Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA. Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A Telefono: 0521/ /393477

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA. Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A. 43125 Telefono: 0521/393444 0521/393477"

Transcript

1 Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A Città: PARMA Punti di contatto: Servizio Logistica e Gestione e monitoraggio dei servizi esternalizzati Rag. Rossana Riccò All attenzione di: Dott. Ermenegildo Deolmi Posta elettronica: Codice postale: Paese: Italia Telefono: 0521/ / Fax: 0521/ Indirizzo(i) internet (se del caso) Amministrazione aggiudicatrice (URL): Profilo di committente (URL): L Azienda U.S.L. di Parma intende affidare mediante esperimento di Procedura Aperta, ex Art. 55 del D. Lgs. n. 163/06, con aggiudicazione in lotti separati, secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'art. 83 D. Lgs. n. 163/06, l'acquisizione dei seguenti servizi: LOTTO N. 1: gestione, manutenzione, sanificazione, riparazione, magazzinaggio, consegna e ritiro al domicilio degli utenti, la formazione e informazione all utente, l installazione e messa in servizio al domicilio dell utente, nonché la gestione del magazzino degli ausili protesici per disabili di cui agli elenchi 1 e 2 del D.M. 332/99, per il periodo 01/07/ /06/ (CIG identificante la procedura: FD); LOTTO N. 2: gestione, manutenzione, riparazione, magazzinaggio, consegna e ritiro al domicilio degli utenti, la formazione e informazione all utente, l installazione e messa in servizio al domicilio dell utente, nonché la gestione del magazzino dei montascale per disabili di cui all elenco 3 del D.M. 332/99, per il periodo 01/07/ /06/ (CIG identificante la procedura: CA) La durata dei singoli contratti è di anni quattro, con facoltà dell Azienda USL di rinnovarli per ulteriori 18 mesi alle medesime condizioni di assegnazione, con notificazione all Impresa entro il 30/04/2014. L importo a base d asta previsto per i 4 anni di validità del contratto, è il seguente: LOTTO N. 1: netti Euro ,00 (per la quantificazione degli oneri per la sicurezza le disposizioni sono riportate nel Capitolato Speciale d Appalto). Tenuto conto della eventuale proroga l importo complessivo è di Euro ,00; LOTTO N. 2: netti Euro ,00 (per la quantificazione degli oneri per la sicurezza le disposizioni sono riportate nel Capitolato Speciale d Appalto). Tenuto conto della eventuale proroga l importo complessivo è di Euro ,00. Categoria di riferimento: 1 "Servizi di manutenzione e riparazione" dell'allegato IIA al D. Lgs. n. 163/06; CPV: (Ausili per disabili), (Servizi di riparazione e manutenzione di sedie a rotelle), (Servizi di riparazione e manutenzione vari), (Apparecchi per la sterilizzazione, la disinfezione e l igiene). 1) Requisiti di capacità economica e finanziaria da possedere per l'ammissione alla gara:

2 LOTTO N. 1: 1.1) Fatturato globale dell impresa realizzato negli anni con dati distinti per esercizio ed IVA esclusa (art. 41 comma 1 lett. c) D. Lgs. n. 163/06). Livelli minimi di capacità richiesti: Euro ,00 IVA esclusa; 1.2) Importo relativo alle prestazioni di servizi analoghi a quelli oggetto della gara, realizzati negli anni con dati distinti per esercizio ed IVA esclusa (art. 41 comma 1 lett. c) D. Lgs. n. 163/06). Livelli minimi di capacità richiesti: Euro ,00 IVA esclusa. In caso di A.T.I. i requisiti di capacità economica e finanziaria di cui ai precedenti punti 1.1) e 1.2) dovranno essere posseduti nel suo complesso dal raggruppamento, con i limiti del possesso da parte della capogruppo di almeno il 40% e del possesso da parte delle singole mandanti del 10%. 2) Requisiti di capacità tecnica da possedere per l'ammissione alla gara: elenco dei principali servizi erogati negli anni con i rispettivi importi, date e destinatari, dati distinti per anno ed IVA esclusa. Livelli minimi di capacità richiesti: Esecuzione di n. 1 contratto per prestazioni di servizi analoghi a quelli oggetto della gara, negli anni , di importo annuo non inferiore ad Euro ,00 oppure n. 2 contratti per prestazioni di servizi analoghi a quelli oggetto della gara, negli anni , ciascuno di importo annuale non inferiore ad Euro ,00 (in caso di A.T.I. i singoli contratti dovranno essere stati stipulati esclusivamente da membri dell A.T.I., singolarmente o in Associazione). LOTTO N. 2: 1.1) Fatturato globale dell impresa realizzato negli anni con dati distinti per esercizio ed IVA esclusa (art. 41 comma 1 lett. c) D. Lgs. n. 163/06). Livelli minimi di capacità richiesti: Euro ,00 IVA esclusa; 1.2) Importo relativo alle prestazioni di servizi analoghi a quelli oggetto della gara, realizzati negli anni con dati distinti per esercizio ed IVA esclusa (art. 41 comma 1 lett. c) D. Lgs. n. 163/06). Livelli minimi di capacità richiesti: Euro ,00 IVA esclusa. In caso di A.T.I. i requisiti di capacità economica e finanziaria di cui ai precedenti punti 1.1) e 1.2) dovranno essere posseduti nel suo complesso dal raggruppamento, con i limiti del possesso da parte della capogruppo di almeno il 40% e del possesso da parte delle singole mandanti del 10%. 2) Requisiti di capacità tecnica da possedere per l'ammissione alla gara: elenco dei principali servizi erogati negli anni con i rispettivi importi, date e destinatari, dati distinti per anno ed IVA esclusa. Livelli minimi di capacità richiesti: Esecuzione di n. 1 contratto per prestazioni di servizi analoghi a quelli oggetto della gara, negli anni , di importo annuo non inferiore ad Euro ,00 oppure n. 2 contratti per prestazioni di servizi analoghi a quelli oggetto della gara, negli anni , ciascuno di importo annuale non inferiore ad Euro ,00 (in caso di A.T.I. i singoli contratti dovranno essere stati stipulati esclusivamente da membri dell A.T.I., singolarmente o in Associazione). La spesa complessiva è finanziata con Fondi propri di bilancio. L Azienda U.S.L. di Parma si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di procedere o meno all'aggiudicazione. In caso di mancata aggiudicazione, le Imprese partecipanti alla gara non vanteranno nei confronti dell Azienda U.S.L. di Parma alcun diritto di rimborso spese o risarcimento danni, sia per danno emergente che per lucro cessante. L aggiudicazione avverrà per lotti ai sensi dell art. 83 del D. Lgs. n. 163/06, a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, che sarà determinata sulla base del più alto punteggio complessivo conseguito, prendendo in considerazione i seguenti parametri di valutazione, validi per entrambi i lotti: A) Qualità: punteggio massimo conferibile 65 punti; B) Prezzo: punteggio massimo conferibile 35 punti.

3 LOTTO N. 1 A) QUALITÀ I punti afferenti alla valutazione di qualità saranno attribuiti da una Commissione appositamente costituita, la quale attribuirà i relativi punteggi, a proprio insindacabile giudizio, con riferimento ai seguenti sub-parametri : A.1) Modalità di recupero e movimentazione degli ausili esistenti (sia di quelli stoccati presso i magazzini del precedente fornitore che presso i magazzini dell Azienda U.S.L. di Parma, che di quelli che verranno dismessi dai pazienti) - MAX 4 punti; A.2) Modalità di immagazzinamento, stoccaggio e lavorazione in adeguati spazi messi a disposizione dalla Ditta aggiudicataria in uno o più luoghi situati nell ambito territoriale definito nel Capitolato Speciale d Appalto, tali da garantire un efficiente servizio in tutti i Distretti. L AUSL, in sede di valutazione delle offerte, si riserva la facoltà di visionare o chiedere informazioni in merito ai locali individuati per le operazioni di cui al presente punto. Se i locali individuati non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia del precontratto per la messa a disposizione degli stessi, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa e contenente la disponibilità a far eseguire il sopralluogo con preavviso massimo di 3 giorni lavorativi - MAX 6 punti; A.3) Attività di revisione consistente nella manutenzione, riparazione, pulizia, sanificazione, disinfezione degli ausili da riciclare già in dotazione all Azienda U.S.L. di Parma prima del loro riutilizzo. L AUSL, in sede di valutazione delle offerte, si riserva la facoltà di visionare o chiedere informazioni in merito alle attrezzature che verranno utilizzate per le operazioni di cui al presente punto. Se le attrezzature non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia del precontratto per la fornitura o la messa a disposizione delle stesse, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa, e contenente la disponibilità a far visionare le stesse con preavviso massimo di 5 giorni lavorativi - MAX 10 punti; A.4) caratteristiche tecnico - informatiche del sistema informativo (si terrà conto anche della semplicità di utilizzo e dei vantaggi di gestione per l Azienda USL) MAX 7 punti; A.5) Miglioramento dei tempi di consegna MAX 2 punti; A.6) Modalità di formazione e informazione all utente MAX 8 punti; A.7) Numero, qualifica e curriculum formativo/professionale delle persone che verranno impiegate per l erogazione del servizio all utente e del personale comunque in organico MAX 10 punti; A.8) Modalità di formazione e informazione del personale addetto dell Azienda U.S.L. di Parma, specificando numero e qualifica delle persone impiegate MAX 4 punti; A.9) Migliorie gratuite, in quanto comprese nel prezzo offerto in sede di gara MAX 9 punti; A.10) Migliorie a pagamento, in quanto non comprese nel prezzo offerto in sede di gara (per la valutazione di questo elemento si terrà conto del rapporto costo/beneficio) MAX 3 punti; A.11) Mezzi di trasporto utilizzati. Nella valutazione di questo elemento si terrà conto anche degli aspetti ambientali dei mezzi di trasporto impiegati, che dovranno essere indicati analiticamente MAX 2 punti. LOTTO N. 2 A) QUALITÀ I punti afferenti alla valutazione di qualità saranno attribuiti da una Commissione appositamente costituita, la quale attribuirà i relativi punteggi, a proprio insindacabile giudizio, con riferimento ai seguenti sub-parametri :

4 A.1) Modalità di recupero e movimentazione dei montascale esistenti (sia di quelli stoccati presso i magazzini del precedente fornitore che presso i magazzini dell Azienda U.S.L. di Parma, che di quelli che verranno dismessi dai pazienti) - MAX 4 punti; A.2) Modalità di immagazzinamento, stoccaggio e lavorazione in adeguati spazi messi a disposizione dalla Ditta aggiudicataria in uno o più luoghi situati nell ambito territoriale definito dal Capitolato Speciale d Appalto, tali da garantire un efficiente servizio in tutti i Distretti. L AUSL, in sede di valutazione delle offerte, si riserva la facoltà di visionare o chiedere informazioni in merito ai locali individuati per le operazioni di cui al presente punto. Se i locali individuati non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia del precontratto per la messa a disposizione degli stessi, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa e contenente la disponibilità a far eseguire il sopralluogo con preavviso massimo di 3 giorni lavorativi - MAX 4 punti; A.3) Attività di revisione consistente nella manutenzione, riparazione, pulizia, sanificazione, se richiesta, dei montascale da riciclare in dotazione all Azienda U.S.L. di Parma prima del loro riutilizzo. L AUSL, in sede di valutazione delle offerte, si riserva la facoltà di visionare o chiedere informazioni in merito alle attrezzature che verranno utilizzate per le operazioni di cui al presente punto. Se le attrezzature non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia del precontratto per la fornitura o la messa a disposizione delle stesse, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa, e contenente la disponibilità a far visionare le stesse con preavviso massimo di 5 giorni lavorativi - MAX 11 punti; A.4) caratteristiche tecnico - informatiche del sistema informativo (si terrà conto anche della semplicità di utilizzo e dei vantaggi di gestione per l Azienda USL) MAX 8 punti; A.5) Miglioramento dei tempi di consegna MAX 3 punti; A.6) Modalità di formazione e informazione all utente MAX 8 punti; A.7) Numero, qualifica e curriculum formativo/professionale delle persone che verranno impiegate per l erogazione del servizio all utente e del personale comunque in organico MAX 10 punti; A.8) Modalità di formazione e informazione del personale addetto dell Azienda U.S.L. di Parma, specificando numero e qualifica delle persone impiegate MAX 5 punti; A.9) Migliorie gratuite, in quanto comprese nel prezzo offerto in sede di gara MAX 10 punti; A.10) Mezzi di trasporto utilizzati. Nella valutazione di questo elemento si terrà conto anche degli aspetti ambientali dei mezzi di trasporto impiegati, che dovranno essere indicati analiticamente MAX 2 punti. L offerta che non raggiunga i 28 punti relativamente alla valutazione complessiva di qualità sarà esclusa dalla gara. L Azienda USL si riserva inoltre, anche in sede di valutazione tecnica dell offerta, di chiedere una dimostrazione del funzionamento del software che verrà offerto per la gestione del servizio, nonché di visionare i magazzini e le strutture della ditta fornitrice dichiarate nell offerta. B) PREZZO Verranno attribuiti 35 punti al concorrente che avrà offerto il più basso prezzo complessivo su base annua; per gli altri il punteggio del prezzo sarà determinato in misura inversamente proporzionale secondo la seguente formula:

5 Prezzo complessivo più basso Punteggio dell offerta = X 35 Prezzo complessivo offerto Il prezzo complessivo verrà ottenuto come segue: LOTTO N. 1 Il prezzo complessivo verrà ottenuto applicando la seguente formula: Euro ,00 (importo annuo considerato al netto degli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso ed al netto della spesa prevista per i pezzi di ricambio) al netto del ribasso unico percentuale sui prezzi unitari indicati ai punti 1), 2), 3), 4), 5), 6) e 8) dell articolo 2 del Capitolato Speciale d Appalto (per l aggiudicazione non si prenderà in considerazione la percentuale di ricarico o di sconto sui listini delle case produttrici per i pezzi di ricambio non compresi nel canone di cui al punto 2 dell art. 2 del Capitolato Speciale d Appalto od eventualmente da porre a carico degli assistiti, in considerazione della facoltà di acquisto diretto degli stessi da parte dell Azienda USL di Parma). LOTTO N. 2 Il prezzo complessivo verrà ottenuto applicando la seguente formula: Euro ,00 (importo annuo considerato al netto degli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso ed al netto della spesa prevista per i pezzi di ricambio) al netto del ribasso unico percentuale sui prezzi unitari indicati ai punti 1), 2), 3) e 4) dell articolo 2 del Capitolato Speciale d Appalto (per l aggiudicazione non si prenderà in considerazione la percentuale di ricarico o di sconto sui listini delle case produttrici per i pezzi di ricambio non compresi nel canone di cui al punto 1 dell art. 2 del Capitolato Speciale d Appalto od eventualmente da porre a carico degli assistiti, in considerazione della facoltà di acquisto diretto degli stessi da parte dell Azienda USL di Parma). Si procederà all'aggiudicazione del servizio anche nel caso pervenga una sola offerta, se ritenuta valida ed idonea, tenuto conto anche della disposizione in merito al minimo ammissibile per la valutazione della relazione tecnica. Non saranno ammesse offerte che non indichino il ribasso rispetto all importo a base d asta, con riferimento agli elementi diversi dai pezzi di ricambio. Il Capitolato Speciale d'appalto è depositato, per eventuali consultazioni e richieste di copie, presso il Servizio Logistica e Gestione e monitoraggio dei servizi esternalizzati di questo Ente (Via Spalato, n. 2 Parma PR Att.ne Rag. Rossana Riccò - tel. n. 0521/ / Fax. n. 0521/286311), dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore ed è disponibile sul sito Internet: L Azienda U.S.L. di Parma si riserva, in base alle reali necessità, di effettuare un minor o maggior numero di prestazioni, fino ad un massimo rispettivamente del 20% e del 50%, senza che l aggiudicatario possa muovere eccezioni, pretese o risarcimenti. L offerta, in busta chiusa contenente i documenti elencati ai successivi punti BUSTA A), BUSTA B) e BUSTA C), dovrà pervenire entro e non oltre le ore del 13/04/2010 (termine perentorio) per iscritto, con riferimento da indicare sulla busta esterna Offerta per la procedura aperta relativa alla prestazione del servizio di gestione, manutenzione, sanificazione, riparazione, magazzinaggio,

6 consegna e ritiro al domicilio degli utenti, la formazione e informazione all utente, l installazione e messa in servizio al domicilio dell utente, nonché la gestione del magazzino degli ausili protesici per disabili LOTTO N. - CODICE CIG ed in evidenza il nominativo della Ditta. L invio del plico è a esclusivo rischio del mittente e potrà essere eseguito in uno dei seguenti modi, a scelta delle Ditte partecipanti: a) con raccomandata AR a mezzo di Servizio Postale di Stato; b) con raccomandata a mezzo di Agenzia autorizzata; c) a mano con consegna c/o l Ufficio Protocollo dell Azienda USL di Parma, Strada del Quartiere 2/A (orario di apertura per la consegna delle offerte: dalle ore 9,00 alle ore 13,00 tutti i giorni lavorativi, escluso il sabato) previo rilascio, in questo caso, di ricevuta. Resta inteso che il recapito dell'offerta tramite servizio postale è ad esclusivo rischio del mittente. In ogni caso l offerta sarà ammessa alla gara se il plico perverrà materialmente, entro il termine indicato (ore del 13/04/2010) all Ufficio Protocollo dell Azienda USL di Parma, Strada del Quartiere 2/A. Le condizioni del contratto sono indicate nel Capitolato Speciale d'appalto. La busta dovrà contenere le seguenti buste, a loro volta sigillate e riportanti all esterno la scritta relativa al contenuto (BUSTA A: DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA lotto N..; BUSTA B: DOCUMENTAZIONE TECNICA lotto N..; BUSTA C: OFFERTA ECONOMICA lotto N..): BUSTA A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA 1) DICHIARAZIONE, in bollo, ai sensi degli artt del D.P.R. 445/2000) con cui tutti i legali rappresentanti dell'impresa attestino: - la denominazione o ragione sociale dell'impresa, l'indirizzo e i recapiti telefonici, nonché i nominativi e i dati anagrafici di tutti i legali rappresentanti (si evidenzia che devono intendersi legali rappresentanti anche coloro che in base allo Statuto hanno il potere di sostituire temporaneamente altri legali rappresentanti, come per esempio il Vicepresidente); - il numero e la data di iscrizione alla Camera di Commercio; - il lotto od i lotti per il/i quale/i si intende presentare offerta (Lotto n. 1 o 2 od entrambi); - di possedere i requisiti di capacità economica e finanziaria e tecnica previsti dal bando di gara, relativamente al lotto od i lotti per il/i quale/i si intende presentare offerta (Lotto n. 1 o 2 od entrambi); - la presa visione ed accettazione integrale delle norme recate dal Capitolato Speciale d Appalto relativo al servizio per il quale si presenta offerta; - di aver preso conoscenza di tutte le circostanze generali e particolari che possono aver influito sulla determinazione del prezzo e delle condizioni contrattuali che potranno influire sull'esecuzione del servizio; - di avere come oggetto dell'attività di impresa, l'esecuzione di servizi analoghi a quello da affidare; - che né la Ditta, né loro stessi, sono incorsi in nessuna delle cause di esclusione dai pubblici appalti di cui all'art. 38 del D. Lgs. 163/06 e successive modificazioni e integrazioni, nonché in ogni altra situazione che determini l'esclusione dalla gara e l'incapacità a contrattare con la Pubblica Amministrazione; - che nessuna impresa controllata o controllante, ai sensi dell'art del Codice Civile ha presentato offerta per la presente gara o che tale rapporto di controllo o di collegamento non ha influito sul rispettivo comportamento nell ambito della presente gara; - che nei propri confronti e quelli della società non sussistono cause di divieto, decadenza o sospensione di cui all'art. 10 della L. n. 575/1965; - che la Ditta è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili; - le eventuali prestazioni che si intendono subappaltare; - che l'offerta ha una validità minima di 180 giorni dalla data di scadenza per la presentazione della stessa; - di accettare le condizioni di pagamento e in materia di interessi di mora di cui alla Legge Regionale n. 22/80 e successive modifiche ed integrazioni; che gli oneri per la sicurezza indicati nei documenti di gara sono ritenuti congrui anche con riferimento alla propria offerta. Per tale dichiarazione può essere utilizzato il modulo 1), unico anche in caso di presentazione di offerta per più lotti, disponibile sul sito Internet: o presso il Servizio Logistica

7 e Gestione e monitoraggio dei servizi esternalizzati dell Azienda U.S.L. di Parma - tel. n. 0521/ / Tale modulo dovrà essere sottoscritto: - dal titolare dell'impresa in caso di ditta individuale; - da tutti i soci, in caso di Società in nome collettivo; - da tutti gli accomandatari in caso di Società in accomandita; - da tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza per ogni altro tipo di società (si evidenzia che devono intendersi legali rappresentanti anche coloro che in base allo Statuto hanno il potere di sostituire temporaneamente altri legali rappresentanti, come per esempio il Vicepresidente). Non è necessario autenticare la/e firma/e dei sottoscrittori ma è indispensabile, a pena di esclusione, allegare copia di un documento di identità degli stessi. In caso di Imprese riunite o dei Consorzi di Imprese di cui all'art C.C., tutte le Imprese costituenti il raggruppamento o consorzio dovranno rilasciare la dichiarazione di cui al presente punto. 2) CAUZIONE provvisoria pari al 2% dell'importo a base di gara, da prestare anche mediante fidejussione bancaria o assicurativa, considerando anche le agevolazioni previste dal comma 7 dell'art. 75 del D. Lgs. n. 163/2006. L'importo della garanzia potrà pertanto essere ridotto del 50% per gli operatori economici che alleghino copia della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie Uni Cei Iso 9000, rilasciata da organismi accreditati ai sensi delle norme Uni Cei En e della serie Uni Cei En Iso/Iec In caso di A.T.I., per usufruire interamente del beneficio prima indicato, tutte le Imprese devono possedere la certificazione ivi indicata. La cauzione provvisoria non potrà essere costituita, a pena di esclusione dalla gara, allegando all offerta denaro contante, assegni bancari o circolari. La fidejussione, a pena di esclusione, dovrà prevedere espressamente tutte le seguenti clausole: a) la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante; b) la rinuncia all'eccezione di cui all'art comma 2 del Codice Civile; c) validità per almeno 180 giorni dalla data di scadenza del bando; d) impegno del fidejussore a rilasciare la garanzia di cui all'art. 113 del Decreto Legislativo 163/2006 (cauzione definitiva). 3) RICEVUTA DI VERSAMENTO DI EURO 70,00 PER IL LOTTO N. 1 E DI EURO 20,00 PER IL LOTTO N. 2, a titolo di contribuzione all'autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (come da delibera del ). Il versamento della contribuzione va effettuato con una delle seguenti modalità: - mediante versamento on line collegandosi al portale web Sistema di riscossione all indirizzo seguendo le istruzioni disponibili sul portale. A riprova dell avvenuto pagamento, il partecipante deve allegare all offerta copia stampata dell e_mail di conferma, trasmessa dal sistema di riscossione; - mediante versamento sul conto corrente postale n , intestato a "AUT. CONTR. PUBB." Via di Ripetta, 246, Roma (codice fiscale ), presso qualsiasi ufficio postale. A riprova dell avvenuto pagamento, il partecipante deve allegare all offerta un originale della ricevuta del versamento postale. La causale del versamento deve riportare esclusivamente: il codice fiscale del partecipante alla gara; il CIG identificante la procedura: LOTTO N. 1: FD e LOTTO N. 2: CA In caso di associazione temporanea di Imprese non ancora costituita, la relazione dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le Imprese costituenti il raggruppamento. BUSTA B DOCUMENTAZIONE TECNICA (in caso di presentazione di offerta per entrambi i lotti, dovranno essere presentate 2 distinte BUSTE B): Relazione tecnica sottoscritta in originale dal legale rappresentante, in cui siano indicate le caratteristiche metodologiche e le proposte per l'organizzazione e la realizzazione del servizio offerto, secondo il seguente ordine:

8 LOTTO N. 1: A.1) Modalità di recupero e movimentazione degli ausili esistenti (sia di quelli stoccati presso i magazzini del precedente fornitore che presso i magazzini dell Azienda U.S.L. di Parma, che di quelli che verranno dismessi dai pazienti); A.2) Modalità di immagazzinamento, stoccaggio e lavorazione in adeguati spazi messi a disposizione dalla Ditta aggiudicataria in uno o più luoghi situati nell ambito territoriale definito nel Capitolato Speciale d Appalto, tali da garantire un efficiente servizio in tutti i Distretti, indicando con precisione l ubicazione dei locali. Se i locali individuati non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia del precontratto per la messa a disposizione degli stessi, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa e contenente la disponibilità a far eseguire il sopralluogo con preavviso massimo di 3 giorni lavorativi; A.3) Attività di revisione consistente nella manutenzione, riparazione, pulizia, sanificazione, disinfezione degli ausili da riciclare già in dotazione all Azienda U.S.L. di Parma prima del loro riutilizzo, specificando con precisione le attrezzature che verranno utilizzate e l ubicazione delle stesse. Se le attrezzature non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia del precontratto per la fornitura o la messa a disposizione degli stessi, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa, e contenente la disponibilità a far visionare le stesse con preavviso massimo di 5 giorni lavorativi; A.4) caratteristiche tecnico - informatiche del sistema informativo); A.5) Miglioramento dei tempi di consegna; A.6) Modalità di formazione e informazione all utente; A.7) Numero, qualifica e curriculum formativo/professionale delle persone che verranno impiegate per l erogazione del servizio all utente e del personale comunque in organico; A.8) Modalità di formazione e informazione del personale addetto dell Azienda U.S.L. di Parma, specificando numero e qualifica delle persone impiegate; A.9) Migliorie gratuite, in quanto comprese nel prezzo offerto in sede di gara; A.10) Migliorie a pagamento, in quanto non comprese nel prezzo offerto in sede di gara, specificando per le stesse sia il costo che i benefici ritenuti rilevanti per l Azienda USL; A.11) Mezzi di trasporto utilizzati, con l indicazione anche degli aspetti ambientali. LOTTO N. 2: A.1) Modalità di recupero e movimentazione dei montascale esistenti (sia di quelli stoccati presso i magazzini del precedente fornitore che presso i magazzini dell Azienda U.S.L. di Parma, che di quelli che verranno dismessi dai pazienti); A.2) Modalità di immagazzinamento, stoccaggio e lavorazione in adeguati spazi messi a disposizione dalla Ditta aggiudicataria in uno o più luoghi situati nell ambito territoriale definito nel Capitolato Speciale d Appalto, tali da garantire un efficiente servizio in tutti i Distretti, indicando con precisione l ubicazione dei locali. Se i locali individuati non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia del precontratto per la messa a disposizione degli stessi, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa e contenente la disponibilità a far eseguire il sopralluogo con preavviso massimo di 3 giorni lavorativi; A.3) Attività di revisione consistente nella manutenzione, riparazione, pulizia, sanificazione, se richiesta, dei montascale da riciclare in dotazione all Azienda U.S.L. di Parma prima del loro riutilizzo, specificando con precisione le attrezzature che verranno utilizzate e l ubicazione delle stesse. Se le attrezzature non fossero già di proprietà dell offerente, è necessario allegare copia

9 del precontratto per la fornitura o la messa a disposizione degli stessi, per una durata pari almeno a quella di cui alla presente gara, eventuale proroga inclusa, e contenente la disponibilità a far visionare le stesse con preavviso massimo di 5 giorni lavorativi; A.4) caratteristiche tecnico - informatiche del sistema informativo; A.5) Miglioramento dei tempi di consegna; A.6) Modalità di formazione e informazione all utente; A.7) Numero, qualifica e curriculum formativo/professionale delle persone che verranno impiegate per l erogazione del servizio all utente e del personale comunque in organico; A.8) Modalità di formazione e informazione del personale addetto dell Azienda U.S.L. di Parma, specificando numero e qualifica delle persone impiegate; A.9) Migliorie gratuite, in quanto comprese nel prezzo offerto in sede di gara; A.10) Mezzi di trasporto utilizzati, con l indicazione anche degli aspetti ambientali. Nella relazione, che dovrà seguire nell'esposizione l'ordine dei parametri di qualità dell'offerta come prima indicati, dovrà essere indicato il nominativo del referente al quale l Azienda U.S.L. di Parma potrà fare riferimento per tutti gli aspetti inerenti l organizzazione e la gestione dei servizi richiesti. Tale relazione dovrà essere redatta in un numero di facciate (foglio A 4) non superiori a 4 per ogni singolo punto con carattere minimo pari a 11, comprensive di eventuali tabelle e grafici - per punto si intende ognuno dei seguenti elementi: A.1), A.2), A.3), A.4), A.5), A.6), A.7), A.8), A.9), A.10) e A.11) quest ultimo solo per il lotto N. 1. Si precisa che la Commissione giudicatrice si asterrà dal valutare il testo eccedente il suddetto limite e non saranno ammesse compensazioni fra i diversi punti. In caso di raggruppamento di imprese non ancora formalmente costituito, la relazione dovrà essere firmata dai legali rappresentanti di tutte le imprese costituenti il raggruppamento e dovrà contenere la specificazione degli interventi che saranno eseguiti dalle singole imprese e l'impegno che, in caso di aggiudicazione, le stesse si conformeranno alla disciplina prevista dalla normativa vigente in materia. BUSTA C OFFERTA ECONOMICA(in caso di presentazione di offerta per entrambi i lotti, dovranno essere presentate 2 distinte BUSTE C): - Offerta economica in bollo, redatta in lingua italiana, con utilizzo del Modulo Offerta relativo al Lotto per il quale si presenta offerta, allegato al presente bando e disponibile sul sito Internet con l'indicazione dei ribassi, sconti o ricarichi espressamente richiesti in cifre ed in lettere. L'offerta dovrà essere timbrata e firmata dal rappresentante legale dell'impresa. In caso di associazione temporanea di Imprese non ancora costituita, l'offerta economica deve essere sottoscritta dai rappresentanti legali di tutte le imprese costituenti il raggruppamento (in caso di associazione già costituita, l'offerta economica potrà essere sottoscritta anche solo dal legale rappresentante della Ditta capogruppo, al quale è stato conferito il diritto di rappresentare l'intero raggruppamento). Nel caso di differenze tra ribasso, sconti o ricarichi in cifre e in lettere, varrà l'importo più vantaggioso per l'azienda U.S.L. di Parma. In caso di offerte con punteggio complessivo uguale, al fine di determinare l'aggiudicatario, si procederà tramite sorteggio pubblico, in occasione dell ultima seduta pubblica, già prevista dal presente Bando di Gara. Non saranno prese in considerazione offerte condizionate. I risultati di gara saranno pubblicati sul sito Internet: dal al Cause di esclusione dalla gara, oltre a quelle già previste nel presente Bando di Gara:

10 - omissione di anche uno solo dei documenti richiesti; - mancata sottoscrizione in originale dei documenti stessi; - assenza di copia del/i documento/i di identità ove richiesto/i; - mancata chiusura del modulo di offerta economica, in apposita busta sigillata e distinta per Lotto di gara (in tale busta non dovrà essere inserito nessun altro documento); - inserimento o indicazione dell'offerta economica da inserire nella busta C, in altri documenti inseriti nelle buste A e B. La Commissione giudicatrice procederà, in seduta pubblica alle ore 9.00 del giorno 19/04/2010 nella sede del Servizio Logistica e Gestione e Monitoraggio dei servizi esternalizzati dell'azienda U.S.L. di Parma, in Via Spalato, n. 2 a Parma (PR), al sorteggio previsto dall'art. 48 del D.Lgs. 163/2006 per ogni singolo lotto, alla verifica della regolarità della documentazione amministrativa contenuta nella busta A, quindi all'apertura della busta B per ogni singolo lotto e alla verifica dei documenti presenti. Quindi in seduta segreta analizzerà gli elaborati tecnici ivi contenuti e attribuirà i punteggi ad essi relativi. Successivamente, in seduta pubblica che si svolgerà in data 20/05/2010 alle ore nella stessa sede della prima seduta, riferirà gli esiti dei controlli relativi alle ditte sorteggiate ai sensi dell'art. 48 del D. LGS. n. 163/2006, enuncerà i punteggi attribuiti alla qualità delle offerte, aprirà la busta C delle ditte ammesse alla fase successiva, attribuirà il relativo punteggio e formerà la graduatoria complessiva finale. Risulterà aggiudicataria l'impresa la cui offerta avrà ottenuto il punteggio complessivo più elevato. L Azienda U.S.L. Di Parma si riserva la facoltà di verificare le dichiarazioni rilasciate dall'aggiudicatario in sede di gara e di valutare la congruità dell'offerta economica. Resta inteso che l'offerta non potrà essere revocata o sostituita trascorso il termine di scadenza. Non sono ammesse offerte condizionate, espresse in modo indeterminato o con riferimento a offerte di altro appalto. Dopo l'aggiudicazione definitiva del servizio, la Ditta aggiudicataria dovrà costituire la cauzione definitiva pari al 10% dell'ammontare dell'offerta presentata, salvo l applicazione delle maggiorazioni o riduzioni previste dall art. 113 del D. Lgs. n. 113/06. Il contratto sarà redatto in forma di scrittura privata. L'Impresa potrà svincolarsi dalla propria offerta solo dopo 180 giorni naturali e consecutivi dalla data di scadenza per la presentazione dell offerta, se nel frattempo non sarà stata dichiarata aggiudicataria. Informazioni di carattere amministrativo e tecnico, compresi i dati relativi alle dotazioni e movimentazioni, potranno essere assunte presso il Servizio Logistica e Gestione e monitoraggio dei servizi esternalizzati dell Azienda U.S.L. di Parma (Referenti: Rossana Riccò ed Ermenegildo Deolmi - tel. n. 0521/ / Fax: 0521/ dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore PROCEDURE DI RICORSO Organismo responsabile delle procedure di ricorso Denominazione ufficiale: T.A.R. Emilia Romagna Sez. di Parma - Piazzale Santafiora n. 7 Parma - Codice postale: Italia. Presentazione del ricorso Termini di presentazione del ricorso: 60 giorni per presentare ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale decorrenti dalla data della notificazione del provvedimento ovvero dalla scadenza del termine di pubblicazione per gli atti che vi sono soggetti e comunque dalla data della presa conoscenza del contenuto dell'atto; in alternativa è possibile presentare ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni con le medesime decorrenze di cui sopra. Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione del ricorso Ufficio Legale dell'azienda U.S.L. di Parma - Strada del Quartiere n. 2/a - Parma Italia.

11 Responsabile del procedimento di gara ex L. n. 241/90: Rag. Rossana Riccò. Il presente bando integrale e il Capitolato Speciale d Appalto sono consultabili anche sul seguente sito Internet: Il bando di gara è stato inviato alla G.U.C.E. in data 22/02/2010. Parma, lì 22/02/2010 Il Direttore Generale Dott. Massimo Fabi

Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA. Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A. 43125 Telefono: 0521/393362 0521/393934

Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA. Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A. 43125 Telefono: 0521/393362 0521/393934 Denominazione ufficiale: AZIENDA U.S.L. DI PARMA Indirizzo postale: Strada del Quartiere, 2/A Città: PARMA Punti di contatto: Servizio Logistica e Gestione e monitoraggio dei servizi esternalizzati Rag.

Dettagli

AZIENDA U.S.L. DI PARMA

AZIENDA U.S.L. DI PARMA AZIENDA U.S.L. DI PARMA BANDO INTEGRALE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E GESTIONE DELLE CARTELLE CLINICHE E DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICO AMMINISTRATIVA APPARTENENTE

Dettagli

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 BANDO INTEGRALE DI GARA Procedura aperta: appalto per la Fornitura di Energia Elettrica e gas naturale periodo 01.01.2008-31.12.2008

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

Prot. n. 40586/4/2008 All. n. 5 BANDO INTEGRALE DI GARA

Prot. n. 40586/4/2008 All. n. 5 BANDO INTEGRALE DI GARA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Corso Garibaldi, n. 59-42100 Reggio Emilia Tel. Sede Centrale 0522 444111 - fax 0522 444108 Tel. U.O. Appalti, Contratti e Provveditorato 0522 444308 - fax 0522 451714 e-mail:

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Via G. Strambio, 9 22030 Eupilio C.F.: 00571510130 BANDO INTEGRALE DI GARA Tel. 031 655 623 Fax 031 657 445 ufficiotecnico@comune.eupilio.co.it Procedura aperta: appalto

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

BANDO DI GARA. DS/cr Prot. n. 42379/1/2007 All. vari.

BANDO DI GARA. DS/cr Prot. n. 42379/1/2007 All. vari. PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Corso Garibaldi, n. 59-42100 Reggio Emilia Tel. Sede Centrale 0522 444111 - fax 0522 444108 Tel. U.O. Appalti e Contratti 0522 444308 - fax 0522 451714 e-mail: s.signorelli@mbox.provincia.re.it

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

1. INFORMAZIONI GENERALI RIGUARDANTI L'APPALTO

1. INFORMAZIONI GENERALI RIGUARDANTI L'APPALTO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Corso Garibaldi, n. 59-42100 Reggio Emilia Tel. Sede Centrale 0522 444111 - fax 0522 444108 Tel. U.O. Appalti e Contratti 0522 444304 - fax 0522 451714 Prot. n. 93065/15674 Reggio

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Azienda USL di Parma e Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma Azienda capofila: Azienda USL di Parma

Azienda USL di Parma e Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma Azienda capofila: Azienda USL di Parma Unione d Acquisto AVEN Azienda Capofila AZIENDA U.S.L. DI PARMA Azienda USL di Parma e Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma Azienda capofila: Azienda USL di Parma BANDO INTEGRALE DI GARA PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i.

Art. 2 PROCEDURA DI GARA Procedura negoziata condotta ai sensi dell art. 125, commi 9 e 11 del D.Lgs 163/2006 e s. m. e i. DISCIPLINARE DI GARA PER APPALTO DI FORNITURA DI GENERI ALIMENTARI, MATERIALE DI CONSUMO E PRODOTTI DI PULIZIA PRESSO LE STRUTTURE DI ACCOGLIENZA SITE IN MARGHERA E IN VENEZIA PREMESSA Il presente disciplinare,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Grandi Stazioni S.p.A. Indirizzo postale: Via Giovanni Giolitti n.34 Città:

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese Prot. n. 3589/U del 22/07/2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE. CIG Z0F1039655. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI

Dettagli

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ==================================

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ================================== C O M U N E D I B O R D I G H E R A ( I M ) Ufficio legale e contratti Via XX Settembre, 32 - cap 18012 - tel. 0184 272209 - fax 0184 260144 - sito internet www.bordighera.it APPALTO DEI SERVIZI DI MENSA

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129 UNIACQUE S.p.A. BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 01.01.2013-31.12.2013 PER LE UTENZE DELLA SOCIETA UNIACQUE S.P.A. (ai sensi degli artt. 54

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA AREA RISORSE IMMOBILIARI E STRUMENTALI BANDO DI GARA D'APPALTO Appalto di Servizi

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA AREA RISORSE IMMOBILIARI E STRUMENTALI BANDO DI GARA D'APPALTO Appalto di Servizi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA AREA RISORSE IMMOBILIARI E STRUMENTALI BANDO DI GARA D'APPALTO Appalto di Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it AREA TECNICA - SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

REGIONE BASILICATA BANDO DI GARA

REGIONE BASILICATA BANDO DI GARA REGIONE BASILICATA BANDO DI GARA I.1) Denominazione ufficiale: Ente Regione Basilicata Dipartimento Presidenza della Giunta Ufficio Sistema Informativo Regionale e Statistica (S.I.R.S.) Indirizzo postale:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Dettagli

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA OGGETTO DEL SERVIZIO Articolo 1 L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria del Consorzio di Bonifica

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione SACE S.p.A. ufficiale: Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA COMUNE DI MIGLIERINA Prov. di Catanzaro Via B. Telesio 88040 Miglierina Tel. 0961/993041 Fax 0968/993238 Profilo del Committente: www.comune.miglierina.cz.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA

Dettagli

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F.

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. COMUNE DI PULA P r o v i n c i a d i C a g l i a r i C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. 92010680921 CODICE CIG.09695680D3 BANDO DI GARA PER L'ACQUISTO DI N. 2

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP:

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE Via Como n.13 21100 Varese - (Tel. 0332/806911 Fax 0332/283879) BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: D25H11000080005

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO S.A.T.A.P. S.p.A. BANDO DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: S.A.T.A.P. S.p.A. Indirizzo postale: Via Bonzanigo

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.25211 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. rende noto

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. rende noto All. A BANDO DI GARA E PROCEDURA APERTA CON OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA (ASTA PUBBLICA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DERRATE, PREPARAZIONE E DISTRIBUZIONE PASTI PER LE SCUOLE

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli