssa Valeria Panebianco, UOC Radiologia Centrale (Dir.Prof.C.Catalano) Dipartimento di Scienze Radiologiche,

Dettagli

Workshop RISULTATI DEL PROGRAMMA REGIONALE DI SCREENING MAMMOGRAFICO Torino 27 Maggio 2009 FIM

Workshop RISULTATI DEL PROGRAMMA REGIONALE DI SCREENING MAMMOGRAFICO Torino 27 Maggio 2009 FIM Workshop RISULTATI DEL PROGRAMMA REGIONALE DI SCREENING MAMMOGRAFICO Torino 27 Maggio 2009 FIM Francesca Pietribiasi a.s.l. to 5 Anatomia Patologica Ospedale Santa Croce Moncalieri FIM: FORMAZIONE INTERATTIVA

Dettagli

CURRICULUM VITAE ESPERIENZA LAVORATIVA

CURRICULUM VITAE ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE Nome CATTABENI STEFANO Indirizzo VIA PASUBIO, 7-20039 VAREDO (MONZA BRIANZA) Telefono 0362583369 3356162327-3939815618 E-mail stefano.cattabeni@fastwebnet.it Nazionalità Data di nascita

Dettagli

ACCREDITAMENTO DEI CENTRI DI SENOLOGIA DIAGNOSTICA

ACCREDITAMENTO DEI CENTRI DI SENOLOGIA DIAGNOSTICA ACCREDITAMENTO DEI CENTRI DI SENOLOGIA DIAGNOSTICA OBIETTIVI Questo documento ha i seguenti obiettivi: - Descrivere i requisiti minimi necessari per l'accreditamento iniziale delle unità funzionali di

Dettagli

CURRICULUM VITAE ITALO STROPPA

CURRICULUM VITAE ITALO STROPPA CURRICULUM VITAE DI ITALO STROPPA 1 DATI PERSONALI - Nato a Fabriano (An) il 30/03/53 e residente a Roma - Servizio militare effettuato nel 1982 come ufficiale medico CAMMINO FORMATIVO Laurea, abilitazione

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Controversie sullo screening mammografico: pro e contro Edda Simoncini Breast Unit A.O.Spedali Civili Brescia Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera

Dettagli

1IEO - Istituto Europeo di Oncologia. Il tumore al seno

1IEO - Istituto Europeo di Oncologia. Il tumore al seno la Speranza, l Amore, la cura 1 Il tumore al seno Il tumore al seno 2 Introduzione La mammella è una ghiandola con funzioni importanti: produce il latte, ma è anche un organo in cui alcuni ormoni si trasformano

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SANT ANNA E SAN SEBASTIANO DI CASERTA Dirigente - U.O.S.D. Gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori

AZIENDA OSPEDALIERA SANT ANNA E SAN SEBASTIANO DI CASERTA Dirigente - U.O.S.D. Gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori INFORMAZIONI PERSONALI Nome Melone Gerardo Data di nascita 09/05/1962 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERA SANT ANNA E SAN SEBASTIANO

Dettagli

EPIDEMIOLOGIA. - Il carcinoma dell endometrio

EPIDEMIOLOGIA. - Il carcinoma dell endometrio Il Carcinoma dell Endometrio Prof. Francesco Sesti EPIDEMIOLOGIA - Il carcinoma dell endometrio endometrio rappresenta nel mondo il secondo tumore femminile con 189.000 nuovi casi per anno, preceduto solo

Dettagli

Progressione dello screening in vista di una copertura effettiva superiore al 95% entro la fine del progetto (31/12/2007)

Progressione dello screening in vista di una copertura effettiva superiore al 95% entro la fine del progetto (31/12/2007) Allegato A In risposta alle osservazioni sul progetto di screening colorettale della Regione Emilia- Romagna: Progressione dello screening in vista di una copertura effettiva superiore al 95% entro la

Dettagli

Approccio multidisciplinare alla diagnostica del carcinoma della mammella

Approccio multidisciplinare alla diagnostica del carcinoma della mammella Busto Arsizio 28 settembre 2013 19 ottobre 2013 Approccio multidisciplinare alla diagnostica del carcinoma della mammella Claudia Cigala Anna Comi A.O. San Paolo - Milano Nonostante i grandi progressi

Dettagli

Giovanna Tagliabue. giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it

Giovanna Tagliabue. giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Giovanna Tagliabue giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it Nazionalità Italiana

Dettagli

Marcatori classici. Colon. Mammella. Polmone. CEA Ca19-9. Ca15.3 CEA. CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma)

Marcatori classici. Colon. Mammella. Polmone. CEA Ca19-9. Ca15.3 CEA. CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma) Markers tumorali Colon CEA Ca199 Mammella Ca15.3 CEA Polmone CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma) Marcatori classici Problemi di interpretazione Bassa sensibilità Marcatore negativo

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

SENOLOGIA: un percorso completo di prevenzione, diagnosi e cura

SENOLOGIA: un percorso completo di prevenzione, diagnosi e cura SENOLOGIA: un percorso completo di prevenzione, diagnosi e cura G. B. Mangioni Lecco Sistema Sanitario UN PERCORSO DEDICATO PER IL TUMORE AL SENO Il tumore al seno, la neoplasia più frequente nella donna,

Dettagli

DR. MARCELLO PERSICO (PRSMCL57M18F839K)

DR. MARCELLO PERSICO (PRSMCL57M18F839K) DR. MARCELLO PERSICO (PRSMCL57M18F839K) CURRICULUM VITAE Nato il 18-8-57 a Napoli, laureato in Medicina e Chirurgia presso l'universita' degli Studi di Napoli nel Luglio 1982. Specializzato in Gastroenterologia

Dettagli