Tutorial per l uso di target nella realizzazione di prototipi PCB:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tutorial per l uso di target nella realizzazione di prototipi PCB:"

Transcript

1 Tutorial per l uso di target nella realizzazione di prototipi PCB: Perché farsi i prototipi pcb con la cnc invece che con l acido? A questa risposta si potrebbe dire che è + facile ma in realtà non è così, è vero ci si sporca meno, inoltre fare centinaia di fori con il trapanino è noioso ma il vero motivo è che con la cnc se devi fare un prototipo usi i files originali e non avrai brutte sorprese quando vai in produzione perchè diametro fori(rognosi) e contorni pcb (rognosissimi) e tutto il resto è ok per forza, il pcb viene fatto con macchine simili alle macchine usate dalla ditta produttrice di pcb. Perché target? La scelta di target è che rispetto ad esempio eagle, importa + facilmente qualsiasi fileset gerber proveniente da qualsiasi cad per pcb, i progettisti di pcb ADORANO il loro cad-cam e nessuno deve potergli dire:cambia cad! Ciò non toglie che si possa fare il tutto con eagle. Anche se target demo è limitato a 100 pads, per quanto riguarda l'import di file gerber è illimitato. La soluzione proposta qui è esportare in hpgl..perché? Lo potremmo vedere + avanti perché. Strumenti occorrenti e prerequisiti del cad pcb: -Copia di target 3001 versione 11 oppure 12. evaluation -Pcamw freeware oppure Mach3 evaluation oppure un altro interprete gcode. -Controllo numerico pcam05 funzionante con pcamw oppure cnc compatibile. Il seguente tutor farà riferimento alle versioni di target R12.5 discover ( ) e pcamw 1.7.0, successive release sono da considerarsi migliorative. Dopo aver creato il nostro pcb con un cad qualsiasi per pcb esportiamo le varie layers in formato gerber e la layer drill con i seguenti parametri: Gerbers:inch 2:4.cioè pollici 2 cifre intere e 4 decimali. suppress leading zeroes.cioè soppressione degli zeri. Refence all origine relativo e non assoluto. Drill:inch 2:4.cioè pollici 2 cifre intere e 4 decimali. suppress trailing zeroes.cioè soppressione degli zeri. Refence all origine relativo e non assoluto. Le layer da esportare sono: -bottom layer=piste lato saldature -top overlay=serigrafia comunque questa serve solo per bellezza. -keepout layer=contorni della scheda -una layer meccanica= per lo scontornamento con fresa da 2mm (80mils), questa layer viene aggiunta nel cad con una linea da 80mils che simula il percorso della fresa da 2mm per lo scontornamento, in questa layer si possono mettere anche le eventuali fresature interne di isolamento. -Top layer=piste lato componenti se il pcb è doppia faccia. Nel cad bisogna usare piste da almeno 12mils e usando il DRC (Design Rule Check)cioè il controllore delle regole del disegno controllare che lo spazio track-track e track-pads sia uguale o maggiore di 12mils(0,3mm) perché se non lo è il bulino non riesce a passare e lascia un cortocircuito. Pag. 1 di 7

2 Caricamento del Fileset gerber e Excellon: -avviare target e andare su: create pcb without schematic. -poi andare su: file/input output format/file tranfer/read x gerber and excellon file. -clikkare su new line 4 volte, selezionare i files clikkando sulla freccia browse file a destra della casella read file, i file da selezionare sono: -bottom layer=assegnato al layer 2 copper bottom -Top layer=assegnato al layer 16 copper top -keepout layer=assegnato al layer 23 outline -layer meccanica=assegnata al layer 25 milling per lo scontornamento. -drill =assegnata al layer 24 drill holes, settare come file format EXCELLON questi 5 layer sono sufficienti per il doppia faccia. Quando si clikka su start l pcb appare e si possono controllare le dimensioni e se ci sono tutte le layer, se si è sbagliato qualcosa si torna indietro con la freccia UNDO e si corregge. Pag. 2 di 7

3 Ricaviamo il percorso utensile per la CNC: -andare su file/input output format /production/engraving insulation channel. -selezionare se è un doppia faccia o mono e lasciare spuntate tutte le caselle con drill at the beginning cioè fora all inizio. Selezionare come output format HPGL, -andare sul tab fiducial drills, questi sono 2 o 3 fori che servono come riferimento quando si girerà il pcb per fresare il lato saldature. Questi fori è bene farli da 2,95mm oppure 3,95mm per spine da 3mm o 4mm. Io uso 2 spine da 3mm quindi inserisco come distance of fiducial drill =5mm, gli altri valori non importa per l hpgl, mentre metto 2 fiducial right e left. Le spine devono essere ben strette. -sulla tab drill non importa i valori. -sulla tab copper top mettere come diametro of the sword(bulino) 0,3mm (12mils) gli altri parametri non importa, se si vuole cancellare il resto del rame spuntare erase rest copper con una fresa cilindrica consiglio da 1mm. -tab copper bottom la stessa cosa della top. -tab pcb outline, spuntare mill completely e basta, il diametro della fresa da 2mm qui non è da impostare perché viene disegnato a 80mils nel cad come detto precedentemente. -tab start output, a questo pun inserire i nomi dei 2 files da generare cioè il file.plt (hpgl) del ns circuito e un file testo con l elenco utensili che chiameremo sempre tools.txt. -clikkare su start e aspettare la fine dell elaborazione, può durare qualche minuto a seconda della grandezza. Controllo dei files generati: Il file.plt generato comprende la seguente sequenza delle operazioni, ad ogni operazione pcamw si ferma mostrando una finestra per il cambio dell utensile: -I 2 fori fiducials -I fori di tutti i diametri, possono essere anche 10 o 20 utensili. -La bulinatura dei contorni lato comp -Il reset copper (rubout) lato comp preceduto dal blow-up, l allargamento dell isolamento. -Adesso è ora di girare la scheda sui fiducials sull asse X. -la bulinatura lato sald -il rubout lato sald Adesso iniziamo a controllare il file plt, avviamo pcamw e carichiamo il file plt con apri-file, carichiamo il file utensili tools.txt con apri-file-ausiliario. Come si vede il T1 è sempre il fiducials. T sono tutti fori, T12 è il bulino che in questo file ho settato a 0,25mm invece che 0,30mm, T13 è l erase del copper (rubout) con fresa cilindrica da 1mm, T14 è il giramento del circuito stampato, noi lo faremmo manuale, T11 è la fresatura dei contorni che farà alla fine. Clikkiamo su converti e salva su file. Pag. 3 di 7

4 Se compare la finestra REQUEST TOOL significa che ci sono + di 8 utensili, è molto facile, clikkiamo su un numero a caso fino alla fine della conversione, se appare nella barra delle comunicazioni in basso un errore con un punto esclamativo rosso allora è possibile che qualche coordinata sia negativa...portiamo a zero il circuito..andare su setup hpgl e clikkare su XY-zero, dallo screenshot si può vedere più o meno come vanno impostati i parametri. Lo zero della scheda lo metto sempre in basso a sx proprio sull angolo della scheda, facciamo tutti così, Ora riclikkiamo su converti e salva su file, non deve esserci + errori, controllare del visualizzatore che le dimx e dimy siano esatte come in target. Ovviamente la layer saldatura appare girata sull asse X e ci sono le 2 layer di erase copper, abbiamo visto che è tutto a posto possiamo iniziare il lavoro. Pag. 4 di 7

5 Lavorazione del prototipo: Assicurarsi che ci sia un contropannello da almeno 3-5mm di spessore, io uso un contropannello da 3mm in faesite ricoperta da laminato per mobilieri, quella che usano per i fondi degli armadi economici, è poco però con delle spine da 3mm come fiducials che vanno dentro le cave in X della cnc riesco a fare i fori dei fiducials senza forare il tavolo della CNC!!! Se uno non vuole rischiare di forare la cnc mettere un pannello da 5mm RETTIFICATO oppure fare come me oppure inventarsi un sistema migliore e non fare come i pidocchiosi e tenerselo per sé ma farmi un e_mail per dirmelo. Inizia il lavoro: io uso un contropannello da 3mm per economizzare lo spreco di materiale, normalmente i due fiducials sono alla metà dell ingombro Y quindi io mi porto con la fresa su una cava asse X e mi sposto per metà dell ingombro Y verso lo zero della tavola: HO TROVATO IL MIO ZERO Y, i fiducials così andranno dentro la cava,..lo zero X lo metto dove voglio, adesso clikkare su sposta origine asse x e asse y, i display x-y di pcamw vanno a zero. Se si usa un contropannello da 5mm si mette il pcb dove si vuole basta che si imposti la profondità dei fiducials a 4,50mm. Dopo aver fatto la taratura con un utensile qualsiasi devo trovare il mio livello Z del materiale..allora andare con l asse Z con il tastierino fino a sfiorare la superficie del pcb, mettiamo che venga 27.80mm mettiamo Z02780 nella casella Z. questa cosa si fa solo una volta, resta memorizzata del setup di pcamw, si varierà solo se si varia lo spessore del contropannello, il sensore di taratura o lo spessore del pcb. come si vede i fiducials sono impostati a 5mm di profondità dalla superficie del pcb (3mm del contropannello + 1,6mm del pcb), io mi trovo la cava sotto il contropannello..vedi sopra. Nelle caselle descrizione posso descrivere la mia CLASSE di utensili, ad esempio per i fori piccoli minori di 1mm vado sotto 2mm a 4mm/sec per quelli grandi 2,50mm a 2mm/sec ma potrebbe esserci anche grandissimi e vado 3mm. L entrata verticale nel pezzo (plunge) espressa in percentuale rispetto l avanzamento è impostata nel setup/common. Per questo prima in target non abbiamo impostato le velocità di avanzamento e le profondità degli utensili perché si mettono qui, il vantaggio è che si possono correggere in corsa durante la lavorazione, una alla volta o tutte, nel caso che invece di esportare da target un hpgl si esporti un gode questo non è possibile perché il gcode contiene tutte le profondità e avanzamenti. Appare comunque un piccolo inconveniente: come si vede l offset Z iniziale cioè la posizione dell utensile in rapido è settata a 2mm sopra il pcb, questo è un problema dopo aver forato con il primo utensile..i fiducials, perché dopo aver tarato il secondo utensile la macchina andrebbe alla posizione x-y della spina di acciaio che ora abbiamo inserito ( durante la foratura dei 2 fiducials io tengo fermo il pcb semplicemente con le mani.. è pericoloso?)..ma se la spine sporge per oltre 2mm appena la testa va là la punta si rompe, quindi io imposto a Pag. 5 di 7

6 6-7mm l offset Ziniziale ma dal secondo utensile in poi lo calo a 2mm perché mi annoio a vedersi allungare i tempi della foratura etc.. ci possono essere su un pcb anche + di 1000 fori. Mandiamo in esecuzione la fresa senza utensili e vediamo che pcam05 si ferma nella posizione di cambio utensile manuale e pcamw chiede l utensile1, mettiamo l utensile1 nel mandrino e lo deviamo sull utensile5 (classe5) che è quello dei fiducials, pcam05 lo tara e va a fare i 2 fiducials, poi chiede l utensile2, noi mettiamo le 2 spine da 3mm con il martello e mettiamo la punta da 0,8mm e lo deviamo sulla classe1 di utensili.. e così via, leggendo il file tools.txt sapremo sempre quale utensile mettere e su dove deviarlo. La deviazione è importante perché ad ogni classe di utensili corrisponde una profondità differente e anche un avanzamento e un spindle diverso. Uso di un programma differente da pcamw: Nel caso si usi un altro programma, mach3 ad esempio, bisogna necessariamente esportare il file da target in gcode, ISO 6983, in quanto l hpgl non può contenere le informazioni di avanzamento e profondità Z. Ovviamente questo sistema è meno flessibile e non consente di variare in corsa i parametri di lavorazione ma viene lo stesso fuori un buon lavoro, i dettagli dei settaggi dipendono dal programma usato però le linee guida sono le stesse. Uso di eagle al posto di target: Eagle è un altro cad-cam economico per pcb, in internet è molto diffuso grazie al suo basso costo, dopo aver caricato un file board.brd di eagle per esportare il file per la cnc si và su RUN/ULP e si carica il file mill-oulines.ulp Pag. 6 di 7

7 Nello screen shot ci sono le impostazioni per un monofaccia, si vede che viene specchiato spuntando mirror, non viene fatto il rubout ma solo il blow-up (allargamento dell isolamento), purtroppo i fori non risultano forati tutti con il loro valore effettivo ma solo con un foro pilota secondo la loro classe pad via e hole, le altre cose sono semplici da settare e chiare, il risultato è lo stesso molto buono e il pcb è testabile, ancor di + se i fori verranno poi allargati a mano con il trapano a colonna al diametro inserito nel file brd. Questo documento è stato scritto e divulgato per condividere le mie esperienze con le vostre, e per learning e tutorial per coloro che si avvicinano al made-home prototype pcb. E cosa gradita se coloro tra i più esperti desidereranno condividere con me le vs. esperienze. Callegari Maurizio Pag. 7 di 7

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC Riferimento al linguaggio di programmazione STANDARD ISO 6983 con integrazioni specifiche per il Controllo FANUC M21. RG - Settembre 2008

Dettagli

MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO C.N.C.

MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO C.N.C. 1 MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO C.N.C. Marino prof. Mazzoni Evoluzione delle macchine utensili Quantità di pezzi 10 10 10 10 6 5 4 3 10 2 1 2 1-MACCHINE SPECIALIZZATE 2-MACCHINE TRANSFERT 3-SISTEMI FLESSIBILI

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

SPECIFICHE DISEGNI TECNICI

SPECIFICHE DISEGNI TECNICI SPECIFICHE DISEGNI TECNICI ISTRUZIONI DI LAVORO IO_SUP02_R1 Cod. file: IO_02_R1-Specifiche tecniche.docx Pagina 1 di 9 INDICE 1. GENERALITA 2. DENOMINAZIONE DISEGNI TECNICI 3. LAYER, LINEE, COLORI E SPESSORI

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Note sull utilizzo del PC-DMIS

Note sull utilizzo del PC-DMIS Note sull utilizzo del PC-DMIS Sommario 1. Definizione e qualifica di tastatori a stella (esempio su configurazione con attacco M2)...3 2. Dimensione Angolo...4 3. Nascondere componenti della configurazione

Dettagli

Guida per lo Smart Order

Guida per lo Smart Order Guida per lo Smart Order (Novembre 2010) ActivTrades PLC 1 Indice dei contenuti 1. Informazioni Generali... 3 2. Installazione... 3 3. Avvio l`applicazione... 3 4. Usi e funzionalita`... 4 4.1. Selezionare

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Working Process ai vertici della tecnologia

Working Process ai vertici della tecnologia ING.qxd 29-04-2013 15:54 Pagina 24 Working Process ai vertici della tecnologia Un produttore italiano porta ai massimi livelli la tecnologia della lavorazione del serramento. Working Process ci ha abituati

Dettagli

Questo é il link all altra pagina

<a href= page2.html > Questo é il link all altra pagina </a> <a href= page2.html > <img src= lamiaimmagine.jpg/> </a> Tutorial 4 Links, Span e Div È ora di fare sul serio! Che ci crediate o no, se sei arrivato fino a questo punto, ora hai solo bisogno di una cosa in più per fare un sito reale! Al momento hai una pagina

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni U500 Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni Flessibilità come ragione di successo Un design due tecnologie Si allarga la famiglia dei prodotti NextGen: Baumer lancia infatti l U500, la versione ad

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

Ogni frazione si può trasformare, dividendo il numeratore per il denominatore, in un numero che sarà:

Ogni frazione si può trasformare, dividendo il numeratore per il denominatore, in un numero che sarà: Ogni frazione si può trasformare, dividendo il numeratore per il denominatore, in un numero che sarà: naturale, se la frazione è apparente. Esempi: 4 2 2 60 12 5 24 8 decimale limitato o illimitato, se

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Inserti fresa ad HFC NUOVO

Inserti fresa ad HFC NUOVO Inserti fresa ad HFC NUOVO Sgrossatura ad alto rendimento con frese ad inserti HFC [ 2 ] L applicazione principale del sistema di fresatura HFC è la sgrossatura ad alto rendimento. La gamma di materiali

Dettagli

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308)

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308) CNC 8065 Linguaggio ProGTL3 (Ref. 1308) SICUREZZA DELLA MACCHINA È responsabilità del costruttore della macchina che le sicurezze della stessa siano abilitate, allo scopo di evitare infortuni alle persone

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

LA NOTAZIONE SCIENTIFICA

LA NOTAZIONE SCIENTIFICA LA NOTAZIONE SCIENTIFICA Definizioni Ricordiamo, a proposito delle potenze del, che = =.000 =.000.000.000.000 ovvero n è uguale ad seguito da n zeri. Nel caso di potenze con esponente negativo ricordiamo

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

Introduzione alla Teoria degli Errori

Introduzione alla Teoria degli Errori Introduzione alla Teoria degli Errori 1 Gli errori di misura sono inevitabili Una misura non ha significato se non viene accompagnata da una ragionevole stima dell errore ( Una scienza si dice esatta non

Dettagli

Estrazione dati cartografici formato SHP (shape) ed e00

Estrazione dati cartografici formato SHP (shape) ed e00 Estrazione dati cartografici formato SHP (shape) ed e00 Istruzioni per visualizzazione codici di particella, simboli e linee tratteggiate in ArcGis 8.x 9.x 1- Da pannello di controllo in Windows installare

Dettagli

LOR.CA. Lavorazione materie plastiche su misura

LOR.CA. Lavorazione materie plastiche su misura Lavorazione materie plastiche su misura CHI SIAMO Lor.ca. nasce come attività di manutenzione ed installazione di impianti termo-idraulici civili nel 1992. Negli anni successivi la gamma delle attività

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

FORM 200 FORM 300 FORM 400

FORM 200 FORM 300 FORM 400 FORM 200 FORM 300 FORM 400 < Efficienza senza limiti FORM 200 2 Sommario Efficienza senza limiti Costruzione meccanica AC FORM HMI 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 8 12 18

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

CAPITOLO PRIMO IL CONCETTO DI ALGORITMO 1

CAPITOLO PRIMO IL CONCETTO DI ALGORITMO 1 1.1 Che cos è un algoritmo CAPITOLO PRIMO IL CONCETTO DI ALGORITMO 1 Gli algoritmi sono metodi per la soluzione di problemi. Possiamo caratterizzare un problema mediante i dati di cui si dispone all inizio

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Come installare Mozilla/Firefox

Come installare Mozilla/Firefox Come installare Mozilla/Firefox Premesso che non ho nessun interesse economico nella promozione di questo browser e che il concetto d'interesse economico è estraneo all'ideologia Open Source passo alle,

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

L'utensile é diventato bianco

L'utensile é diventato bianco L'utensile é diventato bianco In questi giorni mi sono allenato a fare delle vele sia di carta che di tessuto. Sono soddisfatissimo, mai avuto vele cosi belle, pero, pero' non riesco ad ottenere un bel

Dettagli

Alimentazione Switching con due schede ATX.

Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentazione Switching con due schede ATX. Alimentatore Switching finito 1 Introduzione...2 2 Realizzazione supporto...2 3 Realizzazione Elettrica...5 4 Realizzazione meccanica...7 5 Montaggio finale...9

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

QUELL ATTIMO INFINITAMENTE SIMMETRICO

QUELL ATTIMO INFINITAMENTE SIMMETRICO QUELL ATTIMO INFINITAMENTE SIMMETRICO Illustrazione di Matteo Pericoli 2002 Lui. Onroignoub! Lei. Come dice, scusi? Lui. Ouroignoub. Ah, mi perdoni. Buongiorno. Credevo che si fosse tutti d accordo a parlare

Dettagli

AmpEQ. Amplificatore equlizzato atto a compensare la disequalizzazione provocata da lunghe tratte di cavi coassiali

AmpEQ. Amplificatore equlizzato atto a compensare la disequalizzazione provocata da lunghe tratte di cavi coassiali AmpEQ Amplificatore equlizzato atto a compensare la disequalizzazione provocata da lunghe tratte di cavi coassiali GAI04 Memo Series Alessandro Scalambra Rev: Sergio Mariotti, Jader Monari I.N.A.F GAI04-FR-2.0

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Sistemi per la levigatura di profili

Sistemi per la levigatura di profili Sistemi per la levigatura di profili 2 siastar positiv 4c Sistemi per la levigatura di profili Levigatura standardizzata di profili profili siastar Adattatore per macchine CNC pagina 6 Adattatore per la

Dettagli

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa di Ilaria Lorenzo e Alessandra Palma Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa Code::Blocks

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Eagle 4 EDA tutorial: Creazione di una libreria personalizzata.

Eagle 4 EDA tutorial: Creazione di una libreria personalizzata. Eagle 4 EDA tutorial: Creazione di una libreria personalizzata. Copyright 2007, Jörg Schnyder e Daniele Lanzillo. Tutti i marchi qui citati appartengono ai rispettivi proprietari. Il presente lavoro è

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

per un fai da te di alta qualità

per un fai da te di alta qualità per un fai da te di alta qualità container su misura e programmati 4 anni insieme senza pensieri La garanzia copre tutto il territorio italiano. qualità tedesca 360 affidabilità Sistema di imballaggio

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC 14/05/2010 INDICE DOCUMENTO Note programmi... 3 XX-ANAPADC... 3 Introduzione...3 Installazione....3 Esecuzione....3 Tracciati esportazione...4

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

TRAPANI AVVITATORI A BATTERIA QUANTO MEGLIO LO TIENI IN MANO, TANTO PIÙ CI PUOI DARE DENTRO.

TRAPANI AVVITATORI A BATTERIA QUANTO MEGLIO LO TIENI IN MANO, TANTO PIÙ CI PUOI DARE DENTRO. AVVITATORI A BATTERIA QUANTO MEGLIO LO TIENI IN MANO, TANTO PIÙ CI PUOI DARE DENTRO. Metabo è all'avanguardia nelle macchine a batteria. La nostra tecnologia innovativa di carica li rende più indipendenti

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli