summary del documento:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "summary del documento:"

Transcript

1 summary del documento: Uno smart-approach per le Smart Cities: un nuovo percorso di innovazione della la Città [ i l d oc u m e n t o è d i sp o n i bi l e s ul s i to l u c a b o ttazzi.com ] w w w. l u c a b o t t a z z i. c o m - l u c a b o t t a z z i. c o n t a t t g m a i l. c o m -

2 S I N O S S I I l docum e n t o U n o s m a r t-approac h p e r l e S m a r t C i t i e s : u n n u ovo p e r c o r s o d i i n n ova z i o n e d el l a l a C i ttà c o n si s t e i n u n a r i f l e s s i o n e s u l l i n n ova z i o n e d e l l e Ci tt à ( S m a r t C i ty ), l a q u a l e c o nd u c e a c o n c l u s i o n i r a d i c a l m e n t e d i f f e r e n t i r i s p e t t o a q u e l l e c h e a t t u a l m e n t e g u id a n o p r o g e t t i p u b b l i c i e p r i v a t i i n t a l e a m b i t o. S i p r o pongono u n o Smart Approach, u n n u ovo p e r c o r s o di i n n ovazione d e l l a l a C i ttà, c h e p e r m e tte u n r i l a n c i o d i PA e M e r c a t o a ttualmente i n u n a fase d i c ri s i ( a r r oc c a t i i n di fesa di p r i v i l e gi c h e o r m a i n o n e s i s t o n o pi ù, p e r dono sempre pi ù c o n s e n s o e b u s i n e s s ) - e alcuni progetti specifici altamente innovativi ( i n s e tto r i c o m e : S m a r t C i ty, S m a r t House, S m a r t M o b i l i ty ). A l c u n e q u a l i t à d e l P r o g e tto s o n o : indipendenza dai finanziamenti di grande entità, reale soddisfazione dei bisogno delle persone, q u a l i t à c h e g e n e ra m a g gi o r c o m p a r t e c i p a z i o n e ( r e s p o n s a b i l i z z a z i o n e ) d a p a r t e d e i C i ttadini, e m ag g i o r c o n s e n s o e l e tto r a l e p e r l e PA c h e l o a d o ttano. S i a n a l i z z a n o i p r o b l e m i c h e a t t u a l m e n t e p o n g o n o i n f a s e d i s t a l l o t a l i p r o g e t t i : l a d ip e n d e n z a d a i n g e n t i f i n a n z i a m e n t i c h e, c o n l a n u ova fa s e p o s t- c ri s i, n o n s o n o p i ù d i s ponibili ( n o n è pi ù n e m m e n o n e c e s s a r i o i l c r o w d-founding: c o n i l c ro w d - s o u rc i n g i l vero i nve s ti m e n t o di v i e n e i l c ap i t a l e um a n o ) c o s t i in s o s t e n i b i l i d e l l e t e c n o lo g i e a d o t t a t e, q u a n d o oggi l e t e c n ol o g i e c o n s u m e r ( g i à d i ffuse s u l t e r r i t o r i o, i n t a s c a a d o g ni C i ttadino ) s o n o s u ffi c i e n t e m e n t e p o t e n t i p e r a t t u a r e u n a i n n ova z i o n e d e l l e C i ttà. a s s e n z a d i V i s i o n e d i S t r a t e g i e g e n e r a l i : i progetti s i b a s a n o s u l l a s e m p l i f i c a t a vi s i o n e t e c n o l ogica della questione dell innova z i o n e d e l l a C i ttà, e partono quindi d a p a r a d i g m i o b so l e t i. p e r d i t a c o n s e n s o p o l i t i c o : c o n i l n u ovo a p p r oc c i o, c h e c oi nvolge i C i ttadini i n u n n u ovo p e r c o r s o d i m i gl i o ra m e n t o d e l l a Q u a l i t à d e l l a v i t a i n C i ttà, p u ò e s s e r e r e c u p e ra t o i l c o n s e n s o o ra s o tt ra tto dai partiti e movi m e n t i e m e r g e n t i p e r d i t a d i b u s i n e s s : i l M e r c a t o, c o n i l n u ovo a p p r oc c i o c h e a b b rac c i a i l n u o vo t r e n d e m e r g e t e post- i n d u s t r i a l e, è i n g ra d o d i r i g e n e ra r s i ( r e n d e n d o s i i n d i p e n d e n t e d a i fi n a n z i a m e n t i p u b bl i c i ). o l t r e i l p a r a d i g m a a t t u a l e : u n a n u o v a v i s i o n e s t r a t e g i c a A l c u n e p e c u l i a r i t à d e l n u ovo S m a r t a p p r o a c h : analisi del problema nelle sue linee generali p e r r i u s c i r e a d e fi n i r e c i ò c h e o ggi m a nc a n e l l o s v i l up p o di s ol u z i o n e p e r l e S m a r t C i ty : u n a s t ra t e g i a g e n e ra l e ; e p r i m a a n c o ra, u n a V i si o n di c om e s a ra n n o l e C i ttà nel prossimo futuro, sulla qual e t a l e s t ra t e gi a g e n e ra l e d e ve basarsi Vision delle Smart Cities : ovvero l i d e a d i c o m e s a ra n n o l e C i ttà nel p r o s s i m o futuro, i n b a s e t a n t o a l l e vol u z i o n e d e gl i a ttuali trend sociali, quanto all u l t e r i o r e s v i l u p p o d e l l e t e c n ol o gi e. 2 5 / 0 9 / 1 3 2

3 a n a l i s i d e l l e q u e s t i o n i e m e r g e n t i n e l n o s t r o S i s t e m a - D e m oc ra z i a, p e r p e r venire a d u n a definizione di strategie generali per le Smart City ( o g gi l e S o l u z i o ni i n progetto m a n c a n o di u n a i n t e g ra z i o n e i n u n a S t ra t e g i a g e n e ra l e p e r l i n n ova z i o n e d e l c o n t e s t o u r b a n o ), N e l l a n a l i s i d ei n u ovi t r e n d si p r e n d o n o i n e s a m e : l e n u ove r e g ol e I s t i t u z i o n a l i i n r i s p o s t a a l l a c r i s i d e l S i s t e m a ( l e n u ove r e g ol e c h e p o r t a n o a l l a u s t e r i t à : si d el i n e a u n a v i a a l t e r n a t i v a a l l a u s t e r i t à f i n o r a p r o s p e t t a t a ) i n u ovi ra p p o r t i c o n l e i s t i t u z i o n i : si a n a l i z z a n o l e p o s s i bi l i e voluzi o n i d e l We l fare ( p r e n d e n d o i n c o n s i d e ra z i o ni l e a ttuali d i r e ttive d eg l i Organi d i g ove r n o s ov ra - n a z i o n a l i ) d ef i n e n d o u n W e l f a r e 2. 0 ( c i s i o c c u p a a n c h e d e l l a q u e s t i o n e d e l G overnment, l e g a t a a l l o s v i l u p p o s o s t e n i b i l e d e l l e S m a r t C i t i e s : c o n i l P ro g e tto I ni z i a t i va r i forma d a l B a s s o s i d e f i ni s c e u n a D e m oc ra z i a 2. 0 b a s a t a s u n u ove p ra t i c e s e s u u n a p i a ttaforma We b ) i n u o v i s t i l i d i v i t a c o n i q u a l i l e p e r s o n e n o n s o l o t r ova n o u n m odo p e r s o p rav v i vere a l l a c ri s i a ttuale, m a d ef i n i sc o n o a n c h e m o d i di v i vere pi ù g ra t i fi c a n t i d i q u e l l i p o s s i bi l i n e l l a a ttuale vi t a u r b a n a ( c o n i l progetto O p e n G ove r n m e n t P l a tform s i d e f i ni s c e u n a p i a ttaforma p e r l o s v i l u p p o di n u o ve fo r m e di s o c i a l i t à a l l i n t e r n o d e l l a Ci tt à ) n u ova r e l a z i o n e c o n i l M e r c a t o : s i d e fi n i s c o n o p ra t i c e s e s ol u z i o n i p e r u n C o n su m i s m o s i p r o pone, più nello specifico: s i d e f i ni s c e u n a m bi e n t e o p e ra t i vo ( Open Platform for Smart Cities ) c om p o s t o d a u n o S m a r t C i t y O S u n F r a m e w o r k d i s v i l u p p o f a c i l i t a t o u n So c i a l N e t w o r k c o s t r u t t i v o ( d i n u ova g e n e ra z i o n e ) u n S i s t e m a d i s u p p o r t o a n u o v e f o r m e d i i m p r e n d i t o r i a l i t à s i propongono So l u z i o n i s p e c i f i c h e p e r l e S m a r t C i t i e s c h e si b a s a n o s u l n u o vo a p p r oc c i o. S m a r t C i ti e s n e l l o s c e n a r i o p o s t- i n d u s t r i a l e : l e soluzioni crowd-sourcing dei Makers - s i p o n e u n a p a r t i c ol a r e a ttenzione a r i g u a r d o d e l l e n u ove m o d a l i t à di s vi l u p p o s o l u z i o n i C r o w d-sourcing (e alla modalità Makers, di s ol u z i o n i H a r d ware Open S o u r c e ) : s i p r o pongono n u o ve vi e di s v i l u p p o d e l t r e n d, e d a l c u n e S o l u zi o n i s p e c i f i c h e. S mart S mall T own : s i p r o pone u n dow n s i zi n g d e l l a p p r oc c i o a l l e S m a r t C i ty c h e r e n d e p o s s i bi l e u n a i n n ova z i o n e c h e n o n s i r i e s c e a d o ttenere con l approccio attuale. L u c a B o tt a z z i - e s p e r i e n z e p r ofessionali: Fa c o l t à di A r c h i t e ttura, c o n s u l e n t e di i n n ova z i o n e A z i e n d a l e, proprietario d i u n a We b A g e n c y di a l t o l i vello ( t ra i C l i e n t i : Fe r r i n o, L o ttomatica, Ya h o o! ). 2 5 / 0 9 / 1 3 3

4 S T R U T T U R A D E L D O C U M E N T O I N T R O D U Z I O N E U N O S G U A R D O A L L A S I T U A Z I O N E A T T U A L E : a n a l i s i e r i f l e s s i o n i s u l l a s i t u a z i o n e a t t u a l e - l a n e c e s s i t à d i r i v o l u z i o n a r e l a p p r o c c i o a l l e S m a r t C i t i e s - a l c u n e c o n s i d e r a z i o n e s u l l I n n o v a z i o n e d e l l a P A : v e r s o u n a P A s o s t e n i b i l e C O S A S I P U Ò F A R E, I N P R A T I C A : l a p o s s i b i l e r i c e t t a - l a c r o w d i n n o v a t i o n - o l t r e l a v i s i o n e t e c n o l o g i c a : l o w - t e c h e n u o v e f o r m e d i i m p r e n d i t o r i a l i t à - l e n u o v e o p p o r t u n i t à p e r l e P A e p e r i l M e r c a t o l o c a l e S M A R T D E V E L O P I N G : C R O W D - I N N O V A T I O N A T T R A V E R S O L A O P E N P L A T F O R M F O R S M A R T C I T I E S : i l r e c u p e r o d e l l a S u s s i d i a r i e t à - O p e n P l a t f o r m f o r S m a r t C i t i e s : u n n u o v o p e r c o r s o d i i n n o v a z i o n e d e i s e r v i z i d e l l a c i t t à A S P E T T I O P E R A T I V I D E L N U O V O A P P R O C C I O V E R S O N U O V E F O R M E D I S E R V I Z I O P U B B L I C O E N U O V I T R E N D D I S O S T E N I B I L I T À : v e r s o n u o v i t r e n d d i s o s t e n i b i l i t à e n u o v e f o r m e d i s e r v i z i o p u b b l i c o - o l t r e i l W e l f a r e : i l W e l f a r e u n a n u o v a V i s i o n p e r l e S m a r t C i t i e s I N T R O D U Z I O N E A L L E N U O V E T I P O L O G I E D I S O L U Z I O N I : i n n o v a z i o n e d e l l a C i t t à c o m e S o c i a l i n n o v a t i o n - i l n u o v o s c e n a r i o ( e l e n u o v e t i p o l o g i e d i s e r v i z i ) - l i n n o v a z i o n e S e r v i z i p u b b l i c i - i n n o v a z i o n e ò e r e s i s t e n z e d i P A e M e r c a t o - g o a l s e A t t o r i d e l n u o v o p e r c o r s o d i I L N U O V O M E R C A T O P O S T - I N D U S T R I A L E : O P E N M A N U F A C T U R I N G E HA R D W A R E O P E N S O U R C E U N A N U O V A F O R M A D I V A L O R E N U O V E Q U A L I T À D E L L A P R O D U Z I O N E E D E L L A D I S T R I B U Z I O N E P O S T - I N D U S T R I A L E : n u o v e m o d a l i t à d i p r o d u z i o n e : i l m e r c a t o P r o s u m e r / O p e n F a c t o r y m o n t a g g i o - n u o v a m o d a l i t à d i p r o g e t t a z i o n e - c o s a s i p r o d u r r à L A N U O V A E C O N O M I A P O S T - I N D U S T R I A L E : L A C O N T E X T E C O N O M Y C O S A S I P R O P O N E : A P E R T U R A D I U N P O L O D I I N N O V A Z I O N E D A L B A S S O S M A R T S O L U T I O N S ( O P E N S O L U T I O N S ) S M A R T S M A L L T O W N S : I L D O W S I Z I N G D E I P R O G E T T I S M A R T C I T I E S P R I N C I PI DI BA S E E P O S S I B I L I D I R E Z I O N I D I S V I L U P P O D E L L E S O L U Z I O N I P E R L E S M A R T C I TI E S L I N E E D I I N N O V A Z I O N E P E R L E P A : L E O P E N P A a l p o s t o d e l l a c a t e n a d i 2 5 / 0 9 / 1 3 4

5 C O N S I D E R A Z I O N I P R E L I M I N A R I l a n e c e s s i t à d i u n a r i f l e s s i o n e g e n e r a l e ( d i d o m a n d e p r e l i m i n a r i ) Ciò che sembra mancare oggi è, appunto, una riflessione preliminare alla stesura dei Progetti sulle Smart Cities. M a n c a n z a c h e p o r t a a s v i l u p p a r e d i r e ttamente a s p e tti s p e c i f i c i, a d e ffettuare s c e l t e t e c ni c h e c h e d ovrebbero e s s e r e i nvece s u b o rd i n a t e, a p p u n t o, a d u n a p r e l i m i n a r e r i f l e s s i o n e g e n e ra l e. C i si d ovrebbe porre, p r e l i m i n a r m e n t e, u n a s e r i e di domande c o m e : m a q u a l e è v e r a m e n t e i l p r o b l e m a a t t u a l e d e l l e C i t t à (o v v e r o d e l l a q u a l i t à d e l l a v i t a u r b an a )? I p ro b l e m i a ttuali e s i s t o n o n o n o s t a n t e l a ttuale i m postazione d e l n o s t r o Si s t e m a s i s t e m a s oc i a l e ( e d el M e r c a t o ), o e s i s t o n o p ro p r i o a c a u s a d i t a l e i m p o s t a z i o n e? U n a a n a l i s i a pprofondita d el q u a d r o g e n e ra l e a ttuale d e l l a vi t a u r b a n a c o nd u c e a l l e s e g u e n t i c o nc l u s i o ni : a m e n o c h e n o n s i voglia c o n ti n u a r e a s o s t e n e r e c h e s i s o n o i m b oc c a t e s t ra d e c h e p o s s o n o p e r m e ttere di s u p e ra r e l a c r i s i a ttuale i n p oc h i a n n i ( s t ra d e c h e, di fatto, n e s s u n o s a i n di c a r e ), è n e c e s s a r i o r e n d e r s i c o n t o ( 1 ) dell endemicità della crisi : e s s a è l e g a t a a l l e c a r a t t e r i s t i c h e d e l s i s t e m a, e d è q u i n d i è i n t r i n s e c a a d e s s o ; solo cambiando alcune caratteristiche di fondo del Sistema sociale si potrà superare la crisi ; ( 2 ) c o n l av v e n t o d e l l a c r i si a t t u a l e, n e l M e r c a t o n u l l a s a r à p i ù c o m e p r i m a : per poter rimettere in moto il business è necessario assumere una nuova forma mentis, nuove strategie. D a u n a a n a l i s i a p p ro fondita d e l l a q u e s t i o n e e m e r g e c h e i l p r o bl e m a d i fondo è c h e l a S o c i e t à d e l l u om o c h e n a s c e c o m e s i s t e m a d i s o d di s fazione d e i b i so g n i d e l l e p e r s o n e, h a p e r d u t o q u e s t a s u a qualità fondam e n t a l e e s i è t ra s formata i n u n s i s t e m a politi c o, o s i s t e m a d i m e r c a t o, i l q u a l e n o n è p i ù i n g ra d o di s o d di s fare i bi s o g ni d e l l e p e r s o n e ( i veri bi s o g ni d e l l e Ci tt à ). I n a l t r e p a r o l e uno dei problemi del momento risiede nell attuale modello di Welfare, c h e s i è a l l o n t a n a t o di m ol t o d al m odello origi n a l e : i l W e l f a r e n e l l a s u a i m p o s t a z i o n e a t t u a l e a t t u a l e è p r o p r i o i l p r i mo r e s p o n s a b i l e d e l l a c r i s i ( s p e s e i n s o s t e n i b i l i e m a n c a n z a d i q u a l i t à n e i s e r v i zi ). Ci s i d e ve quindi p o r r e, n e l l a r i f l e s s i o n e p r e l i m i n a r e a l l a s t e s u ra d i p r o g e tti p e r l i n n o va z i o n e d e l l a C i ttà, dom a n d e c om e : C o s a è ve ra m e n t e i l We l fare? E possibile creare un Welfare migliore di quello attuale? M a d om a n d e a n c o ra pi ù g e n e ra l i d e vono g u i d a r e, d a l l i n i z i o, i l p r oc e s s o di i n n ova z i o n e d e l S i s t e m a s o c i al e u r b a n o : i n D e m oc ra z i a l a p a r t e c i p a z i o n e d e i C i ttadini è ve ra m e n t e i m port a n t e? ( ovvero: i l n o s t r o s i s t e m a d e m oc ra t i c o fu n z i o n a c o m e d ovrebbe? è p o s s i bi l e o tt e n e r e r i s u l t a t i e ffe ttiva m e n t e p o s i t i v i n e l l i n n ova z i o n e d el l a C i ttà s e n z a p r i m a r i formare, al m e n o i n p a r t e, i l s i s t e m a di G overnance i n d i r e z i o n e di u n r e c up e r o di a l c u n e q u a l i t à d el l a D e m o c ra z i a c o m e l a p a r t e c i p a z i o n e e ffe ttiva d e i C i ttadini alla gestione d el t e r r i t o r i o? ) D a l p u n t o d i vi s t a p r ogettuale pi ù p r e tt a m e n t e t e c n i c o, i l p r o bl e m a è c h e l a m a n c a n z a d i u n a r i f l e s s i o n e g e n e ra l e s u i p r o bl e m i d e l l e C i ttà s i d e t e r m i n a nella mancanza di una Vision dell ambito che si vuole innovare : p e r c ui oggi si defi n i s c o n o d i r e ttamente delle t a ttiche specifiche senza prima a ver d e fi n i t o d e l l e s t ra t e g i e g e n e ra l i ( l e fficacia d e l l e quali d i p e n d o n o, c o m e s a p p i a m o, d a u n a b u o n a Vi s i o n ). L a q u e s t i o n e fondam e n t a l e di v i e n e q u i nd i i l d ef i n i r e u n a Vi s i o n d e l l e n u ove C i ttà i n n ova t e. U n a V i si o n c h e n o n s i a p i ù l eg a t a a l p u r o i n t e r e s s e p o l i ti c o o di M e r c a t o ( s i d ovrebbe r i f l e tt e r e s u l fatto c h e, p a ra d o s s a l m e n t e, i n q u e s t o m o d o t a l i p a r t i n o n c u ra n o a ffatto i l l o r o i n t e r e s s e : e s s e p e r d o n o s e m p r e p i ù c o n s e n s o p o l i t i c o, e business). 2 5 / 0 9 / 1 3 5

6 L a n u o v a V i s i o n d e l f u t u r o d e l l e C i t t à d e v e e s s e r e d e f i n i t a r ip a r t e n d o d a c a p o n e l p r o c e s s o d i a n a l i s i d e l l e p ro b l e m a t i c h e d i p ro g e t t o : rimettendo l uomo al centro dell attenzione; rivendendo il Sistema sociale urbano come sistema di soddisfazione di bisogni delle persone; riportando, almeno in parte, la partecipazione dei Cittadini ai processi di ges tione del territorio. E, d a l t r o c a n t o, a b b a n d o n a n d o l a ttuale a p p ro c c i o p r o g e ttuale d e l l e S m a r t Ci t i e s t e c n o- c e n t r i c o ( a d o ttandone u n o h u m a n - c e n t e r e d ), fortemente d a l l a l t o ( p a ra d o s s a l e i n u n e ra i n c u i i va l o r i fondamentali s o n o p r odotti d a l c r owd-sourc i n g ) e b a s a t o s u a l t i i nves t i m e n t i ( ovvero s u i n g e n t i f i n a n z i a m e n t i d a l l a l t o, che i n q u e s t a di m e n s i o n e d i c ri s i p e r m a n e n t e n o n p o s s o n o p i ù a r r i va r e ). v e r s o u n o S m a r t a p p r o a c h N e l d oc u m e n t o U n o sm a r t-approach p e r l e S m a r t C i t i e s s i p r o p o n e u n n u o v o t i p o d i a p p ro c c i o p e r l e Sm a r t C i t i e s c o n i l q u a l e s i a p o s s i b i l e s u p e r a r e i p r o b l e m i c h e a t t u a l m e n t e p o n g o n o in f a s e d i s t a l l o t a l i p r o g e t t i ( o g gi s i c e r c a d i prendere t e m p o i n a ttes a d i fi n a n z i a m e n t i c h e n o n ve r ra n n o p i ù p e r i l fatto c h e è p ro p r i o i l si s t e m a d e l l e s p e s e s u c u i e s s i s i b a s a n o a d e s s e r e e n t ra t o d e f i n i ti va m e n t e i n c r i si ). S i d ef i n i sc e c i o è u n n u ovo a p p ro c c i o n e l q u a l e c i s i ferma a r i f l e tt e r e i n p ri m o l u o g o q u e s t i o n e di b a s e : la crisi ha cambiato le regole del gioco. U n a d e l l e p r i m e c o n s e g u e n z e d i c i ò è c h e l a d d ove s i ra g i o n ava i n t e r m i n i d i a l t e t e c n o l o g i e, e q u i n di d i i n g e n t i i nvestimenti o ra è n e c e s s a r i o r e n d e r s i c o n t o d e l fa tto c h e n o n s o l o q u e s t i u l ti m i n o n s o n o pi ù possibili a c a u s a d e l l a c r i s i ; m a c h e gli alti investimenti (ed i finanziamenti) non sono nemmeno più necessari : d a u n l a t o le tecnologie necessarie all innovazione sono già diffus e sul territorio ( s o n o g i à i n t a s c a a i C i ttadini n e i l o r o S m a r t d e vi c e m obili - ovvero e s i s t e g i à u n a p o t e n t e i n f ra s t r u tt u ra t e c n o l o gi c a o ttenuta c o n u n fi n a n z i a m e n t o d al b a s s o c o n i l q u a l e i C i ttadini p a g a n o s p o n t a n e a m e n t e di t a s c a l o ro g l i s t r u m e n t i p e r l i n n o va z i o n e ) ; e d a l t ro c a n t o il vero investimento è nella nuova forma di capitale, il Capitale umano ( l e p e r s o n e, l e q u a l i n e g l i u l ti m i t e m p i h a n n o di m o s t ra t o d i voler i nve s t i r e s p o n t a n e a m e n t e n o t e voli e n e r gi e i n p ro c e s s i di c a m b i a m e n t o d al b a s s o, s e c o nd o t r e n d c o m e C r o w d-sou r c i n g, O p e n S o u r c e, G r u p p i d i Ac q u i s t o, Vo l o n t a r i a t o 2. 0 ). C i ò c h e s i d e ve c o m p r e n d e r e è c i o è c h e l attuale sistema di PA e di Mercato è arrivato ad un binario morto : c o n ti n u a n d o a g i oc a r e c o n l e vecchie r e g ol e n o n s i fa a l t r o c h e p eg g i o ra r e l a C r i s i, c o n conseguenze catastrofiche per la Politica e per il Mercato: p e r d i t a c o n s e n s o e l e t t o r a l e ( i p a r t i t i t ra d i z i o n a l i o ra s i g ra t i fi c a n o p e r i l fa tto c h e i n u ovi p a r t i t i s o n o sc o n f i tti a l l e e l e z i o ni, s e n z a r e n d e r s i c o n t o c h e s i t ra tta d i u n g e n e r i c o voto di p ro t e s t a c o n t ro c h i e ra s t a t o s c e l to, d al q u a l e s o n o s t a t i d e l u s i : e c h e q ui n d i a l l e p r o s s i m e e l e z i o n i i n o g n i c a s o i Pa r t i t i o ra a l p o t e r e s a ra n n o n u ovamente p u n i ti ). E d una forte perdita di business d ovuta a l fatto c h e g l i Attori d e l M e r c a t o s o n o a ttualmente a n c o ra t i a l l a fo r m a m e n t i s d el s u p e r- c o n s u m i sm o n e l l a q u al e n o n s i ra g i o n a pi ù i n t e r m i n i di r e a l i b i s ogni d a s o d di s fare, m a s i c r e a n o p r o d o tti i m m a g i n e c h e n o n h a n n o n e s s u n a e ffettiva u t i l i t à (c o n l i d e a c hi ave fac c i am o p r o d o tti s e n z a q u a l i t à t a n t o r i u sc i a m o a venderli c o n l a p u bblicità ). U n a forma m e n t i s c h e g e n e ra, i n e ffetti, n e l s e t t o r e d i b u s i n e s s p e r g l i E n t i p u bblici u n a d ip e n d e n z a d a i f i n an z i a m e n t i p u b b l i c i ( i l fatto è c h e, a p p u n t o, n e l m om e n t o i n c u i q u e s t i u l t i m i ve n g o n o a m a n c a r e, è n e c e s s a r i o e ffe ttuare u n s a l t o quantico di m e n t a l i t à p e r p o t e r r e c u p e ra r e u n b u o n o l i vello di affari). E d o v v i a m e n t e questa situazione genera le conseguenze catastrofiche per le persone: u n a e ffe ttiva i n s o s t e n i b i l i t à d e l l a vi t a ( p e r l o m e n o n e i c o n t e s t i u r b a n i ) a s s i m i l a b i l e, i n u n c e r t o s e n s o, a l l e g ra n d i c a t a s t r o fi d e l l a S t o r i a ( g u e r r e, e p i d e m i e, ec c ). s u l l a C o n i l P r o g e tto U n o sm a r t-approach p e r l e S m a r t C i t i e s s i propone q ui n d i u n n u o vo a p p r o c c i o funzionale n o n s o l t a n t o a l r e c u p e r o d e l l a Q u a l i t à d e l l a v i t a u r b a n a, m a a n c h e a l l e s t ra t e g i e d e l l e PA e d e l M e r c a t o. 2 5 / 0 9 / 1 3 6

7 L a s p e tto p a ra d o s s a l e d e l l a s i t u a z i o n e a ttuale è c h e l a p a r o l a d o r d i n e di c h i opera n e l l a m bi e n t e S m a r t C i ty è b i s ogna c a m bi a r e. M a m a n e s s u n o, a l i vello d i PA e d i a t t o r i n e l M e r c a t o i n c o n n e s s i o n e c o n l e PA, s t a c e r c a n d o e ffe ttiva m e n t e di c a m b i a r e. C i ò p e r c h è n e s s u n o è i n g ra d o d i ra g i o n a r e i n m odo nuovo: c i s i a r r o c c a a d i fes a d i p ri v i l e gi c h e n o n e s i s t o n o p i ù. E si va i nc o n t r o a d u n i n s uc c e s s o c a t a s t r o f i c o (Po l i ti c o e d i B u s i n e s s ). V i s o n o a l c u n i i s o l a t i c a s i d a va n g u a r d i a e f f e t t i va m e n t e i n n o va t i v i, m a q u e s t i ve n g o n o, p u r e s s e n d o d i r e ttame n t e s u p p o r t a t i d a l l a U E, i s o l a t i d a u n c o n t e s t o d i r e a l e i n n o va z i o n e : r i m a n g o n o u n a s p e tto f o l k l o r i s t i c o d e l f e n o m e n o S m a r t C i ty d a s p e n d e r e i n p r o p a g a n d a ( ve d i, a d e s e m p i o, i l c a s o d e g l i i n t e r ve n t i d i M a r s h a Pa l e r m o ). N e l P r o g e tto U n o s m a r t- a pproach p e r l e S m a r t C i ti e s, o l t r e a l l a d e f i n i zi o n e di u n n u ov o p e r c o r s o d i i n n ova z i o n e, vengono s vi l u p p a t i a n c h e a l c u n i p r o g e tti s p e c i f i c i ( s i d ef i n i sc e u n a Vi s i o n d e l n u ovo s c e n a r i o post- i n d u s t r i a l e, fa tto n o n s o l o d i u n M e r c a t o ra d i c a l m e n t e n u ovo, m a a n c h e d i n u o ve a bi t u d i n i di v i t a d e l l e p e r s o n e - e s i pone p a r t i c ol a r e a ttenzione a l l e m o d al i t à di p r o d u zi o n e d el l a t i p o l ogia M a ke r s, i n di c a n d o a n c h e s t ra d e di s v i l u p p o d e l t r e n d e prodotti s p e c i f i c i ). i l n u o v o a p p r o c c i o S m a r t S m a l l T o w n L e S m a r t C i ti e s, p e r e s s e r e vera m e n t e S m a r t d e vono e s s e r e r e a l m e n t e i n t e l l i g e n t i i n q u a n t o c a p a c i d i f u n z i o n a r e a l m e g l i o p e r q u e l l o c h e s o n o : u n s i s t e m a d i s o d d i s f a z i o n e d e i b i s o g n i d e i c i t t a d i n i ( e d i n ol t r e e s s e r e r e a l m e n t e s o s t e n i b i l i n e l n u o v o r e g i m e d i c r i s i ). Pe r t a l e ra g i o n e l i n n o v a z i o n e d e l S i s t e m a - C i t t à d e v e e s s e r e s v i l u p p a t a c o n i l c o n t r i b u t o d i r e t t o d i c h i v i v e q u o t i d i a n a m e n t e t a l i b i s o g n i ( v i d e ve e s s e r e u n a i n n ova z i o n e c r o wds o u r c i ng : Citizen as developer - m a a n c h e u n a n u ova dimensione di Citizen as Service). Pa r t e n d o d a l l e Sm a l l To w n ( i p i c c o l i p a e s i d i provincia), e b a s a n d o s i i n g ra n p a r t e s u l l a p p r oc c i o c r owd-sourcing, si poss o no sviluppare molto più facilmente, e molto più rapidamente, soluzioni per le Smart Cities : d a u n l a t o i n f a t t i l e S mall To w n h a n n o a s s u n t o q u a s i t u t t e l e q u a l i t à n e g a t i v e d e l l e g r a n d i C i t t à, e d h a n n o q u i n di u n bi s o g n o i m p e l l e n t e di t r ova r e s ol u z i o n i. E d a l l a l t r o l a t o n e l l e S m a l l T o w n v i è u n a d i m e n s i o n e d e l l e P A mo l t o p iù f l e s s i b i l e e d i n c o n t a t t o c o n i l b a s s o, c o s a c h e r e n d e fattibili ra d i c a l i i n n ova z i o n i di a s p e tti i m p o r t a n t i d el C e n t r o u r b a n o ( s o p ra t u tto i n m o d a l i t à c r o w d-sourcing); i n o l t r e si d e ve i n o l t r e t e n e r c o n t o d e l fatto c h e i n t a l e a m b i t o l e s o l u z i o n i i m p l i c a n o c o s t i i r r i s o r i e t e m p i d e c i s a m e n t e r i d o t t i r i s p e t t o a l c o n t e s t o d e l l e g r a n d i C i t t à. L e s o l u zi o n i c o s ì o tt e n u t e p o s s o n o e s s e r e fac i l m e n t e a pplicate, c o n pi c c ol e m o di f i c h e, a l l e g ra n d i C i ttà ( l a pi a ttaforma proposta permette a l l e S m a l l Town di associarsi t ra l o r o p e r s v i l u p p a r e p r o g e tti e gestire le soluzo n i ). 2 5 / 0 9 / 1 3 7

8 ALCUNI ARGOMENTI SVILUPPATI NEL DOCUMENTO N e l documento U n o sm a r t-approach p e r l e S m a r t C i t i e s s i a ff r o n t a n o, t ra g l i a l t r i, i s e g u e n t i a r g o m e n t i. c a p - O p e n P l a t f o r m f o r S m a r t C i t i e s : u n n u o v o p e r c o r s o d i i n n o v a z i o n e d e i s e r v i z i d e l l a c i t t à S i t ra t t a d i preparare un terreno fertile per lo sviluppo di una innovazione fortemente orientata al Crowd-sourcing: p e r l e PA, s i t ra tt a di a b b a n d o n a r e l a m e n t a l i t à a t t u a l e - d e i f i n a n z i a m e n t i, d e l l e g ra n d i o p e r e, e di pi a n i fi c a z i o n e d a l l a l t o d e l l o s vi l u p p o d e i S e r v i z i - p e r c om i nc i a r e a vedere la Città com e e c o s i s t e m a ( l a C i ttà c o m e c o m u n i t à d e l l u o m o ). C i ò c h e o ggi m a n c a è l a c o n s a p e volezza d a p a r t e d e l l e PA e d e i g ra n d i P l ay e r d e l M e r c a t o c h e c i ò è n e c e s s a r i o e p o s s i b i l e ( c h e c i ò p o r t a a d e s s i n o t e voli va n t a g g i ). O v vero o g gi è p o s s i b i l e r i formare i l S i s t e m a di s e r v i zi s oc i a l i s e n z a d i p e n d e r e d a a l t r i ( d a f i n a n z i a m e n t i o d a n u ove l e g gi ) p o i c h è le risorse per l innovazione oggi si trovano sul territorio: n e l l a C i t t à v i s o n o g i à l e i n f r a s t r u t t u r e d i f f u s e ( g ra z i e a l l e t e c n o l o g i e c o n s u m e r ac q u i s t a t e d a i Ci tt a di n i - d a i P C i n r e t e a g l i Sm a r t P h o n e, e ac c e s s o r i va r i ) ; e i l n u o v o c a p i t a l e c o n s i s t e n e i C i t t a d i n i : n e l l a l o r o c a p ac i t à di a n a l i z z a r e i b i s o g ni d e l l a C i ttà, n e l l a l o r o vogl i a d i c am b i a r e l e c o s e. [ vedi in proposito anche doc u m e n t o, scaricabi l e d al S i t o, Ini z i a t i va r i forma dal Basso ]. N e l P ro g e tto l e p r e m e s s e t e o r e t i c h e s o n o q u i n di fi n a l i z z a t e a l l a d ef i n i zi o n e d i u n p i a n o s t ra t e gi c o, svi l u p p a t o n e l P r ogetto anche in al c u n i d e ttagli. S i d e l i n e a, a d e s e m pi o, un ambiente operativo ( i n s e n s o l a to, n o n p r e tt a m e n t e i n formatico) n e l quale si possa sviluppare s p o n t a n e a m e n t e, e c o n fac i l i t à, i l p r o c e s s o d i i n n o va z i o n e d e l l a C i ttà: un ambiente il cui scopo pratico è di creare delle comunità di sviluppo, e permettere ad esse si operare nel modo più semplice possibile per produrre innovazione U n a m bi e n t e ( Open Platform for Smart Cities ) n e l q u a l e s i d e f i ni s c o n o d e g l i o p e n s t a n d a r d, e c h e è c a ra tterizzato, t ra l e a l t r e c o s e, d a : u n o Smart City OS u n a si s t e m a i n formatico c h e s i a i n g ra d o di i n t e g ra r e m i c r o - s o l u z i o n i c r e a t e n e l n u o ve p e rc o r s o di i n n ova z i o n e. u n Framework di sviluppo facilitato c h e p e r m e tt e a n c h e a g l i s v i l u ppato r i m e n o e s p e r t i di c r e a r e s ol u z i o n i di b u o n l i vello ( i l n u ovo s i s t e m a fac i l i t à l a c r e a z i o n e di n u o ve fo r m e di i m p r e n d i t o r i a l i t à n e l l a q u al i s i p o s s o n o i n t e g ra r e n o r m a l i c i ttadini, s v i l u p p a t o r i p r o fessionali, e Playe r d e l M e r c a t o ). u n Social Network costruttivo ( l e g a t o a l We b o f t h i n g s, di n u ova g e n e ra z i o n e : c om p l e t a m e n t e d i fferente d ag l i a t t u a l i S o c i al N e t w o r k c h e port a n o l e p e r s o n e, a ttrav e r s o i l c a z z e g gi a m e n t o, l o n t a n o d a obiettivi r e a l i ), i l quale o ffra, t ra l e a l t r e c o s e, ( 1 ) p o s s i bi l i t à d i e n g a g e m e n t e d i nc o n t r o d i pi c c ol i s v i l u p p a t o r i e c i ttadini c o n i d e e ( vi è a n c h e 2 5 / 0 9 / 1 3 8

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA

New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA I n i z i a t i v a R I F O R M A DA L B A S S O New Politics: FONDAZIONE PER UNA NUOVA FORMA DI POLITICA S i t ra tta d i u n a Fondazione finalizzata a produrre una Cultura determinante per realizzare

Dettagli

Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città

Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città note per la stesura di un Ma nifesto per un nuovo approccio realmente efficace alle Smart City w w w. l u c a b o t

Dettagli

progetto: Comunità urbane autogestite

progetto: Comunità urbane autogestite I n i z i a t i v a R I F O R M A D A L BA S S O progetto: Comunità urbane autogestite A B S T R A C T S i t ra tta di u n p ro g e t t o f i n a l i z z a t o a l l a d e f i ni z i o n e di C o m u n

Dettagli

LA MANIPOLAZIONE DELLE MASSE

LA MANIPOLAZIONE DELLE MASSE LA MANIPOLAZIONE DELLE MASSE LA CIVILTÀ DELLE IDEOLOGIE: DALLA COMUNITA DELL UOMO ALLA SOCIETA DI MASSA w w w. l u c a b o t t a z z i. c o m b o t t a z z i l u c a @ y a h o o. i t I N T R O D U Z I

Dettagli

New Politics: LINEE GUIDA PER UN PROGRAMMA POLITICO INNOVATIVO. introduzione

New Politics: LINEE GUIDA PER UN PROGRAMMA POLITICO INNOVATIVO. introduzione I n i z i a t i v a R I F O R M A D A L BA S S O New Politics: LINEE GUIDA PER UN PROGRAMMA POLITICO INNOVATIVO introduzione L a D e m o c ra z i a e u r o p e a oggi n o n funziona p e rc h è : sono errati

Dettagli

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i I n q u e s t o c a p i t o l o v i e n e i m p o s t a t o i l p r ob l e m a d a r i s ol v e r e c o n q u e s t

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche c uriosando in Bibl i oteca Spunti tematici

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco na zi on a le Do lo

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Corso di laurea in Informatica. Graduatoria II selezione A.A. 2017/2018

Corso di laurea in Informatica. Graduatoria II selezione A.A. 2017/2018 Corso di laurea in Informatica Graduatoria II selezione A.A. 2017/2018 1 Co. Ma. 13/02/1995 37,50 18,75 AMMESSO 2 Ma. Lo. 21/11/1997 32,50 20,00 AMMESSO 3 Pu. Lu. Si. Gi. 28/11/1988 31,00 16,75 AMMESSO

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

Test ammissione CdL in Economia aziendale ed Economia e commercio GRADUATORIA GENERALE

Test ammissione CdL in Economia aziendale ed Economia e commercio GRADUATORIA GENERALE GRADUATORIA INIZIALI COG E 741 BM 24/10/1997 1 83,125 29,00 37,50 737 RG 14/11/1997 2 81,250 24,00 41,00 471 AN 14/01/1998 3 80,625 25,00 39,50 893 GF 27/09/1997 4 80,000 23,50 40,50 579 DL 22/03/1997

Dettagli

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o m e d o r o La Ma d d a l e n a. La Ma d d a l e n a è, p e r c o s i d i r e, u n m i c r o c o sm o a u t o s u f f i c i e n t e, s t a c c a t o c o n il s u o a r c i p el a g o dalla Sa r d e g

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o 1 3INFORMAZIONI PER SONALI N o m e A n n a H a li n a H y z a I n diriz z o V i a S a n d r o P e r ti ni 5 0 - Q U A R T U C C I U T el ef o n o C e ll ul a r e: 3 4 0 6 8 1 3 2 6 3 F a x - E-m a il a

Dettagli

LETTO - SCRITTURA FACILE

LETTO - SCRITTURA FACILE LETTO-SCRITTURA FACILE www.sostegnobes.wordpress.com LETTO - SCRITTURA FACILE Le attività sono state prodotte dalla prof.ssa Ada Vantaggiato (Pedagogista e Docente specialista per il sostegno didattico).

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302. Regolamento Distrettuale C.C.

BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302. Regolamento Distrettuale C.C. ANNO 2015 - AREA POLITICHE SOCIALI - SOGGETTI:PERSONE GIURIDICHE PUBBLICHE O PRIVATE BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302 BA. VA. CA. GI. Contributo

Dettagli

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c -

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c - 1 7 D IC EM B RE 2 0 0 4 B OLLETTINO UF F IC IALE D ELLA REGIONE M ARC H E ANNO X X X V N. 1 3 3 Deliberazione n. 1408 del 23/11/2004. Lege 26/10/1995 n. 447, art. 2, commi 6, 7, 8 - D.P.C.M. 3 1/03 /1998.

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

I trasduttori di temperatura integrati

I trasduttori di temperatura integrati I trasduttori di temperatura integrati La m o der n a t ec n ol o gi a d ei cir cu it i i nt egr ati ha det er m i nat o, g ià da q u al c he an n o, l'im m is si o ne su l m er c ato di tr asd u tt or

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE VIVONO IN S ITUAZIONI DI MAR G INALITÀ E VIOLENZA Il p r o g e tto n a s c

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

L eolico volano dello sviluppo locale auto sostenibile. Aurore: Michele Raffa

L eolico volano dello sviluppo locale auto sostenibile. Aurore: Michele Raffa L eolico volano dello sviluppo locale auto sostenibile Aurore: Michele Raffa Aurore: Michele Raffa - Documento Riservato COMMUNITY WIND Community Wind è un'azione imprenditoriale, composta da tre progetti:

Dettagli

Manifesto delle Città Metropolitane italiane

Manifesto delle Città Metropolitane italiane Manifesto delle Città Metropolitane italiane Le aree metropolitane sono il motore delle economie nazionali e hanno un ruolo sempre più rilevante negli scenari economici, sociali e istituzionali globali.

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

Scegli il meglio per la tua informazione giuridica.

Scegli il meglio per la tua informazione giuridica. lex 24 codici civile Processo ico telemat immobili contratti società ne circolazio stradale lavoro famiglia ilità responsab to en im c ar e ris E-Learning mediazione penale servizi lass Business C to it

Dettagli

Imprese sociali e politiche di welfare: l esperienza della cooperazione sociale italiana

Imprese sociali e politiche di welfare: l esperienza della cooperazione sociale italiana Imprese sociali e politiche di welfare: l esperienza della cooperazione sociale italiana Carlo Borzaga Incontro bilateriale Italia/Albania su Il modello cooperativo italiano come strumento di sviluppo

Dettagli

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo CentroMarca Banca - Credito Cooperativo S o ci età Coo p e ra t i va co n sed e l eg a l e i n Vi a D. A l i g h i e r i n. 2-3 1 0 2 2 P rega n z i o l (TV ), i sc ri tta a l l 'A l bo d e l l e B a n

Dettagli

IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O

IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O Cogliere la sua unicità per ideare un progetto terapeutico globale Giorn a t e di appr of o n d i m e n t o sullo svilup p o affettivo del ba m b i n

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012

Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012 Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012 Contenimento delle speculazioni sulle lesioni fisiche lievissime

Dettagli

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero Competenza/e da sviluppare GIOCO: SCARABEO CON SILLABE OCCORRENTE: MATERIALE ALLEGATO E UN SACCHETTO PER CONTENERE LE SILLABE RITAGLIATE. ISTRUZIONI Saper cogliere/usare i suoni della lingua. Saper leggere

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Fare cambiamento digitale nella PA locale

Fare cambiamento digitale nella PA locale Fare cambiamento digitale nella PA Seminario Cultura e competenze digitali nella PA, cerchiamo e-leader! Napoli, Palazzo delle Arti, 11 dicembre 2014 1 Fare cambiamento digitale nella PA https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:and9gctogmm

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

Il Cittadino 2.0 Opportunità e sfide

Il Cittadino 2.0 Opportunità e sfide Il Cittadino 2.0 Opportunità e sfide Gianni Dominici, Direttore generale FORUM PA Le città sono sempre più nodi attivi di informazione e comunicazione Un'interazione continua tra luoghi fisici e flussi

Dettagli

Opportunitá di finanziamento per gli enti locali

Opportunitá di finanziamento per gli enti locali Opportunitá di finanziamento per gli enti locali Smart Cities. Un opportunitá per i Cittadini e le Amministrazioni Locali del Sud 2 Aprile 2014 #smartsud2014 Finanziare la PA Finanziare la Pubblica Amministrazione

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

L L E : : 1 982, , T E

L L E : : 1 982, , T E C H A M PAG N E L a sto r i a d e l l a M a i s o n e d e i s u o i v i n i r i s a l e a b e n p r i m a d e l 1 8 2 7, data d e l l a s ua f o n da z i o n e u f f i c i a l e. L e r a d i c i d e l

Dettagli

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA Anno 2012 Osservatorio ASSIV sulla sicurezza sussidiaria e complementare Nota metodologica I numeri elaborati dall OSSERVATORIO ASSIV su dati Inps si riferiscono alle che

Dettagli

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI OPEN YOUR MIND 2.0 Programma di formazione per lo sviluppo delle capacità manageriali e della competitività aziendale delle Piccole e Medie Imprese della Regione Autonoma della Sardegna PRESENTAZIONE DEL

Dettagli

MARKETING, COMUNICAZIONE, DEONTOLOGIA: il biglietto da visita del libero professionista

MARKETING, COMUNICAZIONE, DEONTOLOGIA: il biglietto da visita del libero professionista MARKETING, COMUNICAZIONE, DEONTOLOGIA: il biglietto da visita del libero professionista Bologna 24 novembre 2013 Roberta Arbellia Indagine Nursind e Cergas Bocconi ottobre 2013 Infermieri forte orgoglio

Dettagli

Emidio Tribulato CENTRO STUDI LOGOS ONLUS - MESSINA

Emidio Tribulato CENTRO STUDI LOGOS ONLUS - MESSINA Emidio Tribulato CENTRO STUDI LOGOS ONLUS - MESSINA 1 I due album per la lettura sillabica fonematica che proponiamo all attenzione dei genitori e degli insegnanti, hanno lo scopo di portare il bambino

Dettagli

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica Politiche Gruppo Biesse Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica 1 INDICE 1. INTRODUZIONE, PREMESSE E OBIETTIVI... 3 2. FINALITÀ DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO... 5 2.1 POLITICHE DELLA QUALITÀ... 6 2.3

Dettagli

Anteprima Estratta dall' Appunto di Trade e marketing e business

Anteprima Estratta dall' Appunto di Trade e marketing e business Anteprima Estratta dall' Appunto di Trade e marketing e business Università : Università degli studi di Bologna Facoltà : Economia Indice di questo documento L' Appunto Le Domande d'esame e' un sito di

Dettagli

La crisi del sistema. Dicembre 2008 www.quattrogatti.info

La crisi del sistema. Dicembre 2008 www.quattrogatti.info La crisi del sistema Dicembre 2008 www.quattrogatti.info Credevo avessimo solo comprato una casa! Stiamo vivendo la più grande crisi finanziaria dopo quella degli anni 30 La crisi finanziaria si sta trasformando

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE VENETO

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE VENETO COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI NOTIZIARIO SPECIALE FINANZIAMENTI N.08/2008 AGLI ENTI ASSOCIATI DEL VENETO - LORO SEDI BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE VENETO Piano esecutivo annuale

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

del Patrimonio Artistico della Regione Sardegna dicembre 2014 Volume II

del Patrimonio Artistico della Regione Sardegna dicembre 2014 Volume II del Patrimonio Artistico della Regione Sardegna dicembre 2014 Volume II Direttore del Servizio Provveditorato Cinzia Lilliu Responsabile del Settore Economato Giovanni Paolo Loi - Economo regionale realizzazione

Dettagli

Polo di Innovazione ICT. Il network per la crescita e lo sviluppo dell innovazione ICT nelle aziende piemontesi

Polo di Innovazione ICT. Il network per la crescita e lo sviluppo dell innovazione ICT nelle aziende piemontesi Polo di Innovazione ICT Il network per la crescita e lo sviluppo dell innovazione ICT nelle aziende piemontesi Gli aderenti 187 Associati al POLO ICT 12 11 2 Micro Impresa 11 Piccola Impresa Media Impresa

Dettagli

Information summary: Il marketing

Information summary: Il marketing Information summary: Il marketing - Copia ad esclusivo uso personale dell acquirente - Olympos Group srl Vietata ogni riproduzione, distribuzione e/o diffusione sia totale che parziale in qualsiasi forma

Dettagli

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Roma, maggio 2009 DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Soluzione organizzativa Il nuovo assetto organizzativo di Esercizio DPNI è la conseguenza dei due seguenti principali interventi: 1. Nuova

Dettagli

Padova Soft City. Analisi del contesto e proposta per un percorso verso la Smart City. Aprile 2013

Padova Soft City. Analisi del contesto e proposta per un percorso verso la Smart City. Aprile 2013 Padova Soft City Analisi del contesto e proposta per un percorso verso la Smart City Aprile 2013 Smart City: un approccio olistico 2 Industria e nuove tecnologie I modelli tradizionali di produzione e

Dettagli

GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM

GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM 12 SUGGERIMENTI PER AVERE SUCCESSO COL MARKETING MULTI LIVELLO 1 PARTE I IL NETWORK MARKETING MLM Una domanda che ci viene rivolta spesso è: Come si possono creare

Dettagli

TECNOPOLO DI PIACENZA Meccanica avanzata ed energia e ambiente Comune di Piacenza Francesco Timpano Vicesindaco di Piacenza

TECNOPOLO DI PIACENZA Meccanica avanzata ed energia e ambiente Comune di Piacenza Francesco Timpano Vicesindaco di Piacenza TECNOPOLO DI PIACENZA Meccanica avanzata ed energia e ambiente Comune di Piacenza Francesco Timpano Vicesindaco di Piacenza Carta d identità territoriale http://www.piacenzatheplace.it Identità di rete

Dettagli

Costo Dinamico Carburanti DFC. Gabriele Puccetti E CO RINNOVABILITALIA 2011 2013 tutti i diritti riservati

Costo Dinamico Carburanti DFC. Gabriele Puccetti E CO RINNOVABILITALIA 2011 2013 tutti i diritti riservati CDC Costo Dinamico Carburanti DFC DynamicFuel Cost Gabriele Puccetti E CO RINNOVABILITALIA 2011 2013 tutti i diritti riservati CDC (Costo Dinamico Carburanti) Con il progetto CDC si propone come creare

Dettagli

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE OBIETTIVI Obiettivo della Città di Torino è attivare una misura di accompagnamento e sostegno alla realizzazione di progetti imprenditoriali

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Listino Prezzi

Listino Prezzi Listino Prezzi 2014.02 100 01-18 256 61,00 100 DIM 01-18 256 84,00 101 01-18 256 56,00 101 DIM 01-18 256 79,00 102 01 244 49,00 102 TR 244 60,00 103 256 21,00 103 DIM 01-18 256 30,00 104 01-18 256 98,00

Dettagli

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PREMESSA Per la prima volta quest anno la responsabilità sociale in Italia diventa un tema diffuso di dibattito

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

popolazione ha un andamento regressivo, dove la popolazione anziana supera il 24%, dove per strada, nei

popolazione ha un andamento regressivo, dove la popolazione anziana supera il 24%, dove per strada, nei i tesi i te ve to Ri i i otto e, o veg o i te azio ale La tutela degli a zia i Il p i o pe sie o he i è ve uto ua do ho i evuto l i vito pe esse e ui a pa la vi oggi è he il condominio solidale non è un

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE

LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE INDICE DEL BUSINESS PLAN 1. SINTESI DEL PROGETTO IMPRENDITORIALE 2. LA COMPAGINE IMPRENDITORIALE 3. LA BUSINESS

Dettagli

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain Società del Quartetto - Amici della Musica di Vicenza Scrivi che ti canto - Vicenza 00/05 Sez 1 - II remio Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola rimaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insenante:

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA E-BOOK i 7 ERRORI che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA INDICE 2 Se non sei ricco è perché nessuno te l ha ancora insegnato. C Libertà Finanziaria: non dover più lavorare per vivere perché

Dettagli

Ogni casa nasconde un tesoro, sai dove cercarlo?

Ogni casa nasconde un tesoro, sai dove cercarlo? Per saperne di più sulle offerte casa visita il sito www.innovatec.it sezione casa innovatec CASA meno spese in bolletta più risorse per la tua famiglia Ogni casa nasconde un tesoro, sai dove cercarlo?

Dettagli

Are You Digital? La Digital Transformation a misura d uomo

Are You Digital? La Digital Transformation a misura d uomo Are You Digital? La Digital Transformation a misura d uomo La tecnologia ha cambiato l uomo Il mondo è cambiato in fretta e non sembra fermarsi. Occorre cambiare direzione senza stravolgere ciò che siamo,

Dettagli

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi MATCHING 24 / 11 /2009 Seminario Studiare I consumi: Imparare dalla crisi Quanto più la ripresa sarà lenta, tanto più la selezione delle aziende sul mercato sarà rapida. È fondamentale uscire dalle sabbie

Dettagli

1) Il CIV ha preso atto del documento contenente le Linee guida del Piano industriale ; ha colto lo spirito partecipativo con cui il documento è

1) Il CIV ha preso atto del documento contenente le Linee guida del Piano industriale ; ha colto lo spirito partecipativo con cui il documento è STARE PIU VICINI AI LAVORATORI ED ALLE IMPRESE MIGLIORARE L EFFICIENZA DEI SERVIZI RIDURRE I COSTI PROCESSO CRITICO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO INDUSTRIALE E LINEE DI INDIRIZZO STRATEGICO DEL CIV 1)

Dettagli