REALISMI. trasformare la realtà? Pop, Realismi e Politica. Brasile - Argentina, anni Sessanta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REALISMI. trasformare la realtà? Pop, Realismi e Politica. Brasile - Argentina, anni Sessanta"

Transcript

1 SCUOLA secondaria di I e II grado REALISMI Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo trasformare la realtà? Pop, Realismi e Politica. Brasile - Argentina, anni Sessanta Queste schede didattiche sono realizzate per le ragazze ed i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, per permettere loro di trovare chiavi di lettura alla mostra Pop realismi e Politica. Brasile - Argentina, anni Sessanta. Gli anni Sessanta sono stati teatro di avvenimenti politici e sociali. La guerra fredda, gli scontri ideologici, utopie socialiste, lotta armata, resistenza ai regimi militari, terrorismo di stato, politicizzazione dell arte. Brasile e Argentina si influenzano molto dal punto di vista culturale e artistico in quanto hanno vicende simili: entrambi i Paesi hanno vissuto con la dittatura (in Bra- L arte non cambia il mondo, ma dà la possibilità di leggere in modo differente la realtà. sile dal 1964 al 1985 e in Argentina dal 1966 al 1973). I temi affrontati in queste schede sono il Realismo e la Politica. Gli artisti argentini e brasiliani influenzati dalla Pop Art e da altre correnti artistiche quali il Noveau Realism, la Nuova Figurazione e il Tropicalismo ci parlano della realtà sociale e politica attraverso la pittura, la fotografia, la musica, gli happening e la moda, utilizzando i mezzi di comunicazione di massa (il fumetto, la televisione, i giornali, la pubblicità). Queste schede contengono degli spunti per stimolare il senso critico nell osservare la realtà e la storia attaverso l opera d arte. Elena Gervasoni Educatrice Museale GAMeC

2 Il ritratto Un fatto di cronaca... Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo - Scuola secondaria di I e II grado a cura di Elena Gervasoni Rubens Gerchman Lindonéia, A Gioconda do Subúrbio, Stampa fotografica e collage L artista Rubens Gerchman è nato a Rio de Janeiro nel Nel 1957 ha frequentato il Liceo di Arti e Mestieri di Rio de Janeiro (Brasile), studiando disegno. Ha frequentato la Scuola Nazionale di Belle Arti tra il 1960 e il Questo artista ha viaggiato molto grazie a premi e borse di studio: nel 1967, andò negli Stati Uniti e, dal 1968 al 1972, ha vissuto a New York. Tornato in Brasile, si dedica alla scenografia e alla regia cinematografica, e dal 1975 al 1979 dirige la Scuola di Arti Visive di Parque Lage, a Rio de Janeiro. È stato cofondatore e direttore della rivista Malasartes. Nel 1978 ha viaggiato negli Stati Uniti grazie ad una borsa di studio del museo Guggenheim e nel 1982 ha vissuto a Berlino su invito dell associazione DAAD. Nel 1993 ha pubblicato l album di litografie Dupla Identidade, con testi del poeta Armando Freitas Filho. Nel 2000 ha pubblicato un importante album con 32 litografie. È morto a San Paolo nel In quest opera l artista ritrae una ragazza brasiliana di 18 anni che muore a causa di un delitto passionale. Leonardo da Vinci, Gioconda (particolare), Andy Warhol, Marilyn, 1967

3 Il ritratto Osserva l opera di Rubens Gerchman Immagina di essere stato un amico di Lindonéia e di dover descrivere la persona e i suoi tratti somatici... Prova a fare una descrizione basandoti sulle informazioni del ritratto per darne un identikit Immagina di scrivere una notizia per un giornale... Prova a scrivere un testo breve che possa raccontare la storia di Lindonéia... Scrivi la notizia!

4 Il ritratto...e la Gioconda? Chi era?? Da una recente ricerca basata su documenti dell archivio di Stato di Firenze condotta da uno studioso fiorentino, risulta che la Gioconda sia proprio esistita. Era Lisa Gherardini, seconda moglie del ricco setaiolo fiorentino Francesco del Giocondo. La famiglia del Giocondo aveva molti legami con i Medici e con Leonardo. Pare che il padre di Leonardo, notaio più importante di Firenze, e che si prodigava per trovare committenti al figlio, ebbe tra i suoi clienti proprio i del Giocondo. Inoltre risulta che Leonardo visse in Santissima Annunziata, proprio dove i del Giocondo avevano la cappella di famiglia e dove la donna presumibilmente si recava spesso a pregare. Perché secondo te l artista chiama la donna Gioconda del sobborgo? Chi, nella tua classe potrebbe esserlo? Aguzza lo sguardo Fai un confronto con i tre quadri famosi... Quali differenze trovi tra i colori?

5 Il ritratto L artista brasiliano ha rappresentato la donna seguendo un suo stile legato al tempo e al luogo in cui viveva. Anche Andy Warhol rappresenta Marilyn Monroe partendo dalla tecnica serigrafica, stravolgendo l immagine del volto utilizzando colori contrastanti con un linguaggio vicino al fumetto e alla stampa. Leonardo da Vinci nella Gioconda inventa un nuovo linguaggio pittorico utilizzando la prospettiva aerea e donando al ritratto mistero e fascino, grazie al chiaroscuro vicino agli occhi e agli angoli della bocca. Trasforma il quadro antico in un immagine della Pop art oppure nello stile del quadro di Rubens Gerchman. Mentre trasformi l immagine rifletti su che cosa hai dovuto cambiare. Prova anche tu!

6 Lo scandalo Guerra alla guerra! Le immagini si contraddicono Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo - Scuola secondaria di I e II grado a cura di Elena Gervasoni León Ferrari La civilización occidental y cristiana, 1965 Gesso, legno e olio L artista León Ferrari è nato a Buenos Aires (Argentina) nel Ha iniziato a dipingere e a disegnare nel Tra il 1952 e il 1955 ha vissuto in Italia dove ha realizzato sculture in ceramica, cemento, gesso e argilla. Nel 1961 si è stabilito a Milano, creando una serie di sculture astratte, e nel 1963, ha fatto ritorno a Buenos Aires. Nel 1965 ha partecipato al Premio Braque e, nello stesso anno, la sua opera La civilización occidental y cristiana è stata respinta dal Premio Di Tella per la preoccupazione che potesse urtare la sensibilità dei visitatori. Nel 1976 si è stabilito a San Paolo, dedicandosi ad approfondire nuovi linguaggi d arte, dai video ai libri. Nel 1980 ha realizzato riproduzioni eliografiche di piante e sculture musicali. Nel 1983 è tornato a trattare il tema politico-religioso. Tra il 2006 e il 2011 ha realizzato esposizioni a San Paolo, in Messico, a Madrid e a New York. Nel 2007 ha ricevuto il prestigioso premio del Leone d Oro de la Biennale di Venezia. Vive e lavora a Buenos Aires. Antonio Riello, KTF104, 2011 Wim Delvoye, Tattooed Pigs, Marcel Duchamp, Perchè non starnutire Rrose Sèlavy, 1921

7 Lo scandalo Osserva l opera di León Ferrari L opera di Léon Ferrari utilizza l immagine di un aereo usato nella guerra del Vietnam (modello FH107). L opera parte dal concetto dei ready made di Marcel Duchamp. Attacca l ipocrisia dell America del Nord che da un lato sosteneva l importanza della libertà e dei diritti dell uomo e dall altra pubblicava sui giornali le scene dei Vietnamiti uccisi in guerra. Info sulla guerra in Vietnam La guerra del Vietnam è un conflitto combattuto, tra le forze filo comuniste del Vietnam del nord e quelle filo americane del Vietnam del sud, per oltre un decennio che si concluse nel 1973 con un armistizio firmato a Parigi. La guerra del Vietnam comportò costi molto alti sia in termini economici che umani, ma anche in campo politico ebbe conseguenze molto pesanti. Non solo lasciò al Vietnam profonde ferite nel corpo sociale americano ma peserà per molti anni sull immagine degli Stati Uniti che da allora non appariranno più come la democrazia pacifista che aveva salvato i popoli dal nazifascismo, ma come una potenza imperialista che mirava ad imporsi sugli altri Paesi. Léon Ferrari lavora sulla contraddizione tra l immagine e il messaggio. A cosa ti fa pensare l opera in mostra?

8 Lo scandalo Prova anche tu! Ad esempio così Anche altri artisti hanno giocato sulla contraddizione nell immagine. Marcel Duchamp, per esempio, utilizza una gabbietta e la riempie di zollette di zucchero che sono in realtà realizzate in marmo (contrappone la leggerezza alla pesantezza data dal materiale). Wim Delvoye tatua provocatoriamente sulla pelle del maiale il logo di Louis Vitton per contestare il mondo della moda. Quali immagini, parole, simboli o oggetti abbineresti per contraddire il loro significato?

9 La piazza, la folla Cambiare gli eventi... Testimonianza fotografica Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo - Scuola secondaria di I e II grado a cura di Elena Gervasoni L artista Evandro Teixeira fotografo brasiliano, è nato a Santa Inês, Bahia, nel Fotografo. Ha iniziato la sua carriera nel 1958 lavorando per il giornale O Diário da Noit di Rio de Janeiro. Nel 1963 è entrato a far parte della redazione del Jornal do Brasil, dove ha lavorato fino ad oggi. Artista estremamente versatile, si è distinto in vari campi del giornalismo, dai temi politici fino alla fotografia e allo sport. Ha fotografato l arrivo del generale Castelo Branco al Forte di Copacabana durante il golpe militare del 1964, la repressione del movimento studentesco a Rio de Janeiro nel 1968 e la caduta del governo di Salvador Allende in Cile nel 1973, ma ha anche documentato varie edizioni delle Olimpiadi e dei Mondiali di calcio. Vive e lavora a Rio de Janeiro. Evandro Teixeria Movimento Estudantil Rio de Janeiro, 1968 Fotografia in bianco e nero Si possono trovare dei riferimenti e affinità nella foto di Robert Capa e nel quadro di Francisco Goya. Robert Capa, Militare repubblicano ucciso dai franchisti,1936 Francisco Goya, La fucilazione del 3 maggio 1808, 1814

10 La piazza, la folla Osserva l opera di Evandro Teixeira La fotografia si intitola Movimento Studentesco e documenta un importante momento della protesta giovanile contro il regime militare. Perché spesso si parla di movimento studentesco del 1968? Il fenomeno ebbe espressioni e manifestazioni eterogenee, valenze e obiettivi diversi da luogo a luogo, toccò Paesi con culture e regimi politici estremamente differenti tra loro. Fu preceduto da vari segnali, ebbe continuazione, in vari modi, nel decennio successivo. Il Sessantotto si presentò come un fenomeno storico dotato di una propria fisionomia e fondato su un insieme di princìpi egualitari e libertari che si manifestarono in una pratica politica radicale. Le prime manifestazioni si ebbero nel 1964 negli Stati Uniti con l occupazione dell università di Berkeley, in California: gli studenti chiedevano sia di poter cambiare i metodi d insegnamento e le finalità della ricerca universitaria, ma di poter usare gli atenei per discutere dei problemi di fondo della società. Importanti furono anche i segnali che venivano dai Paesi del Terzo Mondo: le lotte di liberazione in Africa e America latina, la rivoluzione cubana e l impegno internazionalista di Ernesto Che Guevara, la stessa rivoluzione culturale cinese costituirono dei forti punti di riferimento per la formazione dei giovani. Anche in Italia l epicentro della rivolta studentesca fu l università, di cui veniva contestato il sistema di potere autoritario e il contenuto del sapere, ritenuto classista. Il Sessantotto italiano divenne così l inizio di un nuovo percorso politico che si riallacciò criticamente alla tradizione dei partiti di sinistra dando vita a nuove organizzazioni e a un nuovo modo di intendere e praticare la politica (non più confinata nell ambito istituzionale), che si prolungò per tutti gli anni Settanta. Per cosa manifesteresti come studente? Scrivi il tuo striscione!!

11 La piazza, la folla...o così? e se fosse così? Completa queste immagini creando un evento e poi scrivi la didascalia W la pace

12 L icona Rendere visibile l invisibile Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo - Scuola secondaria di I e II grado a cura di Elena Gervasoni Roberto Jacoby Un guerrillero no muere para que se lo cuelgue en la pared, 1968 Serigrafia L artista Roberto Jacoby è nato a Buenos Aires nel Artista e sociologo. È stato attivo nei campi della sociologia e dell arte, ha sviluppo reti di artisti sperimentali. Le sue opere sono state presentate in occasione di importanti esposizioni internazionali, quali Documenta Magazines (2007), Inverted Utopias (Museum of Fine Arts, Houston, 2004) e Global Conceptualism: Points of Origin, 1950s-1980s (Queens Museum of Art, New York, 1999). Recentemente, il Museo Nazionale Centro di Arte Reina Sofía ha organizzato El deseonace del derrumbe (2011), la sua prima retrospettiva. Vive e lavora a Buenos Aires. Come Andy Warhol, Roberto Jacoby utilizza i codici della Pop Art americana: con l uso del poster mostra la guerriglia come icona di culto e di immagine. Ma la rappresentazione del Che Guevara o della Coca Cola in Brasile e in Argentina erano differenti negli intenti rispetto alla Pop art americana di Warhol. Questa fotografia l ha scattata Alberto Korda nel 1961 per il giornale Revoluciòn. Il Che è fotografato durante i funerali dei marinai della Coubre, una nave belga carica d armi fatta esplodere, probabilmente dalla CIA, nel porto dell Avana. Questa è la foto più riprodotta di tutto il mondo!! Handy Warhol, Elvis I and II, 1960

13 L icona Osserva l opera Roberto Jacoby Chi era Che Guevara? La sua vita e la sua figura sono circondate da un alone di romanticismo, furono emblematica per la rivoluzione e godettero di popolarità straordinaria soprattutto nel Terzo Mondo ma anche tra le masse giovanili europee. Ernesto Guevara de la Serna, più noto come Che Guevara o El Che è stato un rivoluzionario, guerrigliero, scrittore e medico argentino. Seguì la spedizione destinata ad aprire un fronte guerrigliero a Cuba contro la dittatura di Fulgencio Batista. Dopo il 1965, lasciò Cuba per attuare la Rivoluzione popolare in altri Paesi, (Congo Belga e poi in Bolivia). L 8 ottobre 1967 venne ferito e catturato da un reparto antiguerriglia dell esercito boliviano (assistito da forze speciali statunitensi). Il giorno successivo venne ucciso e mutilato delle mani nella scuola del villaggio. I suoi resti si trovano nel Mausoleo di Santa Clara di Cuba. *. Facendo un confronto con l opera Pop di Warhol Elvis Presley. Quali differenze trovi tra le due opere? Perché Jacoby nella sua opera sceglie come icona Il Che? La frase contenuta nell opera significa: Un Guerrigliero non muore per essere appeso alla parete. Perché l artista inserisce questa frase? Cosa vuole trasmetterci? * SUGGERIMENTO DI LETTURA: Ernesto Che Guevara, Latinoamerica, Feltrinelli. Il libro racconta il viaggio in motocicletta del Che, nel 1951, attraverso l america Latina.

14 L icona Devi sapere che... Il termine icona deriva dal greco eikon che significa immagine. L icona rende visibile l invisibile. Le icone per eccellenza sono le immagini sacre tipiche dell arte bizantina....quindi... quali esempi di icona conosci? Quando, secondo te, una persona diventa icona? Fai una ricerca Quale persona trasformeresti in icona e perché?

15 L icona Prova a disegnare la tua icona e poi falla parlare. Posta il tuo poster!!

16 La Coca Cola Il senso critico e ironico nell oggetto d arte Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo - Scuola secondaria di I e II grado a cura di Elena Gervasoni L artista Cildo Meireles è nato a Rio de Janeiro nel Nel 1963 ha intrapreso la sua formazione artistica presso la Fondazione Culturale del Distretto Federale di Brasilia. Ha iniziato l attività artistica realizzando disegni ispirati a maschere e sculture africane. Nel 1967 si è trasferito a Rio de Janeiro dove ha studiato per due mesi presso la Scuola Nazionale di Belle Arti. È stato uno dei fondatori dell Unità Sperimentale del Museo di Arte Moderna di Rio de Janeiro, nel 1969; lì ha insegnato fino all anno successivo. Molti dei suoi lavori hanno carattere politico. Fece un viaggio a New York e, tornato in Brasile nel 1973, dedicò alla creazione di scenari e figurini per teatro e cinema. Ha creato opere ispirate alla cartamoneta, come Zero Cruzeiro e Zero Centavo ( ) o Zero Dollar ( ) e alle unità di misura di spazio e tempo. Vive e lavora a Rio de Janeiro. Cildo Meireles Inserções em Circuitos Ideológicos, 1970 Andy Warhol, Coca Cola bottles, 1962 Robert Rauschemberg, Coca Cola Plan, 1958

17 La Coca Cola Osserva l opera di Cildo Meireles Per Cildo Meireles la Coca Cola è simbolo negativo: esprime la presenza americana contrappostra alla rivoluzione cubana. È l espressione del capitalismo multinazionale simbolo di negazione delle differenze culturali. È critica all imperialismo americano, alla cultura di massa e al mondo capitalista. Per Warhol la Coca Cola è simbolo di democrazia (è una bibita per tutti, dal Presidente all uomo comune), in America simbolo del consumismo come espressione di democrazia. Secondo te quale è il prodotto del mercato che rappresenta di più la società di oggi? Attraverso quale oggetto del mercato sceglieresti di esprimere una tua idea? Puoi scegliere tra quelli qui sotto oppure trovalo tu! Prova a cambiare, con l uso delle scritte o sfruttando la forma, la funzione originale dell oggetto (osserva anche l opera di Rauschemberg).

18 Nutrimento Il corpo e la carne Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo - Scuola secondaria di I e II grado a cura di Elena Gervasoni Carmela Gross Presunto, 1968 Canapa cucita e imbottita di segatura L artista Carmela Gross, brasiliana, è nata a San Paolo nel Tra il 1965 e il 1969 ha frequentato il corso di arti plastiche della Fondazione Armando Álvares Penteado (FAAP) di San Paolo. A partire dagli anni Settanta ha lavorato con vari linguaggi, come il disegno e la litografia (una tecnica di incisione), impiegando inoltre nuovi mezzi quali il timbro, l eliografia (un procedimento fotografico), la fotocopia e la videoarte. Nel 1972 ha insegnato presso la Facoltà di Arti Plastiche della Scuola di Comunicazioni e Arti dell Università di San Paolo. A partire dagli anni Ottanta, la sua opera si sviluppa tra la pittura, il disegno e l oggetto, coinvolgendo anche l architettura dello spazio espositivo. Ha ottenuto diverse borse di studio. Lavora con diverse tecniche, dalla ceramica alle lampade fluorescenti, cavi e strutture metalliche. Vive e lavora a San Paolo. Spesso gli artisti utilizzano il cibo per trasmettere le loro idee e il loro pensiero. Claes Oldenburg (artista della Pop Art nordamericana) riproduce in grandi dimensioni cibi legati all uso e al consumo di massa criticando così la società consumistica e l indebolimento dei valori. Claes Oldenburg, Roast Beef, 1962 Claes Oldenburg, Burgher Plano, 1962

19 Nutrimento Osserva l opera di Carmela Gross Che cosa significa presunto? La parola presunto significa prosciutto/insaccato, ma questo termine in Brasile significa carne morta e viene usato sia per indicare insaccati di scarsa qualità, sia per riferirsi a cadaveri. L opera allude agli eventi reali e tragici legati alla storia del Brasile negli anni della dittatura. Perché l artista brasiliana ha scelto un alimento per comunicare il suo messaggio? Che cosa ti fa pensare? Cosa ti ricorda? A cosa ti fa pensare la parola insaccato? Quali altre opere individui in mostra che utilizzano il cibo e il corpo? Scrivine almeno 2 A cosa ti fa pensare la parola nutrimento?

20 Nutrimento Che cosa metteresti nel sacco per combattere la dittatura? Quale cibo per il corpo e per la mente?

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

LA SECONDA GUERRA MONDIALE CONCORSO A.N.P.I. IC S.P. DAMIANO Scuola secondaria di 1 grado Classe: 3^C Insegnante: Anita Vitali Discipline: Italiano e Storia Abbiamo colto l occasione offerta da questo concorso per affrontare lo

Dettagli

sms museo d arte per bambini e servizi educativi

sms museo d arte per bambini e servizi educativi sms museo d arte per bambini e servizi educativi sms museo d arte per bambini Il Museo d arte per bambini apre l arte e la cultura artistica all infanzia facendo vivere sia lo spazio museale sia le opere

Dettagli

Il1968 è anno di rottura col passato

Il1968 è anno di rottura col passato Il1968 è anno di rottura col passato Evento chiave: la guerra in Vietnam perché non si riconosce all intervento di Usa quella valenza di tutela della libertà contro i rischi del comunismo Giovani di paesi

Dettagli

DENTRO il LIBRO LA VITA È UNA BOMBA! Luigi Garlando IL CONTENUTO

DENTRO il LIBRO LA VITA È UNA BOMBA! Luigi Garlando IL CONTENUTO DENTRO il LIBRO dai 9 anni LA VITA È UNA BOMBA! Luigi Garlando Illustrazione di copertina: Annalisa Ventura Pagine: 96 Codice: 978-88-566-4991-8 Anno di pubblicazione: 2015 IL CONTENUTO Il libro si struttura

Dettagli

Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo Scuola PRIMARIA - a cura di Giovanna Brambilla e Raffaella Ferrari

Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo Scuola PRIMARIA - a cura di Giovanna Brambilla e Raffaella Ferrari Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo Scuola PRIMARIA a cura di Giovanna Brambilla e Raffaella Ferrari Cinque come i cinque sensi che ti servono per visitare la mostra, come

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo IL CUBISMO Nei primi anni del 1900 i pittori cubisti (Pablo Picasso, George Braque) dipingono in un modo completamente nuovo. I pittori cubisti rappresentano gli oggetti in modo che l oggetto appare fermo,

Dettagli

Scuola Comunale dell Infanzia

Scuola Comunale dell Infanzia Direzione Municipalità Venezia Murano Burano Servizi Educativi Territoriali Scuola Comunale dell Infanzia Progetto (lavoro di intersezione). Anno scolastico 2014.15 PROGETTO: STORIE DI OGGETTI SCUOLA DELL

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici Gli Amici La voce de "Gli Amici" domenica 1 dicembre 2002 La domenica con Gesù Tempo di Avvento Domenica 1 dicembre Vegliare per non essere sorpresi L'artista della settimana Alessandro Ferraro Internet

Dettagli

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8 Libro misto DVD Atlante Storico Percorso di cittadinanza e Costituzione con testi integrali Materiali aggiuntivi per lo studio individuale immagini, carte, mappe concettuali RISORSE ONLINE Schede per il

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

LN 799 Italian: Level One (CIA)

LN 799 Italian: Level One (CIA) 2009 Examination (Language Centre) LN 799 Italian: Level One (CIA) Instructions to candidates Time allowed: 1 hour 50 minutes This paper contains 3 sections: Each section is given equal weight. Dictionaries

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA KazimirMalevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

La cultura globalizzata. Chiedigli la marca.

La cultura globalizzata. Chiedigli la marca. La cultura globalizzata. Chiedigli la marca. Uno degli aspetti più evidenti della cosiddetta globalizzazione è la diffusione di culture, mode, modi di vivere e pensare, oggetti uguali in tutto il mondo.

Dettagli

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 TRAGUARDI ALLA FINE DELLA

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

Il secondo Novecento. Introduzione Arte informale Pop Art

Il secondo Novecento. Introduzione Arte informale Pop Art Il secondo Novecento Introduzione Arte informale Pop Art CONTESTO STORICO: 1945 formazione aree di alleanze contrapposizione Paesi capitalisti e comunisti guerra fredda 1957 creazione della CEE 1961 primo

Dettagli

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL NIZZA MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL MARC CHAGALL Figlio di una modesta famiglia ebraica russa, Marc Chagall nasce a Vitebsk il 7 luglio 1887. Inizia subito a frequentare corsi di pittura

Dettagli

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche.

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche. SEZIONE A: Traguardi formativi CLASSE TERZA COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE A- Esprimersi,comunicare e sperimentare le tecniche e i codici propri del linguaggio visuale e audiovisivo. 1. Esplorare immagini,

Dettagli

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa Sped. in A.P. - 70% - LO/MI - BIMESTRALE - ANNO 3 - NUMERO 4 - AGO/SETT 2011 - EURO 4 OUT OF THE BOX ce lêhai un friend with benefits? tendenze Young Talents moda estate the beauty of south africa vacanze

Dettagli

LA SCUOLA IN CAMERA. Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16

LA SCUOLA IN CAMERA. Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16 LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - centro italiano per la fotografia Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16 Camera - Centro Italiano per la Fotografia aprirà al pubblico nell autunno del 2015, istituendo

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

70 ANNI DEI GRUPPI DI DIFESA DELLA DONNA

70 ANNI DEI GRUPPI DI DIFESA DELLA DONNA 70 ANNI DEI GRUPPI DI DIFESA DELLA DONNA A Ravenna, dal 7 al 21 novembre 2014, si è tenuta la mostra «AL TABÁCHI» per descrivere il ruolo delle donne durante la Seconda Guerra Mondiale e in particolare

Dettagli

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Mostra Alice nel Paese delle Meraviglie Luogo: sala espositiva collocata all interno di un edificio

Dettagli

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole.

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Alla scoperta di Cinecittà e del cinema. Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Il nostro obiettivo è quello di offrire proposte didattiche

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Picasso Guernica INIZIA IL PERCORSO

Picasso Guernica INIZIA IL PERCORSO Picasso Guernica Analizzare come, attraverso l espressività e il valore simbolico dell opera, Picasso riesca a creare un manifesto contro la guerra di forte impatto emotivo Confrontare messaggi di opere

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

L occasione che possiamo offrire per questo è la partecipazione ad un Concorso Trismoka, Concorso biennale dal titolo Visioni di vita nuova.

L occasione che possiamo offrire per questo è la partecipazione ad un Concorso Trismoka, Concorso biennale dal titolo Visioni di vita nuova. Spett.le Preside, Trismoka s.r.l., azienda bresciana dedita dal 1962 alla torrefazione e alla fornitura di miscele di caffè di pregio nelle province di Brescia e Bergamo, è da anni impegnata in attività

Dettagli

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie?

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? A cura dell I.I.S.S. di LERCARA FRIDDI A.S.2013-2014 Progetto P.O.F. UNA BUSSOLA PER ORIENTARSI! DOCENTE: Terrasi Francesca Nuovo impianto organizzativo

Dettagli

Indagine internazionale sull educazione civica e alla cittadinanza Indagine Principale ICCS 2009

Indagine internazionale sull educazione civica e alla cittadinanza Indagine Principale ICCS 2009 ETICHETTA IDENTIFICATIVA Indagine internazionale sull educazione civica e alla cittadinanza Indagine Principale ICCS 2009 Questionario studenti INTERNATIONAL ASSOCIATION FOR THE EVALUATION OF EDUCATIONAL

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE 2 PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

ESERCIZIO 1 Decidi di andare da Johannesburg a Gaborone in macchina, ma te lo sconsigliano vivamente facendoti vedere una cartina.

ESERCIZIO 1 Decidi di andare da Johannesburg a Gaborone in macchina, ma te lo sconsigliano vivamente facendoti vedere una cartina. ESERCIZIO 1 Decidi di andare da Johannesburg a Gaborone in macchina, ma te lo sconsigliano vivamente facendoti vedere una cartina. La foto si trova nella cartella \\192.168.0.51\webtrotter PERCHE sudafrica

Dettagli

MASTER DI GIORNALISMO. Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli

MASTER DI GIORNALISMO. Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli MASTER DI GIORNALISMO Direttore didattico: Luisa Briganti Docenti: Franco Fracassi, Massimo Lauria, Giorgia Pietropaoli MODULO I CORSO BASE DI GIORNALISMO (8 settimane) Il corso serve ad apprendere le

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

PER COMINCIARE TOCCA CON GLI OCCHI, NON CON LE MANI

PER COMINCIARE TOCCA CON GLI OCCHI, NON CON LE MANI PER COMINCIARE CERCA LE OPERE NELLE SALE Su ogni carta trovi il disegno di un dettaglio tratto da un opera in mostra. SCOPRI NUOVE COSE sull arte e gli artisti con le domande, i giochi e gli approfondimenti

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

LA GRANDE AVVENTURA. dagli 11 anni. Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 74 Pagine: 304 Codice: 978-88-566-4002-1 Anno di pubblicazione: 2011

LA GRANDE AVVENTURA. dagli 11 anni. Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 74 Pagine: 304 Codice: 978-88-566-4002-1 Anno di pubblicazione: 2011 dagli 11 anni LA GRANDE AVVENTURA Robert Westall Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 74 Pagine: 304 Codice: 978-88-566-4002-1 Anno di pubblicazione: 2011 L autore Scrittore inglese, nato nel 1929

Dettagli

La prima pagina uno schema fisso La testata manchette

La prima pagina uno schema fisso La testata manchette IL QUOTIDIANO La prima pagina è la facciata del quotidiano, presenta gli avvenimenti trattati più rilevanti e solitamente sono commentati; gli articoli sono disposti secondo uno schema fisso che ha lo

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO

2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO 2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO L occasione di presentare 2501 (www.2501.org.uk/) è quasi d obbligo per poter illustrare e aprire una finestra su un mondo, quello dei writers, spesso troppo

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI FORMATIVI TRAGUARDI Educare al piacere del bello e del sentire estetico Stimolare la creatività attraverso lì esplorazione di materiali

Dettagli

GUIDA PER L INSEGNANTE

GUIDA PER L INSEGNANTE LEGGO IO CONCORSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Progetto didattico: Maria Corno Progetto grafico e realizzazione editoriale: Noesis - Milano Illustrazioni: Archivio Piemme 2015 - Edizioni Piemme S.p.A., Milano

Dettagli

Museo del Risorgimento:

Museo del Risorgimento: Museo del Risorgimento: Il giorno 14 gennaio la classe 3C ha visitato il museo del Risorgimento. Il museo, prima di diventare tale,è stato la residenza di casa de Marchi, il quale una volta morto, ha donato

Dettagli

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado Anno

Dettagli

Accademia di Belle Arti di Palermo. ordinamenti didattici dei corsi triennali di primo livello in corso di autorizzazione ministeriale

Accademia di Belle Arti di Palermo. ordinamenti didattici dei corsi triennali di primo livello in corso di autorizzazione ministeriale Accademia di Belle Arti di Palermo ordinamenti didattici dei corsi triennali di primo livello in corso di autorizzazione ministeriale ORDINAMENTI DIDATTICI DEI CORSI TRIENNALI DI PRIMO LIVELLO DIPARTIMENTO

Dettagli

narrazione percorso Espressivo creativo Scuola Primaria M.S. Tiozzo Classi quarte

narrazione percorso Espressivo creativo Scuola Primaria M.S. Tiozzo Classi quarte QUANDO LE ARTI SI INCONTRANO INCONTRANO Musica, arte, Musica arte narrazione sii intrecciano i t i i un in p percorso Espressivo creativo Scuola Primaria M.S. Tiozzo Classi quarte Senti, senti.. le note

Dettagli

STORIA. La guerra fredda. L Europa divisa. Gli Stati Uniti. il testo:

STORIA. La guerra fredda. L Europa divisa. Gli Stati Uniti. il testo: 01 L Europa divisa La seconda guerra mondiale provoca (fa) grandi danni. Le vittime (i morti) sono quasi 50 milioni. L Unione Sovietica è il Paese con più morti (20 milioni). La guerra con i bombardamenti

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche Dopo il Neorealismo Intorno agli anni 60 del XX secolo il neorealismo in Italia conosce un naturale esaurimento viste le profonde trasformazioni economiche ma anche sociali e culturali: il boom economico,

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

ASSOCIAZIONE PER L ARNO O.N.L.U.S.

ASSOCIAZIONE PER L ARNO O.N.L.U.S. CON IL PATROCINIO DIMinistero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale ASSOCIAZIONE PER L ARNO O.N.L.U.S. c/o UISP Via Bocchi, 32-50126

Dettagli

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA Introduzione. Nei film del Neorealismo, spesso gli attori non parlano in italiano standard, ma parlano in dialetto. Cosa sono i dialetti? Come sono nati? 1. Dal latino

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

ARTECULTURATERRITORIO VISITE E LABORATORI GRATUITI PER LE SCUOLE. La collezione di opere d arte della Fondazione Livorno ANNO SCOLASTICO 2014/15

ARTECULTURATERRITORIO VISITE E LABORATORI GRATUITI PER LE SCUOLE. La collezione di opere d arte della Fondazione Livorno ANNO SCOLASTICO 2014/15 ARTECULTURATERRITORIO La collezione di opere d arte della Fondazione Livorno VISITE E LABORATORI GRATUITI PER LE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2014/15 L OFFERTA DIDATTICA La Fondazione in collaborazione con la

Dettagli

SOCRATE E LE LEGGI DELLA CITTA. L esempio di un cittadino nell antichità

SOCRATE E LE LEGGI DELLA CITTA. L esempio di un cittadino nell antichità SOCRATE E LE LEGGI DELLA CITTA L esempio di un cittadino nell antichità Poiché Socrate non ha lasciato testi scritti, conosciamo la sua vita e il suo pensiero attraverso le opere di Platone, famoso filosofo,

Dettagli

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 SEZIONE ARCHEOLOGICA ARTI E MESTIERI NELL EPOCA DI VESPASIANO scavo archeologico simulato, laboratorio numismatico, la scrittura degli antichi FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da definire in

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Indice. Imparare a imparare

Indice. Imparare a imparare Indice Imparare a imparare Perché fai una cosa? 8 Attività 1 Il termometro della motivazione 8 Attività 2 Quantità o qualità? 9 Attività 3 Tante motivazioni per una sola azione 10 Organizzare il tempo

Dettagli

Oscar Niemeyer nasce a Rio de Janeiro nel 1907. Nel 1922 si iscrive al Collegio dei Barnabiti Santo Antonio Maria Zaccaria e termina questi primi

Oscar Niemeyer nasce a Rio de Janeiro nel 1907. Nel 1922 si iscrive al Collegio dei Barnabiti Santo Antonio Maria Zaccaria e termina questi primi Oscar Niemeyer Oscar Niemeyer nasce a Rio de Janeiro nel 1907. Nel 1922 si iscrive al Collegio dei Barnabiti Santo Antonio Maria Zaccaria e termina questi primi studi nel 28. In seguito si iscrive alla

Dettagli

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio.

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio. 1 LA FAMIGLIA 1.1 Lettura primo testo Il prossimo anno l austriaca Alexandra partirà per l Italia. Per quattro mesi frequenterà il liceo a Ravenna. Stamattina ha ricevuto una lettera dalla sua famiglia

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile. anno scolastico 2013 2014 Il programma Coca-Cola Cup propone alle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado un articolata

Dettagli

pissarro l anima dell impressionismo family guide

pissarro l anima dell impressionismo family guide pissarro l anima dell impressionismo family guide +5 CAMILLE PISSARRO Il giovanotto che vediamo rappresentato è Camille Pissarro. Dipinge questo autoritratto poco prima dei 25 anni. Da un isola delle Antille

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

L'ARTE PER L'INFANZIA

L'ARTE PER L'INFANZIA L'ARTE PER L'INFANZIA laboratori ludico espressivi PERCORSI D'ARTE al CAMUSAC Un viaggio/esperienza tra le tecniche e gli stili della storia dell arte DURATA DEL PROGETTO 20 ore in lezioni da 2 ciascuna

Dettagli

ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE

ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE COMPETENZE SPECIFICHE Padroneggiare gli strumenti necessari ad un utilizzo dei linguaggi espressivi, artistici e visivi SCUOLA INFANZIA TRAGUARDI

Dettagli

Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando

Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando Attività didattica per l anno scolastico 2010 2011 Il museo, nato nel dicembre 2008 nei suggestivi

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE COMUNICATO STAMPA COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE

COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE COMUNICATO STAMPA COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE L Esercito Marciava attraversa il Lazio Dal 16 al 19 maggio i villaggi allestiti dall Esercito a Cassino, Roma e Viterbo per commemorare il centenario della Grande Guerra con mostre, mezzi storici, concerti

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

Interviste contestuali

Interviste contestuali Interviste contestuali Intervista gli utenti nelle situazioni rilevanti. Le interviste dovranno essere svolte più vicino possibile al contesto, nel quale in cui il prodotto/servizio saranno usati. Le interviste

Dettagli

Patrimonito Concorso Internazionale 2010-2011

Patrimonito Concorso Internazionale 2010-2011 Patrimonito Concorso Internazionale 2010-2011 L UNESCO World Heritage Centre, nell ambito del Programma di Educazione al Patrimonio Mondiale, ha creato, sin dal 2002, una speciale serie di cartoni animati

Dettagli

Linea e compasso, 1915 1918 1918

Linea e compasso, 1915 1918 1918 Alexandr Rodchenko Alexandr Rodchenko era nato a Pietroburgo nel 1891. Studiò arte a Kazan e a Mosca. Si unì inizialmente al gruppo suprematista, poi animò con Tatlin il gruppo costruttivista. Dopo la

Dettagli

Mini progetti Nuovo Progetto italiano 2 UNITÀ 1

Mini progetti Nuovo Progetto italiano 2 UNITÀ 1 Chi studia meno, studia meglio! UNITÀ 1 A coppie, preparate un questionario da presentare agli studenti della scuola, per capire quante ore dedicano allo studio della lingua e cultura italiana. Andate

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO Organizzato da Museo del Novecento Ad Artem, concessionario servizi educativi Museo del Novecento In collaborazione con Casa editrice Il Castoro

Dettagli

IL PENSIERO COSTRUTTIVO. Gli 11 Presupposti del Successo. nel Coaching Neuroscientifico

IL PENSIERO COSTRUTTIVO. Gli 11 Presupposti del Successo. nel Coaching Neuroscientifico IL PENSIERO COSTRUTTIVO Gli 11 Presupposti del Successo nel Coaching Neuroscientifico Modulo 3 isis progettazione sas tutti i diritti riservati I PRESUPPOSTIDEL SUCCESSO / 1 IL PRESUPPOSTO MATRICE La legge

Dettagli

Accademia di Belle Arti Biennio Specialistico Sperimentale

Accademia di Belle Arti Biennio Specialistico Sperimentale Accademia di Belle Arti Biennio Specialistico Sperimentale Articolazione del percorso formativo Scopo del corso è di consentire agli studenti in possesso di Diploma d Accademia di proseguire e completare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ISA 1 Scuola Statale Secondaria di primo grado Jean Piaget La Spezia ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO ISA 1 Scuola Statale Secondaria di primo grado Jean Piaget La Spezia ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO ISA 1 Scuola Statale Secondaria di primo grado Jean Piaget La Spezia ARTE E IMMAGINE Programmazione biennio a.s. 2013/2014-2014/2015 (Primo e secondo anno di scuola media) L educazione

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI Associazione IBVA Centro Italiano per Tutti 02/49.52.46.00 italianopertutti@ibva.it www.ibva.it QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI 1. Dati generali Sesso: M F Età: meno di 20 a. 20-25

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenze 1, 2, 3, 4, 5 al termine del primo biennio Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e utilizzarli

Dettagli

L inizio della tristezza dell Uomo

L inizio della tristezza dell Uomo Bibbia per bambini presenta L inizio della tristezza dell Uomo Scritta da: Edward Hughes Illustrata da: Byron Unger; Lazarus Adattata da: M. Maillot; Tammy S. Tradotta da: Lorena Circiello Prodotta da:

Dettagli

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale dura dal 1939 al 1945 ed è una guerra totale, cioè coinvolge tutto il mondo. da un lato i regimi nazifascisti, gli STATI DELL ASSE, cioè Germania,

Dettagli

PROGRAMMA D ESAME STORIA E GEOGRAFIA Classe III A

PROGRAMMA D ESAME STORIA E GEOGRAFIA Classe III A Scuola Media Seghetti Figlie del sacro Cuore di Gesù Piazza Cittadella, 10 VERONA PROGRAMMA D ESAME E Classe III A ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Prof.ssa Ruffo Laura DIRITTI UMANI E VIOLAZIONI, LIBERTÀ, FORME

Dettagli

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015.

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. A tutti gli oggionesi, ai rappresentanti delle Istituzioni, alle autorità militari e di polizia,

Dettagli

Contenuti Multimediali per i libri scolastici Società Editrice Dante Alighieri. Riflettere

Contenuti Multimediali per i libri scolastici Società Editrice Dante Alighieri. Riflettere Riflettere Il Mito ieri e oggi La poesia definita epica racconta storie e leggende che fanno parte del cosiddetto patrimonio mitico. Un mito, dal greco mythos - racconto, è una narrazione di avvenimenti

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 PRONOMI ACCOPPIATI es: Carlo mi porta il libro Carlo me lo porta Mario ci porta gli sci Mario ce li porta Carlo le regala un libro Carlo glielo regala. indiretti diretti IO ME TU TE LUI GLIE - LO LEI GLIE

Dettagli

Educazione alimentare e cura di sé

Educazione alimentare e cura di sé Educazione alimentare e cura di sé Attività in sede per gli allievi di terza 23 marzo 2007 Formulario-inchiesta - RISPOSTE Allievo/a maschio / femmina classe.. Secondo te, questa giornata è stata utile

Dettagli

Le attività sono proposte e condotte da operatori laici con esperienza nel contesto missionario e migratorio.

Le attività sono proposte e condotte da operatori laici con esperienza nel contesto missionario e migratorio. Il Centro Missionario è un ufficio della Diocesi di Bergamo che svolge il suo servizio e le sue attività nel contesto dell animazione missionaria nelle Parrocchie e a sostegno di progetti nei paesi del

Dettagli

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante I luoghi della conservazione dei beni culturali Francesco Morante Beni culturali mobili e immobili Ci sono beni culturali che devono essere conservati nel sito in cui sorgono e non possono essere spostati:

Dettagli

PROGETTO MICHELANGELO

PROGETTO MICHELANGELO PROGETTO MICHELANGELO Premessa Il progetto nasce dall esigenza di ridefinire, in termini didatticamente e culturalmente innovativi, l intera esperienza formativa degli istituti secondari di istruzione

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE Scuola Primaria / Secondaria I grado TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L'alunno utilizza le conoscenze e le abilità relative

Dettagli

Stage a Barcellona. Diritto internazionale: I diritti umani e il Franchismo

Stage a Barcellona. Diritto internazionale: I diritti umani e il Franchismo Stage a Barcellona Diritto internazionale: I diritti umani e il Franchismo Un gruppo di venticinque alunni del II e III liceo provenienti da tutte le sezioni presenti nel liceo ha partecipato dal 7 Aprile

Dettagli

Pensieri di Reza Kathir

Pensieri di Reza Kathir REZA KATHIR UN PERCORSO Prima che l'uomo inventasse la parola viveva con le immagini, ma in nessun altra epoca come l'attuale l'essere umano ha pensato di essere padrone di ciò che si vede, potendolo fotografare.

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

COME SI SCRIVE UN ARTICOLO DI GIORNALE

COME SI SCRIVE UN ARTICOLO DI GIORNALE 273 COME SI SCRIVE UN ARTICOLO DI GIORNALE L articolo di giornale è principalmente un testo che informa su una notizia, che racconta un fatto, cercando di esporre il maggior numero di elementi necessari

Dettagli