ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE»."

Transcript

1 Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a persone, di cui dipendenti a tempo pieno e professionisti autonomi, e che ha aumentato di 97 milioni di euro la produzione delle aziende agricole, di 3,65 miliardi quella delle aziende industriali, di 6,9 miliardi quella degli alberghi e di 4,9 miliardi quella dei ristoranti. Il PIL congressuale ammonta a 15 miliardi e 88 milioni di euro. Fonte: Il conto economico del settore congressuale, Università di Bologna. ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». L appello del Presidente dell OCSE Turismo, intervenuto alla sessione di apertura della settima Convention nazionale di Federcongressi&eventi, è giunto al termine di una lucida analisi, ricca di dati, sul turismo business nel mondo e sul posizionamento dell Italia nel ramo congressuale. «Il convention bureau nazionale è un tassello fondamentale», ha aggiunto. Venezia, 7 marzo 2014 E in pieno svolgimento la settima Convention nazionale di Federcongressi&eventi, presso Terminal 103 di Marittima (Venezia). Questa mattina il Presidente Mario Buscema ha aperto la fase formale dei lavori dopo un breve saluto di Roberto Perocchio, Presidente di VTP events, la società che gestisce la location. Il presidente Buscema si è brevemente soffermato sul grandissimo contributo allo sviluppo, alla ripresa economica e all occupazione che il comparto congressuale italiano può fornire. «Partiamo da un patrimonio ineguagliabile di bellezze culturali», ha affermato «ma dobbiamo in parallelo offrire ai nostri interlocutori mondiali garanzie di affidabilità e sicurezza. Dobbiamo impegnare tutte le nostre energie per sfruttare le tecnologie, investire sui giovani e allearci per puntare, insieme, su tutti i mercati, maturi ed emergenti. Dobbiamo valorizzare le nostre eccellenze nello stile e nel food, favorire gli accessi ai nostri musei e siti archeologici. E dobbiamo riscoprire l accoglienza, che è uno dei nostri valori fondamentali». Questi concetti sono stati ripresi e approfonditi dal Professor Armando Peres, Presidente del Comitato Turismo dell OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), che ha tenuto una seguitissima prolusione sul turismo congressuale nel panorama internazionale e italiano.

2 L intervento del Prof. Armando Peres: gli scenari del mercato «Il turismo internazionale sta attraversando un trend di crescita deciso, costante e di lungo periodo. Questa evidenza è in atto già a partire dal 1980 e ci si attende sia sostenuta anche nel prossimo ventennio. Siamo arrivati nel 2010 a 940 milioni di arrivi internazionali nei cinque continenti, e si prevede che nel 2020 si arriverà a 1,4 miliardi e nel 2030 a 1,8 miliardi. Dal 2000 al 2012 gli arrivi turistici internazionali a livello mondiale sono cresciuti del 53%. In Italia nello stesso periodo la crescita è stata solo del 12%. Da qui al 2030 l UNTWO (l Organizzazione mondiale per il turismo) prevede che gli arrivi internazionali nel mondo continueranno ad aumentare a un tasso annuo del 3,3%. A noi italiani però si prospetta di beneficiare di questa importante crescita in maniera molto modesta. Il turismo business è un settore molto particolare, che da solo assorbe il 24% del business di tutto il turismo (fonte: World Travel & Tourist Council, 2013). E un segmento dai contorni sfumati e di difficile quantificazione a causa delle diverse tipologie che lo compongono (viaggi d affari, convegni, congressi, eventi corporate, incentive). Moltissimi piccoli eventi sfuggono alle rilevazioni. Le statistiche internazionali si limitano a rilevare gli eventi congressuali di grandi dimensioni. I grandi eventi internazionali (oltre mille persone) sono cresciuti negli ultimi anni di oltre il 5%, mentre il settore dei piccoli eventi è in crisi, soprattutto in Italia Purtroppo i numeri pochi, vecchi e malcontati spesso mettono insieme queste due grandezze inconfrontabili». L intervento del Prof. Armando Peres: il turismo business «Il turismo business vale, a livello internazionale, 993 miliardi di dollari (2012). Il turismo congressuale di grande dimensioni è la parte più interessante e strutturata del turismo business e pesa all incirca un terzo dell intero comparto. Nell ultimo decennio la domanda congressuale globale ha evidenziato un andamento particolarmente positivo. Nel 2012 nel mondo ci sono stati grandi eventi di dimensione internazionale (fonte ICCA, International Congress & Convention Association). Le previsioni per il triennio sono di ulteriore crescita (5-5,5% all anno), soprattutto in Europa con l ingresso progressivo nello scenario internazionale di destinazioni Far East. Grossomodo ci si aspetta che la metà di questi grandi numeri tenda a essere consumata in Europa, specie nel bacino mediterraneo. Gli emergenti del Far East, però, non solo faranno outgoing ma tenderanno a divenire

3 essi stessi area di interesse per l incoming. Un certo numero di congressi si sposteranno dunque verso destinazioni dell estremo oriente». Il segmento dei grandi eventi congressuali si configura come quello a maggior impatto economico grazie a permanenza media maggiore (3-4 giorni contro i 2,5 del leisure), forti economie di scala, integrazione con altri segmenti del business turistico, presenza di operatori specializzati (Professional congress organizer e Tour operator), forte ricaduta sul territorio. Occorre una collaborazione fra pubblico e privato, tipicamente attraverso i convention bureau: le destinazioni devono crederci, partecipare agli eventi, sostenerli. Le città vanno rese facilmente accessibili e gli amministratori locali devono lasciarsi coinvolgere dai grandi eventi. Molteplici le ricadute sul territorio: elevato indotto e occupazione, importante spesa incrementale, nessuna stagionalità, effetto promozionale e stimolo al miglioramento (cultura dell ospitalità, servizi ecc)». L intervento del prof. Armando Peres: la situazione italiana «Nelle classifiche ICCA Roma è la prima città italiana e si posiziona al 21mo posto con 98 eventi di dimensione internazionale nel L Italia è al sesto posto nella classifica per nazioni, con 390 eventi. Secondo i principali TO internazionali, una destinazione congressuale viene scelta in base a: accessibilità, qualità dei servizi congressuali, presenza di un convention bureau territoriale, livello dei prezzi, accoglienza (qualità, dimensione, dislocazione), attrattività (clima, bellezze naturali e culturali). Come Paese dobbiamo dunque muoverci e varare al più presto un Conventin bureau nazionale: mentre noi continuiamo a discutere nei nostri tavoli di concertazione, gli altri Paesi semplicemente fanno i congressi! Voi imprenditori fate tutto il possibile, ma vi occorre ovviamente l appoggio delle istituzioni. L Italia è fortemente limitata da molteplici criticità di ordine strategico e organizzativo e fatica a trovare un posizionamento chiaro. Il risultato conseguito viene ottenuto soprattutto grazie all attrattività del patrimonio storico-artistico e paesaggistico, e del Made in Italy. Tutto ciò ha finora sopperito alle difficoltà logistiche e strutturali del settore. Se nel mondo il turismo business pesa all incirca un quarto del totale del turismo, in Italia pesa solo il 19,5% (dati WTTC 2013). Se l Italia ottenesse risultati allineati a quelli degli altri paesi potremmo recuperare all incirca mezzo punto di PIL. Un impatto (diretto, indiretto e indotto) corrispondente a circa 7 miliardi di valore aggiunto e un forte incremento dell occupazione.

4 Nei prossimi anni sono solo due le città di cui ci si attende una forte crescita dell incoming Mice: Milano e Torino. Questo perché sono quelle che maggiormente investono nel congressuale». Le conclusioni del prof. Peres «Il sistema congressuale italiano è fortemente limitato da criticità interne, a partire da un sistema di governance ancora molto fragile, con uno scarso coordinamento tra le destinazioni e un altrettanto scarsa collaborazione pubblico-privata, fino ad arrivare alle strutture congressuali, non conformi ai parametri richiesti dal mercato internazionale, e a sedi non idonee ad accogliere eventi di grandi dimensioni. Le alterne vicende del Convention bureau Italia hanno privato di un punto di riferimento importante il mercato internazionale, evidenziando le difficoltà di coordinamento delle destinazioni congressuali italiane. I servizi offerti e il quadro normativo non sono in linea con la domanda congressuale internazionale. Il Convention bureau della destinazione è un tassello fondamentale per lo sviluppo del congressuale, tutte le città che ottengono i migliori risultati del settore ne sono dotate. Importate è infine rimettere in piedi un sistema di monitoraggio statistico del settore per poter disporre di uno strumento di lavoro indispensabile per gli operatori di settore e gli amministratori pubblici». I Presidenti di MPI Italia, Site Italy e ICCA Italian Committee sul palco Il presidente Buscema ha poi invitato sul palco i Presidenti dei Capitoli italiani delle maggiori associazioni internazionali di categoria. Olimpia Ponno, Presidente MPI Italia Chapter (Meeting Professionals International) ha esortato alla co-creation, cioè alla collaborazione e alla sinergia, e ha invitato tutti alla convention internazionale di MPI Italia, che si terrà a Salerno il giugno. Federica Lucini, Presidente di ICCA Italian Committee, ha espresso soddisfazione per il fatto che Federcongressi&eventi da quest anno è diventata associazione affiliata a ICCA e sta collaborando fattivamente su diversi progetti (il primo dei quali è stato l ICCA Mediterranean chapter summit, tenutosi a Roma all inizio di febbraio). Infine Tobia Salvadori, Presidente di Site Italy (Society of incentive travel executives) ha manifestato la speranza che anche gli eventi di incentivazione vengano considerati e riconosciuti alla pari delle altre tipologie di eventi, quanto a importanza e valore aggiunto. ********************************************

5 Visitate il sito Federcongressi&eventi, organizzazione senza fine di lucro nata nel 2004, è l associazione nazionale delle imprese pubbliche e private e dei professionisti che svolgono attività connesse con il settore dei congressi, convegni, seminari ed eventi aggregativi, di incentivazione e di comunicazione. A seconda dell attività principale svolta, gli associati sono inclusi nelle seguenti categorie funzionali: Destinazioni e sedi congressuali, Organizzazione congressi ed eventi, Incentivazione e motivazione, Servizi e consulenze. Federcongressi&eventi si propone di rappresentare la meeting & incentive industry italiana in tutte le sue espressioni e presso tutte le sedi istituzionali, accrescendone l'immagine e il prestigio, anche a livello comunitario e internazionale, con l obiettivo di creare rapporti stabili con le Istituzioni e le associazioni europee e mondiali. Si propone altresì di valorizzare l attività congressuale e degli eventi di incentivazione, di promuoverne nella forma più ampia lo sviluppo quale fatto economico, sociale e culturale, di studiare forme di promozione dell Italia congressuale all estero, favorire una nuova normativa di settore, sostenere la qualificazione delle risorse professionali e patrocinare studi e analisi di comparto, divulgando in tal modo nozioni sugli aspetti giuridici, normativi e organizzativi relativi alle professioni della filiera. A tali fini, l associazione agisce direttamente, nel mercato e in ambito istituzionale, con specifici prodotti e servizi o con soci impegnati in prima persona su materie di loro particolare competenza. Fra i prodotti si annoverano: i workshop promo-commerciali volti a favorire l incontro tra associati e domanda corporate in Italia e all estero; il progetto Provider ECM by Federcongressi&eventi, che raggruppa i soci accreditati come provider di Educazione Continua in Medicina per consentire loro di condividere le specifiche esigenze e fruire di servizi ad hoc; il Learning Center, struttura abilitata a rilasciare prodotti formativi grazie al contributo dei componenti del Corpo docenti; l Osservatorio congressuale italiano, l unica statistica ufficiale di comparto in Italia. L associazione sviluppa altresì rapporti con le associazioni nazionali e internazionali e segue da vicino, in sinergia con le istituzioni e le altre parti sociali, le attività legate alla ECM (Educazione continua in medicina) e agli eventi medico-scientifici, nonché lo sviluppo della fiscalità di settore. Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Federcongressi&eventi Stefano Ferri tel Sostiene l attività di Federcongressi&eventi

6 Sostengono la Convention nazionale 2014 di Federcongressi&eventi SPONSOR PLATINUM SPONSOR SILVER

IL RILANCIO DELLA MEETING INDUSTRY ITALIANA TRA IL PROGETTO DEL CONVENTION BUREAU NAZIONALE PRIVATO E LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE

IL RILANCIO DELLA MEETING INDUSTRY ITALIANA TRA IL PROGETTO DEL CONVENTION BUREAU NAZIONALE PRIVATO E LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

I PRIMI DATI DEL NUOVO OSSERVATORIO CONGRESSUALE: LA FASE RECESSIVA SI AGGRAVA

I PRIMI DATI DEL NUOVO OSSERVATORIO CONGRESSUALE: LA FASE RECESSIVA SI AGGRAVA Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

MARIO BUSCEMA RIELETTO PRESIDENTE ALL UNANIMITÀ SOTTOSCRITTO UN ACCORDO TRA FEDERCONGRESSI&EVENTI E BANCO ALIMENTARE ONLUS

MARIO BUSCEMA RIELETTO PRESIDENTE ALL UNANIMITÀ SOTTOSCRITTO UN ACCORDO TRA FEDERCONGRESSI&EVENTI E BANCO ALIMENTARE ONLUS Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

QUATTROMILA EVENTI IN PROGRAMMA NEI SEI MESI DI EXPO 2015

QUATTROMILA EVENTI IN PROGRAMMA NEI SEI MESI DI EXPO 2015 Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS Congressi: il punto di vista dalle associazioni Le associazioni protagoniste della meeting industry All interno della meeting industry internazionale le associazioni suscitano grande interesse in quanto

Dettagli

OVERVIEW MEETING INDUSTRY

OVERVIEW MEETING INDUSTRY OVERVIEW MEETING INDUSTRY 2009/2010 LA MEETING INDUSTRY, parte del SISTEMA TURISMO è anche SISTEMA A SE LE SUE CARATTERISTICHE PRINCIPALI: Destagionalizzazione dei flussi Spesa pro capite maggiore rispetto

Dettagli

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Università di Bologna Rimini Campus Branch Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Il sistema congressuale riminese nel 2011 Ricerca promossa e finanziata da: 1. L attività congressuale nell

Dettagli

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa.

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. CHI SIAMO Assofermet è l Associazione Nazionale delle imprese del commercio, della distribuzione e della prelavorazione di prodotti siderurgici, dei

Dettagli

Corso per Tecnico in. organizzazione eventi e. congressi

Corso per Tecnico in. organizzazione eventi e. congressi Corso per Tecnico in organizzazione eventi e congressi Il Corso, ha l obiettivo di formare giovani professionisti interessati ad un inserimento nel settore dell organizzazione Eventi e Congressi a livello

Dettagli

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 PREMESSA IL QUADRO DI RIFERIMENTO La recessione mondiale che ha colpito l economia a partire dal 2008 non ha risparmiato il settore congressuale. Sebbene negli

Dettagli

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I numeri con dati aggiornati al 31 dicembre 214 A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio I trend del turismo a Roma:

Dettagli

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Programma di Attività 2011-2015 2015 ROBERTO N. RAJATA 12 maggio 2011 Introduzione Il turismo nella Regione Lazio è profondamente mutato nel corso degli

Dettagli

Progettiamo e realizziamo ogni aspetto di un evento.

Progettiamo e realizziamo ogni aspetto di un evento. Progettiamo e realizziamo ogni aspetto di un evento. Adria Congrex, Professional Congress Organizer del gruppo PA, grazie all esperienza quarantennale all interno della cooperativa, è un punto di riferimento

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI Alessandro PROFUMO: Sarebbe stato un grande piacere essere qui con voi questa mattina, ma il Comitato esecutivo dell ABI mi ha impegnato

Dettagli

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Quadro di riferimento Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Tendenze primo semestre 2012 L economia svizzera è una delle più ricche e solide dell Occidente, fortemente orientata ai servizi ed

Dettagli

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD INDICE I trend del turismo a Roma p. 3 Il vantaggio di Roma rispetto alle altre grandi mete turistiche italiane

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

La Camera di commercio di Milano per Expo 2015

La Camera di commercio di Milano per Expo 2015 Imprenditoria femminile guardando all Expo 2015 Roma, 6 Novembre 2014 Unioncamere, Piazza Sallustio 21 - Sala Danilo Longhi La Camera di commercio di Milano per Expo 2015 Le opportunità per le imprese

Dettagli

Corso per Tecnico in. organizzazione eventi e. congressi

Corso per Tecnico in. organizzazione eventi e. congressi Corso per Tecnico in organizzazione eventi e congressi Il Corso, altamente operativo, ha l obiettivo di formare giovani professionisti interessati ad operare nel contesto dell organizzazione Eventi e Congressi

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO 1 Rapporto 2007 sulla occupazione nelle imprese ricettive, di viaggi e di ristorazione della Provincia

Dettagli

PROGRAMMA SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PER OPERATORI DEL SETTORE CONGRESSUALE

PROGRAMMA SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PER OPERATORI DEL SETTORE CONGRESSUALE ALLEGATO 2 PROGRAMMA SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PER OPERATORI DEL SETTORE CONGRESSUALE Assessorato al Turismo, Sport, Impianti di Risalita, Pari Opportunità L Assessore Prot. n. Torino, 13 maggio 2008 Agli

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

LuBeC Lucca Beni Culturali 2010 Lucca, 21 e 22 ottobre 2010

LuBeC Lucca Beni Culturali 2010 Lucca, 21 e 22 ottobre 2010 LuBeC Lucca Beni Culturali 2010 Lucca, 21 e 22 ottobre 2010 IL VALORE DI ARCUS S.p.A.: LE RICADUTE DEGLI INVESTIMENTI SUL SISTEMA PAESE Ettore Pietrabissa Direttore Generale di Arcus S.p.A. 1 GLI EFFETTI

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

Turismo congressuale e Meeting Industry*

Turismo congressuale e Meeting Industry* Turismo congressuale e Meeting Industry* Fonti: Marketing degli Eventi, Promoveneto Giancarlo Leporatti, consulente congressuale Osservatorio Congressuale Italiano Stefan Marchioro Economia applicata al

Dettagli

DIRETTORE. ALLEGATO A Organigramma delle strutture organizzative. Segreteria operativa del Direttore

DIRETTORE. ALLEGATO A Organigramma delle strutture organizzative. Segreteria operativa del Direttore ALLEGATO A Organigramma delle strutture organizzative DIRETTORE Segreteria operativa del Direttore Uffici Territorali del Turismo: 1 - UTP di Roma 2 - UTP di Frosinone 3 - UTP di Latina 4 - UTP di Rieti

Dettagli

Progetto interregionale

Progetto interregionale Progetto interregionale per la promozione dell offerta congressuale italiana Novità e trends dell offerta congressuale italiana Barcellona EIBTM 25 3 Nov. INTRODUZIONE In Italia nel settore del turismo

Dettagli

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI Il mercato congressuale, con un giro d affari di circa 22 miliardi di euro, rappresenta uno dei segmenti di maggior intresse dell economia turistica italiana.

Dettagli

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo»

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Torino, 28-30 Novembre 2011 Luca Pignatelli Demografia (2010-2011) Popolazione

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO

OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO Il Sistema Congressuale Italiano nel primo semestre 2003 Copyright 2003 Convention Bureau della Riviera di Romagna Meeting e Congressi - Ediman Alma Mater Studiorum Università

Dettagli

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Progetto LA SOSTENIBILITÀ COME PERCORSO DI QUALITÀ PER LE AZIENDE TURISTICHE DEL PARCO DEL TICINO www.networksvilupposostenibile.it

Dettagli

Il rapporto tra Industria del Farmaco e le Società Medico Scientifiche

Il rapporto tra Industria del Farmaco e le Società Medico Scientifiche Conferenza 2008 - Farmindustria FISM Industria del Farmaco e Società Medico Scientifiche Il rapporto tra Industria del Farmaco e le Società Medico Scientifiche Sergio Dompé Milano, 17 ottobre 2008 Sinergie

Dettagli

TECO 13 Il Tavolo per la crescita

TECO 13 Il Tavolo per la crescita Componenti TECO 13 Il Tavolo per la crescita Assiot, Assofluid e Anie Automazione, in rappresentanza di un macro-settore che in Italia vale quasi 40 miliardi di euro, hanno deciso di fare un percorso comune

Dettagli

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Tunisia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

CORSO PER CONSULENTI TURISTICI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI VIAGGI

CORSO PER CONSULENTI TURISTICI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI VIAGGI CORSO PER CONSULENTI TURISTICI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI VIAGGI Il corso per Consulenti Turistici mira a formare una figura professionale con competenze polivalenti per rispondere a tutte le esigenze

Dettagli

presenta IL WORKSHOP

presenta IL WORKSHOP presenta IL WORKSHOP 11 luglio 2014 - ore 9.00-17.00 presso Sheraton Milan Malpensa con il patrocinio di Con il riconoscimento di Federcongressi&eventi L ITALIA CALA I SUOI ASSI Un anno dopo il debutto

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/5 Unità proponente: CUT - Direzione Cultura e Turismo Oggetto: PUC 2 Spoleto, piazza delle eccellenze Piano di Marketing Urbano: organizzazione e realizzazione di un educational settore mice. Affidamento

Dettagli

Nel 1997. Nel 2004 UNA STORIA CHE SI RINNOVA. le nostre divisioni. Congressi & Events. Continua in Medicina

Nel 1997. Nel 2004 UNA STORIA CHE SI RINNOVA. le nostre divisioni. Congressi & Events. Continua in Medicina Nel 1997 Nasce Devital Service come srl, oggi SpA, con Uffici a Milano, Napoli, Roma e Londra. Nasce come Congress Organizer per la gestione di congressi, convegni ed eventi inizialmente del mondo medico-scientifico

Dettagli

IL MERCATO DEL NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LE COSTRUZIONI IN ITALIA

IL MERCATO DEL NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LE COSTRUZIONI IN ITALIA IL MERCATO DEL NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LE COSTRUZIONI IN ITALIA Studio generale 2008 a cura di Federico Della Puppa con la collaborazione di Dem.Co Indice Risultati principali, 3 Presentazione,

Dettagli

COMPANY PROFILE AZIENDA CERTIFICAZIONI

COMPANY PROFILE AZIENDA CERTIFICAZIONI COMPANY PROFILE AZIENDA Aristea presente sul mercato dal 1988 offre un ampia gamma di servizi nel settore dell organizzazione congressuale, della gestione di associazioni, dell editoria e della consulenza

Dettagli

Meridiana Events & Education è un azienda specializzata nell organizzazione di eventi di livello nazionale e internazionale.

Meridiana Events & Education è un azienda specializzata nell organizzazione di eventi di livello nazionale e internazionale. Meridiana Events & Education è un azienda specializzata nell organizzazione di eventi di livello nazionale e internazionale. Via Cocchi Trav. A n.10 Loc. Ospedaletto 56121 Pisa Tel. +39 050 9711721 Fax

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

L OSSERVATORIO NAZIONALE

L OSSERVATORIO NAZIONALE L OSSERVATORIO NAZIONALE DELL AGRITURISMO Formulare proposte per la determinazione dei criteri di classificazione delle aziende agrituristiche secondo criteri omogenei per l intero territorio nazionale

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

GESTIRE E VALORIZZARE I BENI CULTURALI Il contributo strategico dei servizi di Facility Management

GESTIRE E VALORIZZARE I BENI CULTURALI Il contributo strategico dei servizi di Facility Management FMI - Facility Management Italia GESTIRE E VALORIZZARE I BENI CULTURALI Il contributo strategico dei servizi di Facility Management Arch. Carmen Voza Roma, Auditorium Ara Pacis 24.11. 15 Beni Culturali

Dettagli

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti Pubblica Amministrazione Turistica Aspetti generali Compiti Cenni storici Nel periodo tra le due guerre iniziò a maturare una maggiore consapevolezza del ruolo che il turismo poteva svolgere nell economia

Dettagli

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Euro P.A. Turismo cercasi dati L ANNUARIO del TURISMO e della CULTURA 2009 Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Fabrizio Lucci, Centro Studi Rimini, 2 aprile 2009 INDICE DELL ANNUARIO

Dettagli

Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno

Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno 203 IBL Focus Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno Di Andrea Giuricin L Italia è sempre stata una potenza nel campo del turismo. Lo si dice spesso, ma purtroppo ciò trova sempre meno riscontro

Dettagli

Your Event. Our Mission

Your Event. Our Mission Your Event. Our Mission MEETING & CONGRESSI Briefing con il cliente per delineare gli obiettivi aziendali Ricerca location evento e strutture ricettive Ricerca e coordinamento dei fornitori Previsita con

Dettagli

XIV Convention Nazionale

XIV Convention Nazionale XIV Convention Nazionale LA LOGISTICA ITALIANA, LEVA STRATEGICA PER L ECONOMIA INTERNAZIONALE Riccardo Fuochi, Presidente The International Propeller Club Port of Milan Milano, 23 ottobre 2015 Benvenuti

Dettagli

1 di 6 01/03/13 06:46

1 di 6 01/03/13 06:46 1 di 6 01/03/13 06:46 MPI Italia Chapter, 'a scuola' da Gruppo Loccioni. Per apprendere l'etica del business Con un innovativa iniziativa a metà tra seminario e workshop, il Capitolo italiano di MPI ha

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

DICEMBRE 2007. Caso ZETEMA

DICEMBRE 2007. Caso ZETEMA DICEMBRE 2007 Caso ZETEMA ZETEMA 100% DEL COMUNE DAL 2005 Acquisita nel 2005 da parte del Comune di Roma, Zètema Progetto Cultura opera dal 1998 per favorire e sviluppare una fruizione ottimale del patrimonio

Dettagli

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales L outsourcing nei processi di Marketing & Sales Eventi & Congressi Milano 18 novembre 2010 Copyright 2010 CWT CWT nel settore Healthcare Con un esperienza più che trentennale, CWT affianca alle attività

Dettagli

PRESIDENTE MARIO BUSCEMA PROGRAMMA ASSOCIATIVO BIENNIO 2015/2017

PRESIDENTE MARIO BUSCEMA PROGRAMMA ASSOCIATIVO BIENNIO 2015/2017 PRESIDENTE MARIO BUSCEMA PROGRAMMA ASSOCIATIVO BIENNIO 2015/2017 PREMESSA Federcongressi&eventi è l associazione di imprese e professionisti della Meeting Industry italiana, che sviluppa tutte le sue attività

Dettagli

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Roma 28 novembre 2013 - Nel 2012 il volume economico generato dal sistema italiano delle costruzioni, compresi i servizi, è stato

Dettagli

AREE DI ATTIVITA TURISMO INDIVIDUALE TURISMO DI GRUPPO. o Viaggi culturali con itinerari ad hoc. o Soggiorni. o Crociere. o Viaggi di studio

AREE DI ATTIVITA TURISMO INDIVIDUALE TURISMO DI GRUPPO. o Viaggi culturali con itinerari ad hoc. o Soggiorni. o Crociere. o Viaggi di studio PROFILO AZIENDALE Dal 1984 siamo impegnati sul fronte della consulenza nell ambito del turismo internazionale per una clientela estremamente esigente, proponendo soluzioni personalizzate di alto profilo.

Dettagli

CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale

CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale CREDITO E SVILUPPO delle PMI nel Lazio: opportunità, vincoli e proposte per il sistema regionale Realizzato dall EURES Ricerche Economiche e Sociali in collaborazione con il Consiglio Regionale dell Economia

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2581 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GIULIETTI Iniziative e manifestazioni per la celebrazione del sessantesimo anniversario della

Dettagli

Confronto con altre città

Confronto con altre città Il turismo a Torino, dopo i Giochi Confronto con altre città A cura di Piervincenzo Bondonio Dipartimento di Economia e OMERO Due ricerche connesse 1. La vocazione turistica di Torino, dopo i Giochi olimpici

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

IL SISTEMA DEI CONFIDI IN ITALIA

IL SISTEMA DEI CONFIDI IN ITALIA Convegno Dedagroup IL SISTEMA DEI CONFIDI IN ITALIA Giuseppe Villa Assoconfidi - Italia Milano, 18 novembre 2014 L ARTICOLAZIONE DELL INTERVENTO Il sistema dei Confidi in Italia e nel contesto europeo

Dettagli

Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il. ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più

Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il. ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più importanti banche del Paese (In Italia: 5.809 sportelli, 11,4 mln.

Dettagli

master in business tourism e destination management

master in business tourism e destination management master in business tourism e destination management I edizione / a.a. 2012-2013 programma part-time Business Education at the University of Bologna perché questo master Il Master in Business Tourism e

Dettagli

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali Bando/Agevolazione: Beni strumentali ("Nuova Sabatini") Obiettivo: incrementare la competitività e migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l acquisto di nuovi macchinari,

Dettagli

Circonvallazione Clodia 165 00195 Roma Cell. 3356505699 nato a Roma il 8/04/1952

Circonvallazione Clodia 165 00195 Roma Cell. 3356505699 nato a Roma il 8/04/1952 Circonvallazione Clodia 165 00195 Roma Cell. 3356505699 nato a Roma il 8/04/1952 amministratore delegato @Sidim componente del Comitato esecutivo di Federcongressi e del Consiglio Direttivo Paolo Novi

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE VANNUCCI, BERSANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE VANNUCCI, BERSANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2113 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI VANNUCCI, BERSANI Agevolazioni per l arredo della prima casa di abitazione e dell ufficio,

Dettagli

La domanda internazionale e nazionale MICE (Meetings, Incentive, Conventions, Events) Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata

La domanda internazionale e nazionale MICE (Meetings, Incentive, Conventions, Events) Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata La domanda internazionale e nazionale MICE (Meetings, Incentive, Conventions, Events) Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata 1 Promotori Corporate Non Corporate 2 Promotori: caratteristiche

Dettagli

LA CULTURA COME FATTORE DI PRODUZIONE PER LE PICCOLE IMPRESE: PRESENTAZIONE DELLA RICERCA ARTIGIANATO&CULTURA. Trento 7 maggio 2014

LA CULTURA COME FATTORE DI PRODUZIONE PER LE PICCOLE IMPRESE: PRESENTAZIONE DELLA RICERCA ARTIGIANATO&CULTURA. Trento 7 maggio 2014 LA CULTURA COME FATTORE DI PRODUZIONE PER LE PICCOLE IMPRESE: PRESENTAZIONE DELLA RICERCA ARTIGIANATO&CULTURA Trento 7 maggio 2014 OBIETTIVI Individuare opportunità di mercato per le imprese : diversificare

Dettagli

Progetto Formativo. Travel for business. Execellence in Travel Management

Progetto Formativo. Travel for business. Execellence in Travel Management Progetto Formativo Travel for business Execellence in Travel Management Business Travel Management: gestire le politiche di viaggio per contribuire al successo delle aziende. In un mercato sempre più globale

Dettagli

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it LIBERI DI VIAGGIARE 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it L associazione nata nel 2009 (è un marchio commerciale di Marco Grieco) rappresenta un circuito di circa 1800 cral, associazioni,

Dettagli

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA?

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? 1 CONOSCERE IL MERCATO ITALIA L Italia ha più opportunità di quello che sembra NOI LE INTERCETTIAMO IN ANTICIPO Conoscere il comparto in cui si opera.

Dettagli

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri.

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. INVESTIMENTI, CON LA "NUOVA SABATINI" RISORSE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Mediocredito è attivo nella nuova misura agevolativa Beni strumentali

Dettagli

Roma, 21 settembre 2015

Roma, 21 settembre 2015 Roma, 21 settembre 2015 CREDITO, SVIMEZ: CONFIDI AL SUD TROPPO PICCOLI E POVERI, EROGANO IL 25% RISPETTO A QUELLI DEL CENTRO-NORD La SVIMEZ: Servono interventi organici nell ambito del credito e dei Confidi

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

p r e s e n ta z i o n e u f f i c i a l e e d i z i o n e 2 0 1 2

p r e s e n ta z i o n e u f f i c i a l e e d i z i o n e 2 0 1 2 c o n i l p a t r o c i n i o d i Città di Lugano 10 p r e s e n ta z i o n e u f f i c i a l e e d i z i o n e 2 0 1 2 s v i z z e r a, lu g a n o 1 6-1 8 N o v e m b r e, 2 0 1 2 s u p p o r t e d b

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

Tavola Rotonda. Roma, 6 Novembre 2009

Tavola Rotonda. Roma, 6 Novembre 2009 Tavola Rotonda STUDI di SETTORE e FISCALITA Tour guidato nel dedalo degli obblighi fiscali per scoprire se qualcosa cambierà Roma, 6 Novembre 2009 Tavola Rotonda Mauro Zaniboni i MZ Congressi PCO in Milano

Dettagli

SEMINARIO QUANDO LA SCUOLA INCONTRA L AZIENDA. Seminario 3 ottobre IIS TASSARA-GHISLANDI BRENO

SEMINARIO QUANDO LA SCUOLA INCONTRA L AZIENDA. Seminario 3 ottobre IIS TASSARA-GHISLANDI BRENO SEMINARIO QUANDO LA SCUOLA INCONTRA L AZIENDA Seminario 3 ottobre IIS TASSARA-GHISLANDI BRENO Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e lavoro NOTA di contesto: la scuola attiva da anni un

Dettagli

Vacanze e Tempo libero

Vacanze e Tempo libero FIERA DI VICENZA 24-27 MARZO 2011 Oltre 30 mila spettatori la scorsa edizione. Patrocinato dal Ministero del Turismo. Presenza di TV e testate nazionali. Meeting europeo sul Turismo Accessibile. Tour operator.

Dettagli

Piano nazionale del Turismo

Piano nazionale del Turismo Piano nazionale del Turismo 5 azioni per raddoppiare il PIL del turismo C o n f e r e n z a s t a m p a 22 settembre 2010 Emma Marcegaglia, Presidente di Confindustria Daniel John Winteler, Presidente

Dettagli

IL TURISMO COME SETTORE DELL ECONOMIA

IL TURISMO COME SETTORE DELL ECONOMIA IL TURISMO COME SETTORE DELL ECONOMIA Nei Paesi dell OCSE il turismo è una grande industria e come tale contribuisce direttamente per il 4,7% del PIL, il 6% dell occupazione, il 21% delle esportazioni

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

La qualitàdel accoglienza turistica

La qualitàdel accoglienza turistica La qualitàdel accoglienza turistica Turismopertutti: l accoglienzadiqualitàel eccelenzadeiservizi Ciclodiseminariinfo-formativi Roma Febbraio-Luglio2014 Laqualitàpercepitadaicitadininelvivereilteritorio

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Lo stato dell arte della produzione industriale del fotovoltaico

Lo stato dell arte della produzione industriale del fotovoltaico Lo stato dell arte della produzione industriale del fotovoltaico Gianluca Bertolino ANIE/GIFI, Milano, 10/11/2010 Contenuti - La catena del valore - Downstream e manifatturiero - Lo sviluppo della filiera

Dettagli

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013 Convegno ANFIA Torino, 7 maggio 2013 Scaletta presentazione Dott. Bonomi INTRODUZIONE anche se il momento è difficile e carico di incertezze bisogna cercare di capire quali sono le occasioni per migliorare

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

LE ORGANIZZAZIONI DI GESTIONE DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE Modelli ed esempi internazionali e nazionali

LE ORGANIZZAZIONI DI GESTIONE DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE Modelli ed esempi internazionali e nazionali LE ORGANIZZAZIONI DI GESTIONE DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE Modelli ed esempi internazionali e nazionali Stefan Marchioro Docente Economia applicata al Turismo, Università di Padova Seminario L ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Interventi. Strategie. siamo qui. Fabbisogni. Punti forza/debolezza/opportunità/minacce. Contesto generale

Interventi. Strategie. siamo qui. Fabbisogni. Punti forza/debolezza/opportunità/minacce. Contesto generale Il percorso logico Interventi Strategie siamo qui Fabbisogni Punti forza/debolezza/opportunità/minacce Contesto generale Analisi di contesto Indicatori di contesto (individuati dall UE obbligatori) Valutazione

Dettagli

CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS

CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE IL NETWORK CTS I partecipanti all Assemblea Generale CTS del 2004 ad Atene PROTAGONISTI CON CTS Il Centro Turistico Studentesco e giovanile (CTS) è l associazione

Dettagli

Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania

Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania 1 Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania L industria della cultura in Campania produce il 4,4% del valore aggiunto, incidendo per il 4,5% sul mercato dell occupazione. Con questi risultati la

Dettagli