LES TROIS ANNEAUX I TRE ANELLI Revue des trois cultures monothéistes TABLES DE MATIÈRES. Numéro 1 Avril 2001

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LES TROIS ANNEAUX I TRE ANELLI Revue des trois cultures monothéistes TABLES DE MATIÈRES. Numéro 1 Avril 2001"

Transcript

1 LES TROIS ANNEAUX I TRE ANELLI Revue des trois cultures monothéistes TABLES DE MATIÈRES Numéro 1 Avril 2001 Editoriale. Il come e il perché de I Tre Anelli (p. 5) Éditorial. «Les Trois Anneaux» : comment et pourquoi (p.7) Riccardo BURIGANA, Le ultime fatiche di Eliseo (p. 11) Alessandro VANOLI, L occidente musulmano davanti alla cristianità (p. 19) Lucrezia SIBONY, L image du juif dans la nouvelle italienne du Moyen Âge (p. 41) Federica TOURN, I sentieri del dialogo dopo la Dichiarazione Dominus Jesus. Ostacoli, scorciatoie, progetti (p. 57) Giordano DI NICOLA, La socialisation religieuse dans le milieu des convertis à l Islam (p. 61) Luigi D ANNA, Max Weber: dalla metodologia delle scienze sociali alla sociologia della religione (p. 73) Guido BELLATTI CECCOLI, L esegesi scientifica del Corano (p. 101) REVUES Œcumenica Civitas, la voix du CEDOMEI (R. Burigana) (p. 111) Œcumenica Civitas, la voce del CEDOMEI (R. Burigana) (p. 113) Numéro 2 Octobre 2001 Éditorial/Editoriale (pp. 4-5) 1

2 Riccardo BURIGANA, Una nuova schola per una nuova ecclesia? Le tesi di Melantone per le dispute del 1533 all università di Wittenberg (p. 9) Giordano DI NICOLA, La fonction du Kâhin dans l Arabie pré-islamique (p. 21) Orsetta GIOLO, Islam e diritto. Alcune riflessioni sul ruolo del diritto nella civiltà arabomusulmana (p. 29) Lorenza LITRICO, Le comunità straniere a Livorno. Profilo di una città e dei suoi abitanti ( ) (p. 53) Giuseppe RIZZARDI, Un primo approccio a Louis Massignon (p. 65) Wolfgang SAHLFELD, Turchi, ebrei, protestanti, massoni: l immagine dell altro in Verga e Capuana (p. 85) COMPTES RENDUS Une traduction italienne du Ha-Tofet ve-he-eden d Immanuel ben Salomon - Wolfgang SAHLFELD (p. 97) Un regard chiite sur les droits de la femme - Guido BELLATTI CECCOLI (p. 99) La monografia di Gershom Scholem su Sabbatai Zevi in versione italiana - Guido BELLATTI CECCOLI (p. 101) AUTEURS (pp ) Numéro 3 Avril 2002 Éditorial/Editoriale (pp. 5/6) Giorgio BATTISTONI, Il contesto veronese e il paradigma dei tre anelli (p. 9) Guido BELLATTI CECCOLI, La Umma, communauté islamique : approches possibles (p. 33) Giordano DI NICOLA, Ernesto De Martino, la spécificité italienne (p. 45) Pawel GAJEWSKI, Sulle tracce dell inafferrabile - Gustaw Herling e la sua indagine sul Male (p. 65) DÉBATS Wolfang SAHLFELD/Konrad SAHLFELD, Le foulard à l école (p. 87) 2

3 DIVERS Mohammed Amin AL-MIDANI - Ralph STEHLY, Le Groupe d Études et de Recherches Islamologiques (GERI), Université Marc Bloch, Strasbourg (p. 97) COMPTES RENDUS Adriano PROSPERI, Il Concilio di Trento: una introduzione storica - Davide DALMAS (p. 103) AUTEURS (p. 107 ) Numéro 4 Octobre 2002 Éditorial/Editoriale (pp. 4-5) /ARTICOLI Alessandro LEIDUAN, Guérrilla médiatique et roman historique (p. 7) Guido BELLATTI CECCOLI, Sabbataï Zevi, un «messie» juif entre pouvoir politique et religions (p. 33) Maria Enrica Senesi, Letture di un dialogo: note in margine all accordo sulla giustificazione tra cattolici e luterani (p. 57) DÉBATS/DIBATTITI Giuseppe BADINI CONFALONIERI, Il principio di laicità dello stato e le immagini sacre nei locali pubblici (p. 87) DIVERS/VARIE Une nouvelle revue internationale d études juives : Derekh. Judaica Urbinatensia (p. 99) AUTEURS/AUTORI (p. 101) Numéro 5 Avril 2003 Éditorial/Editoriale (pp.4/5) 3

4 Riccardo BURIGANA, Maria Vingiani e il movimento ecumenico italiano (p. 9) Emilio RAIMONDI, Il 'resto' della storia: per la critica dei vincitori (p. 21) Federica ROSSI, Nascita, morte e vita dopo morte in Pirandello: una riflessione attraverso le Novelle per un anno (p. 39) Wolfgang SAHLFELD, La métaphore de l hypocrisie dans l œuvre de Vitaliano Brancati (1 ère partie) (p. 55) Silvio VALANZANO, Il colore nella Divina Commedia (p. 75) COMPTES RENDUS Alle radici della divisione. Una rilettura dei grandi scismi storici - padre Nino BARILE (p. 87) Letteratura e Protestantesimo. Un numero monografico della rivista Sichem - Guido BELLATTI CECCOLI (p. 91) AUTEURS (p. 95) Numéro 6 Octobre 2003 Éditorial/Editoriale (pp. 4/5) Fabio BALLABIO, Ebrei e cristiani nei film di Woody Allen (p. 55) Wolfgang SAHLFELD, La métaphore de l hypocrisie dans l œuvre de Vitaliano Brancati (2 ème partie) (p. 55) Davide DALMAS, Permanenza e mutazioni di una voce biblica nella poesia italiana del Novecento. Da Jahier a Pasolini, Giudici e Fortini (p. 55) Riccardo BURIGANA, Dove va l ecumenismo in Italia? Un Seminario di Studio a Livorno (12-13 settembre 2003) (p. 73) 4

5 Brunetto SALVARANI, Vocabolario minimo del dialogo interreligioso - Luciano GRANDI (p. 87) AUTEURS (p. 95) Numéro 7 - Avril 2004 Éditorial/Editoriale (pp. 5/7) Annie KAUFFMANN, Les «folies religieuses» d Edoardo Ignazio Calvo (p. 11) Mohammed Amin AL-MIDANI, Introduction aux sources du droit musulman (p. 31) Franco PIERNO, La langue religieuse italienne. Éléments pour un diasystème en diachronie. Moyen Âge et Renaissance (1 ère Partie) (p. 49) Guido BELLATTI CECCOLI - Giordano DI NICOLA, Segni orientali nella Livorno ottocentesca. Epitaffi arabi nei luoghi di culto cristiani (p. 83) NOTE Riccardo BURIGANA, La Società Biblica in Italia. Nota sulle iniziative in occasione dei 200 anni della Società Biblica Britannica e Forestiera (p. 119) Mohammed Amin AL-MIDANI, Les Droits de l Homme et l Islam. Textes des Organisations Arabes et Islamiques - Guido BELLATTI CECCOLI (p. 131) AUTEURS (p. 133) Numéro 8 - Octobre 2004 Éditorial/Editoriale (pp. 5/9) 5

6 Salvatore LA TONA, Cesare Pavese et ses notes sur Léon Chestov : influences et observations (p. 13) Emiliano NAPOLITANO, La coabitazione etnico-religiosa a Rodi ed il Governo italiano (p. 25) Franco PIERNO, La langue religieuse italienne. Éléments pour un diasystème en diachronie. Moyen Âge et Renaissance (2 ème Partie) (p. 49) Riccardo BURIGANA, La Bibbia nelle mani dei fedeli. Il dibattito sulle Sacre Scritture nei lavori del concilio Vaticano II (p. 89) Antonella Lumini (a cura di), La Bibbia. Edizioni del XVI secolo - Franco PIERNO (p. 115) AUTEURS (p. 117) Numéro 9 - Avril 2005 Éditorial/Editoriale (pp. 5/7) Emiliano NAPOLITANO, La comunità ebraica di Rodi (p. 11) Franco PIERNO, La langue religieuse italienne. Éléments pour un diasystème en diachronie. Du Concile de Trente jusqu à nos jours (Troisième et dernière partie) (p. 43) Riccardo BURIGANA, Un vescovo in dialogo. La testimonianza ecumenica di mons. Pietro Giachetti, vescovo di Pinerolo ( ) (p. 69) Guido BELLATTI CECCOLI, Solidarité et justice sociale à la lumière du Coran (p. 77) Jérôme LAGARDE, La nouvelle de Ghino di Tacco et de l abbé de Cluny (Décaméron, X, 2) : vers une réhabilitation de la conception cléricale boccacienne? (p. 97) R. Burigana, V. Bertalot, G. Bof, A. Fabris (a cura di), Dall Amicizia al dialogo. Saggi in onore di monsignor Alberto Ablondi - Laura EVOLA (p. 113) 6

7 AUTEURS (p. 125) Numéro 10 - Octobre 2005 Éditorial/Editoriale (pp. 5/9) Francesco BARONE, Simbolismo e sacralità del profumo nella spiritualità cristiana e islamica (prima parte), (p. 15) Paolo Edoardo FORNACIARI, Spaziando dal pensiero greco a quello ebraico, cristiano ed arabo. Pico della Mirandola, il sigillo del Medioevo (p. 41) Emiliano NAPOLITANO, La comunità greco-ortodossa di Rodi (p. 53) Guido BELLATTI CECCOLI, La schiavitù in Tunisia.Testimonianze particolari tra il XVIII e il XIX secolo (p. 83) Federico FALOPPA, Parole contro. La rappresentazione del «diverso» nella lingua italiana e nei dialetti - Wolfgang SAHLFELD (p. 117) AUTEURS (p. 125) Numéro 11 - Avril 2006 Éditorial/Editoriale (pp. 7/11) Francesco BARONE, Simbolismo e sacralità del profumo nella spiritualità cristiana e islamica (seconda parte) (p. 15) Emiliano NAPOLITANO, La comunità musulmana di Rodi (p. 49) Wolfgang SAHLFELD, Présences bachiques dans deux drames italiens modernes : quelques problèmes de lecture du théâtre européen du XX siècle (p. 73) DÉBATS 7

8 Riccardo BURIGANA, «Oggi devo fermarmi a casa tua». Passi ecumenici nei primi cento giorni del pontificato di Benedetto XVI (p. 91) AUTEURS (p. 105) Numéro 12 - Octobre 2006 Éditorial/Editoriale (pp. 7/9) Rossano DALLA VALLE, Appunti sulla rivoluzione iraniana (p. 13) Ernesto BORGHI, Pour lire la lettre de Paul aux Galates : lignes théologiques et anthropologiques (p. 47) Davide DALMAS, Un anonimo d autore: 16 ottobre 1943 di Giacomo Debenedetti (p. 71) Meriem-Faten DHOUIB, L area semantica dell Islam nella cultura italiana (p. 83) Giorgio Bàrberi Squarotti (a cura di), Campioni di parole - Wolfgang SAHLFELD (p. 89) AUTEURS (p. 95) Numéro 13 - Avril 2007 Éditorial/Editoriale (pp. 7/9) Francesco GRANDE - Wolfgang SAHLFELD, Dai «figli degli italiani» in Svizzera ai «figli degli arabi» in Italia: continuità e differenze nelle strategie glottodidattiche e di integrazione (p. 13) Tiziana BERTOLA, L enciclica «Mortalium animos» di Pio XI. Analisi storico critica e sviluppo nel Vaticano II (p. 67) AUTEURS (p. 111) 8

9 Numéro 14 - Octobre 2007 Éditorial/Editoriale (pp. 5/7) Chiara BAROVERO, Il dialogo interreligioso (p. 11) Ernesto BORGHI, Justice de Dieu, justice de l homme. Lecture herméneutique des sources nèotestamentaires (p. 51) Guido BELLATTI CECCOLI, Pasolini e la Carità. La Religione come scandalo rivoluzionario (p. 83) AUTEURS (p. 105) 9

Indice A. DIMENSIONI DEL DIALOGO. Prefazione... 5 Introduzione... 11

Indice A. DIMENSIONI DEL DIALOGO. Prefazione... 5 Introduzione... 11 Indice Prefazione................................... 5 Introduzione................................. 11 A. DIMENSIONI DEL DIALOGO 1. La nuova presenza dei musulmani in Europa. Sfide e opportunità per i

Dettagli

PROGETTO BINAZIONALE TORINO - BORDEAUX

PROGETTO BINAZIONALE TORINO - BORDEAUX Una formazione universitaria d'eccellenza nel settore delle scienze politiche e delle relazioni internazionali Nato nel 2001 Formazione in alternanza fra l'università di Torino e l'institut d'etudes de

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO

ISTITUTO COMPRENSIVO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ASIGLIANO VERCELLESE Scuola primaria Antonelli VIA VEZZOLANO, 20 - TORINO Anno scolastico 2009/2010 RELIGIONE CATTOLICA classe 1^ Scoprire la grandezza dell

Dettagli

IRC. PIANO DI LAVORO PER LA CLASSE TERZA Anno scolastico 2015-2016

IRC. PIANO DI LAVORO PER LA CLASSE TERZA Anno scolastico 2015-2016 IRC PIANO DI LAVORO PER LA CLASSE TERZA Anno scolastico 2015-2016 Conoscenze Abilità Competenze Il pensiero biblico ebraico-cristiano sull uomo e sul mondo. Maschio e femmina li creò. Coltivare e custodire.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL PIANO DI LAVORO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Anno scolastico 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL PIANO DI LAVORO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Anno scolastico 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL PIANO DI LAVORO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Anno scolastico 2014-2015 Le insegnanti Ferraris Paola Lupo Rosalia Merino Alessia RELIGIONE CLASSE PRIMA

Dettagli

LA CHIESA NEL RINASCIMENTO

LA CHIESA NEL RINASCIMENTO LA CHIESA NEL RINASCIMENTO SI PERCEPISCE L URGENTE NECESSITA DI UN RINNOVAMENTO DI TUTTA LA CHIESA IL LIVELLO DI DECADENZA AVEVA RAGGIUNTIO IL CAMPO RELIGIOSO, MORALE E CIVILE LA VITA MORALE DI ALCUNI

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015 TEOLOGIA ECUMENICA RIFORMA DELLA CHIESA E CONVERSIONE Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015 1 ISTITUZIONE L Istituto di Studi

Dettagli

Pontificio Istituto di Studi Arabi e d Islamistica. Viale di Trastevere 89-00153 Roma www.pisai.it

Pontificio Istituto di Studi Arabi e d Islamistica. Viale di Trastevere 89-00153 Roma www.pisai.it المعهد البابوي للدراسات العربية و الاسلامية Pontificio Istituto di Studi Arabi e d Islamistica Viale di Trastevere 89-00153 Roma www.pisai.it La storia التاريخ 1926 Fondazione dell Institut des Belles

Dettagli

Rencontre organisée sous les auspices de l ERC (program Signs and States. Semiotics of the Modern State)

Rencontre organisée sous les auspices de l ERC (program Signs and States. Semiotics of the Modern State) Signs and States. Semiotics of the Modern State Acronym : SAS European Research Council Advanced Grant Research project Principal Investigator : Jean-Philippe GENET ( University of Paris 1 Panthéon-Sorbonne)

Dettagli

PONTIFICIO COMITATO DI SCIENZE STORICHE

PONTIFICIO COMITATO DI SCIENZE STORICHE C A T A L O G O PONTIFICIO COMITATO DI SCIENZE STORICHE LIBRERIA EDITRICE VATICANA COLLANA «ATTI E DOCUMENTI» (responsabile Prof. Don Cosimo Semeraro, Segretario del Comitato) 01 Gli inizi del cristianesimo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali

Dettagli

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella Cristianesimo, Ebraismo e Islam Sofia Tavella Che cos è una religione? Ritenendo che il termine RELIGIO derivi dal verbo latino RE-LIGARE che significa legare insieme, la religione indica il RAPPORTO tra

Dettagli

CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte

CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte BIBBIA E CULTURA EUROPEA I testi biblici come fonte del pensiero filosofico e teologico, della letteratura e dell arte Master universitario di primo livello Facoltà di Lettere e Filosofia in collaborazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA Liceo Artistico E. Catalano Palermo PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2010/2011 Palermo, settembre 2010 Programmazione dipartimento Religione Cattolica a.s. 2010-2011

Dettagli

DIALOGO ECUMENICO E LIBERTÀ RELIGIOSA

DIALOGO ECUMENICO E LIBERTÀ RELIGIOSA 43 ECCLESIA NONNA EUROPA DIALOGO ECUMENICO E LIBERTÀ RELIGIOSA La vista di Francesco a Strasburgo e in Turchia. Implicazioni politiche ed ecumeniche «nonna», una forte denuncia delle persecuzioni dei cristiani,

Dettagli

PROVA D INGRESSO 1. per i primi due anni della scuola secondaria di primo grado. Anno scolastico Classe Data Alunn. divertimento catechismo cultura

PROVA D INGRESSO 1. per i primi due anni della scuola secondaria di primo grado. Anno scolastico Classe Data Alunn. divertimento catechismo cultura Prove d ingresso 1 PROVA D INGRESSO 1 per i primi due anni della scuola secondaria di primo grado Anno scolastico Classe Data Alunn 1. L Ora di Religione cattolica nella scuola è un ora di divertimento

Dettagli

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 CURRICOLO DI BASE PER IL PRIMO BIENNIO DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE ABILITA Scoprire che gli altri sono importanti per la vita. Saper

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum TEOLOGIA ECUMENICA MATRIMONIO E FAMIGLIA Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum Venezia Anno accademico

Dettagli

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno riflette su Dio Creatore e Padre significato cristiano del Natale L alunno riflette sui dati fondamentali

Dettagli

Programma di religione. anno scolastico 2013/2014 classe 1C

Programma di religione. anno scolastico 2013/2014 classe 1C anno scolastico 2013/2014 classe 1C L insegnamento della religione a scuola L adolescenza Doti e limiti dell adolescente Le domande fondamentali dell uomo Il senso religioso I desideri dei giovani L uomo

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME

PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME OBIETTIVI: Scoprire che per la religione cristiana

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE GUACCI. INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA Piano di Studio. Classe 2 sez B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016

ISTITUTO MAGISTRALE GUACCI. INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA Piano di Studio. Classe 2 sez B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 ISTITUTO MAGISTRALE GUACCI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA Piano di Studio Classe 2 sez B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 PROFILO GENERALE L insegnamento della religione cattolica (IRC)

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO

DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO INSEGNANTI: CATERINA PIRROTTA ANTONELLA BORDONARO CLASSE I OBIETTIVI GENERALI Portare il bambino alla scoperta di se stesso in rapporto con gli altri. Far scoprire

Dettagli

delle diocesi di Ravenna-Cervia, Cesena-Sarsina, Faenza-Modigliana, Forlì-Bertinoro e Imola collegato con la Facoltà Teologica dell Emilia-Romagna

delle diocesi di Ravenna-Cervia, Cesena-Sarsina, Faenza-Modigliana, Forlì-Bertinoro e Imola collegato con la Facoltà Teologica dell Emilia-Romagna Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Apollinare Via Lunga, 47 47122 FORLÌ (FC) Tel. 0543 705132 Fax 0543 707757 e-mail: segreteria@issrapollinare.it - direzione@issrapollinare.it Web: www.issrapollinare.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA I.C. Gozzi-Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Insegnanti: Tanja Lo Schiavo Andrea Musso Silvia Trotta 1 Istituto Comprensivo Gozzi Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE

Dettagli

PROGRAMMA O R A R I O

PROGRAMMA O R A R I O PROGRAMMA O R A R I O in gesù cristo il nuovo umanesimo 5 Convegno Ecclesiale Nazionale Firenze, 9-13 novembre 2015 9 Novembre, Lunedì APERTURA DEL CONVEGNO 15.30 AVVIO DELLE PROCESSIONI nelle quattro

Dettagli

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI IL BILANCIO INTEGRATO ENTI Santa Sede Carità Santa Sede Curia Santa Sede Pastorale Stato Città Vaticano Governatorato SCV Direzioni Uffici Direzione della Ragioneria dello Stato Direzione dei Servizi generali

Dettagli

(Aggiornato a luglio 2013)

(Aggiornato a luglio 2013) (Aggiornato a luglio 2013) NOME E COGNOME MARINA ROMANI DATA E LUOGO DI NASCITA 12 OTTOBRE 1961 MANTOVA RESIDENZA MANTOVA VIA VIRGILIO 7 E-MAIL romani@economia.unige.it NAZIONALITÀ ITALIANA CURRICULUM

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

Bibliografia. Piccola bibliografia di riferimento

Bibliografia. Piccola bibliografia di riferimento Bibliografia Piccola bibliografia di riferimento COSTA padre Eugenio CELEBRARE CANTANDO Manuale pratico per l animatore musicale nella liturgia Edizioni San Paolo (1994) Cinisello Balsamo (Milano) Chi

Dettagli

Programmazione annuale

Programmazione annuale Istituto Comprensivo Bassa Anaunia Denno AREA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA Programmazione annuale Anno scolastico 2012/13 Docenti: SP BORGHESI PATRIZIA GRANDI MARISA LEONARDI VIOLA ZUECH GIUDITTA

Dettagli

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO - CLASSE: 1

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO - CLASSE: 1 MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO - CLASSE: 1 1. Il modello presenta gli argomenti obbligatori che devono necessariamente essere svolti per un percorso di

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico.

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico. Classe prima L alunno riflette su Dio Creatore e Padre e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell ambiente in cui vive. Riconosce nella bellezza del mondo e della vita

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC INDIRIZZO: TUTTI GLI INDIRIZZI MODULI o UNITA DIDATTICHE: 1. LA RELIGIONE A SCUOLA (Introduzione all IRC) Riconoscere l universalità della esperienza religiosa come componente importante nella storia e

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ ANNO SCOLASTICO 2015/2016 www.ic2sassuolonord.gov.it CURRICOLO IRC 6 11 anni Diocesi di Reggio Emilia

Dettagli

Conoscere l ambiente geografico, storico, culturale della Palestina al tempo di Gesù.

Conoscere l ambiente geografico, storico, culturale della Palestina al tempo di Gesù. RELIGIONE CATTOLICA CLASSE I U A OBIETTIVI GENERALI OBIETTIVI SPECIFICI CONTENUTI/ ATTIVIT À COMPETENZE PERIODO UA n 1 Unici e speciali Cogliere la diversità tra compagni ed amici come valore e ricchezza.

Dettagli

Esame di Metodologia Teologica Pratica. Parte Generale. A. 18-II-11 1. Le fonti di una tesi in teologia. Tipi di fonti che ricordi. [2 punti].

Esame di Metodologia Teologica Pratica. Parte Generale. A. 18-II-11 1. Le fonti di una tesi in teologia. Tipi di fonti che ricordi. [2 punti]. Esame di Metodologia Teologica Pratica. Parte Generale. A. 18-II-11 1. Le fonti di una tesi in teologia. Tipi di fonti che ricordi. [2 punti]. 2. Cosa è una nota bibliografica. E una nota documentale?

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO RELIGIONE CATTOLICA

PERCORSO FORMATIVO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE TARRA BUSTO GAROLFO Via Correggio 80,- 20020 PERCORSO FORMATIVO RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA SCUOLE TARRA, MENTASTI, FERRAZZI-COVA A.S. 2014-2015 1 I bambini e la Scuola

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE DI BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI

LICEO ARTISTICO STATALE DI BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI CLASSE PRIMA MICHELANGELO. L insegnamento della religione cattolica nelle scuole: motivazioni socioculturali e a livello esistenziale. Il concordato Il cristianesimo e la cultura ed arte italiana.. Il

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRE ANNI QUATTRO ANNI CINQUE ANNI

DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRE ANNI QUATTRO ANNI CINQUE ANNI APPENDICE: INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZA CHIAVE EUROPEA RELIGIONE CATTOLICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRE ANNI QUATTRO ANNI CINQUE

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 INSEGNANTI: Chirico Cecilia Calì Angela Bevilacqua Marianna CLASSE PRIMA Competenze Disciplinari Competenze

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe prima della scuola primaria...2 CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe seconda della scuola primaria...4

Dettagli

Istituto Comprensivo

Istituto Comprensivo CLASSE I - SCUOLA PRIMARIA Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore, Padre e che fin dalle origini ha stabilito un'alleanza con l'uomo. Affinare capacità di osservazione dell ambiente circostante

Dettagli

Fa parte del Comitato Editoriale della Collana di Saggi, filosofia, (casa editrice Lithos, Roma)

Fa parte del Comitato Editoriale della Collana di Saggi, filosofia, (casa editrice Lithos, Roma) Draga Rocchi Dottore di Ricerca in Filosofia Presentazione DRAGA ROCCHI, conseguita la maturità classica presso l Istituto Nazareth di Roma, ha studiato Filosofia alla Sapienza, Università di Roma, dove

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA: T. FALASCA PANTANO

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA: T. FALASCA PANTANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA: T. FALASCA PANTANO INSEGNANTI : GIAPPECHINI STEFANIA, DI MURRO MARTA CLASSE PRIMA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE

Dettagli

CATALOGO STORICO 1983-2013

CATALOGO STORICO 1983-2013 CATALOGO STORICO 1983-2013 EDIZIONI QIQAJON COMUNITÀ DI BOSE PREMESSA Trent anni fa, dando vita a una casa editrice, mi sarei immaginato di dover scrivere un giorno la premessa a un catalogo storico di

Dettagli

Ensemble, ça a nous ressemble! Mercoledì 21 aprile 2010. Aula Magna del Rettorato Via Verdi, 8 - Torino. Università degli Studi di Torino - 2010

Ensemble, ça a nous ressemble! Mercoledì 21 aprile 2010. Aula Magna del Rettorato Via Verdi, 8 - Torino. Università degli Studi di Torino - 2010 Ensemble, Università degli Studi di Torino - 2010 ça a nous ressemble! Mercoledì 21 aprile 2010 Aula Magna del Rettorato Via Verdi, 8 - Torino Università degli Studi di Torino Università degli Studi di

Dettagli

Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale. Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16

Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale. Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16 Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale Istituto Comprensivo 2 Nord Sassuolo A. S. 2015/16 Progetto di religione cattolica in prospettiva interculturale COMPETENZE Riconoscere i linguaggi

Dettagli

INDICAZIONI DIDATTICHE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE

INDICAZIONI DIDATTICHE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE INDICAZIONI DIDATTICHE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE N. 1 INDICAZIONI PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NEI LICEI (in riferimento

Dettagli

Valdo Bertalot (Roma)

Valdo Bertalot (Roma) Co lme d 1/1 (2011), pp. 73-82 La Pa r o l a d i Dio n e l l a v i t a e n e l l a missione d e l l a Ch i e s a Per un prima lettura dell esortazione post-sinodale Verbum Domini Valdo Bertalot (Roma)

Dettagli

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI TSC: L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distinge la specificità di salvezza del Cristianesimo; identifica

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

PIETRO ZERBI. Incontri, ideali e dibattiti di una lunga vita

PIETRO ZERBI. Incontri, ideali e dibattiti di una lunga vita PIETRO ZERBI Incontri, ideali e dibattiti di una lunga vita W U N I V E R S I T À INDICE Introduzione Sigle e abbreviazioni SEZIONE PRIMA Uomini e Donne GUIDO ACETI Il lungo e fecondo magistero di Monsignor

Dettagli

PROGRAMMA: TUTTE LE LEZIONI SI SVOLGERANNO DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 17.00

PROGRAMMA: TUTTE LE LEZIONI SI SVOLGERANNO DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 17.00 PROGRAMMA: TUTTE LE LEZIONI SI SVOLGERANNO DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 17.00 PRESSO L AULA 2.8 DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA PROLUSIONE: Mercoledì 24 Settembre, Architettura

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA 1 QUADRIMESTRE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITÀ 1. L alunno riflette su Dio creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare

Dettagli

Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Casaralta e Succursale Casaralta. Programmazione annuale IRC a.s.

Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Casaralta e Succursale Casaralta. Programmazione annuale IRC a.s. Classi 1^B-1^C- 2^A-2^B- 3^A-3^B- 4^A-4^B-4^C-5^A-5^B Insegnante Londino Irene Natura e finalità dell insegnamento della religione cattolica L insegnamento della religione cattolica si inserisce nel quadro

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum DIALOGO INTERRELIGIOSO DIDATTICA E METODOLOGIA DELLE RELIGIONI Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum Venezia

Dettagli

Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche

Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche Facoltà Valdese di Teologia Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche Studio delle principali tematiche bibliche e teologiche e analisi del rapporto tra il cristianesimo e le religioni Confronto

Dettagli

Museo dei Papi. Padova. www.museodeipapi.it

Museo dei Papi. Padova. www.museodeipapi.it Museo dei Papi Padova www.museodeipapi.it Il Progetto Il progetto del Museo dei Papi nasce dal giovane Ivan Marsura impegnato già da anni nella ricerca di materiale originale appartenuto ai Pontefici della

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA 1. DIO E L UOMO CLASSE PRIMA 1.1 Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre 1.2 Conoscere Gesù di Nazareth come Emmanuele, testimoniato

Dettagli

l.demofonti@tiscali.it

l.demofonti@tiscali.it CURRICULUM VITAE Nome: Cognome: e.mail: Laura Demofonti l.demofonti@tiscali.it FORMAZIONE 2002: Diploma di dottore di ricerca in discipline storiche della Scuola Normale Superiore di Pisa (titolo della

Dettagli

InBit Event & Education SrlS, nasce dal desiderio di due Giovani di realizzare progetti di grande valenza istituzionale, valorizzando la conoscenza e

InBit Event & Education SrlS, nasce dal desiderio di due Giovani di realizzare progetti di grande valenza istituzionale, valorizzando la conoscenza e InBit Event & Education SrlS, nasce dal desiderio di due Giovani di realizzare progetti di grande valenza istituzionale, valorizzando la conoscenza e il capitale umano di eccellenza, fondendo gli sviluppi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO DEL PRETE DI CASSOLNOVO VIA TORNURA 1 27023 CASSOLNOVO (PAVIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 SCUOLA PRIMARIA DI CASSOLNOVO:Fossati, Gavazzi e

Dettagli

SINTESI DEI DOCUMENTI CONCILIARI

SINTESI DEI DOCUMENTI CONCILIARI SINTESI DEI DOCUMENTI CONCILIARI 1. LE QUATTRO COSTITUZIONI CONCILIARI La Costituzione dogmatica sulla Chiesa Questo documento, il più solenne di tutto il Concilio, comincia con le parole «Lumen gentium»

Dettagli

I A ISTITUTO TECNICO L. EINAUDI MURAVERA MATERIA:RELIGIONE. PROFESSORE: FAEDDA SIMONE Anno 2014-2015

I A ISTITUTO TECNICO L. EINAUDI MURAVERA MATERIA:RELIGIONE. PROFESSORE: FAEDDA SIMONE Anno 2014-2015 I A ISTITUTO TECNICO L. EINAUDI MURAVERA MATERIA:RELIGIONE. PROFESSORE: FAEDDA SIMONE 1. Unità di apprendimento: IL MISTERO DELL ESISTENZA - Chi sono io? Le domande di senso nell esistenza di qualsiasi

Dettagli

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana;

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana; VENERANDO MARANO CURRICULUM - È professore ordinario di Diritto ecclesiastico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Foggia, dove è titolare degli insegnamenti di Diritto ecclesiastico,

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE

CURRICOLO DI RELIGIONE CLASSE 1^ L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell ambiente in cui vive; Scoprire

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA DIREZIONE DIDATTICA II CIRCOLO - MONDOVI Insegnanti: CRAVERO ELENA FIORENTINO STEFANIA SALVAGNO MARIA ANNO SCOLASTICO 20-20 Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PETRITOLI CURRICOLO IN VERTICALE DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA.

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PETRITOLI CURRICOLO IN VERTICALE DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA. Campi di esperienza IL SE E L ALTRO ISTITUTO COMPRENSIVO DI PETRITOLI CURRICOLO IN VERTICALE DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA Traguardi per lo sviluppo delle Obiettivi

Dettagli

BENVENUTO TRA LE LETTERATURE DEL MONDO! Incontri letterari del giovedì

BENVENUTO TRA LE LETTERATURE DEL MONDO! Incontri letterari del giovedì I Corsi di Laurea in Lingue e Letterature Moderne triennale e magistrale vi danno il BENVENUTO TRA LE LETTERATURE DEL MONDO! Incontri letterari del giovedì Stagione 2015-2016 Ore 16-18 Aula EDISU, piano

Dettagli

EDOARDO RICCI Il 15 settembre scorso, a seguito di una grave malattia, è mancato Edoardo Ricci, che era nato a Genova l 8 luglio 1936, di ascendenze

EDOARDO RICCI Il 15 settembre scorso, a seguito di una grave malattia, è mancato Edoardo Ricci, che era nato a Genova l 8 luglio 1936, di ascendenze EDOARDO RICCI Il 15 settembre scorso, a seguito di una grave malattia, è mancato Edoardo Ricci, che era nato a Genova l 8 luglio 1936, di ascendenze toscane. Allievo di Enrico Tullio Liebman, subito dopo

Dettagli

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Istituto Comprensivo G Pascoli - Gozzano Anno scolastico 2013/2014 Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola

Dettagli

Percorso di riflessione e speranza per credenti e non Vivere in pace con Dio e con gli uomini. ovvero della reciproca tolleranza religiosa e civile.

Percorso di riflessione e speranza per credenti e non Vivere in pace con Dio e con gli uomini. ovvero della reciproca tolleranza religiosa e civile. Nutrirsi della Parola Percorso di riflessione e speranza per credenti e non Vivere in pace con Dio e con gli uomini ovvero della reciproca tolleranza religiosa e civile. RELATORI Elena Bartolini Docente

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

Scuola di Alta Formazione di Acqui Terme 2009 XI Edizione. Sintesi delle dieci edizioni 1998-2008

Scuola di Alta Formazione di Acqui Terme 2009 XI Edizione. Sintesi delle dieci edizioni 1998-2008 Scuola di Alta Formazione di Acqui Terme 2009 XI Edizione Sintesi delle dieci edizioni 1998-2008 Nell ambito delle proprie manifestazioni culturali di riferimento il comune di Acqui Terme organizza e promuove

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA L I.R.C., come ogni altra materia curricolare, contribuisce allo sviluppo delle competenze per l apprendimento

Dettagli

ITINERARI IGNAZIANI A ROMA. 8. Luoghi legati alla Compagnia di Gesù in tempi posteriori a sant Ignazio

ITINERARI IGNAZIANI A ROMA. 8. Luoghi legati alla Compagnia di Gesù in tempi posteriori a sant Ignazio ITINERARI IGNAZIANI A ROMA Cf. A.M. De Aldama sj, Roma ignaziana. Sulle orme di sant Ignazio di Loyola, Piemme, Casale Monferrato 1990 Paolo Monaco sj www.raggionline.com 8. Luoghi legati alla Compagnia

Dettagli

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA ARGOMENTO CONTENUTI ESSENZIALI PERIODO ORE PREVISTE Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Gesù di Nazaret, l Emmanuele Dio con noi La Chiesa, comunità dei cristiani aperta

Dettagli

LA SAPIENZA DELLA CROCE ELENCO SEZIONI Pag. 1

LA SAPIENZA DELLA CROCE ELENCO SEZIONI Pag. 1 ELENCO SEZIONI Pag. 1 Riiviistta ttrriimesttrralle dii culltturra e spiirriittualliittà delllla Passiione a cura dei Passionisti italiani e della Cattedra di Teologia della Croce del Pontificio Ateneo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015 2 Anno L uomo in Cristo DIOCESI DI MILANO Zona Pastorale IV Decanato di Bollate INTRODUZIONE La rivelazione cristiana, oltre a comunicarci il volto di

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA Istituti Comprensivi di Udine allegato al Piano dell Offerta Formativa CURRICOLO VERTICALE Redatto sulla base delle Nuove Indicazioni Nazionali 2012 e I.N. 2007, in sintonia con le Raccomandazioni del

Dettagli

GERUSALEMME, CITTÀ DELL INCONTRO 23-27 2014 LA FIGURA DI ABRAMO NEL MONDO EBRAICO NEL MONDO CRISTIANO NEL MONDO MUSSULMANO

GERUSALEMME, CITTÀ DELL INCONTRO 23-27 2014 LA FIGURA DI ABRAMO NEL MONDO EBRAICO NEL MONDO CRISTIANO NEL MONDO MUSSULMANO GERUSALEMME, CITTÀ DELL INCONTRO 23-27 febbraio 2014 LA FIGURA DI ABRAMO NEL MONDO EBRAICO di Rav Alberto Sermoneta NEL MONDO CRISTIANO di Mons. Stefano Ottani NEL MONDO MUSSULMANO di Imam Yusuf Pisano

Dettagli

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta.

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta. DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO MARSCIANO Piazza della Vittoria,1 06055- MARSCIANO (PG)- C.F.800005660545 Centralino/Fax 0758742353 Dirigente Scolastico 0758742251 E.mail:pgee41007@istruzione.it Sito Web:

Dettagli

Il minore cittadino:proposte e spunti di riflessione. Introduzione

Il minore cittadino:proposte e spunti di riflessione. Introduzione Introduzione Questa tesi nasce come tentativo di esplorare e, per quanto possibile, approfondire, un tema oggi più che mai attuale ma ancora fin troppo poco discusso: i diritti di rappresentanza dei minori.

Dettagli

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª 1 ª UA - Dio Creatore e amico 1 Bim. Ott-Nov Scoprire che per la religione cristiana Dio è

Dettagli

I ColoRI del. nuovo VERSIONE MISTA. strumenti per una didattica inclusiva. Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

I ColoRI del. nuovo VERSIONE MISTA. strumenti per una didattica inclusiva. Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi nuovo Pasquale Troìa Roberta Mazzanti Cecilia Vetturini I ColoRI del strumenti per una didattica inclusiva Alta leggibilità con audio Attività facilitate Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

DISCIPLINA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA

DISCIPLINA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA CLASSE PRIMA SCOPRIRE CHE PER LA RELIGIONE CRISTIANA DIO E' CREATORE E PADRE E CHE FIN DALLE ORIGINI HA VOLUTO STABILIRE UN'ALLEANZA CON L'UOMO CONOSCERE GESU' DI NAZARETH, EMMANUELE E MESSIA, CROCIFISSO

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

CURRICOLA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA

CURRICOLA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA CURRICOLA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA COGLIERE I VALORI ETICI E RELIGIOSI PRESENTI NELL ESPERIENZA DI VITA E RELIGIOSA DELL UOMO - Prendere coscienza

Dettagli

Monsignori, Egregio Signor Sindaco, Padri, Sorelle Signore, Signori Cari amici

Monsignori, Egregio Signor Sindaco, Padri, Sorelle Signore, Signori Cari amici Monsignori, Egregio Signor Sindaco, Padri, Sorelle Signore, Signori Cari amici E sempre con vivo e profondo piacere che mia moglie ed io vediamo approssimarsi, ogni estate da tre anni, la data alla quale

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015

RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015 Natura e finalità RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015 L insegnamento della religione cattolica si inserisce nel quadro delle finalità della scuola e contribuisce alla

Dettagli

60 Corso di Orientamento Universitario

60 Corso di Orientamento Universitario Comune di San Miniato 2008 60 Corso di Orientamento Universitario SCUOLA NORMALE SUPERIORE Pisa San Miniato (PI) 4 10 settembre Cortona 29 giugno 5 luglio Colle di val d elsa 12 18 luglio Camigliatello

Dettagli