Design and development of a Si segmented detector for 2D dose measurements in radiotherapy

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Design and development of a Si segmented detector for 2D dose measurements in radiotherapy"

Transcript

1 Design and development of a Si segmented detector for 2D dose measurements in radiotherapy D. Menichelli, M. Bruzzi, M. Bucciolini, M. Casati, A. De Sio, L. Marrazzo, C. Talamonti: INFN and University of Florence M. Brianzi: INFN Florence C. Piemonte, A. Pozza, N. Zorzi: ITC-IRST Trento M. Tesi: CNR-IFAC Florence

2 Conformal Radiotherapy With modern diagnostic modalities (CT, MR and PET), precise tumor localization is possible, permitting to obtain irradiation conformal to the target......by means of: a) many gates with beams focalized toward the isocenter; b) MLC collimators to shape the beam cross section.

3 Instruments for Dose Verification of Treatment Plane Accurate determination of the 2D absorbed dose distribution requires detectors with: a) high spatial resolution; b) response independent of the dose rate and energy; fast and stable in time; c) good linearity and wide dynamic range Array alternative to films: PTW 2D-array 729 ionization chambers 27x27 cm 2 Pitch 10 mm Sun Nuclear mapcheck 445 silicon diodes 22x22 cm 2 pitch: 1.0 cm Scanditronix-Wellhofer Matrixx 1024 cylindrical ionization chambers 24 x 24 cm 2 Pitch 7.5mm

4 Introduzione: rivelatori al silicio Within the European project MAESTRO (Methods and Advanced Equipment for Simulation and Treatment in Radio- Oncology), we are developing a modular 2D Si monolithic detector (the first monolithic silicon sensor for dosimetry manufactured ever). Attractives of Si: a) linear relationship between photon energy and e/h pairs; b) high sensitivity (Si ~3.6 ev/pair) small active volume high spatial resolution; c) well developed technology for the production of segmented monolitic planar detectors.

5 Specifications: a) Spatial resolution: ~1 mm granularity b) Active area: at least 20x20 cm 2 c) Low Background signal: < 0.1% of signal (zero bias operation needed) Response speed and signal strength are of no concern 9-modules design: A single module cut from each wafer. Nine modules will be used to cover an area of about cm 2. System complexity: ~4k channels

6 Design and production of silicon modules 441 Si n+p diodes 50 µm epi layer growth on MCz p. Active area: 6.29x6.29 cm 2. Segmentation: 21x21 pixel (2 2 mm 2, 3 mm pitch). Overmetal strips to 441 pads along one single side. Diffused guardring structure at 20 µm from pads. DC coupling.

7 Test Strumentazione: under probe station: il sensore average zero-bias generation/recombination current : i 0 =13±7 pa Temperature coeff.: di 0 /dt=4 pa/ C. Italian patent No. FI2006A000166

8 441 Strumentazione: ch Prototype - final lettura, assembling acquisizione e analisi Readout electronics: current integration mode (Op. amp. LMC6084, C=1.00±5% nf); Multiplexing 8:1; T=0.1-4 s; Acquisition: A/D NI 6071E (12 bit, 64 ch., f max =1.25 MHz). In last prototype pitch adapter and 250 µm pitch PCB are replaced by a cost effective high density 100 µm pitch PCB, improving SNR. R (cgy/min) Sensitivity (nc/cgy) q 0 (pc) Dark σ 0 (pc) SNR Repeatibility σ% (%) N 0.5 (%) σ% (%) Reproducibility σ'% (%) N 1 (%)

9 441ch TERA-based prototype

10 Device Silicon Module (15 6x6 samples from IRST) Milestones State manufactured and tested Completed /to be completed by: Aug ch prototype with discrete electronics Assembled and tested March 2006 ASIC choice and testing Done June ch prototype with integrated electronics Design manufacturing Assembling Debug X Done Done Done To be done Sept Jan May 2007 May 2007 Beam test X To be done Sept Full detector 4k ch Design manufacturing X OX Done, in part In progress, in part during 2008 Assembling X To be done Debug X To be done Beam Test X To be done

11 Design of TERA-based 441ch system Each module: 7 TERA06 dies bonded on a high density 100 µm pitch PCB

12 Proton Imaging INFN: sezioni di Firenze, Catania e LNS Università di Firenze: Dip. di Energetica, Elettronica e Telecomunicazioni, Fisiopatologia Clinica. Università di Catania: Dip. di Fisica. Finanziato da INFN (esperimento PRIMA) e MIUR (PRIN 2006),

13 Spatial accuracy of proton therapy is presently limited by the uncertainty of stopping power distribution (calculated from X-ray tomography). stopping power YAP(Ce) p 240MeV Goal: to develop a pt apparatus to measure directly stopping power maps of tissues. Main problem: multiple Coulomb scattering. THUS It is necessary to characterize the trajectory of each proton in term of entrance and exit angle, entrance and exit position and residual energy.

14 Prime Simulazioni MLP The most likely path of an energetic charged particle through a uniform medium D C Williams Phys. Med. Biol. 49 (2004) La misura degli angoli in entrata e uscita agiscono da condizioni al contorno per il calcolo di MLP 200 MeV Protons, 20 cm water, most likely, 1 σ and 2 σ path

15 Proton Trasmission Radiography: Il Principio Il dispositivo si basa sull idea di misurare singolarmente sia l energia che la direzione di ogni protone incidente.

16 Attività di ricerca preliminare svolta in MOPI Collaborazione: INFN Firenze Catania LNS SCIPP UCSC e Loma Linda Univ. Medical Center Test Beam LLUMC - Maggio 2005 I telescopi misurano la posizione del protone in entrata ed uscita su un area di 4cm x 4cm. Il calorimetro (5cmx5cm) misura l energia in uscita. calorimetro Un modulo mobile tra gli assorbitori misura lo spostamento 2-D del fascio in diverse posizioni nell assorbitore segmentato tessuto equivalente (12 lastre PMMA di spessore 1.25cm ) z (mm)

17 Set-up del sistema

18 Programma del progetto 1. PTR A) Telescopio al Si per la determinazione delle posizioni e degli angoli di entrata ed uscita. Piani mobili inseriti in materiale tessuto equivalente segmentato per la determinazione del cammino più probabile dei protoni nel mezzo. B) Calorimetro per la misura dell energia del protone. C) Ricostruzione del cammino più probabile del protone nel mezzo Fascio protoni Piani di materiale tessuto equivalente Calorimetro Telescopio in entrata Moduli mobili Telescopio in uscita

19 Proton Beam Tracker digital Board Front End board Ethernet Unit RAM FPGA 8 DAC Latches 256 Test Vth ASIC (x8) 256 DO Microstrip sensor Trigger 8 GEN Enable Ethernet switch Tracker x-y plane no. 1 tracker module... x-y plane no. 5 Trigger enable Bus Digital Analog AO1-4 Σ + - Notebook threshold 8 Enable PCI/PCMCIA bridge Oscilloscope Board Ch0-3 Trigger Calorimeter AO1 AO2 AO3 AO4 Trigger generator Enable Scintillator Photodiode Preamplifier Shaper 8 Trigger Monostable Counter 8 GEN Calorimeter digital Board Trigger

20 Lavoro di tesi Per entrambe le attività: -progetto e sviluppo di elettronica analogica e/o digitale -software di acquisizione -caratterizzazione e assemblaggio sensori -debug e messa a punto del sistema di misura -test sotto fascio -analisi dati

Work flow Elettronica di acquisizione

Work flow Elettronica di acquisizione Work flow Elettronica di acquisizione USB INTERFACE rej DAQ rej DAQ y in y in 1b 4b 2b 3b rej y in DAQ rej y in DAQ 9 vs 9 moduli di rivelazione FPGA COINCIDENCE UNIT TTL I/O rej DAQ y in 1a 2a rej y in

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

PANDA Collaboration antiproton ANnihilations at DArmstadt. At present a group of 400 physicists from 53 institutions of 17 Countries

PANDA Collaboration antiproton ANnihilations at DArmstadt. At present a group of 400 physicists from 53 institutions of 17 Countries PANDA Collaboration antiproton ANnihilations at DArmstadt At present a group of 400 physicists from 53 institutions of 17 Countries Puzzling questions Quale è l origine del confinamento dei quark? Cosa

Dettagli

POINT 500 HD POINT 500 HD POINT 500C HD POINT 3D COMBI 500 POINT 3D COMBI 500C SPECIFICHE TECNICHE

POINT 500 HD POINT 500 HD POINT 500C HD POINT 3D COMBI 500 POINT 3D COMBI 500C SPECIFICHE TECNICHE RADIOLOGIA 4 POINT 500 HD POINT 500 HD POINT 500C HD POINT 3D COMBI 500 POINT 3D COMBI 500C SPECIFICHE TECNICHE 6 10 12 13 14 3 INTRO DTF TECHNOLOGY è un azienda 100% italiana che vende i suoi prodotti

Dettagli

G. Maccarrone M. Antonelli, M. Capponi (INFN-Roma3), C. Capoccia, A. Iaciofano (INFN-Roma3), S. Lauciani, P. Laurelli, G. Pileggi, B.

G. Maccarrone M. Antonelli, M. Capponi (INFN-Roma3), C. Capoccia, A. Iaciofano (INFN-Roma3), S. Lauciani, P. Laurelli, G. Pileggi, B. Frasca& Prototype G. Maccarrone M. Antonelli, M. Capponi (INFN-Roma3), C. Capoccia, A. Iaciofano (INFN-Roma3), S. Lauciani, P. Laurelli, G. Pileggi, B. Ponzio, 1 Guide lines Good &me to finalize all the

Dettagli

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi SEGATO ANGELA Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi Designing and manufacturing dies for sheet metal and metal forming for third parties. Segato Angela,

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Ferrara, 18 Giugno 2014

CURRICULUM VITAE. Ferrara, 18 Giugno 2014 Ferrara, 18 Giugno 2014 CURRICULUM VITAE Angelo Cotta Ramusino Dirigente Tecnologo presso INFN, sezione di Ferara con incarico di coordinatore del servizio elettronico e-mail: cotta@fe.infn.it Titoli di

Dettagli

VLSI Testing. Motivazioni

VLSI Testing. Motivazioni VLSI Testing Motivazioni Tipi di collaudo Specifiche e pianificazione Programmazione Analisi dei dati di collaudo Automatic Test Equipment Collaudo parametrico Sommario 1 Motivazioni Automatic Test Equipment

Dettagli

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X Neutron Imaging Tecniche nucleari per analizzare strutture superficiali o interne di materiali hanno un impiego esteso. Tra le moderne tecniche una delle piu diffuse e quella basata sulla radiografia/radioscopia

Dettagli

WEIGHING SYSTEMS SISTEMI DI PESATURA

WEIGHING SYSTEMS SISTEMI DI PESATURA WEIGHING SYSTEMS SISTEMI DI PESATURA Pesatrice Multiteste mod. FCBS20 Multi-head Weigher mod. FCBS20 Pesatrice a testate multiple dotata di 20 unità di pesatura, comandate da motori passo-passo. Nella

Dettagli

NA62 TDAQ status report. M. Sozzi Incontro con referee INFN CERN 25 Maggio 2012

NA62 TDAQ status report. M. Sozzi Incontro con referee INFN CERN 25 Maggio 2012 NA62 TDAQ status report M. Sozzi Incontro con referee INFN CERN 25 Maggio 2012 TDAQ in generale Distribuzione clock/trigger: progetto completato, nuovi moduli TTCex CERN non funzionanti (OK per 2012, nuovo

Dettagli

A. Di Mauro (CERN) Italia al CERN, 10/10/14

A. Di Mauro (CERN) Italia al CERN, 10/10/14 A. Di Mauro (CERN) Italia al CERN, 10/10/14 Alcune defnizioni RIVELATORE E un dispositivo che conta, traccia o identifica le particelle prodotte dai decadimenti radioattivi, dalle radiazioni cosmiche o

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome nome Indirizzo/i Residenza: S.S.114 Km 3900 Residence Azzurra 92 Pal A.1, Contesse, 98125, Messina, Italia; Domicilio: via C. Caneva 52, 00159,

Dettagli

Qualifica spaziale di componenti e strumentazione scientifica. Giovanni Ambrosi INFN Perugia

Qualifica spaziale di componenti e strumentazione scientifica. Giovanni Ambrosi INFN Perugia Qualifica spaziale di componenti e strumentazione scientifica Giovanni Ambrosi INFN Perugia LNGS, 5 Maggio 2005 Goal (ambizioso ) Individuare cosa e' necessario per trasformare uno strumento di fisica

Dettagli

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no.

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. 327/2011 In base alla direttiva ErP e al regolamento UE n. 327/2011, si impone

Dettagli

VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0. VNET 433 Hw code 2235 Rev. 2. VNET 433 FLEX Hw code 2274 Rev. 0. VNET LP Hw code 2247 Rev. 0

VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0. VNET 433 Hw code 2235 Rev. 2. VNET 433 FLEX Hw code 2274 Rev. 0. VNET LP Hw code 2247 Rev. 0 Cedac Software Srl Products line Hardware Division VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0 Il modulo con protocollo Vnet 1.0 e Vnet 2.0 Advanced Mode (vedi Virtual Net architecture), consente una connessione tra

Dettagli

Efficienza nelle macchine utensili con sercos energy D. Dallefrate, Milano 21/6/2012

Efficienza nelle macchine utensili con sercos energy D. Dallefrate, Milano 21/6/2012 Efficienza nelle macchine utensili con sercos energy D. Dallefrate, Milano 21/6/2012 1 Efficienza nelle macchine utensili con sercos energy Sommario Il problema La soluzione Gli strumenti Esempi applicativi

Dettagli

HOLCROFT POWER GENERATOR FOR QUENCHING FURNACE

HOLCROFT POWER GENERATOR FOR QUENCHING FURNACE OEM SALES AND HOLCROFT POWER GENERATOR FOR QUENCHING FURNACE FOR SALE Monfalcone, September 15 th 2015 Page 1 of 7 OEM SALES AND MAIN TECHNICAL DATA OF UNIVERSAL HOLCROFT POWER GENERATOR FOR ATMOSPHERE

Dettagli

ASIC CARATTERISTICHE GENERALI INTRODUZIONE

ASIC CARATTERISTICHE GENERALI INTRODUZIONE ASIC CARATTERISTICHE GENERALI INTRODUZIONE La complessità di un circuito di elettronica digitale rende spesso difficoltosa la realizzazione del circuito stampato. Inevitabilmente ciò comporta l aumento

Dettagli

Modulo Module Lumen. Voltaggio Working Voltage

Modulo Module Lumen. Voltaggio Working Voltage MICROCATENA passo 40 mm. Moduli a 2 LED SMT con resina siliconica per protezione da umidità. Distanza tra moduli = 40 mm Sistema di LED in moduli a adatti alla realizzazione di impianti di illuminazione

Dettagli

RD50 Sviluppo di rivelatori a semiconduttore resistenti alla radiazione

RD50 Sviluppo di rivelatori a semiconduttore resistenti alla radiazione Sviluppo di rivelatori a semiconduttore resistenti alla radiazione Anna Macchiolo Università degli Studi di Firenze e INFN Firenze in rappresentanza della Collaborazione RD50 (http://rd50.web.cern.ch/rd50/)

Dettagli

Research and Development in Hadrontherapy WP4 Real Time, Large Area, Particle Residual Range System

Research and Development in Hadrontherapy WP4 Real Time, Large Area, Particle Residual Range System Research and Development in Hadrontherapy WP4 Real Time, Large Area, Particle Residual Range System Innovation in Radio and Particle Therapy M5 Design and realization of detectors devoted to the quality

Dettagli

ESPERIMENTO XDXL-PD. TAVOLA SINOTTICA PARTECIPANTI, SEZIONE DI PADOVA, GRUPPO PADOVA-LEGNARO

ESPERIMENTO XDXL-PD. TAVOLA SINOTTICA PARTECIPANTI, SEZIONE DI PADOVA, GRUPPO PADOVA-LEGNARO ESPERIMENTO XDXL-PD. TAVOLA SINOTTICA PARTECIPANTI, SEZIONE DI PADOVA, GRUPPO PADOVA-LEGNARO Paolo Rossi (Coord. Loc.) Sez. di Padova 100% Gisella Gennaro - Sez. Di Padova 100% Giuliano Moschini - LNL

Dettagli

Sezioni di Firenze, Perugia e Bari(Dota V)

Sezioni di Firenze, Perugia e Bari(Dota V) Proposta scientifica triennale: 3D_SOD (3 Dimensional Silicon On Diamond Devices) (2014-2016) Sezioni di Firenze, Perugia e Bari(Dota V) Firenze: S. Sciortino (resp. locale) S. Lagomarsino, G. Parrini,

Dettagli

100 mm - 107,5 mm PCB Width: 3.937 in - 4.232 in (100 mm - 107.5 mm)

100 mm - 107,5 mm PCB Width: 3.937 in - 4.232 in (100 mm - 107.5 mm) STC107 STC107 Larghezza Scheda: Tipo Supporto: Colore Standard: Spessore Scheda: 100 mm - 107,5 mm PCB Width: 3.937 in - 4.232 in (100 mm - 107.5 mm) ESTRUSO Type of Support: EXTRUDED VERDE Standard Color:

Dettagli

EAGLE: corso introduttivo

EAGLE: corso introduttivo Prof. Roberto Guerrieri EAGLE: corso introduttivo aromani@deis.unibo.it dgennaretti@deis.unibo.it mnicolini@deis.unibo.it gmedoro@deis.unibo.it Programma Giovedi' 31: Introduzione: progettazione di Circuiti

Dettagli

Radioterapia guidata dalle immagini (IGRT) con megavoltage CT

Radioterapia guidata dalle immagini (IGRT) con megavoltage CT Radioterapia guidata dalle immagini (IGRT) con megavoltage CT L. Longoni IRCCS San Raffaele - Milano Trento, 17 Giugno 2010 Integrazione metodiche di avanguardia basate sulle immagini per definire il tumore

Dettagli

Introduzione alla progettazione di PCB

Introduzione alla progettazione di PCB Introduzione alla progettazione di PCB Elettronica dei Sistemi Digitali L-A Università di Bologna, Cesena Gianni Medoro, Aldo Romani A.a. 2004-2005 Le principali funzioni dei PCB 1. Garantire le interconnessioni

Dettagli

ACTIA Group Isobus & Safety

ACTIA Group Isobus & Safety ACTIA Group Isobus & Safety I controllori Actia per il mondo Isobus www.actia.com P410089A Ita 04/2008 ISOBUS & SAFTEY Le novità Actia per EIMA 2012 AT056-F La Nuove Direttiva Macchine impone nuove definizioni

Dettagli

ALPHA Evo. Sistema Fluoroscopico Telecomandato DRF DRF Remote Controlled System. α Evo

ALPHA Evo. Sistema Fluoroscopico Telecomandato DRF DRF Remote Controlled System. α Evo ALPHA Evo Sistema Fluoroscopico Telecomandato DRF DRF Remote Controlled System α Evo All the movements can be performed through the touch screen monitor on the x-ray group, making the positioning of the

Dettagli

DOSIMETRIA E RIVELATORI DOSIMETRIA RIVELATORI

DOSIMETRIA E RIVELATORI DOSIMETRIA RIVELATORI DOSIMETRIA E RIVELATORI DOSIMETRIA RIVELATORI COSA E LA DOSIMETRIA MISURA DELLA DOSE AL PAZIENTE E NECESSARIO TROVARE LE MIGLIORI CONDIZIONI DI MISURA POSSIBILI: Sistemi che riproducano il corpo umano

Dettagli

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti.

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. La gamma NAUTILUS, nata dall esperienza maturata dalla nostra azienda in oltre 36 anni di attività nella progettazione e produzione di sistemi di

Dettagli

The distribution energy resources impact

The distribution energy resources impact LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS Fiera Milano 8 maggio 2014 Il ruolo dell accumulo visto da una società di distribuzione ENEL Distribuzione

Dettagli

The Effect of Manual Techniques on Cervical Kinematic. An Innovative Approach using Helical Axis

The Effect of Manual Techniques on Cervical Kinematic. An Innovative Approach using Helical Axis 1 XI Congresso Nazionale Gruppo di Terapia Manuale «The role of Manipulations in the treatment of Neuromusculoskeletal Disorders» 9 Novembre 213. Firenze, Hotel Londra The Effect of Manual Techniques on

Dettagli

GEMINI. il nuovo operatore compatto e leggero. the new compact and light door operator

GEMINI. il nuovo operatore compatto e leggero. the new compact and light door operator GEMINI il nuovo operatore compatto e leggero 6 the new compact and light door operator Porte Gemini 6 Operatore a movimento lineare per porte automatiche a scorrimento orizzontale. Leggero, robusto e di

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20 RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT Verifica dei campi magnetici ed elettrici non ionizzanti su KONTROLDRY mod. 20 EMF tests on KONTROLDRY mod. 20 Richiedente (Customer): - Ente/Società (Dept./Firm): S.K.M.

Dettagli

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather Catalogo generale Le chiusure, sono presenti sul mercato della pelletteria dalla nascita del prodotto e sono contraddistinte dalla famosa scatola marrone. Il marchio e la qualità, non necessitano di particolare

Dettagli

1004652 - AZIONAMENTI ELETTRICI PER L'AUTOMAZIONE + LABORATORIO (1 MODULO)

1004652 - AZIONAMENTI ELETTRICI PER L'AUTOMAZIONE + LABORATORIO (1 MODULO) Testi del Syllabus Docente CONCARI CARLO Matricola: 207095 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004652 - AZIONAMENTI ELETTRICI PER L'AUTOMAZIONE + LABORATORIO (1 MODULO) Corso di studio: 5013 - INGEGNERIA

Dettagli

Aspetti fisici e tecnici della nuova mammografia digitale

Aspetti fisici e tecnici della nuova mammografia digitale Aspetti fisici e tecnici della nuova mammografia digitale Valentina Ravaglia S.C. Fisica Sanitaria Azienda USL 2 Lucca Stato dell arte imaging mammografico Evoluzione da sistemi analogici a CR e DR Confronto

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Ferrera - Cremona Pipeline which

Dettagli

Extreme Universe Space Observatory. LA MISSIONE EUSO Presentata da: Livio Scarsi EUSO PI & Osvaldo Catalano EUSO IM

Extreme Universe Space Observatory. LA MISSIONE EUSO Presentata da: Livio Scarsi EUSO PI & Osvaldo Catalano EUSO IM Extreme Universe Space Observatory LA MISSIONE EUSO Presentata da: Livio Scarsi EUSO PI & Osvaldo Catalano EUSO IM EUSO : Extreme Universe Space Observatory 1 Palermo 10-11 Marzo 2004 2 Contenuto della

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Ferrara-Ravenna Pipeline located

Dettagli

Tracciatura e calorimetria per esperimenti di fisica delle alte energie. Carlo Civinini INFN-Firenze

Tracciatura e calorimetria per esperimenti di fisica delle alte energie. Carlo Civinini INFN-Firenze Tracciatura e calorimetria per esperimenti di fisica delle alte energie e fisica medica Carlo Civinini INFN-Firenze Introduzione Misura delle proprietà di una particella carica tramite la visualizzazione

Dettagli

PRODUCTION RANGE GAMMA PRODUZIONE

PRODUCTION RANGE GAMMA PRODUZIONE Magnetic switches Miniature reed and electronic magnetic switches. Top mounting possible. Reed and electronic magnetic switches with high switching power. Complete range of mounting accessories to fit

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2009-2010 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Rho - Malpensa Pipeline

Dettagli

6141 SA DX-SX 7151 SA DX-SX. segatrici a nastro/bandsaw machines LIGHT-MITRE. semiautomatiche semiautomatic. 60 DX-sx 60 RH-LH

6141 SA DX-SX 7151 SA DX-SX. segatrici a nastro/bandsaw machines LIGHT-MITRE. semiautomatiche semiautomatic. 60 DX-sx 60 RH-LH 6141 SA DX-SX 7151 SA DX-SX segatrici a nastro/bandsaw machines LIGHT-MITRE semiautomatiche semiautomatic 60 DX-sx 60 RH-LH Segatrici a nastro semiautomatiche basculanti con avanzamento di taglio oleodinamico,

Dettagli

Modelling of Electromechanical Devices

Modelling of Electromechanical Devices CST-EM Studio Worshop Milano, 22 September 2010 Modelling of Electromechanical Devices Aldo Canova Dipartimento Ingegneria Elettrica - Politecnico di Torino CSPP LIM Politecnico di Torino Corso Duca degli

Dettagli

LAr purification and LAr purity measurement

LAr purification and LAr purity measurement LAr purification and LAr purity measurement on behalf of A. DI Vacri Technology developed by INFN groups in the framework of ICARUS project. ICARUS LNGS group (F. Arneodo,, F. Cavanna,, O. Palamara and

Dettagli

BIOSENSORI. Esercitazione su sensori di Forza. Alessandro Tognetti Nicola Carbonaro

BIOSENSORI. Esercitazione su sensori di Forza. Alessandro Tognetti Nicola Carbonaro BIOSENSORI Esercitazione su sensori di Forza Alessandro Tognetti Nicola Carbonaro a.tognetti@centropiaggio.unipi.it nicola.carbonaro@centropiaggio.unipi.it Problema Voglio misurare una forza F con caratteristiche:

Dettagli

Monitoring healthcare in Regione Liguria

Monitoring healthcare in Regione Liguria Regione Liguria Monitoring healthcare in Regione Liguria One Conference - Turin, may 30 th 2012 Piergiulio Maryni The strategy Three-year plan for the Ligurian Information Society Healthcare Section Defines

Dettagli

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer Inverter solare monofase con trasformatore ngle-phase solar inverter with transformer La soluzione migliore nel caso in cui esigenze normative o funzionali di modulo, d impianto o di rete, richiedano la

Dettagli

Camere a deriva di silicio per ALICE

Camere a deriva di silicio per ALICE Camere a deriva di silicio per ALICE Alexander Rashevsky INFN, Sezione di Trieste, Via A. Valerio 2, I-34127 Trieste, Italy Due strati cilindrici dell ITS sono equipaggiati con le camere a deriva Silicon

Dettagli

Progetto POLAF - Master di II livello Tecnologie, Applicazioni e Servizi in Reti Eterogenee

Progetto POLAF - Master di II livello Tecnologie, Applicazioni e Servizi in Reti Eterogenee UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Progetto POLAF - Master di II livello Tecnologie, Applicazioni e Servizi in Reti Eterogenee Sistemi Embedded Esempi di applicazione 14-03-2008 Luca Di Addario AGENDA

Dettagli

ITALIANO DICEMBRE 2011 seconda edizione

ITALIANO DICEMBRE 2011 seconda edizione MD 600P - FM Manufactured and developed for Broadcast applications, this Mosfet technology amplifier guarantees an output power of 600 W on 50 Ω. If coupled accordingly it is the ideal for 1KW to 10 KW

Dettagli

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy)

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) THETIS for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) YEAR: 2003 CUSTOMERS: S.E.I.C. Srl developed the Water Monitoring System for the distribution network of Settignano Municipality Aqueduct. THE PROJECT Il

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

Oliviero Zanni Ruggero Borgonovo. IL MOBILE A PORTATA DI RPG La piattaforma che trasforma applicazioni Power-i in app mobile native cross platform

Oliviero Zanni Ruggero Borgonovo. IL MOBILE A PORTATA DI RPG La piattaforma che trasforma applicazioni Power-i in app mobile native cross platform Oliviero Zanni Ruggero Borgonovo IL MOBILE A PORTATA DI RPG La piattaforma che trasforma applicazioni Power-i in app mobile native cross platform Il software gestionale che crea valore nella piccola e

Dettagli

11. Misura e Management della Qualità

11. Misura e Management della Qualità 11. Misura e Management della Qualità LIUC - Facoltà di Economia Aziendale Corso di gestione della produzione e della logistica Anno accademico 2009-2010 Prof. Claudio Sella Punti di discussione Definizione

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Specifici in Alluminio - Linea Race Nuova linea di portatarga Race, nuovo design che sostituirà

Specifici in Alluminio - Linea Race Nuova linea di portatarga Race, nuovo design che sostituirà Specifici in Alluminio - Linea Race Nuova linea di portatarga Race, nuovo design che sostituirà quello Street. Tutta la gamma è regolabile con l ormai famoso snodo mediante due viti, ed in aggiunta rispetto

Dettagli

Nessuna rete "smart" senza un infrastruttura di comunicazione altrettanto intelligente. Ing. F. Campagna Selta s.p.a

Nessuna rete smart senza un infrastruttura di comunicazione altrettanto intelligente. Ing. F. Campagna Selta s.p.a Nessuna rete "smart" senza un infrastruttura di comunicazione altrettanto intelligente Ing. F. Campagna Selta s.p.a La ricerca sulle smart grids in Europa Nel periodo 2005-2012 sono stati investiti dalla

Dettagli

La carta di radioattivitá naturale del Comune di Schio

La carta di radioattivitá naturale del Comune di Schio La carta di radioattivitá naturale del Comune di Schio Virginia Strati Università degli Studi di Ferrara- Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) email strati@fe.infn.it cell. 348 9356603 Perché proprio

Dettagli

ETA CONSIGLIATA/RECOMMENDED AGE Indica per quale fascia di età è stato pensato il giocattolo. Suggested age group for the ride.

ETA CONSIGLIATA/RECOMMENDED AGE Indica per quale fascia di età è stato pensato il giocattolo. Suggested age group for the ride. 5 12 ETA CONSIGLIATA/RECOMMENDED AGE Indica per quale fascia di età è stato pensato il giocattolo. Suggested age group for the ride. UN BAMBINO/ONE CHILD Su questo gioco può salire al massimo un bambino.

Dettagli

Studi di produzione delle J/psi in CMS

Studi di produzione delle J/psi in CMS Studi di produzione delle J/psi in CMS (work in progress!) Aafke Kraan Introduzione/motivazione Mechanismi di produzione J/psi allʼlhc Osservabili Selezione e ricostruzione dei J/psi Studi di fondo J/psi

Dettagli

LO LH BUSREP. 1 2 3 Jp2. Jp1 BUSREP. Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual

LO LH BUSREP. 1 2 3 Jp2. Jp1 BUSREP. Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual Jp MS 4 LINEA 4 MS MS LINEA LINEA Tx4 Tx Tx Tx BUSREP S Jp Jp LINEA GND +,8 Jp4 BUSREP Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual Edizione/Edition.

Dettagli

Load < Span = >od?@ab Standard Cange

Load < Span = >od?@ab Standard Cange GAMMA RANGE PORTATA / LUCE DI PRESA - GAMMA STANDARD LOAD V SPAN CHART Load - MODULIFT v Span SPREADER Chart BEAM - STANDARD Modulift RANGE Spreader Beam Standard Range 100 Load < Span = >od?@ab Standard

Dettagli

Attuatore a relè Manuale di istruzioni

Attuatore a relè Manuale di istruzioni Attuatore a relè Manuale di istruzioni www.ecodhome.com 1 Sommario 3 Introduzione 4 Descrizione e specifiche prodotto 5 Installazione 6 Funzionamento 6 Garanzia 2 Introduzione SmartDHOME vi ringrazia per

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT XT SUPPORT XT

ITALTRONIC SUPPORT XT SUPPORT XT SUPPORT XT 289 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 60715 Materiale Blend (PC/ABS) autoestinguente GENERAL FEATURES Standard EN 60715 Material self-extinguishing Blend (PC/ABS) Supporti modulari per schede

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA - MODELLO A Anno 2009

PROGETTO DI RICERCA - MODELLO A Anno 2009 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE DELLA RICERCA PROGRAMMI DI RICERCA SCIENTIFICA DI RILEVANTE INTERESSE NAZIONALE RICHIESTA DI COFINANZIAMENTO PROGETTO DI RICERCA

Dettagli

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test B.M.P.&Program&Service&& Via*Valli*36* 55035,*Piazza*al*Serchio*(Lucca)* Italy*** p.i.v.a.*e*c.f.*02200570469* Contacts:* Merlo*Gabriele*+39.348.7773658** fax*+39.0183.8031131** mail:*info@bmp9programservice.com*

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

V.le della Cooperazione 38-40 - 45100 Borsea (Ro) Tel.+ 39 0425 474533 Fax+39 0425 474918 info@elettrofor.it www.elettrofor.it

V.le della Cooperazione 38-40 - 45100 Borsea (Ro) Tel.+ 39 0425 474533 Fax+39 0425 474918 info@elettrofor.it www.elettrofor.it Descrizione Approfittate anche voi dei benefici offerti dalla termocamera testo 875-1i con fotocamera digitale integrata nel settore professionale della termografia industriale ed edile! Nel settore della

Dettagli

Attuatore a relè Manuale di istruzioni

Attuatore a relè Manuale di istruzioni Attuatore a relè Manuale di istruzioni www.ecodhome.com 1 Sommario 3 Introduzione 4 Descrizione e specifiche prodotto 5 Installazione 6 Funzionamento 6 Garanzia 2 Introduzione SmartDHOME vi ringrazia per

Dettagli

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP and Labelling - quick guide on EU efficiency and product labelling Settembre 2015 September 2015 2015 ErP/EcoDesign

Dettagli

Gruppo di Fisica Medica

Gruppo di Fisica Medica Gruppo di Fisica Medica Prof. Mauro Gambaccini (stanza 307, gambaccini@fe.infn.it) Dott. Giovanni Di Domenico Dott. Michele Marziani Dott. Angelo Taibi Dott. Francesco Sisini Dott. Paolo Cardarelli Gaia

Dettagli

Verifica di Fisica 27-10-2015 classe 2 N

Verifica di Fisica 27-10-2015 classe 2 N Nome e cognome Verifica di Fisica 27-10-2015 classe 2 N Do not use pencil, highlighters, glue or correction fluid. You may lose marks if you do not show your working or if you do not use appropriate units.

Dettagli

pod coffee machines macchine per caffé IN CIALDE pod coffee machines macchine per caffé in cialde

pod coffee machines macchine per caffé IN CIALDE pod coffee machines macchine per caffé in cialde Non accontentatevi! Non sono tutte uguali le macchine per caffè, noi le facciamo per il nostro caffè. Costruite su misura per un risultato perfertto. Per la casa, per l ufficio, per il bar. Don t be satisfied!

Dettagli

ENERBOX ENERBOX. SEGNALAZIONI Grazie al GSM integrato, in caso di black-out od anomalie, Enerbox invia

ENERBOX ENERBOX. SEGNALAZIONI Grazie al GSM integrato, in caso di black-out od anomalie, Enerbox invia ENERBOX ENERBOX COS È ENERBOX è un inverter di tensione che converte la bassa tensione delle batterie in tensione monofase 230V alternata e stabilizzata. In presenza di rete o fonte d energia alternativa,

Dettagli

Deep. Cavitation Radio Frequency

Deep. Cavitation Radio Frequency La Cavitazione-Radiofrequenza, è un apparecchiatura medicale non invasiva per il dimagrimento e rimodellamento corporeo. unisce in un unico trattamento due tecnologie (Cavitazione e Radiofrequenza) e trasferisce

Dettagli

Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM

Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM Giornata di Dipartimento Siena, 20-21 Dicembre 2012 Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell Ambiente Sede di Fisica 1 International

Dettagli

Complemento alle Esercitazione sui Rivelatori al Silicio

Complemento alle Esercitazione sui Rivelatori al Silicio Complemento alle Esercitazione sui Rivelatori al Silicio 12-14 Nov. 2007 Particelle I (liberamente tratto dal Seminario di G.Rizzo) 1 Applicazione del Si cometarghetta Attiva UN TELESCOPIO DI RIVELATORI,

Dettagli

1 2 intestatura - facing smussatura - bevelling

1 2 intestatura - facing smussatura - bevelling MULTIEDGE Range w.t. 6-60 mm (2/8 2 3/8 ) Macchina compatta e versatile, dalle poliedriche funzionalità, quali splaccatura, intestatura e smussatura di lamiere. Compact and versatile machine with a wide

Dettagli

Una storia illuminante... dal 1947. An illuminating story... since 1947

Una storia illuminante... dal 1947. An illuminating story... since 1947 Una storia illuminante... dal 1947 An illuminating story... since 1947 PRODOTTI PRODUCTS La più ampia estensione di gamma di ricambi di qualità corrispondente per illuminazione automotive. The most extensive

Dettagli

ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL

ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL INDICE ECVCON Introduzione... pag. 3 Caratteristiche... pag. 4 Messa in funzione... pag. 6 Inserimento della SIM... pag. 6 Connessione al PC per la prima

Dettagli

missione valutazione risposta in termini di Analisi indice gamma con criteri: 3%/3mm, 3%/2mm, 2%/3mm, 2%/2mm

missione valutazione risposta in termini di Analisi indice gamma con criteri: 3%/3mm, 3%/2mm, 2%/3mm, 2%/2mm 1 missione Confronto di due sistemi di rivelatori dedicati a verifiche di trattamenti rotazionali valutazione risposta in termini di Analisi indice gamma con criteri: 3%/3mm, 3%/2mm, 2%/3mm, 2%/2mm Sensibilità

Dettagli

M257SC. Scanner per lastre Scanner for slabs

M257SC. Scanner per lastre Scanner for slabs M257SC Scanner per lastre Scanner for slabs M257SC Scanner per lastre utilizzato per la creazione di foto digitali a colori ad alta defi nizione e per il rilevamento dei dati dimensionali. Per ogni lastra

Dettagli

Collaudo (testing) dei sistemi digitali

Collaudo (testing) dei sistemi digitali Collaudo (testing) dei sistemi digitali Realizzazione di sistemi digitali (VLSI) Collaudo e verifica Collaudo ideale e collaudo reale Costo del collaudo Ruolo del collaudo Struttura di un sistema VLSI

Dettagli

Linea ACQUARI 2014. Designed In ITALY

Linea ACQUARI 2014. Designed In ITALY Linea ACQUARI 2014 2015 Designed In ITALY Quando abbiamo deciso di creare questa linea di acquari abbiamo pensato ad una linea di prodotti tradizionali ma al tempo stesso innovativi con un design interamente

Dettagli

Misure fisiche di accettazione e prospettive d impiego di un sistema MRgFUS

Misure fisiche di accettazione e prospettive d impiego di un sistema MRgFUS Misure fisiche di accettazione e prospettive d impiego di un sistema MRgFUS A.Torresin, P.Colombo, A.Moscato SC di Fisica Sanitaria Azienda Ospedaliera, alberto.torresin@unimi.it Terminology HIFU (High

Dettagli

Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations

Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations I gruppi di riduzione e misura gas metano sono

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

PRODUCT DATA SHEET. Copernico 500 sospensione - Red TECHNICAL DATA SHEET. Features. Dimensions OPTICS DIMENSIONS LAMP LAMPS INCLUDED ELECTRICAL

PRODUCT DATA SHEET. Copernico 500 sospensione - Red TECHNICAL DATA SHEET. Features. Dimensions OPTICS DIMENSIONS LAMP LAMPS INCLUDED ELECTRICAL PRODUCT DATA SHEET Copernico 500 sospensione - Red DESIGN BY : Carlotta de Bevilacqua, Paolo Dell'Elce 2012 MATERIALS : Painted aluminium, PCB DESCRIPTION : Suspension lamp, an extension of the range of

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Posta elettronica per gli studenti Email for the students

Posta elettronica per gli studenti Email for the students http://www.uninettunouniverstiy.net Posta elettronica per gli studenti Email for the students Ver. 1.0 Ultimo aggiornamento (last update): 10/09/2008 13.47 Informazioni sul Documento / Information on the

Dettagli

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085 Kit trasmissione dati WIRELESS Kit for wireles data transmission Ref. 10085 MANUALE UTENTE aspetto componenti A Chiavetta USB per connesione al PC B Strumento rilavazione dati C Adattatore 1 Connettore

Dettagli

EXPRESS CARD USB 3.0 ExpressCard/34 con 2 porte USB 3.0

EXPRESS CARD USB 3.0 ExpressCard/34 con 2 porte USB 3.0 EXPRESS CARD USB 3.0 ExpressCard/34 con 2 porte USB 3.0 MANUALE UTENTE XUSB302EXC www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di seguire le

Dettagli

SAFETY AT WORK PRODOTTI E SOLUZIONI PER LA SICUREZZA

SAFETY AT WORK PRODOTTI E SOLUZIONI PER LA SICUREZZA SAFETY AT WORK PRODOTTI E SOLUZIONI PER LA SICUREZZA FINO AD ORA: MSS BASIC Sistema di sicurezza modulare 3RK3 Basic: - è un dispositivo di sicurezza modulare e parametrizzabile tramite software - offre

Dettagli