TESSERAMENTO SPORTIVO 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TESSERAMENTO SPORTIVO 2008"

Transcript

1 TESSERAMENTO SPORTIVO PREMESSA Chiunque, direttamente o indirettamente, partecipa all attività sportiva automobilistica è tenuto ad essere titolare di una tessera sportiva rilasciata dall ACI - Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI). In applicazione del Regolamento Nazionale Sportivo e della Norma Supplementare (NS) n. 3, pubblicati nell Annuario CSAI 2008 e ai quali si rimanda per quanto non espressamente riportato nella presente circolare, la CSAI rilascia le proprie licenze: a) ai cittadini italiani; b) ai cittadini di paesi rappresentati presso la FIA a condizione che: - l Autorità Sportiva Nazionale (ASN) di appartenenza dia l autorizzazione al rilascio; - gli interessati siano in grado di fornire alla ASN di appartenenza una prova di residenza stabile in Italia; - gli interessati restituiscano all ASN di appartenenza la licenza da questa rilasciata. I cittadini italiani residenti all estero possono chiedere l autorizzazione alla CSAI per ottenere una licenza di una ASN estera. I titolari di licenza CSAI non potranno essere contemporaneamente titolari di una analoga licenza rilasciata da un altra Autorità Sportiva Nazionale della FIA. Le licenze di conduttore e le licenze speciali rilasciate alle persone fisiche saranno comprensive di una polizza infortuni. In particolare saranno assicurati: a) i titolari di licenza di conduttore per i quali è prevista una copertura assicurativa per tutti gli infortuni verificatisi a causa ed in occasione della partecipazione allo sport automobilistico, sia a livello amatoriale che agonistico, intendendosi per tali e sia le fasi preparatorie ed accessorie alla manifestazione che la manifestazione stessa, purchè svolte sotto l egida dell ACI/CSAI. Sono esclusi gli infortuni verificatisi in occasione dei test di veicoli e di pneumatici. La garanzia per ciascuna persona assicurata viene prestata fino alla concorrenza delle seguenti somme: Morte per infortunio ,00 Invalidità permanente da infortunio ,00 Rimborso spese mediche da infortunio ,00 b) i titolari di licenza speciale (Commissari Sportivi, Ufficiali di Gara, Direttore Sportivo e Direttore Tecnico di Scuderia e i Preparatori), per i quali è prevista una copertura assicurativa per tutti gli infortuni verificatesi a causa ed in occasione dell espletamento degli adempimenti connessi alle funzioni sopra descritte. La garanzia inoltre è estesa al cosiddetto rischio in itinere ovvero agli spostamenti necessari per lo svolgimento dei propri incarichi, effettuati con mezzi di trasporto sia privati che pubblici dalla propria residenza, domicilio o sede di lavoro al luogo della manifestazione sportiva e viceversa. La garanzia per ciascuna persona assicurata viene prestata fino alla concorrenza delle seguenti somme: Morte per infortunio ,00 Invalidità permanente da infortunio ,00 Rimborso spese mediche da infortunio ,00

2 Coloro che abbiano subito infortuni in gara, dovranno trasmettere alla CSAI, nelle 72 ore successive al sinistro, per raccomandata indirizzata alla CSAI S/C Medica, - Via Solferino, Roma, oppure per fax al n , la denuncia di infortunio, utilizzando l apposito modello pubblicato sul sito della CSAI ed allegando la documentazione medica. Successivamente, una volta che la procedura di rimborso sia stata attivata, tutta la documentazione necessaria al rimborso dovrà essere inviata direttamente al broker assicurativo, al seguente indirizzo : G e A Gestioni e Assicurazioni, Via Monte Zebio, Roma. Tel. : 06 / ; Fax : 06 / Per eventuali chiarimenti, è comunque possibile contattare la segreteria della S/C Medica della CSAI, nella persona della Sig.ra Alessandra Cametti, ai seguenti recapiti : 06/ , mail I titolari delle licenze CSAI avranno diritto a ricevere, gratuitamente, l Annuario da ritirare presso l Automobile Club dove è stata presentata la domanda della licenza. L associazione ACI non abbinata a una licenza CSAI costituisce titolo a partecipare, a condizione che il titolare presenti un certificato medico di stato di buona salute, alle seguenti manifestazioni: regolarità turistiche, raduni, prove di consumo, attività episodiche di promozione. 2. LICENZE: DEFINIZIONI, CLASSIFICAZIONI, PASSAGGI DI CATEGORIA, MINORENNI 2.1 Licenze Auto di concorrente e loro classificazione Le licenze di concorrente consentono ai loro titolari di iscrivere alle gare le vetture e i relativi conduttori. Le licenze di concorrente sono suddivise in licenze persone fisiche e licenze persone giuridiche. a) Licenze di concorrente persona fisica Le licenze di concorrente persona fisica (PF) saranno rilasciate alle persone fisiche maggiorenni. I loro titolari possono iscrivere, a una gara, una sola vettura e il o i relativi conduttori. b) Licenze di concorrente persona giuridica Le licenze di concorrente persona giuridica (PG) saranno rilasciate agli Enti riconosciuti con decreto del Capo dello Stato e alle Associazioni Sportive o Società costituite sotto forma di Società per Azioni, di Società a responsabilità limitata, di Società in accomandita per azioni e in accomandita semplice, di Società in nome collettivo. I loro titolari possono iscrivere a una gara, una o più vetture e i relativi conduttori purché titolari delle licenze di conduttore. 2.2 Licenze Auto di conduttore Le licenze di conduttore sono suddivise in licenze nazionali e licenze internazionali. La partecipazione alle gare dei titolari delle diverse categorie di licenza è regolata dalla NS n. 3 dell Annuario Il nuovo sistema di Classificazione licenze Nazionali CATEGORIA E GRADO C Nazionale C Nazionale Under 23 ABILITAZIONE Questa licenza consente di partecipare a tutte le gare nazionali ed in tutte le specialità che si svolgono in Italia, con le limitazioni previste dalla NS 3, Cap. 1, art NB.: per le gare internazionali (calendario FIA) dei settori di attività Rallies Rallies Tout-Terrain e Velocità in salita e le altre gare in cui le partenze siano date separatamente ad ogni concorrente che si svolgono anche sul territorio italiano è necessaria la licenza di concorrente/conduttore o solo conduttore di grado R Internazionale Questa licenza, il cui scopo fondamentale è quello di incentivare i giovani alla pratica dello sport DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

3 C Nazionale H disabili D Nazionale D Nazionale Velocità su Ghiaccio Regolarità Nazionale Promotion Navigatori Rallies H disabili automobilistico, viene rilasciata, per la prima volta, ad un prezzo politico ed è equivalente alla C Nazionale ed alle stesse limitazioni. Questa licenza ha la stessa validità della licenza C Nazionale, ma è riservata ai conduttori disabili che utilizzano vetture con comandi adattati per conduttori con disabilità motorie: parere della FISAPS; Prove di estricazione, ( per le disabilità che la richiedano) Parere della S/C Medica della CSAI Questa licenza potrà essere richiesta in alternativa alla licenza C Nazionale. Essa consente di partecipare soltanto alle gare nazionali, dei settori slalom, off-road autocross, formula challenge, fuoristrada, accelerazione e minimpianti e alle gare di regolarità e amatoriali. NB.: per le gare internazionali (calendario FIA) dei suddetti settori di attività che si svolgono anche sul territorio italiano è necessaria la C Internazionale Questa licenza consente di partecipare esclusivamente alle gare di Velocità su Ghiaccio che si svolgono nel periodo temporale fra Dicembre e Marzo. La validità della licenza è fino al 31 Marzo. NB.: per le gare internazionali (calendario FIA) di questo settore di attività che si svolgono anche sul territorio italiano è necessaria la C Internazionale Questa licenza consente di partecipare alle gare di regolarità, alle gare di regolarità in accelerazione con vetture E.T. Sportsman, alle esibizioni promozionali con vetture in configurazione caccia al pilota e alle manifestazioni non agonistiche Questa licenza consente di partecipare soltanto alle gare promozionali, fieristiche e/o benefiche di volta in volta autorizzate dalla CSAI Questa licenza è riservata ai disabili per infortuni o infermità o ridotta capacità visiva (cecità esclusa) e ai soggetti con patologie che possono comportare incompatibilità con la pratica dello Sport automobilistico. La licenza consente di partecipare ai Rallies in qualità di patente di guida (soltanto se il titolare della licenza partecipa alla manifestazione sportiva in qualità di conduttore. La patente deve essere presentata in sede di verifiche sportive preliminari); certificato medico di stato di buona salute patente di guida (soltanto se il titolare della licenza partecipa alla manifestazione sportiva in qualità di conduttore. La patente deve essere presentata in sede di verifiche sportive preliminari); certificato di stato di buona salute per la partecipazione a manifestazioni promozionali, fieristiche e/o benefiche con tipologia regolaristica; certificato di idoneità fisica per la partecipazione a manifestazioni promozionali, fieristiche e/o benefiche con tipologia diversa da quella regolaristica per conduttori con disabilità motorie: parere della FISAPS; Prove di estricazione, ( per le disabilità che la richiedano)

4 Tessere CSAI Club navigatore (secondi conduttori). Non abilita in alcun Parere della S/C Medica della CSAI caso a guidare la vettura in gara Le tessere Club saranno rilasciate direttamente dagli Automobile Club, avranno validità per una sola manifestazione, consentiranno di partecipare alle manifestazioni alle quali sono ammessi i titolari delle licenze di regolarità, con l esclusione delle gare di regolarità Classica, Sport e Challenge. Le Tessere Club dovranno essere rilasciate esclusivamente a soggetti stranieri che le richiedono, mentre, per quanto riguarda i soggetti italiani, questi ultimi, ai fini della loro partecipazione alla manifestazione, potranno avvalersi della tessera di Socio Aci, in corso di validità. patente di guida (soltanto se il titolare della licenza partecipa alla manifestazione sportiva in qualità di conduttore. La patente deve essere presentata in sede di verifiche sportive preliminari); certificato medico di stato di buona salute 2.4 il nuovo sistema di classificazione Licenze Speciali LICENZA DOCUMENTAZIONE COSTO Autodromo Copia della omologazione CSAI e FIA A 2250,00 A B C B 1250,00 Commissario Sportivo Patente di guida Certificato di idoneità fisica generale Abilitazione del Gruppo C.S. C/D 400,00 Nazionale 90,00/61,00 Regionale 70,00/41,00 (d1) Costruttore Documentazione indicata nella NS 3 cap. 1 art. 3.3 A 1400,00 (b) B 700,00 (c) C 400,00 (d) D 400,00 (e) Direttore Sportivo e Dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante della 155,00 Tecnico di Scuderia Scuderia di appartenenza, che attesti tali qualifiche; Dirigente Sportivo 75,00 Istruttore proposta della Scuola di Pilotaggio Federale CSAI (soltanto per la licenza di Istruttore Scuola Federale di Pilotaggio); attestato di superamento del corso di abilitazione (soltanto per la licenza di Istruttore Regionale); patente di guida (a) 145,00 Noleggiatore Organizzatore con personalità giuridica patente di guida (se persona fisica) (a) certificato di iscrizione alla Camera di Commercio (soltanto per le imprese commerciali); dichiarazione di proprietà o di disponibilità di almeno 3 vetture da competizione da adibire, nell anno cui si riferisce la licenza, a noleggio copia dello statuto e dell atto costitutivo registrato presso la Cancelleria del Tribunale (esclusi gli enti riconosciuti con decreto del Capo dello Stato); certificato della Camera di Commercio (esclusi gli enti riconosciuti con decreto del Capo dello Stato); copia del decreto del Capo dello Stato (soltanto per gli enti riconosciuti con questa forma); copia della delibera del competente organo dell ente che autorizza l ente stesso a iscrivere a calendario sportivo e organizzare una gara (soltanto per gli enti); dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante, che attesti l iscrizione di gare nel Calendario sportivo; dichiarazione di accertata capacità organizzativa rilasciata dall Organizzatore con cui è stato fatto l affiancamento previsto dalla N.S.7 (soltanto per gli organizzatori che richiedono la 650,00 A 1.100,00 B 890,00 C 500,00

5 Organizzatore senza personalità giuridica Preparatore Scuderia con personalità giuridica Scuderia senza personalità giuridica Ufficiali di Gara Associazioni Ufficiali di gara Certificato Organizzazione licenza per la prima volta). copia dell atto notarile di costituzione e dello statuto; registrazione dell atto costitutivo e dello statuto presso l Ufficio di Registro (facoltativo, in sostituzione della costituzione e dello statuto in atto notarile); dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante, che attesti l iscrizione di gare nel Calendario sportivo; dichiarazione di accertata capacità organizzativa rilasciata dall Organizzatore con cui è stato fatto l affiancamento (soltanto per gli organizzatori che richiedono la licenza per la prima volta) patente di guida (se persona fisica) (a); certificato di iscrizione alla Camera di Commercio (soltanto per le imprese commerciali); dichiarazione che la persona o l impresa assiste e/o prepara, nell anno cui si riferisce la licenza, oppure ha assistito e/o preparato, nell anno precedente, almeno 3 vetture da competizione copia dello statuto e dell atto costitutivo registrato presso la Cancelleria del Tribunale (esclusi gli enti riconosciuti con decreto del Capo dello Stato); certificato della Camera di Commercio (esclusi gli enti riconosciuti con decreto del Capo dello Stato); copia del decreto del Capo dello Stato (soltanto per gli enti); copia della delibera del competente organo dell ente che autorizza l ente stesso a essere titolare di una licenza di Scuderia (soltanto per gli enti). copia dell atto notarile di costituzione e dello statuto; registrazione dell atto costitutivo e dello statuto presso l Ufficio di Registro (facoltativo, in sostituzione della costituzione e dello statuto in atto notarile); dichiarazione di almeno 10 conduttori, titolari di licenza di conduttore, che attestino di essere soci della scuderia o associazione sportiva che richiede la licenza certificato di idoneità fisica generale (in sostituzione della patente); abilitazione (f). parere del Gruppo Ufficiali di Gara copia dell atto notarile di costituzione e dello statuto copia della registrazione dell atto costitutivo e dello statuto presso l Ufficio del Registro (facoltativa, in sostituzione dell atto notarile) A 1100,00 B 890,00 C 500,00 350,00 315,00 315,00 Dir. Gara 110,00/81,00 Altri U.G. 60,00/31,00 (d1) 150,00 di autocertificazione di costituzione del Comitato Organizzatore 50,00 (a) La titolarità della patente può decorrere dalla data di superamento degli esami di guida a condizione che l interessato presenti un documento ufficiale, rilasciato dai competenti organi, da dove sia rilevabile la data dell esame. (b) Il certificato di idoneità fisica è rilasciato dalle Unità Sanitarie Locali, dai Centri di medicina dello Sport e dalle altre strutture autorizzate dalle Regioni. Per le modalità di richiesta e rilascio si rinvia alla NS n. 6. (c) E richiesto soltanto ai conduttori che richiedono la licenza per la prima volta. (d) Per ottenere il certificato di organizzazione, il Comitato deve costituirsi con una autocertificazione dove devono essere indicati i nomi e i dati anagrafici dei componenti (almeno tre) e gli estremi di un loro valido documento di identità. Nell atto costitutivo, sottoscritto da tutti i componenti, deve essere indicato chi svolge le funzioni di Presidente. (d1) La prima cifra si riferisce alla licenza abbinata alle prestazioni dell'associazione ACI Sistema, la seconda alla tessera ACI club a 20,00 euro. (e) L abilitazione deve essere accertata con una autocertificazione o con l esibizione della licenza di Commissario sportivo o di Ufficiale di gara (se il richiedente la presenta per il rinnovo) o con una dichiarazione del Gruppo Commissari Sportivi o del Gruppo Giudici di Gara. 2.5 Il nuovo sistema di classificazione Licenze Internazionali

6 Per quanto concerne le licenze internazionali la FIA ha introdotto un diverso sistema di classificazione. In particolare sono stati individuati i seguenti gradi: LICENZA ABILITAZIONE COSTO A Internazionale obbligatoria per le gare di F. 1, GP2, ChampCar e IRL, e valida per tutte le altre gare inscritte al calendario internazionale della FIA con eccezione di quelle sopra indicate B Internazionale C/R Internazionale H1 Internazionale obbligatoria per i Campionati GT e CMVT della FIA e le altre gare internazionali su circuito, per le categorie e campionati come specificato nel regolamento dell ASN del paese organizzatore e valida per tutte le altre gare inscritte a calendario internazionale della FIA, ad eccezione di quelle sopra precisate Riunisce le licenze C ed R previste dalla FIA per la partecipazione alle gare iscritte al calendario internazionale di diverse specialità Autocross, Rallycross, Camions, Rallies, Rallies Tout-Terrain, corse in salita e nelle altre gare in cui le partenze siano date separatamente ad ogni concorrente. valida per le categorie di vetture storiche, ad eccezione delle monoposto Thoroughbred Grand Prix e F. 1 dei periodi G, H e I. N.B.: i gradi A, B, C della licenza internazionale di pilota della FIA sono validi per tutte le gare per vetture storiche su circuito e sono obbligatorie per le vetture Grand Prix Thoroughbred e F. 1 dei periodi G, H e I. Il grado R è valido per tutti i rallies di vetture storiche Conc/Cond 661 Conduttore 581 Conc/Cond 431 Conduttore 351 Conc/Cond 256 Conduttore 176 Conc/Cond 250 Conduttore 170 Tale sistema, in via transitoria, consente di salvaguardare i titolari di licenza C internazionale, quelli con licenza C nazionale che hanno maturato le condizioni per accedere alla C internazionale e quelli che corrono in ambedue i settori, "circuit" (C) e "route" (R). Nel 2009 si potrà pertanto procedere alla separazione delle due licenze presentando un curriculum sportivo che contenga risultati mirati all ottenimento della Licenza C internazionale o R internazionale. 2.6 Passaggi di categoria I passaggi di categoria saranno concessi ai conduttori che ne faranno richiesta scritta e che allegheranno, alla richiesta, la documentazione attestante i risultati conseguiti (classifiche, articoli di stampa, dichiarazioni degli organizzatori, attestato di superamento del test presso la Scuola Federale di Pilotaggio, ecc.). a) Il passaggio dalla licenza C Nazionale o D alla licenza C/R Internazionale sarà concesso, con la preventiva autorizzazione della CSAI - Ufficio Licenze, direttamente dagli Automobile Club. Per ottenere tale passaggio, sono richiesti almeno 5 piazzamenti in gare automobilistiche diverse dalle manifestazioni di regolarità e da quelle non agonistiche. A tal fine, l aver portato a termine due prove speciali in un Rallies (esclusi i Rallies Sprint ed i Rallies autostorici) oppure in un settore selettivo in un Rally Tout Terrain, equivale a un piazzamento. Il passaggio potrà essere altresì concesso ai conduttori karting di interesse nazionale segnalati dalla Federazione Italiana Karting oppure ai conduttori karting con la licenza B internazionale della CIK, periodo nel corso del quale deve essere constatato che il richiedente abbia partecipato in maniera soddisfacente, nei due anni precedenti alla domanda, ad almeno cinque gare in circuito, riconosciute dalla propria ASN. Per i disabili il passaggio dalla licenza C Nazionale H alla C H internazionale sarà concesso con il parere della FISAPS. La licenza C H Internazionale abilita a partecipare alle gare insieme ai normodotati. Per i conduttori minorenni i passaggi dalla licenza C Nazionale alla CR Internazionale sono concessi a discrezione della CSAI, su richiesta dell interessato ed in base ai risultati di gara conseguiti. b) Il passaggio dalla licenza C/R Internazionale alla licenza B è concesso dalla CSAI - Ufficio Licenze su richiesta degli interessati, a condizione che gli stessi abbiano conseguito, nei 24 mesi precedenti la richiesta, almeno 5 piazzamenti in competizioni automobilistiche internazionali o di Campionato o Trofeo/Challenge nazionale. c) Il passaggio dalla licenza B Internazionale alla licenza A è concesso dalla CSAI Ufficio Licenze su richiesta degli interessati, a condizione che gli stessi abbiano conseguito, nei 24 mesi precedenti la richiesta,

7 almeno 5 piazzamenti nei primi 5 posti in competizioni automobilistiche di velocità in circuito (escluse quelle per auto storiche) per partecipare alle quali è necessaria la titolarità della licenza B. 2.7 Conduttori minorenni a) La partecipazione dei conduttori minorenni sarà ammessa soltanto nelle gare di velocità che si svolgono in autodromo o sui minimpianti, a condizione che gli stessi guidino vetture di gruppo N o di formula con cilindrata non superiore a 1600 cc o vetture ad energia alternative (salvo deroghe espressamente autorizzate dalla CSAI). Ai conduttori minorenni, titolari di licenza, sarà inoltre consentito di effettuare in autodromo e su minimpianto prove tecniche di allenamento, anche non direttamente connesse alle gare. b) Per ottenere la licenza di conduttore, i minorenni dovranno avere compiuto 16 anni (salvo deroghe espressamente autorizzate dalla CSAI), aver conseguito l abilitazione presso la Scuola Federale di Pilotaggio CSAI ed avere l autorizzazione dell esercente la potestà. c) L autorizzazione dell esercente la potestà dovrà essere data da entrambi i genitori mediante autocertificazione o dichiarazione con firma autenticata. Nel primo caso (autocertificazione), gli esercenti la potestà dovranno fotocopiare i loro documenti di identità e dichiarare, sullo stesso foglio della fotocopia, di esercitare la potestà sul minore, di autorizzare il rilascio a suo nome di una licenza di conduttore affinché lo stesso possa partecipare a competizioni automobilistiche e di assumersi la responsabilità dell autorizzazione. Nel secondo caso (dichiarazione con firma autenticata), gli esercenti la potestà dovranno dare le stesse dichiarazioni richieste per l autocertificazione, senza fotocopiare i loro documenti. L autorizzazione dovrà essere datata e sottoscritta da entrambi i genitori. Se ad esercitare la potestà è uno solo dei genitori, l autorizzazione potrà essere fatta soltanto da quest ultimo, che dovrà però dichiarare per quale motivo la esercita in via esclusiva. d) Ai conduttori minorenni non sarà richiesta la patente di guida. Fino al conseguimento della patente, la licenza rilasciata ai minorenni avrà validità limitata alle sole gare in autodromo o su minimpianto. e) I conduttori dovranno essere iscritti alle gare da un concorrente persona fisica maggiorenne oppure da un concorrente persona giuridica. 3 RIEPILOGO TASSE E TIPOLOGIE DI LICENZA a) Per le licenze in capo allo stesso soggetto sarà dovuta una sola associazione ACI. Alle eventuali ulteriori licenze sarà applicato uno sconto di 49,00 Euro. Lo stesso sconto sarà applicato al richiedente che fosse già in possesso di una associazione ACI in corso di validità (ved. anche precedente punto 1). b) La riscossione delle tasse di licenza sarà curata dagli Uffici che riceveranno le domande di licenza ai fini del successivo inoltro delle stesse all ACI. TESSERAMENTO SPORTIVO TASSE COSTO 2008 LICENZE SPORTIVE Inclusi 49,00 euro per tessera ACI Concorrenti e Conduttori Concorrente PG 1350,00 Solo Conc. PF 230,00 Solo Conduttore A 630,00 Solo Conduttore B 400,00 Solo Conduttore C/R Internazionale 225,00 Solo Cond. C Naz. 210,00 Solo Cond. Reg. 75,00 (a) (b)

8 Conc/cond. A 710,00 Conc/cond. B 480,00 Conc/cond. C/R Internazionale 305,00 Conc/cond. C Naz 290,00 Conc/cond. D 165,00 Conc/cond. D Velocità su Ghiaccio 70,00 (b) Conc/cond. C Nazionale Under 23 99,00 Conc/cond. Promotion 70,00 Navigatori Rallies H 160,00 Conc/cond. Reg. 95,00 Pseudonimo 80,00 Speciali Autodromo A 2.250,00 Autodromo B 1.250,00 Autodromo C/D 400,00 Costruttore A Costruttore B Costruttore C/D 1.400,00 (c) 700,00 (c) 400,00 (c) Organizzatore A 1.100,00 Organizzatore B 890,00 Organizzatore C 500,00 Certif. Organizz. 50,00 (d) Dirigente Sportivo 75,00 Istruttore 145,00 Noleggiatore 650,00 Preparatore 350,00 Scuderia 315,00 Direttore S/T di Scud. 155,00 Commissari Nazionali 90,00/61,00 (d1) Commissari Regionali 70,00/41,00 (d1) Direttori di Gara 110,00/81,00 (d1) Gli altri Ufficiali di Gara 60,00/31,00 (d1) Associazioni U.G. 150,00 Tessera Club 12,00 e a) Licenza rilasciata soltanto ai conduttori minorenni. b) La licenza tiene in considerazione il costo della Tessera di socio Aci Club a 20 c) Alle tasse di licenza vanno aggiunte le sovrattasse già previste dalla NS 3. d) Il Certificato di Organizzatore è valevole per una sola gara, per questo Certificato non è compresa l Associazione ACI d1) La prima cifra si riferisce alla licenza abbinata alle prestazioni dell'associazione ACI Sistema, la seconda alla tessera ACI Club a 20,00 euro e) Vedi Art.2.3 di codesta circolare. 4 PSEUDONIMO Le licenze di concorrente (persona fisica) e di conduttore potranno essere rilasciate con uno pseudonimo che potrà essere richiesto anche successivamente al rilascio della licenza cui si riferisce. Ogni pseudonimo dovrà essere rilasciato con la preventiva autorizzazione dell Ufficio Licenze della CSAI. Chi è contemporaneamente titolare di una licenza di concorrente (persona fisica) e di una licenza di conduttore non potrà ottenere il rilascio dello pseudonimo riferito a una sola delle due licenze. 5 DUPLICATI DI LICENZA IN CASO DI SMARRIMENTO O FURTO In caso di smarrimento o furto di una licenza, sarà possibile ottenerne il duplicato presentando richiesta presso l ufficio dove è stata presentata la domanda di licenza. Alla richiesta di duplicato dovranno essere

9 allegate la copia della denuncia di smarrimento o furto e la tassa di 15 Euro versati con le stesse modalità previste per il versamento delle tasse di licenza. 6 PARTECIPAZIONE GARE ALL ESTERO I concorrenti e i conduttori titolari di licenza nazionale non potranno partecipare alle gare che si svolgono all estero. I concorrenti e i conduttori titolari di licenza internazionale potranno partecipare a una gara all estero, con l autorizzazione della CSAI, soltanto se la gara è iscritta nel calendario sportivo internazionale della FIA. L autorizzazione della CSAI sarà rilasciata contestualmente alla licenza internazionale di conduttore. I conduttori titolari di una licenza nazionale o internazionale sono autorizzati dalla FIA a partecipare alle gare nazionali che si svolgono nei Paesi della Comunità Europea e in quelli assimilati (Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Portogallo, Polonia, Principato di Monaco, Romania, Regno Unito, Repubblica Ceca, San Marino, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria) a condizione che le gare siano iscritte nel calendario della FIA come gare nazionali a partecipazione straniera autorizzata. 7 TRATTAMENTO DATI PERSONALI La CSAI, in quanto preposta al rilascio delle licenze sportive a chiunque ne faccia richiesta per la partecipazione all attività sportiva automobilistica, costituisce e gestisce un archivio nazionale contenente i dati personali dei titolari delle varie tipologie di licenze provvedendo anche ad aggiornarlo e a mantenerlo. Particolari informazioni relative alle licenze contenute nell archivio potranno essere comunicate, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di riservatezza, ad enti pubblici e/o soggetti privati interessati alle stesse informazioni per l esercizio delle attività sportive automobilistiche. La CSAI potrà diffondere con ogni mezzo di comunicazione l elenco dei titolari delle licenze che essa stessa ha rilasciato. 8 ANTIDOPING Vi ricordiamo che, come per l anno scorso, a tutti coloro che richiedono una licenza di Conduttore, dovrà essere consegnata l informativa sul doping, già in Vostro possesso. F.TO IL SEGRETARIO DELLA CSAI Marco Ferrari

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO n n u u m e r r o m o n o g r a nf i u c m o e r o m Sistemi scolastici europei Sistemi 2012 Sistemi di valutazione scolastici europei Sistemi sc dellõ istruzione in Europa2012 ALCUNI PAESI A CONFRONTO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE GUIDA PER L UTENTE Direttiva 2005/36/CE Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE Il presente documento è stato elaborato a fini informativi.

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Immatricolazione dei veicoli provenienti dall estero

Immatricolazione dei veicoli provenienti dall estero Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento Per I Trasporti Terrestri E Per I Sistemi Informativi E Statistici Ufficio di Coordinamento per la Lombardia Circolare interna n. 1 Milano 18/04/2004

Dettagli

ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI

ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI Il sottoscritto... nato a...il... e residente a...provincia di... in via... n C.A.P.. recapito telefonico.../... CHIEDE di essere iscritto, nella Gente di Mare di... categoria

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM1, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 15 dicembre 2010 Criteri per l iscrizione all Albo nella categoria 8: intermediazione e commercio dei rifiuti. IL COMITATO NAZIONALE Visto il decreto legislativo

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM6BIS

ISTRUZIONI MOD.COM6BIS ISTRUZIONI MOD.COM6BIS COMMERCIO ELETTRONICO 2 AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM6BIS, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA DELLA CIRCOLARE, ALLA QUALE

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6 Guida ai NOVITÀ CIRCOLAZIONE del CONTANTE: LIMITAZIONI NAZIONALI e COMUNITARIE Analisi della circolazione del contante alla luce degli interventi chiarificatori offerti dal Mef, dall Agenzia delle Entrate,

Dettagli

Disposizioni UE sulla sicurezza sociale

Disposizioni UE sulla sicurezza sociale Aggiornamento 2010 Disposizioni UE sulla sicurezza sociale I diritti di coloro che si spostano nell Unione europea ANNI di coordinamento UE in materia di sicurezza sociale Commissione europea Disposizioni

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Assumere in Europa una guida per i datori di lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Il/la sottoscritto/a Cognome e Nome Codice Fiscale Partita IVA Data di nascita Comune di nascita

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS

Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28 Ministero d e l l i s t r u z i o n e, d e l l università e della r i c e r c a (MIUR) Di r e z i o n e Ge n e r a l e p e r g l i Affari In t e r n a z i o n a l i INDIRE Un i t à It a l i a n a d i Eu

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi Allegato B REGOLAMENTO PER LA PREDISPOSIZIONE E PER IL FINANZIAMENTO DELLE IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE PER PERSONE CON GRAVE DISABILITÀ PSICHICA ED INTELLETTIVA (ICDp) 1. Premessa La normativa nazionale

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE INTRODUZIONE Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio federale si è posto all atto del proprio insediamento

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale 1. I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati, a richiesta, nei

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non UE

La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non UE La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non UE Sintesi comparativa Rapporto 103 ETUI-REHS RESEARCH Department La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non

Dettagli

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime.

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime. 1 2 3 Preso atto, inoltre, che la I Commissione consiliare permanente - Affari Generali e Istituzionali con verbale del 29 settembre 2011, qui allegato, ha espresso parere favorevole, sulla proposta in

Dettagli

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO 1 GENERALITA L Alta Scuola nasce in Italia nel XV sec. I tra i grandi maestri, i più noti ci sono: Giambattista Pignatelli,

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

PROTOCOLLO RELATIVO ALLA CONVENZIONE PER LA PROTEZIONE DELLE ALPI (CONVENZIONE DELLE ALPI) SULLA COMPOSIZIONE DELLE CONTROVERSIE

PROTOCOLLO RELATIVO ALLA CONVENZIONE PER LA PROTEZIONE DELLE ALPI (CONVENZIONE DELLE ALPI) SULLA COMPOSIZIONE DELLE CONTROVERSIE PROTOCOLLO RELATIVO ALLA CONVENZIONE PER LA PROTEZIONE DELLE ALPI (CONVENZIONE DELLE ALPI) SULLA COMPOSIZIONE DELLE CONTROVERSIE La Repubblica d Austria, la Repubblica Francese, la Repubblica Federale

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in MODELLO PER PERSONE FISICHE ACI SERVIZIO PATRIMONIO E APPROVVIGIONAMENTI Coordinamento e Controllo Gestione Immobili Via Marsala 8 00185 - Roma OFFERTA A TRATTATIVA PRIVATA Oggetto: Offerta per l'acquisto

Dettagli

Vivere e lavorare in Italia

Vivere e lavorare in Italia Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali EURES - Italia Vivere e lavorare in Italia Una breve guida per cittadini EU interessati a trasferirsi in Italia Marzo 2010 VIVERE E LAVORARE IN ITALIA L Italia

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli