REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE"

Transcript

1 REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE 1. Il Comitato Regionale Coni Liguria e il CONI Point di Imperia - con il supporto del partner locale Sanremonews, allo scopo di premiare con un riconoscimento, atleti, tecnici, dirigenti, arbitri/giudici e le società sportive, che per particolari risultati conseguiti e per l'opera prestata abbiano onorato lo sport provinciale - promuovono la 42 edizione dell Oscar dello Sport Imperiese. 2. Per quanto riguarda la categoria senior (assoluta) e le categorie giovanili, il premio sarà conferito agli atleti che: abbiano conquistato il podio in occasione di Olimpiadi, Mondiali, Campionati o Coppe Europee; abbiano realizzato un primato mondiale, europeo o italiano riconosciuto dalle competenti Federazioni Sportive; si siano classificati ai primi tre posti di un campionato italiano assoluto o giovanile (serie o categoria A); abbiano fatto parte di rappresentative nazionali in manifestazioni internazionali ufficiali (abbiano indossato la maglia azzurra non solo in allenamenti collegiali, ma in manifestazione ufficiale). 3. Per quanto riguarda gli sport e le competizioni di squadra, saranno premiate le squadre vincitrici di un campionato nazionale (o a carattere interregionale o regionale che preveda la promozione alla serie superiore). Gli sport presi in considerazione sono tutti quelli olimpici e inoltre bocce, pallapugno, rugby. 4. Per atleti e squadre previsti nei punti precedenti, nell ambito delle discipline olimpiche, è facoltà dell Organizzazione, a suo insindacabile giudizio, di assegnare motu proprio premi per risultati agonistici di particolare rilievo ottenuti in competizioni ufficiali di carattere nazionale o internazionale. 5. Per quanto riguarda le categorie Master o veterani (in conformità alla tessera federale in possesso), i premi saranno assegnati solo a vincitori di campionati nazionali e internazionali e, discrezionalmente, a quanti abbiano ottenuto risultati di particolare rilievo. 6. I premi saranno assegnati per i risultati conseguiti nell anno La consegna dei premi sarà fatta in una solenne cerimonia pubblica nel mese di gennaio 2016

2 8. La Commissione di valutazione sarà così composta: dal Delegato Provinciale del CONI; da due rappresentanti di Federazioni Sportive e da un rappresentante del partner locale; dal Coordinatore Tecnico Provinciale; 9. I premi potranno essere assegnati solo agli atleti tesserati per società sportive della provincia. 10. La Commissione si riserva di limitare, per le discipline non olimpiche, le premiazioni ad un massimo di cinque. 11. La Commissione si riserva inoltre, a proprio insindacabile giudizio, di premiare, con uno speciale riconoscimento, un massimo di 10 persone (siano esse atleti, tecnici, arbitri, dirigenti, ecc.), residenti in provincia, di origine imperiese o con trascorsi sportivi nella provincia, che: con particolare benemerenza, abbiano prestato la propria opera, sia in qualità di giudici di gara, di tecnici o dirigenti, per la crescita e la valorizzazione dello sport della nostra provincia (massimo 5) si siano distinti, nell ambito di competizioni agonistiche, per risultati o performance di particolare rilievo (massimo 5). Il Comitato Organizzatore

3 PROPOSTA DI RICONOSCIMENTO SPORTIVO ATTIVITA 2015 SQUADRA Federazione Sportiva Nazionale: Disciplina Denominazione Sede: Via: Indirizzo per invito Squadre vincitrici di un campionato (a carattere nazionale, interregionale o regionale) SERIE E CAMPIONATO VINTO Nomi componenti squadra:

4 PROPOSTA DI RICONOSCIMENTO SPORTIVO ATTIVITA 2015 ATLETA Federazione Sportiva Nazionale: Cognome Nome: Nato/a il: Residente a: Via: Società di appartenenza: Indirizzo per invito ATLETA SENIOR O CATEGORIA GIOVANILE a) Podio conseguito in occasione di Olimpiadi, Mondiali o Campionati Europei PIAZZAMENTO LUOGO, DATA E TIPOLOGIA DI MANIFESTAZIONE b) Primato mondiale, europeo o italiano, riconosciuto dalle Federazioni Sportive PIAZZAMENTO LUOGO, DATA E TIPOLOGIA DI MANIFESTAZIONE c) Podio ad un Campionato Italiano Assoluto o Giovanile PIAZZAMENTO LUOGO, DATA E TIPOLOGIA DI MANIFESTAZIONE

5 d) Convocazione in rappresentative nazionali in manifestazioni ufficiali LUOGO, DATA E TIPOLOGIA DI MANIFESTAZIONE ATLETA MASTER a) Vincitori di Campionati Nazionali ed Internazionali LUOGO, DATA E TIPOLOGIA DI MANIFESTAZIONE N.B. Si raccomanda di compilare la scheda in ogni sua parte, indicando: a. Per gli sport individuali: la data ed il luogo di svolgimento della manifestazione nella quale sono stati ottenuti i piazzamenti da podio o eventuali record (punti a,b,c) b. Per gli sport di squadra: la serie del campionato vinto (punto a) c. Per entrambi: la data, il luogo e la manifestazione ufficiale nella quale si è indossata la maglia azzurra (punto d)

6 PROPOSTA DI RICONOSCIMENTO SPORTIVO ATTIVITA 2015 TECNICO DIRIGENTE GIUDICE DI GARA SOCIETA SPORTIVA Federazione Sportiva Nazionale: Cognome e nome: Residente a: Via: Società di appartenenza: (Per tecnici e dirigenti) Indirizzo per invito (tecnico o giudice di gara o dirigente) (celebrazione del 25, 50, 75, 100 anniversario società) N.B. Si raccomanda di compilare la scheda in ogni sua parte

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SEGNI DI RICONOSCENZA CIVICA E DELLA CITTADINANZA ONORARIA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SEGNI DI RICONOSCENZA CIVICA E DELLA CITTADINANZA ONORARIA 8 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SEGNI DI RICONOSCENZA CIVICA E DELLA CITTADINANZA ONORARIA APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE n 180 Reg./37920 P.G. NELLA SEDUTA DEL 23/10/1987 MODIFICATO

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

COPPA TOSCANA S.O. 2017

COPPA TOSCANA S.O. 2017 COPPA TOSCANA S.O. 2017 REGOLAMENTAZIONE GENERALE E OBIETTIVI La Coppa Toscana ha come obbiettivo l aggregazione e la preparazione dei giovani binomi regionali esordienti nell agonismo ad appuntamenti

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 La FIBiS istituisce ed organizza attraverso le proprie strutture territoriali il Campionato

Dettagli

MANIFESTAZIONI FEDERALI, DATE E LUOGO DI SVOLGIMENTO. Data Tipo Manifestazione Comitato Organizzatore giugno luglio 2015

MANIFESTAZIONI FEDERALI, DATE E LUOGO DI SVOLGIMENTO. Data Tipo Manifestazione Comitato Organizzatore giugno luglio 2015 Manifestazioni Federali, Disposizioni Tecniche e Norme per lo svolgimento e la partecipazione degli atleti ai Campionati Italiani e Nazionali Anno agonistico 2015 - Specialità raffa Nell anno agonistico

Dettagli

Nuoto programmazione attività estiva 2010

Nuoto programmazione attività estiva 2010 Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 44/B Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 8 aprile 2010 Ns. rif 10-226 Alle Ai Al Ai Alla

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (edizione 2007 agg. 2010 Atti ufficiali 11-12/2010 agg. 2011 Atti ufficiali n. 1/2011 agg. 2011 Atti ufficiali n. 12/2011) TITOLO I DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Definizione 1. La denominazione di Campionato

Dettagli

STATUTO FEDERALE ALLEGATO A

STATUTO FEDERALE ALLEGATO A STATUTO FEDERALE ALLEGATO A Deliberato Assemblea Nazionale Straordinaria Levico T. 20 Novembre 2010. Approvato dalla Giunta Nazional del CONI con deliberazione n.229 del 21 luglio 2011. 1 CLASSIFICHE DI

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) ( 1 ) modificato integralmente con Atti ufficiali n. 11 del novembre 2007 1 2 TITOLO I DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Definizione 1. La denominazione di Campionato

Dettagli

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016 CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2016 PREMESSA Il Comitato Regionale Lazio nell ambito della stagione agonistica 2016 ha deliberato di riproporre il "Campionato Regionale Triathlon Lazio", categoria

Dettagli

REGOLAMENTO AZZURRI. 2) La partecipazione in rappresentative di categoria non comporta l acquisizione della qualifica di azzurro.

REGOLAMENTO AZZURRI. 2) La partecipazione in rappresentative di categoria non comporta l acquisizione della qualifica di azzurro. REGOLAMENTO AZZURRI Art. 1 Definizione di atleta Azzurro 1) La qualifica di azzurro e riconosciuta esclusivamente agli atleti che, su designazione dei competenti Organi Federali, partecipano effettivamente

Dettagli

Allegato 2 Punteggi massimi attribuiti in base alla Tabella A del decreto del Ministro dell Interno 13 aprile 2015, n. 61, art.3, let. e).

Allegato 2 Punteggi massimi attribuiti in base alla Tabella A del decreto del Ministro dell Interno 13 aprile 2015, n. 61, art.3, let. e). Allegato 2 Punteggi massimi attribuiti in base alla Tabella A del decreto del Ministro dell Interno 13 aprile 2015, n. 61, art.3, let. e). CATEGORIA I TITOLI SPORTIVI CERTIFICATI DAL COMITATO OLIMPICO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO

FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO GRAND PRIX ITALIA COPPA AVVENIRE TROFEO DELLE REGIONI RANKING DI MERITO RANKING DI PARTECIPAZIONE Regolamento La Federazione na Pentathlon Moderno, con l inizio

Dettagli

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER ANNO AGONISTICO

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER ANNO AGONISTICO Pag. I di 5 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER ANNO AGONISTICO 2016-2017 NOME FUNZIONE DATA REDAZIONE Giovanni Bozzolo Commissione Master 10/04/2017 REDAZIONE Augusta Sardellitto Commissione Master

Dettagli

CRITERI PREMIAZIONE ATTIVITA 2016

CRITERI PREMIAZIONE ATTIVITA 2016 CRITERI PREMIAZIONE ATTIVITA 2016 PREMIAZIONE DI SOCIETA Verranno premiate per l attività svolta nell anno 2016 le Società regolarmente affiliate che si classificheranno secondo lo schema seguente: SETTORE

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI 1 REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI 2 INTESTAZIONE Art. 1 Generalità (1)(2) 1. La Federazione italiana tennis indice annualmente i seguenti Campionati nazionali

Dettagli

Federazione Italiana Rugby STAGIONE SPORTIVA

Federazione Italiana Rugby STAGIONE SPORTIVA Federazione Italiana Rugby STAGIONE SPORTIVA 2010-2011 OBIETTIVO Condivisione del progetto di sviluppo federale, in tutte le sue articolazioni, come mezzo di crescita quantitativa e qualitativa del movimento

Dettagli

SCHEMA STRUTTURALE ORGANIZZATIVO REGATE DI GRAN FONDO

SCHEMA STRUTTURALE ORGANIZZATIVO REGATE DI GRAN FONDO SCHEMA STRUTTURALE ORGANIZZATIVO REGATE DI GRAN FONDO Secondo lo schema di seguito riportato, la FIC, richiamato il Codice di Gara e le normative connesse in vigore, annualmente indice regate di Fondo.

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2016 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2016 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2016 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 La FIBiS istituisce ed organizza attraverso le proprie strutture territoriali il Campionato

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale MIUR.AOODRMA.REGISTRO UFFICIALE(U).0007039.16-05-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale Ai Ai Al Al Al Dirigenti Scolastici

Dettagli

PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE. Petanque Sport per Tutti

PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE. Petanque Sport per Tutti PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE 2017 Petanque Sport per Tutti 2017 1 SPORT PER TUTTI Campionato di Società Promozione. Campionato di Società Giovanile. Trofeo Italia Lui e Lei. Campionato Nazionale

Dettagli

Regolamento Organico Federale approvato dalla GN CONI il 29/9/2011 Proposta di modifica al Consiglio Federale del 1 marzo 2013

Regolamento Organico Federale approvato dalla GN CONI il 29/9/2011 Proposta di modifica al Consiglio Federale del 1 marzo 2013 Articolo 22 La Scuola Nazionale 1. La Scuola Nazionale FIJLKAM ha lo scopo di offrire agli Affiliati ed ai Tesserati un servizio, concreto e continuativo, per la realizzazione di progetti didattici e di

Dettagli

PETANQUE SPORT PER TUTTI

PETANQUE SPORT PER TUTTI PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE 2016 Petanque Sport per Tutti 2016 1 SPORT PER TUTTI Campionato di Società Promozione. Campionato di Società Giovanile. Trofeo Italia Lui e Lei. Campionato Nazionale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA

FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA CRITERI RANKING NAZIONALE 2016/2017 INDICE CAPO I - RANKING ASSOLUTO... 3 ARTICOLO 1 - CRITERI... 3 ARTICOLO 2 TABELLA BASE... 4 ARTICOLO 3 COEFFICIENTE TECNICO... 5 ARTICOLO

Dettagli

Le domande ed i relativi allegati dovranno pervenire entro il 30 marzo 2010.

Le domande ed i relativi allegati dovranno pervenire entro il 30 marzo 2010. COMUNE DI NUORO Servizio Sport FOGLIO ILLUSTRATIVO Domanda: per poter usufruire dei contributi per lo svolgimento dell attività sportiva le Società interessate dovranno inoltrare domanda completa secondo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE Prot. N 574 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE COMPLETO RESPONASABILI DI SETTORE: Responsabile Settore Nuoto Assoluti: Consigliere Regionale Prof. Mario Ciavarella Responsabile Settore

Dettagli

CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO

CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO Art. 1. I Comitati Regionali della F.C.I. Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia, indicono una Challenge

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016

CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016 CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016 Fossa Olimpica - Skeet - Double Trap INDIVIDUALE E PER SOCIETA RISERVATO AI TIRATORI E ALLE A.S. DELLA REGIONE BASILICATA IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO E L AFFILIAZIONE

Dettagli

APPENDICE AL REGOLAMENTO GENERALE DI GARA F.A.S.I. anno Modalità di redazione delle Classifiche del Circuito di Coppa Italia

APPENDICE AL REGOLAMENTO GENERALE DI GARA F.A.S.I. anno Modalità di redazione delle Classifiche del Circuito di Coppa Italia APPENDICE AL REGOLAMENTO GENERALE DI GARA F.A.S.I. anno 2017 Modalità di redazione delle Classifiche del Circuito di Coppa Italia La classifica delle singole gare di Coppa Italia verrà stilata sulla base

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE NUOTO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE CRITERI DI SELEZIONE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE NUOTO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE CRITERI DI SELEZIONE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE NUOTO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE 2002-2003 CRITERI DI SELEZIONE Criteri di selezione (date, tempi-limite e/o altri requisiti) delle principali manifestazioni internazionali

Dettagli

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Premessa Il Trofeo Coni è riservato ai giovani atleti Under 14 tesserati alle ASD regolarmente iscritte al Registro Coni. Entro il 15 luglio i Comitati Regionali dovranno

Dettagli

invitarvi al 5 TROFEO CITTA DI VIGEVANO La Associazione Sportiva Dilettantistica Vigevano Nuoto è lieta di

invitarvi al 5 TROFEO CITTA DI VIGEVANO La Associazione Sportiva Dilettantistica Vigevano Nuoto è lieta di con il Patrocinio dell Amministrazione Comunale La Associazione Sportiva Dilettantistica Vigevano Nuoto è lieta di invitarvi al 5 TROFEO CITTA DI VIGEVANO Data della manifestazione 20-21 Maggio 2017 vasca

Dettagli

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 20 gennaio 2014 Ns. rif. 14-201 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 Regolamento Tecnico: In base alle linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2017, qui di seguito si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere

Dettagli

TROFEO CONI KINDER+sport CANOA-KAYAK 2018

TROFEO CONI KINDER+sport CANOA-KAYAK 2018 TROFEO CONI KINDER+sport CANOA-KAYAK 2018 Regolamento Tecnico: Il presente Regolamento Tecnico disciplina la partecipazione della FICK Federazione Italiana Canoa Kayak al Trofeo Coni Kinder+Sport 2018

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA

CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA REGIONE PUGLIA TEL. 3336010831 E-MAIL :c.moretto@hotmail.it CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA Il Campionato si svolgerà in due fasi; LA PRIMA articolata

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 14/2016 Roma, 25 marzo 2016 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

XII MEETING INTERNAZIONALE DI NUOTO TROFEO CITTA DI COMO. Piscina coperta da 50 metri - 8 corsie,tribuna da 600 posti.

XII MEETING INTERNAZIONALE DI NUOTO TROFEO CITTA DI COMO. Piscina coperta da 50 metri - 8 corsie,tribuna da 600 posti. XII MEETING INTERNAZIONALE DI NUOTO TROFEO CITTA DI COMO Data: 07/08 Maggio 2016 Sede: Caratteristiche: Giudice: Cronometraggio: Piscina Olimpica di Muggio Piazzale Atleti Azzurri D Italia - COMO Piscina

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ATTIVITA NATATORIE. La LIBERTAS A.S.D. S.C.F.T. ITALIA sottopone alla vostra attenzione le nostre attività legate al mondo del nuoto.

PROGRAMMAZIONE ATTIVITA NATATORIE. La LIBERTAS A.S.D. S.C.F.T. ITALIA sottopone alla vostra attenzione le nostre attività legate al mondo del nuoto. PROGRAMMAZIONE ATTIVITA NATATORIE La LIBERTAS A.S.D. S.C.F.T. ITALIA sottopone alla vostra attenzione le nostre attività legate al mondo del nuoto. CALENDARIO ATTIVITA GRAND PRIX NUOTO 2015/2016 Sono previste

Dettagli

QUALIFICAZIONI REGIONALI SOCIETÀ 2017 FOSSA OLIMPICA CALIBRO LIBERO REGIONE ABRUZZO

QUALIFICAZIONI REGIONALI SOCIETÀ 2017 FOSSA OLIMPICA CALIBRO LIBERO REGIONE ABRUZZO QUALIFICAZIONI REGIONALI SOCIETÀ 2017 FOSSA OLIMPICA CALIBRO LIBERO REGIONE ABRUZZO PROVA UNICA DI QUALIF.NE ALLA FINALE DI CAMPIONATO ITALIANO DELLE SOCIETA CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE ECCELLENZA

Dettagli

SETTORE PROMOZIONE E PROPAGANDA STAGIONE SPORTIVA 2017 / 2018 NOME FUNZIONE DATA SETTORE PROPAGANDA

SETTORE PROMOZIONE E PROPAGANDA STAGIONE SPORTIVA 2017 / 2018 NOME FUNZIONE DATA SETTORE PROPAGANDA SETTORE PROMOZIONE E PROPAGANDA Rev. 0 Ed.1 Pag. 1 di 6 STAGIONE SPORTIVA 2017 / 2018 REGOLAMENTO TECNICO: ATTIVITÀ PROPAGANDA TUFFI NOME FUNZIONE DATA REDAZIONE SETTORE PROPAGANDA 19-09 2017 APPROVAZIONE

Dettagli

ATTIVITA SU STRADA 2017 CAMPIONATO PIEMONTESE DI SOCIETA ASSOLUTO DI CORSA

ATTIVITA SU STRADA 2017 CAMPIONATO PIEMONTESE DI SOCIETA ASSOLUTO DI CORSA ATTIVITA SU STRADA 2017 CAMPIONATO PIEMONTESE DI SOCIETA ASSOLUTO DI CORSA 1. La FIDAL Comitato Regionale Piemonte indice il Campionato Regionale di Società Assoluto di Corsa Maschile e Femminile. 2. Programma

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 83/2017 Roma, 4 ottobre 2017 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA

FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA CRITERI RANKING NAZIONALE 2017/2018 INDICE CAPO I - RANKING ASSOLUTO...3 ARTICOLO 1 - CRITERI... 3 ARTICOLO 2 TABELLA BASE... 4 ARTICOLO 3 COEFFICIENTE TECNICO... 4 ARTICOLO

Dettagli

FMI. Premi. Dei Campionati e Trofei

FMI. Premi. Dei Campionati e Trofei FMI Premi Classifiche Finali Dei Campionati e Trofei 655 CLASSIFICHE FINALI DEI CAMPIONATI E TROFEI In ogni manifestazione titolata, se non diversamente disposto, vengono assegnati i seguenti punteggi:

Dettagli

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015 Approvazione con delibera del Presidente n.47 del 16.06.2015 Edizione 2015 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTERS Norme generali... 1 Circuiti nazionali... 2 Circuiti nazionali individuali, regole comuni...

Dettagli

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico e Gruppo Sportivo FIAMME AZZURRE

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico e Gruppo Sportivo FIAMME AZZURRE Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico e Gruppo Sportivo FIAMME AZZURRE Protocollo d intesa tra il COMITATO ITALIANO PARALIMPICO ed il GRUPPO SPORTIVO FIAMME AZZURRE Il Comitato Italiano

Dettagli

CORRI PER IL VERDE a Edizione CALENDARIO

CORRI PER IL VERDE a Edizione CALENDARIO CORRI PER IL VERDE 2016 45 a Edizione CALENDARIO Prima Tappa: Domenica 6 novembre Seconda Tappa: Domenica 20 novembre Terza Tappa: Domenica 27 novembre Quarta Tappa: Domenica 11 dicembre REGOLAMENTO 1)

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOCCE METALLICHE A COPPIE TRIESTE. 14 e 15 Giugno 2008

CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOCCE METALLICHE A COPPIE TRIESTE. 14 e 15 Giugno 2008 CAMPIONATO NAZIONALE F.S.S.I. DI BOCCE METALLICHE A COPPIE TRIESTE 14 e 15 Giugno 2008 Presso BOCCIODROMO M. ERVATTI PORTUALE Borgo Gigante Grotta, 67 Prosecco Informazioni: Autobus Capolinea n 42 ( STAZIONE

Dettagli

Attività Individuale

Attività Individuale Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività Individuale REGOLAMENTO QUALIFICAZIONI REGIONALI AI CAMPIONATI ITALIANI DI CATEGORIA 1 Articolo 1. REGOLAMENTO GENERALE 1.1 Il Comitato Regionale

Dettagli

Squadre Nazionali Federali della. approvato dal Consiglio Federale nella riunione del 16 Giugno 2006 con delibera n. 261

Squadre Nazionali Federali della. approvato dal Consiglio Federale nella riunione del 16 Giugno 2006 con delibera n. 261 REGOLAMENTO Squadre Nazionali Federali della FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA approvato dal Consiglio Federale nella riunione del 16 Giugno 2006 con delibera n. 261 TITOLO PRIMO - SQUADRE NAZIONALI

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI GRAN FONDO REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER San Giorgio di Nogaro, Domenica 01 novembre 2015

CAMPIONATO ITALIANO DI GRAN FONDO REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER San Giorgio di Nogaro, Domenica 01 novembre 2015 FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA CAMPIONATO ITALIANO DI GRAN FONDO REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER San Giorgio di Nogaro, Domenica 01 novembre 2015 1. Comitato organizzatore locale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO V.le Tiziano, ROMA REGOLAMENTO AZZURRI

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO V.le Tiziano, ROMA REGOLAMENTO AZZURRI FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO V.le Tiziano, 74-00196 ROMA REGOLAMENTO AZZURRI Articolo 1. DEFINIZIONE DI ATLETA AZZURRO 1. La qualifica di Azzurro è riconosciuta esclusivamente agli atleti

Dettagli

In allegato quindi riportiamo i criteri relativi ai Settori Targa Olimpico e Compound, Giovanile e Tiro di Campagna e 3D.

In allegato quindi riportiamo i criteri relativi ai Settori Targa Olimpico e Compound, Giovanile e Tiro di Campagna e 3D. Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 6 ottobre 2015 CIRCOLARE 94/2015 Società affiliate Istruttori Federali Ufficiali di Gara Comitati e Delegazioni Regionali e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Criteri

Dettagli

Quadro B Dati dell associazione/ente sportivi indicare esattamente la denominazione riportata nello statuto dell associazione

Quadro B Dati dell associazione/ente sportivi indicare esattamente la denominazione riportata nello statuto dell associazione Allegato A Facsimile Domanda di contributo per l organizzazione e la realizzazione di manifestazione sportiva. Riferimento normativo: L.R. 8/2003, art. 11 Alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione

Dettagli

1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino

1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino La UISP Toscana, in collaborazione con il Comitato UISP di Piombino ORGANIZZA 1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino Piombino Piazza Bovio 3 Settembre 2017 Partenza dallo stabilimento balneare Teatro

Dettagli

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE 1 2 Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE SPECIALITA DOUBLE TRAP REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ORGANIZZAZIONE. Il Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI) in collaborazione con la Federazione

Dettagli

2. ATLETI AMMESSI: AMMESSI

2. ATLETI AMMESSI: AMMESSI IMPORTANTE: Il Giro della Valdera è una manifestazione a carattere Agonistico/Competitivo. Chiunque durante la Gara, venisse superato dall Auto del Giudice/Direttore di Corsa, deve ritenersi FUORI GARA.

Dettagli

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Pugilistica Italiana I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Pugilistica Italiana I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003 Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Pugilistica Italiana 8.1 Roma, 2003 Categoria:

Dettagli

Federazione Italiana Rugby

Federazione Italiana Rugby Federazione Italiana Rugby Condivisione del progetto di sviluppo federale, in tutte le sue articolazioni, come mezzo di crescita quantitativa e qualitativa del movimento rugbystico italiano. Premiare la

Dettagli

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 1 / 5 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO. 13 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 23/02/2014 16/03/2014 30/03/2014

Dettagli

Comitato Provinciale UISP di Lecce LEGA CICLISMO

Comitato Provinciale UISP di Lecce LEGA CICLISMO Comitato Provinciale UISP di Lecce LEGA CICLISMO STAGIONE CICLISTICA INTERPROVINCIALE STRADA 2010 1) La Partecipazione alle gare della STAGIONE CICLISTICA INTERPROVINCIALE STRADA 2010 è aperta a tutti

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO

COMITATO REGIONALE LAZIO COMITATO REGIONALE LAZIO PIAZZA LAURO DE BOSIS, 3-00135 ROMA - TEL. 06/36.00.08.40 (R.A. 5 linee) - FAX 06/32.42.383 N U O T O P A L L A N U O T O T U F F I S A L V A M E N T O S I N C R O N I Z Z A T

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE di Ciclismo 2014 Assisi (PG), 18/20 luglio 2014

CAMPIONATO NAZIONALE di Ciclismo 2014 Assisi (PG), 18/20 luglio 2014 REGOLAMENTO - CICLISMO SU STRADA 1 Validità dei regolamenti Il Campionato nazionale di Ciclismo si svolge secondo quanto stabilito dalle Norme per l attività sportiva (NAS) e il Regolamento per la giustizia

Dettagli

1^ PROVA GIUGNO 2017 ASDTAV LA TRANQUILLA

1^ PROVA GIUGNO 2017 ASDTAV LA TRANQUILLA LA STAV GANZIRRI CASTANEA (ME) L ASTAV LA TRANQUILLA SAN CALOGERO (VV) ORGANIZZANO: X TROFEO DELLO STRETTO ISCRIZIONI ON LINE O TELEFONICHE DAL GIOVEDI ANTECEDENTE LA GARA AD ORARI RICHIESTI COMPATIBILMENTE

Dettagli

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2015

CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2015 CAMPIONATO TRIATHLON LAZIO EDIZIONE 2015 Art. 1 FINALITA Sulla base dei positivi riscontri ottenuti nelle edizioni 2013 2014, nelle quali il movimento del triathlon laziale proponendo un nutrito e partecipato

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ANNO 2009

CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ANNO 2009 CAMPIONATO REGIONALE ESTIVO ANNO 2009 Con la facoltà concessa dalla FITAV IL COMITATO REGIONALE FITAV DEL PIEMONTE ORGANIZZA sotto la propria responsabilità, il Campionato regionale estivo per le specialità

Dettagli

Marco Galeazzi. A TUTTI GLI APPASSIONATI DI BRIDGE DELLE MARCHE informazioni a cura di Antonio Esposito. Ciao a tutti. Antonio

Marco Galeazzi. A TUTTI GLI APPASSIONATI DI BRIDGE DELLE MARCHE informazioni a cura di Antonio Esposito. Ciao a tutti. Antonio Marco Galeazzi Da: antonio Inviato: mercoledì 4 marzo 2015 01:56 A: ANTONIO ESPOSITO Oggetto: Passaparola n. 1 di marzo 2015 Allegati: Bando camp reg squadre per società marzo 2015.pdf;

Dettagli

Prot. n 412/C.32.a Macerata 29 gennaio 2015

Prot. n 412/C.32.a Macerata 29 gennaio 2015 Prot. n 412/C.32.a Macerata 29 gennaio 2015 Ai Ai Ai l l direttore regionale USR Dirigenti uffici territoriali USR Coordinatori di educazione fisica sportiva USR Dirigenti scolastici degli istituti di

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE TUTTI IN GIOCO 2k17

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE TUTTI IN GIOCO 2k17 REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE TUTTI IN GIOCO 2k17 Il C.P. FIDAL Bari indice il campionato provinciale a squadre TUTTI IN GIOCO 2k17, per le categorie maschili e femminili ESORDIENTI-RAGAZZI-CADETTI,

Dettagli

DISCIPLINARE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER SPORTIVI/STUDENTI E PER TALENTI DELLO SPORT UMBRO Premessa

DISCIPLINARE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER SPORTIVI/STUDENTI E PER TALENTI DELLO SPORT UMBRO Premessa DISCIPLINARE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER SPORTIVI/STUDENTI E PER TALENTI DELLO SPORT UMBRO Premessa In attuazione di quanto disposto dal comma 2 dell art. 20 (Scuola e sostegno al merito

Dettagli

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER Pag 1 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER REDAZIONE Bozzolo Giovanni Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Prayer Andrea Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Migliori Roberto Coord. Comm.Tecnica

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF 5. PIRAMIDE GIOCATORI 5.1 Brevetto (B) Il Brevetto (B) è riservato solo agli under 16. Ha validità per l anno solare ed è assegnato o rinnovato a giocatori che non abbiano casi pendenti presso il Procuratore

Dettagli

Calendario Attività 2017 e disposizioni attuative del RTS

Calendario Attività 2017 e disposizioni attuative del RTS Calendario Attività 2017 e disposizioni attuative del RTS Campionati e manifestazioni a squadre 2017 * *Le date sono suscettibili di variazioni che verranno tempestivamente comunicate. SERIE A1 - Iscrizioni

Dettagli

NORME ATTIVITA' di CORSA IN MONTAGNA 2013

NORME ATTIVITA' di CORSA IN MONTAGNA 2013 NORME ATTIVITA' di CORSA IN MONTAGNA 2013 1. Norme generali per lo svolgimento dei Campionati Federali di Corsa in Montagna a) Le iscrizioni ai Campionati Italiani Individuali e di Società di Corsa in

Dettagli

17 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA FERMA SU QUAGLIE LIBERATE 2016 REGOLAMENTO TECNICO

17 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA FERMA SU QUAGLIE LIBERATE 2016 REGOLAMENTO TECNICO 17 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA FERMA SU QUAGLIE LIBERATE 2016 Prove attitudinali (RICONOSCIUTO E.N.C.I.) REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell ambito dei suoi fini istituzionali (art.

Dettagli

CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO

CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO CORRI PER IL VERDE 2015 44 a Edizione CALENDARIO Prima Tappa: Domenica 15 novembre Seconda Tappa: Domenica 22 novembre Terza Tappa: Domenica 29 novembre Quarta Tappa: Domenica 13 dicembre REGOLAMENTO 1)

Dettagli

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Vela I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Vela I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003 Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Italiana Vela 8.1 Roma, 2003 Categoria: 1 Denominazione:

Dettagli

20 Campionato Regionale Individuale e di Società Su Pista 2016/2017 1ª Prova Regionale

20 Campionato Regionale Individuale e di Società Su Pista 2016/2017 1ª Prova Regionale 20 Campionato Regionale Individuale e di Società Su Pista 2016/2017 1ª Prova Regionale DOMENICA 21 Maggio 2017 Tezze sul Brenta Vicenza Località di svolgimento : Tezze sul Brenta (VI) (Stadio Comunale

Dettagli

MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015

MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015 MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015 Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di I del Veneto ammesse dalle rispettive fasi provinciali dei CS di Atletica Ai Dirigenti

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 10-11 dicembre 2016 REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA CAMPIONATO D INVERNO 2016 REGOLAMENTO FINALI INDIVIDUALI L'Unione

Dettagli

19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016

19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016 19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016 Norme di partecipazione 1 Prova Regionale 22/05/2016 Tezze Sul Brenta (VI) Valida come Campionato Individuale Femminile (Stadio Comunale via

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH CAMPIONATO ITALIANO SCOLASTICO LO SPORT VA A SCUOLA LO SQUASH!!! ISTITUZIONI SCOLASTICHE DI 1 GRADO (SCUOLE MEDIE INFERIORI) A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE

Dettagli

25 Campionato Regionale CSI di Corsa Campestre

25 Campionato Regionale CSI di Corsa Campestre CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO 25 Campionato Regionale CSI di Corsa Campestre Dispositivo La manifestazione è aperta a tutte le categorie, maschili e femminili, dei tesserati C.S.I. per la stagione sportiva

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SETTORE TECNICO - ACQUE MARITTIME

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SETTORE TECNICO - ACQUE MARITTIME C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SETTORE TECNICO - ACQUE MARITTIME Porto Torres (SS), 3 e 4 maggio 2008 Il Campionato è regolamentato da: Circolare Normativa

Dettagli

SPORTIVA-mente. SETTORE GIOVANILE (under 18) Modulo di richiesta bonus per assegnazione materiale sportivo e sanitario sezione

SPORTIVA-mente. SETTORE GIOVANILE (under 18) Modulo di richiesta bonus per assegnazione materiale sportivo e sanitario sezione SPORTIVA-mente Attività sportiva giovanile Progetto sostenuto dalla Modulo di richiesta bonus per assegnazione materiale sportivo e sanitario sezione SETTORE GIOVANILE (under 18) Denominazione completa

Dettagli

Specialità ISSF. Competizioni UITS

Specialità ISSF. Competizioni UITS TSN ROMA La Sezione, per l anno in corso, indice per tutti gli iscritti al Club Agonistico il seguente Programma Sportivo per le discipline dell ATTIVITA FEDERALE Specialità ISSF Competizioni UITS Gare

Dettagli

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Rugby I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003

8.1. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Rugby I NUMERI DELLO SPORT. Roma, 2003 Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Italiana Rugby 8.1 Roma, 2003 Categoria: 1 Denominazione:

Dettagli

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e a SQUADRE BOLOGNA 8-10 dicembre 2017 REGOLAMENTO

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e a SQUADRE BOLOGNA 8-10 dicembre 2017 REGOLAMENTO Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e a SQUADRE BOLOGNA 8-10 dicembre 2017 REGOLAMENTO CAMPIONATO D INVERNO 2017 REGOLAMENTO FINALI INDIVIDUALI L'Unione indice le finali

Dettagli

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Sport del Ghiaccio 8.

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Sport del Ghiaccio 8. Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Italiana Sport del Ghiaccio 8.1 Roma, 2003 Categoria:

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO . 16 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 26/02/17 12/03/17 02/04/17 01/05/17 CATEGORIE Da RAGAZZI a MASTER OVER Esordienti A B C* *gare come

Dettagli

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail:

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail: ATLETICA LEGGERA PORTO TORRES ANNO DI FONDAZIONE ED AFFILIAZIONE F.I..D.A.L. 1985 TROFEO MARTIRI TURRITANI Porto Torres Sabato 21 Maggio 2016 La Società Sportiva Dilettantistica ATLETICA LEGGERA PORTO

Dettagli

TROFEI GIOVANILI DRESSAGE 2017

TROFEI GIOVANILI DRESSAGE 2017 Federazione Italiana Sport Equestri TROFEI GIOVANILI DRESSAGE 2017 Coppe delle Regioni livello E, Coppa delle Regioni livello F, Trofeo Allievi, Trofeo Allievi Emergenti. Dipartimento Dressage CAMPIONATI

Dettagli

CIRCUITO INTERREGIONALE NORD OVEST

CIRCUITO INTERREGIONALE NORD OVEST CIRCUITO INTERREGIONALE NORD OVEST Il CIRCUITO INTERREGIONALE NORD OVEST 2017 è il circuito di manifestazioni giovanili previste dalla Federazione Italiana Triathlon per le Regioni: Liguria Lombardia Piemonte

Dettagli

Regolamento 2016/2017 dell Attività a Squadre Paralimpica

Regolamento 2016/2017 dell Attività a Squadre Paralimpica Regolamento 2016/2017 dell Attività a Squadre Paralimpica Articolo 1. Definizioni 2 Articolo 2. Affidamento dell organizzazione 2 Articolo 3. Indizione dei campionati a squadre 2 Articolo 4. Diritto di

Dettagli

Associazione Sportiva Dilettantistica. Organizza. Presso la Piscina Galilei Via Marradi, PRATO. In data 19 febbraio 2017

Associazione Sportiva Dilettantistica. Organizza. Presso la Piscina Galilei Via Marradi, PRATO. In data 19 febbraio 2017 Associazione Sportiva Dilettantistica Organizza Presso la Piscina Galilei Via Marradi, 23 59100 PRATO In data 19 febbraio 2017 I Trofeo Apnea Dinamica Sub Prato GARA DI APNEA DINAMICA CON ATTREZZI Valevole

Dettagli

Ufficio Tecnico BM/ Roma, 20 giugno 2017 Società Affiliate

Ufficio Tecnico BM/ Roma, 20 giugno 2017 Società Affiliate Ufficio Tecnico BM/ Roma, 20 giugno 2017 Società Affiliate CIRCARE 50/2017 Comitati e Delegazioni Regionali e, p.c. Componenti il Consiglio federale Oggetto: Coppa Italia delle Regioni 2017 Memorial Gino

Dettagli

3 TORNEO INTERNAZIONALE FEMMINILE DI JUDO Repubblica di San Marino

3 TORNEO INTERNAZIONALE FEMMINILE DI JUDO Repubblica di San Marino 3 TORNEO INTERNAZIONALE FEMMINILE DI JUDO Repubblica di San Marino URBINO, 13-14 APRILE 2013 Sabato 13 aprile Torneo Internazionale femminile di Judo Repubblica di San Marino ES A, ES B, CAD, JUN, SEN

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012 COMUNICATO UFFICIALE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO di ACIREALE N 1 TENNIS TAVOLO 03/03/2012 C.S.I. ACIREALE via SS. Crocefisso n. 33 95024 Acireale Tel. 0957635729 Fax 0957632100 e-mail acireale@csi-net.it

Dettagli