062 I Wandbot I Phase Preliminary Revision - 01

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "062 I Wandbot I Phase Preliminary 19.07.2011 Revision - 01"

Transcript

1 062 I Wandbot I Phase Preliminary Revision - 01 Consiglio Nazionale delle Ricerche

2 Content 01 Design Brief Analysis Toys Regulation Scenario Case Study Inspiration Proposals Aubergine Sphere Toro Components Appendix Project Plan Team Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All information is Architecture and Vision property and shall not 2-01

3 Design Brief

4 01 Design Brief Requisiti: - visibilità (luminosità, contrasto cromatico, dimensione, forma) - agevolare la presa (dimensione, forma) - consentire lettura tag RFID (distanza tag - superficie esterna non maggiore di 3 cm ) - leggerezza - resistenza agli urti - distinguibilità (colore, texture) - superficie lavabile 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All information is Architecture and Vision property and shall not 4-01

5 Analysis

6 02 Analysis Toys Regulations GIOCATTOLO qualsiasi prodotto creato o manifestamente destinato ad essere utilizzato per fini ludici e rivolto ai minori di anni 14. (non sono considerati giocattoli i prodotti elencati nell allegato I del D. Lgs. 313/1991). GIOCATTOLO ELETTRICO giocattolo che presenta almeno una funzione dipendente dall elettricità. FONTI NORMATIVE SICUREZZA DEI GIOCATTOLI Direttiva CEE 88/378 del Decreto Legislativo n. 313 del Decreto Ministeriale Direttiva 93/68/CEE Decreto Legislativo n. 41 del EN 71 EN (sicurezza giocattoli elettrici) EN 62115:2005 (sicurezza giocattoli elettrici) EN (compatibilità elettromagnetica dei giocattoli) Direttiva 2009/48/CE recepimento: 20/01/2011; al più tardi. ALTRE DIRETTIVE E NORME COINVOLTE Direttiva 73/23/CEE (bassa tensione) Direttiva 89/336/EEC (compatibilità elettromagnetica) Direttiva 1999/5/CE (radiocomunicazione) EN (LED) PROPRIETA MECCANICHE E FISICHE - devono avere una resistenza meccanica tale da sopportare, senza rompersi o deformarsi, le sollecitazioni cui sono sottoposti durante l uso. - non devono presentare punte, parti sporgenti e appuntite e bordi taglienti. - non devono comportare rischi di asfissia e strangolamento. - i suoni impulsivi o prolungati emessi dal giocattolo non devono danneggiare l udito dei bambini. (db 85) - la temperatura minima e massima di ogni superficie accessibile non deve provocare lesioni in caso di contatto. PROPRIETA CHIMICHE - non devono contenere sostanze CMR (cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione) - non deve verificarsi la migrazione di alcuni elementi chimici (Sb As Se Pb Ba Hg Cr Cd) dalle parti accessibili. - non devono contenere fragranze allergizzanti. PROPRIETA ELETTRICHE - la tensione di alimentazione non deve essere superiore ai 24 V. - il trasformatore non deve essere parte integrante del giocattolo. - le batterie non devono essere facilmente accessibili. IGIENE - devono soddisfare i requisiti di igiene e di pulizia, così da evitare rischi di infezione, malattia e contaminazione. -devono soddisfare i requisiti di sicurezza anche dopo la pulizia. RADIOATTIVITA - non debbono contenere elementi o sostanze radioattivi sotto forme o in proporzioni tali da nuocere alla salute del bambino. INFIAMMABILITA - devono essere costituiti da materiali conformi a una o più delle seguenti condizioni: non bruciano, non sono facilmente infiammabili, bruciano lentamente, oppure il giocattolo è progettato in modo da rallentare meccanicamente il processo di combustione. 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All information is Architecture and Vision property and shall not 6-01

7 02 Analysis Ipovedenza Il bambino ipovedente ha limitate opportunità di esplorare il mondo che lo circonda e formarsi un idea dello spazio attorno a sè, ha difficoltà motorie, difficoltà nell interagire con gli altri, e nell apprendere dagli adulti tramite l imitazione dei gesti e dei comportamenti. Ha quindi continuamente bisogno di una stimolazione plurisensoriale, che coinvolga il tatto, l udito e la vista. Per questo motivo il giocattolo deve diventare un strumento dalla forma accattivante, e dalla funzione non solo terapeutica ma anche ludica, capace di favorire nel bambino lo sviluppo cognitivo e motorio. Il bambino ipovedente generalmente gioca con gli stessi giocattoli del bambino normovedente. Nell educazione del bambino ipovedente tuttavia devono essere maggiormente stimolate l abilità tattile, uditiva e di orientamento spaziale. Per questo il giocattolo, dalla forma anche molto semplice ed ergonomica, deve divantare uno strumento di orientamento spaziale e stimolazione sensoriale, anche grazie all aiuto di nuove tecnologie. La capacità dell orientamento spaziale è di sicuro uno degli aspetti di fondamentale importanza nello sviluppo del bambino ipovedente. Gli oggetti comuni offrono stimoli al bambino tramite imput tattili (a contatto) o tramite il suono (che può essere esperito a distanza). Il bambino non vedente deve essere sempre motivato e accompagnato all esplorazione. Mentre ad un bambino vedente gli oggetti gli si presentano davanti e lui ne viene quindi a conoscenza, ad un bambino ipovedente o non vedente bisognerà presentarglieli, metterlo a contatto con essi. Un giocattolo quindi deve avere una forma ergonomica, immediata, semplice da manipolare e da comprendere grazie ad altri stimoli sensoriali. 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All information is Architecture and Vision property and shall not 7-01

8 02 Analysis Ipovedenza Scenario L orientamento e il movimento nello spazio prevedono una serie di tappe: 1 individuazione degli obiettivi 2 raccolta delle informazioni sulla collocazione della persona e dell obiettivo 3 elaborazione del piano di azione 4 azione 5 verifica dell avvenuto raggiungimento dell obiettivo. Molto importante per il bambino ipovedente è poter giocare con gli altri bambini. Ad esempio col fratellino più grande. Condividere un esperienza di gioco con gli altri è certamente una gioia e rafforza il legame di affetto. Può dunque essere interessante un gioco che funzioni solo se a giocare siano almeno 2 bambini. Cooperando raggiungeranno insieme un obiettivo e il bambino ipovedente sarà aiutato in un compito che per lui è anche occasione di esercizio visivo e coordinazione motoria. 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All information is Architecture and Vision property and shall not 8-01

9 02 Analysis Giochi Case Study Gioco tattile by GIOECA Gioco tattile di associazione delle forme in legno, adatto a bambini ipovedenti. Sniff by Sara Johansson Sniff è un peluche Interattivo in grado di fornire dei feedback attraverso suoni e vibrazioni, toccando un oggetto. Touching Toys by Marcin Osiecki (Design Academy Eindhoven) Touching toys è un giocattolo morbido ma resistente al tatto, che aiuta i bambini disabili a sviluppare il senso dell organizzazione. Vantaggi: - giocattolo realizzato in materiale ecologico; - in grado di stimolare il senso del tatto e la creatività del bambino. Svantaggi: - non essendo un gioco interattivo, aiuta il bambino a sviluppare solo il senso del tatto. Vantaggi: - non ha una forma obbligata, quindi il bambino decide come meglio afferrarlo; - è un giocattolo interattivo in grado di stimolare gli altri sensi. Svantaggi: - non essendo un gioco interattivo, aiuta il bambino a sviluppare solo il senso del tatto. 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential Vantaggi: - può essere afferrato con facilità essendo morbido; Svantaggi: - non essendo un gioco interattivo, aiuta il bambino a sviluppare solo il senso del tatto. All information is Architecture and Vision property and shall not 9-01

10 Inspiration

11 03 Inspiration 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All information is Architecture and Vision property and shall not 11-01

12 Proposals

13 04 Proposals Comparison I tre oggetti hanno una forma molto semplice ed immediata per il bambino. Tutte e tre le soluzioni offrono un valore simbolico all oggetto e ricordano inoltre un contesto spaziale, per cui il bambino enfatizza inconsciamente le proprie capacità, arrivando a sentirsi quasi un supereroe invincibile. Aubergine Sphere Toro Vantaggi: - forma ergonomica, facile da afferrare e maneggiare grazie ad una linea organica che ricorda quasi un ortaggio; - l oggetto risulta perfettamente bilanciato, nei due rigonfiamenti laterali si possono inserire facilmente batterie e sensori. Svantaggi: - ingombrante, poco pratico da riporre. Vantaggi: - forma ergonomica, facile da afferrare, soluzione meno ingombrante e più compatta; - l impugnatura obbligata e al tempo stesso molto libera, fa in modo che il polso diventi l unico punto di forza per manipolare il gioco; - manutenzione molto semplice. Svantaggi: - potrebbe risultare scivolosa. Vantaggi: - facilmente afferrabile; 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential Svantaggi: - la manutenzione risulta poco pratica. All information is Architecture and Vision property and shall not 13-01

14 Proposal A Aubergine

15 04 Proposals Aubergine Concept RFI \ BLUTOUT BATTERY 50 TRASPARENT TOP VIEW AXONOMETRIC VIEW SKETCHES 250 FRONT VIEW SIDE VIEW 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All dimensions are preliminary and expressed in mm All information is Architecture and Vision property and shall not 15-01

16 Proposal B Sphere

17 04 Proposals Sphere Concept SENSOR RFID 50 BATTERY TOP VIEW AXONOMETRIC VIEW SKETCHES FRONT VIEW SIDE VIEW 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All dimensions are preliminary and expressed in mm All information is Architecture and Vision property and shall not 17-01

18 Proposal C Toro

19 04 Proposals Toro Concept SENSOR RFID TOP VIEW AXONOMETRIC VIEW BATTERY 250 SKETCHES FRONT VIEW SIDE VIEW 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All dimensions are preliminary and expressed in mm All information is Architecture and Vision property and shall not 19-01

20 Components

21 05 Components Internal Components and Sensors Diagram of Wand- Bot. RFID Reader ID KHz 29,90 EUR RFID Reader Bluetooth serial module 8 EUR Bluetooth PCB Switch 5 V Micromotor Switch 0,50 EUR Rechargeable Li-FeS 4 x AA 10,00 EUR Pager Motor 1,50 EUR 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential All information is Architecture and Vision property and shall not 21-01

22 Appendix

23 06 Appendix Project Plan - Phase Preliminary (PP) - Phase Concept (PC) - Phase Design Development (PD) - Phase Executive (PE) - Phase Fabrication (PF) June 2011 July 2011 August 2011 September 2011 October 2011 K 25, 20/0 WK 26, 27/0 WK 27, 04/0 WK 28, 11/0 WK 29, 18/0 WK 30, 25/0 WK 31, 01/0 WK 32, 08/0 WK 33, 15/0 WK 34, 22/0 WK 35, 29/0 WK 36, 05/0 WK 37, 12/0 WK 38, 19/0 WK 39, 26/0 WK 40, 03/1 Project Planning PP - Phase Preliminary Analisys 1.4 weeks Inspiration Images 1 week PC Submission PC - Phase Concept 3 Proposals Development 1d PD - Phase Design Development New Activity 1d PE - Phase Executive 3D Model Development for Rapid Prototyping 1d PF - Phase Fabrication Prototype Submission 1d 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential Prototype Submission All information is Architecture and Vision property and shall not 23-01

24 06 Appendix Team Arturo Vittori Andreas Vogler Massimiliano Caretti Raffi Tchakerian Martina Patrizi (Viterbo, October 1, 1971), Italian architect and designer, is a founder of the research and design studio Architecture and Vision. After graduating from the Faculty of Architecture at the University of Florence, he gained experiences collaborating with architects such as Santiago Calatrava and Jean Nouvel. From 2002 to 2004 he was Manager of Cabin Design at Airbus, in Toulouse (France), taking part also in the design of interior cabin design for the first A380; from 2004 to 2006 he worked with Future Systems, collaborating with Anish Kapoor in the design of the Monte Sant Angelo subway station in Naples, (Italy), while in 2006 he practiced yacht design at the London-based studio Francis Design. He has spoken at numerous international conferences on the topics of aerospace architecture, technology transfer and eco-sustainability, and also taught and lead workshops on a variety of related themes. In 2008, he team-taught an undergraduate course in Industrial Design, at the First Faculty of Architecture L. Quaroni, University of Rome La Sapienza, and he taught a graduate course in Product Design at the Faculty of Arts and Design at the University Iuav of Venice. He is a member of the Order of Architects of Viterbo Province, and the American Institute of Aeronautics and Astronautics (AIAA). (Basel, January 15, 1964), Swiss architect and designer, is a founder of the research and design studio Architecture and Vision. He worked as an interior designer before graduating from the Swiss Federal Institute of Technology in Zürich in He then collaborated with Christoph Ingenhoven and with Richard Horden, later becoming his teaching and research assistant at the Technical University of Munich. In 1998 he started his own practice in Munich, and until 2000 taught alternate semester courses in aerospace design. He was a Guest Professor ( ) at The Royal Academy of Fine Arts, School of Architecture in Copenhagen, and in , he participated in the Concept House research group at the Delft University of Technology. He has spoken at numerous international conferences on space architecture and technology transfer to architecture, and has also organized conferences of significant scientific relevance. In 2008, he team-taught an undergraduate course in Industrial Design, at the First Faculty of Architecture L. Quaroni, University of Rome La Sapienza. He is a member of the Bavarian Chamber of Architects (ByAK), the Deutscher Werkbund, and the American Institute of Aeronautics and Astronautics (AIAA). Massimiliano Caretti is a postgraduate student of Psychology of Information Processing and Knowledge Representation at Department of Psychology I at University La Sapienza of Rome. His research interests are: software and hardware for autonomous robots, customised sensors, evolutionary robotics. Computational neuroscience, bio-inspired models, development of simulation models of individual and social behaviors through neural networks, genetical algorithms and models of artificial life. Other research activity are assistive interactive technology for cognitive rehabilitation and ambient intelligence in Health Care. Lebanese of Armenian origin, born 1st of January 1985 in Beirut. In 2004 obtains a technical baccalaureate in Interior Design at the Institute of Sciences and Technologies in Beirut. Afterwards, transfers to Italy to continue his studies in the field of Industrial Design at the IUAV University of Venice graduating in September Right after graduation he remains in the Iuav s design faculty following a 2 year program & graduating with honors in July 2010 in the Masters Course of Product Design, with a final thesis project on aerospace design. During the years of his graduate program, he has collaborated with ArchitectureandVision and the Space Architects Arturo Vittori and Andreas Vogler, contributing to many projects like MoonVille, MoonBaseTwo, Fiore del Cielo, MercuryHouseOne, etc. Currently Tchakerian is collaborating with Prof. Arch. Arturo Vittori both in the academic with the advanced design laboratories, the new research unit, and in the work field other then taking ahead a Phd degree in Sciences of Design at Iuav. (Roma, January 7, 1988), lives in Fabrica di Roma, in the province of Viterbo. Inclined to art and music from an early age, attended the Institute of Art in Civita Castellana, specializing in design, obtaining the graduation in She enrolled in the degree course in Design, at Sapienza University in Rome and obtained the degree in product desgn in Now she affronts with passion each new experience, to mature and deepen her passions, as freehand drawing, photography, design, graphic. She is also interested in the field of reuse, emotional design and usefull design. 062 Wandbot A3 Phase Preliminary Rev-01 Confidential N I K SS R O E R W G O R P All information is Architecture and Vision property and shall not 24-01

25 Consiglio Nazionale delle Ricerche

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Giorgio Bonaguro Juan Soriano Blanco Città Bovisio Masciago Provincia MB Biografia Giorgio Bonaguro Nato nel 1977. Ha studiato Ingegneria Meccanica

Dettagli

via correggio 9/c/a 20096 pioltello milano, italy telephone +39 348 7480524 info@robertodistefano.com www. robertodistefano.com

via correggio 9/c/a 20096 pioltello milano, italy telephone +39 348 7480524 info@robertodistefano.com www. robertodistefano.com Nasce a Milano nel 1981, dopo la laurea in Architettura (2004) al Politecnico di Milano, si specializza, in Interior Design (2006), con una tesi su un progetto di hotel a Milano, seguita dall architetto

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

414.712 Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali

414.712 Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali del 2 settembre 2005 (Stato 4 ottobre 2005) Il Dipartimento federale dell economia,

Dettagli

andrea branzi for Andrea Branzi, architetto e designer, nato a Firenze nel 1938, dove si è laureato nel 1966, vive e lavora a Milano dal 1973. Dal 1964 al 1974 ha fatto parte del gruppo Archizoom Associati,

Dettagli

Silvia Piardi, Dipartimento di Design, Politecnico di Milano, 12 febbraio 2014

Silvia Piardi, Dipartimento di Design, Politecnico di Milano, 12 febbraio 2014 Silvia Piardi, Dipartimento di Design, Politecnico di Milano, 12 febbraio 2014 Strategie, Strumenti e Metodi per la Progettazione dello Spazio Ufficio POLI.design -Consorzio del Politecnico di Milano insieme

Dettagli

Relatore: Ing. Natale Consonni

Relatore: Ing. Natale Consonni La sicurezza dei giocattoli e il nuovo quadro legislativo comunitario - Le norme tecniche sui giocattoli, le novità introdotte dalla nuova direttiva comunitaria su alcune tipologie di giocattoli - Relatore:

Dettagli

true Design minimale per un impatto massimale. [eos] Minimal design for maximum impact. design made in italy

true Design minimale per un impatto massimale. [eos] Minimal design for maximum impact. design made in italy Design minimale per un impatto massimale. Minimal design for maximum impact. true design made in italy true design made in italy design made in italy Sistema di divani imbottiti e poltrona da attesa basato

Dettagli

COS E IL MICRONIDO PICCOLI PASSI E COSA OFFRE

COS E IL MICRONIDO PICCOLI PASSI E COSA OFFRE 1 COS E IL MICRONIDO PICCOLI PASSI E COSA OFFRE La Scuola dell Infanzia Silvio Moretti offre il servizio di Micro-nido ai bambini residenti e non, in età compresa dai 18 ai 36 mesi. Il nido nasce per far

Dettagli

Expò sanità 2012 User centered design e usabilità nella progettazione per la disabilità

Expò sanità 2012 User centered design e usabilità nella progettazione per la disabilità Expò sanità 2012 User centered design e usabilità nella progettazione per la disabilità Sabrina Muschiato TeDH_ Technology and Design for Healthcare Research Unit INDACO, Politecnico di Milano Work group

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Maturità scientifica conseguita presso l «Istituto M. Massimo» nell anno scolastico 1990/1991, votazione 60/60

CURRICULUM VITAE. Maturità scientifica conseguita presso l «Istituto M. Massimo» nell anno scolastico 1990/1991, votazione 60/60 CURRICULUM VITAE Giuliano Fonderico Nato a Roma, il 20 ottobre 1973 STUDI Diploma di laurea in Giurisprudenza, conseguito presso l Università degli Studi di Roma «La Sapienza», nell anno accademico 1995/1996,

Dettagli

414.712 Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali

414.712 Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali del 2 settembre 2005 (Stato 1 maggio 2009) Il Dipartimento federale dell economia,

Dettagli

414.712 Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali

414.712 Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali del 2 settembre 2005 (Stato 1 febbraio 2011) Il Dipartimento federale dell economia,

Dettagli

PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010

PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010 PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010 Alla scoperta dei cinque sensi: gustare con gli occhi, vedere con le mani,ascoltare gli odori. Un viaggio nel mondo della percezione Vedo il mondo, se tu mi parli

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Beni Culturali Insegnamento: Applicazioni informatiche all archeologia Docente Giuliano De Felice S.S.D. dell insegnamento L-ANT/10 Anno

Dettagli

Scheda Tecnica Peluche

Scheda Tecnica Peluche ALLEGATO 1 BIS SCHEDE TECNICHE DI PRODOTTO Scheda Tecnica Peluche 1 Categoria prodotto: GIOCATTOLI 2 Sottocategoria prodotto: PELUCHE 3 Immagine prodotto: 4 5 6 7 8 Descrizione prodotto e destinazione

Dettagli

Requisiti di sicurezza e obblighi normativi dei giocattoli. Dott. Ing. Natale Consonni Istituto Italiano Sicurezza dei Giocattoli

Requisiti di sicurezza e obblighi normativi dei giocattoli. Dott. Ing. Natale Consonni Istituto Italiano Sicurezza dei Giocattoli Requisiti di sicurezza e obblighi normativi dei giocattoli Dott. Ing. Natale Consonni Istituto Italiano Sicurezza dei Giocattoli Requisiti di sicurezza Direttiva 2009/48/CE - Proprietà fisico meccaniche

Dettagli

CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA

CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA Updated June 2014 Born: Como (Italy) Date of birth: 24-6-1963 DEGREES 1987 University Degree Economics and Business Administration, University of Bergamo, votazione 110 e

Dettagli

Curriculum in lingua italiana Laurea in Lettere classiche presso l Università degli Studi di Pisa nel 1972, con il massimo dei voti e la lode

Curriculum in lingua italiana Laurea in Lettere classiche presso l Università degli Studi di Pisa nel 1972, con il massimo dei voti e la lode TORRICELLI Patrizia Professore ordinario Curriculum in lingua italiana Laurea in Lettere classiche presso l Università degli Studi di Pisa nel 1972, con il massimo dei voti e la lode Perfezionamento in

Dettagli

Coach, Formatore e Consulente presso STRATEVA di EUROTELNET SRL

Coach, Formatore e Consulente presso STRATEVA di EUROTELNET SRL Alfonso Martuscelli Trainer, Coach & Consultant - HR Specialist Via Al Quarto Miglio 82-00178 Roma cell. 3342131842 alfonsomartuscelli@gmail.com Riepilogo Professionista nella gestione e formazione delle

Dettagli

UDA n:1 In equilibrio tra arte, musica e movimento

UDA n:1 In equilibrio tra arte, musica e movimento PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (Arte, musica, ed. fisica) Classi Seconde NUMERO UDA UDA N.1 TITOLO In equilibrio tra arte, musica e movimento PERIODO ORIENTATIVO DI

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE Insegnamento Storia della scienza e delle tecniche Docente: prof.peter Zeller S.S.D. dell insegnamento M-STO/05

Dettagli

april 7-13, 2014 FUORISALONE SUPERSTUDIO PIÙ VIA TORTONA 27 MILANO T H E N E W D E L I G H T F U L

april 7-13, 2014 FUORISALONE SUPERSTUDIO PIÙ VIA TORTONA 27 MILANO T H E N E W D E L I G H T F U L april 7-13, 2014 FUORISALONE SUPERSTUDIO PIÙ VIA TORTONA 27 MILANO T H E N E W D E L I G H T F U L Sustainable technologies Modular design Contract architecture Live Work Exhibit Enjoy Il progetto sviluppato

Dettagli

Daniela Cannella. Per Ferragamo-Porsche Design ricopre il ruolo di assistente dello stilista di accessori per uomo.

Daniela Cannella. Per Ferragamo-Porsche Design ricopre il ruolo di assistente dello stilista di accessori per uomo. Daniela Cannella Daniela Cannella si inserisce nella moda come stilista di calzature e accessori, frequenta la scuola Polimoda di Firenze (www.polimoda.com) e ottiene la possibilità di fare uno stage di

Dettagli

La nostra idea di bambino...

La nostra idea di bambino... Conservare lo spirito dell infanzia Dentro di sé per tutta la vita Vuol dire conservare la curiosità di conoscere Il piacere di capire La voglia di comunicare (Bruno Munari) CITTÀ DI VERCELLI Settore Politiche

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Scienze della Formazione e dell educazione Insegnamento: Laboratorio di informatica applicata alla didattica Docente Prof. Limone Pierpaolo

Dettagli

February 2013 August 2013 Visiting Postdoctoral Associate at Information Society Project of Yale Law School (CT).

February 2013 August 2013 Visiting Postdoctoral Associate at Information Society Project of Yale Law School (CT). Curriculum vitae Pierluigi Perri University Address: Law Department "Cesare Beccaria" Section of Philosophy and Sociology of Law Via Festa del Perdono 3 20122 Milan Academic Experience February 2013 August

Dettagli

MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL. MAIL is the new wall lamp collection, with indirect light, designed by Alberto Saggia and Valerio Sommella.

MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL. MAIL is the new wall lamp collection, with indirect light, designed by Alberto Saggia and Valerio Sommella. MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL / The new wall lamps S, L, XL MAIL è la nuova collezione di applique a luce indiretta disegnata da Alberto Saggia e Valerio Sommella. I designer ALBERTO SAGGIA nasce a Novara

Dettagli

Corso di English for Architecture and Construction 42 ore in aule di Max 8 Studenti

Corso di English for Architecture and Construction 42 ore in aule di Max 8 Studenti Boston School of English Via Monfalcone. 18 Barletta - 76121 www.bostonschool.it Corso di English for Architecture and Construction 42 ore in aule di Max 8 Studenti 1. Incontro Sabato 31 Ott. Modulo 1:

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Alessandra Meacci Città Abano Terme Provincia Padova Biografia Mi sono laureata in Architettura a Venezia nel 2005, e dal febbraio 2006 collaboro

Dettagli

ALBERTO CECCHETTO. in Europe and America. It a Visiting Professor at the

ALBERTO CECCHETTO. in Europe and America. It a Visiting Professor at the ALBERTO CECCHETTO Venetian architect, has been teaching and research at the Faculty of Architecture of Venice IUAV, where he is Professor of Urban Design. Is teacher at the International Laboratory of

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

design Massimiliano Raggi

design Massimiliano Raggi design Massimiliano Raggi sinfonia Ispirazione, ricerca e creatività guidano le traiettorie di un disegno unico e irripetibile. La tradizione di ImolArte, brand della storica Sezione Artistica di Cooperativa

Dettagli

Le evidenze per la promozione della salute nella scuola: la prospettiva europea. Goof Buijs 22 October 2014 Orvieto

Le evidenze per la promozione della salute nella scuola: la prospettiva europea. Goof Buijs 22 October 2014 Orvieto Le evidenze per la promozione della salute nella scuola: la prospettiva europea Goof Buijs Orvieto Programma 1. Che cosa sono le scuole che promuovono salute 2. Avere un approccio che coinvolge tutta la

Dettagli

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDICE Il Piano dell Offerta Formativa 1 Presentazione del Asilo Nido Navaroli 1-2 La nostra idea di bambino 3 Partecipazione

Dettagli

Corso Introduttivo sul Modello DIR 24 e 25 maggio 2014 Roma, Italia

Corso Introduttivo sul Modello DIR 24 e 25 maggio 2014 Roma, Italia Corso Introduttivo sul Modello DIR 24 e 25 maggio 2014 Roma, Italia Descrizione del Corso: Questo corso fornirà una panoramica degli interventi possibili con il modello DIR. Il modello DIR/Floortime crea

Dettagli

1867: Maria Skłodowska, meglio conosciuta come Marie Curie, nasce a Varsavia (Polonia).

1867: Maria Skłodowska, meglio conosciuta come Marie Curie, nasce a Varsavia (Polonia). 1867: Maria Skłodowska, meglio conosciuta come Marie Curie, nasce a Varsavia (Polonia). 1893: Si laurea in Fisica all Università La Sorbona di Parigi dove l anno successivo ottiene la laurea in Matematica.

Dettagli

The Italian Higher Education System

The Italian Higher Education System The Italian Higher Education System Luca Lantero CIMEA Italian ENIC/NARIC Centre Italian Pre-H.Ed. System Diagram Higher Education 5 years 3 years Scuola secondaria di 2 grado - Upper Secondary Education

Dettagli

KAEMaRT (Knowledge Aided Engineering, Manufacturing and Related Technologies) Group è un gruppo di ricerca multidisciplinare fondato nel 1979.

KAEMaRT (Knowledge Aided Engineering, Manufacturing and Related Technologies) Group è un gruppo di ricerca multidisciplinare fondato nel 1979. KAEMaRT (Knowledge Aided Engineering, Manufacturing and Related Technologies) Group è un gruppo di ricerca multidisciplinare fondato nel 1979. CHI SIAMO Il Gruppo è costituito da 20 unità, e comprende

Dettagli

Spett.le Segreteria SIN. Via Del Cavallerizzo 1. 53100 Siena. Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia,

Spett.le Segreteria SIN. Via Del Cavallerizzo 1. 53100 Siena. Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia, Spett.le Segreteria SIN Via Del Cavallerizzo 1 53100 Siena Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia, con la presente propongo la mia candidatura in qualità di consigliere della nostra

Dettagli

FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA I.C.S. MAREDOLCE FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA La nostra scuola dell Infanzia con la sua identità specifica sotto il profilo pedagogico e metodologico-organizzativo persegue: l acquisizione di capacità

Dettagli

Your Global Partner For Cam Motion Technology ELEVATORE A PALETTE EL 2001 EL 2001. meeting a new challenge! July 08. C003ita/0

Your Global Partner For Cam Motion Technology ELEVATORE A PALETTE EL 2001 EL 2001. meeting a new challenge! July 08. C003ita/0 Your Global Partner For Cam Motion Technology ELEVATORE A PALETTE meeting a new challenge! July 08 C003ita/0 1. AVVERTENZE GENERALI 1.1 Divieto di riproduzione Il presente manuale è di proprietà della

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di ECONOMIA AZIENDALE

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di ECONOMIA AZIENDALE FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di ECONOMIA AZIENDALE SSD SECS-P/07 CFU 9 A.A. 2014-2015 Docente: Prof. PAOLA PAOLONI E-mail: paola.paoloni@unicusano.it

Dettagli

AIAA SASA. Presentazione associazione e attività svolte nell a.a. 2013-14

AIAA SASA. Presentazione associazione e attività svolte nell a.a. 2013-14 AIAA SASA Presentazione associazione e attività svolte nell a.a. 2013-14 Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale Presentazione associazione e attività a.a. 2013-14 Cos è l AIAA L'American Institute

Dettagli

MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE

MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE Disciplinare di Sicurezza 05d.01 MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE Macchine semoventi per la sterilizzazione a vapore del terreno Revisione: del: 2.0 04/06/2015 Rev.: 2.0 Pagina 2 di 5 Controllo

Dettagli

GIOCHI. Graduatoria dei giochi effettuati da bambini dai 3 ai 10 anni. Anno 2005

GIOCHI. Graduatoria dei giochi effettuati da bambini dai 3 ai 10 anni. Anno 2005 GIOCHI In media i bambini da 0 a 5 anni dedicano il 12,7% della giornata (3 ore circa) al gioco che aumenta a 4 ore alla domenica. Bambini e ragazzi giocano di più con tutti: con i loro coetanei, con la

Dettagli

Tra il 2011 e il 2012 collabora con Danese Milano, lo Studio Carlotta de Bevilacqua ed Artemide.

Tra il 2011 e il 2012 collabora con Danese Milano, lo Studio Carlotta de Bevilacqua ed Artemide. -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Giorgio Scorza Priano Città Ovada Provincia Alessandria Biografia Maestro d'arte e Designer, Giorgio Scorza Priano è nato ad Ovada nel 1986.

Dettagli

IL GIOCO PER TUTTE LE ETÀ

IL GIOCO PER TUTTE LE ETÀ DESIGN YOUR WORLD IL GIOCO PER TUTTE LE ETÀ INCASTRO è un gioco educativo innovativo composto da un unico semplice modulo, crea unendo le forme una moltitudine di oggetti in 3D: ponti, torri, animali,

Dettagli

La circolare AgID 2/2015

La circolare AgID 2/2015 La circolare AgID 2/2015 Specifiche tecniche sull hardware, il software e le tecnologie assistive delle postazioni di lavoro a disposizione del dipendente con disabilità. Domenico Natale AgID 10 marzo

Dettagli

Attività Motoria Evolutiva e Anziani

Attività Motoria Evolutiva e Anziani Attività Motoria Evolutiva e Anziani Maria Chiara Gallotta Stanza 59 1 piano palazzo IUSM Tel 06 36733211 mariachiara.gallotta@uniroma4.it Ricevimento Martedì 10:00-12:00 Il gioco Giocando s impara e si

Dettagli

LE CAPACITA SENSO PERCETTIVE E LE CAPACITA MOTORIE

LE CAPACITA SENSO PERCETTIVE E LE CAPACITA MOTORIE LE CAPACITA SENSO PERCETTIVE E LE CAPACITA MOTORIE PESARO CORSO I ANNO ROBERTA REGIS CTT MARCHE E UMBRIA FONDAMENTALE DI GIOCO TIRO IN TERZO TEMPO PRE REQUISITI SALTARE LANCIARE RITMO EQUILIBRIO MOBILITA

Dettagli

Showcase - Università La Sapienza - Roma. Showcase - La Sapienza University - Rome. Showcase - Teatro Instabile Humor - Roma

Showcase - Università La Sapienza - Roma. Showcase - La Sapienza University - Rome. Showcase - Teatro Instabile Humor - Roma Emiliano Esposto nasce a Roma nel 1979. Conseguito il diploma in grafica pubblicitaria, inizia la sua personale ricerca per la progettazione, la realizzazione e l allestimento di scenografie teatrali,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 La programmazione educativa, redatta dal Presidente del Gruppo H e stilata dalla Docente F/S per le attività a sostegno

Dettagli

MAIL S, MAIL, MAIL L, MAIL XL MAIL COLLECTION

MAIL S, MAIL, MAIL L, MAIL XL MAIL COLLECTION MAIL MAIL S, MAIL, MAIL L, MAIL XL MAIL COLLECTION MAIL SMALL MAIL MAIL LARGE MAIL EXTRA LARGE ALBERTO SAGGIA & VALERIO SOMMELLA THE DESIGNERS ALBERTO SAGGIA nasce a Novara nel 1978. Laureatosi nel 2004

Dettagli

D e s i g n e r. Valentina Livan

D e s i g n e r. Valentina Livan D e s i g n e r Valentina Livan Veneziana di origine, vive da sempre tra la sua amata città e Padova. Ama l arte e la danza contemporanea, la musica indie e le forme di architettura metropolitana. Questo

Dettagli

glossario Iuav italiano inglese 2015-2016

glossario Iuav italiano inglese 2015-2016 glossario Iuav italiano inglese 2015-2016 Nelle traduzioni dall italiano all inglese di testi ufficiali dell Università Iuav di Venezia è necessario attenersi a questo glossario in modo da mantenere uniformità

Dettagli

Qlik Services. Roma 10 Giugno, 2015

Qlik Services. Roma 10 Giugno, 2015 Qlik Services Roma 10 Giugno, 2015 By 2015, the shifting tide of BI platform requirements, moving from reporting-centric to analysis-centric, will mean the majority of BI vendors will make governed data

Dettagli

Creating a Community based on Respect. Learning through Inquiry

Creating a Community based on Respect. Learning through Inquiry Learning through Inquiry Creating a Community based on Respect Demonstrating International Mindedness The International School of Milan is committed to high standards in learning and the promotion of international

Dettagli

Ordinanza sui cicli di studio e i titoli delle scuole universitarie professionali

Ordinanza sui cicli di studio e i titoli delle scuole universitarie professionali Ordinanza sui cicli di studio e i titoli delle scuole universitarie professionali del... 2005 Il Dipartimento federale dell economia, visti gli articoli 7 capoverso 3 e 16 capoverso 3 della legge dell

Dettagli

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy Le linee essenziali della leggerezza. The essential lightness. true design made in italy true design made in italy design made in italy Divano caratterizzato da linee essenziali e rigorose per una pulizia

Dettagli

Designing for the third industrial revolution Summer school in digital fabrication e interaction design

Designing for the third industrial revolution Summer school in digital fabrication e interaction design University of Applied Sciences and Arts of Southern Switzerland Laboratorio cultura visiva Designing for the third industrial revolution Summer school in digital fabrication e interaction design 9-27 Luglio

Dettagli

Curricolo Scuola Infanzia

Curricolo Scuola Infanzia Curricolo Scuola Infanzia CHIAVE COMPETENZA SOCIALE E CIVICA Riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure, avverte gli stati d animo propri e altrui. Acquisire consapevolezza

Dettagli

Professore Ordinario di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'università di Parma -Laureato in Matematica nel 1972

Professore Ordinario di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'università di Parma -Laureato in Matematica nel 1972 Professore Ordinario di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'università di Parma -Laureato in Matematica nel 1972 (Università di Parma) -1972-74 Borsista C.N.R. Istituto

Dettagli

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE Caminiti Graphic è un team di professionisti specializzati in progetti di Brand Design, Packaging, ADV,

Dettagli

CAMPI D ESPERIENZA SETTEMBRE OTTOBRE- NOVEMBRE DICEMBRE-GENNAIO FEBBRAIO-MARZO APRILE-MAGGIO GIUGNO. Ascoltare i vissuti dei compagni.

CAMPI D ESPERIENZA SETTEMBRE OTTOBRE- NOVEMBRE DICEMBRE-GENNAIO FEBBRAIO-MARZO APRILE-MAGGIO GIUGNO. Ascoltare i vissuti dei compagni. SCUOLA DELL INFANZIA CHE AVVENTURA - Progetto educativo/didattico anno scolastico 2014 / 2015 Obiettivi di apprendimento ipotizzati per bambini di 3 anni CAMPI D ESPERIENZA SETTEMBRE OTTOBRE- NOVEMBRE

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

Android Development. Course Projects. Università degli Studi di Parma

Android Development. Course Projects. Università degli Studi di Parma Android Development Course Projects This work is licensed under a Creative Commons Attribution NonCommercialShareAlike 4.0 International License. Marco Picone, Ph.D. marco.picone@unipr.it Mobile Application

Dettagli

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com NORME EN81.20 e EN81.50 www.giovenzana.com La nuova EN 81-20 sostituisce EN 81-2 & EN 81-1. Contiene i requisiti per completare l installazione di ascensori per passeggeri e montacarichi indipendenti

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO (NAPOLI) PROGETTO MANIPOLAZIONE E MANUALITA CREATIVA PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI MANIGIOCANDO

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO (NAPOLI) PROGETTO MANIPOLAZIONE E MANUALITA CREATIVA PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI MANIGIOCANDO DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO (NAPOLI) PROGETTO MANIPOLAZIONE E MANUALITA CREATIVA PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI MANIGIOCANDO A.S. 2013 2014 PROGETTO MANIPOLAZIONE E MANUALITA CREATIVA PER

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

Occupation or position held Teacher of E.F.L. (English as a Foreign Language)

Occupation or position held Teacher of E.F.L. (English as a Foreign Language) E U R O P E A N C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T PERSONAL INFORMATION Name Heather R. Riddington WORK EXPERIENCE Dates 1968-70 CITY OF LEICESTER POLYTECHNIC, Leicester, U.K. Type of business or

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

PRESENTATION THE FIRM PRESENTAZIONE STUDIO

PRESENTATION THE FIRM PRESENTAZIONE STUDIO The dmr Architecture&Urban-Planning has its headquarters in Leonardo da Vinci place, 7 20133 Milan, Italy Tel. +39 (0)2 70608013 Fax +39 (0)2 70.63.93.83 dmr@dmrstudio,it, Website: www.dmrstudio.it Lo

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Paolo Boatti - Manuela Verga / boattiverga studio Città Milano Provincia Milano Biografia Paolo Boatti Milano, 1976. Si laurea in architettura

Dettagli

Percorsi lavorativi solidali ed ecologici. Un percorso di AltraEconomia in difesa del clima!

Percorsi lavorativi solidali ed ecologici. Un percorso di AltraEconomia in difesa del clima! Percorsi lavorativi solidali ed ecologici. Un percorso di AltraEconomia in difesa del clima! Raccontato da Roberto Salustri, Presidente di RESEDA onlus Le pressioni dei poteri forti! I limiti locali Poca

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (Arte, musica, ed. fisica) Classi Quarte NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (Arte, musica, ed. fisica) Classi Quarte NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (Arte, musica, ed. fisica) Classi Quarte NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO UDA N.1 Di colore in colore a suon di musica

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Asilo nido Centro ricreativo Centro educativo. Progetto Educativo Asilo Piccoli Passi

Asilo nido Centro ricreativo Centro educativo. Progetto Educativo Asilo Piccoli Passi Progetto Educativo Asilo Piccoli Passi Asilo Asilo nido nido Centro Centro ricreativo ricreativo Centro Centro educativo educativo Indroduzione Il desiderio di aprire l Asilo Nido nasce da un istintivo

Dettagli

IIPeriodo Dicembre 2013- Gennaio 2014

IIPeriodo Dicembre 2013- Gennaio 2014 Posizione del proprio corpo in relazione agli oggettiprogettazione 2^UdA SCUOLA INFANZIA Dicembre 2013 -- Gennaio 2014 a.s. 2013-2014 Aurora dalle dita di rosa IIPeriodo Dicembre 2013- Gennaio 2014 AFRODITE

Dettagli

DISABILITA VISIVA. INNOVABILIA 2012 17-18-19 MAGGIO Il festival delle innovazioni per le diverse abilità e la qualità della vita

DISABILITA VISIVA. INNOVABILIA 2012 17-18-19 MAGGIO Il festival delle innovazioni per le diverse abilità e la qualità della vita Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Ufficio IX Ambito Territoriale Foggia INNOVABILIA 2012 17-18-19 MAGGIO Il festival delle innovazioni

Dettagli

GIOCATTOLI SICURI. Guida all acquisto e all uso consapevole. (D.lgs. n. 54/2011 attuazione direttiva 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli)

GIOCATTOLI SICURI. Guida all acquisto e all uso consapevole. (D.lgs. n. 54/2011 attuazione direttiva 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli) GIOCATTOLI SICURI Guida all acquisto e all uso consapevole (D.lgs. n. 54/2011 attuazione direttiva 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli) Questa guida intende fornire al consumatore conoscenze e consigli

Dettagli

Paolo Perlasca. Università degli Studi di Milano December 2002 present

Paolo Perlasca. Università degli Studi di Milano December 2002 present Paolo Perlasca Dipartimento di Informatica, Address: via Comelico 39/41, 20135 Milano Phone: 02-503-16322 Email: paolo.perlasca@unimi.it Paolo Perlasca is assistant professor at the Computer Science Department

Dettagli

prof arch CECILIA POLIDORI DESIGN DISEGNO INDUSTRIALE secondo e terzo (recupero) Descrizione sintetica dell insegnamento e obiettivi formativi:

prof arch CECILIA POLIDORI DESIGN DISEGNO INDUSTRIALE secondo e terzo (recupero) Descrizione sintetica dell insegnamento e obiettivi formativi: Corso di Studio Scienze dell'architettura L 17 Codice insegnamento Docente Insegnamento Ambito disciplinare prof arch CECILIA POLIDORI DESIGN DISEGNO INDUSTRIALE Settore Scientifico Disciplinare ICAR 13

Dettagli

CURRICULUM VITAE. BENINATI S., Ph. D.

CURRICULUM VITAE. BENINATI S., Ph. D. CURRICULUM VITAE BENINATI S., Ph. D. INDIRIZZO PROFESSIONALE: University of Rome Tor Vergata Department of Biology-Room 227 Laboratory of Cell Biochemistry Via della ricerca scientifica sns Phone: +390672594227/228

Dettagli

IL FANTASTICO MONDO DEL CORPO IN MOVIMENTO

IL FANTASTICO MONDO DEL CORPO IN MOVIMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A Via G. Dolce 8 Presidenza 0922-826570- Segreteria e Fax 0922-820290- Sc.Primaria 0922-820289 Sc.Dell Infanzia

Dettagli

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative;

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; INDICE Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; - LE LINEE DI METODO, che individuano le esperienze di apprendimento,

Dettagli

IL CORPO E IL MOVIMENTO. INDICATORI OBIETTIVI di APPRENDIMENTO STANDARD PER LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE DELL ALUNNO

IL CORPO E IL MOVIMENTO. INDICATORI OBIETTIVI di APPRENDIMENTO STANDARD PER LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE DELL ALUNNO SCUOLA DELL INFANZIA IL CORPO E IL MOVIMENTO POTENZIARE LE ATTIVITÀ MOTORIE ALLE ATTIVITÀ DI GIOCO MOTORIO/ SPORTIVO DENOMINARE E INDIVIDUARE LE PARTI DEL CORPO CONTROLLANDOLE GLOBALMENTE. DISCRIMINARE

Dettagli

Theory of Architecture, Architectural Phenomenology, Infrastructure and Urban / Landscape Design, Urban Project.

Theory of Architecture, Architectural Phenomenology, Infrastructure and Urban / Landscape Design, Urban Project. ROBERTOSECCHI(1945) FacultyofArchitecture, Sapienza UniversityofRome DepartmentofArchitectureandProject(ArchitetturaeProgetto,DiAP) Address:ViaFlaminian.359,00196Rome(Office);VialedelleAccademien.73,00147Rome(Home)

Dettagli

OFFICE & WORKPLACE 2015

OFFICE & WORKPLACE 2015 OFFICE & WORKPLACE 2015 Maurizio Barison. bieffe, 1980. Alessandro Barison. dedicato a gente creativa dedicated to creative people Orgogliosamente costruito in Italia dal 1995 Emmesystem by Emme Italia

Dettagli

Servizio Centro di Aggregazione Disabili GIODIS. Approfondimento. Il progetto: valori ed orientamento

Servizio Centro di Aggregazione Disabili GIODIS. Approfondimento. Il progetto: valori ed orientamento Il progetto: valori ed orientamento La storia Il servizio nasce nei primi anni 80 come sviluppo del Servizio Formazione Autonomia (SFA), uno spazio per il tempo libero pomeridiano sorto grazie all Associazione

Dettagli

L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana

L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana SEZIONE 6: FISICA GENERALE, DIDATTICA E STORIA DELLA FISICA TAVOLA ROTONDA: La ricerca didattica italiana nei Progetti Europei L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana Claudio

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

ScirettiAvvocati. www.perlex.it

ScirettiAvvocati. www.perlex.it The Law Firm The Law Firm was established by Perla Sciretti in Milan in 1995, in its pristine seat in Via Podgora 13 and has developed its activity in the actual seat in Via della Signora 2 since July

Dettagli

Application Form Domanda di Ammissione Università degli Studi Link Campus University

Application Form Domanda di Ammissione Università degli Studi Link Campus University Marca da Bollo 16,00 Application Form Domanda di Ammissione Università degli Studi Link Campus University Anno Accademico 2014-15 Academic Year 2014-15 Il presente modulo deve essere consegnato a mano

Dettagli

Introduzione a: Human-centred design User Experience

Introduzione a: Human-centred design User Experience Corso di Laurea Triennale in Disegno Industriale Laboratorio di Ergonomia per il Design a.a. 2014/2015 Introduzione a: Human-centred design User Experience Design Campus, Calenzano LE TRE STRATEGIE DELL

Dettagli

Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Inserire una fotografia (facoltativo) IANIRO GIANLUCA Indirizzo(i) Largo A. Gemelli, 8 Rome, Italy 00168 Telefono(i) 338/1929859 E-mail

Dettagli

FRANCESCO FOLLINA Dottore Commercialista Revisore legale

FRANCESCO FOLLINA Dottore Commercialista Revisore legale Dottore Commercialista Revisore legale CURRICULUM VITAE Francesco Follina, nato a Roma il 11 febbraio 1959, dottore commercialista con studio in Roma, Piazza di Priscilla n. 4; Laureato in economia e commercio

Dettagli