2003: Corso di formazione sugli impianti elettrici organizzato da Ingegneri Romani.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2003: Corso di formazione sugli impianti elettrici organizzato da Ingegneri Romani."

Transcript

1 Ing. Rosario BARTOLO Via Lanfranco di Pavia, S.Maria di Galeria ROMA Tel/Fax Cell.: PEC: C.F.: BRTRSR73E13B098O - P. IVA: Iscritto all Albo degli Ingegneri della Provincia di Roma dal 10 Aprile 2002, al n DATI ANAGRAFICI: Nato a Bovalino (RC) il 13 Maggio 1973 e residente a Roma in via Lanfranco di Pavia, 6. PERCORSO FORMATIVO: 1992: Diploma di Maturità Tecnica per Geometri conseguito presso l Istituto Tecnico Statale Pitagora di Siderno (RC) con voti 60/ : Corso di Sicurezza sul Lavoro e Difesa Ambientale (D.Lgs. 494/96) della durata di 120 ore, organizzato dall Università La Sapienza in collaborazione con l Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma. 2001: Corso di aggiornamento e formazione LE PIENE, tenuto nei giorni 14, 15, 21, 22 Febbraio presso il Comitato Italiano per l Irrigazione, la Bonifica Idraulica e la Difesa del Suolo ITAL-I.C.I.D : Laurea in Ingegneria Civile con indirizzo Idraulica conseguita il 30 Maggio presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza con voti 109/110. Titolo della tesi di laurea: Simulazione monodimensionale di correnti a superficie libera in alvei naturali. Relatore: Prof. F. Savi. 2003: Corso di formazione sugli impianti elettrici organizzato da Ingegneri Romani. 2009: Seminari tecnici di formazione sulla Certificazione Energetica organizzati dall Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma CONOSCENZE INFORMATICHE: Microsoft OFFICE 2007; Software ACCA: TERMUS (certificazione energetica e verifica dispersioni termiche D.Lgs. 192/05, 311/06 e DPR 59/09), PRIMUS Revolution (computi metrici), SUONUS 5 (isolamento acustico degli edifici D.P.C.M. 5/12/1997); Software ANALIST GROUP: SICURO (piani di sicurezza e POS D.Lgs. 81/2005); SICURPIMUS (Piani di montaggio, uso e smontaggio di ponteggi); COMPUTO (computo, elenco ed analisi prezzi, contabilità); COST (computazione grafica); MANUTEP (Piani di Manutenzione ai sensi dell art. 40 del D.P.R. 554/99); CAPITOLATI; MILLESIMI (tabelle millesimali per condomini verticali ed orizzontali); TERMIPLAN (relazione tecnica L. 10/91 e certificazione energetica) DOCET (software ENEA per la certificazione energetica di unità immobiliari esistenti); AUTOCAD 2009, REVIT ARCHITECTURE 2008; CIVIL DESIGN 8 (software per elaborazione rilievi topografici e di progettazione stradale, fognaria ed idraulica); HEC-RAS 4.1 (software utilizzato per la verifica di interventi di sistemazione idraulica e la perimetrazione delle aree a rischio idraulico); Curriculum Vitae Ing. Rosario BARTOLO (Dic 2014) 1/7

2 ESPERIENZE PROFESSIONALI: Anno 2014: Verifica impianti aeraulici per l'ottenimento del parere igienico-sanitario del centro sportivo A.S. Fidia di Cesano. Per conto di A.S. Fidia; SCIA per variazione di destinazione d'uso senza interventi edilizi di due locali in Via della Palmarola. Per conto di Petronilla. Consulenza per progetto esecutivo della fognatura da realizzare in Via di Trigoria a scomputo degli oneri concessori del lotto sito fra Via Talamini e Via Trigoria. Per conto di Tecnitalia Engineering srl. Categoria VIII - Importo lavori 600'000,00 Studio di compatibilità idraulica necessario all'ottenimento del parere ARDIS per l'intervento di demolizione e ricostruzione da eseguire a Roma sul lotto sito all'angolo fra Via del Casale Rocchi e Via di Pietralata. Per conto di BM Studio srl. Studio di compatibilità idraulica per la richiesta di parere ai sensi dell'art. 89 del D.P.R. n. 380/2001 e della D.G.R. n. 2649/1999 per la Variante all Hinterland delle Zone B del Comune di Fonte Nuova (RM) Studio idraulico a supporto della richiesta di compatibilità al nuovo PGRAAC dell'autorità di Bacino del Tevere per il Programma di Recupero Urbano Tor Bella Monaca, Municipio Roma VIII proposta n. 1 "Torrevona Citta' Parco" Studio idraulico a supporto della richiesta di nulla osta al CBTAR per un intervento edilizio privato sito a Roma in Via delle Alghe Studio idraulico a supporto della richiesta di compatibilità al nuovo PGRAAC dell'autorità di Bacino del Tevere per il PRINT "Casal Selce" Studio idraulico a supporto della richiesta di nulla osta all'ardis ed al Comune di Roma per un intervento edilizio privato a Roma in Via Pavullo nel Frignano Studio sulle misure di mitigazione della vulnerabilità idraulica del nuovo campo sportivo del Comune di Ladispoli ricadente in fascia di pericolosità idraulica del PAI ABR Redazione di Attestati di Prestazione Energetica per vari committenti privati. Anno 2013: Progetto definitivo del completamento della rete di smaltimento acque nere del Consorzio Montesanto. Per conto dell'ing. Nicola DI GREGORIO; Categoria VIII - Importo lavori 339'000,00 Perizia tecnica per la valutazione della sussistenza delle condizioni di legge per il distacco dall'impianto termico condominiale dell'int. 19 della palazzina di Via F. Tozzi 10. Per conto della Sig.ra Franca DIONISI Consulenza per la progettazione definitiva dell'impianto di irrigazione di aree verdi pubbliche in località Colle delle Gensole. Per conto dell'ing. Paolo BIFANO Redazione di Attestati di Prestazione Energetica di appartamenti e locali commerciali vari a Roma. Per conto di committenti privati. Progettazione architettonica con pratiche urbanistico-catastali (DIA, SCIA, CILA) di edifici commerciali e residenziali. Per committenti privati. Progettazione architettonica, degli impianti di riscaldamento a pannelli radianti alimentati con pompe di calore, di ventilazione meccanica, dell'impianto fotovoltaico ed elettrico di un villino sito a Roma in Via Giampietro da Mantova 20. Per conto della Sig.ra Stella BECCACECI. Categoria Ia - Importo lavori 80'000,00 Categoria IIIa - Importo lavori 6'000,00 Categoria IIIb - Importo lavori 20'000,00 Pratiche urbanistico-catastali varie (DIA, SCIA, CILA). Per conto di committenti privati. Perizie estimative di terreni ai fini della rivalutazione fiscale. Per conto di committenti privati. Studio idraulico finalizzato all'ottenimento del parere del Consorzio di Bonifica e dell'autorizzazione Curriculum Vitae Ing. Rosario BARTOLO (Dic 2014) 2/7

3 dei lavori ai sensi del R.D. 523/1904 per opere nell'alveo del Fosso della Perna a Roma in località Trigoria. Per conto di Immobiliare 2010 srl. Studio idraulico finalizzato alla richiesta di variante al PAI dell'autorità dei Bacini Regionali per il tratto di Fosso di Vaccina ricadente nel Comune di Ladispoli compreso tra la via Aurelia e la Ferrovia Roma-Pisa. Per conto del Comune di Ladispoli. Categoria VIIa - Importo consulenza 10'710,91 Anno 2012: Progetto esecutivo per il sistema di raccolta, trattamento e smaltimento per dispersione delle acque piovane del parcheggio pubblico di Via Ortona a Fregene. Per conto di ARES 2002 SpA; Categoria VIII - Importo lavori 144'480,00 Progetto esecutivo degli impianti di ricircolo e trattamento delle acque di una piscina per 30 persone. Per conto del Sig. Hamad Reda; Categoria III a - Importo lavori 50'000,00 Progetto esecutivo degli impianti termici per la sostituzione dei generatori di calore di potenza superiore a 116 kw con: pratica ISPESL, con richiesta del libretto di centrale; pratica Vigili del Fuoco con richiesta Certificato Prevenzione Incendi; pratica ENEA per detrazione fiscale. Per conto di EDEN srl; Categoria III b - Importo lavori 25'000,00 Studio di compatibilità idraulica per ottenimento del parere geologico-vegetazionale ai sensi dell'art. 89 del D.P.R. 380/2001 per il piano per insediamenti produttivi in localita' "Grotta del Diavolo" (Variante al PRG ai sensi dell'art. 27 della L. 865/71) nel Comune di Gallicano nel Lazio (RM). Per conto di ASA srl. Studio idraulico per l'ottenimento del nulla osta del Consorzio di Bonifica Tevere ed Agro Romano e della Provincia di Roma per le opere in alveo da realizzare nel Comune di Magliano Romano sul Fosso di Monte Pizio in località Monte della Grandine. Per conto di Idea4 srl. Consulenza per il Piano di Recupero Urbanistico 20.2B- Pantarelli Anguillarese. Per conto dell'arch. Fabio Bartolone. Progettazione, pratiche edili varie e certificazioni energetiche per conto di società edili e committenti privati. Anno 2011: Consulenza per lo studio di compatibilità idraulica dei piani particolareggiati per le zone O del PRG vigente del Comune di Roma nn. 19-Giardini di Corcolle, 23-Valle della Piscina, 25-Borghesiana, 30- Centro Giano, 35-Ponte Linari, 44-Madonnetta, 46-Selcetta Trigoria, 50-Falcognana. Per conto dell Ing. Stefano Tranquilli. Committente finale RISORSE RpR SpA; Categoria I d - Importo 60'000,00 Studio di compatibilità idraulica per le aree interessate dal programma integrato di intervento a Velletri (RM) in località Convento S.Maria. Per conto del Dott. Geol. Leonardo Nolasco. Studio di compatibilità idraulica per le aree del Piano di Lottizzazione in località Pian d Organo Pian dei Cipressi (comprensorio di attuazione I-Sub Comprensorio I/1) ricadenti in fascia di attenzione del PAI dell Autorità dei Bacini Regionali del Lazio. Per conto di IRIDE srl. Consulenza per progetto definitivo ed esecutivo della Realizzazione di opere di drenaggio e messa in sicurezza idraulica dell'area urbana in località San Giuseppe nel comune di Forio (NA). Per conto dell Ing. Fabio Russo. Categoria VIII - Importo lavori 1' ,00 Consulenza per la verifica idraulica del tombinamento previsto nella messa in sicurezza della intersezione a raso della S.R. Carpinetana in località Mezzagosto - Comune di Priverno (Importo 1 600,00). Per conto dell Ing. Cesare Rinaldi. Committente finale ASTRAL SpA. Studio di compatibilità idraulica (ex art. 13 della legge 02/02/1974, n. 64 e D.G.R.L. n.2649/1999) per il piano di zona in località Olmetto (edilizia convenzionata e sovvenzionata - legge 167/62) nel comune di Ladispoli. Per conto del Comune di Ladispoli (RM). Progetto definitivo dell impianto mini idroelettrico nel Comune di Anagni in località Mola del Lago. Per Curriculum Vitae Ing. Rosario BARTOLO (Dic 2014) 3/7

4 conto di Eurasia Srl. Categoria VII b - Importo lavori ,00. Progetto definitivo dell impianto mini idroelettrico nel Comune di Anagni in località Mola del S. Maria. Per conto di Eurasia Srl. Categoria VII b - Importo lavori ,00. Progetto preliminare dell impianto di condizionamento di un poliambulatorio in Roma. Per conto di Climanet. Categoria III b - Importo lavori ,00 Consulenza per la progettazione esecutiva di uno stradello pedonale di accesso al parco urbano di Monte Ciocci Comune di Roma. Per conto dell Ing. Cesare Rinaldi. Committente finale Risorse RpR SpA. Categoria VI a - Importo 1 500,00. Anno 2010 Consulenza per la progettazione esecutiva della Mitigazione del rischio idrogeologico dei versanti in località "Sa Radina" nel comune di Benetutti (SS) - 2 stralcio. Per conto dell Ing. Stefano Tranquilli. Categoria VII a - Importo lavori 315'000,00 Studio di compatibilità idraulica per le aree interessate dal piano di lottizzazione a Tarquinia (VT) in località San Giorgio (zone C5/F5) ricadenti in fascia a pericolo d inondazione del PAI dell Autorità dei Bacini Regionali del Lazio. Per conto di Consorzio Lottisti Villaggio San Giorgio. Progetto definitivo delle opere idrauliche, comprendenti due laghetti artificiali, dell Archeopark di Castel Madama con studio di compatibilità idraulica. Per conto di Archeopark srl di Darfo Boario Terme (BR). Categoria VII a - Importo lavori 250'000,00 Progettazione di villini a Roma in località Due Pini per conto di committenti privati. Categoria I c - Importo lavori 300'000,00 Certificazione energetica di unità immobiliari per NORMA Società Cooperativa Edilizia a r.l. Anni Consulenza per revisione delle tabelle millesimali del Consorzio Due Pini. Svolgimento di pratiche edilizie per conto di vari committenti privati. Progettazione esecutiva degli impianti idrico-sanitari, di riscaldamento e condizionamento dell edificio sito in via Castellana Sicula 22 Roma. Per conto di EUROCOS srl. Categoria III a Importo lavori 250'000,00 Progetto esecutivo dell impianto elettrico della ludoteca comunale in via Domenico Silveri, 6 (in collaborazione con l Ing. Bruno Bartolo e per conto della Soc. Cooperativa G.E.D.). Categoria III a Importo lavori 20'000,00 Verifica delle opere elettromeccaniche degli impianti di sollevamento a servizio della rete fognaria del Programma Urbanistico EUR Castellaccio (Europarco). Categoria VIII Importo lavori 200'000,00 Progetto esecutivo della sistemazione idraulica per coltivazione di ghiaia e sabbia nell alveo del Fiume Paglia a Proceno in località Centeno. Per conto di I.C.C. srl. Categoria VII a Importo lavori 907'470,00 Progetto esecutivo della sistemazione idraulica per coltivazione di ghiaia e sabbia nell alveo del Fiume Corno a Leonessa in località Piano di Lazzaro. Per conto dell Impresa CLIMINTI DIEGO. Categoria VII a Importo lavori 480'264,00 Progetto esecutivo della rete di smaltimento e degli impianti di disoleazione e dissabbiatura delle acque meteoriche provenienti dal parcheggio pubblico di via Ortona in Fregene. Per conto di V. Mosco & Associati. Categoria VIII Importo lavori ,00 Curriculum Vitae Ing. Rosario BARTOLO (Dic 2014) 4/7

5 Da DICEMBRE 2005 a NOVEMBRE Collaborazione con PRO.SYSTEM srl.: Progetto definitivo ed esecutivo del completamento della rete fognaria nella terza zona di Valle Martella (per conto del Comune di Zagarolo). Categoria VIII - Importo lavori: ,13; Progetto definitivo ed esecutivo del rifacimento della rete fognante e della realizzazione di un nuovo fitodepuratore (per conto del Comune di Cantalupo) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo di un nuovo impianto di fitodepurazione e del rifacimento della rete idrica e fognante (per conto del Comune di Marcetelli) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo del rifacimento di rete idrica, fognatura ed impianti tecnologici nella frazione di Ginestra (per conto del Comune di Monteleone Sabino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo dell ampliamento della rete idrica comunale di Colli sul Velino in località Ponte Sant Angelo (per conto della V Comunità Montana Montepiano Reatino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo del potenziamento dell opera di presa della sorgente rurale in località Fonte della Merla nel Comune di Rivodutri (per conto della V Comunità Montana Montepiano Reatino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo della ristrutturazione e del potenziamento delle opere di presa delle sorgenti rurali Raigato e Le Scritte del Comune di Greccio (per conto della V Comunità Montana Montepiano Reatino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo della ristrutturazione dell opera di presa dell acquedotto San Martino del Comune di Contigliano (per conto della V Comunità Montana Montepiano Reatino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo della ristrutturazione della rete idrica comunale del Comune di Montenero Sabino (per conto della V Comunità Montana Montepiano Reatino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo della nuova rete idrica rurale in località Colle Mattutino nel Comune di Cantalice (per conto della V Comunità Montana Montepiano Reatino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo della ristrutturazione della Sorgente Petrinara e della costruzione di nuovi fontanili in località Prato San Giacomo nel Comune di Poggio Bustone (per conto della V Comunità Montana Montepiano Reatino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo della rete fognante e dell impianto di depurazione a servizio delle frazioni ricadenti in zona di protezione delle sorgenti "Le Capore" (per conto del Comune Monte San Giovanni in Sabina) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo del potenziamento del depuratore comunale previa costruzione di un nuovo impianto e realizzazione rete fognante al villaggio turistico (per conto del Comune di Monteleone Sabino) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo dell adeguamento della fognatura comunale e della rete idrica al centro storico di Labico - Piazza Mazzini e Piazza del Mercato (per conto del Comune di Labico) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo del collettore della SS. Trinità Primo Stralcio (per conto del Comune di Vallepietra) Categoria VIII - Importo lavori: ,00; Progetto definitivo ed esecutivo della messa a norma dell impianto elettrico della sede comunale (per Curriculum Vitae Ing. Rosario BARTOLO (Dic 2014) 5/7

6 conto del Comune di Valmontone) Categoria III a- Importo lavori: ,00; Progettazione degli impianti idrico-sanitari, di riscaldamento e condizionamento, distribuzione gas, smaltimento acque meteoriche, smaltimento fumi e ventilazione locali di un nuovo comparto alloggiativo composto da tre palazzine all interno della Caserma Maggiore Ugo De Carolis sede della Scuola Ufficiali dei Carabinieri (per conto di SITERS srl) Categoria I d e III a - Importo lavori complessivo: 9' ,00; Categoria III a - Importo lavori per impiantistica: ,00; Coordinazione e progettazione impiantistica, progetto dell adeguamento sismico, funzionale e normativo ed opere di completamento,verifiche dispersioni termiche (Legge 10/91 e D.lgs. 192/05) nell ambito del progetto esecutivo della ristrutturazione della sede dell ARPALAZIO di Viterbo (per conto di SIPE srl). Progetto vincitore dell appalto concorso. Categoria I d e III a - Importo lavori complessivo: 2' ,60; Categoria III a - Importo lavori per impiantistica: ,00; Progettazione degli impianti termici e verifiche dispersioni termiche (Legge 10/91 e D.lgs. 192/05) per un complesso di 10 villini ad Anzio (per conto di FRA.MAR srl). Categoria III b - Importo lavori: ,00 Progetto esecutivo degli impianti di riscaldamento e di produzione acqua calda sanitaria, della rete di smaltimento acque bianche e nere, degli impianti elettrici condominiali, verifiche dispersioni termiche (Legge 10/91 e D.lgs. 192/05) e isolamento acustico (D.P.C.M. 5/12/1997), della rete idrica antincendio dell autorimessa per tre edifici a Mezzocammino (per conto di E.DE.VIT. Costruzioni s.p.a.). Categoria III a - Importo lavori: ,00 Progetto esecutivo architettonico e strutturale e piano antincendio della Foresteria Universitaria in Rasnov (per conto del Ministero della Pubblica Istruzione rumena). Categoria I c - Importo lavori: ,00 Progetto definitivo ed esecutivo degli interventi di stabilizzazione dei versanti sul torrente Amaseno (per conto del Comune di Monte S.Giovanni Campano). Categoria VII a - Importo lavori: ,75; Progetto definitivo ed esecutivo della sistemazione idraulica del Fosso dei Prati nel tratto adiacente a Villanova di Guidonia (per conto del Comune di Guidonia Montecelio). Categoria VII a - Importo lavori: ,26; Progetti preliminari finalizzati alla richiesta di finanziamento per risanamento dissesti gravitativi (per conto di varie amministrazioni comunali del Lazio e dell Abruzzo); Categoria VII a - Importo lavori complessivo: 7'000'000,00; Progetto esecutivo per la messa in sicurezza di alcuni tratti delle DJ Strambeni-Izvoru (10 km) e Vedea-Moraresti (8.7 km) in Romania (per conto della Regione Arges, Romania). Categoria VI a - Importo lavori complessivo: 2'010'441,60. Da NOVEMBRE 2001 a DICEMBRE Collaborazione con CM-SYSTEMS s.r.l.: Nell ambito della progettazione costruttiva di alcune tratte della linea A.C. Torino-Milano (per conto di MAIRE ENGINEERING): Progettazione del nuovo svincolo autostradale di Borgo d Ale sull A4 To-Mi; Sistemazione plano-altimetrica della viabilità adiacente alla linea A.C. To.Mi. nelle tratte in progetto; Sistemazione idraulica del reticolo idrografico e irriguo interferito dalle infrastrutture viarie e ferroviarie in progetto; Progettazione del sistema di smaltimento delle acque di piattaforma ferroviaria e stradale delle tratte in progetto; Progettazione di impianti di sollevamento a servizio della rete di smaltimento acque meteoriche di sottopassi stradali e pedonali; Progettazione del dissabbiatore Roggia Visconta e relativa sistemazione idraulica della Roggia a Nord dell'a4; Nell ambito del progetto esecutivo del tronco IV della S.S.182 Trasversale delle Serre (per conto di Curriculum Vitae Ing. Rosario BARTOLO (Dic 2014) 6/7

7 BONIFICA s.p.a.): Progettazione dello svincolo di Torre di Ruggero Cardinale e della deviazione della S.P. 151; Progettazione della rete di smaltimento delle acque di piattaforma stradale; Sistemazione idraulica del Torrente Bruca in vari tratti adiacenti la viabilità in progetto; Nell ambito del progetto definitivo della via Prenestina bis (per conto di V. Mosco & Associati): Sistemazione della rete di smaltimento delle acque di piattaforma; Sistemazione idraulica del fosso Tor Tre Teste e dimensionamento del tombino idraulico di attraversamento; Progettazione degli impianti idrico-sanitari di un centro turistico ricettivo situato nel parco della Maremma; Progettazione del sistema di smaltimento delle acque bianche, del potenziamento della rete delle acque nere e sistemazione della viabilità principale del comprensorio di Fregene (per conto di V. Mosco & Associati); Progettazione di reti di smaltimento acque meteoriche da piazzali adibiti a parcheggio pubblico e dei relativi impianti di trattamento delle acque di prima pioggia. Da OTTOBRE 2001 a GENNAIO 2002 Collaborazione coordinata e continuativa con il dipartimento di Idraulica Trasporti e Strade della facoltà di Ingegneria dell Università La Sapienza per lo studio della simulazione del moto in alvei a geometria composita. Curriculum Vitae Ing. Rosario BARTOLO (Dic 2014) 7/7

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA (aggiornata a gennaio 2014) 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... pag. 3 IL PIANO CASA IN TOSCANA... pag. 4 INTERVENTI DI AMPLIAMENTO....pag. 5 INTERVENTI DI DEMOLIZIONE

Dettagli

Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Condono Edilizio ROMA CAPITALE

Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Condono Edilizio ROMA CAPITALE ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici Ufficio Condono Edilizio Ufficio Diritto di Accesso Agli Atti Mod. 10/E (10.06.2013 )

Dettagli

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011 Piano di Ambito Revisione Triennio 2009-2011 ALLEGATO 3 CANONI DI CONCESSIONE per: - concessioni ex ANAS - concessioni ANAS-Ferrovie - concessioni derivazioni idriche - concessioni ai fini idraulici REPORT

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

Norme del Documento di Piano

Norme del Documento di Piano Norme del Documento di Piano SOMMARIO: ART. 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 ART. 2. CONTENUTO DEL DOCUMENTO DI PIANO... 4 ART. 3. RINVIO AD ALTRE DISPOSIZIONI DIFFORMITÀ E CONTRASTI TRA DISPOSIZIONI, DEROGHE...

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160)

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160) Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno

Dettagli

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Guida alla detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Aggiornata al 20 dicembre 2013 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO.... pag. 3 2. EDIFICI INTERESSATI.....

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di seguito:

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo SCIA SCIA con richiesta contestuale di atti presupposti Indirizzo PEC / Posta elettronica SEGNALAZIONE

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol.

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania - Napoli - 2009 c REGIONE CAMPANIA Assesorato all'ambiente Piano Stralcio per l'assetto Idrogeologico dell'autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania

Dettagli

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II.

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE Servizio 3 "ASSETTO DEL TERRITORIO E DIFESA DEL SUOLO (P.A.I.) (ART.1 D.L.

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o Come disposto nelle norme di attuazione, artt. 15, 16, 17 e dall Allegato 5 alle NTA del PTC2 gli strumenti urbanistici generali e le relative varianti assumono l obbiettivo strategico e generale del contenimento

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella "Carta di Sintesi" 25 27 B LOCALITA'

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella Carta di Sintesi 25 27 B LOCALITA' LOALITA' Aa NTRO STORIO I b γ Ab NTRO STORIO I Ac NTRO STORIO I a LASS I IONITA' URANISTIA IR. 7/LAP ascia fluviale ex PS PRSRIZIONI INTGRATIV RISPTTO Presenza di tratti stradali, convoglianti le acque

Dettagli

Riferimenti Normativi. D. Lgs. 152/06 (Testo Unico) Delib. Int. 04/02/1977 Leggi e Regolamenti locali D.M. 185/03 (riutilizzo acq.

Riferimenti Normativi. D. Lgs. 152/06 (Testo Unico) Delib. Int. 04/02/1977 Leggi e Regolamenti locali D.M. 185/03 (riutilizzo acq. Riferimenti Normativi - D. Lgs. 152/06 (Testo Unico) Delib. Int. 04/02/1977 Leggi e Regolamenti locali D.M. 185/03 (riutilizzo acq. reflue) Acque reflue domestiche: acque reflue provenienti da insediamenti

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì LAVORI PRIVATI AGGIORNAMENTO 07/04/2013

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì LAVORI PRIVATI AGGIORNAMENTO 07/04/2013 Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI Prof. Ing. Francesco Zanghì LAVORI PRIVATI AGGIORNAMENTO 07/04/2013 NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DPR N 380 DEL 06/06/2001 (TUE) Il Testo Unico per l Edilizia

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI ALLEGATO A Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI Provincia Area Edilizia di Scolastica Na Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO DIREZIONE URBANISTICA SERVIZIO Edilizia Privata, DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO Deliberazione Consiglio Comunale n. 13/2014 SCHEDA INFORMATIVA Aprile 2014 In data 25 marzo

Dettagli

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione).

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione). DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97). Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

PARTE PRIMA PARTE PRIMA. LEGGE REGIONALE 7 Aprile 2015 N. 12 Disposizioni di adeguamento della normativa regionale. pag. 2

PARTE PRIMA PARTE PRIMA. LEGGE REGIONALE 7 Aprile 2015 N. 12 Disposizioni di adeguamento della normativa regionale. pag. 2 Mercoledì 15 Aprile 2015 Anno XLVI N. 12 PARTE PRIMA CONDIZIONI DI VENDITA: Ogni fascicolo 2,50. La vendita è effettuata esclusivamente in Genova presso la Libreria Giuridica- PARTE PRIMA 3 SOMMARIO LEGGE

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO G R U P P O D I P R O G E T T O R.U.P. arch. Marina Scala ASPETTI GEOLOGICI geol. Federico Baistrocchi geol.

Dettagli

4 - Dati generali e climatici

4 - Dati generali e climatici 4 - Dati generali e climatici 88 Sommario 4.1 Dati catasto energetico... 91 4.1.1 Edificio... 91 4.1.2 Proprietario e responsabile dell impianto... 92 4.2 Dati generali... 96 4.2.1 Richiesta... 96 4.2.2

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Comune della Spezia MARIO NIRO 5S a.s. 2013/2014 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELATIVA AL PROGETTO DI ABITAZIONE UNIFAMILIARE DA EDIFICARE PRESSO IL COMUNE DELLA SPEZIA, VIA MONTALBANO CT FOGLIO 60, MAPPALE

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa Allegato B COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa SETTORE 2 GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PATRIMONIO U.O. URBANISTICA EDILIZIA Modifica all Appendice 2 Schede norma dei comparti di trasformazione

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

Indice. Parte Prima. Premessa... pag. 2. Contenuti e limiti previsti dal Piano Casa 2 3. Parte Seconda. A) Definizioni. pag. 9

Indice. Parte Prima. Premessa... pag. 2. Contenuti e limiti previsti dal Piano Casa 2 3. Parte Seconda. A) Definizioni. pag. 9 Indice Parte Prima Premessa... pag. 2 Contenuti e limiti previsti dal Piano Casa 2 3 Parte Seconda A) Definizioni. pag. 9 B) Disposizioni riguardanti aspetti generali. 10 C) Disposizioni in materia di

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n 74 del 30.11.2009 ESECUTIVO DAL 28.12.2009

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n.

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n. PROTOCOLLO Responsabile del procedimento 14,62 Al Ministero per i beni e le attività culturali Soprintendenza..... Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni

Dettagli

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive e criticità. I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere.

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive e criticità. I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere. La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive e criticità I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere Obiettivi

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n..

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n.. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE CHE NON RECAPITANO NELLA RETE FOGNARIA (La domanda dovrà essere compilata su carta legale o resa legale). Al Signor Sindaco del Comune

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale COMUNE DI VENEZIA Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale N. 87 DEL 14 MAGGIO 2015 E presente il COMMISSARIO STRAORDINARIO: VITTORIO

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO

TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO La presente tariffa individua le prestazioni che il professionista è chiamato a fornire : A per la richiesta del parere di conformità B per il rilascio del

Dettagli

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive Bollo 14,62 AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE STRUTTURE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE (COM 4A - D.A. 8/5/2001) Ai sensi della L.r.

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO A.Romano*, C. Gaslini*, L.Fiorentini, S.M. Scalpellini^, Comune di Rho # * T R R S.r.l.,

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

COMUNE DI VITTORIA REVISIONE PIANO REGOLATORE GENERALE PROGETTO: UFFICIO TECNICO COMUNALE - SETTORE URBANISTICA - ATTUAZIONE

COMUNE DI VITTORIA REVISIONE PIANO REGOLATORE GENERALE PROGETTO: UFFICIO TECNICO COMUNALE - SETTORE URBANISTICA - ATTUAZIONE . REGIONE SICILIA COMUNE DI VITTORIA Provincia di Ragusa REVISIONE PROGETTO: UFFICIO TECNICO COMUNALE - SETTORE URBANISTICA - ARCH. NUNZIO BARONE (Capogruppo) ARCH. EMILIO GIANSANTI ING. EMANUELE GULINO

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO. Premessa e fonte dati

9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO. Premessa e fonte dati 9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO Premessa e fonte dati La Legge 447 del 26/10/1995 definisce l inquinamento acustico come "l introduzione di rumore nell ambiente abitativo o nell ambiente esterno tale

Dettagli

AREA Pianificazione e Progettazione RELAZIONE

AREA Pianificazione e Progettazione RELAZIONE PROVINCIA DI FIRENZE AREA Pianificazione e Progettazione RELAZIONE Variante normativa al Regolamento Urbanistico vigente di adeguamento al "regolamento di attuazione dell'articolo 144 della L.R. n. 1/2005

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Gli aggiornamenti più recenti proroga detrazione del 65% estensione dell agevolazione ad altri interventi aumento della ritenuta d acconto sui bonifici

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA Studio Tecnico Geometri SAPINO Giuseppe e PEDERZANI Fabio Via Pollano, 26 12033 MORETTA (CN) - tel. 0172.94169 fax 172.917563 mail: gsapino@geosaped.com fpederzani@geosaped.com P.E.C.: giuseppe.sapino@geopec.it

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

p o : E o = p e : E e da cui p o = p e * E o E e

p o : E o = p e : E e da cui p o = p e * E o E e "Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta" Bob Proctor (Fondatore e Presidente di Life Success Productions) STANDARDS INTERNAZIONALI DI VALUTAZIONE IL COST APPROACH Il Cost Approach

Dettagli