Mr. Save the wall. It s an icon

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mr. Save the wall. It s an icon"

Transcript

1 Mr. Save the wall It s an icon 1

2 Mr. Savethewall è un artista di origini comasche che utilizza la tecnica dello stencil per realizzare opere pittoriche su supporti semplici o di largo consumo, come cartone, legno, metallo o materiali di riciclo. La sua è un arte di disturbo che suggerisce idee e messaggi ironici, provocatori e dissacranti nei confronti di tematiche sociali, politiche e della più scottante attualità. Tra le prime azioni di disordinazione urbana, si è aggirato nelle strade di Como attaccando manifesti con la sagoma di una bomboletta spray e la scritta: Caro imbrattamuri, se fosse arte la compreremmo, e invece dovremo pagare per cancellarla per denunciare il degrado della città e dei suoi muri. Come recita il suo pseudonimo, Mr. Savethewall ( Mr. Salva il muro ) non dipinge sui muri ma li rispetta e li salva fissando le sue opere temporaneamente, con quattro pezzi di nastro adesivo agli angoli. I primi lavori, attaccati ai muri pubblici di Como, sono stati staccati dai passanti e portati a incorniciare, destando l interesse del sistema dell arte che ha cominciato a invitarlo in gallerie d arte e spazi pubblici. Tra le più recenti collaborazioni, quella con Riva1920 che ha scelto una sua opera per rappresentare lo slogan di Brianza Design al Salone del Mobile e quella con il Festival della lettura di Ivrea, La grande invasione, di cui ha rivisitato il logo utilizzato nell edizione L originalità del suo percorso artistico è stato illustrato nelle pagine delle riviste Millionaire e Pubblicità Italia mentre alcune immagini delle sue opere sono state pubblicate sul sito Italians di Beppe Severgnini. Mr.Savethewall It s an icon a cura di Chiara Canali 3

3 Mr. Savethewall e la tecnica del détournement di Chiara Canali Uno dei concetti fondamentali dell Internazionale Situazionista (IS) è la pratica del détournement, definito inizialmente come l integrazione delle produzioni attuali o passate delle arti in una costruzione superiore dell ambiente. Si tratta, infatti, di una pratica già adoperata dall avanguardia artistica: il collage e il ready-made rappresentano appunto l attribuzione di un nuovo valore a elementi già preesistenti. Negli anni 60 l artista danese Asger Jorn, una delle figure chiave del movimento situazionista, applicò il metodo del détournement a dipinti che comprava nei mercatini di Parigi, aggiungendovi ghirigori e schizzi di colore. Nel catalogo della sua mostra parigina dava ai collezionisti e musei una serie di consigli che suonavano più o meno così: Sii moderno. Se possiedi vecchi dipinti, non disperare. Conserva i ricordi che hai, ma usa la tecnica del détournement per renderli più vicini al nostro tempo. Perché rifiutare il vecchio quando lo si può modernizzare con pochi colpi di pennello?. La stessa prassi, sebbene in maniera forse più spontanea e passionale, è stata ampiamente utilizzata dall artista Mr. Savethewall, che pesca dalla iconografia artistica del passato, dalle icone della moderna civiltà dei consumi, dai feticci della moda e dalla cronaca, dalla comunicazione mediale e dalla vita di tutti i giorni per comporre opere dalla forte carica semantica, che trasformano il significato iniziale del soggetto e ne riportano alla luce lontane associazioni individuali e collettive. Come spesso l artista ama affermare, egli realizza idee, trasmette messaggi, racconta storie, presenta icone contemporanee, immagini senza tempo che rileggono personaggi dell attualità (Obama e Steve Jobs) o reinterpretano icone indiscusse dell arte antica (Monna Lisa e Venere di Milo), ironizzano sugli strumenti dei social networks (Twitter) e riflettono sugli oggetti di consumo della cultura di massa (ipad). I lavori dell artista sono caratterizzati dall accostamento di immagini e figure a frasi o esclamazioni, che ricollegano il registro visuale IL PROBLEMA, 2013 spray su cartone, cm 119,5x80 4 5

4 alla dimensione sociale connaturata nelle opere stesse per analizzare usi e costumi dell attualità e riproporli in chiave ludica o polemica, spiazzante o dissacrante. L obiettivo è infatti far arrivare il messaggio, colpire il sistema, dire la propria. Questa operazione di decostruzione e ricostruzione dei codici linguistici viene operata dall artista attraverso le modalità e le tecniche di intervento della Street Art, in primis l utilizzo dello stencil su supporti di uso quotidiano, quali cartone, legno o materiali riciclati. Lo stencil è uno strumento noto nell ambiente della Street Art, perché permette di riprodurre immagini, simboli e lettere velocemente e in serie. Mr. Savethewall sa disegnare bene e lo fa da quando è bambino (tant è che il muro del corridoio della casa paterna è ormai un unico geroglifico di disegni) ma quando inizia il suo percorso artistico fa una scelta di campo precisa, quella dello stencil, essendo una delle forme più immediate e immediatamente comprensibili per comunicare con il pubblico e con il mondo. Afferma infatti in una intervista: Il desiderio di esprimere le mie idee, di mandare messaggi, di sfogare la mia passione, era troppo forte e ho deciso di assecondarlo. La seduzione e la forza di questo stile, perfetto, spietato ed efficiente, si rivela all artista non soltanto nella selezione e scelta dell immagine, ma anche nella fase di ritaglio e poi di trasposizione su supporto. E sicuramente sia l artista che i suoi ignari passanti si sono accorti della rapidità e della forza con cui gli stencil di Mr. Savethewall sono riusciti a diffondere il messaggio di cui sono stati caricati. Può trattarsi di un immagine di puro umorismo o di critica sociale, o entrambe le cose, ma ogni spettatore riesce subito a comprenderne il senso e se ne vuole appropriare. Com è capitato nel caso delle prime incursioni urbane in cui l artista ha diffuso e appeso i suoi lavori sui muri della città di Como, fissandoli temporaneamente con dei pezzi di nastro adesivo giallo. Non è passato molto tempo dalle prime scorrerie che tutte le sue opere sono state prelevate e portate a incorniciare. Mr. Savethewall (ça va sans dire Mr. Salva il Muro ) non realizza, infatti, opere permanenti sui muri bensì su supporti effimeri e di largo consumo, perché la sua filosofia e poetica è di opporsi al progressivo degrado urbano con azioni estetiche BARACK OBOMB, 2013 spray su cartone, cm 60x50 6 7

5 che possano riqualificare, rigenerare e rinnovare il panorama visivo delle nostre città deturpato dall invadenza e dall abuso indiscriminato di segni e scritte, siano esse di tipo vandalico o propagandistico. Tre sono le modalità che accompagnano la ricerca dell artista e che, ancora una volta, si ricollegano alle formule di creazione artistica di stampo situazionista, predette nel Trattato sul saper vivere. Ad uso delle giovani generazioni di Raoul Vaneigem: la soggettività radicale, la spontaneità e lo scandalo. La soggettività certamente caratterizza l esperienza di Mr. Savethewall, in quanto il suo operato si prefigge di accostarsi ai temi della vita e della società con le armi della soggettività. Il suo punto di vista è strettamente personale ma, attraverso l estrinsecazione nell opera d arte, esso diventa assoluto e universale. Altro elemento di particolare interesse per l artista è il concetto di spontaneità, che non va intesa come l emergenza automatica di un fatto inconscio, ma il punto di arrivo di un lungo processo cosciente e razionale. Una lenta e lucida battaglia per l affermazione della propria coscienza critica che, dall individuazione dell idea prende forma compiuta prima nel disegno e poi nello stencil che radicalizza l accostamento di immagini e parole. Mr. Savethewall, nonostante l aspetto più concettuale e cerebrale dei suoi lavori, non rinuncia alla fascinazione estetica della pittura, che si esprime nelle spatolate monocrome dello sfondo, nel dripping espressionista sovrastante e nella tridimensionalità pittorica di alcuni dettagli espressivi, in contrasto cromatico con la piattezza della stesura a stencil dei soggetti. La terza e ultima direzione, punto di arrivo delle sue realizzazioni, è l attitudine allo scandalo che consiste nel prendere a bersaglio i miti contemporanei, i riti mistificanti e i tic della società di massa per capovolgerli e proporre, nel contempo, una coscienza critica sui diversi aspetti del sistema.tutti questi elementi concorrono a definire un lavoro completo ed esaustivo, dove la familiarità delle immagini si mescola con la sorprendente e inattesa interpretazione, la perizia compositiva si combina con la qualità esecutiva, rendendo la ricerca dell artista singolare eppure così prossima alla comprensione e all apprezzamento del pubblico. MUM I LOVE YOU, 2013 spray su tela, cm 70x50 8 9

6 La Pietà La Pietà è forse l opera di Mr. Savethewall che ha fatto più parlare di sé quando, il 28 gennaio giornata di mobilitazione nazionale di Rete Impresa - è stata consegnata dal presidente di Confartigianato al Prefetto Michele Tortora come simbolo tangibile della protesta comasca. Così l artista racconta il senso del suo lavoro: Ho immaginato l Italia come il Cristo dell opera di Michelangelo La Pietà. Sullo sfondo ho messo i principali quotidiani europei attraverso i quali non solo apprendiamo le notizie ma, grazie alla loro funzione sociale, formiamo anche la nostra coscienza e le nostre idee. Mi piacerebbe che questa immagine contribuisse a scuotere gli italiani a pochi giorni dal voto. Sono convinto che possa contribuire a far capire agli italiani, ai politici e a tutti coloro da cui dipendono le nostre sorti, che l Italia è il nostro bene primario e più prezioso deve risorgere! Serve un Nuovo Miracolo Italiano. La Pietà di Mr. Savethewall, con la Madonna in bianco e nero che culla le spoglie del tricolore, ha conquistato a febbraio anche il blog Italians di Beppe Severgnini sul Corriere.it, segno del grande potere iconico di questa immagine che racconta visivamente l attuale congiuntura economica più di tanti giri di parole. LA PIETA, 2013 spray su cartone, cm 125x

7 Repêchage iconografico Il repêchage iconografico costituisce una delle formule utilizzate da Mr. Savethewall per riattualizzare i capolavori senza tempo della storia dell arte, come La Creazione di Adamo di Michelangelo, la Monna Lisa di Leonardo da Vinci o la Venere di Milo. In particolare, nelle sue rivisitazioni, la Monna Lisa diventa una pericolosa ricercata del Dipartimento di Polizia di Firenze, ritratta come nella tradizione delle foto segnaletiche, con manette ai polsi e cartellino identificatore. Il titolo Libera l Arte è esemplificativo dell urgenza di libertà espressiva che deve necessariamente accompagnare qualsiasi forma di creatività artistica. Lo stesso atteggiamento irriverente e dissacrate nei confronti dei canoni della tradizione classica, che già connotava la famosa Venere di Milo a cassetti di Salvator Dalì, si ritrova nel dipinto Mum I love you dove i codici di bellezza classica ideale sono oltrepassati nella rappresentazione di una donna in chiaro stato di gravidanza. Ancora dal repertorio dell iconografia storicoartistica l artista ha prelevato l immagine della Madonna dal collo lungo del Parmigianino che, anziché tenere in grembo il Bambino, sorregge amabilmente un prosciutto crudo di Parma. Come Parmigianino con quest icona intendeva creare qualcosa di nuovo e inaspettato, così Mr. Savethewall celebra un omaggio sottile e imprevedibile alla Food Valley e ai suoi prodotti, rimarcando questo aspetto con lo slogan Oh my Good. LIBERA L ARTE, 2013 spray su tela, cm 100x

8 La gloriosa imprenditoria italiana Il mondo dell imprenditoria italiana viene analizzato da Mr. Savethewall con una progressione di lavori dal chiaro approccio caustico e graffiante che nascondono una buona dose di sarcasmo ma anche qualche pizzico di speranza per un futuro migliore. L opera Chelavòòòr, realizzata a pochi giorni dalla condanna definitiva di Calisto Tanzi, rappresenta con una minzione la parabola negativa del manager che ha portato al crac della Parmalat per bancarotta fraudolenta.con La famiglia del Mulino Bianco non esiste e La famiglia del Mulino Bianco esiste Mr. Savethewall indaga lo stereotipo della famiglia perfetta veicolato dall immaginario delle pubblicità Barilla e lo raffigura in veste trasgressiva e anticonformista, dove nella prima una bambina dall aria innocua si gode lo spettacolo dell incendio innescato da un fiammifero che nasconde tra le mani, mentre nella seconda un poliziotto scanzonato è pronto ad arrestare la bambina, nel frattempo diventata un adolescente chic con indosso le Louboutin, ristabilendo a forza l armonia perduta. Più ironica e scanzonata l opera Pinocchio figlio mio! che mette in scena un Geppetto felicissimo di aver comprato all Ikea il suo Pinocchio facile da montare e pronto all uso.mentre decisamente su un tono di fiducia e ottimismo è la rappresentazione di Peter Pan che scivola nel cielo blu con la bandiera italiana, metafora delle imprese italiane che finalmente hanno spiccato il volo nel mondo, diffondendo il Made in Italy. OH MY GOOD, 2014 spray su tela, cm 100x70 cm 14 15

9 LA FAMIGLIA DEL MULINO BIANCO NON ESISTE, 2014 spray su tela e stucco, cm 70x100 CHELAVOOOR, 2014 spray su tela, cm 100x70 LA FAMIGLIA DEL MULINO BIANCO ESISTE, 2014 spray su tela e stucco, cm 70x

10 PINOCCHIO FIGLIO MIO!, 2013 spray su cartone, cm 90x56 ITALIA SVEGLIA! RICOMINCIA A SOGNARE, 2013 spray su cartone, cm 70x

11 Nativi digitali La nostra generazione dei cosiddetti nativi digitali viene raffigurata da Mr. Savethewall nell immagine della bambina di Holy ipad che si rivolge a un tablet come se fosse una moderna divinità, affinché le venga restituito il padre assente. La riflessione sulle varie forme di medialità tecnocratica prosegue nell opera Ricambio generazionale dove l uccellino di Twitter instaura un dialogo incompreso con un passerotto. In Don t worry be Apple Bill Gates, dal volto sorridente, tiene in bilico sulla propria testa il logo della famosa mela Apple trafitta da una freccia, a stigmatizzare il successo della filosofia Apple anticipata da Steve Jobs in uno spot del 1997 e che potrebbe essere anche riferito a tutta l avventura di Mr. Savethewall: E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. HOLY IPAD, 2013 spray su tela, cm 100x

12 It s an icon It s an icon è il titolo di una serie di opere accomunate dalla ripresa di un icona pop dello star system o di personaggi simbolici del nostro immaginario da Albert Einstein a Che Guevara, da Audrey Hepburn a Elvis Presley, da Marilyn Monroe ai Beatles fino al proprio Autoritratto dalla loro ricodificazione mediante il camuffamento di una maschera con occhiali, baffi e sopracciglia finte. Benché l operazione possa sembrare fin troppo semplice e banale, in realtà essa nasconde un significato più profondo, che si ricollega a quella che Marc Augé e successivamente Fulvio Carmagnola hanno definito come la progressiva finzionalizzazione del mondo, legata alla sovrabbondanza di immagini ormai entrate nell immaginario comune e all astrazione dello sguardo che ne deriva. Il camuffamento di It s an icon diventa così un nuovo meccanismo per innestare un processo di valorizzazione e significazione di immagini che da simboli si sono trasformati in feticcio, logo, brand, merce di consumo e, al tempo stesso, per restituire loro quella componente estetica di senso, piacere e godimento che appartiene da sempre all opera d arte. ALBERT - IT S AN ICON, 2013 spray su mdf e giornali, cm 100x70 Nella pagina seguente AUDREY- IT S AN ICON, 2013 spray su tela, cm 70x50 KISS ME, 2014 spray su tela, cm 70x

13 24 25

14 Mr.Savethewall It s an icon a cura di TITOLO sottotitolo Chiara Canali a cura di Chiara Canali Dal 5 Aprile all 8 Maggio 2014 Tpalazzo, Palazzo Dalla Rosa Prati, Strada al Duomo 7, Parma Le Malve, Strada Farini 12/b, Parma Mostra e testi a cura di Chiara Canali Assistente alla curatela Elena Sartorari Progetto grafico Chiara Crosti Courtesy fotografie Piergiorgio Perretta Ufficio stampa Manzoni 22 Palazzo Dalla Rosa Prati Strada al Duomo 7, Parma Orari: lun, mart, merc, dom Venerdì e sabato Giovedì Le Malve Strada Farini 12/b, Parma Tel Orari: tutti i giorni a.m. 200 ANNI DI CONTINUA RIVALUTAZIONE, 2013 spray su cartone, cm 71x Associazione Culturale Art Company Wall Sharing

15 28

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI CISANO BERGAMASCO CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE DI AMBITO ABILITA CONOSCENZE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO 1 ESPRIMERSI E COMUNICARE

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI FORMATIVI TRAGUARDI Educare al piacere del bello e del sentire estetico Stimolare la creatività attraverso lì esplorazione di materiali

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

N e w s a z i e n d e

N e w s a z i e n d e N e w s a z i e n d e pilla, lo stile ha un volto Intervista a Ivo Sedazzari, il designer che da oltre trent anni collabora con l azienda vicentina nella creazione degli oggetti d arte funeraria. Un sodalizio

Dettagli

Scuola Comunale dell Infanzia

Scuola Comunale dell Infanzia Direzione Municipalità Venezia Murano Burano Servizi Educativi Territoriali Scuola Comunale dell Infanzia Progetto (lavoro di intersezione). Anno scolastico 2014.15 PROGETTO: STORIE DI OGGETTI SCUOLA DELL

Dettagli

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa Sped. in A.P. - 70% - LO/MI - BIMESTRALE - ANNO 3 - NUMERO 4 - AGO/SETT 2011 - EURO 4 OUT OF THE BOX ce lêhai un friend with benefits? tendenze Young Talents moda estate the beauty of south africa vacanze

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE La disciplina arte e immagine ha la finalità di sviluppare e potenziare nell alunno

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA PROFILO DELLO STUDENTE RELATIVO ALL AREA ARTISTICA Lo studente al termine del PRIMO CICLO possiede:

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 TRAGUARDI ALLA FINE DELLA

Dettagli

Unità di Apprendimento. UdA: SPOT ON FOOD

Unità di Apprendimento. UdA: SPOT ON FOOD LA DIDATTICA PER COMPETENZE 2. PROCESSI E MODELLI PER SVILUPPARE LA PROFESSIONALITÀ DOCENTE E PROMUOVERE IL SUCCESSO FORMATIVO Unità di Apprendimento ASSE STORICO SOCIALE UdA: SPOT ON FOOD La pubblicità:

Dettagli

L arte come gioco di forme e colori. a.s. 2007-08 Laboratori scuola dell infanzia via Amantea

L arte come gioco di forme e colori. a.s. 2007-08 Laboratori scuola dell infanzia via Amantea L arte come gioco di forme e colori a.s. 2007-08 Laboratori scuola dell infanzia via Amantea Le forme di Kandiskij Scrive Kandinskij: Oggi il punto può significare qualche volta nella pittura più di una

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI LETTERE CORSO DI LAUREA IN LINGUA E CULTURA ITALIANA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI LETTERE CORSO DI LAUREA IN LINGUA E CULTURA ITALIANA UNIVERSITA DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI LETTERE CORSO DI LAUREA IN LINGUA E CULTURA ITALIANA L ARTE CONTEMPORANEA E LA DISINTEGRAZIONE DEL RAPPORTO TRA LINGUAGGIO E REALTA Relatore Prof.ssa

Dettagli

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

La Collection Anniversario

La Collection Anniversario La Collection Anniversario 120 ANNI DA GUSTARE, CELEBRARE, CONDIVIDERE. UNA STORIA E UN ANNIVERSARIO SPECIALI. 1, 4, 120. Se una storia di successo si potesse riassumere in pochi numeri, per quella di

Dettagli

CURRICOLO ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA

CURRICOLO ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA CURRICOLO ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno elabora creativamente produzioni personali per esprimere sensazioni ed emozioni. Sperimenta strumenti e tecniche

Dettagli

MONDELLIANI GLASSES AL SILMO

MONDELLIANI GLASSES AL SILMO MONDELLIANI GLASSES AL SILMO DAL 26 AL 29 SETTEMBRE MONDELLIANI GLASSES PRESENTA PER LA PRIMA VOLTA LE SUE NUOVE COLLEZIONI AL SALONE INTERNAZIONALE DELL OTTICA, IL SILMO A PARIGI, L EVENTO PIÙ SIGNIFICATIVO

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE Scuola Primaria / Secondaria I grado TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L'alunno utilizza le conoscenze e le abilità relative

Dettagli

Obiettivi di apprendimento

Obiettivi di apprendimento classe Prima Primaria 1.PERCEZIONE VISIVA 1.1 Usare la linea grafica consapevolmente 1.2 Riconoscere i colori primari secondari 1.3 Riconoscere le diverse tonalità di colore 1.4 Usare materiale plastico.

Dettagli

Buone Feste e Felicissimo 2015

Buone Feste e Felicissimo 2015 Il Presidente e tutto il Consiglio di Amministrazione augurano a tutti i campeggiatori un felicissimo 2015 con la speranza di una vita serena per le vostre famiglie e per tutte le persone a voi care. L

Dettagli

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche.

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche. SEZIONE A: Traguardi formativi CLASSE TERZA COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE A- Esprimersi,comunicare e sperimentare le tecniche e i codici propri del linguaggio visuale e audiovisivo. 1. Esplorare immagini,

Dettagli

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA'

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA' ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOVIZZO SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI ESPRESSIONE ARTISTICA FINALITA La disciplina mira nelle sue varie articolazioni, alla maturazione delle capacità di esprimersi e di comunicare

Dettagli

I.C. CLEMENTE REBORA STRESA CURRICOLO VERTICALE DI INGLESE

I.C. CLEMENTE REBORA STRESA CURRICOLO VERTICALE DI INGLESE I.C. CLEMENTE REBORA STRESA CURRICOLO VERTICALE DI INGLESE INGLESE Scuola primaria di Gignese Classi I, II, II, IV, V COMPETENZE CHIAVE EUROPEE PL. 1 / 2 Comunicazione nelle lingue straniere Imparare ad

Dettagli

costellazioni in movimento Dal 14 Febbraio all 8 Marzo a cura di Mario Quadraroli Presso Ex Chiesa dell Angelo via Fanfulla, 22 26900 Lodi

costellazioni in movimento Dal 14 Febbraio all 8 Marzo a cura di Mario Quadraroli Presso Ex Chiesa dell Angelo via Fanfulla, 22 26900 Lodi di Emma Azzi costellazioni in movimento di EMMA AZZI a cura di Mario Quadraroli Dal 14 Febbraio all 8 Marzo Presso Ex Chiesa dell Angelo via Fanfulla, 22 26900 Lodi info@emmaazzi.com 3 CURRICULUM ARTISTICO

Dettagli

di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni

di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni L ESPERIENZA DI COM ON IDEATA DAI GIOVANI INDUSTRIALI. MARCO TAIANA: «MENTRE TANTI TALENTI ITALIANI SE NE VANNO, NOI ABBIAMO CREATO UN SISTEMA CHE LI ATTRAE. CREDIAMO

Dettagli

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Premessa La Comunità Montana di Valle Camonica (BS) ha dato vita al primo Distretto Culturale della

Dettagli

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Gli bastava un emozione anche piccola e la sua immaginazione si metteva in moto. Una macchia sul muro. Un filo che usciva dalla tela, un granello di polvere.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE. ARTE e IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE. ARTE e IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ARTE e IMMAGINE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA - L alunno utilizza le conoscenze e le

Dettagli

TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale

TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale avanzato intermedio elementare C2 C1 B2 B1 A2 A1 È in grado di comprendere senza sforzo praticamente tutto ciò che ascolta o legge. Sa riassumere

Dettagli

PREFAZIONE Bona Borromeo

PREFAZIONE Bona Borromeo 8 PREFAZIONE Bona Borromeo Mi sento molto lusingata di presentare questo piacevolissimo libro sulla fotografia dei giardini, anche se non sono mai stata un abile fotografa nè una brava floricoltrice. Il

Dettagli

Registro 8 MODA E DIGITAL. Come diventare fashion blogger di successo TIPS&TRICKS DI ARIANNA CHIELI

Registro 8 MODA E DIGITAL. Come diventare fashion blogger di successo TIPS&TRICKS DI ARIANNA CHIELI Registro 8 MODA E DIGITAL Come diventare fashion blogger di successo TIPS&TRICKS DI ARIANNA CHIELI INDEX 3 5 8 11 14 Introduzione Anche se siete Fashion, senza nome rimarrà un sogno Contenuti per un Fashion

Dettagli

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE NOVITA SCUOLE MATERNE FINESTRA O SPECCHIO? Scuola materna ed elementare Il percorso prevede la visita della collezione della Pinacoteca Agnelli, con un approfondimento sulle opere di Henri Matisse. La

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenze 1, 2, 3, 4, 5 al termine del primo biennio Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e utilizzarli

Dettagli

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano Tre storie che ci raccontano 1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, 2 3 un graphic designer di esperienza racconta l incontro con Botticelli La Stampa. La nostra azienda

Dettagli

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore Fra le mostruosità dell arte d avanguardia spiccava, come un miracolo, un quadro d eccezione, una marina; la firma era di Raffaello Celommi un abruzzese noto agli

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO Anno scolastico 2009 2010 Scuola Infanzia: Solferino e Cinquenoci c/o Solferino Insegnante referente: Fanizza Cosima Docenti coinvolti Aralla Fabrizia, Basile Petronilla,

Dettagli

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado Anno

Dettagli

LINGUA INGLESE DALLE INDICAZIONI NAZIONALI

LINGUA INGLESE DALLE INDICAZIONI NAZIONALI LINGUA INGLESE DALLE INDICAZIONI NAZIONALI L apprendimento della lingua inglese e di una seconda lingua comunitaria, oltre alla lingua materna e di scolarizzazione, permette all alunno di sviluppare una

Dettagli

Dalle macchie all intreccio di colori

Dalle macchie all intreccio di colori I colori intorno a noi Se il mondo non fosse colorato La magia dei colori Alla scoperta delle opere d arte Dalle macchie all intreccio di colori Mescola, dipingi, disegna, modella... laboratorio creativo

Dettagli

Marialaura Matthey: anche l'occhio vuole la sua parte

Marialaura Matthey: anche l'occhio vuole la sua parte VENERDÌ 24 GENNAIO 2014 Marialaura Matthey: anche l'occhio vuole la sua parte Il noto proverbio "anche l'occhio vuole la sua parte" potrebbe essere il motto dell'artista Marialaura Matthey, sia perchè

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

testo di Giorgia Calò

testo di Giorgia Calò G I A N P A O L O R A B I T O C I T T À S I L E N T E testo di Giorgia Calò 15 aprile - 14 maggio 2011 I L S O L E A R T E C O N T E M P O R A N E A VOLUME XXIV Città silente Giorgia Calò Il lavoro di

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006 - Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012 SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : ARTE E IMMAGINE CLASSE

Dettagli

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA Consapevolezza dell importanza dell espressione creativa di idee, esperienze ed emozioni in un ampia varietà di mezzi di comunicazione, compresi

Dettagli

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO Obiettivi: Conoscere le peculiarità del counseling nelle professioni d aiuto Individuare le abilità del counseling necessarie per svolgere la relazione d aiuto Analizzare

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

LINGUA INGLESE (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d Europa)

LINGUA INGLESE (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d Europa) LINGUA INGLESE (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d Europa) Competenze europee: 1. LA COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA: che

Dettagli

Lucia Baldini immagini

Lucia Baldini immagini Lucia Baldini immagini www.luciabaldini.it MUSEI FIORENTINI Questo lavoro fotografico ha come soggetto uno sguardo in bianco e nero ai Musei Fiorentini. E stato un lavoro molto coinvolgente e appassionante

Dettagli

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Mostra Alice nel Paese delle Meraviglie Luogo: sala espositiva collocata all interno di un edificio

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

Laboratorio di Paola Tonelli

Laboratorio di Paola Tonelli Laboratorio di Paola Tonelli dal libro: La Documentazione educativa di Paola Tonelli ed. ANICIA Roma In moltissime scuole italiane è ormai costume comune raccontare il proprio percorso, il proprio lavoro,

Dettagli

STORIE BREVI. Il murales delle storie Processi generativi di racconto dall interno all esterno della scuola

STORIE BREVI. Il murales delle storie Processi generativi di racconto dall interno all esterno della scuola STORIE BREVI Il murales delle storie Processi generativi di racconto dall interno all esterno della scuola Scuola dell Infanzia Municipale di Via Fattori in collaborazione con la Redazione Pedagogica del

Dettagli

PINOCCHIO. Gioielli in argento made in Italy - Capsule Collection 2012. Una preziosa fiaba italiana

PINOCCHIO. Gioielli in argento made in Italy - Capsule Collection 2012. Una preziosa fiaba italiana PINOCCHIO Gioielli in argento made in Italy - Capsule Collection 2012 Una preziosa fiaba italiana C era una volta... Un re! diranno subito i miei piccoli lettori. No, ragazzi, avete sbagliato. C era una

Dettagli

Intervista ad Anke Merzbach

Intervista ad Anke Merzbach Intervista ad Anke Merzbach a cura di Giorgio Tani Seravezza Fotografia, iniziata da alcuni anni, si è affermata, per le proposte che vengono fatte, come una delle più interessanti manifestazioni nazionali.

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA Osservare e descrivere immagini statiche ed in movimento, cogliendo emozioni e stati d animo prodotti dalla combinazione degli elementi strutturali. Produrre e rielaborare

Dettagli

LA BIOGRAFIA LINGUISTICA

LA BIOGRAFIA LINGUISTICA LA BIOGRAFIA LINGUISTICA Lavoro di gruppo: Casapollo, Frezza, Perrone e Rossi Classi coinvolte: 5 classi di scuola primaria e 5 classi di scuola secondaria di primo grado Docenti coinvolti: 3 della scuola

Dettagli

IC T. CROCI PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE QUARTA SCUOLA PRIMARIA INGLESE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

IC T. CROCI PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE QUARTA SCUOLA PRIMARIA INGLESE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria INGLESE Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria comprende brevi messaggi orali e scritti, relativi ad ambiti familiari. Descrive oralmente e per iscritto, in modo semplice,

Dettagli

UN LAB-ORATORIO TEATRALE

UN LAB-ORATORIO TEATRALE UN LAB-ORATORIO TEATRALE IL GIALLO DELLA ZIZZANIA Dalla parabola al campo dell oratorio Come trasformare la parabola del buon grano e della zizzania l Icona evangelica di «A TUTTO CAMPO» in una parabola

Dettagli

)SBP( Spazio di Baratto Permanente

)SBP( Spazio di Baratto Permanente )SBP( Spazio di Baratto Permanente Lo Spazio di Baratto Permanente (SBP) è un ipotesi di lavoro per la città di Bologna e per i suoi abitanti. Lo scorcio che si apre al mio sguardo è quello di una città

Dettagli

Scampia. ieri, oggi... e domani? fotoreportage di Andrea Brera

Scampia. ieri, oggi... e domani? fotoreportage di Andrea Brera Scampia ieri, oggi... e domani? fotoreportage di Andrea Brera ...le "Case dei puffi": chiamate così per via dei materiali scadenti, da giocattolo, con cui furono realizzate; e per quel sarcasmo che sempre

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

C'è uovo e uovo. Opere realizzate dagli studenti dell'accademia di Ravenna

C'è uovo e uovo. Opere realizzate dagli studenti dell'accademia di Ravenna C'è uovo e uovo Opere realizzate dagli studenti dell'accademia di Ravenna È con grande piacere che l'accademia di Belle Arti di Ravenna partecipa a quest'edizione del Baccanale di Imola, esponendo opere

Dettagli

Dal Profilo dello studente a I discorsi e le parole Inglese e seconda lingua Comunitaria

Dal Profilo dello studente a I discorsi e le parole Inglese e seconda lingua Comunitaria Dal Profilo dello studente a I discorsi e le parole Inglese e seconda lingua Comunitaria Profilo dello studente Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a scuola,

Dettagli

SPETTACOLO del 10 novembre 2012

SPETTACOLO del 10 novembre 2012 SPETTACOLO del 10 novembre 2012 CONTRIBUTI DI : presso il teatro Studio Milano Zena Elisa, 4 A scientifico Cantaluppi Giulia, III A classico Scotto Davide, III A classico Gaddi Valentino, I A classico

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA Conoscere, percepire e riconoscere i suoni dell ambiente. Discriminare e interpretare gli eventi sonori. Acquisire una corretta postura. Cantare in coro.

Dettagli

LA CITTÀ DEI SEGNI E I SEGNI DELLA CITTÀ

LA CITTÀ DEI SEGNI E I SEGNI DELLA CITTÀ LA CITTÀ DEI SEGNI E I SEGNI DELLA CITTÀ Per un artista dedito alla ricerca e alla meditazione, abituato a parlare tramite i suoi quadri, è difficile comunicare la sensazione di piacere che si prova in

Dettagli

Titolo del progetto: Murales

Titolo del progetto: Murales Titolo del progetto: Murales RILEVAZIONE BISOGNI Considerando che l operatività manuale può essere una risorsa per tutti gli alunni ed in particolare per gli alunni DVA e considerando anche che nell istituto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA ***********

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** Classe Prima 1. Dio creatore e Padre di tutti gli uomini. 2. Gesù di Nazareth, l Emmanuele, Dio con noi. 3. La Chiesa,

Dettagli

GRAFFITI D AUTORE ALLA SCUOLA TORELLI

GRAFFITI D AUTORE ALLA SCUOLA TORELLI GRAFFITI D AUTORE ALLA SCUOLA TORELLI Quando la nostra insegnante di Arte e Immagine Sabina Pelanconi, d intesa con la Dirigente, ci ha proposto realizzare due graffiti tematici, lungo le pareti delle

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI. Via Monte Pollino, 45-00015 Monterotondo (RM) CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE A.S.

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI. Via Monte Pollino, 45-00015 Monterotondo (RM) CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI Via Monte Pollino, 45-00015 Monterotondo (RM) CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE A.S. 2013/2014 ARTE E IMMAGINE CURRICOLO Ambito disciplinare ARTE E IMMAGINE

Dettagli

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola Unità Per cominciare... Osservate le seguenti attività e iniziative. Di solito, quali di queste è possibile svolgere a scuola? fare lezioni di guida cantare in un concorso organizzare una mostra proteggere

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE IL GIRASOLE DI SAN MARTINO IN BELISETO. English is fun

ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE IL GIRASOLE DI SAN MARTINO IN BELISETO. English is fun ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE IL GIRASOLE DI SAN MARTINO IN BELISETO English is fun Anno scolastico 2011/2012 Istituto Comprensivo U. Ferrari di Castelverde

Dettagli

Laboratorio espressivo Gioco con il corpo e divento un artista

Laboratorio espressivo Gioco con il corpo e divento un artista ISTITUTO COMPRENSIVO TREGNAGO-BADIA CALAVENA SCUOLA DELL INFANZIA ANTONIO BORTOLANI Laboratorio espressivo Gioco con il corpo e divento un artista ANNO SCOLASTICO 2012/13 Laboratorio espressivo Gioco con

Dettagli

REPORT DEI QUESTIONARI

REPORT DEI QUESTIONARI IN-FORM-AZIONE Mostra interattiva organizzata dall AO San Gerardo di Monza - Dipartimento di Salute Mentale 20-24 febbraio 2006 Liceo Casiraghi Parco Nord Cinisello B. REPORT DEI QUESTIONARI Durante lo

Dettagli

www.pieropolidoro.it Interpretazione e cooperazione nei testi visivi

www.pieropolidoro.it Interpretazione e cooperazione nei testi visivi www.pieropolidoro.it Interpretazione e cooperazione nei testi visivi Come rappresentare le azioni Ruggero Eugeni identifica tre modi in cui è possibile rappresentare un movimento o un azione: 1) movimento

Dettagli

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco. L asilo nido Collodi, gestito dalla Cooperativa Accomazzi per conto della Città di Piossasco, accoglie 45 bambini dai 6 ai 36 mesi. Aspetto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CASTELMELLA. ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO CASTELMELLA. ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqas dfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnm

Dettagli

ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj ISTITUTO COMPRENSIVO CALVISANO klzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer Anno scolastico 2014-2015

ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj ISTITUTO COMPRENSIVO CALVISANO klzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer Anno scolastico 2014-2015 qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ELABORATO

Dettagli

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Sommario Introduzione Fotografia immagine p. 2» Colore e tonalità p. 3» Luce p. 4» Prospettiva e taglio p. 5» Profondità di campo p.

Dettagli

SINAGOGA E MUSEO EBRAICO DI FIRENZE OFFERTA DIDATTICA 2015-2016 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO

SINAGOGA E MUSEO EBRAICO DI FIRENZE OFFERTA DIDATTICA 2015-2016 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO SINAGOGA E MUSEO EBRAICO DI FIRENZE OFFERTA DIDATTICA 2015-2016 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO Dal 2012 lo staff didattico di CoopCulture della Sinagoga e Museo Ebraico di Firenze si occupa

Dettagli

Carefree, cm 80x60 acrilicofluo e foglia d oro su tela 2013

Carefree, cm 80x60 acrilicofluo e foglia d oro su tela 2013 MADE4ART, spazio e servizi per l arte, presenta Characters, mostra personale di Andy, artista a tutto tondo attivo sia nel campo dell arte che in quello musicale. Pittore, musicista, fondatore nei primi

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA Istituti Comprensivi di Udine allegato al Piano dell Offerta Formativa CURRICOLO VERTICALE Redatto sulla base delle Nuove Indicazioni Nazionali 2012 e I.N. 2007, in sintonia con le Raccomandazioni del

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

ANDY Andy nasce a Monza nel 1971. Da sempre attratto dalle arti visive, si forma accademicamente presso l Istituto d Arte di Monza e l Accademia delle Arti Applicate di Milano fino alla specializzazione

Dettagli

La Scuola Primaria F. Busoni di Pozzale presenta il progetto Gioco Scopro

La Scuola Primaria F. Busoni di Pozzale presenta il progetto Gioco Scopro La presenta il progetto Gioco Scopro Progetto GIOCO-SCOPRO!!! Nik-day 2011: prepariamo insieme il calendario della Solidarietà ed il nuovo libro! Cari bambini e care bambine dai 3 ai 99 anni, quest anno

Dettagli

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO I LABORATORI Visita guidata al Museo della durata complessiva di circa 45 minuti con un momento di approfondimento di fronte ad alcune opere, selezionate sulla

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

LOOKBOOK. Brand Identity

LOOKBOOK. Brand Identity LOOKBOOK Brand Identity 2015 1 2 3 CONTENTS 4 BRAND VISION STILE ITALIANO COME IDENTITÀ ESTETICA E DI DISTINZIONE, COME ORIENTAMENTO CULTURALE ALL ECCELLENZA MANIFATTURIERA E AL DESIGN DI PRODOTTO 6 PRODUCT

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO DEL PRETE DI CASSOLNOVO VIA TORNURA 1 27023 CASSOLNOVO (PAVIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 SCUOLA PRIMARIA DI CASSOLNOVO:Fossati, Gavazzi e

Dettagli

Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Traguardi per lo sviluppo delle competenze CURRICOLO VERTICALE DELLE LINGUE COMUNITARIE (INGLESE E FRANCESE) COMPETENZE CHIAVE La comunicazione nelle lingue straniere Nell incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello

Dettagli

Il Museo ideale di Arte Moderna. Impressionismo

Il Museo ideale di Arte Moderna. Impressionismo Il Museo ideale di Arte Moderna Impressionismo ARTE E IMMAGINE Spiegare l'uso del colore nella pittura impressionista Classe III Conoscere Collegamenti artisti impressionisti interdisciplinari: Storia

Dettagli