Le prospettive della registrazione dei tumori in Italia e in Europa. Riccardo Capocaccia ISS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le prospettive della registrazione dei tumori in Italia e in Europa. Riccardo Capocaccia ISS"

Transcript

1 Le prospettive della registrazione dei tumori in Italia e in Europa Riccardo Capocaccia ISS

2

3

4 EUROCARE-4: five-yr relative survival cohort analysis of patients diagnosed in Denm ark Finland Iceland Norw ay Sw eden Ireland UK England UK Northern Ireland UK Scotland UK Wales Austria Belgium France Germ any Ne the rlands Sw itzerland Italy Malta Portugal Slovenia Spain Czech Republic Poland COLORECTAL CANCER EUROPEAN MEAN

5 EUROCARE-4: five-yr relative survival cohort analysis of patients diagnosed in Denm ark Finland Iceland Norw ay Sw eden Ireland UK England UK Northern Ireland UK Scotland UK Wales Austria Belgium France Germ any Ne therlands Sw itzerland Italy Malta Portugal Slovenia Spain Czech Republic Poland BREAST (Women) EUROPEAN MEAN

6 EUROCARE-4: five-yr relative survival cohort analysis of patients diagnosed in All cancers, adjusted by site mix WOMEN MEN Sw itzerland Germany Norw ay France Iceland Denmark Belgium Netherlands Sw eden Austria Italy UK * Finland Ireland Spain Malta Portugal Czech Republic Slovenia Poland Sw itzerland Germ any Norw ay France Iceland Denmark Belgium Ne therlands Sweden Austria Italy UK * Finland Ireland Spain Malta Portugal Czech Republic Slovenia Poland EUROPEAN MEAN EUROPEAN MEAN

7 EUROCARE-4: five-yr relative survival Period analysis of survival observed in COLON and RECTUM North UK and IE Centre South East

8 EUROCARE-4: five-yr relative survival Period analysis of survival observed in BREAST (Women) North UK and IE Centre South East

9 EUROCARE-4: five-yr relative survival Period analysis of survival observed in LUNG North UK and IE Centre South East

10

11 Five-year (FIN+SWE) average survival: difference from DK and ENG Site Country CLR Denmark CLR England Breast Denmark Breast England

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22 Interpretazione delle differenze di sopravvivenza Migliori trattamenti Trattamenti + efficaci dovuti a diagnosi + precoce Anticipazione diagnostica Sovradiagnosi Studi Modelli Modelli high resolution sopravvivenza aggiustata per stadio e determinanti dello stadio di cura di cura specifici per stadio

23 Relative excess risk of death of women diagnosed with breast cancer in Europe (EUROCARE) vs. US (SEER), Model 1 Model 2 Model 3 Model 4 age follow-up + surgery + stage + n examined nodes SEER EUROCARE 1.37* 1.20* 1.12* 1.07 age: <55, 56-65, 66+ follow-up: 1,2,3,4,5 years stage: T1N0M0, T2-3N0M0, T1-3N+M0, T4M0, M1, not specified n examined nodes: 1-9, 10-14, 15+, not available *= p<=0.05

24 Nuovi problemi Gli studi high resolution sono costosi e lenti Misurare l efficacia dei trattamenti Ruolo prognostico delle nuove variabili biologiche Follow-up clinico Risultati up-to-date

25 Survival for Hepatocellular Carcinoma by treatment El-Serag et al, J Hepatol, 2006

26 Call ERA-NET on optimisation of the use of cancer registries for cancer research purposes. Improve the linking and efficient integration of national/regional programmes for cancer registration for better data collection and registry coverage, optimised use of valuable cancer data, samples and resources in support of research disease management and amelioration of cancer control. Activities in the new member states are particularly encouraged.

27 Public Funding for Research (Source : ERA Key Figures 2005, EC) Mio Euro Germany France UK Italy EU Commission Spain Netherlands Sweden Austria Belgium Denmark Finland Poland Portugal Greece Czech rep. Ireland Hungary Slovenia Slovakia Lithuania Estonia Malta Luxembourg Cyprus Latvia China Japan United States Restructuring a fragmented ERA

28 Public Funding for Research (Source : ERA Key Figures 2005, EC) Mio Euro Germany France UK Italy EU Commission Spain Netherlands Sweden Austria Belgium Denmark Finland Poland Portugal Greece Czech rep. Ireland Hungary Slovenia Slovakia Lithuania Estonia Malta Luxembourg Cyprus Latvia China Japan United States Restructuring a fragmented ERA EU27

29 Coordination of national programmes Overview FP7 ERA-NET Like in FP6: Coordination of programmes MS agree and fund joint calls/programmes EU funding only for coordination ERA-NET Plus New in FP7: Top up of a single joint call MS contribute to a joint trans-national call 2/3 EU funding for research: 1/3 of the joint call Art. 169 Full integration of national programmes Scientific and financial: strong EU funding Single implementing structure

30 ERA-NET Objective To develop and strengthen the coordination of public research programmes carried out at national or at regional level. Programmes should be understood as entire research programmes, or parts of such programmes, or similar initiatives having the following characteristics: 1. be strategically planned 2. be carried out at national or regional level 3. be financed or managed directly by national or regional public bodies, or by structures closely related (e.g. agencies)

31 Chindia United States European Union United in Diversity

32 European Population-Based Cancer Registries for Research and Cancer Control EUCARES

33 Participant Institutions 1 (Coord.) Istituto Superiore di Sanità Italy 2 Alleanza contro il Cancro Italy 3 Italian Association of Cancer Registries Italy 4 Ministry of Public Health Belgium 5 Oncosuisse Switzerland 6 Ministry of Health Czech Rep. 7 Departamento de Salud de Navarra Spain 8 Comunidad Autonoma de la Region de Murcia Spain 9 Instituto de Salud, Carlos III, Madrid Spain 10 Institut de Vielle Sanitaire, Paris France 11 Institut National du Cancer France 12 Cancer Society of Finland Finland 13 Association of Comprehensive Cancer Centres Netherlands 14 National Coordination for Oncological Diseases Portugal 15 Latvian Council of Science Latvia 16 National Authority for Scientific Research Romania 17 Cancer Research UK UK 18 Department of Health UK

34 Principali problemi nell uso dei dati dei registri Ritardo nella disponibilità dei dati (5-10 anni dal periodo di diagnosi) Mancanza di importanti informazioni diagnostiche, biologiche e cliniche Frammentazione delle fonti dei dati (circa 100 registri in Europa) Copertura parziale della popolazione Differenze nella qualità della registrazione Protezione della privacy Collegamento tra ricerca e decisioni di politica sanitaria

35 Obiettivi Generali Sostenere l estensione a tutti i paesi Europei della registrazione con alti livelli di qualità Coordinamento delle attività per ampliare l informazione raccolta dai registri tumori Integrazione dei dati dei registri in una banca dati comune, disponibile per la ricerca Europea. A lungo termine... costituire una struttura permanente (European Cancer Intelligence Network - ECIN) gestita da un consorzio di paesi finanziatori.

36 Obietivi Specifici Rafforzare il coordinamento internazionale su: miglioramento della codificca, standardizzazione e qualità dei dati; formazione; rilevazione di nuove variabili relative alla diagnosi, stadiazione e trattamento, collegamento con database clinici linkage tra dati dei registri e banche biologiche; indicatori sul cancro in relazione a fattori socio-economici; misura dell impatto della prevenzione e dei programmi di screening; sviluppo di metodi statistici per il cancer control ; diffusione e comunicazione dei risultati della ricerca basata sui registri.

37 Work package Work package title Work Package Tasks WP1 Management Task 1.1 Coordination Task 1.2 Enlarging EUCARES partnership WP2 Establishing the basis for trans-national funding WP3 WP4 WP5 Increasing the quality of data Broadening the information coverage Supporting methodological research Task 3.1 Quality control of cancer registry data Task 3.2 Coordinating training activities Task 4.1 Collection of more detailed clinical data Task 4.2 Cancer registries and biobanks Task 4.3 Monitoring of screening programs impact Task 4.4 Cancer control indicators and socioeconomic factors Task 5.1 Cancer burden estimation and projection Task 5.2 Statistical methods for relative survival WP6 Increasing data availability Task 6.1 ECIN: privacy/policy issues Task 6.2 ECIN: technical infrastructure Task 6.3 Diffusion, Dissemination and Communication

38 Phase 1 Phase 2 Task 1 Selection National Funding Task 2 Task 3 Task 4 Task 5 Task 6 Task 7 Task 8 Joint activ. 1 Joint activ. 2 Joint activ. 3 Joint activ. 4 Joint activ. 5 Joint activ. 6 Programme 1 Programme 2 Programme 3 Programme 4 Task 9 Task 10 European Cancer Intelligence Network

39 Uso delle risorse in ERA-NET Fondi ERA-NET: solo per cooperazione e coordinamento Fondi Nazionali o Regionali per l attuazione dei programmi di ricerca Fondi disponibili: 2,000,000 2 progetti in competizione

40 Conclusioni Potenziamento della capacità informativa Crescente esposizione Esigenze di standardizzazione Maggiore integrazione a livello Europeo?

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa L impatto dei tumori sui sistemi sanitari: approcci ed esperienze a confronto Aula Marconi, CNR, P.le Aldo Moro, 7 - Roma 4 febbraio 2014 Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento

Dettagli

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE Francesca Colombo, Divisione Salute OCSE 2 Aprile 2013 Il lavoro sulla sanità all OCSE è cresciuto nel tempo, come il budget sanità % GDP 12 France Germany Italy United

Dettagli

Dexia Crediop SpA. Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives. FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali

Dexia Crediop SpA. Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives. FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali Dexia Crediop SpA Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali 11 91 316 municipalities in the EU in 2008 80% of municipalities in

Dettagli

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa www.euroguidance.net 20 anni con la Rete europea dei National Resource Centres for Vocational Guidance 1992: primi Centri NRCVG istituiti

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele 1 Riduzione del numero di clinical trials in Europa

Dettagli

Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability

Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability Gilda De Marco, Assinter/INSIEL, Italy based on a presentation by Ib Johanson, MedCom, DK Antilope ANTILOPE Rete Tematica Promuovere

Dettagli

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010 OSSERVATORIO SULLA DIFFUSIONE DELLE RETI TELEMATICHE E DEI SERVIZI ON LINE IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES Roma, 20 aprile 2010

Dettagli

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica CARTE COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI RINNOVABILI TERMICHE ED EFFICIENZA L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Raffaele Scialdoni

Dettagli

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014 we are social EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE ANALISI DI WE ARE SOCIAL DEI PRINCIPALI DATI & STATISTICHE DELLO SCENARIO DIGITAL Wearesocial.it @wearesocialit 1 PAESI ANALIZZATI IN QUESTO REPORT 17 12 28 37

Dettagli

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali Università Cattolica 2 ottobre 2014 Introduzione Giancarlo Rovati Direttore Dipartimento di Sociologia Studio

Dettagli

Perché ci sono differenze di sopravvivenza in Europa?

Perché ci sono differenze di sopravvivenza in Europa? Perché ci sono differenze di sopravvivenza in Europa? Franco Berrino Direttore del Dipartimento di medicina Preventiva e Predittiva Fondazione IRCCS, Istituto Nazionale dei Tumori, Milano ALASS workshop,

Dettagli

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020)

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) Pesaro, 11 febbraio 2014 Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire.it L Architettura di E+ 7 esistenti programmi

Dettagli

Organizzazione sanitaria e

Organizzazione sanitaria e Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Economia Organizzazione sanitaria e Sistemi sanitari comparati Prof. Gualtiero Ricciardi Direttore, Istituto di Igiene Professore Ordinario di Igiene presso

Dettagli

Cooperare in Europa: ETC, IPA, ENPI

Cooperare in Europa: ETC, IPA, ENPI Cooperare in Europa: ETC, IPA, ENPI Cooperare in Europa: politica di coesione the Union shall aim at reducing disparities between the levels of development of the various regions (art. 174 Trattato) Politica

Dettagli

Piemonte in focus. Piemonte in focus 06/2009

Piemonte in focus. Piemonte in focus 06/2009 OSSERVATORIO ICT DEL PIEMONTE DINAMICHE DI PENETRAZIONE DELLA BANDA LARGA IN PIEMONTE: 1) LO STATO DELLA COPERTURA ED UN CONFRONTO CON L EUROPA Piemonte in focus Indice GIUGNO 2009 La situazione della

Dettagli

TREND DI INCIDENZA PER LEUCEMIA E LINFOMI NON-HODGKIN IN BAMBINI E ADOLESCENTI EUROPEI, 1991-2002.

TREND DI INCIDENZA PER LEUCEMIA E LINFOMI NON-HODGKIN IN BAMBINI E ADOLESCENTI EUROPEI, 1991-2002. TREND DI INCIDENZA PER LEUCEMIA E LINFOMI NON-HODGKIN IN BAMBINI E ADOLESCENTI EUROPEI, 1991-2002. Giulia Zigon, Gemma Gatta, Guido Pastore, Riccardo Capocaccia e gruppo di lavoro di EUROCARE XIII RIUNIONE

Dettagli

L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo.

L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo. Senato della Repubblica, S.Com. Pol. sociali, 1 Aprile 2015 L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo. Pasquale Tridico

Dettagli

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Bologna, 30 ottobre 2015 CHE COS È (PER NOI) LA CONOSCENZA? Toffoletto De Luca Tamajo e Soci 2015 2

Dettagli

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI - analisi, confronto e rafforzamento del sistema sanitario Stefano Scarpetta, Direttore della Direzione del Lavoro, Occupazione e Affari Sociali Il Lavoro dell

Dettagli

Ingresso nella fase europea. Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo

Ingresso nella fase europea. Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo Ingresso nella fase europea Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo 10 November 2015 Outline Ingresso nella fase europea Risposta obbligatoria

Dettagli

16/01/2012. Roma, 12 Gennaio 2012

16/01/2012. Roma, 12 Gennaio 2012 Roma, 12 Gennaio 2012 Il quadro mondiale Nel XX Secolo il mondo ha aumentato di 20 volte il consumo di combustibili fossili, e di 34 volte le attività estrattive. Con questo modello ed ai livelli di oggi,

Dettagli

PRAGES. Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754)

PRAGES. Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754) PRAGES Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754) Centre for Study and Research on Women and Gender Differences, University of Milan prages@unimi.it Via Conservatorio 7 20122 Milan, Italy

Dettagli

PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013

PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013 PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013 PREZZO DEL PETROLIO (da Gennaio 2010 ) RAPPORTO DI CAMBIO /$ (da Gennaio 2010

Dettagli

Bundled benefits. Your payments in future-proof hands. Guido Gatti 15 Ottobre 2013. Classification: Open

Bundled benefits. Your payments in future-proof hands. Guido Gatti 15 Ottobre 2013. Classification: Open Bundled benefits Your payments in future-proof hands Guido Gatti 15 Ottobre 2013 Classification: Open Status: Final Full service, flexible solutions Dual processor: card & payment processing Complete and

Dettagli

sistemapiemonte Piemonte in Focus - giugno 2009 sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Piemonte in Focus - giugno 2009 sistemapiemonte.it sistemapiemonte Piemonte in Focus - giugno 2009 sistemapiemonte.it OSSERVATORIO ICT DEL PIEMONTE DINAMICHE DI PENETRAZIONE DELLA BANDA LARGA IN PIEMONTE: 1) LO STATO DELLA COPERTURA ED UN CONFRONTO CON

Dettagli

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI Erasmus + ASPETTI FINANZIARI KA1 per l Istruzione Superiore Mobilità per Studio (ex SMS) Mobilità per Traineeship (ex SMP) Staff Mobility (ex STA IN/OUT STT) Organisational Support (ex OM) KA1 - Mobilità

Dettagli

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015 La disciplina delle mansioni Optime - Grand Hotel et de Milan 1 luglio 2015 Jobs Act 1 (L. 16 maggio 2014, n. 78) Contratti a termine (superato dal D.lgs 15 giugno 2015, n. 81) Jobs Act 2 (L. 23 dicembre

Dettagli

Digital Payment Summit. Roma, 12 Giugno 2014

Digital Payment Summit. Roma, 12 Giugno 2014 Digital Payment Summit Roma, 12 Giugno 2014 Internet People & Internet Banking People - Worldwide Internet Banking (Percentage of individuals who used Internet in the last 3 months) Self-first I Finland

Dettagli

OPPURTUNITA DI RICERCA SANITARIA IN UNIONE EUROPEA

OPPURTUNITA DI RICERCA SANITARIA IN UNIONE EUROPEA OPPURTUNITA DI RICERCA SANITARIA IN UNIONE EUROPEA RICERCA SANITARIA NELL UNIONE EUROPEA 4 Dicembre 2008 Centro Medico Culturale G. Marani Ospedale Civile Maggiore - Verona Gianluca Quaglio Commissione

Dettagli

Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri

Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri Milano, 13 giugno 2013 Uso: Confidential Enel oggi Operatore energetico internazionale Presenza in 40 paesi Capacità installata

Dettagli

Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca

Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca Marlene Mastrolia CNA Bologna, 21 ottobre 2010 European Commission Enterprise and Industry Enterprise Europe

Dettagli

Occupazione femminile e maternità. Alessandra Casarico Università Bocconi

Occupazione femminile e maternità. Alessandra Casarico Università Bocconi Occupazione femminile e maternità Alessandra Casarico Università Bocconi Donne: nuove regole, nuove opportunità Roma, 25 maggio 2015 Temi I differenziali di genere nel mercato del lavoro Le ragioni dei

Dettagli

Misurazione e valutazione della performance dei pubblici dipendenti: l'esperienza dell'ateneo fiorentino

Misurazione e valutazione della performance dei pubblici dipendenti: l'esperienza dell'ateneo fiorentino Misurazione e valutazione della performance dei pubblici dipendenti: l'esperienza dell'ateneo fiorentino Prof. Carlo ODOARDI Firenze, 16 aprile 2010 VALUTARE PER VALORIZZARE GLI INDIVIDUI E PROMUOVERE

Dettagli

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire.

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire. Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire.it L Architettura di E+ 7 esistenti programmi in 1 unico Programma

Dettagli

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013 Il PuntO n 277 UE 28. Capacità di spesa pro capite (PPS) e prezzi di benzina e gasolio. Una analisi comparata: A) Tra tutti i paesi UE. B) Tra i 5 maggiori paesi UE e C) Tra Lussemburgo e Italia Fonti:

Dettagli

Stato della REte di Sorveglianza della RADiottività ambientale - RESORAD

Stato della REte di Sorveglianza della RADiottività ambientale - RESORAD XLVII riunione della REte di SOrveglianza Nazionale per il controllo sulla RADioattività Ambientale RES 19 giugno 2015 Ministero dell Ambiente e della tutela del territorio e del mare Auditorium, Via Capitan

Dettagli

Lo stato dell arte delle politiche per la casa in Europa quale ruolo per la UE?

Lo stato dell arte delle politiche per la casa in Europa quale ruolo per la UE? Lo stato dell arte delle politiche per la casa in Europa quale ruolo per la UE? Alice Pittini Rome, February 12, 2015 Seminar L Italia incontra l Europa Estonia Romania Bulgaria Hungary Slovakia Lithuania

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t an t i autoveicoli esteri MERCATO EUROPA ALLA 33^ CRESCITA CONSECUTIVA PER IL 2016 L ACEA STIMA UN INCREMENTO DEL

Dettagli

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading I cambiamenti climatici. Alcuni dati Negli ultimi 100 anni le temperature media sono aumentate di

Dettagli

LA TUTELA DELL INNOVAZIONE TECNICA PROCEDURE DI BREVETTAZIONE. Studio Karaghiosoff e Frizzi srl

LA TUTELA DELL INNOVAZIONE TECNICA PROCEDURE DI BREVETTAZIONE. Studio Karaghiosoff e Frizzi srl LA TUTELA DELL INNOVAZIONE TECNICA PROCEDURE DI BREVETTAZIONE Cos è un brevetto: È un testo legale che descrive un invenzione e che deve essere depositato e protocollato da un ufficio nazionale, per l

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

Alma Mater Studiorum. Introduzione a FP7: Silvia Vecchi. Responsabile per ICT, Security, Space and Transport

Alma Mater Studiorum. Introduzione a FP7: Silvia Vecchi. Responsabile per ICT, Security, Space and Transport Alma Mater Studiorum Università ità di Bologna Introduzione a FP7: struttura, programmi, strumenti di finanziamento Silvia Vecchi Finanziamenti i per la Ricerca Responsabile per ICT, Security, Space and

Dettagli

Il progetto europeo PHE Power House Europe: the big green housing and energy exchange

Il progetto europeo PHE Power House Europe: the big green housing and energy exchange Piattaforma Italiana Power House Europe Incontro Seminariale GdL2 - Questioni tecniche Roma, 10 Novembre 2010 - Palazzo della Cooperazione Il progetto europeo PHE Power House Europe: the big green housing

Dettagli

La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014

La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014 La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014 Gli studi dottorali 2 I dottorandi: studenti o ricercatori? Consenso: Ricerche originali devono essere la componente

Dettagli

Convenzione ROL/NMS per Ricerca Pre-clinica

Convenzione ROL/NMS per Ricerca Pre-clinica Convenzione ROL/NMS per Ricerca Pre-clinica Milano 28 gennaio 2011 A MODEL UNDER ATTACK Pharma Know-how in drug development, limited access to new therapeutic concepts Output: Drug Discovery & Development

Dettagli

ASTRA ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI

ASTRA ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI STRANIERI DA PARTE DEGLI STATI MEMBRI DELL ECAC EUROPEAN CIVIL AVIATION CONFERENCE. CHE COSA È L ECAC? L ECAC è una organizzazione

Dettagli

2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage. Rossella Caffo

2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage. Rossella Caffo 2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage Roma 12 marzo 2012 Rossella Caffo Ministero per i beni e le attività culturali Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche

Dettagli

EURES member Italy Piano Annuale 2011 2012

EURES member Italy Piano Annuale 2011 2012 EURES member Italy Piano Annuale 20 202 EURES (European Employment Services Servizi europei per l impiego) è la rete per il lavoro e la formazione in Europa, coordinata dalla Commissione Europea Dal 993

Dettagli

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA di Tommaso Di Nardo Sommario: 1. La pressione fiscale in Italia dal 1980 al 2014. 2. Pressione tributaria diretta e indiretta. 3. La pressione fiscale in Europa.

Dettagli

Il modello CAF: origini e sviluppo. Teresa Ascione

Il modello CAF: origini e sviluppo. Teresa Ascione Il modello CAF: origini e sviluppo Teresa Ascione Il Modello CAF e il suo sviluppo Il Modello è il risultato della cooperazione tra i Ministri della Funzione Pubblica dell Unione Europea, la Speyer School

Dettagli

L evoluzione verso SEPA

L evoluzione verso SEPA L evoluzione verso SEPA il processor a supporto del cambiamento Nicola Cordone, CEO SiNSYS Milano, 16 Novembre 2006 Agenda SEPA: Attori coinvolti I processor come fattore abilitante Principali impatti

Dettagli

Regione Detenuti presenti Agenti in forza. Totale 59.419 39.156

Regione Detenuti presenti Agenti in forza. Totale 59.419 39.156 Rapporto tra detenuti presenti e agenti in forza: situazione al 13 febbraio 2009 Regione Detenuti presenti Agenti in forza Abruzzo 1.741 1.306 Basilicata 563 490 Calabria 2.367 1.682 Campania 7.332 5.010

Dettagli

JEREMIE HOLDING FUND FESR SICILIA

JEREMIE HOLDING FUND FESR SICILIA JEREMIE HOLDING FUND FESR SICILIA Cos è JEREMIE L Iniziativa JEREMIE (Joint European Resources for Micro to Medium Enterprises - Risorse europee congiunte per le piccole e medie imprese) offre agli Stati

Dettagli

Lo Scenario Internazionale dei Mercati dei Servizi Postali. Enrico Barboglio Segretario Generale Xplor Italia

Lo Scenario Internazionale dei Mercati dei Servizi Postali. Enrico Barboglio Segretario Generale Xplor Italia Lo Scenario Internazionale dei Mercati dei Servizi Postali Enrico Barboglio Segretario Generale Xplor Italia Cosa è Xplor Xplor (The Electronic Document Association) è una associazione che raggruppa fornitori

Dettagli

Il Turismo nell area Euro-Adriatica

Il Turismo nell area Euro-Adriatica Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e dello Ionio Il Turismo nell area Euro-Adriatica In collaborazione con: 1 Il mercato del turismo europeo Fonte: WTO, 2006 2 I numeri dell Euroregione Adriatica

Dettagli

dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia

dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia Le dimensioni quantitative del problema In Italia, nel, gli stradali sono stati 230.871. Questi hanno determinato 5.131 e 325.850, con un costo sociale

Dettagli

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999;

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999; SPAGNA: guida operativa di assistenza fiscale su strumenti finanziari obbligazionari corporate e semi-government (sub depositati presso il depositario del corrispondente estero) di diritto spagnolo non

Dettagli

EuroPsy. Certificazione Europea in Psicologia. Marco Guicciardi

EuroPsy. Certificazione Europea in Psicologia. Marco Guicciardi EuroPsy Certificazione Europea in Psicologia Marco Guicciardi Roma, 25 gennaio 2013 Che cos è EuroPsy EuroPsy è uno standard europeo di formazione accademica e pratica professionale messo a punto dall

Dettagli

Progettazione di un sistema di monitoraggio e valutazione dei processi e dei risultati delle azioni da intraprendere in ambito sanitario e ambientale

Progettazione di un sistema di monitoraggio e valutazione dei processi e dei risultati delle azioni da intraprendere in ambito sanitario e ambientale Bari, 30 ottobre 2012 - XXXVI CONGRESSO AIE Bari, 30 ottobre 2012 Progettazione di un sistema di monitoraggio e valutazione dei processi e dei risultati delle azioni da intraprendere in ambito sanitario

Dettagli

Donne e mercato del lavoro in Italia: tra la grande crisi e ritardi strutturali

Donne e mercato del lavoro in Italia: tra la grande crisi e ritardi strutturali Donne e mercato del lavoro in Italia: tra la grande crisi e ritardi strutturali GIUSEPPE GAROFALO Prof. di Economia Dipartimento di Economia e Impresa Università della Tuscia Occupati in Italia 9,2 milioni

Dettagli

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%.

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a gennaio 2015 registrano 1.028.760 nuove immatricolazioni

Dettagli

La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo

La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo Econpubblica - Centre for Research on the Public Sector La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo Giampaolo Arachi Università del Salento e Econpubblica Alberto Zanardi, Università di Bologna

Dettagli

La valutazione economica dei farmaci biologici in reuma, gastro e derma

La valutazione economica dei farmaci biologici in reuma, gastro e derma La valutazione economica dei farmaci biologici in reuma, gastro e derma Sergio Iannazzo ISBEM - Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo SIHS Health Economics Consulting SCELTA COLLETTIVITA SCELTA

Dettagli

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002 HW Health World Ocse health data 2002 di Mario Coi e Federico Spandonaro Ceis Sanità, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei

Dettagli

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1%

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% Il mercato delle autovetture registra a settembre 2014 un incremento del 6,1%, grazie alla chiusura positiva per tutti

Dettagli

Post-Kyoto Le sfide energetiche-ambientali del 2020

Post-Kyoto Le sfide energetiche-ambientali del 2020 Post-Kyoto Le sfide energetiche-ambientali del 2020 Catia Bastioli Presidente Kyoto Club Ex Hotel Bologna - Senato della Repubblica, Via Santa Chiara 5 Kyoto Club: oltre 200 imprese, enti locali, associazioni

Dettagli

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP 22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP Microsoft: l evoluzione dell ERP 22 Ottobre 2013 - UNA Golf Hotel Cavaglià (BI) In qualsiasi tipo di azienda,

Dettagli

Country by Country Reporting

Country by Country Reporting Country by Country Reporting art. 89 CRD IV dati al 31 dicembre 2013 , Società assicurative, Banche, ITALY GERM ANY AUSTRIA POLAND AUSTRALIA AZERBAIJAN (dati in euro/000) 10.197.800 4.170.282 1.983.082

Dettagli

Epidemiologia del cancro del seno in Ticino

Epidemiologia del cancro del seno in Ticino Epidemiologia del cancro del seno in Ticino Andrea Bordoni Alessandra Spitale Luca Mazzucchelli Registro Tumori Canton Ticino Istituto Cantonale di Patologia Pomeriggio di studio organizzato da: Lega ticinese

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

Definizione di terminalità

Definizione di terminalità Definizione di terminalità...pz: Dottoressa io obbietto. io non terminerò io morirò! CS: Mr T non è Lei bensi la sua malattia che terminerà Da allora non ho piu parlato di pazienti terminali ma di pazienti

Dettagli

I numeri del commercio internazionale

I numeri del commercio internazionale Università di Teramo Aprile, 2008 Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it I numeri del commercio internazionale Big traders Netherlands 4% United Kingdom 4% France 5% China 6% Italy 4% Japan 7% Korea,

Dettagli

"SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero

SMS senza frontiere: la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero IP/08/1144 Bruxelles, 15 luglio 2008 "SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero Le cifre pubblicate oggi dalla Commissione europea

Dettagli

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%.

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. A marzo 2014 si registra il 7 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA: +10,4% con 1.489.796 unità. I cinque principali

Dettagli

La Sanità. Raffaele Lagravinese. 18 Novembre 2013

La Sanità. Raffaele Lagravinese. 18 Novembre 2013 La Sanità Raffaele Lagravinese 18 Novembre 2013 Argomenti della lezione Aspetti demografici e Sanità Le Giustificazioni dell intervento pubblico in Sanità Sistemi Sanitari a confronto La Spesa sanitaria

Dettagli

YFEJ. ROMA, 18 Settembre 2014. www.gigroup.com

YFEJ. ROMA, 18 Settembre 2014. www.gigroup.com YFEJ ROMA, 18 Settembre 2014 www.gigroup.com La La società prima MULTINAZIONALE ITALIANA nei servizi al LAVORO DIVERSIFICATA GLOBALE Global Corporate Member di CIETT RISULTATI 2013 * 56.000 FTE quotidianamente

Dettagli

CEI EN 62353 2010-10 La seguente Norma è identica a: EN 62353:2008-01.

CEI EN 62353 2010-10 La seguente Norma è identica a: EN 62353:2008-01. N O R M A I T A L I A N A C E I Norma Italiana Data Pubblicazione CEI EN 62353 2010-10 La seguente Norma è identica a: EN 62353:2008-01. Titolo Apparecchi elettromedicali - Verifiche periodiche e prove

Dettagli

Conoscere il mercato dell efficienza energetica: IL PROGETTO «IMPRESA ENERGIA» E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE Alessandro Viola - Assolombarda

Conoscere il mercato dell efficienza energetica: IL PROGETTO «IMPRESA ENERGIA» E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE Alessandro Viola - Assolombarda Conoscere il mercato dell efficienza energetica: IL PROGETTO «IMPRESA ENERGIA» E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE Alessandro Viola - Assolombarda QUALE MERCATO PER I PRODOTTI E SERVIZI PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre.

1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre. 1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016 Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA a febbraio

Dettagli

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%.

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. A febbraio 2014 si registra il 6 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA:

Dettagli

I segnali dell Economia

I segnali dell Economia I segnali dell Economia Tito Boeri Università Bocconi 15 novembre 2006, Piccolo Teatro, Milano The sick man of Europe Lo siamo davvero? 2000 2002 9 8 7 6 5 4 3 2 1 0 Il crollo della produttività (tassi

Dettagli

MOBILITA INDIVIDUALE DEL PERSONALE PER FORMAZIONE VADEMECUM PROGRAMMA ERASMUS + AZIONE CHIAVE 1 (KA1) - ISTRUZIONE SUPERIORE

MOBILITA INDIVIDUALE DEL PERSONALE PER FORMAZIONE VADEMECUM PROGRAMMA ERASMUS + AZIONE CHIAVE 1 (KA1) - ISTRUZIONE SUPERIORE MOBILITA INDIVIDUALE DEL PERSONALE PER FORMAZIONE VADEMECUM PROGRAMMA ERASMUS + AZIONE CHIAVE 1 (KA1) - ISTRUZIONE SUPERIORE DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE ALL UFFICIO MISSIONI I) PRIMA DELLA PARTENZA Il

Dettagli

02/11/2015 SIFO E LA FORMAZIONE POST LAUREAM. Dott. Paolo Serra

02/11/2015 SIFO E LA FORMAZIONE POST LAUREAM. Dott. Paolo Serra SIFO E LA FORMAZIONE POST LAUREAM 1 RETE FORMATIVA EUROPEA DPR 10 DICEMBRE 1997, N. 483 AREA DEI SERVIZI CLINICI AREA DEI SERVIZI CLINICI ORGANIZZATIVI AREA CHIMICO FARMACEUTICA -SETTORE FARMACEUTICO-

Dettagli

Direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni Commerciali

Direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni Commerciali Direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni Commerciali Ms. Idaira Robayna Alfonso 4 Febbraio 2013- Milano, Italia Nuova direttiva sui ritardi di pagamento Direttiva

Dettagli

Luigi Bertinato Direttore U.O.C. Rapporti Socio-Sanitari Internazionali Azienda ULSS 20 Verona

Luigi Bertinato Direttore U.O.C. Rapporti Socio-Sanitari Internazionali Azienda ULSS 20 Verona Il Fabbisogno di Personale Sanitario in Italia, le Migrazioni di operatori Sanitari di Origine Straniera: Risultati del Progetto Europeo PROMeTHEUS Luigi Bertinato Direttore U.O.C. Rapporti Socio-Sanitari

Dettagli

AIVE Business Solutions. www.aive.com

AIVE Business Solutions. www.aive.com AIVE Business Solutions www.aive.com AIVE GROUP: Missione e Valori Missione Realizzare software e progetti che migliorano i processi operativi dei nostri clienti e incrementano la loro capacità competitiva

Dettagli

Welfare: sfide e opportunità. Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali

Welfare: sfide e opportunità. Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali Welfare: sfide e opportunità Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali Lo scenario della previdenza complementare in Italia La spesa e i numeri del

Dettagli

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision Chi siamo Kreston GV Italy Audit Srl è il membro italiano di Kreston International, network internazionale di servizi di revisione, di corporate

Dettagli

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%.

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA ad aprile 2015 registrano 1.209.551 nuove immatricolazioni di autovetture,

Dettagli

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza.

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. 3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi

Dettagli

I SECONDI TUMORI PRIMARI DOPO IL TUMORE DELLA MAMMELLA: RISULTATI DELLO STUDIO EPIC (EUROPEAN PROSPECTIVE INVESTIGATION INTO CANCER AND NUTRITION)

I SECONDI TUMORI PRIMARI DOPO IL TUMORE DELLA MAMMELLA: RISULTATI DELLO STUDIO EPIC (EUROPEAN PROSPECTIVE INVESTIGATION INTO CANCER AND NUTRITION) Fulvio Ricceri, Carlotta Sacerdote, EPIC PI, Paolo Vineis I SECONDI TUMORI PRIMARI DOPO IL TUMORE DELLA MAMMELLA: RISULTATI DELLO STUDIO EPIC (EUROPEAN PROSPECTIVE INVESTIGATION INTO CANCER AND NUTRITION)

Dettagli

Divisione Prodotti. Erasmus e Studenti Stranieri UNIVERSITA DEL PIEMONTE ORIENTALE

Divisione Prodotti. Erasmus e Studenti Stranieri UNIVERSITA DEL PIEMONTE ORIENTALE Divisione Prodotti Settore Didattica e Servizi agli Studenti Erasmus e Studenti Stranieri UNIVERSITA DEL PIEMONTE ORIENTALE ERASMUS+ MOBILITA PER FORMAZIONE Bando per la mobilità del personale tecnico

Dettagli

Marzo 2013. Produttività e regimi di protezione all impiego

Marzo 2013. Produttività e regimi di protezione all impiego Marzo 2013 Produttività e regimi di protezione all impiego di Paolo Pini (Università di Ferrara) È vero che maggiori rigidità nel mercato del lavoro si accompagnano a minore produttività? I dati non lo

Dettagli

Energy in Buildings and Communities

Energy in Buildings and Communities IEA Implementing Agreement Energy in Buildings and Communities Michele Zinzi, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Aspetti generali Fondato

Dettagli

La Medicina d Emergenza Urgenza

La Medicina d Emergenza Urgenza SIMEU Società Italiana di Medicina d Emergenza Urgenza La Medicina d Emergenza Urgenza Anna Maria Ferrari Presidente SIMEU (www.simeu.it) ANMU SIMPS 1996 Federazione:FIMUPS 2000 SIMEU STATUTO... promuovere

Dettagli

LO SPAZIO INSEGNA. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio. Caratteristiche principali del sistema scolastico in SVEZIA

LO SPAZIO INSEGNA. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio. Caratteristiche principali del sistema scolastico in SVEZIA C O N V E G N O N A Z I O N A L E nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio Caratteristiche principali del sistema scolastico in SVEZIA a cura dell'unit italiana di Eurydice Unità italiana di

Dettagli

Sicurezza sul lavoro in edilizia a Bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2010 Convegno CPTO-IIPLE Bologna e provincia, 23/04/2011

Sicurezza sul lavoro in edilizia a Bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2010 Convegno CPTO-IIPLE Bologna e provincia, 23/04/2011 La sicurezza del cantiere in Europa: Analisi e Riflessioni Analisi comparativa dei dati statistici degli infortuni nel settore delle costruzioni di Italia, Germania e Regno Unito (a cura del prof. Marco

Dettagli