*$5$3(5/$)251,785$',816,67(0$', 6,&85(==$3(5,/&(1752&2081,&$7,92'(/

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "*$5$3(5/$)251,785$',816,67(0$', 6,&85(==$3(5,/&(1752&2081,&$7,92'(/"

Transcript

1 $//(*$72&$3,72/$727(&1,&2 *$5$3(5/$)251,785$',816,67(0$', 6,&85(==$3(5,/&(1752&2081,&$7,92'(/ 0,1,67(52'(// (&2120,$('(//(),1$1=(

2 ,1',&(,1752'8=,21( &(57,),&$=,21,'(//,035(6$ &$5$77(5,67,&+('(// $778$/(6,67(0$ 2**(772'(//$)251,785$ '(6&5,=,21('(//$)251,785$ 5.1 EVOLUZIONE DELLA SOLUZIONE PER LA RILEVAZIONE DELLE INTRUSIONI...8 /LFHQ]H6RIWZDUHSHU,'6 +DUGZDUHULFKLHVWRSHU,' Affidabilità dei server Scalabilità dei server Inaccessibilità e sicurezza Tolleranza alle condizioni ambientali Requisiti hardware minimi per i sensori di tipo network-based Requisiti hardware minimi per il server ISS SiteProtector Requisiti hardware minimi del server Event Collector DataBase Requisiti hardware minimi per il server ISS Security Fusion Module Accessori Hardware Manutezione dell hardware e del software RGDOLWjGLLQVWDOOD]LRQH 5.2 AGGIORNAMENTO DELL APPLICATION GATEWAY...19 /LFHQ]H6RIWZDUHSHUO DJJLRUQDPHQWRGHOO $SSOLFDWLRQ*DWHZD\ +DUGZDUH 0RGDOLWjGLXSJUDGH 5.3 RINNOVO SOFTWARE FIREWALL E IDS PREESISTENTI LQQRYROLFHQ]HPDLQWHQDQFHVRIWZDUHILUHZDOOH,'6 +DUGZDUH 0RGDOLWj '2&80(17$=,21( 6.1 DOCUMENTAZIONE RELATIVA AI PRODOTTI DOCUMENTAZIONE RELATIVA AL PROGETTO DOCUMENTAZIONE TECNICA DEI SISTEMI DOCUMENTAZIONE GESTIONE DEL SISTEMA...24 &$5$77(5,67,&+('(,6(59,=, 7.1 SERVIZI DI CONSEGNA, INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA SERVIZI DI PERSONALIZZAZIONE E DI SUPPORTO SPECIALISTICO SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL INTRUSION DETECTION SYSTEM DQXWHQ]LRQHSUHYHQWLYD 0DQXWHQ]LRQHFRUUHWWLYD /LYHOOLGLVHUYL]LR 7.4 SERVIZI DI ADDESTRAMENTO ALL UTILIZZO DEI SISTEMI (48,6,7,',&21)250,7 /82*2',/$9252

3 ,1752'8=,21( Il presente Capitolato Tecnico disciplina gli aspetti tecnici della fornitura delle apparecchiature per l adeguamento infrastrutturale di sicurezza perimetrale del Ministero dell Economia e delle Finanze e dei servizi a questa connessi. Nel corpo del Capitolato si ricorrerà più volte ad alcuni termini a cui verrà attribuito il seguente significato: &DSLWRODWR7HFQLFR, il presente documento; 6LVWHPD l insieme delle componenti hardware, dei relativi sistemi operativi, delle licenze software applicative, delle licenze di PDLQWHQDQFH per gli applicativi e dei servizi connessi; 0DQXWHQ]LRQH l insieme delle operazioni atte a mantenere in efficienza e/o ripristinare la funzionalità delle soluzioni richieste nel presente Capitolato Tecnico; )RUQLWXUD, la vendita del sistema ed i relativi servizi di consegna, installazione, configurazione, collaudo e manutenzione in garanzia; &RPPLWWHQWH, la CONSIP S.p.A.;,PSUHVD, l Impresa aggiudicataria che può essere eventualmente mandataria di un RTI (Raggruppamento Temporaneo d Impresa) $PPLQLVWUD]LRQH, il Ministero dell Economia e delle Finanze; &HQWUR &RPXQLFDWLYR, CED presso il quale sono attestati gli apparati che gestiscono gli accessi dall esterno al Ministero dell Economia e delle Finanze.

4 &(57,),&$=,21,'(//,035(6$ All Impresa viene richiesta la certificazione ISO-9001/2000 così come indicato nel Bando di gara al punto III in corso di validità per: i sevizi di progettazione e sviluppo di sistemi informatici; la progettazione, realizzazione ed erogazione dei servizi di consulenza sui sistemi informatici; l'erogazione dei servizi di installazione; la realizzazione ed erogazione dei servizi di manutenzione di hardware. Il mantenimento della validità della certificazione viene richiesto anche per tutto l arco della durata del contratto. Dovrà essere prodotta tutta la certificazione (anche in autocertificazione) attestante la sussistenza di tutti i suddetti requisiti.

5 &$5$77(5,67,&+('(// $778$/(6,67(0$ La parte del sistema di sicurezza attualmente impiegato presso il Centro Comunicativo dell Amministrazione, interessata al presente Capitolato Tecnico, si compone delle seguenti componenti: 1 Cluster Firewall CheckPoint FireWall-1, composto da 3 nodi in alta affidabilità, a difesa dagli accessi pubblici da Internet e dalla rete Rupa; 2 Intrusion Detection Network Sensor (IDS), posti a monte e a valle del Firewall perimetrale; 1 Sistema di management degli IDS, posizionato sulla rete di management; 1 Cluster Firewall Raptor, composto da 2 nodi, col compito di gestire gli accessi applicativi (Application Gateway); 1 Cluster Firewall CheckPoint FireWall-1, composto da 3 nodi in alta affidabilità a difesa degli accessi dalla rete Interdominio. In particolare i due IDS sono composti da: 1 nodo Sun Enterprise 220R Sistema Operativo Solaris 7.0 Software IDS ISS RealSecure Network Sensor Il Cluster Firewall Raptor è così costituito: IBM Netfinity 7100 Rack mounted; 2 processori Pentium III Xeon 550MHz (supporto fino a 4); 1 GB di SDRAM ECC RDIMM 100MHz 4x256 (supporto fino a 16GB con ECC); 1 controller ServerRaid-4m Ultra 160 SCSI a 2 canali 64MB di cache; 1 Lettore CD-Rom 40x; 1 Scheda video 3D SVGA 4MB SGRAM; 1 Monitor IBM G x768 85Hz conforme MPRII TCO99; 3 Dischi rigidi da 18,2 GB Ultra 160 SCSI rpm (RAID 0,1,5) HotSwap (supporto fino a 255GB di storage interno); 1 Unità a nastro DDS-4 20/40 GB 4mm; 2 schede di rete 10/100 Mbit su bus PCI. Il Cluster Firewall CheckPoint Firewall-1 è così costituito: 3 nodi Sun Enterprise 200R in bilanciamento del carico; Sistema Operativo Solaris 8.0 Software di clustering StoneBeat FullCluster 3.0 Software firewall CheckPoint FireWall-1 NG AI

6 2**(772'(//$)251,785$ Il presente Capitolato Tecnico contiene le specifiche tecniche relative alla: evoluzione dell attuale infrastruttura di sicurezza del Centro Comunicativo dell Amministrazione; fornitura di ulteriori sistemi di sicurezza per la protezione dell infrastruttura; rinnovo licenze di PDLQWHQDQFH dei prodotti software già installati; prestazione dei servizi di consegna, installazione, configurazione, collaudo, manutenzione in garanzia dell intera fornitura e di assistenza per la personalizzazione della soluzione. L attuale configurazione hardware/software dovrà essere aggiornata per migliorare le politiche di sicurezza relative all accesso alla rete dell Amministrazione, aumentare la capacita di rilevazione delle intrusioni ed evidenziare le eventuali vulnerabilità presenti.

7 '(6&5,=,21('(//$)251,785$ L evoluzione proposta ha lo scopo di consolidare e accrescere l efficacia delle misure di sicurezza attualmente esistenti. I punti sui quali verterà la fornitura sono sinteticamente descritti nell elenco che segue e sviluppati più avanti nel Capitolato Tecnico: Evoluzione della soluzione per la rilevazione delle intrusioni: o acquisizione di 4 sensori di rete (network-based), da posizionare nelle zone esposte agli accessi esterni; o acquisizione di 5 sistemi di rilevazione e prevenzione delle intrusioni orientate al sistema (host-based), a monitoraggio di alcuni server della rete ad accesso pubblico (DMZ); o introduzione di uno scanner di rete per individuare preventivamente nuove vulnerabilità della rete e dei sistemi su di essa attestati; o acquisizione di un modulo per la gestione centralizzata degli eventi provenienti dai sistemi di rilevazione e prevenzione delle intrusioni e la correlazione con quelli provenienti dallo scanner di rete; Aggiornamento dell Application Gateway; Rinnovo PDLQWHQDQFH software firewall e IDS preesistenti. In relazione all acquisizione di 4 sensori di rete, è stato ritenuto opportuno individuare una moderna tecnologia specializzata, hardware e software, che consenta al contempo di contenere l importo della spesa. Tale soluzione tecnologica presuppone l uso di componenti hardware specializzate nel fornire al meglio un unico servizio, che possono essere adeguatamente configurate dal produttore, evitando la delicata ed onerosa fase di hardening. I sistemi costruiti conformemente alla suddetta tecnologia sono comunemente noti come DSSOLDQFH. Tali sistemi sono realizzati per erogare il solo servizio loro assegnato e, essendo privi di qualsiasi altra funzionalità, sono in grado di garantire la massima sicurezza ed il miglior livello prestazionale. L implementazione di sonde IDS host-based, su alcuni server della rete ad accesso pubblico, consente di rilevare e bloccare in tempo reale le intrusioni nel sistema, analizzando tutte le connessioni di rete, i log e gli eventi di sistema. Tali sonde possono, inoltre, monitorare il traffico generato dalle applicazioni, in particolare quelle che prevedono l utilizzo di pagine WEB ad accesso sicuro (mediante SSL); questo tipo di traffico, infatti, transita cifrato sulla rete e non può quindi essere analizzato finché non è arrivato sul sistema di destinazione. Un altro componente necessario al consolidamento del livello di sicurezza dell infrastruttura del MEF è un apparato per ricercare le vulnerabilità dei sistemi in rete. Questo, lavorando sinergicamente ai sensori di rilevazione delle intrusioni, fornisce un valido aiuto nella configurazione dei sistemi di rete e applicativi, analizzando ed

8 evidenziando tutte le vulnerabilità tralasciate durante la prima configurazione o scoperte dai produttori hardware e software successivamente. A quanto sopra descritto si è ritenuto opportuno aggiungere anche un collettore centralizzato degli eventi, che permetta la correlazione automatizzata tra i dati relativi alle vulnerabilità e le segnalazioni dei sensori, su un unico centro di raccolta. Per quanto riguarda invece l aggiornamento dell Application Gateway, al fine di elevare la sicurezza ai più alti livelli consentiti dal mercato e dalle moderne tecnologie, è necessario garantire che il software applicativo fornisca una solida protezione dagli attacchi e ne permetta una gestione flessibile e intuitiva, consentendo una configurazione semplice e adeguata alle esigenze di inviolabilità della rete medesima. Il cluster, che attualmente ospita l Application Gateway, supporta unicamente l alta disponibilità, mantenendo in stato passivo il secondo nodo e ponendolo in stato attivo solo in caso di fault del primo (modalità DFWLYHWRSDVVLYH). Il nuovo Sistema deve invece consentire la possibilità di utilizzare entrambi i nodi contemporaneamente (modalità DFWLYHWRDFWLYH), massimizzando il throughput, tramite il bilanciamento del carico tra i nodi, e consentendo lo svolgimento delle attività di rete con un maggiore livello di performance. È infine opportuno ribadire che l efficienza dei sistemi di sicurezza, quali firewall e sonde IDS, risiede principalmente nell aggiornamento costante delle funzionalità e delle basi di conoscenza degli attacchi esistenti. Il principale elemento per consolidare gli attuali sistemi di sicurezza consiste, quindi, nel rinnovo delle licenze di PDLQWHQDQFH, che garantiscono la possibilità di aggiornare il software degli applicativi citati. (! #"$%& '%( ) #(!*% L evoluzione dell infrastruttura della soluzione per la rilevazione delle intrusioni prevede la seguente fornitura: sensori IDS o 4 dispositivi tipo DSSOLDQFH ciascuno con funzionalità di una sonda ISS RealSecure Network; o 5 sensori di tipo ISS RealSecure Server Sensor; gestione centralizzata e correlazione degli eventi o 1 modulo di tipo ISS RealSecure SiteProtector; o 1 modulo di tipo ISS RealSecure Event Collector; o 1 modulo di tipo ISS RealSecure SiteProtector Security Fusion Module; Network Vulnerability Assessment o 1 scanner di rete di tipo ISS Internet Scanner; La fornitura di eventuali nuove versioni dei software sopra elencati deve essere

9 HEW LETT PACKARD HEW LETT PACKARD HEW LETT PACKARD HEW LETT PACKARD S D S D S D < concordata in anticipo con il Committente, le cui caratteristiche sono descritte sinteticamente nella figura seguente. NS HS Appliances Host Host Host Host Host +,-./ DB +,-./ SP +,-./ FM IS 8:9$;9<>=$? =>E : ISS SiteProtecor; ISS Internet Scanner; : Event Collector DataBase; ISS Server Sensor; GIH : ISS Fusion ISS Network Sensors Fornitura completa di Hardware e Software )LJXUD Schema sintetico del sistema di rilevazione delle intrusioni evoluto. Nei paragrafi seguenti sono descritte dettagliatamente le caratteristiche della suddetta fornitura. Inoltre l Impresa dovrà farsi carico dell installazione e configurazione dell intera soluzione con modalità tali da minimizzarne l impatto sull esercizio della rete oggetto dell evoluzione. Per cui nell Offerta Tecnica dovranno essere descritte in dettaglio tali modalità. Tale Offerta Tecnica è da intendersi meramente esemplificativa nei tempi di applicazione, i quali dovranno essere concordati con il Committente. /LFHQ]H6RIWZDUHSHU,'6 La fornitura deve includere le seguenti licenze software: Fornitura del solo Software 3URGRWWR/LFHQ]D0DLQWHQDQFH &RGLFH 4XDQWLWj ISS RealSecure SiteProtector (in bundle con ISS RealSecure Network Sensor) 1

10 3URGRWWR/LFHQ]D0DLQWHQDQFH &RGLFH 4XDQWLWj 0DLQWHQDQFH ISS RealSecure SiteProtector ISS RealSecure Network Sensor 0DLQWHQDQFH ISS RealSecure Network Sensor ISS RealSecure SiteProtector Security Fusion Module per 250 indirizzi IP 0DLQWHQDQFH ISS RealSecure SiteProtector Security Fusion Module (in bundle con ISS RealSecure Network Sensor) RNE-1-P-E (se non in bundle con gli appliance) RNE-1-M-E (se non in bundle con gli appliance) RSFM-250-P-E RSFM-250-M-E 3 anni 4 4 x 3 anni ISS RealSecure Server Sensor (Licenza per 5 Sonde) RSV-5-P-E anni 0DLQWHQDQFH ISS RealSecure Server Sensor (per 5 Sonde) RSV-5-M-E 3 anni ISS Internet Scanner per 250 indirizzi IP NSB-250-P-E 1 0DLQWHQDQFH ISS Internet Scanner per 250 indirizzi IP NSB-250-M-E 3 anni Sistema Operativo Microsoft Windows 2000 Advanced Server Service Pack aggiornate Sistema Operativo Microsoft Windows 2000 Advanced Server Service Pack aggiornate SQL Server 2000 Service Pack aggiornate (Database Server SiteProtector) Sistema Operativo Microsoft Windows 2000 Advanced Server Service Pack aggiornate Sistema Operativo Microsoft Windows 2000 Professional Ser. Pack aggiornate (Software di base per Server ISS SiteProtector) (Software di base per Server ISS Event Collector DataBase) (Software di base per Server ISS Event Collector DataBase) (Software di base per Server ISS Security Fusion Module) (Software di base per Server ISS Internet Scanner) DUGZDUHULFKLHVWRSHU,'6 L hardware richiesto nella presente fornitura, indicato sinteticamente nella figura 1, è elencato nelle tabelle che seguono nei paragrafi da al Il server che ospiterà il software ISS Iternet Scanner verrà messo a disposizione dall Amministrazione. Nei successivi paragrafi sono espresse le caratteristiche che l hardware richiesto deve soddisfare. $IILGDELOLWjGHLVHUYHU

11 Verranno escluse dalla gara le Imprese che proporranno, per questa fornitura, server classificabili come prototipi, versioni pre-serie o costruite ad-hoc per l occasione, per i quali manca qualsiasi riscontro di mercato sulla validità in generale e sull affidabilità in particolare. In merito all affidabilità di alcuni componenti specifici del Server ritenuti fondamentali, si richiede che i chip-set per la scheda madre di sistema siano consolidati e collaudati e siano effettivamente in produzione da almeno quattro mesi. I server proposti, al fine di rilevare e gestire temperature interne di funzionamento eccessivamente elevate per l integrità del processore stesso, devono rispondere ad almeno uno dei seguenti requisiti minimi: presenza di meccanismi interni o esterni al processore per l introduzione di stati d attesa artificiali nel ciclo di lavoro del processore stesso; presenza di meccanismi interni o esterni al processore per la riduzione della frequenza di lavoro del processore stesso. Non viene pertanto ammesso che il processore determini un blocco incontrollato del sistema, anche se ad evidente scopo protettivo nei propri confronti (es.: shutdown repentino, con conseguente perdita dei processi in corso e dei rispettivi dati, e con conseguenti rischi per la consistenza del file-system e dei database). 6FDODELOLWjGHLVHUYHU In merito alla scalabilità, vengono definiti i seguenti requisiti minimi: possibilità di incremento della quantità di memoria RAM da un minimo di 2GB fino ad almeno 4GB; possibilità di sostituzione del processore con un altro nell ambito della stessa serie di processori ed avente una frequenza di lavoro maggiore; possibilità di aggiunta di altri processori identici a quelli già installati, direttamente sulla scheda madre di sistema già esistente. Al fine di garantire anche un significativo ritorno degli investimenti effettuati dalle Amministrazioni, i tipi di scalabilità precedentemente descritti devono poter avvenire: senza la necessità di sostituzione della scheda madre di sistema; senza la necessità di sostituzione dei già esistenti banchi di memoria, se l ampliamento determina il passaggio fino a 4 GB complessivi di memoria installata. Vengono invece ammessi i seguenti interventi: sostituzione dei già esistenti banchi di memoria RAM, se l ampliamento determina il passaggio a 8 o più GB complessivi di memoria installata;

12 aggiornamento del BIOS (se necessario alla corretta configurazione del nuovo processore) e la normale configurazione della frequenza di lavoro e della tensione di alimentazione del processore. Inoltre, al fine di garantire la massima capacità di espandibilità delle apparecchiature offerte, queste devono rispettare i seguenti requisiti minimi: possibilità di futura sostituzione delle unità disco esistenti con altre più capienti; predisposizione all aggiunta di altre schede di rete; predisposizione all aggiunta di altri controller per unità disco (es.: RAID-5, Serial-ATA, Fiber-Channel, ecc.).,qdffhvvlelolwjhvlfxuh]]d In merito agli aspetti relativi all inaccessibilità ed alla sicurezza dei server (di cui ai paragrafi , e ) e nell ottica della riduzione dei potenziali rischi conseguenti a manomissioni, anche involontarie, da parte di personale non qualificato o non addetto, si identificano i seguenti requisiti minimi. Inaccessibilità: o blocco logico (con chiave) o protezione fisica (con sportello dotato di serratura) dei comandi di accensione/spegnimento/reset del server; o blocco, con chiave, del funzionamento delle periferiche di input (può essere la stessa chiave di cui sopra); in alternativa, viene ammessa la possibilità di bloccare l utilizzo delle suddette periferiche attraverso l impostazione di una password di blocco del sistema; o apertura del cabinet con serratura e chiave dedicata; Sicurezza: o BIOS proteggibile con password da modifiche; o possibilità di inibire da bios il boot del sistema dalle unità FDD e DVD- ROM. 7ROOHUDQ]DDOOHFRQGL]LRQLDPELHQWDOL Al fine di stabilire i limiti di utilizzo dei server oggetto della fornitura, si definiscono i limiti minimo e massimo di temperatura ed umidità ambientale. temperatura ambientale, min-max: C umidità ambientale relativa, min-max: 20-80% Per cui tutto l hardware della fornitura dovrà essere in grado di operare in sicurezza e senza subire malfunzionamenti di qualsiasi natura nei limiti sopra esposti. 5HTXLVLWLKDUGZDUHPLQLPLSHULVHQVRULGLWLSRQHWZRUNEDVHG

13 Si richiede la fornitura di 4 (quattro) sensori di rete (ISS RealSecure Network Sensor), sotto forma di DSSOLDQFH (vedi in figura 1 gli NS), FKH VLDQR GHOORVWHVVR PRGHOOR H PDUFD e che soddisfino i requisiti hardware riportati nella seguente tabella. 5HTXLVLWR 5LFKLHVWR &KDVVLV - Tipologia $SSOLDQFH Rackmount - Dimensione massima 2U Rack 3URFHVVRUH - Tecnologia CISC 1XPHUR GL SRUWH GL PRQLWRULQJ 1 1XPHURGLSRUWHGLJHVWLRQH 1 0LQLPD ODUJKH]]D GL EDQGD DJJUHJDWD0ESV $JJUHJD]LRQH GHO IOXVVR GL SRUWD 200 6XSSRUWRIXOOGXSOH[QDWLYR Si 0HPRULDGLPDVVD ridondata Si 5HTXLVLWLKDUGZDUHPLQLPLSHULOVHUYHU,666LWH3URWHFWRU Nella tabella riportata di seguito sono indicati i requisiti hardware da soddisfare in relazione alla fornitura del server applicativo ISS SiteProtector (SP di figura 1). Tali requisiti sono da intendersi come minimi salvo diversa indicazione. 5HTXLVLWR &KDVVLV - Tipologia Server - Dimensione (max) 4U Rack 3URFHVVRUH - Tecnologia CISC - Quantità 2 - Frequenza di calcolo (GHz) 2.8 6FKHGD0DGUH - Processori supportati 4 %XVGLVLVWHPD - Frequenza (MHz) 400 5LFKLHVWR 0HPRULD5$0 - Capacità (GB) 2 (espandibile a 8) - Tipologia SDRAM/DDR - Sistema di protezione ECC &RQWUROOHUGLVFKLLQWHUQL - Quantità 1 - Interfaccia Ultra3 SCSI

14 5HTXLVLWR - Livelli RAID supportati RAID1 e RAID5 'LVFKLLQWHUQL - Quantità 3 - Capacità singolo disco (GB) 18 - Funzionalità hot-swap Si - Velocità di rotazione rpm - Interfaccia Ultra3 SCSI,QWHUIDFFHGLUHWH/$1 - Quantità 3 - Tipologia di connettore RJ45 - Pile protocollari supportate TCP/IP 5LFKLHVWR - Standard supportati 10BASE-T/100BASE-TX 'ULYHIORSS\ - Quantità 1 - Formato Capacità 1.44 MB 'ULYH'9'520 - Quantità 1 - Velocità 24x - Bootable Si - Interfaccia EIDE/SCSI - Formati supportati CD-R, CD-ROM, CD-RW, DVD- ROM 'ULYHSHUXQLWj DQDVWUR 6ORWGLHVSDQVLRQH FRPSOHVVLYL $SSDUDWRGL DOLPHQWD]LRQH - Quantità 1 - Tecnologia DAT 20 GB (non compressi) - Nastri (20 GB non compressi) 5 4 PCI a 64 bit e 100 MHz Ridondato e di tipo hot-plug 9HQWROD Ridondata e di tipo hot-plug 5HTXLVLWLKDUGZDUHPLQLPLGHOVHUYHU(YHQW&ROOHFWRU'DWD%DVH Nella tabella riportata di seguito sono indicati i requisiti hardware da soddisfare in relazione alla fornitura del server che ospiterà il DataBase degli eventi (DB di figura 1). Tali requisiti sono da intendersi come minimi salvo diversa indicazione.

15 5HTXLVLWR &KDVVLV - Tipologia Server - Dimensione (max) 4U Rack 3URFHVVRUH - Tecnologia CISC - Quantità 4 - Frequenza di calcolo (GHz) 2.8 6FKHGD0DGUH - Processori supportati 4 %XVGLVLVWHPD - Frequenza (MHz) 400 5LFKLHVWR 0HPRULD5$0 - Capacità (GB) 4 (espandibile fino a 16) - Tipologia SDRAM/DDR - Sistema di protezione ECC &RQWUROOHUGLVFKL LQWHUQL - Quantità 1 - Interfaccia Ultra3 SCSI - Livelli RAID supportati RAID1 e RAID5 'LVFKLLQWHUQL - Quantità 3 - Capacità complessiva in configurazione RAID 5 (GB) - Funzionalità hot-swap Si Velocità di rotazione rpm - Interfaccia Ultra3 SCSI 6ORWGLHVSDQVLRQH FRPSOHVVLYL,QWHUIDFFHGLUHWH/$1 - Quantità 3 - Tipologia di connettore RJ45 - Pile protocollari supportate TCP/IP 4 PCI a 64 bit e 100 MHz - Standard supportati 10BASE-T/100BASE-TX 'ULYHIORSS\ - Quantità 1 - Formato Capacità 1.44 MB 'ULYH'9'520 - Quantità 1 - Velocità 24x - Bootable Si - Interfaccia EIDE/SCSI

16 'ULYHSHUXQLWjD QDVWUR 5HTXLVLWR 5LFKLHVWR - Formati supportati CD-R, CD-ROM, CD-RW, DVD- ROM - Quantità 1 - Tecnologia DAT 20 GB (non compressi) - Nastri (20 GB non compressi) $SSDUDWRGLDOLPHQWD]LRQH Ridondato e di tipo hot-plug 9HQWROD Ridondata e di tipo hot-plug 5HTXLVLWLKDUGZDUHPLQLPLSHULOVHUYHU,666HFXULW\)XVLRQ0RGXOH Nella tabella riportata di seguito sono indicati i requisiti hardware da soddisfare in relazione alla fornitura del server ISS RealSecure SiteProtector Security Fusion Module (FM di figura 1). Tali requisiti sono da intendersi come minimi salvo diversa indicazione. 5HTXLVLWR &KDVVLV - Tipologia Server - Dimensione (max) 4U Rack 3URFHVVRUH - Tecnologia CISC - Quantità 2 - Frequenza di calcolo (GHz) 2.8 6FKHGD0DGUH - Processori supportati 4 %XVGLVLVWHPD - Frequenza (MHz) 400 5LFKLHVWR 0HPRULD5$0 - Capacità (GB) 2 (espandibile fino a 16) - Tipologia SDRAM/DDR &RQWUROOHUGLVFKL LQWHUQL - Sistema di protezione ECC - Quantità 1 - Interfaccia Ultra3 SCSI - Livelli RAID supportati RAID1 e RAID5 'LVFKLLQWHUQL - Quantità 3 - Capacità singolo disco (GB) 40 - Funzionalità hot-swap Si - Velocità di rotazione rpm

17 6ORWGLHVSDQVLRQH FRPSOHVVLYL,QWHUIDFFHGLUHWH /$1 5HTXLVLWR - Interfaccia Ultra3 SCSI - Quantità 3 - Tipologia di connettore RJ45 - Pile protocollari supportate TCP/IP 5LFKLHVWR 4 PCI a 64 bit e 100 MHz - Standard supportati 10BASE-T/100BASE-TX 'ULYHIORSS\ - Quantità 1 - Formato Capacità 1.44 MB 'ULYH'9'520 - Quantità 1 - Velocità 24x - Bootable Si - Interfaccia EIDE/SCSI - Formati supportati CD-R, CD-ROM, CD-RW, DVD- ROM 'ULYHSHUXQLWjD QDVWUR $SSDUDWRGL DOLPHQWD]LRQH - Quantità 1 - Tecnologia DAT 20 GB (non compressi) - Nastri (20 GB non compressi) 5 Ridondato e di tipo hot-plug 9HQWROD Ridondata e di tipo hot-plug $FFHVVRUL+DUGZDUH Nel presente Capitolato Tecnico per accessori hardware si intende la fornitura dei seguenti componenti: Console Video; HUB/Switch; Armadio RACK. Tali componenti sono descritti nel seguito. La console video per la gestione dei server dovrà essere del tipo a montaggio interno al rack da 19. Deve consistere in un vassoio scorrevole a scomparsa di supporto per il mouse, tastiera e monitor LCD e in uno switch di controllo per 8 server.

18 Tale console dovrà soddisfare i seguenti requisiti minimi: 5HTXLVLWR 5LFKLHVWR &KDVVLV - Tipologia Rackmount Keyboard Drawer / KVM Switch - Dimensione (max) 1U Rack 0RQLWRU - Tipologia Rackmount LCD Monitor - Dimensione (max) 2U Rack - Diagonale schermo (max) 17 - Risoluzione schermo (min) 1024 x 768 3HULIHULFDGLLQVHULPHQWR - Tastiera qwerty LayOut Italiano 3HULIHULFDGLSXQWDPHQWR Mouse 3RUWHVZLWFKPLQ 8 / 8 / 8 0RXVH7DVWLHUD9LGHR Sono ammesse soluzioni console formate da un unico apparato che abbia tutte le caratteristiche sopra descritte. Lo HUB/Switch deve permettere la connessione di tutte le componenti della soluzione di rilevazione delle intrusioni precedentemente descritte. Tale HUB/Switch dovrà soddisfare i seguenti requisiti minimi: 5HTXLVLWR +XE6ZLWFK - Porte 24 - Dimensione (max) 1U Rack 5LFKLHVWR In base ai requisiti espressi nei precedenti paragrafi, l Impresa dovrà fornire un rack progettato appositamente per ospitare i succitati macchinari nel rispetto delle normative europee in materia. Tale rack dovrà possedere le seguenti caratteristiche: montaggio a pavimento; altezza interna 42 unità rack, larghezza interna 19 ; antiribaltamento; porta anteriore con apertura a 180 provvista di serratura con chiave; porta posteriore con apertura a 180 provvista di serratura con chiave; porte laterali in acciaio a fissaggio interno; guide passacavi; due line-cord posteriori di alimentazione forniti di prese multi-standard a 45, provvisti di un interruttore magneto-termico conforme alle normative europee in materia e spina 32A monofase; sistema di ventilazione adeguato alle necessità di aerazione dei sistemi ospitati;

19 predisposizione al montaggio dei sistemi server su ripiani estraibili a slitta per facilitarne la manutenzione; predisposizione al montaggio di sistemi sprovvisti delle alette di fissaggio in tecnica 19 ; attacco di messa a terra. 0DQXWH]LRQHGHOO KDUGZDUHHGHOVRIWZDUH L Impresa dovrà fornire per tutto il nuovo hardware 12 mesi di garanzia da malfunzionamenti. La manutenzione sarà erogata dal fornitore con le modalità illustrate al paragrafo RGDOLWjGLLQVWDOOD]LRQH L Impresa è tenuta a redigere e concordare con il Committente e l Amministrazione un piano dei sopralluoghi dei locali in cui verranno ospitati i suddetti apparati e ad avviare le relative attività ispettive finalizzate a raccogliere e/o completare le informazioni necessarie ad una corretta installazione in termine degli spazi occupati, dei necessari punti LAN, prese di alimentazione elettrica e orari in cui espletare le diverse operazioni. Dopo aver verificato quanto prima detto, si potrà procedere alla redazione di un dettagliato piano per il montaggio e l installazione degli apparati che dovrà essere validato dal Committente. L Impresa provvederà affinché il nuovo hardware venga configurato e testato prima di essere attestato sulla rete del MEF. Dopo essersi accertati che la configurazione sia congruente con i parametri della rete, potrà proseguire al collegamento dei server ISS SiteProtector e, successivamente, all allacciamento degli apparati di rilevazione delle intrusioni. L attività di installazione dovrà procedere per gradi, solo dopo aver effettuato un backup completo di tutti i sistemi coinvolti e creato, se possibile, un immagine delle partizioni contenenti i sistemi operativi e i dati. L installazione degli apparati che possono comportare disservizi e fermi di applicazioni, dovranno essere eseguite in una fascia oraria in cui si preveda il minimo degli accessi ai servizi da questi erogati, presumibilmente tra le e le 06.00, prevedendo, eventualmente, anche un fermo minimo di questi. $JKJLMNOQPRTS O!UMWVS XX $Y$Y$XLZ>P!U LMO *PU S [\P] Per quanto riguarda l Application Gateway, attualmente realizzato mediante il software Raptor Firewall 6.5 e StoneBeat FullCluster 2.0, occorre acquistare la licenza di upgrading a Symantec Enterprise Firewall 7.0 (nuovo nome di Raptor) che offre,

20 rispetto alla versione precedente, nuove funzionalità tramite l inserimento di servizi specifici per nuovi protocolli applicativi. Di conseguenza occorre aggiornare il software di clustering a RainWall 3.1 della Rainfinity supportato da Symantec Enterprise Firewall 7.0. RaunWall offre il bilanciamento del carico di lavoro per le connessioni firewall e di rete, oltre al supporto alla alta disponibilità, raddoppiandone sia la capacità di calcolo che il throughput. /LFHQ]H6RIWZDUHSHUO DJJLRUQDPHQWRGHOO $SSOLFDWLRQ*DWHZD\ La fornitura deve includere le seguenti licenze software: 3URGRWWR/LFHQ]D0DLQWHQDQFH &RGLFH 4XDQWLWj Sistema Operativo Microsoft Windows 2000 Advanced Server Service Pack aggiornate Symantec Enterprise Firewall 7.0 Win2000/NT 3des-aes Upg 1 Server Unlimited Users VALUE BAND A Symantec Enterprise Firewall With VPN High Availability Load Balancing Lic 1 Server Value Band A Symantec Enterprise Firewall in 3des-aes MEDIA PACK Symantec Enterprise Firewall 7.0 Win2000/NT 3des-Aes - Platinum Maint - Initial 2 Yr - 1 Server Unlimited Users Symantec Enterprise Firewall Or Symantec Enterprise Firewall with VPN High Availability Load Balancing Platinum Maint - Initial 2 Yr - 1 Server SV IN 2 SV IN IN DUGZDUH L hardware utilizzato da tale sistema è già in uso presso il CED e descritto al capitolo 3, quindi, non è oggetto della presente fornitura. 0RGDOLWjGLXSJUDGH L Impresa che si farà carico di tutta l attività di upgrade dovrà garantire la continuità del servizio fornito dall application gateway. Per far ciò potrà usufruire delle caratteristiche di clustering di questo apparato, aggiornando un nodo per volta, oppure fornendo del

CAPITOLATO TECNICO PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE E DI BACKUP DEL III DIPARTIMENTO-SINIT ALLEGATO 6

CAPITOLATO TECNICO PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE E DI BACKUP DEL III DIPARTIMENTO-SINIT ALLEGATO 6 ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI HARDWARE, SOFTWARE, E SERVIZI PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE AREA NETWORK E SUPPORTI DI BACKUP PER IL III DIPARTIMENTO-SINIT

Dettagli

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA DEL MEF

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA DEL MEF Gara per l affidamento del servizio di manutenzione del Sistema di Sicurezza del Ministero dell Economia e ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA

Dettagli

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche:

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche: ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER, PERSONAL COMPUTER, ALTRE ATTREZZATURE INFORMATICHE E LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. PREMESSA Il Sistema Informativo dell Assessorato

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP

FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP Pag. 1 di 15 S O M M A R I O 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELLA FORNITURA 3 2.1 HARDWARE:

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA PER LA CORTE DEI CONTI

CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA PER LA CORTE DEI CONTI ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA PER LA CORTE DEI CONTI Capitolato tecnico Pagina 1 di 23 INDICE 1 OGGETTO...3 2 QUANTITATIVI...4 3 CARATTERISTICHE DEL SISTEMA...5

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA.

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSTENZA TECNICA. La fornitura delle apparecchiature richieste si compone di: 1. n. 2 armadi rack

Dettagli

GARA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA HARDWARE E SOFTWARE DI SUPPORTO ALL APPLICAZIONE DI RENDICONTAZIONE ENTI LOCALI DELLA CORTE DEI CONTI

GARA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA HARDWARE E SOFTWARE DI SUPPORTO ALL APPLICAZIONE DI RENDICONTAZIONE ENTI LOCALI DELLA CORTE DEI CONTI ALLEGATO 5 - CAPITOLATO TECNICO GARA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA HARDWARE E SOFTWARE DI SUPPORTO ALL APPLICAZIONE DI RENDICONTAZIONE ENTI LOCALI DELLA CORTE DEI CONTI Allegato 5 Capitolato Tecnico

Dettagli

Capitolato per la fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Capitolato per la fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia AREA ORGANIZZAZIONE, FORMAZIONE E SISTEMI INFORMATIVI FUNZIONE TECNOLOGIE INFORMATICHE E TELECOMUNICAZIONI Ufficio I AREA ORGANIZZAZIONE, FORMAZIONE E SISTEMI INFORMATIVI Capitolato per la fornitura di

Dettagli

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE DELLA FISCALITÀ (SIFS) Progetto del Sotto-Sistema informativo di gestione delle imposte regionali (SIFS-02) Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione

Dettagli

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR MAXDATA PLATINUM 600 IR: Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale Caratteristiche

Dettagli

MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED

MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED SETT. Segreteria Generale - CED Piano Nazionale di E-Government PIANO OPERATIVO REGIONALE Misura 6.2 Sviluppo della Società dell Informazione OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: CIVITAS.NET

Dettagli

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE.

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE. Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE Pagina 1 di 10 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE...3

Dettagli

26 488/1999 58 388/2000 I

26 488/1999 58 388/2000 I Gara telematica per la fornitura di server (entry e midrange) e dei servizi connessi ed opzionali per le pubbliche amministrazioni ai sensi dell art. 26 legge n. 488/1999 s.m.i. e dell art. 58 legge n.

Dettagli

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD Il presente allegato tecnico ha per oggetto la fornitura di server e di materiale e servizi di assistenza tecnica

Dettagli

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware.

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware. Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi Funzione Tecnologie Informatiche e Telecomunicazioni Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi

Dettagli

,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVLH%DQGL *DUHLQ&RUVRHVXOVLWRZZZ&RQVLSLW

,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVLH%DQGL *DUHLQ&RUVRHVXOVLWRZZZ&RQVLSLW 2JJHWWR JDUD D SURFHGXUD DSHUWD LQGHWWD DL VHQVL GHO 'OJV Q H VXFFHVVLYH PRGLILFKH SHU O DFTXLVL]LRQHGLXQVLVWHPDGLVLFXUH]]DSHULOFHQWURFRPXQLFDWLYRGHOPLQLVWHURGHOO HFRQRPLDHGHOOH ILQDQ]H DLFKLDULPHQWL,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVLH%DQGL

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi. Server MAXDATA PLATINUM 3200 I

Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi. Server MAXDATA PLATINUM 3200 I Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi Server MAXDATA PLATINUM 3200 I Server MAXDATA PLATINUM 3200 I: Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi La dotazione standard

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

1. SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE

1. SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE 1. SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE 1.1 Introduzione Il sistema informatico gestionale, che dovrà essere fornito insieme ai magazzini automatizzati (d ora in avanti Sistema Informatico o semplicemente Sistema),

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia BANDO ACQUISIZIONI Prodotti Software ALLEGATO 6 Capitolato Tecnico Allegato 6: capitolato tecnico Pag. 1 1 Introduzione Il presente Capitolato Tecnico disciplina gli aspetti tecnici della fornitura a Tecnopolis

Dettagli

2.2.1 FrontEnd FIREWALL CARATTERISTICHE VALORE RICHIESTO VALORE OFFERTO QTA' 2

2.2.1 FrontEnd FIREWALL CARATTERISTICHE VALORE RICHIESTO VALORE OFFERTO QTA' 2 2.2.1 FrontEnd FIREWALL RICHIESTO QTA' 2 modello throughput 400 Mbps Throughput cifrato (3DES) 200 Mbps VPN Session 700 Connessioni al secondo 7000 RAM 512 Mbyte System flash 64 6 porte per Network Gigabitporte

Dettagli

Capitolato per la fornitura in opera di apparati di misura di rete Fluke Networks con relativi servizi di assistenza e supporto tecnico in garanzia

Capitolato per la fornitura in opera di apparati di misura di rete Fluke Networks con relativi servizi di assistenza e supporto tecnico in garanzia AREA ORGANIZZAZIONE, FORMAZIONE E SISTEMI INFORMATIVI FUNZIONE TECNOLOGIE INFORMATICHE E TELECOMUNICAZIONI AREA ORGANIZZAZIONE, FORMAZIONE E SISTEMI INFORMATIVI Capitolato per la fornitura in opera di

Dettagli

S E R V I Z I A I C I T T A D I N I E A L L E P U B B L I C H E A M M I N I S T R A Z I O N I GARA INFORMALE BANDO E LETTERA DI INVITO

S E R V I Z I A I C I T T A D I N I E A L L E P U B B L I C H E A M M I N I S T R A Z I O N I GARA INFORMALE BANDO E LETTERA DI INVITO S E R V I Z I A I C I T T A D I N I E A L L E P U B B L I C H E A M M I N I S T R A Z I O N I Data di Pubblicazione Frascati, 20/05/2010 GARA INFORMALE BANDO E LETTERA DI INVITO Oggetto: Stabilizzazione

Dettagli

Server mono-processore salvaspazio. Server MAXDATA PLATINUM 820 R

Server mono-processore salvaspazio. Server MAXDATA PLATINUM 820 R Server mono-processore salvaspazio Server MAXDATA PLATINUM 820 R MAXDATA PLATINUM 820 R: Server mono-processore salvaspazio La dotazione standard MAXDATA PLATINUM 820 R è un server ottimizzato rack, che

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Workstation tower HP Z230

Workstation tower HP Z230 Workstation tower HP Z3 La massima affidabilità a un prezzo conveniente Progettata per carichi di lavoro pesanti 4x7x365. La conveniente workstation Tower Z3 HP è in grado di gestire esigenti carichi di

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

Symantec Network Access Control Starter Edition

Symantec Network Access Control Starter Edition Symantec Network Access Control Starter Edition Conformità degli endpoint semplificata Panoramica Con è facile iniziare a implementare una soluzione di controllo dell accesso alla rete. Questa edizione

Dettagli

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MARCA DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MODELLO/CODICE DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CARATTERISTICA ERGO

Dettagli

COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati

COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati di sequenziamento Premessa Il presente Capitolato definisce

Dettagli

Università degli Studi di Firenze

Università degli Studi di Firenze Università degli Studi di Firenze CENTRO SERVIZI INFORMATICI ED INFORMATIVI DELL ATENEO FIORENTINO Capitolato Speciale per la fornitura di attrezzature hardware per il Laboratorio informatico di Architettura,

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI 1 di 8 INDICE I Valori di Solutiva pag. 3 La Mission Aziendale pag. 4 La Manutenzione Hardware pag. 5 Le Soluzioni Software pag. 6 Il Networking pag. 7 I

Dettagli

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito.

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. DIPARTIMENTO DI MATEMATICA PURA E APPLICATA GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. CAPITOLATO PARTE TECNICA

Dettagli

Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari. Allegato Tecnico

Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari. Allegato Tecnico (ALL. B) LOTTO N.1 Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari Allegato Tecnico Caratteristiche tecniche sistema di bordo per il telecontrollo flotta

Dettagli

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante.

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante. ALLEGATO N. 2 BUSTA B SPECIFICHE TECNICHE/OFFERTA TECNICA Il possesso delle specifiche tecniche, sotto elencate, nonché la valutazione degli elementi oggetto dei criteri indicati alla Tabella, di cui al

Dettagli

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE MACROSETTORE LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE 1 TECNICO HARDWARE TECNICO PROFESSIONALI prima annualità 2 UNITÀ FORMATIVA CAPITALIZZABILE 1 Assemblaggio Personal Computer Approfondimento

Dettagli

ALLEGATO TECNICO. Linee guida

ALLEGATO TECNICO. Linee guida ALLEGATO TECNICO Procedura aperta per l appalto del servizio di progettazione, fornitura, posa in opera ed implementazione di un impianto di videosorveglianza urbana ed informazione al cittadino nel Comune

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS Pag. 1 di 7 CAPITOLATO PER LA FORNITURA PERSONAL COMPUTERS DA UTILIZZARE PRESSO IL CSA DI VARESE art 1 Oggetto della prestazione La prestazione attiene

Dettagli

EMC AVAMAR DATA STORE

EMC AVAMAR DATA STORE EMC AVAMAR DATA STORE EMC Avamar Data Store rappresenta il modo più facile e veloce per implementare un Avamar server fisico. Si tratta di una soluzione completamente integrata, scalabile e preconfigurata

Dettagli

Workstation tower HP Z440

Workstation tower HP Z440 Workstation tower HP Z44 Eseguite più rapidamente il lavoro Eseguite tutte le vostre attività più rapidamente. Ottenete le massime prestazioni di calcolo con una workstation personale a processore singolo

Dettagli

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Applicativo SBNWeb Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Versione : 1.0 Data : 5 marzo 2010 Distribuito a : ICCU INDICE PREMESSA... 1 1.

Dettagli

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche:

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: 1. Per quanto concerne la descrizione di pagina 27 cap. 4.2.7 Storage Area Network Si legge che L infrastruttura SAN deve essere

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO Esigenze Didattiche DIREZIONE DIDATTICA STATALE CIRCOLO Cod. Fisc.: 900460845 Cod. Mecc. AGEE0400E - Tel. +390996830 Fax +39099658 CAPITOLATO TECNICO - ALLEGATO B PROGETTO: SCUOL@ONLINE Questo documento

Dettagli

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware Repubblica Italiana P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 Misura 6.3 SITR-EST Supporto agli Enti Locali su Catasto, Territorio e Tributi: Estensione infrastruttura HW/SW del SITR e abilitazione sedi operative Bando

Dettagli

InfoCertLog. Allegato Tecnico

InfoCertLog. Allegato Tecnico InfoCertLog Allegato Tecnico Data Maggio 2012 Pagina 2 di 13 Data: Maggio 2012 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Le componenti del servizio InfoCertLog... 4 2.1. Componente Client... 4 2.2. Componente Server...

Dettagli

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità Sistemi Server integrati di cassa MULTIFLEX Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità ASEM PROSERVER MULTI-FLEX integra storage, elaborazione e connettività per rendere più semplice il

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram.

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram. CAPITOLATO TECNICO Il presente appalto ha ad oggetto il noleggio operativo per un periodo di cinque anni di un elaboratore atto a gestire il sistema informativo della Stazione appaltante. Il noleggio deve

Dettagli

ERSAT Ente Regionale di Sviluppo ed Assistenza Tecnica in Agricoltura

ERSAT Ente Regionale di Sviluppo ed Assistenza Tecnica in Agricoltura ERSAT Ente Regionale di Sviluppo ed Assistenza Tecnica in Agricoltura Allegato B Adeguamento dell infrastruttura informatica dell Ersat Acquisizioni 2005 Capitolato speciale di gara Ing. Piero Iacuzzi

Dettagli

Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi

Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi DESCRIZIONE DEL PROGETTO Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi on-line, al materiale didattico ed a tutti i nuovi servizi per la

Dettagli

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Sistema Informativo della Città dei Saperi. Piattaforma di gestione dell informazione turistica, informazione interattiva

Dettagli

CITTA DI ALBANO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA CORPO DI POLIZIA LOCALE SETTORE VI ALLEGATO TECNICO

CITTA DI ALBANO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA CORPO DI POLIZIA LOCALE SETTORE VI ALLEGATO TECNICO CITTA DI ALBANO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA CORPO DI POLIZIA LOCALE SETTORE VI ALLEGATO TECNICO Premessa: Il Comune di Albano Laziale ha l esigenza di ampliare ed implementare alcune telecamere dell impianto

Dettagli

Caratteristiche e vantaggi

Caratteristiche e vantaggi Dominion KX II Caratteristiche Caratteristiche dell hardware Architettura hardware di nuova generazione Elevate prestazioni, hardware video di nuova generazione Due alimentatori con failover Quattro porte

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA ED ATTIVAZIONE DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA HARDWARE E SOFTWARE A SUPPORTO DELLE PROCEDURE APPLICATIVE DEL CENTRO BIBLIOTECHE E DOCUMENTAZIONE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1 - PREMESSA Il Centro

Dettagli

Pubblicazione informazioni integrative e correttive

Pubblicazione informazioni integrative e correttive Gara per la fornitura dei servizi di assistenza tecnica e manutenzione per i sistemi dipartimentali e per gli impianti LAN ubicati presso gli uffici centrali e periferici della Regione Basilicata. CIG:

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza CAPITOLATO TECNICO PROGETTO Potenziamento del sito primario del concentratore 112 NUE Lotto 1 1/12 INDICE 1. PREMESSA... 3 2. OGGETTO DELL APPALTO...

Dettagli

SERVER 10 - Criteri di sostenibilità

SERVER 10 - Criteri di sostenibilità SERVER 10 - Criteri di sostenibilità 1. Oggetto dell iniziativa L'oggetto della fornitura riguarda le ed i servizi connessi di seguito elencati e per i seguenti quantitativi massimi: Lotto 1: n. 4.000

Dettagli

OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura di apparecchiature per la realizzazione di un Firewall di segreteria. P.O.N. Annualità 2007-2013 Misura A-2

OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura di apparecchiature per la realizzazione di un Firewall di segreteria. P.O.N. Annualità 2007-2013 Misura A-2 Prot. N. 2220/G20 OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura di apparecchiature per la realizzazione di un Firewall di segreteria. P.O.N. Annualità 2007-2013 Misura A-2 Il presente documento disciplina

Dettagli

LaCie 12big Rack Serial

LaCie 12big Rack Serial LaCie Soluzione di storage rivoluzionaria, espandibile e collegabile direttamente Fino a 60 TB Soluzione di storage collegabile direttamente Il sistema LaCie è particolarmente indicato per i professionisti

Dettagli

SERVIZIO DI LOCAZIONE DI MATERIALE INFORMATICO. Capitolato Tecnico

SERVIZIO DI LOCAZIONE DI MATERIALE INFORMATICO. Capitolato Tecnico SERVIZIO DI LOCAZIONE DI MATERIALE INFORMATICO Capitolato Tecnico 1 1. OGGETTO DELL APPALTO Forma oggetto del presente documento, il Servizio di Locazione di Materiale Informatico, per la durata complessiva

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità Sistemi Server integrati di cassa MULTIFLEX Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità ASEM PROSERVER MULTI-FLEX integra storage, elaborazione e connettività per rendere più semplice il

Dettagli

Informazioni. OpenScape Web Collaboration

Informazioni. OpenScape Web Collaboration Informazioni OpenScape Web Collaboration OpenScape Web Collaboration è una soluzione per conferenze Web scalabile, sicura ed estremamente affidabile per aziende di qualsiasi dimensione. Communication for

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto:

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto: Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto: FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP Chiarimenti pagina 1 di

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva

Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva Ing. Stefano Serra E-MAIL: stefano.serra@asppalermo.org 1 Informazioni sul documento

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO S. G. BOSCO Piazza Garibaldi, 36 70054 Giovinazzo (Ba)

I CIRCOLO DIDATTICO S. G. BOSCO Piazza Garibaldi, 36 70054 Giovinazzo (Ba) I CIRCOLO DIDATTICO S. G. BOSCO Piazza Garibaldi, 36 70054 Giovinazzo (Ba) Allegato tecnico B per n. LABORATORIO LINGUISTICO PON FESR CODICE B-.B-FESR0_POR_PUGLIA-20-62 (Bando prot. n. 3657/B-8 del 4/0/20)

Dettagli

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries Soluzioni innovative per l integrazione dei server Intel IBM iseries Soluzioni integrate per xseries La famiglia iseries, il cui modello più recente è l _` i5, offre due soluzioni che forniscono alternative

Dettagli

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network)

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Provincia autonoma di Trento Servizio Semplificazione e Sistemi Informativi ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Pagina 1 di 11 INDICE 1 PREMESSA 2 LE COMPONENTI

Dettagli

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT SIA SISTEMA DI LOG MANAGEMENT Controllo degli accessi, monitoring delle situazioni anomale, alerting e reporting Milano Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs 358/92 e s.m.i., per la fornitura di serventi ed apparati a supporto delle DPSV/CMV del Ministero dell Economia e delle Finanze I chiarimenti della

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova SISTEMI INFORMATIVI, PROT.CIVILE E PUBBL. ISTRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 2245/2015 Determina n. 1860 del 20/11/2015 Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

Company profile 2014

Company profile 2014 Company profile 2014 Chi siamo Digimetrica è una società specializzata in: Sicurezza informatica Networking e gestione di infrastrutture informatiche Outsourcing di soluzioni internet e cloud computing

Dettagli

Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Requisiti minimi della dotazione tecnologica DITTA: ALL' I.I.S. "J.TORRIANI"-CREMONA - ALLEGATO A QUANTITA' DESCRIZIONE ARTICOLO CODICE PREZZO UNITARIO MONTAGGIO %IVA 11 KIT LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Dettagli

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 NB4 SRL VIA DELLA MADONNINA 4 20881 BERNAREGGIO (MB) Tel: +390396884207 Fax: +390396884248 e-mail: info@nb4.it MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 Proliant Microserver HP - Ultra Micro Tower - L'azienda

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "L. Fazzini V. Giuliani

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore L. Fazzini V. Giuliani Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "L. Fazzini V. Giuliani Loc. Macchia di Mauro - 709 Vieste (FG) - Tel. 0884 706205 - Fax 0884 7007 FGIS00400G Cod.Fisc. 8300266076 sito web: www.fazzinivieste.it

Dettagli

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1 T33SCIN - SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M FUJITSU TECHNOLOGY SOLUTIONS PRIMERGY TX33 M Cabinet Floorstand, chipset Intel C22, slots per RAM [DDR3 RAM ECC a 6 MHz (fino a 32

Dettagli

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Architetture dei WIS Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Definizione di WIS Un WIS può essere definito come un insieme di applicazioni in grado di reperire, cooperare e fornire informazioni utilizzando

Dettagli

Appliance di protezione gestite via cloud

Appliance di protezione gestite via cloud Scheda Tecnica MX Serie Appliance di protezione gestite via cloud Panoramica Meraki MX è una soluzione completa che racchiude firewall e gateway di filiale di ultima generazione, concepita per fare in

Dettagli

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DIMERCATO Capitolato Tecnico Consolidamento ed evoluzione dell infrastruttura IT del CED Interforze CAPITOLATO TECNICO

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DIMERCATO Capitolato Tecnico Consolidamento ed evoluzione dell infrastruttura IT del CED Interforze CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO Consolidamento ed evoluzione dell attuale Infrastruttura It del CED Interforze Pagina 1 di 17 07/09/2012 Indice Generale 1 REQUISITI PER LE COMPONENTI HARDWARE DELL APPALTO 3 2 OGGETTO

Dettagli

< Torna ai Corsi di Informatica

< Torna ai Corsi di Informatica < Torna ai Corsi di Informatica Corso Tecnico Hardware e Software Certificato 1 / 7 Profilo Professionale l corso mira a formare la figura di Tecnico Hardware e Software, che conosce la struttura interna

Dettagli

Workstation tower HP Z820

Workstation tower HP Z820 Workstation tower HP Z820 Grazie alla nuova generazione con processori Intel Xeon, supporto di un massimo di 6 core di elaborazione. Creato per elaborazione e visualizzazione di fascia alta. La workstation

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 11

CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 11 CAPITOLATO TECNICO Fornitura di prodotti hardware, software e di servizi di supporto specialistico per l ampliamento del Sistema di Monitoraggio sulle nuove piattaforme infrastrutturali del Progetto NUE

Dettagli

Intel Server Management Pack per Windows

Intel Server Management Pack per Windows Intel Server Management Pack per Windows Manuale dell'utente Revisione 1.0 Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI INTEL ALLO SCOPO DI

Dettagli

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO Descrizione Breve prodotto Lingua italiano Licenza Server + Cal Sistema Spaziolibero Cpu Memoria Windows Server 2008 Web

Dettagli

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1 Regione Siciliana Assessorato regionale al Lavoro Previdenza Sociale, Formazione Professionale ed Emigrazione REPERTORIO REGIONALE DEI PROFILI PROFESSIONALI E FORMATIVI AREA PROFESSIONALE SVILUPPO E GESTIONE

Dettagli