AUDIOMETRO CLINICO A 2 CANALI PER PC. Cod

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUDIOMETRO CLINICO A 2 CANALI PER PC. Cod. 33605"

Transcript

1 AUDIOMETRO CLINICO A 2 CANALI PER PC Cod GIMA S.p.A. Via Monza, Gessate (MI) - Italia ITALIA : Tel (8 linee r.a.) - Fax EXPORT: Tel Fax

2 1. INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Il software incluso nel CD in dotazione installa automaticamente: - AudioLAB Standalone e il Modulo NOAH3, - i driver necessari al funzionamento dell Audiometro. Avvertenza: non collegare l audiometro AudioLAB al computer prima di aver installato completamente il software. Il CD fornito è ad avvio automatico, se comunque non dovesse partire autonomamente, dopo avere inserito il disco nel lettore, procedere come descritto di seguito. Da Risorse del computer, con un doppio click sull icona del CD rom avviare l installazione cliccando due volte sul file AudioLAB_S_Italian.exe. Schermata di avvio automatico Procedere nell installazione usando il pulsante AVANTI per accettare le successive proposte del programma visualizzate di seguito: Automaticamente il programma di installazione suggerisce la cartella di destinazione più appropriata per il software; cliccare su Avanti per accettare o selezionare una cartella diversa con il pulsante Sfoglia. Release 1.3 Pagina 2 di 21

3 Il progresso delle operazioni di installazione è indicato dalla successiva schermata: Ad operazione ultimata, si sarà avvisati che i driver ed il programma sono stati correttamente installati; sarà sufficiente cliccare sul bottone OK, quindi FINE. Release 1.3 Pagina 3 di 21

4 2. INSTALLAZIONE DRIVER Solo a questo punto collegare AudioLAB ad una porta USB del computer, usando il cavo in dotazione. Con AudioLAB/S non è necessario installare manualmente i driver; questi sono già preinstallati con il software d uso e caricati autonomamente alla connessione dell audiometro. A conferma di ciò, alcuni istanti dopo il collegamento del dispositivo al Pc, apparirà sul monitor, in basso a destra, un fumetto che indica in successione: il caricamento dei driver, il riconoscimento dell Audiometro e la possibilità di utilizzarlo immediatamente. E ora possibile lavorare con l Audiometro, lanciandone il programma dall icona creata sul desktop in fase di installazione: ATTENZIONE: l accesso al software Labat AudioLogical Platform è regolato da un sistema di account utente che permette di differenziare i privilegi tra diverse categorie di utilizzatori: 1. Gruppo Amministratori : ha pieno accesso ai dati dei pazienti e può eseguire esami. Può amministrare tutti gli account utente, crearne di nuovi o disabilitarli. 2. Gruppo Medici, Audiometristi e Audioprotesisti : ha pieno accesso ai dati dei pazienti e può eseguire esami. 3. Gruppo Infermieri o Impiegati : può accedere solo ai dati anagrafici dei pazienti archiviati. Non può accedere ai test memorizzati, né eseguirne di nuovi. Per accedere al sistema dopo la prima installazione, utilizzare il seguente account di amministratore e procedere creando gli account per gli utlizzatori del sistema: NOME UTENTE: admin PASSWORD: Dopo il primo accesso, il sistema chiederà di sostituire la password usata con una strettamente personale. Release 1.3 Pagina 4 di 21

5 3. UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio standard All apertura del programma, selezionare l archivio di lavoro con un doppio clic sul predefinito Database standard ; è possibile, altrimenti, creare uno o più archivi personali. L ambiente in cui si entra è suddiviso in tre aree dette, per comodità, BOX. Box PAZIENTI a sinistra: elenca tutti i pazienti contenuti nell archivio selezionato; Box DATI ANAGRAFICI in alto: visualizza e permette di modificare i dati relativi al paziente selezionato nel box pazienti; Box ESAMI nell area centrale dello schermo: sono riepilogati e visibili in forma di preview, tutti gli esami eseguiti dal paziente in oggetto. Gli esami sono raccolti per categoria clinica e ordinati cronologicamente. Il pulsante NUOVO ESAME permette di eseguire un nuovo test di quella specifica categoria. Box DATI ANAGRAFICI Box PAZIENTI Box ESAMI Release 1.3 Pagina 5 di 21

6 In questo ambiente è possibile compiere le seguenti operazioni: 1. Inserire/eliminare un paziente: è sufficiente un clic sulle rispettive icone e del box pazienti. Per inserire un nuovo paziente sono obbligatori i campi Nome, Cognome e Data di nascita. 2. Modificare i dati dei pazienti: dopo aver selezionato il paziente, immettere o modificare direttamente i dati nel relativo box. La freccia permette di comprimere il box anagrafico lasciando visibile solo una riga di intestazione. Le caselle Anamnesi e Diagnosi danno accesso ad un ampio campo di testo in una finestra separata: 3. Consultare il corrente archivio pazienti: sfruttando la casella di ricerca, accessibile tramite il relativo pulsante, è possibile trovare un paziente in base al cognome. La funzione implementata cercherà in base alle lettere immesse dinamicamente; una mancata corrispondenza sarà indicata in rosso. Cognome successivo 4. Aprire un vecchio esame: è sufficiente un doppio clic sull esame che interessa. 5. Lanciare un esame nuovo: per ciascun tipo di test audiometrico è presente il pulsante Nuovo esame che introduce nel relativo ambiente. E comunque possibile cambiare tipo di test, anche dalla interfaccia di esame. 6. Ritornare alla pagina iniziale: a questo fine cliccare sull icona del box pazienti. Release 1.3 Pagina 6 di 21

7 4. ESECUZIONE DI UN ESAME Anche l ambiente di esame è suddiviso in tre: Box PREVIEW: sono visualizzati gli audiogrammi del paziente. Box DATI ANAGRAFICI. Box AUDIOGRAMMA: costituisce l interfaccia per eseguire l esame. Box PREVIEW: gli esami preesistenti sono raccolti e visibili nel box laterale sotto forma di anteprima in miniatura. Facendo clic con il tasto destro del mouse su una preview sarà possibile CANCELLARE il singolo esame o SOVRAPPORLO all esame che ci si appresta ad eseguire (o appena eseguito) per un immediato confronto. Per eliminare l esame sovraimpresso dall audiogramma sarà sufficiente un clic sull icona comparsa sulla barra del box Audiogramma. Box AUDIOGRAMMA: l interfaccia di esame offre diverse modalità di visualizzazione degli audiogrammi. Box AUDIOGRAMMA 4.1 Modalità di visualizzazione dell Audiogramma Le modalità di visualizzazione dell Audiogramma si selezionano nei seguenti modi: - Modalità con due audiogrammi separati Destro e Sinistro premendo il pulsante RL evidenziato nella fig. 1 : Fig. 1 Release 1.3 Pagina 7 di 21

8 - Modalità con Destro e Sinistro sovrapposti premendo il pulsante R+L evidenziato nella fig.2: Fig. 2 - Modalità solo Destro o solo Sinistro premendo rispettivamente i tasti R od L evidenziati nelle fig. 3 e 4. Fig. 3 Fig. 4 Ecco di seguito alcuni esempi di visualizzazione: Destro e Sinistro separati Destro e sinistro sovrapposti Solo Destro Solo Sinistro 4.2 Audiometria Tonale Nel caso si sia entrati nell ambiente di esame visualizzando un vecchio audiogramma, per eseguire un nuovo test è necessario premere il pulsante Nuovo esame (sotto evidenziato in fig. 1). In modalità di sola visualizzazione, non è possibile comandare l Audiometro, a conferma di ciò si può notare il LED spento di fig.1-bis. Ripuliamo quindi la schermata e possiamo iniziare un nuovo esame: Fig. 1 Release 1.3 Pagina 8 di 21

9 Modalità scrittura/lettura Fig. 1 bis Led collegamento Audiometro (spento) Per iniziare una Audiometria, è sufficiente posizionarsi con il cursore del mouse nel punto dell Audiogramma all intensità ed alla frequenza desiderata; tali valori sono visualizzati in tempo reale anche nel display centrale di colore azzurro. L invio dello stimolo si ottiene premendo il tasto sinistro del mouse, la conferma di invio del tono è indicata dall accensione di una spia triangolare rossa o blu in concordanza con il lato sotto test. La risposta del paziente è segnalata dall accensione di un indicatore triangolare giallo. Stimolo a destra Risposta paziente Nell Audiogramma, l ultimo stimolo inviato sarà ricordato dal posizionamento automatico di un asterisco; per memorizzare a video il valore di soglia, è necessario premere il tasto destro del mouse mantenendo il puntatore sopra l asterisco per salvarlo come in fig. 2. A termine dell esame completo, salvare con il tasto Salva; si noterà che il simbolo della penna (Fig. 1 bis), che durante l esecuzione del test era verde, è ora diventato grigio, indicando che l esame è in modalità SOLA LETTURA. Per cancellare un valore di soglia inserito erroneamente, posizionarvisi sopra con il puntatore del mouse e premere contemporaneamente il tasto Control (Ctrl) e il tasto destro del mouse. Fig. 2 Per inviare toni di intensità superiore ai 100 dbhl, come previsto dalle Norme di sicurezza di costruzione dei dispositivi audiometrici, è necessario abilitare la funzione nell Audiometro selezionando il pulsante indicato in fig. 3 Fig. 3 Estensione di Intensità Release 1.3 Pagina 9 di 21

10 Il software provvede a calcolare automaticamente la media della perdita uditiva definita PTA e a visualizzarla nella parte inferiore dell Audiogramma come mostrato in fig. 4: Fig. 4 Le frequenze utilizzate di default per il calcolo automatico della media della perdita uditiva sono 500, 1000, 2000, Hz; è comunque possibile modificarle dal pannello delle Impostazioni (Vedi capitolo Impostazioni) Selezione Lato Destro/Sinistro La modalità di selezione Destra o Sinistra, dipende dalla modalità di visualizzazione dell Audiogramma. Nel caso si utilizzi una vista con due Audiogrammi separati, come nella precedente fig. 2, il lato di stimolazione cambia automaticamente spostando il mouse dall Audiogramma di destra a quello di sinistra o viceversa. Quando si utilizzano Audiogrammi sovrapposti, vedi fig. 5, la selezione per l invio del tono è effettuata con i tasti R od L evidenziati in fig. 6 Fig. 5 Fig. 6 Utilizzando la vista solo Destra o solo Sinistra, il tono sarà inviato solo nel lato selezionato. Release 1.3 Pagina 10 di 21

11 4.2.2 Selezione Uscite. La selezione delle uscite (Via Aerea, Via Ossea, ecc.) avviene dal pannello dei comandi indicato in fig. 7 dove è presente un menù a tendina con le varie selezioni: Sono presenti le seguenti possibilità: - Via Aerea - Via Ossea - MCL (Most Confortable Loudness) - UCL (Uncomfortable Loudness) - Free Field (Campo libero) Fig Selezione modalità tono Le modalità di presentazione del Tono sono così selezionabili: - Tono Continuo/Pulsato - Tono Normale/Invertito La selezione può essere effettuata dal pannello dei comandi di cui è evidenziata la porzione in fig. 8. La cadenza del Tono pulsato può essere variata dal pannello delle impostazioni (vedi paragrafo impostazioni generali). Fig Selezione degli ingressi / stimoli La selezione degli ingressi si opera dal pannello dei comandi di cui è riportata porzione in fig. 9: Release 1.3 Pagina 11 di 21

12 Le modalità disponibili sono: - Tono puro - Warble - Rumore a banda stretta Fig. 9 La percentuale di modulazione del Warble è programmabile dal pannello delle impostazioni. (Vedi paragrafo impostazioni generali) In questa modalità, la selezione in ingresso del Rumore NB non è utilizzata come mascheramento (Vedi capitolo Mascheramento) ma per stimolare con rumore (spesso utilizzato per il campo libero) anzichè con tono puro Mascheramento L attivazione del mascheramento avviene spuntando l apposita casella nel pannello di controllo di fig. 10: Attivazione Mascheramento Selezione tipo di Rumore Selezione intensità Rumore Inserimento Tracking Fig. 10 Il Mascheramento è inviato automaticamente all orecchio Controlaterale a quello in esame. Per attivarlo è sufficiente inserire un segno di spunta cliccando nella casella Attivazione mascheramento (fig. 10). La selezione dell intensità può avvenire mediante l apposito comando. Release 1.3 Pagina 12 di 21

13 Se la funzione Tracking è attivata (inserendo il flag nell apposita casella - fig. 10), si disattiva il controllo dell intensità del rumore. Così l intensità del mascheramento segue il livello del tono mantenendo automaticamente la differenza tra i due prevista dalla regola a seconda della frequenza. Le differenze d intensità tra tono e mascheramento, per ciascuna frequenza di stimolo, sono già preinserite nel software, ma tali valori possono essere modificati dall utente dal pannello di controllo delle impostazioni. (Vedi capitolo impostazioni) Il rumore per il mascheramento può essere selezionato nel menù Selezione tipo di rumore (fig. 10) con le seguenti opzioni: - Rumore a banda stretta - Rumore a banda larga Stampa Per stampare un audiogramma fare clic sul tasto nella barra posta sopra agli audiogrammi. Ogni test può essere accompagnato da un commento (fino a 1024 caratteri) accessibile con un clic sulla relativa icona della barra strumenti (fig. 11). Il commento sarà riportato nella stampa dell esame di pertinenza. A lato, un esempio di stampa con audiogramma tonale e vocale: Utilizzo da tastiera e modalità silenziosa Per selezionare intensità e frequenza di stimolo, è possibile utilizzare la tastiera in alternativa al mouse. Per attivare questa funzione premere il pulsante indicato in fig. 11. Fig. 11 Controllo da tastiera Inserimento commenti I tasti di comando sono i seguenti: - Frecce verticali: Aumento e diminuzione intensità - Frecce orizzontali: Cambio frequenza - Barra spaziatrice: Invio Tono - Tasto Invio: Memorizzazione dato - 1: Lato Destro - 2: Lato Sinistro - Tasto Canc: Cancellazione punto di soglia Release 1.3 Pagina 13 di 21

14 Attivando la modalità da tastiera, è possibile utilizzare l Audiometro in Modo silenzioso ; questo consente di poter inviare il tono senza premere i pulsanti della tastiera o del mouse, generando fastidiosi Click di natura meccanica che potrebbero essere uditi dal paziente e disturbare la corretta esecuzione dell esame, soprattutto se non si usa una Cabina Silente (possono essere scambiati per lo stimolo). Per operare in questa modalità, usare le frecce orizzontali e verticali della tastiera per selezionare frequenza ed intensità; inviare lo stimolo facendo scivolare il puntatore del mouse sul pulsante dedicato nel pallello dei comandi indicato in fig. 12. Così, senza premere alcun pulsante, il suono sarà automaticamente inviato. Per memorizzare il valore di soglia premere il tasto invio. Fig Audiometria Vocale Con il software AudioLab, è possibile eseguire test vocali con il materiale vocale inserito nella flash memory interna (Audiometria Vocale), o collegare una sorgente esterna, come può essere ad esempio un lettore Cd, agli ingressi ausiliari CD1 e CD2 per eseguire una Audiometria Vocale Libera. Per attivare il test Vocale (con materiale interno), selezionarlo dal menù come indicato in fig. 1. Fig. 1 Release 1.3 Pagina 14 di 21

15 Si attiverà la maschera Audiometria Vocale indicata di seguito in fig. 2: Fig. 2 L esecuzione del test è molto semplice: è sufficiente selezionare la lista di parole desiderata, l intensità a cui si vuole effettuare l esame e premere il pulsante Play di inizio test. Le parole saranno riprodotte in cuffia; la parola che sta per essere inviata è evidenziata in blu nella lista attiva. Quando il paziente non comprende la parola, basta premere il tasto NO ed il software automaticamente provvede al conteggio aggiornando il grafico in tempo reale. Di seguito la descrizione dettagliata dei comandi precedentemente descritti: Lista attiva Scorrimento indietro della lista parole Vista di tutte le liste disponibili Scorrimento in avanti della lista parole La successiva immagine illustra la vista contemporanea delle liste disponibili selezionabili con un clic. E possibile caricare nell audiometro alcune liste alternative in altre lingue (attualmente Inglese e Spagnolo). Il processo di caricamento delle liste alternative richiede circa dieci minuti. Release 1.3 Pagina 15 di 21

16 Descrizione degli altri comandi: Selezione intensità Contatore parole comprese e percentuale Inserimento manuale e cancellazione Tasto Play: inizio invio parole Tasto Stop invio parole Tasto parole non comprese Contatore parole non comprese E possibile inserire manualmente i punti della curva vocale utilizzando il box, sotto illustrato, accessibile tramite il relativo bottone sopra raffigurato. Nella successiva figura sono evidenziati i comandi di attivazione del Mascheramento e la selezione delle uscite: Attivazione mascheramento Release 1.3 Pagina 16 di 21

17 La selezione del lato Destro o Sinistro avviene con gli stessi tasti dell Audiometria Tonale. Esempio di esecuzione test vocale: 5. IMPOSTAZIONI La finestra delle impostazioni è accessibile tramite il tasto l audiogramma. dalla barra posta sopra Nella finestra Impostazioni è possibile regolare: L intensità della soglia di sicurezza Extended range ; Per ciascuna frequenza: la differenza di intensità tra il tono erogato ed il rumore di mascheramento per la funzione Tracking ; Le frequenze del test Bekesy; I parametri del tono pulsato; La cadenza delle parole per l audiometria Vocale; E possibile, altresì, definire quali frequenze saranno valutate per il calcolo della perdita uditiva e quali saranno disponibili con lo spostamento ottenuto attraverso i comandi da tastiera. Da questo pannello si attiva e disattiva il pannello Danno Biologico e si può accedere alla funzionalità per la taratura dell audiometro. Release 1.3 Pagina 17 di 21

18 Soglia sicurezza Intensità Tracking sicurezza Calcolo Perdita uditiva attivato Frequenza attivata Parametri tono pulsato Regolazione cadenza parole Il tasto Taratura non è di utilità all utilizzatore; esso richiede l immissione di una password riservata al personale di servizio, per la periodica taratura dell audiometro. Si consiglia di far tarare l audiometro ogni 12 mesi. 5.1 Impostazioni Audio Il pannello, accessibile attraverso il tasto Audio della barra strumenti, permette di regolare gli ingressi ausiliari, il microfono e le cuffie dell operatore, nonché di attivare e disattivare le rispettive funzioni. Attivazione/Disattivazione pannello AUDIO Release 1.3 Pagina 18 di 21

19 Attivazione/Disattivazione ingresso ausiliario Attivazione/Disattivazione funzione monitor aux Regolazione livello ingressi aux destro e sinistro Regolazione microfono operatore Regolazione livello cuffie operatore L ingresso ausiliaro, corrispondente al connettore aux sul pannello frontale dell audiometro, può essere utilizzato per eseguire una audiometria Vocale libera : si tratta del test vocale eseguito attraverso un lettore CD esterno. 6. MODULO NOAH 3 Il software AudioLab si può utilizzare all interno della piattaforma NOAH3. Il modulo per il sistema NOAH3 è installato contestualmente all installazione di Labat AudioLogical Platform su tutti i PC dotati del sistema NOAH3. Per eseguire un test ad un paziente, lanciare il programma NOAH; comparirà la seguente finestra: Release 1.3 Pagina 19 di 21

20 Dopo aver opportunamente inserito la Vs. password, se la utilizzate, arriverete alla schermata principale di NOAH: Selezionando la voce Tutti i Clienti o Clienti Recenti, siamo in grado di visualizzare e successivamente scegliere il paziente con cui vogliamo lavorare: Arriveremo quindi alla pagina sessioni del paziente: Troveremo in questa pagina il pulsante di selezione Moduli: Che mi permetterà di arrivare alla schermata successiva: Release 1.3 Pagina 20 di 21

21 Selezionando la linguetta Misurazione, troveremo il pulsante di lancio AudioLAB; sarà necessario cliccare due volte su questo per lanciare il programma e utilizzare l Audiometro. La schermata successiva (nell esempio riportato è vuota) apparirà visualizzando automaticamente l ultimo Audiogramma effettuato al paziente preso in esame: Per l esecuzione degli esami e la spiegazione dei controlli presenti sull interfaccia, si rimanda ai precedenti capitoli (da 4.1) relativi ad AudioLAB Standalone. Attenzione: l attivazione di modalità di risparmio energetico sul computer collegato all audiometro, quali l intervento dello screen saver ( spesso associato a disattivazione delle porte USB, dei dischi rigidi,..) può interferire con la corretta comunicazione tra AudioLAB e PC. Si consiglia pertanto di disattivare tutte le modalità di risparmio energetico sul computer in uso, durante il funzionamento dell Audiometro. Release 1.3 Pagina 21 di 21

22 Manuale Tecnico AudioLAB/ 1. INSTALLAZIONE DRIVER L installazione dei driver di AudioLAB è contestuale all installazione del software, pertanto non è necessario installare alcun driver manualmente. Nel caso in cui il led verde presente a lato del connettore USB dell audiometro rimanesse spento dopo il collegamento dello strumento al PC, può essere necessario procedere alla installazione manuale dei driver. Il file da lanciare CDM_Setup.exe risiede nella cartella di installazione del software AudioLAB, usualmente nella directory: C:\Programmi\LAP Prima di installare i driver DISCONNETTERE l audiometro dal PC. Il successivo collegamento dell apparecchiatura determinerà il riconoscimento del nuovo hardware da parte del computer. ATTENZIONE: l accesso al software Labat AudioLogical Platform è regolato da un sistema di account utente che permette di differenziare i privilegi tra diverse categorie di utilizzatori: 1. Gruppo Amministratori : ha pieno accesso ai dati dei pazienti e può eseguire esami. Può amministrare tutti gli account utente, crearne di nuovi o disabilitarli. 2. Gruppo Medici, Audiometristi e Audioprotesisti : ha pieno accesso ai dati dei pazienti e può eseguire esami. 3. Gruppo Infermieri o Impiegati : può accedere solo ai dati anagrafici dei pazienti archiviati. Non può accedere ai test memorizzati, né eseguirne di nuovi. Per accedere al sistema dopo la prima installazione, utilizzare il seguente account di amministratore e procedere creando gli account per gli utlizzatori del sistema: NOME UTENTE: admin PASSWORD: Dopo il primo accesso, il sistema chiederà di sostituire la password usata con una strettamente personale. Un account di servizio è sempre disponibile a scopo di manutenzione/taratura NOME UTENTE: labat PASSWORD: Release 0.0 Pagina 2 di 4

23 Manuale Tecnico AudioLAB/ 2. CONNESSIONI - piedinatura Audiometer input and output connections: Pat: a stereo 3.5 jack plug for connecting the patient response button Ctr: a stereo 3.5 jack plug to connect a pediatric audometry system (peep show) Talk back: a stereo 3.5 jack plug to connect the patient microphone Talk over: a stereo 3.5 jack plug to connect the operator headset Aux 1-2: a stereo 3.5 jack plug to connect an auxiliary input device (i.e. a CD rom,...) FF 1-2: a stereo 3.5 jack plug to connect external active speakers (or an audio amplifier to be used with passive speakers) AudioLAB connections - schematics Speaker Microphone Mike IN (Talk over operator headset) Microphone Mike IN (Talk back patient mike) Ground AUX IN Right Left FF out All connectors are STEREO JACK 3.5mm Release 0.0 Pagina 3 di 4

24 Manuale Tecnico AudioLAB/ Connessioni AudioLAB: CTR: ingresso/uscita digitale per la connessione ad un sistema di audiometria pediatrica PAT: ingresso per il collegamento del pulsante di risposta del paziente Talk back: ingresso per il collegamento del microfono paziente Talk over: ingresso/uscita per il set microfono/cuffia operatore Aux 1-2: ingressi ausiliari. Si possono usare per collegare un lettore CD esterno FF 1-2: uscite per campo libero. Da utilizzare con speaker attivi o dotati di amplificatore esterno.. Release 0.0 Pagina 4 di 4

AUDIOLAB Audiometro clinico a due canali. Audiometria Tonale Audiometria Vocale Mascheramento SISI ABLB Decay Test BEKESY

AUDIOLAB Audiometro clinico a due canali. Audiometria Tonale Audiometria Vocale Mascheramento SISI ABLB Decay Test BEKESY AUDIOLAB Audiometro clinico a due canali Audiometria Tonale Audiometria Vocale Mascheramento SISI ABLB Decay Test BEKESY AUDIOLAB Audiometro clinico a due canali AudioLab, grande tecnologia in piccolo

Dettagli

HERMES. Audiometria Clinica

HERMES. Audiometria Clinica HERMES Audiometria Clinica HERMES Audiometro clinico a due canali indipendenti HERMES è un audiometro clinico professionale PC-based a due canali indipendenti. Consente l esecuzione ad alta precisione

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da:

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da: O.R.M.A.WIN 2000 Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI Software realizzato da: AVELCO S.R.L. con Socio Unico - Direzione e coordinamento della Dedalus S.p.A. Via Cesarea 11/5A, 16121

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

HD-700GVT Manuale Utente

HD-700GVT Manuale Utente HD-700GVT Manuale Utente 7 VGA Widescreen monitor con Touch Screen SkyWay Network S.p.A. - Via della Meccanica,14-04011 Aprilia LT - WWW.SKYWAY.IT 1 Comandi Sul Monitor 1) Tasto di regolazione, regola

Dettagli

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata 5 Guida all uso di ALFa Reader Avvio, rimozione e backup Il programma ALFa Reader non prevede un installazione, il

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Spegnere e riavviare il computer

Spegnere e riavviare il computer Spegnere e riavviare il computer Cliccare sul pulsante Start Disconnetti: chiudi o disconnetti l attuale sessione utente e vieni ridirezionato alla schermata di scelta dell account Modalità standby Salva

Dettagli

Software Manuale SOFTWARE

Software Manuale SOFTWARE Software Manuale 1 Contenuto 1. Download ed installazione del driver e degli strumenti software 2. Il menu contestuale 3. Il menu di configurazione (XP) 3.1 La scheda Main setting (Impostazioni principali)

Dettagli

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop 1A - USO DEL PROFILO UTENTI Quando si procede all adattamento di un pc per le esigenze di una persona ipovedente, è utile sfruttare

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

Interfaccia software per pc

Interfaccia software per pc Interfaccia software per pc Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane.

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO PS Remote Control Rel.2.0 Ver 2.0.0 SOFTWARE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO MANUALE UTENTE di Angrilli Ing. Davide Via Iseo, n.4/b 65010 Spoltore (PE) Tel/fax 0854972260

Dettagli

SmartyManager Manuale utente

SmartyManager Manuale utente INDICE Capitolo 1 Installazione... 2 1.1 Installazione del software... 2 1.2 Installazione del driver... 2 Capitolo 2 Nozioni base... 4 2.1 Diverse modalità di utilizzo... 4 2.2 Configurare SmartyCam e

Dettagli

Manuale di Picto Selector

Manuale di Picto Selector Manuale di Picto Selector INDICE DEI CONTENUTI 1. Scaricare ed installare il programma.... 1 2. Avvio del programma per la prima volta.... 6 3. Creare la nostra prima tabella di comunicazione... 8 4. Salvare

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

innovaphone IP222 / IP232

innovaphone IP222 / IP232 Istruzioni per l uso innovaphone IP222 / IP232 Versione 11 R1 [110896] Stato Account Nome Data, ora Commuta pagina Presenza Informazioni App Display IP222 innovaphone AG Böblinger Str. 76 71065 Sindelfingen

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu

TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu 1 D I S O Gestione Ordini e consultazione Listini INDICE DEL DOCUMENTO 1 Menu principale...3 2 Listini... 4 2.1 Aggiornamento... 4 2.2 Consultazione Listino...

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

Key Pro TPX Generator Manuale Utente

Key Pro TPX Generator Manuale Utente Key Pro TPX Generator Manuale Utente 1 Sommario 1. Key Pro... 3 1.1 Caratteristiche... 3 1.2 Composizione del prodotto... 3 1.3 Scheda tecnica... 3 1.4 Memoria interna... 5 1.4.1 Funzione PC Mode... 6

Dettagli

Concetti chiave. Corso di Archivistica e gestione documentale. Breve storia di Windows - 1. Definizione di Sistema Operativo

Concetti chiave. Corso di Archivistica e gestione documentale. Breve storia di Windows - 1. Definizione di Sistema Operativo Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Concetti chiave Lezione 3 Windows XP Definizione di Sistema Operativo È un insieme di programmi e di funzioni in grado di gestire

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Pratica guidata 2. Usare mouse e tastiera

Pratica guidata 2. Usare mouse e tastiera Pratica guidata 2 Usare mouse e tastiera Mouse: Clic sinistro, doppio clic, clic destro, Drag and drop, Forme del puntatore Tastiera: tasti principali e combinazioni Centro Servizi Regionale Pane e Internet

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Manuale d uso. TIDISPLAY Color. Software per la configurazione. del Touch screen a colori 09/06-01 PC

Manuale d uso. TIDISPLAY Color. Software per la configurazione. del Touch screen a colori 09/06-01 PC 09/06-01 PC Manuale d uso TIDISPLAY Color Software per la configurazione del Touch screen a colori 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali Pag.

Dettagli

Sartorius ProControl@Inline 3.x

Sartorius ProControl@Inline 3.x Manuale utente Sartorius ProControl@Inline 3.x Programma software Ethernet 98646-002-58 Indice Uso previsto 4 Caratteristiche 4 Tasti di scelta rapida comuni 4 Indicazioni legali 4 Lancio dell applicazione

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Indice 1. Introduzione... 2 2. Requisiti di sistema... 2 3. Installa Podium View... 3 4. Connessione all

Dettagli

Il Programma... 3 I moduli... 3 Installazione... 3 La finestra di Login... 4 La suite dei programmi... 6 Pannello voci... 10

Il Programma... 3 I moduli... 3 Installazione... 3 La finestra di Login... 4 La suite dei programmi... 6 Pannello voci... 10 MANCA COPERTINA INDICE Il Programma... 3 I moduli... 3 Installazione... 3 La finestra di Login... 4 La suite dei programmi... 6 Pannello voci... 10 epico! è distribuito nelle seguenti versioni: epico!

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 Microsoft Windows Funzionalità di un S.O. Gestione dei file Gestione dei dispositivi di ingresso/uscita Comandi per l attivazione e la gestione di programmi

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente RILEVA LIGHT Manuale dell Utente 1. COME INSTALLARE RILEVA LIGHT (per la prima volta) NUOVO UTENTE Entrare nel sito internet www.centropaghe.it Cliccare per visitare l area riservata alla Rilevazione Presenze.

Dettagli

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata Manuale d uso ! AVVIO Prima di utilizzare il dispositivo ARNOVA per la prima volta, caricare completamente la batteria. Caricamento della batteria 1.Collegare il cavo di alimentazione fornito al dispositivo

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 1- IL COMPUTER a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 LE PRINCIPALI PARTI DEL COMPUTER (PC) Un computer è paragonabile ad una grande scatola

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Smartmedia Pro. Manuale utente

Smartmedia Pro. Manuale utente Smartmedia Pro Manuale utente Smartmedia Pro permette di gestire la tua classe, comunicare con gli studenti ed assisterli individualmente senza allontanarti dalla postazione. Con Smartmedia Pro puoi: 1.

Dettagli

MANUALE PER LO SCARICO E LA GESTIONE DATI DEI TACHIGRAFI DIGITALI

MANUALE PER LO SCARICO E LA GESTIONE DATI DEI TACHIGRAFI DIGITALI MANUALE PER LO SCARICO E LA GESTIONE DATI DEI TACHIGRAFI DIGITALI D-BOX & Dump D-Box V.1.1 Procedure di installazione driver, software e guida per la configurazione. Procedure per lo scarico dei dati Novità

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access Scopo: Familiarizzare con le funzionalità principali del DBMS (Database Management System) Microsoft

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Presentazione Vi ringraziamo per aver scelto Evoluzioni SL. Evoluzioni SL, è un software appositamente studiato per la gestione degli studi legali, in ambiente monoutente e multiutente,

Dettagli

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com INTRODUZIONE Per gestire i contenuti del sito Emporio Vini Cantine G.S. Bernabei, è necessario scrivere nella barra degli indirizzi del proprio

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 2

CORSO DI INFORMATICA 2 CORSO DI INFORMATICA 2 RINOMINARE FILE E CARTELLE Metodo 1 1 - clicca con il tasto destro del mouse sul file o cartella che vuoi rinominare (nell esempio Mio primo file ) 2 - dal menu contestuale clicca

Dettagli

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Pagina 1 di 29 Versione Emissione Approvazione Modifiche Apportate Autore Data Autore Data 1 Maggini 01/03/06 - - Prima emissione. Pagina 2 di

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 SOMMARIO PREMESSA...3 L AMBIENTE OPERATIVO WINDOWS...3 CARRELLATA DEGLI ELEMENTI PRESENTI SUL DESKTOP...3 PULSANTE AVVIO...4

Dettagli

Olga Scotti. Basi di Informatica. Il sistema operativo Windows

Olga Scotti. Basi di Informatica. Il sistema operativo Windows Basi di Informatica Il sistema operativo Windows Perchè Windows? MS-DOS: Interfaccia di solo testo Indispensabile conoscere i comandi Linux & Co. : Meno diffuso soprattutto nelle aziende Bella interfaccia

Dettagli

Calcolatori e interfacce grafiche

Calcolatori e interfacce grafiche Calcolatori e interfacce grafiche COMPONENTI DI UN COMPUTER Hardware Tutti gli elementi fisici che compongono un calcolatore Software Comandi, istruzioni, programmi che consentono al calcolatore di utilizzare

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

MANUALE INFERMIERI PROFESSIONALI

MANUALE INFERMIERI PROFESSIONALI O.R.M.A.WIN 2000 Operating Room Management Administrator MANUALE INFERMIERI PROFESSIONALI Software realizzato da: AVELCO S.R.L. con Socio Unico - Direzione e coordinamento della Dedalus S.p.A. Via Cesarea

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4)

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) MANUALE DEL SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE IMQ APPROVED CERTIF. N :CA12.00048 (PMT200) CA12.00049 (PMT202) Sw20xa02 del 01.09.2000 INDICE GENERALE Installazione

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

GLORY 4. Manuale Istruzioni - Italiano

GLORY 4. Manuale Istruzioni - Italiano GLORY 4 Manuale Istruzioni - Italiano 1. ICONE Nuova e-mail Modalità aereo USB collegato Debug USB collegato Pulsante Indietro Visualizza opzioni di una funzione selezionata Livello della batteria Scaricamento

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 4 canali stand-alone Page 1 Indice: 1. Caratteristiche 2. L apparecchio a. Fronte b. Retro c. Telecomando 3. Installazione a. Installazione dell hard disk b. Collegamento

Dettagli

Programma di Interfaccia S.M.A.R.T.

Programma di Interfaccia S.M.A.R.T. PRIME DIGITAL Manuale d Uso Programma di Interfaccia S.M.A.R.T. Dicembre 2-2013 IT Programma di Interfaccia S.M.A.R.T. MANUALE D USO Soggetto a cambiamenti senza preavviso 1 Manuale d Uso S.M.A.R.T. PRIME

Dettagli

Impostazioni interfaccia del S.O.

Impostazioni interfaccia del S.O. Impostazioni interfaccia del S.O. L interfaccia dei primi sistemi operativi era testuale: uno schermo nero sul quale si scrivevano i comandi con la tastiera. In DOS, ad esempio, dir s*.gif per elencare

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli