S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE"

Transcript

1 S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE - Giugno Servizio Affari Generali e Amministrativi, Sistema Informativo e Normative Comunitarie ---

2 INDICE 1. IL PROGETTO pag CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE 2.1 Introduzione pag Architettura della rete pag Utenti da attivare pag Risorse da acquisire pag Ipotesi organizzativa pag. 8 2

3 1. IL PROGETTO Il progetto predisposto dall A.R.U.S.I.A. per la realizzazione del S.I.A.R., approvato dalla Giunta Regionale con D.G.R. 2121/2004, alla sezione 5.4. illustra i riferimenti guida per il potenziamento delle strumentazioni hardware e software al momento in uso per la gestione del Sistema Informativo dell A.R.U.S.I.A., al fine di un suo adeguamento alle finalità ed alle caratteristiche tecniche individuate per il S.I.A.R.. Si riporta il contenuto di tale sezione: Per il raggiungimento degli obiettivi individuati per il progetto è necessario un adeguato intervento strutturale sull attuale Sistema Informativo dell A.R.U.S.I.A., che deve essere individuato e valutato nelle sue componenti hardware e software, in maniera strettamente interconnessa e interdipendente. Occorre considerare i principali vincoli che caratterizzano il progetto: elevato numero di dati da gestire, che comporta: o un adeguata architettura delle memorie di massa; o un data base relazionale di potenzialità adeguata; o l esigenza di una semplice gestione dei back up; elevato numero di utenti, che comporta: o l esigenza di un sistema centrale configurato con potenzialità adeguate al servizio da fornire; o l esigenza di dover gestire una realtà distribuita con caratteristiche hardware e software sicuramente molto eterogenee, senza che sia possibile ipotizzare interventi per una loro omogeneizzazione; o l esigenza di poter distribuire in maniera agevole il software applicativo realizzato da A.R.U.S.I.A.; esigenza di adeguata protezione per i possibili danneggiamenti del Sistema; esigenza di ridondanze, per ridurre la possibilità di blocco delle attività a seguito di eventuali malfunzionamenti del Sistema. La caratteristica più vincolante, tra quelle sopra descritte, è certamente quella relativa al numero di utenti da gestire, alla eterogeneità delle strumentazioni informatiche in uso presso gli stessi e all esigenza, imprescindibile, di una facile gestione della distribuzione del software applicativo e degli aggiornamenti dello stesso. Si ritiene per questo che la soluzione più funzionale attenga il ricorso ad una Server Farm Citrix. Le soluzioni di accesso di Citrix Systems, infatti, realizzano il concetto di "On-Demand Enterprise", consentendo a tutti gli utenti di accedere ad ogni tipo di applicazione, con qualsiasi device e attraverso qualsiasi connessione, da Wireless a Web. In altri termini, la procedura applicativa viene installata sul server, e non è necessario alcun intervento sui client. E evidente il vantaggio che un tale soluzione offre, sia per quanto attiene i tempi di installazione e successivo aggiornamento delle procedure, sia perché non sono necessari interventi in termini di adeguamento delle risorse hardware e software dei client. L approccio di Citrix, basato sulle più avanzate tecnologie disponibili nel mercato, come il protocollo I.C.A. (Indipendent Computing Architecture) e la piattaforma operativa MetaFrame, consente di gestire le eterogeneità e le complessità tipiche dell utenza del S.I.A.R.. Il protocollo I.C.A., che è ormai uno standard di mercato per il Server-based Computing, consente di eseguire le applicazioni sulla Server Farm, mentre i client visualizzano solo le schermate Windows e trasmettono i comandi di mouse e tastiera, utilizzando poche risorse locali e pochissima banda. In tal modo è possibile accedere alle applicazioni in tempo reale, anche da remoto e utilizzando qualunque device. 3

4 Il fatto che le applicazioni vengano eseguite sul server, permette di poter installare e aggiornare centralmente il software, con notevoli risparmi sui costi di gestione e una maggior sicurezza dell'intero sistema. Il protocollo I.C.A. consta di tre componenti: un software per il server; un protocollo network; un software per il client. Sul server, I.C.A. separa l applicazione logica dall interfaccia utente, ed esegue le applicazioni esclusivamente sul server. Il protocollo network I.C.A. trasporta al client su protocolli standard solamente gli aggiornamenti video e i comandi di mouse e tastiera, utilizzando in genere meno di 5kbps sull ampiezza di banda di rete. Sul client gli utenti lavorano esclusivamente sull interfaccia dell applicazione Grazie al Server-based Computing, è possibile ipotizzare una centralizzazione delle applicazioni, a prescindere dalla piattaforma software su cui le stesse sono state realizzate. Con questa tecnologia, infatti, le applicazioni sono sviluppate, gestite, supportate ed eseguite totalmente sul server. Il server-based computing permette un accesso sicuro a qualsiasi applicazione, attraverso qualsiasi network, da qualsiasi tipo di client, e implica una serie di benefici bottom-line, costs of ownership (TCO) ridotti e maggiore maneggevolezza, ottenuti con lo sviluppo e la gestione di un applicazione centralizzata. La centralizzazione di Citrix armonizza inoltre i diversi cicli di vita delle applicazioni e del parco hardware: Dimensionando adeguatamente la Server Farm, è possibile utilizzare le applicazioni di ultima generazione senza che il parco hardware installato diventi obsoleto, e preservare quindi l investimento effettuato. In sintesi, i principali vantaggi derivanti dalla tecnologia individuata, sono: gestione centralizzata dei server e delle applicazione; installazioni una tantum delle applicazioni; drastica diminuzione del TCO; nessuna amministrazione necessaria sul lato client; sicurezza; monitoraggio; shadowing sessioni; bassa occupazione di banda; accesso remoto alle applicazioni via browser; amministrazione remota dei client. L intervento che si dovrà realizzare ha quindi l obiettivo di sostituire l'attuale architettura, basata su applicativi client/server, con un infrastruttura più moderna basata su piattaforma Intel, Citrix e Unix nativa. Al fine di rendere l'ambiente open sufficientemente sicuro si dovrà ipotizzare un architettura estremamente flessibile e scalabile, in grado di soddisfare le attuali esigenze di A.R.U.S.I.A. e Regione dell Umbria, proteggendo l'investimento effettuato anche per futuri sviluppi. Altra esigenza da salvaguardare è quella di una soluzione totalmente ridondata, in grado di garantire un adeguata continuità di servizio. Si ritiene quindi di individuare un architettura del sistema nella quale: il data base e la parte server degli applicativi risíedano su un server Unix; la distribuzione degli applicativi venga effettuata attraverso una Citrix Farm costituita in una configurazione adeguata. Per la prima parte si rende necessario: Un server Unix che possa essere clusterizzato, in configurazione adeguata, con sistema operativo AIX di livello 5.2. La gestione dei dati con la nuova versione di data base relazionale Informix IDS9. Un sottosistema dischi di ultima generazione, completamente in fibra e con connettività a 2 Gbit, che garantisca un adeguata scalabilità e che, se necessario, possa essere upgradato 4

5 permettendo quindi un ulteriore espansibilità, e consentendo all'infrastruttura di crescere sulla base delle future esigenze. Un software che consenta di creare copie fisiche o logiche dell'ambiente di produzione. Questa funzionalità potrebbe risultare particolarmente utile per creare velocemente degli ambienti di test o per creare delle nuove policy di backup centralizzate, basate su backup su nastro e su disco, che permetterebbero di ampliare la finestra temporale dei backup (portandola sino a 24 ore giornaliere e non avendo impatti sull'ambiente di produzione) e di minimizzare i tempi di restore (avendo un backup su disco il tempo di restore risulterebbe, infatti, quasi nullo). La possibilità di creare un File Server connesso alla SAN, per consentire agli utenti di condividere uno spazio disco centralizzato. Al fine di garantire la massima affidabilità della soluzione, si ipotizza un cluster composto da due nodi Intel, collegati con una doppia connessione alla Storage Area Network (ferma restando la possibilità di prevedere un solo sistema Intel connesso alla SAN). Tale soluzione è in grado di garantire un elevata affidabilità e continuità di servizio. Un infrastruttura in grado di affrontare, anche in una fase successiva, tematiche di Disaster Recovery. L infrastruttura realizzata deve quindi consentire possibilità di upgrade, per poter installare fisicamente, in ambienti distinti, due sottosistemi dischi tra essi collegati che vengano costantemente allineati in modo automatico. Un sistema con le caratteristiche sopra descritte permette di consolidare tutti i dati di produzione su un ambiente estremamente sicuro e ridondato. In caso di guasto del server Unjix, infatti, i dati sono fisicamente residenti su un HW distinto e totalmente ridondato. Si è già detto dei vantaggi derivanti dalla creazione di una Server Farm: gli utenti sono in grado di visualizzare l'applicazione e di lavorare con la medesima interfaccia grafica, come se l'applicazione funzionasse localmente; i tasti digitati e i click del mouse vengono trasmessi dal dispositivo client al server, che a sua volta restituisce i refresh dello schermo; gli aggiornamenti del codice client, essendo effettuati dai server centralizzati, sono praticamente impercettibili agli occhi degli utenti; le applicazioni sono rese istantaneamente "Web-enabled", perché Citrix offre un accesso browser-based; la Citrix Farm può crescere progressivamente, sulla base del numero di utenti/applicazioni che dovranno essere distribuite. Per la Server Farm può essere ipotizzata una configurazione composta da: due server Domain Controller per realizzare il dominio W2003 e gestirne i relativi servizi ed utenti (i due server Domain Controller forniscono le stesse funzioni, garantendo al dominio condizioni di fiault-tolerance); tre servers Citrix MetaFrame Presentation Server 3.0 per realizzare la Server Farm, dei quali: o due destinati a rendere disponibili agli utenti le applicazioni in essa pubblicate; o il terzo destinato a fornire in ridondanza le stesse funzioni dei due precedenti, allo scopo di fornire alla Server Farm maggiore potenza e condizioni di high-availability e fault-tolerance; software per il trasferimento intelligente delle stampe su rete Wan; le licenze per un numero iniziale di almeno 50 Utenti. I principali vantaggi della soluzione descritta sono: la creazione di una soluzione ridondante, in grado di garantire un elevata continuità di servizio; un elevata espansibilità, in quanto: o la Citrix Farm può crescere sulla base del numero di utenti/applicazioni che dovranno essere distribuite; o il sottosistema dischi con le caratteristiche indicate può, attraverso un processo di upgrading, arrivare a contenere un elevato numero di unità o anche evolvere verso una configurazione superiore; la possibilità di sostituire in qualsiasi momento i Server collegati al sottosistema dischi senza necessità di migrazione dei dati, ma semplicemente riconfigurando i collegamenti al sottosistema dischi medesimo; 5

6 la creazione di un infrastruttura espandibile in qualsiasi momento, con la possibilità di consolidare contemporaneamente sul sottosistema dischi ambienti eterogenei Linux, Windows e Unix; la possibilità di creare un File Server connesso alla SAN, in grado di "distribuire" elevate quantità di spazio disco; la creazione di un infrastruttura in grado di gestire una futura centralizzazione dei backup in modo automatico (in qualsiasi momento ci si potrebbe dotare di una libreria di backup collegabile direttamente in SAN, che potrebbe gestire in modo automatico i backup di tutti i dati consolidati sul sottosistema dischi); la possibilità di upgrading del sottosistema dischi verso configurazioni superiori in grado: o di creare in maniera automatica copie dell ambiente di produzione; o di creare sino ad 8 copie dell'ambiente di produzione, con l acquisizione del software SnapView; o di affrontare tematiche di Disaster Recovery, esigenza questa che merita attenzione, in quanto la Citrix Farm, il DB Server ed il sottosistema dischi vengono ad essere fisicamente collocati negli stessi locali di A.R.U.S.I.A.. Si ritiene che la soluzione illustrata sia sicuramente rispondente alle esigenze proprie del S.I.A.R., facendo ricorso a tecnologie hardware e software di avanguardia ma oramai collaudate, in grado di fornire le prestazioni e l affidabilità necessarie. L A.R.U.S.I.A. ha predisposto uno specifico sottoprogetto esecutivo per l acquisizione delle strumentazioni hardware e software necessarie, sulla base delle indicazioni definite nel progetto. In tale contesto, per quanto attiene il Sistema Citrix è stata prevista l acquisizione di risorse hardware e software sufficienti per l attivazione di un numero iniziale di 80 utenti. In tale numero erano state ricomprese le postazioni in uso presso l A.R.U.S.I.A. ed un primo numero di utenze esterne. 6

7 CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE 2.1 Introduzione Nel Progetto Operativo per la Realizzazione della Rete di Comunicazione del S.I.A.R. e nel Progetto Operativo per la Realizzazione della Rete di Comunicazione del S.I.A.R. Integrazione per l utilizzo di Internet sono state illustrate le modalità di realizzazione dell infrastruttura di comunicazione mediante la quale gestire i collegamenti telematici necessari per l utilizzo del S.I.A.R. da parte degli utenti esterni all A.R.U.S.I.A.. L infrastruttura di comunicazione utilizzata dal S.I.A.R. sarà costituita da una sommatoria di interventi di carattere diverso, che tengano conto delle risorse già in uso. Il presente paragrafo illustra le modalità previste per la realizzazione dell infrastruttura di comunicazione per la parte di utenza costituita dagli Uffici della Direzione Attività Produttive della Regione Umbria, e le risorse per questo necessarie. 2.2 Architettura della rete Occorre ricordare che è in uso un collegamento tra l A.R.U.S.I.A. (Palazzo Maltauro) e la Direzione Attività Produttive della Regione Umbria (Palazzo Broletto). Realizzato su fibra ottica, consente il collegamento tra le rispettive LAN aziendali fin dall anno 2004, a seguito del trasferimento degli Uffici dell A.R.U.S.I.A. presso Palazzo Maltauro. Si è per questo provveduto ad intervenire sui rispettivi router, al fine di una loro configurazione per la gestione degli indirizzamenti necessario. Si prevede quindi di utilizzare tale collegamento anche per consentire agli utenti della Direzione Attività Produttive della Regione Umbria l accesso alla Server Farm Citrix dell A.R.U.S.I.A.. Si rende per questo necessario provvedere: alla personalizzazione dei router di gestione del collegamento, per consentire il giusto indirizzamento verso la Server Farm Citrix; all indirizzamento di uno almeno degli attuali server di gestione della Server Farm Citrix. 2.3 Utenti da attivare Un primo esame, effettuato dal servizio Sviluppo Rurale Sostenibile, ha consentito di individuare in n. 69 gli utenti necessari per il collegamento al S.I.A.R. degli Uffici della Direzione Attività Produttive della Regione Umbria. La situazione, ripartita per Servizio, è la seguente: Servizio Numero utenti Direzione 1 Segreteria Assessore 1 Sviluppo Rurale Sostenibile 11 Credito Agrario, Controlli Esterni, Garanzie delle Produzioni 4 Bonifica e Miglioramenti Fondiari 13 Aiuti alle Imprese e alle Filiere Agricole e Agroalimentari 16 Qualificazione delle Produzioni Animali 6 Produzioni vegetali e Politiche per l Innovazione 8 7

8 Programmazione Forestale, Faunistico-Venatoria ed Economia Montana Per ciascun utente dovranno essere definite: 9 Totale 69 le procedure del Menù del S.I.A.R. che lo stesso è autorizzato ad utilizzare; il livello di abilitazione (lettura, modifica, stampa). 2.4 Risorse da acquisire Si ravvisa l esigenza di procedere ad una implementazione della Server Farm Citrix, con l acquisizione delle strumentazioni hardware e software necessarie, come di seguito indicato: Descrizione Server Citrix in configurazione analoga a quelli in uso Licenze Citrix Metaframe Enterprise Edition, comprensive di 2 anni subscription aggiuntivi Quantità Costo presunto (.) , ,00 Licenze Windows 2003 user CAL e Windows 2003 TS ,00 Software ThinPrint Server Engine per Terminal services ,00 Installazione, configurazione ed estensione manutenzione a tre anni ,00 TOTALE , Ipotesi organizzativa Si ravvisa l esigenza di individuare presso la Direzione Attività Produttive un nucleo di riferimento, che possa sovrintendere alle problematiche inerenti la gestione della rete di connessione alla Server Farm Citrix degli utenti di competenza. Tale nucleo dovrebbe costituire l interfaccia dell A.R.U.S.I.A. nei confronti degli utenti finali, e viceversa. I dipendenti per questo individuati potranno acquisire presso l A.R.U.S.I.A. le nozioni tecniche necessarie per la gestione di competenza del funzionamento della rete, partecipando anche ai relativi corsi di formazione. Si rende inoltre opportuno un coinvolgimento del nucleo nel Progetto S.I.A.R., per un costante allineamento con le linee di sviluppo e di realizzazione dello stesso. 8

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria MANUALE D USO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2.... 4 3. INVIO CERTIFICATO DI MALATTIA... 4 3.1 SELEZIONE...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

NUOVA SERVER FARM PROGETTO

NUOVA SERVER FARM PROGETTO NUOVA SERVER FARM PROGETTO Tipo di documento: Relazione Tecnica Pag. 2 di 35 Indice 1. Introduzione 5 2. Obiettivi del progetto 5 2.1. Razionalizzazione 5 2.2. Disegno di una nuova architettura del sistema

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI G.U.FOR. Gestione Utilizzazioni FORestali Procedura sperimentale, inerente la gestione centralizzata dei dati relativi alle utilizzazioni forestali (taglio, assegno, collaudo e vendita dei prodotti legnosi)

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana 1. Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli