novembre 3 dicembre 1 a edizione Napoli. city film festival l immagine della città festival di cinema documentario e fotografia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2014 27 novembre 3 dicembre 1 a edizione Napoli. city film festival l immagine della città festival di cinema documentario e fotografia"

Transcript

1 novembre 3 dicembre 1 a edizione Napoli city film festival l immagine della città festival di cinema documentario e fotografia

2

3 l immagine della città festival di cinema documentario e fotografia 1a edizione Napoli 27 novembre-3 dicembre 2014

4 City Film Festival - L immagine della città festival di cinema documentario e fotografia 1a edizione, Napoli 27 novembre - 3 dicembre Un iniziativa di Associazione Ugo Matania Con il contributo di Regione Campania POR FESR CUP B69G Codice Smile 85 In collaborazione con Institut Français Napoli Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Mediateca Santa Sofia Università degli studi Suor Orsola Benincasa Con il patrocinio di Assessorato alla Cultura e al Turismo, Comune di Napoli Assessorato alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità, Comune di Napoli Sponsor Fondazione Ordine Ingegneri Napoli Studio legale Cioffi & Associati 4

5 Direzione Artistica Lorenzo Cioffi, Silvia Angrisani Direzione Organizzativa Ladoc Organizzazione Marina Dammacco Francesca Matteoli Mostra fotografica Pier Luigi Pretti A cura di Gaia Salvatori Realizzazione tecnica het Collectief (Delft NL) Sezione Vedute Napoletane A cura di Armando Andria Segreteria organizzativa Silvia Campanella Ufficio stampa nazionale Francesca Gerosa Ufficio stampa regionale Ilaria Urbani Progetto grafico e Sito web Andrea Cioffi Traduzioni Paolo Louis Vincent Marrelli Sottotitoli Alessandra Binda Marina Dammacco I film prodotti dal festival Un palais pour les idées, di Alain Fleischer, 2014, 25 Il console e il custode, di Gianluca Loffredo, 2014, 25 La Basilica, di Gianluca Loffredo, 2014, 15 NapolIslam appunti per un film, di Ernesto Pagano, 2014, 52 Le mostre fotografiche prodotte dal festival Dove stanno bene i fiori, Corrado Costetti Napoli e Parigi nella fotografia stereoscopica di Pier Luigi Pretti Sedi del festival Casa Matania Institut Français Napoli Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Mediateca Santa Sofia Immagine di copertina Notte che se ne va di Tullia Matania Si ringraziano Sibylle Atchouel, Ilenia Amato, Luigia Annunziata, Federica Auriemma, Luigi Barletta, Antonio Borrelli, Ludovico Brancaccio, Giovanni Capozzi, Alessandra Carchedi, Daniela Cardone, Ian Christie, Giovanni Cioni, cyop&kaf, Maria D Ambrosio, Gaia Del Giudice, Ida De Stasio, Federica Di Biagio, Leonardo Di Costanzo, Melania Di Leo, Stefano Francia Celle, Cristina Jimenez Garcia, Antonio Gargano, Valerio Gigante, Lamberto Lambertini, Luca Lanzano, Chiara Lenzi, Fulvia Lovero, Vincenzo Marra, Danilo Marraffino, Marzouk Mejri, Manuela Melissano, Daniele Morelli, Bertrand Moullier, Roberta Murino, Francesco Napolitano, Maria Clotilde Paisio, Debora Pietrobono, Giovanni Piperno, Viviana Reda, Maurizio Riccio, Luca Romano, Enzo Salomone, Augusto Sainati, Lydia Schapirer, Luciana Soravia, Julien Temple, Christian Thimonier Consul de France à Naples, Marianna Tiano, Luigi Vinci. 5

6 L Associazione Ugo Matania nasce alla fine degli anni 70 per iniziativa di Tullia Matania, pittrice e scultrice, continuatrice della tradizione artistica della famiglia (dal padre Ugo fino - andando indietro - ai celebri pittori e illustratori Fortunino ed Eduardo, attivi a cavallo fra 800 e 900), e di una cerchia di sodali, familiari ed amici, artisti dell ambiente napoletano. L ambiente di Casa Matania aveva, sin dagli anni 30, alimentato un clima di feconda compartecipazione e interazione fra le varie arti (pittura, scultura, architettura, fotografia, teatro, musica) tanto che l abitare, nel tempo, si è andato a fondere con il fare e il performare fino a diventare non solo un luogo d incontro della famiglia e dei suoi frequentatori, ma anche un laboratorio e un cenacolo creativo, oltre che un luogo espositivo e di conservazione di memorie. L Associazione, che sin dalla sua nascita ha coinvolto i suoi membri nella vitale esperienza culturale ed artistica di Casa Matania, attraverso incontri, concerti, letture e mostre, entra ora in una nuova stagione, finalizzata non solo alla ripresa della originaria offerta culturale legata alla conservazione dell ambiente e del patrimonio artistico di Casa Matania, ma anche ad un allargamento dei suoi orizzonti nell ambito delle arti visive. Il luogo che ospita la casa d artista è già riconosciuto punto di riferimento per la formazione artistica, con particolare riferimento ai giovani (la scuola di pittura e disegno dal vero tuttora condotta da Tullia è seguita da molti anni da un folto gruppo di addetti ai lavori), ed è aperto ad una stretta interazione culturale con il territorio, anche in sinergia con altre realtà attive in campi limitrofi, in particolare il mondo all audiovisivo. Il progetto del festival cinematografico City Film Festival L immagine della città, che aspira a divenire un appuntamento fisso napoletano, è il primo significativo tassello della nuova programmazione che sarà sostenuta sia dalle risorse dei soci che da quelle generate dalle stesse iniziative, supportate dal concorso di finanziamenti pubblici e privati. Durante il festival sarà allestita presso l Istituto francese di Napoli una mostra sul fotografo Pier Luigi Pretti ( ), con una selezione di lastre stereoscopiche - in particolare su Napoli e Parigi - proposte in un allestimento multisensoriale curato dallo studio Het Collectief di Delft (NL). In tale occasione, Casa Matania sarà aperta al pubblico per rendere possibile la visita degli strumenti, dei documenti, delle lastre originali - conservate da oltre un secolo - del fotografo, imparentato con i Matania e francese di nascita, autore di un ingente archivio di immagini di luoghi, città e persone di diversi paesi del mondo, fissate dal suo obbiettivo nell arco di più di vent anni. prof. Gaia Salvatori Presidente Associazione Ugo Matania 6

7 The Ugo Matania Association, was born in the late 70 s thanks to Tullia Matania, a painter and sculptor, continuing her family s artistic tradition (from her father Ugo going back, to the celebrated painters and illustrators Fortunino and Eduardo, who were active between the end of the 19 th century and the beginning of the 20 th ), and to an entourage of family and artist friends in Naples. The environment of Casa Matania, the family home, had, since the 30 s, fueled a climate of fertile collaboration and interaction between the different arts (painting, sculpture, architecture, photography, theatre, music) so that the living slowly fused over time with the doing and performing to become not only the meeting place of the family and their regular visitors, but also a creative workshop and circle, as well as an exhibition and archival space in which to preserve memories. The Association, that since its birth has involved its members in the vital cultural and artistic experience of Casa Matania, through meetings, concerts, lectures, readings and shows is now entering a new season aimed not only at the return of the original cultural offering concerned with the conservation of the environment and the artistic heritage of Casa Matania, but also to a widening of its horizons in the visual arts field. The place that hosts the house of artists is already a recognized reference point for artistic formation with a particular focus on youngsters (the school of still-life painting and figure drawing, to this day still directed by Tullia, is supported by a large group of experts) and is open to a strong cultural interaction with the surrounding territory, in synergy with other initiatives in neighbouring fields such as the audiovisual world. The cinematographic festival City Film Festival L immagine della città aims to become a regular Neapolitan feature, and is the first meaningful step in the new programming that will be supported both by members contributions and those generated by the initiatives themselves, and by public and private financial funding. During the festival at the Institut Français, an exhibition of photographer Pier Luigi Pretti s work, will be set up, with a selection of stereoscopic plates, in particular of Naples and Paris, offered in a multisensorial display developed by the Dutch Het Collectief of Delft studio. On this occasion, Casa Matania will be open to the public to make it possible to visit the equipment, the papers and the original plates stored for over a century of the photographer, who, though born French, was related to the Matania family, and was the author of a huge archive of images of places, cities and people, from different countries, captured through his lens over a period of more than twenty years. Prof. Gaia Salvatori The President of Ugo Matania Association 7

8 Il cinema è una delle priorità dell Institut français Italia, come uno dei ponti naturali tra i nostri due Paesi. Se tutti i sondaggi danno l Italia e la Francia come i due paesi europei più affini, senza dubbio c entra il cinema. Cinema umano dei neo-realisti, cinema di alta riflessione, che unisce fantasia e filosofia, da Fellini a Pasolini, ma anche specchio degli splendori e della storia, dal Gattopardo a La grande bellezza. In Italia, è la Nouvelle Vague, ma anche gli interrogativi francesi sulla società e le forme del cinema, che continuano ad intrigare e ad interrogare. L Institut français Italia promuove il nuovo cinema attraverso il Festival Rendez-vous, che ha fatto scalo a Napoli nel 2014, per la prima volta, con Guillaume Brac ed i suoi film: Le Naufragé, Un monde sans femmes, Tonnerre. Il nostro sostegno tradizionale a Napoli Film Festival per il 2013 si è tradotto con l invito a Vincent Dieutre, che ultima un nuovo film sul Viaggio in Italia di Rossellini, con il sostegno dell Institut français Napoli. Quest anno, con il nostro sostegno, Laurent Cantet (Ritorno all Avana), Philippe Claudel (Ti amerò sempre) e Justine Triet (La Battaglia di Solferino), saranno a Napoli. Diamo il nostro aiuto ai Festival Artecinema (nato in collaborazione con il nostro Istituto), Venezia a Napoli 2014 Il cinema esteso e O Curt. L iniziativa di creare un incontro dedicato al cinema ed alla Città s iscrive perfettamente nel nostro desiderio di alimentare, partendo da queste visite, uno scambio concreto e creativo. Il progetto proposto da Lorenzo Cioffi e Silvia Angrisani consisteva nell affidare la realizzazione di due film ad un autore francese e ad un autore italiano in un luogo napoletano. Gianluca Loffredo, giovane cineasta italiano stabilitosi in Francia, ha voluto ricordare il nostro Istituto, il Grenoble, come si dice a Napoli, nel suo inserimento secolare in città, riprendendo i punti di vista del suo direttore e, andando indietro nel tempo, del portiere, che è stato ben di più Da parte nostra, abbiamo osato domandare al grande documentarista Alain Fleischer, ospite frequente di Artecinema e italiano di adozione, di installare la sua cinepresa a Palazzo Serra di Cassano, sede di un Istituto culturale tanto eccellente quanto fragile, l Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, gioiello dell architettura napoletana, nel quartiere Monte di Dio, caro al nostro amico Erri De Luca, ma anche memoriale della rivoluzione del 1799 e della nostra repubblica sorella partenopea. Questa prima edizione di un Festival dedicato alla città, attraverso la fotografia ed il cinema, è anche un incoraggiamento, al di là di tutte le difficoltà fin troppo note e reali di Napoli, per tutte le potenzialità brillanti, le associazioni, appassionate e coinvolte, che difendono il patrimonio materiale ed immateriale di questa città, per i suoi abitanti e visitatori. Possa questa bella iniziativa iscriversi nel tempo, aiutare le prese di coscienza, sostenere le lotte necessarie e, grazie alla magia dell immagine, propagare la bellezza luminosa di Napoli, fatta anche, in parte, delle sue ombre. Per la prima volta al mondo sarà presentata una mostra eccezionale di fotografie di Pier Luigi Pretti Napoli e Parigi nella fotografia stereoscopica di Pier Luigi Pretti che vengono dal fondo dell Associazione Ugo Matania e sono conservate a Napoli da un secolo. Questa mostra restituirà l immagine di Napoli e Parigi all inizio del XX secolo. Christian Thimonier Console Generale di Francia Direttore Institut français Napoli 8

9 Cinematography is a priority for the Institut Français Italia, a natural bridge between our two countries. If all surveys say that Italy and France are the two most similar European countries, undoubtedly the cinema has something to do with this. In Italy, we need only think of neo-realist human cinema, deep reflection cinema, which blends fantasy and philosophy from Fellini to Pasolini, but also mirrors the country s splendour and its history, from The Leopard to The Great Beauty. In Italy, it s the Nouvelle Vague, but also the French questioning of society and of cinematic forms, which continue to intrigue and interrogate. The Institut Français Italia promotes New Cinema through the Rendez Vous festival, which first came to Naples in 2014 with Guillame Brac and his films, Le Naufragé, Un monde sans femmes and Tonnerre. Our usual support to the NapoliFilmFestival materialised in 2013 as an invitation to Vincent Dieutre who has finished a new film on Rosselini s Viaggio in Italia, with the support of the Institut Français Napoli. This Year, with our support, Laurent Cantet, (ritorno all Avana); Philippe Claudel (Ti amerò sempre) and Justine Triet (La Battaglia di Solferino), will be in Naples. We also support the Artecinema festival (born from a collaboration with our Institute), the Venezia a Napoli 2014 Il cinema esteso and the O Curt festivals. The initiative to organize a meeting dedicated to the cinema and to the city perfectly matches our desire to encourage a creative and tangible exchange of ideas. It was Lorenzo Cioffi and Silvia Angrisani s idea to ask a French and an Italian author to each make a film in a Neapolitan location. Gianluca Loffredo, a young Italian film-maker who lives in France, reconstructs the history of our Institute, il Grenoble - as it is called in Naples in its centuries-old integration in the city - by shooting the point of view of its Director and, going back in time, of its caretaker, who has meant so much more... We ourselves ventured to ask the great documentarist, a frequent guest of Artecinema and an adopted Italian, Alain Fleischer, to set up his camera in Palazzo Serra di Cassano. The Palazzo is the location of a cultural institute as illustrious as it is vulnerable, the Italian Institute for Philosophical Studies, and a jewel of Neapolitan architecture in the Monte di Dio district, which was so dear to our friend Erri De Luca, and is also a memorial to the 1799 Revolution and our Neapolitan sister republic. This first edition of a Festival dedicated to the city, through photography and cinema, is also an encouragement, despite the all too well-known difficulties of this city, to all the brilliant potential, the passionate and engaged initiatives and associations, which defend the material and intangible heritage of this city for its people and visitors. May this wonderful initiative leave its mark in time, help build awareness and consciousness, support the necessary struggles and, thanks to the magic of images, spread the luminous beauty of Naples, made in part also of its shadows. For the first time in the world an exceptional photographic exhibition of Pier Luigi Pretti s work, Napoli e Parigi nella fotografia stereoscopica di Pier Luigi Pretti, will be presented, with pictures from the archives of the Associazione Ugo Matania and conserved in Naples for over a century. This exhibition will take us back to the Naples and the Paris of the early 20th Century. Christian Thimonier Consul General of France Director Institut français Napoli 9

10 L Istituto Italiano per gli Studi Filosofici è stato fondato nel 1975 a Napoli dall avvocato Gerardo Marotta, che ne è anche il Presidente. A circa un trentennio dalla fondazione, promossa da Benedetto Croce, dell Isituto Italiano per gli Studi Storici, l avv. Marotta avvertiva che del binomio vichiano verum-factum, filosofia-filologia, il polo debole era diventato proprio quello del pensiero speculativo, dal momento che appariva esaurito il grande slancio di dibattito teorico del primo dopoguerra. Da Eugenio Garin a Luigi Firpo, da Hans-Georg Gadamer a Karl Popper, tutti i maggiori esponenti della cultura europea del secondo 900 hanno tenuto seminari all Istituto. L Istituto Italiano per gli Studi Filosofici ha sviluppato anche un ampia attività editoriale, volta al recupero dei momenti più alti della storia del pensiero. Sono così nate collane di edizioni critiche dei testi della filosofia greca (La Scuola di Platone, La Scuola di Epicuro), del Corpus Reformatorum Italicorum, degli Illuministi italiani, delle Hegels Vorlesungen, mentre la collana di Memorie dell Istituto mette a disposizione della cultura nazionale i risultati dei seminari. Ad oggi l Istituto ha realizzato pubblicazioni, fondato trecento Scuole di Alta Formazione nell Italia Meridionale, elargito migliaia di borse di ricerca. Nel 1983 il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali acquisiva al patrimonio dello Stato il settecentesco Palazzo Serra di Cassano, e lo destinava in uso all Istituto Italiano per gli Studi Filosofici perché potesse sviluppare in una sede di adeguato decoro e funzionalità la sua vita, ormai al centro dell attenzione degli studiosi di tutto il mondo. Un insieme architettonico fra i più notevoli del pur ricco patrimonio storico napoletano veniva così recuperato ad un altissima funzione culturale. Di questi splendidi ambienti, carichi di storia, eppure fino a pochi anni fa quasi dimenticati e ignoti a gran parte del pubblico, anche colto, della città, l Istituto Italiano per gli Studi Filosofici ha fatto, come ha affermato il prof. Paul Dibon, «un crocevia della cultura europea». Da quando ha potuto disporre degli spazi dell appartamento ducale di Palazzo Serra di Cassano, l Istituto ha promosso mostre iconografiche, documentarie e fotografiche, fra cui ricordiamo Tullia Matania e Terra Arsa e Terra di Lavoro di Corrado Costetti. Negli anni più recenti l Istituto ha anche promosso rassegne di documentari, collaborando con lo Studio Trisorio nella realizzazione di varie puntate di Artecinema. La collaborazione con City Film Festival - L immagine della città rientra coerentemente e pienamente in questa linea di interesse attivo verso la città, intesa sia come forma di apertura e valorizzazione dei progetti artistici ritenuti più validi, sia come occasione di accoglienza, avvicinamento e scambio con il pubblico cittadino che è in questo modo invitato a frequentare l Istituto nella sua funzione di punto di riferimento culturale. In occasione del festival l Istituto diventa appunto sede ospitante della mostra fotografica Dove stanno bene i fiori ad opera di Costetti, ulteriore strumento di analisi e conoscenza della città di Napoli e delle sue dinamiche storiche e culturali. Istituto Italiano per gli Studi Filosofici 10

11 The Italian Institute for Philosophical Studies was founded in 1975 in Naples by the lawyer (Avvocato) Gerardo Marotta who is still its President. After around thirty years from the foundation of the Italian Institute of Historical Studies, promoted by Benedetto Croce, Avv. Marotta felt that the weak pole of Vico s Philosophy-Philology (verum-factum) binomial was actually that of Philosophy. This was because he thought that the strong impulse of the theoretical debate of the first post-war period was wearing out. All the major representatives of European culture of the second half of the twentieth century, from Eugenio Garin, to Luigi Firpo and from Hans-Georg Gadamer to Karl Popper have held seminars in this Institute. The Italian Institute for Philosophical Studies also developed a wide editorial activity aimed at the recovery of the highest moments in the history of Thought. Series were thus born of critical editions of Greek Philosophy texts (from the Platonists and the Epicurean schools), from the Corpus Reformatorum Italicorum of the Italian Illuminists, from the Hegels Vorlesungen, while the Memoires of the Institute makes the results of the seminars available to the nation. To this day the Institute has published volumes, has founded 300 advanced education centres and has awarded thousands of research scholarships. In 1983, the Ministry of Cultural Heritage and of the Environment acquired Palazzo Serra di Cassano and assigned it to the Italian Institute for Philosophical Studies so that it could develop its activities - by now a focus of attention of scholars from all over the world - in a decorous and functional location. A high cultural role was thus restored to this architectural complex which is among the most remarkable in the rich historical heritage of Naples. The Italian Institute for Philosophical Studies has turned these wonderful rooms, rich in history, almost forgotten or unknown to most people even to intellectuals until a few years ago, into the crossroads of European culture, as Prof. Paul Dibon put it. Since the Institute has had the use of the spaces of the ducal apartments in Palazzo Serra di Cassano, it has promoted iconographic documentary and photographic exhibitions such as Tullia Matania e Terra Arsa and Terra di Lavoro by Corrado Costetti. In most recent years, the Institute also promoted documentary festivals working together with Studio Trisorio to organize several installments of Artecinema. The partnership with City Film Festival - L immagine della città follows coherently the Institute s lines of active interest towards the city, both intended as a form of openness towards, and development of, its most convincing artistic projects, and as a moment of hospitality to and exchange with the citizens who are invited to spend time in the Institute given its role as a cultural landmark. On the occasion of the City Film Festival the Institute becomes the host of the photographic exhibition Dove stanno bene i fiori by Costetti, a further means for the analysis and discovery of Naples and its historical and cultural dynamics. Italian Institute for Philosophical Studies 11

12 La coerenza con la nostra vocazione di servizio pubblico cittadino non basta da sola a spiegare l entusiasmo con il quale ospitiamo la sezione del City Film Festival - L immagine della città dedicata alla rappresentazione di Napoli nel cinema documentario recente (Vedute napoletane, il titolo della sezione, esplicito richiamo delle Vues dei fratelli Lumière che, a inizio Novecento, cominciarono per primi a catturare le immagini della nostra città). Vale piuttosto l apprezzamento consolidato nel tempo verso l opera degli autori cinematografici che saranno presenti, i quali da anni hanno posato il proprio sguardo intelligente e poetico sulla nostra città. Di essa hanno provato a svelare tratti non solo inediti, ma anche aspetti profondi, molto spesso nascosti tra le pieghe dei fatti di cronaca, quelli che con trasandata superficialità alimentano per lo più l immaginario su Napoli. Uno sguardo nuovo sulla rappresentazione della città partenopea che rifugge da ogni pigro stereotipo della tradizione iconografica. Che si rivela nuovo in virtù dell originale impiego, da parte di questi autori, dei dispositivi cinematografici e grazie alle modalità inedite di realizzazione dei loro progetti, che hanno sempre implicato un profondo impegno e un acuta sensibilità, umana e artistica, verso ciò che andavano raccontando. Grazie, dunque, alla direzione artistica del festival e grazie agli autori che si avvicenderanno nella nostra sede per molti di loro si tratterà di un ritorno graditissimo per raccontare il proprio cinema, la propria personale veduta napoletana. Its coherence with our vocation for providing a public service to our fellow citizens is not sufficient alone to fully explain the enthusiasm with which we host the section of the City Film Festival - L immagine della città dedicated to the representation of Naples in recent documentary cinema. (Its title, Vedute Napoletane/ Neapolitan Views, is an explicit allusion to the Vues of the Lumière Brothers who, in the early Twentieth Century, began to capture images of our city). What is most relevant is rather our long and deep appreciation of the works of the film makers who will be present and who, for years, have been directing their intelligent and poetic gazes on our city. They have not only attempted to unveil some of its previously little known features, but also to reveal some more profound aspects hiding very often within the folds of news stories, those which with sloppy superficiality all too often feed the popular stereotypes and imagination about Naples. Our section provides a new perspective on the representations of Naples which shies away from any and every lazy traditional iconographical stereotype. It is new in virtue of these authors original use of their cinematic tools, and thanks to the innovative ways in which they carry out their projects, which have always involved a deep engagement and a highly sharpened sensibility, both human and artistic, towards what or whom they are telling us about. We wish, therefore, to thank the artistic directors of the Festival and the authors several of whom we have the pleasure of welcoming once again who will be joining us here to tell us about their own cinema, and about their own personal Neapolitan Views. Francesco Napolitano Responsabile Mediateca Santa Sofia 12

13 Indice Presentazione Atlante Vedute Napoletane In Residenza Fotografia Luoghi p.12 p.18 p.34 p.52 p.66 p.76

14 Presentazione Il City Film Festival L immagine della città nasce da Napoli, dalla voglia di costruire in questa città e al tempo stesso di guardare lontano, dal desiderio di cinema e dalla passione per il documentario. L obiettivo: un festival fortemente ancorato alla città di Napoli, ma con lo sguardo rivolto al mondo. Cuore del festival è il rapporto tra realtà e linguaggio audiovisivo, un rapporto che esploreremo attraverso il cinema documentario che, nelle sue varie forme e manifestazioni, provoca lo spettatore spingendolo ad interrogarsi sul valore del cinema come strumento di conoscenza. Il nostro Festival vuole ispirare. Ispirare ospitando film che ci parlano della vicinanza di uomini lontani, ma anche dell altrove radicale; film la cui capacità di re-invenzione è legata alla forza di uno sguardo. Film che, credendo nel linguaggio e nella possibilità di raccontare, ispirano fiducia nell uomo. Anche i luogh i individuati come sedi del festival (Casa Matania, Palazzo Le Grenoble, Palazzo Serra di Cassano e Mediateca Santa Sofia) sono strumenti d ispirazione, portatori di un contenuto di arte, espressione, cultura e pensiero che rimanda, contemporaneamente, all identità forte della città Napoli e al suo essere punto di vista su altri mondi, passati e presenti. Alla sua prima edizione, il City Film Festival è articolato in quattro sezioni: Atlante, Vedute Napoletane, In Residenza, Fotografi a. La sezione Atlante ospiterà in una rassegna non competitiva 12 documentari internazionali, cortometraggi e lungometraggi, tutti in anteprima napoletana - in molti casi nazionale - selezionati all interno della produzione documentaristica degli ultimi 3 anni. Viaggeremo a Londra, Detroit, Tokyo, Ouagadugou, Teheran, Roma, New York, Las Vegas, Rio de Janeiro, Budapest Ogni film ci farà viaggiare in modo diverso, perché i documentari selezionati sono eterogenei per forma e stile: dal film-saggio al documentario di osservazione, dal film che tende alla videoarte al poema in immagini. Con Atlante scopriremo la diversità di forme che le città assumono nel mondo e i modi in cui gli individui interagiscono con lo spazio urbano, in un rapporto di reciproco cambiamento. 14

15 The City Film festival l immagine della città was born in Naples from a wish to both build something in the city and to look out beyond itself, from a desire for cinema and from a passion for documentaries. Our aim: a festival strongly anchored in Naples but with the rest of the world firmly in its sights. The heart of the festival is the relationship between reality and audio-visual languages, a connection we explore through documentary cinema which, in its various forms and manifestations, provokes the spectator, forcing him or her to reflect on the importance of cinema as an instrument for knowledge. Our festival wants to inspire. It wants to inspire by hosting films which show the closeness of distant peoples, as well as the distance of the radical elsewhere; films whose power of invention derives from the power of a gaze; films which by believing in language and the possibility of narration, inspire belief in mankind. The places picked as locations for the Festival (Casa Matania, Palazzo Le Grenoble, Palazzo Serra di Cassano and Mediateca Santa Sofia) are themselves also sources of inspiration, vehicles of art, expression, culture and thought that refer, simultaneously, to the strong identity of the city of Naples and to its being a window on other worlds, past and present. The first edition of the City Film Festival is divided into four sections: Atlante, Vedute Napoletane, In Residenza, Fotografi a. The Atlante section hosts a non-competitive exhibition of 12 international documentaries, short films and feature films - all screen premieres for Naples and, in many cases, for Italy which have been selected from among the past three years documentary production. We will travel to London, Detroit, Tokyo, Ouagadougou, Teheran, Rome, New York, Las Vegas, Rio de Janeiro, and Budapest. Each film is a different kind of journey since the selected documentaries are different in form and style: from the film-essay to the observation documentary, from the video-art film to the poem through image. With Atlante we discover the diversity of forms that cities assume around the world and the ways people interact with urban space, in a relationship of mutual change. 15

16 Percorse con uno sguardo attento alla storia, città come Rio de Janeiro o Londra si stagliano con forza nei ritratti di Julien Temple, Rio 50 e London - The Modern Babylon. All interno della città, il tema della casa lega come un filo rosso alcuni dei film selezionati, dalla riflessione amara di My Share of Beauty (abitare a Teheran) all analisi della trasformazione dello spazio urbano e della popolazione di un quartiere londinese in Home Sweet Home. Luoghi pubblici come le strade e le piazze possono diventare abitazioni, provvisoriamente o per un tempo indeterminato, articolando in maniera dinamica la relazione tra spazio pubblico e privato: è il caso di piazza Tahrir al Cairo, nel film The Square, e dei luoghi percorsi dai ragazzi di strada di Bakoroman (Ouagadougou). Le città covano anche storie misteriose che si schiudono allo sguardo paziente e alla ricca immaginazione di chi sa indagare, come nella trilogia di Plot Point (New York, Las Vegas, Tokyo). Atlante accoglie anche un omaggio a due autori: Julien Temple e Nicolas Provost. Del londinese Julien Temple presentiamo tre film dedicati a tre città - Detroit, Londra e Rio de Janeiro - pieni dell energia che Temple infonde da sempre ai suoi lavori. Di Nicolas Provost, che si divide tra Bruxelles e New York, presentiamo l affascinante Plot Point Trilogy, un opera al confine tra documentario e film di finzione, che costituirà senz altro argomento di riflessione. Con la sezione Vedute Napoletane esploreremo i modi in cui la città di Napoli è stata raccontata dal cinema documentario dell ultimo decennio. Vedute Napoletane è un workshop, costituito da un ciclo di incontri con i principali documentaristi che hanno lavorato con e sulla città di Napoli in questi anni, uno spazio pensato per creare un occasione di approfondimento della visione, in cui ciascun regista, a partire da sequenze estratte dalla propria filmografia, ci parlerà del rapporto tra realtà e rappresentazione. In Residenza è la sezione dedicata alle produzioni del City Film Festival. NapolIslam - appunti per un fi lm, il documentario di Ernesto Pagano, è dedicato alla presenza dell Islam a Napoli e in particolare ai napoletani che si sono convertiti alla religione musulmana. I luoghi del festival sono illustrati da quattro cortometraggi: Un palais pour les idées di Alain Fleischer, dedicato a Palazzo Serra di Cassano, Il console e il custode di Gianluca Loffredo, su Palazzo Grenoble, e La Basilica dedicato 16

17 Strong portraits of cities such as Rio and London emerge from Julien Temple s Rio 50 and London - The Modern Babylon, thanks also to his attentive eye on their past. Within the city, the home theme is the thread which links some of the films selected, from the bitter reflection of My Share of Beauty (Living in Teheran) to the analysis of the transformation of the urban space and population of a London district in Home Sweet Home. Public places such as streets and squares can become homes, temporarily or for an indefinite time, dynamically articulating the relationship between private and public space: as in Cairo s Tahir Square, in the film The Square, or as in the Ouagadougou of the street children in Bakoroman. Mysterious stories, brooding unseen in the cities, hatch under the patient eye and thanks to the rich imagination and those who know how and where to look, as in the Plot Point Trilogy (New York, Las Vegas, Tokyo). Atlante also hosts a tribute to two authors: Julien Temple and Nicolas Provost. We present three films by the Londoner Julien Temple dedicated to three cities Detroit, London and Rio de Janeiro which are rich with the energy that Temple always instills into his works. By Nicolas Provost, who lives in both Bruxelles and New York, we present the fascinating Plot Point Trilogy, a work on the border between documentary and fiction, that will certainly provide food for thought. In the Vedute Napoletane section, we explore how the city of Naples has been described by the documentary cinema of the last decade. Vedute Napoletane is a workshop, composed of a series of meetings with the main documentary film makers who have worked with and on the city of Naples in these past few years; a space conceived to provide in-depth views and insights, a space in which each director tells us, through sequences extracted from their own filmography, about the relationship between reality and representation. In Residenza is the section dedicated to the City Film Festival s own productions. NapolIslam - appunti per un fi lm, a documentary by Ernesto Pagano, deals with the presence of Islam in Naples, and in particular, to the Neapolitans who have converted to Islam. The festival locations are illustrated by four short-films: Un palais pour les idées by Alain Fleischer, dedicated to Palazzo Serra di Cassano, Il console e il custode by 17

18 alla Basilica di S.Giovanni Maggiore Pignatelli, Matania, in cui si racconta la casa d artista della famiglia Matania, che apre le porte agli spettatori con una mostra fotografica. Una pratica, questa della produzione, che ci auguriamo di poter replicare nelle prossime edizioni per contribuire a costruire, nel corso del tempo, quell inafferrabile caleidoscopio di storie che chiamiamo Napoli. Infine, le mostre fotografiche: Napoli, cento anni fa e oggi. Due sguardi, due epoche. Pier Luigi Pretti e Corrado Costetti. Per la prima volta sarà possibile ammirare parte del lavoro di Pier Luigi Pretti, fotografo viaggiatore d inizio 900, una selezione di immagini stereoscopiche dedicata alle città di Napoli e Parigi e ai loro abitanti. Custodite dall Associazione Ugo Matania, queste fotografie rappresentano una straordinaria testimonianza storica. Saranno per la prima volta messe in mostra e rese disponibili per una visione tridimensionale, così come l immaginava l autore. La mostra di Corrado Costetti, realizzata per l occasione, è invece un itinerario nella Napoli contemporanea, lontano dai suoi luoghi più riconoscibili e dai suoi abitanti, che lascia emergere lo spazio, la luce e i colori. Dal 27 novembre al 3 dicembre il City Film Festival vi invita a scoprire nuovi film, a incontrarne gli autori, a prender parte ai workshop con i registi napoletani e a partecipare ai dopofestival in musica che seguiranno le proiezioni di Atlante. Buon viaggio. Lorenzo Cioffi & Silvia Angrisani Direzione artistica City Film Festival 18

19 Gianluca Loffredo dedicated to Palazzo Grenoble, and La Basilica about Basilica di S.Giovanni Maggiore Pignatelli; Matania, dedicated to the house of artists of the Matania family which opens its doors to visitors with a photographic exhibition. We hope to continue presenting our own productions in forthcoming editions of the Festival, so as to contribute, over time, to the creation of this elusive kaleidoscope of stories that we call Naples. Finally, in the photography exhibitions, we are shown Naples, a hundred years ago and now. Two views, two ages. Pier Luigi Pretti and Corrado Costetti. For the first time it will be possible to admire a selection of works by the early 20 th century travelling photographer Pier Luigi Pretti; a selection of stereoscopic images dedicated to the cities of Naples and Paris and to their citizens. Safeguarded in the archives of the Ugo Matania Association, these photographs represent an extraordinary historical testimony. For the first time on display and made available for tridimensional viewing as the author intended. The Corrado Costetti exhibition, set up for the occasion, represents an itinerary through contemporary Naples, away from its more recognizable locations and from its citizens, so as to let space, light and colors emerge. From 27th November to 3rd December, the City Film Festival encourages the discovery of new films, to meet the authors, to participate in workshops with the Neapolitan directors and to enjoy after-festival music events which follow the Atlante section screenings. Enjoy the trip. Lorenzo Cioffi & Silvia Angrisani Artistic direction City Film Festival 19

20 London Budapest Rome Ouagadougou Cairo Tehran Tokyo

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun ABRUZZO La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The sun 133 chilometri di costa, lungo la quale si alternano arenili di sabbia dorata

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE USO DEL PRESENT PERFECT TENSE 1: Azioni che sono cominciate nel passato e che continuano ancora Il Present Perfect viene spesso usato per un'azione che è cominciata in qualche momento nel passato e che

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015 Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C del 27/05/2015 Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico Statale G. Garibaldi Via Roma, 164 87012 Castrovillari ( CS ) Tel. e fax 0981.209049 Anno

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica DIREZIONE ARTISTICA ISMAEL IVO Choreografic Collision è un laboratorio di ricerca. È un percorso di formazione per stimolare

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Meeting Architecture

Meeting Architecture Meeting Architecture Architecture and the Creative Process 1 Meeting Architecture This programme is in partnership with the Royal College of Art who will also host the lectures in London. Meeting Architecture,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli