Monitoraggio Aeromarittimo Videoispezioni Indagini Ambientali Ispezioni Termografiche e Multispettrali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Monitoraggio Aeromarittimo Videoispezioni Indagini Ambientali Ispezioni Termografiche e Multispettrali"

Transcript

1 Monitoraggio Aeromarittimo Videoispezioni Indagini Ambientali Ispezioni Termografiche e Multispettrali OGGETTO: Presentazione dell Azienda La società GRENIC nasce con lo scopo di sviluppare un servizio di monitoraggio aeromarittimo e indagini ambientali, finalizzato allo studio dell inquinamento atmosferico, del suolo e delle acque. La nostra società ha sottoscritto un Accordo di Collaborazione con ARPA Puglia per migliorare, attraverso la ricerca di processi innovativi e la sperimentazione di sistemi di aeromonitoraggio di processi industriali, lo sviluppo di nuove metodologie e procedure applicative, utilizzando piattaforme aeree e natanti appositamente attrezzati. Si è nella disponibilità, a seguito di un accordo con il CNR ISAFoM, di velivoli leggeri da ricerca ERA (Environmental Research Aircraft ) e di DRONE (velivolo senza pilota a bordo radio controllato), equipaggiati con sensori avanzati per il controllo e l analisi del territorio e dell ambiente, attraverso misurazioni telerilevate che forniscono informazioni sulla qualità dell aria, del suolo, delle acque superficiali, costiere e interne. Inoltre è possibile realizzare foto e riprese aeree con termocamera e multispettrale (ai fini della sicurezza degli edifici e per verificare la dispersione energetica), aerofotogrammetria, immagini di siti archeologici, ricognizione a seguito di eventi calamitosi, avvistamento incendi, discariche non autorizzate, edilizia abusiva, ispezione di grandi opere, ponti, viadotti, tralicci, linee elettriche, supporto alla protezione civile e tanti altri campi di applicazione. La nostra società esegue, tra l altro, servizi di Video Ispezione utilizzando un ROV-DRONE subacqueo per ricognizioni strutturali di condotte, tubazioni, gallerie, dighe, centrali elettriche, bacini e acquedotti acquisendo immagini e video in HD, rilevamenti SONAR, controlli spessimetrici non distruttivi, ispezioni e rilievi di erosione subacquea. Siamo in grado di eseguire missioni in condotte superiori a 3000 metri di lunghezza. GRENIC s.r.l. Via De Terribile, BRINDISI Tel. e Fax mobile e mail : - Posta Certificata: C.F. e P. IVA

2 Il Sistema Aeromobili a Pilotaggio Remoto - SAPR Il SAPR, meglio noto come DRONE, è un dispositivo a più rotori (da 4 a 8) controllato da sensori elettronici per monitorarne la stabilità e il livellamento tramite il software ed il computer di bordo. I sensori eseguono, ogni secondo, migliaia di piccole correzioni sulla velocità dei rotori per garantire che il drone sia al tempo stesso alla quota corretta e orientato nella giusta direzione, al fine di ottenere la massima precisione nell'esecuzione della missione.

3 I droni vengono gestiti attraverso un sistema radio e la telemetria dati di bordo fornisce al pilota, in tempo reale, i dati relativi alla condizione, la direzione e l'altezza del drone in qualsiasi momento. I piani di volo possono essere memorizzati su supporto magnetico e caricati sul drone in un secondo momento. Lo stesso volo può essere quindi ripetuto più volte. Ciò è particolarmente utile per il monitoraggio del territorio nel corso di mesi o anni. Il drone è anche dotato di un downlink video in modo che il pilota possa avere una reale visione del volo. Questo downlink è reso disponibile anche al cliente tramite un monitor portatile. I nostri velivoli, regolarmente certificati ENAC, sono dotati di una piattaforma modulare dove alloggiano una serie di apparecchiature e sensori per effettuare rilievi in quota, secondo la tipologia di intervento richiesto. Il drone viene gestito da 2 operatori: Pilota: svolge tutte le funzioni di guida del drone (decollo, navigazione, atterraggio). Video Operatore: controlla l orientamento della videocameratermocamera e sensori. Acquisisce e registra i dati rilevati. Il drone ha caratteristiche di sicurezza integrate, che fanno sì che in caso di perdita di segnale o di esaurimento della batteria lo stesso drone atterri lentamente.

4 a proposito di sicurezza... I nostri piloti, regolarmente abilitati al volo secondo le normative ENAC, hanno la responsabilità complessiva nell'operare il volo in sicurezza. Prima di ogni volo vengono tenuti nella dovuta considerazione i seguenti aspetti: Condizioni meteo Interferenze radio trasmittente e ricevente Vicinanza di persone e animali Altri voli convenzionali con equipaggio operati a bassa quota Condizioni di luminosità ed illuminazione Strutture e macchinari nelle immediate vicinanze dell'area Considerazioni ambientali Privacy e sicurezza Il pilota, in qualsiasi momento, si riserva il diritto di annullare o rinviare il volo, proponendo una data o luogo alternativi. Se le condizioni di volo compromettessero la sicurezza o costituissero un livello di rischio inaccettabile, il pilota farà atterrare il drone nel modo più sicuro e nel tempo più rapido possibile.

5 Servizi - rilievi ambientali, qualità dell aria, acqua e suolo - ispezione edifici, ponti, viadotti e grandi opere - ispezione linee elettriche, tralicci, ripetitori - riprese in 3D, all infrarosso e termico - monitoraggio e ricognizione per catastrofe naturale - supporto a tecnici e soccorritori protezione civile - foto e riprese aeree siti di interesse archeologico - monitoraggio produttività dei sistemi agricoli - controllo delle superfici interessate alle diverse colture - foto per mappe aeree aerofotogrammetria - filmati aziendali - spot e filmati web - riprese aeree per eventi speciali

6 Rilievi con termo camera Videoispezione Grandi Opere

7 Ispezione Reti Elettriche Agricoltura di Precisione

8 Qualità dell Aria Applicazioni in Archeologia

9 GRENIC fornisce servizi di fotogrammetria aerea con rilevamento da SAPR. L aerofotogrammetria da SAPR è una tecnica innovativa di rilievo da remoto che consente la restituzione tridimensionale del territorio attraverso l acquisizione di fotogrammi e la successiva sovrapposizione. GRENIC cura direttamente tutte le fasi dell indagine: dall acquisizione delle immagini fino alla realizzazione del prodotto finale. I vantaggi derivanti dall utilizzo di SAPR per i rilievi aerofotogrammetrici sono: acquisizione d immagini di alta qualità a bassa quota; realizzazione di rilevamenti ad hoc progettati in base alle esigenze del cliente; ottimizzazione dei costi, molto più bassi rispetto alle rilevazioni eseguite con altri dispositivi di acquisizione; esecuzione di rilievi in aree urbane, aree rischiose e superfici verticali non accessibili ad aeromobile con pilota; basso o quasi nullo impatto ambientale dei dispositivi utilizzati per le rilevazioni. Strumentazione e software L utilizzo dei SAPR per i rilievi digitali permette di mantenere un elevato dettaglio fotografico e rilevare ampie superfici ottimizzando i tempi dell indagine. GRENIC utilizza due tipologie di velivoli: SAPR multirotore, che consentono di ottenere il massimo dettaglio e indagare aree di media estensione, e SAPR ala planante per il rilievo di superfici molto estese. GRENIC utilizza innovativi programmi di modellazione 3D e software professionali che permettono di ottenere dati attendibili e prodotti personalizzabili.

10 I settori di applicazione Gli elaborati finali realizzati da GRENIC sono costituiti da modelli tridimensionali dei siti indagati, corredati di ortofoto georeferenziate. GRENIC realizza: Modelli digitali (DEM), in formato ASCII o GIS, che rappresentano la distribuzione continua delle quote topografiche del territorio. Curve di livello Ortofoto georeferenziata a elevata risoluzione che riproducono fedelmente la superficie terrestre e le infrastrutture del territorio (edifici, strade ecc.); Nuvole di punti Modelli CAD Particolarmente importante è la fase di post elaborazione degli elaborati aerofotogrammetrici che consente di: Estrapolare profili topografici e sezioni Effettuare computi volumetrici assoluti o di confronto rispetto a un altro rilievo o a un progetto in essere Calcolare le pendenze medie Perimetrare il bacino idrografico di una certa area Gli elaborati finali sono completamente customizzabili rispetto a dimensioni e peso dei file e possono essere consegnati in formato cartaceo o digitale.

11 CARATTERISTICHE E SPECIFICHE DEL SISTEMA ROV PER LA VIDEOISPEZIONE La Grenic esegue, tra l altro, servizi di video ispezione e ricognizioni strutturali di tubazioni, gallerie, dighe, centrali elettriche, bacini con rilievi sonar e acquisizione immagini in HD ed è in grado di effettuare missioni in condotte superiori a 3 km, inoltre siamo in grado di eseguire controlli spessimetrici non distruttivi. Sulle infrastrutture civili quali dighe e ponti, effettuiamo ispezioni e rilievi di erosione subacquea. Per l esecuzione dello scopo del lavoro viene impiegato un sistema ROV Saab Seaeye modello Falcon, modificato con nostro brevetto, filoguidato e dotato di 5 propulsori elettrici delle dimensioni di 100 cm. di lunghezza x 0,60 cm. di larghezza x 0,50 cm. di altezza, corredato dagli strumenti di rilievo di seguito descritti: - Van cabina di controllo ROV con consolle, unità di alimentazione, monitor, workshop e spare - Videocamera a colori ad alta risoluzione montata su piattaforma mobile N 2 Videocamere laterali a colori ad alta risoluzione - Controllo automatico della direzione e della profondità - Sensore di orientamento a bussola flux-gate e sensore pitch & roll - Lampade led ad intensità regolabile, 6400 Lumen - Unità di controllo di superficie con doppio LCD monitor 32 e 15 (dual imput) - Unità di alimentazione di superficie - Sistema video Overlay - Cavo ombelicale neutro al galleggiamento, diametro 12 mm a fibra ottica disponibile fino ad una lunghezza massima di metri - Sistema Sonar Tritech Super Seaprince - Kit ricambi Remote Location completo - Sistema di lancio con gabbia di protezione, pastecca e verricello - Manipolatore singola funzione ROV mod. Falcon

12 Immagini in immersione Particolare di video ispezione in galleria allagata Consolle di controllo e immagine di rilevamento Sonar

13 VERIFICHE TERMOGRAFICHE Con l'ausilio dei nostri partner qualificati e l'esperienza del nostro staff certificato itc (infrared training center) forniamo servizi altamente professionali e consulenze termografiche per ogni tipo di esigenza. Problematica: Indagini Muffe non visibili Il nostro servizio: Mediante una verifica termografica, siamo in grado di: individuare la presenza di DISPERSIONI termiche dalle murature, dai solai e dalle coperture che provocano o possono causare la formazione di condense, umidità e muffe; accertare le ragioni che provocano la presenza delle condense, dell'umidità e delle muffe; Redigere una PERIZIA tecnica specialistica inerente all'indagine effettuata e alle cause che provocano o possono causare la presenza di condense, umidità e muffe. Problematica: Difetti su isolamenti a cappotto Il nostro servizio: 1.1) Verifica termografica PRIMA della realizzazione di un cappotto isolante di un edificio Mediante una verifica termografica riusciamo ad accertare la presenza di dispersioni di calore e di ponti termici da un edificio, tali da rendere necessaria la realizzazione di un ISOLAMENTO con sistema a CAPPOTTO. 1.2) Verifica termografica DOPO la realizzazione di un cappotto isolante di un edificio Possiamo individuare, una volta realizzato un sistema di isolamento a cappotto, eventuali problemi di diffusione del vapore o di distacchi del rivestimento a cappotto, dovuti ad ERRORI nella posa dei materiali. Per quanto riguarda le norme del codice civile inerenti a vizi e difetti delle opere realizzate.

14 Problematica: Dispersioni termiche edifici Il nostro servizio: La termografia ad infrarossi viene utilizzata per verificare la presenza di DISPERSIONI di calore e di ponti termici dagli edifici, allo scopo di individuare gli interventi necessari per diminuire le spese di riscaldamento ed aumentare il confort abitativo. Siamo in grado di: individuare le posizioni delle dispersioni termiche dagli edifici; fornire le immagini termografiche delle dispersioni; accertare le cause che provocano le dispersioni termiche; individuare i rimedi per ridurre le dispersioni termiche; redigere una relazione tecnica relativa all'indagine effettuata e alle cause che provocano le dispersioni di calor Problematica: Analisi Architettonica Edifici Il nostro servizio: Siamo in grado di fornire un servizio termografico di analisi ARCHITETTONICA, sotto intonaci e rivestimenti e di rilevare: l'omogeneità e le caratteristiche delle strutture murarie; la trama muraria, sotto intonaco, di: archi, architravi, porte e finestre tamponate; la posizione, sotto intonaco, di canne fumarie, canalizzazioni,... ecc.; i distacchi degli intonaci e dei rivestimento dalle strutture murarie; la posizione, sotto intonaco, di strutture in muratura e in cemento armato. Problematica: Analisi Strutturale Edifici Il nostro servizio: La termografia viene utilizzata per individuare, sotto intonaco e senza demolizioni, la posizione di strutture portanti in: - cemento armato: pilastri, travi, travetti di solai,...; - acciaio: pilastri, putrelle, travi di solai,.... Si possono quindi realizzare delle indagini non distruttive, utili nei casi di: - ristrutturazioni e consolidamenti di strutture; - necessità di realizzare forature delle murature o dei solai, senza indebolire o compromettere la stabilità delle strutture portanti

15 Problematica: Analisi fenomeni fessurativi Il nostro servizio: Realizziamo analisi termografiche di fenomeni FESSURATIVI al di sotto di rivestimenti ed intonaci di murature e siamo in grado di localizzare il distacco di rivestimenti murari ed intonaci. Individuazione termografica della trama della struttura portante muraria e localizzazione della presenza di un distacco della muratura (colorazione rossa). La visione a occhio nudo, senza strumentazione termografica, non permette di rilevare nè la trama muraria nè il distacco della muratura. Nel caso di cedimenti di murature la termografia permette quindi di individuare le posizioni delle murature dove intervenire con consolidamenti mirati (ad esempio mediante betoncini armati). Problematica: Compravendita di Immobili Il nostro servizio: L'acquisto di un immobile può rilevarsi un grave problema se non si è provveduto ad un esame termografico preventivo della struttura. Con un'ispezione termografica è possibile proteggersi dal commettere un errore estremamente costoso ed accertare che l'immobile che si sta per acquistare sia stato adeguatamente isolato e non risenta di problemi di perdite e di dispersioni di calore. Con la tecnologia termografica possiamo preventivamente verificare cosa si sta acquistando e "guardare dentro le mura" per verificarne le problematiche. La telecamera ad infrarossi puo' individuare: problemi di isolamento termico; presenza di ponti termici e di dispersioni termiche; fughe di acqua non apparenti dagli impianti; infiltrazioni di acqua non apparenti dai solai e dalle murature; presenza di fessure nelle strutture portanti e nelle murature; infiltrazioni d'aria attorno a porte, finestre e lungo le pareti esterne;..., ecc... E' pertanto possibile rilasciare una relazione tecnica particolareggiata, relativa all'immobile esaminato, a firma di tecnico abilitato.

16 Problematica: Ricerca perdite acqua Il nostro servizio: Siamo specializzati nelle ricerche PERDITE DI ACQUA da impianti di riscaldamento, impianti di riscaldamento a pannelli radianti, condotte idriche interne, tubazioni, condotte teleriscaldamento, acquedotti, impianti antincendio, condotte forzate,... ecc Gli interventi vengono effettuati non solo con la termocamera ad infrarossi, ma con una serie di apparecchiature specialistiche. Problematica: Verifica Impianti Elettrici Il nostro servizio: Una verifica termografica di un impianto elettrico o di una apparecchiatura elettronica permette di evitare il rischio di INCENDIO, di distruzione di attrezzature e di FERMO delle macchine. I COMPONENTI che possiamo esaminare, mediante la termografia, sono: i quadri elettrici, le linee elettriche, le blindo sbarre, i cavi elettrici, i trasformatori di corrente, i dispositivi di apertura dei circuiti, i relè, gli interruttori, i fusibili, i motori, le macchine, le pompe, i controllori a logica programmabile (PLC), le schede elettroniche, le apparecchiature elettroniche,..., ecc,... Con questa applicazione della termografia, siamo in grado di: individuare la presenza di PUNTI CALDI irregolari dell'impianto elettrico o elettronico, non visibili ad occhio nudo, che possono provocare malfunzionamenti ed incendi; fornire le immagini termografiche digitali e le fotografie digitali delle anomalie riscontrate; redigere una RELAZIONE tecnica, a firma di professionista abilitato con la segnalazione esatta di tutte le anomalie e le problematiche riscontate.

17 Problematica: Localizzazione Tubazioni Il nostro servizio: Mediante una verifica termografica possiamo individuare la posizione delle tubazioni di un impianto di riscaldamento senza dover effettuare alcun intervento di demolizione della pavimentazione (indagine non distruttiva). L'ispezione termografica consente la localizzazione delle posizioni delle tubazioni di un riscaldamento a pannelli radianti, senza nessuna demolizione della pavimentazione. Problematica: Verifiche Macchine e motori Il nostro servizio: Verifiche macchine e motori presenza di difetti nel funzionamento delle macchine e nei motori provocati da attriti eccessivi, logoramenti di cuscinetti o di parti in movimento, allo scopo di programmare gli interventi di manutenzione delle apparecchiature ed evitare fermi delle macchine. Problematica: Verifiche Serramenti Il nostro servizio: Attraverso una indagine termografica possiamo verificare se un serramento disperde calore o provoca infiltrazioni di aria. Problematica: Consulenze Perizie Tribunali Il nostro servizio: Realizziamo servizi di termografia di supporto alle perizie di tecnici di parte e di CTU (consulenti tecnico d'ufficio). Tali consulenze, firmate da tecnico abilitato sono molto utili nel caso di perizie inerenti a difetti nelle costruzioni per problemi di condense, isolamenti, umidità, ponti termici e perdite di acqua, molto frequenti nell'edilizia.

18 Problematica: Riprese Termografiche Aeree Il nostro servizio: Realizziamo servizi termografici aerei con Droni radiocomandati che consentono di indagare vaste zone, e di produrre come risultato immagini e video informatizzati termograficamente. Questo tipo di Rilievo e' molto utilizzato per l' ispezione di siti industriali, di impianti o strutture, difficilmente raggiungibili, come ciminiere, tralicci, tetti, carriponte, per verificare lo stato delle strutture e programmarne la manutenzione. Inoltre mappature termiche delle coperture degli edifici, individuazione ponti termici o di aree degradate. Anomalie termiche nelle reti distributive. Identificazione dei ristagni umidi nei fronti di frana. Analisi del percolato, in discarica controllata. Ottima metodologia di rilievo anche per l' Indagine termografica degli impianti fotovoltaici, e per il monitoraggio delle zone a rischio incendio.

19 Rilevazioni di fiamme Nel corso di certi processi di produzione, si generano gas che vengono bruciati mediante sistemi a torcia. Le fiamme generate da tali gas possono essere invisibili all'occhio umano. E' perciò fondamentale assicurarsi che la fiamma sia presente. In caso contrario, potrebbero verificarsi emissioni di gas nocivi nell'atmosfera. La termografia ad infrarossi può facilmente determinare se la la fiamma è accesa o meno. Notare la fiamma invisibile nell immagine di sinistra Condutture La termografia ad infrarossi può anche fornire informazioni preziose relative alle condizioni di un tubo, di una conduttura e dell isolamento di una valvola. Ispezionare lo stato del materiale isolante che riveste i tubi può avere un'importanza cruciale. Perdite di calore dovute ad un cattivo isolamento appaiono chiaramente nell'immagine termica, dando la possibilità di riparare rapidamente l'isolamento mancante e prevenire significative perdite di energia o altri danni. Le valvole sono un altro ottimo esempio di strumentazione presente nelle tubazioni che viene spesso ispezionata con termocamere. Oltre a rilevare le perdite, una termocamera può anche determinare se la valvola è aperta o chiusa, anche da una certa distanza. Tra gli esempi di guasti in tubazioni che sono rilevabili con le termo camere vi sono: Perdite in pompe, tubi e valvole Decadimenti di isolamento Otturazione di tubi Tutti i tipi di perdite, otturazioni di tubi e problemi di cattivo isolamento appaiono chiaramente nell'immagine termica. E poiché un'immagine termica può fornire rapidamente una panoramica di un'intera installazione, evita la necessità di ispezionare ogni tubo singolarmente.

20 Isolamento danneggiato fuoriuscita di calore in un installazione a vapore causata da un insufficiente isolamento Ispezione dell isolamento Scaricatore di condensa Installazioni in impianti petrolchimici e strutture in refrattario Un'ampia gamma di aziende fa affidamento su fornaci e caldaie per i processi produttivi, ma i rivestimenti refrattari per fornaci, caldaie, forni, inceneritori, cracker e reattori sono soggetti a usura e perdita di prestazioni. Con una termocamera è possibile individuare facilmente il materiale refrattario danneggiato e la corrispondente perdita di calore, poiché la dispersione di calore appare chiaramente sull'immagine termica. Le termocamere forniscono diagnosi rapide e precise per la manutenzione di tutti i tipi di installazioni che includono materiale refrattario. Le termocamere ad infrarossi vengono usate diffusamente anche nel settore petrolchimico. Forniscono diagnosi rapide ed accurate per la manutenzione di forni, la gestione della perdita di materiale refrattario e la diagnosi di dissipatori. Gli scambiatori di calore vengono regolarmente ispezionati con gli infrarossi per rilevare eventuali tubi ostruiti. Le termocamere vengono ampiamente utilizzate anche per le ispezioni di installazioni di cracking. Molte tubature e condutture in un cracker sono isolate con pietra refrattaria resistente al calore. La termografia ad infrarossi è in grado di verificare facilmente se questo isolamento è ancora intatto. Ispezione dell isolamento refrattario Difetto di isolamento in materiale refrattario

21 Decadimento di materiale refrattario Ispezione del materiale refrattario nel camino Ma fornaci e caldaie sono anche soggette a guasti dipendenti da una varietà di altri meccanismi. Questi includono carbone che penetra nei tubi ed impedisce il flusso del prodotto, la formazione di incrostazioni sull'esterno dei tubi, sovra e sotto riscaldamento, contatto delle fiamme sui tubi dovuto ad un cattivo allineamento del bruciatore e perdite di contenuto che possono causare incendi e gravi danni all'attrezzatura. Rilevazione del livello dei serbatoi La termografia ad infrarossi può anche essere facilmente utilizzata per individuare i livelli dei liquidi dei serbatoi. Grazie agli effetti di remissività o a differenze di temperatura, l'immagine termografica mostra chiaramente il livello del liquido in un serbatoio. Queste immagini termiche mostrano chiaramente il livello dei liquidi nei serbatoi La nostra società dispone di un sistema integrato termocamera/drone, per effettuate verifiche su impianti senza esporre a pericoli il personale, restituendo report dettagliato dell ispezione elaborato da operatore certificato ITC.

22 Controlli Termografici con Drone su Impianti Fotovoltaici Utilizzando un Drone dotato di Termocamera è possibile effettuare indagini, ricerche di guasti e malfunzionamenti su impianti fotovoltaici di piccole e grandi dimensioni, installati sia a terra che su edificio, dove potrebbe essere pericoloso e dispendioso l intervento umano. Anche una sola cella difettosa compromette la producibilità dell impianto. Un danno economico che diventa importante se rapportato nei successivi anni di vita dello stesso impianto. I moduli fotovoltaici sono componenti chiave degli impianti perché responsabili della conversione della radiazione solare in energia elettrica. Un buon monitoraggio dei moduli risulta quindi cruciale per una tempestiva ed efficace manutenzione dell impianto, così da ottenere le migliori prestazioni possibili e programmare al meglio attività di manutenzione straordinarie dell impianto. I difetti dei moduli fotovoltaici possono essere visibili ad occhio nudo come ad esempio delaminazione, bolle, incrinature, ingiallimenti, disallineamenti, corrosioni e ossidazioni. Questi difetti possono essere individuati con una foto/videocamera e sono spesso dovuti a condizioni ambientali ostili quali salsedine, grandine, neve, polvere, gas corrosivi. Altri difetti sono invece difficilmente individuabili come ad esempio le bave di lumaca e le micro rotture, questi sono quelli che maggiormente pregiudicano le prestazioni di un impianto e possono essere meglio ispezionabili con l ausilio di termocamere. Le immagini rilevate con le nostre termocamere consistono in una mappa di colori che segnalano le temperature di superficie di un oggetto.

23 Un analisi termografica è estremamente utile per tutti i componenti dell impianto come quadri elettrici,trasformatori, inverter e moduli fotovoltaici. È possibile identificare difetti nelle connessioni tra celle e diodi di protezione, individuare problemi di connessione tra cavi e connettori, morsetti allentati e parti elettriche in genere soggette a problemi di surriscaldamento. La termografia effettuata sui moduli fotovoltaici è un'analisi di tipo qualitativo che permette di individuare rapidamente la possibile causa di valori anomali riscontrati durante le misurazioni dei parameri elettrici in corrente continua. Con la termografia a infrarossi è possibile monitorare velocemente interi parchi fotovoltaici in modo assolutamente preciso, lo stato di ogni singolo pannello fotovoltaico e delle singole celle, creando una mappa termografica degli impianti fotovoltaici.

24 In presenza di hot spot (celle fotovoltaiche non funzionanti che si comportano come carico passivo) o difetti nelle connessioni, la termocamera visualizza e registra il fenomeno permettendo una immediata individuazione finalizzata alla sostituzione del modulo guasto. E' estremamente importante una regolare manutenzione e controllo per mantenere in efficienza nel tempo l'impianto fotovoltaico. La certezza dell'investimento e del suo ritorno economico è effettivo solo se l'impianto produce quanto preventivato nei calcoli progettuali e quindi, un parco fotovoltaico che non funziona al 100 % si trasforma in poco tempo in un pessimo investimento. Una manutenzione programmata con la termografia è quindi in grado di trovare ed evidenziare le celle surriscaldate o in corto circuito. L esperienza e la professionalità dei nostri operatori regolarmente certificati itc, e l utilizzo di apparecchiature tecnologicamente avanzate, costituiscono la migliore garanzia per un attendibile e dettagliato Report, sia in formato cartaceo che digitale.

25 Ispezione di turbine eoliche mediante l uso di termo camere L'energia ricavata dal vento attraverso le turbine eoliche e una delle forme più comuni di energia rinnovabile. Per questo scopo, ogni anno vengono installate in Europa e nel resto del mondo un numero sempre maggiore di nuove turbine eoliche. Questi impianti richiedono un'attività di monitoraggio e manutenzione. Le termocamere possono giocare un ruolo importante nei programmi di manutenzione predittiva. Infatti, le termocamere sono utilizzate in tutto il mondo per effettuare ispezioni sugli impianti meccanici ed elettrici. I dati termografici, rilevati da Operatore Certificato itc (infrared training center) in grado di interpretare correttamente le informazioni acquisite, aiutano a prevenire incidenti di elevata gravità con i conseguenti ingenti costi di fermo degli impianti. Tutti i componenti critici di una turbina eolica sono monitorabili mediante una termocamera. Immagine termica di una turbina eolica ripresa dal suolo

26 Incidenti Le turbine eoliche incorporano numerosi componenti elettrici e meccanici di varia natura. Come ogni altra attrezzatura, anche questi componenti sono soggetti ad usura, e possono rompersi. Questa evenienza non solo può causare costosi tempi di fermo macchina, ma anche pericolosi incidenti. Una causa comune di questi incidenti è un guasto nel meccanismo frenante o nella trasmissione. La trasmissione e il sistema frenante limitano la velocità delle pale, evitando che ruotino troppo rapidamente. Se uno di questi componenti si guasta, la turbina potrà ruotare ad una velocità di molto superiore al normale, sollecitando le pale ad un lavoro notevolmente maggiore alle specifiche costruttive. In questa eventualità le estremità delle pale del rotore potrebbero ruotare a centinaia di chilometri l'ora; se una pala o un suo frammento si distaccasse dal rotore, avrebbe quindi accumulato una enorme quantità di energia cinetica e di moto. La pericolosità di questo incidente può assumere connotati anche letali. Ci sono stati molti casi in cui grossi spezzoni di pala sono stati rinvenuti a diversi chilometri dalla turbina. Le Verifiche Termografiche eseguite da Operatore Certificato itc possono aiutare a prevenire tali incidenti. Per i componenti meccanici ed elettrici vale la stessa regola: il componente si surriscalda prima di guastarsi. Le termocamere possono quindi essere utilizzate efficacemente per individuare l'innalzamento di temperatura che prelude un guasto. Questi punti caldi sono infatti perfettamente interpretabili dall Operatore Certificato itc nell'immagine termica.

27 Ecco perché la termografia è un valido ausilio per accertare visivamente la presenza di un problema. Dove le altre tecnologie consentono la rilevazione di un problema a carico dell'intero sistema, la verifica termografica con Operatore Certificato itc, consente di identificare l'esatto componente in causa. Affidabilità, rapidità ed efficienza: la termografia può essere impiegata per localizzare i segni di usura su cuscinetti, alberi motore, ingranaggi e sistemi frenanti, consentendo di intervenire con la riparazione o la sostituzione di componenti prima di un guasto. Verifica dell'intero sistema La termografia è utile per ispezionare componenti elettrici: trasformatori, connettori, controller, motori di imbardata ecc.. La termografia e l'unica tecnologia in grado di ispezionare tutti i componenti elettrici e meccanici di una turbina eolica e del relativo sistema elettrico. Questo enorme gruppo albero di trasmissione/sistema frenante a disco da 12 tonnellate viene sollevato con una gru a 60 metri di altezza, per essere installato nella navicella della turbina eolica. Verifiche Termografiche con DRONE La nostra società è in grado di effettuare ispezioni in quota grazie ad un DRONE appositamente equipaggiato con termo camera, in grado di eseguire rilievi termografici dettagliati della turbina trasmettendo in tempo reale le immagini al suolo, consentendo all Operatore Certificato itc di valutare eventuali anomalie.

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E LA TERMOGRAFIA TERMOGRAFIA IN AMBITO EDILE E ARCHITETTONICO LA TERMOGRAFIA IN ABITO EDILE ED ARCHITETTONICO INDICE: LA TEORIA DELL INFRAROSSO LA TERMOGRAFIA PASSIVA LA TERMOGRAFIA ATTIVA ESEMPI DI INDAGINI

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Manuale di termografia ad infrarossi PER

Manuale di termografia ad infrarossi PER Manuale di termografia ad infrarossi PER APPLICAZIONI INDUSTRIALI Una guida informativa all'uso delle termocamere ad infrarossi per applicazioni industriali Sommario pagina 1. Introduzione 4 2. La termocamera

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI 3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI L aerostato è un aeromobile che, per ottenere la portanza, ossia la forza necessaria per sollevarsi da terra e volare, utilizza gas più leggeri

Dettagli

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi?

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi? Che cos'è il radon? Il Radon è un gas inodore e incolore presente in natura. Il suo isotopo (atomo di uno stesso elemento chimico con numero di protoni fisso e numero di neutroni variabile) 222Rn è radioattivo

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE 1) PREMESSA...2 2) DESCRIZIONE DEL TERMINALE...2 2.1) RICEZIONE...3 2.2) STOCCAGGIO...3 2.3) RIGASSIFICAZIONE...4 2.4) RECUPERO BOIL-OFF GAS (BOG)...4

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO.

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. L efficacia dell ecopitture e guaine a base di latte e aceto si basa su l intelligente impiego dell elettroidrogenesi generata

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza V90-3,0 MW Più efficienza per generare più potenza Innovazioni nella tecnologia delle pale 3 x 44 metri di efficienza operativa Nello sviluppo della turbina V90 abbiamo puntato alla massima efficienza

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

fotovoltaico chiavi in mano

fotovoltaico chiavi in mano chiavi in mano 1 Tetto a falda - silicio monocristallino ad altissima efficienza / disponibile da 1 a 20KWp I moduli fotovoltaici più efficienti al mondo (19,5%) ed inverters di stringa SUNPOWER garantiti

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

L esperienza del Green Energy Audit

L esperienza del Green Energy Audit L esperienza del Green Energy Audit Arch. Ph.D. Annalisa Galante Adjunct Professor Research Associate - Dipartimento ABC - Politecnico di Milano Coordinamento corsi di formazione - Comunicazione e Marketing

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema Urbano, Servizio Sistemi Ambientali ARPA sez.provinciale di Ferrara

Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema Urbano, Servizio Sistemi Ambientali ARPA sez.provinciale di Ferrara La Qualità dell Aria stimata: applicazioni modellistiche ADMS per uno studio della diffusione degli inquinanti atmosferici nel comune di Ferrara e aree limitrofe Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n.

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n. PROTOCOLLO Responsabile del procedimento 14,62 Al Ministero per i beni e le attività culturali Soprintendenza..... Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 Piano di manutenzione della parte strutturale dell opera Pag. 1 SOMMARIO 1 MANUALE D USO...3 1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 2 MANUALE DI MANUTENZIONE...3

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl

Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl Studio Settembre 2014 1 Pag / indice 3 / Premessa 4 / Descrizione della catena modellistica 6 / Lo scenario simulato

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche. ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico

Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche. ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico prof. Gianluca Venturi Indice generale Richiami delle leggi principali...2 La prima

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli