Curriculum vitae. Informazioni personali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum vitae. Informazioni personali"

Transcript

1 1 Curriculum vitae Informazioni personali Mi chiamo Giovanna Cipriani e sono nata a Montebelluna (TV) il primo settembre del Sono sposata con due figlie e risiedo con la mia famiglia a Castelfranco Veneto (TV). I recapiti presso il mio attuale datore di lavoro pubblico (I.P.A.B. Centro Residenziale per Anziani Domenico Sartor di Castelfranco Veneto - TV): sono i seguenti: tel.: 0423/ fax 0423/738128; Istruzione e formazione Nel 1995 ho conseguito il Diploma di Maturità Classica con la votazione di 58/60 (cinquantotto su sessanta) presso il Liceo Classico Giorgione di Castelfranco Veneto (TV). Nel 1996 ho conseguito il Diploma in lingua tedesca presso il Goethe Institut di Trieste. Nel 2000 ho conseguito il diploma di Laurea in Psicologia presso l Università degli Studi di Trieste, con la discussione di una tesi su Evoluzione della demenza e mutamenti del carico assistenziale e con la votazione finale di 110 /110 e lode (centodieci su centodieci e lode). Nel 2001 ho conseguito l Attestato di abilitazione all esercizio della professione di Psicologo nella 2 sessione dell Esame di Stato presso l Università degli Studi di Trieste. Nel 2001 ho seguito e portato a termine il Corso annuale di Perfezionamento postlauream in Neuropsicologia e Psicofisiologia Clinica presso la Facoltà di Psicologia dell Università degli Studi di Padova, con tesina finale su Efficacia di un intervento di riabilitazione cognitiva nella demenza di Alzheimer di grado lieve. 1

2 2 Dal 2002 a oggi sono iscritta all Albo degli Psicologi della Regione Veneto, con il numero Dal 2002 al 2006 ho seguito il Corso Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapie Brevi ad indirizzo psicodinamico presso il Centro Italiano Studio Sviluppo Psicoterapia A Breve Termine (CISSPAT) di Padova. Nel 2007 ho conseguito il Diploma in Psicoterapia presso il CISSPAT di Padova, con la discussione di una tesi dal titolo La finestra sulla strada: un caso di psicoterapia in ambiente e con la votazione finale di 70/70 e lode (settanta su settanta e lode). Dal 2007 a oggi sono iscritta all Albo degli Psicoterapeuti della Regione Veneto, con il numero Nel 2007 ho conseguito la Qualifica di Operatore di Training Autogeno di II livello presso il CISSPAT di Padova. Tra il 2010 e il 2011 ho seguito il Corso per Operatore Validation di I livello organizzato presso il Centro Anziani D. Sartor di Castelfranco Veneto (TV) dalla Fondazione Castellini Onlus di Melegnano (MI). Nel 2011 ho conseguito la Qualifica di Operatore Validation di I livello rilasciata dalla Fondazione Castellini Onlus di Melegnano (MI) Organizzazione Validation Autorizzata. Nel 2012 ho conseguito la Qualifica di Mappatore DCM (Dementia Care Mapping) di I livello rilasciata dall Associazione Italiana di Psicologia Gerontologica (FREIA) in collaborazione con l Università di Bradford (UK). Esperienza lavorativa Dal 2000 al 2001 ho svolto il tirocinio post-lauream presso la Casa di Cura Ancelle della Carità di Cremona. Dal 2000 al 2005 sono stata membro del Gruppo di Ricerca Geriatrica (GRG) di Brescia. Dal 2001 al 2002 ho lavorato come psicologa con borsa di studio presso la Casa di Cura Ancelle della Carità di Cremona. 2

3 3 Dal 2002 al 2005 ho lavorato come psicologa in libera professione presso l Istituto Clinico S.Anna di Brescia (UO Medicina, DH neuromotorio, ambulatorio di valutazione neuropsicologica). Dal 2005 al 2007 ho lavorato come psicologa in libera professione presso il Centro Residenziale per Anziani di Cittadella (PD). Dal 2006 al 2007 ho lavorato come psicologa in libera professione presso la casa di riposo Villa Tomasi di Spresiano (TV). Dal 2007 al 2010 ho lavorato come psicologa dipendente part-time a tempo indeterminato presso la casa di riposo Villa Tomasi di Spresiano (TV). Dal 2010 al 2011 ho lavorato come psicologa in libera professione presso il Centro Anziani Domenico Sartor di Castelfranco Veneto (TV). Dal 2007 all agosto 2012 ho lavorato come psicoterapeuta in libera professione. Attualmente lavoro come dipendente a tempo pieno ed indeterminato in qualità sia di psicologa-psicoterapeuta che di coordinatrice dei servizi riabilitativi presso il Centro Anziani Domenico Sartor di Castelfranco Veneto (TV). Formazione e aggiornamento professionale 3 luglio Verona c/o Centro Medico-Culturale G. Marani convegno su L organizzazione dei servizi in Psicogeriatria: modelli a confronto organizzato dal Dipartimento per la salute mentale, Azienda Ospedaliera, Istituti Ospitalieri di Verona, Università degli Studi di Verona. 5 8 ottobre Folgaria (TN) XI Corso Nazionale per Infermieri dal tema: Il dolore acuto e cronico nell anziano organizzato dal GRG di Brescia ottobre Cremona Corso su: La cura delle demenze organizzato dall Accademia Nazionale di Medicina. 30 novembre Cremona c/o Centro Geriatrico F. Soldi Corso su: Linee guida per il trattamento della depressione. 21 dicembre Cremona c/o Centro Geriatrico F. Soldi Corso su: Linee guida per la cura del dolore. 3

4 4 25 gennaio Cremona c/o Centro Culturale San Vitale convegno su La Clonazione: Aspettative e Rilevanza Etica organizzato da Casa di Cura Ancelle della Carità di Cremona. 22 febbraio Cremona c/o Centro Geriatrico F. Soldi Corso su: Linee guida per il trattamento del morbo di Parkinson aprile 2001: Brescia e Gardone Riviera 1 Congresso Nazionale Associazione Italiana Psicogeriatria (AIP). Coautrice dei seguenti poster: - Il carico assistenziale legato alla demenza di Alzheimer e alla malattia di Parkinson - Funzioni esecutive nella depressione e nella demenza - L aumentata variabilità interoraria della pressione arteriosa nelle 24 ore è associata a declino cognitivo in pazienti anziani ipertesi non dementi giugno 2001 Cremona Corso Pratico su: La malattia di Alzheimer: la cura e le cure giugno 2001: Roma V Riunione Scientifica ITINAD (Italian Interdisciplinary Network on Alzheimer Disease). 20 ottobre Padova c/o Policlinico Universitario - Aula Ramazzini convegno su Le Psicoterapie Oggi : nuovi bisogni, nuove istituzioni, nuova formazione organizzato da Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della COIRAG Istituto di Milano. 2 6 aprile 2002: Venezia 3 rd World Congress in Neurological Rehabilitation. 29 aprile Palazzolo s/o (BS) c/o Centro Medico Richiedei convegno su La cura dei disturbi comportamentali nella malattia di Alzheimer organizzato da Opera Pia Ospedale e Casa di Riposo Nobile PAOLO RICHIEDEI di Gussago (BS). 2 4 maggio 2002: Gardone Riviera 2 Congresso Nazionale AIP. Coautrice dei seguenti poster: - Demenza associata a Sindrome di Down (DS): caratteristiche cliniche e risposta al trattamento con donepezil. - Severe Mini-Mental State Examination (S-MMSE): validazione della versione italiana 4

5 5 - Funzioni esecutive, sintomi cognitivi e depressivi in soggetti non dementi con malattia cerebrovascolare sottocorticale 24 maggio 2002 Gussago (BS) c/o Ospedale Richiedei convegno su Efficacia della terapia dell osteoporosi nell età avanzata organizzato da Opera Pia Ospedale e Casa di Riposo Nobile PAOLO RICHIEDEI di Gussago (BS), GRG di Brescia e Società Italiana di Medicina Generale giugno 2002: Sorrento VI Riunione Scientifica ITINAD. Ho presentato un poster dal titolo: Dementia associated with Down Sindrome: Clinical features and response to donepezil. 20 settembre 2002 Cremona Presentazione del volume Le demenze ed. UTET novembre 2002: Montecatini Terme 47 Congresso Nazionale Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG). 25 gennaio Brescia (Università degli Studi di Brescia Facoltà di Medicina) corso su Il futuro delle unità di valutazione Alzheimer organizzato dal GRG di Brescia aprile Gardone Riviera (BS) 3 Congresso Nazionale AIP. Presentazione orale dal titolo: Trattamento della demenza nella sindrome di Down maggio 2003 Sorrento VII Riunione Scientifica ITINAD. Comunicazione orale su Efficacia di un training cognitivo computerizzato in pazienti con demenza di Alzheimer di grado lieve ottobre 2003 Firenze 48 Congresso Nazionale SIGG. Primo autore del poster dal titolo: Outcome cognitivi a medio termine dell intervento di endoarterectomia della carotide. 19 febbraio 2004 Brescia Corso su: La broncopneumopatia cronica nell anziano aprile Gardone Riviera (BS) 4 Congresso Nazionale AIP. Coautrice dei seguenti poster: 5

6 6 - Effetti di un programma riabilitativo in regime di day-hospital su pazienti anziani con deficit cognitivi, motori e funzionali - Encefalopatia Epatica Minima (MHE) nell anziano con cirrosi: prevalenza, profilo clinico e neuropsicologico ed effetto a breve termine del trattamento con disaccaridi non assorbibili giugno VII Riunione Scientifica ITINAD. Primo autore del poster su Outcome cognitivi a medio termine dell intervento di endoarteriectomia della carotide. novembre 2004 Firenze 49 Congresso Nazionale SIGG. Primo autore del poster dal titolo Outcome clinici a medio termine dell intervento di endoarteriectomia della carotide in pazienti asintomatici e coautrice del poster su Modificazioni della personalità associate a demenza di Alzheimer. novembre 2004 Castelfranco Veneto (TV) Convegno su: Ictus nel Veneto: dall epidemiologia alla programmazione sanitaria. 22 ottobre 2005 Padova Convegno Nazionale ECAAT su Antropologia Bionomica: esperienze a confronto. 3 ottobre 2007 Vertova (BG) Convegno su: Demenza: le cure non farmacologiche (musicoterapia, terapia della bambola), potenzialità e prospettive. 1 ottobre 2010 Padova Convegno su: Il ruolo della valutazione neuropsicologica nei centri per il declino cognitivo. 19 ottobre 2010 Castelfranco Veneto Corso di Aggiornamento sul tema: Lo psicologo nella fase terminale di malattia e le cure palliative. 25 marzo 2011 Castelfranco Veneto Convegno su Aspetti etici della pratica clinica quotidiana: come affrontarli? 8 giugno 2011 Trieste Workshop su Il metodo Validation di Naomi Feil maggio 2011 Chieti IV Convegno Nazionale di Psicologia dell Invecchiamento SIPI. Coautore del poster dal titolo Il metodo Validation: una tecnica di comunicazione innovativa che permette una relazione dignitosa con l anziano disorientato e una significativa riduzione dei disturbi comportamentali. 6

7 7 14 settembre 2011 Castelfranco Veneto Convegno su Rilevazione del dolore nel paziente non comunicante. 20 settembre 2011 Padova Convegno dal titolo Glenn O. Gabbard: psicoterapia dinamica in pratica. 22 febbraio 2013 Camposampiero (PD) Convegno Una nuova mobilità per tutti. 9 e 16 maggio 2013 Castelfranco Veneto (TV) presso il Centro Anziani Domenico Sartor corso su I piani assistenziali e riabilitativi individualizzati: come tradurli in pratica? 30 maggio 2013 Vicenza Convegno Nuovi sguardi su vecchi problemi: la terapia occupazionale come opportunità nell area geriatrica. 5 giugno Castelfranco Veneto (TV) presso il Centro Anziani Domenico Sartor presentazione del libro Il cuore non dimentica di Marisa Basso Pubblicazioni Cipriani G, Metitieri T. Caso Clinico. Demenze, Cipriani G. Le malattie psicosomatiche nell anziano. Giornale di Gerontologia, Bellelli G, Lucchi E, Cipriani G, Frisoni GB, Trabucchi M. Executive Dysfunction and Depressive Symptoms in Cerebrovascular Disease [letter]. J Neurol Neurosurg Psychiatr, 2002;72: Bianchetti A, Bellelli G, Cipriani G, Guerini F, Trabucchi M. Fattori di rischio cardiovascolare e demenza. Demenze, 2002;(1): Scala V, Cipriani G, Bianchetti A, Trabucchi M. Severe Mini Mental State Examination: adattamento e validazione della versione italiana. Demenze, 2002; anno V, numero 4. Bianchetti A, Ranieri P, Cipriani G. La demenza vascolare: entità in cerca di definizione. Dementia Update 2002;(13): Bianchetti A, Trabucchi M, Cipriani G. Aggressive behaviour associated with donepezil treatment: a Case Report. [letter] Int J Geriatr Psychiatry, 2003; 18 (7):

8 8 Cipriani G, Bianchetti A, Trabucchi M. Donepezil use in the treatment of dementia associated with Down syndrome. [letter commenting] Arch Neurol, (2): 292. Bianchetti A, Scala V, Cipriani G, Trabucchi M. The Severe Mini Mental State Examination (SMMSE): Validation of the Italian Version. Res Pract Alzh Dis: Severe Dementia, 2003; 8: Ranieri P e Cipriani G. Malattia a corpi di Lewy. In: Bianchetti A e Trabucchi M. La demenza in Italia: 100 casi clinici. UTET Periodici, maggio Bianchetti A, Cipriani G. Le demenze nella sindrome di Down. Dementia Update, 2004; (17): Cipriani G. Il grande caldo e gli anziani: come evitare i drammatici effetti dell estate scorsa. I luoghi della cura, giugno 2004; anno II, numero 2. Cipriani G, Bianchetti A, Trabucchi M. Outcomes of a computer-based cognitive rehabilitation program on Alzheimer's disease patients compared with those on patients affected by mild cognitive impairment. Arch Gerontol Geriatr, Nov-Dec 2006;43(3): (E-pub Jan 2007). Talassi E, Cipriani G, Bianchetti A, Trabucchi M. Personality Changes in Alzheimer s Disease. Aging & Mental Health, September 2007;11(5): Cipriani G. La finestra sulla strada: un caso di psicoterapia in ambiente. Psyche nuova, 2007;(XX):6-16. Attività di docenza e formazione 15 febbraio 2002 Brescia - docente al Corso organizzato dal GRG presentazione e discussione di un Journal Club su Le malattie psicosomatiche nell anziano. 20 settembre 2002 Brescia - docente al Corso su L assistenza all anziano: metodi e strumenti organizzato dal GRG presentazione e discussione di un Journal Club su La Riabilitazione Cognitiva. 28 settembre Folgaria (TN) Corso Nazionale per Infermieri su L assistenza all anziano tra miti ed evidenze organizzato dal GRG ho tenuto una relazione su Interventi di Nursing : la relazione con il paziente demente. 8

9 novembre 2002 Brescia Corso su: L anziano in ospedale: fondamenti per il ragionamento clinico organizzato dall Accademia Nazionale di Medicina ho tenuto una relazione dal titolo Approccio psicologico al paziente morente. 11 dicembre 2002 Brescia Convegno sul Ruolo delle Figure Professionali Emergenti nella Sanità che cambia ho tenuto una relazione dal titolo Quale ruolo per lo psicologo aprile Gardone Riviera (BS) 3 Congresso Nazionale AIP. In un simposio satellite ho tenuto una relazione dal titolo: Trattamento della demenza nella sindrome di Down. giugno 2003 Milano Corso Satellite per Infermieri e Fisioterapisti L assistenza all anziano affetto da demenza ho tenuto una relazione dal titolo Recenti innovazioni dei modelli educativi rivolti ai caregiver. 5-6 settembre 2003 Baveno Convegno su I BPSD: un problema dalle mille applicazioni ho tenuto una relazione sugli strumenti di valutazione. 16 ottobre 2003 Brescia Corso su La valutazione clinica e cognitiva delle demenze organizzato dall Accademia Nazionale di Medicina ho tenuto una relazione dal titolo La valutazione cognitiva globale: vantaggi e limiti delle scale. 29 ottobre 2003 Firenze 48 Congresso nazionale SIGG ho tenuto una relazione dal titolo La valutazione dei disturbi comportamentali. Marzo e giugno 2004 Per uno studio farmacologico internazionale dal titolo Evaluation of galantamine in a randomised double-blind placebo-controlled study in severe dementia ho partecipato in qualità di formatore a 4 incontri (Investigators Meeting) nelle seguenti città: Bologna, Genova, Torino e Fontecchio (AQ). 9 marzo 2004 Folgaria (TN) Riunione scientifica Folgaria Giovani organizzata dal GRG sono intervenuta nella discussione di un caso clinico esponendo il punto di vista dello psicologo. 22 aprile 2004 Gardone (BS) Corso di Aggiornamento AIP ho tenuto una relazione su Il ruolo del caregiver. 9

10 10 a.a. 2003/2004 ed a.a. 2004/2005 Brescia Università Cattolica Sacro Cuore Interfacoltà Scienze della Formazione Medicina e Chirurgia. In qualità di cultore della materia ho tenuto alcune delle lezioni del corso di Psichiatria. 12 marzo 2005 Riunione scientifica Folgaria Giovani organizzata dal GRG sono intervenuta nella discussione di un caso clinico relativo ad un intervento riabilitativo rivolto ad una paziente con esiti di ictus cerebri novembre 2005 Firenze 50 Congresso nazionale SIGG: 6 Corso Multiprofessionale di Nursing ho tenuto una relazione dal titolo Le emozioni e i sentimenti nel lavoro di cura. 4 maggio 2006 Sant Angelo Lodigiano (LO) Incontro di formazione rivolto ad ASA, OTA ed OSS ho tenuto una lezione dal titolo La relazione con il paziente anziano disabile o demente. 30 settembre 2006 Brescia XVII Corso Nazionale Infermieri: Corso per Educatori Professionali e Psicologi ho tenuto una relazione dal titolo Strumenti e metodi di valutazione dei deficit cognitivi ottobre 2006 Villorba (TV) Corso per operatori interno alla Casa di Riposo Marani ho tenuto una lezione dal titolo La relazione d aiuto nell assistenza agli anziani in casa di riposo. novembre 2006 Genova Corso di aggiornamento Vecchiaia e psicologia: ruolo e responsabilità dei professionisti coinvolti ho tenuto una relazione dal titolo La riabilitazione cognitiva: strumenti, metodi e obiettivi novembre 2006 Cittadella (PD) In-formazione sulla demenza: due serate rivolte ai familiari ho tenuto una relazione dal titolo La demenza: introduzione al problema e un altra relazione dal titolo I disturbi comportamentali marzo 2007 Villorba (TV) Corso per operatori interno alla Casa di Riposo Marani ho tenuto una lezione sui seguenti temi Il lavoro in équipe e La relazione con i caregiver. Da giugno a ottobre 2007 Spresiano (TV) Corso per operatori interno alla Casa di Riposo Villa dr. Tomasi : ho tenuto come docente un ciclo di 11 incontri su diversi temi relativi all anziano, le sue problematiche e i suoi bisogni. 10

11 11 Ottobre 2008 Spresiano (TV) Corso per operatori interno alla Casa di Riposo Villa dr. Tomasi : ho tenuto come docente 4 incontri di tipo teorico-pratico febbraio 2009 San Zenone degli Ezzelini docente ad una Serata formativa rivolta alla cittadinanza dal titolo La donna nella trama familiare. Da febbraio a marzo 2009 Castelfranco Veneto (TV) ho condotto il Corso di fitness cognitivo rivolto agli anziani del territorio presso il Centro Anziani Domenico Sartor : 10 incontri di tipo teorico-pratico (I edizione) 15 maggio 2009 Castelfranco Veneto (TV) docente all Incontro di formazione per operatori interno Centro Anziani Domenico Sartor dal titolo La neuropsicologia delle demenze. 27 maggio 2009 Romano d Ezzelino (VI) docente alla Serata formativa rivolta alla cittadinanza dal titolo La perdita di autosufficienza nell invecchiamento: consigli per l uso Da maggio a luglio 2010 Castelfranco Veneto (TV) ho tenuto il Corso di fitness cognitivo rivolto agli anziani del territorio presso il Centro Anziani Domenico Sartor : 10 incontri di tipo teorico-pratico (II edizione). Da gennaio ad aprile 2011 Castelfranco Veneto (TV) Corso per la qualifica di Operatore Socio-Sanitario organizzato dal Centro Formazione Professionale FICIAP: ho tenuto 10 incontri su vari argomenti di Psicologia Applicata. 25 febbraio 2011 Melegnano (MI) Convegno Per non perdersi organizzato dalla Fondazione Castellini Onlus: intervento dal titolo Quando l ambiente armonico attenua i momenti critici della demenza: il nucleo protetto Domenico Sartor si racconta. Da marzo ad aprile 2013 San Martino di Lupari (PD) ho tenuto un corso dal titolo La palestra della memoria rivolto ad anziani sani del territorio. 15 marzo 2013 Incontro di formazione per assistenti personali (Associazione GAP) presso il Centro Anziani Domenico Sartor di Castelfranco Veneto dal titolo La relazione d aiuto con l ospite e i rapporti con il personale della struttura. 11

12 12 aprile Incontro di formazione rivolto alle associazioni di volontariato che collaborano con il Centro Anziani Domenico Sartor di Castelfranco Veneto dal titolo Il volontariato e l aspetto psicologico nelle relazioni d aiuto. 24 aprile Incontro di formazione per operatori interno al Centro Anziani Domenico Sartor dal titolo Il metodo Validation. 4 e 6 giugno Incontri di formazione per operatori interni al Centro Anziani Domenico Sartor dal titolo Metodo Validation e atteggiamento convalidante: dalla teoria alla pratica. Capacità e competenze linguistiche Lingue straniere studiate: inglese, tedesco e francese. Capacità e competenze tecniche Ho una buona conoscenza dei programmi informatici maggiormente diffusi ed una buona padronanza dell'utilizzo della posta elettronica e di Internet. Capacità e competenze artistiche Ho maturato un esperienza di circa 15 anni nel teatro frequentando corsi in Veneto e Lombardia e partecipando a spettacoli come attrice sia in Italia che all estero. Patente Patente B. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n 196. Castelfranco Veneto (TV), 2 settembre dott.ssa Giovanna Cipriani - 12

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI 90 STRUMENTI DI VALUTAZIONE DEI DISTURBI COGNITIVI: UTILITÀ E LIMITI DI IMPIEGO Marianna Amboni CEMAND, Università di Salerno IDC Hermitage-Capodimonte, Napoli

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Brescia, 2/4 ottobre 2008

Brescia, 2/4 ottobre 2008 Brescia, 2/4 ottobre 2008 Celebrazione del ventennale del GRG Geriatrics: past, present and future Risposte moderne e razionali ai bisogni di salute dell anziano 20 presentazione GERIATRICS: PAST, PRESENT

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO PREMESSA Nelle finalità del progetto riabilitativo complessivo dell

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

PQ 31G/ PROCEDURA REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA

PQ 31G/ PROCEDURA REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA Pag. 1 di 5 REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA Oggetto Art. 1 Il Servizio Art. 2 L Utenza Art. 3 La domanda di Accoglienza Art. 4 Il Processo di Accoglienza Art.

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now.

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUSSU AGNESE Indirizzo S.C. Riabilitazione Sanitaria e Sociosanitaria Territoriale Cagliari Area vasta 22,

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura L ECC la sua sperimentazione in Italia Evert-Jan Hoogerwerf (AIAS Bologna onlus) Referente dell ECC per Italia Membro del CD dell ECC Creare una base comune per il lavoro di cura Piano di lavoro 1. Comprensione

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU32 09/08/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 30 luglio 2012, n. 45-4248 Il nuovo modello integrato di assistenza residenziale e semiresidenziale socio-sanitaria a favore delle

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli