Concessione di licenza Legge della Repubblica del Kazakistan, l'11 gennaio del 2007 N 214 (con modifiche e integrazioni sehingga

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Concessione di licenza Legge della Repubblica del Kazakistan, l'11 gennaio del 2007 N 214 (con modifiche e integrazioni sehingga 21.06."

Transcript

1 Concessione di licenza Legge della Repubblica del Kazakistan, l'11 gennaio del 2007 N 214 (con modifiche e integrazioni sehingga anno) Capitolo 1. DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1. Rapporti regolati dalla presente legge 1. Questa legge regola i rapporti connessi con la concessione di licenze di alcune attività. 2. La presente legge non disciplina i rapporti connessi con la concessione di licenze ai sensi del contratto di licenza tra individui e (o) persone giuridiche. Articolo 2. Legislazione della Repubblica del Kazakhstan di licenze 1. La legislazione della Repubblica del Kazakistan sulla concessione di licenze si basa sulla Costituzione della Repubblica del Kazakhstan e consiste della presente legge e altri atti normativi giuridici della Repubblica del Kazakhstan. 2. Se un trattato internazionale, ratificato dalla Repubblica del Kazakistan, preveda regole diverse da quelle previste dalla presente legge, sono usati norme di trattato internazionale. Articolo 3. Concetti di base utilizzati nel presente legge Nella presente legge, i seguenti concetti fondamentali si usano: 1) qualifica requisiti aggregato di parametri quantitativi e qualitativi e indicatori della capacità del richiedente e il concessionaria di separare attività con licenza e (o) sottospecie dell'attività autorizzata; 2) unico tecnologico processo - una serie di azioni legati tecnologicamente e coerente (opere), eseguita durante il processo di fabbricazione nei limiti di una attività di licenza; 3) automatica concessione di licenza di importazioni di determinati prodotti - una misura istituito per monitorare via concessione di licenza; 3-1) copia elettronica del documento - documento elettronico, riprodurre completamente l'aspetto e il documento originale in formato elettronico digitale, certificata firma digitale elettronica al ricorrente, il licenziatario o persona che abbia autorità su documento di identità, o una popolazione dipendente del centro assistenza autorizzato; 3-2) l'autorità competente (industria) autorita è l'autorità dello Stato competente per gli orientamenti di settore pertinenti (sfera) della pubblica amministrazione che comprende licenza tipo di attività; 4) concessore - un corpo dello Stato, che effetua concessione di licenze in conformità con la presente legge; 4-1) registro elettronico di concessore - una parte integrante del pubblico registro elettronico delle licenze, che contiene informazioni che inserisce il licenziante su licenze concesse, rinnovate, in sospensione, riprese e terminate; 5) licenziatario una persona fisica o giuridica che ha licenza; 6) licenza un'autorizzazione concesso con il concessore a persona fisica o giuridica per occupazione in attività determinate; 7) attività di licenza (di seguito - il tipo di attività) un tipo di attività (alcune azioni (operazione, classi di assicurazione) per occupazione di cui deve essere concessa una licenza ai

2 sensi della presente legge; 8) una sottospecie di un'attività di licenza (di seguito sottospecie di attività ) - concretizzazione di attività pertinente in limiti di una licenza; 8-1) registro delle licenze-informazioni del database contenente circa rilasciata/rinnovata, sospeso, ripreso e terminato le licenze, anche filiali, di uffici di rappresentanza (oggetti, punti, appezzamenti di terreno) licenziato, esercitare il Licenziatario autorizzati (sottospecie); 9) è stato escluso dalla legge RK , 337-IV (l'ordine di entrata in vigore vedi art 2). 9-1) pubblico registro elettronico del sistema d'informazione di licenze che contiene informazioni su rilasciata,rinnovo, sospeso, ripreso e terminato le licenze, anche di filiali, uffici di rappresentanza (oggetti, punti, appezzamenti di terreno) del Licenziatario esercitando con licenza tipo (sottospecie), che genera centralmente numero di indentificazione del licenze emesse dai licenziatari; 9-2) numero di identificazione del licenze- идентификационный номер лицензий - un unico numero che viene generato nel pubblico registro elettronico delle licenze in conformità con gli standard unificata numerazione sistema e la codifica dei documenti amministrativi; 10) concessione di licenze un complesso di attività connesse con il rilascio e rinnovo di licenze, di controllo di concessori di esecuzione di licenziatari di riquisiti, di sospensioni, il rinnovo delle licenze, la privazione di licenze; 11) attività di controllo-concessore licenza volti a verificare la conformità dei requisiti di qualificazione ricorrente o licenziatario prima di rilasciare licenze e (o) dell'applicazione per una licenza, nonché a garantire la conformità con la legislazione dei concessionari Repubblica del Kazakistan su licenze dopo il suo rilascio; 11-1) forma elettronica di licenza- licenza sotto forma di un documento elettronico, trattati e licenze utilizzando le tecnologie dell'informazione, l'equivalente di licenza su carta; 12) richiedente una persona fisica o giuridica, che chiede al concessore di licenze a concedere una licenza e (o) allegato alla licenza; 13) autorità autorizzata - un'autorita statale che effettua lo sviluppo e l'attuazione della politica di Stato e coordinare le attività di altri enti pubblici in materia di concessione di licenze; 14) licenza elettronica - una licenza in forma di documento elettronico, redatta e rilasciata con utilizzazione di tecnologia informativa, una licenza che è equivalente su carta. Articolo 4. Principi fondamentali della concessione di licenze 1. La concessione di licenze è effettuata allo stesso modo e pari condizioni per tutte le persone che confermano i requisiti stabiliti per tale attività. 2. L'introduzione di licenze per singole attività è fissato per la sicurezza nazionale, l'applicazione della legge, la protezione dell'ambiente, della proprietà, la vita e la salute dei cittadini. 3. Questa legge stabilisce un elenco esaustivo delle attività e delle sottospecie di attività. 4. Quando incluso nella presente legge nuova attività e/o le sottoattività loro licenze viene effettuata dopo l'adozione del relativo normativo atti che stabilisce requisiti di qualificazione. Dagli atti normativi, che sono approvati dai requisiti di qualificazione per i singoli tipi (sottotipi) di attivita, e l'elenco dei documenti per dimostrare l'ammissibilità, anche un elenco di beni particolari, l'esportazione o l'importazione di licenza non può essere contestata in vigore prima della scadenza del periodo di 21 giorni dopo la promulgazione ufficiale di questi atti. 5. La concessione di licenza di alcuni tipi di attività è stabilita nei casi in cui previsti dalle leggi della Repubblica del Kazakistan requisiti di prodotto, requisiti di conformità obbligatoria di alcuni tipi di prodotti, processi, non siano sufficienti per conseguire gli obiettivi della pubblica gestione.

3 6. La licenza è inalienabile e non può essere trasferita dal titolare della licenza ad un'altra persona o entità. 7. La validità di licenze è distribuita su tutto il territorio della Repubblica del Kazakhstan, tranne i casi previsti dalle leggi della Repubblica del Kazakhstan. 8. Attività all'interno di un unico processo tecnologico e (o) sono un elemento necessario dell'attività, non sono soggette a licenza. Conclusione delle attività in un unico processo tecnologico e (o) addebitare all'elemento necessario dell'attività di implementazione è disponibile all'autorità competente di (industria) il concessore della licenza a richiesta basata su richiesta del richiedente. 9. L'attuazione delle singole attività o di eseguire azioni specifiche (operazioni), che richiedono la concessione di licenze, è consentito solo su licenza, fatta eccezione per le attività svolte da enti pubblici, organizzazioni autonome ed educazione, tra cui persone giuridiche straniere, implementando e (o) implementare programmi educativi in queste organizzazioni, così come la banca di sviluppo del Kazakistan all'interno l'autorità stabilita da le leggi della Repubblica del Kazakistan. L'attuazione delle singole attività nel settore finanziario e l'attività legata alla concentrazione di risorse finanziarie è consentito solo su licenza, fatta eccezione per le attività svolte da cooperative di credito, depositario centrale, cancelliere, l'ufficio di credito con la partecipazione dello stato, le società di mutua assicurazione, operatore di gateway di pagamento "governo elettronico", come pure l'operatore nazionale posta all'interno l'autorità stabilita da le leggi della Repubblica del Kazakhstan. Capitolo 2. SISTEMA STATALE DI CONCESSIONE DI LICENZE Articolo 5. Struttura di sistema statale di concessione di licenze Il sistema statale di licenze comprende: 1) Il Governo della Repubblica del Kazakhstan; 2) l'autorità; 3) i concessori di licenze. Articolo 6. Competenza del governo della Repubblica del Kazakhstan Alla competenza del Governo della Repubblica del Kazakhstan appartengono: 1) sviluppo di fondamentali indirizzi della politica di Stato in sfera di concessione di licenze, di misure tattiche e strategiche per la sua attuazione; 2) definizione licenziatari; 3) approvazione dei requisiti di qualificazione e una lista dei documenti che conferma la conformità loro, ad eccezione dei requisiti di qualificazione, approvati dalla Banca nazionale della Repubblica del Kazakhstan in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan, anche requisiti di qualificazione di attività nel campo del business del gioco d'azzardo; 4) è stato escluso dalla legge RK IV; 5) l'approvazione del modulo di domanda per ottenere una licenza e (o) dell'applicazione per una licenza, fatta eccezione per il modulo di domanda approvato dalla Banca nazionale della Repubblica del Kazakhstan in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakhstan;

4 6) approvazione dell'elenco dei veleni, produzione, trasformazione, trasporto, acquisto, detenzione, vendita, uso e smaltimento di cui sono soggetti a licenza; 7) è stato escluso dalla legge RK IV; 8) definizione delle autorità pubbliche che sono svolgono il accordo di licenza nella parte della conformità del richiedente con la legislazione della Repubblica del Kazakhstan; 9) l adozione delle regole di pubblico registro elettronico dei titoli; 9-1) L'adozione delle regole certificazione copie elettroniche dei documenti, i centri di servizio; 10) eseguire altre funzioni, assegnatogli dalla Costituzione, la presente legge e da altre leggi della Repubblica del Kazakhstan e degli atti del Presidente della Repubblica del Kazakhstan. Articolo 7. Competenza dell'autorità autorizzata La competenza dell'autorità autorizzata comprende : 1) formazione delle politica statale in materia di concessione di licenze; 2) gestione del sviluppo, determinazione di diritti di accesso, assistenza di funzionamento di registro elettronico statale di licenze; 2-1) sviluppando regolamenti certificazione copie elettroniche dei documenti da dipendenti di centri di servizio pubblico; 3) разработка правил ведения государственного электронного реестра лицензий; 4) licenze e forma le applicazioni di sviluppo per le licenze, fatta eccezione per le forme di licenze ad operare nella sfera finanziaria e le attività relative alla concentrazione delle risorse finanziarie; 5) le prestazioni di altre funzioni previste dalla presente legge, altre leggi della Repubblica del Kazakhstan, atti del Presidente della Repubblica del Kazakhstan e il governo della Repubblica del Kazakhstan. Articolo 8. Competenza degli organi statali La competenza dei concessori di licenza includono: 1) lo sviluppo e l'armonizzazione con l'organismo autorizzato di requisiti di qualificazione di bozza per determinati tipi di attività (sottotipo) e l'elenco dei documenti che conferma la conformità con loro. Stesura del progetti dei requisiti di qualificazione per determinati tipi di attività (sottotipo) e l'elenco dei documenti che conferma la conformità con loro, se il Licenziante è un organo esecutivo locale, effettuare le autorità del governo centrale di loro competenza; 2) determinazione di conformità del candidato con i requisiti di qualificazione per concessione di licenze e (o) allegato alla licenza; 3) concessione di licenze; 4) controllo delle licenze; 5) manutenzione e Registro di licenza di occupazione mensile sul proprio sito Web, fatta eccezione per le licenze per acquisto di civile e servizio armi e munizioni, sostanze pirotecniche civile e prodotti con il loro uso. Il registro elettronico e l'albo elettronico del Licenziante licenze devono includere le seguenti informazioni: il nome del Licenziante; Data di emissione e il numero della licenza e (o) dell'applicazione per una licenza; cognome, nome, patronimico (se presente), così come il numero e la data di rilascio del certificato in caso di registrazione di stato della persona fisici come imprenditore individuale-per gli imprenditori individuali; nome, sede di una persona giuridica-per persone giuri; tipo attività e (o) sottotipo-attività ;

5 validità di un titolo; il numero dell'ordine di pagamento e la data di pagamento della tassa di licenza; numero di identificazione individuale; numero di identificazione del business motivo e la data di rinnovo della licenza, e (o) dell'applicazione per una licenza; la base e la data della sospensione, il rinnovo della licenza; la base e la data di scadenza della licenza; informazioni sulle filiali, uffici di rappresentanza, oggetti, punti, appezzamenti di terreno del Licenziatario esercitando con licenza tipo (sottospecie) di attività (se disponibile); 6) per instradare la richiesta agli organi dello stato in materia di armonizzazione delle licenza di conformità del candidato con i requisiti della legislazione della Repubblica del Kazakhstan; 7) conferimento di servizi elettronici utilizzando sistemi di informazione in conformità con le leggi della Repubblica del Kazakistan di informatizzazione; 8) disposizione di informazioni su licenze concesse, rinnovi, in sospensione, riprese e terminate sul proprio sito Internet. 9) attuazione negli interessi del governo locale di altri poteri delegati agli organi esecutivi locali dalla legislazione della Repubblica del Kazakhstan. Se si crea un ramo (ufficio di rappresentanza, oggetti, punti, appezzamenti di terreno) se si cambia il suo Licenziatario posizione entro dieci giorni lavorativi è necessario inviare una lettera al licenziante, copie di documenti attestanti la sua ammissibilità, se il Licenziante è un organo esecutivo locale, nella posizione del ramo (ufficio di rappresentanza, oggetti, punti, appezzamenti di terreno). Entro 10 giorni lavorativi dalla ricezione della lettera (notifica) del Licenziatario il concessore di licenza corrisponde a requisiti di qualificazione ricorrente nel tipo appropriato (sottospecie). In conformità ai suoi requisiti di qualificazione rende i dati appropriati nel registro delle licenze. Nella sfera finanziaria e le attività correlate alla concentrazione di risorse finanziarie, le licenze di dati del Registro di sistema per creare un ramo (ufficio di rappresentanza,punti), cambia che la sua posizione è effettuata dal licenziante entro dieci giorni lavorativi dalla ricezione dei documenti Licenziatario stabiliti dalla legislazione della Repubblica del Kazakhstan. Articolo 9. Specie e validità di licenze Le licenze si sono distinti in seguente: 1. Sui soggetti: 1) rilasciate a persone fisiche e giuridiche della Repubblica del Kazakhstan; 2) rilasciate agli stranieri, agli apolidi, persone giuridiche straniere e organizzazioni internazionali. 2. Secondo il volume di attività: 1) generali - di impegnarsi in attività separata, rilasciate per un tempo indeterminato; 2) una tantum - di impegnarsi in attività economica determinata il tempo autorizzato, volume, peso o quantità (in natura o in denaro), nonché di impegnarsi in attività nel commercio di gioco entro il termine fissato dalla legge della Repubblica del Kazakhstan "Sul gioco d'azzardo" e ad impegnarsi in attività su organizzazione della costruzione di edifici residenziali, attirando denaro di partecipi nell'ambito stabilito dalla legge della Repubblica del Kazakhstan "Sulla partecipazione parziaria al capitale di costruzione di alloggi; 3) commerciale - di impegnarsi in operazioni separati nel settore bancario, classi di attività di assicurazione (classi di assicurazione). 3. nella zona esportazione ed importazione di merci: 1) General License-licenza rilasciata da parte dell'attività di commercio estero, in base alla decisione di uno Stato membro dell'unione doganale e fornisce il diritto di esportare o importare un prodotto in un numero di licenza specifici;

6 2) esclusiva licenza-licenza, che fornisce ai partecipanti delle attività di commercio estero il diritto esclusivo di esportare e (o) l'importazione di un particolare tipo di merci; 3) singola licenza licenza, rilasciato ai partecipanti di attività di commercio estero sulla base di accordo commerciale estero (contratto) e fornisce il diritto di esportare e (o) l'importazione del prodotto sotto licenza in un determinato importo. Articolo 9-1. Speciali condizioni di validità della licenza Speciali condizioni di validità delle licenze sono licenze per specificare: categorie del Licenziatario licenze di attività nel campo dell'architettura, urbanistica e costruzioni in conformità con Legge Della Repubblica del Kazakistan "su architettura, urbanistica e le attività di costruzione nella Repubblica del Kazakistan ; il settore in cui un licenza tipo di attività, con la concessione di licenze di attività nel campo dell'industria. Articolo 10. Forma di licenza e di allegato alla licenza La forma di licenza e gli allegati sono stabiliti dal Governo della Repubblica del Kazakistan. L'allegato alla licenza, che comprende le sottospecie di attività, è parte integrante della licenza. Le forme di licenze per le attività connesse alla concentrazione delle risorse finanziarie, di cui all'articolo 32 della presente legge, sono stabilite dall'autorità autorizzata statale per la regolamentazione e la vigilanza dei mercati finanziari e le organizzazioni finanziarie e (o) della Banca Nazionale del Kazakhstan. Licenza e (o) applicazione per le licenze emessi in forma elettronica. Nel caso di un richiedente o un licenziatario di una licenza e (o) allegati alla licenza licenza carta e (o) domanda per una licenza deve essere fatta in forma elettronica, stampato e timbrato e firmato da un corpo esecutivo-licenziante. Nel caso se è impossibile per il rilascio di una licenza e (o) dell'applicazione per una licenza in formato elettronico, licenza e (o) applicazione alle licenze sono emesse su carta. Articolo 11. Settori di licenze Sottoposti a concessione di alcune attività nei seguenti settori: 1) l'industria, 2) l'uso dell'energia atomica; 3) il fatturato di sostanze tossiche; 4) è stato escluso dalla legge RK IV; 5) il trasporto; 6) il fatturato di stupefacenti, sostanze psicotrope e precursori; 7) la sicurezza delle informazioni; 8) i mezzi tecnici speciali per il compimento di operazioni di ricerca; 9) il fatturato di armi, equipaggiamento militare e alcuni tipi di armi, esplosivi e il loro uso; 10) l'uso dello spazio cosmico; 11) l'informazione e la comunicazione; 12) l'istruzione; 13) i mass media; 14) l'agricoltura; 15) la sanità; 16) la manutenzione delle persone fisiche e giuridiche; 17) il gioco d'azzardo;

7 18) la scienza veterinaria; 19) giudiziale e peritale considerando i disposizioni della legge della Repubblica del Kazakhstan "Sulle attività giudiziale e peritale nella Repubblica del Kazakhstan"; 20) la cultura; 21) il settore finanziario e attività connesse alla concentrazione delle risorse finanziarie; 22) l'architettura, la progettazione urbana e di costruzione; 23) la produzione dei simboli di stato della Repubblica del Kazakhstan; 24) è stato escluso dalla legge RK IV (in vigore dal ); 25) di produzione e fatturato di alcool etilico e bevande alcoliche, prodotti del tabacco; 26) è stato escluso dalla legge RK delle 2009/04/07 N 167-IV (l'ordine di entrata in vigore vedi art 2). 27) esportazione e importazione di merci; 28) le borse merci. Capitolo 3. SPECIE DI ATTIVITÀ Articolo 12. Concessione di licenza nel settore industriale Disponibilità di una licenza è necessaria per le specie delle seguenti attività: 1) progettazione (tecnologia) e (o) lo sfruttamento delle miniere (esplorazione, estrazione i minerali ), petrolchimico, industria chimica, progettazione (tecnologia) industrie di trasformazione del petrolio e del gas, l'uso dei gasdotti, conduttori di olio, tubo di trasferimento prodotti petroliferi. Questa attività include le seguenti sottospecie-attività: progettazione (tecnologia) e (o) funzionamento produzione mineraria; progetto di estrazione di minerali solidi (ad eccezione dei minerali popolare), olio, gas, condensa; redazione e sviluppo di procedure di processo per i depositi di minerali solidi, campi di petrolio e di gas; estrazione di minerali solidi (ad eccezione dei minerali popolare), olio, gas, condensa; autopsia e sviluppo delli giacimenti di minerali solidi modi aperti e in sotterraneo;; condurre il lavoro tecnologico sui sveluppo del campo; la produzione di sabbiatura per l'estrazione delli minerali; liquidazione delle miniere chiuse e pozzi; registrazione lavori in pozzi di petrolio e di gas; tiro di sabbiatura in pozzi di petrolio e di gas; perforazione di pozzi di petrolio e gas, compresi mare e acque interne; underground e workover; lo smantellamento di apparecchiature ed unità; l'installazione dei fori di sollevamento; prova dopo la riparazione dei pozzi; Flushing, cementazione, pozzi di esplorazione e sperimentazione; Enhanced oil recovery recipienti di riserva dell'olio e aumentare la produttività dei pozzi; lavorare sulla prevenzione e l'eliminazione delle fuoriuscite di petrolio sulla terra e di mare, versa dai pozzi, petrolio e le emissioni di gas (ad eccezione delle opere blowout), manutenzione dei pozzi; progettazione (tecnologia), e (o) il funzionamento di industrie petrolchimiche e chimiche; preparazione di progetti di sviluppo di Studio fattibilità di campi olio e gas ; usare condotte di gas, oleodotto, oleodotti per prodotti; 2) di acquisto di energia elettrica al fine di fornire; 3) raccolta (fare provvista), stoccaggio, trasformazione e commercializzazione di persone giuridich e i rottami ei residui metalli ferrosi e metalli non ferrosi, ad eccezione delle attività per

8 l'implementazione di rottami e rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi derivanti da persone giuridiche nella propria produzione e l'acquisizione di proprietà, che includeva una rottami e (o) i rifiuti metalli non ferrosi e (o) metalli non ferrosi e licenziatari. Articolo 13. Concessione di licenze nel settore di uso dell'energia nucleare Disponibilità di una licenza è necessaria per le classi delle seguenti attività: 1) esecuzione di lavori relativi alle fasi del ciclo di vita degli impianti nucleari. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: costruzione degli impianti nucleari, rifiuti radioattivi ; utilizzazione degli impianti nucleari, rifiuti radioattivi; smantellamento degli impianti nucleari, stoccaggio dei rifiuti radioattivi; supervisione dei lavori e progetti e la costruzione, lo smantellamento degli impianti nucleari; 2) movimentazione di materiale nucleare. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita : vendite di materiali nucleari ; l'uso di materiali nucleari; stoccaggio di materiali nucleari; 3) trattamento con sostanzi radioattivi, dispositivi e installazioni, contenenti sostanze radioattive. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: produzione di sostanzi radioattivi, dispositivi e installazioni, contenenti sostanze radioattive; l uso di sostanzi radioattivi, dispositivi e installazioni, contenenti sostanze radioattive; stoccaggio di sostanzi radioattivi, dispositivi e installazioni, contenenti sostanze radioattive; vendite di sostanzi radioattivi, dispositivi e installazioni, contenenti sostanze radioattive; sostanzi radioattivi, dispositivi e installazioni, contenenti sostanze radioattive; estrazione e la lavorazione dell'uranio naturale; 4) trattamento con gli apparecchi e le installazioni che generano radiazioni ionizzanti. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita; produzione di dispositivi e installazioni che si irradiano ionizzanti ; 5) fornitura di servizi nel campo dell'energia atomica. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: manutenzione di tecnica, installazione, smontaggio, ricarica, ricaricarsi, riparazione di attrezzature e servizi, compresi medici, contenenti fonti di radiazioni ionizzanti di radioisotopi o generare radiazioni ionizzanti; controllo di qualità di sorgenti di radiazioni, nonché di dispositivi, attrezzature, impianti, contenente tali fonti o generare radiazioni ionizzanti; controllo di radiazione del territori, territori di locali, merci, materiali, rottami di metallo, veicoli; determinazione dei radionuclidi in prodotti, materiali, oggetti ambientali, misura della concentrazione di radon e altri gas radioattivo; 6) gestione dei rifiuti radioattivi Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: raccolta e cernita dei rifiuti radioattivi ; decontaminazione ( pulizia di contaminazione radioattiva) locali, attrezzature e materiali; lavorazione dei scorie radioattive; stoccaggio e smaltimento di rifiuti radioattivi; riabilitazione di radiazione, bonifica di territori e di oggetti; 7) mezzi di trasporto compreso il transito, materiali nucleari, sostanze radioattive, radioisotopo fonti di radiazioni ionizzanti, rifiuti radioattivi all'interno del territorio della Repubblica del Kazakhstan;

9 8) attività sui territori della ex test nucleare altre aree e siti contaminati in seguito test nucleari; 9) protezione fisica dei materiali nucleari e gli impianti nucleari. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: progettazione, installazione, riparazione e manutenzione di sistemi di protezione fisica; rifornire protezione fisica il trasporto di materiali nucleari e sostanze radioattive. Articolo 14. Concessione di licenze in settore di sostanze tossiche Disponibilità di una licenza è necessaria per impegnarsi di seguenti specie di attività: 1) la produzione, la trasformazione, l'acquisto, la detenzione, la vendita, l'uso, la distruzione dei veleni. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita : produzione, trasformazione, magazzinaggio, vendita, distruzione dei veleni; l'acquisizione, possesso, vendita, uso dei veleni; acquisizione, archiviazione, la vendita dei veleni. Le attività dei laboratori accreditati utilizzando sostanze tossiche nella quantità necessaria per la sperimentazione, la ricerca e la disinfezione secondo documenti normativi senza licenza al licenziante a fornire informazioni in materia di traffico di veleni sul fabbisogno annuale in veleni e una relazione annuale sul suo utilizzo secondo le modalità stabilite dal governo della Repubblica del Kazakhstan; 2) la produzione (formulazione) di antiparassitari (prodotti chimici); 3) l'applicazione di pesticidi (antiparassitari); 4) l'uso di pesticidi (veleni) i metodi di aerosol e fumigazione; 5) l'importazione di pesticidi (veleni), e componenti iniziali per la loro produzione, ad eccezione di prototipi per la registrazione, prova di produzione e di ricerca. Articolo 15. È stato escluso dalla legge RK IV Articolo 16. Concessione di licenza in settore di trasporto Una licenza è necessaria per l'attività su un irregolare trasporto di passeggeri autobus, minibus in intercity, interprovinciale inter-district (intraregionale a lunga distanza) e comunicazioni internazionali, così come servizi di autobus regolari passeggeri, autobus nel traffico internazionale Articolo 17. Concessione di licenze di attività in settore di occupazione di stupefacenti e sostanze psicotrope, precursori Disponibilità di una licenza è richiesta per le attività legate all'occupazione degli stupefacenti, sostanze psicotrope e precursori. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: lo sviluppo, la produzione, la trasformazione,il trasporto, il trasferimento, l'acquisizione, lo stoccaggio, la distribuzione, la vendita, l'uso, la distruzione delle sostanze stupefacenti o psicotrope e precursori; la coltivazione, la raccolta, la raccolta di piante ed erbe che contengono sostanze stupefacenti e psicotrope;

10 la produzione,il trasporto,l'acquisto, lo stoccaggio,la distribuzione, la vendita, l'uso, la distruzione delle sostanze stupefacenti o psicotrope e precursori nel sistema di sanita pubblica. Articolo 18. Concessione di licenze di attività in settore di sicurezza d'informazione Disponibilità di una licenza è necessaria per le seguenti specie di attività: 1) È stato escluso dalla legge RK V; 2) lo sviluppo ed l'attuazione (compreso altro trasferimento ) per la protezione crittografica dei dati. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: sviluppo della protezione crittografica dei informazioni; mezzi di realizzazione (compresi altri trasferimento) di protezione crittografica delle informazioni; 3) servizi per identificare i canali di fuoriuscita di informazioni tecniche e mezzi tecnici speciali per la realizzazione di azioni di ricerca operativamente. Articolo 19. Concessione di licenze di attività in settore di mezzi tecnici speciali per condurre provvedimenti di ricerca operativa ed investigativa La presenza di una licenza è necessaria per attività di sviluppo, produzione, riparazione e vendita di mezzi tecnici speciali per svolgere operazioni di ricerca. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: sviluppo, fabbricazione di mezzi tecnici speciali per la attuare operazioni di ricerca. riparazione e vendita di mezzi tecnici speciali per la attuare operazioni di ricerca. Articolo 20. Concessione di licenze di attività in settore di occupazione di armamenti, materiale da guerra e separate specie di arme, esplosivi con la loro applicazione Disponibilità di una licenza è necessaria per le seguenti specie di attività: 1) lo sviluppo, la produzione, la riparazione, l'acquisto e la vendita di munizioni, armi ed equipaggiamenti militari, pezzi di ricambio, componenti e dispositivi a loro, così come i materiali e apparecchiature speciali per la loro produzione, compresa l'installazione, messa in uso, stoccaggio, riparazione e assistenza tecnica. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: lo sviluppo, la fabbricazione di munizioni, armi ed equipaggiamenti militari, pezzi di ricambio, componenti e dispositivi a loro, materiali speciali e attrezzature per la loro produzione, compresa l'installazione, messa in servizio, uso, stoccaggio, riparazione e manutenzione; la riparazione di munizioni, armi ed equipaggiamenti militari, pezzi di ricambio, componenti e dispositivi a loro, materiali speciali e attrezzature per la loro produzione, compresa l'installazione, la messa in uso, lo stoccaggio, la riparazione e la manutenzione; l'acquisizione e la vendita di munizioni, armi e attrezzature militari, pezzi di ricambio, componenti e dispositivi a loro, materiali speciali e attrezzature per la loro produzione, compresa l'installazione, messa in uso, stoccaggio, riparazione e manutenzione; 2) lo sviluppo, la produzione, l'acquisto e la vendita di esplosivi e sostanze pirotecniche e oggetti con la loro applicazione. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: lo sviluppo di sostanze esplosive e pirotecniche e oggetti con la loro applicazione; la fabbricazione di esplosivi e sostanze pirotecniche e oggetti con la loro applicazione; l'acquisizione e vendita di sostanze esplosive e pirotecniche e oggetti con la loro applicazione;

11 acquisizione di sostanze esplosive e pirotecnici e prodotti con il loro utilizzo per esigenze di produzione propria. 3) la liquidazione (distruzione, trasformazione, inumazione) e il riciclaggio di munizioni ridondanti, armi, equipaggiamento militare, mezzi speciali. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: la liquidazione (distruzione, trasformazione, inumazione) e il riciclaggio di munizioni ridondanti; la liquidazione (distruzione, trasormazione, inumazione) e il riciclaggio di armi ridondanti, equipaggiamenti militari, mezzi speciali; 4) È stato escluso dalla legge RK V; 5) lo sviluppo, la produzione, lariparazione, la vendita, l'acquisto, il collezionismo, l'esposizione di armi da fuoco civili e di servizio e cartucce, arma bianca, oltre ad armi di gas e cartucce. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: lo sviluppo di civile e servizio armi e munizioni; produzione di civile e servizio armi e munizioni; riparazione di civile e servizio armi e munizioni; commercio civile e ufficiale armi e munizioni; la raccogliere di civile e servizio armi e munizioni; 5-1) acquisizione di civile e servizio armi e cartucce; 6) lo sviluppo, la fabbricazione, la vendita, l'acquisto di sostanze pirotecnichecivile e oggetti con la loro applicazione. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: sviluppo di sostanze pirotecniche civile e prodotti con il loro utilizzo; produzione di sostanze pirotecniche civile e prodotti con il loro utilizzo commercio di sostanze pirotecniche civile e prodotti con il loro utilizzo; utilizzare di sostanze pirotecniche civile e prodotti con il loro utilizzo; 7) acquisizione di sostanze pirotecniche civile e prodotti con il loro utilizzo. Articolo 21. Concessione di licenze di attività in settore dell'uso dello spazio cosmico Disponibilità di una licenza è richiesta per tutti i tipi di attività legate allo spazio cosmico, inclusi la creazione, produzione, manutenzione, riparazione e ammodernamento di tecnica missilistica e dello spazio, l'uso delle infrastrutture di terra per il suo funzionamento (campo di prova, impianto di controllo e misurazione, basa di prova e altre base). P Articolo 22. Concessione di licenze di attività in settore dell'informazione e della comunicazione 1. Possesso di una licenza è necessaria per esercitare attività per la fornitura dei servizi di telecomunicazione. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: comunicazione telefonica interurban; comunicazione telefonica Internazionale; comunicazioni mobili via satellite; comunicazioni cellulari (specificando il nome dello standard). 2. Non è prevista la concessione di licenza per attività di: 1) persone fisiche e giuridiche che non hanno la loro attrezzatura di rete o di commutazione propria o in affitto e offre servizi ai consumatori di altri operatori di telecomunicazione che operano sulla base di licenze pertinenti.

12 I rapporti tra tale persone e gli operatori sono regolati da contratti conclusi, la struttura di cui che deve essere concordata con il concessore di licenze. Gli intermediari sono obbligati a fornire servizi sotto il marchio di commercio del prestatore di comunicazione con quale è firmato un contratto. Il prestatore della comunicazione ha la responsabilità per la qualità dei servizi ai consumatori e esecuzione dei condizioni della licenza. 2) la creazione e lo sfruttamento di reti per la gestione di attività di produzione interna and processi tecnologici, inclusi uso dello spettro di radio frequenza senza fornire servizi di telecomunicazione a terzi, e senza l'uso di servizi di telecomunicazione forniti nel territorio della Repubblica del Kazakhstan con operatori di comunicazione che non sono residenti della Repubblica del Kazakistan; 3) la creazione e lo sfruttamento delle telecomunicazioni mobili (tra cui la telefonia mobile (radio), trunking e paging) che non hanno alcuna connessione alla rete di telecomunicazioni pubbliche e destinati alla realizzazione dell'attività principale che non è associata con attività nel campo delle comunicazioni. Per l'utilizzo delle bande di frequenza, frequenze radio (canali RF) nei casi previsti nei sottopunti 2), 3) del presente paragrafo, l'organismo notificato nel campo della comunicazione è dato il permesso di uso dello spettro radio conformemente alla legislazione della Repubblica del Kazakhstan nel campo delle comunicazioni. Articolo 23. Concessione di licenze di attività in settore d'istruzione Una licenza è necessaria per le attività educative. Disponibilità di una licenza è necessaria per l'occupazione delle seguenti sottospecie di attività educativa: programmi di formazione generale di base, primaria secondaria, generale istruzione secondaria; professionali dei programmi di educazione tecnica e professionale, compresi mestieri e professioni; programmi professionali di studi post-secondari, superiore e di formazione post laurea, tra cui specialità; programmi di educazione spirituale. Articolo 24. la licenza di attività nel settore delle trasmissioni Il possesso di una licenza è necessaria per impegnarsi attivita la diffusione della tele- e radio canali. Articolo 25. Licenze delle attività nel campo dell'agricoltura Disponibilità di una licenza è necessaria per occupazione delle seguenti attività: 1) È stato escluso dalla legge RK V; 2) fornitura di servizi per le attività di magazzino con l'emissione diemissione di ricevute di grano; 3) fornitura di servizi per le attività di magazzinaggio con le ricevute di cotone; 4) È stato escluso dalla legge RK V; Articolo 26. Concessione di licenza di attività in settore di sanita pubblica Disponibilità di una licenza è necessaria per le seguenti specie di attività:

13 1) l'attività medica. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: l'assistenza medica e sanitaria primaria: pre-medica, specializzata, ambulanza; Diagnostica; anatomia patologica; clinical diagnostics laboratory; appalti, conservazione, lavorazione, e commercializzazione di sangue ed emocomponenti; consultivo-diagnostici e (o) cura in regime di ricovero per la popolazione di adulti o bambini- per funzione: Ostetricia e Ginecologia; Pediatria o terapia: generale, neuropatologia, cardiologia, reumatologia, gastroenterologia, nefrologia, pneumologia, endocrinologia, allergologia (immunologia), ematologia, patologia professionale, medico di famiglia; malattie infettive; tisiologia; Chirurgia generale, trapianti, cardiochirurgia, chirurgia vascolare, chirurgia plastica, maxillo, neurochirurgia, otorinolaringoiatria, oculistica, transfusiology, urologia, traumatologia e ortopedia; dermatovenerology (dermatocosmetology); Psichiatria generale, droghe e alcol, la psicoterapia, la patologia sessuale, psicologia medica; Oncologia; Odontoiatria; medicina tradizionale: l'omeopatia, la terapia di sanguisuga, terapia manuale, riflessologia; medical Rehabilitology; esame di forense - medica, forense psichiatrica e anti-droga; esame di inabilità temporanea e l'idoneità; attività mediche igienico-sanitario e anti-epidemia: produzione, la trasformazione e la vendita di farmaci e medicinali di disinfezione, disinfestazione, e le tipologie di opere e servizi connessi al loro uso; 2) l'attività farmaceutica. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: la produzione di medicinali; la produzione di prodotti di designazione medicale; la produzione di apparecchiature medicali; la fabbricazione di preparati medicamentosi; la fabbricazione di prodotti di designazione medicale; la vendita all'ingrosso di prodotti farmaci; la vendita all'ingrosso di prodotti di designazione medicale ; la vendita all'ingrosso di apparecchiature medicali; la vendita al dettaglio dei farmaci; la vendita al dettaglio di prodotti di designazione medicale; la vendita al dettaglio di attrezzature medicali. Articolo 27. Concessione di licenze di attività in settore del servizio di persone giuridiche e fisiche Disponibilità di una licenza è necessaria per le seguenti specie di attività: 1) attivita avvocato; 2) attività notarile; 3) valutazione della proprietà (ad eccezione degli oggetti di proprietà intellettuale, il valore delle immobilizzazioni immateriali); 4) la valutazione della proprietà intellettuale, il valore delle immobilizzazioni immaterialiо; 5) attività revisore; 6) realizzazione di opere e prestazione di servizi nel campo della tutela ambientale. Questa attività comprende le seguenti sottospeci di attivita: ambiente tutela design, regolamento per (I) le categorie attività economiche e di altre; audit ambientale per (I) le categorie attivita economiche e di altre;

14 7) Organizzazione e lo svolgimento delle lotterie; 8) implementazione di entità legali sicurezza attività; 9) attività di tour operator; 10) attivita ufficiali giudiziari privati. Articolo 28. Concessione di licenza di attività in settore del gioco d'azzardo Disponibilità di una licenza è necessaria per le seguenti specie di attività: 1) l'attività del casinò; 2) l'attività delle slot-machine; 3) l'attività di ufficio di bookmaker; 4) la gestione di totalizzatore. Articolo 29. Concessione di licenza di attività in settore di veterinaria Disponibilità di una licenza è richiesta per l'occupazione in settore di veterinaria. Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: la produzione e la vendita di farmaci veterinari; la vendita di prodotti farmaceutici, i prodotti biologici per uso veterinario; l'esame veterinario-sanitaria dei prodotti e materie prime di origine animale; l'attività veterinaria medico-preventiva. Articolo 30. Concessione di licenza di di attività in settore di esperti e giudiziario Disponibilità di una licenza è necessaria per occupazione di attività di esperti e giudiziaria. Articolo 31. Concessione di licenza di attività in settore di cultura Disponibilità di una licenza è necessaria per l'attuazione di opere archeologiche e (o) opere di restauro sui monumenti di storia e cultura. Articolo 32. Concessione di licenze di attività in settore finanziario e attività connessa con concentrazione delle risorse finanziarie Disponibilità di una licenza è necessaria per le seguenti specie di attività: 1) operazioni bancarie: la raccolta di depositi, l'apertura e la conduzione di conti bancari delle persone giuridiche; la raccolta di depositi, l'apertura e la conduzione di conti bancari delle persone fisiche; l'apertura e la conduzione dei conti di corrispondenza di banche e istituti che eseguono alcuni tipi di operazioni bancarie; l'apertura e la conduzione dei conti bancari di metallico delle persone fisiche e giuridiche che riflettono la quantità fisica di metalli preziosi raffinati e monete in metalli preziosi appartenenti alla persona in questione; le operazioni di cassa: ricezione e rilascio con le banche e operatore postale nazionale di contante, compreso il loro scambio, conversione, smistamento, imbalaggioo e conservazione; le operazioni di trasferimento: esecuzione di ordini di persone fisiche e giuridiche per i pagamenti e trasferimenti di denaro. Licenza di svolgimento di operazioni di trasferimento è rilasciata solo a banche e persone giuridiche di cui al punto 6.1 dell'articolo 30 della legge della

15 Repubblica del Kazakhstan "Sulle banche e le attività bancarie della Repubblica del Kazakhstan"; le operazioni contabili: contabilità (sconto) di cambiali e altri obbligazioni di persone fisiche e giuridiche; le operazioni bancarie di prestito: concessione dei crediti in forma pecuniaria su condizioni di pagamento, urgenza e rimborso dalla banca, società di credito ipotecario, broker, e (o) dealer con il diritto di gestire i conti del cliente come un detentore nominante o organizzazioni di holding nazionale gerante in settore dell'agricoltura; l'organizzazione di operazioni di scambio con valuta estera; l'incassazione di banconote, monete e valori; l'ammissione all'incasso dei documenti di pagamento (ad eccezione per i cambiali); l'apertura ( emissione) e confermazione delle lettere di credito ed esecuzione dedli obbligazioni; l'emissione con le banche di garanzie bancarie, previsti esecuzione in forma monetaria; l'emissione con le banche di garanzie bancarie e degli altri obblighi per i terzi, che prevedono esecuzione in forma monetaria; 2) altre operazioni da parte delle banche: l'acquisto, l'accetazione in pegno, la contabilità, la conservazione e la vendita di metalli raffinati preziosi (oro, argento, platino, metalli del gruppo del platino) nei lingotti, delle monete di metalli preziosi; l'acquisto, l'accettazione in pegno, la contabilità, laconservazione e vendita di gioielli in metalli preziosi e pietre preziose; le operazioni con i cambiali: accettazione di cambiali all'incasso, rifornimento di servizi del pagamento del cambiale da parte del pagatore, e pagamento dei cambiali domiciliati, accettazione dei cambiali nell'ordine di mediazione; l'attività di leasing; l'emessione dei titoli propri (tranne per le azioni); le operazioni di factoring: l'acquisizione dei diritti di richiesta dall'acquirente delle merci (lavori, servizi) con l'adozione di rischio di mancato pagamento; le operazioni di forfaiting: il pagamento del debito del compratore delle merci (lavori, servizi) via l'acquisto di cambiali senza rotazione al venditore; le operazioni di fiducia: la gestione del denaro, richieste sui mutui ipotecari e metalli preziosi raffinati in interessi e su ordine del fiduciario; le operazioni di cassaforte: I servizi su conservazione dei titoli emessi sotto forma di documentario, documenti e oggetti di valore dei clienti, inclusa locazione di cassette di sicurezza, scaffali ed impianti; 2-1) le operazioni bancarie effettuate da banche islamiche: l'accettazione di depositi fermoposta senza interessi di persone fisiche e giuridiche, l'apertura e conduzione di conti bancari di persone fisiche e giuridiche; l'accettazione di depositi d'investimento di persone fisiche e giuridiche; le operazioni di prestito della banca: concessione di prestiti dalle banche islamiche in forma monetaria in condizioni di urgenza e rimborso senza commissione; il finanziamento di attività imprenditoriale nella forma: il finanziamento di attività commerciale in qualità di intermediario commerciale con il rifornimento di credito commerciale; il finanziamento dell'attività di produzione e commerciale via la partecipazione al capitale sociale di persone giuridiche e (o) sulla base del partenariato;

16 l'attività di investimento su un contratto di leasing (affitto); l'attività d'agenzia per attuazione delle operazioni bancarie di banche islamiche; 3) in settore "assicurazione della vita" in limiti dei seguenti classi di assicurazione: l'assicurazione sulla vita; l'assicurazione di rendita; 4) in settore "assicurazione generale" ai seguenti classi di assicurazione: l'assicurazione contro gli infortuni; l'assicurazione sanitaria; l'assicurazione automobilistica; l'assicurazione del trasporto ferroviario; l'assicurazione del trasporto aereo; l'assicurazione del trasporto acqueo; l'assicurazione del carico; l'assicurazione della proprietà contro danni, ad eccezione delle classi di cui al quarto comma - l'ottavo del presente comma; l'assicurazione di responsabilità civile dei proprietari di veicoli a motore; l'assicurazione di responsabilità civile dei trasporti aerei; l'assicurazione di responsabilità civile dei proprietari di trasporto dell'acqua; l'assicurazione della responsabilità civile, ad eccezione delle classi di cui ai punti dalla decima-dodicesima del presente comma; l'assicurazione dei crediti; l'assicurazione ipotecaria; l'assicurazione di garanzie; l'assicurazione di perdite delle istituzioni finanziarie, ad eccezione delle classi di cui ai paragrafi XIV, XV, XVI e XVIII del presente comma; l'assicurazione contro altri perdite finanziarie; l'assicurazione di spese giuridiche; l'assicurazione di titoli; 5) i tipi di assicurazione obbligatoria, stabiliti dalle leggi della Repubblica del Kazakhstan e che sono i classi separati di assicurazione: l'assicurazione obbligatoria della responsabilità civile dei proprietari di veicoli; Z l'assicurazione obbligatoria della responsabilità civile del vettore per i passeggeri; Z l'assicurazione obbligatoria della responsabilità civile dei notai privati; l'assicurazione obbligatoria della responsabilità civile delle società di revisione; Z l'assicurazione obbligatoria della responsabilità civile di operatore turistico e agenzie di viaggio; l'assicurazione obbligatoria per coltivazione di piante; l'assicurazione obbligatoria della responsabilità civile dei proprietari di impianti che sono coinvolti con il pericolo di danneggiare i terzi; l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni dei lavoratori nello svolgimento di doveri di lavoro (servizio); l'assicurazione obbligatoria ambientale; 6)la riassicurazione. L'organizzazione di assicurazione, che ha la licenza nel settore "assicurazione generale", ha il diritto di ottenere licenza e realizzare attività di riassicurazione per tutti i classi di assicurazione esclusivamente nel settore "assicurazione generale". L'organizzazione di assicurazione che ha la licenza nel settore "assicurazione sulla vita" ha il diritto di ottenere licenza e realizzare attività di riassicurazione per tutti i classi di assicurazione

17 esclusivamente nel settore "assicurazione sulla vita". L'organizzazione di riassicurazione, che effettua riassicurazione come attività esclusiva sulla base di licenza di riassicurazione, ha il diritto riassicurazione per tutti i classi di assicurazione nel settore "assicurazione sulla vita" e "assicurazione generale"; 7) l'attività di un broker assicurativo; 8) l'attività attuariale del mercato assicurativo; 9) l'intermediazione; 10) l'attività di dealer; 11) È stato escluso dalla legge RK IV; 12) l'attività sulla gestione di portafogli di investimento; 13) l'attività nella gestione degli investimenti dei fondi pensionistici; 14) l'attività di custodia; 15) l'attività delle agenzie di trasferimento; 16) l'attività di rializzazione del commercio con i titoli e altri strumenti finanziari; 16-1) Clearing attività per operazioni su strumenti finanziari; 17) l'attività di attrazione dei contributi pensionistici e pagmento di pensioni; 18) attivita ufficio di credito, fatta eccezione per l'ufficio di credito con la partecipazione dello stato. Articolo 33. Concessione di licenza di attività nel settore di architettura, urbanistica e costruzione Disponibilità di una licenza è necessaria per le seguenti specie di attività: 1) attività indagine Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: i lavori di ingegneria e misurazione, tra cui: la costruzione e la posa di punti geodetici; la creazione di reti di rilevamento di altezza; i lavori topografici per la progettazione e la costruzione (riprese in scala da 1:10000 a 1:200, e le riprese di sottoservizi e strutture, il tracciamento e rilevamento delle strutture alla rete fissa e loro elementi); i lavori geodetici connessi al inquadramento con allineamento di scavi geologici, geofisici e altri punti di rilevazione; i lavori di ingegneria geotecnica e idrogeologica, tra cui: le indagini geofisiche, la ricognizione e il rilievo; i studi sul campo dei suoli, delle indagini idrogeologiche; 2) attività progetto Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: la proggettazione urbana (con il diritto per progettazione per riabilitazione urbana di edifici storici, ad eccezione del restauro dei monumenti della storia e della cultura) e la pianificazione, incluso sviluppo di: La documentazione di pianificazione (circuiti integrati aree di pianificazione urbanistica - progetti di pianificazione regionali, i piani generali degli insediamenti, pianificazione dettagliata dei progetti e dei progetti di sviluppo di aree, distretti, quartieri, distretti, settori separati); I programmi di sviluppo delle infrastrutture di trasporto degli insediamenti umani (rete stradale urbana e le strutture di intra ed esterni dei trasporti, che si trova entro i confini degli

18 insediamenti) e le zone di inter insediamento (strutture e dei comunicazioni di traspotro esterno, situato di fuori della rete stradale urbana degli insediamenti); I circuiti di riscaldamento di insediamenti con strutture per la produzione e il trasporto di energia termica all'interno della struttura, così come la produzione di calore dei complessi di produzione di aree interregionali; i circuiti di approvvigionamento di acqua di insediamenti con il posizionamento di sorgente delle acque potabile ed (o) industriali e tracciamento di linee d'acqua e circuiti di approvvigionamento idrico in complessi industriali di aree interregionali; I circuiti di fognatura di insediamenti e complessi industriali, tra cui la raccolta centralizzata e lo smaltimento dei scoli domestici, industriali e di pioggia, il posizionamento di impianti centrali di depurazione, evaporatori e oggetti sulla rigenerazione dei scoli; I circuiti di approvigionamento gas di insediamenti e complessi industriali, che si trovano sulle aree inter-insediamento; I circuiti di approvigionamento elettrico di insediamenti con le strutture per la produzione e il trasporto di energia elettrica all'interno della struttura, così come la produzione di energia elettrica nei complessi di produzione che si trovano su aree interregionali; i circuiti di telecomunicazione e di comunicazione per gli insediamenti con il posizionamento degli oggetti di infrastrutture e sorgenti d'informazione; la progettazione architettonica di edifici e strutture del primo o secondo o terzo livello di responsabilità (con il diritto di proggettazione per i lavori di restauro architettonico, tranne che per il restauro dei monumenti della storia e della cultura), tra cui: il piano generale per gli impianti, preparazione ingeneristica del terreno, urbanizzazione e organizzazione di rilievo; la progettazione di costruzione (con il diritto di proggettazione per la riparazione generale e (o) la ricostruzione di edifici e strutture, nonché il rafforzamento delle strutture per ciascuna delle seguenti opere) e progettazione, tra cui: i basi ed i fondamenti; le strutture di calcestruzzo e cemento armato, in muratura e in muratura armata; le strutture di metallo (acciaio, alluminio e lega); le progettazione di sistemi di ingegneria e delle reti, tra cui: gli impianti interni di riscaldamento (compresa elettrico), ventilazione, condizionamento dell'aria, refrigerazione, del gas (gas di bassa pressione), così come le loro reti esterne di strutture ausiliari; i sistemi interni di approvvigionamento di acqua (acqua calda e fredda) e di fognatura, così come le loro reti esterne con gli impianti ausiliari; i sistemi interni di dispositivi a bassa corrente (installazione di radio rete, elettrificazione, telefonizzazione, comunicazioni interne e citofono, CCTV e videosorveglianza, segnalazzazione elettrica comprese allarme antincendio e protezione), così come le loro reti esterne; sistemi dell'illuminazione interna ed esterna, dell'elettricità fino a 0,4 kv e 10 kv; l'approviggionamento elettrico fino a 35 kv, 110 kv e più gli oleodotti centrali, gli oleodotti dei derivati di petrolio, tubazioni del gas (erogazione di gas di media ed alta pressione); la progettazione tecnologica (sviluppo di progetti tecnologici di costruzione) degli edifici e costruzioni della destinazione civile e abitativa, tra cui: per l'istruzione prescolastica, l'istruzione generale e speciale, convitti per la formazione, istituii per preparazione del personale, istituti di ricerca, istituti culturali e di spettacolo, istituti commerciali ( comprese farmacie), di salute (trattamento delle malattie e la prevenzione, riabilitazione e trattamento sanatorio), di ristorazione pubblica e servizi ai consumatori, istituti curativi e sportivi, ricreativi e del turismo, così come altri edifici a uso misto e complessi con diverse strutture per uso pubblico; per le infrastrutture di trasporto (destinato al servizio pubblico) ed economia comunale ( ad

19 eccezione degli edifici e strutture per manutenzione dei veicoli, così come per altri usi industriali e domestici); la progettazione tecnologica (sviluppo della parte tecnologica dei progetti di costruzione) degli oggetti industriali, tra cui: per il settore energetico; per l'industria di trasformazione, comprese industria leggera e alimentare; la costruzione delle macchine per industria pesante; per l'industria medicale, microbiologica e farmaceutica; le dighe e altri costruzioni idraulici; la costruzione del tipo di torre e di pilone; per mechanismi di sollevamento e trasporoto e ascensori; la progettazione tecnologica (sviluppo della parte tecnologica dei progetti di costruzione) degli impianti dell'infrastruttura di trasporto, comunicazione, compresi i servizi: trasporto urbano ed esterno, tra cui quello automobilistico, elettrico, ferrovie e altro binario, trasporto d'aria ed acqueo; le linee di comunicazione locali, radio, telecomunicazioni; le linee di comunicazione a livello nazionale e internazionale (tra cui via satellite) e altri tipi di telecomunicazioni; la progettazione tecnologica (sviluppo della parte tecnologica di progetti di costruzione di trasporto), tra cui: le linee di comunicazione di trasporto ferroviario; le strade di tutte le categorie; la rete stradale di trasporto elettrico della città; i ponti e passaggi a ponte, compreso svincoli a multi-livello e cavalcavia di trasporto; la progettazione tecnologica (sviluppo di parte tecnologica dei proggetti ) do costruzione degli impianti di agricoltura, ad eccezione delle imprese dell industria di trasformazione; 3) i lavori di costruzione e di installazione Questa attività comprende le seguenti sottospecie di attività: Speciale lavoro in terreno, tra cui: Installazione di fondazione; attività di perforazione nel terreno; lavoro tecnico subacqueo e lavoro mensola mare; il montaggio di strutture portanti e degli edifici di recinto e delle strutture (compresi ponti, viadotti, gallerie e cavalcavia e altre strutture artificiali) che include una completa revisione e ricostruzione di oggetti, tra cui: l'installazione di strutture metalliche, l'installazione di armatura; montaggio di strutture edificio del tipo a torre e pilone, condotti di fumo; l'installazione di strutture portanti di ponti e passaggi a ponte; le costruzioni idrauliche ed antivalanga di fango, dighe, argini; le fumaioli, le strutture di silos, le torri di raffreddamento, la copra di miniera muratura di materiali refrattari; i lavori di scavamento e di tunnel,l'installazione di velo antifiltrante; montaggio di strutture edilizie di apparecchi di sollevamento (montacarichi ascensori, scale mobili, copra di miniera ed ascensori, funivie ecc); la costruzione di strutture monolitiche, e l'installazione di strutture prefabbricate in calcestruzzo e cemento armato, muratura di elementi in pezzo dei pareti e divisorie e riempimento delle aperture; i lavori di copertura; l'esecuzione dei speciali lavori di costruzione di installazione ( compreso speciali lavori in terreni), tra cui:

20 serbatoi in acciaio (contenitori), operante sotto pressione o progettato per la memorizzazione di infiammabili o altrimenti pericolose (pericolose) sostanze liquide o gassose; la rete centrale e di artigiani di oleodotti, gasdotti, ed anche reti principali di oleodotti di derivati di petrolio; le linee elettriche centrali con tensione di 35 kv e 110 kv e superiori; le linee di comunicazione e di telecomunicazione di livello reppublicano ed internazionale; dispositivo ingegneria reti e sistemi, che comprende grandi riparazioni e la ricostruzione, tra cui: la rete elettrica delle ferrovie, reti di approvigionamento elettrico ed illuminazione delle imprese di trasporto aereo; i colettori che lavorano sotto pressione, compresa la rete di riscaldamento principale e del fornimento del gas a media e alta pressione; le reti di approviggionamento idrico di acqua calda e fredda, canalizzazione centralizzata di scoli comunali, industriali e torrenziali, l'installazione di impianti idraulici interni e di canalizzazione; le reti elettriche e di dispositivi di illuminazione esterna, illuminazione interna e dei sistemi di riscaldamento elettrico; le linee e sistemi interni di comunicazione, radio, telecomunicazione e televisione; costruzione di strade e ferrovie, tra cui grandi riparazioni e la ricostruzione, tra cui: la base e l'opera morta delle linee ferroviarie; i substrati e gli ultimi strati, le strutture di protezione e la riabilitazione di strade I e II delle categorie tecniche, così come strade principali nell'interno di città del movimento rapido e controllato, carreggiata delle strade principali della città del movimento continuo e controllato; i substrati e gli ultimi strati, le strutture di protezione e approntamento di strade III, IV e V categorie tecniche, così come della carreggiata di strade degli ensediamenti che non sono centrali; i substrati e gli ultimi strati delle piste di aeroporti e di eliporti; installazione di attrezzature tecnologiche (tra cui messa in servizio) legata con: la produzione miniera,la metropolitana,i tunneli; la fabbricazione di materiali da costruzione, componenti e strutture; gli oggetti di intrattenimento teatrale, educativi, di sport e divertimento; la comunicazione, i sistemi di protezione contro emergenza, i sistemi di controllo e allarme, il bloccaggio dei trasporti, gli impianti di elettricità ed approvvigionamento di acqua e le altre strutture di sopravvivenza, così come dispositivi di misura e controllo di uso industriale e domestico; 4) attivita la costruzione di edifici residenziali di attrarre investitori immobiliari soldi. Articolo 34. Concessione di licenza in settore di fabbricazione di simboli statali della Repubblica del Kazakhstan Disponibilità di licenza è necessaria per la produzione della bandiera dello Stato della Repubblica del Kazakhstan e lo stemma dello Stato della Repubblica del Kazakhstan, così come oggetti materiali con la loro immagine. Articolo 35. Concessione di licenza di attività in settore di dogana Nota. L'articolo 35 è escluso dalla legge RK , 297-IV (entra in vigore il )

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 A seguito delle numerose domande inerenti al Patentino dei Frigoristi, giunte in redazione nei giorni scorsi, riportiamo le FAQ (domande

Dettagli

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI 51 A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Dettagli

La demografia delle imprese

La demografia delle imprese La demografia delle imprese Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) alla fine dei trimestri 2011. Iscrizioni e cessazioni trimestrali nel 2011 SEZIONE E DIVISIONE DI

Dettagli

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica RAPPORTO 2010 L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica La demografia delle imprese Imprese registrate e attive

Dettagli

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA TABELLA I Facoltà di Architettura Diploma universitario in Disegno

Dettagli

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3 Tav 1.1 Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) I e II trimestre 2012. Iscrizioni e cessazioni trimestrali Provincia di CREMONA Fonte: Infocamere, Stockview, 2012 SEZIONE

Dettagli

ATTIVITA' CHE PREVEDONO L'ASSICURAZIONE R.C. GENERALE OBBLIGATORIA

ATTIVITA' CHE PREVEDONO L'ASSICURAZIONE R.C. GENERALE OBBLIGATORIA ATTIVITA' CHE PREVEDONO L'ASSICURAZIONE R.C. GENERALE OBBLIGATORIA ATTIVITÀ NOTARILE D.Lgs. 4-5-2006 n. 182 INTERMEDIARI ASSICURATIVI (AGENTI, BROKERS, ETC.) D.Lgs. 7-9-2005 n. 209 Codice delle Assicurazioni

Dettagli

Elenco delle professioni regolamentate

Elenco delle professioni regolamentate Elenco delle professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERICIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR

Dettagli

Il regolamento orizzontale (1306/2013)

Il regolamento orizzontale (1306/2013) Il regolamento orizzontale (1306/2013) Roberto Pretolani Dipartimento di Economia, Management e Metodi quantitativi Università degli Studi di Milano Milano, 14 aprile 2014 Gli atti normativi Il Regolamento

Dettagli

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Rischio BASSO (Datore di lavoro R.S.P.P. 16 ore - Formazione per i Dipendenti 4 ore modulo generale + 4 ore modulo

Dettagli

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR ALLERGOLOGIA E IMMUNOLOGIA

Dettagli

Facsimile di domande per tipologia di autorizzazione : Dichiarazione di assunzione di incarico da parte del Direttore sanitario:

Facsimile di domande per tipologia di autorizzazione : Dichiarazione di assunzione di incarico da parte del Direttore sanitario: Allegato 1 Facsimile di domande per tipologia di autorizzazione : Modello 1:apertura ed esercizio di strutture sanitarie Modello 2:ampliamento, riduzione e trasformazione dell attività Modello 3:ampliamento

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) 25.11.2015 L 307/17 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2174 DELLA COMMISSIONE del 24 novembre 2015 relativo al compendio indicativo dei beni e servizi ambientali, al formato per la trasmissione dei dati

Dettagli

Glossario Antiriciclaggio

Glossario Antiriciclaggio Pagina 1 di 7 Glossario Antiriciclaggio Adeguata Verifica Amministrazioni interessate Archivio Unico Informatico Autorità di Vigilanza di Settore Banca di Comodo CAP Cliente Conti di passaggio Dati identificativi

Dettagli

Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia

Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia (come modificata dalla LR 23 novembre 2009, n. 71 e s.m.i.) Capo IV Razionalizzazione della produzione e dei consumi, risparmio

Dettagli

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 Allegato 6 - Elenco delle principali professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCONCIATORE ACCOMPAGNATORE TURISTICO Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dettagli

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP G.QUATTRO SERVIZI S.R.L. via San Rocco, 7 35028 Piove di Sacco (PD) C.F e P.IVA 0348078 02 81 N R.E.A. PD 315121 www.gquattroservizi.it Tel. 049970 127 3 Fax 049 97 117 28 E-mail: info@gquattroservizi.it

Dettagli

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n.

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n. Protocollo Al Responsabile del Settore Gestione del Territorio del comune di Verdellino Relazione tecnica di asseverazione Allegata alla Comunicazione di Inizio lavori per Attività Edilizia Libera non

Dettagli

Direttiva Comunità Europea del 28 novembre 2006 n. 112 -

Direttiva Comunità Europea del 28 novembre 2006 n. 112 - Articolo 58 - Prestazioni di servizi di telecomunicazione, servizi di teleradiodiffusione e servizi elettronici a persone che non sono soggetti passivi. Il luogo delle prestazioni dei seguenti servizi

Dettagli

DOCUMENTINEWS GRAZIE A:

DOCUMENTINEWS GRAZIE A: DOCUMENTINEWS Approfondimenti schematici e monotematici di tipo tecnico-giuridico su Normative, Regole, Giurisprudenza, Tecnologie, Tecniche, Prodotti e Materiali da costruzione e per lo studio professionale.

Dettagli

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura Allegato 3 requisiti organizzativi di personale minimi per le attività ospedaliere Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura 1 Gli schemi

Dettagli

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura Neuchâtel, 2008 La serie «Statistica della Svizzera» pubblicata dall Ufficio federale di statistica (UST) comprende i settori seguenti:

Dettagli

SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI. ("Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 )

SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI. (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 ) DECRETO SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI ("Gazzetta Ufficiale della Repubblica Serbia nr. 56/2006 e 50/2007 e 70/2008 ) Contenuto del decreto Art. 1 Con il presente decreto

Dettagli

Forme di attività economiche 2009-09-23 13:54:32

Forme di attività economiche 2009-09-23 13:54:32 Forme di attività economiche 2009-09-23 13:54:32 2 Oggi nella realtà economica polacca funzionano le seguenti forme di attività economica: Oggi nella realtà economica polacca funzionano le seguenti forme

Dettagli

LEGGE 29 luglio 2010, n. 120 Disposizioni in materia di sicurezza stradale. (10G0145)

LEGGE 29 luglio 2010, n. 120 Disposizioni in materia di sicurezza stradale. (10G0145) LEGGE 29 luglio 2010, n. 120 Disposizioni in materia di sicurezza stradale. (10G0145) CAPO I MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA, DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 30 APRILE 1992, N. 285 La Camera dei deputati

Dettagli

D.I.A. Dichiarazione Inizio attività (Registrazione Attività Produttive)

D.I.A. Dichiarazione Inizio attività (Registrazione Attività Produttive) D.I.A. Dichiarazione Inizio attività (Registrazione Attività Produttive) CON DECRETO Assessorato Regionale Sanità del 27/02/2008 sono state emanate le linee di indirizzo attuative del Regolamento CE n.

Dettagli

Norme di viaggio per i passeggeri

Norme di viaggio per i passeggeri Norme di viaggio per i passeggeri Condizioni di fornitura dei servizi di trasporto di passeggeri, bagagli a mano e altri bagagli sui treni Aeroexpress. 1. Disposizioni generali 1. Le presenti Norme sono

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI LAZIO Tavole statistiche Risultati del II trimestre 2015 e previsioni per il III trimestre 2015 Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4

Dettagli

DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE

DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE AGI COMUNE DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE MODULO DI RICHIESTA AGIBILITÀ PROTOCOLLO GENERALE Marca da Bollo 16,00 NUMERO PROTOCOLLO AGIBILITÀ ANNO 201 AL SINDACO DEL COMUNE DI GUSPINI

Dettagli

Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / Fax ACCOMPAGNATORE. Via della Ferratella, 51 00184 ROMA. Via Molise, 2 00187 - ROMA

Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / Fax ACCOMPAGNATORE. Via della Ferratella, 51 00184 ROMA. Via Molise, 2 00187 - ROMA AUTORITÀ COMPETENTE AL RICONOSCIMENTO DELLE QUALIFICHE PROFESSIONALI Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / ACCOMPAGNATORE Cons. Rossella Franchini TURISTICO r.franchini@governo.it AGENTE

Dettagli

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo ai medicinali veterinari

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo ai medicinali veterinari Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo ai medicinali veterinari e Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO che modifica il regolamento (CE) n. 726/2004

Dettagli

Circolare n 11. Oggetto. Quartu S.E., 22 novembre 2011

Circolare n 11. Oggetto. Quartu S.E., 22 novembre 2011 Quartu S.E., 22 novembre 2011 Circolare n 11 Oggetto Legge di Finanziamento: Comunitaria Nazionale Regionale Comunale Settore: Commercio, Servizi, Industria ed Agricoltura La circolare fornisce chiarimenti

Dettagli

Pubblicazione delle nuove Direttive Comunitarie

Pubblicazione delle nuove Direttive Comunitarie Pubblicazione delle nuove Direttive Comunitarie Milano, 21 Ottobre 2014 Ivan Furcas ivan.furcas@it.bureauveritas.com Nuovo quadro legislativo Pubblicazione L96 GUCE (Gazzetta Ufficiale Comunità Europea)

Dettagli

IL MINISTRO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE

IL MINISTRO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE IL MINISTRO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE VISTO il decreto legislativo 23 maggio 2000, n.164, che all articolo 17, comma 1, stabilisce che, a decorrere dal 1 gennaio 2003, le imprese che intendono svolgere

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO NEGLI STUDI PROFESSIONALI. A cura di Davide Giampietri

ANTIRICICLAGGIO NEGLI STUDI PROFESSIONALI. A cura di Davide Giampietri ANTIRICICLAGGIO NEGLI STUDI PROFESSIONALI A cura di Davide Giampietri a cura di Davide Giampietri 2 Le fonti normative: un cantiere senza fine Norme Comunitarie Norme Nazionali I - Direttiva n. 91/308/CEE

Dettagli

CHIEDE. l'iscrizione all albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi di Verona.

CHIEDE. l'iscrizione all albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi di Verona. Timbro dello studio di consulenza automobilistica o dell associazione di categoria Marca da bollo 16,00 Marca da bollo 16,00 Alla Provincia di Verona Settore trasporti traffico mobilità Unità operativa

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SERVIZI DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE Processo Sequenza di processo Area di Attività Qualificazione

Dettagli

DOMANDA UNICA (art.23 D.Lgs. 112/98 e artt.4-6 D.P.R. 447/98) Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di

DOMANDA UNICA (art.23 D.Lgs. 112/98 e artt.4-6 D.P.R. 447/98) Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Marca da bollo Timbro del protocollo Pratica S.U.A.P. n Data di ricezione documentazione: Data di avvio del Procedimento: DOMANDA UNICA (art.23 D.Lgs. 112/98 e artt.4-6 D.P.R. 447/98) Allo Sportello Unico

Dettagli

MODULO DI CANDIDATURA

MODULO DI CANDIDATURA MODULO DI CANDIDATURA Gentile Signora/Egregio Signore, troverà in allegato la candidatura di [nome del fornitore di servizi] in risposta all invito a manifestare interesse relativo ai fornitori di dati

Dettagli

Nota metodologica. Avvertenze

Nota metodologica. Avvertenze 1 Nota metodologica Le informazioni sulla struttura e l attività degli istituti di cura sono elaborate dall Istat a partire dai dati rilevati dal Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali.

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE ANTIMAFIA (ART. 46 D.P.R. 445/2000) Il sottoscritto nato a prov. il. residente in prov. via n.

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE ANTIMAFIA (ART. 46 D.P.R. 445/2000) Il sottoscritto nato a prov. il. residente in prov. via n. MOD.3 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE ANTIMAFIA (ART. 46 D.P.R. 445/2000) Il sottoscritto nato a prov. il residente in prov. via n. in qualità di della Società con sede legale in prov. via

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE Modulo

SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE Modulo Ditta Modulo XY N. Rev. 0 Bilancio ambientale Pagina: 1/1 Input Output Materie: Prodotti: Materiali di supporto: Rifiuti: Sostanze pericolose: Altri materiali Scarichi: MODULO 1: Bilancio ambientale Energia:

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA OG 1 OG 2 OG 3 OG 4 OG 5 OG 6 OG 7 OG 8 OG 9 OG10 OG11 OG 12 OG 13 OS 1 OS 2 OS 3 OS 4 OS 5 OS 6 OS 7 OS 8 OS 9 OS 10 OS 11 OS 12 OS 13 OS 14 OS 15 OS 16 OS 17 OS 18 OS

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro BANDO DI CONCORSO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro Concorso nazionale per l assegnazione di n. 70 borse

Dettagli

Struttura Ateco 2007. Codice Ateco 2007. Descrizione

Struttura Ateco 2007. Codice Ateco 2007. Descrizione Codice Ateco 2007 Struttura Ateco 2007 Descrizione H TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO 49 TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE 49.1 TRASPORTO FERROVIARIO DI PASSEGGERI (INTERURBANO) 49.10 Trasporto

Dettagli

ALLEGATO 1 - ELENCO DELLE CATEGORIE DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI

ALLEGATO 1 - ELENCO DELLE CATEGORIE DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI OG 1 - EDIFICI CIVILI E INDUSTRIALI SEZIONE A - TIPOLOGIE DI LAVORI OG 2 - RESTAURO E MANUTENZIONE DEI BENI IMMOBILI SOTTOPOSTI A TUTELA OG 3 - STRADE, AUTOSTRADE, PONTI, VIADOTTI, FERROVIE, METROPOLITANE

Dettagli

UFFICIO VIGILANZA SULLA SICUREZZA E CONFORMITA' DEI PRODOTTI - ATTIVITA ISPETTIVE:

UFFICIO VIGILANZA SULLA SICUREZZA E CONFORMITA' DEI PRODOTTI - ATTIVITA ISPETTIVE: LISTA DEI CONTROLLI ALLE IMPRESE EFFETTUATI DALLA CAMERA DI PARMA (art. 14, comma 2, D.L. 9 febbraio 2012, n. 5, convertito dalla L. 4 aprile 2012, n. 35) Sono di seguito elencate le competenze camerali

Dettagli

PIANO DIDATTICO CORSO R.E.C. ABILITANTE / SETTORE ALIMENTARE

PIANO DIDATTICO CORSO R.E.C. ABILITANTE / SETTORE ALIMENTARE PIANO DIDATTICO CORSO R.E.C. ABILITANTE / SETTORE ALIMENTARE LEGISLAZIONE SUL COMMERCIO DI VENDITA AL PUBBLICO 1) GENERALITA SUL COMMERCIO - Cosa vuol dire commercio - Chi è il commerciante - Le funzioni

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA Processo Sequenza di processo Area di Attività Qualificazione regionale SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Costruzione

Dettagli

Obiettivi del bando. Beneficiari

Obiettivi del bando. Beneficiari Scadenza: 02.05.2011 Regione Emilia Romagna: modalità e criteri per la concessione di contributi finalizzati a favorire la rimozione dell amianto dagli edifici, la coibentazione degli edifici e l installazione

Dettagli

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15 GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO Anno scolastico 2014-15 1 SOMMARIO LA MONETA BANCARIA LE CARTE DI PAGAMENTO LA CARTA DI CREDITO LA CARTA DI DEBITO LE CARTE PREPAGATE I PAGAMENTI SEPA L ASSEGNO 2 STRUMENTI ALTERNATIVI

Dettagli

REGOLAMENTO. Regolamento Convenzione enti terzi MODULISTICA

REGOLAMENTO. Regolamento Convenzione enti terzi MODULISTICA REGOLAMENTO Regolamento Convenzione enti terzi MODULISTICA Modello Unico di Domanda Conclusione di Procedimento Provvedimento Autorizzativo Unico Conformità Progetto Preliminare ELENCO ENDOPROCEDIMENTI

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30 Titolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni dei servizi di: - installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento

Dettagli

Leggi e regolamenti che governano il modo e chi usa la Reserve Bank di Vanuatu: la legge sulla Reserve Bank di Vanuatu [Cap.

Leggi e regolamenti che governano il modo e chi usa la Reserve Bank di Vanuatu: la legge sulla Reserve Bank di Vanuatu [Cap. struttura bancaria consiste della Reserve Bank - Banca di Vanuatu, un grande numero di banche commerciali internazionali ben noti, commerciante e le banche di proprietà statale Development Bank (Divelopment

Dettagli

Visura ordinaria societa' di capitale

Visura ordinaria societa' di capitale Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ROMA \ Visura ordinaria societa' di capitale Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA CON UNICO SOCIO Sede legale: TIVOLI (RM) VIA

Dettagli

Criteri e modalità di svolgimento del controllo

Criteri e modalità di svolgimento del controllo Tipologia di Tutte le attività iscritte alla camera di Commercio indipendentemente dal settore di attività (salvo attività sanitarie) tutte le imprese verifica documentale segnalazione certificata di inizio

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI INSTALLAZIONE, AMPLIAMENTO, TRASFORMAZIONE, MANUTENZIONE DI IMPIANTI 1 (D.M. n. 37 del 22.1.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI INSTALLAZIONE, AMPLIAMENTO, TRASFORMAZIONE, MANUTENZIONE DI IMPIANTI 1 (D.M. n. 37 del 22.1. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI INSTALLAZIONE, AMPLIAMENTO, TRASFORMAZIONE, MANUTENZIONE DI IMPIANTI 1 (D.M. n. 37 del 22.1.2008) al Registro delle Imprese o all Albo delle Imprese Artigiane

Dettagli

GESTIONE DEGLI APPALTI. Copyright Diritti riservati

GESTIONE DEGLI APPALTI. Copyright Diritti riservati GESTIONE DEGLI APPALTI Copyright Diritti riservati GESTIONE DEGLI APPALTI RIF. D. LGS. 81/08 s.m.i. Articolo 26 - Obblighi connessi ai contratti d appalto o d opera o di somministrazione Titolo IV Cantieri

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 gennaio 2012, n. 43

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 gennaio 2012, n. 43 Installazione Impianti DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 gennaio 2012, n. 43 Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n.842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra Le prescrizioni

Dettagli

DI TERRA DI PROTEZIONE DALLE SCARICHE ATMOSFERICHE ELETTRICO IN LUOGO CON PERICOLO DI ESPLOSIONE (D.M. 22/12/58 TAB. A e B)

DI TERRA DI PROTEZIONE DALLE SCARICHE ATMOSFERICHE ELETTRICO IN LUOGO CON PERICOLO DI ESPLOSIONE (D.M. 22/12/58 TAB. A e B) MODULO DI TRASMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ PER LA MESSA IN SERVIZIO DELL IMPIANTO (Art. 2, comma 2 e Art. 5, comma 3 del DPR 22 ottobre 2001, n. 462): DI TERRA DI PROTEZIONE DALLE SCARICHE

Dettagli

2. La presente direttiva non si applica alle attività il cui unico fine è la difesa o la sicurezza nazionale.

2. La presente direttiva non si applica alle attività il cui unico fine è la difesa o la sicurezza nazionale. Direttiva 23 luglio 2014, n. 2014/89/Ue (Guue 28 agosto 2014 n. L 257) Capo I Disposizioni generali Articolo 1 - Oggetto 1. La presente direttiva istituisce un quadro per la pianificazione dello spazio

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA Allegato n.1 TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA AA ATTIVITA' FINANZIARIE AA AA Oro e argento monetario e diritti speciali

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI PER LA GESTIONE RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)

INFORMAZIONI GENERALI PER LA GESTIONE RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) INFORMAZIONI GENERALI PER LA GESTIONE RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) RIG.ECO srl via dell artigianato 14 1di 9 INDICE 1. PREMESSA...1 2. DEFINIZIONI...3 3. SCOPO DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

Il Ruolo di Arpalazio nell ambito dell Autorizzazione integrata Ambientale

Il Ruolo di Arpalazio nell ambito dell Autorizzazione integrata Ambientale Il Ruolo di Arpalazio nell ambito dell Autorizzazione integrata Ambientale Sergio Ceradini Arpalazio Sezione provinciale di Roma Convegno Tutela del territorio, gestione dei rifiuti e controlli ambientali

Dettagli

CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA

CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA DATI GENERALI RIGUARDANTI IL SITO PRODUTTIVO Nome Azienda Sito produttivo/sede Ragione Sociale azienda Codice ISTAT N.ro Telefonico

Dettagli

Personale laureato del ruolo sanitario

Personale laureato del ruolo sanitario TABELLA DI SUPPORTO per la compilazione della Sezione 3: Professionalità e Tipologia di rapporto della Scheda anagrafica Personale laureato del ruolo sanitario 1. MEDICI 1.01. Odontoiatria 1.02. Allergologia

Dettagli

Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 7 agosto 2015

Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 7 agosto 2015 Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 7 agosto 2015 Classificazione dei rifiuti radioattivi, ai sensi dell'articolo 5 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 45.

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO AL DIRIGENTE DEL SETTORE ECOLOGIA/AMBIENTE DEL COMUNE DI Per il tramite del SUAP del Comune di DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO di acque reflue industriali, acque reflue industriali assimilate alle

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA PRATICA EDILIZIA n.... anno... INTERVENTO......... UBICAZIONE: località... via..., n.... IDENTIFICAZIONE N.C.T. N.C.E.U.

Dettagli

GESTIONE INFORMATICA DEI RAEE. giovedì 21 ottobre 2010 1

GESTIONE INFORMATICA DEI RAEE. giovedì 21 ottobre 2010 1 GESTIONE INFORMATICA DEI RAEE 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO Direttive Europee: 2002/95/CE 2002/96/CE 2003/108/CE Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 Decreto Ministeriale 08 marzo 2010, n. 65 Modalità

Dettagli

Amministrazione Missione Categoria CE2 Codice Gestionale Erario Tesoreria Esterno Pagato Totale 001 - COMPETENZE FISSE 143 - ASSEMBLEE LEGISLATIVE

Amministrazione Missione Categoria CE2 Codice Gestionale Erario Tesoreria Esterno Pagato Totale 001 - COMPETENZE FISSE 143 - ASSEMBLEE LEGISLATIVE 02 - MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE 01 - Organi costituzionali, a rilevanza costituzionale e Presidenza del Consiglio dei ministri 04 - TRASFERIMENTI CORRENTI AD AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE 01-

Dettagli

Prescrizioni relative alle prove ed ispezioni per gli imballaggi, i grandi imballaggi ed i contenitori intermedi. IL COMANDANTE GENERALE

Prescrizioni relative alle prove ed ispezioni per gli imballaggi, i grandi imballaggi ed i contenitori intermedi. IL COMANDANTE GENERALE Decreto 21 luglio 2015, n. 842/2015 Prescrizioni relative alle prove ed ispezioni per gli imballaggi, i grandi imballaggi ed i contenitori. Pubblicato nella Gazz. Uff. 17 agosto 2015, n. 189. Emanato dal

Dettagli

QUADRO SINOTTICO Dlgs 102/2014

QUADRO SINOTTICO Dlgs 102/2014 QUADRO SINOTTICO Dlgs 102/2014 Rif. OBBLIGO SOGGETTO OBBLIGATO DESTINATARIO FINALE SCADENZA Art.4 Art. 4 comma 4 Art.5 comma 3 Elaborazione proposta di interventi di medio- lungo termine per il miglioramento

Dettagli

(2) Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 10, D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484. IL MINISTRO DELLA SANITÀ

(2) Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 10, D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484. IL MINISTRO DELLA SANITÀ Pagina 1 di 25 Leggi d'italia D.M. 31-1-1998 Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale. Pubblicato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DI ISPEZIONI PERIODICHE/INTERMEDIE E DI VERIFICHE ECCEZIONALI Direttiva 2010/35/UE (TPED) & IMDG CODE

REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DI ISPEZIONI PERIODICHE/INTERMEDIE E DI VERIFICHE ECCEZIONALI Direttiva 2010/35/UE (TPED) & IMDG CODE Pag. 1 di 5 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 TERMINI E DEFINIZIONI...2 3 OBBLIGHI DEL RICHIEDENTE...2 3.1 CONDIZIONI GENERALI... 2 3.2 CONDIZIONI DI SICUREZZA... 2 3.1 PRESENZA DI OSSERVATORI

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013 DAL 1 AGOSTO 2012 E FINO AL 22 OTTOBRE 2012 SONO APERTE LE IMMATRICOLAZIONI E LE ISCRIZIONI AI SEGUENTI CORSI DI STUDIO

Dettagli

La qualificazione degli installatori

La qualificazione degli installatori Decreto Legislativo 28/2011 «Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2008/29/CE sulla promozione dell uso per l energia da fonti rinnovabili» La qualificazione degli installatori

Dettagli

Nome della sostanza, del gruppo di sostanze o della miscela: Bromotrifluorometano Halon-1301. Numero CAS: 75-63-8

Nome della sostanza, del gruppo di sostanze o della miscela: Bromotrifluorometano Halon-1301. Numero CAS: 75-63-8 Nome della sostanza, del gruppo di sostanze o della miscela: Bromotrifluorometano Halon-1301 Numero CAS: 75-63-8 Sostanza controllat a - Potenziale di riduzione -Lesiva per lo dell'ozono strato di ozono

Dettagli

Studio Rosina e Associati

Studio Rosina e Associati ALLEGATO CAPO I - Misura per la riapertura dei cantieri Articolo 1 Disposizioni urgenti per sbloccare gli interventi sugli assi ferroviari Napoli-Bari e Palermo- Catania-Messina ed altre misure urgenti

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITÀ

MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO MINISTERIALE 31 gennaio 1998 MINISTERO DELLA SANITÀ Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale.

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 481/2014 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 481/2014 DELLA COMMISSIONE 13.5.2014 L 138/45 REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 481/2014 DELLA COMMISSIONE del 4 marzo 2014 che integra il regolamento (UE) n. 1299/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto concerne le norme

Dettagli

La Delega di funzioni (Art. 16)

La Delega di funzioni (Art. 16) La Delega di funzioni (Art. 16) Delega di di funzioni - (Art. 16) 1. La delega di funzioni da parte del datore di lavoro, ove non espressamente esclusa, é ammessa con i seguenti limiti e condizioni: a)

Dettagli

RIVOLGE ISTANZA DI RILASCIO DI. prima autorizzazione: alla realizzazione; all esercizio;

RIVOLGE ISTANZA DI RILASCIO DI. prima autorizzazione: alla realizzazione; all esercizio; Marca da bollo - euro 14,62 All Assessorato alla sanità, salute e politiche sociali Via de Tillier, 30 11100 AOSTA AO OGGETTO: richiesta di rilascio o di rinnovo di autorizzazione ai sensi dell articolo

Dettagli

LEGGE REGIONALE 15 dicembre 2008, n. 33

LEGGE REGIONALE 15 dicembre 2008, n. 33 LEGGE REGIONALE 15 dicembre 2008, n. 33 Norme per il rilascio del nulla osta all impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti di categoria B per le attività comportanti esposizioni a scopo medico. IL CONSIGLIO

Dettagli

Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali / industriali e domestiche D.Lgs 152/99 e ss. mm. e ii. L.R.

Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali / industriali e domestiche D.Lgs 152/99 e ss. mm. e ii. L.R. Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali / industriali e domestiche D.Lgs 152/99 e ss. mm. e ii. L.R.64/01 bollo da 10.33 Alla Provincia di PRATO Servizio Tutela Ambientale Via

Dettagli

Estratto Disciplinare tecnico del Marchio collettivo 5 colori del benessere

Estratto Disciplinare tecnico del Marchio collettivo 5 colori del benessere Estratto Disciplinare tecnico del Marchio collettivo 5 colori del benessere Unione Nazionale tra le Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli Agrumari e di Frutta in Guscio E vietata la riproduzione,

Dettagli

Unione dei Comuni Terre d acque

Unione dei Comuni Terre d acque Comune di Borgolavezzaro Comune di Tornaco Comune di Vespolate Unione dei Comuni Terre d acque Il SISTEMA EI PROFILI PROFESSIONALI ELL UNIONE TERRE ACQUE Architetto Soggetto che conosce le tecniche di

Dettagli

di impianti e macchinari sicuri

di impianti e macchinari sicuri La nuova direttiva macchine 2006/42/CE Un nuovo approccio metodologico alla progettazione e costruzione di impianti e macchinari sicuri 1 Recepimento e D.Lgs 27 gennaio 2010, n. 17-6 Marzo 2010: entrata

Dettagli

NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE

NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI E GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE Dr. Maurizio Mangelli Responsabile Sicurezza PRINCIPALI NORME DI RIFERIMENTO PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI

Dettagli

DELIBERA n. 11/13 della seduta del 31 luglio 2013

DELIBERA n. 11/13 della seduta del 31 luglio 2013 DELIBERA n. 11/13 della seduta del 31 luglio 2013 Definizione degli indirizzi in materia di certificazione di qualità delle imprese che effettuano trasporti di merci pericolose, di derrate deperibili,

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica

IL DIRETTORE GENERALE per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica DECRETO 19 maggio 2010 Modifica degli allegati al decreto 22 gennaio 2008, n. 37, concernente il regolamento in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici. IL DIRETTORE

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

TAU S.r.l. Linee guida per le automazioni, secondo le nuove norme europee EN 13241-1, EN 12445 ed EN 12453

TAU S.r.l. Linee guida per le automazioni, secondo le nuove norme europee EN 13241-1, EN 12445 ed EN 12453 TAU S.r.l. Linee guida per le automazioni, secondo le nuove norme europee EN 13241-1, EN 12445 ed EN 12453 Dal 31 maggio 2001, gli impianti per cancelli automatici ad uso promiscuo (carrabile-pedonale)

Dettagli

a) direttamente ad un centro di raccolta, qualora iscritto all Albo nazionale dei gestori ambientali

a) direttamente ad un centro di raccolta, qualora iscritto all Albo nazionale dei gestori ambientali Servizi alla Comunità Sede Nazionale 00161 Roma Via G. A. Guattani, 13 Tel (06) 441881 Fax (06) 44249515 Email: servizi.comunita@cna.it Sede di Bruxelles Ufficio Europeo ISB 36-38 Rue Joseph II Tel + 322

Dettagli

UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori

UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori Struttura della norma ISO/IEC 17025 1. Scopo 2. Riferimenti normativi 3. Termini e definizioni 4. Requisiti gestionali

Dettagli

RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica)

RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica) Marca da bollo Al Signor SINDACO DEL COMUNE di RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica) Il sottoscritto Cognome Nome Codice fiscale Data di nascita Cittadinanza

Dettagli

Ambasciata d Italia a Riad

Ambasciata d Italia a Riad ISTRUZIONI PER LE IMPRESE E PER I TECNICI DI FIDUCIA PER L ATTUAZIONE DELL ART. 84 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 In data 8 giugno 2011 è entrato in vigore il Decreto del Presidente della Repubblica

Dettagli

Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di

Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di MODELLO SCIA.b SCIA.b - 29/08/2011 ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA ai sensi dell articolo 19, comma 1

Dettagli

S.U.A.P. MEDIA E BASSA VALLESINA Ufficio Comprensoriale JESI P.zza Indipendenza, 1 Sede di

S.U.A.P. MEDIA E BASSA VALLESINA Ufficio Comprensoriale JESI P.zza Indipendenza, 1 Sede di Numero di pratica / Responsabile del Procedimento: S.U.A.P. MEDIA E BASSA VALLESINA Ufficio Comprensoriale JESI P.zza Indipendenza, 1 Sede di Data di avvio del Procedimento Spazio riservato all ufficio

Dettagli