summary del documento:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "summary del documento:"

Transcript

1 summary del documento: Uno smart-approach per le Smart Cities: un nuovo percorso di innovazione della la Città [ i l d oc u m e n t o è d i sp o n i bi l e s ul s i to l u c a b o ttazzi.com ] w w w. l u c a b o t t a z z i. c o m - l u c a b o t t a z z i. c o n t a t t g m a i l. c o m -

2 S I N O S S I I l docum e n t o U n o s m a r t-approac h p e r l e S m a r t C i t i e s : u n n u ovo p e r c o r s o d i i n n ova z i o n e d el l a l a C i ttà c o n si s t e i n u n a r i f l e s s i o n e s u l l i n n ova z i o n e d e l l e Ci tt à ( S m a r t C i ty ), l a q u a l e c o nd u c e a c o n c l u s i o n i r a d i c a l m e n t e d i f f e r e n t i r i s p e t t o a q u e l l e c h e a t t u a l m e n t e g u id a n o p r o g e t t i p u b b l i c i e p r i v a t i i n t a l e a m b i t o. S i p r o pongono u n o Smart Approach, u n n u ovo p e r c o r s o di i n n ovazione d e l l a l a C i ttà, c h e p e r m e tte u n r i l a n c i o d i PA e M e r c a t o a ttualmente i n u n a fase d i c ri s i ( a r r oc c a t i i n di fesa di p r i v i l e gi c h e o r m a i n o n e s i s t o n o pi ù, p e r dono sempre pi ù c o n s e n s o e b u s i n e s s ) - e alcuni progetti specifici altamente innovativi ( i n s e tto r i c o m e : S m a r t C i ty, S m a r t House, S m a r t M o b i l i ty ). A l c u n e q u a l i t à d e l P r o g e tto s o n o : indipendenza dai finanziamenti di grande entità, reale soddisfazione dei bisogno delle persone, q u a l i t à c h e g e n e ra m a g gi o r c o m p a r t e c i p a z i o n e ( r e s p o n s a b i l i z z a z i o n e ) d a p a r t e d e i C i ttadini, e m ag g i o r c o n s e n s o e l e tto r a l e p e r l e PA c h e l o a d o ttano. S i a n a l i z z a n o i p r o b l e m i c h e a t t u a l m e n t e p o n g o n o i n f a s e d i s t a l l o t a l i p r o g e t t i : l a d ip e n d e n z a d a i n g e n t i f i n a n z i a m e n t i c h e, c o n l a n u ova fa s e p o s t- c ri s i, n o n s o n o p i ù d i s ponibili ( n o n è pi ù n e m m e n o n e c e s s a r i o i l c r o w d-founding: c o n i l c ro w d - s o u rc i n g i l vero i nve s ti m e n t o di v i e n e i l c ap i t a l e um a n o ) c o s t i in s o s t e n i b i l i d e l l e t e c n o lo g i e a d o t t a t e, q u a n d o oggi l e t e c n ol o g i e c o n s u m e r ( g i à d i ffuse s u l t e r r i t o r i o, i n t a s c a a d o g ni C i ttadino ) s o n o s u ffi c i e n t e m e n t e p o t e n t i p e r a t t u a r e u n a i n n ova z i o n e d e l l e C i ttà. a s s e n z a d i V i s i o n e d i S t r a t e g i e g e n e r a l i : i progetti s i b a s a n o s u l l a s e m p l i f i c a t a vi s i o n e t e c n o l ogica della questione dell innova z i o n e d e l l a C i ttà, e partono quindi d a p a r a d i g m i o b so l e t i. p e r d i t a c o n s e n s o p o l i t i c o : c o n i l n u ovo a p p r oc c i o, c h e c oi nvolge i C i ttadini i n u n n u ovo p e r c o r s o d i m i gl i o ra m e n t o d e l l a Q u a l i t à d e l l a v i t a i n C i ttà, p u ò e s s e r e r e c u p e ra t o i l c o n s e n s o o ra s o tt ra tto dai partiti e movi m e n t i e m e r g e n t i p e r d i t a d i b u s i n e s s : i l M e r c a t o, c o n i l n u ovo a p p r oc c i o c h e a b b rac c i a i l n u o vo t r e n d e m e r g e t e post- i n d u s t r i a l e, è i n g ra d o d i r i g e n e ra r s i ( r e n d e n d o s i i n d i p e n d e n t e d a i fi n a n z i a m e n t i p u b bl i c i ). o l t r e i l p a r a d i g m a a t t u a l e : u n a n u o v a v i s i o n e s t r a t e g i c a A l c u n e p e c u l i a r i t à d e l n u ovo S m a r t a p p r o a c h : analisi del problema nelle sue linee generali p e r r i u s c i r e a d e fi n i r e c i ò c h e o ggi m a nc a n e l l o s v i l up p o di s ol u z i o n e p e r l e S m a r t C i ty : u n a s t ra t e g i a g e n e ra l e ; e p r i m a a n c o ra, u n a V i si o n di c om e s a ra n n o l e C i ttà nel prossimo futuro, sulla qual e t a l e s t ra t e gi a g e n e ra l e d e ve basarsi Vision delle Smart Cities : ovvero l i d e a d i c o m e s a ra n n o l e C i ttà nel p r o s s i m o futuro, i n b a s e t a n t o a l l e vol u z i o n e d e gl i a ttuali trend sociali, quanto all u l t e r i o r e s v i l u p p o d e l l e t e c n ol o gi e. 2 5 / 0 9 / 1 3 2

3 a n a l i s i d e l l e q u e s t i o n i e m e r g e n t i n e l n o s t r o S i s t e m a - D e m oc ra z i a, p e r p e r venire a d u n a definizione di strategie generali per le Smart City ( o g gi l e S o l u z i o ni i n progetto m a n c a n o di u n a i n t e g ra z i o n e i n u n a S t ra t e g i a g e n e ra l e p e r l i n n ova z i o n e d e l c o n t e s t o u r b a n o ), N e l l a n a l i s i d ei n u ovi t r e n d si p r e n d o n o i n e s a m e : l e n u ove r e g ol e I s t i t u z i o n a l i i n r i s p o s t a a l l a c r i s i d e l S i s t e m a ( l e n u ove r e g ol e c h e p o r t a n o a l l a u s t e r i t à : si d el i n e a u n a v i a a l t e r n a t i v a a l l a u s t e r i t à f i n o r a p r o s p e t t a t a ) i n u ovi ra p p o r t i c o n l e i s t i t u z i o n i : si a n a l i z z a n o l e p o s s i bi l i e voluzi o n i d e l We l fare ( p r e n d e n d o i n c o n s i d e ra z i o ni l e a ttuali d i r e ttive d eg l i Organi d i g ove r n o s ov ra - n a z i o n a l i ) d ef i n e n d o u n W e l f a r e 2. 0 ( c i s i o c c u p a a n c h e d e l l a q u e s t i o n e d e l G overnment, l e g a t a a l l o s v i l u p p o s o s t e n i b i l e d e l l e S m a r t C i t i e s : c o n i l P ro g e tto I ni z i a t i va r i forma d a l B a s s o s i d e f i ni s c e u n a D e m oc ra z i a 2. 0 b a s a t a s u n u ove p ra t i c e s e s u u n a p i a ttaforma We b ) i n u o v i s t i l i d i v i t a c o n i q u a l i l e p e r s o n e n o n s o l o t r ova n o u n m odo p e r s o p rav v i vere a l l a c ri s i a ttuale, m a d ef i n i sc o n o a n c h e m o d i di v i vere pi ù g ra t i fi c a n t i d i q u e l l i p o s s i bi l i n e l l a a ttuale vi t a u r b a n a ( c o n i l progetto O p e n G ove r n m e n t P l a tform s i d e f i ni s c e u n a p i a ttaforma p e r l o s v i l u p p o di n u o ve fo r m e di s o c i a l i t à a l l i n t e r n o d e l l a Ci tt à ) n u ova r e l a z i o n e c o n i l M e r c a t o : s i d e fi n i s c o n o p ra t i c e s e s ol u z i o n i p e r u n C o n su m i s m o s i p r o pone, più nello specifico: s i d e f i ni s c e u n a m bi e n t e o p e ra t i vo ( Open Platform for Smart Cities ) c om p o s t o d a u n o S m a r t C i t y O S u n F r a m e w o r k d i s v i l u p p o f a c i l i t a t o u n So c i a l N e t w o r k c o s t r u t t i v o ( d i n u ova g e n e ra z i o n e ) u n S i s t e m a d i s u p p o r t o a n u o v e f o r m e d i i m p r e n d i t o r i a l i t à s i propongono So l u z i o n i s p e c i f i c h e p e r l e S m a r t C i t i e s c h e si b a s a n o s u l n u o vo a p p r oc c i o. S m a r t C i ti e s n e l l o s c e n a r i o p o s t- i n d u s t r i a l e : l e soluzioni crowd-sourcing dei Makers - s i p o n e u n a p a r t i c ol a r e a ttenzione a r i g u a r d o d e l l e n u ove m o d a l i t à di s vi l u p p o s o l u z i o n i C r o w d-sourcing (e alla modalità Makers, di s ol u z i o n i H a r d ware Open S o u r c e ) : s i p r o pongono n u o ve vi e di s v i l u p p o d e l t r e n d, e d a l c u n e S o l u zi o n i s p e c i f i c h e. S mart S mall T own : s i p r o pone u n dow n s i zi n g d e l l a p p r oc c i o a l l e S m a r t C i ty c h e r e n d e p o s s i bi l e u n a i n n ova z i o n e c h e n o n s i r i e s c e a d o ttenere con l approccio attuale. L u c a B o tt a z z i - e s p e r i e n z e p r ofessionali: Fa c o l t à di A r c h i t e ttura, c o n s u l e n t e di i n n ova z i o n e A z i e n d a l e, proprietario d i u n a We b A g e n c y di a l t o l i vello ( t ra i C l i e n t i : Fe r r i n o, L o ttomatica, Ya h o o! ). 2 5 / 0 9 / 1 3 3

4 S T R U T T U R A D E L D O C U M E N T O I N T R O D U Z I O N E U N O S G U A R D O A L L A S I T U A Z I O N E A T T U A L E : a n a l i s i e r i f l e s s i o n i s u l l a s i t u a z i o n e a t t u a l e - l a n e c e s s i t à d i r i v o l u z i o n a r e l a p p r o c c i o a l l e S m a r t C i t i e s - a l c u n e c o n s i d e r a z i o n e s u l l I n n o v a z i o n e d e l l a P A : v e r s o u n a P A s o s t e n i b i l e C O S A S I P U Ò F A R E, I N P R A T I C A : l a p o s s i b i l e r i c e t t a - l a c r o w d i n n o v a t i o n - o l t r e l a v i s i o n e t e c n o l o g i c a : l o w - t e c h e n u o v e f o r m e d i i m p r e n d i t o r i a l i t à - l e n u o v e o p p o r t u n i t à p e r l e P A e p e r i l M e r c a t o l o c a l e S M A R T D E V E L O P I N G : C R O W D - I N N O V A T I O N A T T R A V E R S O L A O P E N P L A T F O R M F O R S M A R T C I T I E S : i l r e c u p e r o d e l l a S u s s i d i a r i e t à - O p e n P l a t f o r m f o r S m a r t C i t i e s : u n n u o v o p e r c o r s o d i i n n o v a z i o n e d e i s e r v i z i d e l l a c i t t à A S P E T T I O P E R A T I V I D E L N U O V O A P P R O C C I O V E R S O N U O V E F O R M E D I S E R V I Z I O P U B B L I C O E N U O V I T R E N D D I S O S T E N I B I L I T À : v e r s o n u o v i t r e n d d i s o s t e n i b i l i t à e n u o v e f o r m e d i s e r v i z i o p u b b l i c o - o l t r e i l W e l f a r e : i l W e l f a r e u n a n u o v a V i s i o n p e r l e S m a r t C i t i e s I N T R O D U Z I O N E A L L E N U O V E T I P O L O G I E D I S O L U Z I O N I : i n n o v a z i o n e d e l l a C i t t à c o m e S o c i a l i n n o v a t i o n - i l n u o v o s c e n a r i o ( e l e n u o v e t i p o l o g i e d i s e r v i z i ) - l i n n o v a z i o n e S e r v i z i p u b b l i c i - i n n o v a z i o n e ò e r e s i s t e n z e d i P A e M e r c a t o - g o a l s e A t t o r i d e l n u o v o p e r c o r s o d i I L N U O V O M E R C A T O P O S T - I N D U S T R I A L E : O P E N M A N U F A C T U R I N G E HA R D W A R E O P E N S O U R C E U N A N U O V A F O R M A D I V A L O R E N U O V E Q U A L I T À D E L L A P R O D U Z I O N E E D E L L A D I S T R I B U Z I O N E P O S T - I N D U S T R I A L E : n u o v e m o d a l i t à d i p r o d u z i o n e : i l m e r c a t o P r o s u m e r / O p e n F a c t o r y m o n t a g g i o - n u o v a m o d a l i t à d i p r o g e t t a z i o n e - c o s a s i p r o d u r r à L A N U O V A E C O N O M I A P O S T - I N D U S T R I A L E : L A C O N T E X T E C O N O M Y C O S A S I P R O P O N E : A P E R T U R A D I U N P O L O D I I N N O V A Z I O N E D A L B A S S O S M A R T S O L U T I O N S ( O P E N S O L U T I O N S ) S M A R T S M A L L T O W N S : I L D O W S I Z I N G D E I P R O G E T T I S M A R T C I T I E S P R I N C I PI DI BA S E E P O S S I B I L I D I R E Z I O N I D I S V I L U P P O D E L L E S O L U Z I O N I P E R L E S M A R T C I TI E S L I N E E D I I N N O V A Z I O N E P E R L E P A : L E O P E N P A a l p o s t o d e l l a c a t e n a d i 2 5 / 0 9 / 1 3 4

5 C O N S I D E R A Z I O N I P R E L I M I N A R I l a n e c e s s i t à d i u n a r i f l e s s i o n e g e n e r a l e ( d i d o m a n d e p r e l i m i n a r i ) Ciò che sembra mancare oggi è, appunto, una riflessione preliminare alla stesura dei Progetti sulle Smart Cities. M a n c a n z a c h e p o r t a a s v i l u p p a r e d i r e ttamente a s p e tti s p e c i f i c i, a d e ffettuare s c e l t e t e c ni c h e c h e d ovrebbero e s s e r e i nvece s u b o rd i n a t e, a p p u n t o, a d u n a p r e l i m i n a r e r i f l e s s i o n e g e n e ra l e. C i si d ovrebbe porre, p r e l i m i n a r m e n t e, u n a s e r i e di domande c o m e : m a q u a l e è v e r a m e n t e i l p r o b l e m a a t t u a l e d e l l e C i t t à (o v v e r o d e l l a q u a l i t à d e l l a v i t a u r b an a )? I p ro b l e m i a ttuali e s i s t o n o n o n o s t a n t e l a ttuale i m postazione d e l n o s t r o Si s t e m a s i s t e m a s oc i a l e ( e d el M e r c a t o ), o e s i s t o n o p ro p r i o a c a u s a d i t a l e i m p o s t a z i o n e? U n a a n a l i s i a pprofondita d el q u a d r o g e n e ra l e a ttuale d e l l a vi t a u r b a n a c o nd u c e a l l e s e g u e n t i c o nc l u s i o ni : a m e n o c h e n o n s i voglia c o n ti n u a r e a s o s t e n e r e c h e s i s o n o i m b oc c a t e s t ra d e c h e p o s s o n o p e r m e ttere di s u p e ra r e l a c r i s i a ttuale i n p oc h i a n n i ( s t ra d e c h e, di fatto, n e s s u n o s a i n di c a r e ), è n e c e s s a r i o r e n d e r s i c o n t o ( 1 ) dell endemicità della crisi : e s s a è l e g a t a a l l e c a r a t t e r i s t i c h e d e l s i s t e m a, e d è q u i n d i è i n t r i n s e c a a d e s s o ; solo cambiando alcune caratteristiche di fondo del Sistema sociale si potrà superare la crisi ; ( 2 ) c o n l av v e n t o d e l l a c r i si a t t u a l e, n e l M e r c a t o n u l l a s a r à p i ù c o m e p r i m a : per poter rimettere in moto il business è necessario assumere una nuova forma mentis, nuove strategie. D a u n a a n a l i s i a p p ro fondita d e l l a q u e s t i o n e e m e r g e c h e i l p r o bl e m a d i fondo è c h e l a S o c i e t à d e l l u om o c h e n a s c e c o m e s i s t e m a d i s o d di s fazione d e i b i so g n i d e l l e p e r s o n e, h a p e r d u t o q u e s t a s u a qualità fondam e n t a l e e s i è t ra s formata i n u n s i s t e m a politi c o, o s i s t e m a d i m e r c a t o, i l q u a l e n o n è p i ù i n g ra d o di s o d di s fare i bi s o g ni d e l l e p e r s o n e ( i veri bi s o g ni d e l l e Ci tt à ). I n a l t r e p a r o l e uno dei problemi del momento risiede nell attuale modello di Welfare, c h e s i è a l l o n t a n a t o di m ol t o d al m odello origi n a l e : i l W e l f a r e n e l l a s u a i m p o s t a z i o n e a t t u a l e a t t u a l e è p r o p r i o i l p r i mo r e s p o n s a b i l e d e l l a c r i s i ( s p e s e i n s o s t e n i b i l i e m a n c a n z a d i q u a l i t à n e i s e r v i zi ). Ci s i d e ve quindi p o r r e, n e l l a r i f l e s s i o n e p r e l i m i n a r e a l l a s t e s u ra d i p r o g e tti p e r l i n n o va z i o n e d e l l a C i ttà, dom a n d e c om e : C o s a è ve ra m e n t e i l We l fare? E possibile creare un Welfare migliore di quello attuale? M a d om a n d e a n c o ra pi ù g e n e ra l i d e vono g u i d a r e, d a l l i n i z i o, i l p r oc e s s o di i n n ova z i o n e d e l S i s t e m a s o c i al e u r b a n o : i n D e m oc ra z i a l a p a r t e c i p a z i o n e d e i C i ttadini è ve ra m e n t e i m port a n t e? ( ovvero: i l n o s t r o s i s t e m a d e m oc ra t i c o fu n z i o n a c o m e d ovrebbe? è p o s s i bi l e o tt e n e r e r i s u l t a t i e ffe ttiva m e n t e p o s i t i v i n e l l i n n ova z i o n e d el l a C i ttà s e n z a p r i m a r i formare, al m e n o i n p a r t e, i l s i s t e m a di G overnance i n d i r e z i o n e di u n r e c up e r o di a l c u n e q u a l i t à d el l a D e m o c ra z i a c o m e l a p a r t e c i p a z i o n e e ffe ttiva d e i C i ttadini alla gestione d el t e r r i t o r i o? ) D a l p u n t o d i vi s t a p r ogettuale pi ù p r e tt a m e n t e t e c n i c o, i l p r o bl e m a è c h e l a m a n c a n z a d i u n a r i f l e s s i o n e g e n e ra l e s u i p r o bl e m i d e l l e C i ttà s i d e t e r m i n a nella mancanza di una Vision dell ambito che si vuole innovare : p e r c ui oggi si defi n i s c o n o d i r e ttamente delle t a ttiche specifiche senza prima a ver d e fi n i t o d e l l e s t ra t e g i e g e n e ra l i ( l e fficacia d e l l e quali d i p e n d o n o, c o m e s a p p i a m o, d a u n a b u o n a Vi s i o n ). L a q u e s t i o n e fondam e n t a l e di v i e n e q u i nd i i l d ef i n i r e u n a Vi s i o n d e l l e n u ove C i ttà i n n ova t e. U n a V i si o n c h e n o n s i a p i ù l eg a t a a l p u r o i n t e r e s s e p o l i ti c o o di M e r c a t o ( s i d ovrebbe r i f l e tt e r e s u l fatto c h e, p a ra d o s s a l m e n t e, i n q u e s t o m o d o t a l i p a r t i n o n c u ra n o a ffatto i l l o r o i n t e r e s s e : e s s e p e r d o n o s e m p r e p i ù c o n s e n s o p o l i t i c o, e business). 2 5 / 0 9 / 1 3 5

6 L a n u o v a V i s i o n d e l f u t u r o d e l l e C i t t à d e v e e s s e r e d e f i n i t a r ip a r t e n d o d a c a p o n e l p r o c e s s o d i a n a l i s i d e l l e p ro b l e m a t i c h e d i p ro g e t t o : rimettendo l uomo al centro dell attenzione; rivendendo il Sistema sociale urbano come sistema di soddisfazione di bisogni delle persone; riportando, almeno in parte, la partecipazione dei Cittadini ai processi di ges tione del territorio. E, d a l t r o c a n t o, a b b a n d o n a n d o l a ttuale a p p ro c c i o p r o g e ttuale d e l l e S m a r t Ci t i e s t e c n o- c e n t r i c o ( a d o ttandone u n o h u m a n - c e n t e r e d ), fortemente d a l l a l t o ( p a ra d o s s a l e i n u n e ra i n c u i i va l o r i fondamentali s o n o p r odotti d a l c r owd-sourc i n g ) e b a s a t o s u a l t i i nves t i m e n t i ( ovvero s u i n g e n t i f i n a n z i a m e n t i d a l l a l t o, che i n q u e s t a di m e n s i o n e d i c ri s i p e r m a n e n t e n o n p o s s o n o p i ù a r r i va r e ). v e r s o u n o S m a r t a p p r o a c h N e l d oc u m e n t o U n o sm a r t-approach p e r l e S m a r t C i t i e s s i p r o p o n e u n n u o v o t i p o d i a p p ro c c i o p e r l e Sm a r t C i t i e s c o n i l q u a l e s i a p o s s i b i l e s u p e r a r e i p r o b l e m i c h e a t t u a l m e n t e p o n g o n o in f a s e d i s t a l l o t a l i p r o g e t t i ( o g gi s i c e r c a d i prendere t e m p o i n a ttes a d i fi n a n z i a m e n t i c h e n o n ve r ra n n o p i ù p e r i l fatto c h e è p ro p r i o i l si s t e m a d e l l e s p e s e s u c u i e s s i s i b a s a n o a d e s s e r e e n t ra t o d e f i n i ti va m e n t e i n c r i si ). S i d ef i n i sc e c i o è u n n u ovo a p p ro c c i o n e l q u a l e c i s i ferma a r i f l e tt e r e i n p ri m o l u o g o q u e s t i o n e di b a s e : la crisi ha cambiato le regole del gioco. U n a d e l l e p r i m e c o n s e g u e n z e d i c i ò è c h e l a d d ove s i ra g i o n ava i n t e r m i n i d i a l t e t e c n o l o g i e, e q u i n di d i i n g e n t i i nvestimenti o ra è n e c e s s a r i o r e n d e r s i c o n t o d e l fa tto c h e n o n s o l o q u e s t i u l ti m i n o n s o n o pi ù possibili a c a u s a d e l l a c r i s i ; m a c h e gli alti investimenti (ed i finanziamenti) non sono nemmeno più necessari : d a u n l a t o le tecnologie necessarie all innovazione sono già diffus e sul territorio ( s o n o g i à i n t a s c a a i C i ttadini n e i l o r o S m a r t d e vi c e m obili - ovvero e s i s t e g i à u n a p o t e n t e i n f ra s t r u tt u ra t e c n o l o gi c a o ttenuta c o n u n fi n a n z i a m e n t o d al b a s s o c o n i l q u a l e i C i ttadini p a g a n o s p o n t a n e a m e n t e di t a s c a l o ro g l i s t r u m e n t i p e r l i n n o va z i o n e ) ; e d a l t ro c a n t o il vero investimento è nella nuova forma di capitale, il Capitale umano ( l e p e r s o n e, l e q u a l i n e g l i u l ti m i t e m p i h a n n o di m o s t ra t o d i voler i nve s t i r e s p o n t a n e a m e n t e n o t e voli e n e r gi e i n p ro c e s s i di c a m b i a m e n t o d al b a s s o, s e c o nd o t r e n d c o m e C r o w d-sou r c i n g, O p e n S o u r c e, G r u p p i d i Ac q u i s t o, Vo l o n t a r i a t o 2. 0 ). C i ò c h e s i d e ve c o m p r e n d e r e è c i o è c h e l attuale sistema di PA e di Mercato è arrivato ad un binario morto : c o n ti n u a n d o a g i oc a r e c o n l e vecchie r e g ol e n o n s i fa a l t r o c h e p eg g i o ra r e l a C r i s i, c o n conseguenze catastrofiche per la Politica e per il Mercato: p e r d i t a c o n s e n s o e l e t t o r a l e ( i p a r t i t i t ra d i z i o n a l i o ra s i g ra t i fi c a n o p e r i l fa tto c h e i n u ovi p a r t i t i s o n o sc o n f i tti a l l e e l e z i o ni, s e n z a r e n d e r s i c o n t o c h e s i t ra tta d i u n g e n e r i c o voto di p ro t e s t a c o n t ro c h i e ra s t a t o s c e l to, d al q u a l e s o n o s t a t i d e l u s i : e c h e q ui n d i a l l e p r o s s i m e e l e z i o n i i n o g n i c a s o i Pa r t i t i o ra a l p o t e r e s a ra n n o n u ovamente p u n i ti ). E d una forte perdita di business d ovuta a l fatto c h e g l i Attori d e l M e r c a t o s o n o a ttualmente a n c o ra t i a l l a fo r m a m e n t i s d el s u p e r- c o n s u m i sm o n e l l a q u al e n o n s i ra g i o n a pi ù i n t e r m i n i di r e a l i b i s ogni d a s o d di s fare, m a s i c r e a n o p r o d o tti i m m a g i n e c h e n o n h a n n o n e s s u n a e ffettiva u t i l i t à (c o n l i d e a c hi ave fac c i am o p r o d o tti s e n z a q u a l i t à t a n t o r i u sc i a m o a venderli c o n l a p u bblicità ). U n a forma m e n t i s c h e g e n e ra, i n e ffetti, n e l s e t t o r e d i b u s i n e s s p e r g l i E n t i p u bblici u n a d ip e n d e n z a d a i f i n an z i a m e n t i p u b b l i c i ( i l fatto è c h e, a p p u n t o, n e l m om e n t o i n c u i q u e s t i u l t i m i ve n g o n o a m a n c a r e, è n e c e s s a r i o e ffe ttuare u n s a l t o quantico di m e n t a l i t à p e r p o t e r r e c u p e ra r e u n b u o n o l i vello di affari). E d o v v i a m e n t e questa situazione genera le conseguenze catastrofiche per le persone: u n a e ffe ttiva i n s o s t e n i b i l i t à d e l l a vi t a ( p e r l o m e n o n e i c o n t e s t i u r b a n i ) a s s i m i l a b i l e, i n u n c e r t o s e n s o, a l l e g ra n d i c a t a s t r o fi d e l l a S t o r i a ( g u e r r e, e p i d e m i e, ec c ). s u l l a C o n i l P r o g e tto U n o sm a r t-approach p e r l e S m a r t C i t i e s s i propone q ui n d i u n n u o vo a p p r o c c i o funzionale n o n s o l t a n t o a l r e c u p e r o d e l l a Q u a l i t à d e l l a v i t a u r b a n a, m a a n c h e a l l e s t ra t e g i e d e l l e PA e d e l M e r c a t o. 2 5 / 0 9 / 1 3 6

7 L a s p e tto p a ra d o s s a l e d e l l a s i t u a z i o n e a ttuale è c h e l a p a r o l a d o r d i n e di c h i opera n e l l a m bi e n t e S m a r t C i ty è b i s ogna c a m bi a r e. M a m a n e s s u n o, a l i vello d i PA e d i a t t o r i n e l M e r c a t o i n c o n n e s s i o n e c o n l e PA, s t a c e r c a n d o e ffe ttiva m e n t e di c a m b i a r e. C i ò p e r c h è n e s s u n o è i n g ra d o d i ra g i o n a r e i n m odo nuovo: c i s i a r r o c c a a d i fes a d i p ri v i l e gi c h e n o n e s i s t o n o p i ù. E si va i nc o n t r o a d u n i n s uc c e s s o c a t a s t r o f i c o (Po l i ti c o e d i B u s i n e s s ). V i s o n o a l c u n i i s o l a t i c a s i d a va n g u a r d i a e f f e t t i va m e n t e i n n o va t i v i, m a q u e s t i ve n g o n o, p u r e s s e n d o d i r e ttame n t e s u p p o r t a t i d a l l a U E, i s o l a t i d a u n c o n t e s t o d i r e a l e i n n o va z i o n e : r i m a n g o n o u n a s p e tto f o l k l o r i s t i c o d e l f e n o m e n o S m a r t C i ty d a s p e n d e r e i n p r o p a g a n d a ( ve d i, a d e s e m p i o, i l c a s o d e g l i i n t e r ve n t i d i M a r s h a Pa l e r m o ). N e l P r o g e tto U n o s m a r t- a pproach p e r l e S m a r t C i ti e s, o l t r e a l l a d e f i n i zi o n e di u n n u ov o p e r c o r s o d i i n n ova z i o n e, vengono s vi l u p p a t i a n c h e a l c u n i p r o g e tti s p e c i f i c i ( s i d ef i n i sc e u n a Vi s i o n d e l n u ovo s c e n a r i o post- i n d u s t r i a l e, fa tto n o n s o l o d i u n M e r c a t o ra d i c a l m e n t e n u ovo, m a a n c h e d i n u o ve a bi t u d i n i di v i t a d e l l e p e r s o n e - e s i pone p a r t i c ol a r e a ttenzione a l l e m o d al i t à di p r o d u zi o n e d el l a t i p o l ogia M a ke r s, i n di c a n d o a n c h e s t ra d e di s v i l u p p o d e l t r e n d e prodotti s p e c i f i c i ). i l n u o v o a p p r o c c i o S m a r t S m a l l T o w n L e S m a r t C i ti e s, p e r e s s e r e vera m e n t e S m a r t d e vono e s s e r e r e a l m e n t e i n t e l l i g e n t i i n q u a n t o c a p a c i d i f u n z i o n a r e a l m e g l i o p e r q u e l l o c h e s o n o : u n s i s t e m a d i s o d d i s f a z i o n e d e i b i s o g n i d e i c i t t a d i n i ( e d i n ol t r e e s s e r e r e a l m e n t e s o s t e n i b i l i n e l n u o v o r e g i m e d i c r i s i ). Pe r t a l e ra g i o n e l i n n o v a z i o n e d e l S i s t e m a - C i t t à d e v e e s s e r e s v i l u p p a t a c o n i l c o n t r i b u t o d i r e t t o d i c h i v i v e q u o t i d i a n a m e n t e t a l i b i s o g n i ( v i d e ve e s s e r e u n a i n n ova z i o n e c r o wds o u r c i ng : Citizen as developer - m a a n c h e u n a n u ova dimensione di Citizen as Service). Pa r t e n d o d a l l e Sm a l l To w n ( i p i c c o l i p a e s i d i provincia), e b a s a n d o s i i n g ra n p a r t e s u l l a p p r oc c i o c r owd-sourcing, si poss o no sviluppare molto più facilmente, e molto più rapidamente, soluzioni per le Smart Cities : d a u n l a t o i n f a t t i l e S mall To w n h a n n o a s s u n t o q u a s i t u t t e l e q u a l i t à n e g a t i v e d e l l e g r a n d i C i t t à, e d h a n n o q u i n di u n bi s o g n o i m p e l l e n t e di t r ova r e s ol u z i o n i. E d a l l a l t r o l a t o n e l l e S m a l l T o w n v i è u n a d i m e n s i o n e d e l l e P A mo l t o p iù f l e s s i b i l e e d i n c o n t a t t o c o n i l b a s s o, c o s a c h e r e n d e fattibili ra d i c a l i i n n ova z i o n i di a s p e tti i m p o r t a n t i d el C e n t r o u r b a n o ( s o p ra t u tto i n m o d a l i t à c r o w d-sourcing); i n o l t r e si d e ve i n o l t r e t e n e r c o n t o d e l fatto c h e i n t a l e a m b i t o l e s o l u z i o n i i m p l i c a n o c o s t i i r r i s o r i e t e m p i d e c i s a m e n t e r i d o t t i r i s p e t t o a l c o n t e s t o d e l l e g r a n d i C i t t à. L e s o l u zi o n i c o s ì o tt e n u t e p o s s o n o e s s e r e fac i l m e n t e a pplicate, c o n pi c c ol e m o di f i c h e, a l l e g ra n d i C i ttà ( l a pi a ttaforma proposta permette a l l e S m a l l Town di associarsi t ra l o r o p e r s v i l u p p a r e p r o g e tti e gestire le soluzo n i ). 2 5 / 0 9 / 1 3 7

8 ALCUNI ARGOMENTI SVILUPPATI NEL DOCUMENTO N e l documento U n o sm a r t-approach p e r l e S m a r t C i t i e s s i a ff r o n t a n o, t ra g l i a l t r i, i s e g u e n t i a r g o m e n t i. c a p - O p e n P l a t f o r m f o r S m a r t C i t i e s : u n n u o v o p e r c o r s o d i i n n o v a z i o n e d e i s e r v i z i d e l l a c i t t à S i t ra t t a d i preparare un terreno fertile per lo sviluppo di una innovazione fortemente orientata al Crowd-sourcing: p e r l e PA, s i t ra tt a di a b b a n d o n a r e l a m e n t a l i t à a t t u a l e - d e i f i n a n z i a m e n t i, d e l l e g ra n d i o p e r e, e di pi a n i fi c a z i o n e d a l l a l t o d e l l o s vi l u p p o d e i S e r v i z i - p e r c om i nc i a r e a vedere la Città com e e c o s i s t e m a ( l a C i ttà c o m e c o m u n i t à d e l l u o m o ). C i ò c h e o ggi m a n c a è l a c o n s a p e volezza d a p a r t e d e l l e PA e d e i g ra n d i P l ay e r d e l M e r c a t o c h e c i ò è n e c e s s a r i o e p o s s i b i l e ( c h e c i ò p o r t a a d e s s i n o t e voli va n t a g g i ). O v vero o g gi è p o s s i b i l e r i formare i l S i s t e m a di s e r v i zi s oc i a l i s e n z a d i p e n d e r e d a a l t r i ( d a f i n a n z i a m e n t i o d a n u ove l e g gi ) p o i c h è le risorse per l innovazione oggi si trovano sul territorio: n e l l a C i t t à v i s o n o g i à l e i n f r a s t r u t t u r e d i f f u s e ( g ra z i e a l l e t e c n o l o g i e c o n s u m e r ac q u i s t a t e d a i Ci tt a di n i - d a i P C i n r e t e a g l i Sm a r t P h o n e, e ac c e s s o r i va r i ) ; e i l n u o v o c a p i t a l e c o n s i s t e n e i C i t t a d i n i : n e l l a l o r o c a p ac i t à di a n a l i z z a r e i b i s o g ni d e l l a C i ttà, n e l l a l o r o vogl i a d i c am b i a r e l e c o s e. [ vedi in proposito anche doc u m e n t o, scaricabi l e d al S i t o, Ini z i a t i va r i forma dal Basso ]. N e l P ro g e tto l e p r e m e s s e t e o r e t i c h e s o n o q u i n di fi n a l i z z a t e a l l a d ef i n i zi o n e d i u n p i a n o s t ra t e gi c o, svi l u p p a t o n e l P r ogetto anche in al c u n i d e ttagli. S i d e l i n e a, a d e s e m pi o, un ambiente operativo ( i n s e n s o l a to, n o n p r e tt a m e n t e i n formatico) n e l quale si possa sviluppare s p o n t a n e a m e n t e, e c o n fac i l i t à, i l p r o c e s s o d i i n n o va z i o n e d e l l a C i ttà: un ambiente il cui scopo pratico è di creare delle comunità di sviluppo, e permettere ad esse si operare nel modo più semplice possibile per produrre innovazione U n a m bi e n t e ( Open Platform for Smart Cities ) n e l q u a l e s i d e f i ni s c o n o d e g l i o p e n s t a n d a r d, e c h e è c a ra tterizzato, t ra l e a l t r e c o s e, d a : u n o Smart City OS u n a si s t e m a i n formatico c h e s i a i n g ra d o di i n t e g ra r e m i c r o - s o l u z i o n i c r e a t e n e l n u o ve p e rc o r s o di i n n ova z i o n e. u n Framework di sviluppo facilitato c h e p e r m e tt e a n c h e a g l i s v i l u ppato r i m e n o e s p e r t i di c r e a r e s ol u z i o n i di b u o n l i vello ( i l n u ovo s i s t e m a fac i l i t à l a c r e a z i o n e di n u o ve fo r m e di i m p r e n d i t o r i a l i t à n e l l a q u al i s i p o s s o n o i n t e g ra r e n o r m a l i c i ttadini, s v i l u p p a t o r i p r o fessionali, e Playe r d e l M e r c a t o ). u n Social Network costruttivo ( l e g a t o a l We b o f t h i n g s, di n u ova g e n e ra z i o n e : c om p l e t a m e n t e d i fferente d ag l i a t t u a l i S o c i al N e t w o r k c h e port a n o l e p e r s o n e, a ttrav e r s o i l c a z z e g gi a m e n t o, l o n t a n o d a obiettivi r e a l i ), i l quale o ffra, t ra l e a l t r e c o s e, ( 1 ) p o s s i bi l i t à d i e n g a g e m e n t e d i nc o n t r o d i pi c c ol i s v i l u p p a t o r i e c i ttadini c o n i d e e ( vi è a n c h e 2 5 / 0 9 / 1 3 8

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città

Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città Uno smart-approach per le Smart City: un nuovo percorso di innovazione della la Città note per la stesura di un Ma nifesto per un nuovo approccio realmente efficace alle Smart City w w w. l u c a b o t

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo CentroMarca Banca - Credito Cooperativo S o ci età Coo p e ra t i va co n sed e l eg a l e i n Vi a D. A l i g h i e r i n. 2-3 1 0 2 2 P rega n z i o l (TV ), i sc ri tta a l l 'A l bo d e l l e B a n

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva L esperienza del Comune di Cesena Camillo Acerbi Resp.le Servizio Informativo Gestionale Comune di Cesena acerbi_c@comune.cesena.fc.it Robert Ridolfi

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

K S O FT - L A zienda

K S O FT - L A zienda FA T T O R E K 1 K S O FT - L A zienda K S O FT nasce nel settembre 2007 da un progetto imprenditoriale di Fa tto re K e S o fting riunendo affermati professionisti operanti da anni ai massimi livelli

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Monitorag gio dei siti di resenza del Gambero di fiume (Austrootamobius allies) in Provincia di Cuneo e loro caratterizzazione Provincia di Cuneo - Settore

Dettagli

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso BAN CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E SAMMICH E L E D I BAR I Sed e le ga le e a m m i n i s t ra t iva i n A l be ro b e l lo V i a l e Ba r i n. 1 0 I sc r i t ta a l

Dettagli

Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia

Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia Provincia di Foggia Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia Innovazione tecnologica nel trasporto ferroviario a supporto della coesione

Dettagli

W AT E R DE SI GN 2 0 15

W AT E R DE SI GN 2 0 15 W AT E R DE SI GN 2 0 15 Milano rico nferm a il s ucces s o dell appuntam ento che celebra il co nnubio tra Acqua e Des ig n, do po le precedenti quattro edizio ni a B o lo g na 10 giorni dedicati al design

Dettagli

SPEEDDYTEL PBX210 SME IP PBX. il Centralino VOIP per Studi Professionali

SPEEDDYTEL PBX210 SME IP PBX. il Centralino VOIP per Studi Professionali SPEETYTEL PBX210 è il sistema ideale per le piccole imprese e gli uffici domestici che richiedono un IP PBX piccolo ma potente. Al passo con le esigenze di sostenibilità, SPEETYTEL PBX210 utilizza il processore

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI \ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOL AMENTO EDI L I ZI O E RI CHI AMO AL L E DI SPOSI ZI ONI DI L EGGE E REGOL AMENTI - TITOLO SECONDO - DISCIPLINA DEGLI

Dettagli

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 Ma nua le di IN STAL LA ZIO NE ED USO Ma nua le N 12110 Rev. B spa Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep

Dettagli

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente S. Nicola la Strada, 3 aprile 2012 r. Pietro Carm in Dr. Movimenti ripetitivi: Uno strumento mancante, la Legge NON PREVISTE NORME SPECIFICHE

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR &2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR Con il com pleta m en to dei la vori a l Ba cin o di ca ren a ggio n. 3, s i con clu de la

Dettagli

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Roma, maggio 2009 DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Soluzione organizzativa Il nuovo assetto organizzativo di Esercizio DPNI è la conseguenza dei due seguenti principali interventi: 1. Nuova

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Gu Rg D G D C C Fm, I A. N AOOGRT/ 0272442 /Q.90.70 F, 24/10/2013 Ag Mgg ug 2013 Mgg g ug 2013 Ogg Mgg fmu ug 2013. A A D u Lug M EDE A D G DG D C C V G EDE A Rb A Cm m A L EDE A D G A UL T EDI C DGRT

Dettagli

REGIONE SARDEGNA PROVINCIA OGLIASTRA

REGIONE SARDEGNA PROVINCIA OGLIASTRA MOD. COM/ALB/RES REGIONE SARDEGNA PROVINCIA OGLIASTRA ALBERGO RESIDENZIALE Comunicazione delle attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 (obbligatorio entro il 1 ottobre) 01 DENOMINAZIONE COMPLETA DELL

Dettagli

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3 !"#$ %&"%' (! )##%% *'!!+%(*!, o,, o, '..,,.,.. o / 01 ' o / 01 2 o # 3. 3 3 3 4'5 *%*'!! '6 *%! ' ' ',3. ',3 ' 7%8 '6 3 ''36. o '3 o 6. ' 39, ''. o.. ' o.. 3 3 ' 3 ' : o 3 o (3(3, ' $ o ', ',; ' + '6!'%!

Dettagli

ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA

ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA SPAZIO DEDICATO ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA MODULI PLURILINGUE ANNOTAZIONI 1. x x x Non c'è sezione iscrizione. 2. x x x x x 3. x x x x Solo link MIUR, non c è circolare

Dettagli

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015 237 A D D A R I A N A S T A S I A WALLABY 54 45 IH Accademia Britannica 237 D I C O S I M O S A R A WALLABY 51 39 IH Accademia Britannica 237 F E R R A R O G I A D A WALLABY 53 45 IH Accademia Britannica

Dettagli

Allegato C : Relazione del Direttore Generale (i valori sono espressi in unità di euro) alla delibera del Direttore Generale n.

Allegato C : Relazione del Direttore Generale (i valori sono espressi in unità di euro) alla delibera del Direttore Generale n. Allegato C : Relazione del Direttore Generale (i valori sono espressi in unità di euro) alla delibera del Direttore Generale n. 116 del 30/04/09 Pag. 1 di !"!!#! $%!#!%! & '!(! ) (!!!!(* %!% #!'!!!"! &!!%"

Dettagli

Aeroporto di Catania

Aeroporto di Catania Senato della Repubblica -1-33 - Camera dei deputati XVn LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI Aeroporto di Catania Passeggeri totali anno 211 : Cargo 211 : 6.774.782 tonnellate 8.965 Aeroporto

Dettagli

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no Dichiarazione di conformità e marcatura CE Questo dispositivo è conforme alla direttiva comunitaria R&TTE 5/1999/CE:»Direttiva 1999/5/CE del Parlamento europeo

Dettagli

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04 V _ TAS G e s t i o n e e co n t ro l l o d e l l a p ro g e tta z i o n e C o n f o rm e a l i a N o rm a U N I E N I S O 9 0 0 t ; 2 0 0 8 C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

C S - C O M U N I C A T I S T A M P A

C S - C O M U N I C A T I S T A M P A Pagina 1 Condividi Segnala una violazione Blog successivo» Crea blog Entra C S - C O M U N I C A T I S T A M P A P U B B L I C AG R A T U I T A M E N T EI T U O I C O M U NI C A T IS T A M P A A Z I E

Dettagli

BENEDIRE Benedire è il segreto per vivere con serenità

BENEDIRE Benedire è il segreto per vivere con serenità La collana di Neri Flavi BENEDIRE Benedire è il segreto per vivere con serenità La Collana di Neri n.1: Benedire Prima edizione: Aprile 2010 Centro Il Sentiero di Neri Flavi Schignano (Vaiano-PO) LA COLLANA

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

" # "$$%! & # ' ( ' ) #! ' % ' # *! * & & & # & ,-! . / # # "$$0!

 # $$%! & # ' ( ' ) #! ' % ' # *! * & & & # & ,-! . / # # $$0! ! " # o! " o! o! o o!# $ o! # & o o!# ( 1 Testi elaborati sulla base dei contributi trasmessi dalle amministrazioni dello Stato interessate. 2 Testi elaborati sulla base dei contributi trasmessi dalle

Dettagli

Manifesto Arci Servizio Civile 2007

Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Cesenatico, 24 25 Novembre 2006 1 Premessa Il Manifesto 2000 è sta ta la base di rife rimento idea le e sta tuta ria de ll azione di Arci Se rvizio C ivile in questi

Dettagli

Non-corrispondenza. 1 fonema 2 o 3 grafemi. / ts k dz g / c-ci c-ch-q g-gi g-gh. /N S L / gn-gni sc-sci gl-gli

Non-corrispondenza. 1 fonema 2 o 3 grafemi. / ts k dz g / c-ci c-ch-q g-gi g-gh. /N S L / gn-gni sc-sci gl-gli CONSIGLI PER L APPRENDIMENTO DELLA LETTO-SCRITTURA (a cura della Dott.ssa Allamandri Valeria) Si consiglia di utilizzare il materiale Imparo a leggere giocando Ed.Esperienze 0172-646321, www.esperienzeditrice.it

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014 https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 https://www.flickr.com/photos/81171474@n06/7437936 Internet vs Web. Quale differenza? https://www.flickr.com/photos/pocphotography/12462536895/sizes/l

Dettagli

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/ALB DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE

Dettagli

Equinoziodi Primavera olstiziod'estate S o Equinoziod'Autunn Solstiziod'Inverno inizio ata D o 1marz 2 o ugn 1gi 2 e 23settembr cembre 21di Stagione boreale mavera ri P e stat E o Autunn nverno I Stagione

Dettagli

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Agenda Legale Elettronica Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Edizioni Il Momento Legislativo Agenda Legale Elettronica v. 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT a cura di «Il Momento Legislativo

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE 18/02/2015 Leonardo Ferrante ad Astiss per il ciclo d'incontri "Conoscere

Dettagli

CONSIGLIO DIRETTIVO PRESIDENTE... LORENZO SALVA CONSIGLIO DIRETTIVO: LORENZO SALVÀ, VALERIA DAMI, LORETTA GRANETTO, MARCELLO TOLU, EZIO CUM

CONSIGLIO DIRETTIVO PRESIDENTE... LORENZO SALVA CONSIGLIO DIRETTIVO: LORENZO SALVÀ, VALERIA DAMI, LORETTA GRANETTO, MARCELLO TOLU, EZIO CUM SCHERMA 52 53 CONSIGLIO DIRETTIVO PRESIDENTE... LORENZO SALVA CONSIGLIO DIRETTIVO: LORENZO SALVÀ, VALERIA DAMI, LORETTA GRANETTO, MARCELLO TOLU, EZIO CUM I PRESIDENTI NELLA STORIA: ORLANDO FOSCHI; FRANCESCO

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: PROGETTAZIONE GRAFICA classe Quarta Classe IV Modulo 1 RETORICA E PUBBLICITA Tempi: Settembre/Ottobre Conoscenza delle figure retoriche da applicare al messaggio pubblicitario

Dettagli

Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivi e struttura della lezione Valutazione estimativa del progetto Procedimenti estimativi e fasi del progetto P R O F. R A F F A E L L A L I O C E C O L L. R O B E R T A G A L L I Obiettivi e struttura della lezione Obiettivo: conoscere

Dettagli

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Ge n e s i 4:3-7- Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch egli dei primogeniti del suo gregge

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata La Posta Elettronica Certificata Che cos è la PEC - Perché è nata la PEC - La certificazione della PEC - Le differenza tra PEC, email normale, posta tradizionale e fax - Il Quadro Normativo; la differenza

Dettagli

AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200

AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 MOD.COM/AGR DIREZIONE CENTRALE DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 1 SEMESTRE (scrivere

Dettagli

IMPRESOA S.p.A. Manuale per l attestazione S.O.A. A cura dell ing. Guglielmo Mele. Impresoa Spa. Vietata la riproduzione di questo documento

IMPRESOA S.p.A. Manuale per l attestazione S.O.A. A cura dell ing. Guglielmo Mele. Impresoa Spa. Vietata la riproduzione di questo documento IMPRESOA S.p.A. Manuale per l attestazione S.O.A. Impresoa Spa Sede P.co Arbostella, lotto 13, scala Q/int.4 84100 Salerno Uffici P.co Arbostella, lotto 13 84100 Salerno Tel. 089.3069644 089.3069636 Fax.

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia 1. Che c os è? La Po sta Ele ttro nic a Ce rtific a ta (PEC) è un siste ma di po sta e le ttro nic a (c he utilizza i pro to c o lli sta nda rd de lla po sta e le ttro nic a tra dizio na le ) me dia nte

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Osservatorio Mercato Immobiliare

Osservatorio Mercato Immobiliare agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri IL MERCATO IMMOBILIARE NEL PRIMO SEMESTRE 2007 a cura dell ufficio studi dc_omi@agenziaterritorio.it

Dettagli

LEGGE 26 APRILE 1982 N 181 (LEGGE FINANZIARIA 1982)

LEGGE 26 APRILE 1982 N 181 (LEGGE FINANZIARIA 1982) LEGGE 26 APRILE 1982 N 181 (LEGGE FINANZIARIA 1982) DISPOSIZIO NI DI C AR ATTER E FINANZIARIO Art. 1. Il limite massimo del saldo netto da finanziare per l anno 1982 resta determinato, in te rm ini di

Dettagli

CUCITI PAG. 1 06 8 001 BIANCO 06 8 002 GHIACCIO A2 36/41 123321 (12) A2 36/41 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12)

CUCITI PAG. 1 06 8 001 BIANCO 06 8 002 GHIACCIO A2 36/41 123321 (12) A2 36/41 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) SPRING/SUMMER 2016 CUCITI PAG. 1 06 8 001 BIANCO 06 8 002 GHIACCIO A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) 06 8 004 BLU 06 8 014 NERO A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) AU 9 001 BIANCO AU 9 014

Dettagli

!"#$!%#&'(')* )!&+#+#&,#)(!-#.'(')"',#+#&-# &-'"/'( #( 0',-#&'!)1 /!"%#!,'02 -#(' )!)+!%#&'(' )# ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0!

!#$!%#&'(')* )!&+#+#&,#)(!-#.'(')',#+#&-# &-'/'( #( 0',-#&'!)1 /!%#!,'02 -#(' )!)+!%#&'(' )# ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0! !"! $%& ' !"$!%&'(')* )!&++&,)(!-.'(')"',+&- &-'"/'( ( 0',-&' /!"%!,'02 -(' )!)+!%&'(' ) ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0! & ' ) ) ) ) 12 12 * 3 )+ %!)!4 5!/) 6!' 0 %! ( 3) )! / (7) 4' 6 7') ' ') /8

Dettagli

Costi e prezzi dell energia elettrica per le PMI italiane

Costi e prezzi dell energia elettrica per le PMI italiane Costi e prezzi dell energia elettrica per le PMI italiane Roma, 10 ottobre 2012 Samir Traini economista REF Ricerche Il quadro macro economico 2 L economia italiana arranca rispetto agli altri paesi della

Dettagli

IL DARE E IL RICEVERE

IL DARE E IL RICEVERE 2 dicembre 2012 IL DARE E IL RICEVERE Un percorso di applicazione della ricerca "L'arte di educare" PROGRAMMA Laboratorio di giochi di gruppo: "Sperimentiamo il dare e il ricevere". Canzone: "Cantiamo

Dettagli