CARTA DEI SERVIZI Consultori Familiari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTA DEI SERVIZI Consultori Familiari"

Transcript

1 AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi, Albano Laziale (Roma) DISTRETTO H4 Direttore Dott. Ettore Fuselli CARTA DEI SERVIZI Consultori Familiari Distretto H4 Pomezia Ardea 1

2 INDICE 1) Premessa.....pag 3 2) Presentazione del Servizio......pag L impegno con i cittadini....pag 3 3) Cosa offre il Servizio.....pag Percorso nascita e sostegno alla genitorialità......pag Educazione alla salute e all affettività dei giovani e adolescenti.. pag Spazio riservato ai giovani....pag Attività di collaborazione con i Servizi Sociali dei Comuni.. pag 6 4) Il Personale che opera nei Consultori....pag 6 5) Modalità di accesso pag 7 6) Servizio di Consultazione Psicologica....pag 9 7) Riservatezza...pag 9 8) Reclami e Segnalazioni..pag 10 9) Valutazione del Gradimento del Servizio. pag 10 10) Aggiornamenti....pag 10 11) Diritti e Doveri dell Utente pag 11 12)Allegato A.pag 12 2

3 1) PREMESSA La Carta dei Servizi ha lo scopo di agevolare la fruizione dei servizi consultoriali del Distretto H4, per fornire indicazioni relativamente ai servizi erogati, alle modalità di accesso alle prestazioni, riferimenti logistici, personale componente l Unità Operativa, modalità di presentazione di suggerimenti, segnalazioni e reclami. La Carta dei Servizi sarà disponibile anche sul portale aziendale e rappresenta uno strumento dinamico ed informativo in evoluzione e continuamente aggiornato. Ci auguriamo che la nostra volontà di accoglienza risulti iniziativa gradita a tutte le persone che si avvicinano ai nostri servizi. 2) PRESENTAZIONE Il Consultorio Familiare è una Struttura sanitaria istituita con la legge 29 luglio 1975 allo scopo di intervenire a sostegno della famiglia, della coppia e del singolo. Si occupa prevalentemente di prevenzione e difesa del benessere fisico e psicologico dei cittadini nelle diverse fasi evolutive. Nel Distretto H4 sono funzionanti due Consultori: - a Pomezia, presso la sede del Distretto, in Via dei Castelli Romani 2/p, tel e , - ad Ardea, Via dei Tassi n.10, loc. Tor S.Lorenzo, tel Direttore del Distretto H4 : Dott. Ettore Fuselli Direttore Consultori ASL RMH : Dott Corrado Calvano Responsabile dei Consultori Familiari Distretto H4: Dott.ssa Antonietta Valente 2.1 L impegno con i cittadini 3

4 Il Consultorio Familiare si impegna a rispondere concretamente e in maniera adeguata alle richieste degli utenti con efficienza, qualità, trasparenza e partecipazione. 3) COSA OFFRE IL SERVIZIO Colloqui informativi con operatore sanitario che accoglie l utente; Visita ginecologica finalizzata in particolare alla contraccezione per prevenire gravidanze indesiderate; Informazione e prescrizione di contraccezione di emergenza (pillola del giorno dopo); Visita senologica e pap test per prevenire o diagnosticare precocemente i tumori dell apparato genitale femminile; Controlli sanitari in gravidanza; Controlli in menopausa; Colloqui, certificazioni e invio in strutture ospedaliere per chi richiede l interruzione volontaria della gravidanza (IVG, legge 194/78); Consulenza psicologica e psicoterapia mirata alle problematiche di coppia e familiari, alle tematiche della sessualità e della genitorialità; Consulenza sociale in situazioni di conflitto di coppia e familiare e interventi per tutelare il benessere dei figli; Informazione, consulenza, percorso formativo per le coppie che intendono adottare un bambino. 3.1 Percorso nascita e sostegno alla genitorialità Un progetto in cui investe particolarmente il Consultorio è il Percorso nascita che comprende: Visite ostetriche in gravidanza; Consulenza ostetrica e colloqui prenatali; Consulenza psicologica; Corsi di preparazione al parto, comprendenti incontri anche con i papà; Incontri sull allattamento al seno; 4

5 Sostegno al puerperio da un punto di vista sia ostetrico che psicologico; Incontri con madri e neonati, per favorire il rapporto madre-bambino dopo la nascita; Controlli pediatrici della salute del bambino e dello sviluppo psicomotorio e dell alimentazione; Incontri con le mamme e i papà, in collaborazione con la Croce Rossa territoriale, sugli interventi di disostruzione delle vie aeree pediatriche. E consigliabile l iscrizione ai corsi intorno al 4 mese di gravidanza. 3.2 Educazione alla salute e all affettività rivolta a giovani e adolescenti Il Consultorio rivolge una particolare attenzione ai bisogni di accoglienza, informazione e educazione dei giovani e adolescenti sulle tematiche della sessualità, in collaborazione con le Scuole Superiori di Pomezia e, su particolare richiesta, con alcune Scuole Medie, tenendo incontri di educazione alla salute e alla sessualità sia all interno degli Istituti Scolastici che presso i locali del Consultorio di Pomezia. 3.3 Spazio riservato ai giovani Attualmente uno spazio pomeridiano riservato esclusivamente all accoglienza delle ragazze e ragazzi, anche minori, di consulenza e visita ginecologiche esiste nel solo Consultorio di Pomezia, il lunedì dalle ore alle Anche al di fuori di questa fascia oraria, in ambedue i Consultori i giovani, anche minori, possono accedere liberamente, senza alcuna formalità, né prescrizione medica. Il rapporto con gli operatori si basa sulla piena fiducia ed è rispettata la riservatezza anche nei confronti dei propri genitori. Il servizio, come ogni attività del Consultorio Familiare, è gratuito. I giovani e gli adolescenti si possono rivolgere al Servizio anche per ricevere un aiuto psicologico per difficoltà in famiglia, nel gruppo e per problematiche inerenti la sessualità e l affettività. 5

6 3.4 Attività di collaborazione e integrazione con i Servizi Sociali dei Comuni e con le altre strutture sanitarie e sociali del territorio per interventi di rete per la tutela dei soggetti minori fragili. 4) PERSONALE CHE OPERA NEI CONSULTORI DEL DISTRETTO H4 Consultorio di Pomezia Responsabile Psicologa Tempo pieno Psicologo Tempo pieno (escluso il martedì in cui presta servizio nel Consultorio di Tor S. Lorenzo) Ginecologa (Contratto SUMAI 30 ore settimanali) Dott.ssa ANTONIETTA VALENTE Dott. Guido Berdini Dott.ssa Emanuela De Maria 06/ (Segreteria) 06/ (Segreteria) 06/ (Segreteria) (lunedì e martedì mattina e pomeriggio, mercoledì e giovedì mattina) Pediatra (Contratto SUMAI 21 ore Settimanali) Dott.ssa Anna Barbarito 06/ (lunedì pomeriggio, martedì, mercoledì e giovedì mattina) Assistente Sociale Coordinatore Dott.ssa Eugenia Trovalusci 06/ (presente presso il Distretto il martedi e il giovedi) Ostetrica Tempo pieno (escluso il lunedì e il venerdì in cui presta servizio presso il Consultorio di T. S. Lorenzo) Dott.ssa Rosa Franzese 06/ (Segreteria) CPSI ( Infermiera professionale). Tempo pieno CPSI (Infermiera professionale).tempo pieno O.S.S.(operatrice socio sanitaria). Tempo pieno Claudia Dettori Concetta Macelletti Varone Antonella 06/ (Segreteria) 06/ (Segreteria) 06/ (Segreteria) 6

7 CPSE (Coordinatore infermieristico) Marika Giuditta Linari In servizio presso la Uonpi e presente in Consultorio per l attività di coordinamento, logistica e approvvigionamento 06/ (Segreteria) Consultorio d Ardea (Tor San Lorenzo) Responsabile Dott.ssa Antonietta Valente Psicologo Dott. Guido Berdini 06/ ( Segreteria) (martedì mattina) Ginecologa (Contratto SUMAI 15 ore settimanali) Pediatra (Contratto SUMAI 9 ore settimanali) Dott.ssa Antonella Pacelli Dott,ssa Angelina Pensiero 06/ (Segreteria) (martedi, mercoledì, venerdì mattina) 06/ (Segreteria) (lunedì e giovedì mattina) Ostetrica Dott.ssa Rosa Franzese 06/ (Segreteria) (lunedì e venerdì) CPSI (Infermiera professionale) O.S.S. (Operatrice socio sanitaria) CPSE (Coordinatore infermieristico) Rita Pugliese Rita Venditti Marika Giuditta Linari 06/ (Segreteria) Tutte le mattine dal lunedì al venerdì 06/ (Segreteria) Tutte le mattine dal lunedì al venerdì (In servizio presso la Uonpi e presente in Consultorio solo per le attività di coordinamento, logistica e approvvigionamento) 7

8 5) MODALITA DI ACCESSO Il Consultorio è un servizio di prevenzione per cui l accesso è diretto, cioè non necessita di ricetta medica e non richiede il pagamento del ticket. E necessario essere in possesso della tessera sanitaria, comprovante l iscrizione al Servizio Sanitario di base. La legislazione italiana considera il diritto alla salute come un diritto essenziale dell individuo. Ai cittadini stranieri con regolari permessi di soggiorno sono riconosciuti uguali trattamenti rispetto al cittadino italiano in base al Servizio Sanitario Nazionale; agli stranieri temporaneamente presenti (STP) è garantita l assistenza sanitaria di base. Per ulteriori informazioni consultare l allegato A. L utente che richiede la visita o la consulenza telefona o si rivolge direttamente in Segreteria in ambedue i Consultori dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle per la prenotazione, premunendosi di farlo con un certo anticipo rispetto ai tempi previsti per il controllo. In quanto servizio di prevenzione non risponde alle richieste per patologia e non prevede visite urgenti, se non in alcuni particolari casi. Le eccezioni riguardano: a) la gravidanza: dopo il primo appuntamento saranno direttamente programmate dagli operatori le regolari visite mensili o quanto necessario. Per le donne in gravidanza che vogliono iscriversi al corso di preparazione al parto è necessario iscriversi già intorno al 4 mese per poter permettere all operatore di organizzare l inserimento nei corsi programmati; b) la contraccezione d urgenza (pillola del giorno dopo), rivolgendosi direttamente in Consultorio nei giorni e negli orari di apertura; c) la richieste di interruzione volontaria della gravidanza (IVG) regolate dalla legge 194/78. L utente si rivolge in Consultorio dove l operatore che l accoglie darà ogni informazione utile, programmerà uno o più colloqui con l operatore sanitario e/o sociale, eventualmente una consulenza psicologica, la certificazione del ginecologo, gli accertamenti medici e strumentali presso il servizio Ospedaliero di riferimento (Ospedale di Anzio) dove sarà effettuato l intervento, la prenotazione della visita di controllo post operatoria. 8

9 Per le minorenni che richiedono di interrompere volontariamente la gravidanza la assistente sociale verifica con la stessa la possibilità di coinvolgere i genitori e, qualora non fosse dalla stessa ritenuto possibile, curerà l invio al Giudice tutelare, come previsto per legge, preparando anche una relazione con le motivazioni della minore. 6) SERVIZIO DI CONSULTAZIONE PSICOLOGICA Presso il Consultorio è possibile richiedere un aiuto psicologico per problematiche personali, di coppia e familiari attinenti all area di interesse del Consultorio. Viene data priorità alle richieste inerenti la tutela della maternità e della genitorialità, quale l aiuto psicologico alla gravidanza, al puerperio, alle difficoltà dei primi legami di attaccamento, al sostegno durante o dopo l iter dell interruzione volontaria di gravidanza, nel percorso della procreazione assistita, nella sterilità. Consulenza e percorso per le coppie che fanno richiesta di adozione, in collaborazione anche con i Servizi Sociali competenti dei Comuni. Particolare attenzione è rivolta gli adolescenti alle prese con un difficile percorso evolutivo. E possibile inoltre chiedere un aiuto psicologico per le coppie in difficoltà, in particolare nei momenti più impegnativi del percorso genitoriale (nascita di un figlio, adolescenza, ecc.). Consulenza psicologica nell affidamento familiare. In quanto Servizio di prevenzione il Servizio Psicologico del Consultorio non si occupa di psicopatologia, per la quale è competente il Dipartimento di Salute Mentale e, per quanto riguarda i soggetti in età evolutiva, la UONPI. Per questo motivo non è previsto alcun pagamento di ticket. Per quanto riguarda il Consultorio di Pomezia ogni giovedì dalla ore alle15.30 c è uno spazio telefonico riservato, al numero , in cui è possibile avere informazioni e fare richiesta di consulenza psicologica. Lo psicologo dell accoglienza, dopo aver ascoltato la richiesta potrà indicare se questa può trovare una risposta nel Consultorio, indicare i tempi di attesa o inviare ad altri servizi. Nel Consultorio di Ardea le richieste vengono raccolte dal personale che fa l accoglienza telefonica e comunicate allo psicologo, che si curerà di informare l utente della possibilità e dei tempi della prestazione. 9

10 7) RISERVATEZZA E garantita la completa riservatezza a tutti gli utenti per qualsiasi prestazione venga richiesta o effettuata, compresi i minorenni. Ad ogni nuovo utente viene fatto firmare un modulo per l autorizzazione dei propri dati a fini esclusivamente istituzionale. A garanzia della riservatezza il ritiro del pap test può avvenire direttamente dalla persona interessata o su delega della stessa. 8) RECLAMI E SEGNALAZIONI E possibile tutelare i diritti degli utenti a segnalare reclami e anche encomi grazie al servizio URP ( Ufficio Relazioni con il Pubblico). Per la presentazione dei reclami è predisposto dall URP Aziendale apposito modulo in distribuzione presso le strutture (a Pomezia si trova all ingresso del Distretto e ad Ardea nella sala d attesa del Consultorio), che va compilato, firmato e inserito nell apposita cassetta. Questi saranno poi inoltrati alla Direzione del Distretto. Il modulo può essere scaricato anche da internet, accedendo al portale aziendale E possibile inoltre presentare i reclami direttamente all URP di Albano Laziale: Direzione Generale, B.go Garibaldi, 12, tel /20. Numero verde Fax ; Dirigente: Dott.ssa Marina Panunzi. 9) VALUTAZIONE DEL GRADIMENTO DEL SERVIZIO Come già effettuato in passato sarà distribuito nei Consultori un agevole questionario anonimo per valutare il livello di gradimento del Servizio da parte degli utenti e gli eventuali punti di criticità. Il fine è quello di stimolare il costante miglioramento della funzionalità del Servizio. 10

11 10) AGGIORNAMENTI Se vi saranno aggiornamenti alla presente Carta dei Servizi, l utenza sarà avvisata tempestivamente mediante l affissione di avvisi davanti alle Segreterie, negli spazi adibiti a sala di attesa e tramite il portale aziendale. 11) DIRITTI E DOVERI DELL UTENTE La diretta partecipazione all'adempimento di alcuni doveri è la base per usufruire pienamente dei propri diritti. L'impegno personale ai doveri è un rispetto verso la comunità sociale e i servizi sanitari usufruiti da tutti i cittadini. Ottemperare ad un dovere vuol dire anche migliorare la qualità delle prestazioni erogate da parte dei servizi sanitari dell'azienda USL RM H. L utente del Consultorio ha il diritto: DIRITTI DELL UTENTE di essere accolto con cura ed attenzione, nel rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni filosofiche e religiose; di ottenere dagli operatori del Consultorio informazioni relative alle prestazioni erogate e alle modalità di accesso alle stesse; di poter identificare immediatamente le persone che operano nel Servizio o che lo hanno in cura; alla riservatezza. Nel modulo di consenso informato potrà indicare eventualmente altra persona alla quale in caso di comunicazioni urgenti il personale del Consultorio si potrà rivolgere. 11

12 DOVERI DELL UTENTE Ogni cittadino quando accede in una struttura sanitaria di questa Azienda è invitato ad avere un comportamento responsabile e rispettoso sia dei diritti degli altri utenti che degli operatori con i quali si relazionano. L utente è tenuto al rispetto degli ambienti, delle attrezzature e degli arredi che si trovano all'interno della struttura, essendo gli stessi patrimonio di tutti e quindi anche propri. E inoltre tenuto a rispettare gli orari e le indicazioni date dal personale del Consultorio e a rivolgersi ad essi in modo corretto. Qualora l utente sia impossibilitato a presentarsi all appuntamento prenotato è tenuto ad informare tempestivamente il Servizio in modo da favorire altri utenti in lista di attesa. 12

13 ALLEGATO A ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI Gli stranieri provenienti da paesi extraeuropei possono avere regolare permesso di soggiorno o non averlo. Gli stranieri non comunitari in possesso di permesso di soggiorno sono iscrivibili obbligatoriamente, unitamente ai familiari a carico, al Servizio Sanitario Nazionale, a parità di trattamento e con oneri a carico dello stesso nei casi: - regolare attività di lavoro subordinato o autonomo o iscrizione nelle liste dei Centri per l Impiego; - asilo politico, protezione internazionale o in richiesta di asilo, vittime di tratta, richiesta di cittadinanza; - attesa di adozione o affido; - detenuti. Per avere l iscrizione si può recare agli Sportelli Distrettuali di scelta o revoca del medico del proprio distretto. Gli stranieri provenienti da Paesi dell Unione Europea non sono più tenuti a richiedere alcun titolo di soggiorno, difatti per 3 mesi possono usare la tessera TEAM (rilasciata dallo Stato di Appartenenza), per soggiorni superiori a 3 mesi è possibile l iscrizione obbligatoria con: - regolare attività di lavoro subordinato o autonomo; - iscrizione nelle liste dei Centri per l Impiego; - cittadino UE che ha soggiornato legalmente e in via continuativa per 5 anni nel territorio nazionale; - lavoratori o pensionati in possesso di modelli comunitari (E106, E121). Possono richiedere l iscrizione volontaria al SSN, previo versamento di un contributo forfettario annuale, gli studenti comunitari ed extracomunitari, residenti e non aventi diritto all iscrizione obbligatoria, con permesso di soggiorno per le seguenti motivazioni: - motivi di studio; - persone collocate alla pari; 13

14 - motivi religiosi, residenza elettiva, dipendenti di organizzazioni internazionali operanti in Italia; - accreditato presso rappresentanze diplomatiche ed Uffici Consolari. L iscrizione per le suddette categorie è relativa all anno solare e non è retroattiva. Ai cittadini comunitari senza permesso di soggiorno, ovvero stranieri temporaneamente presenti, è garantita l assistenza sanitaria di base, con apposito tesserino con un codice regionale STP, avente validità semestrale che deve essere esibito per usufruire delle seguenti prestazioni: cure ambulatoriali e ospedalieri urgenti ed essenziali, anche se continuative assistenza in gravidanza e durante la maternità tutela della salute del minore vaccinazioni e interventi di prevenzione collettiva, autorizzati dalla Regione profilassi, diagnosi e trattamento malattie infettive. Ai cittadini comunitari soggiornanti da più di 3 mesi e non iscrivibili è garantita l assistenza sanitaria di base tramite tesserino con codice ENI (Europeo Non Iscrivibile). Sia con tesserino ENI che con tesserino STP, i cittadini stranieri sono tenuti al pagamento del ticket. L utilizzo dei Servizi Sanitari non comporta alcuna segnalazione alla Polizia giudiziaria da parte degli operatori sanitari. 14

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici 1 PRESENTAZIONE Il Consultorio Familiare garantisce le cure primarie nell area della salute sessuale, riproduttiva e psico-relazionale per la donna e per la coppia, con equipe costituite da ostetriche,

Dettagli

Consultori familiari

Consultori familiari Consultori familiari Le prestazioni del consultorio corsi di accompagnamento alla nascita rivolti ad entrambi i genitori assistenza a domicilio a mamma e neonato dopo il parto (Servizio di Dimissione protetta):

Dettagli

Consultorio Familiare

Consultorio Familiare Distretto Sanitario di Trebisacce Consultorio Familiare Botero: Famiglia Il Consultorio Familiare Il Consultorio Familiare è un presidio socio-sanitario pubblico che offre interventi di tutela e di prevenzione

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MILANO N. 1 CARTA DEI SERVIZI. Distretto Socio Sanitario n. 7

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MILANO N. 1 CARTA DEI SERVIZI. Distretto Socio Sanitario n. 7 AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MILANO N. 1 CARTA DEI SERVIZI Distretto Socio Sanitario n. 7 Consultorio Familiare di ABBIATEGRASSO Via De Amicis n. 1 Tel. 02 9426601 consultorio.familiare.abbiate@aslmi1.mi.it

Dettagli

Immigrazione, come dove e quando

Immigrazione, come dove e quando Immigrazione, come dove e quando Manuale d uso per l integrazione Edizione 2008 a cura del Ministero del lavoro, della Salute e Politiche Sociali Settore Politiche Sociali www.solidarietasociale.gov.it

Dettagli

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) 1 Sanità 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) Il Servizio Sanitario Nazionale è l insieme di strutture e servizi che assicurano la tutela della salute e l assistenza sanitaria a tutti i

Dettagli

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD Diritto alla salute Christian Ciaralli Riferimenti norm ativi Testo Unico immigrazione (D.lgs. 286 del 1998) Art. 34 Art. 35 Iscrizione obbligatoria e volontaria al S.S.N. Assistenza sanitaria per gli

Dettagli

per i cittadini non comunitari

per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione dei Cittadini dei Paesi Terzi GUIDA AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE per i cittadini non comunitari INDICE Glossario 4 Informazioni

Dettagli

OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE, ASSOCIAZIONI, MEDIATORI CULTURALI: SINERGIE PER L ACCESSO AI SERVIZI E PER L INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI

OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE, ASSOCIAZIONI, MEDIATORI CULTURALI: SINERGIE PER L ACCESSO AI SERVIZI E PER L INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI Conoscere il Servizio Sanitario Nazionale Progetto OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE, ASSOCIAZIONI, MEDIATORI CULTURALI: SINERGIE PER L ACCESSO AI SERVIZI E PER L INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI Co-finanziato

Dettagli

Carta del Servizio di Consultorio Familiare

Carta del Servizio di Consultorio Familiare Carta del Servizio di Consultorio Familiare UOSD infanzia Adolescenza e Famiglia Azienda Ulss 18 Rovigo 1 Premessa La Carta del Servizio di Consultorio Familiare rappresenta un aggiornato e chiaro strumento

Dettagli

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea L immigrazione in Italia è ormai un fenomeno più che consolidato, il dossier caritas 2007 riporta 3.500000 presenze di stranieri regolari. Sempre dal DOSSIER CARITAS 2004, nella provincia di Latina, capofila

Dettagli

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK a cura di Sara Ferrari volontaria del Servizio Civile Nazionale Garanzia Giovani progetto ed elaborazione grafica

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI CONSULTORIO FAMILIARE A.I.E.D.

CARTA DEI SERVIZI CONSULTORIO FAMILIARE A.I.E.D. CARTA DEI SERVIZI CONSULTORIO FAMILIARE A.I.E.D. Accreditato dalla Regione Sicilia Suppl. ord. n. 2 GURS (p. I) n. 59 del 21-12-2007 (n. 36) CENNI STORICI L'Associazione Italiana per l Educazione Demografica

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI CONSULTORIO FAMILIARE

CARTA DEI SERVIZI CONSULTORIO FAMILIARE CARTA DEI SERVIZI CONSULTORIO FAMILIARE Aggiornata al 30.09.2014 San Donato S.r.l. Società Unipersonale soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Osio Sotto (con sede in

Dettagli

Assistenza sanitaria all estero

Assistenza sanitaria all estero Assistenza sanitaria all estero Iscritti a SSN che si recano all estero per lavoro,studio,vacanze: PaesiUE,SEE(Islanda,Liechtenstein,No rvegia),svizzera Stati con cui sono stati stipulati accordi bilaterali

Dettagli

COMUNITA DELLA PIANURA BRESCIANA FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE

COMUNITA DELLA PIANURA BRESCIANA FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE CARTA DEL SERVIZIO COMUNITA DELLA PIANURA BRESCIANA FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA La Carta del Servizio è uno strumento che permette la trasparenza delle azioni e che favorisce la partecipazione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare LA CASA di Erba CARTA DEI SERVIZI E lo strumento del quale il Consultorio si è dotato per rendere più facilmente visibili i servizi offerti a coloro che intendono

Dettagli

Consultorio Familiare Luisa Riva

Consultorio Familiare Luisa Riva Consultorio Familiare Luisa Riva Privato Accreditato Autorizzazione ASL Milano con delibera n 92 del 31 Gennaio 2012 Accreditamento Reg. Lombardia con delibera 3286 del 18 Aprile 2012 C.F. 01401200157

Dettagli

Carta dei Servizi del Consultorio UCIPEM Cremona- Fondazione ONLUS

Carta dei Servizi del Consultorio UCIPEM Cremona- Fondazione ONLUS Carta dei Servizi del Consultorio UCIPEM Cremona- Fondazione ONLUS Via Milano, 5/c 26100 Cremona Tel. 0372 20751/34402 Fax 0372-1960388 Codice fiscale 80011480193 Partita Iva 01273220192 mail: segreteria@ucipemcremona.it

Dettagli

La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia

La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia Capitolo 1 Le regole generali dell assistenza sanitaria in Italia La Costituzione italiana tutela la salute di tutti gli individui;

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI CHI SIAMO DOVE SIAMO ORARI DI APERTURA E CONTATTI

CARTA DEI SERVIZI CHI SIAMO DOVE SIAMO ORARI DI APERTURA E CONTATTI CARTA DEI SERVIZI CHI SIAMO Il Consultorio Familiare Mani di Scorta è un servizio socio-sanitario accreditato dalla Regione Lombardia che nasce dalla collaborazione tra due cooperative sociali: Servire

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA DI BASE

ASSISTENZA SANITARIA DI BASE ASSISTENZA SANITARIA DI BASE Fornisce l assistenza di Medicina Generale, Pediatrica e specialistica. Ha il compito di: scelta e revoca del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta che

Dettagli

LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI

LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI Le presenti Linee Guida fanno riferimento alla normativa nazionale vigente in materia di assistenza

Dettagli

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità Cittadini stranieri non appartenenti all'ue ed apolidi e-mail: spedalita@opbg.net tel.: 06.6859.3630

Dettagli

GUIDA all INTERRUZIONE VOLONTARIA di GRAVIDANZA A BOLOGNA

GUIDA all INTERRUZIONE VOLONTARIA di GRAVIDANZA A BOLOGNA GUIDA all INTERRUZIONE VOLONTARIA di GRAVIDANZA A BOLOGNA Questa brochure è stata prodotta da un gruppo di ragazze che, in modo diretto o indiretto, si sono trovate ad affrontare un percorso di Interruzione

Dettagli

Approfondimento: l assistenza sanitaria

Approfondimento: l assistenza sanitaria Approfondimento: l assistenza sanitaria 1) L'assistenza sanitaria per i cittadini extracomunitari I cittadini stranieri extracomunitari che soggiornano in Italia possono usufruire dell assistenza sanitaria

Dettagli

Un servizio per la famiglia, la coppia e la persona

Un servizio per la famiglia, la coppia e la persona SEDI E ORARI FELTRE - SEDE CENTRALE Via Marconi, 7 Nel Consultorio Familiare sono presenti le seguenti figure professionali: Amministrativo Tel. 0439 883170 Fax 0439 883172 Indirizzo e-mail: consultorio.familiare@ulssfeltre.veneto.i

Dettagli

GUIDA PRATICA PER GLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIOSANITARI

GUIDA PRATICA PER GLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIOSANITARI Direzione Regionale Politiche della Prevenzione e dell Assistenza Sanitaria Territoriale Area Programmazione dei Servizi Territoriale, delle Attività distrettuali e dell Integrazione Socio sanitaria Assistenza

Dettagli

SERVIZI PER LA FAMIGLIA

SERVIZI PER LA FAMIGLIA SERVIZI PER LA FAMIGLIA PRESENTAZIONE COMPLESSIVA DELLA STRUTTURA I Servizi per la Famiglia si occupano di: Prevenire, affrontare, aiutare a risolvere le problematiche inerenti la famiglia nel suo insieme

Dettagli

Calendario della Flessibilità di Accesso all Unità Operativa Materno Infantile A.S.L.NA1 CENTRO DISTRETTO 27

Calendario della Flessibilità di Accesso all Unità Operativa Materno Infantile A.S.L.NA1 CENTRO DISTRETTO 27 P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse II Obiettivo Operativo: f2) Promuovere azioni di supporto, studi, analisi nonché la predisposizione e sperimentazione di modelli che migliorino la condizione femminile

Dettagli

CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE CUP AZIENDALE E RECUP REGIONALE

CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE CUP AZIENDALE E RECUP REGIONALE CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE CUP AZIENDALE E RECUP REGIONALE Il sistema di prenotazione RECUP con adozione di giuste deliberazioni della Regione Lazio del 2005/2006, è gestito dalla stessa Regione Lazio,

Dettagli

INFORMASALUTE. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri. Progetto co-finanziato dall Unione Europea

INFORMASALUTE. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri. Progetto co-finanziato dall Unione Europea Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

A.ULSS di Padova Struttura A.P. Immigrazione /Area Materno Infantile Responsabile dott.ssa Mariagrazia D Aquino. Home Visiting

A.ULSS di Padova Struttura A.P. Immigrazione /Area Materno Infantile Responsabile dott.ssa Mariagrazia D Aquino. Home Visiting A.ULSS di Padova Struttura A.P. Immigrazione /Area Materno Infantile Responsabile dott.ssa Mariagrazia D Aquino Home Visiting uno strumento di promozione della salute e di contrasto precoce delle disuguaglianze

Dettagli

Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale

Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale Roma 2010 Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni Nostre

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Consultorio Familiare di Paderno Dugnano. (Viale Repubblica 13) AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MILANO 1

CARTA DEI SERVIZI. Consultorio Familiare di Paderno Dugnano. (Viale Repubblica 13) AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MILANO 1 CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare di Paderno Dugnano (Viale Repubblica 13) 2014 1 Carta dei Servizi del Consultorio Indice 1. Definizione pag. 3 2. Status giuridico pag. 3 3. Possesso dei requisiti

Dettagli

Per rispondere correttamente a tali interrogativi occorre innanzitutto analizzare il vigente assetto normativo di riferimento:

Per rispondere correttamente a tali interrogativi occorre innanzitutto analizzare il vigente assetto normativo di riferimento: LEGISLAZIONE L assistenza sanitaria agli stranieri Un problema sempre più cogente Sirio Simplicio*, Regina Cirone** * medico legale ** tecnico della riabilitazione psichiatrica INTRODUZIONE L articolo

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI NON COMUNITARI 1. REGOLARMENTE SOGGIORNANTI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

U.O.S. TUTELA FAMIGLIA/CONSULTORI FAMILIARI

U.O.S. TUTELA FAMIGLIA/CONSULTORI FAMILIARI U.O.S. TUTELA FAMIGLIA/CONSULTORI FAMILIARI Responsabile: Dott.ssa Alessandra Paganella tutelafamiglia@aulsslegnago.it Sede Legnago - Via Gianella, 1 Palazzina della Sede Direzionale Segreteria Telefono

Dettagli

INFORMASALUTE. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari. Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi

INFORMASALUTE. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari. Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

Consultorio interdecanale La Famiglia Decanati:Carate Brianza Seregno - Seveso CARTA DEI SERVIZI

Consultorio interdecanale La Famiglia Decanati:Carate Brianza Seregno - Seveso CARTA DEI SERVIZI Consultorio interdecanale La Famiglia Decanati:Carate Brianza Seregno - Seveso CARTA DEI SERVIZI 20038 SEREGNO (MI) Via Alfieri 8 Tel/fax 0362.234798 E-mail: consultoriofamiliareinte@tin.it.tin C.F. 91062430151

Dettagli

Proseguono, si rinnovano e si arricchiscono nel corso del 2012 le proposte dei Consultori Familiari dell ASL nell ambito del Percorso Nascita.

Proseguono, si rinnovano e si arricchiscono nel corso del 2012 le proposte dei Consultori Familiari dell ASL nell ambito del Percorso Nascita. PERCORSO NASCITA Proseguono, si rinnovano e si arricchiscono nel corso del 2012 le proposte dei Consultori Familiari dell ASL nell ambito del Percorso Nascita. L attenzione a questa importante fase del

Dettagli

per cittadini stranieri

per cittadini stranieri IN ITALIA IN REGOLA Assistenza sanitaria P per cittadini stranieri er i cittadini stranieri, comunitari e non, l iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) garantisce tutta l assistenza sanitaria

Dettagli

DONNE STRANIERE IMMIGRATE

DONNE STRANIERE IMMIGRATE DONNE STRANIERE IMMIGRATE Informazioni di base sui diritti e le opportunità per la donna immigrata in Italia Indice Tutela della maternità Pag. 4 Famiglia Pag. 6 Minori Pag. 6 Assistenza sanitaria Pag.

Dettagli

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA Progetto co-finanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL INTERNO Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi H L OSPEDALE IN TASCA 1 INDICE Il Pronto Soccorso Il ricovero in ospedale Le

Dettagli

CURE PRIMARIE E CONTINUITA ASSISTENZIALE DISTRETTO 4 AZIENDA USL RM/H Dirigente Responsabile dott. Dino Masella Tel.06/93.27.52.17/18 Fax 06/93275280

CURE PRIMARIE E CONTINUITA ASSISTENZIALE DISTRETTO 4 AZIENDA USL RM/H Dirigente Responsabile dott. Dino Masella Tel.06/93.27.52.17/18 Fax 06/93275280 CURE PRIMARIE E CONTINUITA ASSISTENZIALE DISTRETTO 4 AZIENDA USL RM/H Dirigente Responsabile dott. Dino Masella Tel.06/93.27.52.17/18 Fax 06/93275280 CARTA DEI SERVIZI Nell erogazione dei servizi e prestazioni

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO Organismo di Staff Immigrazione REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO Direzione Aziendale SCHEMA SINTETICO ASSISTENZA SANITARIA PER I MIGRANTI EXTRACOMUNITARI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI (Art.20-21 D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali)

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI (Art.20-21 D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali) Scheda n 18 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI (Art.20-21 D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali) DENOMINAZIONE DEL TRATTAMENTO: PRESTAZIONI

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA Direzione Amministrativa dell Ospedale Rasotto dott. Giancarlo Tel. 0445.572015 (int. 2015) Cell. 3491870360 E-mail: giancarlo.rasotto@ulss4.veneto.it

Dettagli

CONSULTORIO LA FAMIGLIA U.C.I.P.E.M. O.N.L.U.S. Autorizzato Regione Lombardia in data 20/12/1977 Accreditato Regione Lombardia in data 07/02/2006

CONSULTORIO LA FAMIGLIA U.C.I.P.E.M. O.N.L.U.S. Autorizzato Regione Lombardia in data 20/12/1977 Accreditato Regione Lombardia in data 07/02/2006 CONSULTORIO LA FAMIGLIA U.C.I.P.E.M. O.N.L.U.S. Autorizzato Regione Lombardia in data 20/12/1977 Accreditato Regione Lombardia in data 07/02/2006 Presidente e Rappresentante Legale Dott. MARIAEMILIA MORO

Dettagli

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri CITTADINI APPARTENENTI ALL'UNIONE EUROPEA...05 Cittadini comunitari residenti o domiciliati

Dettagli

Diagnosi precoce della depressione post-partum e. multidimensionale

Diagnosi precoce della depressione post-partum e. multidimensionale Diagnosi precoce della depressione post-partum e trattamento multidimensionale Genova, 25 maggio 2013 Direttore S.C.Assistenza Consultoriale Dr.ssa Angela Lidia Grondona SEDI CONSULTORI Percorso nascita

Dettagli

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 6 VICENZA Viale F. Rodolfi n. 37 36100 VICENZA COD. REGIONE 050 COD. U.L.SS. 006 COD.FISC. E P.IVA 02441500242 ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO

Dettagli

Codice Malattia Prestazioni Esenti. R99 Malattie Rare (D.M. 279/01) Prestazioni richieste su sospetto diagnostico di malattia rara.

Codice Malattia Prestazioni Esenti. R99 Malattie Rare (D.M. 279/01) Prestazioni richieste su sospetto diagnostico di malattia rara. ESENZIONI TICKET Tutti i cittadini sono tenuti al pagamento di una quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket). Per specifiche condizioni e categorie di cittadini, tuttavia, sono previste modalità

Dettagli

DELL ASILO NIDO COMUNALE

DELL ASILO NIDO COMUNALE COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DELL ASILO NIDO COMUNALE Approvato con delibera del Consiglio Comunale n 6 del 14/0/201 1 FINALITA E GESTIONE Art. 1Finalità L asilo nido è un servizio socio-educativo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione. Nome

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione. Nome CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente sanitario Psicologo A.S.L. RM C

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL CONSULTORIO FAMILIARE

CARTA DEI SERVIZI DEL CONSULTORIO FAMILIARE Consultorio Familiare CENTRO di SERVIZIO alla FAMIGLIA accreditato dalla Regione Lombardia con Decreto della D.G. Fam. Solidarietà e Volontariato n.8725 del 1/10/2013 Via dei Caduti 10 ASSAGO (Mi) - Tel.

Dettagli

I SERVIZI DEL PERCORSO NASCITA

I SERVIZI DEL PERCORSO NASCITA I SERVIZI DEL PERCORSO NASCITA 1. SERVIZI PER LA GRAVIDANZA Revisione n. 15 del 15/09/2015 CONSULTORIO FAMILIARE Il Consultorio Familiare accoglie ed accompagna la donna/coppia durante tutto il percorso

Dettagli

Il Consultorio Giovani OPEN G G

Il Consultorio Giovani OPEN G G La richiesta d aiuto d del genitore per il figlio adolescente Il Consultorio Giovani OPEN G G Dr. Fiorello Ghiretti,, psicologo OPEN G G IL CONSULTORIO GIOVANI istituito nel 1990 è un servizio di prevenzione

Dettagli

GUIDA PER L ACCESSO AI DIRITTI SANITARI DEGLI IMMIGRATI

GUIDA PER L ACCESSO AI DIRITTI SANITARI DEGLI IMMIGRATI A CURA DEL L U.O. ATTIVITÀ SOCIOSANITARIE CITTADINI IMMIGRATI - SASCI GUIDA PER L ACCESSO AI DIRITTI SANITARI DEGLI IMMIGRATI 1 L ASSISTENZA GARANTITA DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE SSN pag. 2 2 DIRITTI

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Medici e Pediatri di Famiglia

Medici e Pediatri di Famiglia Medici e Pediatri di Famiglia L assistenza del medico e del pediatra di famiglia Il Medico di Medicina Generale (MMG) ed il Pediatra di Famiglia (PdF) sono le figure di riferimento per ogni problema che

Dettagli

NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI

NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI - Iscrizione Obbligatoria al SSR - Tessera Team - Formulari Comunitari - Iscrizione Volontaria al SSR - Assicurazione Sanitaria - Codice ENI (Paesi U.E.

Dettagli

Consultare : http://www.ginecologia.unipd.it/ http://www.sanita.padova.it/reparti/ostetricia-e-ginecologia-clinica,1001,29

Consultare : http://www.ginecologia.unipd.it/ http://www.sanita.padova.it/reparti/ostetricia-e-ginecologia-clinica,1001,29 Pagina 1 di 14 Indice Presentazione pag. 2 Attività ambulatoriale pag. 3 Ambulatorio ed orari pag. 6 Modalità di accesso pag. 8 Modulo soddisfazione pag. 14 Gentile Signora, il Personale Sanitario desidera

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION sugli utenti dei consultori familiari nel percorso nascita

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION sugli utenti dei consultori familiari nel percorso nascita Servizio Famiglia Infanzia Età Evolutiva Ufficio Promozione Qualità INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION sugli utenti dei consultori familiari nel percorso nascita anno 2012 Pag. 1 di 13 Indice 1. Introduzione...

Dettagli

Costituzione Italiana

Costituzione Italiana Vincenzo Adamo Costituzione Italiana Art.32 La Repubblica tutela al salute come fondamentale diritto dell individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può

Dettagli

Conoscere il Consultorio Familiare

Conoscere il Consultorio Familiare Conoscere il Consultorio Familiare Inquadramento Storico I consultori familiari nascono negli anni 70, anche come evoluzione di precedenti strutture esistenti sul territorio Anni di grandi movimenti nella

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI

GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI AI QUALI CI SI PUÒ RIVOLGERE PER AVERE INFORMAZIONI O CHIEDERE AIUTO PER PROBLEMATICHE LEGATE ALL USO DI INTERNET (lesione della privacy cyberbullismo

Dettagli

Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia

Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia ALESSANDRA DIODATI Croce Rossa Italiana Direttore Sanitario monitoraggio progetti assistenza migranti COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

GENETICA MEDICA. Analisi genetiche per oltre 400 geni testabili vengono inviati a strutture pubbliche esterne, ospedaliere e universitarie.

GENETICA MEDICA. Analisi genetiche per oltre 400 geni testabili vengono inviati a strutture pubbliche esterne, ospedaliere e universitarie. GENETICA MEDICA PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA L ambulatorio di Genetica Medica fa parte del Dipartimento Materno Infantile. Essa collabora ed interagisce strettamente con le Strutture del Dipartimento

Dettagli

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Guida ai Servizi Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità

Dettagli

DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI

DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI Responsabile Procedimento: Dott. Danilo Corrà - mail: danilo.corra@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608735 DESCRIZIONE PROCEDIMENTO 1 Gestione

Dettagli

L ASP assicura l erogazione di prestazioni incluse nei seguenti Livelli Essenziali di Assistenza:

L ASP assicura l erogazione di prestazioni incluse nei seguenti Livelli Essenziali di Assistenza: Informazioni sulle strutture e i servizi forniti Questa parte della Carta dei Servizi contiene informazioni sintetiche sulle strutture e i servizi dell Azienda Sanitaria Provinciale. Per le informazioni

Dettagli

L AFFIDO: RISORSA PREZIOSA PER LA COMUNITA

L AFFIDO: RISORSA PREZIOSA PER LA COMUNITA L AFFIDO: RISORSA PREZIOSA PER LA COMUNITA Testi Barbara Raffaeli - Provincia di Rimini, Servizio Politiche Sociali Micaela Donnini e Tamara Zangheri - Azienda Usl di Rimini, S.S. Responsabilità genitoriale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 9 Medici di base e medici specialisti CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sull assistenza sanitaria di base parole relative all assistenza sanitaria di base

Dettagli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli Centro di Orientamento dell Alto Friuli Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 Alto Friuli Distretto Socio-sanitario n. 1 Distretto Socio-sanitario n. 2 C.I.C. Centro Informazione e Consulenza Dipartimento

Dettagli

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini E VERSO I CITTADINI RICONOSCERE IL PERSONALE ASPETTI RELAZIONALI UMANIZZAZIONE Garantire la riconoscibilità del personale che svolge servizio al pubblico Garantire il miglioramento dei rapporti tra gli

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA

ASSISTENZA SANITARIA 1 of 9 6/4/2007 11:13 AM ASSISTENZA SANITARIA Il cittadino straniero residente in Italia con regolare permesso di soggiorno ha diritto all'assistenza sanitaria assicurata dal Servizio Sanitario Nazionale

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO Art. 25

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO Art. 25 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO Art. 25 Tutte le persone hanno diritto a un livello di vita sufficiente a garantire la propria salute, il proprio benessere e quello della propria famiglia,

Dettagli

PROGETTO PERCORSO NASCITA - ASL 5 SPEZZINO

PROGETTO PERCORSO NASCITA - ASL 5 SPEZZINO PROGETTO PERCORSO NASCITA - ASL 5 SPEZZINO INTRODUZIONE: La nascita è un evento biologico, sociale ed affettivo che abbraccia l esperienza umana e che non può essere disgiunto dai momenti della gestazione

Dettagli

CORE COMPETENCE DELL OSTETRICA/O NELLA PRESA IN CARICO IN AREA GINECOLOGICA

CORE COMPETENCE DELL OSTETRICA/O NELLA PRESA IN CARICO IN AREA GINECOLOGICA Bologna, 21 maggio 2011 CORE COMPETENCE DELL OSTETRICA/O NELLA PRESA IN CARICO IN AREA GINECOLOGICA Roberta Riccò Ostetrica OSTETRICHE? AREA GINECOLOGICA INFERMIERE? Cosa ne pensano le colleghe? Se ce

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

Area Politiche per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità. Servizi Sistema Integrato Servizi Sociali

Area Politiche per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità. Servizi Sistema Integrato Servizi Sociali R E G I O N E P U G L I A ALL. C Area Politiche per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità Servizi Sistema Integrato Servizi Sociali Via Caduti di Tutte le Guerre, 15-70123

Dettagli

COMUNE DI OSPEDALETTO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI LA CARTA DEI SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI OSPEDALETTO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI LA CARTA DEI SERVIZI SOCIALI COMUNE DI OSPEDALETTO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI LA CARTA DEI SERVIZI SOCIALI PRESENTAZIONE La Carta dei Servizi Sociali del Comune di Ospedaletto Lodigiano nasce come strumento di cittadinanza attiva,

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI. Servizi comunali. Infor ma str anieri. Lavoro. Scuola. Soggiorno. Casa. Sanità

GUIDA AI SERVIZI. Servizi comunali. Infor ma str anieri. Lavoro. Scuola. Soggiorno. Casa. Sanità Infor ma str anieri GUIDA AI SERVIZI Servizi comunali Lavoro Scuola Soggiorno Casa Sanità Servizi comunali COSA FARE PER IL RILASCIO DELLA CARTA DI IDENTITÀ? A CHI RIVOLGERSI PER RICHIEDERE LA RESIDENZA?

Dettagli

PRESENTAZIONE. Il Direttore Generale Prof. Paolo Menduni

PRESENTAZIONE. Il Direttore Generale Prof. Paolo Menduni PRESENTAZIONE L ASL Caserta ha predisposto questa Guida al Percorso Nascita come strumento di tutela della salute della madre e del bambino e di promozione della genitorialità. La Guida fornisce tutte

Dettagli

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PER I CITTADINI COMUNITARI E STRANIERI

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PER I CITTADINI COMUNITARI E STRANIERI ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PER I CITTADINI COMUNITARI E STRANIERI A cura di Rossella Segurini Azienda Usl di Ravenna - U.O. Direzione Amministrativa dell Assistenza Distrettuale Procedimenti

Dettagli

Assistenza sanitaria cittadini comunitari e extracomunitari in Italia

Assistenza sanitaria cittadini comunitari e extracomunitari in Italia Assistenza sanitaria cittadini comunitari e extracomunitari in Italia Lunedì 14 maggio ore 14.30 18.30 Aula G Ospedale di Rimini Martedì 29 maggio ore 14.30 18.30 Sala Riunioni IV Piano - Ospedale Ceccarini

Dettagli

SERVIZIO DI PSICOLOGIA

SERVIZIO DI PSICOLOGIA SERVIZIO DI PSICOLOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI PSICOLOGIA PRESSO I CONSULTORI AIED Il servizio di psicologia nei consultori Aied, articolato nelle

Dettagli

I consultori familiari: una risorsa preziosa per le nostre comunità

I consultori familiari: una risorsa preziosa per le nostre comunità I consultori familiari: una risorsa preziosa per le nostre comunità di Antonio Bucz I consultori familiari sono nati più di 30 anni fa per dare concrete risposte alle nostre popolazioni in termini di salute,

Dettagli

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute Casa della Salute Casa della Salute Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara Casa della Salute Portomaggiore e Ostellato Via De Amicis 22 Portomaggiore Cos è la Casa della Salute La Casa della Salute

Dettagli

Azienda U.S.L. ROMA H

Azienda U.S.L. ROMA H DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO Piazza della Rotonda 4 00041 ALBANO (RM) Tel. 06/93275330 Fax 06/93275317 NOTA INFORMATIVA PER L UTENTE AUTORIZZAZIONE ex

Dettagli

Riflessione per i Piani di Zona Valle Brembana e Valle Imagna-Villa d'almè. CeAD - Centri per l'assistenza Domiciliare -

Riflessione per i Piani di Zona Valle Brembana e Valle Imagna-Villa d'almè. CeAD - Centri per l'assistenza Domiciliare - Allegato B al P.d.Z. Riflessione per i Piani di Zona Valle Brembana e Valle Imagna-Villa d'almè CeAD - Centri per l'assistenza Domiciliare - A partire dall'istituzione dei CeAD (Centri per l'assistenza

Dettagli

CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N.

CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N. CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N. 126 DELL 1.6.2000 Si indicano le modalità attuative per l assistenza

Dettagli

Il Naga riconosce nella salute un diritto inalienabile dell individuo.

Il Naga riconosce nella salute un diritto inalienabile dell individuo. Naga, serpente a sette teste della mitologia indiana, simbolicamente arrotolato intorno al monte sacro e trattenuto alle due estremità dagli dei della porta del sud e dai demoni della porta del nord, in

Dettagli

Guide per i cittadini

Guide per i cittadini PIANO DI ZONA AREA FAMIGLIA, INFANZIA ADOLESCENZA E MINORI Guida per i cittadini - Anno 2011 Guide per i cittadini S c h e d e P r o g e t t i Interventi Pablo Picasso Maternità INDICE Interventi di accesso,

Dettagli

SERVIZI PER LA FAMIGLIA

SERVIZI PER LA FAMIGLIA SERVIZI PER LA FAMIGLIA PRESENTAZIONE COMPLESSIVA DELLA STRUTTURA I Servizi per la Famiglia si occupano di: Prevenire, affrontare, aiutare a risolvere le problematiche inerenti la famiglia nel suo insieme

Dettagli

Unità Operativa di Ginecologia

Unità Operativa di Ginecologia Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva Unità Operativa di Ginecologia Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva

Dettagli