Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1

2

3

4

5

6

7 9145 3a59lcL MANUALI HOEJLI B SANTI DIZIONARIO DEL Il1 161)8'ITAL Secondo il censimento del 10 febbraio 1901 riìosettoalfabeticodellerovinciedelregno ELENCOALFABETICODEICOMNÌ SORESSI ULRICO HOELi UDITORE -LIBRAIO DELLA REAL CASA MILANO

8 ' "**'~r,:» Sa59ldl

9

10

11

12

13 Ipoteche Tramway Uffici Diocesi Intendenze con Carabinieri Corriere Uffici MANUALI 1I0KM DIZIONARIO COI! DEL REGNOD'ITALI Secondo il Censimento del IO febbraio 1901 Stazioni Ferroviarie - - Mezzi di trasporto - opolazione legale - ostali e Telegrafici e Vetture Distanze dalle stazioni o portipiù prossimi al Comune ROSETTO ALFABETICODELLE ROVINCIEDEL REGNO Imposte - Mandamenti - con indicazioni dei Tribunali di Circondario di Finanza - Registro numero progressivoriferentisi ai Comuni del Regno ELENCO ALFABETICO DEI COMUNI SORESSI dal 1 Gennaio 1862 al 15 Gennaio 1902 COMILATO DA E_ SANTI ULRICO HOEL1 UDITORI- LIBRAIO DELLA EtBAL CA8A MI [A NO 1(M)l"

14 - RORIETÀ LETTERARIA Tir Lombardi di M Bcllinzaghi Fiori Oscuri, 7 - Mi ano

15 // signor II Santi mi presentò un nuovo dizionario dei Comuni del Regno d'italia che, per la gemale disposizion e praticità sua, mi parve deano di entrare j nella mia raccolta dei Manuali siccome un oli imo libro di consultazione Il volume esce ora per la stampa, compilato con cura scrupolosa, coi dati dell'ultimo cenf simento e con tutte quelle notizie che possano al lettore interessare Nelle prime XLIII pagine, sono inoltre elencate in ordine alfabetico le rovincie del Regno e per mezzo di numeri e lettere di riferimento situali nella prima colonna, trovasi immediatamente a (piale rovincia, Tribunale di Circondario, Mandamento e Corte d'appello, il Comune appartiene Le denominazioni dei comuni e le cifre della loro popolazione legale,secondo il censimento del 10 febbraio 1f)()1,furono accuratamente riscontrate sulla Tabella ufficialedei risultali del censimento del 10 febbraio 1901 annessa al R Decreto 29 dicembre 1901, NQ 565, dal cav L Grimaldi-Casta, Segretario nella Direzione generale della statistica del Regno er quel che riguarda l'italia,il libro è dunque completo ed esauriente, chi poi volesse un buon dizionario per i paesi di lutto il mondo, potrà munirsi del dizionario geografico del doli Garollo, pure edito nella raccolta dei Manuali Hoepli li» Febbraio 1902 L'Editore /

16

17 DIZIONARIO ALFABETICO DELLE ROVINCIE DEL REGNO CON NÙMERI E LETTERE RIFERENT1SI Al COMUNI DEL REGNO

18

19 1 numeri (1),(2),ecc appartengono per RA a quellisegnati1,2 più grossi 1

20 - II TRIBUNALE di ircondario MANDAMENTO (Ufficio di retura) F=Intend A-Impostej ' l-ipotechel D-Diocesi i ' 2 Casale Monferrato ontestura «1) Vignale Balzola Ottigh Rosignano "1 Ticinei RAI B RAID 2 KA FU AID RA RAD RAD AD RAD RAD FRAID I numeri 1)(2),ecc appartengono per R A a quelli segnati 1 12, più

21 ITI I numeri (1),(2),ecc appartengpno per RA a quellisegnati 1, 9, più grossi

22 ir I num t-artengono per 3 A a quellisegnati 1, 2, più -

23

24 I num ecc appartengono per R A a quellisegnati 1, 3, più g VI

25 I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quelli segnati 1, 3, più grossi

26 partengono Vili I nume: - per RA a quelli segnati 1 '-" più grossi

27 I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quelli segnati1, 2, più grossi

28 _ X S TRIBUNALE di CIRCONDARI 0 MANDAMENTO Ufficio di retura» jf«inteud R=Registr: A=Impostej l=ipotecheì : I mini, partengono per R A a quelli segnati 1, :2 più -

29 XI I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati 1, 3, più grossi,

30 XII I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati 1, 3? più grossi

31

32 XIV I nume scc appartengono pei R A Ui segnati 1 3

33 XV I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quelli segnati 1, 2, più grossi

34 XVI 1 numeri ili 2),ecc appartengono per RA a quelli segnati 1 2, più grossi

35 ontassieve 4, RA I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati 1 2, più grossi 2

36 XVIII TRIBUNALE di CIRCONDARIO MANDAMENTO " Ufficio di retura) F-Intend R=Registr A=Imposte lelpoteehe D=Diocesi I numeri ( t),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati1, 3, più grossi

37 I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati 1 *^ più grossi

38 Xa TRIBUNALIdi C IRCOXD A R 1 0 MANDAMENTO (Ufficio di retura) F=Intend, R=Registr A=Imposte l=ipoteche D=Diocesi RA RAID RA RA RAID RA RA R FRAID RA RA R R R RA RA R RA RA I numeri di (2),ecc appartengono per RA a quellisegnati 1 2, più grossi

39

40 Sezione -: E TRIBUNALE di C [RC ONDAB [0 MANDAMENTO «Ufficio di retura» F-Intend R-Regist5 A=Imposte Ulpoteche D=Diocesi 72 e Martina Franca i f Massafra "6i r" Taranto g Mottoia e «vedi retro» ù S Giorgiosotto Taranto (7) Taranto 7 I S'"n"«RA R RA RAM» ROVINCIA DI LIVORNO (Corte d'appello di Lucca) 73 1 Livorno (refettura! Comuni 1 Livorno 1 Livorno 2 RA1D 74 ortoferraio (Sotto refettura! Comuni 7 Marciana Marina (1) ortoferraio RAI 75 ROVINCIA DI LUCCA (Corte d' Appello di Luccaì Barga 1 Borgo a Mozzano '* Buggiano "5) Camaiore :* Lucca e Capannori 1 1) (refettura) f Lucca ~4 Comuni 24 g Monsummano u escia "" i ietrasanta "" j Viareggio (3) T'\ I Serravezza RA RA RA EAID RAID RA R ROVINCIA DI MACERATA (Corte d'appello di Ancona Macerata» 76 Camerino refettura', Comuni 20 Camerino Matelica Visso (1) RAID D 77 Macerata (refettura" Comuni 35 Cingoli Civitanova Marche (3) Macerata ausula (3) Recanati S Ginesio (6) S Severino Marche Sarnano '2 RAD 3 FR AID 4- RA, RAD e RA 1 numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quelli segnati 1 *2, più grossi

41 I numeri (1),(2) ecc appartengono per R A a quellisegnati 1, 2 più gros

42 ecc XXIV il SI TRIBUNALE di C I R C 0 N D A R I 0 mandame:- «Ufficio di retura» F»Intend R=Regis:r ;A=Imposte! =Ipoteche D=Diocesi I numeri (1),(2 appartengono per R A a quellisegnati 1 2 più grossi

43 xxv I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati l,d, più grossi

44 I numeri (1),(2),ecc appartengono per RA a quellisegnati 1, 3, più grossi

45 I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati 1, 3, più grossi

46 I numeri (1),(2), ecc appartengono per RA a quellisegnati 1, 2, più grossi

47

48 xxx I numeri (1),"2 ; ecc appartengono per RA a quellisegnati 1, 2, più grossi

49 XXXI I numeri (1),(2),ecc appartengono per RA a quellisegnati 1, 3, più grossi

50 , XXXII Cascina - Ventimiglia Sezione " TRIBUNALE di CIRC 0 N I) A E I 0 MANDAMENTO Ufficio di retura) F = F l-ipot D= ROVINCIA DI ISA d'appello di Lucca 117 isa refettura» Com;;: b Bagni S Giuliane 1 e Fauglia (2) d Lari " e eccioii 2 : isa :i g ontedera -4 h Roslgnano Marittimo 1 Vicopisano 4 R RA FRAID RA 118 Volterra refettura Comuni 14 a CampigliaMarittima 2 Cecina e iombino -" d omaranc3 e Volterra 3 l RA RA RAD 119 t 120 g ROVINCIA DI ORTO MAURIZIO te d'appello di Genova; Borgomaro (4) l lì Diano Marina Oneglia e Oneglia " Comi::- d ieve di Teco 2 3 S Remo Comu - orto Maurizio (refettura» -4 f Dolcedo (4» a Bordighera 3 b Ceriana (2» e Dolceacqua (3) 1 1 S Remo 9 e Taggia (2) i Triora 2 3 h S Stefano al Mare 2 RAI R FRAID R RAI I RAD ROVINCIA DI OTENZA :? d'appello di Napoli otenza» 121 Lagonegro refettura) Cornimi 39? Chiaramonte b Lagonegro e Latronico 1 d Lauria e Maratea (2) i Moliterno (2) a Noepoli b Rotonda (3) RA RA RA R RA R 1 numeri 1),(2),ecc appartengono per RA a quelli segnati 1 '-2 più grossi

51 I numeri (1),(2),e?c appartengono per R A a quellisegnati 1, 2, più grossi

52 I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati1,2, più grossi

53 xxxv I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati 1, 3, più grossi

54 XXXVI fc* TRIBUNALE di CIRC ON DARIO MANDAMI (Ufficio di retura) I nun ppartengono per RA a quellisegnati 1 2 più _

55

56 XX XVI II il TRIBUNALE di C T R C 0 N D A R 1 0 MANDAMENTO (UflBcio di retura) IF=Intend IR=Registr [ A=Imposte D=Diocesi ' = 144 I numeri (1),(2),ecc appartengono per R A a quellisegnati 1, é-2,più grossi

57 I numeri (1),(2),ecc appartengono per RA a quellisegnati 1, 2, più grossi

58 XL I numeri (1), 2" ecc appartengono per RA a quellisegnati 1 2, più grossi

59 XLI numeri (1),(2),ecc appartengono per RA a quellisegnati1, più grossi

60 " XLII? E a v TRIBUNALE di 'IECOXDARIO MANDAMENTO (Ufficio di retura» jf-intend I R=Registr A=Imposte ;Ulpoteche D=Diocesi 153 Trapani (vedi i Marsala (Sotto refetto O Mazzara del Vallo (8 ) 7 Monte S Giuliano (12) 8 antelleria (Isola» 9 artanna «il» io i Salemi il m Trapani 12 n aceco d2, o S Ninfa (1110 ROVINCIA DI TREVISO (Corte d'appello di Venezia) 154 Conegliano Comuni 40 Conegliano Motta di Livenza Odezzo Valdobbiadene Vittorio 155 Treviso (refettura! Comuni 55 Asolo Castelfranco Montebelluna Treviso 1 Treviso 2 Veneto ROVINCIA DI UDINE «Corte d'appello di Venezia» ; 158 ordenone (Commissariato1 Comuni 40 Tolmezzo (Commissariato^ Comuni 35 Udine (refettura» Comuni 104 a Aviano (2) Maniago e ordenone d Sacile e S Vito al Tagliamento f Spilimbergo Ampezzo (3 Moggio Udinese (3) Tolmezzo a Cividale del Friuli Comm) 1 b Codroipo J2 e Gemona 3 d Latisana 2) 4 e almanova "" f S Daniele del Friuli q g Tarcento h Udine 1 r i Udine 2 1 S ietro al Natisone (1) I numeri (1)(2),ecc appartengono per RA a quellisegnati 1 2, più grossi

61 XLIII I numeri (1),(2)ecc appartengono per R A a quellisegnati 1 *", più grossi

62

63

64

65 1 Gli altri Uffici sono segnatinelle pagine di riferimentocoi numeri romani

66 - 2 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

67 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimento coi numeri romani 4

68 - 4 - * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine ùìriferimentc eoi numeri romani

69 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimento coi numeri romani

70 - 6 - * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

71

72 8 - Arosio Arpaise Arpaja Arpinc Arquà etrarca Arquà olesine Tronto Arquata de! Arquata Scrivia Arre Arrone Arsago Arsago Arsiè Arsiero Arsoli Arta Artegna Artena Arto Artogne Arvier Arzana Arzano Arzene Arzeno di Oneglia Arzer Grande Arzignano Ascea Asciano Ascoli iceno Ascoli Satriano Ascrea Asiago Asigliano Asnago Asola Asolo Aspra Assago Assemini Assisi Asso Assolo Assoro Asti Asuni Ateleta Atella Atena Lucana Atessa FT T FTC* FT TC* FTC C FTC FTC* TC FT FC F FT FTC* FTC* FTC* TC* FT FTC* TC* TC* TC F1C" FT FT TC* Arosio Chianche Cancello Arpino Monselice Arquà olesine Ascoli iceno mta ice Scrivia Tre viglio iialombarda Arsoli "taz p la Carnia Magnano-Artegn Artena Arzana ino Va vasone Oneglia Tavernelle Ascea Ascoli Thiene ria A fra gola :'iceno Satriano ano Cantù-Asnago Cornuda oggio nini Incino-Erba L aconi Leonforte Mirteto B OQ 1C :: Oras adoli 600 -Ila 600 Atena-Lncano di Sangro 2800 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

73 9- * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

74 10 - Badalucco Badia Badia Calavena Badia olesine Badia Tebalda Badolato Bagaggera aiadi ita Bagheri? Bagnacavallo Bagnaja Bagnara Caiabra Bagnara di Romagna Bagnarla Bagnaria Arsa Bagnasco Bagnasco d'asti Bagnatica Bagni della orretta Bagni di Lucca Bagni S Giuliano Bagno Bagno a Ripoli Bagno di Romagna Bagnoli del Trigno Bagnoli di Sopra BagnoliIrpino Bagnolo Cremasco Bagnolo del Salento Bagnolo di o Bagnoloin iano Bagnolo Mella Bagnolo iemonte BagnoloS Vito Bagnone Bagnorea Bagolino Bairo Baiso Baja e Latina Bajano Bajardo Bajedo Bajo Baiangero Baldichieri Baidissero Canavese Baldissero d'alba Baidissero Torinese Balestrate FTC* FTC* FTC* FTC* C FTC* C FTC* FTC* FTC TC* T* TC* TC TC FTC* FT FTC FTC* FT C TC* TC* TC* FTC* TC F FTC Taggia Chignolo o Caldiero Badia olesine Yiamaggio Badolato Olgiate Molgora Melito di Salvo Corsico maglieria Bagnacavallo Viterbo Bagnara Caiabra Solarolo Voghera almanova Villanova Gorlago d'asti Bagni d orretta di Lucca Bagni Bagni B Giuli ado Aquila d Abruzzi Firenze Bibbiena Campobasso Monselice Bagnoli Irpino Crema Bagnolo Salento Badia olesine Bagnolo in iano Bagnolo Mella Bagnoloiemonte S Benedetto o Villafranca Bag Orvieto Vobarno Castellamonte Scandiano Riardo Bajano S Remo Lecco Tavagnasco Settimo Baldicchieri Castellamonte Mussotto Chieri Balestrate » * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimento coi numeri romani

75 - 11 -

76 " ' E : : _2 _ e- - COMUNE Stazione o orto prossimo al Comune e distanza in Chilometri Mezzi di traspor ' T»Tram C»Corr V=Vett ' j * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

77 13 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimento coi numeri romani

78 14 - * Gli altri Uffici sono segnatinelle pagine di riferimentocoi numeri romani

79

80 Bitonto Bitrito Bitti Bivona Bivonghi Bizzarone Bizzozero Nello Blessagno Blevlo Boara isani Boara olesine Bobbiate Bobbio Bobbio eilice Boca Bocchigliero Boccioletto Boccolo de' Tassi Bodio Boffalora Bcffalora s Ticino Bogliasco Bognanco Dentro Bognanco Fuori Bogno Bogogno Boissano Bojano Bolano Boletto Bolgare Bollate Bollengo Bologna Boiognano Bolognetta Bolognola Bolotana Bolsena Boltiere Bolzaneto Bolzano Bolzano Vicentino Bomarzo Bomba Bomporto Bonarcado Bonassola TC* T TC* TC* T T TC* T TC FT FTC* FTC FTC* C FTC* TC FTC C TC* FT FT S SpiritoBitonto Bari Buddusò Lercara Monasterace Solfiate Albiolo Gazzada Bergamo Argegno (Lago) Blevio (Lago) Stanghella Rovigo Varese-Casbenno iacenza Torre eilice Borgomanero Campana Varallo Fiorenzuola Gazzada Lodi Magenta Bogliasco Domodossola Domodossola Besozzo Cressa Fontan Loano Bojano Capriola Albiano Gozzano Gorlago Bollate Ivrea Bologna Torre de' asseri Bolognetta Mar Castelraimondo Bolotana Montefiascone Verdello Bolzaneto Gozzano S ietro in Gù Viterbo Torino di Sangro Bomporto Sorb Tresnuraghes Bonassola * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimento coi numeri romani

81 17 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

82 SI' ìooo w Bornonovo Val Tidone Borgo ace Borgo anigaie Borgorato Alessandr Borgorato Mormoralo Borgoricco Borgo S Daimazzo Borgo S, Donnino Borgo S Giacomo Borgo S Lorenzo Borgo S Martino Borgo S Siro Borgo S Agata Borgosatollo Borgosesia Borgotaro Borgoticino Borgo Velino Borgovercelli Bormida Bormio Bornasco Bornate Bornato Borno Boroneddu Borore Borrello Bornana Borsèa Borso Bortigali Bor'igiadas Borutta Borzoli Borzcnasca Bosa Bosaro Boschi S Anna Bosco Chiesanuova Boscomare Bosco Bosco Nero '9 Boscoreale Boscotrecase Bosco Bosia Bcsisio Bonasco Bossico Marengo Valtravaglia TC* FTC F T FTC* FTC* C FTC* FT F FTC* FTC* FTC* FT FTC* TC* C FT FC C F C* FTC* F TC TC F FT TC* Castel S Giov S Angelo in Vado Borgo anigaie Borgorato Aless Casteggio S Giorgio ert Borgo B Dalmaz orgo B Donnino Verolanuova Borgo S Lorenzo Borgo S Martino Garlasco Oneglia Borgosatollo Borgosesia Horgotaro Borgoticino Antrodoco B V Borgovercelli SGiuseppe Cairo Sondrio Certosa di avia Borgosesia assirano isogne (Lago* Abbasanta Borore Torino di Sangro San digliano Rovigo Bassano Bortigali Tempio ausania Torralba Borzoli Chiavari Bosa Arqna olesine Boschi S Anna Verona S Stefano al M Fmgarolo Bosco Nero ' j soo ? Boscoreale Torre Annunziata 300 Luino Alba Casletto-Rogeno 3 00 Arena o 300 Lovere (Lago) 600 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

83 19 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentoeoi numeri romani 5

84 20 Gii altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

85 21 - * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

86 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

87

88 u ««u ^ E E il -C COMUNE -osta Stazione o orto T=Telea prossimo al Comune ic=carab e distanza in Chilometri * Gli altri Uffici sono segnatinelle pagine di riferimentocoi numeri romani

89 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimento coi numeri romani"

90 Badia COMUNE - 26 IF=Ferr =osta T=Telegìprossimo C=Carab Stazione o orto al Comune e distanza in Chilometri, Mezzi di traspor T-Tram C=Corr V=Vett 146 b 101 f 103 d 14 ag 102 b 158 i 30 g! 91 e 21 i te q 21 q 31 g 65 m 159 e 162 bri 124 ni 1512 Campodolcino 1975 Campodoro 2546 Campofelice 1792 Campofilone 2o66 Campofiorito 2744 Campoformido 3374 Campofranco 4601 Campogalliano 1996 Campolattaro 1700 CampoliAppennino 1030 Campoli M Taburno 1969 Campolieto 4093 Campo Ligure 4863 Campolongo Maggiore 1004 Campolongo s Brenta 1185 Campomaggiore 1684 Campomarino 5504 Campomorcne 3623 Campo nell'elba 3906 Camponogara 1353 Campora 5595 Camporeale 2841 Camporgiano 1651 Camporosso Fias Camporotondodi Camporotondo Etneo 3200 Campo S Martino 4347 Campo s iero 2835 Camposano 3292 Camposanto 801 Campospinoso 2941 Compotosto 666 Campovico 6165 Camugnano 5557 Canale 1525 Canale Monterano 8177 Canaro 3015 Canceliara 1664 Cancello ed Arnone 1750 Canda 202 Candeasco 6666 Candela 2164 Candelara 3055 Candelo 2459 Candia Canavese 3178 Candia Lomellina 2457 Candiana 1382 Candida o48 Candidoni 1368 Candido 25l4Canegrate TC FTC C FTC C FT FTC FTC FTC FT TC Chiavenna oiana di Granf Campofelice edaso S Ninfa Salemi asiano Schiav Campofranco Soliera Campolattaro jra onte Vitulano icampolieto-mon Campoligure Dolo ibassano Campomaggiore Campomarino ontedecimo Marina di Campo Dolo CasteinuovoVallo 2600 TC Alcamo-Calataf C* Anlla 500 Ventimiglia Toleii' Motta B Ànast 600 S Giorgio di 900 FTC* Campo B iero F Camposano FTC Camposanto Broni Aqnila 400 Morbegno Bagni d orretta TC* Mussotto LOO Manziana 200 C avide 19UU Spinazzola 1700 FC Sparanise olesine Oneglia ' 500 FTC* Candela 900 esaro 100 Fi'TC Candelo F Candia Canavese FTC Candia Lomellina Conselve F arolise-candida Rosarno F Candido, F Canegrate ! Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani!

91 27 S S-i COMUNE F-Ferr =osta T-Teleg C=Carab Stazione o orto prossimo al Comune e distanza in Chilometri (Mezzi di Jtraspor t-tram!c-corr V-Vett Canelli Canepa Canepina Caneva Canevino Canicatti Canicattini Canino Canischio Canistro Canna Cannalonga Cannara Cannerò Canneto di Bari Canneto avese Canneto sull'oglio Cannitelio Cannobio Cannole Canolo Canonica d'adda Canosa di uglia Canosa Sannita Canosio Cantagalio Cantaiice Cantalupa Cantalupodei Sannio Cantalupoin Sabina CantalupoLigure Cantarana Cantello Canterano Cantiano Cantoira Cantonale Canto Canzano Ganzo Caorle Caorso Capaccio Capaci Capannoli Capannori Capergianica Capesfrano Capiago Capiate FTC* TC FTC* TC TC TC T TC* FTC FT TC* F FTC* FTC* TC FTC* F T FTC* FTC T C TC* Canelli ieve di Sori Viterbo Sacile Stradella Canicatti Cassibile Viterbo Cuorgnè Avezzano Rocca Imperiale Castelnuovo Val Assisi Cannerò (Lago) Bari Broni Cannetto s Oglio Cannitelio Cannobbio(Lago) Cannole jsidernomarina Cassano d*adda i Canosa di uglia jorton a Mare Cuneo! rato in Toscana Citta Ducale Riva inerolo Cantalupo d San oggio Mirteto Serrav Seri via Villairanca d'asti Malnate Roviano Acquaviva Marc Lanzo Torinese Chignolo o Cantù Castellazzo-Can Tncino-Erba Ceggia Cadeo Capaccio Capaci ontedera Tassignano Crema Bussi Albate-Trecallo Airuno * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

92 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine d: coi numeri romani

93 - 29 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

94 30 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

95

96 '? 32 - Casalino Casalmaggiore Casalmajocco ; Casalmorano Casalmoro Cassinocelo Casainuovo di Napoli i Casainuovo Monterot Casaioldo Casalromano Casal Ser Ugo Casaluce Casalvecchio uglia Casalvecchto Siculo Casal Velino Casalvieri Casalvolone Casalzuigno Casamarciano Casamassima Casamicciola Casandrino Casanova di Uggiate Casanova Elvo Casanova Lerrone Casanova Lonati Casape Casapinta Casaprota Casapulla Casarano Casargo Casarile Casarsa d Delizia Casarsa Ligure Casasco Casasco u Intelvi! Casatenovo Casatisma Cascia Casciago Cascina : Cascine Gandini Cascine S Giacomo Casei Gerola Casella Caselle in ittari Caselle Landi Caselle Lurani Caselle Torinese FTC* FTC TC T FT C TC* T TC* FTC T TC* FTC* C FTC* Borgovercelli Casalmaggiore Melegnano -;na Remedello Tortona Casainuovo di N Lucerà Asola adova A versa s Severo S Teresa di Riva Casalvelino Arpino Borgovercelli Cittfglio Nola Acquav d Fonti Casamicciola Frattamaggiore Solbiate-Albiolo B Germano Vere Albenga Barbianello Tivoli Strona Nera Montorr S Maria C V Alezio (Lago) Bellano Villamaggiore Casarzad Delizia Sestri Levante Tortona Argegno Lesmo Carteggio Spoleto Barasse Cascina Casaletto Fara Novarese Voghera Busalla Casalbuono Vaprio S Stefano di C Tavezzano Caselle j LOO "» (ili altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani,

97 Casellette Casellina e Torri Caserta Casier Casignana Casina Casino Casirate d'adda Casletto Caslino ai iano Caslino d* Erba Casnate Casnigo Casola di Nappli Casoia in Lunigiana Casola Valsenio Casoie Bruzio Casole d'elsa Caso li Casorate rimo Casorate Sempione Caso rezzo Casoria Casorzo Caspoggio Cassacco Cassago Cassano Albese Cassano all'ionio Cassano d'adda Cassano delle Murge Cassano Irpino Cassano Magnago Cassano Spinola Cassano Valcuvia Cassaro Cassiglio Cassina dei ecchi Cassina Mariaga Cassina Ri zzar di Cassi nasco Cassina Valsassina Cassine Cassinelle Cassinettadi Cassino Cassola Cassolo Nuovo Castagnaro Lugagn, FTC* C T TC* C TC* C FTC* FTC* FTC* TC FT T FTC* FTC* C FTC Alpignano Firenze Caserta Treviso jbianconovo Reggio Emilia J Cotrone Tre viglio Casletto Rogeno Caslino al iano Incino-Erba Camerlata onte della Selva Gragnano Aulla Casalbolognese Cosenza [oggibonsi alena avia Gallarate Vittnone Casoria-Afragola Mone alvo Sondrio Tricesimo Molteno Incino-Erba Cassano all'ionio Cassano d'adda Acquar, d Fonti Cassano Gallarate Serravalle Scriv Lnino Ragusa Inferiore 1600 Bergamo 1900 Vignate 5 00 Incino-Erba 200 Fino Mornasco 2 00 Canelli 500 'Lecco 1800 Cassine Molare 600 Abbiategrasso Cassino 100 Rosa 400 Vigevano 800 Castagnaro * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

98 TU Castagnero Castagneto Maritt Castagneto Castagnito Castagnole Lanze Castognole Monferr Castognole iemonte Castana Castano rimo Casteggio Castegnato Castelbalio CasteIbaronia Caste Ibelforte Caste Ibellino CasteIbianco CasteI Boglìone CasteI Bolognese Caste 'bottaccio Caste Ibuono CasteI Castagna CastelI Cellesi CasteIcivita Caste Icovati Casteleucco Caste Idaccia Caste I d'ajano Caste I d'ario Caste I d'azzano Caste Ideici Caste Idelfino Caste I de! Giudice Caste I del Monte Caste I del iano Caste I del Rio Caste Caste Caste Caste Caste Caste! Caste I di Sangro Caste Ilo di Sassc Caste I di Torà Caste Ifidardo Caste Ifiorentino Caste! I Focognano Caste Caste Caste Ratti I del I di Casio Ididone I di Jeri I di Lama I di Lucio Iforte Ifranci Ifranco d'emilia FTC FTC FTC FTC* F TC TC* FTC FTC* TC FC FTC F TC TC* C T C FTC* TC FTC* FC FTC FTC* Lerino Castagneto Chivasso Mnssotto CastagnoleLanze ortocomavn None Broni Castano rimo Casteggio Castegnato Badia olesine aternopoli Gazzo di Bigar lesi Albenga Nizza Monferrato Castel Bolognese Casaralenda Castelbnono Teramo Alviano!Eboli Chiari ederobba Casteldaccia Vergato Castel d'ario Castel Ri mi ni Campagna d'azzano Costigliole di Sai B ietro Avell!S Demetrio n V 1 Monte Amiata Imola Serra vali e Scriv Bagni d orretta js Giov in Croce Molina! Offida Tusa Castel di Sangro Capita Rieti josimo Castelfiorenrino Rassina Castelforte Castelfranci Castelfranco Eni * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

99 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani 6

100 36 * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

101 37 - * Gli altri Uffici sono segnatinelle pagine di riferimentocoi numeri romani

102 Casteivetro iacent Castelviscardo Caslelvisconti Castelvittorio Castel Volturno Castenaso Castenedolo Castiglione acasaura CastiglChiavarese CastiglioneCosentino Castiglioned'Adda Castiglioned'Asti Castiglḍei Genovesi Castiglione dei epali Castiglionedel Lago Castiglioned escaia Castiglioned Valle Cagtiglḍ Stiviere Cast, di Garfagnana Castiglioned'Intelvi Castiglionedi Siciii? Castiglioned Orcia Castiglioned'Ossola CastiglioneFallettc Castigin Teverina Cast Messer Marino Cast M Raimondo CastiglioneOlona CastiglioneTineila CastiglioneTorinese CastiglionFibocchi CastiglionFiorentino Castignano Castilenti Castino Castione Andevenno Castione d resolana Castione Veronese Castions di Strada Casto Castorana Castrezzato Castrezzone Castri di Lecce Castrignano de'greci Castrignanod Capo Castro Castrocielo Castro dei Volsci Castrofilippo T FTC TC TC* FTC* TC TC* C* TC* FTC FTC TC* T FTC* C FT T T TC FTC Cremona 800 Allerona 900! Casalhuttano 600 ; Ventimila 2300 Capua 2610 Castenaso 100 Rezzato Torre de' asseri destri Levante 1200 Rende B Fili 400 Casalpusterlengo 700 ortacomaro 500 Salerno rato 2300 Castigl ḍel Lago 200 Grosseto 2300 Teramo 3000 ; L onato 900, Aulla 1700; Argegno (Lago) 700 j Cast, di Sicilia 600 Monteamiata 1100 iedimulera Alba Cast, in Teverina 300 Vasto 300 Atri-Mntignano 1300Ì Venegono Super 2 00 Castiglioned'Asti 700 Settimo 700 Laterina 1100 Cast Fiorentino 100 Offida 900 Teramo 2300 S Stefano Beibo 1800 Cast Andevenno 300 onte d Selva 1300 Costermanno 100 almanova 1200 Brescia Offida 600 Chiari 6 00 Goglione Sopra 600 Galugnano 600 Corigliano d*otr 300 Maglie Lovere (Lago) 200 Aquino 300 ofi Castro 600 Castrofilippo 400 Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

103

104 _ 4«" » S 7423 Cavour Cavriago Cavriana Cavriglia Cazzago Brabbia 1977 Cazzago S Martino 2142 Cazzano di Tramigna 16 I Cazzano S Andrea Cazzimani Ceccano Cecima Cecina Cedrasco Cefalà Diana Cefaìù Ceggia Cegliedei Campo CeglieMessapico Celano Celenza sul Trigno Celenza Valfortore Celico Celladati Cella di Bobbio Celìammare Cellamonte Cellara Cellarengo Cellatica Celle di Buigheria Celle di Macra Celle Enomondo Celle Ligure Celleno Cel'ere Celle S Vito Celliia Cecino Attanasio Cellino S Marco Cellio Cenadi Cenate di Sopra Cenate di Sotto Cencenighe Cene Ceneselli Cenesi Cengio Cenova Centallo TC* TC C TC* TC«TC* T T TC* FTC* TC* TC* TC T C TC T C T T T FTC Bagnolo iemon Reggio Emilia S Martino d B Vald Ternate -Varano Rovato S Bonifacio Verteva Lodi Ceccano Voghera Cecina B ietro Berben Villafrati Ce fa In Cegsria Bari Ostami Celano L si Cosenza Gazzo- Voghera " zzano -aro Mouferr C nseuza Villano va d'asti Brescia CeUe di Bulgh Bnsca B Damiano d'as Celle Ligure g -tte r- Stefano Montalto di Cas Savignauo Greci Leggi uno- Monv Atri-Mutignano S ietr Borgosesia i ato Gorlago Gorlago Belluno Cene Sermi de Albenga Cengio Ormea ; Centallo "' * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

105 41 * Gli altri Uffici sono segnatinelle pagine di riferimentocoi numeri romani

106 42 - * Gli altri Umci sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

107 43 b A dh b Cessatiiti 1479]Cessapalombo 1463 Cessole p 2387 Cetara 1166 Ceto 4572 Cotona TC 7791 Cetraro FTC* 4848 Ceva FTC* CevO 1317 Challant=S=Anselme 1229 Challant=S=Victor 994 Chambave FT 318 Chamois 775 Champ de raz 290 Champlas du Col 1108 Champorcher T 636 Charvensod 3061;Chàtillon FTC* 9077 Cherasco FTC* 817 Cheremule 157 Chiabrano 4646 Chiajanoed Uniti 1510 Chialamberto T 4572 Chiampo 609 Chianche F Chianchetella 2886!Chianciano FTC 3617 Chianni! TC 2156 Chianoc jchiaramente Gulfi ; TC* 2318 Chiaramonti C 3223 Chiarano 5759 Chiaravalle FTC 4765 Chiaravalle Centrale TC* 2890 Chiaravalle Milanese F Chiari FTC* 2593 Chiaromonte TC* 1166 Chiauci F Chiavari FTC* 3570 Chiavazza F 4732 Chiavenna FTC* 3659 Chiaverrano 2196Chiavrie Chieri FTC* 1714 Chiesa C 843 Chiesanova 1896 Chies dalpago Chieti FTC* 1963 Chienti I FT 1054 Chieve ì * Gli altri Uffici sono segnatinelle pagine di riferimentocoi numeri romani

108 Chignolo d Isola Chignoloo ChignoloVerbano Chioggia Chlomonte Chions Chirignago Chitignano Chiuduno Chiuro Chiusa di esio Chiusa di S Michele Chiusaforte Chiusanico Chiusano d'asti Chiusano S Domenico Chiusa Sclafani Chiusavecchia Chiusdino Chiusi Chiusi in Casentino Chivasso Cianciana Ciano d'enza Cibiana Cicagna Cicala Cicciano Cicerale Ciciliano Cicognolo Ciconio Cigliano Cigliè Cignano Cicognola Cigole Cilavegna Ciliverghe Cima Cimadolmo Cimamulera Cimbergo Ciminà' Ciminna Cimitile Cimmo Cimolais Cinaglio Cjneto Romano FTC FTC* FTC TC* FT TC* TC* TC* FTC* FTC* TC C* FTC* C C* TC* F FT Terno Chigno o Stresa (Lago) Chioggia Chiomonte Motta di Livenza Mestre Rassina Gruniello Sondrio Beinette al Monte Con dove Chiusaforte Oneglia Asti Salza Irpina Corleone Oneglia Follonica Chiusi Bibbiena Chivasso C ammarata S Ilario d' Enza Belluno Chiavari Marcellinara Cicciano Ogliastro Cilento Tfvoli frazzo ieve B G Rivarolo Livorno Niella Man-jrbio Canav Vercell Tanaro Broni Manerbio Borgo Lavezzaro Rezzato Cima (Lago) Oderzo iedimulera isogne (Lagoi Ardore Baucina Cimitile Brescia Belluno Asti Cineto, Romano d U ' 200" * Gli altri Uffici sono segnati nelle pagine di riferimentocoi numeri romani

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti.

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Circondario

Dettagli

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826 NUMERO DI AVVOCATI RACCOLTI PERSONALMENTE DALL'AUTORE DI QUESTE RIGHE DA CIASCUN CONSIGLIO DELL'ORDINE DEL NOSTRO PAESE, SECONDO UN CRITERIO ALFABETICO ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 2006 DOC. N. 1 ACQUI TERME

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

ALLEGATO 3 AREE DI RACCOLTA DELL OFFERTA E@SY.IP

ALLEGATO 3 AREE DI RACCOLTA DELL OFFERTA E@SY.IP ALLEGATO 3 AREE DI RACCOLTA DELL OFFERTA E@SY.IP Telecom Italia S.p.A. Tutti i diritti riservati Pag. 1/7 Definizione delle Aree di Raccolta Sono definiti sulla rete dati 12 Punti di Consegna (PdC) del

Dettagli

AT Filiale Frazionario Ufficio 01-Nord Ovest Alba 23389 POSTEIMPRESA ALBA 01-Nord Ovest Alessandria 1 01402 POSTEIMPRESA ALESSANDRIA 01-Nord Ovest

AT Filiale Frazionario Ufficio 01-Nord Ovest Alba 23389 POSTEIMPRESA ALBA 01-Nord Ovest Alessandria 1 01402 POSTEIMPRESA ALESSANDRIA 01-Nord Ovest AT Filiale Frazionario Ufficio 01-Nord Ovest Alba 23389 POSTEIMPRESA ALBA 01-Nord Ovest Alessandria 1 01402 POSTEIMPRESA ALESSANDRIA 01-Nord Ovest Alessandria 1 01422 POSTEIMPRESA CASALE MONF. 01-Nord

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

I percorsi interaziendali

I percorsi interaziendali I percorsi interaziendali Lombardia La sicurezza D. Lgs 81/08-626 - Base (4h) San Donato (MI) Melzo (MI) Pavia Vimercate (MB) Trescore Balneario (BG) Desenzano del Garda (BS) Paullo (MI) Mantova Cologno

Dettagli

Ministero dell Interno DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE

Ministero dell Interno DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE Decreto n. 50 del 4 settembre 004 IL CAPO DIPARTIMENTO VISTA la Legge n. 64 del 6 marzo 001, con la quale è stato istituito il Servizio Civile Nazionale, su base volontaria, le cui finalità sono elencate

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

N 34. N. treno da Ora part. a Note

N 34. N. treno da Ora part. a Note N 34 segue Linea Aosta - Prè Saint Didier 4274 Prè Saint Didier 19.42 Aosta Linea Arona - Novara - Alessandria 4703 Novara 7.14 Alessandria 4705 Arona 7.56 Novara 4709 Oleggio 6.13 Novara 4712 Novara 6.00

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

Indice dei prezzi delle case in affitto

Indice dei prezzi delle case in affitto Indice delle case in affitto Primo trimestre 2016 Sinossi Tornano a salire i prezzi medi delle locazioni in Italia dopo i mesi invernali, con un incremento dell 1,2% che fissa il valore medio al metro

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

CODICE_UFFICIO DESCR_TIPO DESCR_PROVINCIA DESCR_LOCALITA 00000000001 Ministero dell'economia e Finanze MEF MEF 00000000002 Uffici delle Dogane DOGANE

CODICE_UFFICIO DESCR_TIPO DESCR_PROVINCIA DESCR_LOCALITA 00000000001 Ministero dell'economia e Finanze MEF MEF 00000000002 Uffici delle Dogane DOGANE 00000000001 Ministero dell'economia e Finanze MEF MEF 00000000002 Uffici delle Dogane DOGANE DOGANE 00000000003 CONSOB ROMA ROMA 00101301505 Giudice di Pace TORINO AVIGLIANA 00107801501 Giudice di Pace

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA

LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA 1927/1957: NUMERO E ANNI DEI PASSAGGI La ricerca statistica è stata effettuata confrontando i dodici diversi percorsi delle ventiquattro edizioni della Mille Miglia

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

CIRCOLARE N. 7. Direzione dell Agenzia

CIRCOLARE N. 7. Direzione dell Agenzia PROT. n 63125 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: CIRCOLARE N. 7 Direzione dell Agenzia Attribuzione di nuovi codici ufficio ai fini del pagamento dei tributi di competenza dell Agenzia del Territorio DESTINATARI:

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

CIRCOLARE N. 7. Direzione dell Agenzia

CIRCOLARE N. 7. Direzione dell Agenzia PROT. n 63125 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: CIRCOLARE N. 7 Direzione dell Agenzia DATA DECORRENZA: 1 ottobre 2004 Roma, 12 agosto 2004 Attribuzione di nuovi codici ufficio ai fini del pagamento

Dettagli

POLITICHE SULLA RETE DISTRIBUTIVA E DI ASSISTENZA. Roma, ottobre 2008

POLITICHE SULLA RETE DISTRIBUTIVA E DI ASSISTENZA. Roma, ottobre 2008 POLITICHE SULLA RETE DISTRIBUTIVA E DI ASSISTENZA Roma, ottobre 2008 La rete distributiva diretta SPECIALIZZAZIONE NEI GRANDI IMPIANTI Le biglietterie XXL XL L specializzano la propria attività esclusivamente

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU DIREZIONE GENERALE DIREZIONE REGIONALE ABRUZZO CHIETI ABRUZZO L AQUILA PESCARA TERAMO AVEZZANO SULMONA DIREZIONE REGIONALE BASILICATA BASILICATA MATERA POTENZA

Dettagli

Oggetto. Direzione generale Direzione centrale programmazione, organizzazione e controllo. Circolare n. 20. Roma, 21 marzo 2014

Oggetto. Direzione generale Direzione centrale programmazione, organizzazione e controllo. Circolare n. 20. Roma, 21 marzo 2014 Direzione generale Direzione centrale programmazione, organizzazione e controllo Circolare n. 20 Roma, 21 marzo 2014 Al Ai Direttore generale vicario Responsabili delle Strutture centrali e territoriali

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

ELENCO BANCHE ADERENTI (*)

ELENCO BANCHE ADERENTI (*) ELENCO BANCHE ADERENTI (*) TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI 1 REGIONE LOMBARDIA BANCA DI PIACENZA BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA BANCA POPOLARE

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

La comunicazione delle Aziende sanitarie locali al sito dell'anagrafe delle Prestazioni sugli incarichi a consulenti e collaboratori esterni anno 2008

La comunicazione delle Aziende sanitarie locali al sito dell'anagrafe delle Prestazioni sugli incarichi a consulenti e collaboratori esterni anno 2008 Pag. 1 di 6 Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna AVEZZANO/SULMONA AZIENDA USL N. 1 DI AVEZZANO-SULMONA CHIETI AIENDA SANITARIA LOCALE - 02 CHIETI LANCIANO/VASTO ASL LANCIANO VASTO L'AQUILA

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 INDICE INDICE... 2 1 LA BANCA DATI CAP DELIVERY POINTS STRADE... 3 1.1 SCHEMA DEI DATI... 4 1.2 DESCRIZIONE DELLE TABELLE... 5 Strade... 5 Versione...

Dettagli

Un dono per tutti in Abruzzo Volontari richiesti Comunale Avezzano Comunale L'Aquila Comunale Pescara Comunale Pratola Peligna Comunale Sulmona

Un dono per tutti in Abruzzo Volontari richiesti Comunale Avezzano Comunale L'Aquila Comunale Pescara Comunale Pratola Peligna Comunale Sulmona Un dono per tutti in Abruzzo Comunale Avezzano 4 Comunale L'Aquila 4 Comunale Pescara 4 Comunale Pratola Peligna 4 Comunale Sulmona 4 Provinciale L'Aquila 4 Regionale Abruzzo 4 Regionale Abruzzo sede di

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

ELENCO BANCHE ADERENTI (*)

ELENCO BANCHE ADERENTI (*) ELENCO BANCHE ADERENTI (*) TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI 1 REGIONE LOMBARDIA BANCA DI PIACENZA BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA BANCA POPOLARE

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

COPERTURA COMUNI ASTIGIANI SERVIZI ADSL TELECOM E WIRELESS (Aggiornamento al 31/12/08) Copertura fine 2008. Operatori wireless.

COPERTURA COMUNI ASTIGIANI SERVIZI ADSL TELECOM E WIRELESS (Aggiornamento al 31/12/08) Copertura fine 2008. Operatori wireless. AGLIANO FULL SI ALBUGNANO LIGHT SI ANTIGNANO LIGHT SI ARAMENGO LIGHT NO ASTI FULL/LIGHT SI AZZANO FULL/LIGHT SI BALDICHIERI FULL SI NGI-Eolo BELVEGLIO FULL SI NGI-Eolo BERZANO S. PIETRO LIGHT PARZIALE

Dettagli

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011 Tabella riportante per ciascun ambito le date aggiornate per l intervento sostitutivo della Regione di cui all'articolo 3 del, in caso di mancato avvio della gara da parte dei Comuni, in seguito a DL n.69/2013

Dettagli

ENTE RICHIEDENTE TIPOLOGIA IMMOBILE IMPORTO LAVORI

ENTE RICHIEDENTE TIPOLOGIA IMMOBILE IMPORTO LAVORI ENTE RICHIEDENTE TIPOLOGIA IMMOBILE IMPORTO LAVORI ASL n. 1 Regione Abruzzo strutture sanitarie e assistenziali 8.000.000,00 ASL n. 1 Regione Abruzzo altre tipologie di immobili con finalità sociali 4.000.000,00

Dettagli

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia Le assenze dei dipendenti pubblici Agosto 2012 Regione Lombardia (Agosto 2012/Agosto 2011) (1/10) COMUNE DI CASTELLANZA -97,44 0,01 COMUNE DI ARESE -97,06 0,01 COMUNE DI LONATE POZZOLO -94,12 0,05 COMUNE

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi 1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi Prenotazioni e servizi a)costo chiamata a Call Center Trenitalia 89 20 21 Importi Da telefono fisso: scatto alla risposta: 30,3 centesimi di euro (IVA

Dettagli

Procedura di migrazione. verso i nuovi Punti di Consegna ATM ripartiti in 30 Aree di Raccolta

Procedura di migrazione. verso i nuovi Punti di Consegna ATM ripartiti in 30 Aree di Raccolta Procedura di migrazione verso i nuovi Punti di Consegna ATM ripartiti in 30 Aree di Raccolta 13 giugno 2007 Procedura di migrazione verso i nuovi Punti di Consegna ATM ripartiti in 30 Aree di Raccolta

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

Formazione sanitaria I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE)

Formazione sanitaria I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) Formazione sanitaria I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE - PROFESSIONI SANITARIE,

Dettagli

LE STRADE ITALIANE SULL ATLANTE EUROPEO DELLA SICUREZZA STRADALE

LE STRADE ITALIANE SULL ATLANTE EUROPEO DELLA SICUREZZA STRADALE LE STRADE ITALIANE SULL ATLANTE EUROPEO DELLA SICUREZZA STRADALE Autostrada Casello fine tratto da km a km tel. 06.4998.5-; fax 06.4998.39; e-mail: ufficio.stampa@aci.it Min Max 5 A 4 - Bologna-Taranto

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi 1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi Prenotazioni e servizi a)costo chiamata a Call Center Trenitalia 89 20 21 Importi Da telefono fisso: scatto alla risposta: 30,3 centesimi di euro (IVA

Dettagli

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/ Le Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Unioncamere Unione Italiana delle Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Piazza Sallustio 21 00187 Roma Tel. 06/47041 Fax 06/4704222

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi 1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi Prenotazioni e servizi a)costo chiamata a Call Center Trenitalia 89 20 21 Importi Da telefono fisso: scatto alla risposta: 30,3 centesimi di euro (IVA

Dettagli

CALABRITTO LOMBARDI CALITRI LOMBARDI FRIGENTO LOMBARDI LACEDONIA LOMBARDI

CALABRITTO LOMBARDI CALITRI LOMBARDI FRIGENTO LOMBARDI LACEDONIA LOMBARDI FRATTAMAGGIORE ISCHIA MARANO DI PORTICI POZZUOLI PROCIDA NOLA ACERRA NOLA CICCIANO NOLA MARIGLIANO NOLA OTTAVIANO NOLA POMIGLIANO D'ARCO SANTA MARIA CAPUA ARIENZO SANTA MARIA CAPUA AVERSA SANTA MARIA CAPUA

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012 GENIO CIVILE DI AREA VASTA FIRENZE, PRATO, PISTOIA ED AREZZO. COORDINAMENTO REGIONALE PREVENZIONE SISMICA. REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DELLE POLITICHE TERRITORIALI ED AMBIENTALI E PER LA MOBILITA

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA FEBBRAIO 2012 A.G. ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

BANCHE ADERENTI ALLA DATA DEL 19 GENNAIO 2010 CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA (CIGS), ANCHE IN DEROGA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO

BANCHE ADERENTI ALLA DATA DEL 19 GENNAIO 2010 CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA (CIGS), ANCHE IN DEROGA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO BANCHE ADERENTI ALLA DATA DEL 19 GENNAIO 2010 ALLA CONVENZIONE NAZIONALE O AD ACCORDI LOCALI IN TEMA DI ANTICIPAZIONE SOCIALE DELL INDENNITÀ DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA (CIGS), ANCHE IN

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE DELLE DOGANE DELLA PUGLIA E DELLA BASILICATA. Codice Tipo Descrizione

DIREZIONE REGIONALE DELLE DOGANE DELLA PUGLIA E DELLA BASILICATA. Codice Tipo Descrizione Uffici abilitati alla ricezione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni (Circolare n. 41 del 6 febbraio 1993) - Elenco aggiornato al 10/05/2010 DIREZIONE REGIONALE

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative.

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative. Pubblicata nella G.U del 26 febbraio la proroga per le gare gas LEGGE 25 febbraio 2016, n. 21. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga di termini

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

AREE SINDACALI (composizione) Direzione Regionale Area Sindacale Aree Imprese, Personale e Retail

AREE SINDACALI (composizione) Direzione Regionale Area Sindacale Aree Imprese, Personale e Retail MILANO E PROV MILANO CITTA' NORD EST MILANO CITTA' SUD OVEST MILANO PROV. NORD EST MILANO PROV. SUD OVEST AI MILANO CITTA' N-E AP MILANO EST AP MILANO NORD AR MILANO BOVISA AR MILANO CENTRALE AR MILANO

Dettagli

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Piemonte N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Alba - Cavallermaggiore 4011 Alba 06:08 Cavallermaggiore 10259 Alba 06:30 Bra Si effettua nei lavorativi escluso il sabato.

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli