DONNE STRANIERE IMMIGRATE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DONNE STRANIERE IMMIGRATE"

Transcript

1 DONNE STRANIERE IMMIGRATE Informazioni di base sui diritti e le opportunità per la donna immigrata in Italia Indice Tutela della maternità Pag. 4 Famiglia Pag. 6 Minori Pag. 6 Assistenza sanitaria Pag. 7 Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo Pag. 7 (ex Carta di soggiorno) Lavoro Pag. 8 Nuovi cittadini comunitari e lavoro Pag. 9 Previdenza e assistenza sociale Pag. 9 Cittadinanza italiana Pag. 10 Codice Fiscale Pag. 11 Il Fisco Pag. 11 Testo aggiornato alle disposizioni di legge di dicembre

2 Tutela della maternità Le donne straniere in attesa di un bambino sono sempre tutelate dalle leggi italiane, anche se non sono in possesso del permesso di soggiorno. Se aspetti un bambino e non hai il permesso di soggiorno Hai diritto alle cure ambulatoriali ed ospedaliere durante la gravidanza ed il parto presso gli ospedali con lo stesso trattamento che hanno le donne italiane. Queste cure sono gratuite. Se aspetti un bambino puoi chiedere ed ottenere un permesso di soggiorno per cure mediche. Il permesso di soggiorno potrà essere rinnovato fino al sesto mese di vita del tuo bambino se vive con te. Il permesso di soggiorno può essere richiesto anche per tuo marito se è convivente. Per chi ha il permesso di soggiorno La tutela della maternità è regolata dalla legge ma anche dai contratti di lavoro. Perciò alcuni diritti dipendono anche dal tipo di lavoro che svolgi. Se sei una lavoratrice dipendente regolare Hai diritto al congedo di maternità (astensione obbligatoria del lavoro) due mesi prima del parto e tre mesi dopo la nascita del tuo bambino (oppure un mese prima del parto e quattro mesi dopo la nascita); Durante questo periodo hai diritto all indennità di maternità pari all 80% della retribuzione. Puoi chiedere anche il congedo parentale, cioè una astensione facoltativa dal lavoro fino all ottavo anno del bambino. Questa astensione può proseguire quella del congedo di maternità oppure svolgersi successivamente; la sua durata massima è di sei mesi. Durante questo periodo percepisci un indennità ridotta pari al 30% della retribuzione. Dopo la nascita del bambino hai diritto, se lavori almeno sei ore al giorno, a due ore di riposo al giorno per allattamento e anche a permessi in caso di malattia del bambino; Non puoi essere licenziata dall inizio della gestazione fino al compimento di un anno di età del bambino, salvo per giusta causa. Ricorda: quando hai la conferma dello stato di gravidanza da parte del medico porta immediatamente il certificato medico al tuo datore di lavoro! Non potrai essere licenziata. 4

3 Se sei una lavoratrice autonoma (es. commerciante) Hai diritto ad una indennità di maternità ma con regole diverse dal lavoro dipendente. Se sei collaboratrice domestica o badante Hai sempre diritto al congedo di maternità. Per avere diritto all indennità di maternità devi avere almeno sei mesi di contributi settimanali versati nell anno precedente oppure un anno di contributi nel biennio prima dell inizio del periodo di astensione; Se la gravidanza è iniziata durante il rapporto di lavoro non puoi essere licenziata fino al terzo mese dopo il parto. Se non lavori o hai un reddito basso Se sei in possesso della Carta di soggiorno puoi chiedere un assegno di maternità. Le lavoratrici hanno diritto, sulla base del numero dei figli a carico, di pagare meno tasse e ad avere pagati in più gli assegni familiari. Si pagano meno tasse (Irpef) anche per i figli rimasti nel paese di origine. Si hanno pagati in più gli assegni familiari solo per i figli in Italia. Attenzione: chi proviene da altri paesi dell Unione Europea oppure da paesi che hanno una apposita Convenzione Internazionale con l Italia ha diritto agli assegni familiari anche per i figli in patria. Per beneficiare di questi diritti è opportuno rivolgersi subito ad un Patronato o ad un Caaf. La donna straniera immigrata, con permesso di soggiorno o senza, può rivolgersi al medico di fiducia, al medico del consultorio familiare o della Asl per interrompere la gravidanza entro 90 giorni dall inizio del concepimento. L interruzione di gravidanza è possibile oltre questo termine solo se è in grave pericolo di vita a causa della gravidanza stessa. La donna straniera immigrata, con permesso di soggiorno o senza, se non può tenere il bambino appena nato può lasciarlo in ospedale; non è un reato quindi non avrà alcuna sanzione e sarà tutelato il suo anonimato. Questa però che una scelta definitiva! 5

4 Famiglia Il ricongiungimento familiare La donna immigrata può chiedere ed ottenere il ricongiungimento con familiari residenti all estero se: ha il permesso di soggiorno CE per Soggiorno di lungo periodo (ex la carta di soggiorno) oppure ha il permesso di soggiorno della durata di almeno un anno, rilasciato per motivo per lavoro subordinato (dipendente) o autonomo, studio, asilo, motivi religiosi o familiari; I familiari che si possono fare arrivare in Italia sono: Il marito, se non si è legalmente separati; I figli minori di 18 anni a carico; I minori adottati o affidati o sottoposti a tutela; I figli maggiorenni a carico che non possono provvedere alle proprie indispensabili esigenze di vita in ragione del loro stato di salute; I genitori a carico. La domanda di ricongiungimento familiare va fatta allo Sportello Unico per l Immigrazione mentre il Visto viene richiesto presso il Consolato d Italia all estero. Bisogna dimostrare, fra l altro, di avere: Un alloggio (in affitto o in proprietà) idoneo; Un reddito annuo che varia sulla base del numero di familiari che si vuole portare in Italia; Documenti che attestino il legame di parentela; Minori I minori sono tutelati dalla legge italiana e dalle Convezioni internazionali. Tutti i minori hanno diritto: ad ottenere un titolo di soggiorno; a rimanere in Italia con un regolare permesso di soggiorno fino al compimento dei 18 anni; all assistenza sanitaria e a frequentare la scuola per tutto il periodo dell obbligo; I minori non possono essere espulsi, tranne che per motivi di ordine pubblico e sicurezza dello Stato e salvo il diritto a seguire il genitore o l affidatario espulso; Se il minore è arrivato da almeno tre anni in Italia e ha frequentato per almeno 6

5 due anni un progetto di integrazione può avere un permesso di soggiorno per studio o lavoro subordinato o autonomo al compimento dei 18 anni di età. Assistenza sanitaria PER CHI HA IL PERMESSO DI SOGGIORNO La tessera sanitaria Per aver diritto alla assistenza sanitaria devi iscriverti obbligatoriamente al SSN- Servizio Sanitario Nazionale. Per farlo bisogna devi recarti presso gli uffici della sede della Azienda Sanitaria Locale e chiedere la Tessera Sanitaria. Porta con te questi documenti: Codice Fiscale, permesso di soggiorno, il passaporto ed il certificato di residenza oppure la dichiarazione di ospitalità. Con la Tessera Sanitaria hai diritto agli stessi diritti e doveri in materia di assistenza sanitaria dei cittadini italiani. Se non hai il permesso di soggiorno puoi usufruire delle cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti o essenziali, anche continuative, per malattie e infortuni e dei programmi di medicina preventiva utilizzando il Codice Stp (Straniero temporaneamente presente); se sei in stato di gravidanza o nei 6 mesi successivi alla nascita del figlio potrai avere un permesso di soggiorno per cure mediche (insieme al marito convivente). Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo ( ex carta di soggiorno) E un permesso di durata illimitata. Puoi chiederlo anche per tuo marito, per i tuoi figli minori di 18 anni e per i tuoi genitori conviventi. Le condizioni per ottenerlo sono: essere regolarmente soggiornante in Italia da almeno cinque anni; avere un permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo o per motivi familiari; avere un alloggio idoneo; avere un reddito uguale o superiore all importo dell assegno sociale che varia secondo i familiari a carico; non avere condanne penali. 7

6 Il permesso di soggiorno CE per Slp permette di: entrare, uscire e rientrare in Italia; svolgere diverse attività lavorative, salvo quelle riservate ai cittadini italiani; beneficiare delle prestazioni economiche socio-assistenziali (assegno sociale, invalidità civile, assegni di maternità). Lavoro Per lavorare come dipendente devi iscriverti presso un Centro per l Impiego. Per i cittadini extracomunitari è sufficiente portare con sé il permesso di soggiorno. Per i comunitari basta un documento di identità. Chi cerca lavoro può anche, volontariamente, rivolgersi ad una o più Società di lavoro in affitto che hanno propri uffici in tutte le principali città italiane. Quando lavori come dipendente hai diritto ad avere la parità di trattamento e la piena uguaglianza di diritti e doveri rispetto alle lavoratrici e ai lavoratori italiani. Se perdi il tuo posto di lavoro per licenziamento (o dimissioni) Vai subito al Centro per l Impiego e iscriviti subito nelle liste di mobilità o nell elenco anagrafico. Se sei stata licenziata puoi chiedere l indennità di disoccupazione oppure l indennità di mobilità se hai i requisiti contributivi previsti; Anche se hai fatto un lavoro stagionale (per esempio nel turismo o nei servizi) puoi avere diritto alla indennità di disoccupazione (a requisiti ridotti). Per le domande di disoccupazione è sempre bene rivolgersi subito ad un Patronato, l assistenza è gratuita. 8

7 Se sei costretta a lavorare in nero Rivolgiti prima possibile ad una organizzazione sindacale dei lavoratori. La legge italiana ti permette di recuperare i contributi che il datore di lavoro non ti ha versato e anche le eventuali differenze di paga. E necessario però provare di aver lavorato in nero con documenti e testimoni. Denunciare di aver un rapporto di lavoro in nero è indispensabile se ti accade un infortunio sul lavoro, tanto più se l infortunio è grave. Le leggi italiane tutelano molto bene la salute e il reddito di chi subisce un infortunio sul lavoro. Attenzione: viene considerato infortunio sul lavoro anche quello che può capitare nel percorso quotidiano tra casa e lavoro (ad esempio a causa di un incidente automobilistico). Nuovi cittadini comunitari e lavoro Dal 1 maggio 2004, dieci nuovi paesi sono entrati a far parte dell Unione europea: Cipro e Malta, Estonia, Lettonia, Lituania, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Slovenia. Dal 1 gennaio 2007 sono entrate anche la Romania e la Bulgaria I cittadini di questi Stati se sono lavoratori autonomi hanno libera circolazione in tutti i paesi della Unione Europea, Italia compresa. Se invece sono lavoratori dipendenti hanno diritto alla libera circolazione ai fini dell accesso al mercato del lavoro come previsto per cittadini comunitari. i lavoratori dipendenti rumeni e bulgari di alcuni settori di lavoro sono sottoposti, fino al 31 dicembre 2007, alla richiesta di nulla osta presso lo Sportello Unico per l Immigrazione. Fino a tre mesi dall ingresso Italia non c è alcun obbligo; superati i tre mesi si deve avere una residenza recandosi agli Uffici Anagrafe del Comune; dopo 5 anni si ha diritto alla permanenza a tempo indeterminato. Previdenza e assistenza sociale Se lavori hai diritto allo stesso trattamento previdenziale e assicurativo previsto per le lavoratrici italiane (maternità, assegni familiari, infortunio, malattia, pensioni di invalidità, vecchiaia e superstiti, disoccupazione, ecc). 9

8 Se hai lavorato in diversi Stati L Italia ha stipulato con altri Stati delle Convenzioni internazionali che consentono di riunire i contributi di lavoro versati in Italia e nel tuo paese. Puoi ottenere cosi alcune prestazioni previdenziali, secondo il tipo di convezione (pensione, maternità, infortunio, malattia, assegni famigliari per i famigliari in patria ecc.); I principali Stati convenzionati con l Italia sono: Argentina, Australia, Brasile, Canada, Croazia, Slovenia, Bosnia Erzegovina, Macedonia, Serbia Montenegro, Stati Uniti, Tunisia, Uruguay, Venezuela, Svizzera, Tunisia; altre convenzioni sono in fase di stipula. Se hai deciso di ritornare nel tuo paese di origine e non hai raggiunto il diritto ad una pensione in Italia ( e se con il tuo Paese non c è una convenzione internazionale di sicurezza sociale) hai diritto ad avere dall Italia una pensione a 65 anni di età. Per beneficiare di alcune assistenze economiche è obbligatorio essere in possesso del permesso di soggiorno CE per Slp (ex Carta di soggiorno). E il caso degli gli assegni di maternità, dell invalidità civile o dell assegno sociale. Cittadinanza Italiana Se sei cittadina non comunitaria: la cittadinanza ti sarà concessa, se risiedi legalmente da almeno 10 anni in Italia, dopo la valutazione di alcuni requisiti, quali l autosufficienza economica, l adempimento degli obblighi fiscali, la mancanza di precedenti penali, il grado di inserimento socioculturale in Italia. Se sposi un cittadino italiano puoi chiedere la cittadinanza dopo sei mesi di residenza in Italia; oppure dopo tre anni di matrimonio se risiedi all estero; Le domande di cittadinanza vanno fatte alla Prefettura. 10

9 IL CODICE FISCALE Il Codice Fiscale è un documento personale indispensabile e il cittadino immigrato deve procurarselo il prima possibile. Per farlo basta andare all Ufficio dell Agenzia delle Entrate con i seguenti documenti: documento di identità personale (passaporto o carta di identità) permesso di soggiorno. Attenzione: il Codice Fiscale va richiesto anche per i figli minori presenti in Italia. Per i neonati, all atto di iscrizione nei registri di anagrafe il Codice Fiscale può essere rilasciato anche dal Comune FISCO Con la Dichiarazione dei Redditi (Modello 730 o Modello Unico) ogni lavoratore, italiano o straniero, sistema i conti annuali con il fisco. In alcuni casi potrà chiuderli pagando un ulteriore importo di tasse, in altri invece ottenendo la restituzione di quelle pagate in più. Alcuni esempi. E conveniente presentare la Dichiarazione dei Redditi se hai avuto, durante l anno, spese mediche oppure se paghi un mutuo per la casa. In questo caso infatti il fisco ti restituisce una parte delle tasse che hai già pagato in busta paga. È obbligatorio invece fare la Dichiarazione dei Redditi se, nel corso dell anno, hai fatto più lavori. Non sei tenuta a fare la Dichiarazione dei Redditi se hai lavorato per tutto l anno con lo stesso datore di lavoro. Con la Dichiarazione dei redditi puoi anche ottenere le agevolazioni fiscali per i familiari a carico (residenti in Italia o in patria) se non le hai già avute nella busta paga. Presso i Centri di Assistenza Fiscale- Caaf puoi trovare tutte le informazioni e l assistenza necessaria. Attenzione che le Dichiarazioni dei redditi vanno fatte entro determinate scadenze! 11

Breve guida per le donne immigrate in Italia

Breve guida per le donne immigrate in Italia Breve guida per le donne immigrate in Italia I N A S Indice Premessa p. 3 Tutela della maternità 4 Famiglia 5 Minori 6 Assistenza sanitaria 7 Protezione sociale 9 Permesso di soggiorno 9 Carta di soggiorno

Dettagli

CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI. Profili generali

CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI. Profili generali CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI SEDE E DIREZIONE NAZIONALE 47900 RIMINI - VIALE TRIPOLI, 214 Tel. 0541.391850 Fax 0541.391594 Web: http://www.cesarimini.it E-mail: servizi@cesarimini.it

Dettagli

Incontro informativo

Incontro informativo Incontro informativo La pensione dei lavoratori dipendenti Venezia 24 marzo 2012 V E N E Z I A Il sistema pubblico Tutti i lavoratori versano i contributi per la pensione (obbligo) I contributi vengono

Dettagli

Cop. Coord. Donne 09-10:INAS indirizzi OK 11-10-2010 9:20 Pagina 1

Cop. Coord. Donne 09-10:INAS indirizzi OK 11-10-2010 9:20 Pagina 1 Cop. Coord. Donne 09-10:INAS indirizzi OK 11-10-2010 9:20 Pagina 1 Tutela della maternità Famiglia Minori Assistenza sanitaria Violenza, schiavitù, sfruttamento Protezione sociale (art.18) Permesso di

Dettagli

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali Le Convenzioni Internazionali Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali La normativa internazionale in materia di sicurezza sociale Regolamenti comunitari Accordi e Convenzioni Bilaterali

Dettagli

per i cittadini non comunitari

per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione dei Cittadini dei Paesi Terzi GUIDA AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE per i cittadini non comunitari INDICE Glossario 4 Informazioni

Dettagli

LA PREFETTURA. Slides a cura della Prefettura di Alessandria. Prefettura di Alessandria

LA PREFETTURA. Slides a cura della Prefettura di Alessandria. Prefettura di Alessandria LA PREFETTURA Prefettura di Alessandria Organo periferico del Ministero dell'interno e sede di rappresentanza del governo in ogni provincia Nel 1999, con la riforma dell'organizzazione del governo è stata

Dettagli

REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI

REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI EX ART. 1 TER Legge 102/2009 DI COSA SI TRATTA? La procedura prevista dall art. 1ter della L. 102/2009 è finalizzata all emersione del lavoro in nero svolto nei seguenti

Dettagli

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD Diritto alla salute Christian Ciaralli Riferimenti norm ativi Testo Unico immigrazione (D.lgs. 286 del 1998) Art. 34 Art. 35 Iscrizione obbligatoria e volontaria al S.S.N. Assistenza sanitaria per gli

Dettagli

Il permesso di soggiorno per motivi familiari viene rilasciato, nel caso di soggiorno di durata superiore a tre mesi:

Il permesso di soggiorno per motivi familiari viene rilasciato, nel caso di soggiorno di durata superiore a tre mesi: PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI Il permesso di soggiorno per motivi familiari viene rilasciato, nel caso di soggiorno di durata superiore a tre mesi: allo straniero in possesso del visto per

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 6 VICENZA Viale F. Rodolfi n. 37 36100 VICENZA COD. REGIONE 050 COD. U.L.SS. 006 COD.FISC. E P.IVA 02441500242 ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO

Dettagli

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO IN QUESTA GUIDA TROVERAI INFORMAZIONI SUI DIVERSI TIPI DI PERMESSO DI SOGGIORNO, SU COME PRESENTARE DOMANDA E RINNOVARE, SUGLI ALTRI DOCUMENTI NECESSARI (RESIDENZA, CARTA

Dettagli

Edizione n. 7-10/01/2007

Edizione n. 7-10/01/2007 Edizione n. 7-10/01/2007 1. Flash Romania e Bulgaria nell Unione europea: liberalizzato di fatto l accesso al lavoro Finanziaria 2007: sanatoria bonus bebè 2. Edizione speciale Lungoresidenti Il permesso

Dettagli

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO IN QUESTA GUIDA TROVERAI INFORMAZIONI SUI DIVERSI TIPI DI PERMESSO DI SOGGIORNO, SU COME PRESENTARE DOMANDA E RINNOVARE, SUGLI ALTRI DOCUMENTI NECESSARI (RESIDENZA, CARTA

Dettagli

P.A.S.S. - Porta di Accesso ai Servizi Sociali

P.A.S.S. - Porta di Accesso ai Servizi Sociali Documenti richiesti per il RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO Fotocopia dell ultimo CUD e delle ultime due busta paga; Per chi è stato assunto prima del 15/11/2011: fotocopia del

Dettagli

Agenzia delle Entrate

Agenzia delle Entrate Agenzia delle Entrate Direzione Regionale della Lombardia COMITATO TRIBUTARIO REGIONALE NOTIZIE UTILI SU TRIBUTI E LAVORO (Norme in vigore al 30/4/2003) SEI IMMIGRATO E HAI DIFFICOLTA CON LA LINGUA ITALIANA?

Dettagli

TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI. A cura di Coordinamento attività fenomeno migratorio

TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI. A cura di Coordinamento attività fenomeno migratorio TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI A cura di Coordinamento attività fenomeno migratorio Diritti previdenziali Diritti sociali che che godono dello statuto dei dei diritti fondamentali Irrinunciabili

Dettagli

Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri

Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri FLUSSO A per Cure ambulatoriali in ambito ospedaliero e/o territoriale FLUSSO B per Accessi al Pronto soccorso e ricoveri ospedalieri Percorsi

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA Direzione Amministrativa dell Ospedale Rasotto dott. Giancarlo Tel. 0445.572015 (int. 2015) Cell. 3491870360 E-mail: giancarlo.rasotto@ulss4.veneto.it

Dettagli

guida pratica 2012 Le prestazioni previdenziali, socio assistenziali e sanitarie degli stranieri in Italia

guida pratica 2012 Le prestazioni previdenziali, socio assistenziali e sanitarie degli stranieri in Italia guida pratica 2012 Le prestazioni previdenziali, socio assistenziali e sanitarie degli stranieri in Italia Istituto Nazionale Assistenza Sociale LE PRESTAZIONI PREVIDENZIALI, SOCIO ASSISTENZIALI E SANITARIE

Dettagli

COMPARAZIONE SULLE NORMATIVE EUROPEE IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE

COMPARAZIONE SULLE NORMATIVE EUROPEE IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE COMUNE DI SIENA Direzione Servizi alla Persona Ufficio Immigrati COMPARAZIONE SULLE NORMATIVE EUROPEE IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE a cura di Dr. Giulietta Bonechi Dr. Martina Collini PAESI DELL UNIONE EUROPEA:

Dettagli

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO.

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. 2 MODULO - TESTO UNICO SULL IMMIGRAZIONE III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. VISTO DI INGRESSO à Per entrare nel territorio italiano si deve richiedere un visto

Dettagli

Con cittadini Guida pratica per gli stranieri in Italia

Con cittadini Guida pratica per gli stranieri in Italia Con cittadini Guida pratica per gli stranieri in Italia Pubblicazione a cura di: Cgil Umbria, Anolf - Cisl, Uil Perugia, Onda società cooperativa sociale, Frontiera Lavoro società cooperativa sociale,

Dettagli

OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE, ASSOCIAZIONI, MEDIATORI CULTURALI: SINERGIE PER L ACCESSO AI SERVIZI E PER L INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI

OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE, ASSOCIAZIONI, MEDIATORI CULTURALI: SINERGIE PER L ACCESSO AI SERVIZI E PER L INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI Conoscere il Servizio Sanitario Nazionale Progetto OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE, ASSOCIAZIONI, MEDIATORI CULTURALI: SINERGIE PER L ACCESSO AI SERVIZI E PER L INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI Co-finanziato

Dettagli

Corso Immigrazione Operatori Sindacali. La legislazione

Corso Immigrazione Operatori Sindacali. La legislazione Corso Immigrazione Operatori Sindacali La legislazione Ingresso in Italia Ingresso per brevi periodi Ingresso per soggiorno di lunga durata. Ingresso per Ricongiungimento familiare Ingresso per breve durata

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI NON COMUNITARI 1. REGOLARMENTE SOGGIORNANTI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

per cittadini stranieri

per cittadini stranieri IN ITALIA IN REGOLA Assistenza sanitaria P per cittadini stranieri er i cittadini stranieri, comunitari e non, l iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) garantisce tutta l assistenza sanitaria

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

P.A.S.S. - Porta di Accesso ai Servizi Sociali

P.A.S.S. - Porta di Accesso ai Servizi Sociali Documenti richiesti per il RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO Fotocopia dell ultimo CUD (oppure 730 o Mod. Unico) e delle ultime due busta paga; Per chi è stato assunto prima del

Dettagli

PERMESSO DI SOGGIORNO CE PER SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO

PERMESSO DI SOGGIORNO CE PER SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO PERMESSO DI SOGGIORNO CE PER SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO Il cittadino extracomunitario in possesso dei requisiti di seguito riportati, può richiedere, per sé e per i propri familiari, il 'permesso di

Dettagli

DOCUMENTI OCCORRENTI PER L ISCRIZIONE IN ANAGRAFE DEI CITTADINI DELL UNIONE EUROPEA:

DOCUMENTI OCCORRENTI PER L ISCRIZIONE IN ANAGRAFE DEI CITTADINI DELL UNIONE EUROPEA: CITTA di Provincia di Torino Ufficio Anagrafe IVREA DOCUMENTI OCCORRENTI PER L ISCRIZIONE IN ANAGRAFE DEI CITTADINI DELL UNIONE EUROPEA: L iscrizione in anagrafe dei cittadini U.E. è obbligatoria per periodi

Dettagli

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Via Paoli,1 82010 Bucciano (BN) C.F. 80005280625 C.C.P. 12653820 P.IVA 00840560627 Sito Istituzionale www.comune.bucciano.bn.it

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO Organismo di Staff Immigrazione REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO Direzione Aziendale SCHEMA SINTETICO ASSISTENZA SANITARIA PER I MIGRANTI EXTRACOMUNITARI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Sommario INDIRIZZI UTILI... 3 A.1. SEI UN CITTADINO NON COMUNITARIO... 5 A.1.1. SEI IN POSSESSO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO O PERMESSO DI SOGGIORNO

Sommario INDIRIZZI UTILI... 3 A.1. SEI UN CITTADINO NON COMUNITARIO... 5 A.1.1. SEI IN POSSESSO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO O PERMESSO DI SOGGIORNO Sommario INDIRIZZI UTILI... 3 A.1. SEI UN CITTADINO NON COMUNITARIO... 5 A.1.1. SEI IN POSSESSO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO O PERMESSO DI SOGGIORNO ELETTRONICO IN CORSO DI VALIDITÀ O IN ATTESA DEL PRIMO

Dettagli

Percorsi di cittadinanza. Materiali per docenti a sostegno della programmazione di percorsi di cittadinanza per adulti stranieri

Percorsi di cittadinanza. Materiali per docenti a sostegno della programmazione di percorsi di cittadinanza per adulti stranieri Percorsi di cittadinanza Materiali per docenti a sostegno della programmazione di percorsi di cittadinanza per adulti stranieri PROGETTO CERTIFICA IL TUO ITALIANO Lavorare In Italia CITTADINI STRANIERI

Dettagli

I permessi di soggiorno

I permessi di soggiorno Corso accogliere per integrare I permessi di soggiorno Normativa di riferimento dlgs 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni D.P.R. 179/2011 Principali tipologie di permessi di soggiorno nella

Dettagli

GUIDA PRATICA PER GLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIOSANITARI

GUIDA PRATICA PER GLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIOSANITARI Direzione Regionale Politiche della Prevenzione e dell Assistenza Sanitaria Territoriale Area Programmazione dei Servizi Territoriale, delle Attività distrettuali e dell Integrazione Socio sanitaria Assistenza

Dettagli

Il centro per l impiego

Il centro per l impiego Il centro per l impiego E un ufficio pubblico che eroga gratuitamente servizi di informazione, accoglienza, preselezione, orientamento e collocamento mirato, per consentire a chi è in cerca di occupazione

Dettagli

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici Introduzione - La Carta dei Servizi è uno strumento di fondamentale importanza nella costruzione di un rapporto positivo e trasparente tra

Dettagli

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea L immigrazione in Italia è ormai un fenomeno più che consolidato, il dossier caritas 2007 riporta 3.500000 presenze di stranieri regolari. Sempre dal DOSSIER CARITAS 2004, nella provincia di Latina, capofila

Dettagli

Questa breve guida è rivolta alle donne immigrate e alle loro famiglie che risiedono nel Comune di Milano. È stata creata per informarle soprattutto

Questa breve guida è rivolta alle donne immigrate e alle loro famiglie che risiedono nel Comune di Milano. È stata creata per informarle soprattutto Questa breve guida è rivolta alle donne immigrate e alle loro famiglie che risiedono nel Comune di Milano. È stata creata per informarle soprattutto in merito alla tutela della maternità, al diritto all

Dettagli

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE COSA È IL PERMESSO DI SOGGIORNO È l autorizzazione a soggiornare in Italia Viene rilasciato dalla Questura (Ministero dell Interno) Si differenziano in base alla durata tra

Dettagli

Unità 20. La legge sul ricongiungimento familiare. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2

Unità 20. La legge sul ricongiungimento familiare. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 20 La legge sul ricongiungimento familiare In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sulla legge per il ricongiungimento familiare parole relative alle leggi sull immigrazione

Dettagli

I principi ispiratori della normativa e principali indicazioni per l assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari e ai cittadini comunitari

I principi ispiratori della normativa e principali indicazioni per l assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari e ai cittadini comunitari I principi ispiratori della normativa e principali indicazioni per l assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari e ai cittadini comunitari D.ssa M. L. Lorenzini Area Programmazione dei servizi

Dettagli

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE L ingresso per ricongiungimento familiare è possibile previo rilascio del visto per ricongiungimento familiare che consente l ingresso in Italia, ai fini di un soggiorno di lunga

Dettagli

Diritti. senza frontiere. Guida pratica per delegate e delegati sindacali

Diritti. senza frontiere. Guida pratica per delegate e delegati sindacali Diritti senza frontiere Guida pratica per delegate e delegati sindacali Diritti senza frontiere Guida pratica per delegate e delegati sindacali La guida è stata realizzata da Area Immigrazione Inca Nazionale

Dettagli

RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO LAVORO AUTONOMO RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO LAVORO SUBORDINATO RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO FAMILIARE

RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO LAVORO AUTONOMO RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO LAVORO SUBORDINATO RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO FAMILIARE venerdì su appuntamento RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO LAVORO AUTONOMO Modello Unico Bilancino Visura Camerale aggiornata Estratto conto contributi Inps per due anni RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO LAVORO SUBORDINATO

Dettagli

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 -

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - Premessa A far data dal 1 maggio 2010 sono entrati

Dettagli

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Dirigente: Emilia D Alisera Responsabile del servizio: P.O. Laura Scarpellini Responsabile del procedimento: L ufficiale d anagrafe che riceve la richiesta di

Dettagli

Iscrizione anagrafica cittadini comunitari

Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Municipio Roma VIII Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Direttore: Daniele D Andrea mail: direzione.mun08@comune.roma.it Tel. 06.69.611.302\3\4 Responsabile del servizio: Giuseppina Cocucci mail:

Dettagli

Approfondimento: l assistenza sanitaria

Approfondimento: l assistenza sanitaria Approfondimento: l assistenza sanitaria 1) L'assistenza sanitaria per i cittadini extracomunitari I cittadini stranieri extracomunitari che soggiornano in Italia possono usufruire dell assistenza sanitaria

Dettagli

I servizi dello Sportello Enasco di Confcommercio Cosenza

I servizi dello Sportello Enasco di Confcommercio Cosenza I servizi dello Sportello Enasco di Confcommercio Cosenza Introduzione Da trent anni al servizio della società che lavora, l Enasco (Ente Nazionale di Assistenza Sociale per i Commercianti) è l ente di

Dettagli

IL SOGGIORNO DI CITTADINE E CITTADINI COMUNITARI IN ITALIA

IL SOGGIORNO DI CITTADINE E CITTADINI COMUNITARI IN ITALIA IL SOGGIORNO DI CITTADINE E CITTADINI COMUNITARI IN ITALIA La normativa di riferimento per il soggiorno dei comunitari in Italia è costituita dal D. Lgs. n. 30 del 6 febbraio 2007 (Attuazione della direttiva

Dettagli

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE U.o.s. Sistema Informativo Ospedaliero (SIO) GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE ACCETTAZIONE, DIMISSIONE, PRENOTAZIONE (per la corretta

Dettagli

PERMESSO CE soggiornanti lungo periodo (art. 9 TU)

PERMESSO CE soggiornanti lungo periodo (art. 9 TU) PERMESSO CE soggiornanti lungo periodo (art. 9 TU) Lo straniero in possesso: - da almeno cinque anni, di un permesso di soggiorno valido - che ha reddito non inferiore all'assegno sociale annuo - di alloggio

Dettagli

IL SOGGIORNO IL PERMESSO DI SOGGIORNO LA CARTA DI SOGGIORNO IL LAVORO I DIRITTI. Diritti e doveri della permanenza in Italia. Il Soggiorno I T A L I A

IL SOGGIORNO IL PERMESSO DI SOGGIORNO LA CARTA DI SOGGIORNO IL LAVORO I DIRITTI. Diritti e doveri della permanenza in Italia. Il Soggiorno I T A L I A 1. IL PERMESSO DI SOGGIORNO IL SOGGIORNO Diritti e doveri della permanenza in Italia 2. LA CARTA DI SOGGIORNO 3. IL LAVORO Il Soggiorno 4. I DIRITTI I T A L I A IL SOGGIORNO (1) Vale il timbro con la data

Dettagli

I diritti previdenziali dei lavoratori stranieri: mutua, malattia, congedi parentali, maternità, ecc..

I diritti previdenziali dei lavoratori stranieri: mutua, malattia, congedi parentali, maternità, ecc.. I diritti previdenziali dei lavoratori stranieri: mutua, malattia, congedi parentali, maternità, ecc.. A cura di Simonetta Zini Servizio Previdenza Che cos è? L assicurazione obbligatoria è la forma con

Dettagli

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno.

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Edizione speciale dedicata interamente alla spiegazione della nuova procedura della richiesta di rilascio

Dettagli

CARTA DI SOGGIORNO Io ce l'ho già

CARTA DI SOGGIORNO Io ce l'ho già CARTA DI SOGGIORNO ISTRUZIONI PER L'USO Io ce l'ho già Progetto pilota sperimentale finanziato dalla Regione Lombardia, nell ambito dell accordo di programma con il Ministero del Lavoro e delle Politiche

Dettagli

A - INDENNITÀ PER ASTENSIONE OBBLIGATORIA

A - INDENNITÀ PER ASTENSIONE OBBLIGATORIA L'INDENNITÀ DI MATERNITÀ CHE COS E E' un'indennità sostitutiva della retribuzione che viene pagata alle lavoratrici assenti dal servizio per gravidanza e puerperio. A CHI SPETTA A - INDENNITÀ PER ASTENSIONE

Dettagli

Immigrazione, come dove e quando

Immigrazione, come dove e quando Immigrazione, come dove e quando Manuale d uso per l integrazione Edizione 2008 a cura del Ministero del lavoro, della Salute e Politiche Sociali Settore Politiche Sociali www.solidarietasociale.gov.it

Dettagli

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare)

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) Indice 2 Devo andare all Anagrafe? No, se 5 L Anagrafe della Quattro 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) 16 Diritto di Soggiorno Cittadini comunitari (appendice) 17 Le Sedi Anagrafiche

Dettagli

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità Cittadini stranieri non appartenenti all'ue ed apolidi e-mail: spedalita@opbg.net tel.: 06.6859.3630

Dettagli

UN LAVORO PATRONATO ACLI. di cura in regola... Una guida in pillole al CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DEL LAVORO DOMESTICO

UN LAVORO PATRONATO ACLI. di cura in regola... Una guida in pillole al CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DEL LAVORO DOMESTICO UN LAVORO di cura in regola... I diritti e i doveri dei collaboratori familiari e dei datori di lavoro Una guida in pillole al CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DEL LAVORO DOMESTICO CHI BEN COMINCIA......lettera,

Dettagli

Indice. Presentazione... p. 15. CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella

Indice. Presentazione... p. 15. CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella Indice Presentazione................................................. p. 15 CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella 1.1. Principi comuni del diritto dell immigrazione.....................»

Dettagli

C.C.N.L. LAVORO DOMESTICO

C.C.N.L. LAVORO DOMESTICO Finanze & Lavoro Gruppo Editoriale Esselibri-Simone Appendice di aggiornamento al volume FL 18 C.C.N.L. LAVORO DOMESTICO Edizione Aprile 2003 Questa appendice è scaricabile gratuitamente dal sito internet:

Dettagli

SE VUOI ASSUMERE UNA ASSISTENTE FAMILIARE PER TE O PER UN FAMILIARE.

SE VUOI ASSUMERE UNA ASSISTENTE FAMILIARE PER TE O PER UN FAMILIARE. IMPEGNATIVA DEL NUOVO DATORE DI LAVORO SE VUOI ASSUMERE UNA ASSISTENTE FAMILIARE PER TE O PER UN FAMILIARE. per mancato perfezionamento procedura di regolarizzazione Il Commissariato del governo per la

Dettagli

I cittadini comunitari. A cura dell'avv. Giulia Perin - Associazione per gli Studi Giuridici sull'immigrazione

I cittadini comunitari. A cura dell'avv. Giulia Perin - Associazione per gli Studi Giuridici sull'immigrazione I cittadini comunitari A cura dell'avv. Giulia Perin - Associazione per gli Studi Giuridici sull'immigrazione (aggiornata a gennaio 2008) LE NORME CHE REGOLANO LA CONDIZIONE GIURIDICA DEI CITTADINI COMUNITARI

Dettagli

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari I Cittadini comunitari iscritti al SSN (possessori di TEAM - Tessera Europea di Assicurazione Malattia rilasciata in Italia) hanno diritto

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Trieste 28, 29 Settembre 2010 Area Science Park relatrice Sicuro Anna

Trieste 28, 29 Settembre 2010 Area Science Park relatrice Sicuro Anna PROCEDURE DI INGRESSO PER RICERCA SCIENTIFICA E PER MOTIVI DI STUDIO - DISCIPLINA DELL ASSISTENZA SANITARIA - Trieste 28, 29 Settembre 2010 Area Science Park relatrice Sicuro Anna ASSISTENZA SANITARIA

Dettagli

Indennità di disoccupazione Mini-ASpI

Indennità di disoccupazione Mini-ASpI Indennità di disoccupazione Mini-ASpI COSA E E una prestazione economica istituita dal 1 gennaio 2013 e che sostituisce l indennità di disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti ridotti. E una

Dettagli

NUOVA PROCEDURA COMUNITARI

NUOVA PROCEDURA COMUNITARI NUOVA PROCEDURA COMUNITARI Dall 11 aprile 2007, in adempimento a quanto sancito dal decreto legislativo 6 febbraio 2007, nr.30, recante Attuazione della direttiva 2004/38/CE relativa al diritto dei cittadini

Dettagli

Assistenza sanitaria all estero

Assistenza sanitaria all estero Assistenza sanitaria all estero Iscritti a SSN che si recano all estero per lavoro,studio,vacanze: PaesiUE,SEE(Islanda,Liechtenstein,No rvegia),svizzera Stati con cui sono stati stipulati accordi bilaterali

Dettagli

I principi ispiratori della normativa e le novità per l assistenza sanitaria agli immigrati extracomunitari e comunitari

I principi ispiratori della normativa e le novità per l assistenza sanitaria agli immigrati extracomunitari e comunitari 2 Convegno regionale 26 marzo 2015 Ancona, Università di Medicina L assistenza sanitaria alla popolazione immigrata Il diritto alla salute, un diritto per tutti I principi ispiratori della normativa e

Dettagli

COSA SERVE PER. I documenti necessari per richiedere le prestazioni assistenziali e previdenziali

COSA SERVE PER. I documenti necessari per richiedere le prestazioni assistenziali e previdenziali COSA SERVE PER. I documenti necessari per richiedere le prestazioni assistenziali e previdenziali DOMANDA ASSEGNO SOCIALE Documenti necessari per compilare domanda assegno sociale da spedire telematicamente

Dettagli

o LA PRESTAZIONE PUÒ ESSERE RESA A FAVORE DI UNA PERSONA, DI UN GRUPPO FAMILIARE O DI UNA COMUNITÀ STABILE SENZA FINE DI LUCRO.

o LA PRESTAZIONE PUÒ ESSERE RESA A FAVORE DI UNA PERSONA, DI UN GRUPPO FAMILIARE O DI UNA COMUNITÀ STABILE SENZA FINE DI LUCRO. 13 01 2010 o E UN RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO; o LA PRESTAZIONE DEL LAVORATORE È FINALIZZATA AL FUNZIONAMENTO DELLA VITA FAMILIARE; o LA PRESTAZIONE PUÒ ESSERE RESA A FAVORE DI UNA PERSONA, DI UN GRUPPO

Dettagli

Linee giuda per l accoglienza l alunni stranieri e nozioni legislative sulla condizione giuridica dei cittadini stranieri

Linee giuda per l accoglienza l alunni stranieri e nozioni legislative sulla condizione giuridica dei cittadini stranieri Linee giuda per l accoglienza l degli alunni stranieri e nozioni legislative sulla condizione giuridica dei cittadini stranieri Chiara Dinucci Poggibonsi, 11 marzo 2009 1 Sommario Linee guida per l accoglienza

Dettagli

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione.

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione. CARTA D'IDENTITÀ Che cos'è Breve descrizione È un documento di riconoscimento che viene rilasciato al compimento del 15 anno di età. Ha validità 10 anni e può essere valida per l'espatrio o non valida

Dettagli

+ Istituto Nazionale Previdenza Sociale TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI

+ Istituto Nazionale Previdenza Sociale TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI + Istituto Nazionale Previdenza Sociale TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI A cura di Monitoraggio dei Flussi Migratori Roma, gennaio 2005 Testo a cura di: Angela Fucilitti, Paola Scipioni Si precisa

Dettagli

MODULO DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA. A cura di Feyza Aygen Pasqua PROGRAMMA

MODULO DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA. A cura di Feyza Aygen Pasqua PROGRAMMA MODULO DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA A cura di Feyza Aygen Pasqua PROGRAMMA -LA CITTADINANZA ATTIVA / DIRITTI E DOVERI -ESSERE CITTADINO -CONVIVENZA CIVILE -DIRITTO AL SERVIZIO SOCIALE -DIRITTO ALL ASSISTENZA

Dettagli

Procedura per il ricongiungimento familiare

Procedura per il ricongiungimento familiare Associazione Amici della Casa di Accoglienza Casa di Betania ONLUS Via Carducci 4, 20089 Rozzano (MI) Tel. 02-30910226 www.casadibetania.org - accoglienza@casadibetania.org Procedura per il ricongiungimento

Dettagli

NEWS/CIRCOLARI/NORMATIVA/INTERPELLI. Ccnl Legno industria: accordo sui contratti a termine, somministrazione e apprendistato

NEWS/CIRCOLARI/NORMATIVA/INTERPELLI. Ccnl Legno industria: accordo sui contratti a termine, somministrazione e apprendistato Roma, 13 febbraio 2015 Alle ASSOCIAZIONI ADERENTI LORO SEDI OGGETTO: NEWSLETTER GIUSLAVORISTICA NEWS/CIRCOLARI/NORMATIVA/INTERPELLI Ccnl Legno industria: accordo sui contratti a termine, somministrazione

Dettagli

FAQ E INDICAZIONI OPERATIVE IN TEMA DI LAVORO. A cura di Gianluca Cassuto

FAQ E INDICAZIONI OPERATIVE IN TEMA DI LAVORO. A cura di Gianluca Cassuto FAQ E INDICAZIONI OPERATIVE IN TEMA DI LAVORO A cura di Gianluca Cassuto DATORE DI LAVORO La domanda deve essere fatta esclusivamente dal datore di lavoro Un unico datore di lavoro La domanda di assunzione

Dettagli

VADEMECUM KNOW YOU RIGHTS

VADEMECUM KNOW YOU RIGHTS VADEMECUM KNOW YOU RIGHTS Siamo la Rete Campagne in Lotta, e con questo opuscolo vogliamo diffondere il più possibile tra i lavoratori stranieri informazioni utili sul lavoro in agricoltura, con o senza

Dettagli

L'ASSICURAZIONE PER LE COLF

L'ASSICURAZIONE PER LE COLF L'ASSICURAZIONE PER LE COLF Sono lavoratori domestici coloro che prestano la loro opera esclusivamente per le necessità della vita familiare del datore di lavoro (tuttofare, camerieri, cuochi, bambinaie,

Dettagli

TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI

TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI Istituto Nazionale Previdenza Sociale TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI A cura di Coordinamento e supporto per le attività connesse al fenomeno migratorio Maggio 2006 Testo a cura di: Angela Fucilitti,

Dettagli

NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI

NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI - Iscrizione Obbligatoria al SSR - Tessera Team - Formulari Comunitari - Iscrizione Volontaria al SSR - Assicurazione Sanitaria - Codice ENI (Paesi U.E.

Dettagli

C) ASILO POLITICO(PROTEZIONE INTERNAZIONALE

C) ASILO POLITICO(PROTEZIONE INTERNAZIONALE DOCUMENTI PER IL RINNOVO/AGGIORNAMENTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO ELETTRONICO TRAMITE PROCEDURA CON KIT POSTALE da allegare in fotocopia nella busta con cui si spedisce il kit postale ed esibire in originale

Dettagli

Modulo richiesta visto Gran Bretagna

Modulo richiesta visto Gran Bretagna FOTO RECENTE 45 x 35 mm Modulo richiesta visto Gran Bretagna Quale tipo di visto devi richiedere Per quanto tempo vuoi che il visto sia valido Turismo Visita familiare Affari Studio Transito EEA Family

Dettagli

a cura di Gianluca Cassuto

a cura di Gianluca Cassuto Il visto di ingresso è l autorizzazione ad entrare in Italia Viene rilasciato dall Ambasciata Italiana o Consolati Italiani nel Paese di origine Si distinguono in visti di breve periodo (visti di tipo

Dettagli

ASPETTI UN BAMBINO E NON SAI COSA FARE? TROVIAMO INSIEME UNA SOLUZIONE

ASPETTI UN BAMBINO E NON SAI COSA FARE? TROVIAMO INSIEME UNA SOLUZIONE Dipartimento ASSI - Area Famiglia ASPETTI UN BAMBINO E NON SAI COSA FARE? TROVIAMO INSIEME UNA SOLUZIONE TROVIAMO INSIEME UNA SOLUZIONE Hai avuto conferma di essere incinta, vivi una situazione difficile,

Dettagli

Il 20% delle richieste di astensione facoltativa dal lavoro presentate dai padri italiani è stata registrata a Roma.

Il 20% delle richieste di astensione facoltativa dal lavoro presentate dai padri italiani è stata registrata a Roma. La Maternità La legge tutela la donna durante la maternità e garantisce il diritto del bambino a un'adeguata assistenza da parte dei genitori. I dati INPS evidenziano anche un crescente coinvolgimento

Dettagli

Per rispondere correttamente a tali interrogativi occorre innanzitutto analizzare il vigente assetto normativo di riferimento:

Per rispondere correttamente a tali interrogativi occorre innanzitutto analizzare il vigente assetto normativo di riferimento: LEGISLAZIONE L assistenza sanitaria agli stranieri Un problema sempre più cogente Sirio Simplicio*, Regina Cirone** * medico legale ** tecnico della riabilitazione psichiatrica INTRODUZIONE L articolo

Dettagli

Costituzione Italiana

Costituzione Italiana Vincenzo Adamo Costituzione Italiana Art.32 La Repubblica tutela al salute come fondamentale diritto dell individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può

Dettagli

AL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

AL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE GUIDA AL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE progetto cofinanziato da progetto cofinanziato da UNIONE UNIONE EUROPEA EUROPEA Progetto a cura di Roberta Valetti e Manuela Spadaro Prefettura di Torino Prefettura

Dettagli

Breve guida per i Nuovi cittadini

Breve guida per i Nuovi cittadini Progetto cofinanziato UNIONE EUROPEA Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi prefettura di milano ufficio territoriale del governo Convenzione di sovvenzione n 2011/FEI/Prog-102488

Dettagli

PASSAPORTO DEI DIRITTI. Il coordinamento della sicurezza sociale per le persone che vivono, lavorano e migrano in Europa

PASSAPORTO DEI DIRITTI. Il coordinamento della sicurezza sociale per le persone che vivono, lavorano e migrano in Europa PASSAPORTO DEI DIRITTI Il coordinamento della sicurezza sociale per le persone che vivono, lavorano e migrano in Europa www.inca.it Autore: Carlo CALDARINI Collaborazione: Paola CAMMILLI Manoscritto terminato

Dettagli