TRUCCHI DEL NOVECENTO. LA COSMESI FEMMINILE NEL XX SECOLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRUCCHI DEL NOVECENTO. LA COSMESI FEMMINILE NEL XX SECOLO"

Transcript

1 2

2 Ministero dell Università e della Ricerca a.f.a.m. ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN PROGETTISTA DI MODA A.A TRUCCHI DEL NOVECENTO. LA COSMESI FEMMINILE NEL XX SECOLO di chiara ilarda Relatore Prof. Vittorio Ugo Vicari 3

3 4

4 INDICE - Introduzione p. 9 - Capitolo I. Evoluzione del trucco nel mondo occidentale dal 900 ad oggi 1.I primi del secolo p.15 2.I ruggenti anni 20 p.24 3.La crisi dei 30 p.33 4.La guerra e il glamour p.43 5.Il boom economico p.53 6.La ribellione p.61 7.Il ritorno alla natura p.68 8.Gli aggressivi 80 p.79 9.Contemporaneamente p.88 - Capitolo II. Icone di bellezza 1.Mata Hari p Josephine Baker p Louise Brooks p Jean Harlow p Marlene Dietrich p Lauren Bacall p Marilyn Monroe p Liz Taylor p Mina p Audrey Hepburn p Twiggy p Patty Pravo p Cher p Madonna p Anna oxa p Kate Moss p Lady Gaga p.177 5

5 - Capitolo III. Case cosmetiche e make up artists: una rassegna 1.Max Factor p Helena Rubinstein p Elizabeth Arden p Maybelline p Revlon p Shu Uemura p Toskan e Angelo (M.A.C.) p Pat Mc Grath p Apparati Glossario p.225 Ricettario p.227 Indice delle illustrazioni p.233 Bibliografia p.247 Sitografia p.249 6

6 7

7 8

8 Introduzione I canoni di bellezza sono costantemente soggetti ad influenze, modifiche ed evoluzioni. Di pari passo alla società e alle mode, essi sono in perenne metamorfosi ed è proprio su questa mutevolezza che si regge tutto il fashion system. Gli ideali di bellezza, così come la moda, esistono grazie al carattere di ciclicità che li contraddistingue e che è intrinseco al concetto stesso di bello (così come lo intendiamo oggi nel XXI secolo). Questo aspetto, di fondamentale importanza, e la comune capacità di veicolare visivamente ed immediatamente messaggi ed informazioni sono solo due dei punti che hanno in comune la moda ed il make up, nonché una delle motivazioni che mi hanno spinto ad incentrare il lavoro di questa tesi sull argomento della cosmesi. Tra gli obiettivi preposti, oltre quello di integrare gli studi affrontati durante il percorso accademico, vi era il comprendere in modo più esaustivo fino a che punto un elemento apparentemente frivolo come il trucco potesse influenzare socialmente e psicologicamente la collettività e come ciò avvenisse di decennio in decennio. L opera, su cui probabilmente vi sarebbe ancora tanto da aggiungere, si propone come una condensazione di testimonianze raccolte attraverso la consultazione di molteplici fonti e vuole tracciare l evoluzione del trucco e delle abitudini 9

9 ad esso correlate nel corso di uno dei secoli più variegati ed affascinanti della Storia. Con questa finalità ci si è avvalsi di fonti bibliografiche ma soprattutto di riferimenti iconografici e filmografici, sfruttando anche l enorme banca-dati offerta da Internet, che ha sopperito alla quasi totale mancanza di fonti bibliografiche italiane con particolare riferimento all argomento make up. Nel primo capitolo, nocciolo fondamentale dell intero lavoro di tesi, affronto una sorta di viaggio nel tempo, contestualizzando storicamente i diversi stili cosmetici e le relative influenze sui canoni di bellezza femminili. Mentre nei successivi due capitoli, prima con l analisi di diversi casi studio desunti dal mondo delle celebrità, ed in seguito attraverso una rassegna di case cosmetiche e make up artist di rilievo, si è inteso integrare ed arricchire con ulteriori spunti il panorama designato in precedenza. Durante la stesura della tesi ho inoltre partecipato attivamente, in qualità di truccatrice, ad uno stage presso la Fondazione Teatro Massimo di Palermo. Questa esperienza, rivelatasi altamente formativa, mi ha procurato un consistente arricchimento personale sia sul piano umano che professionale. In più, mi ha aiutato a sviluppare la parte laboratoriale del progetto che, discostandosi dal carattere compilativo della parte teorica, mette in 10

10 luce l aspetto più originale e di interpretazione personale dell argomento di tesi, attraverso la realizzazione di tavole illustrate, di un servizio fotografico e di un trailer in dvd. Molteplici le conclusioni: - l acquisizione di una diversa consapevolezza della bellezza con una conseguente nascita di riflessioni socioantropologiche; - la prova che il make up è importante per l individuo come per la società, in quanto veicolo di comunicazione ed esternazione di una realtà interiore; - attraverso la disamina della vita di alcuni personaggi famosi, il ciclico e talvolta inconscio ripresentarsi di mode, canoni e retaggi culturali di antica memoria, profondamente radicati nel patrimonio culturale nella fattispecie estetico di ognuno di noi. Desidero ringraziare coloro che mi hanno supportata durante il periodo di stesura di questo lavoro: la fondazione Teatro Massimo, che mi ha dato la possibilità di partecipare ad uno stage estremamente edificante; il professor Vittorio Ugo Vicari, mio relatore e punto di riferimento; nonché 11

11 i miei cari, che mi sono stati vicini in questo cammino. 12

12 13

13 14

14 Capitolo I Evoluzione del trucco nel mondo occidentale dal 900 ad oggi 1. I primi del secolo Gli anni dalla fine dell 800 ( circa), all inizio della prima Guerra mondiale, passati alla storia come Belle Epoque, sono stati definiti l ultimo periodo di splendore per le classi dominanti. Prima che gli sconvolgimenti e il primo conflitto mondiale travolgessero tutto, si attraversò un momento di benessere spensieratezza e divertimenti, dovuto al miglioramento della qualità di vita di quasi tutti i ceti della società. Dalla fine dell'ottocento in poi le invenzioni e i progressi della tecnica e della scienza furono senza paragoni rispetto alle epoche precedenti: l'illuminazione elettrica (in Italia nel maggio 1884), la radio, la pastorizzazione, la penicillina, il vaccino per la tubercolosi ed altre comodità, contribuirono tutte ad un netto miglioramento della qualità della vita e 1 Il 1895 fu l anno in cui si concluse la prima Grande Depressione, un periodo di deflazione causato da una crisi di sovrapproduzione economica, prima agraria e in seguito anche industriale. Crisi che colpì la società occidentale con la caduta dei prezzi, riduzioni salariali e conseguente riduzione dei consumi. 15

15 al conseguente diffondersi di un senso di ottimismo. Nelle strade circolavano le prime automobili, nelle grandi città vennero eretti grattacieli, l aeroplano era ormai una realtà. Le continue importanti scoperte e innovazioni tecnologiche lasciavano sperare che in poco tempo si sarebbe trovata una soluzione a tutti i problemi e malattie. Debellata la maggior parte delle epidemie e ridotta notevolmente la mortalità infantile, gli abitanti del pianeta toccavano ormai il miliardo e mezzo. Anche l arte, specchio della società, cercò nuovi linguaggi espressivi con il movimento estetico dell Art Nouveau e l Impressionismo. Il cinema, muove i primissimi passi (il brevetto del cinematografo, da parte di Louis Lumière avvenne nel 1894) distaccandosi progressivamente dal suo stampo embrionale, e avvicinandosi sempre più alla sua forma, concezione e utilità odierni. L Esposizione Universale di Parigi (1889), un'incredibile mostra nella quale venivano esposte tutte le innovazioni più recenti, sanciva i grandi progressi della scienza e dell industria: persone da tutto il mondo sbarcavano in Francia per prendervi parte. La gente ne visitava ogni padiglione e ne ammirava tutti gli aspetti: scale mobili dette Tapis roulant, tram elettrici, la stessa struttura che ospitava la fiera era un capolavoro di innovazione, un architettura gigante e provvisoria, costruita 16

16 come fosse un enorme serra smontabile in ferro e vetro: i materiali del futuro. Durante la Belle Epoque tutto era sovradimensionato: numerosissime erano le feste, i ricevimenti sfarzosi, le occasioni di svago. Nei caffè-concerto le ballerine di can can agitavano gonne piene di volant, mostrando le gambe avvolte in calze nere, giarrettiere preziose e sottovesti merlettate. Le dame, invece, con l eccezione delle vistose scollature degli abiti da sera, continuavano a coprire interamente il loro corpo. La moda subiva ancora fortemente l influenza degli anni precedenti, ma non mancarono alcune novità. La figura femminile acquistò alterigia e slancio, con abiti e accessori che la assottigliavano facendola protendere verso l alto (le piume nei cappelli e le gonne a corolla, davano una spinta ascensionale alla figura). La donna ideale di quel periodo era una donna matura, padrona di sé ed imperiosa, con il busto piuttosto fiorente messo ancora più in risalto dai corsetti detti della salute : corsetti intimi che con il lodevole intento di impedire la pressione dall alto verso il basso, costringevano il corpo della donna, facendole assumere una postura ad S, postura che divenne caratteristica dell estetica femminile del periodo. I canoni di bellezza e rispettabilità della donna erano ancora piuttosto ancorati ai dettami del secolo precedente. In quegli anni, infatti, il 17

17 maquillage era usato in modo molto discreto e non per tutti una spolverata di cipria 2 era generalmente consentita. Gradualmente però tutto divenne meno castigato: aumentarono gli artifici per sedurre, i mezzi per valorizzarsi e, di pari passo alle nuove scoperte, anche nel mondo della cosmesi si introdussero delle novità. Donne come la Bella Otero ( ), e Mata Hari (v. infra, cap. II, 1) brune torride dalla pelle d'alabastro, evocavano un mondo sensuale di odalische e beduine (che si contrapponeva al precedente periodo vittoriano dal 1837 al 1901, rinomato per il suo bigottismo), ed erano la combinazione di colori e lineamenti che andava per la maggiore, tuttavia anche bellezze algide e dai colori chiari non erano disdegnate. Bionde o brune, tutte adoperavano la cipria (fig.1) (che era già in uso da secoli) che dava al 2 La cipria è uno dei più antichi cosmetici, il suo nome deriva dall isola di Cipro ed è direttamente collegato al suo uso: l importanza primaria della cipria è infatti quella di far apparire più curate e quindi più belle le donne e l isola di Cipro, in età classica, era intitolata alla dea Venere, protettrice dell amore e simbolo di massima bellezza. Non si sa molto circa le origini della cipria: pare che essa fosse utilizzata già nell antico Egitto, tra i Sumeri e persino in Grecia ma probabilmente è di origine cinese o comunque orientale. Indubbiamente si tratta di un fitoestratto: un amido di riso o di frumento o di tuberi. All inizio del 900, cominciano a comparire le prime ciprie colorate, declinate in diverse tonalità in modo da adattarsi ai diversi incarnati e ai differenti momenti della giornata. 18

18 volto e al decolleté un aspetto porcellanato 3 e candido. Con la polvere di riso (in uso ancora adesso, dal forte potere assorbente), col talco (silicato di magnesio, diffusosi dagli Stati Uniti) o con l'olio di rosa o di lavanda, le donne illuminavano e uniformavano l'incarnato. Nel 1907 la rivista «Vogue» pubblicizzò un nuovo prodotto per valorizzare le unghia. Si trattava di creme o polveri tingenti da massaggiare sulle unghia per colorarle lievemente; queste poi venivano accuratamente lucidate con un panno di camoscio. Era in uso anche una sorta di pasta lucidante chiamata Graf s Hyglo (fig. 2) ed una vernice lucida trasparente da applicare con un pennello in peli di cammello, ma l'effetto di questi arcaici top coat svaniva nel giro di un giorno. Dovremo aspettare l invenzione delle vernici da carrozzeria, 3 C è chi prese molto sul serio, il modo di dire viso di porcellana : Franca Florio ( ) ad esempio, fu una pioniera dei trattamenti estetici (che oggi inseriremmo nella chirurgia). Si recò infatti a Parigi per eseguire un trattamento di dolorosa seduta di smalto per porcellanare il volto, troppo scuro (olivastro) per tempi in cui l'abbronzatura non era ancora uno status symbol. Questo vezzo era molto pericoloso e fastidiosissimo ed era praticato dalle belle donne dell alta società dell epoca. Veniva descritto dalle riviste di quei tempi suscitando vero e proprio orrore: il trattamento consisteva infatti nell asportazione dell epidermide a pezzetti, poi si spruzzava sul viso un antisettico e vi si passava lo smalto liquido, asciugandolo successivamente con lo sventolio di un ventaglio. 19

19 negli anni 20 per veder comparire il primo vero smalto per unghia. Per ciò che concerne il resto del trucco, ufficialmente era disdicevole farne un uso eccessivo. Il rosso sulle labbra e sulle gote era solitamente appannaggio delle donne di malcostume e dunque considerato scandaloso: perciò non troviamo una grande varietà di cosmetici o di colori; tuttavia le donne desideravano apportare un tocco di colore in tutto quel pallore e perciò usavano il rouge (sia sulle labbra che sulle guance) di nascosto 4. Per enfatizzare leggermente la rima ciliare e le sopracciglia si usava la punta di un chiodo di garofano bruciata: questa, lasciava una traccia color antracite, facilmente sfumabile e dall intensità modulabile (inoltre la forma del chiodo di garofano permetteva una certa precisione nell applicazione, quasi come un applicatore in spugna moderno). Per ciò che concerne le labbra, esistevano prodotti nutrienti come lo stick per labbra di Roger & Gallet (fig.3), prodotto nel 1910 e contenuto in un cilindretto di cartoncino 5 ; lo stick veniva spinto fuori da uno stantuffo e rappresenta 4 Un consiglio a riguardo, fornito dalle riviste di bellezza dell'epoca era di mordicchiarsi le labbra e pizzicarsi le guance vigorosamente prima di entrare in una sala. Questo avrebbe riattivato la circolazione sanguigna dando un aspetto più roseo e colorito senza l uso di polveri proibite. 5 Il portarossetto in plastica o metallo, che conosciamo noi fu inventato nel 1915 dall americano Maurice Levy. 20

20 l archetipo di rossetto come lo intendiamo oggigiorno. Un po di colore alle labbra era tollerato solo per le donne sposate o che avevano superato i trent anni. Dato quindi che la possibilità di truccare il volto era soggetta a restrizioni, la cura della persona verteva principalmente sull uso di creme antirughe (fig.4) o nutrienti come la cold cream, varie cure di bellezza 6 e sostanze sbiancanti per la pelle del corpo e del viso, che spesso erano altamente tossiche 7 (oltre che sull acconciare e 6 Tra il 1915 e il 1920 si incominciò a parlare di cure di bellezza grazie ad Ella Adelia Fletcher, che a New York pubblicò un libro intitolato Woman Beautiful (FLETCHER ELLE ADELIA, Woman Beautiful, W. M. Young & co., New York, 1899). Con esso, la Fletcher esortava le donne a migliorare il proprio aspetto fisico per mezzo di pratiche ginniche, integrate dall uso di cosmetici curativi e ammettendo come unico cosmetico decorativo la cipria. Fu la stessa ginnastica a scoprire man mano il corpo femminile, che fino a quel momento era stato nascosto e ingabbiato. 7 Nonostante lo sviluppo delle conoscenze mediche, già a partire dall 800, cosmetici pericolosi continuarono ad essere frequentemente usati. Gli sbiancanti per la pelle contenevano sostanze come l'ossido di zinco, il mercurio, il piombo, il nitrato d'argento e acidi. Alcune donne addirittura mangiarono gesso o bevvero iodio per raggiungere il tanto anelato candore. Tuttavia, dal 1913 si cominciò a comprendere il rischio di usare sostanze così pericolose e dunque a cercare di arginarne l uso. A Parigi, in quell anno divenne vietato produrre sostanze tossiche come la biacca (velenosa perché contiene piombo) e fu favorita la produzione di cosmetici a basso prezzo, presso i grandi magazzini. 21

21 curare i propri capelli). La cold cream nella fattispecie era una crema (denominata fredda per la sensazione di freschezza che donava alla pelle) composta da cera d api, oli essenziali, ad esempio quello di rosa (ma anche dell olio d oliva) e acqua distillata. Inizialmente fu introdotta nella routine di bellezza femminile, come struccante, ma la sua versatilità le permise di essere anche un ottima crema idratante, anche da notte, ovvero una base per il trucco ed anche una crema mani. Un altra pietra miliare nel campo della cosmetica fu la crema Nivea (fig.5): uno dei più importanti prodotti culturali del XX secolo, una crema che racchiudeva al suo interno la storia stessa dell Europa di quegli anni, con le sue regole, i suoi complicati meccanismi sociali e le sue contraddizioni 8. La formula originale della Nivea, inventata nel 1911, conteneva anche acido citrico - il principio attivo schiarente dei limoni, 8 Il suo nome significa "bianca come neve" (dal latino nix/nivis = neve), ma non si trattava né del bianco polveroso del Rococò francese, né del bianco porcellanato delle fate, ma bensì una sfumatura di bianco particolare che dava una gran luce e radiosità. L'Europa orientale a quel tempo era una sorta di torre di Babele con una gran varietà di etnie e tipi di pelle, ognuno con il suo bagaglio di complicati significati sociali. Gli inventori della crema - il professore Paul Gerson Unna, il Dr. Oscar Troplowitz e il chimico Isaac Lifschütz - furono abili però a comprendere che c era una cosa su tutte che abbatteva le differenze razziali: ed era l ossessivo inseguimento di una pelle perfetta, fedele alla propria razza di appartenenza, ma uniforme e priva di difetti. 22

22 ingrediente base usato ancora adesso nella cosmetica - e un nuovo agente emulsionante chiamato Eucerit, derivato dalla lanolina. Questa crema continuò a permanere nel beauty delle donne per tutto il secolo, ed ancora adesso è sul mercato e riscuote sempre lo stesso successo, nonostante ci siano milioni di altri prodotti e alternative. Altri preparati da toeletta utilizzati erano la vaselina, la lozione glicerina e cetriolo della Beetham s e lozioni antirughe come Ayer s Recamier 9 (fig.6) prodotto da Mrs. Harriet Hubbard 10, Moth and Freckle Lotion che conteneva sostanze corrosive, emulsionate con acqua o pasta di mandorle, come riferisce il «Boston Journal of Health». 9 Cfr. BLAUGRUND ANNETTE, Dispensing beauty in New York & beyond. The triumph and tragedies of Harriet Hubbard Ayer, Historical Press, Charleston 2011, p Nel 1886 Harriet Hubbard Ayer fondò la Recamier Manufacturing Company. Costituita nel 1887, il range dei prodotti della compagnia comprendeva la maggior parte dei prodotti di bellezza di quel momento ma si estendeva anche a farmaci. Dato il periodo, i cosmetici erano in gran parte limitati alla cura della pelle e non comprendevano prodotti decorativi come rouge o rossetti. Quest ultimi erano ancora considerati delle "pitture" e quindi non idonei per l'uso quotidiano in una società considerata civile. La società Recamier dunque produsse, commercializzò e vendette dei prodotti d'igiene e medicine brevettate piuttosto che cosmetici. 23

23 Il primo decennio del 900 vede inoltre comparire sulla scena alcuni tra i più grandi fautori della cosmetica e dell industria del makeup, nomi come Max Factor (v. infra, cap. III, 1), Elizabeth Arden (v. infra, cap. III, 3), Helena Rubinstein (v. infra, cap. III, 2), hanno fondato le proprie compagnie proprio in questo periodo, ed è anche grazie a loro se la concezione negativa del truccarsi si è andata via via dissipando, progressivamente infatti, il trucco non fu più malvisto e anzi, vedremo nel successivo paragrafo come da una quasi assenza di trucco d inizio secolo si passerà al volto carico e caricaturato tipico degli anni I ruggenti anni venti I ruggenti anni 20 si possono perfettamente evocare attraverso alcune coppie di termini: jazz e charleston, capelli corti portati alla garçonne (fig.7) e trucco marcato, amore libero e sigarette, controllo delle nascite e orli delle gonne corti ed infine, il crollo della borsa americana e la Depressione del Dopo il grigiore della prima Guerra mondiale e superata la crisi economica postbellica, si sentì il bisogno di gettarsi alle spalle gli orrori e la morte, dandosi al divertimento e alla spensieratezza. Il desiderio di svago e la grande esigenza di ripresa 24

24 vennero alimentati da realtà come l automobile (che si era ormai affermata come il più innovativo e popolare mezzo di trasporto), i primi elettrodomestici (ad esempio in America i primi modelli rudimentali di lavatrice, di frigo e di scaldabagno), il telefono, la radio, il grammofono e la cucina a gas, tutti contributi tecnologici che resero la vita più semplice e più piacevole, rafforzando così l illusione di un futuro migliore. Le donne grandi protagoniste del decennio, che negli Stati Uniti ottennero il diritto al voto proprio nel 1920 si lanciarono in professioni più appetibili e meglio retribuite dei lavori domestici, spendendo il denaro guadagnato come meglio credevano: principalmente nell aspetto e in cure per il corpo. Si diffuse la moda dell istituto di bellezza (idea d oltreoceano) fondato da attrici o donne d affari: questi luoghi, si proponevano come oasi di pace dove le donne venivano coccolate e rigenerate nella mente e nel corpo, attraverso la cura dello stesso. Fu anche grazie a questa moda che si cominciò a concepire il trucco nella sua accezione positiva e non come segno di distinzione (in negativo) di donne equivoche. In breve tempo incipriarsi e perfino truccarsi in pubblico divenne un gesto socialmente accettato, pur conservando un che di malizioso ed erotico. La guerra apportò vari cambiamenti alla vita e alla società e le donne non furono escluse da questo mutamento, anzi abbracciando una 25

25 rinnovata libertà di movimenti, scelte e pensieri, e furono grandi protagoniste del decennio. Dismesso il corsetto (ed ogni costrizione corporea utilizzata fino a pochi anni prima) e scoperte le caviglie (via via l orlo delle gonne si alzò ulteriormente) la donna si dedicava ad attività come il ballo, lo sport, il lavoro (sia esso nelle fabbriche o in ufficio); un tale cambiamento di ruolo e di mentalità non poté che riflettersi sulla moda e sulle abitudini igieniche e di cura del proprio aspetto estetico. Con i nuovi modelli d abito, che adesso erano corti, larghi, trasparenti e leggeri, la ragazza moderna poteva così trascorrere le notti ballando spensierata, dato che il suo abbigliamento non pesava praticamente nulla (è difficile immaginare quanto la liberazione da abiti pesanti e voluminosi abbia alla fin fine contribuito all emancipazione femminile), ma si vide contemporaneamente costretta a fronteggiare nuove esigenze come il depilarsi le gambe (ormai in bella vista) ed anche il resto del corpo. Per far ciò, inizialmente rubò il rasoio all uomo di casa; in seguito furono prodotti dei mini rasoietti talmente piccoli da potersi considerare da borsetta, pensati appositamente per il pubblico femminile. Tuttavia la pelle delle gambe era delicata e i rudimentali rasoi di quei tempi (per quanto piccoli e studiati ad hoc) lasciavano antiestetiche ferite. Iniziarono così ricerche scientifiche condotte da chimici e medici per inventare pomate depilatorie. 26

26 Uno dei metodi più famosi nell ambito delle pomate depilatorie era la Rusma Turca. Questa pratica, piuttosto grossolana, prevedeva l uso di una mistura di elementi 11 tra i quali la calce e lo zolfo. Questo impasto, per sortire il suo effetto, doveva soggiornare sulla pelle dell interessata fino a produrvi un principio di ustione che ovviamente distruggeva il pelo (ma a lungo andare anche le gambe). Un altro diktat imprescindibile era emanare soavi effluvi floreali. La donna degli anni 20 non poteva permettersi di far trapelare, dopo aver ballato uno scatenato charleston, i suoi naturali ma sgradevoli odori. Secondo una pubblicità del tempo 12 (fig.8) ciò era disdicevole e 11 In un barattolino standard di polvere di Rusma si celavano i seguenti ingredienti: calce viva gr. 15; orpimento in polvere gr. 6 (che altro non è che solfuro d'arsenico); salnitro gr. 2; liscivia caustica gr. 60; zolfo gr Si tratta della pubblicità cartacea del deodorante in polvere compatta odo-ro-no, prodotto dall omonima azienda di New York. Il caso di studio del deodorante Odorono dimostra come la pubblicità abbia cambiato l'atteggiamento del pubblico nei confronti di quei prodotti che scatenavano nell'acquirente una certa riluttanza o imbarazzo (in questo caso l'argomento spinoso era il cattivo odore corporeo). Ma è anche un caso utile a capire come i contenuti pubblicitari e lo stile promozionale era gradualmente ma decisamente cambiato. Si propendeva verso la pubblicità scientifica e non più su una promozione unicamente incentrata sull'esaltazione dell'attraente confezione o sul buon nome della marca, come era stato fino a quel momento. Le nuove aziende investivano enormi budget per condurre ricerche di mercato e indagini di tipo psicologico, per riuscire a concepire la più efficace 27

27 ripugnante e l inconveniente doveva essere assolutamente evitato con l uso di profumi, colonie e polveri profumate (simile a ciprie) da tamponare sulla pelle e portare sempre appresso. Vi fu perciò un enorme produzione di deodoranti di vario tipo, ma anche la produzione di creme, pomate e lozioni di vario genere continuava fiorente. Si aggiunsero inoltre ulteriori creme che risolvevano sempre più diversificate esigenze: ad esempio, adesso era il momento delle creme opacizzanti (dato che andava di moda la pelle perfettamente opaca) e sebo regolatrici. Con l accettazione del trucco si ebbe una diversificazione dei cosmetici: fard in polvere per le guance, pigmenti per gli occhi e rossetti di varie tonalità per le labbra, creati industrialmente con coloranti sintetici. Il mascara per le ciglia (fig.9), che era già stato inventato nel 1840 e in seguito perfezionato nel 1913 da Maybelline (vedi infra, cap. III, 4), adesso era un cosmetico irrinunciabile per ottenere lo sguardo profondo che andava tanto di moda (fig.10-11). Via via i prodotti si raffinarono maggiormente, offrendo sempre più colori e formulazioni che avevano una tenuta più o pubblicità. Si arrivò progressivamente ad inserire negli ads, dei veri e propri consigli, che spesso facevano leva sulle intime insicurezze della gente. Era indubbiamente una strategia efficace, e le pubblicità divennero quasi un mezzo di "educazione" circa le abitudini igieniche, abbigliamento, stile di vita etc... 28

28 meno lunga in base all untuosità, alla densità degli ingredienti e altri fattori. Nel 1923, comparve sul mercato anche il primo accessorio piegaciglia. Si chiamava Kurlash (fig. 12) (nome derivato dall inglese to curl = piegare e lash = ciglia) e fu inventato negli Stati Uniti da William Beldue e commercializzato un azienda di Rochester, New York, chiamata Kurlash Co. Nonostante fosse costoso e difficile da usare (si impiegavano ben 10 minuti per ottenere una buona piega) diventò ben presto molto popolare. La guerra aveva aperto gli occhi a tutta la popolazione, soprattutto ai più giovani: si era capito che tutto era caduco e poteva scomparire nell arco di una notte, e questo portava inevitabilmente a godere del quotidiano (ivi compresa la bellezza esteriore della gioventù) finché si era giovani e vitali, spesso eccedendo in comportamenti che arrivavano ad essere più sbandati che edonisti. Il culto della giovinezza in tutte le sue sfaccettature, è un concetto nato proprio in questo decennio (quello degli anni 60 sarà solo un revival). Figlie di questa linea di pensiero sono le ragazze flapper, figure degli anni 20 per antonomasia: le flapper girls erano giovani donne che indossavano gonne corte, portavano i capelli corti con il taglio a bob, ascoltavano jazz, fumavano come ciminiere dai loro lunghissimi e vezzosi bocchini e bevevano alcool in barba al proibizionismo; trattavano il sesso in modo 29

29 noncurante e leggero ed ostentavano il loro sdegno per quello che era considerato un comportamento socialmente accettabile. L atteggiamento quasi da maschiaccio delle flapper, era considerato stravagante e sfacciato, e rappresentò una cesura con la figura della donna dei tempi precedenti cambiando in modo indelebile la concezione e la posizione della donna nella società. L estetica di questa ragazza moderna ed in generale del decennio (fig.13), derivava dal cinema muto e dal trucco teatrale per ciò che concerne l esasperazione delle linee. Le pellicole cinematografiche, erano in bianco e nero e le prime attrici contavano molto sulla gestualità, la drammaticità dell interpretazione e l intensità dello sguardo: a questo proposito si usava un trucco piuttosto marcato che puntava all esaltazione dei lineamenti. Il look anni 20 prevedeva quindi un incarnato perfettamente opaco e pallido 13, 13 In realtà la moda del pallore riguarda solo la primissima parte del decennio poiché, a partire dal 1923 circa, l abbronzatura e l incarnato dorato introdotti da Coco Chanel ( ) divennero la nuova preferenza. La nascita di questa moda viene accreditata a Coco, perché tornata a Parigi dopo una vacanza a Juan-les-Pins, fu notata da tutti per la sua carnagione dorata dal sole della Costa Azzurra. Probabilmente Chanel aveva sentito parlare dell'elioterapia, pratica edonistica diffusasi in Germania a fine '800, divenuta una moda dopo il 1918, alla conclusione della prima Guerra mondiale, quando la gente voleva dedicarsi a sé e riprendere il contatto con la natura. 30

30 uniforme e quasi trasparente, sul quale spiccavano le vene bluastre opportunamente evidenziate con l uso di pigmenti. Sul volto pallido (fig.14) si stagliavano enormi occhi scuri, bistrati di nero o truccati di blu, viola o bordeaux (si usava ombreggiare maggiormente la palpebra inferiore, quasi a voler rimarcare l occhiaia), resi più profondi dal mascara (sempre nero) e contornati da sopracciglia sottilissime e piangenti (si usava sfoltirle dall alto in modo da creare questa forma discendente e dall aspetto triste ) che venivano allungate e scurite con polveri nere o castane. Le guance erano ravvivate da fard rossi, distribuiti principalmente sulle gote in forma tondeggiante (fig.15). La bocca, veniva disegnata a forma di cuore con il rossetto bordeaux (era la tinta che andava per la maggiore), in modo da risultare più piccola ed il colore stesso aiutava in questa illusione ottica. Il rossetto era senza dubbio uno dei cosmetici più amati: si celava un rossetto in quasi tutti gli accessori femminili del tempo, all interno di ciondoli o pendagli, nei bangle di metallo (con tanto di specchietto portatile) e perfino all interno del manico della spazzola per i capelli. Un fenomeno interessante del periodo è legato al costo dei cosmetici che era molto basso, una cifra che ad oggi si aggirerebbe intorno ai 70 centesimi di euro. Ciò fa intendere che si fosse probabilmente compreso (o quantomeno si trattava di un inizio) il risvolto psicologico del trucco e 31

Beauty Book. by Carla Puchetti make-up artist

Beauty Book. by Carla Puchetti make-up artist Beauty Book by Carla Puchetti make-up artist Il primo step per realizzare un trucco perfetto è l applicazione del fondotinta sulla pelle pulita e idratata Mettere una dose di fondotinta sul dorso della

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Una copertina a dir poco intrigante

Una copertina a dir poco intrigante 21:20 Pagina 1 pellebeauty16 Una copertina a dir poco intrigante Intrigante. Questo l aggettivo che a Cinzia Mele Fotografa parer nostro meglio si adatta al bellissimo scatto della copertina di questo

Dettagli

Fondotinta Fluido Leggero Tubo 30 ml

Fondotinta Fluido Leggero Tubo 30 ml SEDURRE - VISO Luminelle Quale colore fa per voi? Per tutte le donne che entrano nell universo del maquillage. Per quelle donne che cercano prodotti semplici da utilizzare, colori vivi, allegri, colori

Dettagli

La casa più bella. 20 semplici regole per rendere la tua casa più bella

La casa più bella. 20 semplici regole per rendere la tua casa più bella La casa più bella 20 semplici regole per rendere la tua casa più bella Valeria Pantaleone LA CASA PIU BELLA 20 semplici regole per rendere la tua casa più bella Guida per la casa A mia madre e a Darryl,

Dettagli

VADEMECUM TRATTAMENTO SPRAY ABBRONZANTE

VADEMECUM TRATTAMENTO SPRAY ABBRONZANTE 1 VADEMECUM TRATTAMENTO SPRAY ABBRONZANTE COME FUNZIONA? L abbronzatura spray è un trattamento estetico naturale che non ha controindicazioni e soprattutto non fa male alla salute. L abbronzatura spray

Dettagli

Testi semplificati di tecnologia

Testi semplificati di tecnologia Testi semplificati di tecnologia Presentazione Le pagine seguenti contengono testi semplificati su: materie prime; lavoro; agricoltura; alimentazione; energia; inquinamento. Per ogni argomento i testi

Dettagli

Sommario. Introduzione. Capitolo 1. La cura della pelle Amici e nemici della pelle. Capitolo 2. La base Il fondotinta 57

Sommario. Introduzione. Capitolo 1. La cura della pelle Amici e nemici della pelle. Capitolo 2. La base Il fondotinta 57 Sommario Introduzione 6 Capitolo 1. La cura della pelle Amici e nemici della pelle La cura quotidiana della pelle I rimedi della nonna Ricettario di bellezza al naturale I pennelli Altri accessori utili

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale La plastica: maestra nell arte dell imballaggio In Europa oltre il 50 % delle merci è imballato in materiali plastici, nonostante ciò, in

Dettagli

POSIZIONAMENTO BRAND. prezzo. linee glamour. linee basiche. prezzo. prezzo

POSIZIONAMENTO BRAND. prezzo. linee glamour. linee basiche. prezzo. prezzo CHI SIAMO It Style è un marchio italiano di make up e cosmetica professionale che appartiene ad It Style International srl. Con il marchio It Style viene offerta la gamma di prodotti interamente realizzata

Dettagli

Il nostro mondo. Ricerca della qualità e creatività fanno di La Jolie Make Up, un marchio amatissimo dall universo femminile. Perché?

Il nostro mondo. Ricerca della qualità e creatività fanno di La Jolie Make Up, un marchio amatissimo dall universo femminile. Perché? Il nostro mondo Sentirsi sempre belle, curate e desiderabili è il sogno di tutte le donne. Realizzare questo sogno, il nostro principale obiettivo. Ricerca della qualità e creatività fanno di La Jolie

Dettagli

CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso IL NUTRIMENTO E UNA NECESSITA VITALE PER L UOMO,

Dettagli

Sede legale: via Umberto I, 9 10088 VOLPIANO Sede operativa: via Pascoli 7/c - 10070 Caselle T.se (TO) tel. 011.99.68.133 cell. 335.711.64.

Sede legale: via Umberto I, 9 10088 VOLPIANO Sede operativa: via Pascoli 7/c - 10070 Caselle T.se (TO) tel. 011.99.68.133 cell. 335.711.64. 1 PROPOSTA PROGETTUALE.. CORSO di RISPARMIO ENERGETICO PREMESSA Il presente progetto rappresenta una proposta formativa il cui obiettivo è sensibilizzare i bambini verso una nuova consapevolezza di rispetto

Dettagli

Uno dei maggiori esperti del settore, con esperienza ultra ventennale, nel mondo del cinema, della televisione e della moda.

Uno dei maggiori esperti del settore, con esperienza ultra ventennale, nel mondo del cinema, della televisione e della moda. fabio de stefano PROFESSIONISTA DEL MAKE-UP Uno dei maggiori esperti del settore, con esperienza ultra ventennale, nel mondo del cinema, della televisione e della moda. Dopo aver fondato una accademia

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

Uno dei maggiori esperti del settore, con esperienza ultra ventennale, nel mondo del cinema, della televisione e della moda.

Uno dei maggiori esperti del settore, con esperienza ultra ventennale, nel mondo del cinema, della televisione e della moda. fabio de stefano PROFESSIONISTA DEL MAKE-UP Uno dei maggiori esperti del settore, con esperienza ultra ventennale, nel mondo del cinema, della televisione e della moda. Dopo aver fondato una accademia

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

Prima della fotografia

Prima della fotografia LA FOTOGRAFIA Prima della fotografia Gli esperimenti sul rapporto fra luce e immagine cominciano nell'antica Grecia e attraversano tutta la storia della società occidentale. Antenati della foto e del cinema

Dettagli

Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook

Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook 1 MONIA FERRETTI Psicologa Psicoterapeuta EBOOK DIMAGRISCI FACILE Parte 1 Dimagrisci facile con i miei consigli Per Te! 2 Titolo Dimagrisci Facile con i miei consigli per Te!!! Autore Monia Ferretti Sito

Dettagli

Carlo Ravazzolo. Coperture edili

Carlo Ravazzolo. Coperture edili Carlo Ravazzolo Coperture edili Concetto di BioEdilizia Negli ultimi anni, nell abitare sono emersi molti degli effetti negativi legati all uso spesso incauto e spropositato dei prodotti dell industria

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

Intelligenza o abilità?

Intelligenza o abilità? a Intelligenza o abilità? L apprendimento è stato spesso collegato con l intelligenza, e l intelligenza è stata misurata dagli psicologi con vari tipi di test. Ma come funziona un «tipico» test di intelligenza?

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI, UFFICIO

Dettagli

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto LE MASCHERE DI LIVELLO Provo a buttare giù un piccolo tutorial sulle maschere di livello, in quanto molti di voi mi hanno chiesto di poter avere qualche appunto scritto su di esse. Innanzitutto, cosa sono

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI

LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI Giovanni Petrecca Dipartimento di Ingegneria Elettrica- Facoltà di Ingegneria

Dettagli

Immagini per raccontare... La storia del bambino ieri e oggi

Immagini per raccontare... La storia del bambino ieri e oggi Immagini per raccontare... La storia del bambino ieri e oggi Lo scolaro, Albert Anker, 1855 Cosa ci mostra questo quadro? Certamente, uno scolaro. Ma uno scolaro molto diverso da come li conosciamo oggi.

Dettagli

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la PREMESSA Lo studio dei mass media non può mai prescindere dal contesto storico-sociale in cui opera e di cui tratta influenzando, spesso, i soggetti che vi vivono. È sembrato opportuno partire, in questo

Dettagli

L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014

L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014 L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014 Partendo da lontano: appunti di viaggio di Beatrice Vitali Berlino è così: c è sempre qualcuno scalzo c

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti III. 1958-1961 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 914 Anno 1961 A Luigi Pellizzer Pavia, 22 settembre 1961 Caro Avvocato, io credo che la discussione

Dettagli

collezione 2013 la guida al tuo stile STILI

collezione 2013 la guida al tuo stile STILI collezione 2013 la guida al tuo stile STILI gli stili di gran classe Gli album di matrimonio Celebra trasformano i giorni più importanti della vita in un oggetto prezioso, da conservare per sempre. Il

Dettagli

Per sogni tutti da abitare. Breve guida alle tecniche di pittura

Per sogni tutti da abitare. Breve guida alle tecniche di pittura Per sogni tutti da abitare. Breve guida alle tecniche di pittura Tecnica a intonaco con effetto di velatura 4 su intonaco di stucco grezzo Tecnica a intonaco con effetto di velatura 6 su intonaco fine

Dettagli

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino Programmazione 2014/2015 Elaborato da: Aiello Valentina Scuola dell Infanzia San Matteo Nichelino Nella scuola dove siamo Quando in cerchio ci troviamo Si fa bella l esperienza Non possiamo farne senza!

Dettagli

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012 Introduzione Chiedete a qualunque professionista di darvi una definizione dell espressione consulente aziendale, e vedrete che otterrete molte risposte diverse, non tutte lusinghiere! Con tale espressione,

Dettagli

MASCHI CONTRO FEMMINE

MASCHI CONTRO FEMMINE MASCHI CONTRO FEMMINE OBIETTIVO Analizzare le immagini stereotipate legate all appartenenza di genere, riflettere sulle motivazioni dei diversi comportamenti di uomini e donne e sulla propria identità

Dettagli

M.A.C.S. Associazione culturale corsi professionali corsi personali

M.A.C.S. Associazione culturale corsi professionali corsi personali corsi professionali corsi personali programma provvisorio Maggio- Ottobre 2015 promotrice di attività legate alla Moda, all Arte, alla Cultura, e allo Spettacolo, organizza nuovi percorsi al femminile,

Dettagli

PRÊT-À-PORTER è l ultima novità tra i combinati Teuco Prêt-à-porter

PRÊT-À-PORTER è l ultima novità tra i combinati Teuco Prêt-à-porter PRÊT-À-PORTER PRÊT-À-PORTER è l ultima novità tra i combinati Teuco Un nome francese che richiama l origine del designer e nello stesso tempo definisce l essenza del prodotto. Un combinato raffinato, dalle

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009 IL WEB WRITING di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale 15 0ttobre 2009 PARTE PRIMA Perché gli studi professionali sottovalutano ciò che viene riportato nei testi del loro

Dettagli

Batti la crisi col cervello!

Batti la crisi col cervello! Batti la crisi col cervello! 20 suggerimenti per vivere meglio consumando meno alimentazione trasporti economia domestica denaro tempo libero calcola il valore della tua AltraCard! Batti la crisi col cervello!

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

Ritratto di signora. Editori tessili

Ritratto di signora. Editori tessili Ritratto di signora La collezione dei lini di Kate Forman è caratterizzata da una tavolozza di colori delicati e sbiaditi e da un design dal gusto rétro. Il suo è uno stile elegante, romantico, fresco

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Per la casa che guarda al futuro

Per la casa che guarda al futuro Per la casa che guarda al futuro 02 l azienda Alta qualità servizio e assistenza siamo un azienda giovane e dinamica, che si è proposta di collocarsi nel mercato elvetico con prodotti di ottimo livello

Dettagli

Tutti i segreti per illuminare i tuoi capelli. Gli esperti L Oréal Paris

Tutti i segreti per illuminare i tuoi capelli. Gli esperti L Oréal Paris E Tutti i segreti per illuminare i tuoi capelli Gli esperti L Oréal Paris Scopri i segreti per uno sfumato naturale e sensuale Vuoi schiarire i capelli e rendere il tuo look più sensuale e luminoso? Sia

Dettagli

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Intorno al concetto del giusto peso si sono formulate tante teorie, a volte vere, altre assolutamente prive di valenza scientifica. Nella grande

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa Sped. in A.P. - 70% - LO/MI - BIMESTRALE - ANNO 3 - NUMERO 4 - AGO/SETT 2011 - EURO 4 OUT OF THE BOX ce lêhai un friend with benefits? tendenze Young Talents moda estate the beauty of south africa vacanze

Dettagli

ARTE del COLORE Data: Venerdì, 15 febbraio @ 10:21:19 CET Argomento: Educazione alle Tecniche della Luce

ARTE del COLORE Data: Venerdì, 15 febbraio @ 10:21:19 CET Argomento: Educazione alle Tecniche della Luce ARTE del COLORE Data: Venerdì, 15 febbraio @ 10:21:19 CET Argomento: Educazione alle Tecniche della Luce I colori primari Il disco di Newton L'armonia I colori complementari I colori secondari I colori

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Educazione alimentare e cura di sé

Educazione alimentare e cura di sé Educazione alimentare e cura di sé Attività in sede per gli allievi di terza 23 marzo 2007 Formulario-inchiesta - RISPOSTE Allievo/a maschio / femmina classe.. Secondo te, questa giornata è stata utile

Dettagli

Ci ha illustrato tutti i compiti di ogni singolo macchinario che, ha spiegato, ha una funzione ben precisa per la creazione della scarpa.

Ci ha illustrato tutti i compiti di ogni singolo macchinario che, ha spiegato, ha una funzione ben precisa per la creazione della scarpa. LUDOVICA MAURI 2 C GIRL S DAY Martedi 14 Aprile 2015 ho avuto la possibilità di partecipare con alcune mie compagne ad un iniziativa organizzata dalla nostra scuola e dalla Confartigianato Altomilanese,

Dettagli

PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2013. Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen

PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2013. Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen PRUEBA DE ACCESO A LA 2013 Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR Examen Quest'esame ha due opzioni. Deve rispondere solo a una di esse. Non dimentichi di indicare

Dettagli

N e w s a z i e n d e

N e w s a z i e n d e N e w s a z i e n d e pilla, lo stile ha un volto Intervista a Ivo Sedazzari, il designer che da oltre trent anni collabora con l azienda vicentina nella creazione degli oggetti d arte funeraria. Un sodalizio

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

ALICE SALOMON. Samantha & Jessica

ALICE SALOMON. Samantha & Jessica ALICE SALOMON Samantha & Jessica come assistenti sociali siamo uniti nella certezza che il mondo non potrà essere riformato, che non potrà essere liberato da tutte le sue attuali sofferenze fino a quando

Dettagli

RI EDUCATORE SPORTIVO

RI EDUCATORE SPORTIVO EVENTI Rieducatore Sportivo Note: Costituita nel 2009 come Associazione Culturale, l attuale Rieducatore Sportivo a.s.d. è formata da un team di professionisti che si occupano di Prevenzione attraverso

Dettagli

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA. spiga di Lucia somatico e della

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA. spiga di Lucia somatico e della SAPERI OBIETTIVI CONTENUTI STRUMENTI -La carta d identità. -sussidio didattico conoscenza della propria collana I quaderni identità sotto l aspetto spiga di Lucia somatico e della Russo, Cittadinanza e

Dettagli

M.A.C.S. Associazione culturale corsi professionali corsi personali

M.A.C.S. Associazione culturale corsi professionali corsi personali corsi professionali calendario provvisorio Maggio- Ottobre promotrice di a ività legate alla Moda, all Arte, alla Cultura, e allo Spe acolo, organizza nuovi percorsi al femminile, sia personali che professionali,

Dettagli

Mio figlio ha ricevuto in

Mio figlio ha ricevuto in Appunti di una Lego terapia Mio figlio ha ricevuto in regalo per i suoi 5 anni la casetta Lego. Consiglio di acquistarlo per le sue potenzialità psicopedagogiche. Il piccolo G. ha subito proiettato se

Dettagli

La moda. Written by Administrator Wednesday, 14 January 2009 16:26 - Last Updated Wednesday, 14 January 2009 16:39. La moda. Origine del termine 1 / 7

La moda. Written by Administrator Wednesday, 14 January 2009 16:26 - Last Updated Wednesday, 14 January 2009 16:39. La moda. Origine del termine 1 / 7 La moda Origine del termine 1 / 7 Il termine moda compare per la prima volta, nel suo significato attuale, nel trattato la carrozza da nolo,ovvero del vestire alla moda, dell abate Agostino Lampugnani,

Dettagli

UN VIAGGIO TRA LA SCOPERTA DEL PROPRIO CORPO E LA RICERCA DELLA BELLEZZA: IL LABORATORIO "MA COME TI TRUCCHI?!" PER PERSONE CON DISABILITÀ.

UN VIAGGIO TRA LA SCOPERTA DEL PROPRIO CORPO E LA RICERCA DELLA BELLEZZA: IL LABORATORIO MA COME TI TRUCCHI?! PER PERSONE CON DISABILITÀ. UN VIAGGIO TRA LA SCOPERTA DEL PROPRIO CORPO E LA RICERCA DELLA BELLEZZA: IL LABORATORIO "MA COME TI TRUCCHI?!" PER PERSONE CON DISABILITÀ. Relatore: Martina Tarlazzi Make your smile up LA NASCITA DEL

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Conservare l'infanzia dentro di se vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare.

Conservare l'infanzia dentro di se vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare. Il gioco è un modo per minimizzare le conseguenze delle azioni e quindi apprendere in una situazione meno rischiosa. Offre un eccellente opportunità per provare combinazioni di comportamenti che non sarebbero

Dettagli

Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione.

Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione. Lettere alla redazione In questa pagina Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione. Se avete qualche domanda o qualche dubbio sul mondo della danza scrivete a danza classica@danzaclassica.net

Dettagli

ELABORAZIONE DI UN PROGETTO

ELABORAZIONE DI UN PROGETTO giuseppe dal ferro ELABORAZIONE DI UN PROGETTO Gli anni dal 2002 al 2015 della Federazione tra le Università della terza età (Federuni) hanno elaborato, con il contributo di studio di docenti universitari,

Dettagli

IL CICLO DEI MATERIALI

IL CICLO DEI MATERIALI 1 LA SOCIETA DEI CONSUMI La nostra società produce molti beni di consumo, perché la pubblicità ci convince che abbiamo bisogno di nuovi prodotti buttando quelli vecchi anche se perfettamente funzionanti,

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

LE DOCENTI. Cinzia De Benedetto. Erika Gioia. Andreia Gosio

LE DOCENTI. Cinzia De Benedetto. Erika Gioia. Andreia Gosio PIANO CORSI LE DOCENTI Cinzia De Benedetto Make-up Artist diplomata nel 2004 in trucco Fotografico, Moda, Sposa presso la scuola BCM di Milano, matura una lunga esperienza nel campo della fotografia, pubblicità

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE L azienda Il prodotto I negozi Contatti L AZIENDA storia CLASS nasce nel 1979 frutto di una grande attenzione all universo femminile nel quale ha espresso il suo ideale di donna ispirato da un minimalismo

Dettagli

una storia di famiglia di un marchio ma prima di tutto è la storia di una famiglia. Da cinque generazioni si creano scarpe fatte a mano.

una storia di famiglia di un marchio ma prima di tutto è la storia di una famiglia. Da cinque generazioni si creano scarpe fatte a mano. Dal 1923 una storia di famiglia 1 Pakerson è la storia di un marchio ma prima di tutto è la storia di una famiglia. Da cinque generazioni nella famiglia Brotini si creano scarpe fatte a mano. Il primo

Dettagli

IL NUOVO, E'INIZIATO! 13 MARZO /2011

IL NUOVO, E'INIZIATO! 13 MARZO /2011 IL NUOVO, E'INIZIATO! 3 MARZO /20 EDITORIALE pucci si rinnova UNA SVOLTA IMPORTANTE! IN FIERA NOVITÀ A PADOVA Le nuove placche e tutte le altre novità Pucci saranno presentate all importante appuntamento

Dettagli

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Cos è una Clubhouse? Una clubhouse è prima di tutto una comunità di persone. Molto di più di un semplice programma, o di un

Dettagli

Lip Gloss. Lip Flash. Fondo Tinta Fluido

Lip Gloss. Lip Flash. Fondo Tinta Fluido Rosso labbra Di stupefacente pigmentazione, aderenza e versatilità a lunga tenuta per labbra seducenti e morbidamente idratate. Colori luminosi e delicati vestono la texture sorprendente dei rossetti che

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

Scuola dell infanzia. Percorsi proposti:

Scuola dell infanzia. Percorsi proposti: Museo Nazionale Preistorico Etnografico L. Pigorini w w w.pigorini/beniculturali.it Scuola dell infanzia Una serie di percorsi ludico-didattici rivolti in particolare alla scuola dell infanzia, per dare

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ 1ΗΣ ΣΕΛΙΔΑΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΠΑΝΕΛΛΗΝΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΕΙΣΑΓΩΓΗΣ ΣΤΗΝ ΤΡΙΤΟΒΑΘΜΙΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΕΙΔΙΚΟΥ ΜΑΘΗΜΑΤΟΣ ΞΕΝΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΕΙΜΕΝΟ PERCHÉ LEGGERE I CLASSICI

Dettagli

Defence: quando la detersione del viso è un dovere che diventa un piacere.

Defence: quando la detersione del viso è un dovere che diventa un piacere. Maggio 2012 Defence: quando la detersione del viso è un dovere che diventa un piacere. Defence la nuova linea di detergenti e struccanti viso, rispettosa sia della pelle sensibile che dell ambiente: le

Dettagli

L ARTE DELLA RASATURA

L ARTE DELLA RASATURA La Barberia L ARTE DELLA RASATURA SECONDO IL PIÙ PURO STILE ITALIANO La Barberia Acqua di Parma. Uno spazio intimo e raccolto, arredato con stile tutto maschile per concedersi una pausa di personale eleganza.

Dettagli

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula.

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. E possibile approfondire il tema consultando il sito La

Dettagli

Cos e un disegno o un modello?

Cos e un disegno o un modello? Disegni e modelli La forte propensione all innovazione ed i repentini mutamenti di scenario, che caratterizzano il contesto economico attuale, rendono gli interventi di tutela e valorizzazione della Proprietà

Dettagli

AKADEMY THE ART OF BEAUTY

AKADEMY THE ART OF BEAUTY AKADEMY THE ART OF BEAUTY AKADEMY s.r.l. Via Carlo Ignazio Giulio, 31-10121 TORINO P.IVA: 03135920043 tel. 0115160050 tel. 011 531547 fax 011 5113611 e-mail: info@akademy.it internet: www.akademy.it TRUCCO

Dettagli

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento Agenzia Formativa del Comune di Gorgonzola CORSO A.S.A. 2009 Prof.ssa Chiara Bertonati 1 Il ciclo di vita: la vecchiaia Fasi evolutive (periodi): L

Dettagli

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Allegato 2 Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Il progetto è stato modificato rispetto alla griglia di progettazione presentata a giugno. Il tempo che è stato possibile

Dettagli

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Corso di Formazione per Operatore Socio-Sanitario Complesso Integrato Columbus- Anno 2014 Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Docenti: Claudia Onofri Ivana Palumbieri Concetto di persona

Dettagli

LABORATORIO DI TRUCCO

LABORATORIO DI TRUCCO LABORATORIO DI TRUCCO 1 INTRODUZIONE Una delle professioni più nuove e richieste, che affascina sempre più ragazze, è quella del make up artist (MUA): quello del truccatore professionista è un mestiere

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DELLA ROBOTICA E DELL AUTOMAZIONE: MINACCIA O OPPORTUNITA? IX Forum Economico Italo-Tedesco 22 aprile 2015

LE NUOVE FRONTIERE DELLA ROBOTICA E DELL AUTOMAZIONE: MINACCIA O OPPORTUNITA? IX Forum Economico Italo-Tedesco 22 aprile 2015 LE NUOVE FRONTIERE DELLA ROBOTICA E DELL AUTOMAZIONE: MINACCIA O OPPORTUNITA? IX Forum Economico Italo-Tedesco 22 aprile 2015 Fondata nel 1945, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE è associazione costruttori italiani

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE La comunicazione efficace - cioè quella qualità nella comunicazione che produce il risultato desiderato nell interlocutore prescelto - è il prodotto di un perfetto ed equilibrato mix di scientificità,

Dettagli

I consigli e i trattamenti selezionati da La Gardenia per un programma solare dedicato all abbronzatura perfetta

I consigli e i trattamenti selezionati da La Gardenia per un programma solare dedicato all abbronzatura perfetta segui le 3 fasi della bellezza I consigli e i trattamenti selezionati da La Gardenia per un programma solare dedicato all abbronzatura perfetta 0 Il programma permette di preservare lo splendore della

Dettagli

NASCE UN NUOVO BENESSERE

NASCE UN NUOVO BENESSERE NASCE UN NUOVO BENESSERE LA DIETA DEL TERZO MILLENNIO SOSTENUTA DA ATTIVITA' FISICA E TRAINING MENTALE PER DIMAGRIRE DEFINITIVAMENTE ED AUMENTARE LA MASSA MUSCOLARE. LO STILE ALIWAY Una nuova idea di benessere

Dettagli

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Il settore energetico è ormai ampiamente orientato verso l utilizzo delle fonti di energie alternative, in particolare verso l'energia solare. L impiego

Dettagli

BeLL Questionario. www.bell-project.eu

BeLL Questionario. www.bell-project.eu Q BeLL Questionario www.bell-project.eu Gentile corsista, L obiettivo di questa indagine è raccogliere informazioni sulla sua esperienza di apprendimento in età adulta. Siamo interessati in particolare

Dettagli