Verbale n 13 del 25 Novembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Verbale n 13 del 25 Novembre 2014"

Transcript

1 VERBALE del CONSIGLIO di DIPARTIMENTO Numero TREDICI tenutosi il giorno Venerdì 25 Novembre 2014 ore Aula Magna Guido Tappi, via P. Giuria 9 del Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco Risultano presenti - Prof I fascia: G. Balliano, E. Carbone, G. Cravotto, A. Di Stilo, R. Fantozzi, R. Fruttero. - Prof II fascia M. Bertinaria, P. Brusa, V. Carabelli, C. Cena, M. Collino, M. L. Colombo, C. Cordero, F. Dosio, M. Gallarate, P. Ghi, F. Viola. - Ricercatori: A. Barge, E. Benetti, A. Binello, V. Boscaro, K. Chegaev, C. Dianzani, M. Gallicchio, D. Garella, A. Giacomino, E. Giraudo, M. Lolli, E. Marini, K. Martina, G. Miglio, S. Oliaro Bosso, E. Peira, B. Rolando, L. Serpe, B. Stella, S. Tagliapietra. - Personale T/A: L. Boffa, A. Costale, C. Croce, L. Donno, C. Ghè, S. Idrofano, R. Spagnolo, D. Zonari. - Rapp. Dottorandi: F. Bosca, M. N. Caporaso, M. Cocco, T. Ferrante, A. Giraudo, A. Marengo, S. Sainas. - Rapp. Frequentatori Temporanei: F. Baricco, M. Bellero, M. Blangetti, L. Gastaldi, L. Orio, M. Soster. - Rapp. Studenti: - Segretario Amministrativo: M. Lauria Risultano giustificati. - Prof I fascia : C. Bicchi, M. Ceruti, G. Muccioli, P. Rubiolo. - Prof II fascia: D. Boschi, R. Cavalli, C. Ferretti. - Ricercatori: S. Arpicco, L. Battaglia, C. L. Cagliero, R. Canaparo, D. Chirio, M. Giorgis, S. Guglielmo, L. Lazzarato, E. Liberto, A. Marcantoni, P. Milla, A.C. Rosa, B. Sgorbini, P. Tosco, E. Ugazio, G. Zara. - Personale T/A: L. Cangemi, S. Sapino, L. Stevanato. - Rapp. Dottorandi: - Rapp. Frequentatori Temporanei e Specializzandi: L. Cometa, L. Rotolo. - Rapp. Studenti: V. Fassina, C. Lo Sardo. Aventi diritto 111, Presenti 60, Assenti Giustificati 30, Assenti 21. COMUNICAZIONI APPROVAZIONE VERBALI -Approvazione verbale n 12 del 31 Ottobre 2014 ATTI AMMINISTRATIVI - Variazioni di Bilancio --Bilancio di previsione RICERCA - Contratti e Convenzioni - Relazione Pres. Comm. Ricerca per criteri assegnazione fondi ricerca locale ACQUISTI 1

2 PERSONALE VARIE ed EVENTUALI DIDATTICA - Comunicazioni -Seduta ristretta ai soli professori di I e II fascia ed ai ricercatori: - Ricercatori: attività didattica e scientifica (art.32 D.P.R. 382/80) - a.a.2014/15 - Proposta di Chiamata RTD Settore concorsuale 03/C1 SSD CHIM/06 Seduta ristretta ai soli professori di I fascia. - Commissione procedura art 24 comma 6 legge 240/2010 settore 03/D2 SSD CHIM/09 1 COMUNICAZIONI Il Direttore comunica che nella giornata del 19 Novembre 2014 sono avvenute le votazioni dei rappresentanti in CdD degli afferenti temporanei (specializzandi in farmacia ospedaliera, assegnisti e tutti coloro che abbiano richiesto e ottenuto l afferenza temporanea al dipartimento) e dei dottorandi, dallo spoglio delle schede sono risultati eletti: Per gli Afferenti Temporanei: ORIO LAURA, BARICCO FRANCESCA, BELLERO MARCO, SOSTER MARCO, CASTELLANA ELEONORA, CHIUMENTE MARCO, COMETA LUISA, GASTALDI LUCIA, LERDA CARLOTTA, ROTOLO LAURA, BLANGETTI MARCO, BOGGIO ELENA, FAGIANO ANTONELLA. Per i Dottorandi: MARENGO ALESSANDRO, SAINAS STEFANO, COCCO MATTIA, FERRANTE TERENZIO, CAPORASO MARINA NUNZIA, BOSCA FEDERICA, GIRAUDO ALESSANDRO. tutti questi rappresentanti rimarranno in carica fino alla fine dell anno accademico 2015 dopodichè decadranno in quanto entrambe le categorie restano in carica per 1 anno accademico come da regolamento di funzionamento del Dipartimento art. 9. Il Direttore informa in merito all incontro del 12 novembre sull'internazionalita'. Al fine di "fare sistema" e scambiare informazioni in forma continuativa e sistematica, si sollecitano i Dipartimenti (e le Scuole) a fornire a entro il 20 dicembre, i nominativi del/la: - Responsabile Internazionalità del Dipartimento / Scuola - Referente Amministrativo Internazionalità per Dipartimento / Scuola - Rappresentante nel Comitato Unito-America Latina e Caraibi - Referente per l'africa. Il Direttore informa che il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco resterà chiuso per il periodo natalizio dalle ore del 24 Dicembre 2014 al 4 Gennaio 2015, il lunedì 5 Gennaio 2015 il Dipartimento sarà aperto dalle alle Il Direttore informa che nell ambito delle Linee Strategiche del nostro Ateneo, si intende porre una attenzione particolare al risparmio energetico. Per questa ragione, è stato 2

3 costituito un gruppo di lavoro che ha elaborato un piano di risparmio energetico finalizzato alla riduzione dei consumi energetici dell Ateneo e ad un risparmio sulle corrispondenti spese Il piano è stato presentato lo scorso 4 giugno e puoi trovare i dettagli al link seguente: Il Direttore informa che il 19 Dicembre, in occasione del CdD sarà invitato il Vice Rettore Prof Baricco per informazioni in merito al risparmio energetico e considerazioni su piccole e grandi apparecchiature. Il Direttore informa il Consiglio d aver ricevuto una lettera da parte del Prof Paolo Portaleone in merito alle informazioni ricevute nello scorso CdD sul Sistema AVA per l attività di ricerca presentato dalla Prof.ssa Operti. Il Direttore si mostra disponibile all apertura del dialogo su questo fronte ma attende che sia presente il Prof Portaleone per poter prendere parte attiva alla discussione. 2 APPROVAZIONE VERBALI Approvazione verbale n 12 del 31 Ottobre ATTI AMMINISTRATIVI 13/2014/3/1 La Dott.ssa Alessandra Cafasso illustra il Bilancio di Previsione 2015 Si apre la discussione sull'uso che si potrebbe fare dell'avanzo del FFO delle passate gestioni (avanzo libero pari a circa ,00 euro). Vista la necessità di migliorare la qualità della ricerca del dipartimento, anche nell'ottica della prossima VQR, visto il peso della valutazione della ricerca del dipartimento (VQR e valutazione locale) nell'assegnazione della quota FFO e ricerca locale (ex 60%), viene proposto di istituire un gruppo di lavoro che analizzi le voci di bilancio e valuti la fattibilità di stanziare parte del FFO (avanzo gestione precedenti più eventuali risparmi da altre allocazioni) per iniziative di sostegno alla ricerca (acquisto strumentazione di interesse comune, cofinanziamento assegni di ricerca come avviene in altri dipartimenti-, finanziamento progetti di ricerca dipartimentali). Il Direttore sottolinea la necessità di interventi legati alla sicurezza e suggerisce di utilizzare parte della quota disponibile a questo fine come ad esempio il rifacimento del deposito dei reflui. Si dice inoltre contrario all impiego di parte della quota disponibile per il finanziamento di specifici progetti di ricerca, bensì la sostituzione di apparecchiature obsolete di uso dipartimentale. Gli interventi che seguono sottolineano che deve essere l'ateneo e non il Dipartimento a stanziare le risorse necessarie a mettere in sicurezza le strutture e a renderle poi pienamente operative (tranne dpi ed estintori). Sottolineano inoltre che il Rettore si è impegnato esplicitamente in questo senso. Il Direttore manifesta la propria contrarietà alla creazione di una ulteriore commissione o gruppo di lavoro ricordando che qualunque proposta potrà essere presentata alla Giunta, o direttamente al Consiglio, da qualunque membro del Dipartimento. I membri del Dipartimento sono naturalmente liberi di organizzarsi come meglio credono per arrivare alla formulazione di proposte. Il Consiglio deciderà poi in merito alle proposte presentate. 4 RICERCA Il Vice Direttore alla Ricerca Prof Fantozzi relaziona in merito alla riunione della Commissione Ricerca avvenuta il 17 Novembre

4 La Prof.ssa Maria Laura Colombo relaziona in merito alla convenzione tra il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco e il Ministero della Salute, Direzione generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione Il progetto di ricerca è volto alla individuazione di sostanze funzionali ammesse e/o non ammesse all interno di integratori alimentari, con particolare riferimento agli estratti vegetali. La scelta delle sostanze da valutare sarà concordata col Referente del Ministero della salute e i campioni potranno essere prelevati tramite il Servizio Sanitario Nazionale o il Comando Carabinieri per la Tutela della salute, previo accordo col Ministero della salute. Nello specifico si prevede di articolare il lavoro di ricerca nei seguenti obiettivi principali: - realizzazione di un monitoraggio (cfr. Reg. 882/2004, articolo 2, comma 8) del settore degli integratori alimentari in commercio in Italia - messa a punto di metodi rapidi non patent per la determinazione di classi di sostanze fisiologicamente attive - valutazione e discussione di eventuali criticità La presente convenzione sarà efficace a decorrere dal 31 dicembre 2014 ed avrà una durata di 18 mesi, è stabilito a favore del Dipartimento, un finanziamento complessivo di ,00 con oneri gravanti sul capitolo 5010 Piano di Gestione 1 del bilancio di previsione del Ministero della Salute. La Prof.ssa Maria Laura Colombo relaziona in merito alla convenzione tra Cannamela Divisione di Bonomelli S.r.l. con sede legale in Zola Predosa (BO), via E.Mattei 6 codice fiscale partita I.V.A nella persona dei Procuratori Stefano Yea e Vanes Casalini, di seguito per brevità Cannamela e il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco. Cannamela - nell ambito di specifici interessi e strategie aziendali - conferisce all Università, l incarico di svolgere una ricerca analitica e bibliografica sulla componente volatile e sulla morfologia dei tricomi osservati al microscopio ottico di alcune piante appartenenti alla famiglia delle Lamiceae, fra cui ad es. l origano. La presente convenzione ha la durata di un mese a decorrere dal 25/11/2014. Cannamela si impegna a corrispondere all Università quale corrispettivo per l attività affidata e di cui al Progetto in questione, l importo complessivo di IVA. Scarico inventariale N INVENTARIO DESCRIZIONE MOTIVAZIONE SCARICO PERSONAL COMPUTER INTEL PENTIUM IV DSTF MHZ COMPLETO DI LETTORE CD ROM rottura 5 PERSONALE - Richiesta di autorizzazione alla frequenza dei locali del Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco da parte del Dott.ssa Valeria Mantellino dal 25 Novembre 2014 al 25 Novembre 2015, in qualità di laureato frequentatore. La richiesta è motivata dalla necessità di collaborare alle attività del Progetto A.P.P.A. ed in particolare a quelle inerenti lo studio di nuove formulazioni ed il controllo di qualità dei medicinali allestiti in loco sotto il controllo della Prof Brusa 4

5 - Richiesta di autorizzazione alla frequenza dei locali del Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco da parte del Dott.ssa Francesca Tarditi dal 25 Novembre 2014 al 25 Novembre 2015, in qualità di laureato frequentatore. La richiesta è motivata dalla necessità di collaborare alle attività del Progetto A.P.P.A. ed in particolare a quelle inerenti lo studio di nuove formulazioni ed il controllo di qualità dei medicinali allestiti in loco sotto il controllo della Prof Brusa - Richiesta di autorizzazione alla frequenza dei locali del Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco da parte della studentessa Giulia Sargeni, proveniente dall Università degli Studi di Urbino, del Corso di Laurea in Farmacia, dal 12 gennaio 2014 per un periodo di sei mesi. La richiesta è motivata dalla necessità di svolgere un periodo di tesi sperimentale inerente lo studio di nuove formulazioni galeniche e relativo controllo di qualità sotto il controllo della Prof Brusa 10/2014/5/1 Bando per l attivazione di due borse di studio per attività di ricerca nell ambito del progetto dal titolo: Accordo di collaborazione per un monitoraggio su sostanze funzionali vegetali presenti in integratori alimentari. ai sensi della Circolare n. 24 del 04/06/2012 emanata dalla Divisione Ricerca e Relazioni Internazionali Responsabile Scientifico: Prof.ssa Maria Laura Colombo Visto l'art. 40 dello Statuto dell'università degli Studi di Torino entrato in vigore dal 14/04/2012; Visto il Regolamento di Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità dell Università degli Studi di Torino ed in particolare l Art. 97 dedicato alle Borse di Studio; Vista la Circolare n. 24 del 04/06/ Prot. N del 04/06/ di cui all articolo 18 comma 5 - lettera E - emanata dalla Divisione Ricerca e Relazioni Internazionali avente per oggetto: Modifiche introdotte dal D.L. del 09/02/2012 n.5 convertito in legge 04/04/2012 n. 35 all Art. 18, comma 5 delle Legge 30/12/2010 n. 240 ; Visto il Regolamento inerente al conferimento delle Borse di Studio deliberato dal Consiglio d'amministrazione dell'università di Torino in data 28/05/13 e dal Senato Accademico in data 17/06/13 con successivo Decreto Rettorale n del 21/06/2013; Visto il bando di concorso n. 16/2014 per l'assegnazione di due borse di studio dell'importo mensile di borsa numero 1: Euro 1.764,99 della durata di 17 mesi e 12 giorni. borsa numero 2: Euro 1.300,00 della durata di 14 mesi. Considerato che dagli atti contabili in possesso di questo Dipartimento risulta la disponibilità per l'assegnazione della Borsa suddetta Si richiede al Consiglio di Dipartimento di autorizzare la procedura di valutazione comparativa tramite pubblicazione del bando sul sito dell Ateneo e del Dipartimento al fine di assegnare la borsa di studio di addestramento alla ricerca. Si allega al presente verbale il bando di cui all oggetto i cui contenuti sono qui di seguito riassunti: 5

6 Bando per l assegnazione di due borse di studio per attivita e supporto alla ricerca su Fondi finanziati dal Ministero della Salute - Titolare Prof.ssa Maria Laura Colombo- Responsabile Scientifico Prof.ssa Maria Laura Colombo - disponibili presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco e da usufruirsi presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, (di seguito nominato Dipartimento), via Pietro Giuria n. 9 Torino, ai sensi dell art. 40 dello Statuto di Ateneo e del Decreto Rettorale n del 17/03/1997 nel quadro del progetto di ricerca:, L'attività di ricerca si differenzia a seconda delle borse di studio bandite: borsa di studio N 1 - da usufruirsi per la maggior parte del tempo presso il Ministero della Salute, e Dipartimento della sanità pubblica veterinaria, della sicurezza alimentare e degli organi collegiali per la tutela della salute - Direzione generale per l Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione, via Giorgio Ribotta n.5, Roma, e talvolta presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, via Pietro Giuria n. 9 - Torino; il tema della ricerca riguarderà lo studio della composizione degli integratori di interesse per il Ministero della Salute, definizione della composizione ed attività biologica delle specie vegetali presenti negli integratori oggetto di studio, collegamento con il Ministero della Salute e i laboratori esterni eventualmente coinvolti, valutazione degli aspetto legislativi, valutazione critica dei metodi di controllo; borsa di studio N 2 - da usufruirsi presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Via Pietro Giuria, Torino; il tema della ricerca riguarderà lo sviluppo di metodi di analisi veloci, economici ed automatizzabili di sostanze funzionali in integratori alimentari, anche a base vegetale. Esecuzione di analisi di campioni su richiesta dei referenti ministeriali. - Componenti la Commissione di Concorso: Prof.ssa Maria Laura Colombo Responsabile Scientifico; Prof Carlo Bicchi Componente esperto, Prof.ssa Patrizia Rubiolo Componente esperto, Signora Silvana Randone in qualità di Segretario verbalizzante; - L importo delle borse sarà di Borsa numero 1 Euro 1.761,99 e Borsa numero 2 Euro 1.300,00 mensili da corrispondere in rate bimestrali posticipate, previa dichiarazione scritta del Responsabile Scientifico attestante l esatto adempimento e il corretto svolgimento dell attività da parte del borsista esente dall Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche - Interpello Risoluzione n. 120/E del 22/11/2010 dell Agenzia delle Entrate - ai sensi della legge del 3 luglio 1998, n. 210, all'articolo 4 comma 3 che prevede l applicazione del regime di esenzione dall'irpef di cui all'articolo 6, comma 6, della legge n. 398 del 1989, oltre che alle borse di studio per dottorato di ricerca, anche alle borse di studio conferite dalle università per attività di ricerca post-lauream; - L importo della borsa, inoltre, non costituira base imponibile ai fini IRAP ai sensi dell art.10 bis del D.Lgs. n. 446/1997 che disciplina la base imponibile IRAP delle Amministrazioni pubbliche. Esso infatti stabilisce che non sono soggette ad IRAP le somme di cui all art.47 (ora articolo 50) comma 1, lettera c), del D.P.R. n. 917/86 se queste somme sono esenti da IPREF; - la spesa complessiva sarà di borsa numero 1 Euro ,00 e borsa numero 2 Euro ,00 e sarà imputata sui fondi finanziati dal Ministero della Salute, Titolare Prof.ssa Maria Laura Colombo. - Tit. 7 Cat. 07 Cap.07 Art. 60 Spese per la ricerca finanziata da ministeri - Resp. Scient. Prof.ssa Maria Laura Colombo. - Dall importo liquidabile delle borse, sarà dedotto l eventuale costo per la copertura assicurativa.; 6

7 - la durata delle borse sarà borsa numero 1 di 17 mesi e 12 giorni borsa numero 2 di 14 mesi (Art. 3 III comma del Regolamento per l istituzione di borse di studio e di addestramento alla ricerca). (ALLEGATO ) Il Consiglio di Dipartimento Visto l'art. 40 dello Statuto dell'università degli Studi di Torino entrato in vigore dal 14/04/2012; Visto il Regolamento di Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità dell Università degli Studi di Torino ed in particolare l Art. 97 dedicato alle Borse di Studio; Vista la Circolare n. 24 del 04/06/ Prot. N del 04/06/ di cui all articolo 18 comma 5 - lettera E - emanata dalla Divisione Ricerca e Relazioni Internazionali avente per oggetto: Modifiche introdotte dal D.L. del 09/02/2012 n.5 convertito in legge 04/04/2012 n. 35 all Art. 18, comma 5 delle Legge 30/12/2010 n. 240 ; Visto il Regolamento inerente al conferimento delle Borse di Studio deliberato dal Consiglio d'amministrazione dell'università di Torino in data 28/05/13 e dal Senato Accademico in data 17/06/13 con successivo Decreto Rettorale n del 21/06/2013; Visto il bando di concorso n 16/2014 per l'assegnazione di due borse di studio dell'importo mensile di borsa numero 1: Euro 1.764,99 della durata di 17 mesi e 12 giorni. borsa numero 2: Euro 1.300,00 della durata di 14 mesi. Considerato che dagli atti contabili in possesso di questo Dipartimento risulta la disponibilità per l'assegnazione della Borsa suddetta; delibera di autorizzare all unanimità la procedura di valutazione comparativa tramite pubblicazione del bando sul sito dell Ateneo e del Dipartimento e la conseguente assegnazione della borsa di studio di addestramento alla ricerca su Fondi finanziati dal Ministero della Salute - Titolare Prof.ssa Maria Laura Colombo - Tit. 7 Cat. 07 Cap.08 Art. 60 Spese per la ricerca finanziata da enti locali - Euro ,00 - borsa numero 1: Euro 1.764,99 della durata di 17 mesi e 12 giorni. borsa numero 2: Euro ,00 della durata di 14 mesi - Responsabile Scientifico Prof.ssa Maria Laura Colombo 6 VARIE ED EVENTUALI 7 DIDATTICA Comunicazioni. - Il Prof Dosio relaziona in merito alla possibilità di attivare un Master in Tecnologie Farmaceutiche e Attività Regolatorie. - Il Vice Direttore alla Didattica comunica che per quanto riguarda la Commissione paritetica è variata la componente studentesca: Gli studenti sono: per Farmacia: Cristina Lo Sardo e Norma Franc per CTF: Elisa Sani e Giulia Spatola per Tecniche Erboristiche: Mariuz Niconemonoè e Nicholas Provenzano - La Prof.ssa Paola Brusa comunica di aver provveduto ad una revisione del Regolamento tirocinio curriculare per i corsi di studio delle classi LM13 in previsione di dover inviare le nuove convenzioni d'ateneo a tutti gli Ordini provinciali della Regione Piemonte, in cui si deve 7

8 far riferimento al suddetto Regolamento. A breve pertanto verrà condiviso con la Commissione Tirocinio per l'approvazione - Job placement. la dott.ssa Cavallaro illustra le principali novità in ambito Job Placement: -nuovi modelli di Convenzione approvati dal Senato Accademico - focus su Convenzioni, tirocini extracurriculari e annunci di lavoro e stage anno evento in programma il prossimo 10 dicembre dedicato alle opportunità lavorative in ambito cosmetico. Orientamento: la prof. Gallarate illustra le date dei prossimi saloni dell'orientamento di Torino e Alba-Bra e delle giornate porte aperte Il Vice Direttore per la Didattica, al fine di migliorare la qualità dei verbali del Consiglio di Dipartimento e delle relative deliberazioni, ed in generale il livello di comunicazione e trasparenza del Consiglio stesso, esprime le seguenti raccomandazioni: tutte le volte che il CdD delibera su un qualunque argomento, in particolar modo commissioni o comunque questioni inerenti personale afferente al Dipartimento, tutti gli interessati dovrebbero premurarsi di verificare che nel verbale corrispondente tale delibera sia stata correttamente riportata, in modo chiaramente leggibile ed interpretabile anche ad anni di distanza, quando antefatti e circostanze saranno probabilmente ormai svaniti dalla memoria dei più; tutto ciò che non compare in forma scritta ed esplicita in un verbale del CdD o in un documento citato ed allegato è come se non fosse stato deliberato, ovvero l'eventuale delibera sarebbe da considerarsi illegittima in quanto non espressa con atto scritto. Questa ulteriore attenzione viene richiesta ai componenti del Consiglio anche per evitare malintesi e permettere agli uffici amministrativi di avere informazioni corrette e sempre verificabili sull'andamento del Dipartimento. Verbale del , Consiglio di corso di studio in Informazione scientifica sul farmaco. Il Vice Direttore per la Didattica informa sul recepimento della delibera del Senato Accademico del in merito ai tirocini curriculari. D.R.n.5672 del , istituzione e attivazione corso di perfezionamento in Farmacista ospedaliero di reparto a.a.2014/15. Prot.n.340/14 del , Scuola di Medicina, lettere di incarico a.a.2014/15 dott.sse Chiara Cordero e Loredana Serpe. Seduta ristretta ai soli professori di I e II fascia ed ai ricercatori: Ricercatori: attività didattica e scientifica (art.32 D.P.R. 382/80) - a.a.2014/15. Il Vice Direttore per la Didattica comunica di aver ricevuto da parte dei ricercatori del Dipartimento, con la sola eccezione dei dott.ri Carlo Della Pepa e Paolo Tosco (in congedo per motivi di studio e ricerca), le relazioni sull attività didattica e scientifica prevista per l a.a.2014/15, così come stabilito dall art.32 del D.P.R. 382/80. In merito alla relazione del dott. Gian Paolo Zara, il Consiglio di Dipartimento si riserva di approfondire la questione. Il Consiglio di Dipartimento approva (allegati A al presente verbale). Proposta di chiamata Ricercatore a tempo determinato - settore concorsuale 03/C1, settore scientifico disciplinare Chim/06. Il Direttore informa del Decreto Rettorale n del 16/10/2014 di approvazione degli atti della procedura pubblica di selezione finalizzata al reclutamento di un ricercatore a tempo determinato, ai sensi dell art. 24, comma 3, lettera a) della legge 240/2010, per il settore 8

9 concorsuale 03/C1, settore scientifico disciplinare Chim/06 Chimica organica, con il quale si dichiara vincitore della procedura la dott.ssa Emanuela Calcio Gaudino. Il Direttore illustra brevemente il CV della dott.ssa Emanuela Calcio Gaudino, che ne prospetta le competenze e la produzione scientifica, e propone quindi la chiamata della vincitrice quale ricercatore a tempo determinato per il settore scientifico disciplinare Chim/06 Chimica organica. Il Consiglio di Dipartimento, valutato ogni opportuno elemento, delibera all unanimità la proposta di chiamata della dott.ssa Emanuela Calcio Gaudino a ricoprire il posto di ricercatore a tempo determinato presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco. Seduta ristretta ai soli professori di I fascia: Commissione procedura art.24, comma 6, L. 240/2010 settore concorsuale 03/D2, settore scientifico disciplinare CHIM/09. La commissione proposta per la procedura art. 24 comma 6 della Legge n. 240/2010 per n.1 posto di I fascia per il settore scientifico disciplinare CHIM/09, Farmaceutico Tecnologico Applicativo, risulta così composta: Prof. Andrea Gazzaniga, P.O. dell Università degli Studi di Milano, settore concorsuale 03/D2 / settore scientifico disciplinare CHIM/09; il docente ha dichiarato di essere inserito nella lista degli aspiranti commissari sorteggiabili per il settore concorsuale ed ha inviato il proprio Curriculum vitae. Prof. Paolo Giunchedi, P.O. dell Università degli Studi di Sassari, settore concorsuale 03/D2 / settore scientifico disciplinare CHIM/09; il docente ha dichiarato di essere in possesso dei requisiti previsti per la partecipazione alle commissione giudicatrici riferiti al settore concorsuale 03/D2 ed ha inviato il proprio Curriculum vitae. Prof.ssa Roberta Fruttero, P.O. dell Università degli Studi di Torino, settore concorsuale 03/D1 / settore scientifico disciplinare CHIM/08; il docente ha dichiarato di essere inserito nella lista degli aspiranti commissari sorteggiabili per il settore concorsuale. Il Direttore passa quindi ad illustrare i C.V. dei docenti proposti, a testimonianza della loro comprovata esperienza in campo accademico e scientifico. Dopo breve discussione, il Consiglio di Dipartimento, all unanimità, approva i nominativi proposti per la Commissione Giudicatrice della procedura art.24, comma 6, L. 240/2010 per n.1 posto di professore di I fascia, settore concorsuale 03/D2, settore scientifico disciplinare Chim/09. Torino li, 25/11/2014 Il Presidente Prof. Giancarlo CRAVOTTO Il Segretario Prof. Gianni Balliano 9

ORDINE DEL GIORNO N.2 Rinnovo contratti ricercatori a tempo determinato - determinazioni

ORDINE DEL GIORNO N.2 Rinnovo contratti ricercatori a tempo determinato - determinazioni ORDINE DEL GIORNO N. 1 Comunicazioni del Presidente. Non vi sono comunicazioni di sorta ORDINE DEL GIORNO N.2 Rinnovo contratti ricercatori a tempo determinato - determinazioni Il Presidente ricorda preliminarmente

Dettagli

AFFISSO IL: 11/01/2016 SCADE IL: 25/01/2016 ore 12:00

AFFISSO IL: 11/01/2016 SCADE IL: 25/01/2016 ore 12:00 AFFISSO IL: 11/01/2016 SCADE IL: 25/01/2016 ore 12:00 DECRETO DEL DIRETTORE DI DIPARTIMENTO Rep. n. 18 prot. n. 114 del 08/01/2016 Tit. III/13.1 Oggetto: Selezione pubblica per titoli e colloquio per il

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Regolamento per il conferimento di Borse e Premi di studio nel campo della formazione con esclusione dei progetti comunitari o di internazionalizzazione Senato Accademico

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

AFFISSO IL: 06/11/2015 SCADE IL: 20/11/2015 ore 12:00

AFFISSO IL: 06/11/2015 SCADE IL: 20/11/2015 ore 12:00 AFFISSO IL: 06/11/2015 SCADE IL: 20/11/2015 ore 12:00 DECRETO DEL DIRETTORE DI DIPARTIMENTO Rep. n. 212 prot. n. 4220 del 06/11/2015 Tit. III/13.1 Oggetto: Selezione pubblica per titoli e colloquio per

Dettagli

CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE

CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA IN COLLABORAZIONE CON CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO DI TECNOLOGIE FARMACEUTICHE

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo (R.D.A.) emanato con D.R. n. 2440 del 16 luglio 2008 e s.m.i.;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo (R.D.A.) emanato con D.R. n. 2440 del 16 luglio 2008 e s.m.i.; DR/2013/3422 del 28/10/2013 Firmatari: MANFREDI GAETANO U.S.R. IL RETTORE VISTO lo Statuto di Ateneo emanato con Decreto Rettorale n. 2897 del 04.09.2013; VISTO il Decreto Ministeriale 22 ottobre 2004

Dettagli

AFFISSO IL: 13/11/2015 SCADE IL: 27/11/2015 ore 12:00

AFFISSO IL: 13/11/2015 SCADE IL: 27/11/2015 ore 12:00 AFFISSO IL: 13/11/2015 SCADE IL: 27/11/2015 ore 12:00 DECRETO DEL DIRETTORE DI DIPARTIMENTO Rep. n. 221 prot. n. 4354 del 13/11/2015 Tit. III/13.1 Oggetto: Selezione pubblica per titoli e colloquio per

Dettagli

Nucleo di valutazione interno Decisioni assunte sugli argomenti posti all'ordine del giorno nella riunione del 16 ottobre 2012

Nucleo di valutazione interno Decisioni assunte sugli argomenti posti all'ordine del giorno nella riunione del 16 ottobre 2012 Università degli Studi di Sassari Nucleo di valutazione interno Decisioni assunte sugli argomenti posti all'ordine del giorno nella riunione del 16 ottobre 2012 Il giorno 16 ottobre 2012, alle ore 9.00,

Dettagli

RELAZIONE. La Commissione, nominata con decreto rettorale n 1209 del 2.11.2004 e composta dai Signori:

RELAZIONE. La Commissione, nominata con decreto rettorale n 1209 del 2.11.2004 e composta dai Signori: l Università degli Studi di Genova, Facoltà di FARMACI settore scientifico disciplinare CHIM/09- RELAZIONE La Commissione, nominata con decreto rettorale n 1209 del 2.11.2004 e composta dai Signori: Prof.

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo M. Maddalena Università degli studi di Palermo Decreto n. 2669/2007 IL RETTORE Vista la delibera del Consiglio di Dipartimento di Colture Arboree del 07.02.2007, che approva la richiesta del Prof. P. Inglese

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Art.1 Ambito di applicazione 1.Il presente regolamento, emanato

Dettagli

REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT

REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT INDICE Titolo I - Premessa... 2 Art. 1 Finalità... 2 Art. 2 Ambito di applicazione... 2 Art. 3 Definizioni... 2 Titolo II Organi del dipartimento e

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE N. 19/DIP. ECONOMIA PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO. presso. Dipartimento di Economia ANNO 2010

BANDO DI SELEZIONE N. 19/DIP. ECONOMIA PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO. presso. Dipartimento di Economia ANNO 2010 ID 2004949 DD. 18.11.2010 BANDO DI SELEZIONE N. 19/DIP. ECONOMIA PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO presso Dipartimento di Economia ANNO 2010 Il termine ultimo di presentazione della domanda è: 16 dicembre

Dettagli

IL RETTORE. l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/2001 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche ;

IL RETTORE. l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/2001 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche ; PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ATTRIBUZIONE DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA, NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO MESSA A PUNTO E VALIDAZIONE

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo M. Maddalena Università degli studi di Palermo Decreto n. 451/2008 IL RETTORE Vista la delibera del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Informatica del 28.11.2007, che approva l attivazione, tramite

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione Vice Presidenza di Bologna

Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione Vice Presidenza di Bologna Decreto rep. n. 73/2015 Prot. n. 929 Alma Mater Studiorum Università di Bologna Allegato A IL VICEPRESIDENTE VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di

Dettagli

U.S.R. IL RETTORE DECRETA

U.S.R. IL RETTORE DECRETA DR/2015/3557 del 19/10/2015 Firmatari: MANFREDI Gaetano U.S.R. IL RETTORE VISTA la Legge 30/12/2010, n. 240 recante norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento,

Dettagli

IL RETTORE. VISTO lo Statuto di Ateneo ed in particolare l'art. 38, comma 1, lett. c;

IL RETTORE. VISTO lo Statuto di Ateneo ed in particolare l'art. 38, comma 1, lett. c; U.S.R. Decreto n. 1226 IL RETTORE VISTO lo Statuto di Ateneo ed in particolare l'art. 38, comma 1, lett. c; VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA RITENUTO il Decreto del M.I.U.R. 22 ottobre 2004, n. 270, ed in

Dettagli

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI Ufficio Dottorati di Ricerca e Scuole di Specializzazione AT/fm Decreto del Rettore Repertorio n. 354-2006 Prot. n. 18687 del 26.07.2006 Tit. III cl. 2 Oggetto: Istituzione

Dettagli

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI AI SENSI DELLE DISPOSIZIONI DELLA LEGGE N. 240/2010

Dettagli

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA AVVISO PUBBLICO In esecuzione alla delibera adottata dal Consiglio del Dipartimento di Biologia nell adunanza del 26/10/2015 n. 8 e in applicazione del Regolamento di Ateneo per

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PROFESSORI STRAORDINARI E DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 1, COMMA 12 DELLA LEGGE 4 NOVEMBRE 2005, N. 230 E DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA (SAMeV) Regolamento Art. 1 1. La Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria (SAMeV) è istituita ai sensi dello Statuto dell'università di Torino, artt. 24 e sgg.

Dettagli

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 PORTICI(NA) Italia

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 PORTICI(NA) Italia BANDO DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI AGRARIA. Rif. Bando MDO_CI_1 Articolo 1 Con riferimento al Progetto

Dettagli

Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it

Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it Via Perrone, 18 28100 Novara Italia Tel. +39 0321 375 310 Fax +39 0321 375 305 e-mail: segreteria.dsemeq@unipmn.it BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 BORSA DI STUDIO DELLA DURATA DI

Dettagli

Università degli Studi Milano Bicocca

Università degli Studi Milano Bicocca Università degli Studi Milano Bicocca Bandi per i laboratori per il corso di abilitazione per l'insegnamento di sostegno scadenza: 3 settembre 2013 BANDO 9072 PER LA COPERTURA A TITOLO RETRIBUITO DI INCARICHI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE (CLASSE LM-13 FARMACIA E FARMACIA

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI SEI INCARICHI DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI SEI INCARICHI DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI Rep. n. 275/2015, Prot. 1449 del 5/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.14 BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI SEI INCARICHI DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIDATTICA DELLE SCIENZE PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO: UNA FORMAZIONE QUALIFICATA PER

Dettagli

Al dr. Daniele Livon Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio

Al dr. Daniele Livon Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio Parere n. 14 del 18/10/2011 Al dr. Daniele Livon Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio e, p.c. Al Dirigente dell Ufficio V Direzione Generale per l Università, lo Studente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN FARMACIA (CLASSE LM-13 FARMACIA E FARMACIA INDUSTRIALE) Art. 1

Dettagli

SENATO ACCADEMICO. Art. 1. Finalità

SENATO ACCADEMICO. Art. 1. Finalità SENATO ACCADEMICO Regolamento per la costituzione di contratti per lo svolgimento di attività di ricerca presso l Università degli Studi di Palermo deliberato dal SA nella seduta del 14 aprile 2009 e modificato

Dettagli

VERBALE N. 2. VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA E CLINICA (se prevista)

VERBALE N. 2. VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA E CLINICA (se prevista) PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.240/2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE M11/E4 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

Dettagli

Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per. collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della

Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per. collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della Legge 30.12.2010 n. 240 (Tipo B) Tra l Università

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI Prot. 123 del 3/2/2015 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ENZO FERRARI VISTO l art. 18 comma 5 della legge 240/2010 VISTO il regolamento per l assegnazione di borse di ricerca di Ateneo, approvato

Dettagli

Verbale del Consiglio di Dipartimento 12 febbraio 2015

Verbale del Consiglio di Dipartimento 12 febbraio 2015 DIPARTIMENTO di GIURISPRUDENZA Verbale del Consiglio di Dipartimento 12 febbraio 2015 Il giorno giovedì 12 febbraio 2015, alle ore 11.00, presso la Sala del Consiglio, sita in via Ostiense 163, I piano,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA Art. 1 - Finalità e oggetto 1.1 Il presente regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 12, DELLA LEGGE 4 NOVEMBRE 2005, N.

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 12, DELLA LEGGE 4 NOVEMBRE 2005, N. Senato Accademico 28 aprile 2016 Consiglio di Amministrazione 28 aprile 2016 Decreto Rettorale 759-2016 del 6 maggio 2016 Pubblicazione all Albo di Ateneo n. 128 del 9 maggio 2016 - Prot. 40568 Ufficio

Dettagli

Approvazione bando. Approvazione bando. Parere favorevole

Approvazione bando. Approvazione bando. Parere favorevole Approvazione proposte di chiamata per n.10 Professori di II fascia ai sensi dell art. 24, comma 5 e 6, Legge n.240/2010 - Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Dipartimento di Medicina Sperimentale

Dettagli

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura

Art. 3 Finanziamento. Art. 4 Attivazione della procedura UNICUSANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI SELEZIONE E DELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA DEI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO EX ART. 24 LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240. Approvato

Dettagli

Università degli studi di Napoli Federico II Via Claudio,21 80125 Napoli; tel: +39.081.7683119; fax 7685921 e-mail scic@unina.it;

Università degli studi di Napoli Federico II Via Claudio,21 80125 Napoli; tel: +39.081.7683119; fax 7685921 e-mail scic@unina.it; CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA SCIC COMPOSITI STRUTTURALI PER COSTRUZIONI INNOVATIVE Università degli studi di Napoli Federico II Via Claudio,21 80125 Napoli; tel: +39.081.7683119; fax 7685921 e-mail

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE VERBALE n. 38 del 18 dicembre 2015

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE VERBALE n. 38 del 18 dicembre 2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE VERBALE n. 38 del 18 dicembre 2015 Il giorno 18 dicembre 2015, alle ore 9,00 si è riunito a Bari, presso la Sala Consiglio del Rettorato,

Dettagli

ART. 3. La selezione avviene per titoli ed esami.

ART. 3. La selezione avviene per titoli ed esami. BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AVENTI AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL "COMITATO ETICO UNIVERSITA' FEDERICO II" ART. 1 Con riferimento alla delibera del 18.03.2015

Dettagli

Premessa. 4) contratti per prestazioni professionali ex art. 2222 e seg. del Codice Civile;

Premessa. 4) contratti per prestazioni professionali ex art. 2222 e seg. del Codice Civile; Regolamento per l'assunzione di personale a tempo determinato e per l attivazione di collaborazioni coordinate e continuative e di prestazioni professionali nell ambito del Progetto coordinato Catania

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE POST LAUREAM ART. 1 OGGETTO ART. 2 DEFINIZIONI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE POST LAUREAM ART. 1 OGGETTO ART. 2 DEFINIZIONI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE POST LAUREAM ART. 1 OGGETTO Il presente Regolamento determina le modalità d istituzione ed organizzazione dei Master Universitari

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA D.R. 7675 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE - Vista la Legge del 19 novembre 1990, n.341 e in particolare gli articoli 6 e 7, concernenti la riforma degli ordinamenti didattici universitari;

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

investiamo nel vostro futuro

investiamo nel vostro futuro PROGETTO EUROPEO Italian Training qualification Workforce in building Contract N : IEE/13/BWI/721/SI2.680178 I TOWN CUP E12I14000650006 AVVISO PUBBLICO BANDO DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS PREMESSO -che l art. 2 comma 4 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, recante norme in materia

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ORGANISMO PREPOSTO AL BENESSERE DEGLI ANIMALI (OPBA) PER LO STABULARIO DEL DIPARTIMENTO DI MEDICINA MOLECOLARE E TRASLAZIONALE

REGOLAMENTO DELL ORGANISMO PREPOSTO AL BENESSERE DEGLI ANIMALI (OPBA) PER LO STABULARIO DEL DIPARTIMENTO DI MEDICINA MOLECOLARE E TRASLAZIONALE Pagina 1 di 7 REGOLAMENTO DELL ORGANISMO PREPOSTO AL BENESSERE DEGLI ANIMALI (OPBA) PER LO STABULARIO DEL DIPARTIMENTO DI MEDICINA MOLECOLARE E TRASLAZIONALE Pagina 2 di 7 Articolo 1 (Istituzione) In applicazione

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA BANDO DI CONCORSO A N. 15 BORSE PER COLLABORAZIONE DI STUDENTI ALLE ATTIVITA DELLA STRUTTURA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

VERBALE n.1 Riunione telematica -Predeterminazione dei criteri generali di valutazione

VERBALE n.1 Riunione telematica -Predeterminazione dei criteri generali di valutazione 339 del 8.06.2008, pubblicato sulla G.U. n. 50 del 27.06.2008 VERBALE n. Riunione telematica -Predeterminazione dei criteri generali di valutazione Il giorno 0.2.200, alle ore 2.30, si riunisce la Commissione

Dettagli

Oggetto: strumenti di formazione scientifica post-laurea e avanzata per laureati e diplomati presso gli IRSA.

Oggetto: strumenti di formazione scientifica post-laurea e avanzata per laureati e diplomati presso gli IRSA. Agli istituti di ricerca e sperimentazione agraria Loro sedi Oggetto: strumenti di formazione scientifica post-laurea e avanzata per laureati e diplomati presso gli IRSA. 1. Premessa Le circolari nn. 41537,

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Rep. n. 2235 Prot. n. 25405 Data 05 agosto 2013 Titolo I Classe 3 UOR AG POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTA la Legge 09.05.1989, n. 168 Istituzione del Ministero dell'università e della ricerca scientifica

Dettagli

Dottorato di ricerca e Scuole di Dottorato in Italia Legge 3-7-1998 n 210 Decreto 30 aprile 1999, n 224 Regolamento in materia di dottorato di ricerca

Dottorato di ricerca e Scuole di Dottorato in Italia Legge 3-7-1998 n 210 Decreto 30 aprile 1999, n 224 Regolamento in materia di dottorato di ricerca Dottorato di ricerca e Scuole di Dottorato in Italia Legge 3-7-1998 n 210 Decreto 30 aprile 1999, n 224 Regolamento in materia di dottorato di ricerca La formazione del dottore di ricerca, comprensiva

Dettagli

BOZZA VERBALE DELLA RIUNIONE TELEMATICA DEL 16 GIUGNO 2015

BOZZA VERBALE DELLA RIUNIONE TELEMATICA DEL 16 GIUGNO 2015 il Presidente del Nucleo di Valutazione di Ateneo Prof. Tommaso Minerva BOZZA VERBALE DELLA RIUNIONE TELEMATICA DEL 16 GIUGNO 2015 Via Gramsci, 89/91 71122. Foggia. Italia Telefono +39 0881 338 563/350/348

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 novembre 2014 e termine il 31 ottobre 2017.

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 novembre 2014 e termine il 31 ottobre 2017. SERVIZIO FORMAZIONE ALLA RICERCA BANDO DI CONCORSO PER 15 BORSE DI DOTTORATO RISERVATE A CANDIDATI STRANIERI PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA- XXX CICLO SCADENZA: 9 GIUGNO 2014 Art. 1

Dettagli

REGOLAMENTO del CENTRO UNIVERSITARIO di MEDIAZIONE. Articolo 1 Costituzione del Centro

REGOLAMENTO del CENTRO UNIVERSITARIO di MEDIAZIONE. Articolo 1 Costituzione del Centro UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Centro Universitario di Mediazione n. 209 registro Ministero della Giustizia REGOLAMENTO del CENTRO UNIVERSITARIO di MEDIAZIONE Articolo 1 Costituzione del Centro Il presente

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Bando n. 1 DEF 2015/16 Vista la legge 24 dicembre 1993 n. 537 ed in particolare l'art. 5; Vista la legge 18 giugno 2009 n. 69 ed in particolare l'art. 32, relativo

Dettagli

DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO

Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO Art. 1 Istituzione del Corso di Dottorato di Ricerca Il corso di Dottorato di Ricerca in

Dettagli

IL DIRETTORE. Foggia, 13.01.2015. Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015. Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin

IL DIRETTORE. Foggia, 13.01.2015. Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015. Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015 Foggia, 13.01.2015 Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin Il Coordinatore Amministrativo Rocco Rosa Settore Ricerca e Alta Formazione Vito Ruberto Oggetto:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUL CURRICULUM E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUL CURRICULUM E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI, FACOLTÀ DI ECONOMIA, AREA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05 Emanato con D.R. n. 301 del 16/4/2009, modificato con D.R. 57 del 3/02/2010 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento di attività

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Prot. n 23091 del 02/07/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE MARIO ARESU IL DIRETTORE il vigente Statuto di questo Ateneo; VISTA la Legge del 30 dicembre 2010, n. 240,

Dettagli

IL RETTORE DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE. Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 26135-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn.

IL RETTORE DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE. Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 26135-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn. DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 26135-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn.it PP/dc Decreto Rettorale Repertorio n. 146-2015 Prot. n. 2608 del 06.03.2015

Dettagli

Riunione n. 27 Data: 30 marzo 2009 Ora: 10.30 Sede: del Consiglio del Rettorato Approvazione verbale Data: 29 aprile 2009

Riunione n. 27 Data: 30 marzo 2009 Ora: 10.30 Sede: del Consiglio del Rettorato Approvazione verbale Data: 29 aprile 2009 Riunione n. 27 Data: 30 marzo 2009 Ora: 10.30 Sede: del Consiglio del Rettorato Approvazione verbale Data: 29 aprile 2009 Componenti: Segretario verbalizzante: Prof. Vincenzo Naso (Presidente) Prof. Giuseppe

Dettagli

Scienza dell Alimentazione

Scienza dell Alimentazione Università degli Studi di Palermo Titolo VI Classe 4 Fascicolo n 38101 del 17/05/2012 UOR formav CC RPA Lo Presti Decreto n 2052/2012 IL RETTORE VISTA VISTA il D.P.R. 10 Marzo 1982, n. 162, concernente

Dettagli

VERBALE N. 2 VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA

VERBALE N. 2 VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.240/2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 06/E1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

Dettagli

Regolamento per l assunzione di ricercatori universitari a tempo determinato

Regolamento per l assunzione di ricercatori universitari a tempo determinato Emanato con D.R. n. 621/2012 del 05.04.2012 Modificato con D.R. n. 860/2013 del 05.06.2013 Modificato con D.R. n. 1490/2015 del 29/10/2015 Regolamento per l assunzione di ricercatori universitari a tempo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE -CLASSE LM 67- ANNO

Dettagli

I DIVISIONE DELIBERA. Art. 2 Tipologie contrattuali Le tipologie contrattuali sono fissate dall art. 24, comma 3, della legge n. 240/2010.

I DIVISIONE DELIBERA. Art. 2 Tipologie contrattuali Le tipologie contrattuali sono fissate dall art. 24, comma 3, della legge n. 240/2010. I DIVISIONE 4.1) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI SELEZIONE E DELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA DEI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO EX ART. 24 LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. 240.

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO DAL TITOLO Castelli e siti d'altura nella toponomastica trentina. presso il

BANDO DI SELEZIONE PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO DAL TITOLO Castelli e siti d'altura nella toponomastica trentina. presso il BANDO DI SELEZIONE PER N. 1 BORSA DI STUDIO A PROGETTO DAL TITOLO Castelli e siti d'altura nella toponomastica trentina presso il DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA, STORIA E BENI CULTURALI DECRETO NR. 3 DD. 2

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTÀ DI FARMACIA DIPARTIMENTO FARMACO-BIOLOGICO CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN CONTROLLO DI QUALITÀ, FORMULAZIONI GALENICHE E LEGISLAZIONE COMUNITARIA DI PIANTE MEDICINALI

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management Affisso all albo in data 14/01/2016 Prot. n.79 del 13/01/2016 Scadenza presentazione domande 29/01/2016 Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca Il Direttore del Dipartimento di Economia

Dettagli

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013.

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013. Regolamento per le procedure di selezione dei Ricercatori e la stipula di contratti a tempo determinato, previsti dall art. 24 comma 3 lett. a) Legge 30 dicembre 2010 n. 240. emanato con D.R. n. 70 del

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO NELL AMBITO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO Emanato con D.R. n. 12096 del 5.6.2012 Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo l 8 giugno 2012 In

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA SETTORE AMMINISTRAZIONE Via E. Perrone, 18 28100 Novara NO Tel. 0321375531 - Fax 0321375535 segreteria.amministrativa.disei@uniupo.it AFFISSO IL SCADE IL

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

D.R. N. 1002/14 IL RETTORE

D.R. N. 1002/14 IL RETTORE D.R. N. 1002/14 IL RETTORE Vista la Legge 9 maggio 1989, n. 168, istitutiva del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica; Vista la Legge n. 240 del 30 dicembre 2010; Visto lo

Dettagli

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 gennaio 2014 e termine il 31 dicembre 2016.

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 gennaio 2014 e termine il 31 dicembre 2016. SERVIZIO FORMAZIONE ALLA RICERCA BANDO DI CONCORSO PER 15 BORSE DI DOTTORATO RISERVATE A CANDIDATI STRANIERI PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA- XXIX CICLO SCADENZA: 19 settembre 2013 Art.

Dettagli

Rep. n. 312/2015, Prot. 1612 del 19/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.23

Rep. n. 312/2015, Prot. 1612 del 19/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.23 Rep. n. 312/2015, Prot. 1612 del 19/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.23 BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI UN INCARICO DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA Prot. n. 11489/2013 del 30/05/2013 A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E Bando n 28/2013 del

Dettagli

I L R E T T O R E D E C R E TA

I L R E T T O R E D E C R E TA Segreteria Studenti Area didattica Ingegneria I L R E T T O R E VISTI VISTA VISTA l art.43 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II gli artt. 2 e 19 del Regolamento didattico di

Dettagli

Regolamento della Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera ART. 1 - NORME GENERALI

Regolamento della Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera ART. 1 - NORME GENERALI Regolamento della Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera ART. 1 - NORME GENERALI L'ordinamento degli studi del corso di diploma di specializzazione in Farmacia Ospedaliera della Facoltà di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOTECNOLOGIE PER L ALIMENTAZIONE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOTECNOLOGIE PER L ALIMENTAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOTECNOLOGIE PER L ALIMENTAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004)

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) 1 INDICE Articolo 1 Finalità Articolo 2 Ambito di applicazione Articolo 3 Istituzione

Dettagli

REG. LXXIX N. 1155 IL RETTORE

REG. LXXIX N. 1155 IL RETTORE SCADENZA 9 LUGLIO 2010 REG. LXXIX N. 1155 IL RETTORE VISTO il Regolamento dell'università di Parma per l'istituzione di Borse di Studio finanziate da Enti italiani, stranieri o da privati approvato dal

Dettagli

(Riunione Preliminare)

(Riunione Preliminare) PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA A N. 1 CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO PER RICERCATORE, A TEMPO DETERMINATO E REGIME DI IMPEGNO A TEMPO PIENO, PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/07 LINGUA

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Oggetto: Approvazione Progetto Didattica integrativa di supporto alle esigenze di apprendimento linguistico degli studenti iscritti ai corsi di studio dell Università degli Studi di Macerata a.a. 2015/2016

Dettagli

Decreto del Direttore

Decreto del Direttore Affisso il 5 febbraio 2015 Scade il: 19 febbraio 2015 ore 12.00 DIPARTIMENTO DI SCIENZE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA SETTORE AMMINISTRAZIONE Il Direttore Rep.n 27/2015 Prot. n 296 del 05.02.2015 Tit. III

Dettagli