Codice Etico Code of Ethics

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Codice Etico Code of Ethics"

Transcript

1 Codice Etico Code of Ethics Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 1

2 CODICE ETICO CODE OF ETHICS pagina Premessa 3 Articolo 1 - Destinatari e valori 3 Articolo 2 - Relazioni interne 4 Articolo 3 - Svolgimento delle attività 4 Articolo 4 - Tecnologia ed innovazione 5 Articolo 5 - Gestione amministrativa e bilancio 5 Articolo 6 - Rapporti con i Fornitori 5 Articolo 7 - Rapporti con i Clienti 6 Articolo 8 - Rapporti con la Pubblica Amministrazione 6 Articolo 9 - Contributi e sponsorizzazioni 6 Articolo 10 Tutela ambientale 7 Articolo 11 Tutela del patrimonio aziendale 7 Articolo 12 Codice Etico Informatico 7 Articolo 13 - Attuazione del Codice 8 Articolo 14 - Riservatezza 8 Articolo 15 - Sanzioni 9 Articolo 16 - Disposizioni finali 9 Sommario page Preamble 3 Article 1 - Addressees and values 3 Article 2 - Internal relations 4 Article 3 - Job execution 4 Article 4 - Technology and innovation 5 Article 5 - Management and accounts 5 Article 6 - Relations with Suppliers 5 Article 7 - Relations with Clients 6 Article 8 - Relations with the Public Administration 6 Article 9 - Donations and sponsorships 6 Article 10 - Environmental protection 7 Article 11 Corporate assets protection 7 Article 12 IT (Information Technology) Code of Ethics 7 Article 13 - Application of the Code 8 Article 14 - Privacy 8 Article 15 - Sanctions 9 Article 16 - Final provisions 9 Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 2

3 Premessa STILMAS S.p.A. è operativa nel campo della ricerca, della progettazione, della costruzione e dei servizi relativi al trattamento delle acque, della distillazione, dell acqua purificata (Purified Water), dei generatori di vapore puro per applicazioni prevalentemente correlate all industria farmaceutica. STILMAS S.p.A è particolarmente attenta a promuovere l applicazione dei principi etici alla sua attività. Il Codice Etico è un insieme di principi e linee guida che sono pensate per ispirare le attività di STILMAS ed orientare il comportamento non solo dei suoi dipendenti, ma anche di tutti coloro con i quali la Società entra in contatto nel corso della sua attività, con l obiettivo di far sì che nel mondo STILMAS ad efficienza ed affidabilità si accompagni anche una condotta etica. Nel redigere il Codice si è tenuto conto, inoltre, delle indicazioni fornite da Confindustria che ha elaborato delle Linee Guida per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo da adottare in relazione alla prevenzione dei reati di cui al D.Lgs. 8 giugno 2001 n. 231, sulla disciplina della responsabilità amministrativa delle società. Tali Linee Guida prevedono, tra le componenti più rilevanti del sistema di controllo, l adozione di un Codice Etico e raccomandano che le componenti del sistema di controllo siano informate ad una serie di principi di cui, nella predisposizione del presente Codice, si è tenuto conto. Il presente Codice Etico, pertanto, risulta una componente fondante del modello organizzativo e del sistema di controllo interno, nel convincimento che l etica nella conduzione degli affari sia alla base del successo dell attività di impresa. Preamble STILMAS S.p.A. is operational in research, design, manufacturing ans services related to water treatment, still, purified water (PW), pure steam generator mainly devoted to pharmaceutical applications. STILMAS S.p.A, is particularly keen on advocating the ethical principles governing its activities. The Code of Ethics is a collection of principles and guidelines conceived to inspire STILMAS activities and to direct the behaviour not only of its employees but also of all those who come into contact with the Company in the course of business, with the aim of ensuring that STILMAS is not only run efficiently and reliably but also ethically. The Confindustria guidelines for organisational structures, management and control in relation to crime prevention under Legislative Decree No. 231 of June 8th, 2001 governing administrative responsibility in companies, were taken into consideration in drafting this Code. These guidelines promote the implementation of a Code of Ethics as the most important control mechanism and they recommend that such mechanisms should be based on a series of principles which are reflected in the present Code. Based on the strong belief that business ethics are at the core of the company s business success, the present Code of Ethics constitutes an essential part of the organisational structure and of the internal control echanisms. articolo 1 Destinatari e valori 1. Il presente Codice è diretto agli organi sociali ed ai loro componenti, ai dipendenti, ai prestatori di lavoro temporaneo, ai consulenti ed ai collaboratori a qualunque titolo, agli agenti, ai procuratori,a qualsiasi altro soggetto che possa agire in nome e per conto di STILMAS S.p.A. ed, in generale, di tutti coloro con i quali STILMAS S.p.A. e le altre società del Gruppo entrano in contatto nel corso della loro attività (di seguito i Destinatari ). 2. I Destinatari, nello svolgimento delle proprie attività, sia in Italia sia all estero, fanno propri i principi del Codice Etico, ispirandosi a valori di imparzialità, correttezza e trasparenza e rispettando la normativa vigente. article 1 Addressees and values 1. The present Code shall apply to the Company s corporate bodies and to their members, to employees and temporary staff, to consultants and all other external staff irrespective of their title, to agents, attorneys and any other person who may act in the name and on behalf of STILMAS S.p.A., and generally to all those with whom STILMAS S.p.A. and other Group companies may come into contact during the course of business (hereinafter referred to as the Addressees ). 2. In the course of their activities, both in Italy and abroad, Addressees shall apply the principles of the Code of Ethics, and shall abide by principles of fairness, correctness and transparency whilst respecting any legislation in force. Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 3

4 articolo 2 Relazioni interne 1. STILMAS S.p.A. riconosce il valore delle risorse umane, attraverso la tutela della loro integrità fisica e morale e favorendo un continuo accrescimento delle competenze tecniche e professionali. 2. I Destinatari interagiscono fra loro evitando ogni discriminazione in base ad età, stato di salute, sesso, religione, razza, opinioni politiche e culturali e tenendo una condotta improntata al rispetto della buona educazione. 3. Le relazioni tra i Destinatari sono improntate al rispetto della persona in quanto tale e dell attività da essa svolta all interno dell organizzazione. article 2 Internal relations 1. STILMAS S.p.A. acknowledges the importance of human resources by safeguarding the physical and moral integrity of its employees and encouraging development of technical and professional skills. 2. In their internal relations, Addressees shall avoid any sort of discrimination based on age, health, sex, religion, race, political opinion or culture and shall adopt an approach which is consonant with respect and civility. 3. Relations shall be based on personal respect and on the respect of the person s role within the organisation. articolo 3 Svolgimento delle attivita 1. I Destinatari agiscono lealmente, secondo buona fede, con diligenza, efficienza e correttezza, improntando la propria condotta alla cooperazione e collaborazione reciproca, nel rispetto delle procedure interne. L attività di ogni soggetto è ispirata alla volontà di accrescere le proprie competenze e migliorare la propria professionalità. 2. Ogni attività svolta per conto di STILMAS S.p.A. è tesa esclusivamente al soddisfacimento degli interessi della stessa. Pertanto eventuali situazioni di conflitto tra l interesse personale e quello di STILMAS S.p.A. vanno evitate o, quantomeno, preventivamente comunicate. 3. A tutela del patrimonio aziendale, i dati e le informazioni trattati in esecuzione dell attività svolta vengono mantenuti riservati. 4. Nei rapporti di affari con i terzi sono vietate dazioni, benefici (sia diretti che indiretti), omaggi, atti di cortesia e di ospitalità, salvo che siano di natura e valore tali da non poter essere interpretati come finalizzati ad ottenere un trattamento di favore e, comunque, da non compromettere l immagine dell azienda. article 3 Job execution 1. The Addressees shall be loyal, shall act in good faith, with due diligence, efficiency and correctness and shall aim their actions at mutual cooperation and assistance, whilst respecting internal procedures. Each individual s performance shall be inspired by his will to improve his skills and his professionalism. 2. Any task undertaken on behalf of STILMAS S.p.A. shall be exclusively carried out in the interests of the Company. Therefore any conflict between personal interests and the interests of STILMAS S.p.A. shall be avoided or shall at least be made known immediately. 3. To protect the Company s assets, all data and information obtained in the course of business shall be treated as confidential. 4. When dealing with third parties all offers, benefits (direct or indirect), gifts, favours and hospitality are prohibited unless these are of such value that they cannot be considered to have the scope of obtaining favourable treatment and in any case do not jeopardise the Company s image. Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 4

5 articolo 4 Tecnologia ed innovazione STILMAS S.p.A. promuove il continuo aggiornamento e l evoluzione tecnologica dei suoi prodotti e servizi, al fine di conseguire i più elevati standard di qualità. Vanno ricercate le migliori opportunità offerte dal mercato nazionale ed internazionale e favorita l inventiva dei collaboratori, nel rispetto della normativa vigente. article 4 Technology and innovation In order to reach the highest possible standards, STILMAS S.p.A. shall encourage constant technical development and up-dating of its products and services. It shall seek the best possible opportunities on local and international markets and shall support the creativity of its employees provided it does not conflict with current legislation. articolo 5 Gestione amministrativa e bilancio La redazione del bilancio e di qualsiasi altro tipo di documentazione contabile rispetta le leggi e le regolamentazioni vigenti, adotta le prassi ed i principi contabili più avanzati e s ispira al principio della trasparenza nei rapporti verso e da parte di tutti i legittimi portatori di interesse nei confronti dell attività aziendale (gli stakeholders), rappresentando fedelmente i fatti di gestione secondo criteri di chiarezza, veridicità e correttezza nel rispetto delle procedure interne. article 5 Management and accounts The Company s Annual Report and any other type of accounting records must comply with current regulations, must be drafted in line with the best accounting standards and procedures and must be based on the principle of transparency vis a vis stakeholders. They must faithfully reflect all acts of administration and must be based on criteria of clarity, truthfulness and correctness in line with internal procedures. articolo 6 Rapporti con i Fornitori 1. La scelta dei Fornitori si ispira a principi di obbiettività, competenza, economicità, trasparenza e correttezza, nel rispetto delle relative procedure interne. 2. Ai Fornitori è richiesto il rispetto (i) delle leggi, usi e consuetudini in materia di lavoro vigenti nel proprio paese, (ii) del divieto, in sede di assunzione del personale, di ogni discriminazione di razza, nazionalità, sesso e religione, (iii) del divieto, nell espletamento della propria attività, di utilizzazione di manodopera infantile o di detenuti non consenzienti. article 6 Relations with Suppliers 1. Choice of Suppliers shall be made objectively and shall be based on competence, and best price according to principles of transparency and correctness in line with internal procedures. 2. Suppliers shall comply with (i) the prevailing laws, customs and usages of their country, (ii) the prohibition, in staff recruitment of any discrimination based on race, nationality, sex and religion, (iii) the exclusion of child labour or of non-consenting detainees. Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 5

6 articolo 7 Rapporti con i Clienti 1. Le relazioni con i Clienti sono improntate alla piena soddisfazione delle loro esigenze all obiettivo di creare un solido rapporto ispirato ai generali valori di correttezza, onestà, efficienza e professionalità. 2. Le comunicazioni e i messaggi pubblicitari indirizzati ai Clienti sono ispirati a criteri di semplicità, chiarezza e completezza, evitando il ricorso a qualsiasi pratica ingannevole e/o scorretta. article 7 Relations with Clients 1. The ultimate scope of relations with Clients shall be the fulfilment of their requirements in order to create a solid relationship which reflects the general values of correctness, honesty, efficiency and professionalism. 2. Any message or publicity addressed to Clients shall be based on criteria of simplicity, clarity and completeness, avoiding any misleading or erroneous information. articolo 8 Rapporti con la Pubblica Amministrazione 1. Le relazioni di STILMAS con la Pubblica Amministrazione, i pubblici ufficiali o i soggetti incaricati di un pubblico servizio debbono ispirarsi alla più rigorosa osservanza delle disposizioni di legge e di regolamento applicabili e non possono in alcun modo compromettere l integrità o la reputazione di STILMAS S.p.A. 2. L assunzione di impegni e la gestione dei rapporti con i soggetti summenzionati sono riservate esclusivamente alle funzioni aziendali a ciò preposte ed al personale autorizzato, nel rispetto delle procedure interne. 3. Nell ambito dei rapporti con tali soggetti i Destinatari si astengono dall offrire, anche per interposta persona, denaro o altra utilità al funzionario pubblico coinvolto, ai suoi familiari o a soggetti in qualunque modo allo stesso collegati e dal ricercare o instaurare relazioni personali di favore, influenza, ingerenza con l obiettivo di condizionarne, direttamente o indirettamente, l attività. article 8 Relations with the Public Administration 1. Relations between STILMAS and the Public Administration, public officers or other public service representatives must be based on the most rigorous observance of law and of any regulations in force and shall never jeopardise the integrity and reputation of STILMAS S.p.A. or any of its Group companies. 2. Assumption of obligations and management of relations with the above mentioned officers shall be exclusively handled by those company officials or members of staff who are duly authorised, in line with internal procedures. 3. With regard to these relations Addressees shall refrain from offering, even through a third party, money or other goods to any public servant, to members of his/her family or to any other person in any way connected to him or her or to seek or maintain any personal relationship to favour, influence, or interfere - which has the scope of directly or indirectly conditioning his/her actions articolo 9 Contributi e sponsorizzazioni STILMAS S.p.A. aderisce alle richiesta di contributi limitatamente a proposte provenienti da enti e associazioni non profit oppure di valore culturale o sociale, secondo le modalità previste dalle procedure interne. article 9 Donations and sponsorships STILMAS S.p.A. shall only consider requests made by non profit organisations and associations or requests made by social or cultural organisations, in line with internal procedures. Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 6

7 articolo 10 Tutela ambientale Nello svolgimento delle attività, i Destinatari, si impegnano a rispettare la vigente normativa in materia di tutela e protezione ambientale e promuovono una conduzione delle proprie attività incentrata sul rispetto dei seguenti principi: non inquinare; ottimizzare costantemente l impiego delle risorse; sviluppare prodotti sempre più compatibili con l ambiente. article 10 Environmental protection In carrying out activities, Addressees agree to comply the existing legislation for environmental protection and promote the conduct of activities focused on the following principles: do not pollute; optimize the use of resources; develop products that are more compatible with the environment articolo 11 Tutela del patrimonio aziendale 1. Ciascun Destinatario è responsabile della protezione e della conservazione dei beni, fisici e immateriali, e delle risorse, siano esse umane, materiali o immateriali, che gli vengono affidate per espletare i suoi compiti. 2. E vietato ogni utilizzo di detti beni e risorse che sia in contrasto con gli interessi di STILMAS S.p.A., o sia dettato da motivi professionali estranei al rapporto di lavoro con STILMAS S.p.A. article 11 Protection of Corporate assets 1. Each Addresse is responsible for the protection and preservation of property, physical and intangible assets, and resources, be they human, material or immaterial, which are entrusted to carry out its duties. 2. It is forbidden any use of such property and resources is contrary to the interests of STILMAS SpA, or is motivated by professional reasons unrelated to the employment relationship with STILMAS SpA articolo 12 Codice Etico Informatico Il Codice Etico Informatico è considerato parte integrante ed inscindibile del presente Codice Etico ed è soggetto a tutte le norme che regolano quest ultimo. Ove si legga Codice Etico, il richiamo è da intendersi rivolto anche al Codice Etico Informatico. article 12 IT(Information Technology) Code of Ethics The IT Code of Ethics is considered integral and inseparable part of this Code of Ethics and is subject to all rules that govern it. When reading Code of Ethics, the contents are extended also to the IT Code of Ethics. Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 7

8 articolo 13 Attuazione del Codice 1. L applicazione ed il rispetto del Codice Etico sono monitorati dall Organismo di Vigilanza che promuove altresì le iniziative per la diffusione della conoscenza e comprensione dello stesso. 2. Qualsiasi violazione del Codice può essere in qualunque momento segnalata all Organismo di Vigilanza o al preposto per il controllo interno che si impegnano ad assicurare la segretezza dell identità del segnalante, fatti salvi gli obblighi di legge. 3. Le segnalazioni, al pari di ogni altra violazione del Codice rilevata in seguito ad altra attività di accertamento, sono tempestivamente valutate dall Organismo di Vigilanza per l adozione di eventuali provvedimenti sanzionatori. article 13 Application of the Code 1. Application of the Code of Ethics and compliance to it shall be monitored by the Compliance Board which, shall ensure that the Code is easily available and is known and understood by all concerned. 2 Any violation of the Code may at any time be reported to the Compliance Board or to the person in charge of internal control who, save for any obligations arising at law, shall ensure that the name of the person making the report shall not be disclosed. 3 The Compliance Board shall in a timely manner assess any reports, as well as any violation of the Code which is discovered during controls, in order to take any necessary disciplinary measures. articolo 14 Riservatezza 1. E proibito a tutti i Destinatari trattare ed utilizzare informazioni acquisite in ragione dell attività svolta a fini che esulino dall ordinario svolgimento dei propri compiti professionali. 2. E proibito a tutti i Destinatari divulgare all esterno informazioni riservate attinenti STILMAS S.p.A. nonché rilasciare qualsivoglia dichiarazione coinvolgente STILMAS S.p.A., senza previa autorizzazione degli Organi deputati. article 14 Privacy 1. It is strictly forbidden dealing and using information acquired by reason of the activity for purposes which are outside the ordinary course of the professional tasks. 2. It is strictly forbidden disclosing confidential information relating STILMAS SpA and issue any statement involving STILMAS SpA, without prior authorization of the Board Members. Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 8

9 articolo 15 Sanzioni 1. I dipendenti di STILMAS considerano l osservanza delle norme del Codice Etico parte essenziale delle proprie obbligazioni contrattuali. Pertanto la loro violazione costituisce inadempimento delle obbligazioni primarie del rapporto di lavoro o illecito disciplinare e comporta l adozione di provvedimenti disciplinari proporzionati in relazione alla gravità o recidività o al grado della colpa, nel rispetto della disciplina di cui all art. 7 dello Statuto dei Lavoratori, con ogni conseguenza di legge, anche in ordine alla conservazione del rapporto di lavoro ed al risarcimento dei danni. 2. Le disposizioni del presente Codice si applicano anche ai prestatori di lavoro temporaneo che sono tenuti a rispettarne i precetti. Le violazioni sono sanzionate con provvedimenti disciplinari adottati nei loro confronti dalle rispettive società di somministrazione del lavoro. 3. Relativamente agli Amministratori ed ai Sindaci, la violazione delle norme del Codice può comportare l adozione, da parte rispettivamente del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, di provvedimenti proporzionati in relazione alla gravità o recidività o al grado della colpa, sino alla revoca del mandato per giusta causa da proporre all Assemblea dei Soci. 4. La violazione del Codice da parte dei Fornitori, collaboratori, consulenti esterni e da altri Destinatari diversi dai soggetti sopra menzionati, viene considerata come fatto grave, tale da determinare nel caso in cui tale rapporto sia regolato da un contratto, la risoluzione del contratto, nel rispetto della legge e del contratto e fermi restando il diritto al risarcimento del danno e la possibilità che venga instaurato un giudizio penale nei casi in cui si configuri un ipotesi di reato. article 15 Sanctions 1. STILMAS employees shall consider the observance of all rules forming part of the Code of Ethics as an essential part of their contractual obligations. Therefore, violation of these rules shall constitute a breach of their primary employment obligations or a breach of discipline and shall entail disciplinary procedures proportionate to the gravity of the violation, to whether it is a first time or a repeat offence and to the degree of negligence involved, in line with article 7 of the Statute of Labourers. Such breach may give rise to due legal consequences even with respect to preservation of employment and payment of damages. 2. The provisions of the present Code of Ethics shall also apply to temporary and external staff who shall be obliged to respect them. Any breach shall be penalised by disciplinary measures which shall be brought against them by their own employers or employment agencies. 3. With regard to Directors and Auditors, any violation of the Code shall entail action by the Board of Directors or Board of Statutory Auditors. Such action shall be proportionate to the gravity of the violation or to whether it is a first time or a repeat offence or to the degree of negligence involved, and could result in a proposal to the General Meeting for the dismissal for just cause of the person involved. 4. Breach of the Code by Suppliers, external staff and consultants and other Addressees not mentioned above, shall be considered a serious offence, which in the case of a contractual relationship could result in the legal termination of such contract, in line with the relative contract terms and conditions and without prejudice to any rights for damages and legal action in the event of a the breach which constitutes a criminal offence. articolo 16 Disposizioni finali Il presente Codice Etico è approvato dal Consiglio di Amministrazione di STILMAS S.p.A.. Ogni aggiornamento dello stesso viene approvato dal Consiglio di Amministrazione di STILMAS S.p.A., sentito l Organismo di vigilanza. Article 16 Final provisions The present Code of Ethics has been approved by the Board of Directors of STILMAS S.p.A. and has been accepted. Any amendment thereof shall be duly approved bythe Board of Directors of STILMAS S.p.A. after consultation with the Compliance Board. Codice Etico ai sensi del D. Lgs. 231/01 9

Informative posta elettronica e internet

Informative posta elettronica e internet SOMMARIO Disclaimer mail che rimanda al sito internet 2 Informativa sito internet 3 Data Protection Policy 5 pag. 1 Disclaimer mail che rimanda al sito internet Il trattamento dei dati avviene in piena

Dettagli

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO 1 1. PREMESSA 3 2. MISSIONE E VISIONE ETICA 3 3. AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE 3 4. PRINCIPI E NORME DI RIFERIMENTO 5 4.1 Rispetto della Legge 5 4.2 Onestà e correttezza

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

III.A.1. CODICE ETICO

III.A.1. CODICE ETICO III.A.1. CODICE ETICO 1. FINALITA' La Casa di Cura Villa Aurora S.p.a., al fine di definire con chiarezza e trasparenza l insieme dei valori ai quali l'ente si ispira per raggiungere i propri obiettivi,

Dettagli

CODICE ETICO. SICUREMA S.r.l. SAFETY CONSULTING 1. INTRODUZIONE

CODICE ETICO. SICUREMA S.r.l. SAFETY CONSULTING 1. INTRODUZIONE CODICE ETICO 1. INTRODUZIONE Il Codice Etico (di seguito, in breve, Codice) esprime gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione degli affari e delle attività aziendali assunti dai collaboratori

Dettagli

Telesurvey Italia srl CODICE ETICO DISPOSIZIONI GENERALI

Telesurvey Italia srl CODICE ETICO DISPOSIZIONI GENERALI Telesurvey Italia srl CODICE ETICO DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Finalità ed ambito di applicazione 1. Le disposizioni contenute nel presente Codice Etico esprimono i principi fondamentali cui si ispira

Dettagli

CODICE ETICO EX D.LGS. 231/01 1 100101 AGGIORNAMENTO 0 080101 EMISSIONE REV DATA DESCRIZIONE

CODICE ETICO EX D.LGS. 231/01 1 100101 AGGIORNAMENTO 0 080101 EMISSIONE REV DATA DESCRIZIONE CODICE ETICO EX D.LGS. 231/01 1 100101 AGGIORNAMENTO 0 080101 EMISSIONE REV DATA DESCRIZIONE 1 INDICE PREMESSA 3 1. PRINCIPI GENERALI E LORO APPLICAZIONE 3 2. RISORSE UMANE E AMBIENTE DI LAVORO 4 3. INFORMATIVA

Dettagli

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche AIM Italia: Membership: dal 1 febbraio 2010 Amendments to the AIM Italia: Membership:

Dettagli

Codice Etico OCEAN S.R.L. approvato dal C.d.A. del 4 aprile 2013

Codice Etico OCEAN S.R.L. approvato dal C.d.A. del 4 aprile 2013 Codice Etico OCEAN S.R.L. approvato dal C.d.A. del 4 aprile 2013 SOMMARIO CAPITOLO 1 - CODICE ETICO... 2 1.1 LETTERA DEL PRESIDENTE... 2 1.2 INTRODUZIONE... 3 1.3 MISSIONE... 4 1.4 LEGGI, NORME E DOCUMENTI...

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA Milano, 31 dicembre 2004 Telecom Italia, Tim e Telecom Italia Media comunicano,

Dettagli

MODULO PER RICHIESTA FINANZIAMENTO PROGETTO

MODULO PER RICHIESTA FINANZIAMENTO PROGETTO MODULO PER RICHIESTA FINANZIAMENTO PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO (descrizione sommaria max. 10 righe) Indicare il Paese o zona in cui si propone di intervenire, obiettivi, il tipo di attività formative

Dettagli

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali Milano, 22 giugno 2012 Prof. Avv. Alessandro Mantelero Politecnico di Torino IV Facoltà I. Informazione pubblica ed informazioni personali

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

CODICE ETICO FACCHINI FRANCESCO SPA. Rev. 00 09/01/2015 secondo la norma internazionale SA8000: 2008 e il D. Lgs. 231/2001 e s.m.i.

CODICE ETICO FACCHINI FRANCESCO SPA. Rev. 00 09/01/2015 secondo la norma internazionale SA8000: 2008 e il D. Lgs. 231/2001 e s.m.i. FACCHINI FRANCESCO SPA CODICE ETICO Rev. 00 09/01/2015 secondo la norma internazionale SA8000: 2008 e il D. Lgs. 231/2001 e s.m.i. 2014 FACCHINI FRANCESCO S.p.A..- Tutti i diritti di diffusione e riproduzione

Dettagli

IVS GROUP S.A. Procedura Internal Dealing Internal Dealing Procedure

IVS GROUP S.A. Procedura Internal Dealing Internal Dealing Procedure IVS GROUP S.A. Procedura Internal Dealing Internal Dealing Procedure 1 Index/Indice 1. PREAMBLE... 3 1. PREMESSA... 3 2. PRINCIPLES... 3 2. PRINCIPI... 3 3. REPORTING REQUIREMENTS IVS SECURITIES DEALING...

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India

La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India Cloud computing e processi di outsourcing dei servizi informatici La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India Domenico Francavilla Dipartimento di Scienze Giuridiche Università

Dettagli

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012)

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) INDICE - PREMESSA -... 2 CAPO I... 3 - DISPOSIZIONI GENERALI -... 3 1. I Destinatari... 3 CAPO II...

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BANCA CARIGE IL RAGGRUPPAMENTO DELLE AZIONI ORDINARIE E DI RISPARMIO NEL RAPPORTO DI 1 AZIONE NUOVA OGNI 100 ESISTENTI

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BANCA CARIGE IL RAGGRUPPAMENTO DELLE AZIONI ORDINARIE E DI RISPARMIO NEL RAPPORTO DI 1 AZIONE NUOVA OGNI 100 ESISTENTI NOT FOR PUBLICATION OR DISTRIBUTION, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN, OR INTO, THE UNITED PRESS RELEASE COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BANCA CARIGE L ASSEMBLEA ORDINARIA HA APPROVATO: IL BILANCIO

Dettagli

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION QUESTIONARIO PROPOSTA D&O Proposta di assicurazione R.C. per gli Amministratori, Dirigenti e Sindaci di società (Inclusa la copertura RC Patrimoniale per la Società) La seguente Proposta di ASSICURAZIONE

Dettagli

CODICE ETICO. DI ACI Informatica SPA

CODICE ETICO. DI ACI Informatica SPA CODICE ETICO DI ACI Informatica SPA Versione 2 approvata dal Consiglio di Amministrazione di ACI Informatica S.p.A. il 16/11/2009. I riferimenti del Codice Etico a ACI Informatica o Società o Azienda si

Dettagli

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio Normativa RAEE 2 e normativa sui rifiuti di Pile ed Accumulatori : gli obblighi posti in capo ai Produttori che introducono AEE, Pile e accumulatori in paesi diversi da quelli in cui sono stabiliti Avv.

Dettagli

Codice Etico Code of Ethics

Codice Etico Code of Ethics Codice Etico Code of Ethics Il presente Codice Etico è stato adottato dal Gruppo Moncler con delibera del Consiglio di Amministrazione della Moncler S.p.A. in data 24Gennaio2014. Il Codice esprime gli

Dettagli

CODICE ETICO CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 1

CODICE ETICO CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 1 CODICE ETICO CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Ambito di applicazione e Finalità 1. Le disposizioni del presente Codice Etico esprimono i principi fondamentali cui si ispira la Network Contacts s.r.l.

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

CAPO V... 5. SISTEMA SANZIONATORIO... 5 Art. 13 Applicazione dei provvedimenti... 5

CAPO V... 5. SISTEMA SANZIONATORIO... 5 Art. 13 Applicazione dei provvedimenti... 5 Sommario PREMESSA... 2 CAPO I... 3 DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1 - Ambito di applicazione e Destinatari 3 Art. 2 - Principi generali... 3 Art. 3 - Comunicazione... 3 Art. 4 - Responsabilità... 3 Art.

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

0. Premessa. 1. La Missione

0. Premessa. 1. La Missione 0. Premessa 0.1 Perché il Codice etico? Coopgas orienta la propria attività e quella di tutti i propri soci, amministratori, sindaci, lavoratori e collaboratori a qualunque livello (d ora in avanti definiti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A.

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A. This announcement is not an offer for sale of securities in the United States. The securities referred to herein may not be sold in the United States absent registration or an exemption from registration

Dettagli

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa Cosa fa IBM Cognos Scorecards & Dashboards Reports Real Time Monitoring Supporto? Decisionale Come stiamo andando? Percezione Immediate immediata

Dettagli

Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com

Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com CODICE ETICO E DI CONDOTTA DEL GRUPPO TELECOM ITALIA 3 Ottobre 2013 Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com SOMMARIO Principi Generali 6 I nostri Valori 7 I nostri

Dettagli

Codice Etico di comportamento

Codice Etico di comportamento INGEOS SRL Codice Etico di comportamento (ai sensi del D. Lgs 231 dell 8 giugno 2001e sue successive modifiche e/o integrazioni) 15/12/2014 Sommario Premessa... 3 1. Principi e norme... 3 1.1. Principi

Dettagli

ANIMA Holding: approvazione di CONSOB del Prospetto Informativo relativo all Offerta Pubblica di Vendita e all ammissione a quotazione in Borsa.

ANIMA Holding: approvazione di CONSOB del Prospetto Informativo relativo all Offerta Pubblica di Vendita e all ammissione a quotazione in Borsa. NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION, IN WHOLE OR IN PART, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN OR INTO OR FROM THE UNITED STATES, CANADA, AUSTRALIA, JAPAN OR ANY JURISDICTION WHERE TO DO SO WOULD CONSTITUTE

Dettagli

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007 La struttura della ISO 26000 Antonio Astone 26 giugno 2007 Description of operational principles (1/2) Operational principles guide how organizations act. They include: Accountability an organization should

Dettagli

QUICKTOP S.r.l. Modello Organizzativo, di Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 INDICE CODICE ETICO

QUICKTOP S.r.l. Modello Organizzativo, di Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 INDICE CODICE ETICO QUICKTOP S.r.l. Modello Organizzativo, di Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 INDICE CODICE ETICO 1 PREMESSE 2 OBIETTIVO 3 STRUTTURA DEL CODICE ETICO E AMBITO DI APPLICAZIONE 4 I PRINCIPI

Dettagli

MILLENIUM SISTEMA AMBIENTE srl. Via Tiberina 98/N 06053 Deruta - PG. Codice Etico

MILLENIUM SISTEMA AMBIENTE srl. Via Tiberina 98/N 06053 Deruta - PG. Codice Etico MILLENIUM SISTEMA AMBIENTE srl Via Tiberina 98/N 06053 Deruta - PG Codice Etico Millenium Sistema Ambiente Srl Codice Etico Introduzione Il presente codice etico rappresenta l enunciazione dei valori aziendali,

Dettagli

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes Oxley Act Law 262 Basel 2 IFRS\ IAS Law 231 From a system of REAL GUARANTEE To a system of PERSONNEL GUARANTEE L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes-Oxley Act and

Dettagli

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti Bando di gara a procedura aperta per l affidamento del Servizio di assistenza tecnica finalizzata al supporto alle attività di gestione, monitoraggio, valorizzazione e diffusione dei risultati del Programma

Dettagli

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A.

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A. This announcement is not an offer for sale of securities in the United States. The securities referred to herein may not be sold in the United States absent registration or an exemption from registration

Dettagli

NUMERICA PUBBLICITÀ S.R.L.

NUMERICA PUBBLICITÀ S.R.L. NUMERICA PUBBLICITÀ S.R.L. CODICE ETICO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE: FEBBRAIO 2007 DOCUMENTO AGGIORNATO A: MARZO 2009 Pag. 2/23 INDICE 1 Premesse 4 2 Obiettivo 6 3 Struttura del Codice Etico

Dettagli

SOMMARIO PREMESSA DESTINATARI PRINCIPI GENERALI - DI LEGALITÀ; - DI CORRETTEZZA; - DI LEALTÀ; - DI TRASPARENZA;

SOMMARIO PREMESSA DESTINATARI PRINCIPI GENERALI - DI LEGALITÀ; - DI CORRETTEZZA; - DI LEALTÀ; - DI TRASPARENZA; SOMMARIO PREMESSA DESTINATARI PRINCIPI GENERALI - DI LEGALITÀ; - DI CORRETTEZZA; - DI LEALTÀ; - DI TRASPARENZA; - RISPETTO DELLA DIGNITÀ DELLE PERSONE; RESPONSABILITÀ DIFFUSIONE DEL CODICE RAPPORTI CON

Dettagli

IBM Green Data Center

IBM Green Data Center IBM Green Data Center Mauro Bonfanti Director of Tivoli Software Italy www.ibm.com/green Milano, 17/02/2009 Partiamo da qui... L efficienza Energetica è una issue globale con impatti significativi oggi

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

CODICE ETICO L INCONTRO SRL e L INCONTRO BANCHETTI SRL

CODICE ETICO L INCONTRO SRL e L INCONTRO BANCHETTI SRL CODICE ETICO L INCONTRO SRL e L INCONTRO BANCHETTI SRL Indice 1. Ambito di applicazione e destinatari 2. Principi etici 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 2.2 Valore della persona

Dettagli

INDICE. Allegato III_Codice Etico_rev22 pag. 2 di 16

INDICE. Allegato III_Codice Etico_rev22 pag. 2 di 16 ALLEGATO III CODICE ETICO 1 INDICE PREMESSA...3 1. DISPOSIZIONI GENERALI...5 1.1. Destinatari e ambito di applicazione...5 1.2. Principi etici e di comportamento...5 1.2.1. Principio della responsabilità...5

Dettagli

Principi italiani di Stewardship per l esercizio dei diritti amministrativi e di voto nelle società quotate. Autoregolamentazione

Principi italiani di Stewardship per l esercizio dei diritti amministrativi e di voto nelle società quotate. Autoregolamentazione Principi italiani di Stewardship per l esercizio dei diritti amministrativi e di voto nelle società quotate Autoregolamentazione English version included INTRODUZIONE Assogestioni ritiene che buoni standard

Dettagli

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.11560 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Migrazione alla piattaforma Millennium IT: conferma entrata in vigore/migration to

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

MANFREDI CATELLA RILEVA IL CONTROLLO DI HINES ITALIA SGR RINOMINATA COIMA SGR.

MANFREDI CATELLA RILEVA IL CONTROLLO DI HINES ITALIA SGR RINOMINATA COIMA SGR. NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION, IN WHOLE OR IN PART, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN OR INTO OR FROM THE UNITED STATES, CANADA, AUSTRALIA, JAPAN OR ANY JURISDICTION WHERE TO DO SO WOULD CONSTITUTE

Dettagli

Codice Etico del Gruppo Poste Italiane

Codice Etico del Gruppo Poste Italiane Codice Etico del Gruppo Poste Italiane 28 settembre 2009 Approvato nell adunanza del 28 settembre 2009 del Consiglio di Amministrazione Indice 1. PREMESSA E OBIETTIVI............................. 2 2.

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

Testi del Syllabus. Insegnamento: 17248 - ETICA E PRATICA PROFES. DELL'INGEGNERE Corso di studio:

Testi del Syllabus. Insegnamento: 17248 - ETICA E PRATICA PROFES. DELL'INGEGNERE Corso di studio: Testi del Syllabus Resp. Did. SELLERI Stefano Matricola: 005004 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 17248 - ETICA E PRATICA PROFES. DELL'INGEGNERE Corso di studio: 3050 - INGEGNERIA INFORMATICA, ELETTRONICA

Dettagli

La disciplina d investimento nel mondo del trading online G. Frapolli AVP CornèrTrader

La disciplina d investimento nel mondo del trading online G. Frapolli AVP CornèrTrader La disciplina d investimento nel mondo del trading online G. Frapolli AVP CornèrTrader Agenda Introduzione Controllo e disciplina Le cose da fare per essere efficaci nel trading VANTAGGI utilizzando la

Dettagli

Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 3 luglio 2008

Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 3 luglio 2008 Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 3 luglio 2008 1 INDICE Premessa 1. Principi generali 1.1 Correttezza ed onestà 1.2 Imparzialità 1.3 Professionalità e valorizzazione delle risorse

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

Direzione Generale e Sede Legale: 20121 Milano, Corso Garibaldi, 86 - Tel. 02 6378881 - Fax 02 63788850

Direzione Generale e Sede Legale: 20121 Milano, Corso Garibaldi, 86 - Tel. 02 6378881 - Fax 02 63788850 Rappresentante Generale per l Italia dei Lloyd s di Londra Direzione Generale e Sede Legale: 20121 Milano, Corso Garibaldi, 86 - Tel. 02 6378881 - Fax 02 63788850 Indirizzo telegrafico LLOYD S MILANO -

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

PENTAIR WATER ITALY S.R.L.

PENTAIR WATER ITALY S.R.L. . CODICE ETICO AI SENSI DEL D.LGS. 8 GIUGNO 2001 N. 231 Prima Edizione 19 marzo 2015 Pagina 1 Pagina 2 INDICE - PREMESSA -... 4 CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI -... 7 1. Ambito di applicazione e destinatari...

Dettagli

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC INTRODUZIONE L attività globale di peer review a carico del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) AIRC (Investigator grants, Borse di studio per

Dettagli

Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A. Codice Etico

Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A. Codice Etico Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A. Codice Etico Approvato dal consiglio di amministrazione del 20 luglio 2010 Indice Premessa Mission e visione etica Ambito di applicazione del Codice Principi e norme

Dettagli

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management Idee per emergere Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management FI Consulting Srl Via Vittorio Alfieri, 1 31015 Conegliano (TV) Tel. 0438 360422 Fax 0438 411469 E-mail: info@ficonsulting.it

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

REGOLE DI COMPORTAMENTO

REGOLE DI COMPORTAMENTO REGOLE DI COMPORTAMENTO Missione e valori La Finprest Srl, agente in attività finanziaria con iscrizione BANCA D ITALIA nr. A7739, opera nel settore del credito al consumo mediante concessione di finanziamenti

Dettagli

CODICEETICO EDICONDOTTA

CODICEETICO EDICONDOTTA CODICEETICO EDICONDOTTA Dicembre2013 CODICE ETICO E DI CONDOTTA DEL GRUPPO ALMAVIVA ARTICOLO 1 - PREMESSA Il presente Codice Etico e di Condotta (Codice) definisce i principi etici di riferimento e le

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO Adottato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2012 Aggiornato in data 14 marzo 2013 Ultimo aggiornamento approvato

Dettagli

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION QUESTIONARIO PROPOSTA Proposta di assicurazione R.C. Professionale per Agenti in Attività Finanziaria e Mediatori Creditizi Proposal Form Professional Indemnity Insurance of Credit Agents La seguente Proposta

Dettagli

CODICE ETICO. LA CASCINA Soc. Coop. p.a. D. Lgs. 231/01

CODICE ETICO. LA CASCINA Soc. Coop. p.a. D. Lgs. 231/01 CODICE ETICO LA CASCINA Soc. Coop. p.a. D. Lgs. 231/01 INDICE INTRODUZIONE 3 1. PRINCIPI GENERALI 3 2. GESTIONE DEGLI AFFARI 4 3. AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETÀ 5 4. RAPPORTI CON I TERZI 6 5. TUTELA DELLA

Dettagli

C O D I C E E T I C O

C O D I C E E T I C O CODICE ETICO INDICE IL NOSTRO IMPEGNO Pagina 4 5 CONFLITTI DI INTERESSE Pagina 140 1.1.2.3.4 PRINCIPI ISPIRATORI Relazioni tra Società e ambiente esterno Rispetto di leggi e regolamenti Ambito di applicazione

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

CODICE ETICO GRUPPO EUROMEDIC

CODICE ETICO GRUPPO EUROMEDIC CODICE ETICO GRUPPO EUROMEDIC Ver. 01-04/2010 Codice Etico Pag. 2 di 15 INDICE PREMESSA CAPO I PRINCIPI ETICI 1. PRINCIPI ETICI 1.1 LEGALITÀ 1.2 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ 1.3 TRASPARENZA, CORRETTEZZA

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO CODE OF PRACTICE

CODICE DI COMPORTAMENTO CODE OF PRACTICE CODICE DI COMPORTAMENTO Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.21 Fax +39 06598.22141 http://www.eni.it CODICE DI COMPORTAMENTO CODE OF PRACTICE Aprile 2004 The English

Dettagli

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena?

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Relatori: Paolo SFERLAZZA Alberto PERRONE Relatori Paolo Sferlazza Security Advisor CISA,LA27001,LA22301,OPST, COBIT 5, ITIL,LA9001,ISFS, ITSM,ISMA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A.

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A. This announcement is not an offer for sale of securities in the United States. The securities referred to herein may not be sold in the United States absent registration or an exemption from registration

Dettagli

Modello 231 / Model 231 SNAM RETE GAS. Modello 231 Model 231

Modello 231 / Model 231 SNAM RETE GAS. Modello 231 Model 231 Modello 231 / Model 231 I SNAM RETE GAS Modello 231 Model 231 SNAM RETE GAS Modello 231 Model 231 2 Modello 231 / Model 231 Premessa 5 CAPITOLO 1 9 CODICE ETICO SNAM 9 PREMESSA 10 I. Principi generali:

Dettagli

C.R.P. S.R.L. CENTRO RADIOLOGICO POLISPECIALISTICO CODICE ETICO

C.R.P. S.R.L. CENTRO RADIOLOGICO POLISPECIALISTICO CODICE ETICO C.R.P. S.R.L. CENTRO RADIOLOGICO POLISPECIALISTICO CODICE ETICO Sommario PREMESSA... 1 1 - MISSIONE DEL CENTRO... 2 2 - VALORI ETICI - SOCIALI... 3 3 - CONDUZIONE DEGLI AFFARI... 4 3.1 Principi generali...

Dettagli

Richiesta di attribuzione del codice EORI

Richiesta di attribuzione del codice EORI Allegato 2/IT All Ufficio delle Dogane di Richiesta di attribuzione del codice EORI A - Dati del richiedente Paese di residenza o della sede legale: (indicare il codice ISO e la denominazione del Paese)

Dettagli

Axpo Italia SpA. Risk mangement trough structured products. Origination Department. Axpo Italia SpA

Axpo Italia SpA. Risk mangement trough structured products. Origination Department. Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Risk mangement trough structured products Origination Department Axpo Italia SpA From market risk to customer s risks RISK: The chance that an investment s actual return will be different

Dettagli

Modello Organizzativo di Gestione Controllo e Compliance

Modello Organizzativo di Gestione Controllo e Compliance Modello Organizzativo di Gestione Controllo e Compliance 1 INTRODUZIONE I. Le finalità e i destinatari Il presente Codice Etico è una dichiarazione pubblica di APT ROVERETO E VALLAGARINA in cui sono individuati

Dettagli

Codice Etico per i fornitori del Gruppo Generali. Ethical Code for suppliers of the Generali Group

Codice Etico per i fornitori del Gruppo Generali. Ethical Code for suppliers of the Generali Group Codice Etico per i fornitori del Gruppo Ethical Code for suppliers of the Group Editore Responsabilità Sociale d Impresa Editing Corporate Social Responsibility Coordinamento Grafico Comunicazione di Gruppo

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

Codice Etico. FIAMM. Italian Passion. Global Energy

Codice Etico. FIAMM. Italian Passion. Global Energy Codice Etico FIAMM. Italian Passion. Global Energy I riferimenti del Codice Etico a FIAMM o Società o Azienda o Gruppo si intendono alla società Capogruppo FIAMM S.p.A. e/o alle società controllate dalla

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 17/2014

INFORMATIVA EMITTENTI N. 17/2014 INFORMATIVA EMITTENTI N. 17/2014 Data: 13/05/2014 Ora: 18:00 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: FinecoBank: verifica dei requisiti di indipendenza degli Amministratori e dei sindaci. Nomina dei componenti

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche Phone: 06 8166 1 Fax: 06 8166 2016 e-mail: aip@enav.it web: www.enav.it AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche ENAV S.p.A Via Salaria, 716-00138 Roma AIC A 16/2015 1 OCT A 16 GEN ITALIA A 16 GEN

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. 231 del 2001 CODICE ETICO

Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. 231 del 2001 CODICE ETICO CIRES BOLOGNA FERRARA Soc. Coop. Via Scipione Dal Ferro 19/a 40138 BOLOGNA Tel. 051/30.88.79 Fax 051/34.22.42 E-mail: ufficiotecnico@cires-bo.it Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione Ammortizzatori sociali in deroga With the 2008 agreement and successive settlements aimed at coping with the crisis, the so-called Income Support

Dettagli

Asset Management Bond per residenti in Italia

Asset Management Bond per residenti in Italia Asset Management Bond per residenti in Italia Agosto 2013 1 SEB Life International SEB Life International (SEB LI www.seb.ie) società irlandese interamente controllata da SEB Trygg Liv Holding AB, parte

Dettagli

Codice Etico. ai sensi del D.Lgs. 231/01e s.m.i. Porto Antico di Genova S.p.A. Edizione 11 novembre 2013

Codice Etico. ai sensi del D.Lgs. 231/01e s.m.i. Porto Antico di Genova S.p.A. Edizione 11 novembre 2013 ai sensi del D.Lgs. 231/01e s.m.i. Porto Antico di Genova S.p.A. Edizione 11 novembre 2013 INTRODUZIONE... 2 1.1. Il Codice Etico di Porto Antico di Genova S.p.A.... 2 1.2 Destinatari del Codice Etico...

Dettagli

AVVISO n.19382. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 13 Novembre 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.19382. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 13 Novembre 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.19382 13 Novembre 2014 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Regolamento AIM - AIM Rules - 1 Dicembre

Dettagli

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A.

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A. IL BS7799 Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it Sistemi Informativi S.p.A. ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI Sistemi Informativi S.p.A. 2 ATTIVITA DELLA SECURITY STUDIO, SVILUPPO ED

Dettagli

Codice Etico SORMA S.p.A. CODICE ETICO. SORMA S.p.A.

Codice Etico SORMA S.p.A. CODICE ETICO. SORMA S.p.A. CODICE ETICO SORMA S.p.A. APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 01/09/2013 1 INTRODUZIONE... 3 2 I PRINCIPI DEL CODICE ETICO... 3 2.1 PRINCIPI GENERALI... 3 2.2 PRINCIPIO DI LEGALITÀ...

Dettagli

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION QUESTIONARIO PROPOSTA Proposta di assicurazione R.C. Professionale per i Patrocinatori Stragiudiziali Proposal Form Professional Indemnity Insurance of Patrocinatori Stragiudiziali La seguente Proposta

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GOVERNO E CONTROLLO AZIENDALE (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea

Dettagli

polimeri europa Modello 231 Model 231 Modello 231 - Model 231 polimeri europa

polimeri europa Modello 231 Model 231 Modello 231 - Model 231 polimeri europa polimeri europa Modello 231 Model 231 Modello 231 - Model 231 polimeri europa società per azioni Piazza Boldrini, 1 20097 San Donato Milanese (MI) www.polimerieuropa.com marzo / marzo 2011 Organismo di

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli