Luogo di nascita Residenza: NON ACCONSENTO all esecuzione di materiale fotografico ai fini diagnostici Lecco, lì. Firma del paziente (o tutore)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Luogo di nascita Residenza: NON ACCONSENTO all esecuzione di materiale fotografico ai fini diagnostici Lecco, lì. Firma del paziente (o tutore)"

Transcript

1 Congregazione Suore Misercordine di S. Gerardo Monza CASA DI CURA LECCO Beato Luigi Talamoni Via S. Nicolò Lecco Tel Fax Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Residenza: Via nr Tel Cell Medico di base CONSENSO INFORMATO PER RETTO-SIGMOIDOSCOPIA Io sottoscritto dichiaro liberamente e in piena consapevolezza di aver letto e compreso quanto riportato su questo modulo (mod ), circa l esame endoscopico a cui verrò sottoposto e ritengo esaurienti le informazioni integrate ricevute durante il colloquio col medico operatore. Sono consapevole del fatto che durante l esame potrebbero essere necessarie procedure addizionali diagnostiche e/o terapeutiche, in relazione alla patologia riscontrata. Comprendo, inoltre, i potenziali rischi associati alla procedura e che tale indagine possa NON garantire la certezza diagnostica e il risultato terapeutico atteso. Dichiaro altresì di essere a conoscenza che il Medico sarà disponibile, anche nei giorni successivi, a rispondere a tutti i quesiti che gli vorrò porre sulle modalità di esecuzione dell esame, sulle possibili complicanze e su tutto ciò che io ritenga utile per comprendere al meglio tutte le istruzioni che mi sono state spiegate. Mi è stata consegnata una scheda informativa relativa alla procedura endoscopica (mod ), èd ho ricevuto sufficienti informazione circa le procedure dell esame: SI NO ACCONSENTO all esecuzione dell esame ACCONSENTO all esecuzione di materiale fotografico ai fini diagnostici NON ACCONSENTO all esecuzione dell esame NON ACCONSENTO all esecuzione di materiale fotografico ai fini diagnostici Lecco, lì Firma del paziente (o tutore) Firma del Medico Operatore Mod

2 SCHEDA DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA Modulo raccolta dati ANAMNESI Allergie NO SI: Precedenti interventi chirurgici addominali NO SI: Precedenti esami endoscopici NO SI: Terapia abituale: Se possibile e non controindicato dal Medico Curante e/o dallo Specialista prescrittore si sospendono i farmaci come da schema allegato: Terapia anticoagulante: DICUMAROLICI ( COUMADIN- SYNTROM) Per la sospensione rivolgersi al Centro TAO di riferimento EPARINA basso peso molecolare ( FRAXIEPARINA-CLEXANE-FRAGMIN- ECC.) Terapia antiaggregante piastrinica: TICLOPIDINA: TIKLID - TICLODONE OPTERON - KLODIN FLUXIDIN FLUPID - FLUILAST- CHIARO APLAKET- ANTIGREG - CLOX- ANAGREGAL- PARSILID - TICLOGI - TICLOPRAGE Sospendere 10 gg. prima dell esame CLOPIDOGREL (PLAVIX) Sospendere 10 gg. prima dell esame ACIDOACETILSALICIDICO: ASPIRINA CARDIOASPIRINA - ASPIRINETTA Sospendere 7 gg. prima dell esame Malattie cardiovascolari NO SI Portatore di protesi valvolari Portatore di pace-maker Malattie respiratorie NO SI Malattie oncologiche NO SI diabete si terapia insulinica ipoglicemizzanti orali malattie neurologiche si gravidanza in corso si no

3 NOTE INFORMATIVE ED ISTRUZIONI PER RETTO-SIGMOIDOSCOPIA CHE COS E LA RETTO-SIGMOIDOSCOPIA? La retto-sigmoidoscopia è un indagine che permette di esaminare il colon (grosso intestino) mediante l inserzione di una sonda flessibile dotata di telecamera (endoscopio) attraverso l ano, risalendo fino al sigma, ispezionando attentamente il rivestimento interno (mucosa) per evidenziare eventuali alterazioni :infiammazione, polipi, tumori. L esame è richiesto per contribuire a chiarire la diagnosi in diverse situazioni cliniche ad esempio: accertare la causa di una perdita di sangue visibile nelle feci o essere utilizzata in assenza di sintomi in un programma di prevenzione dei tumori del colon, per presenza di sangue occulto nelle feci, evidenziato da esame dedicato. COME COMPORTARSI CON LE TERAPIE IN CORSO? La maggior parte delle terapie possono non essere sospese. Subito dopo la prenotazione recatevi dal vostro medico per chiedere se, in vista dell esame, dovete prendere dei particolari provvedimenti nei casi in cui: assumiate terapia a base di : 1. insulina 2. farmaci anticoagulanti 3. antiaggreganti siate cardiopatici: 1. portatori di valvole cardiache artificiali o biologiche 2. malformazioni cardiache congenite o acquisite 3. pregressa endocardite batterica poiché tali condizioni cardiache espongono al rischio di contrarre l endocardite, che è una infezione delle strutture interne del cuore, dovuta all impianto di batteri, secondaria a manovre strumentali su territori ricchi di flora batterica (cavo orale, tratto gastro-intestinale, vie urinarie). In tali casi il Suo Medico Curante le prescriverà una terapia antibiotica appropriata. Per un esame accurato sono importanti tutte le informazioni disponibili: ricordate di portare in visione il giorno dell esame la documentazione specialistica in vostro possesso, referti di esami precedenti, endoscopici o radiologici e l elenco delle medicine che state assumendo. Informate inoltre il medico endoscopista e gli infermieri dell equipe di eventuali allergie a voi note. COME SI SVOLGE L ESAME? Dopo essersi spogliato ed aver indossato un apposito vestiario, il paziente viene fatto accomodare su un lettino e posizionato sul fianco sinistro. Lo strumento viene introdotto attraverso l ano e fatto proseguire fino alla parte destra del colon. Durante l esame endoscopico potranno essere prelevati senza alcun dolore dei frammenti di tessuto per l analisi microscopica o essere eseguita l asportazione di polipi. Potranno inoltre essere eseguite delle immagini fotografiche a completamento dell indagine endoscopica. L immissione di aria che distende le pareti dell intestino per una visione ottimale può provocare qualche fastidio; il paziente può infatti avvertire la sensazione di dover evacuare, oppure gonfiore e/o dolore all addome. Le possibilità di successo dipendono dalle condizioni di pulizia, dalla conformazione dell intestino ed anche dalla collaborazione offerta, che faciliterà la progressione dello strumento e renderà la procedura più breve. Il nostro Servizio offre la possibilità di eseguire gli esami endoscopici in sedazione cosciente, in modo da ridurre il dolore e il disagio causato dalle manovre endoscopiche; pertanto durante l esame saranno costantemente monitorizzati i parametri vitali (ECG- P.A.-SATURAZIONE DI O 2 ).

4 BENEFICI E SCOPO DELL ESAME La visione diretta della mucosa del colon e del retto-sigma ha un accuratezza diagnostica superiore a quella dell esame radiologico e consente l esecuzione di biopsie e l asportazione di eventuali polipi attraverso l uso di piccole pinze e di un particolare bisturi elettrico a forma di cappio che ne brucia la base. ALTERNATIVE Esistono delle alternative diagnostiche alla retto-sigmoidoscopia rappresentate da: RX Clisma Opaco a doppio contrasto Tale esame, non invasivo, non sempre consente di chiarire i dubbi diagnostici, non permette di eseguire eventuali prelievi bioptici e/o manovre operative per cui spesso deve essere integrato da una successiva indagine endoscopica. RISCHI PREVEDIBILI LEGATI ALL ESECUZIONE DELL ESAME E POSSIBILI COMPLICANZE : La retto-sigmoidoscopia è una procedura sicura. La perforazione (incidenza di 1 caso ogni esami ) è la complicanza più importante ed è spesso legata a patologie del colon o all asportazione di polipi. Tale complicanza può richiedere un trattamento chirurgico. Il sanguinamento (rischio da 0,1 a 6 %) in caso di polipectomia che nella maggior parte dei casi si arresta spontaneamente e/o con tecniche endoscopiche. Può manifestarsi durante l esame o anche dopo alcuni giorni; potrebbe essere necessario il ricovero per l osservazione e talvolta l intervento chirurgico in urgenza. In soggetti predisposti si possono avere, al transito dell endoscopio, alterazioni transitorie del ritmo cardiaco per via riflessa, o allergie ai farmaci somministrati che possono essere prevenute o trattate con l apposita terapia. DOPO L ESAME : Il paziente verrà trattenuto presso il centro per il tempo necessario all osservazione. Potrà sentire l addome gonfio di aria; si tratta di una condizione normale e reversibile. Per la sua sicurezza, nelle 24 ore successive all esame dovrà astenersi da attività lavorative che possono comportare rischi in caso di vertigini, mancanza di attenzione e coordinazione motoria. Non potrà mettersi alla guida di veicoli per l intera giornata. Dopo 24 ore potrà svolgere qualsiasi attività solo se si sente bene. CONSEGUENZE DERIVANTI DAL RIFIUTO DELL ATTO SANITARIO E importante sottolineare che la non esecuzione della procedura può determinare un incompletezza nella diagnosi e quindi compromettere l iter diagnostico e/o eventuali trattamenti terapeutici necessari. Se prima dell esecuzione dell esame endoscopico vi fossero dubbi o richieste di delucidazioni in merito alla terapia assunta dal paziente o dubbi relativi all esame stesso; se dopo l esame o nei giorni successivi dovessero insorgere disturbi; potete contattare la nostra unità al numero 0341/ /27411

5 COME PRESENTARSI IL GIORNO DELL ESAME esecuzione scrupolosa della preparazione digiuno dalla mezzanotte accompagnati da una persona che possa guidare portare documentazione relativa ad esami endoscopici e/o radiologici e/o interventi chirurgici eseguiti sul tratto gastro-enterico portare consenso firmato e scheda anamnestica compilata (modulo raccolta dati). non indossare : lenti a contatto oggetti metallici (catenine, anelli, orecchini, orologio,etc). evitare trucco creme e smalto sulle unghie PREPARAZIONE ALLA RETTO-SIGMOIDOSCOPIA Il colon deve essere vuoto e pulito perché l indagine dia una risposta attendibile. Nei giorni che precederanno l esame dovrete seguire la dieta sotto specificata. Evitare di modificare le regole indicate perché questo potrà rendere impossibile o difficoltoso l esame, con l inconveniente di dover ripetere la preparazione. NORME DIETETICHE DA OSSERVARE NEI TRE GIORNI PRIMA LA VIGILIA DELL ESAME COLAZIONE: thè o caffè d orzo con zucchero o miele, fette biscottate o biscotti secchi PRANZO: pasta o riso in brodo vegetali o conditi con olio. Carne o pesce magri cucinati ai ferri o al forno senza sughi o intingoli. Patate in purea o lessate condite con olio. Fette biscottate o pane bianco. MERENDA : thè con zucchero o miele, fette biscottate o biscotti secchi CENA : come il pranzo. E possibile sostituire la carne o il pesce con prosciutto crudo o cotto privo di grasso, bresaola, formaggi freschi tipo crescenza, ricotta, mozzarella. Inoltre evitare farmaci a base di ferro e carbone vegetale. Vanno assolutamente evitate le verdure e frutta (soprattutto quelle contenenti semi) nei 3 giorni precedenti la retto-sigmoidoscopia. Evitare bevande alcoliche.

6 NORME DA ESEGUIRE IL GIORNO PRIMA DELL ESAME Il giorno prima dell esame è concessa la colazione del mattino, poi solo dieta idrica (thè e/o caffè senza latte, brodo vegetale, camomilla, succo di frutta senza polpa, bevande analcoliche). Eseguire CLISMALAX o simili. Uno la sera prima dell esame, uno la mattina stessa dell esame.

Luogo di nascita Residenza: CONSENSO INFORMATO PER PANCOLONSCOPIA

Luogo di nascita Residenza: CONSENSO INFORMATO PER PANCOLONSCOPIA Congregazione Suore Misercordine di S. Gerardo Monza CASA DI CURA LECCO Beato Luigi Talamoni Via S. Nicolò 12 23900 Lecco Tel 0341 274111 Fax 0341 284033 www.casadicuratalamoni.it Email direzione@casadicuratalamoni.it

Dettagli

MODULO DI CONSENSO ALLA GASTROSCOPIA

MODULO DI CONSENSO ALLA GASTROSCOPIA Ospedale San Donato - Arezzo Servizio di Endoscopia Digestiva MODULO DI CONSENSO ALLA GASTROSCOPIA Gentile Signore/a, attraverso l'opuscolo informativo che le è stato consegnato ha potuto conoscere le

Dettagli

MODALITA' DI ATTIVAZIONE DEL MEDICO ENDOSCOPISTA PER ESAMI IN EMERGENZA-URGENZA IN PRONTA DISPONIDILITA

MODALITA' DI ATTIVAZIONE DEL MEDICO ENDOSCOPISTA PER ESAMI IN EMERGENZA-URGENZA IN PRONTA DISPONIDILITA COME CONTATTARE IL SERVIZIO DI E.D. PER UN INDAGINE ENDOSCOPICA IN URGENZA PRESSO LA UOCA DEL S.GIUSEPPE DI ALBANO L. L accesso agli esami endoscopici in emergenza/urgenza verrà garantito mediante contatto

Dettagli

Dr. Raffaele Colucci U.S. di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Ospedale di Spoleto.

Dr. Raffaele Colucci U.S. di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Ospedale di Spoleto. Dr. Raffaele Colucci U.S. di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Ospedale di Spoleto. MODULO INFORMATIVO per la preparazione all esame di PANCOLONSCOPIA CHE COS È LA COLONSCOPIA? La colonscopia è

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO E CONSENSO INFORMATO PER GASTROSCOPIA DIAGNOSTICA E TERAPEUTICA.

FOGLIO INFORMATIVO E CONSENSO INFORMATO PER GASTROSCOPIA DIAGNOSTICA E TERAPEUTICA. FOGLIO INFORMATIVO E CONSENSO INFORMATO PER GASTROSCOPIA DIAGNOSTICA E TERAPEUTICA. Gentile Paziente, La gastroscopia è un esame endoscopico che permette la visualizzazione della mucosa dell esofago, dello

Dettagli

In base alle informazioni ricevute, in piena consapevolezza e libertà decisionale esprimo: il mio consenso a sottopormi alla procedura di:

In base alle informazioni ricevute, in piena consapevolezza e libertà decisionale esprimo: il mio consenso a sottopormi alla procedura di: Il sottoscritto Dott... dichiara di avere fornito informazioni complete e comprensibili al Sig/Sig.ra al riguardo della necessità/opportunità di sottoporsi a In base alla conoscenze scientifiche, all esperienza

Dettagli

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA 1 GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA RETTOSIGMOIDOSCOPIA 2 LA RETTOSIGMOIDOSCOPIA : CHE COS È e PERCHÉ VIENE ESEGUITA La rettosigmoidoscopia è un esame che permette di visualizzare gli ultimi 30

Dettagli

LA RETTOSIGMOIDOSCOPIA (foglio informativo preparazione questionario anamnestico consenso informato)

LA RETTOSIGMOIDOSCOPIA (foglio informativo preparazione questionario anamnestico consenso informato) titolo: rettosigmoidoscopia foglio informativo questionario anamnestico consenso informato Pag. 1 data di emissione: 28/09/2015 nome file: i_q0704b_retto foglio info prepquest anamn cons inf.doc redatto

Dettagli

PREPARAZIONE PER COLONSCOPIA

PREPARAZIONE PER COLONSCOPIA PREPARAZIONE PER COLONSCOPIA Presentarsi con la richiesta del Medico curante, con la documentazione clinica ed eventuali esami precedenti. E molto probabile che durante la colonscopia vengano utilizzati

Dettagli

COLONSCOPIA INFORMAZIONI E PREPARAZIONE

COLONSCOPIA INFORMAZIONI E PREPARAZIONE COLONSCOPIA INFORMAZIONI E PREPARAZIONE COS E LA COLONSCOPIA La colonscopia (CLS) consente di visualizzare interamente il grosso intestino (colon) e, se necessario, gli ultimi centimetri di intestino tenue

Dettagli

A.O. ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO P.O. Città di Sesto San Giovanni Servizio di Endoscopia Digestiva

A.O. ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO P.O. Città di Sesto San Giovanni Servizio di Endoscopia Digestiva CONSENSO INFORMATO PER L ESECUZIONE DELLA COLONSCOPIA E METODICHE CORRELATE Gentile Signora, Egregio Signor La procedura che Le proponiamo appare opportuna per soddisfare al meglio le esigenze diagnostiche

Dettagli

PROCEDURE ENDOSCOPICHE E RISCHIO DI EMORRAGIA

PROCEDURE ENDOSCOPICHE E RISCHIO DI EMORRAGIA PROCEDURE ENDOSCOPICHE E RISCHIO DI EMORRAGIA Procedure ad alto rischio emorragico: asportazione di polipi ERCP con esecuzione di sfinterotomia dilatazione pneumatica e/o meccanica per acalasia o stenosi

Dettagli

NORME DI PREPARAZIONE PER INDAGINI ECOENDOSCOPICHE ANO-RETTALI (CON E SENZA AGOASPIRATO)

NORME DI PREPARAZIONE PER INDAGINI ECOENDOSCOPICHE ANO-RETTALI (CON E SENZA AGOASPIRATO) NORME DI PREPARAZIONE PER INDAGINI ECOENDOSCOPICHE ANO-RETTALI (CON E SENZA AGOASPIRATO) Il paziente deve essere accompagnato nel caso richieda la sedazione in vena. E consentita l assunzione di farmaci

Dettagli

COLONSCOPIA INFORMAZIONI E PREPARAZIONE

COLONSCOPIA INFORMAZIONI E PREPARAZIONE COLONSCOPIA INFORMAZIONI E PREPARAZIONE COS E LA COLONSCOPIA La colonscopia (CLS) consente di visualizzare interamente il grosso intestino (colon) e, se necessario, gli ultimi centimetri di intestino tenue

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 7 NORMA UNI EN ISO 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico Dott., per proseguire

Dettagli

NORME DI PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO SUPERIORE ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA

NORME DI PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO SUPERIORE ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA NORME DI PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO SUPERIORE ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA IL GIORNO DELL ESAME Digiuno dalla mezzanotte E consentita l assunzione di farmaci nelle terapie

Dettagli

L ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA (EGDS) (foglio informativo preparazione questionario anamnestico consenso informato)

L ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA (EGDS) (foglio informativo preparazione questionario anamnestico consenso informato) titolo: esofagogastroduodenoscopia foglio informativo preprazione - questionario anamnestico Pag. 1 data di emissione: 28/09/2015 nome file: i_q0703b_gastro foglio info prepquest anamn cons inf.doc redatto

Dettagli

MODELLO INFORMATIVO. Informazioni relative all esame diagnostico HEAD-UP TILT TEST

MODELLO INFORMATIVO. Informazioni relative all esame diagnostico HEAD-UP TILT TEST MODELLO INFORMATIVO Informazioni relative all esame diagnostico HEAD-UP TILT TEST Io sottoscritto/a nato/a. il. dichiaro di essere stato/a informato/a in data dal dr.. DI ESSERE AFFETTO DALLA SEGUENTE

Dettagli

Informazioni ai pazienti per gastroscopia

Informazioni ai pazienti per gastroscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per gastroscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

MODALITÀ DI PREPARAZIONE PER ESAMI RADIOLOGICI DEL TENUE E DEL COLON

MODALITÀ DI PREPARAZIONE PER ESAMI RADIOLOGICI DEL TENUE E DEL COLON ESAMI RADIOLOGICI DEL TENUE E DEL COLON Rx tenue per os (studio contrastografico frazionato e/o seriato dell intestino tenue) Rx tenue per sondino (clisma tenue a doppio contrasto) Rx colon (clisma colon

Dettagli

PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE. Il Sig./La Sig.ra è prenotato/a per l esame il giorno / / alle ore.

PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE. Il Sig./La Sig.ra è prenotato/a per l esame il giorno / / alle ore. Dipartimento di Gastroenterologia Direttore: Prof. Alberto Malesci Servizio di Endoscopia Digestiva Responsabile: Dr. Alessandro Repici tel. 02.8224.2579 PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO

Dettagli

In base alle informazioni ricevute, in piena consapevolezza e libertà decisionale esprimo: il mio consenso a sottopormi alla procedura di:

In base alle informazioni ricevute, in piena consapevolezza e libertà decisionale esprimo: il mio consenso a sottopormi alla procedura di: Il sottoscritto Dott... dichiara di avere fornito informazioni complete e comprensibili al Sig/Sig.ra al riguardo della necessità/opportunità di sottoporsi a ECOENDOSCOPIA DIAGNOSTICA E OPERATIVA In base

Dettagli

Servizi di gastroenterologia dell Ente Ospedaliero Cantonale

Servizi di gastroenterologia dell Ente Ospedaliero Cantonale Servizi di gastroenterologia dell Ente Ospedaliero Cantonale Cos è la gastroenterologia? La gastroenterologia (dal greco gaster -stomaco-, enteron -intestino- e logos -scienza-) è la specialità della medicina

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 5 NORMA UNI EN ISO 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico Dott., per proseguire

Dettagli

TEL. DIRETTO

TEL. DIRETTO REV.0 DEL 08/02/2017 Nei 3 giorni che precedono la colonscopia, NON mangiare legumi, frutta, verdura ed alimenti integrali. Il giorno prima dell esame è consentito solo un pranzo leggero (ad es. pastina

Dettagli

Alterazioni dell alvo e Nutrizione

Alterazioni dell alvo e Nutrizione Alterazioni dell alvo e Nutrizione Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire,

Dettagli

PREPARAZIONE PER INDAGINI ECOENDOSCOPICHE ANO-RETTALI (CON E SENZA AGOASPIRATO)

PREPARAZIONE PER INDAGINI ECOENDOSCOPICHE ANO-RETTALI (CON E SENZA AGOASPIRATO) Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Responsabile: Prof. Alberto Malesci Servizio di Endoscopia Digestiva Responsabile: Dr. Alessandro Repici PREPARAZIONE PER INDAGINI ECOENDOSCOPICHE

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLA COLONSCOPIA

NOTA INFORMATIVA SULLA COLONSCOPIA NOTA INFORMATIVA SULLA COLONSCOPIA Gentile Signora, Egregio Signore, crediamo che un adeguata informazione rappresenti un elemento indispensabile nella dinamica di svolgimento di ogni attività sanitaria

Dettagli

Informazioni ai pazienti per enteroscopia superiore (endoscopia del piccolo intestino)

Informazioni ai pazienti per enteroscopia superiore (endoscopia del piccolo intestino) - 1 - Informazioni ai pazienti per enteroscopia superiore (endoscopia del piccolo intestino) Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente

Dettagli

Indicazioni nutrizionali per pazienti sottoposti a cistectomia con ureteroileocutaneostomia

Indicazioni nutrizionali per pazienti sottoposti a cistectomia con ureteroileocutaneostomia Indicazioni nutrizionali per pazienti sottoposti a cistectomia con ureteroileocutaneostomia Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali

Dettagli

INFORMATIVA ALLA PARACENTESI

INFORMATIVA ALLA PARACENTESI Pag. 1/4 Cognome Nome Nato/a il N.B. Il presente modulo informativo deve essere firmato per presa visione e riconsegnato al sanitario che propone/esegue la procedura di seguito descritta. Questo modulo

Dettagli

Informazioni ai pazienti per biopsia epatica

Informazioni ai pazienti per biopsia epatica - 1 - Informazioni ai pazienti per biopsia epatica Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto. Riempia il consenso informato, metta

Dettagli

ALL ATTENZIONE DEL MEDICO CURANTE

ALL ATTENZIONE DEL MEDICO CURANTE ALL ATTENZIONE DEL MEDICO CURANTE Caro Collega, preso atto delle considerazioni contenute nella nota del Ministero della Sanità del 17 settembre 1997 mezzi di contrasto organo-iodati per via iniettiva

Dettagli

INFORMATIVA ALLA BIOPSIA EPATICA PERCUTANEA

INFORMATIVA ALLA BIOPSIA EPATICA PERCUTANEA Pag. 1/4 Cognome Nome Nato/a il N.B. Il presente modulo informativo deve essere firmato per presa visione e riconsegnato al sanitario che propone/esegue la procedura di seguito descritta. Questo modulo

Dettagli

Torino, 19 ottobre 2011

Torino, 19 ottobre 2011 WORKSHOP Risultati del Programma Regionale di Screening Colorettale Aggiornamenti Protocollo Regionale Sono indicati: Test emocoagulativi? Profilassi antibiotica? Arrigo Arrigoni S.C.GASTROENTEROLOGIA

Dettagli

Altre patologie di rilievo :

Altre patologie di rilievo : In data da parte del personale della U.O.C. di Diagnostica per Immagini di qeusto Istituto, mi è stata consegnata copia del presente modulo al fine di consentire un attenta lettura e valutazione di quanto

Dettagli

IL TRIAGE INFERMIERISTICO NELLO SCREENING DEL COLON RETTO. U.O. Endoscopia Digestiva

IL TRIAGE INFERMIERISTICO NELLO SCREENING DEL COLON RETTO. U.O. Endoscopia Digestiva IL TRIAGE INFERMIERISTICO NELLO SCREENING DEL COLON RETTO Marina Martini Maria Elisabetta Serra U.O. Endoscopia Digestiva Nuovo Ospedale S.Agostino Estense MODENA Referto e Questionario L' infermiera scarica

Dettagli

APPROCCIO DEL PAZIENTE ALLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE (T. A. O.)

APPROCCIO DEL PAZIENTE ALLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE (T. A. O.) OSPEDALE A. AJELLO DI MAZARA DEL VALLO SERVIZIO DI PATOLOGIA CLINICA F.C.S.A. N 72 APPROCCIO DEL PAZIENTE ALLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE (T. A. O.) RELATORE D.SSA Carla Lombardo Referente sorveglianza

Dettagli

Guida ai Servizi Ospedalieri

Guida ai Servizi Ospedalieri REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE di VIBO VALENTIA Endoscopia Digestiva Diagnostica e Chirurgica Dr. A.Chirico Dr. V.Grasso Dr. L.Purita Guida ai Servizi Ospedalieri - CARTA DI ACCOGLIENZA

Dettagli

Informazioni ai pazienti per gastroscopia (esofago-gastro-duodenoscopia) con endosonografia (sonografia interna)

Informazioni ai pazienti per gastroscopia (esofago-gastro-duodenoscopia) con endosonografia (sonografia interna) - 1 - Informazioni ai pazienti per gastroscopia (esofago-gastro-duodenoscopia) con endosonografia (sonografia interna) Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo

Dettagli

Week surgery. Informazioni

Week surgery. Informazioni Week surgery Informazioni La week surgery La week surgery consente di effettuare interventi chirurgici e/o procedure invasive con degenza limitata a pochi giorni (massimo quattro notti di degenza) e dimissioni

Dettagli

AMBULATORIO DI GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA

AMBULATORIO DI GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA AMBULATORIO DI GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA RETTOSIGMOIDOSCOPIA E COLONSCOPIA CHE COSA E? La colonscopia e la rettosigmoidoscopia sono esami diagnostici che consentono al medico di vedere

Dettagli

INFORMAZIONI AL PAZIENTE IDROCOLON INFORMAZIONI E REGOLE DA SEGUIRE PER LA PREPARAZIONE ALLA PANCOLONSCOPIA

INFORMAZIONI AL PAZIENTE IDROCOLON INFORMAZIONI E REGOLE DA SEGUIRE PER LA PREPARAZIONE ALLA PANCOLONSCOPIA INFORMAZIONI E REGOLE DA SEGUIRE PER LA PREPARAZIONE ALLA PANCOLONSCOPIA Pagina 1 di 6 Assumere regolarmente la terapia abituale il giorno dell esame, anche se la preparazione intestinale viene completata

Dettagli

Informazioni sulla COLONSCOPIA

Informazioni sulla COLONSCOPIA Direzione Sanità direzionea20@regione.piemonte.it Informazioni sulla COLONSCOPIA Le note che seguono hanno l'obiettivo di fornire una conoscenza di base della procedura. Un'informazione più completa può

Dettagli

ACCETTAZIONE, ACCOGLIENZA, VOLUME DI ATTIVITA

ACCETTAZIONE, ACCOGLIENZA, VOLUME DI ATTIVITA ACCETTAZIONE, ACCOGLIENZA, VOLUME DI ATTIVITA Dott. Mauro Spandre Servizio di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Ospedale S Giovanni A.S. SIGMOIDOSCOPIA (1) Esplorazione del retto e del sigma con

Dettagli

Informazioni ai pazienti per ESWL (litotrissia extracorporea ad onde d urto per frammentazione di calcoli delle vie biliari e del pancreas)

Informazioni ai pazienti per ESWL (litotrissia extracorporea ad onde d urto per frammentazione di calcoli delle vie biliari e del pancreas) - 1 - Informazioni ai pazienti per ESWL (litotrissia extracorporea ad onde d urto per frammentazione di calcoli delle vie biliari e del pancreas) Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente,

Dettagli

Endoscopia Digestiva Ospedale di Spoleto

Endoscopia Digestiva Ospedale di Spoleto Endoscopia Digestiva Ospedale di Spoleto Responsabile: Dr. Raffaele Colucci raffaele.colucci@uslumbria2.it Indirizzo: Ospedale di Spoleto, via Loreto, 3 Telefono: 0743/210419-0743210421 Elenco prestazioni

Dettagli

Informazioni sullo screening intestinale.

Informazioni sullo screening intestinale. Informazioni sullo screening intestinale 1 www.bowelscreeningwales.org.uk Informazioni sullo screening intestinale Il presente opuscolo fornisce informazioni sullo screening per i tumori intestinali in

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AMBULATORI DI CARDIOLOGIA VALDAGNO

CARTA DEI SERVIZI AMBULATORI DI CARDIOLOGIA VALDAGNO CARTA DEI SERVIZI AMBULATORI DI CARDIOLOGIA VALDAGNO Responsabile della Struttura. Dipartimento. Direzione Medica Equipe medica: - Dott. Leonardo Massignani - Dott. Paolo Chinellato - Dott. ssa Alessandra

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia con trattamento con argon beamer

Informazioni ai pazienti per colonoscopia con trattamento con argon beamer - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia con trattamento con argon beamer Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio

Dettagli

Informazioni ai pazienti per gastroscopia con posizionamento di una sonda duodenale per nutrizione

Informazioni ai pazienti per gastroscopia con posizionamento di una sonda duodenale per nutrizione - 1 - Informazioni ai pazienti per gastroscopia con posizionamento di una sonda duodenale per nutrizione Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 4 NORMA UNI EN ISO 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico Dott., per proseguire

Dettagli

BIOPSIA PROSTATICA CAPIRE COS È E I RISULTATI

BIOPSIA PROSTATICA CAPIRE COS È E I RISULTATI BIOPSIA PROSTATICA CAPIRE COS È E I RISULTATI COS È? LA BIOPSIA DELLA PROSTATA È UN PRELIEVO ATTRAVERSO UN AGO ECOGUIDATO DI TESSUTO PROSTATICO. L ECOGRAFIA È UNA ECOGRAFIA TRANS RETTALE. L AGO SOTTO GUIDA

Dettagli

L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE

L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE Dr.ssa Barbara Ilari Specialista in Medicina dello Sport Correggio 26 gennaio 2005 INDICAZIONI GENERALI ZUCCHERI:

Dettagli

MODALITA' DI RACCOLTA DEI CAMPIONI DA ESAMINARE

MODALITA' DI RACCOLTA DEI CAMPIONI DA ESAMINARE MODALITA' DI RACCOLTA DEI CAMPIONI DA ESAMINARE Prelievo del sangue Presentarsi al laboratorio durante l'ora dei prelievi a digiuno dalle ore 20.00-21.00 del giorno prima. E' permessa la sola assunzione

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali ad esempio le terapie svolte, l

Dettagli

DOVE SIAMO: VID MEDICINSKI CENTER: Ul. Vinka Vodopivca 21, Kromberk, 5000 Nova Gorica ECOGRAFIA & MEDICINA INTERNA. Prenotazione

DOVE SIAMO: VID MEDICINSKI CENTER: Ul. Vinka Vodopivca 21, Kromberk, 5000 Nova Gorica ECOGRAFIA & MEDICINA INTERNA. Prenotazione MEDICINSKI CENTER ŠINIGOJ NOVA GORICA Centro medico Šinigoj Nova Gorica Sede: Kostanjeviška c.1, 5000 Nova Gorica DOVE SIAMO: VID MEDICINSKI CENTER: Ul. Vinka Vodopivca 21, Kromberk, 5000 Nova Gorica ECOGRAFIA

Dettagli

LA GESTIONE DEL PAZENTE IN TERAPIA ANTICOAGULANTE ( EPARINE, AVK, DOAC ) IN UN CENTRO EMOSTASI E TROMBOSI

LA GESTIONE DEL PAZENTE IN TERAPIA ANTICOAGULANTE ( EPARINE, AVK, DOAC ) IN UN CENTRO EMOSTASI E TROMBOSI LA GESTIONE DEL PAZENTE IN TERAPIA ANTICOAGULANTE ( EPARINE, AVK, DOAC ) IN UN CENTRO EMOSTASI E TROMBOSI CINZIA ZECCA CENTRO EMOSTASI E TROMBOSI LABORATORIO ANALISI CHIMICO-CLINICHE E MICROBIOLOGICHE

Dettagli

DIPARTIMENTO ONCOLOGICO UNITA OPERATIVA SEMPLICE DI ONCOLOGIA RICHIESTA/CONSENSO INFORMATO PER INSERIMENTO DI PICC E MIDLINE

DIPARTIMENTO ONCOLOGICO UNITA OPERATIVA SEMPLICE DI ONCOLOGIA RICHIESTA/CONSENSO INFORMATO PER INSERIMENTO DI PICC E MIDLINE DIPARTIMENTO ONCOLOGICO UNITA OPERATIVA SEMPLICE DI ONCOLOGIA RICHIESTA/CONSENSO INFORMATO PER INSERIMENTO DI PICC E MIDLINE Istruzioni per la compilazione Per la corretta esecuzione della manovra e per

Dettagli

ALIMENTAZIONE TIPO. Da consumarsi almeno 90 minuti prima dell'inizio di un eventuale allenamento mattutino.

ALIMENTAZIONE TIPO. Da consumarsi almeno 90 minuti prima dell'inizio di un eventuale allenamento mattutino. ALIMENTAZIONE TIPO Almeno 2500/3000 calorie al giorno Queste linee guida sono riferite ad un atleta in buone condizioni di salute e di normale peso. Devono essere adattate ai giusti e alle abitudini alimentari

Dettagli

ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE. * per le diete pediatriche. Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato.

ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE. * per le diete pediatriche. Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato. ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato. Un alimento a scelta tra: latte intero, latte parzialmente scremato, latte delattosato, yogurt magro

Dettagli

ECOENDOSCOPIA DIGESTIVA

ECOENDOSCOPIA DIGESTIVA ECOENDOSCOPIA DIGESTIVA Il presente opuscolo ha lo scopo di fornire tutte le informazioni necessarie e rendere agevole l accesso alla nostra struttura. Elenco dei paragrafi 1. Modalità di accesso per utente

Dettagli

SCHEDA MEDICA. La presente scheda medica annulla e sostituisce qualsiasi altra scheda sia già stata consegnata ai Capi anche recentemente.

SCHEDA MEDICA. La presente scheda medica annulla e sostituisce qualsiasi altra scheda sia già stata consegnata ai Capi anche recentemente. Da consegnarsi il prima possibile ai Capi del Gruppo Scout AGESCI Tivoli 1 SCHEDA MEDICA La scheda medica che segue ha lo scopo di comunicare a noi Capi tutte le informazioni sanitarie che riguardano vostro

Dettagli

PREPARAZIONE PER COLONSCOPIA

PREPARAZIONE PER COLONSCOPIA PREPARAZIONE PER COLONSCOPIA Presentarsi con la richiesta del Medico curante, con la documentazione clinica ed eventuali esami precedenti. E molto probabile che durante la colonscopia vengano utilizzati

Dettagli

PREPARAZIONE PANCOLONSCOPIA CITRAFLEET INFORMAZIONI E REGOLE DA SEGUIRE PER LA PREPARAZIONE ALLA PANCOLONSCOPIA

PREPARAZIONE PANCOLONSCOPIA CITRAFLEET INFORMAZIONI E REGOLE DA SEGUIRE PER LA PREPARAZIONE ALLA PANCOLONSCOPIA Pag. 1 di 6 INFORMAZIONI E REGOLE DA SEGUIRE PER LA PREPARAZIONE ALLA PANCOLONSCOPIA Assumere regolarmente la terapia abituale il giorno dell esame, anche se la preparazione intestinale viene completata

Dettagli

Alessandro Pezzoli U.O di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva Az. Osp. Sant Anna Ferrara

Alessandro Pezzoli U.O di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva Az. Osp. Sant Anna Ferrara Alessandro Pezzoli U.O di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva Az. Osp. Sant Anna Ferrara Le emergenze-urgenze in endoscopia digestiva, Ferrara 3/12/2010 Sanguinamento: ematochezia e rettoragia Occlusione

Dettagli

CLUB ITALIANO CAPSULA ENDOSCOPICA Sezione di studio della Società Italiana di Gastroenterologia

CLUB ITALIANO CAPSULA ENDOSCOPICA Sezione di studio della Società Italiana di Gastroenterologia GE_PO_16_M_01v01 PAG. 1 di 5 CLUB ITALIANO CAPSULA ENDOSCOPICA Sezione di studio della Società Italiana di Gastroenterologia CONSENSO INFORMATO PER L ESECUZIONE DELL ENTEROSCOPIA CON CAPSULA Given Video

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLA ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA

NOTA INFORMATIVA SULLA ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA NOTA INFORMATIVA SULLA ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA Gentile Signora, Egregio Signore, crediamo che un adeguata informazione rappresenti un elemento indispensabile nella dinamica di svolgimento di ogni attività

Dettagli

COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista

COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista LINEE DI INDIRIZZO REGIONALE PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA (Allegato A Delibera 1127 del 28\12\10) 10) COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista RISTORAZIONE SCOLASTICA STRUMENTO

Dettagli

APPROPRIATEZZA DELLE RICHIESTE DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA. Confronto con il lavoro del 2006 della provincia di REGGIO EMILIA

APPROPRIATEZZA DELLE RICHIESTE DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA. Confronto con il lavoro del 2006 della provincia di REGGIO EMILIA APPROPRIATEZZA DELLE RICHIESTE DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA Confronto con il lavoro del 2006 della provincia di REGGIO EMILIA GRUPPO DI LAVORO MMG Endoscopisti ASMN, ASL, Privato accreditato Gastroenterologi

Dettagli

APPROPRIATEZZA DELLE RICHIESTE DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA

APPROPRIATEZZA DELLE RICHIESTE DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA APPROPRIATEZZA DELLE RICHIESTE DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA Confronto con il lavoro del 2006 della provincia di REGGIO EMILIA GRUPPO DI LAVORO MMG Endoscopisti ASMN, ASL, Privato accreditato Gastroenterologi

Dettagli

Informazioni ai pazienti per gastroscopia con dilatazione dell esofago o dello stomaco

Informazioni ai pazienti per gastroscopia con dilatazione dell esofago o dello stomaco - 1 - Informazioni ai pazienti per gastroscopia con dilatazione dell esofago o dello stomaco Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente

Dettagli

Micro-nido Culla dei sogni. Grammature menù GRANDI

Micro-nido Culla dei sogni. Grammature menù GRANDI Micro-nido Culla dei sogni Grammature menù GRANDI PIATTI UNICI Polenta pasticciata al ragu Farina di mais 60 Carne macinata di vitellone 20 Pomodoro 40 Grana 5 Pizza Margherita Pasta per pizza 70 Pomodoro

Dettagli

Accettazione del paziente in U.O. di chirurgia

Accettazione del paziente in U.O. di chirurgia ACCOGLIENZA DEL PAZIENTE IN U.O. di CHIRURGIA Accettazione del paziente in U.O. di chirurgia Ricovero in emergenza ed urgenza Ricovero ordinario programmato Day Hospital Day Surgery Il ricovero in U.O.

Dettagli

Centro per il TRATTAMENTO ANTICOAGULANTE ORALE Unità Operativa di CARDIOLOGIA Ospedale di TRADATE. Margherita Concollato-Cristina Gualtierotti

Centro per il TRATTAMENTO ANTICOAGULANTE ORALE Unità Operativa di CARDIOLOGIA Ospedale di TRADATE. Margherita Concollato-Cristina Gualtierotti Centro per il TRATTAMENTO ANTICOAGULANTE ORALE Unità Operativa di CARDIOLOGIA Ospedale di TRADATE Margherita Concollato-Cristina Gualtierotti 22 Corso Infermieri Ospedale Niguarda La responsabilità professionale

Dettagli

INFORMATIVA da allegare alla ATTESTAZIONE DI VOLONTA per: COLANGIOPANCREATOGRAFIA RETROGRADA ENDOSCOPICA (ERCP)

INFORMATIVA da allegare alla ATTESTAZIONE DI VOLONTA per: COLANGIOPANCREATOGRAFIA RETROGRADA ENDOSCOPICA (ERCP) INFORMATIVA da allegare alla ATTESTAZIONE DI VOLONTA per: COLANGIOPANCREATOGRAFIA RETROGRADA ENDOSCOPICA (ERCP) Nome del/della paziente.. Diagnosi, sospetto diagnostico o sintomatologia per cui si esegue

Dettagli

GUIDA ALLA PRENOTAZIONE DEGLI ESAMI RADIOLOGICI ECOGRAFIA ED ECOCOLOR-DOPPLER

GUIDA ALLA PRENOTAZIONE DEGLI ESAMI RADIOLOGICI ECOGRAFIA ED ECOCOLOR-DOPPLER Provincia religiosa di San Pietro dell Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio FATEBENEFRATELLI Ospedale Buccheri La Ferla Via Messina Marine 197, 90123 Palermo U.O.C. di Radiodiagnostica: Direttore

Dettagli

IL PAVIMENTO PELVICO CENTRO PER LO STUDIO E LA CURA DELLE PATOLOGIE DEL PAVIMENTO PELVICO UN PUNTO DI FORZA PER LA VOSTRA SALUTE

IL PAVIMENTO PELVICO CENTRO PER LO STUDIO E LA CURA DELLE PATOLOGIE DEL PAVIMENTO PELVICO UN PUNTO DI FORZA PER LA VOSTRA SALUTE IL PAVIMENTO CENTRO PER LO STUDIO E LA CURA DELLE PATOLOGIE DEL PAVIMENTO UN PUNTO DI FORZA PER LA VOSTRA SALUTE CHE COSA È IL CENTRO DEL PAVIMENTO Il Centro per lo studio e la terapia delle Patologie

Dettagli

SCHEMA DIETETICO STANDARD PER RICOVERATI

SCHEMA DIETETICO STANDARD PER RICOVERATI DIREZIONE GENERALE Via Casal Bernocchi n.73 00125 Roma Gara per l affidamento del servizio di ristorazione per i ricoverati dei PP.OO. e del servizio mensa dipendenti per le necessità dell Azienda USL

Dettagli

RAPPORTO DI VISITA MEDICA. Nome e cognome dell assicurando Data di nascita

RAPPORTO DI VISITA MEDICA. Nome e cognome dell assicurando Data di nascita RAPPORTO DI VISITA MEDICA Nome e cognome dell assicurando Data di nascita C.F. Lei è il Medico curante dell assicurando? In caso affermativo La preghiamo di specificare da quanto tempo conosce l assicurando,

Dettagli

CONSENSO ALL ESECUZIONE DI TEST GENETICI

CONSENSO ALL ESECUZIONE DI TEST GENETICI CONSENSO ALL ESECUZIONE DI TEST GENETICI Io sottoscritto/a............................................................................ nato/a a.................................... (...... ) il....................................

Dettagli

MODULO PER LA PREPARAZIONE E LE INFORMAZIONI UTILI PER LA COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA

MODULO PER LA PREPARAZIONE E LE INFORMAZIONI UTILI PER LA COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA SERVIZIO DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA Tel. 0412906794/ 0412906791 / 0412906790 MODULO PER LA PREPARAZIONE E LE INFORMAZIONI UTILI PER LA COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA Gentile Signora/e, in questo fascicolo che

Dettagli

Informazioni relative alla COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA

Informazioni relative alla COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA Informazioni relative alla COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA 2 COS È LA COLONSCOPIA Il termine colonscopia indica una speciale tecnica che ci consente, attraverso l uso di un endoscopio, di esplorare l interno

Dettagli

SERvIzIO DI ENDOSCOpIA DIGEStIvA Responsabile: Dr. Marco Benini

SERvIzIO DI ENDOSCOpIA DIGEStIvA Responsabile: Dr. Marco Benini OSPEDALE CLASSIFICATO EQUIPARATO SACRO CUORE - DON CALABRIA Presidio Ospedaliero Accreditato - Regione Veneto 37024 NEGRAR (Verona) - Tel. 045.601.31.11 U.O.C. di GAStROENtEROLOGIA ED ENDOSCOpIA DIGEStIvA

Dettagli

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS Servizio Poliambulatori SERVIZIO di ENDOSCOPIA DIGESTIVA Tel 0412906794-0412906791 - 0412906790 CONSENSO INFORMATO PER ESECUZIONE DI EGDS (ESOFAGO-GASTRO-DUODENOSCOPIA) 1. INFORMATIVA CHE COS'È LA GASTROSCOPIA

Dettagli

a cura della dott.ssa E. Orlando

a cura della dott.ssa E. Orlando a cura della dott.ssa E. Orlando CHE COS E? Il Mammotome è uno strumento diagnostico, alternativo alla biopsia chirurgica, utilizzato per effettuare biopsie di lesioni non palpabili della mammella in maniera

Dettagli

AMBULATORIO DI ENDOSCOPIA 1) ENDOSCOPIA DI 1 LIVELLO

AMBULATORIO DI ENDOSCOPIA 1) ENDOSCOPIA DI 1 LIVELLO L attività di Endoscopia è una procedura invasiva basata sull introduzione di un mezzo ottico, rigido o flessibile, nelle cavità naturali a scopo diagnostico e terapeutico. Nella gestione del processo

Dettagli

ALLEGATO N.4 AL CAPITOLATO SPECIALE. Specifica tecnica relativa alle frequenze e alla composizione dei menu

ALLEGATO N.4 AL CAPITOLATO SPECIALE. Specifica tecnica relativa alle frequenze e alla composizione dei menu PROCEDURA APERTA PER LA FORN ITURA DEL SERVIZIO DI RISTORAZION E A RIDOTTO IMPATTO AMBIEN TALE PRESSO LE SEDI DELLE AZIEN DE SAN ITARIE DELLA REGION E CAMPAN IA ALLEGATO N.4 AL CAPITOLATO SPECIALE Specifica

Dettagli

U.O. Ortopedia e Traumatologia Direttore: Dott. Carlo Ranalletta. Consenso informato -chirurgia del piede-

U.O. Ortopedia e Traumatologia Direttore: Dott. Carlo Ranalletta. Consenso informato -chirurgia del piede- U.O. Ortopedia e Traumatologia Direttore: Dott. Carlo Ranalletta Consenso informato -chirurgia del piede- Casa di Cura Privata Di Lorenzo S.p.a. Via Veneto n. 37, 67051 Avezzano (AQ) Unità Operativa di

Dettagli

I test per la trombofilia: quali no!

I test per la trombofilia: quali no! I test per la trombofilia: quali no! Benedetto Morelli Laboratorio e Trombofilia congenita ed acquisita: quali test, a chi, quando, perché? Bari, 9 aprile 2016 ROAD MAP Importanza della appropriatezza

Dettagli

UNITA OPERATIVA SERVIZIO DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA. SCHEDA INFORMATIVA SERVIZI DIAGNOSTICI E SANITARI Localizzazione OSPEDALE POLICLINICO GB ROSSI

UNITA OPERATIVA SERVIZIO DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA. SCHEDA INFORMATIVA SERVIZI DIAGNOSTICI E SANITARI Localizzazione OSPEDALE POLICLINICO GB ROSSI pag. 7 pag. 1 Responsabile Dott. Armando Gabbrielli Tel. 045-8124743 Fax. 045-8124898 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA SCHEDA INFORMATIVA SERVIZI DIAGNOSTICI E SANITARI Localizzazione

Dettagli

(COLON TC) La colonscopia virtuale è un esame radiologico che dura circa 15 minuti e che consente di studiare le pareti del colon.

(COLON TC) La colonscopia virtuale è un esame radiologico che dura circa 15 minuti e che consente di studiare le pareti del colon. Pagina 1 di 5 La colonscopia virtuale è un esame che permette di evidenziare e studiare la forma, il decorso, il calibro, le pareti delle diverse parti del colon. Le informazioni che si potranno ottenere

Dettagli

Oggetto: Richiesta esami urgenti in Endoscopia Digestiva Attivazione sistema RAO (Raggruppamenti di Attesa Omogenei)

Oggetto: Richiesta esami urgenti in Endoscopia Digestiva Attivazione sistema RAO (Raggruppamenti di Attesa Omogenei) Ai Medici di Medicina Generale AUSL Viterbo Oggetto: Richiesta esami urgenti in Digestiva Attivazione sistema RAO (Raggruppamenti di Attesa Omogenei) Il problema delle liste d attesa in Digestiva è un

Dettagli

L APPROPIATEZZA DELLE INDAGINI AGLI ESAMI ENDOSCOPICI

L APPROPIATEZZA DELLE INDAGINI AGLI ESAMI ENDOSCOPICI L APPROPIATEZZA DELLE INDAGINI AGLI ESAMI ENDOSCOPICI Dott. Andrea Prati Responsabile U.O. Semplice di Urodinamica U.O. di Urologia P.O.di Fidenza S.Secondo (Parma) Un esame appropriato è l ESAME più indicato,possibilmente

Dettagli

Direttore Sanitario: Dr.ssa Silvia Campagnari MAMMOGRAFIA

Direttore Sanitario: Dr.ssa Silvia Campagnari MAMMOGRAFIA Direttore Sanitario: Dr.ssa Silvia Campagnari MAMMOGRAFIA INFORMAZIONI COS E E un indagine che utilizza radiazioni ionizzanti (Raggi X), a basso dosaggio, per la diagnosi della patologia mammaria. Poiché

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 5 NORMA UNI EN ISO 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico Dott., per proseguire

Dettagli

informativa esami endoscopici - gastroscopia ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA Servizio di Piastra Endoscopica ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA

informativa esami endoscopici - gastroscopia ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA Servizio di Piastra Endoscopica ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA Il presente opuscolo ha lo scopo di fornire tutte le informazioni necessarie e rendere agevole l accesso alla nostra struttura. Elenco dei paragrafi 1. Modalità di accesso per utente esterno 2. Modalità

Dettagli