5 B LICEO SCIENTIFICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "5 B LICEO SCIENTIFICO"

Transcript

1 5 B LICEO SCIENTIFICO Italiano I QUADRIMESTRE MODULO 0 Poetiche emergenti tra Neoclassicismo e Romanticismo. Foscolo MODULO 1 Romanticismo e Manzoni MODULO 2 Leopardi MODULO 3 Positivismo, Naturalismo, Verga MODULO 4 Simbolismo e Decadentismo (Carducci, Pascoli, D Annunzio) II QUADRIMESTRE MODULO 1 Novecento: caratteri generali, Svevo MODULO 2 Pirandello MODULO 3 L Ermetismo, Ungaretti, Saba, Montale e Quasimodo MODULO 4 Il secondo dopoguerra: alcuni protagonisti Alle tematiche letterarie si accompagnerà LETTURA E COMMENTO di canti scelti dal Paradiso della Divina Commedia (minimo 5) Latino MODULO 0 La letteratura da Augusto a Tiberio: Lucrezio e Tito Livio MODULO 1 La poesia tra Tiberio e Claudio: Fedro e Seneca MODULO 2 La poesia nell età di Nerone: Lucano e Petronio, Persio, Marziale e Giovenale. MODULO 1 Dall età dei Flavi all età di Traiano e Adriano: Quintiliano, Plinio il Vecchio, Plinio il Giovane e Tacito. MODULO 2 Dall età degli Antonini alla crisi del terzo secolo: Apuleio e Svetonio MODULO 3 Da Diocleziano ai Regni romani-barbarici: sant Agostino Alle tematiche letterarie si accompagnerà LETTURA E COMMENTO di brani scelti da Lucrezio, Seneca, Petronio, Quintiliano e Tacito LABORATORIO DI LETTURA E SCRITTURA, che prevede: 1

2 - ricapitolazione delle più importanti norme grammaticali; - esercitazioni, scritte o orali, circa l analisi e la struttura delle proposizioni; - contestualizzazione dei brani in relazione all autore ed al periodo storico. Filosofia L idealismo tedesco Da Immanuel Kant all idealismo: Johann Gottlieb Fichte La filosofia della natura: Friedrich Wilhelm Joseph Schelling Il pensiero di Georg Wilhem Hegel La critica a Fichte e a Schelling L Assoluto hegeliano La dialettica La triade fondamentale e il sistema del reale La filosofia dello Spirito Le reazioni all idealismo Arthur Schopenhauer: dolore e noia Søren Kierkegaard: la vita estetica, etica e religiosa Il materialismo e Marx Ludwig Feuerbach: il problema religioso Karl Marx: il materialismo storico Karl Marx: struttura e sovrastruttura Karl Marx: la teoria del plus-valore e la rivoluzione comunista Il positivismo Auguste Comte: sociologia e legge dei tre stadi Il nichilismo: Friedrich Nietzsche Lo spirito dionisiaco e lo spirito apollineo L eterno ritorno, il superuomo e la volontà di potenza La fenomenologia e la filosofia esistenziale Edmund Husserl: riduzione fenomenologica e fenomenologia trascendentale Martin Heidegger: Sein und Zeit. La filosofia del linguaggio e l ermeneutica Ludwig Wittgenstein: Tractatus logico-philosophicus e Ricerche filosofiche Paul Ricoeur: il conflitto delle interpretazioni La riflessione epistemologica tra Ottocento e Novecento Le trasformazioni della scienza Karl Raimund Popper: la scienza come congetture e confutazioni Karl Raimund Popper: falsificazionismo e verità. La società aperta Storia Le grandi potenze tra Ottocento e Novecento La Gran Bretagna La Francia e la Germania di Bismark L espansione degli Stati Uniti Industria, scienza e politica tra Ottocento e Novecento Le trasformazioni del sistema politico. Ed. Civica: il suffragio L imperialismo La questione sociale 2

3 Il cristianesimo e il mondo moderno L Italia liberale Le carenze dello Stato liberale La crisi sociale nell età di Francesco Crispi L età giolittiana Il Novecento La crisi di fine Ottocento Le origini e gli inizi della Prima Guerra Mondiale L intervento americano e la fine della Prima Guerra Mondiale La rivoluzione russa Il tormentato dopoguerra Il fascismo in Italia Fascismo e antifascismo Gli anni Trenta in Europa e nel Mondo Il risveglio dei popoli coloniali e l imperialismo La decolonizzazione Ed. Civica: la democrazia La seconda guerra mondiale La Germania nazista L Italia Fascista e la Resistenza Il conflitto mondiale L evento Auschwitz Il secondo dopoguerra Il mondo bipolare Decolonizzazione e Terzo Mondo Welfare State L Italia La nascita della Repubblica Gli anni della ricostruzione Ed. Civica: la Costituzione della Repubblica italiana Il miracolo economico La situazione mondiale Il Terzo Mondo La globalizzazione Il XXI secolo Proposte storico-filosofiche per il post-moderno Utilizzo del pacchetto Office Modulo 1: Concetti di base dell ICT Modulo 2: Uso del computer e gestione dei file Modulo 3: Elaborazione testi Modulo 4: Fogli elettronici Modulo 5: Strumenti di Presentazione Informatica 3

4 Matematica Modulo1- Funzioni reali di una variabile reale. Funzioni elementari: Le funzioni razionali, irrazionali, goniometriche, logaritmiche, esponenziali, funzione segno, valore assoluto e parte intera di x. La funzione y =f(x) : La funzione inversa,la funzione inversa delle funzioni circolari. Funzioni composte. Modulo 2- Limiti di una funzione. Limite infinito : asintoto verticale. Limite finito di una funzione all infinito: asintoto orizzontale. Limite infinito di una funzione all infinito. Limite sinistro limite destro:limiti fondamentali. Teoremi sui limiti. Operazioni sui limiti:limiti finiti, Limiti infiniti e forme indeterminate. Limite all infinito di un polinomio. Limiti all infinito delle funzioni razionali. Modulo 3- Funzioni continue. Definizione di funzione continua, continuità a destra e a sinistra. Alcune funzioni continue. Punti di discontinuità:discontinuità di prima, seconda e terza specie. Limiti notevoli. Continuità delle funzioni inverse. Teoremi fondamentali delle funzioni continue. Infinitesimi e infiniti: confronto tra infinitesimi e infiniti Esempi di limiti particolari. Asintoti : asintoto verticale, orizzontale e obliquo Modulo 4- Teoria sulle derivate. Definizione di derivata e suo significato geometrico:significato geometrico di rapporto incrementale,significato geometrico di derivata. Derivata destra e derivata sinistra. Continuità delle funzioni derivabili.derivata di alcune funzioni elementari:derivata della funzione costante,identica, senx, cosx, logaritmica, esponenziale. Regole di derivazione: derivata della somma,del prodotto, del reciproco, del quoziente. Derivata della funzione composta:derivata delle funzioni pari e dispari. Derivata delle funzioni inverse:derivata delle funzioni inverse. Modulo 5- Massimi e minimi di una funzione. Teoremi di Rolle,di Cauchy,di Lagrange (senza dimostrazione):significato geometrico del teorema di Rolle. Un applicazione del teorema di Rolle. Significato geometrico del teorema di Lagrange. Funzioni crescenti. Forme indeterminate. Teorema de L Hôpital:Forma indeterminata 0/0. Forma indeterminata. Punti a tangenza orizzontale. Osservazioni sui massimi e minimi locali. Concavità e convessità,flessi. Studio dei punti di non derivabilità: punti angolosi, cuspidi,flessi a tangente verticale. Modulo 6- Grafici di funzioni. Studio grafico di una funzione:polinomi, funzioni razionali,funzioni algebriche irrazionali,funzioni goniometriche,funzioni esponenziali,funzioni logaritmiche. Discussone grafica di una equazione. Numero delle radici reali di una equazione. Studio di una funzione in forma parametrica. Modulo 7- Massimi e minimi assoluti. Problemi di massimo e minimo. Modulo 8- L integrale indefinito. Funzioni primitive di una funzione data:significato geometrico dell integrale indefinito,proprietà dell integrale indefinito. Integrali indefiniti immediati,integrazione delle funzioni razionali,integrazione per sostituzione,integrazione per parti. Modulo 9- L integrale definito. Area del trapezoide:somme integrali per eccesso e per difetto. Integrale definito:approssimazione di un integrale indefinito,significato geometrico. Il teorema della media:significato geometrico. La funzione integrale:il teorema di Torricelli-Barrow. Integrazione per sostituzione. Calcolo di aree di domini piani. Volume dei solidi di rotazione. Significato fisico dell integrale definito. Integrali impropri. 4

5 Fisica Modulo1- Carica elettrica, forze e campi La carica elettrica; isolanti e conduttori: elettrizzazione; la legge di Coulomb nel vuoto e nella materia; il campo elettrico; linee di forza del campo elettrico; schermare e caricare per induzione; la quantizzazione della carica elettrica: esperienza di Millikan; flusso del campo elettrico e teorema di Gauss; campo generato da una distribuzione lineare infinita, da una distribuzione piana infinita, da una distribuzione di carica nel condensatore. Analogie con il campo gravitazionale. Modulo 2- Il potenziale elettrico ed energia potenziale elettrica Energia potenziale elettrica e potenziale elettrico in un campo uniforme; conservazione dell energia; potenziale elettrico di una carica puntiforme; superfici equipotenziali e campo elettrico; distribuzione di carica nei conduttori e conduttori in equilibrio; potenziale V(x) di un sistema di cariche; conservazione dell energia; moto di una particella in un campo uniforme e in un campo radiale; esperimento di Rutherford e suo modello atomico: raggio del nucleo e interazione particella a -nucleo; raggio dell orbita elettronica; capacità elettrica, condensatori piani e dielettrici; energia immagazzinata in un condensatore. Modulo 3- Corrente elettrica e circuiti in corrente continua Corrente elettrica, generatori di tensione, circuito elettrico; prima e seconda legge di Ohm, conduttori ohmici in serie e in parallelo; forza elettromotrice e resistenza interna di un generatore; circuito domestico; dipendenza della resistenza dalla temperatura e moto di deriva degli elettroni; effetto Joule; leggi di Kirchhoff; combinazione di condensatori in serie e in parallelo; cenno all applicazione di un circuito RC; amperometri e voltmetri. Modulo 4- Magnetismo Il campo magnetico e linee del campo magnetico; forza magnetica sulle cariche in movimento: forza di Lorentz, traiettoria di una carica in un campo magnetico; l origine del campo magnetico, elettromagnete. Moto elicoidale in un campo magnetico. Selettore di velocità e spettrometro di massa; forze fra magneti e magneti, fra magneti e correnti e tra correnti, c.m. di un filo rettilineo percorso da corrente, di una spira e di un solenoide. Momento magnetico di una spira e momento torcente; cenno ai domini magnetici. Modulo 5- Flusso del campo magnetico e legge di Faraday Forza elettromotrice indotta, il flusso del c.m., la legge di Faraday-Neumann, la legge di Lenz; lavoro meccanico ed energia elettrica; generatori e motori; la legge di Faraday in forma differenziale; autoinduzione e induttanza; circuito RL ed energia del campo magnetico; l alternatore, il trasformatore ideale. Modulo 6- Onde elettromagnetiche La produzione delle onde elettromagnetiche: sintesi di Maxwell (cenni) e sperimentazione di Hertz; la propagazione delle onde e.m.; lo spettro e.m.; componenti e energia nelle onde e.m.; effetto Doppler (cenni); Modulo 7- Fisica moderna La crisi della fisica a fine 800; La teoria della relatività: la relatività ristretta e la relatività generale. Inglese Modulo di Grammatica Past Simple Verbi regolari e irregolari Futuro nel passato Frase relativa Forma Passiva Present e Past Perfect Verbi Modali 5

6 Modulo di Letteratura 1. APPROCCIO ALLO STUDIO DELLA LETTERATURA INGLESE Letteratura come forma di comunicazione; Lo scrittore, il lettore l autore, il narratore, il messaggio; Usi poetici della lingua; Analisi del testo poetico. 2. L ETÀ ROMANTICA ( ) Introduzione al Romanticismo. Society and Letters. The artist and the power of imagination. Nature Poetry - William Blake Innocence and experience. The role of imagination. The first Romantic. The Lamb The Tiger - William Wordsworth The poet of nature. Poetry and imagination. Childhood: a major theme. Daffodils - The Rainbow - Samuel Taylor Coleridge The Lyrical Ballads. Coleridge s philosophy. Suspension of disbelief. The Rime of the Ancient Mariner Percy B. Shelley A passion for reforming the world. Shelley s melodic gift. Origin of the Ode. Ode to the West Wind - John Keats The poet of Beauty and Love. Negative Capability. Keats s Odes. Ode on a Grecian Urn 3. L ETÀ VITTORIANA ( ) Social changes and Letters. Faith in progress. Religion and Morality. Respectability. The Victorian Compromise. End of rural England. The turn of the novel. The Aesthetic movement. Drama. Prose Early Victorian Fiction - Charles Dickens A view of Victorian England and its social problems. An autobiographical novel. Social satire. David Copperfield Drama - Oscar Wilde The cult of Beauty. A life of unprincipled pleasure. Art for art s sake. The theme of betrayal. The Preface (from: The Picture of Dorian Gray ) 4. IL VENTESIMO SECOLO ( ) Social changes and Letters. The end of an age. Changing views of society and the human mind. The great war. The post-war years. The second World War. Modernism. Prose - Joseph Conrad More than simple adventure stories. The problem of objectivity. A hero struggling with himself. Heart of Darkness Poetry - Wystan Hugh Auden A time for protest. A political blues ballad. Refugee Blues 6

7 Modulo 1 : LA TERRA NELLO SPAZIO Stelle e Galassie Unità di misura n Astronomia Sfera celeste e costellazioni Fasi evolutive della vita delle stelle Le galassie Origini dell Universo Il Sistema solare I pianeti del Sistema solare Legge di Newton Leggi di Keplero Il Sistema solare e il sole Il Pianeta Terra Forma della Terra Moti della Terra. Prove e conseguenze La Luna Caratteri morfologici e chimico-fisici Forma e moti della Luna Le eclissi La rappresentazione della superficie terrestre L orientamento Meridiani e paralleli Latitudine e longitudine I fusi orari Le carte geografiche Scienze Modulo 2 : LA SFERA DELLE ROCCE I minerali I minerali: composizione chimica e caratteri chimici e fisici Il reticolo cristallino I silicati Diamante e grafite Le rocce della litosfera Involucri rocciosi del globo terrestre I diversi tipi di rocce della crosta: Rocce ignee Rocce sedimentarie Rocce metamorfiche Il ciclo delle rocce Modulo 3 : Dinamica endogena: I vulcani Il calore interno della Terra Vulcani, magmi e lave Diversi tipi di magmi associati a diversi tipi di attività vulcanica Gli edifici vulcanici Forme secondarie dell attività vulcanica Il rischio vulcanico Modulo 4 : Dinamica endogena: i terremoti Origine e causa di un terremoto 7

8 Onde sismiche, sismografi e i sismogrammi Come misurare la forza di un terremoto: scala Mercalli e scala Richter Il rischio sismico: prevenzione, previsione e difesa Distribuzione dei terremoti e dei vulcani sulla Terra La litosfera in movimento Le placche litosferiche I margini delle placche: margini divergenti, convergenti e trascorrenti Dorsali e fosse oceaniche L orogenesi La teoria di Wegener Teoria della tettonica a placche Il paleomagnetismo Attività a corpo libero. Educazione Fisica Esercizi di condizionamento organico e muscolare. di coordinazione ed equilibrio. di resistenza e potenziamento cardiovascolare. di preatletica generale: varie andature di corsa. di stretching (allungamento muscolare) di potenziamento muscolare a corpo libero e con l ausilio degli attrezzi. Attrezzi. Esercizi alla spalliera, al quadro svedese, alla trave d equilibrio etc. Esercizi con bastoni, funicelle, sbarre, manubri, palloni medicinali etc. Gli attrezzi saranno usati a seconda della disponibilità ed in base all età degli allievi. Il riscaldamento. Gli obiettivi del riscaldamento. Le modificazioni fisiologiche provocate dal riscaldamento. Modalità d esecuzione: 1 fase: preparazione cardio-respiratoria 2 fase: articolare e muscolare 3 fase: specifica. Come migliorare le capacità motorie. Le capacità condizionali e coordinative. Forza, resistenza, velocità, mobilità articolare, equilibrio, coordinazione, allungamento muscolare. Test di valutazione funzionale delle capacità fisiche. Definizione di allungamento muscolare. Scopi dell allungamento muscolare. Alimentazione ed attività fisica. Il malcostume del doping nello sport. Educazione fisica e...storia e politica. Traumatologia e primo soccorso. La storia della pallavolo e della pallacanestro. 8

9 Storia dell Arte Un epoca di grandi trasformazioni L Architettura del primo Settecento italiano: - Filippo Juvara a Torino La Basilica di Superga la Palazzina di Caccia - La Napoli dei Borboni La pittura in Italia e in Francia - le diverse tendenze della pittura veneziana - G.B.Tiepolo - P.Longhi - Canaletto L Europa delle rivoluzioni:tra Illuminismo e romanticismo : - il Neo-classicismo e la scoperta dell antico - l arte neo-classica - Antonio Canova - La scultura neoclassica - La committenza Asburgica - J.L.David - La scoperta dell arte classica - Pittore ufficiale di Napoleone - Gli ultimi anni - G.Piermarini - La celebrazione del potere - Canova architetto Fantasia,sogni e visioni all inizio dell Ottocento - l arte romantica - F. Gerard e la mitologia nordica - La pittura visionaria: H.Fussli e W.Blake - Francisco Goya - C.D.Friedrich - W. Turner - J. Constable la pittura francese tra classicismo e romanticismo - J.A.Dominique In gres : - l imitazione dell antico - un idea astratta di bellezza - T:Gericault : - Un artista maledetto - E. Delacroix : - Gli ideali di libertà. L esaltazione del passato in pittura, scultura e architettura: - Francesco Hayez - I prerafeliti inglesi 9

10 - La scultura romantica - Modelli medievali e modernità - Recupero dell arte gotica - Eclettismo e libertà inventiva Verso il Novecento - Il realismo in Francia e in Italia - La pittura realista in Francia - G.Courbet - L pittura realista in Italia - I Macchiaioli: da Signorini a Fattori - La caricatura: H.Daumier - La fotografia - Fotografia e pittura a confronto - La tecnica particolare di Muybridge L Impressionismo - tecnica e scienza a confronto - una nuova generazione di artisti - tecnica accademica e tecnica impressionista - le pennellate veloci di Renoir e Manet - E.Manet - E.Degas - Claud Manet - P.A.Renoir - C.Pissarro Il Postimpressionismo - P.Cezanne - G.Seurat - P.Gauguin - V.van Gogh - H.Toulouse Lautrec Il Simbolismo in Europa e anticipazioni dell espressionismo - il simbolismo francese - il simbolismo in Italia - Kasimir Malevic - Il costruttivismo - W.Gropius e il Bauhaus - Klee e Kandinsky Tra design e Architettura - Le Corbusier. - Urbanista designer,riformatore sociale - La macchina per abitare - F.L.Wright La pittura metafisica - Giorgio De Chirico - Altri pittori metafisici - A.Savinio - C.Carrà - G.Moranti 10

11 - Filippo De Pisis - Felice Castrati Il Surrealismo - Are sogno e rivoluzione - Max Ernst e la macchina dei sogni - Interpretazione paranoica-critica di S.Dalì - Mirò e Masson - Renè Manritte Tendenze neo-figurative in Germania e francia - Otto Dix - Max Beckmann - Christian Schad - Amedeo Modigliani - Marc Chagall - Chaim Soutine 11

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA Classe VA scientifico MATEMATICA MODULO 1 ESPONENZIALI E LOGARITMI 1. Potenze con esponente reale; 2. La funzione esponenziale: proprietà e grafico; 3. Definizione di logaritmo;

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO " L. DA VINCI " Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria

LICEO SCIENTIFICO  L. DA VINCI  Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria LICEO SCIENTIFICO " L. DA VINCI " Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria La velocità Il punto materiale in movimento. I sistemi di riferimento. Il

Dettagli

LICEO STATALE A.VOLTA COLLE DI VAL D ELSA PROGRAMMA DI FISICA SVOLTO NELLA CLASSE VA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

LICEO STATALE A.VOLTA COLLE DI VAL D ELSA PROGRAMMA DI FISICA SVOLTO NELLA CLASSE VA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 LICEO STATALE A.VOLTA COLLE DI VAL D ELSA PROGRAMMA DI FISICA SVOLTO NELLA CLASSE VA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Insegnante: LUCIA CERVELLI Testo in uso: Claudio Romeni FISICA E REALTA Zanichelli Su alcuni

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: LSLVINCI@IPERBOLE.BOLOGNA.IT PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEI DOCENTI

PIANO DI LAVORO DEI DOCENTI PROGRAMMAZIONE PERCORSO FORMATIVO DISCIPLINARE A. S. 2009/2010 Fisica Classe quinta C liceo Ore annuali: DOCENTE: Giorgio Follo Obiettivi disciplinari Conoscenze Elettromagnetismo: teoria e semplici applicazioni.

Dettagli

Argomenti delle lezioni del corso di Elettromagnetismo 2010-11

Argomenti delle lezioni del corso di Elettromagnetismo 2010-11 Argomenti delle lezioni del corso di Elettromagnetismo 2010-11 14 marzo (2 ore) Introduzione al corso, modalità del corso, libri di testo, esercitazioni. Il fenomeno dell elettricità. Elettrizzazione per

Dettagli

MATEMATICA Prof. ssa Monica Sambo

MATEMATICA Prof. ssa Monica Sambo MATEMATICA Prof. ssa Monica Sambo Nella classe vi sono delle differenze sul piano linguistico e nel possesso di contenuti ed abilità; la classe risulta sostanzialmente eterogenea con ottimi risultati per

Dettagli

FISICA E LABORATORIO

FISICA E LABORATORIO Programma di FISICA E LABORATORIO Anno Scolastico 2014-2015 Classe V P indirizzo OTTICO Docente Giuseppe CORSINO Programma di FISICA E LABORATORIO Anno Scolastico 2013-2014 Classe V P indirizzo OTTICO

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

Programmazione Modulare

Programmazione Modulare Indirizzo: BIENNIO Programmazione Modulare Disciplina: FISICA Classe: 2 a D Ore settimanali previste: (2 ore Teoria 1 ora Laboratorio) Prerequisiti per l'accesso alla PARTE D: Effetti delle forze. Scomposizione

Dettagli

CLASSE 3C ALGEBRA GONIOMETRIA GEOMETRIA GEOMETRIA NEL PIANO RECUPERO PROGRAMMA A.S. PRECEDENTE. CALORIMETRIA e TERMODINAMICA

CLASSE 3C ALGEBRA GONIOMETRIA GEOMETRIA GEOMETRIA NEL PIANO RECUPERO PROGRAMMA A.S. PRECEDENTE. CALORIMETRIA e TERMODINAMICA CLASSE 3C La programmazione didattica per le discipline Matematica e Fisica prevede i temi di seguito elencati. Sia le famiglie che gli alunni hanno quindi possono seguire l agenda dei lavori in classe

Dettagli

I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA NAPOLI ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE III SEZ. Ae INDIRIZZO LICEO ECONOMICO PROGRAMMA DI FISICA

I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA NAPOLI ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE III SEZ. Ae INDIRIZZO LICEO ECONOMICO PROGRAMMA DI FISICA I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA NAPOLI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE III SEZ. Ae INDIRIZZO LICEO ECONOMICO PROGRAMMA DI FISICA PROFESSORESSA: REGALBUTO PAOLA LE GRANDEZZE: LE GRANDEZZE FONDAMENTALI E DERIVATE,

Dettagli

I.I.S. N. BOBBIO DI CARIGNANO - PROGRAMMAZIONE PER L A. S. 2014-15

I.I.S. N. BOBBIO DI CARIGNANO - PROGRAMMAZIONE PER L A. S. 2014-15 I.I.S. N. BOBBIO DI CARIGNANO - PROGRAMMAZIONE PER L A. S. 2014-15 DISCIPLINA: FISICA (Indirizzi scientifico e scientifico sportivo) CLASSE: QUARTA (tutte le sezioni) COMPETENZE DISCIPLINARI ABILITA CONTENUTI

Dettagli

Il campo magnetico. 1. Fenomeni magnetici 2. Calcolo del campo magnetico 3. Forze su conduttori percorsi da corrente 4. La forza di Lorentz

Il campo magnetico. 1. Fenomeni magnetici 2. Calcolo del campo magnetico 3. Forze su conduttori percorsi da corrente 4. La forza di Lorentz Il campo magnetico 1. Fenomeni magnetici 2. Calcolo del campo magnetico 3. Forze su conduttori percorsi da corrente 4. La forza di Lorentz 1 Lezione 1 - Fenomeni magnetici I campi magnetici possono essere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE LICEO SCIENTIFICO 2015-16

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE LICEO SCIENTIFICO 2015-16 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE 5C LICEO SCIENTIFICO 2015-16 Anno scolastico 2015/16 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE Docente: Offidani Rodolfo Materia: Filosofia Classe : 5 C Indirizzo Scientifico STRATEGIE DIDATTICHE

Dettagli

I.I.S. "MARGHERITA DI SAVOIA" a.s. 20014-2015 LICEO LINGUISTICO classe I BL Programma di MATEMATICA

I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA a.s. 20014-2015 LICEO LINGUISTICO classe I BL Programma di MATEMATICA classe I BL Numeri naturali L insieme dei numeri naturali e le quattro operazioni aritmetiche. Le potenze. Espressioni. Divisibilità, numeri primi. M.C.D. e m.c.m. Numeri interi relativi L insieme dei

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO PREMESSA DISCIPLINARE

PROGRAMMA PREVENTIVO PREMESSA DISCIPLINARE COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2014/15 SCUOLA LICEO LINGUISTICO A. MANZONI DOCENTE: CRISTINA FRESCURA MATERIA: FISICA Classe 5 Sezione B FINALITÀ DELLA DISCIPLINA PREMESSA DISCIPLINARE

Dettagli

quale agisce una forza e viceversa. situazioni. applicate a due corpi che interagiscono. Determinare la forza centripeta di un

quale agisce una forza e viceversa. situazioni. applicate a due corpi che interagiscono. Determinare la forza centripeta di un CLASSE Seconda DISCIPLINA Fisica ORE SETTIMANALI 3 TIPO DI PROVA PER GIUDIZIO SOSPESO Test a risposta multipla MODULO U.D Conoscenze Abilità Competenze Enunciato del primo principio della Calcolare l accelerazione

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico e Liceo Scientifico V. Julia - Acri

Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico e Liceo Scientifico V. Julia - Acri Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico e Liceo Scientifico V. Julia - Acri PROGETTAZIONE DISCIPLINARE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE _I SEZIONE A DISCIPLINA: SCIENZE DOCENTE: _DE TOMMASO MARIANGELA

Dettagli

ISTITUTO TECNICO NAUTICO "L. GIOVANNI LIZZIO PROF. SALVATORE GRASSO PROGRAMMA SVOLTO MODULO 0 : "RICHIAMI RELATIVI AL PRIMO ANNO"

ISTITUTO TECNICO NAUTICO L. GIOVANNI LIZZIO PROF. SALVATORE GRASSO PROGRAMMA SVOLTO MODULO 0 : RICHIAMI RELATIVI AL PRIMO ANNO 1 ISTITUTO TECNICO NAUTICO "L. RIZZO" - RIPOSTO ------------------------------------ ANNO SCOLASTICO : 2014-2015 CLASSE : SECONDA SEZIONE : D MATERIA D'INSEGNAMENTO : FISICA E LABORATORIO DOCENTI : PROF.

Dettagli

Liceo scientifico Albert Einstein. Anno scolastico 2009-2010. Classe V H. Lavoro svolto dalla prof.ssa Irene Galbiati. Materia: MATEMATICA

Liceo scientifico Albert Einstein. Anno scolastico 2009-2010. Classe V H. Lavoro svolto dalla prof.ssa Irene Galbiati. Materia: MATEMATICA Liceo scientifico Albert Einstein Anno scolastico 2009-2010 Classe V H Lavoro svolto dalla prof.ssa Irene Galbiati Materia: MATEMATICA PROGRAMMA DI MATEMATICA CLASSE V H Contenuti Ripasso dei prerequisiti

Dettagli

Istituto S. Giuliana Falconieri Classe IIIB Liceo Linguistico-Europeo Programmazione di Scienze A.S. 2013-2014

Istituto S. Giuliana Falconieri Classe IIIB Liceo Linguistico-Europeo Programmazione di Scienze A.S. 2013-2014 Istituto S. Giuliana Falconieri Classe IIIB Liceo Linguistico-Europeo Le trasformazioni fisiche della materia Gli stati fisici della materia I sistemi omogenei ed eterogenei Le sostanze pure ed i miscugli

Dettagli

LICEO STATALE MARIE CURIE

LICEO STATALE MARIE CURIE Via Mons. Brioschi - 21049 (Va) - tel. 0331 842220 - Fax 0331 811080 FORMAT LICEO SCIENTIFICO Lingua e letteratura italiana CONTENUTI ESSENZIALI QUARTO ANNO Il Rinascimento: Torquato Tasso: La vita, le

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Pagina 1 di 6 Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente liceale: I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita

Dettagli

Programmazione annuale a.s. 2011/2012

Programmazione annuale a.s. 2011/2012 Programmazione annuale a.s. 2011/2012 Docente: Prof. Adriana ONNIS Materia: Inglese Classe: V^ D 1. Nel primo Consiglio di Classe sono stati definiti gli obiettivi educativo-cognitivi generali che sono

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

Istituto S. Giuliana Falconieri Classe II A Classico - Scientifico Programmazione didattica di Scienze A.S. 2012-2013

Istituto S. Giuliana Falconieri Classe II A Classico - Scientifico Programmazione didattica di Scienze A.S. 2012-2013 Istituto S. Giuliana Falconieri Classe II A Classico - Scientifico Programmazione didattica di Scienze A.S. 2012-2013 Obiettivi e finalità: Al termine del corso gli allievi dovranno essere in grado di:

Dettagli

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15 Disciplina d insegnamento/apprendimento EDUCAZIONE FISICA PEZZULLO GIOVANNI 1 Le prestazioni fisiche di resistenza, forza e velocità Metodologie semplici per l allenamento delle capacità condizionali di

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

Istituto Superiore Cigna Baruffi Garelli, MONDOVI. PROGRAMMA SVOLTO DI FISICA - CLASSE 2^ A EE - Anno scolastico 2014/15

Istituto Superiore Cigna Baruffi Garelli, MONDOVI. PROGRAMMA SVOLTO DI FISICA - CLASSE 2^ A EE - Anno scolastico 2014/15 Istituto Superiore Cigna Baruffi Garelli, MONDOVI PROGRAMMA SVOLTO DI FISICA - CLASSE 2^ A EE - Anno scolastico 2014/15 INSEGNANTI: Massimo Morandini () - Renato Griseri () Testo adottato: "Dentro la fisica,

Dettagli

Classe: 5C Indirizzo: SCIENTIFICO Materia: LINGUA E LETTERATURA INGLESE Docente: ELENA RUFFATTO

Classe: 5C Indirizzo: SCIENTIFICO Materia: LINGUA E LETTERATURA INGLESE Docente: ELENA RUFFATTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5C Indirizzo:

Dettagli

LICEO STATALE TERESA CICERI COMO 11 settembre 2012 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013

LICEO STATALE TERESA CICERI COMO 11 settembre 2012 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013 TRIENNIO BROCCA LICEO SOCIO PSICO - PEDAGOGICO TRIENNIO BROCCA LICEO LINGUISTICO FINALITA GENERALI Il Progetto Brocca individua le seguenti finalità

Dettagli

CLASSI PRIME tecnico 4 ORE

CLASSI PRIME tecnico 4 ORE PIANO ANNUALE a.s. 2012/2013 CLASSI PRIME tecnico 4 ORE Settembre Ottobre Novembre dicembre dicembre gennaio- 15 aprile 15 aprile 15 maggio Somministrazione di test di ingresso. Insiemi numerici Operazioni

Dettagli

Dipartimento di Fisica Programmazione classi seconde Anno scolastico2010-2011

Dipartimento di Fisica Programmazione classi seconde Anno scolastico2010-2011 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Volta Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06087

Dettagli

CORSO DI SCIENZE E TECNOLOGIE APPLICATE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI ELETTRONICA A.S. 2014-2015 CLASSE III ELN

CORSO DI SCIENZE E TECNOLOGIE APPLICATE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI ELETTRONICA A.S. 2014-2015 CLASSE III ELN 1. ATOMO MODULI Modelli atomici; Bohr-Sommerfield; Teoria delle bande e classificazione dei materiali; 2. CORRENTE, TENSIONE, RESISTENZA Corrente elettrica; Tensione elettrica; Resistenza elettrica, resistori,

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.it - PEC:

Dettagli

ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA

ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA G. CAVADI / V. GUANCI / C. PELIGRA / A.TORRISI ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA PERCORSI DISCIPLINARI E DIDATTICI PER LA PREPARAZIONE ALLA PROVA SCRITTA E ORALE DELL AMBITO DISCIPLINARE

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO MATERIA: MATEMATICA ANNO SCOLASTICO: 2014-2015 PROF: MASSIMO BANFI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 Liceo Scientifico-tecnologico

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 Liceo Scientifico-tecnologico ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE CLASSI 5 -tecnologico pag. 1 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 -tecnologico DISCIPLINA: LINGUA STRANIERA

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Sezioni Associate: Liceo Scientifico, Linguistico, I.G.E.A. Ragionieri, Geometri, Scuola ------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INGLESE ANNO 2014-15

PROGRAMMAZIONE INGLESE ANNO 2014-15 LICEO CLASSICO/SCIENTIFICO G. SPINELLI PROGRAMMAZIONE INGLESE ANNO 2014-15 PROF.SSA AMENDOLAGINE ORIANA QUINTO ANNO Ac 1. COMPETENZE DISCIPLINARI LINGUA 1_ Lo studente acquisisce competenze linguistico-comunicative

Dettagli

DOCENTI : VINCENZI RICCARDO MATERIA: ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 3 A-ET

DOCENTI : VINCENZI RICCARDO MATERIA: ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 3 A-ET : VINCENZI RICCARDO MATERIA: ELETTROTECNICA ED ENZO LUCIO ELETTRONICA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 3 A-ET Continuità di insegnante nella materia rispetto all anno precedente 1 Si No Gli obiettivi disciplinari

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA CLASSE: V A Corso Ordinario DOCENTE: STEFANO GARIAZZO ( Paola Frau dal 6/02/2015) La corrente

Dettagli

Prof. Gabriele Vezzosi... Settore Inquadramento MAT03...

Prof. Gabriele Vezzosi... Settore Inquadramento MAT03... UNIVERSITÀ DEGLI STUDI Registro dell insegnamento Anno Accademico 2014/2015 Facoltà Ingegneria....................................... Insegnamento Matematica................................ Settore Mat03............................................

Dettagli

Allegato al documento di classe no. 1.6 RELAZIONE FINALE

Allegato al documento di classe no. 1.6 RELAZIONE FINALE Allegato al documento di classe no. 1.6 Docente Materia Classe Maria Stefania Strati Matematica P.N.I. 5D RELAZIONE FINALE 1. Considerazioni generali La classe ha avuto una stessa insegnante di matematica

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI DELLE DISCIPLINE LETTERARIE

OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI DELLE DISCIPLINE LETTERARIE ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE PREMESSA GENERALE AI PROGRAMMI DI MATERIE LETTERARIE BIENNIO POST-QUALIFICA OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI DELLE DISCIPLINE LETTERARIE

Dettagli

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA SOMMARIO Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni... 2 Lingua e Letteratura Italiana...

Dettagli

Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013

Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013 Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013 Prof.ssa Genoveffa Caliò Classe III B Piano delle Unità di Apprendimento di Italiano Ascoltare in modo attivo e partecipe. L alunno comprende testi orali di

Dettagli

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO e NOVECENTO per le scuole secondarie superiori per l Esame di Stato

LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO e NOVECENTO per le scuole secondarie superiori per l Esame di Stato LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO e NOVECENTO Con test di verifica del grado di preparazione raggiunto STORIA del NOVECENTO Con test di verifica del grado di preparazione raggiunto LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO G. FERRARIS

LICEO SCIENTIFICO G. FERRARIS LICEO SCIENTIFICO G. FERRARIS Via Sorrisole, 6-21100 - VARESE Esami di stato conclusivi del corso di studi (Legge 425/97 - DPR 323/98 art. 5.2) DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE Documento predisposto dal

Dettagli

ISIS G. Tassinari a.s. 2015-2016. Programmazione di Matematica. Classe V I

ISIS G. Tassinari a.s. 2015-2016. Programmazione di Matematica. Classe V I ISIS G. Tassinari a.s. 2015-2016 Programmazione di Matematica Classe V I Prof.ssa C. Pirozzi Analisi della situazione di partenza La classe V sezione I è costituita da un gruppo di 16 allievi non sempre

Dettagli

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014)

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) Le grandezze fisiche. Metodo sperimentale di Galilei. Concetto di grandezza fisica e della sua misura. Il Sistema internazionale di Unità

Dettagli

Competenze. Riconoscere che una calamita esercita una forza su una seconda calamita. Riconoscere che l ago di una bussola ruota in direzione Sud-Nord.

Competenze. Riconoscere che una calamita esercita una forza su una seconda calamita. Riconoscere che l ago di una bussola ruota in direzione Sud-Nord. Ist.Magistrale G. Comi Tricase ( LE Allegata al verbale del Consiglio di classe del 19/10/2015 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE della CLASSE 5 AA Anno scolastico 2015/2016 MATERIA Fisica DOCENTE Nicolì Pasquale

Dettagli

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe CAPITOLO 1 La carica elettrica e la legge di Coulomb La carica elettrica e la legge di Coulomb: conduttori ed isolanti. Vari tipi di

Dettagli

Programmazione del Dipartimento di Matematica e Fisica

Programmazione del Dipartimento di Matematica e Fisica Anno Scolastico 2010/2011 Programmazione del Dipartimento di Matematica e Fisica DOCENTI: Di Fiore N. Macera P. Messina M. Punzo R. Schettino R. Vano C. Varano D. Pag 1/14 Premessa Tenendo presente quanto

Dettagli

Indice. Prefazione all edizione italiana Prefazione all edizione americana. Capitolo 1 Introduzione: onde e fasori 1

Indice. Prefazione all edizione italiana Prefazione all edizione americana. Capitolo 1 Introduzione: onde e fasori 1 Indice Prefazione all edizione italiana Prefazione all edizione americana VII IX Capitolo 1 Introduzione: onde e fasori 1 Generalità 1 1.1 Dimensioni, unità di misura e notazione 2 1.2 La natura dell elettromagnetismo

Dettagli

Induzione magnetica. Corrente indotta. Corrente indotta. Esempio. Definizione di flusso magnetico INDUZIONE MAGNETICA E ONDE ELETTROMAGNETICHE

Induzione magnetica. Corrente indotta. Corrente indotta. Esempio. Definizione di flusso magnetico INDUZIONE MAGNETICA E ONDE ELETTROMAGNETICHE Induzione magnetica INDUZIONE MAGNETICA E ONDE ELETTROMAGNETICHE Che cos è l induzione magnetica? Si parla di induzione magnetica quando si misura una intensità di corrente diversa da zero che attraversa

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO

PROGRAMMA PREVENTIVO COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2014/2015 SCUOLA Civico Liceo linguistico A.Manzoni DOCENTE: Olivia Maneo MATERIA: Storia dell Arte Classe 5 SezioneHL 800 Il Romanticismo. Europa romantica.

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE SECONDO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Premessa L indirizzo mira alla preparazione di individui capaci di interagire in situazioni ad alto grado di competenza

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Civile Analisi Matematica I

Corso di Laurea in Ingegneria Civile Analisi Matematica I Corso di Laurea in Ingegneria Civile Analisi Matematica I Lezioni A.A. 2003/2004, prof. G. Stefani primo semiperiodo 22/9/03-8/11/03 Testo consigliato: Robert A. Adams - Calcolo differenziale 1 - Casa

Dettagli

ESAMI DI STATO 2013/2014 CLASSE III sez. B DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

ESAMI DI STATO 2013/2014 CLASSE III sez. B DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE LICEO CLASSICO JACOPO STELLINI - UDINE ESAMI DI STATO 2013/2014 CLASSE III sez. B DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE PRESENTAZIONE DELLA CLASSE La classe III B ha seguito l indirizzo classico tradizionale,

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE EDITH STEIN.

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE EDITH STEIN. PIANO DI LAVORO DELLA DISCIPLINA: SCIENZE NATURALI CLASSI: QUINTE CORSO: LICEO SCIENTIFICO e CLASSICO AS 2014-2015 Moduli Libro Di Testo Competenze di base Abilità Conoscenze Disciplina Concorrenti Atomi,

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Corsi di Studio: Amministrazione, Finanza e Marketing/IGEA- Costruzioni, Ambiente e Territorio/Geometra Liceo Linguistico/Linguistico Moderno -

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5^ C Indirizzo:

Dettagli

FRIEDRICH WILHELM JOSEPH VON SCHELLING. prof. Giorgio Morgione

FRIEDRICH WILHELM JOSEPH VON SCHELLING. prof. Giorgio Morgione FRIEDRICH WILHELM JOSEPH VON SCHELLING prof. Giorgio Morgione CENNI BIOGRAFICI 1775 nasce il 27 gennaio a Leonberg 1791 inizia il seminario di teologia a Tubinga, dove conosce Hördeling e Hegel 1799 dopo

Dettagli

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO CORRENTE CONTINUA: FENOMENI FISICI E PRINCIPI FONDAMENTALI - Richiami sulle unità di misura e sui sistemi di unità di misura. - Cenni sulla struttura e sulle proprietà elettriche della materia. - Le cariche

Dettagli

IL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE

IL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE IL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE La Terra, come ogni altro corpo dotato di massa, è circondata da un campo gravitazionale che attrae altri corpi. Siamo oggi in grado di determinare gli effetti della gravità,

Dettagli

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Statale «Via Silvestri 301» Programma di BIOLOGIA Classe 2 a A Indirizzo ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA n.1 Titolo La cellula La struttura della cellula La teoria

Dettagli

PROGRAMMA DI FILOSOFIA Classe III B Liceo Scientifico, opzione Scienze applicate Docente: Fabio Mulas Anno scolastico 2014/2015.

PROGRAMMA DI FILOSOFIA Classe III B Liceo Scientifico, opzione Scienze applicate Docente: Fabio Mulas Anno scolastico 2014/2015. PROGRAMMA DI FILOSOFIA Classe III B Liceo Scientifico, opzione Scienze applicate Docente: Fabio Mulas Anno scolastico 2014/2015 Programma svolto I contenuti culturali sono stati proposti dal manuale L

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT

PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT ALLEGATO 3 PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT Il programma comune di storia del dispositivo per il doppio rilascio del diploma di Baccalauréat e d Esame

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Liceo scientifico e liceo scientifico delle scienze applicate

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Liceo scientifico e liceo scientifico delle scienze applicate 1. Profilo generale DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Liceo scientifico e liceo scientifico delle scienze applicate PRIMO BIENNIO L insegnamento di matematica nel primo biennio ha come finalità l acquisizione

Dettagli

Programma di Fisica Classe I A AFM a.s. 2014/15

Programma di Fisica Classe I A AFM a.s. 2014/15 Classe I A AFM Il metodo sperimentale. Misurazione e misura. Il Sistema Internazionale Grandezze fondamentali: lunghezza, massa e tempo. Grandezze derivate Unità di misura S.I. : metro, kilogrammo e secondo.

Dettagli

REGISTRO LEZIONI A.A. 2013/2014 (INGEGNERIA GESTIONALE)

REGISTRO LEZIONI A.A. 2013/2014 (INGEGNERIA GESTIONALE) REGISTRO LEZIONI A.A. 2013/2014 (INGEGNERIA GESTIONALE) 30/09/2013 ore 3 I numeri naturali, relativi, razionali e loro proprieta'. Incompletezza del campo dei numeri razionali. I numeri reali come allineamenti

Dettagli

-Virginia Evans,FCE Use of English,Express Publishing

-Virginia Evans,FCE Use of English,Express Publishing ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE 5 SEZ. B. INDIRIZZO ling. PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE DOCENTE MATERIA TESTI Prof. Cristina Conti Lingua Inglese - Spiazzi-Tavella, ONLY CONNECT-New directions, Vol.2-3

Dettagli

AREA DISCPLINARE 1 (AREA UMANISTICA E LINGUISTICA)

AREA DISCPLINARE 1 (AREA UMANISTICA E LINGUISTICA) AREA DISCPLINARE 1 (AREA UMANISTICA E LINGUISTICA) PROGRAMMA DI ITALIANO Per la parte scritta verranno proposti più temi a libera scelta dei candidati. Gli argomenti verteranno sulla conoscenza della lingua

Dettagli

Revisione a.s. 2014 15 1

Revisione a.s. 2014 15 1 Fisica Obiettivi Generali dell Area scientifica, matematica e tecnologica Comprendere il linguaggio formale specifico della matematica, saper utilizzare le procedure tipiche del pensiero matematico, conoscere

Dettagli

I.S.S Via Silvestri Roma S. A. Liceo Scientifico L. Malpighi Classe III F A. S. 2014-2015 Prof. Silvia Nocera PROGRAMMA DI FISICA MECCANICA

I.S.S Via Silvestri Roma S. A. Liceo Scientifico L. Malpighi Classe III F A. S. 2014-2015 Prof. Silvia Nocera PROGRAMMA DI FISICA MECCANICA I.S.S Via Silvestri Roma S. A. Liceo Scientifico L. Malpighi Classe III F A. S. 2014-2015 Prof. Silvia Nocera MECCANICA PROGRAMMA DI FISICA L energia meccanica Il lavoro La potenza Energia cinetica Forze

Dettagli

ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI L A N U S E I PROGETTO SIRIO PROGRAMMI PER L IDONEITA ALLA CLASSE QUINTA SIRIO

ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI L A N U S E I PROGETTO SIRIO PROGRAMMI PER L IDONEITA ALLA CLASSE QUINTA SIRIO ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI L A N U S E I PROGETTO SIRIO PROGRAMMI PER L IDONEITA ALLA CLASSE QUINTA SIRIO APPROVATI DAL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO DEL PROGETTO SIRIO A.S. 2013/2014 I.T.G. LANUSEI

Dettagli

I. I. S. S. POLO PROFESSIONALE Don Tonino Bello Tricase /Alessano

I. I. S. S. POLO PROFESSIONALE Don Tonino Bello Tricase /Alessano I. I. S. S. POLO PROFESSIONALE Don Tonino Bello Tricase /Alessano SETTORE SERVIZI SOCIO/SANITARI - INDIRIZZO: 1 1 ANNO DELL OBBLIGO SETTORE - Indirizzo: Articolazione: Arti ausiliarie delle professioni

Dettagli

PIANI DI LAVORO DI DIPARTIMENTO. Liceo scientifico. Classi quinte

PIANI DI LAVORO DI DIPARTIMENTO. Liceo scientifico. Classi quinte 1. Lingua e Letteratura Italiana PIANI DI LAVORO DI DIPARTIMENTO Liceo scientifico Classi quinte 1. Consolidare e sviluppare strumenti espressivi ed argomentativi. 2. Affinare strumenti di comprensione

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO - CLASSE PRIMA sez. R - ITT. ALGAROTTI - A.S. 2014/15. Insegnante: Roberto Bottazzo Materia: FISICA

PROGRAMMA SVOLTO - CLASSE PRIMA sez. R - ITT. ALGAROTTI - A.S. 2014/15. Insegnante: Roberto Bottazzo Materia: FISICA PROGRAMMA SVOLTO - CLASSE PRIMA sez. R - ITT. ALGAROTTI - A.S. 2014/15 Materia: FISICA 1) INTRODUZIONE ALLA SCIENZA E AL METODO SCIENTIFICO La Scienza moderna. Galileo ed il metodo sperimentale. Grandezze

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO GUSPINI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO DI LAVORO

ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO GUSPINI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO DI LAVORO ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO GUSPINI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO DI LAVORO MATERIA CLASSE INDIRIZZO DOCENTI TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI III^B (Qualifica

Dettagli

Anno Scolastico 2014-2015. INDIRIZZO: Manutenzione e assistenza tecnica DISCIPLINA: MATEMATICA. CLASSI: Terza Quarta Quinta

Anno Scolastico 2014-2015. INDIRIZZO: Manutenzione e assistenza tecnica DISCIPLINA: MATEMATICA. CLASSI: Terza Quarta Quinta ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO E. BERNARDI PADOVA Anno Scolastico 2014-2015 INDIRIZZO: Manutenzione e assistenza tecnica DISCIPLINA: MATEMATICA CLASSI: Terza Quarta Quinta Anno

Dettagli

Facoltà di Medicina e Chirurgia - Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Odontoiatria e Protesi Dentaria. Università degli Studi dell Insubria

Facoltà di Medicina e Chirurgia - Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Odontoiatria e Protesi Dentaria. Università degli Studi dell Insubria Università degli Studi dell Insubria Corso integrato: FISICA E STATISTICA Disciplina: FISICA MEDICA Docente: Dott. Raffaele NOVARIO Recapito: raffaele.novario@uninsubria.it Orario ricevimento: Da concordare

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO CORSO DI LAUREA ON LINE IN INGEGNERIA INFORMATICA ESAME DI FISICA

POLITECNICO DI MILANO CORSO DI LAUREA ON LINE IN INGEGNERIA INFORMATICA ESAME DI FISICA 1 POLITECNICO DI MILANO CORSO DI LAUREA ON LINE IN INGEGNERIA INFORMATICA ESAME DI FISICA Per ogni punto del programma d esame vengono qui di seguito indicate le pagine corrispondenti nel testo G. Tonzig,

Dettagli

Liceo Scientifico Valeriani - Imola a.s. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI STEFANO D. SARTI

Liceo Scientifico Valeriani - Imola a.s. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI STEFANO D. SARTI Liceo Scientifico Valeriani - Imola a.s. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI STEFANO D. SARTI Area: matematica e fisica. Classi: 4CS, 5BS, 5DS. Nota: In questo documento sono riportati i contenuti dei

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DI FISICA Anno Scolastico:2014-15 CLASSI TUTTE III, IV E V LICEO DOCENTE : _ Rinaldi.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

PROGRAMMA DI FILOSOFIA: OBIETTIVI

PROGRAMMA DI FILOSOFIA: OBIETTIVI LICEO STATALE DON G. FOGAZZARO CONTRÀ BURCI 21, VICENZA PROGRAMMA DI FILOSOFIA: OBIETTIVI Classe: Quarta Scienze Umane (99 ore annuali) Il programma valorizza nell'attività filosofica il confronto culturale

Dettagli

Università del Salento Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Industriale Appello di FISICA GENERALE 2 del 27/01/15

Università del Salento Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Industriale Appello di FISICA GENERALE 2 del 27/01/15 Università del Salento Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Industriale Appello di FISICA GENERALE 2 del 27/01/15 Esercizio 1 (9 punti): Una distribuzione di carica è costituita da un guscio sferico

Dettagli

CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA

CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA Indagini dirette Scavi per ricerche minerarie, energetiche e idriche; carotaggi Non si giunge oltre i 12 km di

Dettagli

Liceo Scientifico Galileo Galilei - Siena A.S. 2015-2016. Classi III B III E Docente Chiara Agostini Materia Filosofia. Piano di lavoro.

Liceo Scientifico Galileo Galilei - Siena A.S. 2015-2016. Classi III B III E Docente Chiara Agostini Materia Filosofia. Piano di lavoro. Liceo Scientifico Galileo Galilei - Siena A.S. 2015-2016 Classi III B III E Docente Chiara Agostini Materia Filosofia Piano di lavoro Settembre La nascita della filosofia : il contesto storico-culturale

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it L INTENSITÀ DELLA CORRENTE ELETTRICA Consideriamo una lampadina inserita in un circuito elettrico costituito da fili metallici ed un interruttore.

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO MATEMATICA

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO MATEMATICA PROFILO GENERALE E COMPETENZE Al termine del percorso liceale lo studente dovrà padroneggiare i principali concetti e metodi di base della matematica, sia aventi valore intrinseco

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA PROFILO GENERALE E COMPETENZE Al termine del percorso liceale lo studente dovrà padroneggiare i principali concetti e metodi di base della matematica,

Dettagli

Quesiti di Analisi Matematica A

Quesiti di Analisi Matematica A Quesiti di Analisi Matematica A Presentiamo una raccolta di quesiti per la preparazione alla prova orale del modulo di Analisi Matematica A. Per una buona preparazione é consigliabile rispondere ad alta

Dettagli

CURRICULUM DISEGNO E STORIA DELL ARTE

CURRICULUM DISEGNO E STORIA DELL ARTE CURRICULUM E Finalità L insegnamento del Disegno e della Storia dell Arte nei Licei Scientifici istituiti dalla Riforma, si propone di definire il ruolo storico-culturale della materia oggetto di studio,

Dettagli

ISTITUZIONI DI MATEMATICHE E FONDAMENTI DI BIOSTATISTICA 7. DERIVATE. A. A. 2014-2015 L. Doretti

ISTITUZIONI DI MATEMATICHE E FONDAMENTI DI BIOSTATISTICA 7. DERIVATE. A. A. 2014-2015 L. Doretti ISTITUZIONI DI MATEMATICHE E FONDAMENTI DI BIOSTATISTICA 7. DERIVATE A. A. 2014-2015 L. Doretti 1 Il concetto di derivata di una funzione è uno dei più importanti e fecondi di tutta la matematica sia per

Dettagli

ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS

ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS 1 ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS SCANSIONE MODULARE DEL PERCORSO DIDATTICO Materia Italiano e Storia Modulo

Dettagli