ƒ Clementi F., L attività statutaria, legislativa e regolamentare della Regione Toscana nella VII legislatura ( ), Roma, 2005, disponibile sul

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ƒ Clementi F., L attività statutaria, legislativa e regolamentare della Regione Toscana nella VII legislatura ( ), Roma, 2005, disponibile sul"

Transcript

1 Bibliografia ƒ Anselmi L. in Anselmi L. (a cura di), L azienda Comune, Maggioli, Rimini, ƒ Antonini L., La vicenda e la prospettiva dell autonomia finanziaria regionale: dal vecchio al nuovo art. 119 della Costituzione, in Le Regioni, n. 1, Il Mulino, Bologna, ƒ Barbero M., La Corte costituzionale interviene sulla legge La Loggia, disponibile sul sito ƒ Bassu C., La conferenza Stato-Regioni nella riforma costituzionale, Siena, 2005, disponibile sul sito ƒ Bianco A., Guida all applicazione del testo unico delle leggi sull ordinamento degli enti locali, Maggioli, Rimini, ƒ Bin R., La funzione amministrativa nel nuovo titolo V della Costituzione, in Le Regioni, n. 2/3, Il Mulino, Bologna, ƒ Caretti P. Carli M. Rossi E. (a cura di), Statuto della Regione Toscana. Commentario, G. Giappichelli editore, Torino, ƒ Caretti P. - De Siervo U., Istituzioni di diritto pubblico, Giappichelli, Torino, ƒ Caretti P., Fonti statali e fonti locali dopo la riforma del titolo V della Costituzione, in Le Regioni, n. 5, Il Mulino, Bologna, ƒ Caretti P., La disciplina dei diritti fondamentali è materia riservata alla Costituzione, in Le Regioni, n. 3, Bologna, Il Mulino, ƒ Carli M., I nuovi statuti delle regioni ordinarie: pochi e dimenticati, Firenze, 2006, disponibile sul sito ƒ Carli M., La «gabbia» dei principi fondamentali, in Le Regioni, n. 3, Il Mulino, Bologna, ƒ Cavalieri P., Diritto regionale, CEDAM, Padova, ƒ Cavalieri P., Diritto regionale, CEDAM, Verona, ƒ Cavalieri P., Il potere sostitutivo sui comuni e sulle province, in Le Regioni, n. 5, Il Mulino, Bologna, ƒ Cheli E. De Siervo U. Stancanelli G. Sorace D. Caretti P. (a cura di ), Commento allo Statuto della Regione Toscana, Giuffrè editore, Milano, ƒ Chellini A., Il Consiglio delle autonomie locali nel dibattito nazionale e nell esperienza della Regione Toscana, in Le Regioni, n. 3, Il Mulino, Bologna, ƒ Civitarese Matteucci S., L autonomia istituzionale e normativa degli Enti locali dopo la revisione del Titolo V, parte II, della Costituzione. Il caso dei controlli, in Le Regioni, n. 2-3, Il Mulino, Bologna, 2002.

2 ƒ Clementi F., L attività statutaria, legislativa e regolamentare della Regione Toscana nella VII legislatura ( ), Roma, 2005, disponibile sul sito ƒ Corpaci A., Gli organi di governo e l autonomia organizzativa degli enti locali. Il rilievo della fonte statutaria, in Le Regioni, n. 5, Il Mulino, Bologna, ƒ Corpaci A., Revisione del titolo V della parte seconda della Costituzione e sistema amministrativo, in Le Regioni, n. 6, Il Mulino, Bologna, ƒ Costa G., Gubitta P., Organizzazione Aziendale, McGraw-Hill, Milano, ƒ D Atena A., La difficile transizione. In tema di attuazione della riforma del titolo V, in Le Regioni, n. 2/3, Bologna, Il Mulino, ƒ De Martin G.C., Il sistema degli enti locali e le riforme istituzionali, Napoli, 2004, disponibile sul sito ƒ Dickmann R., Note sul potere sostitutivo nella giurisprudenza della Corte Costituzionale, Disponibile sul sito ƒ Drago F., Luci (poche) ed ombre (molte) della sentenza della Corte costituzionale sulla delega per la ricognizione dei principi fondamentali, disponibile sul sito ƒ Falcon G., Considerazioni sulla riforma regionale, in Le Regioni, n. 3-4, Il Mulino, Bologna, ƒ Falcon G., Il nuovo titolo V della Parte seconda della Costituzione, in Le Regioni, n. 1, Il Mulino, Bologna, ƒ Ferraris Bravo L. Moavero Milanesi E., Lezioni di Diritto Comunitario, Editoriale Scientifica, Napoli, ƒ Follieri E., Le funzioni amministrative nel nuovo titolo V della parte seconda della Costituzione, in Le Regioni, n. 2-3, Il Mulino, Bologna, ƒ Giampiero P., Nota a ordinanza 87/ La Corte sul riparto delle competenze regolamentari nelle Regioni, in Le Regioni, n. 4, Il Mulino, Bologna, ƒ Groppi T. Olivetti M. (a cura di ), La Repubblica delle autonomie. Regioni ed enti locali nel nuovo titolo V, G. Giappichelli editore, Torino, ƒ Groppi T. Quale garante per lo statuto regionale?, in Le Regioni, n. 5, Il Mulino, Bologna, ƒ Groppi T., Autonomia costituzionale e potestà regolamentare degli enti locali, Giuffrè editore, Milano, ƒ Groppi T., I rapporti Regioni-enti locali tra Corte costituzionale e giudici comuni, in Le Regioni, n. 1, Il Mulino, Bologna,

3 ƒ (glossario dei termini riguardanti le istituzioni e le attività dell Unione Europea). ƒ ƒ (sito internet del Consiglio regionale dove sono disponibili i lavori preparatori dello Statuto e il testo statutario del 1997, mai entrato in vigore). ƒ (Raccolta di giurisprudenza costituzionale). ƒ (Istituto nazionale di Documentazione per l innovazione e la ricerca Educativa). ƒ (sito internet della Regione Toscana). ƒ Maccabiani N., I decreti legislativi meramente ricognitivi dei principi fondamentali come atti senza forza di legge?, disponibile sul sito ƒ Mainardis C., Quale spazio per la leale collaborazione fra Regioni ed enti locali?, in Le Regioni, n. 1, Il Mulino, Bologna, ƒ Marini F. S., Il nuovo titolo V: l epilogo delle garanzie costituzionali sull allocazione delle funzioni amministrative, in Le Regioni, n. 2-3, Il Mulino, Bologna, ƒ Marinò L., Del Bene L. in Anselmi L. (a cura di), L azienda Comune, Maggioli, Rimini, ƒ Martinazzoli M., Quale garanzia per lo Statuto regionale, 2002, disponibile sul sito ƒ Martines T. Ruggeri A., Lineamenti di diritto regionale, Giuffrè editore, Milano, ƒ Merloni F., Il destino dell ordinamento degli enti locali (e del relativo Testo unico) nel nuovo Titolo V della Costituzione, in Le Regioni, n. 2-3, Il Mulino, Bologna, ƒ Osservatorio legislativo interregionale (O.L.I.), Regole e suggerimenti per la redazione dei testi normativi, II edizione, ƒ Pajno A., L attuazione del federalismo amministrativo, in Le Regioni, n. 4, Il Mulino, Bologna, ƒ Pizzetti F. Il sistema delle conferenze e la forma di governo italiana, in Le Regioni, n. 3-4, Il Mulino, Bologna, ƒ Pizzetti F., Il sistema costituzionale delle autonomie locali (tra problemi ricostruttivi e problemi attuativi), in Le Regioni, n. 1-2, Il Mulino, Bologna, ƒ Pizzetti F., Le nuove esigenze di governance in un sistema policentrico «esploso», in Le Regioni, n. 6, Il Mulino, Bologna,

4 ƒ Quadrio Curzio A., Sussidiarietà e sviluppo. Paradigmi per l Europa e per l Italia. Vita e Pensiero, Milano, ƒ 5HVFLJQR*8 &RQVLJOLRGHOOHDXWRQRPLHORFDOLH&RVWLWX]LRQH LQ 3ROLWLFDGHOGLULWWR Q ƒ 5ROOD* (YROX]LRQHGHOVLVWHPDGHOOHDXWRQRPLHWHUULWRULDOLHQXRYHUHOD]LRQLWUDLOLYHOOLLVWLWX]LRQDOL3URVSHWWLYH &RVWLWX]LRQDOLHSURILOLSUREOHPDWLFL in Le Regioni, n. 6, Il Mulino, Bologna, ƒ Ruggeri A., Autonomia statutaria e forma di governo regionale: i paletti della Consulta (e una riflessione finale, Messina, 2004, disponibile sul sito ƒ Ruggeri A., Molte conferme (e qualche smentita) nella prima giurisprudenza sulla legge La Loggia, ma senza un sostanziale guadagno per l autonomia (a margine di Corte cost. nn. 236, 238, 239 e 280/2004), Messina, 2004, disponibile sul sito ƒ Ruggeri A., Quale sistema delle fonti dolo la riforma del titolo V?, Messina, 2006, disponibile sul sito ƒ Sala G.A., Sui caratteri dell amministrazione comunale e provinciale dopo la riforma del titolo V della Costituzione, in Le Regioni, n. 1, Il Mulino, Bologna, ƒ Salvemini S., Soda G., Artwork & Network, Egea, Milano, ƒ Saponaro G. (in collaborazione con l Ufficio Studi UNCEM), I nuovi statuti regionali. monitoraggio al 31 Maggio 2004, Università C. Cattaneo UNCEM, Roma, ƒ Servizio di supporto del C.A.L. della Toscana, Bilancio di legislatura. L attività del Consiglio delle autonomie locali dalla sua istituzione al termine della VI legislatura regionale, Firenze, ƒ Soricelli G., Dal decentramento al federalismo a Costituzione invariata: il conferimento di funzioni e compiti nel quadro del riordino dei rapporti tra Stato, Regioni ed enti locali alla luce del nuovo diritto, in Le Regioni, n. 6, Il Mulino, Bologna, ƒ Spataro A., Il limite costituzionale dell «armonia con la Costituzione» e i rapporti tra lo statuto e le altre fonti del diritto, in Le Regioni, n. 3, Il Mulino, Bologna, ƒ Tosi R., I nuovi statuti delle Regioni ordinarie, in Le Regioni, n. 3-4, Il Mulino, Bologna, ƒ Tosi R., Sui rapporti tra fonti regionali e fonti locali, in Le Regioni, n. 5, Il Mulino, Bologna, ƒ Urbani P., L allocazione delle funzioni amministrative secondo il titolo V della Costituzione, in Le Regioni, n. 2-3, Il Mulino, Bologna, ƒ Vandelli L., Considerazioni sui rapporti tra Regioni ed enti locali nella prospettiva dei nuovi statuti, in Le Regioni, n. 3-4, Il Mulino, Bologna, ƒ Violini L., Considerazioni sulla riforma regionale, in Le Regioni, n.3-4, Il Mulino, Bologna,

5 ƒ Violini L., Il Consiglio delle autonomie locali, organo di rappresentanza permanente degli enti locali presso la Regione, in Le Regioni, n. 5, Il Mulino, Bologna, 2002.

BIBLIOGRAFIA DI DIRITTO REGIONALE A cura di G.C. De Martin

BIBLIOGRAFIA DI DIRITTO REGIONALE A cura di G.C. De Martin BIBLIOGRAFIA DI DIRITTO REGIONALE A cura di G.C. De Martin Oltre alle opere di carattere generale più recenti di diritto regionale (Cavaleri P., Diritto regionale, Cedam, Padova 2009; D Atena A., Diritto

Dettagli

Pubblicazioni Legenda

Pubblicazioni Legenda CARLI MASSIMO Curriculum E' professore ordinario a tempo pieno di Istituzioni di diritto pubblico: insegna Diritto costituzionale generale e Diritto regionale. E' stato dirigente della Regione Toscana,

Dettagli

ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI

ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI QUIRINO CAMERLENGO Ricercatore confermato di Istituzioni di diritto pubblico Università degli Studi di Pavia ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI Monografie 1) Le fonti regionali del diritto in trasformazione. Considerazioni

Dettagli

BIBLIOGRAFIA AA. VV.,

BIBLIOGRAFIA AA. VV., BIBLIOGRAFIA AA. VV., Il nuovo ordinamento della Repubblica. Commento alla L. 5 giugno 2003, n. 131 (La Loggia), Milano, Giuffrè Editore, 2003. ANDREINI P., Certificare la qualità: strumenti, metodi, servizi

Dettagli

S. Andò, forma di governo regionale e ruolo delle regioni, in Le Regioni, V. Angiolini, il sistema delle fonti, in Le Regioni, 2000, n. 3 4.

S. Andò, forma di governo regionale e ruolo delle regioni, in Le Regioni, V. Angiolini, il sistema delle fonti, in Le Regioni, 2000, n. 3 4. BIBLIOGRAFIA TESTI E SAGGI S. Andò, forma di governo regionale e ruolo delle regioni, in Le Regioni, 1981. V. Angiolini, il sistema delle fonti, in Le Regioni, 2000, n. 3 4. V. Angiolini, Gli organi di

Dettagli

AA.VV., 100 domande sulla 150, Formez, Roma, 2004; professionali e attese sociali nell'equilibrio di ruolo tra istituzioni

AA.VV., 100 domande sulla 150, Formez, Roma, 2004; professionali e attese sociali nell'equilibrio di ruolo tra istituzioni BIBLIOGRAFIA: AA.VV., 100 domande sulla 150, Formez, Roma, 2004; AA.VV., La comunicazione pubblica in Europa. Contenuti professionali e attese sociali nell'equilibrio di ruolo tra istituzioni comunitarie,

Dettagli

SCHEDA PER I PROGRAMMI DEI CORSI a.a

SCHEDA PER I PROGRAMMI DEI CORSI a.a SCHEDA PER I PROGRAMMI DEI CORSI a.a. 2017-18 Principali informazioni sull insegnamento Titolo insegnamento DIRITTO REGIONALE E DEGLI ENTI LOCALI Corso di studio SCIENZE DELLE AMMINISTRAZIONI (in comune

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale ALBERTO CHELLINI 1. Dati Anagrafici Data di nascita 24/09/1951 Anzianità in regione 29 Incarico attuale Unità diretta Direzione/Agenzia e-mail istituzionale Direttore di area Direzione di area Assistenza

Dettagli

BIBLIOGRAFIA - ARCIDIACONO L., LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA, MILANO 1988

BIBLIOGRAFIA - ARCIDIACONO L., LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA, MILANO 1988 128 BIBLIOGRAFIA - ARCIDIACONO L., LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA, MILANO 1988 - BARILE P., MACCHITELLA C., I NODI DELLA COSTITUZIONE, TORINO 1979 - BARILE P., ISTITUZIONI DI

Dettagli

dal 29 aprile 2013 Capo di Gabinetto del Ministro per la Pubblica Amministrazione e la semplificazione.

dal 29 aprile 2013 Capo di Gabinetto del Ministro per la Pubblica Amministrazione e la semplificazione. BIOGRAFIA DEL CONSIGLIERE GUIDO CARPANI Guido Carpani 52 anni, coniugato, 1 figlia. Laurea in giurisprudenza, con votazione di 110/110 e lode. ESPERIENZA LAVORATIVA dal 29 aprile 2013 Capo di Gabinetto

Dettagli

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO. Il sistema della giustizia in Italia

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO. Il sistema della giustizia in Italia ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Il sistema della giustizia in Italia Prof. Giovanni Coinu 070.675.3010 - gcoinu@unica.it Le origini accentrate dello Stato italiano L ordinamento regionale prima della riforma

Dettagli

Fondamenta S. Lucia, Cannaregio 23-30121 Venezia. Dirigente del Servizio Secondo della Direzione Affari Legislativi

Fondamenta S. Lucia, Cannaregio 23-30121 Venezia. Dirigente del Servizio Secondo della Direzione Affari Legislativi Informazioni personali Nome Cognome Luogo e data di nascita Indirizzo ufficio Telefono ufficio Fax ufficio E-mail ufficio Struttura regionale Occupazione / Settore professionale Padova 12/04/1962 Fondamenta

Dettagli

sotto l alto patronato del Presidente della Repubblica con il patrocinio del Presidente della Regione Siciliana

sotto l alto patronato del Presidente della Repubblica con il patrocinio del Presidente della Regione Siciliana Dipartimento di Diritto Pubblico Università degli Studi di Palermo Osservatorio sul Federalismo Anci Upi Uncem - LegaAutonomie sotto l alto patronato del Presidente della Repubblica con il patrocinio del

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dati personali Francesco Pallante nato a Torino, il 7 maggio 1972 indirizzo

CURRICULUM VITAE. Dati personali Francesco Pallante nato a Torino, il 7 maggio 1972 indirizzo CURRICULUM VITAE Dati personali Francesco Pallante nato a Torino, il 7 maggio 1972 indirizzo e-mail: francesco.pallante@unito.it Formazione universitaria Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l Università

Dettagli

Sezione I AUSTRIA HEINZ SCHÄFFER LA PARTECIPAZIONE DEI LÄNDER AUSTRIACI ALLA FORMAZIONE DELLA VOLONTÀ DELL UNIONE EUROPEA

Sezione I AUSTRIA HEINZ SCHÄFFER LA PARTECIPAZIONE DEI LÄNDER AUSTRIACI ALLA FORMAZIONE DELLA VOLONTÀ DELL UNIONE EUROPEA INDICE-SOMMARIO Prefazione di ANTONIO D ATENA... XI Sezione I AUSTRIA HEINZ SCHÄFFER LA PARTECIPAZIONE DEI LÄNDER AUSTRIACI ALLA FORMAZIONE DELLA VOLONTÀ DELL UNIONE EUROPEA Premessa... 3 1. La collaborazione

Dettagli

CATTEDRA DI DIRITTO AMMINISTRATIVO PROF. GIUSEPPE MORBIDELLI

CATTEDRA DI DIRITTO AMMINISTRATIVO PROF. GIUSEPPE MORBIDELLI DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA - SEZIONE DI DIRITTO PUBBLICO CATTEDRA DI DIRITTO AMMINISTRATIVO PROF. GIUSEPPE MORBIDELLI ANNO ACCADEMICO 2012/2013 PROGRAMMA DEI CORSI DIRITTO

Dettagli

IL GOVERNO SUL TERRITORIO ATTRAVERSO

IL GOVERNO SUL TERRITORIO ATTRAVERSO IL GOVERNO SUL TERRITORIO ATTRAVERSO IL PRINCIPIO DI COLLABORAZIONE TRA REGIONE ED ENTI LOCALI Gloria Marchetti JUNE 2010 ISSN: 2038-0623 ISBN 9788896871287 Copyright, Centro Studi Federalismo 2007 Tutti

Dettagli

dichiara: ai sensi e per gli effetti dell art. 47 d.p.r. n. 445 del 2000, il proprio CURRICULUM VITAE

dichiara: ai sensi e per gli effetti dell art. 47 d.p.r. n. 445 del 2000, il proprio CURRICULUM VITAE La sottoscritta SALVAGO MANUELA, C.F.: SLVMNL83A51G273Z, nata a Palermo (PA) il giorno 11 gennaio 1983, residente a Palermo (PA), in via Costantino Nigra, n. 4, CAP 90141, cell.: 3208782001, e-mail: manuelasalvago@gmail.com,

Dettagli

INDICE - SOMMARIO INTRODUZIONE SEZIONE I PROFILI TEORICO-GENERALI SEZIONE II LE NORME SULLE FONTI

INDICE - SOMMARIO INTRODUZIONE SEZIONE I PROFILI TEORICO-GENERALI SEZIONE II LE NORME SULLE FONTI INDICE - SOMMARIO Presentazione.... Pag. XIII INTRODUZIONE SEZIONE I PROFILI TEORICO-GENERALI 1. Premessa.... Pag. 2 2. La crisi del modello tradizionale di fonte del diritto....» 4 3. La crisi delle fonti

Dettagli

5.4 Dalla prassi giurisprudenziale ai modelli di governo delle competenze legislative 136

5.4 Dalla prassi giurisprudenziale ai modelli di governo delle competenze legislative 136 INDICE SEZIONE I LA FONTE COSTITUZIONALE 9 1. Considerazioni introduttive e metodologiche 9 2. Pluralità di significati e valore della Costituzione 14 3. La Costituzione come fonte normativa 19 4. Le leggi

Dettagli

DONNE E ISTITUZIONI POLITICHE

DONNE E ISTITUZIONI POLITICHE MARILISA D'AMICO - ALESSANDRA CONCARO DONNE E ISTITUZIONI POLITICHE ANALISI CRITICA E MATERIALI DI APPROFONDIMENTO G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO INDICE Presentazione di Bianca Beccalli XI Introduzione

Dettagli

Curriculum Vitae. Dottore di ricerca in Diritti dell uomo. Evoluzione, tutela e limiti (Università degli Studi di Palermo), XVI ciclo.

Curriculum Vitae. Dottore di ricerca in Diritti dell uomo. Evoluzione, tutela e limiti (Università degli Studi di Palermo), XVI ciclo. Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Recapiti E-mail LUCIANA DE GRAZIA Dipartimento Giurisprudenza luciana.degrazia@unipa.it FORMAZIONE TITOLI Professore associato di Diritto pubblico comparato,

Dettagli

La proiezione ascendente del principio di sussidiarietà verticale

La proiezione ascendente del principio di sussidiarietà verticale Fulvio Costantino La proiezione ascendente del principio di sussidiarietà verticale ARACNE Copyright MMVIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133

Dettagli

CATTEDRA DI DIRITTO AMMINISTRATIVO PROF. GIUSEPPE MORBIDELLI

CATTEDRA DI DIRITTO AMMINISTRATIVO PROF. GIUSEPPE MORBIDELLI DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA - SEZIONE DI DIRITTO PUBBLICO CATTEDRA DI DIRITTO AMMINISTRATIVO PROF. GIUSEPPE MORBIDELLI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 PROGRAMMA DEI CORSI DIRITTO

Dettagli

INDICE CAPITOLO I LA COSTITUZIONE, LE LEGGI DI REVISIONE COSTITUZIONALE E LE ALTRE LEGGI COSTITUZIONALI

INDICE CAPITOLO I LA COSTITUZIONE, LE LEGGI DI REVISIONE COSTITUZIONALE E LE ALTRE LEGGI COSTITUZIONALI IX Introduzione.... XV CAPITOLO I LA COSTITUZIONE, LE LEGGI DI REVISIONE COSTITUZIONALE E LE ALTRE LEGGI COSTITUZIONALI 1. La Costituzione.... 1 2. Le leggi costituzionali. A) Le leggi di revisione costituzionale.....

Dettagli

FACOLTA DI GIURISPRUDENZA AVVISO relativo ai PROGRAMMI della GUIDA a.a. 2010/11

FACOLTA DI GIURISPRUDENZA AVVISO relativo ai PROGRAMMI della GUIDA a.a. 2010/11 FACOLTA DI GIURISPRUDENZA AVVISO relativo ai PROGRAMMI della GUIDA a.a. 2010/11 9.6.2011 - Corso di Diritto dell Unione europea (A-G) prof.ssa Adinolfi A seguito delle modifiche introdotte dal Trattato

Dettagli

IL SIGNIFICATO DELLA RIFORMA A DIECI ANNI DALLA REVISIONE DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE... 1

IL SIGNIFICATO DELLA RIFORMA A DIECI ANNI DALLA REVISIONE DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE... 1 INDICE Avvertenza... xiii I IL SIGNIFICATO DELLA RIFORMA A DIECI ANNI DALLA REVISIONE DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE... 1 1. Premessa... 1 2. Le motivazioni sottese alla riforma del Titolo V della Costituzione...

Dettagli

Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Dipartimento di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze delle Amministrazioni (SA LM-63) a.a.

Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Dipartimento di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze delle Amministrazioni (SA LM-63) a.a. ALLEGATO C Università degli Studi di Bari Aldo Moro Dipartimento di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze delle Amministrazioni (SA LM-63) a.a. 2016-2017 Settore scientifico disciplinare: IUS/09

Dettagli

DOSSIER BIBLIOGRAFICO LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO ALLA LUCE DELLE MODIFICHE ALLA LEGGE N. 241/1990

DOSSIER BIBLIOGRAFICO LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO ALLA LUCE DELLE MODIFICHE ALLA LEGGE N. 241/1990 DOSSIER BIBLIOGRAFICO LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO ALLA LUCE DELLE MODIFICHE ALLA LEGGE N. 241/1990 2009 CERULLI IRELLI V. DE LUCIA L. ( a cura di ) L invalidità amministrativa Torino

Dettagli

INDICE. Premessa... VII

INDICE. Premessa... VII Premessa... VII GIULIO M. SALERNO Gli statuti speciali nel sistema delle fonti... 1 1. Il principio della specialità nel processo di riforma del regionalismo... 1 2. Gli statuti speciali e la clausola

Dettagli

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Corso di laurea in Amministrazione e Organizzazione PROGRAMMA PER L ANNO ACCADEMICO 2017/2018

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Corso di laurea in Amministrazione e Organizzazione PROGRAMMA PER L ANNO ACCADEMICO 2017/2018 ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Corso di laurea in Amministrazione e Organizzazione Prof. ANDREA DEFFENU PROGRAMMA PER L ANNO ACCADEMICO 2017/2018 Vengono date di seguito informazioni relative a: 1. Oggetto

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Gemma Pastore 1. Dati Anagrafici Data di nascita 06/11/1957 Anzianità in regione dal 05/12/2010 Incarico attuale Responsabile della struttura organizzativa: Unità diretta Direzione/Agenzia e-mail istituzionale

Dettagli

Diritti regionali. Rivista di diritto delle autonomie territoriali MARIA ESMERALDA BUCALO. Scheda biografica

Diritti regionali. Rivista di diritto delle autonomie territoriali MARIA ESMERALDA BUCALO. Scheda biografica MARIA ESMERALDA BUCALO Scheda biografica Maria Esmeralda Bucalo è ricercatore di Diritto costituzionale presso l Università degli Studi di Palermo, dove insegna Diritto costituzionale e Diritto pubblico

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE. Sezione I PROFILI TEORICO-GENERALI

INDICE INTRODUZIONE. Sezione I PROFILI TEORICO-GENERALI INDICE Presentazione... pag. XIII INTRODUZIONE Sezione I PROFILI TEORICO-GENERALI 1. Premessa... pag. 1 2. La crisi del modello tradizionale di fonte del diritto...» 3 3. La crisi delle fonti nazionali...»

Dettagli

AA.VV., Diritto Amministrativo, XXII edizione, edizioni giuridiche Simone, Napoli, AA.VV., L azione amministrativa, Giuffrè, Milano, 2005.

AA.VV., Diritto Amministrativo, XXII edizione, edizioni giuridiche Simone, Napoli, AA.VV., L azione amministrativa, Giuffrè, Milano, 2005. Bibliografia Testi e articoli tratti da internet. AA.VV., Diritto Amministrativo, XXII edizione, edizioni giuridiche Simone, Napoli, 2002. AA.VV., L azione amministrativa, Giuffrè, Milano, 2005. AA.VV.,

Dettagli

REGIONI ED ENTI LOCALI DOPO LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE

REGIONI ED ENTI LOCALI DOPO LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE SECONDA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA DLPARTIMENTO DI DISCIPLINE GIUSPUBBLICISTICHE ITALIANE, EUROPEE E COMPARATE CNR - ISTITUTO DI STUDI GIURIDICI INTERNAZIONALI - SEZIONE

Dettagli

Prof. Avv. Francesco Saverio Bertolini

Prof. Avv. Francesco Saverio Bertolini Prof. Avv. Francesco Saverio Bertolini Nato a Roma il 18.8.1959 Università degli Studi di Teramo Studio Associato Capotosti Del Vecchio - Bertolini Via Cesare Ferrero di Cambiano 82 00191 Roma 06. 36306399

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dott.ssa Ilaria Carlotto. Dal luglio 2001 al dicembre 2003 svolge la pratica legale presso uno studio di Vicenza.

CURRICULUM VITAE. Dott.ssa Ilaria Carlotto. Dal luglio 2001 al dicembre 2003 svolge la pratica legale presso uno studio di Vicenza. CURRICULUM VITAE Dott.ssa Ilaria Carlotto Ilaria Carlotto Nata a Vicenza il 30.04.1976 e-mail: ilaria.carlotto@univr.it Consegue il diploma di maturità scientifica presso il Liceo scientifico, L. Da Vinci,

Dettagli

CAPITOLO I IL RAPPORTO GIURIDICO. Sezione I

CAPITOLO I IL RAPPORTO GIURIDICO. Sezione I CAPITOLO I IL RAPPORTO GIURIDICO Sezione I TRADIZIONE 1. Teoria del rapporto giuridico 2. Le situazioni soggettive 3. Il diritto soggettivo 4. Potestà ed interesse legittimo 4.1 L evoluzione dell interesse

Dettagli

Prof. Avv. Elisa Scotti

Prof. Avv. Elisa Scotti CURRICULUM VITAE Prof. Avv. Elisa Scotti DATI PERSONALI: nata a Roma l 11 gennaio 1971 SINTESI DELL ATTIVITÀ - E Professore associato di Diritto Amministrativo ed è docente di Diritto dell Ambiente presso

Dettagli

INDICE. Avvertenza... pag. XI INTRODUZIONE SEZIONE I PROFILI TEORICO-GENERALI

INDICE. Avvertenza... pag. XI INTRODUZIONE SEZIONE I PROFILI TEORICO-GENERALI INDICE Avvertenza... pag. XI INTRODUZIONE SEZIONE I PROFILI TEORICO-GENERALI 1. Premessa...... pag. 1 2. La crisi del modello tradizionale di fonte del diritto.......» 3 3. La crisi delle fonti nazionali.........»

Dettagli

BARTOLE, Interpretazioni e trasformazioni della Costituzione repubblicana, Bologna, 2004; BIGNAMI, Costituzione flessibile, costituzione rigida e

BARTOLE, Interpretazioni e trasformazioni della Costituzione repubblicana, Bologna, 2004; BIGNAMI, Costituzione flessibile, costituzione rigida e Bibliografia AA. VV., Cambiare Costituzione o modificare la Costituzione?, a cura di RIPEPE, ROMBOLI, Torino, 1995; AA. VV., Costituzione, un riforma sbagliata: il parere di sessantatre costituzionalisti,

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... pag. V Premessa alla dodicesima edizione...» XI I IL DIRITTO, I SOGGETTI, GLI ATTI. NOZIONI DI BASE

INDICE SOMMARIO. Premessa... pag. V Premessa alla dodicesima edizione...» XI I IL DIRITTO, I SOGGETTI, GLI ATTI. NOZIONI DI BASE INDICE SOMMARIO Premessa... pag. V Premessa alla dodicesima edizione...» XI I IL DIRITTO, I SOGGETTI, GLI ATTI. NOZIONI DI BASE Capitolo 1 IL DIRITTO 1. Le regole prescrittive... pag. 1 2. Regole e sanzioni...»

Dettagli

CURRICULUM VITAE e PUBBLICAZIONI

CURRICULUM VITAE e PUBBLICAZIONI CURRICULUM VITAE e PUBBLICAZIONI di MASSIMO RUBECHI POSIZIONE ACCADEMICA E FORMAZIONE dal 2013 È Professore aggregato di Diritto costituzionale, dall anno accademico 2012/2013, presso la Facoltà (poi Scuola)

Dettagli

Istituzioni di diritto pubblico C.d.L. in Scienze dell educazione

Istituzioni di diritto pubblico C.d.L. in Scienze dell educazione Istituzioni di diritto pubblico C.d.L. in Scienze dell educazione educazione prof. R. Di Maria Parte speciale: legislazione scolastica e diritto all istruzione profili costituzionalistici l. 59/1997 delega

Dettagli

INDICE PARTE INTRODUTTIVA IL PROBLEMA DELL UNITARIETÀ NEGLI ORDINAMENTI NEO- POLICENTRICI

INDICE PARTE INTRODUTTIVA IL PROBLEMA DELL UNITARIETÀ NEGLI ORDINAMENTI NEO- POLICENTRICI INDICE PARTE INTRODUTTIVA IL PROBLEMA DELL UNITARIETÀ NEGLI ORDINAMENTI NEO- POLICENTRICI INTRODUZIONE 1 Il neo-policentrismo: definizione di un processo PREMESSA METODOLOGICA 21 I fattori unificanti in

Dettagli

Via San Felice, 5, Pavia.

Via San Felice, 5, Pavia. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAMERLENGO Quirino Indirizzo Via San Felice, 5, Pavia Telefono 0382986252 Fax E-mail qcamer@eco.unipv.it Nazionalità italiana Data di nascita 31

Dettagli

LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE

LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO BIBLIOTECA LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE La prima pagina tratta da uno dei tre originali della Costituzione italiana, custodito nell'archivio Storico della Presidenza

Dettagli

STATUTO DELLA REGIONE PIEMONTE.

STATUTO DELLA REGIONE PIEMONTE. Statuto della Regione Piemonte STATUTO DELLA REGIONE PIEMONTE. SCHEMA Torino, 3 febbraio 2003 Gruppo di lavoro tecnico della Statuto della Regione Piemonte:Silvia Arneodo, Fernando Bagnasco, Angelo Casolo,

Dettagli

Franco Sciarretta Curriculum vitae

Franco Sciarretta Curriculum vitae Franco Sciarretta Curriculum vitae - vincitore del concorso per titoli indetto nell anno accademico 1989 per l assegnazione di 25 borse di studio per la frequenza del Seminario di studi e ricerche parlamentari

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. ALEXY R, Concetto e validità del diritto, Einaudi, Torino ARDUINO A., John Austin: alle origini del positivismo

BIBLIOGRAFIA. ALEXY R, Concetto e validità del diritto, Einaudi, Torino ARDUINO A., John Austin: alle origini del positivismo BIBLIOGRAFIA ALEXY R, Concetto e validità del diritto, Einaudi, Torino 1997. ARDUINO A., John Austin: alle origini del positivismo giuridico, Giappichelli, Torino 1959. BARBERIS M., Breve storia della

Dettagli

SEGNALAZIONI DI DOTTRINA

SEGNALAZIONI DI DOTTRINA CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SEGNALAZIONI DI DOTTRINA 1.1.COSTITUZIONE 1.1.3.Giurisdizione MENDOZA, Roberto L'uso della lingua presunta nello statuto speciale della regione Trentino - Alto

Dettagli

02 luglio 1973 a Roma. ONORIFICENZE Cavaliere dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

02 luglio 1973 a Roma. ONORIFICENZE Cavaliere dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana. CURRICULUM VITAE Nome, Cognome Data, luogo di nascita VALERIO SARCONE Dottore di ricerca in diritto amministrativo, funzionario pubblico 02 luglio 1973 a Roma ESPERIENZE LAVORATIVE Novembre 2006/Oggi Anni

Dettagli

Anzianità: - professore ordinario dal 28 febbraio professore associato dal 1988

Anzianità: - professore ordinario dal 28 febbraio professore associato dal 1988 INFORMAZIONI PERSONALI Giovanni Cocco Data di nascita 16 gennaio 1949 Università degli Studi di Milano Bicocca, Scuola di Economia e Statistica, Dipartimento di Scienze Economico Aziendali e Diritto dell

Dettagli

DIRITTO COSTITUZIONALE R - Z

DIRITTO COSTITUZIONALE R - Z DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza Anno accademico 2016/2017-1 anno DIRITTO COSTITUZIONALE R - Z 12 CFU - 2 semestre Docente titolare dell'insegnamento FELICE GIUFFRE'

Dettagli

DGRDVD74B14F112B

DGRDVD74B14F112B C U R R I C U L U M V I T A E E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome Davide De Grazia Indirizzo Via Vittorio Emanuele II n. 84 50134 Firenze Telefono 055.4620277 Fax 055.4641481 E-mail davide.degrazia@studiolegalebcd.it

Dettagli

SCRITTI E PUBBLICAZIONI. di ANDREA PERTICI. Professore associato nella facoltà di Giurisprudenza dell Università di Pisa

SCRITTI E PUBBLICAZIONI. di ANDREA PERTICI. Professore associato nella facoltà di Giurisprudenza dell Università di Pisa SCRITTI E PUBBLICAZIONI di ANDREA PERTICI Professore associato nella facoltà di Giurisprudenza dell Università di Pisa Monografie, saggi, articoli scientifici su rivista o volume collettivo, note di commento

Dettagli

CURRICULUM VITAE. di MASSIMO RUBECHI 2017 Consegue l Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di Seconda Fascia,

CURRICULUM VITAE. di MASSIMO RUBECHI 2017 Consegue l Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di Seconda Fascia, CURRICULUM VITAE di MASSIMO RUBECHI (massimo.rubechi@uniurb.it) POSIZIONE ACCADEMICA 2017 Consegue l Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di Seconda Fascia, Settore concorsuale 12/C1 - Diritto

Dettagli

INDICE PARTE I IL DECRETO-LEGGE E LA SENTENZA N. 360 DEL 1996 DELLA CORTE COSTITUZIONALE

INDICE PARTE I IL DECRETO-LEGGE E LA SENTENZA N. 360 DEL 1996 DELLA CORTE COSTITUZIONALE INDICE PARTE I IL DECRETO-LEGGE E LA SENTENZA N. 360 DEL 1996 DELLA CORTE COSTITUZIONALE LA DECRETAZIONE D URGENZA ALL INIZIO DELLA XIII LEGISLATURA E LA SENTENZA N. 360/1996 DELLA CORTE 1. L antefatto:

Dettagli

Andrea Bonomi è ricercatore in diritto costituzionale presso l Università degli Studi di Bari.

Andrea Bonomi è ricercatore in diritto costituzionale presso l Università degli Studi di Bari. 1 Andrea Bonomi è ricercatore in diritto costituzionale presso l Università degli Studi di Bari. Laureatosi presso l Università degli Studi di Pisa con la votazione di 110/110 e lode, nel gennaio 2002

Dettagli

Statuti atto II Le regioni e la nuova stagione statutaria a cura di Giovanni Di Cosimo

Statuti atto II Le regioni e la nuova stagione statutaria a cura di Giovanni Di Cosimo Statuti atto II Le regioni e la nuova stagione statutaria a cura di Giovanni Di Cosimo eum > diritto > costituzionale eum > diritto > costituzionale Statuti atto II Le regioni e la nuova stagione statutaria

Dettagli

DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI (5 cfu I semestre) Prof. Monica Cocconi

DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI (5 cfu I semestre) Prof. Monica Cocconi DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI (5 cfu I semestre) Prof. Monica Cocconi Il corso di Diritto degli enti locali è diretto a descrivere e fa comprendere la disciplina del modo di essere e di funzionare delle autonomie

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale GIUSEPPE GIACHI 1. Dati Anagrafici Data di nascita: 04/07/1953 Anzianità in regione: da 01/07/1986; Ruolo dirigenziale: da 01/09/1988. Incarico attuale: Direttore Unità diretta: DIREZIONE DI AREA ORGANIZZAZIONE

Dettagli

PROF. COSTANTINO MURGIA

PROF. COSTANTINO MURGIA PROF. COSTANTINO MURGIA Ordinario di Diritto Costituzionale Italiano e Comparato nell Università degli Studi di Cagliari. Docente a contratto di materie pubblicistiche e comparatistiche presso la LUISS

Dettagli

Programma del corso di Istituzioni di diritto pubblico

Programma del corso di Istituzioni di diritto pubblico Programma del corso di Istituzioni di diritto pubblico Insegnamento Corso di laurea Settore Scientifico Istituzioni di diritto pubblico Laurea Magistrale in Giurisprudenza LMG-01 IUS/09 CFU 9 Obiettivi

Dettagli

SEGNALAZIONI DI DOTTRINA

SEGNALAZIONI DI DOTTRINA CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SEGNALAZIONI DI DOTTRINA 1.3.AUTONOMIA REGIONALE DI COSIMO, Giovanni Nuova disciplina del controllo sulle leggi regionali. Il caso delle regioni a statuto speciale

Dettagli

Bibliografia. Autore: indice In: SOMMARIO: LIBERA MANIFESTAZIONE DEL PENSIERO DIRITTO DI INFORMAZIONE

Bibliografia. Autore: indice In: SOMMARIO: LIBERA MANIFESTAZIONE DEL PENSIERO DIRITTO DI INFORMAZIONE Bibliografia Autore: indice In: SOMMARIO: 1. LIBERA MANIFESTAZIONE DEL PENSIERO 2. DIRITTO DI INFORMAZIONE 3. PRIVACY E GIORNALISMO, SEGRETO PROFESSIONALE, PUBBLICAZIONE DELLE INTERCETTAZIONI 4. DIFFAMAZIONE

Dettagli

La semplificazione delle leggi e dei procedimenti amministrativi, Jovene, Napoli, 2015, con Vittorio Italia;

La semplificazione delle leggi e dei procedimenti amministrativi, Jovene, Napoli, 2015, con Vittorio Italia; MARIO BERTOLISSI Curriculum vitae 1. È nato ad Udine il 28 dicembre 1948. Ha compiuto gli studi formativi presso il Liceo-ginnasio Don Bosco di Pordenone. Iscrittosi nel 1968 all Università di Padova,

Dettagli

BIBLIOGRAFIA CITATA E CONSULTATA

BIBLIOGRAFIA CITATA E CONSULTATA BIBLIOGRAFIA CITATA E CONSULTATA AA.VV. ( a cura di Capaldo P.), Le aziende non profit fra stato e mercato. Atti del convegno 1995, Bologna, Clueb,1996. AA.VV., Atti della conferenza regionale del volontariato.

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE Cognome e Nome: NISTRI ALBERTO CURRICULUM PROFESSIONALE Profilo professionale: FUNZIONARIO SUPPORTO ORGANI E ORGANISMI CONSILIARI e di ruolo: Matricola:8392 Settore assistenza generale alle commissioni

Dettagli

Ad esempio, durante le lezioni, particolare attenzione verrà data alla elaborazione dei contratti e la contrattualistica in generale:

Ad esempio, durante le lezioni, particolare attenzione verrà data alla elaborazione dei contratti e la contrattualistica in generale: FACOLTA : ECONOMIA CORSO DI LAUREA: ECONOMIA INSEGNAMENTO: ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO NOME DOCENTE: Prof. Avv. Damiano Marinelli indirizzo e-mail: damiano.marinelli@uniecampus.it orario ricevimento

Dettagli

DIRITTO COSTITUZIONALE M - Q

DIRITTO COSTITUZIONALE M - Q DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza Anno accademico 2016/2017-1 anno DIRITTO COSTITUZIONALE M - Q 12 CFU - 2 semestre Docente titolare dell'insegnamento ADRIANA

Dettagli

La riforma del titolo V della Costituzione Indicazioni bibliografiche: monografie, articoli, web

La riforma del titolo V della Costituzione Indicazioni bibliografiche: monografie, articoli, web MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Biblioteca Centrale Giuridica c/o il Palazzo di Giustizia piazza Cavour 00193 ROMA e-mail: bcg@giustizia.it WWW: http://www.giustizia.it/ministero/bcg/webnew.htm OPAC: http://opac2000.caspur.it/opacbcg.html

Dettagli

DIRITTO COSTITUZIONALE

DIRITTO COSTITUZIONALE Petra GAY Compendio di DIRITTO COSTITUZIONALE Aggiornato a: Legge n. 18 del 2015 (Responsabilità civile dei magistrati); Legge n. 90 del 2014 (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa

Dettagli

- Bibliografia - BIBLIOGRAFIA. A. ANDREONI (1995), Appunti di costituzionalità sulla

- Bibliografia - BIBLIOGRAFIA. A. ANDREONI (1995), Appunti di costituzionalità sulla BIBLIOGRAFIA A. ANDREONI (1995), Appunti di costituzionalità sulla privatizzazione degli enti previdenziali, Rivista giuridica del lavoro, vol. I, pp.59ss. A. ANDREONI (1996), Solidarietà e autofinanziamento

Dettagli

Documento UPI. Incontro sulle riforme costituzionali con il Ministro per le riforme istituzionali e la devoluzione, Sen.

Documento UPI. Incontro sulle riforme costituzionali con il Ministro per le riforme istituzionali e la devoluzione, Sen. Documento UPI Incontro sulle riforme costituzionali con il Ministro per le riforme istituzionali e la devoluzione, Sen. Roberto Calderoli Roma, 8 settembre 2004 Una delegazione dell Unione delle Province

Dettagli

Data Aprile 2002 SSPAL Scuola Superiore Pubblica Amministrazione Locale Piazza Cavour 25, Roma

Data Aprile 2002 SSPAL Scuola Superiore Pubblica Amministrazione Locale Piazza Cavour 25, Roma CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono 06 68009230 E-mail dota@anci.it Luogo e data di nascita Foggia, 16/7/1968 Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Data Da gennaio 2016 Tipo di impiego

Dettagli

INDICE LE NORME, L ORDINAMENTO GIURIDICO, LO STATO

INDICE LE NORME, L ORDINAMENTO GIURIDICO, LO STATO INDICE I LE NORME, L ORDINAMENTO GIURIDICO, LO STATO 1. Per partecipare... Pag. 1 2. L ordinamento giuridico...» 2 3. La norma...» 4 4. Norme morali e norme sociali...» 6 5. Norme giuridiche e norme sociali...»

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 10 LEGGE REGIONALE 1 marzo 2016, n. 21

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 10 LEGGE REGIONALE 1 marzo 2016, n. 21 28 9.3.2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 10 LEGGE REGIONALE 1 marzo 2016, n. 21 Riordino delle funzioni di tenuta degli albi regionali del terzo settore ai sensi della l.r. 22/2015.

Dettagli

BIBLIOGRAFIA - AA. VV., Statuti regionali e riforma federale dello Stato, Perugia, AA. VV., Problemi del federalismo, Incontri di studio n.

BIBLIOGRAFIA - AA. VV., Statuti regionali e riforma federale dello Stato, Perugia, AA. VV., Problemi del federalismo, Incontri di studio n. BIBLIOGRAFIA - AA. VV., Statuti regionali e riforma federale dello Stato, Perugia, 1997. - AA. VV., Problemi del federalismo, Incontri di studio n. 5, (Atti del Convegno di studio Problemi del federalismo,

Dettagli

lavoro. Commento sistematico alla Legge 223/1991, Jovene Editore, Napoli.

lavoro. Commento sistematico alla Legge 223/1991, Jovene Editore, Napoli. Bibliografia AA.VV. (1995), Corso sulla mobilità - realizzato dal gruppo di progettazione multimediale della sede regionale Lombardia ("Dispense"), Direzione Centrale risorse umane area formazione INPS,

Dettagli

Diritti regionali. Rivista di diritto delle autonomie territoriali. Scheda biografica

Diritti regionali. Rivista di diritto delle autonomie territoriali. Scheda biografica CAMILLA BUZZACCHI Scheda biografica Camilla Buzzacchi è professore associato di Istituzioni di diritto pubblico presso l Università degli Studi Milano Bicocca, dove insegna Istituzioni di diritto pubblico

Dettagli

PUBBLICAZIONI E ATTIVITA' DI RICERCA

PUBBLICAZIONI E ATTIVITA' DI RICERCA PUBBLICAZIONI E ATTIVITA' DI RICERCA Libri R. Cavallo Perin, La struttura della concessione di servizio pubblico locale, Torino, Giappichelli, 1998, R. Cavallo Perin, Comuni e province nella gestione dei

Dettagli

REGOLAMENTI DELL ESECUTIVO

REGOLAMENTI DELL ESECUTIVO REGOLAMENTI DELL ESECUTIVO I regolamenti dell esecutivo sono fonti secondarie con i quali il governo disciplina alcune materie. Da non confondere con altri regolamenti Non sono disciplinati dalla Costituzione.

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E CHIARA BERGONZINI INFORMAZIONI PERSONALI

C U R R I C U L U M V I T A E CHIARA BERGONZINI INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E CHIARA BERGONZINI INFORMAZIONI PERSONALI Nome BERGONZINI CHIARA Luogo di nascita Bondeno (Fe) Data di nascita 02/12/1977 Telefono +39 0532.455617 E-mail chiara.bergonzini@unife.it

Dettagli

CURRICULUM. Prof. Avv. Angelo PANDOLFO

CURRICULUM. Prof. Avv. Angelo PANDOLFO CURRICULUM Prof. Avv. Angelo PANDOLFO LUOGO E DATA DI NASCITA Napoli - 25 giugno 1946 RESIDENZA Roma, Via Tarvisio, 2 STUDIO PROFESSIONALE Roma, Via Barberini, 47 RECAPITI 06 6977571 angelo.pandolfo@fieldfisher.com

Dettagli

DECRETI LEGISLATIVI SOSTITUTIVI DI LEGGI REGIONALI?

DECRETI LEGISLATIVI SOSTITUTIVI DI LEGGI REGIONALI? DECRETI LEGISLATIVI SOSTITUTIVI DI LEGGI REGIONALI? di Massimo Carli SOMMARIO: 1. Premessa. 2. I decreti legislativi sostitutivi di leggi regionali in attuazione dell art. 4, l. n. 59/1997: il rispetto

Dettagli

Diritti regionali. Rivista di diritto delle autonomie territoriali. Scheda biografica

Diritti regionali. Rivista di diritto delle autonomie territoriali. Scheda biografica CRISTINA BERTOLINO Scheda biografica Cristina Bertolino è professore associato in Istituzioni di diritto pubblico presso l Università degli Studi di Torino (Dipartimento di Filosofia e Scienze dell Educazione),

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Cristina De Benetti, nata a Treviso il

CURRICULUM VITAE. Cristina De Benetti, nata a Treviso il CURRICULUM VITAE Cristina De Benetti, nata a Treviso il 29.04.1966 Dati professionali: Professore associato di Istituzioni di diritto pubblico, settore concorsuale Diritto amministrativo, Università degli

Dettagli

UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE MILANO

UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE MILANO UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE MILANO Dottorato di ricerca in Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali Ciclo XX S.S.D.: Ius/07 Diritto del Lavoro FEDERALISMO E DIRITTO DEL LAVORO Tesi di dottorato

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE

INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE LE NOZIONI FONDAMENTALI... 3 Premessa: cosa studiamo?... 3 1. La pluralità degli ordinamenti giuridici e le norme... 4 2.

Dettagli

Formazione, attività scientifica e/o professionale

Formazione, attività scientifica e/o professionale ANTONIO COLAVECCHIO Nato a Bari il 5 gennaio 1970 antonio.colavecchio@unifg.it Formazione, attività scientifica e/o professionale Titoli accademici e altri titoli Dottore di ricerca in Diritto pubblico

Dettagli

SOMMARIO RINGRAZIAMENTI...XIII

SOMMARIO RINGRAZIAMENTI...XIII SOMMARIO RINGRAZIAMENTI...XIII CAPITOLO I PROFILI TEORICI DELLA MOTIVAZIONE DEGLI ATTI LEGISLATIVI: TRA LOGICA E LINGUAGGIO...1 1. La motivazione nel linguaggio comune e nella realtà giuridica, con specifico

Dettagli

Tel 051/ Fax 051/ Tel 0532/ Fax 0532/ Avv. Fabio Dani

Tel 051/ Fax 051/ Tel 0532/ Fax 0532/ Avv. Fabio Dani INFORMAZIONI PERSONALI Avv Dani Fabio Piazza Aldrovandi n. 3-40125 BOLOGNA Via Aldighieri n. 10-44121 FERRARA Tel 051/22.06.84 - Fax 051/29.18.315 Tel 0532/20.66.81 - Fax 0532/24.87.47 Avv. Fabio Dani

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI GIACINTO LOMBARDI TITOLI DI STUDIO

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI GIACINTO LOMBARDI TITOLI DI STUDIO CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI GIACINTO LOMBARDI TITOLI DI STUDIO - Diploma di Maturità Scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Statale "A. Meucci" di San Nicandro Garganico nell'anno scolastico

Dettagli

BIBLIOGRAFIA: ALAIMO, La previdenza complementare: autonomia individuale e. nuove frontiere dell'azione sindacale, in ADL, 2001, n.

BIBLIOGRAFIA: ALAIMO, La previdenza complementare: autonomia individuale e. nuove frontiere dell'azione sindacale, in ADL, 2001, n. BIBLIOGRAFIA: ALAIMO, La previdenza complementare: autonomia individuale e nuove frontiere dell'azione sindacale, in ADL, 2001, n.2 ANTONINI, Lo sviluppo dei fondi di pensione in Italia: alcune considerazioni

Dettagli

Qualifica unica dirigenziale come da CCNL Regione EELL Area Dirigenza

Qualifica unica dirigenziale come da CCNL Regione EELL Area Dirigenza INFORMAZIONI PERSONALI Nome Trentini Antonella Data di nascita 17/11/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Qualifica unica dirigenziale come da CCNL Regione EELL

Dettagli

DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI

DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI 1. L EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO DELLE AUTONOMIE LOCALI 1.1 LE AUTONOMIE LOCALI E LA COSTITUZIONE DEL 1948 La Costituzione Repubblicana del 1948 pone tra i principi fondamentali

Dettagli

LA RIFORMA DEL TITOLO V

LA RIFORMA DEL TITOLO V CARATTERISTICHE GENERALI LA RIFORMA DEL TITOLO V 1 VOLTA modifica a maggioranza assoluta, con referendum costituzionale 1 VOLTA modifica di 14 articoli della Costituzione in una sola revisione PRECEDENTE

Dettagli

Principali Convegni ed Eventi dell INU

Principali Convegni ed Eventi dell INU Principali Convegni ed Eventi dell INU 1938 Raduno in Sicilia L urbanistica delle Stazioni di cura, soggiorno e turismo Sicilia, 25-30 maggio 1938 1949 di Urbanistica I problemi urbanistici nelle città

Dettagli