Benchmark internazionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Benchmark internazionali"

Transcript

1 Prima edizione Martedì 15 gennaio 2013 Quotidiano online di Analisi Tecnica operativa Benchmark internazionali Attività Ultimo Var. % Var. % Vola- Trend Attività Ultimo Var. % Var. % Vola- Trend prezzo gg. YTD tilità% breve medio prezzo gg. YTD tilità% breve medio INDICI AZIONARI All Shares (Italia) ,87-0,58 6,86 20 = P Ftse Mib (Italia) ,24-0,64 6,87 21 = P Mid Cap (Italia) ,81 0,23 8,95 15 mp P Eurostoxx50 (Euro) 2.715,16-0,1 3,36 15,5 mp P Cac40 (Francia) 3.708,25 0,06 2,43 16,1 = mp Dax (Germania) 7.729,52 0,18 1,54 12,8 = P Ftse100 (GB) 6.107,86-0,22 3,08 10,7 = P Ibex35 (Spagna) 8.632,1-0,38 6,16 19,3 mp P Dow Jones (Usa) ,3 0,14 4,4 11 mp P Nasdaq (Usa) 3.117,5-0,26 5,31 13 = P S&P500 (Usa) 1.470,68-0,09 4,87 11,4 mp P Bovespa (Brasile) ,8 0,95 1,85 17,1 = P Nikkei (Giappone) ,6-3,91 15,2 mp P Hang Seng (H.Kong) ,26 0,64 3,29 12,8 mp mp Euro/dollaro BOND DECENNALI Bund future (Ger) 142,6 0,04-2,01 5,7 mn N Btp future (Ita) 113,44-0,62 2,46 9,1 P P Gilt future (Gb) 116,79 0,37-1,73 6,4 mn N T-Bond future (Usa) 145,406 0,54-1,67 7,5 mn N MATERIE PRIME Oro spot 1.662,3-0,73-0,07 11,1 Petrolio (Brent) 110,64-1 0,02 19,6 CAMBI Euro/Dollaro Usa 1,334 0,5 1,2 11,6 P P Euro/Sterlina GB 0,831 0,97 1,74 6,8 mp P Euro/Franco svizz. 1,224 0,71 1,35 5,9 mp P Euro/Corona norv. 7,363 0,18 0,34 5,4 P P Euro/Yen giapp. 119,1 0,78 4,93 12,4 mp P Euro/Dollaro austral. 1,263 0,57-0,47 9,7 mp P vedi legenda a pag. 10 Nella giornata di lunedì il cambio euro-dollaro ha tentato un nuovo allungo ma si è scontrato con la barriera posta a quota 1,34. La struttura tecnica di breve termine rimane costruttiva ma, prima di poter tentare un nuovo allungo, è necessaria una fase laterale di consolidamento. Importante, sotto questo punto di vista, la tenuta del supporto posto in area 1,3285-1,3280 in quanto può favorire la costruzione di una solida base accumulativa. Pericoloso soltanto il ritorno sotto 1,3250 in quanto può innescare una flessione verso 1,319-1,318 prima e attorno a 1,3140-1,3130 in un secondo momento. Difficile comunque ipotizzare un'inversione ribassista di tendenza. Un nuovo segnale long arriverà solo con il breakout di quota 1,3410. (Gianluca Defendi) Nella seduta di lunedì il Bund future si è appoggiato all'area 142,5-142,45 prima di effettuare un veloce rimbalzo tecnico che si è arrestato poco al di sotto di quota 143 punti. Nonostante questo recupero la struttura tecnica rimane precaria con i principali indicatori direzionali, Macd e Parabolic Sar, che si trovano ancora in posizione short. Un ulteriore rimbalzo tecnico dovrà inoltre affrontare un primo ostacolo a 143,40-143,45 e una seconda resistenza in area 143,65-143,70 punti. Difficile per adesso ipotizzare un'inversione rialzista di tendenza: prima di poter iniziare un recupero di una certa consistenza sarà pertanto necessaria un'adeguata fase laterale di riaccumulazione. (Gianluca Defendi) Bund future 1

2 TRADING INTRADAY Trading intraday Ftse Mib Future Raggiunto un top di breve Giornata negativa positiva per il mercato azionario italiano che, dopo il veloce spunto rialzista delle ultime settimane, ha subito una veloce correzione, innescata da fisiologiche prese di profitto. Il Ftse-Mib future, dopo un'apertura a quota si è subito rafforzato con le quotazioni che si sono spinte fino a un massimo intraday di punti. Da quest'ultimo livello è poi iniziata una brusca flessione che si è accentuata nel corso del pomeriggio e ha riportato il derivato in area punti. Nonostante questa pericolosa Reversal-bar la situazione tecnica di breve termine rimane ancora rialzista: prima di poter tentare un nuovo allungo è comunque probabile un'ulteriore fase di assestamento. Possibile infatti una discesa verso l'area prima, attorno a poi e a quota in un secondo momento. Una discesa sotto fornirà poi un nuovo segnale di debolezza. Al rialzo invece un chiaro segnale long arriverà solo con il breakout di quota punti. Strategia operativa intraday. a) Short su rimbalzo verso con target a prima e attorno a poi. Stop iniziale a ; b) Long solo al superamento di quota con obiettivi a prima e in area poi. (riproduzione riservata) Gianluca Defendi STRATEGIE OPERATIVE INTRADAY della giornata TITOLI DEL FTSE All Shares italia TITOLO entry L/S 1 TARGET 2 TARGET STOP Appunti Indice *** Banco Popolare 1,548 S 1,533-1,531 1,517-1,513 1,573 Short su rimbalzo FTSMIB *** Buzzi Unicem 10,54 S 10,44-10,43 10,34-10,33 10,65 Reversal bar FTSMIB *** Intesa Sanpaolo 1,485 S 1,471-1,47 1,454-1,452 1,502 Short su rimbalzo FTSMIB *** Mediaset 1,898 S 1,882-1,88 1,862-1,858 1,921 Short su rimbalzo FTSMIB *** Mediolanum 4,348 S 4,304-4,302 4,256-4,252 4,402 Short su rimbalzo FTSMIB *** Unicredit 4,298 S 4,247-4,245 4,206-4,204 4,352 Reversal bar FTSMIB tabella aggiornata alle ore 8:26 legenda LONG (L) *** stelle = monitorare SHORT (S) *** stelle = monitorare LONG (L) **** stelle = segnale da seguire SHORT (S) **** stelle = segnale da seguire LONG (L) ***** stelle = buy SHORT (S) ***** stelle = sell NB Il segnale operativo si perfeziona nel momento in cui i prezzi superano al rialzo (LONG) o rompono al ribasso (SHORT) il prezzo riportato nella colonna Entry. In caso di gap-up o gap-down che faccia scattare subito il segnale è necessario attendere una conferma. La tabella riporta le indicazioni operative di trading intraday su singoli titoli, ottenute selezionando manualmente le azioni italiane più interessanti per la seduta odierna sotto il profilo dell analisi tecnica di brevissimo periodo. 2

3 FOCUS BLUE CHIP Piazza Affari negativa ma l'euro continua il rally Dopo le buone performance dei giorni scorsi e l'apertura di oggi in territorio positivo, il Ftse Mib ha virato e chiuso in perdita con a punti (-0,64%). Secondo un esperto contattato da MF-Dow Jones il ribasso non è altro che una correzione fisiologica già attesa da tempo, visti i massimi livelli di iper comprato raggiunti in precedenza.nel pomeriggio ha pesato sull'andamento di Piazza Affari anche l'apertura contrastata di Wall Street, trascinata al ribasso da Apple cha ha tagliato gli ordini delle componenti per l'iphone 5 a seguito di una domanda inaspettatamente debole. Il Dow Jones, unico a scambiare in positivo con un timido 0,05%, l's&p 500 scende dello 0,2% e il Nasdaq Composite perde lo 0,42%.Per quanto riguarda le altre piazze del vecchio continente, la prima seduta della settimana è apparsa incerta. Hanno guadagnato Cac 40, con un timido 0,6% a punti, e Dax 30, con un +0,18% a punti; in ribasso invece Ibex 35 (-0,38% a punti) e Ftse 100 (-0,13 a punti).e' stato registrato un lieve aumento dello spread Btp-Bund decennali, che ha chiuso poco sopra quota 260 punti base, mentre il rapporto euro/dollaro continua a salire, con la moneta unica a 1,3371 sul biglietto verde. L'unica motivazione per questa corsa sembra essere riconducibile a un maggiore ottimismo originato in seguito alla conferenza della Bce di giovedì scorso, durante la quale Draghi ha posto l'accento sulla ripresa prevista verso la fine di quest'anno, allontanando le aspettative per un futuro taglio dei tassi. Nel brevissimo termine, invece, secondo Unicredit è naturale assistere a qualche presa di profitto sulla divisa europea, soprattutto dopo un rally così veloce e in vista dell'intervento del presidente della Fed, Ben Bernanke, previsto nella tarda serata.sul listino principale di Piazza Affari la miglior performance di oggi è stata quella di Fiat, che ha chiuso la seduta in rialzo del 6,25% a 4,384 euro in scia alle notizie positive su Chrysler e alla decisione di Equita Sim, che ha tolto l'azione dalla propria lista dei meno preferiti. Inoltre nel pomeriggio dal salone dell'auto di Detroit Sergio Marchionne ha confermato l'accordo con i cinesi di Guangzhou Automobile Group per la produzione di alcuni modelli di Jeep. L'ad ha poi spiegato che Fiat e Chrysler Focus Blue Chips Ftse Mib, le più attive Titolo Var. % Controvalore Turnover Ultimo Prezzo Prezzo gg. ultimo (/000) in % prezzo Minimo Massimo Fiat 6,25% ,91% 4,384 4,164 4,398 Salvatore Ferragamo 4,67% ,74% 18,61 17,91 18,95 Telecom Italia 2,36% ,2% 0,7605 0,7485 0,7805 Mediaset 1,18% ,45% 1,894 1,869 1,919 Unicredit 0,23% ,77% 4,286 4,222 4,35 Intesa Sanpaolo -1,21% ,4% 1,473 1,455 1,505 Enel -1,29% ,45% 3,216 3,19 3,3 B M.Paschi Siena -1,58% % 0,2932 0,2873 0,3033 A2a -2,87% ,14% 0,4595 0,456 0,481 Generali -3,09% ,08% 14,1 13,99 14,65 4,2 2,2923 4,412 3,2394 4,166 2,1022 4,425 3,0684 4,15 2,2672 4,65 2,2 4,13 1,1582 4,7 3,0621 3,868 1,1193 4,9 3,5077 Trend di breve/medio/lungo: = P = Avvertenze: Possibile correzione a breve 1,825 4,6075 2,025 3,2059 1,675 2,1473 2,072 1,1075 1,65 4,3866 2,09 1,1064 1,631 1,75 2,18 1,0745 1,605 2,5 2,2 2,1287 Trend di breve/medio/lungo: = P = Avvertenze: Possibile correzione a breve 0,7105 1,5 0,81 6,4071 0,6915 1,1481 0,82 6,8889 0, ,8535 6,25 0,68 1,5 0,86 6,6715 0,675 3,2151 0,8705 2,25 Trend di breve/medio/lungo: mp P mn Avvertenze: Forte resistenza a 0,82 vedi legenda a pag. 10 1,37 2,6023 1, ,357 1,1057 1,511 1,379 1,33 1,0813 1,55 5,1151 1,301 1,0744 1,585 1,1119 1,29 7,0661 1,65 3,9298 Trend di breve/medio/lungo: mp P P Avvertenze: Forte supporto a 1,29 17,4 6, ,1 7,358 17,2 4, ,3 0,5 16,8 7, ,65 0,8 16,7 7, ,6 10, Trend di breve/medio/lungo: = P = Avvertenze: Possibile correzione a breve 4,225 3,1342 4,35 2,9929 4,025 4,75 4,45 3,0383 3,9 2,7333 4,478 1,2149 3,85 4,6324 4,6 2,443 3,825 3,0947 4,65 4,1136 Trend di breve/medio/lungo: = P MP Avvertenze: Possibile correzione a breve 3

4 devono diventare una cosa sola, quindi l'acquisizione della quota di Veba nella casa automobilistica Usa potrebbe avvenire prima della quotazione della casa Usa, operazione tecnicamente fattibile in 9 mesi a suo dire.medaglia d'argento a Salvatore Ferragamo, che ha guadagnato il 4,67% a 18,61 euro. A portare l'interesse sul titolo sono state le parole dell'ad, Michele Norsa, che ha indicato un trend positivo per le vendite del quarto trimestre con un mese di dicembre in significativa crescita a livello mondiale. Per Equita (hold e target price 17,4 euro) queste indicazioni potrebbero fare da supporto al titolo dopo la recente sottoperformance. Deutsche Bank ha invece alzato il target price da 16,3 a 17,2 euro (rating hold), pur avvertendo che il prossimo livello della strategia richiederà un maggior sforzo.al terzo posto tra le migliori performance del Ftse Mib c'è Telecom Italia, che ha segnato un +2,36% a 0,7605 euro. Il mercato ha infatti iniziato a comprare il titolo dopo le dichiarazioni del vice commissario europeo alle tlc, Neelie Kroes, sul tema della creazione di condizioni comuni e stabili in Europa per tlc.da segnalare fuori dal listino principale la performance di Tiscali (+5,88% a 0,045 euro) sulla scia del successo di Indoona, l'applicazione sviluppata dall'azienda che permette di comunicare in Voip sfruttando la connessione ad Internet.In calo invece Generali Ass. (-3,09% a 14,1 euro). Mario Greco, in occasione della trasferta londinese di Generali per la presentazione del nuovo piano industriale, non è riuscito a incantare gli investitori che hanno quindi deciso di prendere profitto sul titolo dopo il recente rally in borsa. I numeri presentati sono stati in linea alle attese degli investitori, ma di fronte a un titolo che ha quasi raddoppiato le sue quotazioni in pochi mesi il mercato si aspettava qualcosa di più.svolta di Impregilo, che ha chiuso la seduta con un -0,52% a 3,796 euro dopo i forti acquisti della seduta. Equita ha infatti alzato il target price da 4,32 euro a 4,4 euro (rating buy confermato). La sim ha stimato una plusvalenza netta pari a circa 160 milioni di euro ottenuta dalla cessione della rimanente quota del 6,5% di Ecorodovias, cifra che confermerebbe l'attesa di Equita per un dividendo straordinario pari a 1,5 euro per azione. Focus Mid&Small Cap Mid&Small Cap più attive Titolo Var. % Controvalore Turnover Ultimo Prezzo Prezzo gg. ultimo (/000) in % prezzo Minimo Massimo Ergycapital 6,27% 936 3,06% 0,322 0,306 0,3298 Tiscali 5,88% ,35% 0,045 0,0436 0,0473 Indesit 5,14% ,59% 6,75 6,55 6,79 Seat Pagine Gialle 3,77% ,13% 0,0055 0,0053 0,0056 Telecom Italia Rsp 1,97% ,66% 0,646 0,637 0,6605 Intesa Sanpaolo Rsp -1,55% ,12% 1,206 1,193 1,24 Fondiaria Sai -1,87% ,2% 1,103 1,079 1,132 Unipol -1,91% ,25% 1,742 1,727 1,796 B Pop Etruria e Lazio -3,35% ,24% 0,635 0,6265 0,674 Maire Tecnimont -5,48% ,41% 0,452 0,4457 0,485 0,615 2,3682 0, ,5805 1,25 0, ,565 4,3506 0,6746 2,4 0,5515 1,3678 0,7148 1,2 0,5245 4,1463 0,7436 1,6 Trend di breve/medio/lungo: mp mn MN Avvertenze: Scarso livello di scambi 6,07-6,75 1, ,3821 7,2 3,2786 5,595 1,2584 7,5 2,0714 5,35 2,25 8,1 4,0899 5,31 1,1017 8,32 1 Trend di breve/medio/lungo: mp mp P Avvertenze: Principale resistenza a 8,1 0,6 2,0551 0,635 9,3172 0, ,6375 2,0756 0,557 1,231 0,65 2,1216 0, ,665 7,1074 0, ,67 2,786 Trend di breve/medio/lungo: mn N N Avvertenze: Forte resistenza a 0,635 vedi legenda a pag. 10 1,035 6,75 1,112 1,2131 1,029 1,1771 1,127 1,5 1,005 1,25 1,137 2,2459 0,9855 3,25 1,199 1,2 0,962 1,1497 1,236 1,6 Trend di breve/medio/lungo: mp P = Avvertenze: Principale resistenza a 1,14 0,99 3,2266 1,039 2,3333 0,965 3,4268 1,05 6,0606 0,9135 1,1159 1,08 4,125 0,895 5,1688 1,094 1,1061 0,89 2,3556 1,125 3,1719 Trend di breve/medio/lungo: = = mp Avvertenze: Congestione tra 0,9845 e 1,04 1,744 1,0419 1,769 0,5 1,69 2,262 1,817 0,8 1,668 1,1022 1,857 1,1205 1,66 2,4363 1,88 2,2 1,635 1,018 1,93 2,6539 Trend di breve/medio/lungo: P P mn Avvertenze: Principale resistenza a 1,93 FOCUS MID&SMALL 4

5 Pausa di riflessione Inizio settimana debole per il mercato europeo, ma il sentiment generale non subisce contraccolpi significativi. Tanto Wall street che l'europa si muovono a ppena in positivo, non permettendo a chi opera al ribasso di forzare troppo la mano, Gli indici restano infatti vicin alle resistenze di medio periodo, e non sono da escludere nuovi tentativi di rottura al rialzo. In termini di indici di settore volano oggi le auto, mentr sul fronte opposto si collocano gli industriali e gli alimentari, in leggera correzione. Lo spread dei periferici offre segnali rassicuranti, rimanendo non lontani dai minimi delle ultime settimane, ed anche dal fronte valutario non si rilevano tensioni euro-dollaro a contatto con 1,335 dollari. EuroStoxx50 Focus EuroStoxx50 EuroStoxx50, le più attive Titolo Var. % Controvalore Nazionalità Ultimo Prezzo Prezzo gg. ultimo (/000) titolo prezzo Minimo Massimo Societe Generale A 3,78% Fra 34,14 33,265 34,4 France Telecom 1,59% Fra 8,87 8,734 8,943 Nokia Corp 1,47% Fin 3,444 3,408 3,508 Daimler Ag 1,31% Ger 43,655 42,8 43,755 Basf 1,07% Ger 71,76 71,12 72,3 B.Santander Central Hisp.0,44% Spa 6,62 6,57 6,678 Deutsche Bank -0,72% Ger 36,985 36,74 37,795 Rwe -0,93% Ger 29,7 29,52 30,155 Sanofi -1,21% Fra 72,92 72,92 73,81 ArcelorMittal -2,49% Ola 12,75 12,71 13,12 6,478 1,25 6,63 1,0816 6,36 1,5 6, ,33 1,5912 6,791 1,2 6,2 5 6,89 1,6 6,166 1,6 6,981 1,1596 Trend di breve/medio/lungo: = P P Avvertenze: Possibile correzione a breve 71,02 1,034 72,62 0,5 70,25 4,166 73,05 2,4 68,75 4, ,5 5, ,24 1, , ,61 1, ,35 2,4 Trend di breve/medio/lungo: mp mp MP Avvertenze: Test rialzista a 73,5 FOCUS EUROSTOXX50 Eurostoxx50 future, l'analisi Nulla di fatto nella seduta odierna da parte dell'eurostoxx50, che consolida sui precedenti livelli. Il mercato ha cercato nuovamente, come atteso, di forzare la mano al rialzo, accelerando oltre i precedenti massimi relativi. La debolezza osservata sul finire della seduta non sembra preoccupare più di tanto. Anche perchè l's&p500 non si allontana dalla resistenza appena conquistate, in primis punti. Difficile pensare oggi ad una discesa verso punti, identificabile come il primo supporto di una certa significatività. Lo stop da parte di titoli finanziari frena il listino, ma un ulteriore rasserenamento in merito agli spread potrebeb sponarli per una nuova galoppata al rialzo. 43,11 1, ,07 1,2 42,24 1, ,21 1,304 41,5 3 45,75 3, , ,32 1,5 40,46 1, ,82 1 Trend di breve/medio/lungo: mp P P Avvertenze: Principale resistenza a 45,75 3,3 3,6923 3,75 3,9258 2,924 1,1212 3,95 8,3176 2,8 8,6859 4,15 5,1263 2,55 3,0968 4,3 6,1944 2,5 3,8253 4,4 5,0071 Trend di breve/medio/lungo: mp mp P Avvertenze: Forte resistenza a 3,95 vedi legenda a pag. 10 8,51 2,0828 9,2 3,6786 8,409 1,5 9, , ,45 2,5654 8,251 1,75 9, ,15 2,0412 9,6 2,5 Trend di breve/medio/lungo: mp = = Avvertenze: Principale resistenza a 9,2 32,75 3, ,84 0,5 31,4 1,2 34,94 1,2 31,25 2,4 35,96 1,6 30, ,3 1, , ,63 2 Trend di breve/medio/lungo: = mp mp Avvertenze: Possibile correzione a breve 5

6 MERCATO BOND Mercato obbligazionario Btp future Il Btp tira il fiato dopo il rally Dopo l'entusiasmo della scorsa settimana, con lo spread Btp/Bund che ha addirittura infranto quota 250, apertura d'ottava un po' sottotono per il mercato obbligazionario italiano. Il tutto in parte dovuto a un ritracciamento fisiologico, in parte al dato sulla produzione industriale della zona euro, risultata a novembre in contrazione dello 0,3% su base congiunturale, contro attese per +0,1% e da - 1,0% di ottobre. Su base tendenziale la contrazione è stata del 3,7% contro le attese di -3,2% e dal -3,3% di ottobre. Così, dopo un'apertura a quota 258 (contro la chiusura a 255 punti base di venerdì scorso) e un rendimento al 4,15%, lo spread tra i Btp decennali e i suoi omologhi tedeschi h a chiuso a 265 punti, prossimo ai massimi di seduta. Il rendimento è arrivato' al 4,20%. In risalita anche il differenziale tra Bonos spagnoli e Bund, che chiude a 351 punti, 20 punti in piu' rispetto al minimo di giornata, per un tasso del 5,03%. A contrastare la forza dei titoli tedeschi potrebbe intervenire l'offerta di 5 miliardi del nuovo decennale febbraio Una maggiore pressione rispetto a quella riscontrabile sul mercato italiano è visibile sul mercato spagnolo, sul quale pesano gli imminenti collocamenti come dimostra il maggiore allargamento dello spread. Non sembra invece aver pesato sul mercato obbligazionario dell'italia la notizia dell'imminente lancio del nuovo 15 anni sindacato. Complice il migliorato sentiment sui mercati, l'italia ha annunciato che lancerà via sindacato, un nuovo Btp a 15 anni e scadenza 1 settembre La transazione sarà effettuata nel prossimo futuro, in relazione alle condizioni di mercato. Si tratta del primo bond con un benchmark a 15 anni a essere emesso dal Paese da due anni a questa parte e la decisione di lanciarlo ora riflette il più disteso sentiment tra gli operatori. Il primo scorcio di gennaio ha visto infatti i mercati dei Paesi periferici tra i favoriti nelle scelte degli operatori, con Italia e Spagna che hanno messo a segno con successo due emissioni importanti. In questo senso, l'asta di titoli di Stato a scadenza ultra lunga, sarà un test importante per la propensione verso gli asset rischiosi. Nel 2012 l'ammontare di titoli con scadenza extra lunga è stata di 4,5 mld euro, mentre nel 2011 ne sono stati collocati 10 mld. Due anni fa il Tesoro era riuscito a piazzare anche 6 miliardi in un sola emissione ma adesso, ovviamente, le Spread Btp-Bund condizioni sono più difficili ed è quindi probabile un approccio più soft. Pochi i dettagli finora forniti dal Tesoro, ma l'emissione è attesa prima delle elezioni politiche di fine febbraio. Il Tesoro spagnolo andrà invece in asta domani sul brevissimo, con titoli a 12 e 18 mesi, e giovedì sul tratto medio-lungo con le scadenze 2015, 2018 e Teresa Campo 6

7 Calendario Macroeconomico CALENDARIO MACRO martedì 15 gennaio 2013 ORA PAESE VALUTA EVENTO PERIODO CONSENSUS PRECEDENTE RILEVANZA 9.00 GER PIL a/a ,80% 3,00% ITA Inflazione (NIC + tabacco) DIC F 2,40% ITA Inflazione armonizzata UE DIC F 2,60% GBR Inflazione DIC 2,70% 2,70% EUR Bilancia commerciale (Mld ) NOV 11 10, USA Rosengren (Fed votante): discorso sull'economia USA Manifattura Stato di New York GEN -1-8, USA Vendite al dettaglio m/m DIC 0,20% 0,30% USA Plosser (Fed non votante): discorso sull'economia USA Banca Mondiale: report sulla situazione economica globale Testata in corso di registrazione al Tribunale di Milano, in attesa del relativo numero È un iniziativa M.F.I.U. Milano Finanza Intelligence Unit Direttore responsabile: Paolo Panerai a cura di: M. Brambilla, G. Defendi, A. Micheli e F. Tenini Milano Finanza Editori Spa non deve essere ritenuta responsabile per fatti e/o danni che possano derivare all utente e/o a terzi dall uso dei dati e delle informazioni. Nonostante i continui sforzi tesi a migliorare il prodotto offerto, Milano Finanza Editori Spa non può garantire né la precisione né l attualità dei dati e delle informazioni. I servizi offerti non costituiscono e non intendono costituire attività di sollecitazione del pubblico risparmio. 7

8 Listini Tutti i numeri dei benchmark internazionali BENCHMARK INTERNAZIONALI Asset Ultimo Prezzo Prezzo Livelli rilevanti Var. % Var. % Trend di Status prezzo massimo minimo prima seconda primo secondo gg. YTD breve medio di Demark resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Indici FTSE Italia All Share , , , , , , ,937-0,58 6,86 = P 14 gen S FTSE MIB , , , , , , ,12-0,64 6,87 = P 14 gen S FTSE Italia Mid Cap , , , , , , ,317 0,23 8,95 mp P 11 gen S9 DJ E Stoxx 50 - Ue 2.715, , , , , , ,293-0,1 3,36 mp P Cac 40 - Parigi 3.708, , , , , , ,283 0,06 2,43 = mp 03 gen S10 Dax 30 Francoforte Xetra 7.729, , , , , , ,773 0,18 1,54 = P Ftse Londra 6.107, , , , , , ,373-0,22 3,08 = P 14 gen S Ibex 35 - Madrid 8.632, , , , , , ,7-0,38 6,16 mp P 11 gen S8 Dow Jones - New York , , , , , , ,367 0,14 4,4 mp P Nasdaq Comp. - Usa 3.117, , , , , , ,62-0,26 5,31 = P 11 gen S12 S&P New York 1.470, , , , , , ,113-0,09 4,87 mp P Bovespa - Brasile , , , , , , ,6 0,95 1,85 = P 14 gen S10 Nikkei - Tokyo , , , , , , ,067-3,91 mp P Hang Seng - Hong Kong , , , , , , ,553 0,64 3,29 mp mp 11 gen S9 Bond decennali Bund future (Ger) 142,6 142,94 142,44 143,02 143,16 142,52 142,16 0,04-2,01 mn N Btp future (Ita) 113,44 114,09 113,2 113, , , ,687-0,62 2,46 P P Gilt future (Gb) 116,79 116,91 116,47 117,07 117, ,63 116,283 0,37-1,73 mn N T-Bond future (Usa) 145, , , , , , ,969 0,54-1,67 mn N Materie prime Oro spot 1.662, , , ,73-0,07 Petrolio (Brent) 110,64 111,95 109, ,02 Cambi Euro/Dollaro Usa 1,334 1,34 1,333 1,341 1,343 1,334 1,329 0,5 1,2 P P Euro/Sterlina GB 0,831 0,832 0,828 0,834 0,835 0,829 0,826 0,97 1,74 mp P Euro/Franco svizz. 1,224 1,228 1,22 1,23 1,232 1,222 1,216 0,71 1,35 mp P Euro/Corona norv. 7,363 7,386 7,353 7,391 7,4 7,358 7,334 0,18 0,34 P P Euro/Yen giapp. 119,1 120, ,87 120, , , ,113 0,78 4,93 mp P Euro/Dollaro austral. 1,263 1,271 1,262 1,272 1,275 1,262 1,256 0,57-0,47 mp P La legenda di n Livelli rilevanti: sono calcolati con la tecnica dei pivot point, originariamente utilizzata dai trader alle grida americani, che consente di calcolare importanti livelli sia di resistenza (si parla in questo caso di pivot high, che tendono a ostacolare la crescita dei corsi), sia di supporto (si parla in questo caso di pivot low, che tendono invece ad arrestare la discesa delle quotazioni). n Valenza: indica la robustezza (e quindi la significatività) di ogni livello, crescente all aumentare del valore indicato (minimo pari a 0,5) n Var. % gg: è la performance registrata nell ultima seduta n Var. % YTD: è la performance registrata da inizio anno n Volatilità %: misura l escursione percentuale media dei prezzi di chiusura nelle ultime 100 sedute. n Turnover %: è il rapporto % tra volume e numero di azioni in circolazione. n Forza relativa: misura quante volte il titolo ha battuto l indice del suo mercato di appartenenza nelle ultime 9 sedute (primo numero), 9 settimane (secondo numero) e 9 mesi (terzo numero); le tre misurazioni, nell ordine, sono separate dal punto (9.9.9 è quindi il massimo valore). n Trend: riassume l impostazione tecnica di breve e di medio termine. In senso decrescente di giudizio: MP è molto positivo, P è positivo, mp è moderatamente positivo, = è neutrale, mn è moderatamente negativo, N è negativo e MN è molto negativo. n Status di Demark: mostra se è in atto il conteggio secondo la teoria di Demark. Con B viene indicato un Buy countdown (quando il conteggio che segue arriva a 12 o 13 il trend di discesa si può invertire), mentre con S è indicato un Sell countdown (al numero 12 o 13 il trend può girarsi al ribasso). La presenza delle R accanto alla lettera segnala che il numero seguente è riferito a un riciclo (possibile inversione di tendenza al numero 8 o 9). La data fa riferimento allo status del conteggio riportato; quando non viene indicato il conteggio la data si riferisce alla nona seduta di setup (in cui è probabile una breve pausa della tendenza in atto). 8

9 Listini Tutti i numeri dell EuroStoxx50 Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Titoli EuroStoxx50 Air Liquide 93,1 93,2/92,32 528, ,59 93,753 92,71 91,993 0,43-0, mn = Allianz ,7/105, , , , , ,933 0,38 1, = mp Anheuser-Busch Inb 65,24 65,86/64, , ,64-0, ArcelorMittal 12,75 13,12/12, , ,935 13,26 12,54 12,47-2,49-0, mn P 03 gen S10 Asml Holding 48,425 49,37/48,2 858, ,898 49,835 47,728 47,495-1,12 1, = mp Axa 13,71 13,85/13, , ,78 13,943 13,57 13,523-0,33 3, = P Basf 71,76 72,3/71, , ,62 72,907 71,44 70,547 1,07 0, mp mp Bayer 72,76 73,23/72, , ,345 73,54 72,645 72,14-0,15 1, = = Bbv Argentaria 7,735 7,785/7, ,838 7,872 7,683 7,562 0,06 11, = P 14 gen S BMW 73,22 73,88/72, , ,195 74,52 72,905 71,94-0, = mp BNP Paribas 45,635 46,35/45, ,993 46,668 45,158 44,998-0,51 7, = mp B.Santander Central Hisp. 6,62 6,678/6, , ,649 6,731 6,541 6,515 0,44 10, = P 14 gen S Carrefour 19,115 19,305/19, ,21 19,368 19,02 18,988-0,26-0, mn mp Crh Ord Eur / , , , ,667 0,08-0, = P Daimler Ag 43,655 43,755/42, , ,183 44,358 43,228 42,448 1,31 5, mp P Deutsche Bank 36,985 37,795/36, , ,39 38,228 36,335 36,118-0,72 12, = P 14 gen S Dt.Telekom 9,04 9,11/9, , ,075 9,153 8,975 8,953 0,18 5, mp P 10 gen S3 Enel 3,216 3,3/3, , ,258 3,345 3,148 3,125-1,29 2, mp P Eni 19,16 19,36/19, ,26 19,513 18,93 18,853-0,88 4, mp P E.On 14,2 14,37/14, , ,285 14,467 14,055 14,007-0,46 0, = mn Essilor Intl 75,64 75,64/74,64 375, ,14 76,307 75,14 74,307 0,44 0, = mp France Telecom 8,87 8,943/8, ,011 9,058 8,802 8,64 1,59 7, mp = Gdf Suez 15,43 15,66/15, , ,545 15,737 15,315 15,277 0,1 0, N mn Generali 14,1 14,65/13, , ,375 14,907 13,715 13,587-3,09 2, mp P 11 gen S5 Groupe Danone 49,22 49,675/49, , ,448 49,82 49,003 48,93-0,77-0, mn mp Iberdrola 4,08 4,111/4, , ,096 4,133 4,047 4,035-0,22-1, = P Inditex 104,25 106,4/103,45 542, , ,65 102, ,75-1,23-0, = mp ING Groep Cert. 7,823 7,905/7, , ,931 7,966 7,798 7,7 0,73 11, mp mp Intesa Sanpaolo 1,473 1,505/1, , ,489 1,528 1,439 1,428-1,21 13, mp P Kon Philips Elect 20,89 21,11/20, , ,22 20,725 20,67-0,07 5, mp = Lvmh Moet Hennessy ,8/135,55 603, ,4 139, ,15 134,533-0,62-0, mn mp Muench.Rueckvers 136,5 138,25/135,9 639, ,55 139, ,2 134,533 0,92 0, = mp Nokia Corp 3,444 3,508/3, ,47 17, mp mp Oreal 104,95 105,35/103,85 302, ,9 106, ,4 103,217 1,16 0, = = Repsol 16,42 16,515/16, , ,588 16,643 16,348 16,163-0,67 6, P P Rwe 29,7 30,155/29, , ,928 30,427 29,293 29,157-0,93-4, N mn 14 gen RB3 Saint-Gobain 31,845 33,1/31, , ,473 33,528 31,203 30,988 0,39-0, mn mp Sanofi 72,92 73,81/72, , ,365 74,107 72,475 72,327-1,21 3, = mp Sap Ag St O.N. 61,06 61,75/61, , ,405 62,013 60,665 60,533-0,42 0, = mp 03 gen S6 Schneider Electric 55,05 56,05/55,05 872, ,55 56,383 54,55 54,383-0,65 0, mn mp Siemens 83,25 84,22/82, , ,735 84,79 82,395 82,11-0,48 1, = P 11 gen S11 Societe Generale A 34,14 34,4/33, ,838 35,07 33,703 32,8 3,78 21, = mp 14 gen S Telefonica, S.A. 11,02 11,1/10, ,125 11,16 10,995 10,9 0,59 8, = P 14 gen S Total 39,61 39,84/39, , ,725 40,097 39,225 39,097 0,32 1, = P Unibail-Rodamco 177,25 177,9/175,15 281, ,95 179, ,2 174,017 1,14-4, N = Unicredit 4,286 4,35/4, , ,318 4,414 4,19 4,158 0,23 15, = P 14 gen S Unilever 28,58 28,895/28, , ,738 29,04 28,363 28,29-0,57-0, N = Vinci 37,235 37,375/37,03 955, ,305 37,558 36,96 36,868 0,38 4, = P 04 gen S9 Vivendi 16,5 16,795/16, , ,648 16,893 16,353 16,303-1,05-2, = mp Volkswagen Ag Vzo 175,85 178,8/175,75 685, , , , ,883-0,11 2, = mp 14 gen S12 LISTINO EUROSTOXX50 9

10 LISTINO BLUE CHIP Tutti i numeri delle Blue Chip italiane Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Titoli Ftse Mib Ansaldo STS 7,205 7,3/7,17 669, ,253 7,355 7,123 7,095-0,69 2, = P 11 gen S5 Atlantia 13,37 13,46/13, , ,415 13,51 13,295 13,27-0,59-2, mp mp 03 gen S9 Autogrill 8,72 8,8/8, , ,76 8,887 8,59 8,547-0, P P 14 gen S6 Azimut 12,35 12,5/12, , ,585 12,663 12,265 12,023 1,56 13, = P 14 gen S A2a 0,46 0,481/0, , ,47 0,491 0,445 0,441-2,87 5, mp P B M.Paschi Siena 0,293 0,303/0, , ,298 0,311 0,282 0,279-1,58 29, = P 11 gen S7 B P Emilia Romagna 5,945 6,09/5, , ,018 6,195 5,788 5,735-1,57 13, = P 14 gen S B Pop Milano 0,513 0,52/0, , ,517 0,529 0,5 0,496 0,2 13, P P 11 gen S6 Banco Popolare 1,526 1,572/1, , ,549 1,604 1,478 1,462-0,91 21, P P 11 gen S7 Buzzi Unicem 10,38 10,65/10,32 537, ,515 10,78 10,185 10,12-1,42-1, mn P Campari 5,825 5,885/5, , ,855 5,918 5,775 5,758-0,51 0, mn mp Diasorin 27,67 27,95/27,5 575, ,81 28,157 27,36 27,257-0,68-8, N P Enel 3,216 3,3/3, , ,258 3,345 3,148 3,125-1,29 2, mp P Enel Green Power 1,489 1,516/1, ,503 1,535 1,461 1,451-1,19 5, P P 11 gen S6 Eni 19,16 19,36/19, ,26 19,513 18,93 18,853-0,88 4, mp P Exor 20,47 20,85/20,25 553, ,96 21,123 20,36 19,923 0,89 7, = P 14 gen S Fiat 4,384 4,398/4, ,508 4,549 4,274 4,081 6,25 15, = P 14 gen S Fiat Industrial 8,96 9,2/8, , ,08 9,293 8,82 8,773-2,02 8, = P 14 gen S Finmeccanica 4,836 4,994/4, , ,915 5,057 4,741 4,709-1,99 11, = P 14 gen RS8 Generali 14,1 14,65/13, , ,375 14,907 13,715 13,587-3,09 2, mp P 11 gen S5 Impregilo 3,796 3,886/3, , ,841 3,923 3,741 3,723-0,52 7, mp P 11 gen S3 Intesa Sanpaolo 1,473 1,505/1, , ,489 1,528 1,439 1,428-1,21 13, mp P Lottomatica 18,11 18,19/18 320, ,245 18,29 18,055 17,91 0,39 5, mp P Luxottica Group 32,68 32,8/32,47 559, ,905 32,98 32,575 32,32 0,43 5, mp mp 14 gen S10 Mediaset 1,894 1,919/1, , ,932 1,944 1,882 1,844 1,18 21, = P 14 gen RS2 Mediobanca 5,45 5,575/5, , ,513 5,69 5,278 5,22-16, P P 11 gen S9 Mediolanum 4,332 4,39/4, , ,361 4,449 4,243 4,213 0,28 12, mp P Parmalat 1,825 1,89/1, , ,858 1,921 1,779 1,763-2,14 3, P P Pirelli e C. 9,13 9,38/9, , ,255 9,483 8,975 8,923 0,22 5, mp P 10 gen S9 Prysmian 15,33 15,64/15, , ,485 15,823 15,055 14,963-1,86 2, mp P 11 gen S6 Saipem 30,91 31,11/30, , ,01 31,33 30,58 30,47 0,36 5, = mn Salvatore Ferragamo 18,61 18,95/17, ,3 19,53 18,26 17,45 4,67 11, = P 14 gen S Snam 3,536 3,548/3, , ,563 3,572 3,521 3,488 0,68 0, mp P 03 gen S5 STMicroelectronics 5,93 6,075/5, , ,003 6,14 5,833 5,8-0,59 10, = P 14 gen S Telecom Italia 0,761 0,781/0, , ,787 0,795 0,755 0,731 2,36 11, mp P Tenaris 15,42 15,66/15, , ,54 15,76 15,27 15,22-1,03-1, mn P Terna 3,036 3,09/3, , ,063 3,117 2,995 2,981-0,07 0, mp P Tod's 97,05 98,1/96,5 106, ,575 98,817 95,975 95,617-0,36 1, = mp Ubi Banca 3,838 3,942/3, , ,89 4,014 3,73 3,694-1,59 9, mp P Unicredit 4,286 4,35/4, , ,318 4,414 4,19 4,158 0,23 15, = P 14 gen S La legenda di Listini n Livelli rilevanti: sono calcolati con la tecnica dei pivot point, originariamente utilizzata dai trader alle grida americani, che consente di calcolare importanti livelli sia di resistenza (si parla in questo caso di pivot high, che tendono a ostacolare la crescita dei corsi), sia di supporto (si parla in questo caso di pivot low, che tendono invece ad arrestare la discesa delle quotazioni). n Valenza: indica la robustezza (e quindi la significatività) di ogni livello, crescente all aumentare del valore indicato (minimo pari a 0,5) n Var. % gg: è la performance registrata nell ultima seduta n Var. % YTD: è la performance registrata da inizio anno n Volatilità %: misura l escursione percentuale media dei prezzi di chiusura nelle ultime 100 sedute. n Turnover %: è il rapporto % tra volume e numero di azioni in circolazione. n Forza relativa: misura quante volte il titolo ha battuto l indice del suo mercato di appartenenza nelle ultime 9 sedute (primo numero), 9 settimane (secondo numero) e 9 mesi (terzo numero); le tre misurazioni, nell ordine, sono separate dal punto (9.9.9 è quindi il massimo valore). n Trend: riassume l impostazione tecnica di breve e di medio termine. In senso decrescente di giudizio: MP è molto positivo, P è positivo, mp è moderatamente positivo, = è neutrale, mn è moderatamente negativo, N è negativo e MN è molto negativo. n Status di Demark: mostra se è in atto il conteggio secondo la teoria di Demark. Con B viene indicato un Buy countdown (quando il conteggio che segue arriva a 12 o 13 il trend di discesa si può invertire), mentre con S è indicato un Sell countdown (al numero 12 o 13 il trend può girarsi al ribasso). La presenza delle R accanto alla lettera segnala che il numero seguente è riferito a un riciclo (possibile inversione di tendenza al numero 8 o 9). La data fa riferimento allo status del conteggio riportato; quando non viene indicato il conteggio la data si riferisce alla nona seduta di setup (in cui è probabile una breve pausa della tendenza in atto). 10

11 Listini Tutti i numeri del listino di piazza Affari Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Listino Telematico A Acea 4,82 4,92/4,8 110, ,87 4,967 4,75 4,727-0,21 5, mp P Acegas-Aps 5,73 5,925/5,705 64, ,938 6,007 5,718 5,567 1,06 8, P mp 14 gen S3 Acotel Group 25,59 25,59/24,73 5, ,02 26,163 25,16 24,443 1,95 10, mp P Acque Potabili 0,767 0,781/0,767 97,5 75 0,774 0,786 0,76 0,758-1,35 0, = P Acsm-Agam 0,7 0,7/0,67 45,8 32 0,715 0,72 0,685 0,66 3,1 13, = P 14 gen S Aedes 0,068 0,07/0, , ,069 0,072 0,065 0,064-18, = P Aeffe 0,633 0,655/0, , ,665 0,676 0,623 0,591 3,43 14, = P 14 gen S Aeroporto di Firenze 10,2 10,72/9,9 1, ,87 11,093 10,05 9,453-0,39 1, = mp Aicon 0,122 -/ = = Aion Renewables 0,804 0,83/0, , ,853 0,869 0,781 0,725 6,28 54, mp = Alerion 3,81 3,896/3,65 25,9 98 3,853 4,031 3,607 3,539-0,78 4, mp P Amplifon 3,63 3,648/3,56 264, ,683 3,701 3,595 3,525 0,28-3, mn P Antichi Pellettieri 0,177 0,18/0, ,9 60 0,179 0,182 0,174 0,173-1,61-1, = mp Arena 0,006 0,006/0, ,8 71 0,006 0,006 0,006 0,006-3, = P Ascopiave 1,28 1,305/1,28 18,2 23 1,293 1,313 1,268 1,263-0,08 0, = mp Astaldi 5,485 5,57/5,4 859, ,613 5,655 5,443 5,315 1,57 8, mp P 14 gen S6 Autos Meridionali 16,67 16,81/16,01 1, ,14 17,297 16,34 15,697 1,46-0, mn = Autostr TO-MI 7,975 8,15/7,86 157, ,063 8,285 7,773 7,705-0,25 2, mp mp B B Carige 0,879 0,892/0, , ,885 0,898 0,869 0,866-1,07 14, = P 14 gen S B Carige Rsp 1,34 1,407/1,34 12,4 17 1,374 1,429 1,307 1,295-2,19 11, mn mn B Desio Bria Rnc 2,112 2,186/2,088 7,3 15 2,198 2,227 2,1 2,031-0,85 10, = mp B Desio e Brianza 2,3 2,34/2,276 70, ,352 2,369 2,288 2,241-17, P P B Ifis 6,05 6,2/6,04 92, ,125 6,257 5,965 5,937-1,63 9, P P 14 gen S5 B Intermobiliare 2 2,182/2 100, ,091 2,243 1,909 1,879-7,06 2, mn N B P di Sondrio 5,125 5,15/5, ,21 5,238 5,065 4,948 1,89 17, = P 14 gen S B Pop Etruria e Lazio 0,635 0,674/0, , ,655 0,693 0,607 0,598-3,35 14, mp mn B Pop Spoleto 1,794 1,89/1,781 32,5 58 1,923 1,948 1,814 1,73 0,79 5, = = B Profilo 0,268 0,272/0, , ,27 0,276 0,262 0,259-0,85 9, = P 10 gen S6 B Santander 6,74 6,74/6,545 31, ,838 6,87 6,643 6,48 2,82 12, mn = B Sardegna Rsp 7,6 7,69/7,405 8,1 61 7,788 7,85 7,503 7,28-8, = P Banca Generali 13,94 14,2/13, ,07 14,333 13,74 13,673 0,87 7, = P 14 gen S Basicnet 1,665 1,746/1, , ,776 1,812 1,636 1,532 2,9 22, = = 14 gen S Bastogi 0,891 0,917/0, ,904 0,926 0,878 0, , = P BB Biotech 78 78,9/77,5 7, ,15 79,533 77,75 76,733 1, = N B&C Speakers 3,262 3,3/3,21 46, ,326 3,347 3,236 3,167 0,99 7, mp P Bca Finnat 0,297 0,305/0,29 465, ,308 0,312 0,294 0,282 0,34 10, P P Be 0,197 0,203/0,19 517, ,207 0,21 0,194 0,183 3,58 14, mp P Beghelli 0,425 0,445/0, , ,46 0,471 0,411 0,373 4,66 25, = = 14 gen S Beni Stabili 0,492 0,498/0, , ,501 0,504 0,489 0,48 0,41 10, mp P Best Union Company 0,995 1/0, ,028 1,039 0,967 0,918 6,25 14, = P Bialetti Industrie 0,248 0,25/0,23 270,9 67 0,259 0,262 0,239 0,223 3,55 32, mp P Biancamano 0,719 0,747/0,719 54,9 39 0,733 0,756 0,705 0,7 0,77 8, = = Biesse 2,59 2,67/2,58 68, ,63 2,703 2,54 2,523-1,89 4, = = Bioera 0,28 0,28/0,268 85,3 24 0,285 0,287 0,274 0,264 3,52 0, mp P Boero 20,59 -/ ,59 20,59 20,59 20, = = Bolzoni 2,076 2,092/2,03 12,7 26 2,084 2,128 2,022 2,004 1,37 0, = mp Bon Ferraresi 38,82 38,98/38, ,065 39,147 38,735 38,487-6, P mp Borgosesia 0,77 0,787/0,743 18,8 14 0,778 0,811 0,734 0,722 3,43 4, mn P Borgosesia Rsp 1,018 -/ ,018 1,018 1,018 1,018-4, = N Brembo 10,07 10,16/9,98 133, ,205 10,25 10,025 9,89 0,7 3, mp P 14 gen S8 Brioschi 0,092 0,094/0,09 731,2 67 0,093 0,096 0,089 0,088 0,66 7, P P Brunello Cucinelli 14,43 14,59/14,09 306, ,76 14,87 14,26 13,87 1,91 8, mp mp 14 gen S1 Buzzi Unicem Rsp 5,15 5,26/5, ,205 5,31 5,075 5,05-1,9-0, mn = C Cad It 4,45 4,48/4,38 2,2 10 4,53 4,547 4,43 4,347-0,67 7, = P Cairo Communication 2,682 2,73/2, , ,753 2,777 2,659 2,589 1,75 8, mp P 14 gen S4 LISTINO PIAZZA AFFARI 11

12 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Caleffi 1,393 -/ ,393 1,393 1,393 1, , = P Caltagirone 1,266 1,267/1,241 4,7 6 1,28 1,284 1,254 1,232-0,08 8, mn mn Caltagirone Editore 0,888 0,897/0,88 10,1 9 0,901 0,905 0,884 0,871-0,39 2, = mn Camfin 0,664 0,677/0, , ,684 0,69 0,657 0,637 0,45 21, = P 14 gen RS8 Cape Live 0,054 0,055/0, ,054 0,056 0,051 0,05 1,33 5, P mp Carraro 2,246 2,308/2,224 28,8 65 2,277 2,343 2,193 2,175-1,84 4, = P Cattolica Assicurazioni 13,92 14,25/13,65 48, ,085 14,54 13,485 13,34-1,14 19, = P 14 gen S Cdc 0,451 0,468/0,44 96,8 44 0,474 0,481 0,446 0,425 2,1 21, = = 14 gen S Cell Therapeutics 1,119 1,162/1, , ,141 1,189 1,079 1,065 0,81 14, mn mn Cembre 6,7 6,795/6,525 2,2 15 6,748 6,943 6,478 6,403 1,28 5, mp P Cementir Holding 1,791 1,818/1,791 39,4 71 1,818 1,827 1,791 1,773-0,06 9, = P Centrale del Latte To 1,64 1,66/1,6 26,4 43 1,68 1,693 1,62 1,573 3,67 13, mp P Chl 0,066 0,068/0, ,5 85 0,067 0,07 0,064 0,063-11, = mn Cia 0,251 0,259/0, ,256 0,265 0,245 0,241-2,18 3, mp P Ciccolella 0,32 0,33/0,316 29,2 9 0,325 0,336 0,31 0,307-0,16 9, = mp Cir 0,92 0,94/0, , ,93 0,953 0,901 0,895-0,65 15, = P 14 gen S Class Editori 0,216 0,223/0, ,8 23 0,22 0,225 0,213 0,212-1,41-1, = P Cobra 0,41 0,431/0, ,421 0,439 0,398 0,394-0,73 22, = P Cofide 0,454 0,458/0, ,9 73 0,456 0,463 0,447 0,444-0,7 12, = P Cogeme Set 0,048 -/ = = Conafi Prestito' 0,658 0,675/0,65 74,7 49 0,666 0,685 0,642 0,636-0,38 5, mp mp 09 gen S2 Cr Bergamasco 14,44 15/14,41 5, ,197 14,41 14,017-0,14 2, = mp Cr Valtellinese 1,355 1,42/1, , ,432 1,458 1,343 1,28 1,42 16, mp P 14 gen S8 Credem 4,436 4,558/4,42 292, ,497 4,609 4,359 4,333-0,67 7, mp P 10 gen S8 Crespi 0,04 0,044/0, , ,042 0,046 0,037 0,036 2,07 54, mp P Csp International 1,024 1,024/1,003 9,1 9 1,035 1,038 1,014 0,996 0,1 5, P P D Dada 3,228 3,3/3,18 44, ,264 3,356 3,144 3,116 2,41 8, = = Damiani 0,963 1/0,96 29,9 29 0,981 1,014 0,941 0,934-2,88 4, mp P D'Amico 0,408 0,42/0, , ,414 0,433 0,389 0,382-0,83 27, mp P 14 gen S5 Danieli & C 23,2 23,48/22,79 100, ,685 23,847 22,995 22,467 0,69 6, = mp 14 gen S Danieli & C Rsp 13,52 13,7/13,43 102, ,745 13,82 13,475 13,28 0,37 6, P mp Datalogic 6,8 6,8/6,73 9,6 65 6,835 6,847 6,765 6,707 1,04 2, mp P Dea Capital 1,457 1,48/1, , ,469 1,491 1,441 1,435-0,21 8, mp P 10 gen S5 Delclima 0,725 0,729/0, ,4 88 0,727 0,74 0,709 0,704 2,55 8, mp P De'Longhi 11,5 11,55/11,2 135, ,7 11,767 11,35 11,067 2,86 5, mp P Digital Bros 1,331 1,345/1,302 16,8 22 1,36 1,369 1,317 1,283 2,7 6, P mn Dmail Group 2,9 3,04/2,656 71, ,162 3,249 2,778 2,481 11,11 37, MP P E Edison Rsp 0,97 0,98/0, , ,982 0,986 0,968 0,957-1,02 11, N N Eems 0,365 0,379/0, , ,385 0,392 0,359 0,339 2,64-3, = P Ei Towers 21,77 22,05/21,69 21, ,91 22,197 21,55 21,477-0,37 5, mp P El En 16,34 16,48/16,21 3, ,545 16,613 16,275 16,073-0,06 5, = = Elica 1,085 1,123/1,085 66,6 72 1,104 1,136 1,066 1,06-0,91 8, P P Emak 0,56 0,569/0,56 79,1 44 0,565 0,572 0,556 0,554-1,41 3, = P Enervit 2,07 -/ ,07 2,07 2,07 2,07-3, mn N Engineering 26,42 26,69/26,29 5, ,755 26,867 26,355 26,067-0,53 4, = P Erg 7,415 7,49/7,37 196, ,453 7,545 7,333 7,305-0,47-2, = P Ergycapital 0,322 0,33/0, , ,338 0,343 0,314 0,296 6,27 143, mp P Espresso 0,941 0,975/0,93 468, ,958 0,994 0,913 0,904-0,95 6, P P 11 gen S6 Esprinet 3,478 3,688/3,438 94, ,583 3,785 3,333 3,285-4,29 3, mp P 09 gen S6 Eukedos 0,632 0,66/0, ,679 0,694 0,614 0,564 7,21 10, mp mp Eurotech 1,223 1,236/1, , ,23 1,247 1,207 1,201-0,81 10, = P 14 gen S Exor Prv 17,9 18,17/17,73 21, ,035 18,373 17,595 17,493 0,11 7, mn N Exor Rsp 17,69 17,89/17,45 31, ,01 18,117 17,57 17,237 0,51 5, mn = Exprivia 0,767 0,81/0,75 691, ,788 0,836 0,728 0,716-2,91 23, = P 14 gen S F Falck Renewables 1,11 1,155/1, , ,133 1,219 1,015 0,983-2,63 14, = P 14 gen S Fidia 2,81 2,936/2,72 226, ,873 3,038 2,657 2,606-3,77 21, mp P Fiera Milano 4,066 4,068/4,01 10,4 42 4,096 4,106 4,038 3,99 0,64 3, = P Fnm 0,205 0,215/0, ,6 25 0,21 0,218 0,2 0,198-3,3 1, = mp 14 gen B13 Fondiaria Sai 1,103 1,132/1, , ,118 1,158 1,065 1,052-1,87 16, mp P 12

13 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Fondiaria Sai Rsp 79,6 81,5/79,25 6, ,55 82,367 78,3 77,867-1,12-0, = mp 20 nov RS4 Fullsix 1,921 1,925/1,879 4,2 8 1,923 1,954 1,877 1,862-0,05-0, = N G Gabetti 0,061 0,062/0, , ,062 0,062 0,06 0,059 1,68 8, = P Gas Plus 4,974 4,976/4,86 3,7 18 5,033 5,053 4,917 4,821 1,47 0, mn = Gefran 2,708 2,716/2, ,73 2,737 2,694 2,665 0,59 4, mp = Gemina 1,217 1,219/1, , ,23 1,234 1,206 1,186 0,5 13, mp P Gemina Rsp 1,2 1,209/1,182 89, ,218 1,224 1,191 1,17-0,83 20, = mn Geox 2,39 2,45/2, , ,42 2,494 2,324 2,302-0,83 9, mp P H Hera 1,339 1,369/1, , ,379 1,392 1,329 1,292 1,44 9, mp P 14 gen S3 I I Grandi Viaggi 0,4 0,42/0,398 67,7 27 0,41 0,428 0,388 0,384-1,48 1, = mn Igd 0,9 0,905/0, , ,903 0,91 0,893 0,891-0,33 9, mp P 10 gen S6 Il Sole 24 Ore 0,604 0,624/0, ,3 84 0,625 0,633 0,602 0,587-0,49 14, mp P Ima 14,83 15,1/14,79 33, ,965 15,217 14,655 14,597-1,4 2, = P Immsi 0,566 0,58/0, , ,573 0,587 0,555 0,551-0,7 26, = P 14 gen S Impregilo Rsp 12,91 13,5/12,91 1, ,205 13,697 12,615 12,517-0,31-0, = = Indesit 6,75 6,79/6,55 671, ,89 6,937 6,65 6,457 5,14 16, mp mp 14 gen S11 Indesit Rsp 6,635 6,71/6,525 4,7 31 6,765 6,808 6,58 6,438 1,61 19, mp P Industria e Innovazione 1,552 1,645/1,502 8,2 13 1,599 1,709 1,456 1,423-1,77 7, = mp Intek Group 0,353 0,359/0, ,362 0,366 0,349 0,339 0,46 6, P P Intek Group Rsp 0,389 0,399/0,383 92,8 36 0,402 0,406 0,386 0,374 0,52 6, N N Interpump 5,775 5,825/5,72 129, ,8 5,878 5,695 5,668-0,17-0, = P Intesa Sanpaolo Rsp 1,206 1,24/1, , ,223 1,26 1,176 1,166-1,55 13, = = Invest e Sviluppo 0,041 0,041/0, ,1 59 0,041 0,042 0,04 0,039-2, = P Irce 1,439 1,468/1,415 44,4 64 1,48 1,494 1,427 1,388 2,49 2, mp = Iren 0,517 0,538/0, , ,527 0,549 0,5 0,495-0,67 11, = P 09 gen S7 Isagro 2,276 2,334/2,248 28,8 65 2,305 2,372 2,219 2,2-0,44 6, = P It Way 1,241 1,241/1,223 1,5 2 1,25 1,253 1,232 1,217-2, mp mp Italcementi 4,9 5,09/4, , ,133 5,211 4,857 4,659 2,47 15, = P Italcementi Rsp 2,444 2,52/2,41 392, ,537 2,568 2,427 2,348 0,99 14, mn N Italmobiliare 14,51 14,75/13,52 11, ,245 15,49 14,015 13,03 2,18 13, mp P 14 gen S8 Italmobiliare Rsp 9,645 9,65/9, ,92 10,012 9,375 8,922 2,99 20, = N 19 nov B12 Ivs Group 7,295 7,395/7,155 1,7 13 7,465 7,522 7,225 7, , = mp J Juventus FC 0,216 0,218/0, , ,218 0,219 0,216 0,215-0,96 1, mp P K Kinexia 1,255 1,296/1,221 84, ,276 1,332 1,201 1,182 1,21 21, mp P K.R.Energy 1,575 1,675/1,48 565, ,723 1,772 1,528 1,382 6,56 88, = P 14 gen S L La Doria 1,702 1,72/1, , ,726 1,733 1,698 1,677 0,35 0, = mn Landi Renzo 1,54 1,58/1, , ,56 1,594 1,519 1,512-1,66 4, mp P 10 gen S6 Lazio S.S. 0,539 0,572/0, , ,556 0,587 0,517 0,509 3,75 19, = P 14 gen S3 Lventure Group 0,19 0,2/0,19 86,2 16 0,195 0,203 0,185 0,184-4,47-5, = P M Maire Tecnimont 0,452 0,485/0, , ,469 0,5 0,429 0,422-5,48 11, mp = Marcolin 4,246 4,246/4, ,248 4,249 4,244 4,241 0,05 0, mp mp Marr 8,22 8,235/8, ,288 8,31 8,168 8,07 0,67 4, mp P 10 gen S6 M&C 0,181 0,188/0,177 79,4 14 0,191 0,194 0,179 0,17-2,11 8, mp P Mediacontech 1,324 1,325/1,3 3,2 4 1,325 1,341 1,3 1,291-0,23-0, = P Meridiana Fly 0,583 0,597/0, ,3 90 0,59 0,622 0,546 0,534-1,6 4, mn mn Meridie 0,086 0,087/0, ,3 43 0,088 0,089 0,085 0,082-1,15 17, = P 14 gen S Mid Industry Capital 6,4 6,66/6,3 4,8 31 6,53 6,813 6,17 6,093-2,14-3, mp mp Milano Ass 0,355 0,367/0, , ,361 0,375 0,343 0,338-2,12 12, mp P Milano Ass Rsp 0,39 0,4/0, ,395 0,405 0,381 0,379-0,84 7, mn = 16 nov B7 Mittel 1,4 1,405/1,371 90, ,403 1,426 1,369 1,358-0,07 7, mn = Molmed 0,444 0,455/0, ,6 84 0,45 0,459 0,438 0,436-2,31 3, = P Mondadori 1,16 1,215/1,16 349, ,188 1,233 1,133 1,123-2,77 3, P P Mondo TV 0,618 0,632/0,618 93,2 58 0,625 0,637 0,611 0,609-1,2 6, = P 13

14 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Monrif 0,277 0,286/0,272 36,1 10 0,281 0,292 0,268 0,265 1, = N Montefibre 0,089 0,093/0, ,7 91 0,094 0,096 0,088 0,083-1,11 30, mp P Montefibre Rsp 0,18 0,188/0,178 68,3 12 0,184 0,191 0,175 0,173-2,75-0, = = Moviemax 0,085 0,087/0, ,089 0,09 0,085 0,082-0,93 4, = mp Mutuionline 3,24 3,24/3, ,281 3,295 3,199 3,131 0,93-1, = mp N Nice 2,8 2,856/2, ,828 2,875 2,772 2,763-7, = = Noemalife 3,11 3,18/3, ,145 3,203 3,075 3,063-0,32 0, = mn Nova Re 0,998 -/ ,998 0,998 0,998 0, = = O Olidata 0,294 0,307/0,29 848, ,3 0,313 0,284 0,281-1,51 9, mp P P PanariaGroup 1,155 1,17/1,155 16,3 19 1,163 1,175 1,148 1,145-0,43 6, = P Piaggio 2,152 2,192/2, , ,172 2,215 2,118 2,107-0,46 6, = P 08 gen S8 Pierrel 0,749 0,76/0,731 85,2 64 0,755 0,776 0,726 0,718 2,6 16, MP = Pininfarina 3,13 3,234/3,1 106, ,182 3,289 3,048 3,021-2,07 5, mp P Piquadro 1,65 1,707/1,62 36,2 60 1,722 1,746 1,635 1,572-1,2 4, = P Pirelli e C. Rsp 6,02 6,09/5, ,15 6,193 5,96 5,813 2,03 7, mn = Poligrafica S.Faustino 4,99 4,99/3,964 25, ,503 5,674 4,477 3,622 22,36 29, = P 14 gen S Poligrafici Editoriale 0,27 0,28/0, ,275 0,283 0,265 0,263-1, = = Poltrona Frau 1,04 1,044/1,03 183, ,049 1,052 1,035 1,024-0,38 7, mp P 14 gen S7 Pramac 0,187 -/ = = Prelios 0,091 0,093/0, , ,093 0,094 0,091 0,089-15, mp P Premafin 0,143 0,146/0, ,1 49 0,145 0,149 0,139 0,138 0,63 12, = = Premuda 0,27 0,28/0, ,275 0,286 0,262 0,259-3,54 13, = P Prima Industrie 9,75 9,8/9,65 5,3 52 9,85 9,883 9,7 9,583 0,52 5, mp P R Ratti 2,128 2,144/2, ,136 2,191 2,058 2,035-0,75 9, = P 14 gen S12 Rcf Group 0,649 0,649/0, ,649 0,649 0,649 0,649-0,08 0, = mp Rcs Mediagroup 1,289 1,309/1, , ,31 1,317 1,288 1,273-0,85 2, = = Rcs Mediagroup Rsp 0,566 0,567/0,556 19,9 11 0,572 0,574 0,561 0,552 1,16-0, mn N 20 nov B5 Rdb 0,054 -/ = = Recordati 7,17 7,2/7,12 230, ,225 7,243 7,145 7,083 0,14 3, = mp 09 gen S5 Reno De Medici 0,142 0,144/0, ,143 0,146 0,139 0,138-0,35-8, = P Reply 22,75 22,9/22,5 10, ,025 23,117 22,625 22,317-8, = P Retelit 0,509 0,514/0, , ,521 0,524 0,503 0,489 2,79 5, mp mp Ricchetti 0,196 0,201/0,194 32,3 6 0,199 0,204 0,192 0,19-1,51 10, P P Richard Ginori ,07 -/ = = Risanamento 0,167 0,171/0, ,9 30 0,169 0,173 0,165 0,164-1,71-0, = = Roma A.S. 0,505 0,505/0, ,5 60 0,509 0,51 0,501 0,494-0,88 1, = mn Rosss 1,112 1,184/1,081 30,5 34 1,2 1,229 1,097 1,023-2,2 15, = = 20 nov B11 S Sabaf 9,07 9,125/8,97 28, ,098 9,21 8,943 8,9 0,22 3, mp P Sadi servizi industr 0,302 0,306/0, ,9 63 0,316 0,32 0,292 0,273 4,07 21, mp P Saes Getters 6,98 7,15/6,98 23, ,065 7,207 6,895 6,867-1,48 0, mp P 11 gen S8 Saes Getters Rsp 5,85 5,95/5,805 13,2 77 5,915 6,023 5,77 5,733-0,85 4, = N Safilo Group 7,8 7,995/7, , ,898 8,097 7,648 7,597-17, = P 09 gen S3 Saipem Rcv 34,99 -/ ,99 34,99 34,99 34, , = mn Saras 0,992 1,019/0, ,005 1,031 0,974 0,969-1,34 0, = P Sat 8,42 8,7/8,4 2,1 18 8,56 8,807 8,26 8,207-0,94-0, = mp Save 8,5 8,55/8,27 22, ,665 8,72 8,385 8,16 1,25 5, = P Screen Service 0,166 0,169/0, , ,171 0,172 0,164 0,159 1,16 6, = N 14 gen S Seat Pagine Gialle 0,006 0,006/0, , ,006 0,006 0,005 0,005 3,77 19, mp = Seat Pagine Gialle Rsp 1,27 1,27/1,27 0,8 1 1,27 1,27 1,27 1,27 4,1 5, mp N Servizi Italia 3,538 3,58/3,49 7,9 28 3,559 3,626 3,469 3,446 1,55 9, = P 14 gen S Sias 6,965 7,16/6,92 262, ,063 7,255 6,823 6,775-2,11-1, mp P Sintesi 0,123 0,129/0, , ,126 0,132 0,117 0,116-2,31 18, P mn Snai 0,797 0,811/0, , ,834 0,846 0,774 0,727 0,63 48, = P Sogefi 2,09 2,1/2,06 195, ,115 2,123 2,075 2,043 0,77 8, mp P Sol 4,332 4,43/4,292 31, ,382 4,49 4,244 4,214-1,55 8, P P Sopaf 0,007 -/ = = 14

15 Listini LISTINO PIAZZA AFFARI Titolo Ultimo Prezzo Volume Contro- Livelli rilevanti Var. % Var. % Forza Trend di Status prezzo max/ (/000) valore Prima Seconda Primo Secondo gg. YTD relativa breve medio di Demark min (/000) resistenza resistenza supporto supporto periodo periodo Sorin 1,746 1,767/1, , ,757 1,785 1,719 1,709 0,4 3, MP mp Stefanel 0,397 0,408/0, ,9 86 0,402 0,413 0,389 0,386-1,19-3, = mp Stefanel Rsp 167,5 -/ ,5 167,5 167,5 167, = = T Tamburi 1,5 1,509/1,498 54,9 82 1,505 1,513 1,494 1,491-0,66-0, = mp Tas 0,53 0,555/0, , ,542 0,573 0,503 0,494 2,02 7, = mp Telecom Italia Rsp 0,646 0,661/0, , ,665 0,671 0,642 0,624 1,97 8, mn N 19 nov B6 Telecom Italia Media 0,16 0,164/0, ,162 0,165 0,158 0,157-0,81 4, mp mn Telecom Italia Media Rsp 0,266 0,266/0,266 6,7 2 0,266 0,266 0,266 0,266-0,04 9, mn N Ternienergia 2,262 2,344/2,22 230, ,365 2,399 2,241 2,151 0,98 8, = P 14 gen S Tesmec 0,475 0,48/0,474 42,9 20 0,477 0,482 0,472 0,471-0,94 3, mp P 09 gen S4 Tiscali 0,045 0,047/0, , ,048 0,049 0,044 0,042 5,88 16, P mp Trevi 4,786 4,99/4,72 489, ,888 5,102 4,618 4,562-2,37 18, = P 14 gen S Txt e-solutions 6,96 7,08/6,885 29, ,118 7,17 6,923 6,78 0,65 10, P mp U Uni Land 0,504 -/ = = Unicredit Rsp 9,175 9,3/9,17 3,5 32 9,235 9,343 9,105 9,083 0,22 6, = N Unipol 1,742 1,796/1, ,769 1,824 1,7 1,686-1,91 14, P P 11 gen S7 Unipol p 1,458 1,487/1, , ,473 1,511 1,422 1,409-1,15 8, mn mn 20 nov B1 V Valsoia 3,82 3,88/3,74 0,6 2 3,92 3,953 3,78 3,673-1, = mp Vianini Industria 1,094 1,1/1, ,107 1,111 1,087 1,071-0,45 9, mn N Vianini Lavori 3,328 3,44/3,298 45, ,384 3,497 3,242 3,213-0,06 8, mn = Vittoria ass 5,365 5,42/5,25 54, ,478 5,515 5,308 5,175 0,85 9, P P Y Yoox 12,15 12,15/12 193, ,225 12,25 12,075 11,95 1,25 1, mp mp Z Zignago Vetro 4,694 4,718/4,64 58, ,706 4,762 4,628 4,606 0,56 3, mp P Zucchi 0,09 0,091/0, ,8 76 0,091 0,093 0,088 0,087 0,34 6, = P Zucchi Rsp 0,192 0,192/0,185 28,1 5 0,196 0,197 0,189 0,183-0,52 1, = mp 15

BORSA ITALIANA SHARES CAPITALISATION ON 31.07.2012

BORSA ITALIANA SHARES CAPITALISATION ON 31.07.2012 SHARES ON 31.07.2012 MTA 1 1 A2A SMTA 1 068.62 0.34% 2 2 ACEA SMTA 935.34 0.29% 3 3 ACEGAS-APS SMTA 225.85 0.07% 4 4 ACOTEL GROUP ST 99.59 0.03% 5 5 ACQUE POTABILI SMTA 16.34 0.01% 6 6 ACSM-AGAM SMTA 35.30

Dettagli

BORSA ITALIANA SHARES CAPITALISATION ON 30.11.2011

BORSA ITALIANA SHARES CAPITALISATION ON 30.11.2011 SHARES ON 30.11.2011 MTA 1 1 A2A SMTA 2 401.51 0.72% 2 2 ACEA SMTA 1 145.01 0.34% 3 3 ACEGAS-APS SMTA 184.98 0.06% 4 4 ACOTEL GROUP ST 85.35 0.03% 5 5 ACQUE POTABILI SMTA 25.11 0.01% 6 6 ACSM-AGAM SMTA

Dettagli

TRIMESTRALI DAL 10 NOVEMBRE AL 14 NOVEMBRE

TRIMESTRALI DAL 10 NOVEMBRE AL 14 NOVEMBRE TRIMESTRALI DAL 10 NOVEMBRE AL 14 NOVEMBRE DATA SOCIETA 10 novembre 2008 Acea 10 novembre 2008 Allianz 10 novembre 2008 Anima SGR 10 novembre 2008 Apulia Prontoprestito 10 novembre 2008 Banca Carige 10

Dettagli

EMITTENTI ITALIANI, AVENTI AZIONI AMMESSE A NEGOZIAZIONE SU MERCATI REGOLAMENTATI E MTF ITALIANI, CON CAPITALIZZAZIONE DI MERCATO MEDIA NEL MESE DI

EMITTENTI ITALIANI, AVENTI AZIONI AMMESSE A NEGOZIAZIONE SU MERCATI REGOLAMENTATI E MTF ITALIANI, CON CAPITALIZZAZIONE DI MERCATO MEDIA NEL MESE DI EMITTENTI ITALIANI, AVENTI AZIONI AMMESSE A NEGOZIAZIONE SU MERCATI REGOLAMENTATI E MTF ITALIANI, CON CAPITALIZZAZIONE DI MERCATO MEDIA NEL MESE DI NOVEMBRE 2012 INFERIORE A 500 MILIONI DI EURO EMITTENTE

Dettagli

Osservatorio Dividendi 2009 di SoldiOnline

Osservatorio Dividendi 2009 di SoldiOnline Osservatorio Dividendi 2009 di SoldiOnline Nota metodologica: nel seguente osservatorio è stato analizzato l andamento dei dividendi 2008 che i gruppi dovrebbero pagare nel 2009 in confronto con le cedole

Dettagli

BIESSE SPA MTA 69,92 BIOERA SPA MTA 8,92 BOERO BARTOLOMEO SPA MTA 88,44 BOLZONI SPA MTA 51,27 BONIFICHE FERRARESI SPA MTA 221,75 BORGOSESIA SPA MTA

BIESSE SPA MTA 69,92 BIOERA SPA MTA 8,92 BOERO BARTOLOMEO SPA MTA 88,44 BOLZONI SPA MTA 51,27 BONIFICHE FERRARESI SPA MTA 221,75 BORGOSESIA SPA MTA EMITTENTI ITALIANI, AVENTI AZIONI AMMESSE A NEGOZIAZIONE SU MERCATI REGOLAMENTATI E MTF ITALIANI, CON CAPITALIZZAZIONE DI MERCATO MEDIA NEL MESE DI NOVEMBRE 2012 INFERIORE A 500 MILIONI DI EURO EMITTENTE

Dettagli

Net Div. Yield 2013E (%) Net Div. Yield 2012 (%)

Net Div. Yield 2013E (%) Net Div. Yield 2012 (%) Dividendi: uno degli elementi nelle scelte di investimento Il tema dei dividendi resta uno degli elementi importanti nelle scelte di investimento, soprattutto nell attuale contesto di mercato; in una strategia

Dettagli

Riepilogo prossimi CdA dal: 03/07/2015 Summary of the next Boards of Directors as of: 03/07/2015

Riepilogo prossimi CdA dal: 03/07/2015 Summary of the next Boards of Directors as of: 03/07/2015 07/07/2015 - IKF Cda Bilancio AIMMA AIMMA 16/07/2015 - BRUNELLO CUCINELLI Preconsuntivo Semestrale SMTA MTA 17/07/2015 - BB BIOTECH Relazione Semestrale STAR MTA 17/07/2015 - Sesa S.p.A. Cda Bilancio STAR

Dettagli

Calendario Dividendi. L elevata volatilità di mercato mette in secondo piano i dividendi. 8 ottobre 2014. Nota periodica

Calendario Dividendi. L elevata volatilità di mercato mette in secondo piano i dividendi. 8 ottobre 2014. Nota periodica L elevata volatilità di mercato mette in secondo piano i dividendi I mercati europei presentano un quadro di forte volatilità con continui cambiamenti di fronte su indici, settori e titoli. La velocità

Dettagli

Calendario Dividendi. Aumenta il monte dividendi per le blue chip europee. 31 marzo 2015. Nota periodica. Intesa Sanpaolo Direzione Studi e Ricerche

Calendario Dividendi. Aumenta il monte dividendi per le blue chip europee. 31 marzo 2015. Nota periodica. Intesa Sanpaolo Direzione Studi e Ricerche Aumenta il monte dividendi per le blue chip europee L avvio del Quantitative Easing da parte della BCE ha ulteriormente accentuato la pressione al ribasso sui tassi dei titoli governativi; per molti asset

Dettagli

A.S. ROMA A2A ACEA ACSM - AGAM AEDES ALERION CLEANPOWER

A.S. ROMA A2A ACEA ACSM - AGAM AEDES ALERION CLEANPOWER A.S. ROMA Chiusura esercizio 30 giugno. A2A ACEA ACSM - AGAM AEDES ALERION CLEANPOWER 26/10/2015 - Assemblea Bilancio 17776 01/10/2015 - Cda Bilancio 16497 14/05/2015-3 Trimestrale 8785 02/03/2015 - Relazione

Dettagli

Lundquist Research Series Wikipedia Italia 2011

Lundquist Research Series Wikipedia Italia 2011 Lundquist Research Series Wikipedia Italia 8 marzo 2012 La terza edizione della ricerca Lundquist sulla copertura di Wikipedia delle maggiori aziende italiane, mostra un leggero miglioramento nella qualità

Dettagli

Rassegna Stampa del 14/11/2008 09:27

Rassegna Stampa del 14/11/2008 09:27 BC SPEAKERS Rassegna Stampa del 14/11/2008 09:27 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del

Dettagli

Quotidiano operativo di analisi tecnica STRATEGIE OPERATIVE INTRADAY

Quotidiano operativo di analisi tecnica STRATEGIE OPERATIVE INTRADAY Cup& Giovedì 16 dicembre 2004 Handle Prima edizione Opening S&P/Mib Future respinto da quota 30.500 punti Seduta contrastata sui mercati azionari europei che, complice la nuova discesa del dollaro e l'incerto

Dettagli

Bollettino statistico

Bollettino statistico Statistiche e analisi Bollettino statistico 4 marzo 2014 Il Bollettino statistico è un documento a cadenza semestrale che contiene dati sui settori istituzionali di interesse della Consob basati su segnalazioni

Dettagli

B&C Speakers: in 9 mesi -4,2% i ricavi a 24,07 mln, utile di 3,28 mln (-14,9%)

B&C Speakers: in 9 mesi -4,2% i ricavi a 24,07 mln, utile di 3,28 mln (-14,9%) Articolo pubblicato sul sito borsaitaliana.it Più : www.alexa.com/siteinfo/borsaitaliana.it Estrazione : 14/11/2014 14:52:36 File : piwi-9-12-105934-20141114-1770442106.pdf http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/nrc_14112014_1434_354104144.html

Dettagli

CODICE CODE DESCRIZIONE ANAGRAFICA EMITTENTE ISSUER 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B.

CODICE CODE DESCRIZIONE ANAGRAFICA EMITTENTE ISSUER 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B. RCC - GENERAL MEETING FEES LIST OF S REQUIRING THE ISSUE OF THE INVOICE 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B.INTERMOBILIARE 3048 B.DEL PIEMONTE 3102 BANCA ALETTI

Dettagli

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 11 GIUGNO 2007. Il denaro è un buon servo e un cattivo padrone Seneca

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 11 GIUGNO 2007. Il denaro è un buon servo e un cattivo padrone Seneca Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 11 GIUGNO 2007 Il denaro è un buon servo e un cattivo padrone Seneca Piazza Affari chiude in ribasso (Mibtel -0.58%) Sul S&P/Mib40:

Dettagli

Catalogo Certificate di UniCredit Lista valida 7 al 18 dicembre 2015

Catalogo Certificate di UniCredit Lista valida 7 al 18 dicembre 2015 BENCHMARK A LEVA FISSA LINEA SMART SU INDICI Leverage Certificate Voglio potenziare le performance del mio trading intraday con uno strumento che replica indici a leva 3, 5 e 7 i movimenti dell'indice

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Emittenti direttamente interessati da situazioni di conflitto di interessi Emittente Gruppo di Appartenenza

Dettagli

Pitt vs Ftse Mid Cap Index 1 Gen 2015-13 Nov 2015

Pitt vs Ftse Mid Cap Index 1 Gen 2015-13 Nov 2015 PITT % FTSE MIB % Pitt vs Ftse Mid Cap Index 1 Gen 2-1 Nov 2 - - % Portfolio dal 1 Gennaio 2 - Pietro Origlia MID CAPS % Performance dal 1 Gennaio 2 - FTSE ITALIA MID CAPS % Performance dal 1 Gennaio 2

Dettagli

CODICE CODE DESCRIZIONE ANAGRAFICA EMITTENTE ISSUER 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B.

CODICE CODE DESCRIZIONE ANAGRAFICA EMITTENTE ISSUER 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B. RCC - GENERAL MEETING FEES LIST OF S REQUIRING THE ISSUE OF THE INVOICE 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B.INTERMOBILIARE 3048 B.DEL PIEMONTE 3102 BANCA ALETTI

Dettagli

La «Tobin Tax» e i certificates. Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates

La «Tobin Tax» e i certificates. Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates La «Tobin Tax» e i certificates Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates maggio 2013 COS E LA TOBIN TAX? E un imposta sul «trasferimento

Dettagli

SERVIZIO RCC - CORRISPETTIVI PER PARTECIPAZIONE ALL'ASSEMBLEA EMITTENTI CHE RICHIEDONO L'EMISSIONE DELLA FATTURA 30 settembre 2011

SERVIZIO RCC - CORRISPETTIVI PER PARTECIPAZIONE ALL'ASSEMBLEA EMITTENTI CHE RICHIEDONO L'EMISSIONE DELLA FATTURA 30 settembre 2011 CODICE DESCRIZIONE ANAGRAFICA EMITTENTE 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B.INTERMOBILIARE 3048 B.DEL PIEMONTE 3102 BANCA ALETTI E C. 3331 CENTRO LEASING BANCA

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Emittenti direttamente interessati da situazioni di conflitto di interessi Emittente ALBA PRIVATE EQUITY

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Emittenti direttamente interessati da situazioni di conflitto di interessi Emittente ALBA PRIVATE EQUITY

Dettagli

Cup&Handle, istruzioni per l uso

Cup&Handle, istruzioni per l uso Cup&Handle, istruzioni per l uso STRATEGIE SULL FTSE-MIB FUTURE (VERS. OPENING E INTRADAY) Il grafico e il commento operativo aprono sia la versione Opening sia quella Intraday della newsletter, visto

Dettagli

Anno VIII, numero 49-5 Dicembre 2011

Anno VIII, numero 49-5 Dicembre 2011 Anno VIII, numero 49-5 Dicembre 2011 A cura dell'ufficio studi di investimenti finanziari I contenuti, i dati e le informazioni riportate nel presente documento hanno carattere puramente informativo e

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Il presente documento riporta gli emittenti per i quali sussistono - direttamente o indirettamente -

Dettagli

10 ma Edizione KWD Webranking 2011 Italy Top100

10 ma Edizione KWD Webranking 2011 Italy Top100 KWD Webranking 15 edizione a livello europeo e 10 in Italia 101 società analizzate in Italia e 950 in Europa, in 28 settori diversi Protocollo di valutazione di 120 criteri, di cui un terzo dedicati alle

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Emittenti direttamente interessati da situazioni di conflitto di interessi Emittente Aeroporto Guglielmo

Dettagli

Le azioni quotate all interno dell MTA si dividono, a seconda di alcune caratteristiche formali e criteri dimensionali, in 4 segmenti:

Le azioni quotate all interno dell MTA si dividono, a seconda di alcune caratteristiche formali e criteri dimensionali, in 4 segmenti: Introduzione Il mercato telematico azionario italiano (MTA), è il principale e più importante comparto finanziario tra i comparti di mercato di Borsa Italiana S.p.A, all interno del quale avviene la negoziazione

Dettagli

%256$Ã,7$/,$1$ &$3,7$/,==$=,21(Ã'(//(Ã$=,21,Ã4827$7(Ã$/ÃÃ*,8*12Ã

%256$Ã,7$/,$1$ &$3,7$/,==$=,21(Ã'(//(Ã$=,21,Ã4827$7(Ã$/ÃÃ*,8*12Ã 1 SERVIZI MEDIA A.S. ROMA 288.6 0.036% 2 SERVIZI PUBBLICA UTILITA ACEA 3 552.9 0.447% 3 FINANZIARI IMMOBILIARI ACQUA PIA MARCIA 96.5 0.012% 4 SERVIZI PUBBLICA UTILITA ACQUEDOTTO DE FERRARI 137.6 0.017%

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 40 17 42 18 19 20 21 54 22 23 24 25 26 27 28 29 30 73 31 32 33 34 35 86 In merito al controllo sull attività amministrativa si veda 36 37 38 Figura 2.1: Organismi

Dettagli

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Analisi e Previsoni dal 15-01-2010 al 21-02-2011 Tutti i diritti riservati TT 2010

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Analisi e Previsoni dal 15-01-2010 al 21-02-2011 Tutti i diritti riservati TT 2010 SUPERmAT Analisi di borsa settimanale (DA PAG. 2 A PAG. 92) L'analisi di borsa settimanale presentata dal nostro Trading System SUPERmAT è proiettata nel breve periodo. All'interno di quest'orizzonte temporale,

Dettagli

INDICI FTSE ECPI ITALIA SRI. Maggio 2012

INDICI FTSE ECPI ITALIA SRI. Maggio 2012 INDICI FTSE ECPI ITALIA SRI Maggio 2012 La serie di indici FTSE ECPI Italia SRI Universo Panieri FTSE MIB + FTSE Italia MidCap, che raggruppano le maggiori 100 azioni quotate su MTA, testate ogni tre mesi

Dettagli

Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali!

Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali! Nuovi Covered Warrant di UniCredit quotati su SeDeX www.investimenti.unicredit.it Dal 29 Aprile 2014, 437 nuovi Covered Warrant di UniCredit su Azioni italiane ed internazionali! Scopri la nuova emissione

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Il presente documento riporta gli emittenti per i quali sussistono - direttamente o indirettamente -

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Emittenti direttamente interessati da situazioni di conflitto di interessi Emittente ALBA PRIVATE EQUITY

Dettagli

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 25 GIUGNO 2007

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 25 GIUGNO 2007 Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 25 GIUGNO 2007 "Il solo modo per non pensare ai soldi è averne tanti" Edith Wharton Piazza Affari chiude in ribasso (Mibtel -0.52%)

Dettagli

TRADERLINK.IT (WEB) 25-07-2015 1 / 6. Principali eventi della settimana dal 27 al 31 luglio 25/07/2015 10:52. Entra»

TRADERLINK.IT (WEB) 25-07-2015 1 / 6. Principali eventi della settimana dal 27 al 31 luglio 25/07/2015 10:52. Entra» 1 / 6 sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione Portafoglio home chi siamo prodotti & servizi rassegna stampa partner siti di borsa contattaci Quotazioni e Grafici Graduatorie Pattern Analisi tecnica

Dettagli

Monte Titoli DESCRIZIONE ANAGRAFICA INTERMEDIARIO PARTECIPANTE INTERMEDIARY CODICE ABI ABI CODE

Monte Titoli DESCRIZIONE ANAGRAFICA INTERMEDIARIO PARTECIPANTE INTERMEDIARY CODICE ABI ABI CODE 2008 UNICREDIT 3011 HYPO ALPE ADRIA 3025 B.PROFILO 3032 CRED.EMILIANO 3043 B.INTERMOBILIARE 3048 B.DEL PIEMONTE 3102 BANCA ALETTI E C. 5036 B.AGR.POP.RAGUSA 5104 POP.DEL LAZIO 5156 B.PIACENZA 5652 SANFELICE

Dettagli

COMMENTO AI MERCATI. Pertanto è lecito attendersi una apertura debole dei listini, visto che i futures Usa sono in calo e così pure Euro Yen.

COMMENTO AI MERCATI. Pertanto è lecito attendersi una apertura debole dei listini, visto che i futures Usa sono in calo e così pure Euro Yen. Data :26/11/2008 Buongiorno a tutti. COMMENTO AI MERCATI Dalle indicazioni del commento di preapertura ai mercati di oggi : Fitch abbassa il rating di Toyota. Di conseguenza il Nikkei storna con maggiore

Dettagli

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013 Relazione semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Italia al 28 giugno 2013 La presente Relazione Semestrale si compone di 8 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 8. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Partecipanti al servizio RCC 31 maggio 2013 Participants in RCC 31 May 2013

Partecipanti al servizio RCC 31 maggio 2013 Participants in RCC 31 May 2013 ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Istifid ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce tramite Istifid ACOTEL GROUP S.P.A. 81558

Dettagli

agl Autogrill ribassista 9.96 8.74 8.264 short attuali 7.534 >9.96 atl Atlantia ribassista 14.22 14.34 12.27 11.65 short 14.3 11.65 > 14.

agl Autogrill ribassista 9.96 8.74 8.264 short attuali 7.534 >9.96 atl Atlantia ribassista 14.22 14.34 12.27 11.65 short 14.3 11.65 > 14. 5.03.2013 13.27 Azioni Ita - Ftsemib Ticker Sottostante Tendenza Res 1 Res 2 Supp 1 Supp 2 Segn. Oper. P. d'entrata Take profit Stop loss a2a A2a ribassista 0.4393 0.4630-0.4740 0.3933 0.3885 short 0.3933-0.3885

Dettagli

Rally da Tagliaspread

Rally da Tagliaspread spagnolo In Dal Tutti Mentre Come governance e Italia partecipanti Una «A Diffusione : 90000 Pagina 4 : Periodicità : Settimanale Dimens 535 : % MILANOFINANZA_20630_4_6pdf Sito web: wwwmilanofinanzait

Dettagli

Partecipanti al servizio RCC - 30 aprile 2015 Participants in the RCC SERVICE - 30 th April 2015

Partecipanti al servizio RCC - 30 aprile 2015 Participants in the RCC SERVICE - 30 th April 2015 O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce - ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Computershare Milano ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce - ACOTEL GROUP

Dettagli

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi il dato finale sul Pil del Q3 e le vendite delle case esistenti.

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi il dato finale sul Pil del Q3 e le vendite delle case esistenti. Morning Call 22 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice Ibex: andamento I temi del giorno Macro: oggi il dato finale del Pil Usa del terzo trimestre Il voto spagnolo e lo stallo politico pesano su azionario

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Il presente documento riporta gli emittenti per i quali sussistono - direttamente o indirettamente -

Dettagli

Partecipanti al servizio RCC - 31 ottobre 2014 Participants in the RCC SERVICE - 31 st October 2014

Partecipanti al servizio RCC - 31 ottobre 2014 Participants in the RCC SERVICE - 31 st October 2014 O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Istifid ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce - ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI. Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. Per proteggere il tuo investimento.

CATALOGO PRODOTTI. Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. Per proteggere il tuo investimento. Trading Per speculare sui movimenti di mercato di brevissimo periodo. COVERED WARRANT CALL: Voglio puntare sui movimenti al rialzo dell attività finanziaria sottostante. COVERED WARRANT PUT: Voglio puntare

Dettagli

Morning Call 30 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa nel Q4 in crescita del 2,2% trimestrale annualizzato

Morning Call 30 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa nel Q4 in crescita del 2,2% trimestrale annualizzato Morning Call 30 MARZO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del benchmark tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno Macro: Pil Usa nel Q4 in crescita del 2,2% trimestrale annualizzato Tassi: resta sui

Dettagli

FTSE MIB Stocks Last Trading Day Daily Pivots

FTSE MIB Stocks Last Trading Day Daily Pivots FTSE MIB Stocks Last Trading Day Daily Pivots Ticker Name Date Open High Low Close Volume Res1 Sup1 Res2 Sup2 Res3 Sup3 A2.MI A2A 23/03/12 0.653 0.670 0.635 0.642 24038668 0.660 0.625 0.682 0.613 0.716

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Il presente documento riporta gli emittenti per i quali sussistono - direttamente o indirettamente -

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OFFERTA AL PUBBLICO DI FFL Certius 6% Coupon 3 PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED ART.1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO Cardif Lux Vie Société Anonyme,

Dettagli

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 Sotto i riflettori Eur/Jpy: andamento I temi del giorno Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Tassi: Treasury a 10 anni in lieve rialzo al 2,35%;

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

Monte Titoli. Partecipanti al servizio RCC 30 Settembre 2014 Participants in the RCC SERVICE 30 September 2014. ACCESSO Diretto/Indiretto

Monte Titoli. Partecipanti al servizio RCC 30 Settembre 2014 Participants in the RCC SERVICE 30 September 2014. ACCESSO Diretto/Indiretto O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Istifid ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce ACOTEL GROUP S.P.A. 81558

Dettagli

VEDOGREEN MARKET NEWS agosto 2013

VEDOGREEN MARKET NEWS agosto 2013 VEDOGREEN MARKET NEWS agosto 2013 01.08.2013 La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in deciso rialzo in scia all andamento positivo di Wall Street, dove l indice S&P 500 ha superato per la prima volta

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA' E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA' E LA BORSA Delibera n. 16779 Pubblicazione della quota di partecipazione richiesta per la presentazione delle liste dei candidati per l'elezione degli organi di amministrazione e controllo LA COMMISSIONE NAZIONALE

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Il presente documento riporta gli emittenti per i quali sussistono - direttamente o indirettamente -

Dettagli

LA METODOLOGIA DEI CONFRONTI

LA METODOLOGIA DEI CONFRONTI LA METODOLOGIA DEI CONFRONTI Analisi comparata delle performance di sostenibilità Premessa metodologica Nella convinzione che la comparazione delle performance ambientali, sociali e di governance interessi,

Dettagli

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Morning Call 15 APRILE 2015 Sotto i riflettori Irs a 5 anni: andamento I temi del giorno Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Pil della Cina nel primo

Dettagli

11 a Edizione. KWD Webranking 2012 Italy 100 e Europe 500. 16 edizione a livello. 102 società analizzate in

11 a Edizione. KWD Webranking 2012 Italy 100 e Europe 500. 16 edizione a livello. 102 società analizzate in 16 edizione a livello europeo e 11 in Italia 102 società analizzate in Italia e quasi 1000 a livello globale, organizzate in 19 settori diversi Protocollo di valutazione di 100 criteri, di cui un terzo

Dettagli

Strategie di investimento per i mercati azionari

Strategie di investimento per i mercati azionari Strategie di investimento per i mercati azionari Aggiornamento al giugno 2006 Torino, 22 giugno 2006 I mercati azionari nel 2006 I mercati internazionali Le performance dei principali mercati mondiali

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 8 novembre 203 22 novembre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo di Ch. Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da Prezzo

Dettagli

BORSA ITALIANA SOCIETA' AMMESSE A QUOTAZIONE IN BORSA NEL PERIODO GENNAIO 1995-31 OTTOBRE 2009. SOCIETA' TIPOL. MERCATO NOTA DATA avvio neg.

BORSA ITALIANA SOCIETA' AMMESSE A QUOTAZIONE IN BORSA NEL PERIODO GENNAIO 1995-31 OTTOBRE 2009. SOCIETA' TIPOL. MERCATO NOTA DATA avvio neg. SOCIETA' ENTRATE IN BORSA NEL 1995 BANCA CARIGE O BORSA DOPO COLLOCAMENTO 16% 17/01/1995 CAB O BORSA DAL MERCATO RISTRETTO 06/03/1995 BANCA BRIANTEA O BORSA DAL MERCATO RISTRETTO 13/04/1995 BANCO DI DESIO

Dettagli

Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Euribor ad 1 mese: andamento I temi del giorno Macro Usa: sotto le attese i nuovi occupati ad agosto a +173mila unità, tasso di disoccupazione al 5,1% Tassi:

Dettagli

MF GUIDA. Ftse All Share 16.015 +0.01% (13.20) Ftse Mib 15.138 +0.09% (13.20)

MF GUIDA. Ftse All Share 16.015 +0.01% (13.20) Ftse Mib 15.138 +0.09% (13.20) MF GUIDA Newsletter quotidiana di analisi di Borsa e raccomandazioni operative Anno XIII Numero 74 *** MF Service Via M. Burigozzo 5 20122 Milano 20/08/2012 14:16 La Bce spegne le speculazioni del mercato

Dettagli

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Eur/Usd: andamento a 5 giorni I temi del giorno Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Tassi: le aspettative

Dettagli

Europa: oggi i prezzi alla produzione dell Area euro. Stati Uniti: oggi l occupazione Adp, gli ordini di fabbrica e il Beige Book della Fed.

Europa: oggi i prezzi alla produzione dell Area euro. Stati Uniti: oggi l occupazione Adp, gli ordini di fabbrica e il Beige Book della Fed. Morning Call 2 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice Dow Jones: andamento I temi del giorno Macro: nella manifattura in calo l Ism (Usa), stabile il Pmi (Area euro) Fmi: il rallentamento della Cina

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi l indice dell attività nazionale elaborato dalla Fed di Chicago.

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi l indice dell attività nazionale elaborato dalla Fed di Chicago. Morning Call 24 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Indice di Borsa di Shanghai: andamento I temi del giorno Proseguono le tensioni sui mercati: questa mattina Shanghai segna un -8,7% e il Nikkei segue con

Dettagli

mesi il ruolo di Partecipante al consorzio di collocamento nell offerta pubblica avente ad oggetto strumenti finanziari emessi da APULIA

mesi il ruolo di Partecipante al consorzio di collocamento nell offerta pubblica avente ad oggetto strumenti finanziari emessi da APULIA Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Il presente documento riporta gli emittenti per i quali sussistono - direttamente o indirettamente -

Dettagli

Intesa Sanpaolo Group conflicts of interest Conflitti di interesse del Gruppo Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo Group conflicts of interest Conflitti di interesse del Gruppo Intesa Sanpaolo Intesa Sanpaolo Group conflicts of interest del Gruppo Intesa Sanpaolo Please read carefully the important disclosures at the end of this publication. Si prega di leggere attentamente l'ultima pagina per

Dettagli

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START MULTIPLIER

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START MULTIPLIER Regolamento del fondo interno Optimiz Best Start Multiplier A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Optimiz Best Start Multiplier è un fondo interno di tipo N (vale a dire accessibile a una pluralità

Dettagli

Morning Call 10 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo

Morning Call 10 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo Morning Call 10 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Cambio Usd/Yuan: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo Banche centrali:

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 22 luglio 203 2 luglio 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prz Chiusura Volumi Medi Giornalieri Capitalizzazione** da Prezzo

Dettagli

- Azionario: chiusura intorno alla parità per Wall Street, che sarà chiusa oggi per il giorno del Ringraziamento.

- Azionario: chiusura intorno alla parità per Wall Street, che sarà chiusa oggi per il giorno del Ringraziamento. Giornata interlocutoria, piazze USA chiuse Temi della giornata - Azionario: chiusura intorno alla parità per Wall Street, che sarà chiusa oggi per il giorno del Ringraziamento. - Titoli di Stato: le aspettative

Dettagli

Raccolta fattori di rettifica

Raccolta fattori di rettifica 2008 MERCATO UFFICIALE Azioni Ultima Quot."CUM" Prima Quot."EX" Data Effettiva Rettificata Data Euro Fattore di rettifica Dividendo straordinario Descrizione operazione Tiscali 11-gen-08 1,6550 1,4841

Dettagli

Portafogli e opportunità dall analisi tecnica Volatilità non preoccupante

Portafogli e opportunità dall analisi tecnica Volatilità non preoccupante AGGIORNAMENTO Mercoledì 16 maggio 2007 Stoxx Utilities Portafogli e opportunità dall analisi tecnica Volatilità non preoccupante I mercati azionari stanno consolidando sulle precedenti posizioni, incrementando

Dettagli

COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO

COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO Questi sono i prezzi più importanti elaborati quotidianamente dal sistema. Ho fatto in modo di "isolarli", dividendoli in 3 settori. Si accede

Dettagli

Europa: oggi l Ifo e la seconda stima sul Pil in Germania. Stati Uniti: oggi le vendite delle case nuove e la fiducia dei consumatori.

Europa: oggi l Ifo e la seconda stima sul Pil in Germania. Stati Uniti: oggi le vendite delle case nuove e la fiducia dei consumatori. Morning Call 25 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Quotazione del Brent: andamento dal 2008 I temi del giorno Lunedì nero per le borse; oggi Shanghai perde ancora oltre il 7,0% ma i listini europei tentano

Dettagli

Morning Call 23 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato

Morning Call 23 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato Morning Call 23 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Curva spot a scadenza dei tassi Euribor I temi del giorno Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato Scambi ridotti in

Dettagli

Morning Call 31 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011

Morning Call 31 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011 Morning Call 31 MARZO 2015 Sotto i riflettori Fiducia delle imprese in Italia: andamento I temi del giorno Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011 Tassi: nuovi

Dettagli

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Previsoni 2013 Tutti i diritti riservati TT 2010

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Previsoni 2013 Tutti i diritti riservati TT 2010 TMX-Report di lunedì 30/12/2013 valido per la settimana in corso INDICI MONDIALI DAX (Germania) CAC 40 (Francia) FTSE 100 (Inghilterra) DOW JONES INDUSTRIAL AVERAGE (Usa) NIKKEI 225 (Giappone) HANG SENG

Dettagli

22-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

22-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 22-gen-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): +0,28% Australia (Asx All Ordinaries): +0,43% Hong Kong (Hang Seng): +0,60% Cina (Shangai) +0,59% Singapore (Straits Times) +0,54%

Dettagli

Morning Call 18 AGOSTO 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro Area euro: invariato t/t il Pil dell Area nel Q2, +0,7% su base annua

Morning Call 18 AGOSTO 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro Area euro: invariato t/t il Pil dell Area nel Q2, +0,7% su base annua Morning Call 18 AGOSTO 2014 Sotto i riflettori Rendimento Btp a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: invariato t/t il Pil dell Area nel Q2, +0,7% su base annua Nuovi minimi storici per

Dettagli

VEDOGREEN MARKET NEWS 2 maggio/ 31 maggio 2013

VEDOGREEN MARKET NEWS 2 maggio/ 31 maggio 2013 VEDOGREEN MARKET NEWS 2 maggio/ 31 maggio 2013 02.05.2013 Green Market Index (*) -0,93% La Borsa di Milano ha recuperato nel finale ed ha chiuso poco sotto la parità nel giorno in cui la Banca centrale

Dettagli

Bollettino statistico

Bollettino statistico Statistiche e analisi Bollettino statistico settembre 201 Il Bollettino statistico è un documento a cadenza semestrale che contiene dati sui settori istituzionali di interesse della Consob basati su segnalazioni

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 25 maggio 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 25 maggio 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 25 maggio 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli

Europa: oggi i prezzi al consumo nel Regno Unito. Stati Uniti: oggi le nuove costruzioni abitative ed i permessi edilizi.

Europa: oggi i prezzi al consumo nel Regno Unito. Stati Uniti: oggi le nuove costruzioni abitative ed i permessi edilizi. Morning Call 18 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Questa mattina scende di oltre il 6,0% la Borsa di Shanghai su timori di ulteriori svalutazioni

Dettagli

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi:

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi: 25-nov-2014 Poiché la giornata la passerà ad un Convegno devo fare uscire il report prima dell apertura dei mercati. Inevitabilmente l affidabilità dei Segnali Operativi che scrivo più sotto sarà inferiore

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

Morning Call 19 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Cina Pil nel terzo trimestre +6,9% a/a, sotto il 7,0% per la prima volta dal 2009

Morning Call 19 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Cina Pil nel terzo trimestre +6,9% a/a, sotto il 7,0% per la prima volta dal 2009 Morning Call 19 OTTOBRE 2015 Sotto i riflettori Pil della Cina, a/a: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: in Cina Pil nel terzo trimestre +6,9% a/a, sotto il 7,0% per la prima volta

Dettagli

ELLA DVICE RADING. Rho, 20 novembre 2004. Swing Trading: Segnali Titoli Italia A cura di: Romano De Bortoli. Segnali Titoli Italia Multiday

ELLA DVICE RADING. Rho, 20 novembre 2004. Swing Trading: Segnali Titoli Italia A cura di: Romano De Bortoli. Segnali Titoli Italia Multiday ELLA DVICE RADING Rho, 20 novembre 2004 Swing Trading: Segnali Titoli Italia A cura di: Romano De Bortoli Segnali Titoli Italia Multiday Swing Trading I Segnali Titoli Italia Multiday (Swing Trading) è

Dettagli

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 L analisi dei mercati

Dettagli

VEDOGREEN MARKET NEWS - 1 ottobre/ 19 ottobre 2012

VEDOGREEN MARKET NEWS - 1 ottobre/ 19 ottobre 2012 VEDOGREEN MARKET NEWS - 1 ottobre/ 19 ottobre 2012 01.10.2012 Green Market Index (*) +0,53% MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib chiude la seduta con un +2,83% a 15523 punti. I mercati azionari hanno rimbalzato

Dettagli