Finanza on line in Italia: il rapporto KPMG. L e-banking PIACE SEMPRE DI PIU AGLI ITALIANI. 7,8 milioni di conti on line di cui 2,5 attivi;

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Finanza on line in Italia: il rapporto KPMG. L e-banking PIACE SEMPRE DI PIU AGLI ITALIANI. 7,8 milioni di conti on line di cui 2,5 attivi;"

Transcript

1 News Finanza on line in Italia: il rapporto KPMG L e-banking PIACE SEMPRE DI PIU AGLI ITALIANI. 7,8 milioni di conti on line di cui 2,5 attivi; La clientela usa sempre di più l e-banking sia per operazioni bancarie sia per l acquisto di prodotti e servizi non finanziari. Milano, 3 maggio 2005 Continua l avanzata dell e-banking italiano. Nel secondo semestre 2004, circa 2,5 milioni di conti sono stati attivi ossia hanno fatto registrare almeno un operazione e-banking. Quasi un terzo dei 7,8 milioni di conti on line sottoscritti nel sistema bancario italiano, è dunque ormai operativo (il 32,5%). In linea con questa tendenza, sono anche i dati relativi ai volumi. KPMG stima che nel secondo semestre 2004 siano state effettuate on line circa 34 milioni di disposizioni: 6 milioni sono operazioni alimentate da clientela definibile come small business (artigiani, commercianti, imprenditori e piccole aziende), 14,2 milioni sono disposizioni e-banking effettuate da clientela prevalentemente retail, mentre 13,5 milioni sono eseguiti di trading on line. La clientela usa sempre di più il canale bancario on line per effettuare operazioni d incasso e pagamento (pari a 10,3 milioni di operazioni; + 22% rispetto al semestre precedente), ma anche per le ricariche di cellulari (+24%) per l acquisto di carte pre-pagate e di prodotti e servizi non finanziari (quali ad esempio biglietti, viaggi, etc.), Sono questi alcuni risultati di sintesi che emergono dal periodico rapporto sulla finanza on line in Italia a cura di KPMG Advisory, giunto alla sua decima edizione. Lo studio raccoglie ed elabora i dati forniti da 59 intermediari, tra cui le principali Banche e SIM italiane. Le quote di mercato degli intermediari nell e-banking (che includono i volumi dei clienti small business ) vedono ai primi posti i gruppi bancari più importanti, che hanno potuto offrire il conto corrente on line ad una base di clientela più ampia. Al primo posto Banco Posta con il 23,5% del mercato, seguito da Gruppo Intesa (12,4%) e da Unicredit Banca (11,6 %). Il settore evidenzia una tendenza alla concentrazione delle quote di mercato, con i Gruppi Bancari più importanti che detengono ormai il 57% dei conti on line.

2 Per quanto riguarda il trading on line secondo le stime KPMG, nel luglio-dicembre 2004 sono stati eseguiti on line circa 13,5 milioni di ordini di cui il 26% sui derivati. La clientela privata ha diminuito le proprie operazioni di trading del 8% rispetto al semestre precedente. La contrazione è dovuta prevalentemente alla limitata volatilità che si è registrata sul mercato borsistico italiano (la volatilità è uno dei fattori chiave per l operatività dei trader professionali). Il calo è stato significativo sia per le banche (- 6,9%), sia per gli intermediari specializzati (-9,9%). Su circa 3,7 milioni di conti abilitati per la compravendita di titoli on line, solo il 14% è stato effettivamente operativo. Per Anna Ponziani, Senior Manager KPMG e curatrice del rapporto I risultati confermano, ancora una volta, il successo dei canali on line in termini di diffusione e di utilizzo presso la clientela. Per le banche inoltre, è particolarmente conveniente orientare la propria clientela verso il web. Il trasferimento di operatività dallo sportello al canale on line porterà nei prossimi anni graduali, ma sostanziali, contrazioni nei costi operativi delle banche. In questa prospettiva l e-banking rappresenta una risposta concreta all esigenza, sempre più avvertita dal sistema bancario italiano, di contenimento dei costi di gestione del cliente. KPMG International è l'entità che coordina il network globale di società di servizi professionali operanti sotto il marchio KPMG. L'obiettivo delle società aderenti a KPMG International è quello di trasformare le proprie competenze in valore per i clienti, per i dipendenti e per il mercato dei capitali. Presente in 148 Paesi del mondo e in 717 città con oltre 94 mila professionisti, nell'ultimo anno fiscale KPMG International ha fatto registrare ricavi per 13,4 miliardi di dollari. In Italia, KPMG è rappresentata da diverse entità giuridiche che svolgono attività di revisione e organizzazione contabile, advisory manageriale, fiscale e legale. Per ulteriori informazioni sui servizi del network KPMG: Ufficio Stampa: Michele Ferretti Via V. Pisani, Milano direct phone: mobile:

3 Allegato 1: L andamento dei volumi on line Stime KPMG Advisory Totale Trading Totale Banking Altri Small Business (escluso)

4 Allegato 2: Le quote di mercato dei principali gruppi e delle banche nelle operazioni dispositive di e-banking Intermediari Totale disposizioni "banking" (retail+small business) Disposizioni clientela retail Banco Posta 23,5% 13,9% Gruppo Intesa (*) 12,4% 8,50% di cui Intesa 10,5% 8,02% di cui CariParma e Piacenza 1,9% 0,37% di cui Trento e Bolzano 0,1% 0,11% UniCredit Banca 11,6% 16,9% di cui Unicredit Banca 11,6% 16,9% Gruppo San Paolo-IMI (*) 6,1% 6,0% di cui SanPaolo 4,2% 3,4% di cui SanPaolo-Banco di Napoli 1,1% 1,6% di cui CariPadova 0,3% 0,3% di cui altre banche 0,5% 0,6% Gruppo MPS 4,5% 5,5% di cui Banca MPS 2,8% 3,0% di cui Banca Toscana 0,9% 1,3% di cui MPS Banca Personale 0,4% 0,6% di cui Agricola Mantovana 0,4% 0,6% Carige 4,1% 1,9% BNL 3,6% 2,6% Gruppo CreVal 2,8% 4,0% CariFerrara 2,2% 1,0% Gruppo Capitalia (*) 2,1% 3,1% di cui Banca di Roma 1,9% 2,8% di cui Banco di Sicilia 0,2% 0,3% Gruppo Popolare Milano 2,0% 2,9% Mediolanum 2,0% 3,0% Credem 1,9% 1,2% Gruppo Pop. Verona-Novara 1,4% 2,0% Pop Sondrio 1,1% 0,6% Antonveneta 1,0% 1,5% Altri intermediari 17,9% 25,9% = include volumi di clientela Small Business non quantificati. (*) I dati di questi gruppi sono parziali, in quanto mancanti di una o più banche.

5 Allegato 3: Le quote di mercato dei principali intermediari nel trading on line Quote su eseguiti Intermediari Eseguiti complessivi Eseguiti CASH Eseguiti derivati IW Bank 17,9% 10,2% 39,5% Directa 10,6% 12,3% 6,2% GRUPPO Intesa (*) 8,3% 9,3% 5,5% Intesa 8,0% 8,9% 5,5% CariParma e Piacenza 0,3% 0,3% 0,0% Banca di Trento e Bolzano 0,0% 0,0% 0,0% Twice 3,5% 2,2% 7,2% UniCredit Banca 3,1% 4,3% 0,0% GRUPPO San Paolo IMI (*) 3,0% 4,1% 0,0% San Paolo 2,1% 2,8% 0,0% San Paolo-Banco Napoli 0,4% 0,6% 0,0% Cari Padova 0,2% 0,3% 0,0% Carisbo 0,1% 0,2% 0,0% CariVenezia 0,1% 0,1% 0,0% Friulcassa 0,1% 0,1% 0,0% Pop. Adriatico 0,0% 0,0% 0,0% GRUPPO MPS 2,6% 3,5% 0,0% MPS 1,1% 1,5% 0,0% MPS Banca Personale 0,9% 1,2% 0,0% Toscana 0,3% 0,4% 0,0% Agricola Mantovana 0,2% 0,3% 0,0% Millennium SIM 2,3% 2,6% 1,5% Banca Mediolanum 1,7% 2,2% 0,3% Bregliano 1,2% 1,3% 0,9% GRUPPO Capitalia (*) 0,9% 1,3% 0,0% Banca di Roma 0,9% 1,2% 0,0% Banco di Sicilia 0,1% 0,1% 0,0% GRUPPO BNL 0,9% 1,2% 0,0% GRUPPO Pop. Milano - 0,9% 1,2% 0,0% GRUPPO BPU (*) 0,7% 0,9% 0,0% Brunetta SIM 0,7% 0,9% 0,0% GRUPPO Popolare Verona-Novara 0,6% 0,8% 0,0% BP Verona-No 0,3% 0,5% 0,0% Creberg 0,1% 0,1% 0,0% BP Novara 0,2% 0,3% 0,0% Nuovi investimenti 0,5% 0,6% 0,2% Piazza Affari 0,5% 0,6% 0,1% Sivori 0,4% 0,5% 0,1% Altri intermediari 39,6% 40,0% 38,5% Quote su controvalore Intermediari Controvalore CASH IW Bank 21,9% Directa 7,0% Nuovi investimenti 6,4% Millennium SIM 5,7% GRUPPO Intesa (*) 5,2% Intesa 5,0% CariParma e Piacenza 0,1% Banca di Trento e Bolzano 0,0% Twice 5,0% Brunetta 3,6% Bregliano 3,4% Banca Mediolanum 2,3% GRUPPO MPS 1,2% MPS 1,05% MPS Banca Personale 0,60% Agricola Mantovana 0,31% Toscana 0,28% Sivori 1,39% UniCredit Banca 1,20% GRUPPO San Paolo IMI (*) 1,13% San Paolo 0,7% San Paolo-Banco Napoli 0,2% Carisbo 0,1% Cari Padova 0,0% CariVenezia 0,0% Friulcassa 0,0% Pop. Adriatico 0,0% Piazza Affari 1,15% GRUPPO Pop Milano - 1,10% GRUPPO Pop Verona 0,72% BP Verona-No 0,4% Bp Novara 0,2% Creberg 0,1% GRUPPO Capitalia 0,69% Banca di Roma 0,7% Banco di Sicilia 0,0% GRUPPO BPU (*) 0,61% GRUPPO BNL 0,57% Antoveneta 0,49% Altri intermediari 28,4% (*) I dati consolidati sono parziali. La voce altri intermediari comprende i volumi che sono stati forniti da 16 intermediari ed i volumi stimati di quanti non hanno partecipato alla nostra rilevazione.

e-retail Finance in Italia I risultati del 1 semestre 2006 Gennaio 2007

e-retail Finance in Italia I risultati del 1 semestre 2006 Gennaio 2007 FINANCIAL SERVICES e-retail Finance in Italia I risultati del estre 20 ADVISORY I risultati del estre 20 Indice Abstract 3 Premessa 7 Conti e clienti dei servizi finanziari on line 9 L operatività via

Dettagli

Le banche LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO

Le banche LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO Banche Intermediari creditizi non bancari Intermediari della securities industry Assicurazioni LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO Fonte Banca d Italia, Relazione

Dettagli

Montepaschi Vita Annual F orum. Rome, October 12th - Grand Hotel Plaza, via del Corso, 126

Montepaschi Vita Annual F orum. Rome, October 12th - Grand Hotel Plaza, via del Corso, 126 Montepaschi Vita Annual F orum Rome, October 12th - Grand Hotel Plaza, via del Corso, 126 2007 I Paradigmi del Valore Assicurazioni e banche: complementarietà e competizione Come creare il massimo valore

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

AVVISO 02/06 COMPARTO CREDITIZIO FINANZIARIO ELENCO PIANI FINANZIATI

AVVISO 02/06 COMPARTO CREDITIZIO FINANZIARIO ELENCO PIANI FINANZIATI AVVISO 02/06 COMPARTO CREDITIZIO FINANZIARIO ELENCO PIANI FINANZIATI N. 1 pr107_pf190_av0206 UniCredit S.p.A. 850,5 2 pr59_pf241_av0206 Banca Agricola Mantovana 850 3 pr104_pf135_av0206 UniCredit S.p.A.

Dettagli

Nuove banche per nuove imprese: la riforma delle Popolari

Nuove banche per nuove imprese: la riforma delle Popolari Nuove banche per nuove imprese: la riforma delle Popolari Giuseppe LATORRE Partner KPMG, Responsabile Corporate Finance e Financial Services Milano, 16 aprile 2015 Le Popolari in Italia e i contenuti della

Dettagli

Credito al consumo: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.1

Credito al consumo: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.1 Credito al consumo: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici Sezione 4.1 Profilo di Compass Dati di sintesi Quota di mercato cresciuta all 11,4% in un mercato ancora in contrazione, focus sui

Dettagli

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Comunicato stampa RISULTATI DEL 1 SEMESTRE DEL GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Utile Netto

Dettagli

Banca-Impresa 2014: il punto della situazione. Trasparenza e corretta comunicazione contano più del bilancio? 21 gennaio 2014

Banca-Impresa 2014: il punto della situazione. Trasparenza e corretta comunicazione contano più del bilancio? 21 gennaio 2014 Banca-Impresa 2014: il punto della situazione. Trasparenza e corretta comunicazione contano più del bilancio? 21 gennaio 2014 CSC: il credit crunch prosegue nel 2014 - nel 2015 inversione di tendenza?

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Insider Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Secondo trimestre 2014 Promotori stregati dagli emergenti Torna la voglia di emergenti tra i promotori finanziari in un contesto di magri

Dettagli

Offerta riservata agli iscritti ASSARCO Associazione Agenti e Rappresentanti di Commercio - Napoli

Offerta riservata agli iscritti ASSARCO Associazione Agenti e Rappresentanti di Commercio - Napoli Offerta riservata agli iscritti ASSARCO Associazione Agenti e Rappresentanti di Commercio - Napoli Codice di Originazione (da fornire al Gestore BNL all apertura del conto) 306871389 F Offerta riservata

Dettagli

(Elenco aggiornato al 14 agosto 2009) Abaxbank 5 agosto 2009. Aletti & C. Banca di Investimento Mobiliare 10 agosto 2009. Banca 24-7 12 agosto 2009

(Elenco aggiornato al 14 agosto 2009) Abaxbank 5 agosto 2009. Aletti & C. Banca di Investimento Mobiliare 10 agosto 2009. Banca 24-7 12 agosto 2009 Elenco delle Banche e degli Intermediari finanziari aderenti all Avviso comune per la sospensione dei debiti delle piccole e medie imprese verso il sistema creditizio sottoscritto il 3 agosto 2009 dal

Dettagli

4. I RICAVI DA SERVIZI DELLE BANCHE ITALIANE

4. I RICAVI DA SERVIZI DELLE BANCHE ITALIANE 48 4. I RICAVI DA SERVIZI DELLE BANCHE ITALIANE Il basso livello dei tassi d interesse che caratterizza ormai da parecchi anni i mercati finanziari in Italia e nel mondo sembra avere determinato una riduzione

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

BORSA, M&A ED ALIMENTARE: L ANALISI DI KPMG CORPORATE FINANCE GLI INGREDIENTI DELLA CRESCITA: AGGREGAZIONI ED APERTURA AL CAPITALE DI RISCHIO.

BORSA, M&A ED ALIMENTARE: L ANALISI DI KPMG CORPORATE FINANCE GLI INGREDIENTI DELLA CRESCITA: AGGREGAZIONI ED APERTURA AL CAPITALE DI RISCHIO. ABCD kéïë BORSA, M&A ED ALIMENTARE: L ANALISI DI KPMG CORPORATE FINANCE GLI INGREDIENTI DELLA CRESCITA: AGGREGAZIONI ED APERTURA AL CAPITALE DI RISCHIO. I dati KPMG confermano che la crescita dimensionale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Utile netto a 5,0 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2006, +100%) Margine

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Insider Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Primo trimestre 2014 I promotori puntano sulle Borse Europee Chi va a caccia di rendimenti nei prossimi 6 mesi dovrà poter contare su

Dettagli

Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in 2011 - Assosim

Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in 2011 - Assosim giovedì 26 gennaio 2012 17:51 Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in 2011 - Assosim martedì 24 gennaio 2012 18:55 MILANO, 24 gennaio (Reuters) - Finecobank si conferma anche nel 2011 l'intermediario

Dettagli

INDAGINE SULLE RETRIBUZIONI DEI MANAGER BANCARI E ASSICURATIVI IN ITALIA NELL ANNO 2014

INDAGINE SULLE RETRIBUZIONI DEI MANAGER BANCARI E ASSICURATIVI IN ITALIA NELL ANNO 2014 UFFICIO STUDI ROMA Aderente a UNI Global Union INDAGINE SULLE RETRIBUZIONI DEI MANAGER RI E ASSICURATIVI IN ITALIA NELL ANNO 204 GIUGNO 205 La ricerca UILCA sui compensi dei manager bancari e assicurativi

Dettagli

Progetto Multicanalità Integrata. Contact Unit. Milano, 17 luglio 2014

Progetto Multicanalità Integrata. Contact Unit. Milano, 17 luglio 2014 Progetto Multicanalità Integrata Contact Unit Milano, 17 luglio 2014 La nostra formula per il successo Piano d Impresa 2014-2017 1 Solida e sostenibile creazione e distribuzione di valore Aumento della

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 30.06.2010 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS)

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 30.06.2010 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS) GE Capital Interbanca Corso Venezia 56 20121 Milano T +39 02 77311 F +39 02 784321 COMUNICATO STAMPA GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 30.06.2010 (In conformità ai principi contabili

Dettagli

L esperienza delle strutture di Intesa Sanpaolo. italiane in Cina. Workshop Fare affari in Cina Milano, 7 luglio 2008

L esperienza delle strutture di Intesa Sanpaolo. italiane in Cina. Workshop Fare affari in Cina Milano, 7 luglio 2008 L esperienza delle strutture di Intesa Sanpaolo dedicate all internazionalizzazione delle imprese italiane in Cina. Workshop Fare affari in Cina Milano, 7 luglio 2008 Milano, 7 luglio 2008 Desk Cina Il

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO 2011

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO 2011 PIAZZA BORROMEO 1-20123 MILANO TEL. 02/86454996 r.a. TELEFAX 02/867898 e.mail assosim@assosim.it www.assosim.it ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO

Dettagli

Company Profile. Quarto trimestre 2014

Company Profile. Quarto trimestre 2014 Company Profile Quarto trimestre 2014 CartaSi SpA Azienda del Gruppo ICBPI Corso Sempione 55 20145 Milano T. +39 02 3488.1 F. +39 02 3488.4180 www.cartasi.it CartaSi S.p.A. è la Società leader in Italia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 30 2014 18,3 (+0,1%) EBITDA:

COMUNICATO STAMPA 30 2014 18,3 (+0,1%) EBITDA: COMUNICATO STAMPA MC-link: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 giugno 2014 Valore della produzione: 18,3 milioni di euro (+0,1%) EBITDA: 3,7 milioni di euro (+3,6%) Risultato Ante

Dettagli

Emilia Romagna Factor SpA. I Soci. Il Gruppo BPER. Cos è il factoring. Factoring pro solvendo. Factoring pro soluto.

Emilia Romagna Factor SpA. I Soci. Il Gruppo BPER. Cos è il factoring. Factoring pro solvendo. Factoring pro soluto. Emilia Romagna Factor SpA I Soci Il Gruppo BPER Cos è il factoring Factoring pro solvendo Factoring pro soluto Export factoring Maturity factoring Vantaggi Contatti Emil-Ro Factor S.p.A. è stata costituita

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

= Solvibilità massima = Solvibilità media = Solvibilità minima = Dafault

= Solvibilità massima = Solvibilità media = Solvibilità minima = Dafault A.R.S. Absolute Rating Scale Sulla base dei bilanci e dei comportamenti dell'impresa nei rapporti col sistema bancario e con i fornitori, ogni banca e ogni credit rating agency attribuisce un rating, che

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE I DESTINATARI Il percorso formativo è stato specificamente modulato

Dettagli

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Roma, 26 Febbraio 2002 Sommario Strategia Gruppo MPS Situazione antecedente la costituzione di Consum.it Perché nasce

Dettagli

«IL RISIKO DELLE BANCHE POPOLARI»

«IL RISIKO DELLE BANCHE POPOLARI» «IL RISIKO DELLE BANCHE POPOLARI» GIANLUCA SEMERARO Senior Correspondent Milano, 18 giugno 2015 #EditorialeItalia CHATROOM WHATSUP ITALIA Potete accedere all interno della Chatroom Whatsup Italia : UTENTI

Dettagli

BANCOMATLab Osservatori 2012

BANCOMATLab Osservatori 2012 BANCOMATLab Osservatori 2012 Antonio Sarnelli BANCOMATLab Consorzio BANCOMAT Roma, Palazzo dei Congressi 15 novembre 2012 0 Agenda BANCOMATLab La Multicanalità delle banche Osservatorio Carte 1 Agenda

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI In un contesto ancora debole, il esprime una redditività in crescita continuando

Dettagli

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente:

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente: VIA ALBERTO DA GIUSSANO, 8 20145 - MILANO TEL. 02/86454996 FAX 02/867898 assosim@assosim.it www.assosim.it ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO

Dettagli

Dove va la Banca? I nuovi modelli di servizio e le esigenze del Cliente Attori a confronto

Dove va la Banca? I nuovi modelli di servizio e le esigenze del Cliente Attori a confronto Dove va la Banca? I nuovi modelli di servizio e le esigenze del Cliente Attori a confronto Torino, 5 marzo 2015 ore 10 Sala Carpano c/o Eataly Torino Grandi Banche e Banche locali: il sistema creditizio

Dettagli

Il supporto finanziario all interscambio a agli investimenti nei Paesi del Golfo. Gianluca Lauria Luigi Ardizzone

Il supporto finanziario all interscambio a agli investimenti nei Paesi del Golfo. Gianluca Lauria Luigi Ardizzone Il supporto finanziario all interscambio a agli investimenti nei Paesi del Golfo Gianluca Lauria Luigi Ardizzone Agenda Il sostegno all internazionalizzazione di BNL-BNP Paribas (G.Lauria) L Italian Desk

Dettagli

CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale

CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale Realizzato dall EURES Ricerche Economiche e Sociali in collaborazione con il Consiglio Regionale dell Economia

Dettagli

Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il. ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più

Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il. ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più importanti banche del Paese (In Italia: 5.809 sportelli, 11,4 mln.

Dettagli

La tua impresa è pronta per espandersi all estero? UniCredit International, pronte 4 azioni concrete per il decollo.

La tua impresa è pronta per espandersi all estero? UniCredit International, pronte 4 azioni concrete per il decollo. La tua impresa è pronta per espandersi all estero? UniCredit International, pronte 4 azioni concrete per il decollo. 1 CONTROPARTI PRODOTTI CONSULENZA UniCredit International 4 azioni concrete per aiutarti

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Tav.1 - Distribuzione di prodotti finanziari e servizi di investimento delle imprese aderenti ad Assoreti (in milioni di euro)

Tav.1 - Distribuzione di prodotti finanziari e servizi di investimento delle imprese aderenti ad Assoreti (in milioni di euro) Tav.1 - Distribuzione di prodotti finanziari e servizi di investimento delle imprese aderenti ad Assoreti (in milioni di euro) Gennaio 2012 Da inizio anno RACCOLTA NETTA 1.013,2 791,3 1.804,5 Risparmio

Dettagli

Valutazione dei clienti: Correttezza delle banche (per mutui) 2014

Valutazione dei clienti: Correttezza delle banche (per mutui) 2014 Valutazione dei clienti: Correttezza delle banche (per mutui) 2014 Analisi della concorrenza con valutazione in dettaglio delle 13 banche per mutui più grandi operanti nel mercato italiano Una ricerca

Dettagli

Pianificare il futuro

Pianificare il futuro Pianificare il futuro THINK private. Linea Planning Banca Fideuram Banca Fideuram è uno dei principali protagonisti del private banking in Europa, con oltre 50 miliardi di euro di attività in gestione.

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Modalità operative: Requisiti

Modalità operative: Requisiti Modalità operative: Requisiti Iscrizione all Albo delle Agenzie in attività finanziaria dell UIC, requisiti richiesti : Per Ditta Individuale: Il titolare deve essere in possesso del Diploma di Scuola

Dettagli

Acquisizioni, investimenti ed internazionalizzazione. Nuove possibilità di sviluppo per le PMI

Acquisizioni, investimenti ed internazionalizzazione. Nuove possibilità di sviluppo per le PMI Edizione Febbraio 2015 Sommario L offerta di VESTANET CONSULTING SRL pag. 3 Acquisizioni A chi ci rivolgiamo pag. 4 Chi sono gli Acquirenti pag. 4 I documenti necessari pag. 4 I Settori richiesti pag.

Dettagli

BANCOMATLab Osservatori 2011

BANCOMATLab Osservatori 2011 BANCOMATLab Osservatori 2011 Antonio Sarnelli BANCOMATLab Consorzio BANCOMAT Roma, Palazzo dei Congressi 4 novembre 2011 0 Agenda BANCOMATLab La Mul;canalità delle banche Osservatorio Carte 1 Agenda BANCOMATLab

Dettagli

L EVOLUZIONE DEI CANALI NELL EXPERIENCE DEI CLIENTI

L EVOLUZIONE DEI CANALI NELL EXPERIENCE DEI CLIENTI Speciale Banca mobile e canali diretti L EVOLUZIONE DEI CANALI NELL EXPERIENCE DEI CLIENTI Le banche stanno gradualmente trasferendo l operatività di routine sui canali diretti, rispondendo a nuove strategie

Dettagli

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA La soluzione per crescere 13/14 Dicembre Roma, Palazzo Altieri PROGRAMMA Martedì 13 dicembre 9,00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE INTRODUTTIVA 9,30 Intervento di apertura

Dettagli

CHI SIAMO LA DIREZIONE DI IMPRESA

CHI SIAMO LA DIREZIONE DI IMPRESA CHI SIAMO Eurocrea da circa vent anni affianca gli imprenditori nelle scelte legate ai loro investimenti, analizzandone la fattibilità, individuando le migliori fonti di finanziamento e supportandoli nella

Dettagli

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower Dati provenienti da account Facebook e Twitter di 18 banche: su Twitter le banche rispondono agli

Dettagli

L evoluzione dal Private Banking al Global Wealth Management come fattore critico di successo

L evoluzione dal Private Banking al Global Wealth Management come fattore critico di successo L evoluzione dal Private Banking al Global Wealth Management come fattore critico di successo Valerio Pacelli Vice Direttore Generale 1 Chi è Banca Steinhauslin Banca Steinhauslin & C. rappresenta uno

Dettagli

Osservatorio conti correnti aprile 2009: confronto costi ed indici

Osservatorio conti correnti aprile 2009: confronto costi ed indici Osservatorio conti correnti aprile 00: confronto costi ed indici CONTI STIPENDIO CONTI INTERNET/ONLINE LIBRETTI DI RISPARMIO / CONTI DEPOSITO ONLINE Banca / Conto Costo Costo Variazione Costo Indice Indice

Dettagli

E-TRADING I RISULTATI DELL INDAGINE 2013 SU TRADER ED INVESTITORI

E-TRADING I RISULTATI DELL INDAGINE 2013 SU TRADER ED INVESTITORI E-TRADING I RISULTATI DELL INDAGINE 2013 SU TRADER ED INVESTITORI Anna Ponziani, ITF Forum Rimini, 2013 Indice 1 L Indagine ITF 2013 è stata condotta su 860 persone che partecipano ed hanno partecipato,

Dettagli

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza.

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza. INSIEME PER L IMPRESA La forma e la sostanza. 2 La cultura d impresa è un patrimonio prezioso come i capitali e le buone consulenze. BANCA D IMPRESA SI NASCE ESPERIENZA, SPECIALIZZAZIONE E ORGANIZZAZIONE

Dettagli

LA RETE E LE IMPRESE: LA SECONDA FASE

LA RETE E LE IMPRESE: LA SECONDA FASE LA RETE E LE IMPRESE: LA SECONDA FASE Giampio Bracchi Presidente Fondazione Politecnico di Milano Convegno ABI Internet e la Banca Roma,1 dicembre 2003 Economia della rete nel mondo, trasformazione e crescita:

Dettagli

Report Ubiquity Mobile Finance

Report Ubiquity Mobile Finance Report Ubiquity Mobile Finance Report IQ 2015 14/05/2015 Il mercato Mobile Finance in crescita nei primi 3 mesi del 2015 Nel primo trimestre del 2015 il mercato dei servizi Mobile Finance in Italia ha

Dettagli

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Per crescere con il sostegno di nuovi soci, in modo semplice, senza perdere flessibilità e indipendenza U N A N U O V A S O L U Z I O

Dettagli

Leasenergy Il leasing per la produzione di energia da biomasse

Leasenergy Il leasing per la produzione di energia da biomasse Leasenergy Il leasing per la produzione di energia da biomasse Alberto Lincetti Mantova - 28 marzo 2012 Ufficio Marketing 1 Indice Leasint: profilo ed esperienza nel settore dell energia I vantaggi del

Dettagli

Linee Guida per il Business Plan di Rete

Linee Guida per il Business Plan di Rete S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Business Plan nei rapporti con il mondo finanziario Linee Guida per il Business Plan di Rete Francesco Aldo De Luca Segretario Commissione Finanza e Controllo

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Evento Prato Studio BGS

Evento Prato Studio BGS Evento Prato Studio BGS Prato, 23 Aprile 2009 www.mercatoalternativocapitale.it 0 Le principali banche e istituzioni del paese sono coinvolte nell iniziativa Banche e SIM Banca Akros Gruppo BPM Banca Antonveneta

Dettagli

IW BANK S.p.A. - Rendiconto sull'attività di gestione dei reclami per l'anno 2013

IW BANK S.p.A. - Rendiconto sull'attività di gestione dei reclami per l'anno 2013 RENDICONTO SULL ATTIVITA DI GESTIONE DEI RECLAMI pag. 1 di 5 IW BANK S.p.A. - Rendiconto sull'attività di gestione dei reclami per l'anno 2013 Rendiconto redatto in ottemperanza alle Disposizioni Banca

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO NAZIONALE IMMIGRATI E CASA 9 RAPPORTO LUGLIO 2012 VIA LORENZO MAGALOTTI, 15 00197 ROMA TEL. 06/8558802 FAX 06/84241536 E' in corso

Dettagli

Incontro con Anima Sgr. Evento KYI Know-Your-Investors

Incontro con Anima Sgr. Evento KYI Know-Your-Investors Incontro con Anima Sgr Evento KYI Know-Your-Investors Milano, 25 novembre 2010 Indice Anima Sgr: come funziona e dove investe Armando Carcaterra, Vice direttore generale, Direttore investimenti Il punto

Dettagli

Report Ubiquity Mobile Finance

Report Ubiquity Mobile Finance Report Ubiquity Mobile Finance Report 2Q 2014 23/07/2014 Il mercato Mobile Finance in crescita del 30% nei primi 6 mesi del 2014 Durante il primo semestre del 2014 il mercato dei servizi Mobile Finance

Dettagli

Pagamenti online. Servizi attivabili Dalla versione EG 01.10.00 è possibile attivare il Pagamento on line per i seguenti servizi:

Pagamenti online. Servizi attivabili Dalla versione EG 01.10.00 è possibile attivare il Pagamento on line per i seguenti servizi: Pagamenti online I vantaggi offerti da questo sistema di pagamento sono evidenti, oltre a facilitare l utente nella gestione di bollette, contabilità familiare e/o aziendale, costituisce un metodo d interazione

Dettagli

Fondato nel 1910. Il Gruppo Credem TOP MANAGEMENT. Filiali, centri imprese e negozi finanziari. Dipendenti 5.852. Promotori finanziari

Fondato nel 1910. Il Gruppo Credem TOP MANAGEMENT. Filiali, centri imprese e negozi finanziari. Dipendenti 5.852. Promotori finanziari Il Gruppo Credem dati aggiornati al 30/06/2015 636 5.852 804 Filiali, centri imprese e negozi finanziari Dipendenti Promotori finanziari Fondato nel 1910 TOP MANAGEMENT Presidente Giorgio Ferrari Direttore

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Analisi e Strategie Lorenzo Montanari, CreaCasa L evoluzione della multicanalità

Dettagli

Artigiancassa: : Progetto Key Woman. Roma, 08 aprile 2014

Artigiancassa: : Progetto Key Woman. Roma, 08 aprile 2014 Artigiancassa: : Progetto Key Woman Roma, 08 aprile 2014 La costante crescita di donne che scelgono di intraprendere l attività imprenditoriale è un fenomeno in continuo aumento e può costituire per il

Dettagli

Percorsi formativi certificati - livello EFA - European Financial Advisor

Percorsi formativi certificati - livello EFA - European Financial Advisor Percorsi formativi certificati - livello EFA - European Financial Advisor Di seguito sono riportate le indicazioni utili per contattare gli enti che hanno ottenuto la certificazione di un percorso formativo

Dettagli

Percorsi formativi certificati - livello FA - uropean Financial Advisor

Percorsi formativi certificati - livello FA - uropean Financial Advisor Percorsi formativi certificati - livello FA - uropean Financial Advisor Di seguito sono riportate le indicazioni utili per contattare gli enti che hanno ottenuto la certificazione di un percorso formativo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO SEMESTRE 2008

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO SEMESTRE 2008 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO SEMESTRE 2008 Confermato l ottimo trend di crescita del Gruppo Utile netto semestrale consolidato a circa 7,0

Dettagli

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle unicazioni (*) - Aggiornamento al 30 giugno 2014 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni

Dettagli

Presentazione della società. Ottobre 2008

Presentazione della società. Ottobre 2008 Presentazione della società Ottobre 2008 2 Veneto Sviluppo S.p.A. è la SOCIETA FINANZIARIA, istituita con Legge della Regione del Veneto, il cui capitale sociale (circa 112 milioni di Euro) è detenuto

Dettagli

Michelangelo Merola. Componente Focus Group Consorzio CBI. Componente Task Force del Forum Imprese per la Migrazione alla SEPA

Michelangelo Merola. Componente Focus Group Consorzio CBI. Componente Task Force del Forum Imprese per la Migrazione alla SEPA Michelangelo Merola Responsabile Servizi Finanziari di Gruppo e Gestione Tecnica dei Flussi Gestione Flussi e Contabilità Finanziaria Direzione Finanza Enel Componente Focus Group Consorzio CBI Componente

Dettagli

L EDILIZIA IN VENETO

L EDILIZIA IN VENETO Dal declino al nuovo ciclo delle 3R: Ristrutturazioni Riqualificazioni Rigenerazioni Luca Romano Direttore Local Area Network Villa Braida Mogliano Veneto 16 maggio 2014 IL PATRIMONIO EDILIZIO E LA CRESCITA

Dettagli

Valutazione dei clienti: Correttezza delle banche (per mutui) 2014

Valutazione dei clienti: Correttezza delle banche (per mutui) 2014 Valutazione dei clienti: Correttezza delle banche (per mutui) 2014 Analisi della concorrenza con valutazione in dettaglio delle 13 banche per mutui più grandi operanti nel mercato italiano Una ricerca

Dettagli

Vuoi far decollare la tua attività professionale ma sei stanco delle solite soluzioni?

Vuoi far decollare la tua attività professionale ma sei stanco delle solite soluzioni? Vuoi far decollare la tua attività professionale ma sei stanco delle solite soluzioni? Valore Professioni sostiene i liberi professionisti con una gamma di prodotti dedicati. Il Gruppo UniCredit è uno

Dettagli

Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE

Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: CASSA LOMBARDA SPA Sede legale:

Dettagli

RIORGANIZZAZIONE SOCIETARIA DI UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO S.P.A. E DELLE ATTIVITÀ DI SECURITIES SERVICES DEL GRUPPO UNICREDIT

RIORGANIZZAZIONE SOCIETARIA DI UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO S.P.A. E DELLE ATTIVITÀ DI SECURITIES SERVICES DEL GRUPPO UNICREDIT Comunicato stampa RIORGANIZZAZIONE SOCIETARIA DI UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO S.P.A. E DELLE ATTIVITÀ DI SECURITIES SERVICES DEL GRUPPO UNICREDIT APPROVAZIONE DEI DATI ECONOMICI E PATRIMONIALI DI UNICREDIT

Dettagli

Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana.

Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana. COMUNICATO STAMPA Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana. Dal 9 marzo 2015 i clienti di Directa SIM che compreranno in Borsa i Fondi di

Dettagli

BNL per le Reti d Impresa

BNL per le Reti d Impresa BNL per le Reti d Impresa Paolo Alberto De Angelis Direttore Divisione Corporate BNL Gruppo BNP Paribas Milano, 31 gennaio 2012 BNL Assolombarda: una partnership in continua evoluzione 2 BNL Assolombarda:

Dettagli

AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA

AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA Come sarà il business della mia azienda fra 5 anni? Quali sono

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Verona 25 Novembre 2010 Le principali tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena

L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena SPIN 2006 Roma, 16 giugno Il Business case per ISO 20022 L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena Gloriana Dall Oglio CONSORZIO OPERATIVO GRUPPO MPS Divisione ICT - Direzione

Dettagli

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO COMUNICATO STAMPA Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO In forte accelerazione i flussi commerciali, 56.000 nuovi clienti nei primi quattro mesi

Dettagli

Workshop PRESENTAZIONE PREZZI DEGLI IMMOBILI di Milano e Provincia 4 febbraio 2014

Workshop PRESENTAZIONE PREZZI DEGLI IMMOBILI di Milano e Provincia 4 febbraio 2014 Workshop PRESENTAZIONE PREZZI DEGLI IMMOBILI di Milano e Provincia 4 febbraio 2014 2 MUTUI RESIDENZIALI Sommario 2013 Domanda Offerta Erogazioni Contratti stipulati Compravendite assistite da mutuo Tipologia

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza a sostegno delle PMI Costante Turco Responsabile Direzione Regionale Centro Sud Italia di Banca Popolare di Vicenza Prato, 9 maggio 2013 La Storia e le caratteristiche

Dettagli

MAPPA DELLA DISTRIBUZIONE DI FONDI E GESTIONI RETAIL

MAPPA DELLA DISTRIBUZIONE DI FONDI E GESTIONI RETAIL MAPPA DELLA DISTRIBUZIONE DI FONDI E GESTIONI RETAIL Alessandro Rota Riccardo Morassut Quaderno di ricerca 4 / 2015 INDICE Introduzione 3 1. Fondi comuni 10 1.1 Gestori e distributori 10 1.2 Il modello

Dettagli

Il nuovo servizio e-billing in ambito CBI

Il nuovo servizio e-billing in ambito CBI Il nuovo servizio e-billing in ambito CBI Dario Piovera Head of EB Network Products Product Development ebanking - Cash Management Global Transaction Banking UniCredit S.p.A. Roma, 22 novembre 2012 Lo

Dettagli

Stabilità, concorrenza e economie di scala nel sistema bancario: analisi degli effetti delle fusioni e acquisizioni nel mercato italiano

Stabilità, concorrenza e economie di scala nel sistema bancario: analisi degli effetti delle fusioni e acquisizioni nel mercato italiano Roma, 23 ottobre 2013 Stabilità, concorrenza e economie di scala nel sistema bancario: analisi degli effetti delle fusioni e acquisizioni nel mercato italiano Antonella Trocino Consulente indipendente

Dettagli

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009 l Assicurazione italiana in cifre luglio 29 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei

Dettagli

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING INDICE LeasePlan Corporation in sintesi la storia i numeri nel mondo Il Gruppo LeasePlan in Italia le società la storia Mercato del Noleggio

Dettagli