4IW: Italienisch (SPF)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "4IW: Italienisch (SPF)"

Transcript

1 GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen IW: Italienisch (SPF) Gewichtung: 1. Traduzione 25% 2. Analisi 25% 3. Componimento 50% Erlaubte Hilfsmittel: Zweisprachiges Wörterbuches während der ganzen Prüfung 1

2 1. Traduzione Die verschwundene Nase Es war einmal ein reicher Mann, der in einem kleinen Dorf am Ufer eines wunderschönen Sees lebte. Er war nicht verheiratet, ein Dienstmädchen besorgte ihm den Haushalt. An einem Sonntagmorgen stand er wie üblich um acht Uhr auf und ging ins Badezimmer um sich zu rasieren. Als er sich im Spiegel betrachtete, wurde er bleich vor Angst. Er hatte keine Nase mehr! Sie war einfach weg, sein Gesicht war ganz flach. Hilfe, meine Nase!, schrie er und rannte auf den Balkon hinaus. Er kam gerade noch rechtzeitig um zu sehen, wie seine Nase den Platz vor dem Haus überquerte und sich dann mit grosser Geschwindigkeit dem See näherte. Da rannte der Mann die Treppe hinunter, denn er wollte den Flüchtenden einholen, bevor dieser das Wasser erreichen würde. Aber er kam zu spät. Touristen, die gerade ein Schiff besteigen wollten, lachten ihn aus: Sie armer Tropf, hat man Ihnen die Nase gestohlen? Ganz enttäuscht kehrte unser Held nach Hause zurück. Er befahl seiner Magd, sie dürfe niemanden ins Haus lassen, denn er wollte keinen Menschen mehr sehen, bevor seine schöne Nase wieder gefunden werde. Mehrmals am Tag schaute er zum Fenster hinaus in der Hoffnung, sie würde zurückkehren. Vergebens! Am Mittwoch darauf ging die Magd auf den Fischmarkt. Wie war sie überrascht, als sie plötzlich unter den vielen Fischen die Nase ihres Herrn entdeckte. Der Fischer sagte, er habe sie aus dem See gefischt und verlangte einen hohen Preis. Zu Hause angekommen erzählte die Frau ihrem Herrn alles und gab sie ihm. Der Mann sah die Nase an und fragte sie ganz traurig: Warum bist du abgehauen? Was habe ich dir getan? Die Nase schaute ihn angeekelt an und antwortete: Stecke dir nie mehr die Finger in die Nase oder schneide dir wenigstens vorher die Fingernägel! Nach: Gianni Rodari, Märchen am Telefon 2

3 2. Analisi Crisi, la colf ora è italiana Per anni i lavori di cura sono stati appannaggio degli stranieri. Ora, spinte dal bisogno di soldi delle loro famiglie, ex casalinghe e nuove disoccupate tornano al lavoro: come domestiche o badanti. A sei-sette euro l'ora e spesso in nero, senza diritti né tutele. La donna di servizio non si chiama più soltanto Magaly oppure Alina. A fare le pulizie di casa o ad aiutare i genitori anziani a lavarsi al mattino ci sono oggi Pina, Elisabetta o Luciana. Italiane insomma. Che tornano, dopo anni, a fare le colf. Le loro storie si assomigliano. Spesso sono donne separate con figli, oppure hanno il marito in cassa integrazione. In tasca, un diploma da anni nel cassetto, e una professionalità fatta di lavori di cura: della casa, dei figli, degli anziani. La scelta va da sé: mettersi sul mercato offrendo ciò che si sa fare meglio, accudire bambini, stirare lenzuola e camicie, pulire vetri. L'Inps ha fatto i conti: a partire dal 2008 colf, baby sitter e badanti di nazionalità italiana sono aumentate del 20 per cento, passando da 120 mila nel 2008 a 143 mila nel E se è vero che i numeri sono ancora a favore degli extracomunitari (con 133 mila italiani su un totale di 652 mila), i mestieri che sembrava nessuno più volesse fare, appannaggio da anni delle donne venute dall'est, ora tornano a essere un'opportunità. Province e centri servizi organizzano corsi di formazione cui partecipano in massa per la prima volta anche le italiane. Si organizza pensando alle straniere, che hanno l'esigenza d'imparare bene la nostra lingua, ci si ritrova a vagliare decine di domande di connazionali. E le connazionali sono sicuramente preferite alle straniere, quando si tratta di affidar loro magari il nonno. Gioca a loro favore il desiderio di rapportarsi con qualcuno che parli la stessa lingua, cucini in modo familiare, abbia le stesse abitudini. Miriam di Udine, alle spalle vent'anni in una fabbrica che produce sedie, ha seguito un corso di Federcasalinghe per diventare badante e ora viene cercata da famiglie e comuni. «In azienda sono stata a montaggio, carico e scarico, gestione del magazzino», racconta, «ma era in crisi e avrebbe chiuso presto, così mio marito mi ha iscritto a un corso per Operatore Socio Sanitario. Ho seguito disabili, anziani e tossicodipendenti. Se entri in punta di piedi le famiglie ti accettano, si affezionano. Una volta che hai cominciato puoi continuare a frequentare corsi, a progettare un percorso». L'identikit delle aspiranti colf italiane lo ha tracciato di recente la Fondazione Leone Moressa di Mestre: le lavoratrici domestiche hanno in media 46 anni e lavorano 19 ore la settimana. Sono casalinghe con un marito senza lavoro o in cassa integrazione, pensionate che non arrivano a fine mese, disoccupate che non trovano altro. Non ci si può permettere di restare a guardare e ci si rimbocca le maniche. Le donne di solito cercano lavori a ore, perché gli è più difficile 3

4 trasferirsi a casa altrui come badanti. E allora si occupano di bambini, stirano, fanno le pulizie di casa. Chi sceglie l'assistenza agli anziani, in genere, a una certa ora torna comunque a casa. Segnala Raffaella Maioni, presidente di Acli-colf: «Proprio questa è una delle principali differenze con le loro colleghe straniere, che sono più disponibili a trasferirsi in casa d'altri perché hanno lasciato i figli al Paese. Altre differenze significative sono l'età (le immigrate sono di solito più giovani) e il livello di istruzione: quello delle italiane è più basso. Tra le straniere il 37,6 per cento ha un diploma superiore e il 6,8 per cento una laurea, contro il 23,2 per cento e il 2,5 delle lavoratrici domestiche italiane». Se è vero che a doversi rimettere in gioco sono soprattutto donne di mezz'età, quello che ha reso attuali lavori fino a poco tempo fa considerati troppo umili è un fenomeno trasversale. Lo conferma Marcella Morbiducci, che ha aperto in Toscana 2M Centro Servizi, agenzia che afferisce a Federcasalinghe Obiettivo lavoro, coniuga domanda e offerta e propone formazione garantendo tutela: «Vediamo trentenni con bimbi piccoli e 55enni che hanno perso lavori in fabbrica o supermercati: non hanno una professionalità o un titolo di studio». La prospettiva è un guadagno di poco più di sei euro all'ora, se il contratto è regolare. Ma il nero è ancora tanto, rivelano i dati sull'economia sommersa in Italia dell'ultimo rapporto dell'istituto di ricerche economiche e sociali Eures: colf e badanti sono tra le categorie per cui la percentuale di evasione è più alta, sei su dieci lavorano in nero. Il fenomeno è vero soprattutto per le italiane: lo considerano un lavoro temporaneo perciò preferiscono intascare in nero compensi più elevati, fino a dieci euro l'ora. Accettano così di non avere diritti né tutele, rinunciano a malattia e liquidazione, alle ferie pagate, alla tredicesima. Spesso, fa notare Rina Bressan, che fa sportello presso la sede di Monza delle Acli-colf, accettano anche di essere sfruttate con orari pesantissimi. Diverso per le straniere, negli ultimi anni più attente ai loro diritti: vogliono essere in regola per non rischiare l'espulsione. Ma c'è richiesta per chi torna a servizio? Secondo Federica Rossi Gasparrini, presidente di Federcasalinghe, quello della badante è un mestiere che non conosce crisi. Il motivo è il progressivo invecchiamento della popolazione italiana. Secondo il Censis, infatti, entro il 2030 nel Paese ci saranno 4,6 milioni di anziani in più; che diventeranno 6,6 milioni entro il Fiorella Landro si occupa dello sportello giuridico familiare e del coordinamento donne presso le Acli-colf di Milano. «Spesso le persone considerano questi mestieri l'ultima spiaggia, qualcosa che toccava alle straniere e che svilisce. Uno smacco», interviene. Ogni giorno vede donne tra i quaranta e i cinquant'anni che fanno fatica a riprogettarsi. «La loro è la fascia più a rischio. Hanno bassa autostima, sono rimaste a casa con i figli per dieci anni o più, e quando ne escono scoprono che fuori il mondo è cambiato. Milano e provincia offrono molto, ma bisogna avere una spinta interiore forte per trovare il coraggio di uscire, frequentare un corso, proporsi per un lavoro». La crisi è il primo motore che spinge le italiane verso le professioni di cura, unita al crescente numero di separazioni con figli a carico: quando si è state per anni 4

5 fuori dal mercato del lavoro le possibilità di trovare altri impieghi sono quasi nulle, e del resto si tratta di lavori che si conciliano con le esigenze di chi, rimasto magari genitore unico, deve badare a figli e casa. E' il caso per esempio di Elisabetta, che ha lavorato vent'anni nel reparto spedizioni di una grande casa di moda, poi è rimasta a casa a curare le sue due figlie. Ha ricominciato a lavorare quando le bambine sono andate a scuola: «Avevo già esperienza con i miei genitori anziani e ho cercato in questo settore. Quando ho cominciato io non esistevano i centri servizi e chi voleva trovare lavoro non aveva alcun punto di riferimento». Appoggiarsi a una delle organizzazioni che tutelano sia le donne che le famiglie che le assumono è invece fondamentale. Rita ha incrociato l'agenzia di Marcella Morbiducci, 2M Centro Servizi, in un momento difficile della sua vita, si era appena separata. «A Napoli stavo male. Ma grazie a un'amica mi sono innamorata della Toscana e mi ci sono trasferita. Io tra i 14 e i 27 anni avevo fatto tanti lavori, andavo a fare le faccende nelle case, nelle mense, sono anche stata tre anni in nero in un ipermercato napoletano. Nel Mugello abitavo a pochi passi dal centro che stava per aprire: sono andata a sentire, ha funzionato. Mi ha dato la sicurezza di poter diventare autonoma». Ora però è tornata a Napoli ad accudire la madre rimasta sola, vivono con la pensione di reversibilità del padre. «Ora lo faccio per lei, ma so che questo potrebbe essere un lavoro». E ha ragione, perché la domanda è forte. Diverso per chi si offre come colf: in tempi di crisi ci si arrangia, la prima spesa da tagliare è quella per la donna di servizio. Maria Grazia, di Monza, da ottobre non trova più lavoro: «Ho sempre lavorato come donna delle pulizie. Ho cominciato a 14 anni». Oggi ne ha 46, il marito è in cassa integrazione da settembre. Hanno due figli, di 12 e 16 anni. «Abbiamo consumato tutti i risparmi. Io sto cercando anche tramite agenzie, mi sono rivolta all'acli-colf, ma non trovo nulla. Mi sono sempre arrangiata, non ho paura di adattarmi, ma non basta la buona volontà. E' proprio il lavoro che manca». Tratto da: Daniela Condorelli, L Espresso, 22 aprile

6 Domande sul testo Crisi: la colf ora è italiana Risponda con parole proprie e scriva le risposte su un foglio separato. (Contenuto: 50% - Lingua: 50%) 1. Riga 10: Che significa l espressione un diploma da anni nel cassetto? 2. Perché spesso si preferiscono le badanti italiane a quelle di altri paesi? (3+3 punti) 3. Quali sono le caratteristiche biografiche delle colf italiane? (3+3 punti) 4. In che modo si distinguono sul piano della loro biografia le colf italiane da quelle straniere? (3+3 punti) 5. Riga 67: Spieghi la parola evasione. 6. Molte donne italiane lavorano in nero: Quali ne sono i vantaggi e gli svantaggi? (4+4 punti) 7. Riga 88: Qual è il senso della parola riprogettarsi? 8. Perché le badanti sono più ricercate delle colf? 3. Componimento Svolga uno dei quattro componimenti proposti ( parole, da contare). (Contenuto: 50% - Lingua: 50%) 1. Le mie osservazioni personali sulla situazione attuale dell immigrazione in Svizzera. 2. Una persona senza paura è una persona senza speranza. Discuta questa affermazione facendo degli esempi concreti. 3. La massa più è massa e più avverte il bisogno di distinguersi. Discuta questa idea di Domenico Rea (scrittore e giornalista italiano, ) facendo degli esempi concreti. 4. A rubare poco si va in galera, a rubare tanto si fa carriera. Spieghi questo proverbio illustrando la Sua spiegazione con degli esempi concreti. 6

Orientierungstest Italienisch Muster

Orientierungstest Italienisch Muster Orientierungstest Italienisch Muster Name:... A. Setzen Sie die Sätze in den Plural. 1. Il sistema scolastico italiano deve essere riformato.... 2. Nella scorsa settimana ho visto un film interessante.

Dettagli

ZP WS 2007/08 Magister HF-NF

ZP WS 2007/08 Magister HF-NF ZP WS 2007/08 Magister HF-NF Ich strich(1) mir ein Brot, konzentriert, den Blick auf den Teller gesenkt. Er schenkte sich eine zweite Tasse ein und eine dritte. Reiner aß morgens nichts. Ich schon. Nach

Dettagli

Selbsteinschätzungsbogen für Schülerinnen und Schüler zur Vorbereitung auf die Schularbeit

Selbsteinschätzungsbogen für Schülerinnen und Schüler zur Vorbereitung auf die Schularbeit SCHULARBEIT Selbsteinschätzungsbogen für Schülerinnen und Schüler zur Vorbereitung auf die Schularbeit Ich kann. noch nicht ausreichend gut einen Tagesablauf schildern. eine Wohnung beschreiben. Ortsangaben

Dettagli

lezione uno Vervollständige die Sätze.

lezione uno Vervollständige die Sätze. lezione uno 1 1 Finde im Suchsel sechs Formen des gerundio. Bilde anschließend Sätze, in denen du sto + gerundio und folgende Subjekte (io, tu, Matteo, noi, voi, loro) und folgende Objekte verwendest:

Dettagli

a b s t r a c t 32 Meine heimat SchluSSbericht verfasserin: Annalisa Zorzi in Zusammenarbeit mit dem Web-Master der Schule, Leonardo Gaggiano

a b s t r a c t 32 Meine heimat SchluSSbericht verfasserin: Annalisa Zorzi in Zusammenarbeit mit dem Web-Master der Schule, Leonardo Gaggiano t h e m a : t h le am na D: s c m h e ai Fn te n h e mi am la et n a b s t r a c t 32 Meine heimat SchluSSbericht verfasserin: Annalisa Zorzi in Zusammenarbeit mit dem Web-Master der Schule, Leonardo Gaggiano

Dettagli

Lezione 11 Livello principiante

Lezione 11 Livello principiante Lezione 11 Livello principiante Parte 1 - L orario (livello formale) e le parti della giornata. Le domande per chiedere l ora sono le seguenti (hanno lo stesso identico significato, scegliete pure quella

Dettagli

GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2011

GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2011 GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2011 _ Schwerpunktfach Italienisch Klassen 4IM/4IS _ Hilfsmittel: Der Gebrauch eines zweisprachigen Wörterbuches ist während der ganzen Prüfung erlaubt. Gewichtung:

Dettagli

Italienisch. Hören. 13. Mai 2016 BHS. Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung. Name: Jahrgang:

Italienisch. Hören. 13. Mai 2016 BHS. Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung. Name: Jahrgang: Name: Jahrgang: Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung BHS 13. Mai 2016 Italienisch (B1) Hören Hinweise zum Beantworten der Fragen Sehr geehrte Kandidatin, sehr geehrter

Dettagli

saputo che hai fatto un viaggio

saputo che hai fatto un viaggio LEZIONE 5 Ho saputo che hai fatto un viaggio 3 1. Einige dieser Verben werden mit essere, andere mit avere konjugiert. Tragen Sie die Partizipform in den entsprechenden Turm ein. andare avere conoscere

Dettagli

Einstufungstest Italienisch A1 bis C1

Einstufungstest Italienisch A1 bis C1 1 Volkshochschule Neuss Brückstr. 1 41460 Neuss Telefon 02313-904154 info@vhs-neuss.de www.vhs-neuss.de Einstufungstest Italienisch A1 bis C1 Name: Vorname: verstehen. Falls Sie nicht verstehen, was gemeint

Dettagli

HÖREN ASCOLTO. Struttura e modalità di svolgimento della prova

HÖREN ASCOLTO. Struttura e modalità di svolgimento della prova HÖREN ASCOLTO PRESENTAZIONE DELLA PROVA D ESAME Struttura e modalità di svolgimento della prova La prova d ascolto è suddivisa in due parti: nella prima, devi ascoltare tre messaggi telefonici di circa

Dettagli

Sì, Sì betrunken. Ein Skript zu einem Kurzfilm. Selina Fehler Adrian Vogt. Linguissimo Wettbewerb in Locarno, 2015.

Sì, Sì betrunken. Ein Skript zu einem Kurzfilm. Selina Fehler Adrian Vogt. Linguissimo Wettbewerb in Locarno, 2015. Sì, Sì betrunken Ein Skript zu einem Kurzfilm. Selina Fehler Adrian Vogt Linguissimo Wettbewerb in Locarno, 2015. EXT. HOCHHAUS - MORGEN Ci troviamo davanti ad un grattacielo in vetro che offre spazio

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Italienisch. Hören. 12. Mai 2015 HAK. Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung. Name: Klasse/Jahrgang:

Italienisch. Hören. 12. Mai 2015 HAK. Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung. Name: Klasse/Jahrgang: Name: Klasse/Jahrgang: Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung HAK 12. Mai 2015 Italienisch (B1) Hören Hinweise zum Beantworten der Fragen Sehr geehrte Kandidatin, sehr

Dettagli

Sistema di comando interruttore via radio Funkschaltsystem

Sistema di comando interruttore via radio Funkschaltsystem Sistema di comando interruttore via radio Funkschaltsystem RC 3600 / RCR 3600 / RCR3600IP44 Istruzioni per l uso... 2 Bedienungsanleitung... 5 Il set è composto da: 3 x Ricevitore-interruttore con comando

Dettagli

Lezione 06, 07, 08. Il materiale semplificato è tratto dal testo:

Lezione 06, 07, 08. Il materiale semplificato è tratto dal testo: Il materiale semplificato è tratto dal testo: G. Montali, D. Mandelli, N. Linzi KOMM MIT! Vol. 1 Ein Grundkurs für Deutschlerner Kursbuch+Arbeitsbuch ed Loescher. Pp. 65, 66, 39, 40, 48 01 Lezione 06 Pagina

Dettagli

GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2008

GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2008 GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2008 Schwerpunktfach Italienisch Klassen 4IL/4IM Examinator: Experte: Hilfsmittel: Der Gebrauch eines zweisprachigen Wörterbuches ist bei beiden Prüfungsteilen (Übersetzung

Dettagli

COME PREPARARE UN DOSSIER DI CANDIDATURA? Lettera d accompagnamento

COME PREPARARE UN DOSSIER DI CANDIDATURA? Lettera d accompagnamento COME PREPARARE UN DOSSIER DI CANDIDATURA? Lettera d accompagnamento Posto a concorso nel Corriere Ticinese del 21 ottobre 2007: Commesso di fiducia 1. Struttura della lettera > Mittente > Azienda, indirizzo

Dettagli

Le aspirazioni professionali dei maturandi altoatesini

Le aspirazioni professionali dei maturandi altoatesini Abstract: Le aspirazioni professionali dei maturandi altoatesini COMMITTENTE: Libera Università di Bolzano Il centro di ricerca sociale e demoscopia apollis di Bolzano ha condotto ad inizio 2010 un'indagine

Dettagli

5 Wie die vorherige Aufgabe. 6 Vervollständigt die Sätze wie im Beispiel. 7 Vervollständigt die Frage oder die Antwort.

5 Wie die vorherige Aufgabe. 6 Vervollständigt die Sätze wie im Beispiel. 7 Vervollständigt die Frage oder die Antwort. 1 Vervollständigt mit dem Indikativ Präsens der vorgegebenen Verben. 1. andare Io... spesso a mangiare al ristorante. 2. venire Domani Maria e Bruno... a casa mia. 3. andare Antonio e Sergio... in Francia.

Dettagli

Ragazze madri: ieri e oggi

Ragazze madri: ieri e oggi KANTONSSCHULE OLTEN Maturitätsprofil Sprachen und Literatur Maturitätsprüfung 2006 Schwerpunktfach: ITALIENISCH 4abcL / GS I T A L I A N O Ragazze madri: ieri e oggi L esame comprende tre parti: A. TRADUZIONE

Dettagli

1) A quale Livello Acli appartieni? (una sola risposta) Punto famiglia Sportello immigrati Patronato altro: Nessuna risposta

1) A quale Livello Acli appartieni? (una sola risposta) Punto famiglia Sportello immigrati Patronato altro: Nessuna risposta Ricerca e azione sociale per favorire l inclusione delle persone in condizioni di marginalità o di disagio. Progetto, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ai sensi della legge

Dettagli

SEAB SERVIZI ENERGIA AMBIENTE BOLZANO VIA LANCIA 4/A 39100 BOLZANO (BZ)

SEAB SERVIZI ENERGIA AMBIENTE BOLZANO VIA LANCIA 4/A 39100 BOLZANO (BZ) BOLZANO SUD Via Buozzi 6, Z.I. Bolzano Sud, 39100 Bolzano Tel. 0471.914243 Fax 0471.200989 POLIZZE RCA AUTO 50 M09620659/54 KENNZEICHEN BZ583247 FÄLLIGKEIT 31/12/2014 SEAB SERVIZI ENERGIA AMBIENTE BOLZANO

Dettagli

Gli stadi acquisizionali: la sintassi nel tedesco L2 e l espressione della temporalità

Gli stadi acquisizionali: la sintassi nel tedesco L2 e l espressione della temporalità SILSIS a.a. 2004-2005 Glottodidattica - Ada Valentini Mat. 16 Gli stadi acquisizionali: la sintassi nel tedesco L2 e l espressione della temporalità A. ordine delle parole in tedesco standard (1) S V O

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Test di scrittura. Test di scrittura

Test di scrittura. Test di scrittura Name Klasse Schreiben I HT 2012/13 Schriftliche Reifeprüfung Haupttermin aus Italienisch Haupttermin 14. Mai 2013 14. Mai 2013 Name Gesamtpunkte ESERCIZIO 1: Klasse von 40 Gesamtpunkte ESERCIZIO 2: von

Dettagli

GRAMATICA 10 MAGGIO 2007 gli aggettivi e i pronomi possessivi. preposizioni di luogo.

GRAMATICA 10 MAGGIO 2007 gli aggettivi e i pronomi possessivi. preposizioni di luogo. GRAMATICA 10 MAGGIO 2007 gli aggettivi e i pronomi possessivi. preposizioni di luogo. AGGETTIVI E PRONOMI POSSESSIVI Abbiamo già conosciuti un gran numero di pronomi: i pronomi personali in tutti i loro

Dettagli

GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2007

GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2007 GYMNASIUM MUTTENZ Maturitätsprüfungen 2007 Schwerpunktfach Italienisch Klasse 4IL Hilfsmittel: Der Gebrauch eines zweisprachigen Wörterbuches ist bei beiden Prüfungsteilen (Übersetzung und Aufsatz) erlaubt.

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

VARZO / IT. Zwei Villen mit grossem Park Due ville con grande parco

VARZO / IT. Zwei Villen mit grossem Park Due ville con grande parco Das Immobilienportal der Schweizer Makler. VARZO / IT Zwei Villen mit grossem Park Due ville con grande parco An ruhiger, sonniger, zentraler Lage In posizione centrale, tranquilla e soleggiata Fr. 1 10

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

DIMO-DESIGN.it. Diego Moroder classe 5 GRAFICO - 2008/2009 Istituto Tecnico per Periti in Arti Grafiche Sacro Cuore TN

DIMO-DESIGN.it. Diego Moroder classe 5 GRAFICO - 2008/2009 Istituto Tecnico per Periti in Arti Grafiche Sacro Cuore TN Diego Moroder classe 5 GRAFICO - 2008/2009 Istituto Tecnico per Periti in Arti Grafiche Sacro Cuore TN CORPORATE MANUAL - by Diego Moroder (maggio 2009) 3 Introduzione 4 Schizzi 5 Le prime idee 6 Prove

Dettagli

Car Sharing: l auto come risorsa da condividere 26.09.2013

Car Sharing: l auto come risorsa da condividere 26.09.2013 Car Sharing: l auto come risorsa da condividere 26.09.2013 Biografia Simon Woker è nativo dell'era digitale ed è un entusiasta sostenitore della Sharing Economy. Cresciuto coi computer, ha studiato tecnologia

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

Lösungen Hören Italienisch HT 2011/12, 10. Mai 2012

Lösungen Hören Italienisch HT 2011/12, 10. Mai 2012 Lösungen Hören Italienisch HT 2011/12, 10. Mai 2012 Hinweise zur Korrektur Bei der Korrektur werden ausschließlich die Antworten auf dem Antwortblatt berücksichtigt. Korrektur der Aufgaben Bitte kreuzen

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

Questionario per intervista

Questionario per intervista MOD. ISTAT/IMF-10/B2.03 SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Provincia INDAGINE STATISTICA MULTISCOPO SULLE FAMIGLIE 1... Comune... Sezione di Censimento... (a cura del Comune)

Dettagli

L illusione infranta

L illusione infranta Cosa ti viene in mente parlando di Permesso di Soggiorno? I miei figli, che non vedo da due anni e sei mesi. L illusione infranta Interviste a migranti marocchini in cerca di regolarizzazione 1 Un impresa

Dettagli

ALLEGATO - A Il questionario somministrato alle donne

ALLEGATO - A Il questionario somministrato alle donne ALLEGATO - A Il questionario somministrato alle donne DONNE, LAVORO E FAMIGLIA IN PROVINCIA DI PISTOIA QUESTIONARIO SEZ. 0 - CONDIZIONE UNICA O PREVALENTE D1. Qual è attualmente la sua condizione prevalente

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

TEDESCO Curricolo verticale Scuola Secondaria di I grado Istituto Comprensivo Statale di Mestrino (PD) TEDESCO - CLASSE PRIMA

TEDESCO Curricolo verticale Scuola Secondaria di I grado Istituto Comprensivo Statale di Mestrino (PD) TEDESCO - CLASSE PRIMA TEDESCO Curricolo verticale Scuola Secondaria di I grado Istituto Comprensivo Statale di Mestrino (PD) TEDESCO - CLASSE PRIMA TRAGUARDI per lo sviluppo delle OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO COMPETENZE Al termine

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

printed by www.klv.ch

printed by www.klv.ch Zentralkommission für die Lehrabschlussprüfungen der kaufmännischen und der Büroangestellten Lehrabschlussprüfungen für kaufmännische Angestellte 2003 Italienisch Leseverständnis Serie 2/2 Kandidaten-Nr.:

Dettagli

ADVENT. Stiller. in Pörtschach. Adventzauber am Wörthersee Pörtschach Velden. Mercatino di Natale a Pörtschach. www.winter.woerthersee.

ADVENT. Stiller. in Pörtschach. Adventzauber am Wörthersee Pörtschach Velden. Mercatino di Natale a Pörtschach. www.winter.woerthersee. www.stilleradvent.at Stiller ADVENT in Pörtschach Mercatino di Natale a Pörtschach Adventzauber am Wörthersee Pörtschach Velden www.winter.woerthersee.com Stiller Advent am See : Ein idyllischer Ort der

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

INHALT DIESE ARTEN VON TESTS GIBT ES

INHALT DIESE ARTEN VON TESTS GIBT ES INHALT DIESE ARTEN VON TESTS GIBT ES Testformen Test Nr. Buchstaben ordnen............ 38, 46 Entsprechungen.............. 1, 4, 14, 20, 25, 31, 34, 44, 49, 53, 59, 65, 74, 83, 92, 100 Kammrätsel..................

Dettagli

Pensavamo fosse. invece..

Pensavamo fosse. invece.. Pensavamo fosse. invece.. La presentazione che segue racconta il percorso scolastico di uno studente straniero con una lunga serie di bocciature alle spalle. Istituto Comprensivo Darfo2 La storia O. è

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI SECONDE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI SECONDE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE EINAUDI SCARPA MONTEBELLUNA DIPARTIMENTO LINGUE STRANIERE - TEDESCO SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI SECONDE PROGRAMMAZIONE SECONDA LINGUA: TEDESCO Classi Seconde A.F.M Libro

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Tutto ciò che sappiamo di noi due

Tutto ciò che sappiamo di noi due Colleen Hoover Tutto ciò che sappiamo di noi due Traduzione di Giulia De Biase Proprietà letteraria riservata Copyright 2012 by Colleen Hoover Italian language rights handled by Agenzia Letteraria Italiana,

Dettagli

Dipartimento di lingue. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI TEDESCO Classe I

Dipartimento di lingue. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI TEDESCO Classe I Classe I Testo di riferimento: Vanni-Delor, Simmt! 1, Lang Edizioni Unità Funzioni comunicative Grammatica Lessico Stufe 1: Saluti Salutare, presentarsi, contare fino a 20, faro lo spelling, chiedere dove

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE EINAUDI SCARPA MONTEBELLUNA DIPARTIMENTO LINGUE STRANIERE - TEDESCO SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE SECONDA LINGUA: TEDESCO Classi Prime A.F.M. Libro

Dettagli

Classe di livello B1+ Apprendenti stranieri di età tra 18-22 anni. Attività sull immigrazione. Berline Flore Ngueagni Università Ca Foscari

Classe di livello B1+ Apprendenti stranieri di età tra 18-22 anni. Attività sull immigrazione. Berline Flore Ngueagni Università Ca Foscari 1 Classe di livello B1+ Apprendenti stranieri di età tra 18-22 anni Attività sull immigrazione Berline Flore Ngueagni Università Ca Foscari 1- Che cosa vedi in questa immagine? 2- Secondo te che luogo

Dettagli

I COMPLEMENTI DI MOTO E DI STATO IN LUOGO

I COMPLEMENTI DI MOTO E DI STATO IN LUOGO I COMPLEMENTI DI MOTO E DI STATO IN LUOGO IL COMPLEMENTO DI STATO IN LUOGO Come in italiano, anche in tedesco il complemento di stato in luogo viene introdotto da verbi che descrivono uno stato, come ad

Dettagli

Programma di Tedesco seconda lingua straniera

Programma di Tedesco seconda lingua straniera Allegato n.6.3 ISTITUTO SUPERIORE A. FOSSATI M. DA PASSANO Corso Sperimentale Classe prima sez. C Programma di Tedesco seconda lingua straniera Libro di testo: Catani,Greiner,Pedrelli,Wie bitte? Kompakt

Dettagli

Doppelmayr a Sochi porta le auto in funivia Un nuovo grande ordine per le Olimpiadi di Sochi 2014

Doppelmayr a Sochi porta le auto in funivia Un nuovo grande ordine per le Olimpiadi di Sochi 2014 ven 4 marzo 2011 Doppelmayr a Sochi porta le auto in funivia Un nuovo grande ordine per le Olimpiadi di Sochi 2014 Dopo il recente comunicato relativo alla cabinovia più lunga del mondo a Sochi, oggi siamo

Dettagli

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi.

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. "Successo senza paura nel lavoro e nella vita" di Geshe Michael Roach Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. Note

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI

CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI CONSIGLI PER I CONSUMATORI RICONOSCERE LE CONTRAFFAZIONI Nessun settore è al riparo dalla contraffazione e dalla pirateria. I truffatori copiano di tutto: medicinali, pezzi di ricambio, CD, DVD, generi

Dettagli

70 anniversario di matrimonio di Gertrud e August

70 anniversario di matrimonio di Gertrud e August 70 anniversario di matrimonio di Gertrud e August Il 7 aprile 2016 si è tenuta a Eibenstein la cerimonia di rinnovo delle promesse per il 70 anniversario di matrimonio della nostra fondatrice, Gertrud

Dettagli

Se la sussidiarietà diventa un voucher

Se la sussidiarietà diventa un voucher Voucher universale: ragioni e obiettivi della proposta Perché istituire un voucher universale per i servizi alla persona e alla famiglia? Quali sono i risultati attesi della riforma? di Roberto Cicciomessere

Dettagli

Conciliazione Famiglia - Lavoro

Conciliazione Famiglia - Lavoro Conciliazione Famiglia - Lavoro Grazie in anticipo per aver accettato di dedicarci il Suo tempo che sarà utile per la riuscita di questa indagine. Lo scopo dell'indagine è quello di analizzare l'attuale

Dettagli

Swisscom Mobile Device Services Remote Management basic Android Enduser QuickStartGuide. Mobile Device Services Februar 2014

Swisscom Mobile Device Services Remote Management basic Android Enduser QuickStartGuide. Mobile Device Services Februar 2014 Swisscom Mobile Device Services Remote Management basic Android Enduser QuickStartGuide Mobile Device Services Februar 2014 Contenuto 2 Registrazione di un terminale E-mail di invito Messaggio sul PC:

Dettagli

2009 Qualifikationsverfahren Detailhandelsfachfrau/ Detailhandelsfachmann Fremdsprache Italienisch schriftlich Serie 1/3 Pos. 4.1

2009 Qualifikationsverfahren Detailhandelsfachfrau/ Detailhandelsfachmann Fremdsprache Italienisch schriftlich Serie 1/3 Pos. 4.1 009 Qualifikationsverfahren Detailhandelsfachfrau/ Detailhandelsfachmann Fremdsprache Italienisch schriftlich Serie 1/ Pos. 4.1 Name: Vorname: Prüfungsnummer: Prüfungsdatum:............ Zeit 60 Minuten

Dettagli

I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia

I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia Indagine conoscitiva sulla condizione socio-occupazionale dei genitori che hanno fatto domanda al nido d infanzia

Dettagli

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e Natale a Sonabilandia Era la mattina di Natale e a Sonabilandia, un paesino dove tutti sono sempre felici, non c'era buon umore e in giro non si vedeva neanche un sorriso; questo perché in tutte le case

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

LAMPADA DA TAVOLO CON SUPPORTO IN METALLO CROMATO E SCHERMO IN VETRO BIANCO OPALINO. SORGENTE LUMINOSA MAX 250W-E27 QT-32.

LAMPADA DA TAVOLO CON SUPPORTO IN METALLO CROMATO E SCHERMO IN VETRO BIANCO OPALINO. SORGENTE LUMINOSA MAX 250W-E27 QT-32. FRANCO ALBINI FRANCO ALBINI, NATO A ROBBIATE (CO) NEL 1905, È UNA DELLE FIGURE PRINCIPALI DELLO SVILUPPO DEL PEN- SIERO RAZIONALISTA NEL CAMPO DELL ARCHITETTURA, DELL ARREDAMENTO E DELL INDUSTRIAL DESIGN.

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita 17 ottobre 2009 Aicha e Achol sono due donne molto diverse, come diversa è la loro storia, che si intreccia solo pochi

Dettagli

SOFTLINE 82. Benvenuti. Anwendungstechnik, Dirk Lehmann

SOFTLINE 82. Benvenuti. Anwendungstechnik, Dirk Lehmann Benvenuti Anwendungstechnik, Dirk Lehmann Affianco alla qualità dei profili, le direttive di lavorazione descrizioni del sistema con i relativi certificati procedure del controllo produttivo formano le

Dettagli

Prova di redazione da documento video un esempio concreto per l'uso di video autentici nei test di ascolto

Prova di redazione da documento video un esempio concreto per l'uso di video autentici nei test di ascolto Hans Pfeiffer Università Cattolica di Brescia Hans.pfeiffer@unicatt.it Prova di redazione da documento video un esempio concreto per l'uso di video autentici nei test di ascolto Abstract: Nel format d'esame

Dettagli

NELL ULTIMO ANNO RIDOTTE LE SPESE PER ABBIGLIAMENTO, SVAGHI E ALIMENTARI

NELL ULTIMO ANNO RIDOTTE LE SPESE PER ABBIGLIAMENTO, SVAGHI E ALIMENTARI COMUNICATO STAMPA LA FAMIGLIA COME SPECCHIO DELLA REALTA PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE RISORSA FAMIGLIA. INDAGINE SULLE FAMIGLIE PISTOIESI: CASA, LAVORO, BILANCIO DELL OSSERVATORIO SOCIALE PROVINCIALE

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

2008 Qualifikationsverfahren Detailhandelsfachfrau/ Detailhandelsfachmann Fremdsprache Italienisch schriftlich Serie 1/3 Pos. 4.1

2008 Qualifikationsverfahren Detailhandelsfachfrau/ Detailhandelsfachmann Fremdsprache Italienisch schriftlich Serie 1/3 Pos. 4.1 008 Qualifikationsverfahren Detailhandelsfachfrau/ Detailhandelsfachmann Fremdsprache Italienisch schriftlich Serie 1/ Pos. 4.1 L Ö S U N G E N Zeit 60 Minuten für 7 Aufgaben Bewertung Die maximal erreichbare

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

Membro svizzero di vmsm swiss interview institute. L eutanasia agli occhi degli europei

Membro svizzero di vmsm swiss interview institute. L eutanasia agli occhi degli europei Membro svizzero di vmsm swiss interview institute L eutanasia agli occhi degli europei METODI DI RICERCA..... 2 Metodo Lo studio è stato svolto nell ambito di panel di sondaggi online Dati di campo Svolgimento

Dettagli

Esame dei documenti di bilancio per il triennio 2015-2017. Dossier 2 Le madri e le difficoltà di conciliazione tra lavoro e famiglia

Esame dei documenti di bilancio per il triennio 2015-2017. Dossier 2 Le madri e le difficoltà di conciliazione tra lavoro e famiglia Esame dei documenti di bilancio per il triennio 2015-2017 Dossier 2 Le madri e le difficoltà di conciliazione tra lavoro e famiglia Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica, Giorgio

Dettagli

Autonome Provinz Bozen - Südtirol. Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige. Utilizzo dei siti radioripetitori della Provincia -

Autonome Provinz Bozen - Südtirol. Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige. Utilizzo dei siti radioripetitori della Provincia - Bollettino Ufficiale n. 45/I-II del 11/11/2014 / Amtsblatt Nr. 45/I-II vom 11/11/2014 192 95969 Beschlüsse - 1 Teil - Jahr 2014 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2014 Autonome Provinz Bozen - Südtirol BESCHLUSS

Dettagli

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1 Inserisci il tuo nome- Your Name: E-Mail: Data : Puoi dare questa pagina al tuo insegnante per la valutazione del livello raggiunto Select correct answer and give these pages to your teacher. Adesso scegli

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

26.11.2015 06.01.2016 Hofburg Brixen

26.11.2015 06.01.2016 Hofburg Brixen 26.11.2015 06.01.2016 Hofburg Brixen Ein einzigartiges multimediales Licht- und Musikspektakel in der Brixner Hofburg Spectaculaires: Die Lichtkünstler von Notre-Dame Le Télégramme: Benoît Quéro. Der Meister

Dettagli

Un mondo che neanche immagini

Un mondo che neanche immagini Un mondo che neanche immagini Federica Bracale UN MONDO CHE NEANCHE IMMAGINI romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Federica Bracale Tutti i diritti riservati Come sarebbe bello dire per caso.

Dettagli

Beirat zur Förderung des weiblichen Unternehmertums der Handelskammer Bozen

Beirat zur Förderung des weiblichen Unternehmertums der Handelskammer Bozen Beirat zur Förderung des weiblichen Unternehmertums der Handelskammer Bozen Frauen und Wirtschaft sind untrennbar miteinander verbunden. Seit jeher haben Frauen den Haushalt geführt und Ersparnisse angelegt;

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

SCHLAFGUT- AKTIONSWOCHEN! AZIONE SOGNI D ORO! EDITION/ EDIZIONE NR. 11 SA/SA 25.10. SA/SA 08.11.2014. www.reschhome-gesunderschlaf.

SCHLAFGUT- AKTIONSWOCHEN! AZIONE SOGNI D ORO! EDITION/ EDIZIONE NR. 11 SA/SA 25.10. SA/SA 08.11.2014. www.reschhome-gesunderschlaf. IP UNGLAUBLICH! Bis zu 1 Jahr Matratzen Rückgabe-Garantie! INCREDIBILE! Materassi con diritto di recesso fino ad un anno! SCHLAFGUT- AKTIONSWOCHEN! SA/SA 25.10. SA/SA 08.11.2014 AZIONE SOGNI D ORO! www.reschhome-gesunderschlaf.it

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli