Velocizzare il netbook: upgrade a Windows 7

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Velocizzare il netbook: upgrade a Windows 7"

Transcript

1 Page 1 of 36 Velocizzare il netbook: upgrade a Windows 7 con nuova RAM ed SSD Valutazione attuale: / 4 Scarso nmlkj nmlkj nmlkj nmlkj nmlkji Ottimo Vota Venerdì 28 Agosto :05 Scritto da Administrator Nuova vita al nostro netbook. Una recensione-tutorial su come incrementarne le prestazioni aumentando la RAM, sostituendo l'hard disk con un SSD e formattando installando Windows 7 da pendrive. Infine, un raffronto prestazionale tra prima e dopo l'upgrade. Le vendite dei netbook sono in costante crescita. Merito della loro estrema portabilità (dote sicuramente maggiormente apprezzata durante le trasferte estive) e del basso costo. Tutte doti che si uniscono con armonia ad una potenza elaborativa più elevata rispetto ai primi esemplari che consente un'esperienza utente ancora migliore, potendo utilizzare al meglio i sistemi operativi Windows anzichè distribuzioni Linux ridotte all'osso appositamente progettate per i primi lenti micro-notebook. Se da un lato i produttori cercano di offrire prodotti prestanti, è bene ricordare che i medesimi spesso (anzi, sempre) appesantiscono il sistema operativo con programmi proprietari che si avviano allo start-up di Windows e causano rallentamenti, un maggior numero di processi in background nonchè un consumo maggiore delle risorse di sistema (prima fra tutte la RAM). In quest'ottica, l'utente più esigente inizia a valutare la possibilità di effettuare un upgrade sia software che hardware al proprio netbook, ma ecco all'orizzonte alcune titubanze che spesso frenano le intenzioni: come installare un sistema operativo "pulito" senza un lettore CD/DVD? Come scegliere opportunamente il nuovo hardware? Per rispondere a queste (ed altre) domande, ho voluto preparare il seguente tutorial che spiegherà come aggiornare la memoria RAM, ottimizzare la memoria di massa ed installare un nuovo sistema operativo su un netbook. Per quanto riguarda l'aggiornamento della memoria RAM, verranno testati due moduli proposti da Corsair e PNY (gentilmente offerti dalle rispettive Aziende per questa recensione), per valutarne l'effettiva compatibilità e stabilità operativa. Una piaga di molti netbook è, inoltre, la memoria di massa: si tratta, nel caso del netbook analizzato (ma è lo scenario più comune) di un hard disk (nel migliore dei casi da 2,5 pollici) caratterizzato solitamente da 5400 RPM e, benchè SATA, in grado di garantire prestazioni decisamente modeste e causare un sensibile collo di bottiglia nel sistema. Per questo motivo, nel seguente tutorial affronteremo anche la sostituzione di un hard disk con un SSD, drive a stato solido, che, oltre ad incrementare in maniera più che evidente le prestazioni complessive del sistema, aumenta esponenzialmente l'autonomia del nostro netbook, parametro molto importante nell'ottica della portabilità. Infine, ad aggiornamento hardware ultimato, procederemo all'installazione del sistema operativo Windows 7 RTM, adottando alcuni accorgimenti per rendere l'installazione avviabile direttamente da una pendrive USB (senza la necessità di acquistare, quindi, un lettore ottico USB esterno). Al termine di tali procedure, raffronteremo le prestazioni del sistema "PRIMA" e "DOPO" utilizzando anche benchmark specifici. Nel "PRIMA" verrà utilizzato il sistema operativo fornito così com'è nel netbook: si tratta di Windows XP Home Edition Service Pack 3 in abbinamento alla miriade di software preinstallati.

2 Page 2 of 36 Per la prova utilizzerò un netbook Acer Aspire One D150, caratterizzato in origine dalla seguente dotazione hardware e software:

3 Page 3 of 36 In breve, ecco l'upgrade (sia a livello hardware che software) che interesserà il netbook in questione: Di seguito, due proposte, rispettivamente di Corsair e PNY, per aggiornare la memoria RAM del nostro netbook. E' bene precisare che il netbook in questione supporta un solo stick di memoria (è uno lo slot a disposizione) di tipo DDR2 e dalla capacità massima di 2GB. Nonostante siano supportati i moduli da 667 MHz, il portatile riconoscerà sempre e soltanto 533 MHz come frequenza massima di funzionamento, indipendentemente dalla frequenza nativa del modulo: si tratta di una limitazione del chipset che neppure l'aggiornamento del BIOS è riuscita a rimuovere. Nonostante ciò, ho scelto appositamente due soluzioni da 667 MHz in modo da allargare le possibilità di upgrade anche ad altri netbook più fortunati che sfruttano tale frequenza, oltre a supportarla. Iniziamo con Corsair, che mi ha inviato per il test un modulo Value Select DDR2 da 2GB e 667 MHz. Si tratta ovviamente di un modulo SoDIMM, compatibile cioè con i notebook e i netbook. Form factor e piedinatura ridotti rispetto alle classiche RAM per PC desktop. Un verdino domina la confezione di vendita. Il cartoncino inserito all'interno della confezione è apribile e contiene una rapida guida con cenni sull'installazione del modulo, illustrazioni incluse ed in diverse lingue tra cui l'italiano.

4 Page 4 of 36 Un paio di foto del modulo visto da vicino, immortalando il PCB da entrambi i lati: Su ogni lato ci sono 8 chip di memoria: Ognuno di essi offre una capacità di 128 MB; si tratta di chip marchiati Corsair.

5 Page 5 of 36 Qualche cenno sulle caratteristiche tecniche. Si tratta di moduli ad elevata densità con lo scopo di massimizzare la bandwidth di memoria e minimizzare colli di bottiglia a scapito delle performance, per assicurare un'esperienza utente superiore. Ottimizzati per Windows Vista, sono testati singolarmente e includono un design hardware che riduce la generazione di calore. Garanzia a vita per questi moduli, incluso il modello testato. Feature: Model number: VS2GSDS667D2; Capacità: 2GB; Timing: ; Form factor: 200pin SoDIMM. Il modulo Corsair è disponibile in Italia su diversi shop on-line ad un prezzo variabile tra 23 e 39 (prezzi ovviamente riferiti alla data di pubblicazione della seguente recensione). La seconda proposta che mi sento di consigliarvi per quanto riguarda l'upgrade della RAM del nostro netbook è il modulo PC-5400 gentilmente concesso da OCZ per questa recensione. Foto della confezione:

6 Page 6 of 36 Un paio di foto del modulo visto da vicino, immortalando il PCB da entrambi i lati: Su ogni lato ci sono 8 chip di memoria, come su tutte le RAM SoDIMM caratterizzate da questa capienza:

7 Page 7 of 36 Ogni chip di memoria è capace 128 MB; si tratta di chip marchiati OCZ. Sebbene non abbia nulla a che vedere con la presente recensione, vorrei ugualmente riportare una foto relativa ad un kit di giraviti di cui OCZ mi ha gentilmente omaggiato. Un regalo decisamente apprezzato, che verrà inaugurato in questa recensione nelle fasi di smontaggio del netbook. Un particolare grazie ad OCZ nelle gentili persone di Tomas e Risteard!

8 Page 8 of 36 Tutti i kit di RAM di OCZ per notebook sono pensati per offrire un elevato livello di compatibilità utilizzando componenti di alta qualità e chip di memoria proprietari. Ogni modulo gode di supporto tecnico OCZ e garanzia a vita. 667MHz DDR2; CL ; Disponibili in moduli da 512MB, 1GB e 2GB; Disponibili in kit da 2GB, 3GB e 4GB; Unbuffered; 1.8 Volt; Garanzia a vita; 200 Pin DIMM; Serial Number: 2GB Module OCZ2MV6672G. La proposta di PNY che vi consiglio è il modulo di memoria Optima DDR2 da 2GB e 667 MHz. Iniziamo con una foto della confezione, in stile black con scritte metallizzate. Il modulo è custodito sul retro. Anche PNY offre una rapida guida all'utilizzo delle memorie.

9 Page 9 of 36 Un paio di foto del modulo visto da vicino, immortalando il PCB da entrambi i lati: Similmente alla soluzione proposta da Corsair, anche il modulo PNY è caratterizzato dalla presenza di 8 chip di memoria per lato: Ed ovviamente, anche in questo caso, ognuno di essi offre una capacità di 128 MB; si tratta di chip marchiati Bravo.

10 Page 10 of 36 Rapida carrellata sulle caratteristiche tecniche di questo modulo di memoria Sodimm per notebook, dal costo di 35 in media: Sodimm DDR2 667MHz (PC2-5300) 2GB; Model number : SODI102GBN/5300/2; 533 Mhz PC2-4300; Capacità: 2 GB; Numero di pin: 200; Timing: ; Garanzia: 10 anni; Alimentazione: 1.8V ± 0.2V; Gold PCB connector; Pure Power and Ground Planes. Sui moderni netbook è davvero facile sostituire la memoria RAM e l'hard disk. A differenza dei primi modelli, infatti, è ora possibile accedere a questi due componenti semplicemente svitando i rispettivi sportellini dietro i quali si celano, agendo dal retro del netbook capovolgendolo:

11 Page 11 of 36 Lo slot di memoria RAM è nascosto sotto un coperchietto situato, nel caso dell'aspire One D150, in basso a destra. Basta rimuovere la vite centrale e fare un po' di forza per liberare le clip ed accedere al vano. Come già accennato prima, questo netbook accetta un modulo di memoria. Ecco quello originale, da 1GB: Per rimuovere il modulo è necessario spingere verso l'esterno le due clip metalliche laterali. A questo punto la RAM si inclinerà di una trentina di gradi verso l'alto e potremo sfilarla senza problemi. Procedimento identico ma opposto per inserire il nuovo modulo (nell'esempio, il Corsair):

12 Page 12 of 36 Ecco il nuovo modulo inserito nella sua sede; non ci resta che richiudere lo sportellino. Riavviando il PC ed accedendo al BIOS, possiamo subito notare il nuovo quantitativo di RAM installata, salito da 1024 a 2048 MB:

13 Page 13 of 36 Prima di passare all'aggiornamento del software di base, analizziamo la procedura per sostituire l'hard disk del netbook con un SSD. Anche in questo caso dovremo svitare due viti e rimuovere uno sportellino, delle dimensioni leggermente maggiori dell'hard disk che si cela al di sotto di esso. Sul netbook in prova, lo sportellino è situato in alto a sinistra (guardando il portatile "da sotto", come mostrato esattamente 5 foto fa). L'hard disk originario è inserito in una gabbia metallica che lo assicura al case del netbook. Nel caso specifico, è bastato svitare le due viti esterne per liberare anche l'hard disk.

14 Page 14 of 36 Ecco l'hard disk estratto: connettività SATA, solamente 5400 RPM, ben 160GB di spazio ma prestazioni modeste (tra qualche pagina un'analisi delle performance quantatitativa). Si tratta di un Hitachi. Una foto relativa all'alloggiamento del disco: notiamo, frontalmente, i due connettori SATA (da sinistra verso destra, alimentazione + dati).

15 Page 15 of 36 Per il test utilizzeremo un SSD Mtron Mobi 3525, caratterizzato dal medesimo form factor dell'hdd (2,5 pollici). Iniziamo inserendo l'ssd in questione nel supporto metallico, dopo aver rimosso da quest'ultimo l'hard disk: Ed ecco, infine, l'ssd inserito nel netbook, facendo combaciare i connettori SATA nelle rispettive porte presenti sulla destra dell'alloggiamento. Non ci resta che richiudere lo sportellino in plastica e riavvitare le due viti.

16 Page 16 of 36 Il netbook non dispone di un lettore CD/DVD. Per questo dovremo acquistare un drive esterno oppure ricorrere ad una procedura abbastanza facile che ci consente di creare un drive USB avviabile con l'installer di Windows 7: basterà collegare tale pennetta USB al netbook ed effettuare il boot da quest'ultima per avviare l'installazione di Windows 7. A tal proposito, da poco tempo è stata molto pubblicizzata sul web l'utility A Bootable USB. Si tratta di un piccolo programmino da 1MB che non necessita di installazione, compatibile anche con le versioni di Windows a 64bit. Il tool è stato ideato da Aris, un lettore del blog "Tweaking with Vishal", che consente di creare automaticamente un drive USB avviabile, senza nessuna interazione da prompt dei comandi. E' compatibile non solo con Windows 7, ma anche con Windows Server 2008 e Vista. In realtà, tale software ha causato sistematicamente il blocco della pendrive durante la formattazione iniziale, rivelandosi una vera piaga poichè è stato necessario inserire diverse volte la pendrive al PC per riuscire a sbloccarla, riformattarla manualmente e "resettarla" dai blocchi causati da tale software, che quindi vi sconsiglio caldamente. C'è poco da fare: l'unica soluzione è agire da prompt dei comandi. Ma non disperate, non è nulla di difficile: l'intera procedura sarà di seguito riportata e spiegata nella maniera più semplice. Iniziamo con l'occorrente: pendrive USB da almeno 4GB (in realtà ne bastano 3, ma è impossibile trovare pendrive di tale capienza), il DVD o immagine iso del SO ed, ovviamente, un computer munito di proprio sistema operativo per poter utilizzare il software. Come prima cosa è necessario collegare la pendrive USB al computer: poichè sarà formattata, si raccomanda di NON salvare alcun dato a priori sulla pennetta utilizzata. E' ora necessario avere accesso a tutti i file contenuti nel DVD o nell'iso di Windows 7: inseriamo quindi il DVD nel computer oppure, nel caso del file ISO, possiamo montarla su drive virtuale utilizzando l'ottimo Daemon Tools Lite (scaricabile da QUESTO link). Ad installazione completata (dopo un riavvio del PC richiesto dall'installer) troveremo l'icona del software sulla system tray: facciamo click col tasto destro su di essa e scegliamo "CD/DVD-ROM virtuale":

17 Page 17 of 36 Di default viene creata un'unica unità virtuale (nell'esempio contrassegnata dalla lettera G:): clicchiamo su di essa ("Unità 0: [ G: ] Nessun supporto"), quindi selezioniamo l'opzione "Monta immagine": ci verrà chiesto di specificare il file ISO di input tramite una finestra. Il primo passo è terminato: da Computer possiamo visualizzare l'iso montata (contrassegnata, nell'esempio, dalla lettera di unità G:) nonchè la pendrive USB:

18 Page 18 of 36 A questo punto bisogna seguire, da prompt dei comandi avviato con privilegi amministrativi, gli step indicati di seguito, riportati inoltre in uno screenshot del prompt (dal quale visualizzare "in diretta" tali procedure); si tratta di digitare i seguenti comandi, seguiti ogni volta da un Invio: 1. diskpart avvio dell'utility avanzata di partizionamento 2. list disk permette di visualizzare i dischi collegati e il relativo numero. Inviduiamo il numero della pendrive (nell'esempio, 2); 3. select disk=x seleziona il disco interessato, la pendrive, dove x è il numero della pendrive dapprima individuato; 4. clean elimina i dati contenuti nella pendrive; 5. create partition primary crea una partizione primaria nella pendrive; 6. active imposta tale partizione come attiva; 7. format fs=ntfs esegue la formattazione con file system NTFS; la procedura richiede diversi minuti; 8. assign assegna una lettera di unità alla partizione su pendrive appena creata; 9. exit esce dall'utility diskpart e torna al prompt; 10. <dvd>:\boot\bootsect.exe /nt60 <pendrive>: sostituire a <dvd> la lettera del DVD e a <pendrive> quella della pendrive; 11. exit esce dal prompt dei comandi. ATTENZIONE! Dopo l'esecuzione del comando n 8, la pendrive cam bierà lettera di unità rispetto a quella predefinita (ovvero rispetto a quella che la contrassegnava PRIMA dell'esecuzione del prompt dei comandi). E' necessario controllare da risorse del computer la nuova lettera di

19 Page 19 of 36 unità attribuita prima di eseguire il comando n 10 ; All'esecuzione del comando n 10, assicuriamoci di dare uno spazio tra "bootsect.exe" ed "/nt60", altrimenti il comando non funzionerà. Diversi siti web riportano tale procedura, ma quasi NESSUNO "dà spazio" riportando questo comando specifico. A questo punto, è necessario procedere con l'ultimo step, ovvero: copiare l'intero contenuto del DVD nella pendrive. Complimenti, la pendrive è pronta con l'installer di Windows 7! NOTA DOVEROSA SUL SISTEMA OPERATIVO: per il test è stato scelto Windows 7 Ultimate RTM (ITA) nella versione a 32bit per due ragioni. In primo luogo, per i 2GB di RAM; il secondo motivo risiede nell'esiguo spazio offerto dallo specifico SSD usato nella comparativa: la versione a 32bit occupa infatti meno spazio della rispettiva versione a 64bit. Per procedere con l'installazione è ovviamente necessario impostare da BIOS come primo device di boot la pennetta USB. Nella schermata boot priority proposta di seguito, possiamo notare l' "USB Flash Drive" settato come primo dispositivo di boot; segue l'hard disk... pardon... l'ssd Mtron. Salvando le modifiche e riavviando il PC l'installazione di Windows 7 partirà automaticamente.

20 Page 20 of 36 Ecco immortalate, di seguito, due fasi dell'installazione del nuovo sistema operativo: selezione della lingua e tastiera nonchè inizio della copia dei file su SSD. In entrambe le foto avrete certamente notato la presenza della pendrive USB che emula la funzionalità del normale DVD di installazione grazie alla procedura appena spiegata.

21 Page 21 of 36 La pendrive prescelta per l'installazione di Windows 7 è una Apacer AH522, gentilmente concessa dall'azienda per questa recensione. La confezione mette ben in evidenza il prodotto che custodisce, mentre una scritta "200x" sottolinea l'elevata velocità di trasferimento dati assicurata da tale drive USB. Sul retro della confezione sono riportate alcune specifiche dell'unità, tra cui i sistemi operativi supportati, la presenza di un led integrato e le velocità di lettura e scrittura massime:

22 Page 22 of 36 La pendrive è molto gradevole alla vista: il corpo nero lucido è inserito all'interno di una cornice dorata; altrettanto dorato un inserto centrale rettangolare che reca il logo Apacer. E' proprio traslando tale placca rettangolare che permettiamo al connettore USB di fuoriuscire e rientrare nell'unità; nessun tappino, dunque, il che scongiura il rischio di smarrimento di quest'ultimo.

23 Page 23 of 36 Una foto della parte inferiore della scocca: Appena collegata al computer, l'unità viene immediatamente riconosciuta. Il drive è provvisto di una partizione formattata FAT32; personalmente ho preferito formattarla nuovamente creando una partizione con file system NTFS. Lo spazio effettivamente a disposizione è pari a poco meno di 7,5 GB:

24 Page 24 of 36 ~~ TEST ~~ Apacer promette velocità elevate per la sua pendrive; per verificarlo, ci affidiamo al benchmark HD Tune. La velocità di lettura sequenziale rispecchia fedelmente quella dichiarata, restituendo un valor medio effettivo pari a 28,7 MB/s in linear read. La latenza è invece pari a 0,6 millisecondi.

25 Page 25 of 36 Per saggiare le performance in scrittura HD Tune non può esserci d'aiuto, poichè l'utility necessita di un drive privo di partizioni per poter eseguire tale test. Non essendo possibile rimuovere la partizione della pendrive, ho optato per un secondo benchmark, ATTO, che fornisce le velocità di lettura e scrittura di file di diverse dimensioni. Come è possibile notare dallo screen seguente, ATTO Disk Benchmark conferma la velocità massima di lettura rilevata precedentemente che, in questo caso, supera i 30 MB/s. In scrittura vengono raggiunti i 20 MB/s: ben più rispetto ai 12MB/s dichiarati!

26 Page 26 of 36 Grazie a transfer rate particolarmente elevati, questa pendrive si presta particolarmente bene ad ospitare il "super installer" di un sistema operativo: il trasferimento dei file verso l'hard disk e la RAM, durante l'installazione di Windows, verrà notevolmente velocizzato dai transfer rate elevati (mi riferisco, in particolar modo, alla velocità di lettura). ~~ CARATTERISTICHE TECNICHE ~~ Concludo questo paragrafo riportando alcune caratteristiche tecniche della pendrive di Apacer. L'unità flash USB 2.0 Apacer AH522 è stata progettata per i manager in movimento e gli utenti che vogliono performance elevate da una pennetta USB. L'unità offre inoltre la più alta qualità esistente sia nei materiali che nel design, inclusa la lega di zinco e i componenti elettrolevigati, un connettore USB retraibile in telaio traslucido e un LED "gioiello", che dona all'unità eleganza e classe. Oltre all'aspetto raffinato, l'ah522 offre fino a 16 GB di spazio d'archiviazione e un'interfaccia USB 2.0 con prestazioni elevate 200X. Il telaio in metallo protegge il connettore USB retraibile, rendendo l'unità facile da usare e trasportare. Quando l'unità è in funzione, il LED nascosto emette una brillante luce blu. L'unità USB Apacer AH522 rappresenta la realizzazione pratica di un design superiore, che primeggia anche in termini di prestazioni, scelta dei materiali e praticità, creando una nuova categoria di prodotti a un livello di sofisticazione sensibilmente pregiato. Prestazioni ultra elevate fino a 200X: con una velocità di accesso in lettura fino a 200X, l'ah522 è anche uno strumento che consente di risparmiare tempo sui file più grandi. Rappresenta di certo la scelta migliore per coloro che memorizzano e leggono frequentemente file molto grandi; Connettore USB retraibile: il connettore USB retraibile facile da usare è nascosto in un telaio traslucido e scorre in modo lineare e pratico; Finitura metallica: l'ah522 è realizzato in una struttura di metallo dorato con un telaio traslucido nero. I materiali di alta qualità danno al prodotto un'apparenza senza eguali e uno schema di colori di alto impatto; Luce LED "gioiello": la luce LED nascosta emette una brillante luce blu quando l'unità è in funzione e dona un eccezionale senso di raffinatezza e di eleganza;

27 Page 27 of 36 Struttura metallica di grande impatto: realizzata in materiali elettrolevigati e in lega di zinco, l'ah522 è costruita attorno a una struttura centrale che ospita un connettore USB retraibile, rendendolo molto facile da usare. La struttura centrale inoltre rende l'unità facile da trasportare utilizzando un cinturino. Il prezzo d'acquisto proposto da Apacer per questa pendrive è pari a 39,95 Iva inclusa. Ora che abbiamo creato l'installer sulla pendrive, procediamo ad installare Windows effettuando il boot da tale drive USB. Una volta ultimata l'installazione, ho eseguito nuovamente i benchmark effettuati prima dell'upgrade hardware/software del netbook comparando i rispettivi risultati del "prima" e del "dopo". Inizialmente avevo previsto un numero inferiore di test, ma successivamente ho voluto approfondire ulteriormente tale paragrafo della recensione. Per questo motivo, data la grande mole di dati raccolti, ho pensato di suddividere la sezione test in più pagine, raggruppando test simili. Iniziamo con i benchmark alla memoria di massa. Come abbiamo accennato inizialmente, l'hard disk è stato sostituito con un SSD. Ebbene, quali sono i vantaggi tangibili che tale upgrade apporta? Il primo test è successivo alle rilevazioni di HD Tune Pro, famoso benchmark per hard disk. Il disco presente di default nel netbook usato per la seguente recensione è un HDD Hitachi da 160GB. Il seguente screenshot mostra l'andamento della velocità di lettura sequenziale nonchè il tempo d'accesso.

28 Page 28 of 36 Confrontiamo lo screenshot con il benchmark relativo, stavolta, all'ssd: Per quanto riguarda l'ssd, ho a disposizione anche il benchmark della velocità di scrittura sequenziale:

29 Page 29 of 36 Ecco invece il numero di IOPS in lettura di cui è capace l'hard disk: Questo il risultato ottenuto dall'ssd relativamente allo stesso benchmark:

30 Page 30 of 36 Poichè può risultare difficile comparare i rispettivi grafici, dovendo muovere la vista e la pagina web visualizzata in su e in giù, riporto i risultati ottenuti in più comodi grafici, nei quali sono state raffrontate le performance di hard disk e disco a stato solido:

31 Page 31 of 36 Continuiamo con alcuni benchmark che mettono meglio in evidenza le (eventuali) differenze prestazionali tra prima e dopo l'upgrade. Ricordo che: E' interessante notare la sensibile riduzione dei tempi di avvio e di spegnimento, essenzialmente causata dal disco a stato solido:

32 Page 32 of 36 L'incremento della RAM, invece, influisce positivamente sul quantitativo di memoria disponibile all'avvio: Non siete ancora convinti di quanto un SSD possa far "ringiovanire" un minicomputer? Torniamo allora a parlare nuovamente di avvio e spegnimento del sistema operativo. Come potrete facilmente dedurre visionando il seguente video, il netbook con SSD mette in ginocchia un prestante notebook Asus N90 con CPU, RAM e scheda video sensibilmente più prestanti. Dall'analisi della clip, si deduce come la potenza elaborativa non sia tutto, anzi, essa è spesso limitata dalla memoria di massa. Con un SSD persino un netbook con CPU Atom risulta sensibilmente più reattivo e snello rispetto ad un notebook di fascia alta con hard disk. L'avvio e lo spegnimento sono un esempio tangibile di ciò:

33 Page 33 of 36 Continuiamo con il benchmark SuperPI; interessante notare come, nell'ambito puramente velocistico, l'atom non possa assolutamente competere con le ultime soluzioni multicore di Intel: il calcolo del Pi Greco con 1 milione di cifre decimali impiega circa il doppio del tempo. Sono visibili sensibili miglioramenti, tra RAM OEM e le soluzioni OCZ-Corsair-PNY testate, soprattutto nel calcolo del SPI 1M: Nel bench Performance Test 7.0, per quanto riguarda la valutazione delle performance della memoria, la RAM default si comporta egregiamente. Ovviamente ciò che manca, in questo caso, è una valutazione della capacità del modulo, parametro che andrebbe a favore delle RAM testate e recensite in questo articolo.

34 Page 34 of 36 Anche l' Everest Memory Benchmark denota delle prestazioni in linea tra tutti i moduli. Nel test della latenza emerge il modulo RAM di OCZ.

35 Page 35 of 36 Giungiamo al termine di questo report decisamente dettagliato, con il quale ho voluto investigare a fondo circa gli incrementi prestazionali reali e tangibili che l'upgrade "serio" di un netbook comporta. Non soltanto benchmark e numeri, dunque, ma anche percezione dell'aumento di performance nel daily use, ad esempio durante l'avvio o lo spegnimento di Windows, il caricamento di applicativi pesanti, il copia/incolla, l'avvio di software che richiedono molta RAM, ecc... Inizialmente pensavo di realizzare diverse recensioni per ognuno dei componenti qui recensiti, tuttavia ho gradualmente notato che avevano tutti un comune denominatore: il fatto di essere netbook-oriented. Per questo motivo, più che recensioni singole e ripetitive, ho voluto concentrare il tutto in un unico articolo che riassumesse le possibili strategie per incrementare le prestazioni del nostro netbook. Per migliorare la reattività del nostro mini-computer conta molto un sistema operativo che sia flessibile e si sappia adattare alle capacità che ogni singola specifica configurazione hardware gli può offrire. Limitandoci a Windows, sicuramente Windows 7 rispecchia fedelmente tali requisiti. Abbiamo visto, dunque, come sia davvero facile installare Seven da pennetta USB nonchè utilizzarlo al meglio su un netbook. Per l'installazione da pendrive è stato preso in considerazione il drive Apacer, che si è rivelato estremamente veloce ed ha permesso all'installer del SO di attingere i file e riversarli nel disco durante l'installazione in pochissimo tempo (considerando la CPU Atom poco prestante, l'installazione con pendrive su SSD di Windows 7 è durata poco più di 20 minuti, tanto quanto su un PC desktop di fascia alta!). Tale sistema operativo è altamente ottimizzato per il secondo aspetto che ho preso in considerazione durante l'upgrade: l'aggiornamento della memoria di massa. Passare da un hard disk ad un SSD (Mtron, nello specifico) significa percorrere una strada a senso unico che difficilmente ci farà tornare indietro (pena il pagamento di un'infrazione... prestazionale). Come abbiamo potuto constatare dai benchmark, dal video di avvio e spegnimento e da altri parametri, un SSD è assolutamente consigliato per un netbook. Non soltanto per quanto riguarda l'incremento di prestazioni ma anche e soprattutto per quanto concerne l'autonomia, nettamente migliorata. Torno un attimo sul video poc'anzi menzionato, ricordandovi nuovamente che un netbook "opportunamente upgradato" è in grado di competere, reattivamente parlando, con un notebook di fascia alta. Ovviamente mi riferisco al daily use, non all'editing video o al videogaming ad alti livelli... Infine, per completare il boost prestazionale del netbook, è consigliabile l'upgrade della memoria RAM qualora risultasse pari ad 1GB.

36 Page 36 of 36 Sicuramente 2GB sono più che sufficienti per un minicomputer, e ci consentiranno di eseguire multitasking senza preoccuparci troppo dei processi in background. Tutte le soluzioni analizzata (Corsair, PNY ed OCZ) si sono rivelata estremamente valide, stabili ed affidabili. L'unica preoccupazione, adesso, è la CPU: il netbook, così velocizzato, sembra aver ridimensionato le sue potenzialità prestazionali e adesso non è più l'hard disk, anzi SSD, a costituire il collo di bottiglia bensì la CPU. In ultima battuta, mi sia consentito ringraziare ancora una volta Corsair, OCZ, PNY, Apacer ed Mtron per aver fornito l'hardware necessario per la realizzazione della seguente recensione. E così, Windows 7 Ultimate su netbook diventa realtà: Con questo articolo mi congedo da voi per qualche settimana; una vacanza dettata anche e soprattutto dall'intraprendimento di un nuovo percorso di studi universitario. L'intenzione di salutarvi con questo articolo non è certo casuale: si tratta di un "bel malloppo": ne avrete da leggere, e spero non sentirete la mancanza, nel frattempo, di nuovi articoli... A presto! Articoli correlati: 27/08/ :05 - Nokia lancia il suo primo netbook: Booklet 3G ha un'autonomia di oltre 12 ore 27/08/ :00 - Nokia presenta il Nokia 5800 Navigation Edition per la navigazione GPS 26/08/ :05 - Apacer Wireless Laser Mouse M821: compagno ideale di ogni netbook 26/08/ :00 - Nuova Sapphire HD4770: dissipatore Arctic Cooling e connettività migliorata 25/08/ :05 - Navigon MobileNavigator: la navigazione per iphone migliora ulteriormente Articoli meno recenti: 28/08/ :00 - Antec Nine Hundred Two: il gaming case si rinnova e migliora 19/08/ :30 - Kingston SSD Now M-Series, ovvero: Intel X25-M da 80GB 14/08/ :00 - Nokia N97: recensione sul phone più smart che ci sia 24/07/ :20 - Patriot Torqx 64GB: un SSD da 230MB/s ad un prezzo interessante 21/07/ :00 - DFI LanParty DK X58 T3eH6: una motherboard high-end per Core i7 Articolo successivo >>

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

CHIAVETTA USB NON RICONOSCIUTA DAL PC, CHE FARE?

CHIAVETTA USB NON RICONOSCIUTA DAL PC, CHE FARE? CHIAVETTA USB NON RICONOSCIUTA DAL PC, CHE FARE? (c) 2011 - IW2BSF - Rodolfo Parisio A chiavetta USB inserita: ctr panello di controllo-sistema-hardware-gestione periferiche cercare il controller usb,

Dettagli

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux 2014/04/13 20:48 1/12 Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Introduzione Il prossimo 8 aprile, Microsoft cesserà il supporto e gli aggiornamenti per Windows

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

CRYPTSETUP RAPIDO. man cryptsetup

CRYPTSETUP RAPIDO. man cryptsetup CRYPTSETUP RAPIDO La presente guida non vuole essere completa, si tratta solo della somma degli appunti utilizzati per creare e gestire una zona cifrata ove salvare i documenti. La distribuzione di riferimento

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Serie Aspire E 15 Manuale dell utente

Serie Aspire E 15 Manuale dell utente Serie Aspire E 15 Manuale dell utente 2-2014. Tutti i diritti riservati. Serie Aspire E 15 Copertine: E5-571 / E5-531 / E5-551 / E5-521 / E5-511 Questa versione: 04/2014 Registrarsi per un Acer ID e abilitare

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli