Contributo erogato con determina n. 52 del 25/08/2014. Rettifica contributo con determina n. 67 del ,20

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contributo erogato con determina n. 52 del 25/08/2014. Rettifica contributo con determina n. 67 del 17.10.2014 2.927,20"

Transcript

1 TABELLA 1 ASL DELLA PROVINCIA DI COMO ASSEGNAZIONE ED EROGAZIONE RISORSE ACQUISTO STRUMENTI TECNOLOGICAMENTE AVANZATI L.R. 23/99 art. 4, comma 4 e 5 - BANDO - ANNO SISTEMI/DISPOSITIVI DOMOTICI A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S posizione in graduatoria Data di presentazion e domanda (ultimo documento utile) Nominativo (solo iniziali) Residenza Distretto Età (anni) Tipologia disabilità della persona interessata Tipologia dello strumento tecnologicamente avanzato erogato con determina n. 38 del 04/07/2014 erogato con determina n. 52 del 25/08/2014 Rettifica contributo con determina n. 67 del erogato con determina n. 70 del assegnazione delibera n. 717 del 27/11/2014 erogato con determina n. 4 del Finanziamento ancora da erogare (in attesa di acquisizione fattura) contributo da erogare residuo 3 assegnazione Finanziamento ancora da erogare (in attesa di acquisizione fattura) 1 31/03/2014 A. D. Como Como 39 Fisico automazione pensili cucina e lavello fornello senza ingombro 2.927, /03/2014 P. G. Limido Comasco 50 Fisico automazione porte piano elevatore 4.082, , /03/2014 M. G. Erba Brianza 28 plurimo cucina adattata 2.870, , /03/2014 P. D. Capiago Intimiano Brianza 22 plurimo sollevatore a binario 4.723, , /03/2014 B. A. San Fedele Intelvi MAL 67 plurimo poltrona elettrica 1.071, /03/2014 B. S. Lezzeno Como 37 plurimo poltrona elettrica 595, /03/2014 L. R. G. Como Como 78 plurimo sollevatore a soffitto 2.090,40 TOTALE 3.756, , , ,20 0,00 0, ,12 0,00 0,00 0, ,12

2 TABELLA 2 ASL DELLA PROVINCIA DI COMO ASSEGNAZIONE ED EROGAZIONE RISORSE ACQUISTO STRUMENTI TECNOLOGICAMENTE AVANZATI L.R. 23/99 art. 4, comma 4 e 5 - BANDO - ANNO ALTRI STRUMENTI A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S posizione in graduatoria Data di presentazion e domanda (ultimo documento utile) Nominativo (solo iniziali) Residenza Distretto Età (anni) Tipologia disabilità della persona interessata Tipologia dello strumento tecnologicamente avanzato erogato con determina n. 38 del 04/07/2014 erogato con determina n. 52 del 25/08/2014 Rettifica contributo con determina n. 67 del erogato con determina n. 70 del assegnazione con delibera n. 717 del 27/11/2014 erogato con determina n. 4 del Finanziamento ancora da erogare (in attesa di acquisizione fattura) contributo da erogare residuo 3 assegnazione Finanziamento ancora da erogare (in attesa di acquisizione fattura) 1 25/03/2014 A. L. Sorico MAL 8 DSA P.C. portatile 423, /03/2014 A. L. Sorico MAL 8 DSA Software specifici 220, /03/2014 A. A. Vercana MAL 12 DSA P.C. portatile 306,49 306, /03/2014 A. A. Vercana MAL 12 DSA Software specifici 99,00 99,00 144,88 144, /03/2014 G. M. Stazzona MAL 13 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 G. M. Stazzona MAL 13 DSA Software specifici 243,88 243, /03/2014 S. V. Tremezzo MAL 15 DSA P.C. portatile 414, /03/2014 S. V. Tremezzo MAL 15 DSA Software Specifici 326, /02/2015 P. A. Binago 7 Plurimo sistema FM 1.092, /03/2014 P. F. Lanzo D'Intelvi MAL 10 Plurimo protesi acustiche 775,82 775, /03/2014 M. S. Grandola ed Uniti MAL 13 DSA P.C. portatile 394, /03/2014 M. M. Vercana MAL 9 DSA P.C. portatile 438,96 438, /03/2014 M. M. Vercana MAL 9 DSA Software specifico 175,70 175,70

3 9 31/03/2014 B. G. Valsolda Como 8 DSA Software specifici 277,59 277, /03/2014 G. L. Cantù Brianza 8 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 P. A. Cascasco Intelvi MAL 9 DSA P.C. portatile 349, /03/2014 B. L. Como Como 9 DSA P.C. portatile 419,30 419, /03/2014 S. E. Veleso Como 9 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 C. L. Senna Comasco Como 9 DSA P.C. portatile 349,30 349, /03/2014 B. B. Gravedon a ed Uniti MAL 9 DSA P.C. portatile 468, /03/2014 B. B. Gravedon a ed Uniti MAL 9 DSA Software specifico 181, /03/2014 V. M. Civenna - Bellagio Como (Brianza) 9 DSA P.C. portatile 499,59 499, /03/2014 V. M. Civenna - Bellagio Como (Brianza) 9 DSA Software specifico 198,77 198, /03/2014 V. M. Civenna - Bellagio Como (Brianza) 9 DSA Software specifico 84,00 84,00 84, /30/2014 C. S. D. Civenna Como (Brianza) 9 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 C. G Inverigo Brianza 9 DSA P.C. portatile 349,29 349, /03/2014 V. S. Cabiate Brianza 9 DSA P.C. portatile 359,33 359, /03/2014 Z. D. Mariano Comense Brianza 9 DSA P.C. portatile 489,30 489, /03/2014 Z. D. Mariano Comense Brianza 9 DSA Software specifico 176,35 176, /03/2014 G. V. Cucciago Brianza 9 DSA P.C. da tavolo 290,50 290, /03/2014 R. G. Cucciago Brianza 9 DSA P.C. portatile 370,99 370,99

4 23 11/03/2014 G. M. Lurate Caccivio 10 DSA P.C. portatile 349,30 349, /03/2014 G. M. Lurate Caccivio 10 DSA Software specifici 435,97 435, /03/2014 S. M. P. Carbonate 10 DSA P.C. portatile 433,91 433,91 53,49 53, /03/2014 S. M. P. Carbonate 10 DSA Software specifico 94,61 94, /03/2014 C. M. Veniano 10 DSA P.C. portatile 489, /03/2014 C. M. Veniano 10 DSA Software specifico 266,88 266, /03/2014 L. A. Lenno MAL 10 DSA P.C. portatile 349,30 349, /03/2014 B. A. Albese con Cassano Como 10 DSA P.C. da tavolo 300,00 300, /03/2014 B. A. Albese con Cassano Como 10 DSA software specifico 208, /03/2014 B. I. Maslianico Como 10 DSA P.C. portatile 279,30 279, /03/2014 P. A. Cavallasca Como 10 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 F. A. Sorico MAL 10 DSA P.C. portatile 293, /03/2014 F. A. Sorico MAL 10 DSA Software specifici 42,70 260,90 260, /03/2014 M. L. Inverigo Brianza 10 DSA P.C. portatile 489, /03/2014 S. M. Lenno MAL 11 DSA P.C. portatile 55,76 233, /03/2014 S. M. Lenno MAL 11 DSA Software specifici 303, /03/2014 C. T. L. Pigra MAL 11 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 C. M. R. Porlezza MAL 11 DSA P.C. portatile 408,80

5 35 07/03/2014 H. S. Cadorago 11 DSA P.C. portatile 286, /03/2014 I. A. Locate Varesino 11 DSA P.C. portatile 349,30 349, /03/2014 I. A. Locate Varesino 11 DSA Software specifico 138,43 138, /03/2014 B. R. Albese con Cassano Como 11 DSA P.C. portatile 258, /03/2014 V. F. Senna Comasco Como 11 DSA P.C. portatile 298, /03/2014 V. F. Senna Comasco Como 11 DSA software specifico 34, /03/2014 I. L. Maslianico Como 11 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 P. N. Bregnano 11 DSA P.C. portatile 230, /03/2014 P. N. Bregnano 11 DSA Software specifico 176, /03/2014 M. R. M. Appiano Gentile 11 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 M. R. M. Appiano Gentile 11 DSA Software specifici 351,42 351, /03/2014 M. E. V. Cagno 11 DSA P.C. portatile 425, /03/2014 M. E. V. Cagno 11 DSA software specifico 266, /03/2014 V. M. Albavilla Brianza 11 DSA P.C. portatile 247, /03/2014 S. I. Mariano Comense Brianza 11 DSA P.C. da tavolo 300,00 300, /03/2014 C. M /03/2014 C. M. San Bartolome o San Bartolome o MAL 12 DSA P.C. portatile 384,30 384,30 MAL 12 DSA Software specifico 244,67 244, /03/2014 B. L. Porlezza MAL 12 DSA P.C. portatile 354,41 354,41

6 46 26/03/2014 B. L. Porlezza MAL 12 DSA Software specifico 102,48 102, /03/2014 S. N. Laino Intelvi MAL 12 DSA P.C. portatile 465,49 465, /03/2014 S. N. Laino Intelvi MAL 12 DSA Software specifici 269,50 269, /03/2014 B. S. Como Como 12 DSA P.C. portatile 419,30 419, /03/2014 C. M. San Fermo della Battaglia Como 12 Sensoriale protesi acustiche 2.000, /03/2014 P. D. Como Como 12 DSA P.C. portatile 284, /03/2014 B. C. Brunate Como 12 DSA P.C. portatile 349,30 349, /03/2014 F. A. M. Lurate Caccivio 12 DSA P.C. portatile 349, /03/2014 F. A. M. Lurate Caccivio 12 DSA Software specifici 190, /03/2014 M. S /03/2014 M. S. Oltrona San Mamette Oltrona San Mamette 12 DSA P.C. portatile 308,01 12 DSA Software specifici 252, /03/2014 T. A. Merone Brianza 12 DSA P.C. portatile 377, /03/2014 T. A. Merone Brianza 12 DSA Software specifico 244,67 244, /03/2014 M. M. Valbrona Brianza 12 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 M. M. Valbrona Brianza 12 DSA Software specifico 631,47 631, /03/2014 R. R. Arosio Brianza 12 DSA P.C. portatile 279,30 279, /03/2014 G. A. Cagno 13 DSA P.C. portatile 293, /03/2014 G. A. Cagno 13 DSA Software specifici 133,88 133,88

7 58 13/03/2014 S. L. Bulgarogra sso 13 DSA P.C. portatile 384, /03/2014 S. L. Bulgarogra sso 13 DSA Software specifico 55, /03/2014 B. G. Colonno MAL 13 DSA P.C. portatile 482,30 482, /03/2014 B. G. Colonno MAL 13 DSA Software specifico 223,45 223, /03/2014 S. M. Como Como 13 DSA P.C. portatile 490, /03/2014 V. K. Dongo MAL 13 DSA P.C. portatile 230, /03/2014 V. K. Dongo MAL 13 DSA Software specifico 101,19 101, /03/2014 D. M. R. Ramponio Verna MAL 13 DSA P.C. portatile 265,30 126,00 126, /03/2014 D. M. R. Ramponio Verna MAL 13 DSA Software specifici 209,75 209, /03/2014 B. V. Valbrona Brianza 13 DSA P.C. portatile 349, /03/2014 B. V. Valbrona Brianza 13 DSA Software specifici 218,25 218, /03/2014 P. C. Arosio Brianza 13 DSA P.C. portatile 415, /02/2014 V. S. Cantù Brianza 14 Sensoriale protesi acustiche 2.000, /03/2014 G. I. Guanzate 14 DSA Software specifici 367,90 367, /03/2014 P. M. Schignano MAL 14 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 P. M. Schignano MAL 14 DSA Software Specifici 198,77 42, /03/2014 L. A. Lenno MAL 14 DSA P.C. portatile 349,30 349,30

8 69 31/03/2014 C. D. Cernobbio Como 14 DSA P.C. portatile 434,00 434, /03/2014 B. N. Albese con Cassano Como 14 DSA P.C. portatile 259, /03/2014 F. A. Como Como 14 DSA P.C. da tavolo 300,00 300, /03/2014 N. G. Arosio Brianza 14 DSA P.C. portatile 202,30 202, /03/2014 S. R. Schignano MAL 15 DSA P.C. portatile 419,30 419,30 55,93 55, /03/2014 D. O. G. Como Como 15 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 A. A. Anzano del Parco Brianza 15 DSA P.C. portatile 209, /03/2014 A. A. Anzano del Parco Brianza 15 DSA Software specifico 221, /03/2014 M. K. Menaggio MAL 16 DSA P.C. portatile 291,20 291,20 89,67 89, /03/2014 M. K. Menaggio MAL 16 DSA Software specifico 87,36 87, /03/2014 T. L. Brienno Como 16 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/201 T. V. Como Como 16 DSA P.C. portatile 425, /03/2014 M. R. Albese con Cassano Como 16 DSA P.C. portatile 370,30 370, /03/2014 I. C. Maslianico Como 16 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 R. N. Appiano Gentile 16 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 R. N. Appiano Gentile 16 DSA Software specifico 232, /03/2014 S. M. Bregnano 16 DSA P.C. portatile 454,99 454, /03/2014 M. M. Valbrona Brianza 16 DSA Software specifici 605,85 605,85

9 C. M. Lanzo MAL 17 DSA P.C. portatile 483,06 16,94 16, C. M. Lanzo MAL 17 DSA Software specifici 237, /03/2014 R. R. Como Como 17 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 V. A. Cadorago 17 DSA P.C. portatile 475, /02/2014 G. C. Appiano Gentile 33 Sensoriale protesi acustiche 2.000, /03/2014 T. E. Cantù Brianza 16 Plurimo Modifica auto 7.515, /03/2014 D. O. R. Como Como 19 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 F. G. Monguzzo Brianza 19 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 F. G. Monguzzo Brianza 19 DSA Software specifico 84, /03/2014 D. O. D. Como Como 10 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 A. A. Argegno MAL 11 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 A. A. Argegno MAL 11 DSA Software specifici 251,30 251, /03/2014 B. D. Cerano D'Intelvi MAL 11 Disturbo misto del linguaggio Software specifico 266, /03/2014 G. C. Como Como 12 DSA P.C. portatile 455,41 455, /03/2014 C. A. Cermenat e Brianza 16 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 M. L. Valsolda MAL 16 DSA P.C. portatile 500, /03/2014 M. D. G. Dongo MAL 16 DSA P.C. portatile 492,79 492, /03/2014 M. D. G. Dongo MAL 16 DSA Software specifico 176,35 176,35

10 98 17/03/2014 S. F. Cadorago 17 DSA P.C. portatile 446, /03/2014 M. F. A. Cantù Brianza 17 DSA P.C. portatile 416,50 55,30 55, /03/2014 V. C. Valsolda MAL 18 DSA P.C. portatile 500,00 500, /03/2014 V. C. Valsolda MAL 18 DSA Software specifico 210,51 210, /03/2014 M. F. Mariano Comense Brianza 27 Plurimo Modifica auto 9.886, /03/2014 G. R. B. Inverigo Brianza 48 Sensoriale Protesi Acustiche 1.880, ,27 119,73 119, /03/2014 V. K. Maslianico Como 8 Sensoriale sistema FM 1.050, , /03/2014 D. F. V. Mariano Comense Brianza 30 Sensoriale Protesi Acustiche 2.000, , /03/2014 P. E. Veniano 58 Plurimo modifica auto 8.682,88 rinuncia al finanziamento 8.682,88 (prot. ASL n del ) 8.682, /03/2014 V. S. Canzo Brianza 12 Sensoriale Protesi Acustiche 323,56 323, /03/2014 C. N. Lezzeno Como 19 Plurimo Modifica Auto 8.599, , /03/2014 P. S. Fenegrò 34 Plurimo Modifica auto /03/2014 B. B. Villa Guardia 38 Fisica modifica auto /03/2014 P. E. Cantù Brianza 56 Plurimo Modifica auto /03/2014 P. F. Como Como 58 Plurimo elettrostimolatore peroneale /02/2014 Z. B. Lurate Caccivio 65 Plurimo Modifica auto /03/2014 F. P. M. B. Moltrasio Como 52 Fisica Scooter 4 ruote da esterno elettrico

11 114 03/03/2014 G. I. Cassina Rizzardi 61 Plurimo modifica auto /03/2014 A. S. Como Como 69 Plurimo modifica auto /03/2014 B. A. Cermenat e Brianza 26 Fisica Modifica auto /03/2014 B. B. Canzo Brianza 81 Plurimo Modifica auto /03/2014 V. L. Alzate Brianza Brianza 32 Plurimo propulsore per carrozzine manuali TOTALE , , , , , , ,97 0, , , ,60

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI Ufficio di Piano dei Servizi e degli Interventi Sociali dei Comuni appartenenti al Distretto di Menaggio REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI

Dettagli

Geometrie verdi sull acqua

Geometrie verdi sull acqua Geometrie verdi sull acqua I giardini del territorio lariointelvese Green Geometries On Water The Gardens of the Lake Como and Intelvi Valley Area Coordinamento editoriale/ Editorial co-ordination: Comunità

Dettagli

PESCA DILETTANTISTICA SUL LAGO DI LUGANO (CERESIO)

PESCA DILETTANTISTICA SUL LAGO DI LUGANO (CERESIO) PESCA DILETTANTISTICA SUL LAGO DI LUGANO (CERESIO) 1. LA LICENZA DI PESCA Per pescare nelle acque della provincia di Como bisogna avere la licenza di pesca. Senza licenza possono pescare soltanto i minori

Dettagli

Uno sguardo liberty sul lago di Como Tiziana Solivani, Centro Italo-Tedesco Villa Vigoni

Uno sguardo liberty sul lago di Como Tiziana Solivani, Centro Italo-Tedesco Villa Vigoni Uno sguardo liberty sul lago di Como Tiziana Solivani, Centro Italo-Tedesco Villa Vigoni L idea di un intervento che, con l ausilio di immagini introduca il liberty sul lago di Como nasce dalla volontà

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

DISTRETTO DELL ATTRATTIVITA DELLE PREALPI COMASCHE

DISTRETTO DELL ATTRATTIVITA DELLE PREALPI COMASCHE DISTRETTO DELL ATTRATTIVITA DELLE PREALPI COMASCHE ITINERARI TEMATICI PER LO SLOW LIVING BANDO PUBBLICO A FAVORE DELLE IMPRESE DEI SETTORI COMMERCIO E TURISMO DEL DISTRETTO OPERANTI NEI TERRITORI DEI COMUNI

Dettagli

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi Una casa su misura Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica A cura di Devis Trioschi Fisioterapista Centro Regionale Ausili di Bologna È un iniziativa Regione Emilia Romagna Programma

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Pagina 1 di 6 Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica OGTTO: Adesione al Lotto n. 5 della convenzione denominata AUSILI DISABILI 2, per la fornitura di Sollevatori

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP. Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA

Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP. Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA Indicazioni ai fini della stesura del PDP 1. Informazioni

Dettagli

RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE

RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE Le rettifiche su acquisti (vendite) determinano componenti positivi (negativi) di reddito corrispondenti ad una riduzione dei costi di acquisto (ricavi di vendita) rilevati

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Fior.di pedale. L angolo del Presidente. CICLISMO SOLO PER Passione

Fior.di pedale. L angolo del Presidente. CICLISMO SOLO PER Passione P R OG R A MM I E N OTI Z I E DE LLA A.S. D. CI C LI S TI CA DOM E N I CO F I OR A N I Fior.di pedale 203 CICLISMO SOLO PER Passione Numero 4 203 Giugno-Luglio L angolo del Presidente Il maltempo di quest

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE Deliberazione Giunta Regionale 14 novembre 2014 n. 10/2637 Determinazioni in ordine a: "Promozione e coordinamento dell'utilizzo del patrimonio mobiliare dismesso dalle strutture sanitarie e sociosanitarie

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

RISULTATI DELL INDAGINE SVOLTA A NOVEMBRE/DICEMBRE 2009 SULLE INIZIATIVE INTRAPRESE NELLE SCUOLE TOSCANE A FAVORE DI ALUNNI CON DSA

RISULTATI DELL INDAGINE SVOLTA A NOVEMBRE/DICEMBRE 2009 SULLE INIZIATIVE INTRAPRESE NELLE SCUOLE TOSCANE A FAVORE DI ALUNNI CON DSA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale RISULTATI DELL INDAGINE SVOLTA A NOVEMBRE/DICEMBRE 29 SULLE INIZIATIVE INTRAPRESE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

I NUOVI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI: LINEE GUIDA PER I COMUNI DELLA PROVINCIA DI COMO PROVINCIA DI COMO. Assessorato Ecologia e Ambiente

I NUOVI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI: LINEE GUIDA PER I COMUNI DELLA PROVINCIA DI COMO PROVINCIA DI COMO. Assessorato Ecologia e Ambiente punt energia I NUOVI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI: LINEE GUIDA PER I COMUNI DELLA PROVINCIA DI COMO PROVINCIA DI COMO Assessorato Ecologia e Ambiente I nuovi regolamenti edilizi comunali Progetto a cura

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Tecnico Cirina Sergio NUMERAZIONE GENERALE N. 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 in data 29/10/2013 OGGETTO: CIG: Z660B2D707 LIQUIDAZIONE ACCONTO FATTURA

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..243. del 21.05.2013 OGGETTO: Elenco dei fornitori e dei prestatori di servizi di fiducia

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia ALLEGATO N.1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI Scuola dell Infanzia Didattica delle Educazioni (M-PED/03) Vento Francesca 6 0

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Partecipanza Agraria di Cento

Partecipanza Agraria di Cento Prot. Num. Fasc. Delibera della Magistratura N. 46 del 14/04/2014 Oggetto: LIQUIDAZIONE SPESE VARIE. L, addì 14 del mese di aprile alle ore 19:15 a seguito di invito Prot. Num. 896 Fasc. 11 del 12/04/2014

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LO STATO PATRIMONIALE A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LE MODIFICHE ALLO SCHEMA STATO PATRIMONIALE ATTIVO C.II.4.BIS CREDITI TRIBUTARI C.II.4.TER IMPOSTE ANTICIPATE STATO PATRIMONIALE

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Informacittà - Informagiovani di Conegliano aggiornamento al 23/04/2015. Offerte Lavoro

Informacittà - Informagiovani di Conegliano aggiornamento al 23/04/2015. Offerte Lavoro Informacittà - Informagiovani di Conegliano aggiornamento al 23/04/2015 Offerte Lavoro n 62683 Cercasi animatori per centri estivi zona Conegliano - Vittorio Veneto. Età 22-35 anni. Diploma e/o laurea

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Che cos è il Bisogno Educativo Speciale? Il Bisogno Educativo Speciale rappresenta

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO Allegato A alla deliberazione n. 11 dell 08/06/2012 MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO 1. COMPITI E FINALITA

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE Esito monitoraggioal 30/09/2013 (ai sensi dell'art. 14, comma 4, lettera a ), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150) 1 30.09.2013 PREMESSA

Dettagli

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai!

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il Prodotto WiSpot è il nuovo prodotto a basso costo per l'allestimento

Dettagli

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n..

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n.. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE CHE NON RECAPITANO NELLA RETE FOGNARIA (La domanda dovrà essere compilata su carta legale o resa legale). Al Signor Sindaco del Comune

Dettagli

M.A.C.C. Ristrutturazione Edilizia piani T, 1, 2, 3 del Palaffari di Pisa con modifiche della Organizzazione Funzionale e degli Impianti

M.A.C.C. Ristrutturazione Edilizia piani T, 1, 2, 3 del Palaffari di Pisa con modifiche della Organizzazione Funzionale e degli Impianti Piano PRIMO Ottobre 2013 SCALA 1 : 100 TAVOLA 24 Piano SECONDO Ottobre 2013 SCALA 1 : 100 TAVOLA 25 Piano TERZO Ottobre 2013 SCALA 1 : 100 TAVOLA 26 Piano QUARTO Ottobre 2013 SCALA 1 : 100 TAVOLA 27 Piano

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

IL D I R I G E N T E

IL D I R I G E N T E IL D I R I G E N T E PREMESSO CHE: Con la Deliberazione n. 38-11131 del 30/03/2009 la Giunta regionale ha approvato le Misure e le linee di intervento per la valorizzazione del commercio urbano e per il

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE MOD PROGRAMMAZIONEDISCIPLINARE REV.00del27.09.13 Pag1di5 PROGRAMMAZIONEDIDATTICADISCIPLINARE Disciplina:_SISTEMIELETTRONICIAUTOMATICIa.s.2013/2014 Classe:5 Sez.A INDIRIZZO:ELETTRONICAPERTELECOMUNICAZIONI

Dettagli

Al servizio del lavoro

Al servizio del lavoro www.lavoro.regione.lombardia.it Al servizio del lavoro Guida alle politiche di Regione Lombardia a sostegno dell occupazione. Opportunità e iniziative: per chi è disoccupato per i lavoratori colpiti dalla

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

ALLA SCOPERTA DELLA NATURA CON BOSCULTURA IL 15 GIUGNO L EVENTO CLOU A SCHIGNANO

ALLA SCOPERTA DELLA NATURA CON BOSCULTURA IL 15 GIUGNO L EVENTO CLOU A SCHIGNANO 40 ALLA SCOPERTA DELLA NATURA CON BOSCULTURA IL 15 GIUGNO L EVENTO CLOU A SCHIGNANO Se volete portare i vostri bambini a conoscere la natura e nello stesso tempo introdurli simpaticamente nel mondo delle

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO

COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO 6 Allegato 1 COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Servizio Pianificazione e Programmazione del Territorio Via delle Torri n. 13 47100 Forlì Unità Segreteria mariateresa.babacci@comune.forli.fo.it

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it L Informatica!2 Informatica Il termine informatica deriva dal francese Informatique Inform(ation

Dettagli

Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale

Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Enunciati atomici e congiunzione In questa lezione e nelle successive, vedremo come fare

Dettagli

DALL INTEGRAZIONE ALL INCLUSIONE

DALL INTEGRAZIONE ALL INCLUSIONE DALL INTEGRAZIONE ALL INCLUSIONE IL PASSAGGIO da INTEGRAZIONE a INCLUSIONE NON si basa sulla misurazione della distanza da normalità/standard ma sul processo di piena partecipazione e sul concetto di EQUITA.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI Premessa...Pag.2 1. Introduzione..Pag.2 1.a Definizione di barriera architettonica....pag.2 1.b Antropometria e quadro esigenziale.....pag.3

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006)

Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006) Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006) Art.1 (Oggetto e finalità) 1. La Regione con la presente legge, in armonia

Dettagli

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Committente: Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/212251 - fax: 039/2109334 http//www.alsispa.it

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili.

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. REGIONE PIEMONTE BU12 20/03/2014 Codice DB1013 D.D. 12 marzo 2014, n. 52 Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. Con D.C.R.

Dettagli

Ecco qui ci ritroviamo

Ecco qui ci ritroviamo Ecco qui ci ritroviamo tutti insieme lavoriamo non è semplice pensare e le idee riordinare che articolo scriviamo? con che disegno lo illustriamo? ma poi pensa e poi ripensa finchè l idea ti accontenta

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PROPOSTA TECNICA Genova, Giugno 2009 SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO...4 2.1 LE NORME CONTRATTUALI... 4 2.2 LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

La Nostra Famiglia. Chi siamo:

La Nostra Famiglia. Chi siamo: Chi siamo: La Nostra Famiglia L'Associazione LA NOSTRA FAMIGLIA è un Ente Ecclesiastico civilmente riconosciuto con D.P.R. n. 765 del 19.6.58, che svolge anche attività ONLUS di assistenza sanitaria, socio-sanitaria,

Dettagli

COMUNE DI SARDARA SETTORE SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE Elenco atti da allegare all istanza

COMUNE DI SARDARA SETTORE SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE Elenco atti da allegare all istanza Prociment o/breve descrizione Legge 62/2000 spese scolastiche Legge 448/98 art27 spese acquisto libri (scuola secondaria I e 2 grado) Dlgs 297/94 Fornitura gratita libri di testo scuola elementare Borse

Dettagli

Roma, 19 settembre 2014

Roma, 19 settembre 2014 CIRCOLARE N. 27 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 19 settembre 2014 OGGETTO: Modalità di presentazione delle deleghe di pagamento

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ;

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ; Allegato A RICHIESTA AFFIDAMENTO AREE VERDI COMUNALI E RIDUZIONE TARES OGGETTO: Richiesta affidamento area verde comunale e riduzione TARES. Il sottoscritto.. nato a il.. residente a in Via.. n... CHIEDE

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb.

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb. IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO W W W. W E B C L I E N T. I T 0 2. P R I M A N O T A : I N F O & O P E R A T I V I T À 0 4. P R I M A N O T A : L E S T A M P E 0 5. F A T T U R A Z I O N E : I N F O

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli