CONVENZIONE OPERATIVA STRUTTURE CONFESERCENTI, IMPRESE ASSOCIATE, LORO TITOLARI, SOCI E FAMILIARI ATTO DI CONVENZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVENZIONE OPERATIVA STRUTTURE CONFESERCENTI, IMPRESE ASSOCIATE, LORO TITOLARI, SOCI E FAMILIARI ATTO DI CONVENZIONE"

Transcript

1 1

2 CONVENZIONE OPERATIVA STRUTTURE CONFESERCENTI, IMPRESE ASSOCIATE, LORO TITOLARI, SOCI E FAMILIARI ATTO DI CONVENZIONE L anno 2005, il giorno del mese di, con la presente scrittura a valere a tutti gli effetti di legge, tra la Confederazione Italiana Esercenti Attività Commerciali, Turistiche e dei Servizi, in seguito denominata Confesercenti, con sede in Roma, via Nazionale n.60, Codice Fiscale e le seguenti Banche e Società Prodotto del GRUPPO MPS, in seguito indicate complessivamente come Banche: - BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A., con sede sociale in Siena, Piazza Salimbeni 3, Codice Fiscale e Partita Iva , capitale sociale euro ,00 - codice banca codice gruppo che nella presente convenzione sarà denominata "BANCA MPS" - rappresentata dal Direttore...e come tale legale rappresentante della Banca. - BANCA TOSCANA S.p.A., con sede sociale in Firenze, via del Corso 6, codice fiscale e Partita IVA , capitale sociale euro ,00 codice banca codice gruppo che nella presente convenzione sarà denominata BANCA TOSCANA rappresentata dal Direttore... e come tale legale rappresentante della Banca. - BANCA AGRICOLA MANTOVANA S.p.A., con sede sociale in Mantova, Corso Vittorio Emanuele 30 codice fiscale e partita IVA , capitale sociale euro ,00 - codice banca codice gruppo che nella presente convenzione sarà denominata BAM, rappresentata dal Direttore... e come tale legale rappresentante della Banca. - MONTE DEI PASCHI DI SIENA LEASING & FACTORING BANCA PER I SERVIZI FINANZIARI ALLE IMPRESE S.p.A., con sede sociale in Siena, Piazza Salimbeni 3, codice fiscale , capitale sociale euro ,00 codice gruppo che nella presente convenzione sarà denominata MPS Leasing & Factoring rappresentata da e come tale legale rappresentante della Banca. PREMESSO CHE: Il Gruppo MPS e la Confesercenti hanno sottoscritto un accordo strategico di collaborazione fra i vari organismi di gruppo appartenenti ai due soggetti contraenti che interessa le strutture centrali e periferiche della Confederazione, le imprese associate, i titolari e soci delle stesse ed i loro familiari. la Confesercenti è interessata a riservare ai propri associati, intesi nel senso più ampio di cui sopra, servizi aggiuntivi, attraverso il perfezionamento di accordi con Aziende di Credito in grado di offrire la loro collaborazione in ordine alla possibilità ed alla facilità di accesso ad un ampia gamma di prodotti e servizi bancari; 2

3 il Gruppo MPS è interessato a consolidare ed incentivare i rapporti che lo legano alla Confesercenti, nonché alle imprese associate, loro titolari, familiari e soci. il Gruppo è in grado di soddisfare le esigenze di cui al primo alinea manifestate dalla Confesercenti attraverso la gamma di prodotti/servizi in portafoglio o che saranno realizzati appositamente; la Confesercenti e il Gruppo sono disponibili a perseguire i rispettivi obiettivi di cui ai primi due alinea attraverso la definizione, la programmazione e la realizzazione di iniziative secondo un piano di marketing concordato fra le parti. Confesercenti è disponibile ad avvalersi direttamente di tale offerta e a promozionarla all'interno della propria organizzazione per aumentare i volumi di finanziamenti erogabili a favore delle imprese aderenti, utilizzando anche al meglio la funzionalità dei confidi associati a Federfidi; attuare iniziative comuni nel settore della monetica, dei fondi di previdenza integrativi, nel sistema dei pagamenti e degli incassi telematici ed in tutti gli altri comparti nei quali sia ritenuta utile ed opportuna una collaborazione fra i soggetti firmatari; stimolare i consumi, anche attraverso la concessione ai consumatori che utilizzano la rete degli esercenti associata a Confesercenti di più agili strumenti di credito al consumo e agli esercenti stessi, in qualità di dealer, di plafond creditizi per incentivare le vendite e, a loro volta, di strumenti di credito al consumo, complessivamente da utilizzare per accelerare il ciclo; valorizzare il risparmio familiare e d'impresa degli esercenti associati. nell attuazione del presente accordo sono coinvolte le seguenti Banche e Società Prodotto del Gruppo il cui intervento, per quelle non direttamente coinvolte, avverrà per il tramite delle Banche firmatarie: - Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., Banca Toscana S.p.A. e Banca Agricola Mantovana S.p.A., che operano nel settore dei finanziamenti a breve, medio e lungo termine, erogando credito ordinario ed agevolato nelle varie forme previste dalla normativa vigente. - MPS Banca per l'impresa S.p.A., banca d affari del Gruppo, specializzata nell offrire finanziamenti, finanza innovativa, servizi, assistenza e consulenza alle aziende, anche come banca concessionaria per l istruttoria delle domande di agevolazione ai sensi della legge n.488/92 e della legge n.215/92. - MPS Leasing & Factoring, Banca per i servizi finanziari alle imprese S.p.A., struttura specialistica del Gruppo nell ambito del leasing e del factoring. - MPS Net S.p.A., nuova fabbrica di servizi e strumenti di e-business del Gruppo, specializzata nel fornire soluzioni digitali alle imprese, ai professionisti, alla P.A. ed alle famiglie. - Consum.it S.p.A., società del Gruppo MPS specializzata nel credito al consumo finalizzato, nel credito personale e distributrice della carta di credito revolving "M'honey card". Confesercenti e Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. sono già firmatarie di un accordo quadro stipulato il 9/4/1998, riguardante i rapporti accesi alle imprese associate, nonché, limitatamente ai rapporti personali, ai titolari delle imprese stesse ed ai loro familiari, che viene ora esteso a livello di Gruppo Bancario e rivisitato ed ampliato nei contenuti, facendo comunque salvi gli eventuali migliori accordi raggiunti in sede locale. TUTTO CIO PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: 3

4 Articolo 1 DISPOSIZIONI PRELIMINARI La premessa è parte integrante e sostanziale della presente Convenzione. Articolo 2 LINEE DI CREDITO DIRETTE 1. Il Gruppo, tramite le Banche e le Società Prodotto abilitate, potrà concedere alle strutture e alle società di servizi Confesercenti, alle imprese sue aderenti, ai suoi titolari, soci e familiari, nel rispetto del merito creditizio e per esigenze di finanziamento a breve, medio e lungo termine, linee di credito appositamente dedicate, così come esposto più analiticamente negli allegati "A", "B" e "C"del presente accordo. 2. La concessione dei finanziamenti avverrà ad insindacabile giudizio delle Banche, conformemente alle proprie norme statutarie e regolamentari. 3. Le linee di credito potranno essere assistite dalla garanzia consortile rilasciata, oltre che da un Confidi di 1 grado, anche da un organismo regionale di 2 grado o da Finanziarie regionali. In tali casi è demandata a convenzione integrativa la disciplina di tali eventuali compartecipazioni alla copertura dei rischi. 4. Le linee di credito potranno altresì essere assistite da altre garanzie reali e/o personali, ritenute necessarie dal Confidi o dalla Banca, secondo criteri concordati. Articolo 3 CONDIZIONI 1. Le Banche del Gruppo s'impegnano ad applicare alle linee di credito concesse condizioni preferenziali, come indicato negli stessi allegati "A", "B"e "C", che formano parte integrante del presente accordo, destinate ad essere costantemente aggiornate in relazione all andamento del mercato, previa comunicazione da effettuarsi da parte della Banca, presso cui è stato acceso il rapporto, sia alla Confesercenti che alla clientela interessata. 2. Le parti danno atto che dette condizioni rispondono all esigenza di assicurare un trattamento trasparente ed adeguato nei confronti di tutto il "Sistema Confesercenti" e che l applicazione delle stesse potrà comunque essere esclusa dal Gruppo a suo insindacabile giudizio, qualora i soggetti interessati non raggiungano adeguati livelli di merito creditizio. 3. Resta impregiudicata per gli aderenti la possibilità di negoziare direttamente condizioni di maggior favore in relazione alle caratteristiche ed alle potenzialità commerciali di ciascun soggetto. 4. Per quanto concerne le operazioni di leasing e factoring e gli altri prodotti e servizi offerti dalle Banche e dalle Società Prodotto del Gruppo, le condizioni applicate saranno quelle definite dagli allegati "A", "B" e "C" al presente accordo, che costituiscono parte integrante dello stesso. Articolo 4 MODALITA OPERATIVE 1. Fatti salvi diversi accordi in sede locale, le strutture periferiche della Confesercenti raccolgono la domanda ed effettuano l istruttoria della pratica secondo le modalità definite con il Gruppo. 2. La pratica con i dati essenziali dell istruttoria, ivi comprese le garanzie offerte, viene trasmessa alla Banca che, ove ne ricorrono i presupposti di meritorietà ed a suo insindacabile 4

5 giudizio delibera l affidamento con le relative garanzie e provvede all erogazione del finanziamento. 3. Nel caso in cui si intenda avvalersi della garanzia Confidi, la domanda viene trasmessa in copia anche al Consorzio competente. Articolo 5 PRODOTTI E SERVIZI 1. Il Gruppo, tramite le sue Banche e le sue Società Prodotto, mette inoltre a disposizione delle strutture e delle imprese aderenti alla Confesercenti, nonché dei titolari e dei familiari delle stesse, tutti i prodotti ed i servizi che fanno parte della propria gamma, di cui quelli indicati negli articoli successivi costituiscono un esempio basato sulle esigenze più comunemente ricorrenti da parte degli aderenti alla Confesercenti e dei loro familiari. 2. Rimane comunque nella completa discrezionalità della Banca o della Società Prodotto la decisione finale circa l eventuale perfezionamento dei rapporti con i soggetti che ne abbiano fatto richiesta. Articolo 6 LEASING E FACTORING Il Gruppo, tramite MPS Leasing & Factoring, è disponibile ad offrire un pacchetto di prodotti e servizi specificamente funzionali alle attività commerciali come meglio evidenziato negli allegati che formano parte integrante del presente accordo. Articolo 7 CREDITO AL CONSUMO 1. Le strutture, le società di servizi e le imprese aderenti a Confesercenti potranno convenzionarsi, in qualità di dealers, con Consum.it S.p.A. per finanziare la prestazione dei propri servizi e la vendita dei propri prodotti con operazioni di credito finalizzato al consumo a favore degli acquirenti, nel rispetto della normativa e delle condizioni economiche previste per il settore. Per tale attività d'intermediazione potrà essere riconosciuta agli stessi una commissione determinata secondo le condizioni di finanziamento concordate. 2. Gli stessi soggetti potranno anche proporre a Consum.it, nella stessa occasione, la distribuzione alla loro clientela di carte revolving "M'honey card" co-branded Confesercenti, mediante le quali gli stessi consumatori potranno ripetere presso lo stesso punto vendita o presso altri nuove operazioni d'acquisto con pagamento dilazionato fino alla concorrenza del plafond stabilito per ciascuna carta ad insindacabile giudizio della società distributrice. Anche in questo caso, potrà essere riconosciuta al dealer una commissione d'intermediazione determinata come al punto precedente. Per particolari dealers capaci di raggiungere volumi d'intermediazione adeguati la carta revolving potrà essere personalizzata direttamente con il logo dell'azienda. 3. In qualità di consumatori, i titolari, i soci ed i familiari d'imprese aderenti a Confesercenti potranno richiedere, per il tramite delle Reti Bancarie sottoscrittrici del presente accordo, a Consum.it S.p.A., il rilascio della stessa carta revolving "M'honey card" co-branded Confesercenti, da utilizzare per operazioni di credito finalizzato. Gli stessi soggetti potranno inoltre richiedere alle medesime Reti il rilascio di carte di credito multifunzione (bancomat più carta di credito dei maggiori circuiti internazionali) con abbinata la concessione, ad insindacabile giudizio della Banca, di un affidamento non finalizzato da utilizzare in conto corrente. 5

6 Articolo 8 FONDI COMUNITARI ED AGEVOLAZIONI REGIONALI 1. Il Gruppo, attraverso le sue articolazioni, si dichiara disponibile a fornire alle Strutture Confesercenti e alle imprese alla stessa aderenti un flusso di informazioni sugli interventi comunitari e le agevolazioni previste da leggi nazionali e regionali destinati alle imprese associate. 2. Il Gruppo potrà inoltre fornire alle imprese associate alla Confesercenti la migliore assistenza e consulenza tecnica nello svolgimento degli adempimenti prescritti dalle vigenti leggi nazionali e regionali e dalla normativa comunitaria per l accesso alle agevolazioni dalle stesse previste. Articolo 9 CONSULENZA/FORMAZIONE 1. Il Gruppo s'impegna a svolgere attività di supporto nei confronti delle imprese aderenti alla Confesercenti, finalizzata all individuazione dei più idonei mezzi di copertura fra quelli a sua disposizione, in relazione ai fabbisogni finanziari scaturenti dai progetti di investimento. 2. Il Gruppo si dichiara disponibile a fornire la massima collaborazione per la realizzazione di interventi formativi e di aggiornamento volti al miglioramento dei livelli professionali degli aderenti alle strutture Confesercenti. Articolo 10 SISTEMI INNOVATIVI DI PAGAMENTO 1. Il Gruppo è disponibile ad esaminare, d intesa con la Confesercenti, la possibilità di articolare innovativi Sistemi elettronici di pagamento. 2. Il Gruppo è altresì disponibile ad esaminare con la Confesercenti l emissione di carte di credito co-branding, nonché a prestare ogni assistenza tecnica nelle fasi di studio, impostazione, realizzazione e gestione di programmi di sviluppo. Articolo 11 REMOTE BANKING Il Gruppo, attraverso le sue Banche, è disponibile a mettere a disposizione della Confesercenti la sua offerta di servizi di remote banking, come da allegato al presente accordo, ed a favorire altresì l accesso degli associati Confesercenti all operatività degli strumenti che consentono di ottenere servizi informativi e dispositivi, funzionali a modernizzare e semplificare la gestione del rapporto con la Banca. Articolo 12 E-BUSINESS Il Gruppo, tramite MPS Net, è disponibile a fornire alla Confesercenti ed alle imprese ad essa associate soluzioni digitali, modellate sull operatività delle singole aziende, tali da integrare in modo innovativo l offerta complessiva dei servizi bancari e finanziari e finalizzati a migliorare il posizionamento competitivo ed ad innovare i processi di vendita propri delle imprese aderenti alla Confesercenti. 6

7 Articolo 13 PREVIDENZA COMPLEMENTARE Il Gruppo è disponibile ad esaminare la possibilità di garantire un supporto operativo in ordine alle problematiche inerenti la previdenza complementare, così articolato: prestazione di servizi di consulenza ai sensi della normativa vigente; assistenza nella costituzione di fondi pensione e messa a disposizione per gli stessi, in caso di aggiudicazione delle gare d appalto ove previsto dalla legge, dei servizi di: gestione contabile ed amministrativa, anche tramite società terze collegate al Gruppo; banca depositaria (con le limitazioni previste dalla legge in caso di aggiudicazione della gara quale gestore finanziario); gestione finanziaria; erogazione delle prestazioni previdenziali e delle eventuali coperture assicurative accessorie. Articolo 14 LEGITTIMAZIONE Il titolo che legittima gli aderenti ad usufruire delle agevolazioni di cui all art.2 e ss. è rappresentato dalla tessera associativa alla Confesercenti o da un attestazione di associazione alla Confesercenti stessa. Articolo 15 PUBBLICITA 1. Eventuali iniziative miranti a pubblicizzare verso l esterno il presente accordo dovranno essere preventivamente concordate tra le parti. 2. La Confesercenti e il Gruppo s'impegnano a promuovere presso i propri aderenti e la propria clientela i contenuti del presente accordo, in modo da assicurarne la massima conoscenza e diffusione possibile. 3. La Confesercenti s'impegna a dare massimo risalto all iniziativa con comunicati su newsletter rivolte agli associati, sul sito web Confesercenti e con materiale pubblicitario all uopo predisposto, da porre in distribuzione presso le proprie strutture periferiche. Articolo. 16 DURATA DELL ACCORDO Il presente accordo avrà durata fino al 31/12/2005 e s'intende tacitamente rinnovato di anno in anno, salvo disdetta di una delle parti, da inviare tre mesi prima della scadenza a mezzo raccomandata a.r. all indirizzo della controparte indicato in premessa. Articolo 17 CLAUSOLA COMPROMISSORIA In caso di controversie sull'adempimento dell'accordo o sulla sua interpretazione, la questione sarà rimessa ad un collegio arbitrale composta da tre membri, di cui uno nominato da ciascuna parte ed il terzo nominato dai primi due con funzioni di presidente. In caso di disaccordo sulla nomina del terzo membro, la sua nomina sarà rimessa al presidente della Camera Arbitrale di Siena. 7

8 Articolo 18 SPESE E TASSE Le spese, competenze e tasse di qualsiasi specie, relative alla presente convenzione, così come la relativa registrazione, saranno a carico della parte che se ne vorrà avvalere. Articolo 19 CONVENZIONI INTEGRATIVE Le Banche sottoscrittrici e la Confesercenti valuteranno congiuntamente l'opportunità di redigere uno schema di convenzione integrativa a livello periferico, nel quale saranno specificati i soggetti firmatari dell'accordo, i contenuti, i tassi e le condizioni particolari riferite ai prodotti e servizi offerti, le modalità operative e d'identificazione degli aderenti alle associazioni territoriali, nonché le procedure d'attuazione, che prevarranno sull'accordo nazionale. Articolo 20 DISPOSIZIONI FINALI La presente convenzione di compone di articoli e di n. pagine, allegati compresi. Letto, approvato e sottoscritto BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A. CONFESERCENTI BANCA TOSCANA S.p.A. BANCA AGRICOLA MANTOVANA S.p.A. MPS LEASING & FACTORING S.p.A. 8

9 ALLEGATO "A" LINEE DI CREDITO E CONDIZIONI ECONOMICHE RISERVATE ALLE STRUTTURE CENTRALI E PERIFERICHE "CONFESERCENTI " E ALLE SOCIETA' DI SERVIZI DEL SISTEMA "CONFESERCENTI" Elenco indicativo dei prodotti/servizi convenzionati che saranno eventualmente integrati a cura delle Banche convenzionate A)Operazioni di natura finanziaria a breve termine di funzionamento Aperture di credito in conto corrente: regolate al tasso risultante dal parametro Euribor 1/365, aumentato d'uno spread del 4,00%, oltre a c.t.m.s. pari a 0,250%; anticipi in euro su ordini ed altre anticipazioni finanziarie: regolati al tasso risultante dal parametro di cui sopra, aumentato d'uno spread del 4,00%, oltre a c.t.m.s. pari a0,250%; anticipi in valuta su ordini ed altre anticipazioni finanziarie: regolate al tasso risultante dal parametro Libor valuta di riferimento, aumentato d'uno spread del 4,00%; finanziamenti stagionali (13^, 14^, INAIL ecc.): regolati al tasso risultante dal parametro Euribor 1/365 aumentato d'uno spread del 4,00%; B) Operazioni di natura commerciale per smobilizzo crediti anticipi in euro su portafoglio SBF: regolati al tasso risultante dal parametro Euribor 1/365 aumentato d'uno spread del 3,500%, franco c.t.m.s.; anticipi in euro su fatture: regolati al tasso risultante dal parametro di cui sopra, aumentato d'uno spread del 3,500, franco c.t.m.s.; C) Finanziamento chirografari per investimenti immateriali e strumentali sovvenzioni e finanziamenti a m/t termine: regolate al tasso risultante dal parametro Euribor 6/365, aumentato d'uno spread del 1,50% D) Finanziamenti a mlt per investimenti materiali con garanzia ipotecaria finanziamenti ipotecari con durata fino a 15 anni a tasso fisso e a tasso variabile:regolati al tasso risultante dai parametri IRS di periodo o Euribor 6/365, aumentati d'uno spread dell'1,30%. F) Condizioni operative accessorie valuta su versamenti: o assegni circolari di corrispondenti 3 giorni lavorativi; o assegni bancari tratti sulla Banca su piazza 1 giorno lavorativo; o assegni bancari tratti sulla Banca fuori piazza 3 giorni lavorativi; o assegni bancari tratti su altre banche su piazza 2 giorni lavorativi; o assegni bancari tratti su altre banche fuori piazza 3 giorni lavorativi; spese tenuta conto: esenti fino a 38 registrazioni trimestrali, euro 0,88 per ognuna delle successive; condizioni di liquidazione: commissioni di pratica esenti, minimo di chiusura euro 12,91; commissioni d'incasso portafoglio SBF cartaceo: euro 2,58; commissioni d'incasso RIBA: senza esito sulla Banca 1,29 euro, con esito 1,81 euro, senza esito su altre banche 2,07 euro, con esito sulle altre banche 2,32 euro; giorni banca portafoglio SBF cartaceo: incassabili sulla Banca 8 giorni fissi dopo la scadenza, 9 se a vista; fuori piazza 10 giorni fissi dopo la scadenza, 16 se a vista; giorni banca RIBA: 4 giorni fissi sulla Banca, 7 su altre banche; 9

10 canone, spese tenuta conto, commissioni e valute operazioni home banking: canone mensile monobanca euro 15,49 con primo anno gratuito, multibanca canone mensile euro 25,82 primi 6 mesi gratuito pagamento utenze con disposizione permanente d'addebito: esente da commissioni; flussi telematici deleghe mod.24 prodotto UNICO: giorno di pagamento. Bonifici: 1) disposizione cartacea: euro 0,52 per ognuna; 2) disposizione telematica: euro 0,26 per ognuna; 3) valuta: 1 giorno lavorativo su corrispondenti diretti, 2 gg. lavorativi su corrispondenti indiretti. G) Crediti di firma depositi cauzionali e fideiussioni finalizzati alla partecipazione a gare d'appalto: 0,80% annuo; fidejussioni per rimborso anticipato dell'iva: 0,65% annuo. H) Condizioni passive tasso sulle giacenze a credito: euribor 1/365 media del mese precedente, meno 0,90% I) Operazioni di leasing e factoring Leasing strumentale: Leasing Immobiliare: Factoring pro solvendo: Secondo le comunicazioni che saranno effettuate dalla MPS Leasing & Factoring S.p.A. Come previsto al punto 3 dell'articolo 3 della convenzione, restano salve le migliori condizioni locali eventualmente negoziate con le banche firmatarie dell'accordo, mentre per le operazioni assistite dalla garanzia confidi o dalla garanzia di finanziarie regionali, di cui al punto 3 dell'articolo 2, varranno le condizioni convenzionali negoziate con questi organismi. 10

11 ALLEGATO "B" LINEE DI CREDITO E CONDIZIONI ECONOMICHE RISERVATE ALLE IMPRESE ADERENTI ALLA CONFESERCENTI Elenco indicativo dei prodotti/servizi convenzionati che saranno eventualmente integrati a cura delle Banche convenzionate A)Operazioni di natura finanziaria a breve termine di funzionamento Aperture di credito in conto corrente: regolate al tasso risultante dal parametro Euribor 1/365, aumentato d'uno spread del 4,136%, oltre a c.t.m.s. pari a 0,250%; anticipi in euro su ordini ed altre anticipazioni finanziarie: regolati al tasso risultante dal parametro di cui sopra, aumentato d'uno spread del 4,136%, oltre a c.t.m.s. pari a 0,250%; anticipi in valuta su ordini ed altre anticipazioni finanziarie: regolate al tasso risultante dal parametro Libor valuta di riferimento, aumentato d'uno spread del 4,136%; finanziamenti stagionali (13^, 14^, INAIL ecc.): regolati al tasso risultante dal parametro Euribor 1/365 aumentato d'uno spread del 4,136%. B) Operazioni di natura commerciale per smobilizzo crediti anticipi in euro su portafoglio SBF: regolati al tasso risultante dal parametro Euribor 1/365 aumentato d'uno spread del 3,636%, franco c.t.m.s.; anticipi in euro su fatture: regolati al tasso risultante dal parametro di cui sopra, aumentato d'uno spread del 3,636%, franco c.t.m.s.. C) Finanziamento chirografari per investimenti immateriali e strumentali sovvenzioni e finanziamenti a m/t termine per l'acquisto di nuovi esercizi commerciali o rami d'azienda e per il rinnovo dei locali: regolate al tasso risultante dal parametro Euribor 6/365 aumentato d'uno spread dell'1,50%; sovvenzioni e finanziamenti a m/t termine per l'acquisto d'impianti, macchine, attrezzature, arredi e automezzi: regolate al tasso risultante dal parametro Euribor 6/365 aumentato d'uno spread dell'1,50%; sovvenzioni e finanziamenti a m/t termine per l'informatizzazione dell'impresa e per l'adeguamento delle strutture aziendali alla normativa in materia di sicurezza, igiene, antifumo ecc.: regolate al tasso risultante dal parametro Euribor 6/365 aumentato d'uno spread dell'1,50%: D) Finanziamenti a mlt per investimenti materiali con garanzia ipotecaria finanziamenti ipotecari con durata fino a 15 anni a tasso fisso e a tasso variabile:regolati al tasso risultante dai parametri IRS di periodo o Euribor 6/365, aumentati d'uno spread dell'1,30%; idem per grandi operazioni di ristrutturazione, ampliamento e acquisizione di nuovi spazi commerciali: regolati al tasso risultante dai parametri IRS di periodo o Euribor 6/365, aumentati d'uno spread dell'1,30% F) Condizioni operative accessorie valuta su versamenti: o assegni circolari di corrispondenti 3 giorni lavorativi; o assegni bancari tratti sulla Banca su piazza 1 giorno lavorativo; o assegni bancari tratti sulla Banca fuori piazza 3 giorni lavorativi; o assegni bancari tratti su altre banche su piazza 2 giorni lavorativi; 11

12 o assegni bancari tratti su altre banche fuori piazza 3 giorni lavorativi; spese tenuta conto: esenti fino a 38 registrazioni trimestrali, euro 0,88 per ognuna delle successive; condizioni di liquidazione: commissioni di pratica esenti, minimo di chiusura euro 12,91; commissioni d'incasso portafoglio SBF cartaceo: euro 2,58; commissioni d'incasso RIBA: senza esito sulla Banca 1,29 euro, con esito 1,81 euro, senza esito su altre banche 2,07 euro, con esito sulle altre banche 2,32 euro; giorni banca portafoglio SBF cartaceo: incassabili sulla Banca 8 giorni fissi dopo la scadenza, 9 se a vista; fuori piazza 10 giorni fissi dopo la scadenza, 16 se a vista; giorni banca RIBA: 4 giorni fissi sulla Banca, 7 su altre banche; canone, spese tenuta conto, commissioni e valute operazioni home banking: canone mensile monobanca euro 15,49 con primo anno gratuito, multibanca canone mensile euro 25,82 primi 6 mesi gratuito pagamento utenze con disposizione permanente d'addebito: esente da commissioni; flussi telematici deleghe mod.24 prodotto UNICO: giorno di pagamento Bonifici: 1) disposizione cartacea: euro 1,03 per ognuna; 2) disposizione telematica: euro 0,52 per ognuna; 3) valuta: 1 giorno lavorativo su corrispondenti diretti, 2 gg. lavorativi su corrispondenti indiretti. G) Crediti di firma depositi cauzionali e fideiussioni finalizzati alla partecipazione a gare d'appalto: 0,80%annuo; fidejussioni per rimborso anticipato dell'iva: 0,65% annuo; H) Condizioni passive tasso sulle giacenze a credito: euribor 1/365 media del mese precedente, meno 0,90%. I) Conti Correnti a pacchetto è il conto corrente pratico e comodo da usare, disponibile in quattro diverse versioni (Linea SMALL, MEDIUM, LARGE ed EXTRALARGE), pensato per i professionisti, gli artigiani, gli esercenti e gli imprenditori. Con il conto si usufruisce di una serie di servizi bancari a fronte del pagamento di un canone fisso, commisurato al numero di operazioni previste per un anno. Si può inoltre beneficiare di condizioni vantaggiose per accedere a una serie di servizi non bancari indispensabili per gestire e rendere più efficiente l'azienda. Costi e contenuti delle linee: CONTENUTI COSTI LINEE SERVIZI BANCARI SMALL MEDIUM LARGE EXTRALARGE Numero operazioni illimitato Canone mensile ( ) 17,90 30,90 46,90 74,90 C/C di Corrispondenza X X X X Internet Banking X X X X Carta Bancomat X X X X Carta di Credito Business Impresapiù Confesercenti Toscana X X X X Domiciliazione utenze aziendali X X X X Servizio di notifica personalizzabile X X X X Polizza titolare X X 12

13 Sconti su leasing e factoring X X X Finanziamento finalizzato a condizioni favorevoli X X L) Operazioni di leasing e factoring Leasing strumentale: Leasing Immobiliare: Factoring pro solvendo: Secondo le comunicazioni che saranno effettuate dalla MPS Leasing & Factoring S.p.A. L) Credito al consumo Concessione d'anticipi sull'incasso dei corrispettivi finanziati dal credito al consumo Consum.it : regolati al tasso risultante dal parametro Euribor 1/365 aumentato d'uno spread del 2,50%. ALTRI PRODOTTI/SERVIZI OFFERTI A) Intermediazione finanziamenti agevolati Assistenza gratuita per l'intermediazione di finanziamenti agevolati ai sensi della normativa vigente a valere su: - legge 1329/65 Sabatini per investimenti strumentali; - legge 488/92 aree obiettivo 1 e 2, bandi commercio e turismo; - legge 215/92 pari opportunità, per le imprese femminili; - legislazione regionale a favore del settore commerciale turistico fuori dalle aree obiettivo, - misure dei DOCUP regionali a favore delle imprese commerciali e turistiche in aree obiettivo 1 e 2. Concessione di finanziamenti di saldatura "Agevolo" per anticipare gli investimenti finanziati dalle leggi agevolative. B) Remote banking Servizio azienda, Arianna Office.net e BAMCorporate Plus monobanca e multibanca: canone mensile 15,49 e 25,82 con gratuità, rispettivamente, per il primo anno e per i primi 6 mesi. C) Sistemi di pagamento ed E-business Locazione terminali P.O.S. per l'utilizzo di carte di credito e di debito a regolamento di transazioni commerciali: costo d'installazione oltre ad una commissione sul transato in funzione dei flussi intermediati; carta di credito aziendale: quota associativa annua di 51,65 (25,82 per la carta aggiuntiva), riducibile in funzione delle carte emesse; minisito o stand commerciale: vetrina virtuale dell'azienda all'interno del sito dotato di un Pannello di Amministrazione che consente di creare, pubblicare e aggiornare in completa autonomia le proprie pagine di presentazione online.dominio dotato di 40 MB di spazio per la creazione delle proprie pagine d'offerta con una utenza per l'accesso al Pannello di Amministrazione, con incluso servizi di realizzazione delle prime tre pagine di vetrina, presenza nel market place di Opifici Digitali all'interno della categoria merceologica d'appartenenza e indicizzazione delle informazioni pubblicate all'interno della piazza digitale sui principali motori di ricerca. Costo d'attivazione 100,00 e canone annuo di 400,00 (1), con lo sconto dell'8% nel caso d'acquisto dei sistemi di pagamento on-line del Gruppo MPS; sito web aziendale"chiavi in mano": completo della registrazione del dominio e aggiornabile direttamente, viene inserito automaticamente nel market place di Opifici Digitali in base alla categoria merceologica d'appartenenza e comprende un servizio di posizionamento sui principali motori di ricerca italiani ed internazionali e l'attivazione di 13 caselle di posta personalizzate. 13

14 Include 100 MB di spazio per la creazione delle pagine del sito, un utenza amministratore per l'accesso al Pannello di Amministrazione, 10 modelli grafici di 5 colori ciascuno fra i quali scegliere il layout del sito e la realizzazione delle prime 6 pagine. Costo d'attivazione 500,00 e canone annuo di 700 (1), con lo sconto dell'8% nel caso d'acquisto dei sistemi di pagamento on-line del Gruppo MPS; sito e-commerce: negozio on-line completo della registrazione del dominio e delle funzioni di catalogo e carrello, aggiornabile e gestibile in maniera completamente autonoma dall'azienda. Il sito è inoltre immediatamente integrabile con il sistema di regolamento finanziario delle transazioni on line delle Banche del Gruppo commerce, web&cash safe pay di Banca Toscana e commerce), strumenti di pagamento sicuri, perché protetti da sistemi di sicurezza (SSL3-128 bits), ai quali vengono collegati gli acquirenti che vogliono acquistare nel negozio virtuale. Include100 MB di spazio per la creazione delle pagine del sito, un utenza amministratore per l'accesso al Pannello di Amministrazione, la realizzazione delle prime 5 pagine, di cui una per il catalogo, presenza nel market place di Opifici Digitali all'interno della categoria merceologica di pertinenza, servizio di posizionamento sui motori di ricerca nazionali ed internazionali e 13 caselle di posta elettronica. Costo d'attivazione 1.400,00 e canone annuo di 1.400,00 (1) con lo sconto dell'8% nel caso d'acquisto dei sistemi di pagamento on line del Gruppo MPS; Sistemi di pagamento on-line del Gruppo MPS commerce, web&cash safe pay di Banca Toscana e commerce): costo d'attivazione 103,29 (1)oltre alle ordinarie commissioni sul transato previste per le carte di credito accettate. D) Prodotti previdenziali Propensione: contratto di capitalizzazione a premi ricorrenti, con possibilità anche di un unico versamento, finalizzato a soddisfare le esigenze di investimento delle aziende, che consente a scadenza il pagamento di un capitale rivalutato. Durata 15 anni con premio unico minimo di o ricorrente di 100 mensili, con possibilità di versamenti aggiuntivi minimi di 100 e multipli di 50, è una polizza riscattabile totalmente o parzialmente in qualsiasi momento con rendimento minimo garantito dell'1,50%. E' particolarmente indicata per le aziende che desiderano accantonare risorse finanziarie in previsione di futuri investimenti o comunque di spese non ricorrenti (liquidazione soci, dipendenti ecc.). Iride Corporate: contratto di assicurazione a premi ricorrenti che permette di tutelare la naturale prosecuzione della vita aziendale in caso di prematura scomparsa dei propri uomini chiave e abbinare alla copertura caso morte, altre coperture opzionali per invalidità totale e permanente, totale perdita dell'autosufficienza (LTC) e malattia grave degli stessi. Contraente è l'azienda, cui fa carico il pagamento del premio, mentre assicurato è la persona-chiave e beneficiari sono l'azienda stessa, in caso di morte, e l'assicurato, per le coperture opzionali (invalidità permanente, LTC, e malattie gravi). Premi ricorrenti di importo non inferiore a per i versamenti annuali e 100 per i versamenti mensili, con multipli di 50, tenendo comunque conto che il primo versamento deve coprire almeno tre volte la parte di premio destinata alle coperture assicurative ed è pagabile anche in soluzione unica (calcolato in base alla durata della copertura assicurativa) con un minimo: I versamenti aggiuntivi sono sempre possibili, con un minimo di 100 e multipli di 50, ed i riscatti parziali o totale sono sempre ammessi senza penale e con un rendimento minimo garantito dell'1,50%. Polizza Raccolta: è un contratto di capitalizzazione a premio unico o a premi annui ricorrenti finalizzato a soddisfare la necessità per l'azienda di costituire un compenso aggiuntivo da riconoscere agli amministratori e collaboratori coordinati e continuativi al momento della cessazione del loro incarico (il c.d. TFM, trattamento di fine mandato o indennità 14

15 equipollenti e/o diverse), ha una durata compresa fra 5 e 15 anni con un premio unico o ricorrente su base annua minimo, rispettivamente, di 5000 e Prevede anche versamenti aggiuntivi minimi di 100 o multipli e sono consentiti esclusivamente riscatti totali. Contraente e beneficiario è l'azienda, che potrà inserire in polizza anche un vincolo a favore di un terzo (ad esempio l'amministratore), e prevede un rendimento minimo garantito dell'1,50%. (1) Le condizioni economiche previste per i sistemi di pagamento e per i prodotti di e- business potranno essere riviste sulla base d'accordo locali che coinvolgano più imprese utilizzatrici. E) Prodotti di copertura Studio ed analisi della posizione finanziaria dell'impresa tendente a proporre strumenti di copertura e neutralizzazione dei rischi di tasso e di cambio. Come previsto al punto 3 dell'articolo 3 della convenzione, restano salve le migliori condizioni locali eventualmente negoziate con le banche firmatarie dell'accordo. 15

16 ALLEGATO "C" LINEE DI CREDITO E CONDIZIONI ECONOMICHE RISERVATE AI TITOLARI, SOCI E FAMILIARI DELLE IMPRESE ADERENTI A CONFESERCENTI Elenco indicativo dei prodotti/servizi convenzionati che saranno eventualmente integrati a cura delle Banche convenzionate A) Mutui per la acquisto e/o ristrutturazione della prima casa Mutuo modulare "prima casa" con tasso fisso 1/2 anni : con durata complessiva da 5 a 30 anni e ammortamento con rate mensili, trimestrali o semestrali e tasso d'ingresso nell'attualità, rispettivamente del 3,300% (3,288% e 3,276% per i rimborsi trimestrali e mensili) e del 3,800% (3,784% e 3,768%). Alla scadenza del 1 o 2, del 3 /5 /7 /10 /15 /20 e 25 anno il cliente potrà scegliere tra tasso fisso e tasso variabile, da applicare al periodo successivo nella seguente misura: a)tasso fisso "I.R.S. (Interest Rate Swap) euro lettera a 2, 3 o 5 anni" in relazione al periodo di applicazione + spread di 1,40 punti b)tasso variabile: "Euribor 6 mesi" rilevato il quarto giorno lavorativo antecedente l'inizio del semestre di riferimento + spread di 1,50 punti. Se alle scadenze previste, il mutuatario non esercita l'opzione, verrà applicato il tasso variabile (b) fino alla scadenza successiva. Importo finanziabile pari all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, fino ad un max di euro, spese istruttoria 2 per mille, minimo 150,00 euro, assicurazione obbligatoria incendio e scoppio, penale per anticipata estinzione esente se al momento dell'esercizio dell'opzione, 1% negli altri casi. Mutuo Leggero Prima Casa : a rata costante con durata 10/15/20 anni e facoltà di prolungamento massimo della durata di ulteriori 10 anni, ammortamento con rate mensili o semestrali e tasso d'ingresso, nell'attualità del 4,00%; il tasso variabile, dopo il primo periodo d'ingresso sarà determinato dal parametro Euribor 6 mesi maggiorato di uno spread di 1,20%, 1,30% e 1,40% secondo la durata prescelta. L'andamento dei tassi non determinerà pertanto una variazione della rata, ma esclusivamente della durata dell'ammortamento, prolungabile fino a 10 anni. In caso di un aumento dei tassi la durata potrà aumentare fino al rientro del debito residuo, ferma restando la rata costante contrattualizzata.in caso di diminuzione dei tassi la durata potrà ridursi. Importo finanziabile pari all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, fino ad un max di euro, spese istruttoria 2 per mille, minimo 150,00 euro, assicurazione incendio e scoppio obbligatoria, penale per anticipata estinzione 1%. Mutuo Paschitandem "prima casa" : Mutuo a "formula mista" che prevede la ripartizione del finanziamento in quote percentuali, dal 10% al 90% a scelta del cliente, cui applicare un tasso fisso ed uno variabile. Il rimborso del capitale complessivo avviene in base a due distinti piani di ammortamento di uguale durata, uno a tasso fisso e l'altro a tasso variabile, secondo le percentuali di capitale indicate dal mutuatario. Durata 5/10/15/20 anni con ammortamento in rate mensili, trimestrali o semestrali, tasso d'ingresso nell'attualità 3,400% (3,384% e 3,372 rispettivamente per l'ammortamento trimestrale e mensile). Il tasso fisso sarà determinato sommando all IRS 5/10/15/20 anni uno spread, rispettivamente, dell'1,10%,1,20%,1,30% e 1,40%; il tasso variabile sarà determinato sommando all Euribor 6 mesi uno spread dell'1,30% per tutte le durate. 16

17 Importo finanziabile pari all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, fino ad un max di euro, spese istruttoria 2 per mille, minimo 150,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione 1%. Mutuo "prima casa" Giovani Coppie e Famiglie : finanziamento ipotecario con ammortamento graduale del capitale. Può essere concesso con modalità di ammortamento a tasso fisso, con rata costante per tutta la durata, a tasso variabile e tasso misto (fisso per i primi 5 o 10 anni e successivamente variabile). Durata 5/10/15/20/25/30 anni, se a tasso fisso, 5/10/15/20/25 anni se a tasso variabile, 5/10/15/20 se a tasso misto. Condizioni attualmente praticate: tasso fisso pari al parametro IRS di periodo aumentato rispettivamente di uno spread dell'1,10%, 1,20%, 1,30%, 1,40%, 1,60% e 1,90% secondo la durata; tasso variabile d'ingresso 3,400% (3,384% e 3,372% rispettivamente per l'ammortamento trimestrale e mensile) e successiva indicizzazione al parametro Euribor a 6 mesi aumentato di uno spread pari all'1,10%, 1,15%, 1,25%, 1,40% e 1,50% secondo la durata; tasso misto pari ad un tasso fisso calcolato sul parametro IRS di periodo aumentato di uno spread dell'1,10% per i primi 5 anni e dell'1,20% per i primi 10 anni e ad un tasso variabile calcolato sul parametro Euribor a 6 mesi aumentato di uno spread dell'1,10%, 1,15% e 1,25% sulla durata di anni 5/10/15. Importo finanziabile pari all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, fino ad un max di euro, spese istruttoria 2 per mille, minimo 150,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione variabile secondo il tipo di tasso. Mutuo Superfisso "prima casa" : mutuo ipotecario a tasso fisso e rate costanti nel periodo, con durata da 10 a 30 anni secondo l'età del prenditore. La durata complessiva viene suddivisa in 3/4 periodi; nel passaggio al periodo successivo la rata aumenterà di importo per effetto della maggiore quota capitale inserita. Il tasso viene determinato al momento della stipula sulla base dei seguenti parametri: anni 10 e 15 I.R.S.(di periodo) + spread 1,40%, anni 20 e 25 I.R.S.(di periodo) + spread 1,60%, anni 30 I.R.S. (di periodo) + spread 1,85%. Importo finanziabile pari all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, fino ad un max di euro, spese istruttoria 1 per mille, minimo 150,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione 2%. Mutuo TREDICI "prima casa": mutuo ipotecario a rate mensili che prevede il pagamento della prima rata 13 mesi dopo l erogazione. In tale periodo vengono calcolati ugualmente gli interessi che vanno a cumularsi al capitale mutuato, il piano di ammortamento sarà sviluppato sul debito complessivo. Può essere concesso con modalità di ammortamento a tasso fisso per tutta la durata oppure a tasso predeterminato per i primi 12 mesi e successivamente a tasso variabile. La durata effettiva del finanziamento sarà pertanto di 6/11/16/21/26 anni sia a tasso fisso che variabile ed esclusivamente a tasso fisso per la durata di 31 anni. Il tasso fisso viene calcolato in base al parametro IRS di riferimento per ciascuna scadenza aumentato rispettivamente di uno spread dell'1,10%, 1,20%, 1,30%, 1,40%, 1,60% e 1,90%, il tasso variabile (con ingresso per 12 mesi al 3,400%) in base al parametro Euribor 6 mesi aumento rispettivamente di uno spread dell'1,10%, 1,15%, 1,25%,1,40% e 1,50%. Importo finanziabile pari all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, fino ad un max di euro, spese istruttoria 2 per mille, minimo 150,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione variabile secondo il tipo di tasso. 17

18 B) Mutui per l'acquisto e/o la ristrutturazione d'immobili residenziali Mutuo modulare residenziale con tasso fisso 1/2 anni : sostanzialmente identico dal punto di vista tecnico all'omologo mutuo "prima casa", ma regolato alle seguenti condizioni: tasso d'ingresso pari all'irs di periodo aumentato di uno spread dell'1,60%, alla scadenza del 1 o 2, del 3 /5 /7 /10 /15 /20 e 25 anno il cliente potrà scegliere tra tasso fisso e tasso variabile, da applicare al periodo successivo nella seguente misura: a)tasso fisso "I.R.S. (Interest Rate Swap) euro lettera a 2, 3 o 5 anni" in relazione al periodo di applicazione + spread di 1,60 punti b)tasso variabile: "Euribor 6 mesi" rilevato il quarto giorno lavorativo antecedente l'inizio del semestre di riferimento + spread di 1,60 punti. Se alle scadenze previste, il mutuatario non esercita l'opzione, verrà applicato il tasso variabile fino alla scadenza successiva. Importo finanziabile fino all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, spese d'istruttoria 2 per mille con minimo di 200 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione esente se al momento dell'esercizio dell'opzione, 1% negli altri casi. Mutuo Leggero Ordinario Residenziale : sostanzialmente identico dal punto di vista tecnico all'omologo mutuo "prima casa", ma regolato alle seguenti condizioni: tasso d'ingresso, nell'attualità del 4,00%, variabile dopo il primo periodo d'ammortamento secondo l'indicizzazione al parametro Euribor 6 mesi maggiorato di uno spread di 1,40%, 1,50% e 1,60% secondo la durata prescelta. L'andamento dei tassi non determinerà, anche in questo caso, una variazione della rata, ma esclusivamente della durata dell'ammortamento, prolungabile fino a 10 anni: solo nel caso di un aumento dei tassi che comporti un aumento della quota interessi superiore alla rata costante contrattualizzata o che alla scadenza del 10, 15 e 20 anno d'ammortamento non sia stata rimborsata una adeguata quota di capitale, si perverrà ad ad una revisione della rata d'ammortamento. Importo finanziabile fino all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, spese istruttoria 2 per mille, minimo 200,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione 1%. Mutuo Paschi tandem Ordinario Residenziale : anche in questo caso sostanzialmente uguale, dal punto di vista tecnico, all'omologo mutuo "prima casa", ma regolato a condizioni diverse. Tasso d'ingresso nell'attualità 4,00% (3,980% e 3,972 rispettivamente per l'ammortamento trimestrale e mensile), che varierà all'inizio dell'ammortamento secondo le due componenti di provvista prescelte (a tasso fisso e a tasso variabile) nella seguente misura: componente fissa IRS 5/10/15 anni con l'aggiunta di uno spread, rispettivamente, dell'1,30%,1,40% e 1,60%; componente variabile Euribor 6 mesi aumentato di uno spread dell'1,40% per tutte le durate. Importo finanziabile pari all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, fino ad un max di ,07 euro, spese istruttoria 2 per mille, minimo 200,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione 1%. Mutuo Superfisso Ordinario Residenziale : del tutto simile, per gli aspetti tecnici, all'omologo prodotto "prima casa", ma regolato sulla base dei seguenti parametri: anni 10 e 15 I.R.S.(di periodo) + spread 1,40%, anni 20 e 25 I.R.S.(di periodo) +spread 1,60%, anni 30 I.R.S. (di periodo) + spread 1,85%. Importo finanziabile finoall'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, spese istruttoria 2 per mille, minimo 200,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione 2% sul debito residuo. 18

19 Mutuo Fondiario Ordinario Residenziale: finanziamento ipotecario con ammortamento graduale del capitale. Può essere concesso con modalità di ammortamento a tasso fisso, con rata costante per tutta la durata, a tasso variabile e tasso misto (fisso per i primi 5 o 10 anni e successivamente variabile). Durata 5/10/15/20/25 anni, se a tasso fisso o variabile, 5/10/15/20 se a tasso misto. Condizioni attualmente praticate: tasso fisso pari al parametro IRS di periodo aumentato rispettivamente di uno spread dell'1,40%, 1,50%, 1,60%, 1,80%, 1,95% secondo la durata; tasso variabile d'ingresso 4,00% (3,980% e 3,972% rispettivamente per l'ammortamento trimestrale e mensile) e successiva indicizzazione al parametro Euribor a 6 mesi aumentato di uno spread pari all'1,60%, 1,70%, 1,80% e1,90% secondo la durata; tasso misto pari ad un tasso fisso calcolato sul parametro IRS di periodo aumentato di uno spread dell'1,40% per i primi 5 anni e dell'1,50% per i primi 10 anni e ad un tasso variabile calcolato sul parametro Euribor a 6 mesi aumentato di uno spread dell'1,60%, 1,70% e 1,80% sulla durata di anni 5/10/15. Importo finanziabile fino all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia,spese istruttoria 2 per mille, minimo 200,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione variabile secondo il tipo di tasso. C) Mutui per l'acquisto e/o la ristrutturazione d'immobili non residenziali Mutuo Fondiario Modulare non residenziale: del tutto simile all'omologo mutuo residenziale, ma erogabile ad un tasso d'ingresso pari all'irs a 2 anni aumentato di uno spread dell'1,80%, alla scadenza del 1 o 2, del 3 /5 /7 /10 /15 /20 e 25 anno il cliente potrà scegliere tra tasso fisso e tasso variabile, da applicare al periodo successivo nella seguente misura: a)tasso fisso "I.R.S. (Interest Rate Swap) euro lettera a 2, 3 o 5 anni" in relazione al periodo di applicazione + spread di 1,80 punti b)tasso variabile: "Euribor 6 mesi" rilevato il quarto giorno lavorativo antecedente l'inizio del semestre di riferimento + spread di 1,80 punti. Se alle scadenze previste, il mutuatario non esercita l'opzione, verrà applicato il tasso variabile fino alla scadenza successiva. Importo finanziabile fino all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, se di tipo residenziale,altrimenti secondo la sua destinazione, spese d'istruttoria 2 per mille con minimo di 200 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione esente se al momento dell'esercizio dell'opzione, 1% negli altri casi. Mutuo Fondiario non residenziale: sostanzialmente simile al mutuo Fondiario/Edilizio Residenziale, con modalità di ammortamento a tasso fisso, con rata costante per tutta la durata, a tasso variabile e tasso misto (fisso per i primi 5 o 10 anni e successivamente variabile). Durata 5/10/15 anni, se a tasso fisso o variabile, 5/10/15/20 se a tasso misto. Condizioni attualmente praticate: tasso fisso pari al parametro IRS di periodo aumentato rispettivamente di uno spread dell'1,40%, 1,45% e 1,60%, secondo la durata; tasso variabile d'ingresso 4,50% (4,476% e 4,464% rispettivamente per l'ammortamento trimestrale e mensile) e successiva indicizzazione al parametro Euribor a 6 mesi aumentato di uno spread pari all'1,80%, 1,90% e 2,00% secondo la durata; tasso misto pari ad un tasso fisso calcolato sul parametro IRS di periodo aumentato di uno spread dell'1,40% per i primi 5 anni e dell'1,45% per i primi 10 anni e ad un tasso variabile calcolato sul parametro Euribor a 6 mesi aumentato di uno spread dell'1,80%, 1,90% e 2,00% sulla durata di anni 5/10/15. 19

20 Importo finanziabile fino all'80% del valore dell'immobile offerto in garanzia, se di tipo residenziale,altrimenti secondo la sua destinazione, spese istruttoria 2 per mille, minimo 200,00 euro, assicurazione incendio obbligatoria, penale per anticipata estinzione variabile secondo il tipo di tasso. D) Conto Corrente aderente Confesercenti Ordinario tasso creditore su qualsiasi giacenza: euribor 1/365, media del mese precedente, meno 0,825%; valuta versamenti: assegni circolari di corrispondenti 3 giorni lavorativi; assegni bancari MPS su piazza 1 giorno lavorativo; assegni bancari MPS fuori piazza 3 giorni lavorativi; assegni bancari di altri su piazza 2 giorni lavorativi; assegni bancari di altri fuori piazza 3 giorni lavorativi; spese tenuta conto: 5,16 euro fino a 20 registrazioni trimestrali, 0,77 euro per ognuna delle successive, assegni gratuiti, condizioni di liquidazione: commissioni di pratica esenti, minimo di chiusura esente. Bonifici: 1) disposizione cartacea: euro 1,03 per ognuna; 2) disposizione telematica: euro 0,52 per ognuna; 3) valuta: 1 giorno lavorativo su corrispondenti diretti, 2 gg. lavorativi su corrispondenti indiretti. Conto Carattere "previdenza e finanza personale": conti a pacchetto che prevedono un'offerta integrata di servizi bancari, assicurativi e del tempo libero dietro il pagamento di un canone fisso mensile. Scheda Tecnica Conto Carattere Prodotti bancari: Conto Corrente; Dossier titoli (4 custodie titoli per consentire una gestione per borsellini all intestatario del conto); Carta di credito multifunzione Carattere con max equiparato a Carta Oro e con possibilità di fido fino a Mutui Carattere con tempi rapidi di istruttoria ed erogazione/certificato di disponibilità/; Riduzione pari al 50% sullo standard spese istruttoria Mutui; Rriduzione pari al 50% sullo standard delle comm.pratica SOVV e PPRR; Certificato di disponibilità; Prodotti telematici: 20

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

E ALTRI FINANZIAMENTI

E ALTRI FINANZIAMENTI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) E ALTRI FINANZIAMENTI FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Foglio Informativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Pag. 1/13 INFORMAZIONI SULLA BANCA Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Banca di Credito Popolare Società Cooperativa per Azioni Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare Corso Vittorio Emanuele

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO 02138 Area Milano Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO Convenzione iscritti all ordine degli ARCHITETTI Milano, 25 ottobre 2005 Abbiamo il piacere di comunicarvi che

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A. Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 Il Decreto Renzi ha ampliato i casi in cui è necessario

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo.

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo. CAPO II INVESTIMENTI Acquisto, costruzione, ristrutturazione, ammodernamento ed ampliamento di immobili aziendali Art. 9 comma 1 200.000,00) 200.000,00) Fino al 50% 200.000,00) se LEASING: fino al 40%

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli