5 B LICEO SCIENTIFICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "5 B LICEO SCIENTIFICO"

Transcript

1 5 B LICEO SCIENTIFICO Italiano I QUADRIMESTRE MODULO 0 Poetiche emergenti tra Neoclassicismo e Romanticismo. Foscolo MODULO 1 Romanticismo e Manzoni MODULO 2 Leopardi MODULO 3 Positivismo, Naturalismo, Verga MODULO 4 Simbolismo e Decadentismo (Carducci, Pascoli, D Annunzio) II QUADRIMESTRE MODULO 1 Novecento: caratteri generali, Svevo MODULO 2 Pirandello MODULO 3 L Ermetismo, Ungaretti, Saba, Montale e Quasimodo MODULO 4 Il secondo dopoguerra: alcuni protagonisti Alle tematiche letterarie si accompagnerà LETTURA E COMMENTO di canti scelti dal Paradiso della Divina Commedia (minimo 5) Latino MODULO 0 La letteratura da Augusto a Tiberio: Lucrezio e Tito Livio MODULO 1 La poesia tra Tiberio e Claudio: Fedro e Seneca MODULO 2 La poesia nell età di Nerone: Lucano e Petronio, Persio, Marziale e Giovenale. MODULO 1 Dall età dei Flavi all età di Traiano e Adriano: Quintiliano, Plinio il Vecchio, Plinio il Giovane e Tacito. MODULO 2 Dall età degli Antonini alla crisi del terzo secolo: Apuleio e Svetonio MODULO 3 Da Diocleziano ai Regni romani-barbarici: sant Agostino Alle tematiche letterarie si accompagnerà LETTURA E COMMENTO di brani scelti da Lucrezio, Seneca, Petronio, Quintiliano e Tacito LABORATORIO DI LETTURA E SCRITTURA, che prevede: 1

2 - ricapitolazione delle più importanti norme grammaticali; - esercitazioni, scritte o orali, circa l analisi e la struttura delle proposizioni; - contestualizzazione dei brani in relazione all autore ed al periodo storico. Filosofia L idealismo tedesco Da Immanuel Kant all idealismo: Johann Gottlieb Fichte La filosofia della natura: Friedrich Wilhelm Joseph Schelling Il pensiero di Georg Wilhem Hegel La critica a Fichte e a Schelling L Assoluto hegeliano La dialettica La triade fondamentale e il sistema del reale La filosofia dello Spirito Le reazioni all idealismo Arthur Schopenhauer: dolore e noia Søren Kierkegaard: la vita estetica, etica e religiosa Il materialismo e Marx Ludwig Feuerbach: il problema religioso Karl Marx: il materialismo storico Karl Marx: struttura e sovrastruttura Karl Marx: la teoria del plus-valore e la rivoluzione comunista Il positivismo Auguste Comte: sociologia e legge dei tre stadi Il nichilismo: Friedrich Nietzsche Lo spirito dionisiaco e lo spirito apollineo L eterno ritorno, il superuomo e la volontà di potenza La fenomenologia e la filosofia esistenziale Edmund Husserl: riduzione fenomenologica e fenomenologia trascendentale Martin Heidegger: Sein und Zeit. La filosofia del linguaggio e l ermeneutica Ludwig Wittgenstein: Tractatus logico-philosophicus e Ricerche filosofiche Paul Ricoeur: il conflitto delle interpretazioni La riflessione epistemologica tra Ottocento e Novecento Le trasformazioni della scienza Karl Raimund Popper: la scienza come congetture e confutazioni Karl Raimund Popper: falsificazionismo e verità. La società aperta Storia Le grandi potenze tra Ottocento e Novecento La Gran Bretagna La Francia e la Germania di Bismark L espansione degli Stati Uniti Industria, scienza e politica tra Ottocento e Novecento Le trasformazioni del sistema politico. Ed. Civica: il suffragio L imperialismo La questione sociale 2

3 Il cristianesimo e il mondo moderno L Italia liberale Le carenze dello Stato liberale La crisi sociale nell età di Francesco Crispi L età giolittiana Il Novecento La crisi di fine Ottocento Le origini e gli inizi della Prima Guerra Mondiale L intervento americano e la fine della Prima Guerra Mondiale La rivoluzione russa Il tormentato dopoguerra Il fascismo in Italia Fascismo e antifascismo Gli anni Trenta in Europa e nel Mondo Il risveglio dei popoli coloniali e l imperialismo La decolonizzazione Ed. Civica: la democrazia La seconda guerra mondiale La Germania nazista L Italia Fascista e la Resistenza Il conflitto mondiale L evento Auschwitz Il secondo dopoguerra Il mondo bipolare Decolonizzazione e Terzo Mondo Welfare State L Italia La nascita della Repubblica Gli anni della ricostruzione Ed. Civica: la Costituzione della Repubblica italiana Il miracolo economico La situazione mondiale Il Terzo Mondo La globalizzazione Il XXI secolo Proposte storico-filosofiche per il post-moderno Utilizzo del pacchetto Office Modulo 1: Concetti di base dell ICT Modulo 2: Uso del computer e gestione dei file Modulo 3: Elaborazione testi Modulo 4: Fogli elettronici Modulo 5: Strumenti di Presentazione Informatica 3

4 Matematica Modulo1- Funzioni reali di una variabile reale. Funzioni elementari: Le funzioni razionali, irrazionali, goniometriche, logaritmiche, esponenziali, funzione segno, valore assoluto e parte intera di x. La funzione y =f(x) : La funzione inversa,la funzione inversa delle funzioni circolari. Funzioni composte. Modulo 2- Limiti di una funzione. Limite infinito : asintoto verticale. Limite finito di una funzione all infinito: asintoto orizzontale. Limite infinito di una funzione all infinito. Limite sinistro limite destro:limiti fondamentali. Teoremi sui limiti. Operazioni sui limiti:limiti finiti, Limiti infiniti e forme indeterminate. Limite all infinito di un polinomio. Limiti all infinito delle funzioni razionali. Modulo 3- Funzioni continue. Definizione di funzione continua, continuità a destra e a sinistra. Alcune funzioni continue. Punti di discontinuità:discontinuità di prima, seconda e terza specie. Limiti notevoli. Continuità delle funzioni inverse. Teoremi fondamentali delle funzioni continue. Infinitesimi e infiniti: confronto tra infinitesimi e infiniti Esempi di limiti particolari. Asintoti : asintoto verticale, orizzontale e obliquo Modulo 4- Teoria sulle derivate. Definizione di derivata e suo significato geometrico:significato geometrico di rapporto incrementale,significato geometrico di derivata. Derivata destra e derivata sinistra. Continuità delle funzioni derivabili.derivata di alcune funzioni elementari:derivata della funzione costante,identica, senx, cosx, logaritmica, esponenziale. Regole di derivazione: derivata della somma,del prodotto, del reciproco, del quoziente. Derivata della funzione composta:derivata delle funzioni pari e dispari. Derivata delle funzioni inverse:derivata delle funzioni inverse. Modulo 5- Massimi e minimi di una funzione. Teoremi di Rolle,di Cauchy,di Lagrange (senza dimostrazione):significato geometrico del teorema di Rolle. Un applicazione del teorema di Rolle. Significato geometrico del teorema di Lagrange. Funzioni crescenti. Forme indeterminate. Teorema de L Hôpital:Forma indeterminata 0/0. Forma indeterminata. Punti a tangenza orizzontale. Osservazioni sui massimi e minimi locali. Concavità e convessità,flessi. Studio dei punti di non derivabilità: punti angolosi, cuspidi,flessi a tangente verticale. Modulo 6- Grafici di funzioni. Studio grafico di una funzione:polinomi, funzioni razionali,funzioni algebriche irrazionali,funzioni goniometriche,funzioni esponenziali,funzioni logaritmiche. Discussone grafica di una equazione. Numero delle radici reali di una equazione. Studio di una funzione in forma parametrica. Modulo 7- Massimi e minimi assoluti. Problemi di massimo e minimo. Modulo 8- L integrale indefinito. Funzioni primitive di una funzione data:significato geometrico dell integrale indefinito,proprietà dell integrale indefinito. Integrali indefiniti immediati,integrazione delle funzioni razionali,integrazione per sostituzione,integrazione per parti. Modulo 9- L integrale definito. Area del trapezoide:somme integrali per eccesso e per difetto. Integrale definito:approssimazione di un integrale indefinito,significato geometrico. Il teorema della media:significato geometrico. La funzione integrale:il teorema di Torricelli-Barrow. Integrazione per sostituzione. Calcolo di aree di domini piani. Volume dei solidi di rotazione. Significato fisico dell integrale definito. Integrali impropri. 4

5 Fisica Modulo1- Carica elettrica, forze e campi La carica elettrica; isolanti e conduttori: elettrizzazione; la legge di Coulomb nel vuoto e nella materia; il campo elettrico; linee di forza del campo elettrico; schermare e caricare per induzione; la quantizzazione della carica elettrica: esperienza di Millikan; flusso del campo elettrico e teorema di Gauss; campo generato da una distribuzione lineare infinita, da una distribuzione piana infinita, da una distribuzione di carica nel condensatore. Analogie con il campo gravitazionale. Modulo 2- Il potenziale elettrico ed energia potenziale elettrica Energia potenziale elettrica e potenziale elettrico in un campo uniforme; conservazione dell energia; potenziale elettrico di una carica puntiforme; superfici equipotenziali e campo elettrico; distribuzione di carica nei conduttori e conduttori in equilibrio; potenziale V(x) di un sistema di cariche; conservazione dell energia; moto di una particella in un campo uniforme e in un campo radiale; esperimento di Rutherford e suo modello atomico: raggio del nucleo e interazione particella a -nucleo; raggio dell orbita elettronica; capacità elettrica, condensatori piani e dielettrici; energia immagazzinata in un condensatore. Modulo 3- Corrente elettrica e circuiti in corrente continua Corrente elettrica, generatori di tensione, circuito elettrico; prima e seconda legge di Ohm, conduttori ohmici in serie e in parallelo; forza elettromotrice e resistenza interna di un generatore; circuito domestico; dipendenza della resistenza dalla temperatura e moto di deriva degli elettroni; effetto Joule; leggi di Kirchhoff; combinazione di condensatori in serie e in parallelo; cenno all applicazione di un circuito RC; amperometri e voltmetri. Modulo 4- Magnetismo Il campo magnetico e linee del campo magnetico; forza magnetica sulle cariche in movimento: forza di Lorentz, traiettoria di una carica in un campo magnetico; l origine del campo magnetico, elettromagnete. Moto elicoidale in un campo magnetico. Selettore di velocità e spettrometro di massa; forze fra magneti e magneti, fra magneti e correnti e tra correnti, c.m. di un filo rettilineo percorso da corrente, di una spira e di un solenoide. Momento magnetico di una spira e momento torcente; cenno ai domini magnetici. Modulo 5- Flusso del campo magnetico e legge di Faraday Forza elettromotrice indotta, il flusso del c.m., la legge di Faraday-Neumann, la legge di Lenz; lavoro meccanico ed energia elettrica; generatori e motori; la legge di Faraday in forma differenziale; autoinduzione e induttanza; circuito RL ed energia del campo magnetico; l alternatore, il trasformatore ideale. Modulo 6- Onde elettromagnetiche La produzione delle onde elettromagnetiche: sintesi di Maxwell (cenni) e sperimentazione di Hertz; la propagazione delle onde e.m.; lo spettro e.m.; componenti e energia nelle onde e.m.; effetto Doppler (cenni); Modulo 7- Fisica moderna La crisi della fisica a fine 800; La teoria della relatività: la relatività ristretta e la relatività generale. Inglese Modulo di Grammatica Past Simple Verbi regolari e irregolari Futuro nel passato Frase relativa Forma Passiva Present e Past Perfect Verbi Modali 5

6 Modulo di Letteratura 1. APPROCCIO ALLO STUDIO DELLA LETTERATURA INGLESE Letteratura come forma di comunicazione; Lo scrittore, il lettore l autore, il narratore, il messaggio; Usi poetici della lingua; Analisi del testo poetico. 2. L ETÀ ROMANTICA ( ) Introduzione al Romanticismo. Society and Letters. The artist and the power of imagination. Nature Poetry - William Blake Innocence and experience. The role of imagination. The first Romantic. The Lamb The Tiger - William Wordsworth The poet of nature. Poetry and imagination. Childhood: a major theme. Daffodils - The Rainbow - Samuel Taylor Coleridge The Lyrical Ballads. Coleridge s philosophy. Suspension of disbelief. The Rime of the Ancient Mariner Percy B. Shelley A passion for reforming the world. Shelley s melodic gift. Origin of the Ode. Ode to the West Wind - John Keats The poet of Beauty and Love. Negative Capability. Keats s Odes. Ode on a Grecian Urn 3. L ETÀ VITTORIANA ( ) Social changes and Letters. Faith in progress. Religion and Morality. Respectability. The Victorian Compromise. End of rural England. The turn of the novel. The Aesthetic movement. Drama. Prose Early Victorian Fiction - Charles Dickens A view of Victorian England and its social problems. An autobiographical novel. Social satire. David Copperfield Drama - Oscar Wilde The cult of Beauty. A life of unprincipled pleasure. Art for art s sake. The theme of betrayal. The Preface (from: The Picture of Dorian Gray ) 4. IL VENTESIMO SECOLO ( ) Social changes and Letters. The end of an age. Changing views of society and the human mind. The great war. The post-war years. The second World War. Modernism. Prose - Joseph Conrad More than simple adventure stories. The problem of objectivity. A hero struggling with himself. Heart of Darkness Poetry - Wystan Hugh Auden A time for protest. A political blues ballad. Refugee Blues 6

7 Modulo 1 : LA TERRA NELLO SPAZIO Stelle e Galassie Unità di misura n Astronomia Sfera celeste e costellazioni Fasi evolutive della vita delle stelle Le galassie Origini dell Universo Il Sistema solare I pianeti del Sistema solare Legge di Newton Leggi di Keplero Il Sistema solare e il sole Il Pianeta Terra Forma della Terra Moti della Terra. Prove e conseguenze La Luna Caratteri morfologici e chimico-fisici Forma e moti della Luna Le eclissi La rappresentazione della superficie terrestre L orientamento Meridiani e paralleli Latitudine e longitudine I fusi orari Le carte geografiche Scienze Modulo 2 : LA SFERA DELLE ROCCE I minerali I minerali: composizione chimica e caratteri chimici e fisici Il reticolo cristallino I silicati Diamante e grafite Le rocce della litosfera Involucri rocciosi del globo terrestre I diversi tipi di rocce della crosta: Rocce ignee Rocce sedimentarie Rocce metamorfiche Il ciclo delle rocce Modulo 3 : Dinamica endogena: I vulcani Il calore interno della Terra Vulcani, magmi e lave Diversi tipi di magmi associati a diversi tipi di attività vulcanica Gli edifici vulcanici Forme secondarie dell attività vulcanica Il rischio vulcanico Modulo 4 : Dinamica endogena: i terremoti Origine e causa di un terremoto 7

8 Onde sismiche, sismografi e i sismogrammi Come misurare la forza di un terremoto: scala Mercalli e scala Richter Il rischio sismico: prevenzione, previsione e difesa Distribuzione dei terremoti e dei vulcani sulla Terra La litosfera in movimento Le placche litosferiche I margini delle placche: margini divergenti, convergenti e trascorrenti Dorsali e fosse oceaniche L orogenesi La teoria di Wegener Teoria della tettonica a placche Il paleomagnetismo Attività a corpo libero. Educazione Fisica Esercizi di condizionamento organico e muscolare. di coordinazione ed equilibrio. di resistenza e potenziamento cardiovascolare. di preatletica generale: varie andature di corsa. di stretching (allungamento muscolare) di potenziamento muscolare a corpo libero e con l ausilio degli attrezzi. Attrezzi. Esercizi alla spalliera, al quadro svedese, alla trave d equilibrio etc. Esercizi con bastoni, funicelle, sbarre, manubri, palloni medicinali etc. Gli attrezzi saranno usati a seconda della disponibilità ed in base all età degli allievi. Il riscaldamento. Gli obiettivi del riscaldamento. Le modificazioni fisiologiche provocate dal riscaldamento. Modalità d esecuzione: 1 fase: preparazione cardio-respiratoria 2 fase: articolare e muscolare 3 fase: specifica. Come migliorare le capacità motorie. Le capacità condizionali e coordinative. Forza, resistenza, velocità, mobilità articolare, equilibrio, coordinazione, allungamento muscolare. Test di valutazione funzionale delle capacità fisiche. Definizione di allungamento muscolare. Scopi dell allungamento muscolare. Alimentazione ed attività fisica. Il malcostume del doping nello sport. Educazione fisica e...storia e politica. Traumatologia e primo soccorso. La storia della pallavolo e della pallacanestro. 8

9 Storia dell Arte Un epoca di grandi trasformazioni L Architettura del primo Settecento italiano: - Filippo Juvara a Torino La Basilica di Superga la Palazzina di Caccia - La Napoli dei Borboni La pittura in Italia e in Francia - le diverse tendenze della pittura veneziana - G.B.Tiepolo - P.Longhi - Canaletto L Europa delle rivoluzioni:tra Illuminismo e romanticismo : - il Neo-classicismo e la scoperta dell antico - l arte neo-classica - Antonio Canova - La scultura neoclassica - La committenza Asburgica - J.L.David - La scoperta dell arte classica - Pittore ufficiale di Napoleone - Gli ultimi anni - G.Piermarini - La celebrazione del potere - Canova architetto Fantasia,sogni e visioni all inizio dell Ottocento - l arte romantica - F. Gerard e la mitologia nordica - La pittura visionaria: H.Fussli e W.Blake - Francisco Goya - C.D.Friedrich - W. Turner - J. Constable la pittura francese tra classicismo e romanticismo - J.A.Dominique In gres : - l imitazione dell antico - un idea astratta di bellezza - T:Gericault : - Un artista maledetto - E. Delacroix : - Gli ideali di libertà. L esaltazione del passato in pittura, scultura e architettura: - Francesco Hayez - I prerafeliti inglesi 9

10 - La scultura romantica - Modelli medievali e modernità - Recupero dell arte gotica - Eclettismo e libertà inventiva Verso il Novecento - Il realismo in Francia e in Italia - La pittura realista in Francia - G.Courbet - L pittura realista in Italia - I Macchiaioli: da Signorini a Fattori - La caricatura: H.Daumier - La fotografia - Fotografia e pittura a confronto - La tecnica particolare di Muybridge L Impressionismo - tecnica e scienza a confronto - una nuova generazione di artisti - tecnica accademica e tecnica impressionista - le pennellate veloci di Renoir e Manet - E.Manet - E.Degas - Claud Manet - P.A.Renoir - C.Pissarro Il Postimpressionismo - P.Cezanne - G.Seurat - P.Gauguin - V.van Gogh - H.Toulouse Lautrec Il Simbolismo in Europa e anticipazioni dell espressionismo - il simbolismo francese - il simbolismo in Italia - Kasimir Malevic - Il costruttivismo - W.Gropius e il Bauhaus - Klee e Kandinsky Tra design e Architettura - Le Corbusier. - Urbanista designer,riformatore sociale - La macchina per abitare - F.L.Wright La pittura metafisica - Giorgio De Chirico - Altri pittori metafisici - A.Savinio - C.Carrà - G.Moranti 10

11 - Filippo De Pisis - Felice Castrati Il Surrealismo - Are sogno e rivoluzione - Max Ernst e la macchina dei sogni - Interpretazione paranoica-critica di S.Dalì - Mirò e Masson - Renè Manritte Tendenze neo-figurative in Germania e francia - Otto Dix - Max Beckmann - Christian Schad - Amedeo Modigliani - Marc Chagall - Chaim Soutine 11

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA Classe VA scientifico MATEMATICA MODULO 1 ESPONENZIALI E LOGARITMI 1. Potenze con esponente reale; 2. La funzione esponenziale: proprietà e grafico; 3. Definizione di logaritmo;

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: LSLVINCI@IPERBOLE.BOLOGNA.IT PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

Programmazione Modulare

Programmazione Modulare Indirizzo: BIENNIO Programmazione Modulare Disciplina: FISICA Classe: 2 a D Ore settimanali previste: (2 ore Teoria 1 ora Laboratorio) Prerequisiti per l'accesso alla PARTE D: Effetti delle forze. Scomposizione

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA CLASSE: V A Corso Ordinario DOCENTE: STEFANO GARIAZZO ( Paola Frau dal 6/02/2015) La corrente

Dettagli

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe CAPITOLO 1 La carica elettrica e la legge di Coulomb La carica elettrica e la legge di Coulomb: conduttori ed isolanti. Vari tipi di

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO CORRENTE CONTINUA: FENOMENI FISICI E PRINCIPI FONDAMENTALI - Richiami sulle unità di misura e sui sistemi di unità di misura. - Cenni sulla struttura e sulle proprietà elettriche della materia. - Le cariche

Dettagli

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014)

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) Le grandezze fisiche. Metodo sperimentale di Galilei. Concetto di grandezza fisica e della sua misura. Il Sistema internazionale di Unità

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it L INTENSITÀ DELLA CORRENTE ELETTRICA Consideriamo una lampadina inserita in un circuito elettrico costituito da fili metallici ed un interruttore.

Dettagli

CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA

CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA Indagini dirette Scavi per ricerche minerarie, energetiche e idriche; carotaggi Non si giunge oltre i 12 km di

Dettagli

Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica

Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica Prof. Daniele Ippolito Liceo Scientifico Amedeo di Savoia di Pistoia 1778 Alessandro Volta, in analogia al potenziale gravitazionale definito

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015 NUMERI. SPAZIO E FIGURE. RELAZIONI, FUNZIONI, MISURE, DATI E PREVISIONI Le sociali e ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA procedure

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

DERIVATE DELLE FUNZIONI. esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia

DERIVATE DELLE FUNZIONI. esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia DERIVATE DELLE FUNZIONI esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia Incremento della variabile indipendente e della funzione. Se, sono due valori della variabile indipendente, y f ) e y f ) le corrispondenti

Dettagli

Circuiti Elettrici. Schema riassuntivo. Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante

Circuiti Elettrici. Schema riassuntivo. Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante Circuiti Elettrici Schema riassuntivo Leggi fondamentali dei circuiti elettrici lineari Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante La conseguenza

Dettagli

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1 Le funzioni continue A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. -3 A. Pisani, appunti di Matematica 1 Nota bene Questi appunti sono da intendere come guida allo studio e come riassunto di quanto illustrato

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO G. LEOPARDI A.S. 2010-2011 FENOMENI MAGNETICI FONDAMENTALI

LICEO SCIENTIFICO G. LEOPARDI A.S. 2010-2011 FENOMENI MAGNETICI FONDAMENTALI LICEO SCIENTIFICO G. LEOPARDI A.S. 2010-2011 FENOMENI MAGNETICI FONDAMENTALI Prof. Euro Sampaolesi IL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE Le linee del magnete-terra escono dal Polo geomagnetico Nord ed entrano nel

Dettagli

Funzione reale di variabile reale

Funzione reale di variabile reale Funzione reale di variabile reale Siano A e B due sottoinsiemi non vuoti di. Si chiama funzione reale di variabile reale, di A in B, una qualsiasi legge che faccia corrispondere, a ogni elemento A x A

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA 1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA Un conduttore ideale all equilibrio elettrostatico ha un campo elettrico nullo al suo interno. Cosa succede se viene generato un campo elettrico diverso da zero al suo

Dettagli

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER Cenni Storici (Wikipedia) Jean Baptiste Joseph Fourier ( nato a Auxerre il 21 marzo 1768 e morto a Parigi il 16 maggio 1830 ) è stato un matematico e fisico, ma è conosciuto

Dettagli

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente Unità G16 - La corrente elettrica continua La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente 1 Lezione 1 - La corrente elettrica

Dettagli

APPUNTI DI FISICA 3. Pietro Donatis

APPUNTI DI FISICA 3. Pietro Donatis APPUNTI DI FISICA 3 Pietro Donatis Versione 2 7 luglio 2009 i Questi Appunti di fisica sono rivolti agli studenti del quinto anno di un liceo scientifico e seguono gli analoghi appunti scritti per il

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

di Fulvio Mora In Svizzera la legge sugli impianti elettrici, che disciplina l esecuzione degli impianti risale al 24 giugno1902.

di Fulvio Mora In Svizzera la legge sugli impianti elettrici, che disciplina l esecuzione degli impianti risale al 24 giugno1902. - DALL ELETTRICITÀ AL MAGNETISMO ALL ENERGIA ELETTRICA - CENNI STORICI - LA STORIA E I PERSONAGGI di Fulvio Mora DALL ELETTRICITÀ AL MAGNETISMO ALL ENERGIA ELETTRICA L elettricità non è né una scoperta

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA (Fenomeno, indipendente dal tempo, che si osserva nei corpi conduttori quando le cariche elettriche fluiscono in essi.) Un conduttore metallico è in equilibrio elettrostatico

Dettagli

MOTO DI UNA CARICA IN UN CAMPO ELETTRICO UNIFORME

MOTO DI UNA CARICA IN UN CAMPO ELETTRICO UNIFORME 6. IL CONDNSATOR FNOMNI DI LTTROSTATICA MOTO DI UNA CARICA IN UN CAMPO LTTRICO UNIFORM Il moto di una particella carica in un campo elettrico è in generale molto complesso; il problema risulta più semplice

Dettagli

Calcolo differenziale Test di autovalutazione

Calcolo differenziale Test di autovalutazione Test di autovalutazione 1. Sia f : R R iniettiva, derivabile e tale che f(1) = 3, f (1) = 2, f (3) = 5. Allora (a) (f 1 ) (3) = 1 5 (b) (f 1 ) (3) = 1 2 (c) (f 1 ) (1) = 1 2 (d) (f 1 ) (1) = 1 3 2. Sia

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione 1. L elettrone ha una massa di 9.1 10-31 kg ed una carica elettrica di -1.6 10-19 C. Ricordando che la forza gravitazionale

Dettagli

I modelli atomici da Dalton a Bohr

I modelli atomici da Dalton a Bohr 1 Espansione 2.1 I modelli atomici da Dalton a Bohr Modello atomico di Dalton: l atomo è una particella indivisibile. Modello atomico di Dalton Nel 1808 John Dalton (Eaglesfield, 1766 Manchester, 1844)

Dettagli

Problema n. 1: CURVA NORD

Problema n. 1: CURVA NORD Problema n. 1: CURVA NORD Sei il responsabile della gestione del settore Curva Nord dell impianto sportivo della tua città e devi organizzare tutti i servizi relativi all ingresso e all uscita degli spettatori,

Dettagli

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA 1. OBIETTIVI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Le prime due/tre settimane sono state dedicate allo sviluppo di un modulo di allineamento per

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj 61- Quand è che volumi uguali di gas perfetti diversi possono contenere lo stesso numero di molecole? A) Quando hanno uguale pressione e temperatura diversa B) Quando hanno uguale temperatura e pressione

Dettagli

Corso di Analisi Matematica. Polinomi e serie di Taylor

Corso di Analisi Matematica. Polinomi e serie di Taylor a.a. 2013/14 Laurea triennale in Informatica Corso di Analisi Matematica Polinomi e serie di Taylor Avvertenza Questi sono appunti informali delle lezioni, che vengono resi disponibili per comodità degli

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

La corrente elettrica

La corrente elettrica PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Fondo Sociale Europeo "Competenze per lo Sviluppo" Obiettivo C-Azione C1: Dall esperienza alla legge: la Fisica in Laboratorio La corrente elettrica Sommario 1) Corrente elettrica

Dettagli

Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale

Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale Sequenza dei passi Classificazione In pratica Classifica il tipo di funzione: Funzione razionale: intera / fratta Funzione irrazionale: intera

Dettagli

LA DEFORMAZIONE DELLE ROCCE LA TETTONICA DELLE PLACCHE

LA DEFORMAZIONE DELLE ROCCE LA TETTONICA DELLE PLACCHE Deformazione delle rocce LA DEFORMAZIONE DELLE ROCCE pieghe (sinclinali e anticlinali) faglie dirette inverse trascorrenti associate in fosse tettoniche LA TETTONICA DELLE PLACCHE Struttura della Terra

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO SIMULAZINE DI PRVA D ESAME CRS DI RDINAMENT Risolvi uno dei due problemi e 5 dei quesiti del questionario. PRBLEMA Considera la famiglia di funzioni k ln f k () se k se e la funzione g() ln se. se. Determina

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A.

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A. UdA n. 1 Titolo: Disequazioni algebriche Saper esprimere in linguaggio matematico disuguaglianze e disequazioni Risolvere problemi mediante l uso di disequazioni algebriche Le disequazioni I principi delle

Dettagli

Circuiti Elettrici. Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale

Circuiti Elettrici. Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale Circuiti Elettrici Corrente elettrica Legge di Ohm Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale Leggi di Kirchhoff Elementi di circuito: voltmetri, amperometri, condensatori

Dettagli

questa scienza? La sua natura e i suoi metodi

questa scienza? La sua natura e i suoi metodi Che cos è questa scienza? La sua natura e i suoi metodi di Alan F Chalmers Marisa Michelini Storia per la didattica scientifica Itinerario storico nella didattica Argomentazione critica di ipotesi alternative

Dettagli

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE O B I E T T I V I M I N I M I P E R L A S C U O L A P R I M A R I A E S E C O N D A R I A D I P R I M O G R A D O ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE Ascoltare e comprendere semplici consegne operative Comprendere

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI

GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI Profili d uscita, obiettivi specifici di apprendimento e quadri orari dei nuovi licei, con le indicazioni dei cambiamenti rispetto al vecchio ordinamento Il futuro è la nostra

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Il valore dell equilibrio nell arte. Dalla classicità al modernismo astrattista di Kandinsky e Mondrian Alessandro Alfieri *

Il valore dell equilibrio nell arte. Dalla classicità al modernismo astrattista di Kandinsky e Mondrian Alessandro Alfieri * Il valore dell equilibrio nell arte. Dalla classicità al modernismo astrattista di Kandinsky e Mondrian Alessandro Alfieri * Che l equilibrio possa venire considerato come una delle categorie essenziali

Dettagli

esame di stato 2012 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento

esame di stato 2012 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento RTICL rchimede 4 esame di stato seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento Il candidato risolva uno dei due problemi e risponda a 5 quesiti del questionario PRBLEM Siano f e g le funzioni

Dettagli

Energia e Lavoro. In pratica, si determina la dipendenza dallo spazio invece che dal tempo

Energia e Lavoro. In pratica, si determina la dipendenza dallo spazio invece che dal tempo Energia e Lavoro Finora abbiamo descritto il moto dei corpi (puntiformi) usando le leggi di Newton, tramite le forze; abbiamo scritto l equazione del moto, determinato spostamento e velocità in funzione

Dettagli

Liceo Artistico Statale «Boccioni Palizzi» Istituto Superiore Artistico

Liceo Artistico Statale «Boccioni Palizzi» Istituto Superiore Artistico Idoneità alla 3^ classe: ESAMI IDONEITA' INTEGRATIVI A.SC. 2013/14 1 Grimaldi Sabrina: in poss. promoz. al 2 anno Istituto Alberghiero 2 anno Storia e Geografia (orale) 2 anno Storia dell Arte (orale)

Dettagli

LABORATORIO I-A. Cenni sui circuiti elettrici in corrente continua

LABORATORIO I-A. Cenni sui circuiti elettrici in corrente continua 1 UNIVERSITÀ DIGENOVA FACOLTÀDISCIENZEM.F.N. LABORATORIO IA Cenni sui circuiti elettrici in corrente continua Anno Accademico 2001 2002 2 Capitolo 1 Richiami sui fenomeni elettrici Esperienze elementari

Dettagli

Statiche se la trasformazione dell energia avviene senza organi in movimento (es. Trasformatori.)

Statiche se la trasformazione dell energia avviene senza organi in movimento (es. Trasformatori.) Macchine elettriche parte Macchine elettriche Generalità Definizioni Molto spesso le forme di energia in natura non sono direttamente utilizzabili, ma occorre fare delle conversioni. Un qualunque sistema

Dettagli

Appunti di Analisi Matematica 1. Docente:Fabio Camilli. SAPIENZA, Università di Roma A.A. 2014/15. http://www.dmmm.uniroma1.it/~fabio.

Appunti di Analisi Matematica 1. Docente:Fabio Camilli. SAPIENZA, Università di Roma A.A. 2014/15. http://www.dmmm.uniroma1.it/~fabio. Appunti di Analisi Matematica Docente:Fabio Camilli SAPIENZA, Università di Roma A.A. 4/5 http://www.dmmm.uniroma.it/~fabio.camilli/ (Versione del 9 luglio 5) Note scritte in collaborazione con il prof.

Dettagli

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014 Prof.ssa Piacentini Veronica La corrente elettrica La corrente elettrica è un flusso di elettroni

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015 Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C del 27/05/2015 Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico Statale G. Garibaldi Via Roma, 164 87012 Castrovillari ( CS ) Tel. e fax 0981.209049 Anno

Dettagli

APPUNTI DI ELETTROTECNICA GENERALE versione 0.0

APPUNTI DI ELETTROTECNICA GENERALE versione 0.0 APPUNTI DI ELETTROTECNICA GENERALE versione 0.0 9 settembre 2006 2 Indice 1 STRUTTURA DELLA MATERIA E FENOMENI ELETTRICI 7 1.1 Cos é l elettricità?.................................... 7 1.2 Fenomeni elettrostatici.................................

Dettagli

Energia potenziale elettrica

Energia potenziale elettrica Energia potenziale elettrica La dipendenza dalle coordinate spaziali della forza elettrica è analoga a quella gravitazionale Il lavoro per andare da un punto all'altro è indipendente dal percorso fatto

Dettagli

ALCUNE APPLICAZIONI DEL CALCOLO DIFFERENZIALE

ALCUNE APPLICAZIONI DEL CALCOLO DIFFERENZIALE ALCUNE APPLICAZIONI DEL CALCOLO DIFFERENZIALE Sia I un intervallo di R e siano a = inf(i) R { } e b = sup(i) R {+ }; i punti di I diversi dagli estremi a e b, ( e quindi appartenenti all intervallo aperto

Dettagli

Inizia presentazione

Inizia presentazione Inizia presentazione Che si misura in ampère può essere generata In simboli A da pile dal movimento di spire conduttrici all interno di campi magnetici come per esempio nelle dinamo e negli alternatori

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

INTEGRALI DEFINITI. Tale superficie viene detta trapezoide e la misura della sua area si ottiene utilizzando il calcolo di un integrale definito.

INTEGRALI DEFINITI. Tale superficie viene detta trapezoide e la misura della sua area si ottiene utilizzando il calcolo di un integrale definito. INTEGRALI DEFINITI Sia nel campo scientifico che in quello tecnico si presentano spesso situazioni per affrontare le quali è necessario ricorrere al calcolo dell integrale definito. Vi sono infatti svariati

Dettagli

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Università degli Studi di Udine Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Dott. Davide Zoletto Facoltà di Scienze della Formazione Il gioco del far finta Rappresentazione della realtà:

Dettagli

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove)

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove) mappa 3. Il sistema solare IL SISTEMA SOLARE il Sole Mercurio pianeti terrestri Venere Terra Marte 8 pianeti Giove Il Sistema solare 69 satelliti principali pianeti gioviani Saturno Urano Nettuno migliaia

Dettagli

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton L infinito nell aritmetica Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton Poi lo condusse fuori e gli disse: . E soggiunse:

Dettagli

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009 Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati nell A.S. 2008 2009 Presentazione a cura di Roberta Michelini Casalpusterlengo, 8 gennaio 2010 http://www.invalsi.it/esamidistato0809/

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

Introduzione all elettronica

Introduzione all elettronica Introduzione all elettronica L elettronica nacque agli inizi del 1900 con l invenzione del primo componente elettronico, il diodo (1904) seguito poi dal triodo (1906) i cosiddetti tubi a vuoto. Questa

Dettagli

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO ARCHIMEDE 4/ 97 ESAME DI STATO SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA In un

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

LA STRUTTURA DELL ATOMO 4.A PRE-REQUISITI 4.B PRE-TEST 4.6 ENERGIE DI IONIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DEGLI ELETTRONI 4.C OBIETTIVI

LA STRUTTURA DELL ATOMO 4.A PRE-REQUISITI 4.B PRE-TEST 4.6 ENERGIE DI IONIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DEGLI ELETTRONI 4.C OBIETTIVI LA STRUTTURA DELL ATOMO 4.A PRE-REQUISITI 4.B PRE-TEST 4.C OBIETTIVI 4.1 UNO SGUARDO ALLA STORIA 4.2 L ATOMO DI BOHR (1913) 4.5.2 PRINCIPIO DELLA MASSIMA MOLTEPLICITA (REGOLA DI HUND) 4.5.3 ESERCIZI SVOLTI

Dettagli

Le misure di energia elettrica

Le misure di energia elettrica Le misure di energia elettrica Ing. Marco Laracca Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Misure di energia elettrica La misura

Dettagli

Soluzione Punto 1 Si calcoli in funzione di x la differenza d(x) fra il volume del cono avente altezza AP e base il

Soluzione Punto 1 Si calcoli in funzione di x la differenza d(x) fra il volume del cono avente altezza AP e base il Matematica per la nuova maturità scientifica A. Bernardo M. Pedone 74 PROBLEMA Considerata una sfera di diametro AB, lungo, per un punto P di tale diametro si conduca il piano α perpendicolare ad esso

Dettagli

IL SISTEMA SOLARE E LA SUA ORIGINE

IL SISTEMA SOLARE E LA SUA ORIGINE IL SISTEMA SOLARE E LA SUA ORIGINE CARATTERISTICHE DEL SISTEMA SOLARE 1. Il Sistema Solare è isolato e composto principalmente di "spazio vuoto" con il 99% della massa concentrata nel Sole. 2. Le orbite

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA

LA CORRENTE ELETTRICA L CORRENTE ELETTRIC H P h Prima che si raggiunga l equilibrio c è un intervallo di tempo dove il livello del fluido non è uguale. Il verso del movimento del fluido va dal vaso a livello maggiore () verso

Dettagli

LA FUNZIONE ESPONENZIALE E IL LOGARITMO

LA FUNZIONE ESPONENZIALE E IL LOGARITMO LA FUNZIONE ESPONENZIALE E IL LOGARITMO APPUNTI PER IL CORSO DI ANALISI MATEMATICA I G. MAUCERI Indice 1. Introduzione 1 2. La funzione esponenziale 2 3. Il numero e di Nepero 9 4. L irrazionalità di e

Dettagli

Il giardino nella macchina

Il giardino nella macchina Idee per una rilettura Il giardino nella macchina La nuova scienza della vita artificiale Claus Emmeche Bollati Boringhieri, 1996 È possibile la vita artificiale? In che modo gli strumenti offerti dalla

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Liceo Classico tel 0415225252, fax VENEZIA. Classe. Classe 5^ Arti 1/87

Liceo Classico tel 0415225252, fax VENEZIA. Classe. Classe 5^ Arti 1/87 Istituto d Istruzione Superiore P POLO-LICEO ARTISTICO - VEIS02400C - Dorsoduro, 1073 30123 VENEZIA tel 0415225252, fax 041 2414154 e-mail veis02400c@istruzione.it; www.iismarcopolo.it Liceo Classico e

Dettagli

LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ

LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ LE FUNZIONI REALI DI VARIABILE REALE COSA SONO LE FUNZIONI Dati due sottoinsiemi A e B non vuoti di R, una FUNZIONE da A a B è una relazione che associa ad ogni numero reale

Dettagli

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg.

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg. Spingete per 4 secondi una slitta dove si trova seduta la vostra sorellina. Il peso di slitta+sorella è di 40 kg. La spinta che applicate F S è in modulo pari a 60 Newton. La slitta inizialmente è ferma,

Dettagli

Elettronica Circuiti nel dominio del tempo

Elettronica Circuiti nel dominio del tempo Elettronica Circuiti nel dominio del tempo Valentino Liberali Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano valentino.liberali@unimi.it Elettronica Circuiti nel dominio del tempo 14 aprile 211

Dettagli

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t;

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t; CAPITOLO CIRCUITI IN CORRENTE CONTINUA Definizioni Dato un conduttore filiforme ed una sua sezione normale S si definisce: Corrente elettrica i Q = (1) t dove Q è la carica che attraversa la sezione S

Dettagli

Nel triangolo disegnato a lato, qual è la misura, in gradi e primi sessagesimali, di α?

Nel triangolo disegnato a lato, qual è la misura, in gradi e primi sessagesimali, di α? QUESITO 1 Nel triangolo disegnato a lato, qual è la misura, in gradi e primi sessagesimali, di α? Applicando il Teorema dei seni si può determinare il valore di senza indeterminazione, in quanto dalla

Dettagli

Corrente elettrica (regime stazionario)

Corrente elettrica (regime stazionario) Corrente elettrica (regime stazionario) Metalli Corrente elettrica Legge di Ohm Resistori Collegamento di resistori Generatori di forza elettromotrice Metalli Struttura cristallina: ripetizione di unita`

Dettagli

La corrente elettrica

La corrente elettrica Unità didattica 8 La corrente elettrica Competenze Costruire semplici circuiti elettrici e spiegare il modello di spostamento delle cariche elettriche. Definire l intensità di corrente, la resistenza e

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Cosa è la sociologia? Studio scientifico della società

Cosa è la sociologia? Studio scientifico della società Cosa è la sociologia? Studio scientifico della società Cosa è la sociologia? Rispetto alle altre scienze sociali Soluzione gerarchica Soluzione residuale Soluzione formale Soluzione gerarchica A. Comte

Dettagli

Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1

Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1 Che cos è che non va? Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1 Mi dica almeno qualcosa sulle onde elettromagnetiche. La candidata, che poco fa non aveva saputo dire perché i fili della

Dettagli