Vogliamo pubblicare una lettera di un nostro rappresentante. Uno sfogo a cui è corretto dare la giusta attenzione. Buona lettura.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vogliamo pubblicare una lettera di un nostro rappresentante. Uno sfogo a cui è corretto dare la giusta attenzione. Buona lettura."

Transcript

1 FILT - CGIL

2 Vogliamo pubblicare una lettera di un nostro rappresentante. Uno sfogo a cui è corretto dare la giusta attenzione. Buona lettura. Spesso mi domando, qual'è lo scopo di un sindacato? Ovviamente di tutelare i lavoratori. Ma quando si ha degli iscritti si ha anche la forte responsabilità di rappresentare le loro idee e le idee degli iscritti dovrebbero, solitamente, sposare quelle del sindacato. Ma cosa succede quando la rappresentanza sindacale non rappresenta più il mandato degli iscritti? La risposta giusta è quella che, gli iscritti dovrebbero dimettersi e dare mandato a qualcun'altro. Così, delusione su delusione, si è andato ad alimentare il sindacato dei non iscritti che, gioco forza,indebolisce il sindacato. Quello sano. Per poter avere questo libero arbitrio, cancellarsi o continuare a dare fiducia, gli iscritti, dovrebbero conoscere i fatti, gli eventi che accadono durante una trattativa tra azienda e sindacato. Vedere come i loro rappresentanti sono capaci di interagire ad un tavolo delle trattative non solo valutandone l'operato leggendo le liste informatiche, dove necessariamente ognuno tira l'acqua al suo mulino. Vedere ciò che accade quando i tavoli diventano caldi e si decide delle sorti di migliaia di lavoratori. E non basarsi su rapporti di dopo tavolo che non raccontano la verità dei fatti! Che non raccontano un'arroganza che ti ha fatto cedere e spaventare, giocandoti la qualità di vita e di lavoro di chi stai rappresentando. Centinaia di lavoratori hanno perso per paura! La base si sente davvero rappresentata? Io direi di no! Ma invece di prendere provvedimenti, di arrabbiarsi, rimane silentemente delusa, come per il panorama politico nazionale. Siamo delusi e rassegnati. Sindacati che firmano accordi e poi chiedono ai lavoratori di esporsi singolarmente nei confronti dell'azienda, per riprendere ciò che i rappresentati sindacali perdono apponendo firme su accordi basati su ricatti estremi e minacce di chiusure e fallimenti imminenti. Come se, gli stessi manager e dirigenze varie fossero immuni da tale catastrofi e ci stessero facendo un favore a rimanere a dirigere l'azienda. E cosi il popolo dei naviganti si ritrova a non capire il perché di determinate azioni ed a viverle e subirle rassegnati e bastonati. Ma dopo un po' ecco che il sindacato si sveglia ed urla: Ribelliamoci a questa cosa. Però, questa cosa l'ha firmata. All'inizio l'ha venduta a tutti come essenziale per la sopravvivenza dell'azienda! Come indispensabile per poter esistere! La domanda è: ma se era così indispensabile per sopravvivere, cosa è cambiato adesso? Perché non lo è più? Perché adesso vuoi che i lavoratori si ribellino e scioperino? Forse perché non era poi così essenziale? Perché ti hanno fregato? La verità è che fare sindacato è un lavoro serio e di responsabilità e non tutti, questa cosa, l'hanno capita! Il risultato è un'evidente perdita di fiducia degli iscritti! La base non si sente più rappresentata! La CGIL da sempre lotta fianco a fianco con i lavoratori a prescindere dal colore politico al governo, anche quando questo non si capisca più che colore abbia. La CGIL non va a braccetto con nessuno se non con i lavoratori. Anche qui, tra i naviganti, svolge il proprio ruolo cercando di dare il massimo e sempre onestamente. Ci mettiamo spesso in discussione e non per dire che siamo meglio degli altri ma per capire cosa possiamo fare meglio per i lavoratori. Non vendiamo fumo ma vogliamo farvi capire che fare sindacato è una cosa seria e questa serietà non ci fa temere le minacce quando ci sono, ci fa apprezzare gli sforzi al miglioramento quando questo accade e non ci fa raccontare bugie ad i nostri iscritti. È necessario peró che ognuno faccia la propria parte, non si puó vivere nel passato o continuare a credere in chi sta scrivendo il vostro libro dei sogni. Il sindacato aiuta chi ha bisogno non chi ha bisogno di customizzare il proprio foglio turni. Chi alimenta il mercato di questo tipo di deleghe uccide il sindacato. Al sindacato ci si iscrive da persone serie delegando persone serie. Ricordalo quando l'amico ti chiede l'iscrizione. Anche quando l'amico è della CGIL. Attiva il tuo pensiero e scegli per il meglio.

3

4

5 A cura di Fabrizio Cuscito Il 4 giugno, Alitalia si rinnova? Un'altra data importante nella storia della nuova Alitalia emiratina, dopo il 1 gennaio 2015, data di inizio delle attività dell'alitalia SAI, il 4 giugno è stata la data di presentazione della nuova livrea, della riassunzione di 310 lavoratori dalla mobilità e del debutto del nuovo volo per Seoul; certamente delle tappe rilevanti nella storia di un azienda nuova che ha rilevato un vecchio brand prestigioso, conosciuto nel mondo e con una storia importante. Ma la storia si costruisce sui sacrifici, quelli fatti da tutti, coloro che in Alitalia hanno investito buona parte delle loro vita lavorativa, professionale e anche privata.i suoi dipendenti. Si potrebbe obiettare che anche gli azionisti hanno investito i loro capitali nell'impresa, con alterne vicende, ma non è la stessa cosa, chi mette i soldi mette solo soldi al contrario, chi ci mette il tempo della propria vita, ci mette qualcosa di più prezioso e soprattutto ci mette la voglia di partecipare al successo di un'azienda. Di sacrifici ne sono stati fatti tanti, anche da coloro che l'azienda sono stati costretti a lasciarla, che lo volessero oppure no, di tutta questa gente e dei loro sacrifici non ci si può dimenticare, proprio nei momenti come questi in cui si guarda al futuro con grandi speranze. La nostra Organizzazione ha una spiccata sensibilità per queste tematiche ed è da sempre a difesa del lavoro. In questi difficili mesi ha dapprima rifiutato di sottoscrivere accordi che hanno espulso centinaia di lavoratori dai luoghi di lavoro e dagli aeroplani ed ha poi strenuamente lottato e negoziato affinché se ne potesse reintegrare il maggior numero.

6 Anche gli accordi dei giorni passati hanno segnato un ulteriore passo avanti, ma molto è stato fatto con il CCNL che scrivendo per la prima volta delle regole non circoscritte alla singola azienda, ma a valere nell'intero settore, hanno anche visto degli aumenti contrattuali la cui prima tranche è stata inserita con le buste paga di maggio e che vedrà una seconda tranche a gennaio Né vanno tralasciati il recente accordo sul wet leasing firmato a maggio, la successiva lettera unitaria inviata ad Alitalia sulla questione Blue Air e le assunzioni di piloti ed assistenti di volo in Cityliner fortemente volute dal sindacato confederale. Gli accordi dell'ultimo mese risolvono alcune problematiche e aprono la strada per risolverne altre, in questo contesto complicato sono un passo avanti senza peraltro cedere nulla. La FILT-CGIL è per un fronte sindacale compatto, unito. Noi non siamo contenti che si sprechi e si banalizzi, come avvenuto recentemente, l'unico strumento a disposizione dei lavoratori: "lo sciopero". Quando uno sciopero va male, come quello dello scorso 25 maggio, non c'è un vincente, tutti perdono. Nelle giornate precedenti lo sciopero però, in maniera irriflessiva sono state diffuse voci allarmistiche riguardanti possibili esuberi di naviganti a partire dai primi mesi del 2016 in corrispondenza della fine della SOD. Ci chiediamo: perché ci si preoccupa solo ora, per possibili esuberi nel 2016, quando invece quest'estate alcuni si sono affrettati a firmare l'espulsione dall'azienda di più di 300 naviganti? Noi, la pensiamo diversamente; la FILT-CGIL continuerà a vigilare quotidianamente circa la puntuale applicazione del piano industriale da parte di Alitalia-Etihad, prestando, come doveroso, giusta attenzione alla data di scadenza della SOD ed all'ingresso dei nuovi aeromobili in flotta, lavorando, con umiltà, per mantenere ed aumentare i livelli occupazionali e recuperare tutti i colleghi espulsi dal ciclo produttivo, senza falsi trionfalismi e senza allarmismi. Le tematiche, tutt'ora irrisolte, relative alla qualità della vita dei naviganti come i posti di riposo, le condizioni di salute e sicurezza del CBC e del sedime aeroportuale (sulle quali abbiamo interessato con lettere formali tutte le istituzioni competenti, colpevolmente sorde), le qualità delle turnazioni e i pasti equipaggi rimangono nostre priorità e presto avremo le prime risposte concrete.

7 Da prossimi giorni riprenderemo le trattativa per l'armonizzazione contrattuale e la Progression Career in Cityliner, successivamente incontreremo Alitalia per gli aspetti applicativi dell'accordo del 6 maggio su commissione alberghi, avvicendamenti e schedulati. La FILT-CGIL, prosegue inoltre il suo percorso di rinnovamento delle strutture sindacali di base, anche con la diminuzione dei permessi sindacali e continua a promuovere con forza, come sempre, le elezioni RSU che tanti anni fa abbiamo inventato e che abbiamo insediato con forza in molti luoghi di lavoro del Paese. Ricordiamo a tutti che la CGIL è forse l'unica organizzazione sindacale che ha il vincolo di mandato di 8 anni per i propri segretari, e che inoltre procede in tutte le sue categorie ad elezioni periodiche scadenzate, come da statuto ed i cui bilanci contabili, come noto, sono vincolati da chiarezza e trasparenza. La Filt Cgil per portare avanti queste battaglie ha bisogno del sostegno dei naviganti. Per ottenere risultati nell'italia del Job Act contano i rapporti di forza e per essere forti bisogna essere insieme, iscritti e numerosi. Buona lettura.

8

9

10 el 1997, Steve Jobs tornò in Apple come CEO, con l'arduo compito di risollevare le sorti dell'azienda che lui stesso aveva fondato. Una notte, Naggirandosi nel quartier generale, Jobs s'imbatté in un designer britannico dall'aspetto trasandato, immerso nel lavoro e circondato da centinaia di prototipi. Fu allora che comprese di aver trovato il talento che gli serviva; quel giovane era Jony Ive. Dalla collaborazione tra Jobs e Ive sono nati alcuni dei prodotti più emblematici della tecnologia moderna - tra i quali l'imac, l'ipod, l'iphone e l'ipad - i cui design, estremamente originali, non solo hanno contribuito a risollevare il destino di Apple, ma hanno anche rivoluzionato interi settori, fidelizzato una solida clientela e creato un brand famoso in tutto il mondo. Nel frattempo, Jony Ive è diventato il più insigne innovatore nel settore tecnologico, vincendo numerosi premi e guadagnandosi un posto nella classifica del Time delle 100 persone più influenti del Nonostante tutti i suoi trionfi, però, sappiamo ben poco di questo prodigio timido e discreto, che Jobs definiva il suo «partner spirituale». (Dal libro "Jony Ive. Il genio che ha dato forma ai sogni Apple" di Leander Kahney ). Questa biografia tratteggia l'accurato ritratto di un genio creativo, raccontandoci come Jony, da studente affetto da dislessia, sia diventato il designer che dà forma ai sogni di domani. Tutti ormai conosciamo la storia della più famosa azienda di Cupertino, Apple, che da una piccola start up in un garage divenne, in pochissimo, il centro dell'universo informatico per innovazione e stile; e tutt'oggi, anche dopo la scomparsa del suo creatore, rimane una delle più grosse e famose aziende al mondo. Ma ciò che più di tutti rese la Apple un colosso mondiale fu la guida folle, libera e senza paura del suo genio visionario, Steve Jobs. Tra l'incoscienza ed a volte la spietatezza che la giovane età porta, Jobs guidò la sua azienda, come in un gioco da ragazzi, oscillando tra filosofia orientale e utopie trascendentali che, alla fine, si dimostrarono tutt'altro che utopie. La volle folle, la volle elegante e moderna. Ogni suo computer non doveva essere un semplice computer ma bensì un'opera d'arte, un'opera di design. Fu per questo che, quando realizzò il primo Macintosh, volle che tutti gli ingegneri che lo crearono firmassero l' interno del computer. Artisti che firmavano la loro opera d'arte! Avere il sogno, "la vision", non soffermarsi all'apparenza ma puntare alla sostanza, ovviamente la sostanza di serie "A" come lo stesso Jobs amava definire. Affrontare le sfide con creatività e voglia di cambiare il mondo. Jobs credeva nel prodotto. Voleva realizzare qualcosa che lui per primo amava e non qualcosa che serviva a fare soldi! Affrontare ogni giorno senza avere la paura di sbagliare, come se quello fosse l'ultimo giorno della propria vita! Quando senti di non aver nulla ti puoi permettere di avere molto coraggio e la paura di non sbagliare porta ad un livello di lucidità talmente alto che innalza mente e spirito permettendo all'uomo di fare cose eccezionali. Ma, oltre che dalla sua giovane età e dalle sue esperienze hippie, il coraggio gli veniva da un grande successo che lo fece diventare ricco ogni sua aspettativa ed, ovviamente fece diventare ricca l'azienda. Ma le aziende sono fatte di denaro e non di amore, sesso e libertà. Anche quelle nate nel periodo beat proprio dove la generazione beat è nata. E così, investitori ed azionisti misero al consiglio d'amministrazione dei "dinosauri". Persone che, della vision e della filosofia non gliene fregava un bel niente. La solita storia del trovare, ai posti di potere, inetti ed incompetenti. Tolsero a Jobs il grande giocattolo e spinsero i dirigenti, gli stessi che Jobs aveva assunto personalmente, a farlo fuori. Dirigenti senza spina dorsale che tra ignoranza ed inettitudine, divorarono Jobs e portarono in pochi anni la Apple, da una miniera di ricchezza ad avere solo 90 giorni di liquidità.

11 Senza un sognatore, senza una vision, gli anni seguenti l'uscita di Jobs l'apple navigò in diversi settori dell'informatica creando una miriade di prodotti, spesso concorrenti anche tra loro e senza nessuno che sapesse spiegare perché comprare un prodotto anziché un'altro. Caos e confusione regnavano ad ogni livello e così Apple cominciò a bruciare un patrimonio finanziario che avrebbe fatto tremare i più grandi colossi informatici di quell'era. Per il design dei prodotti, Apple, utilizzava un'agenzia di design esterna, la Frog Design. Questa era diretta da Hartmut Essilinger, un brillante designer tedesco che aveva creato lo stile iniziale dei prodotti Apple chiamato "Snow White". Adesso i prodotti erano tantissimi ed alla fine degli anni Ottanta, la Frog, era diventata troppo cara presentando fatture che superavano i 2 milioni di dollari l'anno. Più del doppio di qualsiasi altra agenzia di design. Bisognava trovare una soluzione diversa, più economica ma allo stesso tempo più innovativa dello Snow White. La Apple sfornava tanti prodotti, troppi. Ogni prodotto aveva dei gruppi di lavoro che non si parlavano tra loro e che non avevano a capo un responsabile che li coordinasse sotto uno stile comune. Il risultato era una grossa perdita di stile. Ogni prodotto era diverso dall'altro e non conduceva al riconoscimento immediato del marchio Apple se non per la piccola meletta, ancora con i colori Hippie dell'arcobaleno. Nel 1987, l'azienda aveva capito che l'unica soluzione era creare un team di design interno ma, senza un visionario come Jobs, gli ingegneri non sapevano da dove cominciare. Apple cominciò a girare per il mondo alla ricerca di un talento che potesse guidare il team di design. Tra i vari talenti cominciarono una piccola avventura con Giorgetto Giugiaro che però dopo alcuni mesi si rivelò inadatto al ruolo specifico che Apple richiedeva. Apple si ritrovò in una situazione non facile. Aveva scaricato la Frog ed ora doveva trovare assolutamente una soluzione. La soluzione attraverso uno studio di Design. La "Lunar" di Bob Brunner. Ma questa, fino ad allora, costretta da un quasi monopolio della Frog, aveva fatto solo piccoli ma splenditi lavori per la Apple. Finalmente, qualcuno in Apple si svegliò e capì che la soluzione di Aplle era proprio li, sottomano, nella persona di Bob Brunner. Ora bisognava convincerlo ad entrare in Apple e dopo diversi tentativi rifiutati da Brunner, questo accettò di guidare questa nuova avventura. "Cosa dobbiamo fare per averti?" - "Dovete darmi la possibilità di creare un team di design strepitoso, che sia distaccato fisicamente dalla sede" Le cose andarono più o meno così! "Non posso mettere le persone in un inferno fatto di box da ufficio. Non lavoreranno mai. Voglio un grande studio con soffitti alti e dove succede di tutto. è importantissimo. Lo è per la qualità del lavoro. Lo è perché si riesca a lavorare" (Cit. Bob Brunner) Prima di continuare questo racconto mi piacerebbe farvi notare che, tutte le persone di grande successo, che guidano un'azienda o un team di grande successo condividono questo filo conduttore. Ne abbiamo parlato nel numero 1 di questo magazine nell'articolo su Adriano Olivetti. Questi leader eccezionali, hanno reso indispensabile una qualità molto alta della vita del dipendente.

12 Ne hanno migliorato il posto di lavoro curandone aspetto, suoni, colori, orari di lavoro e benefit. Insomma, ogni cosa che possa migliore la qualità di vita e di lavoro del dipendente perché ciò è fortemente legato alla disponibilità e quindi alla produttività del dipendente stesso. Lo studio ID della Apple che Brunner aveva allestito era quindi separato dal resto degli edifici di Infinite Loop (il nome della strada che gira intorno gli edifici della sede centrale della Apple a Cupertino). Fu fantastico, commenta Brunner, ci divertimmo un mondo. Quando Brunner cominciò le assunzioni, scoprì subito che attrarre talenti non sarebbe stato facile. Tra questi nuovi talenti vi era anche un giovanissimo Jony Ive. Brunner lo aveva conosciuto qualche tempo prima ed era rimasto impressionato dal talento di Ive. Ive nasce in Inghilterra nel Da ragazzo frequentò la Chingford Foundation School. In questo periodo, a Jony, venne diagnosticata la dislessia, un disturbo dell'apprendimento che avrebbe condiviso con un altro collega famoso, Steve Jobs. Jony, da ragazzino, era molto interessato al funzionamento degli oggetti. La base per ogni designer. Ben presto, cominciò a mostrare le proprie doti anche nel disegno e nella progettazione e suo padre, Mike Ive, un argentiere lo spronava e gli era spesso fonte di ispirazione. Al momento di preparare l'esame di maturità tecnica e quindi la successiva iscrizione all'università, Jony scelse, come materia principale, tecnologia della progettazione. Durante gli anni precedenti, gli allievi della scuola esploravano la caratteristiche e le potenzialità di quasi tutti i materiali, dal legno al metallo, alla plastica ai tessuti. Questo per permettere agli allievi di preparare in un successivo anno un progetto per poi, artigianalmente realizzarlo. I lavori di Jony erano eccezionali. I suoi professori ricordano di non aver visto mai un'altro studente al suo stesso livello. A soli diciassette anni, Jony, realizzava progetti che erano già pronti per entrare in produzione. Molti dei suoi disegni erano appesi nell'ufficio del preside. Brunner riuscì a portare Ive in Apple e non passò molto tempo che Jony riuscì subito a farsi notare con progetti eccellenti. Dopo alcuni anni Brunner lasciò il suo incarico ed un giovanissimo Jony Ive divenne il responsabile naturale dello studio di Design della Apple. Al suo ritorno, Jobs ridefinì molti obbiettivi dell'azienda e tra questi anche quelli della squadra di Ive che doveva convincere il nuovo capo di essere all'altezza delle sue aspettative. L'intervento di Jobs fu coraggioso e decisivo al salvataggio della Apple. Soppresse tutti i progetti avviandone solo 4 da lui pensati.

13 Ive ricorda che la prima visita di Jobs nella sede dello studio di design li rese molto irrequieti ma Jobs mostrò immediatamente una grossa affinità con loro e con lo studio stesso. Quella che, fu una visita di controllo, si trasformò ben presto in un appuntamento serale abitudinario. Questo rafforzò i momenti di esaltazione dello studio, divenne fonte di continua ispirazione e trasformò il rapporto lavorativo con Ive in una grande e solida amicizia. Steve Jobs cominciò una lotta contro il cancro. Nel 2004 fu operato per un carcinoma al pancreas. Mentre ancora si stava riprendendo dalla sua battaglia, chiese di vedere due persone. Una era la moglie e l'altra era Jony Ive. In otto anni trascorsi lavorando fianco a fianco quasi ogni giorno, avevano creato un rapporto di amicizia profonda, condividendo sogni e progetti per il futuro, risate e delusioni e grandi idee. Prima di morire, Steve Jobs dispose le sue ultime volontà in Apple. " Jony Ive ha più potere operativo di chiunque altro alla Apple, dopi di me, Non c'è nessuno che possa dirgli cosa fare o cosa lasciar perdere. " - Steve Jobs.

14

15

16 FOR TRAINING PURPOSES ONLY Questo short briefing è riferito ad un A320.

17

18

19 Con l utilizzo della FUEL PENALTY FACTORS paper check list, vagliare bene il consumo di carburante. FPF = Fuel Penalty Factor La metodologia è: Trip Fuel Penalty = (FOB - EFOB at DEST) x FPF

20

21 c è chi ti vuole così! ecco perché è importante iscriversi alla FILT-CGIL...chi da sempre lotta per i tuoi diritti.

22

23 Fondato nel 2002 da Jane Rosenthal, Robert De Niro e Craig Hatkoff come risposta di vitalità culturale all'attacco alle Torri gemelle l'11 settembre dell'anno precedente, iltribeca Film Festival racchiude un insieme di tendenze cinematografiche che hanno sì come epicentro gli States e New York in particolare, ma che sconfinano fino ad arrivare ai paesi scandinavi passando per l'italia. Molte le definizioni contrastanti, agli antipodi, utilizzate dalla stampa, che non fa che definire il Festival da una parte generalista e dall'altro innovativo, ricco di idee e vitalità. Va da sé che la verità stia nel mezzo e, vista la scarsissima presenza della critica nostrana in questo evento, potremmo giustificare anche il perché di affermazioni non molto appropriate per un fenomeno cinematografico che si è evoluto in un melting di cultura pop americana e una sorta di ritorno allo stile beat nello scambio di valori sociali tra emisfero est ed ovest del mondo. Non a caso la sezione "World documentary" è molto corposa e presenta una vasta scelta di validi registi e autori, anche rispetto alla sezione più importante del festival, la "World narrative". Si parte dall'italiano Palio della regista italo-inglese Cosìma Spender, a cui è stato assegnato il premio come miglior montaggio, non è un caso infatti che in un affresco di incantevoli immagini della città di Siena e dell'omonimo palio si riesca a profondere un'atmosfera antica ed una forte tradizione medievale mai sopita; passando attraverso un intenso Song of Lahore, in cui Sharmeen Obaid-Chinoy e Andy Schocken narrano la lotta di alcuni musicisti contro un'estremistica islamizzazione del Pakistan, che per molti di loro avrebbe rappresentato l'impossibilità di esprimersi artisticamente e non solo. Ricca di nomi importanti la sezione "Spotlight" ben rappresentata nella scelta di Jimmy's Halldel grande Ken Loach, in cui si parla ancora una volta dell'irlanda e della lotta per l'indipendenza, soprattutto quella dall'opportunismo e dall'ipocrisia strumentale della chiesa cattolica del tempo. All'interno della sezione troviamo anche uno dei quattro film selezionati per il festival indie newyorkese, ovvero Hungry Hearts diretto da Saverio Costanzo e interpretato dalla coppia Rohrwacher/Driver premiata con la coppa "Volpi" a Venezia.

24 Altro film proveniente dal bacino della Biennale è l'americano Requiem for the American, intensa e coinvolgente intervista, al più importante linguista e politologo, nonché intellettuale vivente: Noam Chomsky, da sempre coerente con le proprie idee sulla paralisi del mondo sociale americano causata dalle speculazioni economiche dall'appoggio politico del Congresso ad un sistema iper capitalistico, in cui la finanza ha creato una virtuale ricchezza e i mass-media dei bisogni indotti, vere e proprie trappole e potenti sonniferi per le coscienze civili e sociali del popolo statunitense (se non di tutto il mondo occidentalizzato), in cui comunque nonostante le forti visioni pessimistiche emerge un'incommensurabile amore di Chomsky per la vecchia America, paese dove tutto è possibile e in cui tutti hanno una possibilità di vivere inseguendo il loro sogno. Rientra sempre nella descrizione della società americana, ma questa volta solo mostrandone la parte più progressista e un po' confusa della famiglia, nonché della sessualità, intesa come libertà dei gender, Grandma,diretto da Paul Weitz e interpretato da due splendide attrici quali Lily Tomlin e Julia Garner, rispettivamente nonna e nipote. Quest'ultima aspetta un bambino da un suo coetaneo e decide di chiedere aiuto all'unica persona della sua famiglia in grado di comprenderla: una nonna hippy e divertente, evidentemente omosessuale. Il film si presenta come un "road movie" piuttosto movimentato, in cui l'alternativa nonna ripercorrerà tutto il suo passato incontrando vecchie fiamme e amori etero che hanno lasciato segni indelebili nelle loro esistenze. L'Happy end familiare richiuderà un cerchio in cui mancava da tempo l'anello intermedio, la madre, diversa per l'aspetto e la vita iper-borghese dalle altre due donne della sua vita. Non poteva mancare nemmeno in questa sezione un lavoro italiano, già uscito nelle sale e in questo caso di autori eccellenti: i fratelli Taviani con il loro Meraviglioso Boccaccio, vivace rievocazione medievale e preziosa letteratura. Delle numerose storie raccontate attraverso i giovani sfuggiti alla peste fiorentina, i nostri grandi rappresentanti italiani ne hanno scelte solo cinque (alcune modificate sia in itinere che nel finale) cercando di divertire o far riflettere lo spettatore su un'umanità passata ma molto attuale. Il cast composto da giovani attori non famosi ma non meno validi di quelli adulti come il versatile Kim Rossi Stuart o le belle Carolina Crescentini e Jasmine Trinca. Una particolare attenzione va a Slow West già presentato al "Sundance", un film diretto da John Maclean e prodotto da Micheal Fassbender che ne è anche protagonista insieme ad un giovanissimo attore Kodi Smit-McPhee, già fattosi notare in Romeo and Juliet di Carlo Carlei, in cui è Mercuzio. In questo lavoro invece abbiamo un giovane aristocratico scozzese che si avventura nell'ovest della costa americana alla ricerca della fidanzata; lì incontra un tipo molto particolare interpretato dal sempre affascinante Fassbender, attore in continua crescita che non finisce mai di stupirci in quanto a talento e capacità di passare da un ruolo all'altro senza cadere nella trappola delle stereotipie. Da Cannes 2014 arriva invece The Cut, film impegnato diretto dall'amatissimo regista turco-tedesco Fatih Akin, che ripercorre la storia del genocidio armeno, deludendo però le aspettative per chi lo aveva ammirato per Soul Kitchen e La Sposa turca. Altro film che pone come tematica centrale la famiglia è l'americano Bleeding Heart, in cui la vita dell'equilibrata istruttrice di yoga May (Jessica Biel) e del suo fidanzato (Edi Gathege) viene sconvolta dall'arrivo della sorella della ragazza che al contrario di lei vive una vita da sbandata battendo per strada: la sorella saggia cercherà di salvare Shiva, che la coinvolgerà nel suo caos assoluto. Commovente il mai esplicito legame tra due sorelle che in questo film scritto diretto dalla regista Diane Bell, emerge prepotentemente. Nella sezione "Spotlight" troviamo anche un lavoro documentaristico di Lisa Immondino Vreeland, questa volta alle prese con una biografia di una delle donne più importanti della storia dell'arte statunitense intitolata Peggy Guggenheim- Art Addicted. Nonostante l'imprinting modaiolo, il documentario presenta un'importante analisi delle influenze che ebbero sulle scelte artistiche di Peggy i suoi celebri e geniali amici: Duchamp, Cocteau, Beckett e Rothko.

25 Questo lavoro di Lisa Imondino Vreeland consente una profonda riflessione su quanta vita e energia provenisse dai rapporti intellettuali che sono intercorsi tra coloro che diedero un volto estetico all'arte occidentale del XX secolo. La sezione " World Narrative" ha riconfermato la valida presenza dell'italia premiando l'opera prima di Laura Bispuri Vergine Giurata a cui va un plauso particolare. Non passa inosservato il fatto che però quest'anno abbiano fatto incetta di premi gli scandinavi: a partire dal film che ha ottenuto più riconoscimenti, quel Virgin mountain diretto da Dagur Kári e girato in pochi spazi, quasi tutti interni, tanto da evocare il Kammerspiel nordico, in cui gli ambienti sono emblematici di una vita soffocante e ripetitiva. È all'interno di questo scenario che si muove il protagonista Füsi, un omone obeso, con scarsissima capacità comunicativam che vive ancora a casa con la madre a 43 anni (età che per gli Scandinavi a differenza nostra risulta assurda) e non esce mai tranne che per andare a mangiare da solo al giapponese. In questa vita asfissiante e atonale, Füsi incontra una ragazza durante un corso di ballo regalatogli per il suo compleanno: il nostro orso si innamora e come tutti coloro che vengono coinvolti dal vortice incontrollabile dell'amore, si sente invincibile, prendendo coraggio e cambiando modo di condurre la propria scialba esistenza. Questo viaggio "meisteriano" lo porterà alla scoperta di un mondo sconosciuto, che può dare e togliere molto. Impeccabile l'interpretazione di Gunnar Jònnson, che ha impalmato il premio di miglior attore così come Kári ha ottenuto quello di miglior sceneggiatura. Continuando sulla scia scandinava troviamo Bridgend, un giallo tra lo stile drammatico e l'horror: numerosi ragazzi si sono suicidati negli ultimi anni nella città di Bridgend raggiungendo il picco di ben 79 morti nel È indubbio il fatto che una simile storia possa impressionare lo spettatore che vive una finzione narrativa strappata ad una delle realtà più oscure e inspiegabile. Eccezionali risultano essere i giovani attori nei panni di ragazzi annoiati e in preda a delirio di massa e a suggestioni. Anche in questo caso sono fioccati premi: migliore attrice alla giovane Hanna Murray, miglior fotografia a Magnus Jonk e miglior montaggio a Oliver Bugge Cottée. Seppur privi di riconoscimenti ufficiali vorremmo ricordare due film americani che parlano in modo profondo dei rapporti familiari partendo da due presupposti differenti:meadowlanddiretto da Reed Morano e interpretato magistralmente da Olivia Wilde, che ne è anche produttrice, e Dixieland diretto da Hank Bedford interpretato Chris Zylka e Riley Keough. Entrambi potrebbero essere definiti intimisti grazie ad una sceneggiatura che attraverso delle situazioni drammatiche svela le parti deboli della famiglia e dei fragili legami. Meadowland evoca attraverso il nome l'esistenza di una coppia che diventa il centro e l'ognidove dello sterminato paesaggio americano. La sparizione di un figlio infatti spinge i protagonisti a lottare per la sopravvivenza della coppia e responsabilizzazione sociale dei loro lavori: le interpretazioni toccanti ci fanno immergere in un clima di estrema sofferenza e smarrimento. Dixieland rimanda invece all'esistenza di un sottoproletariato americano anch'esso emblema di un "nowhere" come se si volesse enfatizzare l'apparente banalità di esistenze invisibili che si rivelano invece dei mondi incredibilmente complessi in cui spesso dimentichiamo di immergerci. Il Tribeca Film Festival è stato tutto questo e altro: a qualche giorno dalla fine della manifestazione si riordinano le idee sul molto materiale offerto e non si può fare a meno di percepire una peculiare caratteristica di questo evento: parlare della cultura americana senza mai dimenticare che negli States sono contenute tutte le forme culturali e antropologiche che oggigiorno vengono riproposte attraverso i film stranieri. Quest'anno è stato un momento cruciale per il Nord dell'europa e anche l'italia è riuscita a farsi ricordare con un film atipico, giovane e importante grazie alla promettente Laura Bispuri.

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

La Piramide dell Odio

La Piramide dell Odio Lezione La Piramide dell Odio Partecipanti: Studenti di scuola media inferiore o superiore/ max. 40 Materiali: Foglio Domande (una copia per ciascuno studente) Lucido con la definizione di Genocidio (allegato)

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Diego Piacentini: "Io, vicepresidente di Amazon, e quella borsa che mi portò negli Usa"

Diego Piacentini: Io, vicepresidente di Amazon, e quella borsa che mi portò negli Usa Diego Piacentini: "Io, vicepresidente di Amazon, e quella borsa che mi portò negli Usa" Diego Piacentini da teenager e oggi In occasione dei 100 anni dell'afs, e dei quasi 60 anni della sua costola italiana

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Dell'incertezza nelle attività umane e delle conseguenze nefaste della sua eliminazione attraverso il dirigismo statale

Dell'incertezza nelle attività umane e delle conseguenze nefaste della sua eliminazione attraverso il dirigismo statale Dell'incertezza nelle attività umane e delle conseguenze nefaste della sua eliminazione attraverso il dirigismo statale Introduzione Questo saggio si pone come finalità la discussione di una citazione

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente. Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana

AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente. Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana PERCHÉ PENSIAMO CHE AVERE AUTOSTIMA SIA IMPORTANTE? AUTOSTIMA E' la considerazione

Dettagli

The Systems Thinker. DIALOGIC LEADERSHIP William N. Isaacs. Volume 10 Number 1Feb 1999

The Systems Thinker. DIALOGIC LEADERSHIP William N. Isaacs. Volume 10 Number 1Feb 1999 TheSystemsThinker Volume10Number1Feb1999 DIALOGIC LEADERSHIP WilliamN.Isaacs Trad.diJacopoNicelli ProofreadingdiLorenzoCampese 2012SocietyforOrganizationalLearning Quandol annoscorso,lasocietàmonsantoel

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi INDICE RASSEGNA STAMPA Si parla di noi Repubblica Firenze 27/03/2014 p. XIV KOREA FILM FESTIVAL 1 Nazione Massa Carrara Si gira in Toscana 27/03/2014 p. 26 Si cercano attori e comparse per un film che

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Kamon & Drive Garuburn

Kamon & Drive Garuburn Kamon & Drive Garuburn Drive Garuburn È il B-Daman dall emblema Uccello di Fuoco. Solitamente è calmo e rimane al fianco di Kamon, il ragazzo dal sangue caldo, anche se ogni tanto il suo carattere irascibile

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi.

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. la forza di un idea una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. una forza creativa Comer Group, da gruppo di aziende operanti nel settore della trasmissione di potenza,

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli