IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA"

Transcript

1 COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA Edizione 1/ST/st/ Supera: nessuno Sintesi del rapporto Dati recentemente diffusi dall Istat sul Censimento 2001 permettono di effettuare un analisi a livello comunale sul mercato del lavoro. Le persone disponibili a entrare nel mercato del lavoro sono in aumento e si osserva una maggiore sensibilità delle donne rispetto al passato, più marcata di quella degli uomini. Il comune di Faenza mostra una variazione in aumento del tasso di attività al Censimento 2001 rispetto a quello del Censimento 1991 pari al 12,36%. Il tasso di occupazione dei residenti nel comune di Faenza è superiore alla media provinciale ed alla media nazionale, ma di poco inferiore alla media regionale. Se si considera la suddivisione per sesso, osserviamo che è la percentuale di maschi che risulta al di sotto della media regionale, mentre le femmine sono percentualmente di più rispetto ai livelli territoriali provinciale, regionale e nazionale. Il tasso di disoccupazione al Censimento 2001 confrontato con quello al Censimento 1991, presenta un accentuato calo, a tutti i livelli di dettaglio. A Faenza il tasso di disoccupazione è calato di ben 3 punti percentuali (da 6,8% a 3,8%), in Italia di ben 6 punti percentuali (da 17,6% a 11,6%). Tuttavia, si precisa che tale scostamento deve essere letto tenendo in considerazione il fatto che le definizioni in materia di condizione professionale o non professionale adottate nel 2001 differiscono da quelle stabilite nel I giovani disoccupati residenti nella provincia di Ravenna che in età inferiore ai 24 anni sono già pronti per entrare nel mondo del lavoro sono poco meno di 1/3 di quelli considerati a livello nazionale, probabilmente per l elevata scolarizzazione presente nel nostro territorio. Tasso di attività Il tasso di attività è un indicatore che esprime la disponibilità da parte della popolazione ad immettersi nel mercato del lavoro. Si esaminano di seguito i dati pubblicati dall Istat al Censimento 2001 confrontati con quelli al Censimento 1991, che rappresentano gli unici dati disponibili a livello comunale. Il tasso di attività calcolato dall Istat è ottenuto dal rapporto percentuale tra la popolazione di 15 anni e più appartenente alle forze di lavoro e la popolazione residente nella stessa classe di età. Questo indicatore permette di osservare qual è la percentuale della popolazione che si trova in condizione professionale, o che sarebbe comunque disposta a lavorare rispetto all insieme complessivo di persone della medesima età che risiede nei comuni specificati. Sono pertanto incluse quelle persone che, nonostante l età avanzata, svolgono un attività lavorativa, nonché le persone che ritengono di poter esercitare un lavoro. st C:\Archivio_Internet\newsletter_marco\newsletter\news_atti\2005_05_05 maggio\10a_tass_ occup_disocc.doc Pag. 1 di 6

2 Tassi di attività nei comuni della provincia di Ravenna per sesso ai Censimenti 1991 e 2001 CENSIMENTO 1991 CENSIMENTO 2001 COMUNI Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Alfonsine 55,3 40,0 47,4 57,6 44,1 50,5 Bagnacavallo 54,8 36,8 45,5 59,4 43,0 50,9 Bagnara di Romagna 53,9 33,3 41,1 62,8 43,0 52,6 Brisighella 56,1 33,5 44,6 59,6 41,9 50,6 Casola Valsenio 55,5 35,9 45,6 59,7 45,1 52,4 Castel Bolognese 56,9 39,9 48,2 62,4 47,6 54,9 Cervia 57,6 33,4 44,9 62,2 40,8 50,9 Conselice 52,1 39,8 46,0 57,8 43,3 50,2 Cotignola 57,5 38,1 47,8 62,4 46,1 54,0 Faenza 56,0 36,9 46,2 60,5 44,0 51,9 Fusignano 56,5 38,3 47,1 60,1 41,5 50,6 Lugo 55,2 36,0 45,2 60,1 42,0 50,5 Massa Lombarda 54,2 38,0 45,6 58,6 42,8 50,3 Ravenna 56,1 36,2 45,9 59,4 42,9 50,8 Riolo Terme 58,9 37,5 48,1 63,6 45,9 54,6 Russi 55,5 36,4 45,9 58,6 43,2 50,7 Sant'Agata sul Santerno 56,5 38,6 47,3 61,8 47,6 54,4 Solarolo 54,6 34,5 44,4 60,4 44,1 52,0 Provincia di Ravenna 55,9 36,5 45,9 60,0 43,1 51,2 Emilia-Romagna 56,9 36,6 46,4 62,0 44,1 52,7 Italia 60,5 37,6 48,6 Fonte: Istat 13 e 14 Censimento Generale della Popolazione anni 1991 e 2001 Nel 2001 il comune della provincia di Ravenna che mostra il tasso di attività più elevato è Castel Bolognese, seguito da Riolo Terme. Il comune di Faenza non presenta tassi particolarmente elevati, ma superiori alle medie provinciali e nazionali. Per tutti i comuni osservati è evidente che il tasso di attività è molto più elevato per i maschi che per le femmine. Il confronto con i tassi di attività calcolati al Censimento 1991 esprime un rilevante aumento di persone disponibili a far parte del mercato del lavoro, più marcato per le donne che per gli uomini. Per il comune di Faenza la variazione in aumento è pari al 12,36%. Non è possibile effettuare confronti con dati comunali più ravvicinati nel tempo, ma sono disponibili dati provinciali e regionali ottenuti dall indagine campionaria Istat sulle Forze di lavoro, che vengono presentati di seguito. Tasso di attività nelle province dell Emilia-Romagna Anno 2004 PROVINCE Maschi Femmine Totale Piacenza 60,7 38,0 49,0 Parma 63,5 44,0 53,4 Reggio Emilia 66,6 47,5 56,8 Modena 63,5 49,2 56,1 Bologna 60,5 47,0 53,4 Ferrara 61,9 45,4 53,2 Ravenna 61,8 43,5 52,3 Forlì 62,3 45,5 53,7 Rimini 63,1 44,1 53,3 Emilia-Romagna 62,6 45,7 53,8 Italia 61,3 38,3 49,4 Fonte: nostra elaborazione dati Istat: Indagine sulle Forze di lavoro st C:\Archivio_Internet\newsletter_marco\newsletter\news_atti\2005_05_05 maggio\10a_tass_ occup_disocc.doc Pag. 2 di 6

3 I tassi di attività della provincia di Ravenna continuano a crescere, come si osserva anche per la regione Emilia-Romagna e per l Italia. Tasso di occupazione Il tasso di occupazione rappresenta la percentuale della popolazione che svolge un attività lavorativa. E calcolato come rapporto tra la popolazione occupata di età pari o superiore a 15 anni ed il totale della popolazione della stessa classe di età. Tasso di occupazione nei comuni della provincia di Ravenna per sesso al Censimento 2001 COMUNI Maschi Femmine Totale Alfonsine 56,3 41,8 48,7 Bagnacavallo 57,4 41,1 48,9 Bagnara di Romagna 62,1 41,7 51,6 Brisighella 58,4 40,4 49,2 Casola Valsenio 59,3 42,4 50,9 Castel Bolognese 60,9 45,5 53,0 Cervia 58,8 36,6 47,1 Conselice 56,2 41,0 48,2 Cotignola 61,2 44,3 52,5 Faenza 58,7 41,9 50,0 Fusignano 58,6 39,2 48,6 Lugo 58,4 39,7 48,5 Massa Lombarda 56,6 40,5 48,1 Ravenna 57,3 39,8 48,1 Riolo Terme 61,9 43,2 52,4 Russi 57,1 41,3 49,0 Sant'Agata sul Santerno 60,4 44,1 51,9 Solarolo 59,0 41,8 50,1 Provincia di Ravenna 58,0 40,4 48,8 Emilia-Romagna 60,1 41,6 50,5 Italia 54,8 32,0 42,9 Fonte: Istat 14 Censimento Generale della Popolazione anno 2001 Per i dati raccolti al Censimento 1991 l aggregato degli occupati rilevati è composto dalle persone che si sono dichiarate occupate e da coloro che, come stabilito a livello internazionale, pur essendosi dichiarati in altra condizione professionale o non professionale (disoccupati, in cerca di prima occupazione, studenti,...), nella settimana precedente la data della rilevazione hanno effettuato almeno un ora di lavoro retribuito o in qualità di coadiuvante familiare. Il comune di Faenza presenta un tasso di occupazione superiore alla media provinciale ed alla media nazionale, ma di poco inferiore alla media regionale. Se si considera la suddivisione per sesso, osserviamo che è la percentuale di maschi che risulta al di sotto della media regionale, mentre le femmine sono di più rispetto a tutti i livelli territoriali più ampi (provinciale, regionale e nazionale). E possibile effettuare confronti con dati più recenti, ma solo a livello provinciale e regionale ottenuti dall indagine campionaria Istat sulle Forze di lavoro, che vengono presentati di seguito. st C:\Archivio_Internet\newsletter_marco\newsletter\news_atti\2005_05_05 maggio\10a_tass_ occup_disocc.doc Pag. 3 di 6

4 Tasso di occupazione nelle province dell Emilia-Romagna Anno 2004 PROVINCE Maschi Femmine Totale Piacenza 59,3 36,1 47,3 Parma 61,9 41,9 51,5 Reggio Emilia 65,9 45,2 55,3 Modena 61,6 46,9 54,0 Bologna 58,9 45,3 51,8 Ferrara 59,9 42,8 50,9 Ravenna 59,9 41,0 50,1 Forlì 60,5 42,9 51,5 Rimini 60,5 40,5 50,2 Emilia-Romagna 60,9 43,5 51,8 Italia 57,4 34,3 45,4 Fonte: nostra elaborazione dati Istat: Indagine sulle Forze di lavoro Come per i tassi di attività, anche i tassi di occupazione della provincia di Ravenna sono in crescita, come quelli provinciali e nazionali. Tasso di disoccupazione Il tasso di disoccupazione è un indicatore del disagio occupazionale. E calcolato come rapporto percentuale avente al numeratore la popolazione di 15 anni e più in cerca di occupazione e al denominatore le forze di lavoro della stessa classe di età. Tassi di disoccupazione nei comuni della provincia di Ravenna per sesso ai Censimenti 1991 e 2001 CENSIMENTO 1991 CENSIMENTO 2001 COMUNI Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Alfonsine 5,3 10,2 7,4 2,2 5,4 3,7 Bagnacavallo 5,5 8,9 6,9 3,3 4,6 3,9 Bagnara di Romagna 4,7 9,3 6,3 1,1 2,9 1,8 Brisighella 4,8 9,3 6,5 2,1 3,7 2,8 Casola Valsenio 1,7 8,0 4,2 0,7 5,8 2,9 Castel Bolognese 3,0 8,4 5,3 2,4 4,6 3,3 Cervia 12,8 23,5 16,9 5,4 10,2 7,4 Conselice 5,1 10,6 7,4 2,8 5,2 3,9 Cotignola 3,5 6,4 4,7 1,9 3,7 2,7 Faenza 5,2 9,0 6,8 2,9 4,9 3,8 Fusignano 6,2 10,3 7,9 2,6 5,6 3,8 Lugo 5,2 9,1 6,8 2,9 5,3 4,0 Massa Lombarda 6,7 14,3 10,1 3,5 5,2 4,3 Ravenna 6,8 12,9 9,2 3,7 7,3 5,3 Riolo Terme 4,7 10,1 6,8 2,6 5,7 4,0 Russi 4,3 10,1 6,6 2,6 4,5 3,4 Sant'Agata sul Santerno 6,7 9,3 7,8 2,2 7,3 4,5 Solarolo 3,4 9,1 5,6 2,3 5,2 3,6 Provincia di Ravenna 6,3 11,7 8,5 3,3 6,2 4,6 Emilia-Romagna 5,6 10,0 7,4 3,0 5,8 4,2 Italia 17,6 9,4 14,8 11,6 Fonte: Istat 13 e 14 Censimento Generale della Popolazione anni 1991 e 2001 st C:\Archivio_Internet\newsletter_marco\newsletter\news_atti\2005_05_05 maggio\10a_tass_ occup_disocc.doc Pag. 4 di 6

5 Dai dati rilevati al Censimento 2001 sono stati calcolati i tassi di disoccupazione, che per i comuni della provincia di Ravenna presentano valori piuttosto bassi, molto inferiori alla media nazionale e per la maggior parte inferiori alla media regionale. Il comune con il tasso di disoccupazione più elevato è Cervia, probabilmente perché la data di riferimento del Censimento è stata il 21 ottobre 2001, quando già molti alberghi e ristoranti a carattere stagionale avevano probabilmente già effettuato la chiusura invernale. Il comune con il più basso tasso di disoccupazione risulta Bagnara di Romagna. Faenza mostra un valore più basso di quelli provinciale, regionale e nazionale. Facendo un confronto tra i dati al Censimento 2001 e quelli al Censimento 1991, si osserva un accentuato calo, a tutti i livelli di dettaglio. A Faenza il tasso di disoccupazione è calato di ben 3 punti percentuali (da 6,8% a 3,8%), in Italia di ben 6 punti percentuali (da 17,6% a 11,6%). Tuttavia, si precisa che tale scostamento deve essere letto tenendo in considerazione il fatto che le definizioni in materia di condizione professionale o non professionale adottate nel 2001 differiscono da quelle stabilite nel Dati più recenti a livello provinciale e regionale sono presentati nella tabella seguente, sono dati raccolti attraverso l indagine campionaria Istat sulle Forze di lavoro. Tasso di disoccupazione nelle province dell Emilia- Romagna Anno 2004 PROVINCE Maschi Femmine Totale Piacenza 2,2 5,0 3,4 Parma 2,6 4,9 3,6 Reggio Emilia* [1] 5,0 2,7 Modena 2,9 4,7 3,7 Bologna 2,6 3,6 3,1 Ferrara* [3,1] 5,7 4,3 Ravenna 3,0 5,9 4,3 Forlì 3,0 5,7 4,2 Rimini 4,1 8,1 5,8 Emilia-Romagna 2,7 5,0 3,7 Italia 6,4 10,5 8,0 Fonte: Istat: Indagine sulle Forze di lavoro * Le stime contrassegnate con [. ] presentano un errore campionario superiore al 25%; se ne sconsiglia pertanto l'utilizzo. I tassi di disoccupazione sono ulteriormente diminuiti sia a livello provinciale per Ravenna, sia a livello regionale dell Emilia-Romagna, che a livello nazionale. Tasso di disoccupazione giovanile Il tasso di disoccupazione giovanile è un indicatore della difficoltà da parte dei giovani ad entrare nel mondo del lavoro. Al Censimento 2001 esso viene calcolato come rapporto percentuale dei giovani della classe di età anni in cerca di prima occupazione o disoccupati in cerca di nuova occupazione rispetto alle forze di lavoro della stessa classe di età. Al Censimento 1991 esso è stato invece calcolato come rapporto percentuale tra i giovani della classe anni in cerca di prima occupazione o disoccupati alla ricerca di nuova occupazione rispetto ai giovani della stessa classe14-29 anni. Il confronto non può perciò essere considerato attendibile in quanto i dati non sono omogenei. st C:\Archivio_Internet\newsletter_marco\newsletter\news_atti\2005_05_05 maggio\10a_tass_ occup_disocc.doc Pag. 5 di 6

6 Tassi di disoccupazione giovanile nei comuni della provincia di Ravenna per sesso ai Censimenti 1991 e 2001 CENSIMENTO 1991 CENSIMENTO 2001 COMUNI Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Alfonsine 13,3 22,7 17,9 7,3 14,6 10,8 Bagnacavallo 11,9 18,5 15,0 9,7 15,4 12,3 Bagnara di Romagna 12,8 20,7 16,1 2,5-1,6 Brisighella 11,7 15,9 13,7 7,5 14,0 10,2 Casola Valsenio 5,0 16,6 10,7 2,5 17,1 9,3 Castel Bolognese 7,5 17,4 12,4 4,0 13,7 8,4 Cervia 24,4 41,5 31,9 17,9 25,2 21,3 Conselice 9,5 24,1 15,9 8,9 17,4 12,7 Cotignola 10,1 13,4 11,6 9,9 11,0 10,4 Faenza 11,8 18,0 14,7 10,3 13,6 11,9 Fusignano 12,3 18,6 15,2 4,2 17,4 10,3 Lugo 12,2 19,9 15,8 9,0 13,6 11,1 Massa Lombarda 15,5 24,3 19,9 15,0 13,4 14,3 Ravenna 15,6 26,6 20,6 12,6 19,8 15,9 Riolo Terme 11,2 18,0 14,3 6,9 14,4 10,1 Russi 11,1 22,5 16,4 11,1 15,6 13,1 Sant'Agata sul Santerno 14,9 19,1 16,8 11,3 9,8 10,6 Solarolo 6,9 13,6 10,1 3,5 21,2 11,1 Provincia di Ravenna 14,2 23,7 18,6 10,9 17,1 13,7 Emilia-Romagna 12,8 20,0 16,1 10,0 15,3 12,4 Italia 30,0 37,4 33,3 Fonte: Istat 13 e 14 Censimento Generale della Popolazione anni 1991 e 2001 I dati posti a raffronto non possono essere tra loro confrontati per la disomogeneità di calcolo degli stessi. E possibile tuttavia constatare che la disoccupazione giovanile è molto più elevata per la popolazione femminile per quasi tutti i comuni considerati. I giovani residenti nella provincia di Ravenna che in età inferiore ai 24 anni sono già pronti per entrare nel mondo del lavoro sono poco più di 1/3 di quelli considerati a livello nazionale, probabilmente per l elevata scolarizzazione presente nel nostro territorio. st C:\Archivio_Internet\newsletter_marco\newsletter\news_atti\2005_05_05 maggio\10a_tass_ occup_disocc.doc Pag. 6 di 6

Popolazione ,4% 52,6% ,5 Conselice ,2% 50,8%

Popolazione ,4% 52,6% ,5 Conselice ,2% 50,8% Copertina Pagina 1 Popolazione POPOLAZIONE RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2016 Totale Territorio M F residenti % M % F 0-14 anni 15-64 anni 65+ anni Età media Alfonsine 5.782 6.256 12.038 48,0% 52,0% 1.452 7.096

Dettagli

POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI RAVENNA

POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI RAVENNA SISTAN PROVINCIA DI RAVENNA Provincia di Ravenna - Servizio Statistica POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI RAVENNA ANNO: 2005 AGOSTO 2006 Questa pubblicazione è stata realizzata dal: Servizio statistica

Dettagli

sino al 1 ottobre 2008 30 gennaio 2016 Metalmeccanici Chimici, Gommaplastica e Ceramici

sino al 1 ottobre 2008 30 gennaio 2016 Metalmeccanici Chimici, Gommaplastica e Ceramici Rapporto periodico sul numero dei lavoratori dipendenti in riduzione di orario nelle imprese della provincia di Ravenna a partire dal sino al 1 ottobre 2008 30 gennaio 2016 Categoria di lavoratori n dei

Dettagli

I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente

I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente FEI/2013/Prog-104998 - RefER PA Rete per l'empowerment e la formazione in Emilia-Romagna per la PA I CITTADINI STRANIERI E L'ACCESSO AL WELFARE ANALISI DI CASI CONCRETI A cura di Yesan Clemente MONITORAGGIO

Dettagli

Grado di istruzione della popolazione faentina residente al Censimento 2001

Grado di istruzione della popolazione faentina residente al Censimento 2001 Grado di istruzione della popolazione faentina residente al Censimento 2001 Sintesi del rapporto Possiamo affermare di essere un popolo più istruito rispetto al 1991. Aumentano le persone in possesso del

Dettagli

INDAGINE ISTAT SULLA FORZA LAVORO

INDAGINE ISTAT SULLA FORZA LAVORO INDAGINE ISTAT SULLA FORZA LAVORO PROVINCIA DI PIACENZA: POPOLAZIONE DI 15 ANNI ED OLTRE PER CONDIZIONE E SESSO, RILEVAZIONE TRIMESTRALE ISTAT, MEDIE ANNUE 1999 2001 (*) 1999 2000 2001 OCCUPATI 110 107

Dettagli

MIGLIORA LA SITUAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO PIACENTINO NEL 2016: CALA LA DISOCCUPAZIONE, AUMENTA L OCCUPAZIONE.

MIGLIORA LA SITUAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO PIACENTINO NEL 2016: CALA LA DISOCCUPAZIONE, AUMENTA L OCCUPAZIONE. MIGLIORA LA SITUAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO PIACENTINO NEL 2016: CALA LA DISOCCUPAZIONE, AUMENTA L OCCUPAZIONE. Piacenz@economia pubblica i dati ufficiali sul mercato del lavoro recentemente diffusi

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di 2006-2016 Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di su dati Istat., aprile 2017 INDICE 1. Forze lavoro pag. 2 2. Tasso di attività

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro

Rilevazione sulle forze di lavoro 18 aprile 2006 Rilevazione sulle forze di lavoro Media 2005 All indirizzo http://www.istat.it/lavoro/lavret/ l Istat rende oggi disponibili i dati della media 2005 della rilevazione sulle forze di lavoro.

Dettagli

Struttura DANZA E FORMAZIONE IN PROVINCIA DI RAVENNA

Struttura DANZA E FORMAZIONE IN PROVINCIA DI RAVENNA Struttura DANZA E FORMAZIONE IN PROVINCIA DI RAVENNA I dati riportati si riferiscono al 005 e sono stati raccolti nell'ambito di una ricerca svolta dall'associazione Culturale Cantieri di Ravenna col finanziamento

Dettagli

Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017

Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017 REPORT FLASH Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017 9 giugno 2017 In breve In Emilia-Romagna si ha un ulteriore, rilevante incremento dell occupazione complessiva I dati

Dettagli

L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA

L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2008 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2009 Aprile 2009 Fonte dati ISTAT Elaborazioni Ufficio Studi ed Informazione Statistica In data 28 aprile 2009 l Istituto

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI RAVENNA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI RAVENNA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al 3 dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

Occupazione e disoccupazione in Emilia-Romagna nel secondo trimestre Documento di sintesi

Occupazione e disoccupazione in Emilia-Romagna nel secondo trimestre Documento di sintesi Occupazione e disoccupazione in Emilia-Romagna nel secondo trimestre Documento di sintesi 12 settembre In breve Nel II trimestre prosegue in Emilia-Romagna l aumento dell occupazione complessiva Nel II

Dettagli

Occupazione - Disoccupazione

Occupazione - Disoccupazione Occupazione - Disoccupazione I dati sugli ultimi 10 anni (fonte ISTAT) Elaborazione grafica a cura Paolo Peluso Segretario Organizzativo CGIL Taranto con delega al Mercato del Lavoro TARANTO Tasso di disoccupazione

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CERVIA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CERVIA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 Giugno 2006 Direttore: Gianluigi Bovini Redazione: Antonio Silvestri Mappe tematiche: Fabrizio Dell Atti Le elaborazioni sono state effettuate sui dati

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CASOLA VALSENIO. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CASOLA VALSENIO. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di Brescia 2005-2015 Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Istat. Brescia, aprile 2016 INDICE 1. Forze lavoro

Dettagli

Forze di lavoro in complesso e tasso di attività anni per sesso. Lombardia, province e Italia. Anno 2006 (dati in migliaia e in percentuale)

Forze di lavoro in complesso e tasso di attività anni per sesso. Lombardia, province e Italia. Anno 2006 (dati in migliaia e in percentuale) NOTIZIE STATISTICHE S t a t i s t i c a e O s s e r v a t o r i N u m e r o 24 Aprile 2007 La condizione lavorativa in Lombardia nel 2006 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2006) La partecipazione

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

POPOLAZIONE RESIDENTE IN

POPOLAZIONE RESIDENTE IN SISTAN PROVINCIA DI RAVENNA Provincia di Ravenna - Servizio Statistica POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI RAVENNA ANNO: 2008 APRILE 2009 Questa pubblicazione è stata realizzata dal: Servizio statistica

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

Primi risultati del IX Censimento dell industria e servizi anno 2011

Primi risultati del IX Censimento dell industria e servizi anno 2011 COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Primi risultati del IX Censimento dell industria e servizi anno 2011 Edizione 1/ST/st/07.10.2013

Dettagli

Anno 2009 L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 5/2010 maggio Fonte dati ISTAT

Anno 2009 L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 5/2010 maggio Fonte dati ISTAT L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2009 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 5/2010 maggio 2010 Fonte dati ISTAT Elaborazioni Ufficio Studi ed Informazione Statistica Il 28 aprile 2010 l Istituto Nazionale

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO Provincia di Piacenza: Forze di lavoro e tassi di disoccupazione, occupazione e attività, medie annue 2000/2002 2000 2001 2002 FORZE DI LAVORO OCCUPATI 107 110 111 maschi

Dettagli

SCENARI PREVISIONALI EMILIA ROMAGNA

SCENARI PREVISIONALI EMILIA ROMAGNA SCENARI PREVISIONALI EMILIA ROMAGNA Luglio 2017 Confronto PIL Le nuove previsioni elaborate da Prometeia a luglio 2017 rivedono in leggero rialzo le stime regionali del PIL 2016: +1,4% (come negli Scenari

Dettagli

31 Maggio 2016 n 9 STATISTICA - COMUNE DI FERRARA OCCUPAZIONE E DISOCCUPAZIONE A FERRARA NEL 2015

31 Maggio 2016 n 9 STATISTICA - COMUNE DI FERRARA OCCUPAZIONE E DISOCCUPAZIONE A FERRARA NEL 2015 31 Maggio 2016 n 9 STATISTICA - COMUNE DI FERRARA OCCUPAZIONE E DISOCCUPAZIONE A FERRARA NEL 2015 LE CONSIDERAZIONI DI CATERINA FERRI Assessore Ambiente, Lavoro, Attività Produttive (Petrolchimico), Sviluppo

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT Se nel 2015, come è stato già sottolineato nella precedente nota pubblicata su

Dettagli

Informazioni Statistiche N 6/2014

Informazioni Statistiche N 6/2014 Città di Palermo Ufficio Statistica 15 Censimento generale della popolazione Condizione professionale e non professionale della popolazione residente Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 6/2014

Dettagli

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005)

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) NOTIZIE STATISTICHE S t a t i s t i c a e O s s e r v a t o r i N u m e r o 21 m a g g io 2006 La condizione lavorativa in nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) La partecipazione al mercato

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI ALFONSINE. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI ALFONSINE. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica SISTEMA IMPRENDITORIALE- ANNO IMPRESE E UNITA' LOCALI ATTIVE Dati Registro Imprese COM= Indicatori ALFON= SINE PREN= PROVIN= SORIO

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA Servizio Turismo Rapporto mensile Movimento turistico Gennaio 2015 Servizio Turismo - Via della Lirica, 21-48124 Ravenna Tel. 0544 25.85.05 Fax 25.85.02 a retro copertina Riepilogo arrivi mensili - Gennaio

Dettagli

Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009

Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009 Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009 Nel territorio provinciale nel corso del 2009 sono state registrate 97.659 assunzioni 1 (da tener presente che ogni

Dettagli

5. Occupazione e forze di lavoro

5. Occupazione e forze di lavoro 5. Occupazione e forze di lavoro Tasso di disoccupazione totale. Variazioni rispetto al corrispondente periodo precedente Napoli Torino Milano -2,5-2,0-1,5-1,0-0,5 0,0 0,5 2000 2001 2002 2003 Fonte: ISTAT

Dettagli

POPOLAZIONE CON CITTADINANZA STRANIERA RESIDENTE AL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE 2011

POPOLAZIONE CON CITTADINANZA STRANIERA RESIDENTE AL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE 2011 COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Edizione 1/FR-ST/fr-st/20.10.2014 Supera: nessuno Il presente documento è riproducibile

Dettagli

La condizione professionale ed il mercato del lavoro a Monza al Censimento 2001 Ufficio Statistica e Studi Comune di Monza

La condizione professionale ed il mercato del lavoro a Monza al Censimento 2001 Ufficio Statistica e Studi Comune di Monza La condizione professionale ed il mercato del lavoro a Monza al Censimento 2001 Ufficio Statistica e Studi Comune di Monza L Ufficio Statistica e Studi diffonde oggi i dati definitivi del 14 Censimento

Dettagli

Nota di commento ai dati sul mercato del lavoro I trimestre 2017

Nota di commento ai dati sul mercato del lavoro I trimestre 2017 Nota di commento ai dati sul mercato del lavoro I trimestre 2017 Fonte: Istat Aggiornamento giugno 2017 Dall indagine sulle forze di lavoro dell Istat derivano le stime ufficiali degli occupati e delle

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO La nuova indagine sulle forze di lavoro condotta dall Istat presenta profonde innovazioni rispetto a quella precedente, al punto che la nuova modalità di rilevazione ha creato

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA a cura del Servizio Statistica SISTEMA IMPRENDITORIALE- 30 GIUGNO ANNO 2015 IMPRESE E UNITA' LOCALI ATTIVE Dati Registro Imprese COM= PREN= PROVIN= Indicatori

Dettagli

OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL 2014 A BERGAMO

OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL 2014 A BERGAMO Occupazione e forze lavoro a nel 2014 Servizio Studi della CCIAA di OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL 2014 A BERGAMO Secondo i dati medi annui provinciali dell indagine campionaria sulle Forze di lavoro di

Dettagli

8. Occupazione e forze di lavoro

8. Occupazione e forze di lavoro 8. Occupazione e forze di lavoro Il mercato del lavoro romano mostra, già da qualche anno, un buon dinamismo, facendo registrare andamenti nettamente migliori del dato nazionale, ma anche di quello del

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2016 e Anno 2016

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2016 e Anno 2016 Trento, 0 marzo 07 Rilevazione sulle forze di lavoro trimestre 06 e Anno 06 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al trimestre 06 (da ottobre a dicembre 06) e

Dettagli

i m p r e s e f e m m i n i l i

i m p r e s e f e m m i n i l i i m p r e s e f e m m i n i l i L E I M P R E S E F E M M I N I L I D E L L A P R O V I N C I A D I R A V E N N A AGGIORNAMENTO AL 30 SETTEMBRE 2014 a cura del Servizio Statistica Camera di commercio di

Dettagli

I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2014

I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2014 2015 5 I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2014 L informazione statistica Deve essere considerata Dalla Pubblica Amministrazione Come una risorsa essenziale

Dettagli

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 31 marzo 2015 Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo la crescita del mese di dicembre e la sostanziale stabilità di gennaio, a febbraio 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,2% (-44

Dettagli

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2007

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2007 I primati di nel mercato del lavoro nel 2007 Maggio 2008 Direttore: Gianluigi Bovini Coordinamento tecnico: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Mappe tematiche: Fabrizio Dell Atti Le elaborazioni

Dettagli

Occupati (popolazione di 15 anni e più)

Occupati (popolazione di 15 anni e più) Camera del Lavoro di Via G. Garibaldi 3 - Tel 035.3594.111 - Fax 035.3594.459-24122 E-Mail @cgil.lombardia.it - Web www.cgil.bergamo.it Dati Istat sull occupazione: tassi di attività, inattività, occupazione,

Dettagli

Occupati e disoccupati Aprile 2010: stime provvisorie

Occupati e disoccupati Aprile 2010: stime provvisorie Occupati e disoccupati Aprile 2010: stime provvisorie 1 giugno 2010 Allo scopo di migliorare la tempestività dell informazione statistica sull evoluzione del mercato del lavoro, e nell ambito degli accordi

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 1 aprile 2011 OCCUPATI E DISOCCUPATI Nella media del 2010 l occupazione si è ridotta dello 0,7% (-153.000 unità) rispetto all anno precedente. La flessione è dovuta eslusivamente alla componente maschile

Dettagli

Congiuntura economica

Congiuntura economica Congiuntura economica Mercato del lavoro Dati regionali I Trimestre 2017 2 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA 2017 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Presidenza Servizio della Statistica regionale Viale Trento,

Dettagli

POPOLAZIONE RESIDENTE MINORENNE

POPOLAZIONE RESIDENTE MINORENNE POPOLAZIONE RESIDENTE MINORENNE Popolazione residente totale e minorenne per provincia di residenza in Emilia-Romagna al 1.1.214 Provincia valori assoluti composizione % Totale di cui Minorenni Totale

Dettagli

Occupazione e forze lavoro in provincia di Bergamo. Dati medi annuali 2015

Occupazione e forze lavoro in provincia di Bergamo. Dati medi annuali 2015 Occupazione e forze lavoro in provincia di. Dati medi annuali Servizio Studi della Camera di Commercio di 01/04/2016 OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL A BERGAMO Secondo i dati medi annui provinciali dell

Dettagli

Gestione dei Rifiuti Urbani e Assimilati nei Comuni della Provincia di Ravenna

Gestione dei Rifiuti Urbani e Assimilati nei Comuni della Provincia di Ravenna Gestione dei Rifiuti Urbani e Assimilati nei Comuni della Provincia di Ravenna REDAZIONE DEL PIANO D AMBITO DI GESTIONE RIFIUTI Allegato 5: Standard SGRU Provincia di Ravenna Stato di Progetto Indice 1

Dettagli

Occupati e disoccupati Febbraio 2010: stime provvisorie

Occupati e disoccupati Febbraio 2010: stime provvisorie Occupati e disoccupati Febbraio 2010: stime provvisorie 31 marzo 2010 Allo scopo di migliorare la tempestività dell informazione statistica sull evoluzione del mercato del lavoro, e nell ambito degli accordi

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014 Trento, 2 marzo 2015 Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 4 trimestre 2014 (da ottobre a dicembre

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015 Trento, 10 marzo 2016 Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 4 trimestre 2015 (da ottobre a dicembre

Dettagli

Le lancette dell economia bolognese. Il lavoro

Le lancette dell economia bolognese. Il lavoro Le lancette dell economia bolognese Il lavoro Marzo 2014 2 L occupazione in Emilia-Romagna e in provincia di Bologna dal 2008 al 2013 600 Occupati in provincia di Bologna 2.500 Occupati in Emilia-Romagna

Dettagli

Tabella 1 - Capacità ricettiva per tipologia di struttura in provincia di Ravenna. Anni

Tabella 1 - Capacità ricettiva per tipologia di struttura in provincia di Ravenna. Anni 1 Questa pubblicazione è stata realizzata dal: Servizio statistica della Provincia di Ravenna Dirigente: Dott. Paolo Montanari Collabore: D.ssa Roberta Cuffiani Responsabile del trattamento dei dati:

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro

Rilevazione sulle forze di lavoro 28 aprile 2010 Rilevazione sulle forze di lavoro Media 2009 Sul sito www.istat.it sono da oggi disponibili i dati della media 2009 della rilevazione sulle forze di lavoro. In questa statistica in breve

Dettagli

Il mercato del lavoro in Lombardia e nella macroregione del Nord - Anno 2013

Il mercato del lavoro in Lombardia e nella macroregione del Nord - Anno 2013 Statistiche Report N 3 / 19 maggio 2014 Il mercato del lavoro in e nella macroregione del Nord - Anno 2013 Sintesi Nel 2013 gli occupati in sono poco più di 4,3 milioni, in aumento rispetto al 2012 (+0,7%).

Dettagli

Congiuntura economica

Congiuntura economica Congiuntura economica Mercato del lavoro Dati regionali III Trimestre 2017 2 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA 2017 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Presidenza Servizio della Statistica regionale Viale Trento,

Dettagli

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA FONDAZIONE CARIPARMA Espr.it la comunità genera nuovo welfare Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA 1 INDICATORI DI BENESSERE 2 PIL PRO CAPITE/1 Trend 2000-2011 Analisi comparativa Le cifre sono

Dettagli

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE L 244/34 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 13.9.2013 DECISIONI DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE dell'11 settembre 2013 che modifica la decisione di esecuzione 2013/443/UE riguardante alcune

Dettagli

Le forze di Lavoro nelle MARCHE Medie 2012

Le forze di Lavoro nelle MARCHE Medie 2012 Le forze di Lavoro nelle MARCHE Medie 2012 Dati ISTAT elaborati a cura della CGIL Marche e dell 4 marzo 2013 1 INDICE 1_Le Forze di Lavoro nelle Marche 2_Le Forze di Lavoro in provincia di Ancona 3_Le

Dettagli

TARES IL NUOVO TRIBUTO COMUNALE

TARES IL NUOVO TRIBUTO COMUNALE TARES IL NUOVO TRIBUTO COMUNALE Confartigianato della Provincia di Ravenna A CHI SI APPLICA LA TARES La Tares è dovuta da chiunque: - possieda; - occupi; - detenga; a qualsiasi titolo locali o aree scoperte,

Dettagli

8. Occupazione e forze di lavoro

8. Occupazione e forze di lavoro 8. Occupazione e forze di lavoro Dallo scorso anno l Istat conduce una nuova rilevazione sulle forze di lavoro Rilevazione Continua sulle Forze di Lavoro, RCFL i cui risultati non sono comparabili con

Dettagli

3. Occupazione e forze di lavoro

3. Occupazione e forze di lavoro 3. Occupazione e forze di lavoro Indice delle Tabelle 3.1 Indicatori del mercato del lavoro in Italia, nella regione Lazio e nella Provincia di Roma. Serie storica dal 1999 al 2002 e dati trimestrali 2001

Dettagli

Tavola Popolazione per sesso, condizione e attività economica degli occupati (a) - Puglia - Media Anni (dati in migliaia)

Tavola Popolazione per sesso, condizione e attività economica degli occupati (a) - Puglia - Media Anni (dati in migliaia) Tavola 9.1 - Popolazione per sesso, condizione e attività economica degli occupati (a) - Puglia - Media Anni 1999-2003 (dati in migliaia) 1999 2000 2001 2002 2003 In età non lavorativa < 15 anni 720 370

Dettagli

I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2016

I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2016 2017 4 I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2016 L informazione statistica Deve essere considerata Dalla Pubblica Amministrazione Come una risorsa essenziale

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro primo trimestre 2016

Rilevazione sulle forze di lavoro primo trimestre 2016 Trento, 9 giugno 06 Rilevazione sulle forze di lavoro primo trimestre 06 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al primo trimestre 06 (da gennaio a marzo 06). La

Dettagli

WWF ITALIA - STRUTTURE TERRITORIALI LOCALI

WWF ITALIA - STRUTTURE TERRITORIALI LOCALI Regione Denominazione STL Comuni interessati Emilia Romagna Ravenna ALFONSINE, BAGNACAVALLO, CERVIA, CONSELICE, COTIGNOLA, FUSIGNANO, MASSA LOMBARDA, RUSSI, LUGO E SANT'AGATA SUL SANTERNO, RAVENNA Sede

Dettagli

Il mercato del lavoro nell area metropolitana bolognese nel 2016

Il mercato del lavoro nell area metropolitana bolognese nel 2016 Il mercato del lavoro nell area metropolitana bolognese nel 2016 Marzo 2017 Capo Area Programmazione, Controlli e Statistica: Giacomo Capuzzimati Dirigente dell U.I. Ufficio Comunale di Statistica: Franco

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2015

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2015 Trento, 11 dicembre 2015 Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2015 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 3 trimestre 2015 (da luglio a settembre 2015).

Dettagli

Occupati e disoccupati Dicembre 2009: stime provvisorie

Occupati e disoccupati Dicembre 2009: stime provvisorie Occupati e disoccupati Dicembre 2009: stime provvisorie 29 gennaio 2010 Allo scopo di migliorare la tempestività dell informazione statistica sull evoluzione del mercato del lavoro, e nell ambito degli

Dettagli

I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2015

I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2015 2016 4 I dati dell occupazione e della disoccupazione per la Provincia di Monza e della Brianza 2015 L informazione statistica Deve essere considerata Dalla Pubblica Amministrazione Come una risorsa essenziale

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di Brescia 2004-2014 (abstract) Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Istat. 1 INDICE 1. Forze lavoro - Tasso

Dettagli

Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo ottobre-dicembre 2015

Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo ottobre-dicembre 2015 Statistiche flash Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo ottobre-dicembre 2015 10 Marzo 2016 Gli ultimi dati

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (Anno Anno 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (Anno Anno 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (Anno 2015- Anno 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Marzo 2017 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

Il mercato del lavoro a Bologna nel 2012

Il mercato del lavoro a Bologna nel 2012 Il mercato del lavoro a nel 2012 Marzo 2013 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Mappe tematiche: Fabrizio Dell Atti

Dettagli

L UNIONE TERRE DI CASTELLI E IL COMUNE DI MONTESE LA REALTA TERRITORIALE DEI COMUNI Analisi socio economica

L UNIONE TERRE DI CASTELLI E IL COMUNE DI MONTESE LA REALTA TERRITORIALE DEI COMUNI Analisi socio economica www.consorziomipa.it L UNIONE TERRE DI CASTELLI E IL COMUNE DI MONTESE LA REALTA TERRITORIALE DEI COMUNI Analisi socio economica Dicembre 2015, Integrazione del Comune di Castel d Aiano Giugno 2016 EVOLUZIONE

Dettagli

Occupazione e lavoro atipico in provincia di Brescia

Occupazione e lavoro atipico in provincia di Brescia SEMINARIO - 10 LaRIS day Statistica e vita quotidiana: leggere la precarietà Occupazione e lavoro atipico in provincia di Brescia Maria Elena Comune Istat Sede per la Lombardia Università Cattolica del

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE

OSSERVATORIO REGIONALE Assessorato Attività produttive, piano energetico, sviluppo sostenibile. Economia verde, autorizzazione unica integrata Direzione Generale Programmazione territoriale e negoziata, intese. Relazioni europee

Dettagli

Occupati e forze di lavoro in provincia di Bergamo nel Primi risultati medi annui provinciali dell Indagine sulle forze di lavoro

Occupati e forze di lavoro in provincia di Bergamo nel Primi risultati medi annui provinciali dell Indagine sulle forze di lavoro Occupati e forze di lavoro in provincia di Bergamo nel 2011 Primi risultati medi annui provinciali dell Indagine sulle forze di lavoro Servizio Documentazione economica della Camera di Commercio di Bergamo

Dettagli

Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011

Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011 Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011 Il comportamento riproduttivo: dati per contemporanei In questa prima parte del seminario si propongono informazioni

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 1 ottobre 2013 Agosto 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Ad agosto 2013 gli occupati sono 22 milioni 498 mila, sostanzialmente invariati rispetto al mese precedente e in diminuzione dell 1,5%

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 31 ottobre 2014 Settembre 2014 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A settembre 2014 gli occupati sono 22 milioni 457 mila, in aumento dello 0,4% rispetto al mese precedente (+82 mila) e dello 0,6% su

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 1 luglio 2013 Maggio 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A maggio 2013 gli occupati sono 22 milioni 576 mila, in diminuzione dello 0,1% rispetto ad aprile (-27 mila) e dell 1,7% (-387 mila) su

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 2 aprile 2013 Febbraio 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A febbraio 2013 gli occupati sono 22 milioni 739 mila, in aumento dello 0,2% rispetto a gennaio (+48 mila). La crescita riguarda la sola

Dettagli

Il quadro statistico in Italia ed in Piemonte

Il quadro statistico in Italia ed in Piemonte Il quadro statistico in Italia ed in Città di Torino Osservatorio sul lavoro e sulla formazione maggio 2003 Italia: Superficie Km 2 301.225, Abitanti 57.475.000 (maschi 27.951.000, femmine 29.524.000),

Dettagli

In Italia la percentuale di persone con un lavoro regolare è in media del 60%, con un evidente gradiente nord-sud [figura 1].

In Italia la percentuale di persone con un lavoro regolare è in media del 60%, con un evidente gradiente nord-sud [figura 1]. Il lavoro Il lavoro e il tempo libero dovrebbero essere una fonte di salute per le persone. Il modo in cui la società organizza il lavoro dovrebbe contribuire a creare una società sana. La promozione della

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 30 settembre 2014 Agosto 2014 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Ad agosto 2014 gli occupati sono 22 milioni 380 mila, in aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente (+32 mila) e sostanzialmente

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 30 aprile 2014 Marzo 2014 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A marzo 2014 gli occupati sono 22 milioni 356 mila, in aumento dello 0,3% rispetto al mese precedente (+73 mila) ma in diminuzione dello

Dettagli

Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo luglio-settembre 2016

Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo luglio-settembre 2016 Statistiche flash Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo luglio-settembre 2016 7 Dicembre 2016 Gli ultimi

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 30 aprile 2013 Marzo 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A marzo 2013 gli occupati sono 22 milioni 674 mila, in diminuzione dello 0,2% rispetto a febbraio (-51 mila). Il calo riguarda la sola componente

Dettagli

Azienda Usl di Ravenna Bilancio di Missione Capitolo 1 - Contesto di riferimento

Azienda Usl di Ravenna Bilancio di Missione Capitolo 1 - Contesto di riferimento Capitolo 1 - Contesto di riferimento 9 Premessa Come anticipato nell introduzione del Direttore Generale, secondo indicazioni regionali, trovano descrizione le caratteristiche e gli aspetti del territorio

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2015- I trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 30 gennaio 2015 Dicembre 2014 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A dicembre 2014 gli occupati sono 22 milioni 422 mila: dopo il calo osservato nei due mesi precedenti, l occupazione a dicembre aumenta

Dettagli

SCUOLA INFANZIA. SOSTEGNO SCUOLA INFANZIA AL Sostegno EH (psicofisico)

SCUOLA INFANZIA. SOSTEGNO SCUOLA INFANZIA AL Sostegno EH (psicofisico) AGGIORNAMENTI E MODIFICHE ALLA DATA DEL 14 GENNAIO 2008 POSTI DISPONIBILI PER CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO SCUOLA INFANZIA SOSTEGNO SCUOLA INFANZIA AL 30.06.08 Sostegno EH (psicofisico) I.C. ALFONSINE

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro

Rilevazione sulle forze di lavoro 27 aprile 2009 Rilevazione sulle forze di lavoro Media 2008 Sul sito www.istat.it l Istat rende oggi disponibili i dati della media 2008 della rilevazione sulle forze di lavoro. Le tavole presentate forniscono

Dettagli