green and social economy più efficacia e più efficienza per imprese responsabili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "green and social economy più efficacia e più efficienza per imprese responsabili"

Transcript

1 green and social economy più efficacia e più efficienza per imprese responsabili

2 Da quasi 20 anni lavoriamo nel campo della sensibilizzazione ambientale e per la diffusione di stili di vita ecocompatibili. Siamo una cooperativa sociale ONLUS. Negli ultimi anni abbiamo sviluppato esperienze e una progettualità specifica per quelle imprese seriamente intenzionate a ridurre l impatto ambientale e a dare visibilità alle proprie scelte virtuose. Siamo profondamente convinti che un economia responsabile, capace di coniugare innovazione e sostenibilità, possa essere la chiave che apre a un futuro ospitale, impegnativo, ma possibile e durevole. Ci mettiamo quindi a disposizione con le nostre competenze, la passione e la motivazione di sempre per sostenere lo sviluppo sostenibile dei vostri obiettivi aziendali. SERVIZI E PROGETTI Questo Catalogo presenta la nostra offerta di servizi e progetti rivolti al mondo delle imprese. Sono 16 e li abbiamo divisi in 2 macro categorie. Riduzione degli impatti ambientali Oggi più che mai il rispetto dell ambiente rappresenta un modo intelligente di risparmiare soldi e risorse. Nell interesse di tutti. Abbiamo 8 proposte, scalabili e adattabili in ogni contesto produttivo, che consentono di realizzare in tempi rapidi concreti benefici in termini di riduzione dell impatto ambientale e, contemporaneamente, di ridurre i costi di gestione. Formazione e Comunicazione Sostenere la crescita del proprio capitale umano è essenziale per innovare e competere. Tutte le scelte di sostenibilità, purché coerenti e non di facciata, possono essere comunicate a sostegno della politica commerciale di ciascuna impresa. Abbiamo 8 proposte per valorizzare e qualificare la vostra presenza sul mercato.

3 I vostri obiettivi SONO I NOSTRI obiettivi Gli obiettivi indicano una direzione, ma sono i risultati concreti che fanno la differenza. OBIETTIVI AZIENDALI Ridurre i costi di gestione Migliorare, a parità di spesa, la qualità ambientale degli acquisti (aziendali e\o dei dipendenti) Progettare prodotti e imballaggi ecocompatibili Ridurre le emissioni di CO2 legate alla vostra attività produttiva e organizzativa Aumentare le percentuali di materiali raccolti in modo differenziato in azienda Migliorare il clima aziendale e l efficacia organizzativa Aumentare la conoscenza e la promozione dei propri prodotti / servizi presso il proprio mercato Darsi e gestire attivamente un identità digitale sul web Definire, realizzare e distribuire prodotti ecologici e solidali a marchio aziendale RISULTATI CONCRETI Minori consumi elettrici / idrici / combustibili Maggiori acquisti di prodotti made in Italy o sani e biologici o certificati / maggiore soddisfazione Prodotti più competitivi / minori costi di commercializzazione / minori costi di produzione Riduzione di X tonnellate / anno di emissioni di gas serra / riduzione traffico veicolare Minori costi smaltimento rifiuti assimilabili / maggiore pulizia e ordine in azienda / progettare prodotti e imballaggi ecocompatibili Più produttività per reparto o individuale / più spirito di gruppo / migliore comunicazione interna Aumento del fatturato e della quota di mercato Incremento della web reputation, della notorietà aziendale, rafforzamento azioni di marketing Aumento del fatturato / produzione di gadget personalizzati a scopo promozionale

4 RIDUZIONE COMPLESSIVA DEGLI IMPATTI AMBIENTALI #01 L attuale fase di crisi economica ed ecologica può rivelarsi una straordinaria occasione per rivedere in modo radicale le proprie modalità di produzione, coinvolgendo anche aspetti e reparti dell azienda fino ad ora trascurati allo scopo di eliminare inefficienze e sprechi prima ancora di puntare a investimenti e ristrutturazioni. Attraverso una sinergica attività di consulenza e progettazione partecipata possiamo evidenziare i punti di criticità e innescare processi di miglioramento continuo ottenendo, per quanto riguarda combustibili, energia, acqua, risorse, materiali, riduzione degli sprechi e dei relativi costi. L ECOLOGIA DELL INTELLIGENZA ORGANIZZAZIONE E PROMOZIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA IN AZIENDA #02 La raccolta differenziata rappresenta, proprio per la sua trasversalità, un ambito nel quale attuare azioni di miglioramento continuo e di scambio tra reparti e uffici. Il nostro intervento migliorerà sensibilmente qualità e quantità della frazione di rifiuti differenziata attraverso l adozione di nuove pratiche e accorgimenti quotidiani nei diversi settori. La metodologia prevede un check up partecipato che evidenzi criticità ed interventi specifici nei diversi reparti. Il risultato atteso è un incremento almeno del 25% del livello di raccolta differenziata in azienda, con conseguente riduzione dei costi di smaltimento.

5 L INTELLIGENZA DELL ECOLOGIA ECODESIGN #03 L ecodesign consente di introdurre la variabile ambientale nella progettazione del prodotto, ottenendo così importanti vantaggi competitivi e maggiore efficienza produttiva. Pone l attenzione alla progettazione considerando l intero ciclo di vita del prodotto, ovvero gli impatti che questo ha in fase di produzione, uso e dismissione. In pratica, a titolo esemplificativo:»» sviluppo di progetti di redesign a basso impatto ambientale»» redesign e riprogettazione del prodotto in base all analisi del suo ciclo di vita (LCA)»» sviluppo di strumenti mirati all analisi delle criticità ambientali del prodotto o del packaging per lo sviluppo di linee guida progettuali per il team di progettisti interni. PER UNA MOBILITA AZIEDALE SOSTENIBILE #04 Car Pooling, l adozione di mezzi aziendali a basso impatto ambientale, la razionalizzazione degli spostamenti rappresentano alcune delle possibilità attraverso cui fare mobilità sostenibile. I riflessi, in termini sia di riduzione di costi aggregati sia di rafforzamento immagine, immediatamente spendibili nella comunità e tra i dipendenti sono comprensibili. Partendo da un analisi dello stato attuale (parco automezzi, flussi casa-lavoro) e agendo sulla motivazione degli interessati verranno proposte soluzioni alternative, realisticamente adottabili da subito. Il percorso prevede audit iniziali e incontri motivazionali rivolti ai dipendenti.

6 ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DI UN GRUPPO DI ACQUISTO SOLIDALE INTERNO #05 QUALITALIA VUOI? I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono una forma di organizzazione di individui e famiglie aventi lo scopo di acquistare prodotti con standard qualitativi concordati all interno del gruppo e garantiti dal produttore ( biologico, comportamento etico, Km 0 ). Proponiamo un percorso di sensibilizzazione, formazione e facilitazione per la costituzione di GAS in azienda. In questo modo tutti gli interessati potranno acquistare, a prezzi di favore e con modalità facilitanti, i più svariati beni di consumo di alta qualità. L approccio metodologico renderà autonomo il GAS nell arco di 6 mesi. Ad una prima fase intensiva potranno seguire supervisioni periodiche. GESTIONE ACQUISTI RESPONSABILI #06 Vogliamo qualificare i vostri prodotti o servizi attraverso l incremento qualitativo degli acquisti, senza che questo debba comportare (necessariamente) un aumento di costi. La nostra proposta si sviluppa a partire da una rapida analisi delle categorie degli acquisti aziendali, loro frequenza e incidenza nella catena di produzione del valore. La fase successiva prevede la ricerca di prodotti o servizi equivalenti o migliori, a parità di costo. Migliori significa: prodotti realizzati nel rispetto delle leggi, prodotti locali o biologici, prodotti con minor impatto ambientale o realizzati con materiali di recupero, prodotti senza sostanze dannose per l ambiente o più facilmente riciclabili etc.

7 ENERGIE PER COMPETERE MIGLIORAMENTO DEI PROCESSI ORGANIZZATIVI E DELLE RELAZIONI #07 Proponiamo un esperienza formativa volta al raggiungimento di un ecologia relazionale all interno di gruppi di lavoro, uffici o reparti. I progetti attivabili sono adattabili a qualsiasi realtà aziendale. Si affrontano e migliorano situazioni legate alla gestione dei conflitti, al riconoscimento del ruolo, alla responsabilizzazione delle funzioni, al benessere organizzativo e alla progettazione partecipata. L approccio metodologico prevede l alternanza di metodi attivi, role-training e simulazioni on job. I risultati attesi sono misurabili in termini di maggiore responsabilità agita, più proattività, minori conflittualità, maggior spirito di squadra e senso di appartenenza. VERSO UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA #08 La Social Accountability regolamentata dalla normativa uni SA8000 è un elemento essenziale per le aziende che vogliono competere su un mercato sempre più preparato e sensibile all etica nella produzione. Sarà possibile effettuare il percorso che partendo da un check-up iniziale porterà a definire procedure e azioni di miglioramento inquadrate in un Sistema di Gestione della Responsabilità Sociale (Social Management System) per poter sostenere e ottenere subito dopo la certificazione da parte di un Ente Certificatore. In questa cornice si collocano anche le nostre proposte dedicate alle lavoratrici presenti in azienda (vedi box a pag. 14 )

8 IL GRUPPO DI LAVORO Serena Bonura Laurea in Sociologia Posso dirlo in una parola? Trasversale. Così come la sostenibilità, anche la mia professionalità ambientale è trasversale. Mi occupo di formazione, educazione e comunicazione da più di 10 anni, avendo maturato esperienze in diversi settori della sostenibilità. Ugo Caparini Laurea in Agraria Dal 1990 mi occupo della gestione di gruppi, dapprima nel Terzo Settore come responsabile di progetti diretti a persone con disabilità, successivamente con progetti formativi rivolti a enti pubblici e privati. Lavoro per il benessere e la produttività nei team, per migliorare la comunicazione interna e l empowerment a tutti i livelli aziendali. Antonia Teatino Laurea in Architettura Sono architetto ed ecodesigner. Ho un PhD in Disegno Industriale e Comunicazione visiva multimediale. Mi occupo di strategie e strumenti per il design sostenibile e adepta del cradle to cradle, paradigma di progettazione ecologico radicale. Dal 2003 liaison per l Italia di o2 global network (international sustainable design). Daniele Vignatelli Laurea in Economia Da 25 anni frequento professionalmente il mondo della sostenibilità, coniugando ambiente e azienda quali voci di un unico verbo: vivere bene. Sono Tecnico Ambientale, facilitatore, cost controller, creativo, copy, progetta e coordina campagne di comunicazione, Responsabilità Sociale d Impresa SA8000. EMPOWERING YOUR PEOPLE

9 Irene Ausiello Marilena Conti Roberto Flangini MANUELA TROVATO Andrea Zanzini Laurea in Architettura Maneggio con esperienza un ampio set di tecniche e metodologie: ascolto empatico, facilitazione di gruppi, animazione di comunità e territoriale, emersione dei bisogni, costruzione di scenari futuri, visualizzazione immediata, gestione creativa dei conflitti, momenti decisionali e valutazione. Laurea in Lettere Come un sarto, con pazienza e cura per ogni dettaglio, da circa 20 anni mi adopero per soddisfare le esigenze di comunicazione dei miei clienti. Che si tratti di un libro, di un catalogo o di un intera campagna, on-line oppure offline, il risultato è sempre cucito addosso. Laurea in Psicologia Esperto in comunicazione e formazione aziendale, psicologo e formatore in ambito sociosanitario con prevalenza nell ambito delle organizzazioni. Docente esterno in ambito universitario a contratto. Comunicazione, Team Building, Benessere. Laurea in Comunicazione e Relazioni pubbliche - Laurea in Antropologia Ho lavorato in progetti di cooperazione internazionale come etnografa e facilitatrice in progetti per lo sviluppo locale sostenibile. Oggi sono impegnata nell educazione ambientale e nella gestione di processi partecipativi. Advanced Practitioner PNL Sono formatore interculturale nonché facilitatore per percorsi di progettazione partecipata. No-profit project manager e green manager aziendale. Progettista e formatore su tematiche ambientali e sociali. Realizzo siti web, web design & management. Sono videomaker

10 FORMAZIONE SULLE TEMATICHE AMBIENTALI #09 I nostri docenti possono svolgere incontri su qualunque tematica connessa allo sviluppo sostenibile e all ecologia. Le esperienze formative proposte permettono di raggiungere una consapevolezza ambientale diffusa tra la totalità dei partecipanti. Attraverso il coinvolgimento diretto e attivo dei partecipanti verranno condivise esperienze informazioni e best practices dando dignità e centralità al concetto di responsabilità individuale. Di norma alla fine degli incontri le persone non se ne vogliono più andare, è un indicatore niente male.. Alla fine del percorso si consegna alla Direzione un Report delle idee low cost, con proposte per ridurre l impatto ambientale dell azienda. MINIMO IMPATTO AMBIENTALE MASSIMO IMPATTO EMOZIONALE IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI CAMPAGNE ED EVENTI #10 DI COMUNICAZIONE AMBIENTALE Diamo corpo e voce ai vostri prodotti o alle vostre buone pratiche di sostenibilità ambientale. Dal semplice catalogo alla campagna sui social network, dall organizzazione di un concorso all ideazione di slogan e campagne fotografiche, dall evento diffuso alla produzione di un video promo. Coniughiamo una solida conoscenza e sensibilità ambientale ad una robusta esperienza ventennale di comunicazione e costruzione di relazioni positive con i target di riferimento. Massima flessibilità e massima coerenza professionale, per un azione comunicativa al minor impatto ambientale possibile, che non rinuncia comunque alla creatività, allo stile e alla forza straordinaria della bellezza.

11 SEMPLICEMENTE GENIALE BRENDA, UN PO LIBRO UN PO AGENDA E un nostro brevetto editoriale. Un unico prodotto svolge tre funzioni, quella di raccontare un impresa e i suoi prodotti, quella di accompagnare le giornate e gli impegni dei suoi clienti, e quella di fornire, giorno per giorno, informazioni, accorgimenti, notizie, esperienze per rendere consapevolmente sostenibile il nostro agire quotidiano. Il tutto con una leggerezza e una veste grafica che la rendono bellissima e funzionale. Il format brevettato prevede che ogni pagina si componga di una parte interna con testi e immagini ed una esterna con datario e spazio per gli appunti. Al termine dell anno la parte esterna, trafilata e predisposta, si stacca e rimane l altra, rilegata, che continua a vivere e a raccontare di voi. #11 CREAZIONE E REALIZZAZIONE PRODOTTI EDITORIALI #12 Dall ideazione dei contenuti alla definizione dell immagine grafica, siamo una Casa Editrice in grado di curare tutte la filiera che porta alla realizzazione di un libro o di un set multimediale, con passione e competenza. E nostra partner la prima litografia ecosostenibile italiana (www.gamedit.it), che garantisce, a voi e a noi, una produzione al minor impatto possibile in termini di materiali impiegati, energie rinnovabili e una qualità di stampa sempre impeccabile. I nostri libri, realizzati sempre con carte ecologiche molto materiche, vengono sempre ottimizzati per ridurre il consumo di carta e gli sfridi di lavorazione vengono utilizzati per produrvi gadget in omaggio.

12 CREAZIONE E GESTIONE WEB & SOCIAL MEDIA #13 La rete genera occasioni di business straordinarie per chi sa muoversi secondo le sue logiche (ascolto, interazione, utilità, essenzialità, credibilità). Nessuno più può permettersi di non essere su Internet, ma c è modo e modo. Al di là delle competenze specifiche, solo poche aziende possono dedicare un tempo adeguato per nutrire con regolarità il proprio sito e tutti i Social Media che costellano la presenza in rete di ciascuna organizzazione. Pensiamo, organizziamo e gestiamo la vostra presenza sul web e sui social media, per dare maggiore forza e visibilità al vostro impegno per lo sviluppo sostenibile. Testi, immagini, video, utility, newsletter: tutto ciò che può servire. CAPACI DI FUTURO SVILUPPO E GESTIONE DI RAPPORTI CON LE SCUOLE E LE UNIVERSITA DEL TERRITORIO #14 Troppo spesso il rapporto tra aziende e sistema scolastico locale è sterile se non inesistente. Invece le scuole potrebbero trovare grandi stimoli nell incontro con le imprese e queste avrebbero solo vantaggi da una relazione di scambio con le scuole e le Università del territorio. Noi conosciamo entrambi i mondi e possiamo costruire ponti, in modo che queste esperienze siano possibili, utili e sostenibili. Dalle visite guidate ai concorsi, dalle ricerche-azione condivise all attivazione di redazioni diffuse, dalla produzione di materiali di comunicazione alla promozione di stage e così via. Senza perder tempo né soldi. Agire la Responsabilità Sociale nell interesse di tutti.

13 100% NATURA 100% CULTURA ECOMARKETING #15 Possiamo realizzare prodotti o servizi a minor impatto ambientale? possiamo distribuirli in modo più ecologico? come promuovere tutto questo con sistemi più efficienti e meno energivori? come dare eco-coerenza alla nostra azione commerciale? come fare delle nostre politiche ambientali una efficace leva di marketing? a queste domande possiamo portare risposte, adatte e adeguate, sviluppando politiche e azioni di ecomarketing. E un modo di pensare e lavorare che può funzionare per ogni tipo di azienda seriamente intenzionata ad alleggerire il proprio impatto ambientale. Marketing non è vendere, marketing è ascoltare e andare incontro ai bisogni delle persone: markets are conversation. (R. Levine) KITé, ECOMERCHANDISING SOLIDALE #16 KITé da risposte ecofriendly alle imprese attente ad opzioni di acquisto responsabili. I prodotti, infatti, sono concepiti in un ottica di ciclo continuo di utilizzo e riutilizzo di materiali senza produzione di rifiuti. Ci occupiamo di sviluppare linee di merchandising che possano veicolare i contenuti socio-ambientali della vostra azienda o arricchire il vostro ventaglio di prodotti a marchio. Il valore aggiunto di questo progetto è quello di mettere insieme aspetti sociali e ambientali: KITé fa realizzare questi prodotti da artigiani che usino tecniche e risorse locali (naturali o di scarto) e/o da cooperative sociali che lavorino con soggetti svantaggiati. Potete quindi scegliere tra le nostre proposte o lasciare che ne creiamo di nuove per voi.

14 CHE I-DEA HAI DI TE? [dedicato a voi tutte] #17 PER SOSTENERE E SVILUPPARE IL PROPRIO ESSERE DONNA, NEL LAVORO E NELLA VITA PRIVATA Ogni donna sperimenta quotidianamente i limiti di una vita distribuita e frammentata su più ambiti e livelli. Saper collegare, far dialogare e completare le risorse, le idee, la creatività e le emozioni del proprio corredo naturale diventa essenziale per aumentare la stima di sé, l efficacia e la resilienza di cui oggi giorno abbiamo bisogno. Formazione pensata per donne di ogni età, censo, cultura e provenienza e dedicata in particolare a colore che potrebbero non avere la possibilità di accedere ad esperienze di empowerment. Ogni incontro si sviluppa attorno all archetipo di una dea della mitologia greca. Narrazioni, biografia e arte terapeutica sono gli ingredienti di un idea di cura verso noi stesse. PROGETTI SPECIALI GREEN JOBS #18 [dedicato alle C.C.I.A.A.] PER PROMUOVERE E SVILUPPARE DAL BASSO LA GREEN ECONOMY SUL PROPRIO TERRITORIO La profonda trasformazione del tessuto socio-economico che stiamo, anche dolorosamente, vivendo in questi anni non è di semplice gestione, ma una cosa la stiamo capendo tutti: se c è un futuro questo è nella sostenibilità. Le imprese green sono quelle che nell ultimo quinquennio hanno risentito meno della crisi e, in molti casi, sono addirittura riuscite a crescere, coniugando sviluppo e ambiente, responsabilità sociale e redditività. Ogni impresa può avviare un processo ecocompatibile virtuoso, ma non tutte lo sanno e poche lo sanno fare. Ci proponiamo, senza scorciatoie né ricette magiche, di accompagnare singole imprese, reti, consorzi, distretti produttivi al di là del guado, su nuovi territori sostenibili.

15 ABBIAMO LAVORATO PER ITALCEMENTI SPA # FORMAZIONE Dal 2011 ad oggi abbiamo coinvolto circa 900 tra tecnici e maestranze su 11 stabilimenti. Oltre alla voglia di approfondire i temi ambientali proposti si sono ottenuti risultati in termini di rafforzamento del senso di appartenenza e della consapevolezza rispetto alle politiche di sostenibilità del Gruppo a livello mondiale. Degno di nota il pacchetto di idee e proposte concrete emerse dai gruppi di lavoro durante l esperienza formativa e rivolte sostenerle. CLUB HOUSE ITALIA SPA # RACCOLTA DIFFERENZIATA Intervento di pochi mesi che ha sortito l effetto, in uno stabilimento con 200 dipendenti e una superficie di mq, di triplicare le frazioni di rifiuti solidi urbani assimilabili raccolte in modo differenziato e di ridurre del 40% i costi di smaltimento rifiuti indifferenziati, con un investimento organizzativo e infrastrutturale autoliquidante in 18 mesi. CTS # ECOMERCHANDISING Progetto attualmente in corso, per il quale stiamo realizzando un kit sulla biodiversità con materiali riciclati e riciclabili, originali ed economici, belli e pratici. Dalla confezione a tutte le componenti del BiodiversiKit, l unico segno che lasceremo sono semi, fiori e frutti. REGIONE EMILIA-ROMAGNA #BRENDA Sono già 6 le edizioni di Brenda realizzate per l Assessorato Ambiente della Regione Emilia- Romagna, ognuna su tematichediverse sempre relative alla sostenibilità. E un format che funziona, non stanca e consente, con un solo investimento, di realizzare due prodotti editoriali con un risparmio economico complessivo di oltre il 50%. GRUPPO HERA # SCUOLE Sosteniamo il lavoro del Gruppo Hera relativamente al risparmio idrico, allo sviluppo della Raccolta Differenziata e alla diffusione del Porta a Porta nella nostra regione da moltissimo tempo. Lo facciamo con laboratori didattici presso le Scuole e con azioni di comunicazione varie sul territorio. IKEA RIMINI # CAMPAGNE INFORMATIVE Abbiamo collaborato alla realizzazione di un Concorso di Idee, promosso dal Comune di Rimini, volto a premiarele migliori idee per la riduzione dei consumi energetici e lo sviluppo delle energie rinnovabili. IKEA Rimini ha sostenuto l iniziativa e ne ha accompagnato le fasi salienti. E INOLTRE... AGESS Agrofer Cesena Ama Agenzia Mobilità AMF Amga Amir Amia Amref Italia Area Aspes ATR ARPA Emilia- Romagna ARPAT Banca Popolare Etica C.C.I.A.A. Messina Calenia Cescot Cesvip CET Coop Adriatica C.S.A. ECAP Efeso FAO GAL Crotone Geovest Gruppo Hera Imprenditorialità Giovanile Spa Irecoop Manutencoop RILEGNO SEPAR (Italia in Miniatura) Sogliano Ambiente Regione Emilia-Romagna Marche Piemonte Toscana Unione Europea.

16 dove vi trovo? EMILIA-ROMAGNA SEDE LEGALE: Cesena FC Corso Ubaldo Comandini n.15 Tel Fax SICILIA ORIENTALE San Filippo del Mela ME Via Pier Santi Mattarella n.26 ALTO LAZIO Anguillara Sabazia RM Via Carlo Marx n.7g Anima Mundi Società Cooperativa Sociale partita iva codice fiscale ANIMA MUNDI CONTATTI voglio saperne di più fatemi parlare con qualcuno dott Daniele Vignatelli dott Ugo Caparini arch Antonia Teatino a chi mando una mail? Stampato su Carta Ecologica Certificata

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE Progetto di formazione Questo progetto si articola in due diversi interventi: - un corso/laboratorio per

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove generazioni. Nell aprile 2010 il Consiglio di Legislazione del Rotary International ha stabilito che le Nuove

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI Con decreto direttoriale del 7 ottobre 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato il Programma Nazionale di

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Gentili colleghi, il presente questionario ha lo scopo di raccogliere le vostre percezioni relativamente

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE V MOD2 FR GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE INIZIATIVE DI FRANCHISI NG DECRETO LEGISLATIVO 185/00 TITOLO II Introduzione Questa guida è stata realizzata per

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Affrontare l anno che verrà (e quelli successivi) responsabilmente

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA Simone Scerri INTRODUZIONE Questa proposta è rivolta alle aziende con un numero pendenti superiore a 15, le quali sono tenute ad assumere

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli