Schede di intervento pulizie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Schede di intervento pulizie"

Transcript

1 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO per l esecuzione del servizio di pulizie civili, facchinaggio, disinfestazione e derattizzazione presso il Gruppo IREN Lotto 2 - ALLEGATO 2 Schede di intervento pulizie Torino, ottobre 2011

2 pag. 2 di 30 Costituiscono parte integrante del Capitolato Speciale d appalto per l esecuzione del servizio di pulizie derattizzazione presso il Gruppo IREN, le n. 28 Schede di Intervento, gate, a cui l Appaltat dovrà attenersi per eseguire gli interventi di pulizia. ELENCO SCHEDE Scheda 1A - UFFICI STANDARD - (3/7+2/7) Scheda 1B- UFFICI GIORNALIERI - (5/7) Scheda 1C - UFFICI INTENSIVI - (6/7) Scheda 1D- UFFICI PRESIO - (6/7 + rip.6/7) Scheda 2A - SERVIZI IGIENICI STANDARD - (5/7) Scheda 2B- SERVIZI IGIENICI USO INTENSIVO - (5/7 + rip.5/7) Scheda 2C - SERVIZI IGIENICI H 24 - (6/7 + rip. 6/7) Scheda 3A - SPOGLIATOI SQUADRE - (5/7) Scheda 3B - SPOGLIATOI SQUADRE INTENSIVI - (6/7) Scheda 4A - INFERMERIE E SALE MEDICHE (2/7) Scheda 4B - INFERMERIE E SALE MEDICHE (5/7) Scheda 5A - SPAZI COMUNI PALAZZI UFFICI STANDARD - (5/7) Scheda 5B - SPAZI COMUNI EDIFICI INDUSTRIALI - (1/7) Scheda 5C - SPAZI COMUNI ESTERNI - INGRESSI - (5/7) Scheda 5D - SPAZI COMUNI ESTERNI STANDARD - (1/7 o 1/15) Scheda 5E - SPAZI COMUNI ESTERNI INTENSIVI - (5/7) Scheda 6A - ARCHIVI DOCUMENTI - (1/15) Scheda 7A - MAGAZZINI PRINCIPALI - (1/15) Scheda 7B - MAGAZZINI SECONDARI - (1/60) Scheda 8A - AUTORIMESSE STANDARD - (1/30) Scheda 9A - OFFICINE MANUTENZIONE - (1/7) Scheda 10A - LOCALI INDUSTRIALI - (1/7) Scheda 10B - LOCALI INDUSTRIALI (1/15) Scheda 10C - LOCALI INDUSTRIALI (1/30) Scheda 11A - LABORATORI ANALISI/RICERCA - (6/7) Scheda 11B - LABORATORI ANALISI/RICERCA - (5/7) Scheda 12A - LOCALI TECNICI Scheda 13A - PARTI COMUNI CASE DEL PERSONALE - (1/7)

3 pag. 3 di 30 Scheda 1A - UFFICI STANDARD - (3/7+2/7) 04 Pulizia base uffici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Deragnatura con deragnat di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature, apparecchi illuminanti. Scopatura dei pavimenti a umido (pavimenti duri o resilienti) oppure con apparecchio battitappeto (pav. tessili). Ove necessario lavaggio con carrello mop a due secchi (pavimenti duri o resilienti) oppure rimozione delle macchie (pav. tessili). Spostamento arredi su ruote (cassettiere, sedie, mobili bassi...) per pulizia completa ed eliminazione segni dai pavimenti e risistemazione nella posizione originaria. Spolveratura e rimozione impronte e macchie da porte, pareti, arredi, quadri e cartelli, telefoni, apparecchi antincendio, apparecchiature informatiche, piante sintetiche. Spostamento e successiva risistemazione soprammobili. Riordino sedie. 3/ lunedì mercoledì venerdì 05 Ripasso uffici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Raccolta rifiuti abbandonati. Pulizia sporcizia evidente. Riordino sedie. 2/ martedì giovedì 50 Raccolta differenziata presso uffici (carta, plastica) consistente nella svuotatura dei cestini, raccolta dei materiali eventualmente abbandonati (quotidiani, bottigliette...) e conferimento dei rifiuti nei contenitori per la raccolta differenziata. 26 Lavaggio a fondo di pavimenti tessili (moquette), con prodotti ed attrezzature adeguate (lavaggio ad estrazione) consistente in, aspirazione del supporto, distribuzione con atomizzat della soluzione detergente e lavatura con macchina ad iniezione/estrazione (utilizzare antischiuma), pettinatura del supporto in modo uniforme al termine dell attività. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ in giorno fisso 1/ sabato 22 Pulizia a fondo dei pavimenti (esclusi pavimenti vinilici, colorati, tessili e non cerati) trattati con cera consistente in: A1) rimozione della vecchia cera mediante deceratura (con attrezzature adeguate); A2) lavaggio e risciacquo del supporto; A3) applicazione di almeno 2 strati di nuova cera idonea per la tipologia di pavimento. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ sabato 25 Lavaggio a fondo di pavimenti (quelli non trattati con cera e/o tessili) da eseguirsi con monospazzola e aspiraliquidi. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ sabato 35 Pulizia a fondo delle superfici verticali di fabbricati uffici (lavatura con vello ed asciugatura con stecca tergivetro) : - porte (talaio e pannellatura o vetro); - pareti divisorie interne in legno, laminato plastico, similpelle, tessuto, comprese le parti vetrate; - rivestimenti murari in piastrelle o similari; - griglie e grigliati (mediante aspirazione). 1/ sabato 32 Lavaggio a fondo di rivestimenti murali in piastrelle e/o similari comunque conformati, ivi compresi i rivestimenti delle scale. 1/ sabato 38 Pulizia a fondo degli arredi fabbricati uffici: - lavatura di tutte le superfici esterne di armadi, scrivanie, cassettiere, appendiabiti, poltrone in pelle, ventilconvettori; - pulizia e aspirazione delle sedie; - pulizia degli apparecchi telefonici e dei video dei PC; - lavaggio delle piante sintetiche (operazione da effettuare nei cortili, in zone adatte). 1/ sabato 42 Lavatura ed asciugatura di vetri, sulle singola faccia, compresa la pulizia del serramento del pannello del cassonetto e dell eventuale davanzale. 33 Lavatura ed asciugatura di controsoffittature metalliche o plastificate del tipo a doghe e/o pannelli, comprese le parti esterne dei corpi illuminanti, le griglie e le bocchette di condizionamento e degli aspiratori eseguita con mezzi manuali o meccanici escludendo il semplice getto d'acqua, mediante l'uso di scale, ponteggi mobili. 1/ / sabato; operazioni dall'esterno: 8.00/16.30 sabato a richiesta

4 pag. 4 di 30 Scheda 1B- UFFICI GIORNALIERI - (5/7) 04 Pulizia base uffici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Deragnatura con deragnat di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature, apparecchi illuminanti. Scopatura dei pavimenti a umido (pavimenti duri o resilienti) oppure con apparecchio battitappeto (pav. tessili). Ove necessario lavaggio con carrello mop a due secchi (pavimenti duri o resilienti) oppure rimozione delle macchie (pav. tessili). Spostamento arredi su ruote (cassettiere, sedie, mobili bassi...) per pulizia completa ed eliminazione segni dai pavimenti e risistemazione nella posizione originaria. Spolveratura e rimozione impronte e macchie da porte, pareti, arredi, quadri e cartelli, telefoni, apparecchi antincendio, apparecchiature informatiche, piante sintetiche. Spostamento e successiva risistemazione soprammobili. Riordino sedie. 5/ Raccolta differenziata presso uffici (carta, plastica) consistente nella svuotatura dei cestini, raccolta dei materiali eventualmente abbandonati (quotidiani, bottigliette...) e conferimento dei rifiuti nei contenitori per la raccolta differenziata. Come Scheda 1A - UFFICI STANDARD 1/ in giorno fisso

5 pag. 5 di 30 Scheda 1C - UFFICI INTENSIVI - (6/7) 04 Pulizia base uffici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Deragnatura con deragnat di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature, apparecchi illuminanti. Scopatura dei pavimenti a umido (pavimenti duri o resilienti) oppure con apparecchio battitappeto (pav. tessili). Ove necessario lavaggio con carrello mop a due secchi (pavimenti duri o resilienti) oppure rimozione delle macchie (pav. tessili). Spostamento arredi su ruote (cassettiere, sedie, mobili bassi...) per pulizia completa ed eliminazione segni dai pavimenti e risistemazione nella posizione originaria. Spolveratura e rimozione impronte e macchie da porte, pareti, arredi, quadri e cartelli, telefoni, apparecchi antincendio, apparecchiature informatiche, piante sintetiche. Spostamento e successiva risistemazione soprammobili. Riordino sedie. 6/ a sabato 50 Raccolta differenziata presso uffici (carta, plastica) consistente nella svuotatura dei cestini, raccolta dei materiali eventualmente abbandonati (quotidiani, bottigliette...) e conferimento dei rifiuti nei contenitori per la raccolta differenziata. Come Scheda 1A - UFFICI STANDARD 1/ in giorno fisso

6 pag. 6 di 30 Scheda 1D- UFFICI PRESIO - (6/7 + rip.6/7) 04 Pulizia base uffici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Deragnatura con deragnat di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature, apparecchi illuminanti. Scopatura dei pavimenti a umido (pavimenti duri o resilienti) oppure con apparecchio battitappeto (pav. tessili). Ove necessario lavaggio con carrello mop a due secchi (pavimenti duri o resilienti) oppure rimozione delle macchie (pav. tessili). Spostamento arredi su ruote (cassettiere, sedie, mobili bassi...) per pulizia completa ed eliminazione segni dai pavimenti e risistemazione nella posizione originaria. Spolveratura e rimozione impronte e macchie da porte, pareti, arredi, quadri e cartelli, telefoni, apparecchi antincendio, apparecchiature informatiche, piante sintetiche. Spostamento e successiva risistemazione soprammobili. Riordino sedie. 6/ a sabato 05 Ripasso uffici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Raccolta rifiuti abbandonati. Pulizia sporcizia evidente. Riordino sedie. 50 Raccolta differenziata presso uffici (carta, plastica) consistente nella svuotatura dei cestini, raccolta dei materiali eventualmente abbandonati (quotidiani, bottigliette...) e conferimento dei rifiuti nei contenitori per la raccolta differenziata. Come Scheda 1A - UFFICI STANDARD 6/ / a sabato in giorno fisso

7 pag. 7 di 30 Scheda 2A - SERVIZI IGIENICI STANDARD - (5/7) 07 Pulizia base servizi igienici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle (dove necessario). Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: carta igienica, copri-asse WC, sacchetti igienici, salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 5/ (*) (*) (*) orario spogliatoi 10 Risanamento mensile servizi igienici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti con monospazzola ed aspiraliquidi. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle. Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: carta igienica, copri-asse WC, sacchetti igienici, salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 1/ (*) (*) (*) orario spogliatoi 42 Lavatura ed asciugatura di vetri, sulle singola faccia, compresa la pulizia del serramento del pannello del cassonetto e dell eventuale davanzale. 33 Lavatura ed asciugatura di controsoffittature metalliche o plastificate del tipo a doghe e/o pannelli, comprese le parti esterne dei corpi illuminanti, le griglie e le bocchette di condizionamento e degli aspiratori eseguita con mezzi manuali o meccanici escludendo il semplice getto d'acqua, mediante l'uso di scale, ponteggi mobili. 1/ sabato; operazioni dall'esterno: 8.00/ / sabato

8 pag. 8 di 30 Scheda 2B- SERVIZI IGIENICI USO INTENSIVO - (5/7 + rip.5/7) 07 Pulizia base servizi igienici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle (dove necessario). Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: carta igienica, copri-asse WC, sacchetti igienici, salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 5/ Servizi igienici - Ripasso - Lavaggio pavimento e pulizia. Verifica ed eventuale rifornimento dei prodotti di consumo. Svuotamento cestini. 5/ Risanamento mensile servizi igienici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti con monospazzola ed aspiraliquidi. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle. Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: carta igienica, copri-asse WC, sacchetti igienici, salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 1/ Come Scheda 2A - WC STANDARD

9 pag. 9 di 30 Scheda 2C - SERVIZI IGIENICI H 24 - (6/7 + rip. 6/7) 07 Pulizia base servizi igienici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle (dove necessario). Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: carta igienica, copri-asse WC, sacchetti igienici, salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 6/ dal lunedì al sabato 08 Servizi igienici - Ripasso - Lavaggio pavimento e pulizia. Verifica ed eventuale rifornimento dei prodotti di consumo. Svuotamento cestini. 6/ Risanamento mensile servizi igienici. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti con monospazzola ed aspiraliquidi. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle. Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: carta igienica, copri-asse WC, sacchetti igienici, salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 1/ dal lunedì al sabato dal lunedì al venerdì Come Scheda 2A - WC STANDARD

10 pag. 10 di 30 Scheda 3A - SPOGLIATOI SQUADRE - (5/7) 11 Pulizia giornaliera di spogliatoi consistente in raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti), scopatura ad umido e lavaggio pavimenti e rivestimenti (ove necessario), svuotamento cestini, deragnatura con deragnat di infrastrutture, cartelli, attrezzature, spolveratura arredi (armadietti, panchine, ecc.). 5/ Lavaggio a fondo di pavimenti (quelli non trattati con cera e/o tessili) da eseguirsi con monospazzola e aspiraliquidi. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ Come Scheda 2A - WC STANDARD

11 pag. 11 di 30 Scheda 3B - SPOGLIATOI SQUADRE INTENSIVI - (6/7) 11 Pulizia giornaliera di spogliatoi consistente in raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti), scopatura ad umido e lavaggio pavimenti e rivestimenti (ove necessario), svuotamento cestini, deragnatura con deragnat di infrastrutture, cartelli, attrezzature, spolveratura arredi (armadietti, panchine, ecc.). 6/ Lavaggio a fondo di pavimenti (quelli non trattati con cera e/o tessili) da eseguirsi con monospazzola e aspiraliquidi. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ Come Scheda 2A - WC STANDARD

12 pag. 12 di 30 Scheda 4A - INFERMERIE E SALE MEDICHE (2/7) 09 Pulizia base sale mediche/infermerie. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle (dove necessario). Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 2/ Lavaggio a fondo di pavimenti (quelli non trattati con cera e/o tessili) da eseguirsi con monospazzola e aspiraliquidi. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ Lavatura ed asciugatura di vetri, sulle singola faccia, compresa la pulizia del serramento del pannello del cassonetto e dell eventuale davanzale. 33 Lavatura ed asciugatura di controsoffittature metalliche o plastificate del tipo a doghe e/o pannelli, comprese le parti esterne dei corpi illuminanti, le griglie e le bocchette di condizionamento e degli aspiratori eseguita con mezzi manuali o meccanici escludendo il semplice getto d'acqua, mediante l'uso di scale, ponteggi mobili. 1/ sabato; operazioni dall'esterno: 8.00/ / sabato

13 pag. 13 di 30 Scheda 4B - INFERMERIE E SALE MEDICHE (5/7) 09 Pulizia base sale mediche/infermerie. Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Arieggiamento dei locali. Deragnatura con deragnat dei locali ed apparecchiature. Pulizia degli apparecchi igienico sanitari, rubinetterie, specchi, accessori bagno, porte, davanzali, cestini gettacarta, mensole ed accessori vari. Spolveratura apparecchiature, plafoniere, arredi (armadietti, panchine...) Lavaggio dei pavimenti. Lavaggio dei rivestimenti in piastrelle (dove necessario). Disostruzione manuale dei sanitari, se necessario. Deodorazione dei locali. Controllo e ricarica dei distributori di prodotti di consumo: salviette asciugamani, sapone liquido lavamani. 5/ Lavaggio a fondo di pavimenti (quelli non trattati con cera e/o tessili) da eseguirsi con monospazzola e aspiraliquidi. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ Lavatura ed asciugatura di vetri, sulle singola faccia, compresa la pulizia del serramento del pannello del cassonetto e dell eventuale davanzale. 33 Lavatura ed asciugatura di controsoffittature metalliche o plastificate del tipo a doghe e/o pannelli, comprese le parti esterne dei corpi illuminanti, le griglie e le bocchette di condizionamento e degli aspiratori eseguita con mezzi manuali o meccanici escludendo il semplice getto d'acqua, mediante l'uso di scale, ponteggi mobili. 1/ sabato; operazioni dall'esterno: 8.00/ / sabato

14 pag. 14 di 30 Scheda 5A - SPAZI COMUNI PALAZZI UFFICI STANDARD - (5/7) 06 Pulizia base spazi comuni fabbricati uffici. Raccolta rifiuti indifferenziati/differenziati. Deragnatura di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature, apparecchi illuminanti. Scopatura dei pavimenti a umido (pav.duri o resilienti) oppure con battitappeto (pav. tessili). Nelle zone dei distributori automatici bevande e ove necessario lavaggio con carrello mop a due secchi (pav.duri o resilienti) oppure rimozione delle macchie (pav. tessili). Spostamento eventuali arredi su ruote e risistemazione nella posizione originaria. Spolveratura e rimozione impronte e macchie da porte, pareti, arredi, quadri e cartelli, apparecchi antincendio, apparecchiature informatiche, piante sintetiche e vetri di ingressi. Pulizia degli zerbini mediante aspirazione. Rimozione di materiali abbandonati (imballaggi,...) e conferimento nei cassonetti idonei. Rimozione fogli di carta affissi al di fuori delle bacheche. Pulizia delle porte ai piani di ascensori e montacarichi (o similari) e lavaggio degli specchi interni. 5/ Noleggio di zerbino con ricambio mensile di quello in uso con altro lavato e pulito, di dimensioni comprese tra cm 85x150 e 115x200 di col grigio e marrone scuro. Lo zerbino deve essere posizionato ove richiesto dal Committente. 1/ in giorno fisso 49 Pulizia a fondo di ascensori, montacarichi, montascale consistente in pulizia interno cabina (lavaggio pareti e porte, lavaggio degli specchi interni, pulizia delle pulsantiere, lavaggio o aspirazione del pavimento, spolveratura delle plafoniere, rimozione eventuali adesivi o scritte non pertinenti), pulizia porte ai piani (lavaggio porte e rivestimenti murari, pulizia delle pulsantiere, aspirazione delle guide a pavimento. 24 Intervento di lucidatura di pavimenti vinilici consistente in: A1) rimozione del primo strato di cera mediante deceratura a secco (con attrezzature adeguate); A2) risciacquo del supporto; A3) applicazione di 1 strato di cera idonea per la tipologia di pavimento. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ / ; sabato 7.00/15.00 (incidenza 10%) ; sabato 7.00/15.00 Restanti attività: rif. Scheda 1A - UFFICI STANDARD

15 pag. 15 di 30 Scheda 5B - SPAZI COMUNI EDIFICI INDUSTRIALI - (1/7) 15 Pulizia base fabbricati industriali - spazi comuni. Raccolta rifiuti indifferenziati e differenziati. Deragnatura di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature, apparecchi illuminanti. Scopatura dei pavimenti a umido (pav.duri o resilienti). Lavaggio con lavasciuga uomo a seguire e/o carrello mop a due secchi (pav.duri o resilienti). Spolveratura e rimozione impronte e macchie da porte, pareti, arredi, quadri e cartelli, apparecchi antincendio, apparecchiature informatiche, piante sintetiche. Pulizia degli zerbini mediante aspirazione. Rimozione di materiali abbandonati (imballaggi,...) e conferimento nei cassonetti idonei. Rimozione fogli di carta affissi al di fuori delle bacheche. Pulizia delle porte ai piani di ascensori e montacarichi (o similari). 1/ in giorno fisso 49 Pulizia a fondo di ascensori, montacarichi, montascale consistente in pulizia interno cabina (lavaggio pareti e porte, lavaggio degli specchi interni, pulizia delle pulsantiere, lavaggio o aspirazione del pavimento, spolveratura delle plafoniere, rimozione eventuali adesivi o scritte non pertinenti), pulizia porte ai piani (lavaggio porte e rivestimenti murari, pulizia delle pulsantiere, aspirazione delle guide a pavimento. 22 Pulizia a fondo dei pavimenti (esclusi pavimenti vinilici, colorati, tessili e non cerati) trattati con cera consistente in: A1) rimozione della vecchia cera mediante deceratura (con attrezzature adeguate); A2) lavaggio e risciacquo del supporto; A3) applicazione di almeno 2 strati di nuova cera idonea per la tipologia di pavimento. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ a venerdì; sabato 7.00/15.00 (incidenza 5%) 1/ sabato 25 Lavaggio a fondo di pavimenti (quelli non trattati con cera e/o tessili) da eseguirsi con monospazzola e aspiraliquidi. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ sabato 42 Lavatura ed asciugatura di vetri, sulle singola faccia, compresa la pulizia del serramento del pannello del cassonetto e dell eventuale davanzale. 1/ Pulizia a fondo delle superfici verticali di fabbricati industriali: - porte (talaio e pannellatura o vetro); - pareti divisorie interne in legno, laminato plastico, similpelle, tessuto, comprese le parti vetrate; - rivestimenti murari in piastrelle o similari; - griglie e grigliati (mediante aspirazione). 1/

16 pag. 16 di 30 Scheda 5C - SPAZI COMUNI ESTERNI - INGRESSI - (5/7) 17 Scopatura degli ingressi dei siti vie pubbliche. Raccolta rifiuti, compreso fogliame, sui marciapiedi esterni lungo le vie pubbliche ed all'occorrenza scopatura. Scopatura degli ingressi dei fabbricati. Pulizia degli zerbini esterni mediante aspirazione e se necessario lavaggio. Pulizia e svuotamento cestini raccolta indifferenziata (cambio sacchetto) e posacenere. Pulizia targhe e citofoni esterni 48 Pulizia delle pensiline in metallo e vetro o policarbonato: - idrolavaggio con apposita lancia della faccia superi; - lavaggio manuale del lato inferi (struttura e pannelli); compreso l'onere del trabattello 5/ /

17 pag. 17 di 30 Scheda 5D - SPAZI COMUNI ESTERNI STANDARD - (1/7 o 1/15) 18 Pulizia cortili e/o aree a parcheggio esterno e/o magazzini esterni consistente in raccolta rifiuti abbandonati o depositati dal vento, comprese foglie e ramaglie. Estirpazione erbacce. Scopatura completa con motospazzatrice e se necessario lavaggio. Pulizia griglie di raccolta acqua meteorica. Pulizia ringhiere, parapetti, cartelli e infrastrutture in genere mediante aspirazione e/o lavaggio. 1/ Pulizia cortili e/o aree a parcheggio esterno e/o magazzini esterni consistente in raccolta rifiuti abbandonati o depositati dal vento, comprese foglie e ramaglie. Estirpazione erbacce. Scopatura completa con motospazzatrice e se necessario lavaggio. Pulizia griglie di raccolta acqua meteorica. Pulizia ringhiere, parapetti, cartelli e infrastrutture in genere mediante aspirazione e/o lavaggio. 48 Pulizia delle pensiline in metallo e vetro o policarbonato: - idrolavaggio con apposita lancia della faccia superi; - lavaggio manuale del lato inferi (struttura e pannelli); compreso l'onere del trabattello 1/ / in giorno fisso periodo novembrefebbraio (incidenza 33%) in giorno fisso periodo marzo-ottobre (incidenza 66%)

18 pag. 18 di 30 Scheda 5E - SPAZI COMUNI ESTERNI INTENSIVI - (5/7) 18 Pulizia cortili e/o aree a parcheggio esterno e/o magazzini esterni consistente in raccolta rifiuti abbandonati o depositati dal vento, comprese foglie e ramaglie. Estirpazione erbacce. Scopatura completa con motospazzatrice e se necessario lavaggio. Pulizia griglie di raccolta acqua meteorica. Pulizia ringhiere, parapetti, cartelli e infrastrutture in genere mediante aspirazione e/o lavaggio. 5/ Pulizia delle pensiline in metallo e vetro o policarbonato: - idrolavaggio con apposita lancia della faccia superi; - lavaggio manuale del lato inferi (struttura e pannelli); compreso l'onere del trabattello 1/

19 pag. 19 di 30 Scheda 6A - ARCHIVI DOCUMENTI - (1/15) 13 Pulizia base fabbricati industriali (archivi - magazzini - officine). Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Lavaggio con lavasciuga e finitura manuale dei bordi. Deragnatura con deragnat di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature. Pulizia infrastrutture, cartelli, attrezzature, ringhiere. Raccolta rifiuti abbandonati. 1/ in giorno fisso 50 Raccolta differenziata presso uffici (carta, plastica) consistente nella svuotatura dei cestini, raccolta dei materiali eventualmente abbandonati (quotidiani, bottigliette...) e conferimento dei rifiuti nei contenitori per la raccolta differenziata. 20 Mantenimento dei pavimenti fabbricati uffici (esclusi pavimenti tessili e cerati) - Lavaggio: da eseguirsi mediante MOP e carrello due vasche. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. Pulizia dei battiscopa. 22 Pulizia a fondo dei pavimenti (esclusi pavimenti vinilici, colorati, tessili e non cerati) trattati con cera consistente in: A1) rimozione della vecchia cera mediante deceratura (con attrezzature adeguate); A2) lavaggio e risciacquo del supporto; A3) applicazione di almeno 2 strati di nuova cera idonea per la tipologia di pavimento. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ / / in giorno fisso in giorno fisso 25 Lavaggio a fondo di pavimenti (quelli non trattati con cera e/o tessili) da eseguirsi con monospazzola e aspiraliquidi. Pulizia dei battiscopa. Spostamento degli arredi (esclusi armadi) per eseguire la pulizia completa ed eliminare i segni dai pavimenti e successiva risistemazione nella posizione originaria. 1/ Pulizia a fondo delle superfici verticali di fabbricati uffici (lavatura con vello ed asciugatura con stecca tergivetro) : - porte (talaio e pannellatura o vetro); - pareti divisorie interne in legno, laminato plastico, similpelle, tessuto, comprese le parti vetrate; - rivestimenti murari in piastrelle o similari; - griglie e grigliati (mediante aspirazione). 1/ Pulizia a fondo degli arredi fabbricati uffici: - lavatura di tutte le superfici esterne di armadi, scrivanie, cassettiere, appendiabiti, poltrone in pelle, ventilconvettori; - pulizia e aspirazione delle sedie; - pulizia degli apparecchi telefonici e dei video dei PC; - lavaggio delle piante sintetiche (operazione da effettuare nei cortili, in zone adatte). 1/ Lavatura ed asciugatura di vetri, sulle singola faccia, compresa la pulizia del serramento del pannello del cassonetto e dell eventuale davanzale. 1/

20 pag. 20 di 30 Scheda 7A - MAGAZZINI PRINCIPALI - (1/15) 13 Pulizia base fabbricati industriali (archivi - magazzini - officine). Raccolta rifiuti indifferenziati (svuotatura contenitori, sostituzione sacchetti, conferimento nei cassonetti). Lavaggio con lavasciuga e finitura manuale dei bordi. Deragnatura con deragnat di infrastrutture, mobili, cartelli, attrezzature. Pulizia infrastrutture, cartelli, attrezzature, ringhiere. Raccolta rifiuti abbandonati. 1/ in giorno fisso 49 Pulizia a fondo di ascensori, montacarichi, montascale consistente in pulizia interno cabina (lavaggio pareti e porte, lavaggio degli specchi interni, pulizia delle pulsantiere, lavaggio o aspirazione del pavimento, spolveratura delle plafoniere, rimozione eventuali adesivi o scritte non pertinenti), pulizia porte ai piani (lavaggio porte e rivestimenti murari, pulizia delle pulsantiere, aspirazione delle guide a pavimento. 36 Pulizia a fondo delle superfici verticali di fabbricati industriali: - porte (talaio e pannellatura o vetro); - pareti divisorie interne in legno, laminato plastico, similpelle, tessuto, comprese le parti vetrate; - rivestimenti murari in piastrelle o similari; - griglie e grigliati (mediante aspirazione). 1/ / in giorno fisso (incidenza 5%) 42 Lavatura ed asciugatura di vetri, sulle singola faccia, compresa la pulizia del serramento del pannello del cassonetto e dell eventuale davanzale. 1/

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

ASL n 7 Carbonia CAPITOLATO SPECIALE

ASL n 7 Carbonia CAPITOLATO SPECIALE ASL n 7 Carbonia CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO TRIENNALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA E SANIFICAZIONE - SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI DELLA ASL N 7 DI CARBONIA ( Lotto Unico - CIG

Dettagli

Direzione Centrale Manutenzione, Contratti e Beni Confiscati Acquisti

Direzione Centrale Manutenzione, Contratti e Beni Confiscati Acquisti Direzione Centrale Manutenzione, Contratti e Beni Confiscati Acquisti PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, IGIENE AMBIENTALE E FACCHINAGGIO DA EFFETTUARSI PRESSO GLI UFFICI DELL

Dettagli

Capitolato Tecnico Servizi di Pulizia degli uffici e servizi annessi CIG 57752742DF Gara per l'affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e

Capitolato Tecnico Servizi di Pulizia degli uffici e servizi annessi CIG 57752742DF Gara per l'affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e Servizi di Pulizia degli uffici e servizi annessi CIG 57752742DF Gara per l'affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi da prestare presso la sede di Roma - Piazza Poli, 37/42 00187

Dettagli

Con la presente scrittura privata in tre originali, di cui uno per uso di. registrazione e due per uso delle parti, tra l Istituto Poligrafico e Zecca

Con la presente scrittura privata in tre originali, di cui uno per uso di. registrazione e due per uso delle parti, tra l Istituto Poligrafico e Zecca CONTRATTO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILIMENTI DI ROMA DELL ISTITUTO POLIGRAFICO E ZECCA DELLO STATO S.p.A.: - STABILIMENTO DI P.ZZA VERDI - P.zza Verdi 10 - STABILIMENTO SALARIO Via

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 1/2011 AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Ufficio di Segreteria Giuridico-Amministrativa U.O. Affari Generali, Giuridici e di Raccordo Istituzionale Via V.

Dettagli

COMUNE DI CERIANO LAGHETTO Provincia di Monza e della Brianza Via Roma 18 20816 Ceriano Laghetto www.ceriano-laghetto.org

COMUNE DI CERIANO LAGHETTO Provincia di Monza e della Brianza Via Roma 18 20816 Ceriano Laghetto www.ceriano-laghetto.org CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI DEL COMUNE DI CERIANO LAGHETTO E SERVIZI AUSILIARI - PERIODO 01/01/2011 31/12/2013 (CIG 058147692A) ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI E LOCALI COMUNALI

SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI E LOCALI COMUNALI CITTÀ DI MARTINA FRANCA Provincia di Taranto SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI E LOCALI COMUNALI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO COMUNE DI MARTINA FRANCA - Piazza Roma, 32-74015 Martina Franca (Ta) Tel. 0804836111

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFESTAZIONE, PRESTAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO E LA MINUTA MANUTENZIONE DEI LOCALI, RELATIVI AGLI IMMOBILI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DELL UNIVERSITA PER IL TRIENNIO 2010-2013.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DELL UNIVERSITA PER IL TRIENNIO 2010-2013. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA Settore Acquisto Beni e Servizi e Gestione Contratti CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DELL

Dettagli

CONSIP S.p.A. ALLEGATO 8 PREZZI

CONSIP S.p.A. ALLEGATO 8 PREZZI ALLEGATO 8 PREZZI Allegato 8 - Prezzi Pag. 1 di 15 INDICE SEZIONE 1 PREZZI DEI SERVIZI PREDEFINITI 3 1.1 Servizi di Consulenza Gestionale 3 1.2 Servizi di Manutenzione degli Impianti 4 1.3 Servizi di Pulizia

Dettagli

Casa dello Studente Leonardo da Vinci Dateo Gauss Khayyam Archimede Carta dei servizi

Casa dello Studente Leonardo da Vinci Dateo Gauss Khayyam Archimede Carta dei servizi Area Tecnico Edilizia Area Servizi Residenziali Residenze universitarie Casa dello Studente Leonardo da Vinci Dateo Gauss Khayyam Archimede Politecnico di Milano Area Tecnico Edilizia Piazza Leonardo da

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

! " # $" $ () # $ $ % % # % $ + $ & "!" $ $ $ # #

!  # $ $ () # $ $ % % # % $ + $ & ! $ $ $ # # !!"!%!!!& '! " " ()! **" % % % + & "!"!" " ' % ''(, ( ) ) *+ (, + ( +! ( - "&.& + & & ''-- + / 0( 0 1 2 ))3-01"( + ( +! % ( + + & ( + 4 + & ( 5 + + 4 ( 6 + 0 (+ ( + + ( 6 / 6 0 (! ' 7 3!. ( 89 :;:

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE COMUNE DI RUFFANO - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale

Dettagli

FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA

FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA CAPITOLATO SPECIALE Procedura aperta per l'affidamento del servizio di pulizia ordinaria della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven, 48 Roma. CIG 6220354E7E ARTICOLO 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

per l affidamento del servizio di pulizia degli uffici comunali.

per l affidamento del servizio di pulizia degli uffici comunali. SERVIZIO SEGRETERIA AA.GG. CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per l affidamento del servizio di pulizia degli uffici comunali. Pontecagnano Faiano,lì 28.07.2005 (Aggiornamento 4.08.2005) INDICE ART.1 NORME DI

Dettagli

VADEMECUM SUL CONTRATTO MULTISERVIZI

VADEMECUM SUL CONTRATTO MULTISERVIZI Asal - Associazione delle Scuole Autonome del Lazio SEDE OPERATIVA: 115 Circolo Didattico di Roma Angelo Mauri Via Angelo Mauri, 5 00139 ROMA Tel. 068104305 Fax: 068107723 e-mail: presidente@scuolelazio.it

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

Premessa. Gli scopi del presente documento sono:

Premessa. Gli scopi del presente documento sono: Premessa La società EUR Congressi Roma S.r.l. (di seguito Committente) in un ottica di Global Service ha affidato alla Marcopolo S.p.a., mediante contratto di servizio, la gestione dei servizi di Facility

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA' DI ASILO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO E DISCIPLINARE DI GARA

CAPITOLATO TECNICO E DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta per l affidamento del servizio di pulizia ordinaria e di attività ausiliarie accessorie per la sede nazionale di Fondimpresa sita in Roma in via della Ferratella in Laterano n. 33 CAPITOLATO

Dettagli

CLASSI MERCEOLOGICHE

CLASSI MERCEOLOGICHE ALLEGATO A CLASSI MERCEOLOGICHE 01 - FORNITURE 02 - SERVIZI Versione aggiornata il 25/07/2014 1 S O M M A R I O 01 FORNITURA BENI 01.01 - RICAMBI PER AUTOBUS 3 01.02 - RICAMBI PER MEZZI DI SERVIZIO 4 01.03

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DIREZIONE GENERALE DEL RISORSE MATERIALI DEI BENI E DEI SERVIZI

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DIREZIONE GENERALE DEL RISORSE MATERIALI DEI BENI E DEI SERVIZI MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DIREZIONE GENERALE DEL RISORSE MATERIALI DEI BENI E DEI SERVIZI CAPITOLATO TECNICO Servizio di pulizia, di facchinaggio interno

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI ALLEGATO A Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI Provincia Area Edilizia di Scolastica Na Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Pulizia e igiene... semplicemente

Pulizia e igiene... semplicemente Aspirapolvere centralizzato www.sistemair.it Pulizia e igiene... semplicemente La forza del sistema sta nella sua semplicità: con un tubo flessibile pulisci tutta la casa! 4 2 3 1 1 Centrale aspirante

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma SCHEMA DI CONTRATTO L'anno duemila..., il giorno del mese di.....in Roma TRA Lottomatica Group S.p.A. con sede in Roma, Viale del Campo Boario n. 56/d - 00154 Codice Fiscale e Partita IVA n. 08028081001,

Dettagli

Servizio di Pulizia della sede del Comando di Roma Carabinieri per la tutela della Salute, viale dell Aeronautica n. 122

Servizio di Pulizia della sede del Comando di Roma Carabinieri per la tutela della Salute, viale dell Aeronautica n. 122 MINISTERO DELLA SALUTE UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE DELL ORGANIZZAZIONE E DEL BILANCIO UFFICIO VIII EX DGPOB LOTTO 2. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA Dipartimento per i Servizi nel Territorio Direzione Generale per il Personale della Scuola e dell Amministrazione CONVENZIONE QUADRO TRA IL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, D'INTESA CON IL MINISTERO

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio Costruire, ristrutturare e risanare Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio GEV spiega gli aspetti da considerare

Dettagli

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello,

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello, ALLEGATO 1 OGGETT O La procedura di affidamento per il i quale si richiede la manifestazio one di interesse avrà ad oggettoo la gestione, conduzione e manutenzione, di Auditorium, Centro Congressi e Media

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE. REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art 42) ANN0 2012

CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE. REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art 42) ANN0 2012 CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art 42) ANN0 2012 NORME IGIENICO - SANITARIE I prodotti fitosanitari sono sostanze pericolose:

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno.

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno. Idee bagno Nuove idee per il vostro bagno. I 1 La formula INSIDE di wedi Prima della ristrutturazione State pensando a un bagno nuovo o volete semplicemente modernizzarlo? Allora la formula INSIDE di wedi

Dettagli

REQUISITI DELLE ATTIVITA DEL FOOD

REQUISITI DELLE ATTIVITA DEL FOOD Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Piazzale San Lorenzo Giustiniani 11/D 30174 Zelarino Venezia tel. 041 2607135 8486-8465 fax 041 2607145 REQUISITI DELLE ATTIVITA DEL FOOD

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 1) CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 2) AGENDA Il Consorzio Le Aziende Consorziate I Servizi I Nostri Clienti Mission Dove Siamo Dove Operiamo (Pag. 3) IL CONSORZIO.: Il nasce da un team di imprese

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Abstract tratto da www.darioflaccovio.it - Tutti i diritti riservati

Abstract tratto da www.darioflaccovio.it - Tutti i diritti riservati Rossana Prola Valter Rapizzi LA MANUTENZIONE DELLE PISCINE PUBBLICHE E PRIVATE Dario Flaccovio Editore A mio padre, che crede ancora che io abbia sprecato una laurea per fare l idraulico. Rossana Prola

Dettagli

Città di Novate Milanese

Città di Novate Milanese Città di Novate Milanese - Provincia di Milano - Cod. Fisc. P. Iva n. 02032910156 Sede municipale di V. Veneto, 18 c.a.p. 20026 Novate Milanese (MI) tel. 02/354731 fax. 02/33240000 lavpubblici@comune.novate-milanese.mi.it

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 Ordinanza Sindacale n. 41/2012 Prot. n. 12292 ORDINANZA SINDACALE (Adozione misure

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte Sistema di verifica ATTIVITA DI VERIFICA A norma dell articolo 4 del regolamento CE 852/2004, Reg Ce 2073/2005 gli operatori del settore alimentare sono tenuti a rispettare i criteri microbiologici attraverso

Dettagli

COMUNE DI SASSARI. Provincia di Sassari

COMUNE DI SASSARI. Provincia di Sassari COMUNE DI SASSARI Provincia di Sassari Azienda ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE ROSELLO ALTO VIA MANZONI N. 1/A 07100 SASSARI TEL 079/244074 FAX 079/2590926 Email: ssic84900t@istruzione.it Datore di Lavoro Dott.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA

AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA L Istituto dell Addolorata di Foggia ha istituito un albo

Dettagli

Scotchcal serie IJ 20

Scotchcal serie IJ 20 3M Italia, Dicembre 2010 Scotchcal serie IJ 20 Bollettino Tecnico 3M Italia Spa COMMERCIAL GRAPHICS 3M, Controltac, Scotchcal, Comply and MCS sono marchi 3M Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello Fax:

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Il trattamento completo che la tua Azienda merita

Il trattamento completo che la tua Azienda merita Il trattamento completo che la tua Azienda merita Chi siamo Omnia è un Consorzio il cui Management è formato da professionisti dalla consolidata esperienza nel campo della fornitura dei servizi alle aziende;

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO 3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO FASE DI LAVORAZIONE : LAVAGGIO COD. INAIL : FATTORE DI RISCHIO : - Rischi per la salute e igienico ambientali: rumore prodotto dal motore delle

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

PROGETTO PAIKULI - IRAQ

PROGETTO PAIKULI - IRAQ Dario Federico Marletto PROGETTO PAIKULI - IRAQ RAPPORTO TECNICO SUI LAVORI PER IL CORSO DI FORMAZIONE PRESSO LA SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI OSTIA ANTICA Intervento sul mosaico pavimentale del Cortile

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 922 DEL 12/11/2013 PROPOSTA N. 191 Centro di Responsabilità: Servizi Sociali, Istruzione, Associazionismo, Cultura, Promozione del Territorio

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI FACCHINAGGIO CON GESTIONE DEL CICLO LOGISTICO COMPRENSIVA DEL MONITORAGGIO INFORMATIZZATO E TRASPORTO COSE ALL INTERNO E TRA LE VARIE SEDI ISTAT DI ROMA CAPITOLATO TECNICO 1 INDICE 1. OGGETTO

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

3 2A B K D 6 F O H E T 5. Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09

3 2A B K D 6 F O H E T 5. Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09 R I J G 2 L B K A 5 3 2A C 1 M D 6 4 R S Q F O H E T 5 7 6 4 21 9 9 12 15 22 9 8 10 13 17 16 16 14 18 19 20 23 24 Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09 ITALIANO Vaporetto Eco Pro

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

PROGETTO DEL SERVIZIO

PROGETTO DEL SERVIZIO GISEC S.p.A. a Socio Unico Gestione Impianti e Servizi Ecologici Casertani Società soggetta ad attività di Direzione e Coordinamento da parte della Provincia di Caserta Sede Legale in Corso Trieste, 133

Dettagli