Benchmark internazionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Benchmark internazionali"

Transcript

1 Prima edizione Martedì 15 gennaio 2013 Quotidiano online di Analisi Tecnica operativa Benchmark internazionali Attività Ultimo Var. % Var. % Vola- Trend Attività Ultimo Var. % Var. % Vola- Trend prezzo gg. YTD tilità% breve medio prezzo gg. YTD tilità% breve medio INDICI AZIONARI All Shares (Italia) ,87-0,58 6,86 20 = P Ftse Mib (Italia) ,24-0,64 6,87 21 = P Mid Cap (Italia) ,81 0,23 8,95 15 mp P Eurostoxx50 (Euro) 2.715,16-0,1 3,36 15,5 mp P Cac40 (Francia) 3.708,25 0,06 2,43 16,1 = mp Dax (Germania) 7.729,52 0,18 1,54 12,8 = P Ftse100 (GB) 6.107,86-0,22 3,08 10,7 = P Ibex35 (Spagna) 8.632,1-0,38 6,16 19,3 mp P Dow Jones (Usa) ,3 0,14 4,4 11 mp P Nasdaq (Usa) 3.117,5-0,26 5,31 13 = P S&P500 (Usa) 1.470,68-0,09 4,87 11,4 mp P Bovespa (Brasile) ,8 0,95 1,85 17,1 = P Nikkei (Giappone) ,6-3,91 15,2 mp P Hang Seng (H.Kong) ,26 0,64 3,29 12,8 mp mp Euro/dollaro BOND DECENNALI Bund future (Ger) 142,6 0,04-2,01 5,7 mn N Btp future (Ita) 113,44-0,62 2,46 9,1 P P Gilt future (Gb) 116,79 0,37-1,73 6,4 mn N T-Bond future (Usa) 145,406 0,54-1,67 7,5 mn N MATERIE PRIME Oro spot 1.662,3-0,73-0,07 11,1 Petrolio (Brent) 110,64-1 0,02 19,6 CAMBI Euro/Dollaro Usa 1,334 0,5 1,2 11,6 P P Euro/Sterlina GB 0,831 0,97 1,74 6,8 mp P Euro/Franco svizz. 1,224 0,71 1,35 5,9 mp P Euro/Corona norv. 7,363 0,18 0,34 5,4 P P Euro/Yen giapp. 119,1 0,78 4,93 12,4 mp P Euro/Dollaro austral. 1,263 0,57-0,47 9,7 mp P vedi legenda a pag. 10 Nella giornata di lunedì il cambio euro-dollaro ha tentato un nuovo allungo ma si è scontrato con la barriera posta a quota 1,34. La struttura tecnica di breve termine rimane costruttiva ma, prima di poter tentare un nuovo allungo, è necessaria una fase laterale di consolidamento. Importante, sotto questo punto di vista, la tenuta del supporto posto in area 1,3285-1,3280 in quanto può favorire la costruzione di una solida base accumulativa. Pericoloso soltanto il ritorno sotto 1,3250 in quanto può innescare una flessione verso 1,319-1,318 prima e attorno a 1,3140-1,3130 in un secondo momento. Difficile comunque ipotizzare un'inversione ribassista di tendenza. Un nuovo segnale long arriverà solo con il breakout di quota 1,3410. (Gianluca Defendi) Nella seduta di lunedì il Bund future si è appoggiato all'area 142,5-142,45 prima di effettuare un veloce rimbalzo tecnico che si è arrestato poco al di sotto di quota 143 punti. Nonostante questo recupero la struttura tecnica rimane precaria con i principali indicatori direzionali, Macd e Parabolic Sar, che si trovano ancora in posizione short. Un ulteriore rimbalzo tecnico dovrà inoltre affrontare un primo ostacolo a 143,40-143,45 e una seconda resistenza in area 143,65-143,70 punti. Difficile per adesso ipotizzare un'inversione rialzista di tendenza: prima di poter iniziare un recupero di una certa consistenza sarà pertanto necessaria un'adeguata fase laterale di riaccumulazione. (Gianluca Defendi) Bund future 1

2 TRADING INTRADAY Trading intraday Ftse Mib Future Raggiunto un top di breve Giornata negativa positiva per il mercato azionario italiano che, dopo il veloce spunto rialzista delle ultime settimane, ha subito una veloce correzione, innescata da fisiologiche prese di profitto. Il Ftse-Mib future, dopo un'apertura a quota si è subito rafforzato con le quotazioni che si sono spinte fino a un massimo intraday di punti. Da quest'ultimo livello è poi iniziata una brusca flessione che si è accentuata nel corso del pomeriggio e ha riportato il derivato in area punti. Nonostante questa pericolosa Reversal-bar la situazione tecnica di breve termine rimane ancora rialzista: prima di poter tentare un nuovo allungo è comunque probabile un'ulteriore fase di assestamento. Possibile infatti una discesa verso l'area prima, attorno a poi e a quota in un secondo momento. Una discesa sotto fornirà poi un nuovo segnale di debolezza. Al rialzo invece un chiaro segnale long arriverà solo con il breakout di quota punti. Strategia operativa intraday. a) Short su rimbalzo verso con target a prima e attorno a poi. Stop iniziale a ; b) Long solo al superamento di quota con obiettivi a prima e in area poi. (riproduzione riservata) Gianluca Defendi STRATEGIE OPERATIVE INTRADAY della giornata TITOLI DEL FTSE All Shares italia TITOLO entry L/S 1 TARGET 2 TARGET STOP Appunti Indice *** Banco Popolare 1,548 S 1,533-1,531 1,517-1,513 1,573 Short su rimbalzo FTSMIB *** Buzzi Unicem 10,54 S 10,44-10,43 10,34-10,33 10,65 Reversal bar FTSMIB *** Intesa Sanpaolo 1,485 S 1,471-1,47 1,454-1,452 1,502 Short su rimbalzo FTSMIB *** Mediaset 1,898 S 1,882-1,88 1,862-1,858 1,921 Short su rimbalzo FTSMIB *** Mediolanum 4,348 S 4,304-4,302 4,256-4,252 4,402 Short su rimbalzo FTSMIB *** Unicredit 4,298 S 4,247-4,245 4,206-4,204 4,352 Reversal bar FTSMIB tabella aggiornata alle ore 8:26 legenda LONG (L) *** stelle = monitorare SHORT (S) *** stelle = monitorare LONG (L) **** stelle = segnale da seguire SHORT (S) **** stelle = segnale da seguire LONG (L) ***** stelle = buy SHORT (S) ***** stelle = sell NB Il segnale operativo si perfeziona nel momento in cui i prezzi superano al rialzo (LONG) o rompono al ribasso (SHORT) il prezzo riportato nella colonna Entry. In caso di gap-up o gap-down che faccia scattare subito il segnale è necessario attendere una conferma. La tabella riporta le indicazioni operative di trading intraday su singoli titoli, ottenute selezionando manualmente le azioni italiane più interessanti per la seduta odierna sotto il profilo dell analisi tecnica di brevissimo periodo. 2

3 FOCUS BLUE CHIP Piazza Affari negativa ma l'euro continua il rally Dopo le buone performance dei giorni scorsi e l'apertura di oggi in territorio positivo, il Ftse Mib ha virato e chiuso in perdita con a punti (-0,64%). Secondo un esperto contattato da MF-Dow Jones il ribasso non è altro che una correzione fisiologica già attesa da tempo, visti i massimi livelli di iper comprato raggiunti in precedenza.nel pomeriggio ha pesato sull'andamento di Piazza Affari anche l'apertura contrastata di Wall Street, trascinata al ribasso da Apple cha ha tagliato gli ordini delle componenti per l'iphone 5 a seguito di una domanda inaspettatamente debole. Il Dow Jones, unico a scambiare in positivo con un timido 0,05%, l's&p 500 scende dello 0,2% e il Nasdaq Composite perde lo 0,42%.Per quanto riguarda le altre piazze del vecchio continente, la prima seduta della settimana è apparsa incerta. Hanno guadagnato Cac 40, con un timido 0,6% a punti, e Dax 30, con un +0,18% a punti; in ribasso invece Ibex 35 (-0,38% a punti) e Ftse 100 (-0,13 a punti).e' stato registrato un lieve aumento dello spread Btp-Bund decennali, che ha chiuso poco sopra quota 260 punti base, mentre il rapporto euro/dollaro continua a salire, con la moneta unica a 1,3371 sul biglietto verde. L'unica motivazione per questa corsa sembra essere riconducibile a un maggiore ottimismo originato in seguito alla conferenza della Bce di giovedì scorso, durante la quale Draghi ha posto l'accento sulla ripresa prevista verso la fine di quest'anno, allontanando le aspettative per un futuro taglio dei tassi. Nel brevissimo termine, invece, secondo Unicredit è naturale assistere a qualche presa di profitto sulla divisa europea, soprattutto dopo un rally così veloce e in vista dell'intervento del presidente della Fed, Ben Bernanke, previsto nella tarda serata.sul listino principale di Piazza Affari la miglior performance di oggi è stata quella di Fiat, che ha chiuso la seduta in rialzo del 6,25% a 4,384 euro in scia alle notizie positive su Chrysler e alla decisione di Equita Sim, che ha tolto l'azione dalla propria lista dei meno preferiti. Inoltre nel pomeriggio dal salone dell'auto di Detroit Sergio Marchionne ha confermato l'accordo con i cinesi di Guangzhou Automobile Group per la produzione di alcuni modelli di Jeep. L'ad ha poi spiegato che Fiat e Chrysler Focus Blue Chips Ftse Mib, le più attive Titolo Var. % Controvalore Turnover Ultimo Prezzo Prezzo gg. ultimo (/000) in % prezzo Minimo Massimo Fiat 6,25% ,91% 4,384 4,164 4,398 Salvatore Ferragamo 4,67% ,74% 18,61 17,91 18,95 Telecom Italia 2,36% ,2% 0,7605 0,7485 0,7805 Mediaset 1,18% ,45% 1,894 1,869 1,919 Unicredit 0,23% ,77% 4,286 4,222 4,35 Intesa Sanpaolo -1,21% ,4% 1,473 1,455 1,505 Enel -1,29% ,45% 3,216 3,19 3,3 B M.Paschi Siena -1,58% % 0,2932 0,2873 0,3033 A2a -2,87% ,14% 0,4595 0,456 0,481 Generali -3,09% ,08% 14,1 13,99 14,65 4,2 2,2923 4,412 3,2394 4,166 2,1022 4,425 3,0684 4,15 2,2672 4,65 2,2 4,13 1,1582 4,7 3,0621 3,868 1,1193 4,9 3,5077 Trend di breve/medio/lungo: = P = Avvertenze: Possibile correzione a breve 1,825 4,6075 2,025 3,2059 1,675 2,1473 2,072 1,1075 1,65 4,3866 2,09 1,1064 1,631 1,75 2,18 1,0745 1,605 2,5 2,2 2,1287 Trend di breve/medio/lungo: = P = Avvertenze: Possibile correzione a breve 0,7105 1,5 0,81 6,4071 0,6915 1,1481 0,82 6,8889 0, ,8535 6,25 0,68 1,5 0,86 6,6715 0,675 3,2151 0,8705 2,25 Trend di breve/medio/lungo: mp P mn Avvertenze: Forte resistenza a 0,82 vedi legenda a pag. 10 1,37 2,6023 1, ,357 1,1057 1,511 1,379 1,33 1,0813 1,55 5,1151 1,301 1,0744 1,585 1,1119 1,29 7,0661 1,65 3,9298 Trend di breve/medio/lungo: mp P P Avvertenze: Forte supporto a 1,29 17,4 6, ,1 7,358 17,2 4, ,3 0,5 16,8 7, ,65 0,8 16,7 7, ,6 10, Trend di breve/medio/lungo: = P = Avvertenze: Possibile correzione a breve 4,225 3,1342 4,35 2,9929 4,025 4,75 4,45 3,0383 3,9 2,7333 4,478 1,2149 3,85 4,6324 4,6 2,443 3,825 3,0947 4,65 4,1136 Trend di breve/medio/lungo: = P MP Avvertenze: Possibile correzione a breve 3

4 devono diventare una cosa sola, quindi l'acquisizione della quota di Veba nella casa automobilistica Usa potrebbe avvenire prima della quotazione della casa Usa, operazione tecnicamente fattibile in 9 mesi a suo dire.medaglia d'argento a Salvatore Ferragamo, che ha guadagnato il 4,67% a 18,61 euro. A portare l'interesse sul titolo sono state le parole dell'ad, Michele Norsa, che ha indicato un trend positivo per le vendite del quarto trimestre con un mese di dicembre in significativa crescita a livello mondiale. Per Equita (hold e target price 17,4 euro) queste indicazioni potrebbero fare da supporto al titolo dopo la recente sottoperformance. Deutsche Bank ha invece alzato il target price da 16,3 a 17,2 euro (rating hold), pur avvertendo che il prossimo livello della strategia richiederà un maggior sforzo.al terzo posto tra le migliori performance del Ftse Mib c'è Telecom Italia, che ha segnato un +2,36% a 0,7605 euro. Il mercato ha infatti iniziato a comprare il titolo dopo le dichiarazioni del vice commissario europeo alle tlc, Neelie Kroes, sul tema della creazione di condizioni comuni e stabili in Europa per tlc.da segnalare fuori dal listino principale la performance di Tiscali (+5,88% a 0,045 euro) sulla scia del successo di Indoona, l'applicazione sviluppata dall'azienda che permette di comunicare in Voip sfruttando la connessione ad Internet.In calo invece Generali Ass. (-3,09% a 14,1 euro). Mario Greco, in occasione della trasferta londinese di Generali per la presentazione del nuovo piano industriale, non è riuscito a incantare gli investitori che hanno quindi deciso di prendere profitto sul titolo dopo il recente rally in borsa. I numeri presentati sono stati in linea alle attese degli investitori, ma di fronte a un titolo che ha quasi raddoppiato le sue quotazioni in pochi mesi il mercato si aspettava qualcosa di più.svolta di Impregilo, che ha chiuso la seduta con un -0,52% a 3,796 euro dopo i forti acquisti della seduta. Equita ha infatti alzato il target price da 4,32 euro a 4,4 euro (rating buy confermato). La sim ha stimato una plusvalenza netta pari a circa 160 milioni di euro ottenuta dalla cessione della rimanente quota del 6,5% di Ecorodovias, cifra che confermerebbe l'attesa di Equita per un dividendo straordinario pari a 1,5 euro per azione. Focus Mid&Small Cap Mid&Small Cap più attive Titolo Var. % Controvalore Turnover Ultimo Prezzo Prezzo gg. ultimo (/000) in % prezzo Minimo Massimo Ergycapital 6,27% 936 3,06% 0,322 0,306 0,3298 Tiscali 5,88% ,35% 0,045 0,0436 0,0473 Indesit 5,14% ,59% 6,75 6,55 6,79 Seat Pagine Gialle 3,77% ,13% 0,0055 0,0053 0,0056 Telecom Italia Rsp 1,97% ,66% 0,646 0,637 0,6605 Intesa Sanpaolo Rsp -1,55% ,12% 1,206 1,193 1,24 Fondiaria Sai -1,87% ,2% 1,103 1,079 1,132 Unipol -1,91% ,25% 1,742 1,727 1,796 B Pop Etruria e Lazio -3,35% ,24% 0,635 0,6265 0,674 Maire Tecnimont -5,48% ,41% 0,452 0,4457 0,485 0,615 2,3682 0, ,5805 1,25 0, ,565 4,3506 0,6746 2,4 0,5515 1,3678 0,7148 1,2 0,5245 4,1463 0,7436 1,6 Trend di breve/medio/lungo: mp mn MN Avvertenze: Scarso livello di scambi 6,07-6,75 1, ,3821 7,2 3,2786 5,595 1,2584 7,5 2,0714 5,35 2,25 8,1 4,0899 5,31 1,1017 8,32 1 Trend di breve/medio/lungo: mp mp P Avvertenze: Principale resistenza a 8,1 0,6 2,0551 0,635 9,3172 0, ,6375 2,0756 0,557 1,231 0,65 2,1216 0, ,665 7,1074 0, ,67 2,786 Trend di breve/medio/lungo: mn N N Avvertenze: Forte resistenza a 0,635 vedi legenda a pag. 10 1,035 6,75 1,112 1,2131 1,029 1,1771 1,127 1,5 1,005 1,25 1,137 2,2459 0,9855 3,25 1,199 1,2 0,962 1,1497 1,236 1,6 Trend di breve/medio/lungo: mp P = Avvertenze: Principale resistenza a 1,14 0,99 3,2266 1,039 2,3333 0,965 3,4268 1,05 6,0606 0,9135 1,1159 1,08 4,125 0,895 5,1688 1,094 1,1061 0,89 2,3556 1,125 3,1719 Trend di breve/medio/lungo: = = mp Avvertenze: Congestione tra 0,9845 e 1,04 1,744 1,0419 1,769 0,5 1,69 2,262 1,817 0,8 1,668 1,1022 1,857 1,1205 1,66 2,4363 1,88 2,2 1,635 1,018 1,93 2,6539 Trend di breve/medio/lungo: P P mn Avvertenze: Principale resistenza a 1,93 FOCUS MID&SMALL 4

5 Pausa di riflessione Inizio settimana debole per il mercato europeo, ma il sentiment generale non subisce contraccolpi significativi. Tanto Wall street che l'europa si muovono a ppena in positivo, non permettendo a chi opera al ribasso di forzare troppo la mano, Gli indici restano infatti vicin alle resistenze di medio periodo, e non sono da escludere nuovi tentativi di rottura al rialzo. In termini di indici di settore volano oggi le auto, mentr sul fronte opposto si collocano gli industriali e gli alimentari, in leggera correzione. Lo spread dei periferici offre segnali rassicuranti, rimanendo non lontani dai minimi delle ultime settimane, ed anche dal fronte valutario non si rilevano tensioni euro-dollaro a contatto con 1,335 dollari. EuroStoxx50 Focus EuroStoxx50 EuroStoxx50, le più attive Titolo Var. % Controvalore Nazionalità Ultimo Prezzo Prezzo gg. ultimo (/000) titolo prezzo Minimo Massimo Societe Generale A 3,78% Fra 34,14 33,265 34,4 France Telecom 1,59% Fra 8,87 8,734 8,943 Nokia Corp 1,47% Fin 3,444 3,408 3,508 Daimler Ag 1,31% Ger 43,655 42,8 43,755 Basf 1,07% Ger 71,76 71,12 72,3 B.Santander Central Hisp.0,44% Spa 6,62 6,57 6,678 Deutsche Bank -0,72% Ger 36,985 36,74 37,795 Rwe -0,93% Ger 29,7 29,52 30,155 Sanofi -1,21% Fra 72,92 72,92 73,81 ArcelorMittal -2,49% Ola 12,75 12,71 13,12 6,478 1,25 6,63 1,0816 6,36 1,5 6, ,33 1,5912 6,791 1,2 6,2 5 6,89 1,6 6,166 1,6 6,981 1,1596 Trend di breve/medio/lungo: = P P Avvertenze: Possibile correzione a breve 71,02 1,034 72,62 0,5 70,25 4,166 73,05 2,4 68,75 4, ,5 5, ,24 1, , ,61 1, ,35 2,4 Trend di breve/medio/lungo: mp mp MP Avvertenze: Test rialzista a 73,5 FOCUS EUROSTOXX50 Eurostoxx50 future, l'analisi Nulla di fatto nella seduta odierna da parte dell'eurostoxx50, che consolida sui precedenti livelli. Il mercato ha cercato nuovamente, come atteso, di forzare la mano al rialzo, accelerando oltre i precedenti massimi relativi. La debolezza osservata sul finire della seduta non sembra preoccupare più di tanto. Anche perchè l's&p500 non si allontana dalla resistenza appena conquistate, in primis punti. Difficile pensare oggi ad una discesa verso punti, identificabile come il primo supporto di una certa significatività. Lo stop da parte di titoli finanziari frena il listino, ma un ulteriore rasserenamento in merito agli spread potrebeb sponarli per una nuova galoppata al rialzo. 43,11 1, ,07 1,2 42,24 1, ,21 1,304 41,5 3 45,75 3, , ,32 1,5 40,46 1, ,82 1 Trend di breve/medio/lungo: mp P P Avvertenze: Principale resistenza a 45,75 3,3 3,6923 3,75 3,9258 2,924 1,1212 3,95 8,3176 2,8 8,6859 4,15 5,1263 2,55 3,0968 4,3 6,1944 2,5 3,8253 4,4 5,0071 Trend di breve/medio/lungo: mp mp P Avvertenze: Forte resistenza a 3,95 vedi legenda a pag. 10 8,51 2,0828 9,2 3,6786 8,409 1,5 9, , ,45 2,5654 8,251 1,75 9, ,15 2,0412 9,6 2,5 Trend di breve/medio/lungo: mp = = Avvertenze: Principale resistenza a 9,2 32,75 3, ,84 0,5 31,4 1,2 34,94 1,2 31,25 2,4 35,96 1,6 30, ,3 1, , ,63 2 Trend di breve/medio/lungo: = mp mp Avvertenze: Possibile correzione a breve 5

6 MERCATO BOND Mercato obbligazionario Btp future Il Btp tira il fiato dopo il rally Dopo l'entusiasmo della scorsa settimana, con lo spread Btp/Bund che ha addirittura infranto quota 250, apertura d'ottava un po' sottotono per il mercato obbligazionario italiano. Il tutto in parte dovuto a un ritracciamento fisiologico, in parte al dato sulla produzione industriale della zona euro, risultata a novembre in contrazione dello 0,3% su base congiunturale, contro attese per +0,1% e da - 1,0% di ottobre. Su base tendenziale la contrazione è stata del 3,7% contro le attese di -3,2% e dal -3,3% di ottobre. Così, dopo un'apertura a quota 258 (contro la chiusura a 255 punti base di venerdì scorso) e un rendimento al 4,15%, lo spread tra i Btp decennali e i suoi omologhi tedeschi h a chiuso a 265 punti, prossimo ai massimi di seduta. Il rendimento è arrivato' al 4,20%. In risalita anche il differenziale tra Bonos spagnoli e Bund, che chiude a 351 punti, 20 punti in piu' rispetto al minimo di giornata, per un tasso del 5,03%. A contrastare la forza dei titoli tedeschi potrebbe intervenire l'offerta di 5 miliardi del nuovo decennale febbraio Una maggiore pressione rispetto a quella riscontrabile sul mercato italiano è visibile sul mercato spagnolo, sul quale pesano gli imminenti collocamenti come dimostra il maggiore allargamento dello spread. Non sembra invece aver pesato sul mercato obbligazionario dell'italia la notizia dell'imminente lancio del nuovo 15 anni sindacato. Complice il migliorato sentiment sui mercati, l'italia ha annunciato che lancerà via sindacato, un nuovo Btp a 15 anni e scadenza 1 settembre La transazione sarà effettuata nel prossimo futuro, in relazione alle condizioni di mercato. Si tratta del primo bond con un benchmark a 15 anni a essere emesso dal Paese da due anni a questa parte e la decisione di lanciarlo ora riflette il più disteso sentiment tra gli operatori. Il primo scorcio di gennaio ha visto infatti i mercati dei Paesi periferici tra i favoriti nelle scelte degli operatori, con Italia e Spagna che hanno messo a segno con successo due emissioni importanti. In questo senso, l'asta di titoli di Stato a scadenza ultra lunga, sarà un test importante per la propensione verso gli asset rischiosi. Nel 2012 l'ammontare di titoli con scadenza extra lunga è stata di 4,5 mld euro, mentre nel 2011 ne sono stati collocati 10 mld. Due anni fa il Tesoro era riuscito a piazzare anche 6 miliardi in un sola emissione ma adesso, ovviamente, le Spread Btp-Bund condizioni sono più difficili ed è quindi probabile un approccio più soft. Pochi i dettagli finora forniti dal Tesoro, ma l'emissione è attesa prima delle elezioni politiche di fine febbraio. Il Tesoro spagnolo andrà invece in asta domani sul brevissimo, con titoli a 12 e 18 mesi, e giovedì sul tratto medio-lungo con le scadenze 2015, 2018 e Teresa Campo 6

7 Calendario Macroeconomico CALENDARIO MACRO martedì 15 gennaio 2013 ORA PAESE VALUTA EVENTO PERIODO CONSENSUS PRECEDENTE RILEVANZA 9.00 GER PIL a/a ,80% 3,00% ITA Inflazione (NIC + tabacco) DIC F 2,40% ITA Inflazione armonizzata UE DIC F 2,60% GBR Inflazione DIC 2,70% 2,70% EUR Bilancia commerciale (Mld ) NOV 11 10, USA Rosengren (Fed votante): discorso sull'economia USA Manifattura Stato di New York GEN -1-8, USA Vendite al dettaglio m/m DIC 0,20% 0,30% USA Plosser (Fed non votante): discorso sull'economia USA Banca Mondiale: report sulla situazione economica globale Testata in corso di registrazione al Tribunale di Milano, in attesa del relativo numero È un iniziativa M.F.I.U. Milano Finanza Intelligence Unit Direttore responsabile: Paolo Panerai a cura di: M. Brambilla, G. Defendi, A. Micheli e F. Tenini Milano Finanza Editori Spa non deve essere ritenuta responsabile per fatti e/o danni che possano derivare all utente e/o a terzi dall uso dei dati e delle informazioni. Nonostante i continui sforzi tesi a migliorare il prodotto offerto, Milano Finanza Editori Spa non può garantire né la precisione né l attualità dei dati e delle informazioni. I servizi offerti non costituiscono e non intendono costituire attività di sollecitazione del pubblico risparmio. 7

8 Listini Tutti i numeri dei benchmark internazionali BENCHMARK INTERNAZIONALI Asset Ultimo Prezzo Prezzo Livelli rilevanti Var. % Var. % Trend di Status prezzo massimo minimo prima seconda primo secondo gg. YTD breve medio di Demark resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Indici FTSE Italia All Share , , , , , , ,937-0,58 6,86 = P 14 gen S FTSE MIB , , , , , , ,12-0,64 6,87 = P 14 gen S FTSE Italia Mid Cap , , , , , , ,317 0,23 8,95 mp P 11 gen S9 DJ E Stoxx 50 - Ue 2.715, , , , , , ,293-0,1 3,36 mp P Cac 40 - Parigi 3.708, , , , , , ,283 0,06 2,43 = mp 03 gen S10 Dax 30 Francoforte Xetra 7.729, , , , , , ,773 0,18 1,54 = P Ftse Londra 6.107, , , , , , ,373-0,22 3,08 = P 14 gen S Ibex 35 - Madrid 8.632, , , , , , ,7-0,38 6,16 mp P 11 gen S8 Dow Jones - New York , , , , , , ,367 0,14 4,4 mp P Nasdaq Comp. - Usa 3.117, , , , , , ,62-0,26 5,31 = P 11 gen S12 S&P New York 1.470, , , , , , ,113-0,09 4,87 mp P Bovespa - Brasile , , , , , , ,6 0,95 1,85 = P 14 gen S10 Nikkei - Tokyo , , , , , , ,067-3,91 mp P Hang Seng - Hong Kong , , , , , , ,553 0,64 3,29 mp mp 11 gen S9 Bond decennali Bund future (Ger) 142,6 142,94 142,44 143,02 143,16 142,52 142,16 0,04-2,01 mn N Btp future (Ita) 113,44 114,09 113,2 113, , , ,687-0,62 2,46 P P Gilt future (Gb) 116,79 116,91 116,47 117,07 117, ,63 116,283 0,37-1,73 mn N T-Bond future (Usa) 145, , , , , , ,969 0,54-1,67 mn N Materie prime Oro spot 1.662, , , ,73-0,07 Petrolio (Brent) 110,64 111,95 109, ,02 Cambi Euro/Dollaro Usa 1,334 1,34 1,333 1,341 1,343 1,334 1,329 0,5 1,2 P P Euro/Sterlina GB 0,831 0,832 0,828 0,834 0,835 0,829 0,826 0,97 1,74 mp P Euro/Franco svizz. 1,224 1,228 1,22 1,23 1,232 1,222 1,216 0,71 1,35 mp P Euro/Corona norv. 7,363 7,386 7,353 7,391 7,4 7,358 7,334 0,18 0,34 P P Euro/Yen giapp. 119,1 120, ,87 120, , , ,113 0,78 4,93 mp P Euro/Dollaro austral. 1,263 1,271 1,262 1,272 1,275 1,262 1,256 0,57-0,47 mp P La legenda di n Livelli rilevanti: sono calcolati con la tecnica dei pivot point, originariamente utilizzata dai trader alle grida americani, che consente di calcolare importanti livelli sia di resistenza (si parla in questo caso di pivot high, che tendono a ostacolare la crescita dei corsi), sia di supporto (si parla in questo caso di pivot low, che tendono invece ad arrestare la discesa delle quotazioni). n Valenza: indica la robustezza (e quindi la significatività) di ogni livello, crescente all aumentare del valore indicato (minimo pari a 0,5) n Var. % gg: è la performance registrata nell ultima seduta n Var. % YTD: è la performance registrata da inizio anno n Volatilità %: misura l escursione percentuale media dei prezzi di chiusura nelle ultime 100 sedute. n Turnover %: è il rapporto % tra volume e numero di azioni in circolazione. n Forza relativa: misura quante volte il titolo ha battuto l indice del suo mercato di appartenenza nelle ultime 9 sedute (primo numero), 9 settimane (secondo numero) e 9 mesi (terzo numero); le tre misurazioni, nell ordine, sono separate dal punto (9.9.9 è quindi il massimo valore). n Trend: riassume l impostazione tecnica di breve e di medio termine. In senso decrescente di giudizio: MP è molto positivo, P è positivo, mp è moderatamente positivo, = è neutrale, mn è moderatamente negativo, N è negativo e MN è molto negativo. n Status di Demark: mostra se è in atto il conteggio secondo la teoria di Demark. Con B viene indicato un Buy countdown (quando il conteggio che segue arriva a 12 o 13 il trend di discesa si può invertire), mentre con S è indicato un Sell countdown (al numero 12 o 13 il trend può girarsi al ribasso). La presenza delle R accanto alla lettera segnala che il numero seguente è riferito a un riciclo (possibile inversione di tendenza al numero 8 o 9). La data fa riferimento allo status del conteggio riportato; quando non viene indicato il conteggio la data si riferisce alla nona seduta di setup (in cui è probabile una breve pausa della tendenza in atto). 8

9 Listini Tutti i numeri dell EuroStoxx50 Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Titoli EuroStoxx50 Air Liquide 93,1 93,2/92,32 528, ,59 93,753 92,71 91,993 0,43-0, mn = Allianz ,7/105, , , , , ,933 0,38 1, = mp Anheuser-Busch Inb 65,24 65,86/64, , ,64-0, ArcelorMittal 12,75 13,12/12, , ,935 13,26 12,54 12,47-2,49-0, mn P 03 gen S10 Asml Holding 48,425 49,37/48,2 858, ,898 49,835 47,728 47,495-1,12 1, = mp Axa 13,71 13,85/13, , ,78 13,943 13,57 13,523-0,33 3, = P Basf 71,76 72,3/71, , ,62 72,907 71,44 70,547 1,07 0, mp mp Bayer 72,76 73,23/72, , ,345 73,54 72,645 72,14-0,15 1, = = Bbv Argentaria 7,735 7,785/7, ,838 7,872 7,683 7,562 0,06 11, = P 14 gen S BMW 73,22 73,88/72, , ,195 74,52 72,905 71,94-0, = mp BNP Paribas 45,635 46,35/45, ,993 46,668 45,158 44,998-0,51 7, = mp B.Santander Central Hisp. 6,62 6,678/6, , ,649 6,731 6,541 6,515 0,44 10, = P 14 gen S Carrefour 19,115 19,305/19, ,21 19,368 19,02 18,988-0,26-0, mn mp Crh Ord Eur / , , , ,667 0,08-0, = P Daimler Ag 43,655 43,755/42, , ,183 44,358 43,228 42,448 1,31 5, mp P Deutsche Bank 36,985 37,795/36, , ,39 38,228 36,335 36,118-0,72 12, = P 14 gen S Dt.Telekom 9,04 9,11/9, , ,075 9,153 8,975 8,953 0,18 5, mp P 10 gen S3 Enel 3,216 3,3/3, , ,258 3,345 3,148 3,125-1,29 2, mp P Eni 19,16 19,36/19, ,26 19,513 18,93 18,853-0,88 4, mp P E.On 14,2 14,37/14, , ,285 14,467 14,055 14,007-0,46 0, = mn Essilor Intl 75,64 75,64/74,64 375, ,14 76,307 75,14 74,307 0,44 0, = mp France Telecom 8,87 8,943/8, ,011 9,058 8,802 8,64 1,59 7, mp = Gdf Suez 15,43 15,66/15, , ,545 15,737 15,315 15,277 0,1 0, N mn Generali 14,1 14,65/13, , ,375 14,907 13,715 13,587-3,09 2, mp P 11 gen S5 Groupe Danone 49,22 49,675/49, , ,448 49,82 49,003 48,93-0,77-0, mn mp Iberdrola 4,08 4,111/4, , ,096 4,133 4,047 4,035-0,22-1, = P Inditex 104,25 106,4/103,45 542, , ,65 102, ,75-1,23-0, = mp ING Groep Cert. 7,823 7,905/7, , ,931 7,966 7,798 7,7 0,73 11, mp mp Intesa Sanpaolo 1,473 1,505/1, , ,489 1,528 1,439 1,428-1,21 13, mp P Kon Philips Elect 20,89 21,11/20, , ,22 20,725 20,67-0,07 5, mp = Lvmh Moet Hennessy ,8/135,55 603, ,4 139, ,15 134,533-0,62-0, mn mp Muench.Rueckvers 136,5 138,25/135,9 639, ,55 139, ,2 134,533 0,92 0, = mp Nokia Corp 3,444 3,508/3, ,47 17, mp mp Oreal 104,95 105,35/103,85 302, ,9 106, ,4 103,217 1,16 0, = = Repsol 16,42 16,515/16, , ,588 16,643 16,348 16,163-0,67 6, P P Rwe 29,7 30,155/29, , ,928 30,427 29,293 29,157-0,93-4, N mn 14 gen RB3 Saint-Gobain 31,845 33,1/31, , ,473 33,528 31,203 30,988 0,39-0, mn mp Sanofi 72,92 73,81/72, , ,365 74,107 72,475 72,327-1,21 3, = mp Sap Ag St O.N. 61,06 61,75/61, , ,405 62,013 60,665 60,533-0,42 0, = mp 03 gen S6 Schneider Electric 55,05 56,05/55,05 872, ,55 56,383 54,55 54,383-0,65 0, mn mp Siemens 83,25 84,22/82, , ,735 84,79 82,395 82,11-0,48 1, = P 11 gen S11 Societe Generale A 34,14 34,4/33, ,838 35,07 33,703 32,8 3,78 21, = mp 14 gen S Telefonica, S.A. 11,02 11,1/10, ,125 11,16 10,995 10,9 0,59 8, = P 14 gen S Total 39,61 39,84/39, , ,725 40,097 39,225 39,097 0,32 1, = P Unibail-Rodamco 177,25 177,9/175,15 281, ,95 179, ,2 174,017 1,14-4, N = Unicredit 4,286 4,35/4, , ,318 4,414 4,19 4,158 0,23 15, = P 14 gen S Unilever 28,58 28,895/28, , ,738 29,04 28,363 28,29-0,57-0, N = Vinci 37,235 37,375/37,03 955, ,305 37,558 36,96 36,868 0,38 4, = P 04 gen S9 Vivendi 16,5 16,795/16, , ,648 16,893 16,353 16,303-1,05-2, = mp Volkswagen Ag Vzo 175,85 178,8/175,75 685, , , , ,883-0,11 2, = mp 14 gen S12 LISTINO EUROSTOXX50 9

10 LISTINO BLUE CHIP Tutti i numeri delle Blue Chip italiane Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Titoli Ftse Mib Ansaldo STS 7,205 7,3/7,17 669, ,253 7,355 7,123 7,095-0,69 2, = P 11 gen S5 Atlantia 13,37 13,46/13, , ,415 13,51 13,295 13,27-0,59-2, mp mp 03 gen S9 Autogrill 8,72 8,8/8, , ,76 8,887 8,59 8,547-0, P P 14 gen S6 Azimut 12,35 12,5/12, , ,585 12,663 12,265 12,023 1,56 13, = P 14 gen S A2a 0,46 0,481/0, , ,47 0,491 0,445 0,441-2,87 5, mp P B M.Paschi Siena 0,293 0,303/0, , ,298 0,311 0,282 0,279-1,58 29, = P 11 gen S7 B P Emilia Romagna 5,945 6,09/5, , ,018 6,195 5,788 5,735-1,57 13, = P 14 gen S B Pop Milano 0,513 0,52/0, , ,517 0,529 0,5 0,496 0,2 13, P P 11 gen S6 Banco Popolare 1,526 1,572/1, , ,549 1,604 1,478 1,462-0,91 21, P P 11 gen S7 Buzzi Unicem 10,38 10,65/10,32 537, ,515 10,78 10,185 10,12-1,42-1, mn P Campari 5,825 5,885/5, , ,855 5,918 5,775 5,758-0,51 0, mn mp Diasorin 27,67 27,95/27,5 575, ,81 28,157 27,36 27,257-0,68-8, N P Enel 3,216 3,3/3, , ,258 3,345 3,148 3,125-1,29 2, mp P Enel Green Power 1,489 1,516/1, ,503 1,535 1,461 1,451-1,19 5, P P 11 gen S6 Eni 19,16 19,36/19, ,26 19,513 18,93 18,853-0,88 4, mp P Exor 20,47 20,85/20,25 553, ,96 21,123 20,36 19,923 0,89 7, = P 14 gen S Fiat 4,384 4,398/4, ,508 4,549 4,274 4,081 6,25 15, = P 14 gen S Fiat Industrial 8,96 9,2/8, , ,08 9,293 8,82 8,773-2,02 8, = P 14 gen S Finmeccanica 4,836 4,994/4, , ,915 5,057 4,741 4,709-1,99 11, = P 14 gen RS8 Generali 14,1 14,65/13, , ,375 14,907 13,715 13,587-3,09 2, mp P 11 gen S5 Impregilo 3,796 3,886/3, , ,841 3,923 3,741 3,723-0,52 7, mp P 11 gen S3 Intesa Sanpaolo 1,473 1,505/1, , ,489 1,528 1,439 1,428-1,21 13, mp P Lottomatica 18,11 18,19/18 320, ,245 18,29 18,055 17,91 0,39 5, mp P Luxottica Group 32,68 32,8/32,47 559, ,905 32,98 32,575 32,32 0,43 5, mp mp 14 gen S10 Mediaset 1,894 1,919/1, , ,932 1,944 1,882 1,844 1,18 21, = P 14 gen RS2 Mediobanca 5,45 5,575/5, , ,513 5,69 5,278 5,22-16, P P 11 gen S9 Mediolanum 4,332 4,39/4, , ,361 4,449 4,243 4,213 0,28 12, mp P Parmalat 1,825 1,89/1, , ,858 1,921 1,779 1,763-2,14 3, P P Pirelli e C. 9,13 9,38/9, , ,255 9,483 8,975 8,923 0,22 5, mp P 10 gen S9 Prysmian 15,33 15,64/15, , ,485 15,823 15,055 14,963-1,86 2, mp P 11 gen S6 Saipem 30,91 31,11/30, , ,01 31,33 30,58 30,47 0,36 5, = mn Salvatore Ferragamo 18,61 18,95/17, ,3 19,53 18,26 17,45 4,67 11, = P 14 gen S Snam 3,536 3,548/3, , ,563 3,572 3,521 3,488 0,68 0, mp P 03 gen S5 STMicroelectronics 5,93 6,075/5, , ,003 6,14 5,833 5,8-0,59 10, = P 14 gen S Telecom Italia 0,761 0,781/0, , ,787 0,795 0,755 0,731 2,36 11, mp P Tenaris 15,42 15,66/15, , ,54 15,76 15,27 15,22-1,03-1, mn P Terna 3,036 3,09/3, , ,063 3,117 2,995 2,981-0,07 0, mp P Tod's 97,05 98,1/96,5 106, ,575 98,817 95,975 95,617-0,36 1, = mp Ubi Banca 3,838 3,942/3, , ,89 4,014 3,73 3,694-1,59 9, mp P Unicredit 4,286 4,35/4, , ,318 4,414 4,19 4,158 0,23 15, = P 14 gen S La legenda di Listini n Livelli rilevanti: sono calcolati con la tecnica dei pivot point, originariamente utilizzata dai trader alle grida americani, che consente di calcolare importanti livelli sia di resistenza (si parla in questo caso di pivot high, che tendono a ostacolare la crescita dei corsi), sia di supporto (si parla in questo caso di pivot low, che tendono invece ad arrestare la discesa delle quotazioni). n Valenza: indica la robustezza (e quindi la significatività) di ogni livello, crescente all aumentare del valore indicato (minimo pari a 0,5) n Var. % gg: è la performance registrata nell ultima seduta n Var. % YTD: è la performance registrata da inizio anno n Volatilità %: misura l escursione percentuale media dei prezzi di chiusura nelle ultime 100 sedute. n Turnover %: è il rapporto % tra volume e numero di azioni in circolazione. n Forza relativa: misura quante volte il titolo ha battuto l indice del suo mercato di appartenenza nelle ultime 9 sedute (primo numero), 9 settimane (secondo numero) e 9 mesi (terzo numero); le tre misurazioni, nell ordine, sono separate dal punto (9.9.9 è quindi il massimo valore). n Trend: riassume l impostazione tecnica di breve e di medio termine. In senso decrescente di giudizio: MP è molto positivo, P è positivo, mp è moderatamente positivo, = è neutrale, mn è moderatamente negativo, N è negativo e MN è molto negativo. n Status di Demark: mostra se è in atto il conteggio secondo la teoria di Demark. Con B viene indicato un Buy countdown (quando il conteggio che segue arriva a 12 o 13 il trend di discesa si può invertire), mentre con S è indicato un Sell countdown (al numero 12 o 13 il trend può girarsi al ribasso). La presenza delle R accanto alla lettera segnala che il numero seguente è riferito a un riciclo (possibile inversione di tendenza al numero 8 o 9). La data fa riferimento allo status del conteggio riportato; quando non viene indicato il conteggio la data si riferisce alla nona seduta di setup (in cui è probabile una breve pausa della tendenza in atto). 10

11 Listini Tutti i numeri del listino di piazza Affari Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Listino Telematico A Acea 4,82 4,92/4,8 110, ,87 4,967 4,75 4,727-0,21 5, mp P Acegas-Aps 5,73 5,925/5,705 64, ,938 6,007 5,718 5,567 1,06 8, P mp 14 gen S3 Acotel Group 25,59 25,59/24,73 5, ,02 26,163 25,16 24,443 1,95 10, mp P Acque Potabili 0,767 0,781/0,767 97,5 75 0,774 0,786 0,76 0,758-1,35 0, = P Acsm-Agam 0,7 0,7/0,67 45,8 32 0,715 0,72 0,685 0,66 3,1 13, = P 14 gen S Aedes 0,068 0,07/0, , ,069 0,072 0,065 0,064-18, = P Aeffe 0,633 0,655/0, , ,665 0,676 0,623 0,591 3,43 14, = P 14 gen S Aeroporto di Firenze 10,2 10,72/9,9 1, ,87 11,093 10,05 9,453-0,39 1, = mp Aicon 0,122 -/ = = Aion Renewables 0,804 0,83/0, , ,853 0,869 0,781 0,725 6,28 54, mp = Alerion 3,81 3,896/3,65 25,9 98 3,853 4,031 3,607 3,539-0,78 4, mp P Amplifon 3,63 3,648/3,56 264, ,683 3,701 3,595 3,525 0,28-3, mn P Antichi Pellettieri 0,177 0,18/0, ,9 60 0,179 0,182 0,174 0,173-1,61-1, = mp Arena 0,006 0,006/0, ,8 71 0,006 0,006 0,006 0,006-3, = P Ascopiave 1,28 1,305/1,28 18,2 23 1,293 1,313 1,268 1,263-0,08 0, = mp Astaldi 5,485 5,57/5,4 859, ,613 5,655 5,443 5,315 1,57 8, mp P 14 gen S6 Autos Meridionali 16,67 16,81/16,01 1, ,14 17,297 16,34 15,697 1,46-0, mn = Autostr TO-MI 7,975 8,15/7,86 157, ,063 8,285 7,773 7,705-0,25 2, mp mp B B Carige 0,879 0,892/0, , ,885 0,898 0,869 0,866-1,07 14, = P 14 gen S B Carige Rsp 1,34 1,407/1,34 12,4 17 1,374 1,429 1,307 1,295-2,19 11, mn mn B Desio Bria Rnc 2,112 2,186/2,088 7,3 15 2,198 2,227 2,1 2,031-0,85 10, = mp B Desio e Brianza 2,3 2,34/2,276 70, ,352 2,369 2,288 2,241-17, P P B Ifis 6,05 6,2/6,04 92, ,125 6,257 5,965 5,937-1,63 9, P P 14 gen S5 B Intermobiliare 2 2,182/2 100, ,091 2,243 1,909 1,879-7,06 2, mn N B P di Sondrio 5,125 5,15/5, ,21 5,238 5,065 4,948 1,89 17, = P 14 gen S B Pop Etruria e Lazio 0,635 0,674/0, , ,655 0,693 0,607 0,598-3,35 14, mp mn B Pop Spoleto 1,794 1,89/1,781 32,5 58 1,923 1,948 1,814 1,73 0,79 5, = = B Profilo 0,268 0,272/0, , ,27 0,276 0,262 0,259-0,85 9, = P 10 gen S6 B Santander 6,74 6,74/6,545 31, ,838 6,87 6,643 6,48 2,82 12, mn = B Sardegna Rsp 7,6 7,69/7,405 8,1 61 7,788 7,85 7,503 7,28-8, = P Banca Generali 13,94 14,2/13, ,07 14,333 13,74 13,673 0,87 7, = P 14 gen S Basicnet 1,665 1,746/1, , ,776 1,812 1,636 1,532 2,9 22, = = 14 gen S Bastogi 0,891 0,917/0, ,904 0,926 0,878 0, , = P BB Biotech 78 78,9/77,5 7, ,15 79,533 77,75 76,733 1, = N B&C Speakers 3,262 3,3/3,21 46, ,326 3,347 3,236 3,167 0,99 7, mp P Bca Finnat 0,297 0,305/0,29 465, ,308 0,312 0,294 0,282 0,34 10, P P Be 0,197 0,203/0,19 517, ,207 0,21 0,194 0,183 3,58 14, mp P Beghelli 0,425 0,445/0, , ,46 0,471 0,411 0,373 4,66 25, = = 14 gen S Beni Stabili 0,492 0,498/0, , ,501 0,504 0,489 0,48 0,41 10, mp P Best Union Company 0,995 1/0, ,028 1,039 0,967 0,918 6,25 14, = P Bialetti Industrie 0,248 0,25/0,23 270,9 67 0,259 0,262 0,239 0,223 3,55 32, mp P Biancamano 0,719 0,747/0,719 54,9 39 0,733 0,756 0,705 0,7 0,77 8, = = Biesse 2,59 2,67/2,58 68, ,63 2,703 2,54 2,523-1,89 4, = = Bioera 0,28 0,28/0,268 85,3 24 0,285 0,287 0,274 0,264 3,52 0, mp P Boero 20,59 -/ ,59 20,59 20,59 20, = = Bolzoni 2,076 2,092/2,03 12,7 26 2,084 2,128 2,022 2,004 1,37 0, = mp Bon Ferraresi 38,82 38,98/38, ,065 39,147 38,735 38,487-6, P mp Borgosesia 0,77 0,787/0,743 18,8 14 0,778 0,811 0,734 0,722 3,43 4, mn P Borgosesia Rsp 1,018 -/ ,018 1,018 1,018 1,018-4, = N Brembo 10,07 10,16/9,98 133, ,205 10,25 10,025 9,89 0,7 3, mp P 14 gen S8 Brioschi 0,092 0,094/0,09 731,2 67 0,093 0,096 0,089 0,088 0,66 7, P P Brunello Cucinelli 14,43 14,59/14,09 306, ,76 14,87 14,26 13,87 1,91 8, mp mp 14 gen S1 Buzzi Unicem Rsp 5,15 5,26/5, ,205 5,31 5,075 5,05-1,9-0, mn = C Cad It 4,45 4,48/4,38 2,2 10 4,53 4,547 4,43 4,347-0,67 7, = P Cairo Communication 2,682 2,73/2, , ,753 2,777 2,659 2,589 1,75 8, mp P 14 gen S4 LISTINO PIAZZA AFFARI 11

12 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Caleffi 1,393 -/ ,393 1,393 1,393 1, , = P Caltagirone 1,266 1,267/1,241 4,7 6 1,28 1,284 1,254 1,232-0,08 8, mn mn Caltagirone Editore 0,888 0,897/0,88 10,1 9 0,901 0,905 0,884 0,871-0,39 2, = mn Camfin 0,664 0,677/0, , ,684 0,69 0,657 0,637 0,45 21, = P 14 gen RS8 Cape Live 0,054 0,055/0, ,054 0,056 0,051 0,05 1,33 5, P mp Carraro 2,246 2,308/2,224 28,8 65 2,277 2,343 2,193 2,175-1,84 4, = P Cattolica Assicurazioni 13,92 14,25/13,65 48, ,085 14,54 13,485 13,34-1,14 19, = P 14 gen S Cdc 0,451 0,468/0,44 96,8 44 0,474 0,481 0,446 0,425 2,1 21, = = 14 gen S Cell Therapeutics 1,119 1,162/1, , ,141 1,189 1,079 1,065 0,81 14, mn mn Cembre 6,7 6,795/6,525 2,2 15 6,748 6,943 6,478 6,403 1,28 5, mp P Cementir Holding 1,791 1,818/1,791 39,4 71 1,818 1,827 1,791 1,773-0,06 9, = P Centrale del Latte To 1,64 1,66/1,6 26,4 43 1,68 1,693 1,62 1,573 3,67 13, mp P Chl 0,066 0,068/0, ,5 85 0,067 0,07 0,064 0,063-11, = mn Cia 0,251 0,259/0, ,256 0,265 0,245 0,241-2,18 3, mp P Ciccolella 0,32 0,33/0,316 29,2 9 0,325 0,336 0,31 0,307-0,16 9, = mp Cir 0,92 0,94/0, , ,93 0,953 0,901 0,895-0,65 15, = P 14 gen S Class Editori 0,216 0,223/0, ,8 23 0,22 0,225 0,213 0,212-1,41-1, = P Cobra 0,41 0,431/0, ,421 0,439 0,398 0,394-0,73 22, = P Cofide 0,454 0,458/0, ,9 73 0,456 0,463 0,447 0,444-0,7 12, = P Cogeme Set 0,048 -/ = = Conafi Prestito' 0,658 0,675/0,65 74,7 49 0,666 0,685 0,642 0,636-0,38 5, mp mp 09 gen S2 Cr Bergamasco 14,44 15/14,41 5, ,197 14,41 14,017-0,14 2, = mp Cr Valtellinese 1,355 1,42/1, , ,432 1,458 1,343 1,28 1,42 16, mp P 14 gen S8 Credem 4,436 4,558/4,42 292, ,497 4,609 4,359 4,333-0,67 7, mp P 10 gen S8 Crespi 0,04 0,044/0, , ,042 0,046 0,037 0,036 2,07 54, mp P Csp International 1,024 1,024/1,003 9,1 9 1,035 1,038 1,014 0,996 0,1 5, P P D Dada 3,228 3,3/3,18 44, ,264 3,356 3,144 3,116 2,41 8, = = Damiani 0,963 1/0,96 29,9 29 0,981 1,014 0,941 0,934-2,88 4, mp P D'Amico 0,408 0,42/0, , ,414 0,433 0,389 0,382-0,83 27, mp P 14 gen S5 Danieli & C 23,2 23,48/22,79 100, ,685 23,847 22,995 22,467 0,69 6, = mp 14 gen S Danieli & C Rsp 13,52 13,7/13,43 102, ,745 13,82 13,475 13,28 0,37 6, P mp Datalogic 6,8 6,8/6,73 9,6 65 6,835 6,847 6,765 6,707 1,04 2, mp P Dea Capital 1,457 1,48/1, , ,469 1,491 1,441 1,435-0,21 8, mp P 10 gen S5 Delclima 0,725 0,729/0, ,4 88 0,727 0,74 0,709 0,704 2,55 8, mp P De'Longhi 11,5 11,55/11,2 135, ,7 11,767 11,35 11,067 2,86 5, mp P Digital Bros 1,331 1,345/1,302 16,8 22 1,36 1,369 1,317 1,283 2,7 6, P mn Dmail Group 2,9 3,04/2,656 71, ,162 3,249 2,778 2,481 11,11 37, MP P E Edison Rsp 0,97 0,98/0, , ,982 0,986 0,968 0,957-1,02 11, N N Eems 0,365 0,379/0, , ,385 0,392 0,359 0,339 2,64-3, = P Ei Towers 21,77 22,05/21,69 21, ,91 22,197 21,55 21,477-0,37 5, mp P El En 16,34 16,48/16,21 3, ,545 16,613 16,275 16,073-0,06 5, = = Elica 1,085 1,123/1,085 66,6 72 1,104 1,136 1,066 1,06-0,91 8, P P Emak 0,56 0,569/0,56 79,1 44 0,565 0,572 0,556 0,554-1,41 3, = P Enervit 2,07 -/ ,07 2,07 2,07 2,07-3, mn N Engineering 26,42 26,69/26,29 5, ,755 26,867 26,355 26,067-0,53 4, = P Erg 7,415 7,49/7,37 196, ,453 7,545 7,333 7,305-0,47-2, = P Ergycapital 0,322 0,33/0, , ,338 0,343 0,314 0,296 6,27 143, mp P Espresso 0,941 0,975/0,93 468, ,958 0,994 0,913 0,904-0,95 6, P P 11 gen S6 Esprinet 3,478 3,688/3,438 94, ,583 3,785 3,333 3,285-4,29 3, mp P 09 gen S6 Eukedos 0,632 0,66/0, ,679 0,694 0,614 0,564 7,21 10, mp mp Eurotech 1,223 1,236/1, , ,23 1,247 1,207 1,201-0,81 10, = P 14 gen S Exor Prv 17,9 18,17/17,73 21, ,035 18,373 17,595 17,493 0,11 7, mn N Exor Rsp 17,69 17,89/17,45 31, ,01 18,117 17,57 17,237 0,51 5, mn = Exprivia 0,767 0,81/0,75 691, ,788 0,836 0,728 0,716-2,91 23, = P 14 gen S F Falck Renewables 1,11 1,155/1, , ,133 1,219 1,015 0,983-2,63 14, = P 14 gen S Fidia 2,81 2,936/2,72 226, ,873 3,038 2,657 2,606-3,77 21, mp P Fiera Milano 4,066 4,068/4,01 10,4 42 4,096 4,106 4,038 3,99 0,64 3, = P Fnm 0,205 0,215/0, ,6 25 0,21 0,218 0,2 0,198-3,3 1, = mp 14 gen B13 Fondiaria Sai 1,103 1,132/1, , ,118 1,158 1,065 1,052-1,87 16, mp P 12

13 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Fondiaria Sai Rsp 79,6 81,5/79,25 6, ,55 82,367 78,3 77,867-1,12-0, = mp 20 nov RS4 Fullsix 1,921 1,925/1,879 4,2 8 1,923 1,954 1,877 1,862-0,05-0, = N G Gabetti 0,061 0,062/0, , ,062 0,062 0,06 0,059 1,68 8, = P Gas Plus 4,974 4,976/4,86 3,7 18 5,033 5,053 4,917 4,821 1,47 0, mn = Gefran 2,708 2,716/2, ,73 2,737 2,694 2,665 0,59 4, mp = Gemina 1,217 1,219/1, , ,23 1,234 1,206 1,186 0,5 13, mp P Gemina Rsp 1,2 1,209/1,182 89, ,218 1,224 1,191 1,17-0,83 20, = mn Geox 2,39 2,45/2, , ,42 2,494 2,324 2,302-0,83 9, mp P H Hera 1,339 1,369/1, , ,379 1,392 1,329 1,292 1,44 9, mp P 14 gen S3 I I Grandi Viaggi 0,4 0,42/0,398 67,7 27 0,41 0,428 0,388 0,384-1,48 1, = mn Igd 0,9 0,905/0, , ,903 0,91 0,893 0,891-0,33 9, mp P 10 gen S6 Il Sole 24 Ore 0,604 0,624/0, ,3 84 0,625 0,633 0,602 0,587-0,49 14, mp P Ima 14,83 15,1/14,79 33, ,965 15,217 14,655 14,597-1,4 2, = P Immsi 0,566 0,58/0, , ,573 0,587 0,555 0,551-0,7 26, = P 14 gen S Impregilo Rsp 12,91 13,5/12,91 1, ,205 13,697 12,615 12,517-0,31-0, = = Indesit 6,75 6,79/6,55 671, ,89 6,937 6,65 6,457 5,14 16, mp mp 14 gen S11 Indesit Rsp 6,635 6,71/6,525 4,7 31 6,765 6,808 6,58 6,438 1,61 19, mp P Industria e Innovazione 1,552 1,645/1,502 8,2 13 1,599 1,709 1,456 1,423-1,77 7, = mp Intek Group 0,353 0,359/0, ,362 0,366 0,349 0,339 0,46 6, P P Intek Group Rsp 0,389 0,399/0,383 92,8 36 0,402 0,406 0,386 0,374 0,52 6, N N Interpump 5,775 5,825/5,72 129, ,8 5,878 5,695 5,668-0,17-0, = P Intesa Sanpaolo Rsp 1,206 1,24/1, , ,223 1,26 1,176 1,166-1,55 13, = = Invest e Sviluppo 0,041 0,041/0, ,1 59 0,041 0,042 0,04 0,039-2, = P Irce 1,439 1,468/1,415 44,4 64 1,48 1,494 1,427 1,388 2,49 2, mp = Iren 0,517 0,538/0, , ,527 0,549 0,5 0,495-0,67 11, = P 09 gen S7 Isagro 2,276 2,334/2,248 28,8 65 2,305 2,372 2,219 2,2-0,44 6, = P It Way 1,241 1,241/1,223 1,5 2 1,25 1,253 1,232 1,217-2, mp mp Italcementi 4,9 5,09/4, , ,133 5,211 4,857 4,659 2,47 15, = P Italcementi Rsp 2,444 2,52/2,41 392, ,537 2,568 2,427 2,348 0,99 14, mn N Italmobiliare 14,51 14,75/13,52 11, ,245 15,49 14,015 13,03 2,18 13, mp P 14 gen S8 Italmobiliare Rsp 9,645 9,65/9, ,92 10,012 9,375 8,922 2,99 20, = N 19 nov B12 Ivs Group 7,295 7,395/7,155 1,7 13 7,465 7,522 7,225 7, , = mp J Juventus FC 0,216 0,218/0, , ,218 0,219 0,216 0,215-0,96 1, mp P K Kinexia 1,255 1,296/1,221 84, ,276 1,332 1,201 1,182 1,21 21, mp P K.R.Energy 1,575 1,675/1,48 565, ,723 1,772 1,528 1,382 6,56 88, = P 14 gen S L La Doria 1,702 1,72/1, , ,726 1,733 1,698 1,677 0,35 0, = mn Landi Renzo 1,54 1,58/1, , ,56 1,594 1,519 1,512-1,66 4, mp P 10 gen S6 Lazio S.S. 0,539 0,572/0, , ,556 0,587 0,517 0,509 3,75 19, = P 14 gen S3 Lventure Group 0,19 0,2/0,19 86,2 16 0,195 0,203 0,185 0,184-4,47-5, = P M Maire Tecnimont 0,452 0,485/0, , ,469 0,5 0,429 0,422-5,48 11, mp = Marcolin 4,246 4,246/4, ,248 4,249 4,244 4,241 0,05 0, mp mp Marr 8,22 8,235/8, ,288 8,31 8,168 8,07 0,67 4, mp P 10 gen S6 M&C 0,181 0,188/0,177 79,4 14 0,191 0,194 0,179 0,17-2,11 8, mp P Mediacontech 1,324 1,325/1,3 3,2 4 1,325 1,341 1,3 1,291-0,23-0, = P Meridiana Fly 0,583 0,597/0, ,3 90 0,59 0,622 0,546 0,534-1,6 4, mn mn Meridie 0,086 0,087/0, ,3 43 0,088 0,089 0,085 0,082-1,15 17, = P 14 gen S Mid Industry Capital 6,4 6,66/6,3 4,8 31 6,53 6,813 6,17 6,093-2,14-3, mp mp Milano Ass 0,355 0,367/0, , ,361 0,375 0,343 0,338-2,12 12, mp P Milano Ass Rsp 0,39 0,4/0, ,395 0,405 0,381 0,379-0,84 7, mn = 16 nov B7 Mittel 1,4 1,405/1,371 90, ,403 1,426 1,369 1,358-0,07 7, mn = Molmed 0,444 0,455/0, ,6 84 0,45 0,459 0,438 0,436-2,31 3, = P Mondadori 1,16 1,215/1,16 349, ,188 1,233 1,133 1,123-2,77 3, P P Mondo TV 0,618 0,632/0,618 93,2 58 0,625 0,637 0,611 0,609-1,2 6, = P 13

14 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Monrif 0,277 0,286/0,272 36,1 10 0,281 0,292 0,268 0,265 1, = N Montefibre 0,089 0,093/0, ,7 91 0,094 0,096 0,088 0,083-1,11 30, mp P Montefibre Rsp 0,18 0,188/0,178 68,3 12 0,184 0,191 0,175 0,173-2,75-0, = = Moviemax 0,085 0,087/0, ,089 0,09 0,085 0,082-0,93 4, = mp Mutuionline 3,24 3,24/3, ,281 3,295 3,199 3,131 0,93-1, = mp N Nice 2,8 2,856/2, ,828 2,875 2,772 2,763-7, = = Noemalife 3,11 3,18/3, ,145 3,203 3,075 3,063-0,32 0, = mn Nova Re 0,998 -/ ,998 0,998 0,998 0, = = O Olidata 0,294 0,307/0,29 848, ,3 0,313 0,284 0,281-1,51 9, mp P P PanariaGroup 1,155 1,17/1,155 16,3 19 1,163 1,175 1,148 1,145-0,43 6, = P Piaggio 2,152 2,192/2, , ,172 2,215 2,118 2,107-0,46 6, = P 08 gen S8 Pierrel 0,749 0,76/0,731 85,2 64 0,755 0,776 0,726 0,718 2,6 16, MP = Pininfarina 3,13 3,234/3,1 106, ,182 3,289 3,048 3,021-2,07 5, mp P Piquadro 1,65 1,707/1,62 36,2 60 1,722 1,746 1,635 1,572-1,2 4, = P Pirelli e C. Rsp 6,02 6,09/5, ,15 6,193 5,96 5,813 2,03 7, mn = Poligrafica S.Faustino 4,99 4,99/3,964 25, ,503 5,674 4,477 3,622 22,36 29, = P 14 gen S Poligrafici Editoriale 0,27 0,28/0, ,275 0,283 0,265 0,263-1, = = Poltrona Frau 1,04 1,044/1,03 183, ,049 1,052 1,035 1,024-0,38 7, mp P 14 gen S7 Pramac 0,187 -/ = = Prelios 0,091 0,093/0, , ,093 0,094 0,091 0,089-15, mp P Premafin 0,143 0,146/0, ,1 49 0,145 0,149 0,139 0,138 0,63 12, = = Premuda 0,27 0,28/0, ,275 0,286 0,262 0,259-3,54 13, = P Prima Industrie 9,75 9,8/9,65 5,3 52 9,85 9,883 9,7 9,583 0,52 5, mp P R Ratti 2,128 2,144/2, ,136 2,191 2,058 2,035-0,75 9, = P 14 gen S12 Rcf Group 0,649 0,649/0, ,649 0,649 0,649 0,649-0,08 0, = mp Rcs Mediagroup 1,289 1,309/1, , ,31 1,317 1,288 1,273-0,85 2, = = Rcs Mediagroup Rsp 0,566 0,567/0,556 19,9 11 0,572 0,574 0,561 0,552 1,16-0, mn N 20 nov B5 Rdb 0,054 -/ = = Recordati 7,17 7,2/7,12 230, ,225 7,243 7,145 7,083 0,14 3, = mp 09 gen S5 Reno De Medici 0,142 0,144/0, ,143 0,146 0,139 0,138-0,35-8, = P Reply 22,75 22,9/22,5 10, ,025 23,117 22,625 22,317-8, = P Retelit 0,509 0,514/0, , ,521 0,524 0,503 0,489 2,79 5, mp mp Ricchetti 0,196 0,201/0,194 32,3 6 0,199 0,204 0,192 0,19-1,51 10, P P Richard Ginori ,07 -/ = = Risanamento 0,167 0,171/0, ,9 30 0,169 0,173 0,165 0,164-1,71-0, = = Roma A.S. 0,505 0,505/0, ,5 60 0,509 0,51 0,501 0,494-0,88 1, = mn Rosss 1,112 1,184/1,081 30,5 34 1,2 1,229 1,097 1,023-2,2 15, = = 20 nov B11 S Sabaf 9,07 9,125/8,97 28, ,098 9,21 8,943 8,9 0,22 3, mp P Sadi servizi industr 0,302 0,306/0, ,9 63 0,316 0,32 0,292 0,273 4,07 21, mp P Saes Getters 6,98 7,15/6,98 23, ,065 7,207 6,895 6,867-1,48 0, mp P 11 gen S8 Saes Getters Rsp 5,85 5,95/5,805 13,2 77 5,915 6,023 5,77 5,733-0,85 4, = N Safilo Group 7,8 7,995/7, , ,898 8,097 7,648 7,597-17, = P 09 gen S3 Saipem Rcv 34,99 -/ ,99 34,99 34,99 34, , = mn Saras 0,992 1,019/0, ,005 1,031 0,974 0,969-1,34 0, = P Sat 8,42 8,7/8,4 2,1 18 8,56 8,807 8,26 8,207-0,94-0, = mp Save 8,5 8,55/8,27 22, ,665 8,72 8,385 8,16 1,25 5, = P Screen Service 0,166 0,169/0, , ,171 0,172 0,164 0,159 1,16 6, = N 14 gen S Seat Pagine Gialle 0,006 0,006/0, , ,006 0,006 0,005 0,005 3,77 19, mp = Seat Pagine Gialle Rsp 1,27 1,27/1,27 0,8 1 1,27 1,27 1,27 1,27 4,1 5, mp N Servizi Italia 3,538 3,58/3,49 7,9 28 3,559 3,626 3,469 3,446 1,55 9, = P 14 gen S Sias 6,965 7,16/6,92 262, ,063 7,255 6,823 6,775-2,11-1, mp P Sintesi 0,123 0,129/0, , ,126 0,132 0,117 0,116-2,31 18, P mn Snai 0,797 0,811/0, , ,834 0,846 0,774 0,727 0,63 48, = P Sogefi 2,09 2,1/2,06 195, ,115 2,123 2,075 2,043 0,77 8, mp P Sol 4,332 4,43/4,292 31, ,382 4,49 4,244 4,214-1,55 8, P P Sopaf 0,007 -/ = = 14

15 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Sorin 1,746 1,767/1, , ,757 1,785 1,719 1,709 0,4 3, MP mp Stefanel 0,397 0,408/0, ,9 86 0,402 0,413 0,389 0,386-1,19-3, = mp Stefanel Rsp 167,5 -/ ,5 167,5 167,5 167, = = T Tamburi 1,5 1,509/1,498 54,9 82 1,505 1,513 1,494 1,491-0,66-0, = mp Tas 0,53 0,555/0, , ,542 0,573 0,503 0,494 2,02 7, = mp Telecom Italia Rsp 0,646 0,661/0, , ,665 0,671 0,642 0,624 1,97 8, mn N 19 nov B6 Telecom Italia Media 0,16 0,164/0, ,162 0,165 0,158 0,157-0,81 4, mp mn Telecom Italia Media Rsp 0,266 0,266/0,266 6,7 2 0,266 0,266 0,266 0,266-0,04 9, mn N Ternienergia 2,262 2,344/2,22 230, ,365 2,399 2,241 2,151 0,98 8, = P 14 gen S Tesmec 0,475 0,48/0,474 42,9 20 0,477 0,482 0,472 0,471-0,94 3, mp P 09 gen S4 Tiscali 0,045 0,047/0, , ,048 0,049 0,044 0,042 5,88 16, P mp Trevi 4,786 4,99/4,72 489, ,888 5,102 4,618 4,562-2,37 18, = P 14 gen S Txt e-solutions 6,96 7,08/6,885 29, ,118 7,17 6,923 6,78 0,65 10, P mp U Uni Land 0,504 -/ = = Unicredit Rsp 9,175 9,3/9,17 3,5 32 9,235 9,343 9,105 9,083 0,22 6, = N Unipol 1,742 1,796/1, ,769 1,824 1,7 1,686-1,91 14, P P 11 gen S7 Unipol p 1,458 1,487/1, , ,473 1,511 1,422 1,409-1,15 8, mn mn 20 nov B1 V Valsoia 3,82 3,88/3,74 0,6 2 3,92 3,953 3,78 3,673-1, = mp Vianini Industria 1,094 1,1/1, ,107 1,111 1,087 1,071-0,45 9, mn N Vianini Lavori 3,328 3,44/3,298 45, ,384 3,497 3,242 3,213-0,06 8, mn = Vittoria ass 5,365 5,42/5,25 54, ,478 5,515 5,308 5,175 0,85 9, P P Y Yoox 12,15 12,15/12 193, ,225 12,25 12,075 11,95 1,25 1, mp mp Z Zignago Vetro 4,694 4,718/4,64 58, ,706 4,762 4,628 4,606 0,56 3, mp P Zucchi 0,09 0,091/0, ,8 76 0,091 0,093 0,088 0,087 0,34 6, = P Zucchi Rsp 0,192 0,192/0,185 28,1 5 0,196 0,197 0,189 0,183-0,52 1, = mp 15

Riepilogo prossimi CdA dal: 03/07/2015 Summary of the next Boards of Directors as of: 03/07/2015

Riepilogo prossimi CdA dal: 03/07/2015 Summary of the next Boards of Directors as of: 03/07/2015 07/07/2015 - IKF Cda Bilancio AIMMA AIMMA 16/07/2015 - BRUNELLO CUCINELLI Preconsuntivo Semestrale SMTA MTA 17/07/2015 - BB BIOTECH Relazione Semestrale STAR MTA 17/07/2015 - Sesa S.p.A. Cda Bilancio STAR

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Valutazione finale 14 dicembre 21 Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Ance quest anno Conoscere la Borsa a dato a molti giovani europei la possibilitá di confrontarsi con il mercato

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures Manuale operativo Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. MERCATO REGOLAMENTATO DEI FUTURES O FOREX? Vediamo qual è la differenza tra questi due mercati e soprattutto

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, Marzo 2014 Premessa Il presente documento (il «Documento») è stato predisposto da Tamburi Investment Partners S.p.A. («TIP») con l obiettivo di fornire una descrizione il più possibile esaustiva

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ Riccardo Puglisi Le questioni in ballo Che cosa compra la pubblicità? L attenzione di lettori ed ascoltatori per i prodotti pubblicizzati. I mass mediacome "GianoBifronte (mercatoaduelati)

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Rischio e Volatilità

Rischio e Volatilità 2 Meeting annuale SellaAdvice Trading Rho,, 20 novembre 2004 Rischio e Volatilità Relatore: Maurizio Milano Da dove deve partire un analisi tecnica operativa a supporto di un attività di trading? L elemento

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

LA SPECULAZIONE DI BORSA

LA SPECULAZIONE DI BORSA Via Pascoli 7 41057 Spilamberto-MO tel. 059-782910 fax 059-785974 www.lombardfutures.com LA SPECULAZIONE DI BORSA Di Emilio Tomasini LE DUE METODOLOGIE OPERATIVE DEGLI SPECULATORI: ANALISI FONDAMENTALE

Dettagli

DailyFX Strategies. Il metodo dei 4 punti. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX

DailyFX Strategies. Il metodo dei 4 punti. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX DailyFX Strategies Il metodo dei 4 punti Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Il metodo dei 4 punti Matteo Paganini INTRO Dopo anni di ricerca

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

DailyFX Strategies. Breakout e medie mobili. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Davide Marone, Analyst DailyFX

DailyFX Strategies. Breakout e medie mobili. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Davide Marone, Analyst DailyFX DailyFX Strategies Breakout e medie mobili Davide Marone, Analyst DailyFX How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Breakout e medie mobili Davide Marone INTRO Prima di costruire una qualsiasi

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

E-cerTiFicate. Il progresso nasce da una grande unione OTTOBRE 14

E-cerTiFicate. Il progresso nasce da una grande unione OTTOBRE 14 E-cerTiFicate Il progresso nasce da una grande unione 74 OTTOBRE 14 www.prodottidiborsa.com 6 E-cerTiFicate: 8 SPECIALE E-CERTIFICATE il progresso nasce da una grande unione ETF e Certificate uniscono

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco 12/03/2015 Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco Giornalista: Dott.Greco questo bilancio chiude la prima fase del suo impegno sulla società. Qual è il messaggio che arriva al mercato da questi

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercato FX Termini Legali Svizzera: aggiornamenti - Arnaud Masset Difficoltà del Canada e bassi

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

SELLA.IT GUIDA ALL ANALISI TECNICA PRINCIPI FONDAMENTALI

SELLA.IT GUIDA ALL ANALISI TECNICA PRINCIPI FONDAMENTALI SELLA.IT GUIDA ALL ANALISI TECNICA PRINCIPI FONDAMENTALI A cura di Maurizio Milano Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella INDICE: Analisi Fondamentale Analisi Tecnica I tre pilastri dell Analisi Tecnica

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

Investire in conoscenza offre sempre il rendimento migliore. (Benjamin Franklin) www.aumentidicapitale.it

Investire in conoscenza offre sempre il rendimento migliore. (Benjamin Franklin) www.aumentidicapitale.it Investire in conoscenza offre sempre il rendimento migliore (Benjamin Franklin) Il resoconto del primo semestre 2015. Cosa aspettarsi dai prossimi 6 mesi Pag. 1 Il resoconto del primo semestre 2015 Cosa

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Salvatore Gaziano & Francesco Pilotti I 3 PASSI PER GUADAGNARE AL RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Le basi, le strategie e la psicologia giusta per affrontare con successo il trading online sui

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 24 Febbraio 1114 Finanza I bond subordinati sono buoni? La risposta è purtroppo no. Unicredit Spa 2015-2025 subordinate Tier 2 ne è un esempio. p. 14 Che fare

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese RAPPORTO ANNUALE2014 La situazione del Paese Rapporto annuale 2014. La situazione del Paese. Presentato mercoledì 28 maggio 2014 a Roma presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio RAPPORTO ANNUALE2014

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Relazione finanziaria annuale gruppo tamburi investment partners 2013

Relazione finanziaria annuale gruppo tamburi investment partners 2013 GRUPPO TAMBURI INVESTMENT PARTNERS Relazione finanziaria annuale gruppo tamburi investment partners 2013 Pagina 1 GRUPPO TAMBURI INVESTMENT PARTNERS INDICE Organi sociali 3 Relazione sull andamento della

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde LETTERA DA WALL STREET Di John Mauldin Dio salvi il dollaro Tutti i privilegi del biglietto verde Il termine privilegio esorbitante si riferisce al presunto vantaggio da parte degli Stati Uniti di avere

Dettagli